5 giorni a 5 stelle: Dal magna magna di Roma alla Terra dei fuochi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
cinquesu_d.jpg

"In questa settimana si sono accese 5 nuove stelle per #5nuovisindaci: a Gela, Augusta, Porto Torres, Venaria e Quarto di Napoli, l M5S ha vinto tutti i ballottaggi in cui era presente alle elezioni comunali. Festa grande nei Comuni, ma grande impegno per tutti i cittadini da oggi in poi. Impegno che continua senza sosta anche per la Terra dei Fuochi. Le nostre portavoce al Senato Vilma Moronese e Paola Nugnes hanno ispezionato, in provincia di Caserta, un sito definito "La discarica più grande d'Europa": 2 milioni di metri cubi di rifiuti speciali, dai fanghi industriali alle vernici, riversati nei campi.
Intanto a Bruxelles, come facilmente immaginabile, l'argomento del giorno è la Grecia. Il nostro Marco Valli (EU) in aula denuncia gli squilibri tra i Paesi europei e gli stratagemmi delle banche messi in atto con la complicità dell'Europa.
Buone notizie arrivano poi da Cagliari. Ricordate il punto di soccorso antiEquitalia aperto da M5S un mese fa? Carlo Sibilia ci aggiorna, e racconta che gli attivisti e gli esperti sono riusciti a far risparmiare ai cittadini oltre 400 mila euro su 3,5 milioni di euro di cartelle esattoriali.
A Roma continua il "magnamagna" di #MafiaCapitale. Il MoVimento, insieme a tanti cittadini, è stato ancora una volta in Campidoglio per chiedere le dimissioni del sindaco Ignaro Marino, che si propone come baluardo verso qualcosa di cui non si è mai accorto. I nostri portavoce Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Marcello De Vito (Roma) lo esortano quindi a farsi da parte evitandoci altre figuracce internazionali.
Continua anche, in Senato, la battaglia sul Decreto Scuola. Ascoltiamo la nostra Michela Montevecchi che in aula dimostra come Renzi stia cercando di prendere in giro il mondo della scuola. Ma inutilmente: la scuola ha capito bene costa sta succedendo.
David Borrelli (EU), di nuovo da Bruxelles, ci racconta dei suoi contatti con il mercato del sudamerica e delle grandi potenzialità per gli imprenditori italiani.
Infine, Andrea Cioffi in aula al Senato partecipa alla discussione della legge sugli appalti e spiega perché il M5S non ha votato a favore: perché, come sempre accade, quel che sarebbe servito davvero la maggioranza non l'ha fatto".
M5s Parlamento

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • antonio ancora 2 anni fa
    certo,i fatti di roma,e non solo di roma vista la corruzione endemica che regna in questo paese di furbastri e di approfittatori,fa schifo;ma e´purtroppo uno schifo al quale gli italioti sembrano essersi assuefatti,considerandolo ormai parte della normale prassi politica ed economica.ma che dire di voi che strillate onesta´onesta´e che pretendete,giustamente,trasparenza.Guardate un po´in casa vostra,non siate manichei e farisiaci;lo zar casaleggio fa i milioni e vi comanda a bacchetta,e nessuno gli chiede perche´e percome le sue aziende sono cosi´opache.Che dire dei vostri parlamentari che declamavano di esser pronti ad aprire il parlamento come una scatoletta di tonno?beh,l´hanno aperta la scatoletta di tonno,il problema e´che l´hanno pure mangiata e gustata molto.La retorica di restituire parte degli emolumenti lascia il tempo che trova:tremila euro netti,spese a parte,al mese per tanti che prima di essere diciamo eletti eran disoccupati o nel miglior dei casi precari part time sono un traguardo diversmante non immaginabile.E poi,non basta esser incensurati,non vuol dire niente:uno puo´benissimo esser un fior di malfattore tanto dritto e furbo da schivare le maglie della giustizia,cosi´come essere stato condannato da innocente da magistrati superficiali,miopi o nemici per ideologia politica,perche´dovreste saperlo anche voi anime candide che in questo paese del ciuffolo la legge per gli amici si interpetra e per gli altri si applica(ultimi casi,legge severino per de magistris e quel soggetto eletto governatore della campania).Purtroppo vi vedo inutili,dannosi,retorici,demagoghi,ormai perfettamente assimilati al sistema nonostante il berciare a parole.basta guardare a quel sepolcro imbiancato che risponde al nome di DI MAIO,cosi´perfettino,sussiegoso,tutto tronfio e compreso del suo ruolo di vice presidente della camera:sembra la reincarnazione di un moroteo di 40 anni fa.Per non parlare poi di schizzati del tipo Sibilia,la proposta per matrimonio fra specie divers
  • Maurizio Bevacqua 2 anni fa
    OK trovati i rifiuti, bla bla bla... ma di risalire a chi li ha prodotti e a chi se ne è disfatto no? Sicuramente stanno continuando a farlo e noi siamo in grado di parlarne solo dopo decenni, è questo quello che non va!
  • Anna cirillo 2 anni fa
    Sarebbe molto più semplice fare del bene piuttosto che faticare per trovare soluzioni accettabili al male, che ormai governa sovrano sostenuto dai suoi affiliati: l'invidia e la cattiveria
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 2 anni fa
    Ignazio Marino: "Ho il dovere morale di non fare un passo indietro". Pensa un po con quanta convenienza viene interpretata la moralità ! Non rimane che il "Si io rubo, ma lo faccio per il bene del Paese". A quando dichiarazioni simili ?
  • Enrico Bosco Utente certificato 2 anni fa
    Beppe...qui a Genova ha vinto TOTI....hai presente chi e' vero? Vinciamo in posti ameni mentre nei punti chiave no, come se ci lasciassero le briciloe perconcentrarsi dove possono fare maggior danno. Sono mesi e mesi che spero in una gestione 5 Stelle di GEnova...resto puntualmente deluso, deluso dai miei concittadini che sembrano rincoglioniti oltre modo, deluso da come il M5S si presenta eda come non riesce mai a sfondare. Come contate di bloccare Toti, i suoi proni, i fetenti che lo manovrano e tutto il resto della baracca di cialtroni? Sinceramente...non ne posso piu' di vedere sempre schifezze al comando della mia citta'.
    • Mario Furno 2 anni fa
      Vorrei confortarti ma non trovo gli argomenti, il il M5S è soprattutto un M culturale ed è questa la risposta, forse ci vorrà un secolo, forse ci estinguiamo prima, ma non importa, vuoi la soddisfazione di aver visto giusto! Per il resto con i nostri miseri mezzi cerchiamo di dare il nostro contributo positivo.
  • Massimo Trento (orbo e semisordo) Utente certificato 2 anni fa
    Bravi!...ottimo lavoro... Auguri!
  • Francesco L. Utente certificato 2 anni fa
    Caro Cittadino PortaVoce, Le scrivo perché voglio esporle la mia idea su come portare a conoscenza degli italiani, la vostra “mozione” e le proposte del Movimento 5 Stelle sull’immigrazione, e per poter fermare la pericolosa avanzata, su questo tema, di Matteo Salvini, del suo partito e di tutto il centro-destra. In vista degli ottimi risultati ottenuti alle elezioni regionali e amministrative dal vostro Movimento, è aumentata la credibilità politica della vostra offerta di Governo, e proprio per questo motivo, adesso sareste benissimo legittimati ad avanzare una pretesa di un “tavolo di confronto” - in streaming naturalmente - con il Presidente Matteo Renzi, sui temi dell’immigrazione, per presentare all’Italia quali sono le vostre soluzioni su questo tema, ma soprattutto, per non lasciare tutto il campo di azione (ovvero l’offerta politica) nelle mani del centro-destra e di Matteo Salvini. Un incontro di questo tipo, come quello sulla legge elettorale, dovrà per forza essere accettato dal Premier, perché non è nelle condizioni politiche di “fare tutto da solo”, e soprattutto su questo tema in cui si trova in grande difficoltà, ed inoltre, anch’egli, avrebbe interesse ad escludere Matteo Salvini , ad emarginarlo, cioè a renderlo ininfluente e solo “voto” di protesta. Questo “confronto” avrebbe tre importantissime conseguenze sull’opinione pubblica, soprattutto sui c.d. moderati: 1) dimostrerebbe che il Movimento 5 Stelle non è il partito del “no”, ma che è diventato forza capace di fornire soluzioni e di Governare le emergenze; 2) farebbe conoscere agli italiani quale è il programma sull’immigrazione del vostro Movimento, quali sono le soluzioni che intendete portare avanti, tra le quali dovrebbe spiccare il superamento del trattato di Dublino più conseguente sostegno in Europa dei vostri europarlamentari in tal senso; 3) emarginerebbe Matteo Salvini su questo tema.
  • RENZO D. Utente certificato 2 anni fa
    Non dobbiamo mollare fino a che il M5S non governerà la nostra bella ITALIA..
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Mai arrendersi! Altrimenti quelli ci distruggeranno definitivamente! Resistere e combattere!
  • Roberto De Luca 2 anni fa
    Ed ecco un frammento di un'altra verità. http://robertodeluca.blogspot.it/2015/06/ore-9.html?m=0
  • alvise fossa 2 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE,AVANTI COSI'
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 2 anni fa
    Pagheranno caro, pagheranno tutto! É obsoleto; meglio Pagheranno a rate, pagheranno a scarpate!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus