Comunicato dei portavoce M5S del Friuli Venezia-Giulia

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
FVGM5S.jpg

"Dopo le uscite odierne di Walter Rizzetto e Aris Prodani, il Friuli Venezia Giulia non ha più rappresentanti del M5S al Parlamento italiano eletti in regione. Per questo, prima di tutto, ci scusiamo con chi nel febbraio del 2013 ha votato MoVimento 5 Stelle. Siamo sicuri, però, che i nostri elettori sanno che il MoVimento è altro rispetto a questi "signori" che hanno venduto l’anima e qualche voto a quelli che dicevano di voler mandare a casa. Sono entrati nel MoVimento perché credevano in un nuovo modo di fare politica, ne escono come i più marci rappresentanti della vecchia politica. Che il MoVimento abbia dei problemi interni è evidente ma le soluzioni sono due: o combatti per risolvere questi problemi oppure non credi più nel tuo ruolo di portavoce e allora ti dimetti e lasci fare a chi non è stato eletto. Altrimenti sei intellettualmente disonesto e tradisci il voto degli elettori che, ancor di più in un sistema elettorale senza preferenze, hanno votato M5S e non Rizzetto o Prodani." I portavoce del MoVimento 5 Stelle eletti nel Friuli Venezia Giulia: Elena Bianchi, Marco Cargnello, Daniele Deiuri, Maria Cristina De Michielis, Paola Di Nunzio, Giulia Fiorillo, Eleonora Frattolin, Paolo Menis, Matteo Muser, Battista Nardini, Elena Porzio, Cristian Sergo, Fabio Tamai, Andrea Ussai, Fabio Veronese, Lucio Vidoz

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Abramo B. Utente certificato 2 anni fa
    da elettore M5S convinto e da Friulano e quasi compaesano di rizzetto, sono profondamente deluso. 2 su 2 e proprio del mio paese, se fossero coerenti lascerebbero il posto ad altri, invece , beh..si sa...i privilegi e i soldini (davvero troppi)fanno gola. Vedremo quanti di quelli che sono usciti continueranno a tagliarsi lo stipendio.
  • Paolo ulisse 2 anni fa
    M5s é onestã, legalitã, solidarietã, responsabilita e fedeltã verso gli elettori. Quanto prima si allontanino miserabili, traditori millantatori, ruffiani, incapaci, vagabondi e parassiti tanto meglio. Lá missione del m5s serã piú efficace quando gli agenti del pdcia sarando Tutti confluiti nella casamadre del mafioso evasore
  • DANIELE P. Utente certificato 2 anni fa
    Si sono dimessi perchè i principi iniziali del Movimento non sono più rispettati. Non sono loro che hanno cambiato idea, è il movimento che non fa quello che si era preposto. Se non potevano riportare il Movimento sulla sua strada, hanno fatto bene a lasciare e continuare a portare avanti le idee del Movimento dal di fuori.
    • PIERLUIGI PAGNOTTA 2 anni fa
      Un parere da Pisa, vedi http://www.bar5stelle.it/levoluzione-della-specie/
    • Gerardo gieri 2 anni fa
      Mi dispiace ma tu non hai capito un cazzo.
    • Giovanni C. Utente certificato 2 anni fa
      Bravo, hai detto bene dal di fuori! Cio' significa: dimettiti e lascia l'incarico che ti è stato affidato e che non riconosci piu'. Se fai questo sei una persona rispettabile. Se resti li e ti imboschi a percepire tutto lo stipendio che avevi promesso di lasciare in parte per le finalità del movimento e, magari ti allei in sordina con gli imbroglioni del PD allora permetti se dico che a mio avviso queste sono persone Spregevoli.
    • Filippo Cammarata 2 anni fa
      Caro Daniele P.....non capisco di quali principi parli? Nel movimento possono esserci discussioni anche accese e animate, ma non per questo si tradisce la coerenza con..Renzie, pur di arricchirsi e poi dire che il problema è Grillo. Il M5S non mai cambiato principi, che sono onestà, trasparenza e democrazia partecipata, pertanto il Rizzetto & Company per correttezza dovevano andare nei MU di origine dove sono stati votati, rappresentare il loro problema e dimettersi da parlamentare...questa azione si chiama onestà....per trasparenza dovevano rappresentare al gruppo parlamentare il loro problema e chiedere rettifiche o miglioramenti e infine dovevano accettare, dopo il voto degli attivisti, il volere della maggioranza. Rizzetto & Company pseudo Piddini, di nascosto e all'insaputa di tutti hanno trattato con i Piddini, sono andati dal Renzie al Nazareno, si prendono tutti i soldi e tradiscono chi li ha votati e i fascisti sono nel M5S....VERGOGNA, INFINITA ED ETERNA VERGOGNA....SONO DEI DISONESTI E TRADITORI.... SONO LORO IL PROBLEMA....e ovunque, in tutta Italia, saranno per sempre additati come INFAMI e TRADITORI....
    • Angelo A. Utente certificato 2 anni fa
      http://www.forebase.com/network/home?networkId=4d3769a910a869118731b00010001#billboard/p=2/50dc767998366b602d14d00010001
  • Massimiliano Princigalli Utente certificato 2 anni fa
    Brutta storia. Son sicuro che li ha eletti è molto diverso da loro e quindi ne capisco e comprendo la delusione. Vietato arrendersi, comunque. Una Italia migliore su piò e si deve costruire. Per quest'altri invece non riesco a concepire in che modo possono riuscire a guardare in faccia un semplice cittadino. Come i politici "classici" molto probabilmente non hanno il decoro e la coscienza. Poco male. Noi siamo altro.
  • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
    Proporrei lo streaming dal Palazzo periodicamente .. almeno una volta al Mese .. Che ne pensate ? Così da partecipare attivamente alle discussioni con gli eletti portavoce , ad ogni livello Istituzionale :)
  • pompilio g. Utente certificato 2 anni fa
    Sono perfettamente d'accordo con quanto scritto tranne che per una cosa: le scuse. Queste persone sono state scelte dagli iscritti al movimento tramite votazione on-line..... che centrate voi? perche ve ne dovete scusare con gli elettori? Vi scusate a nome degli iscritti? Non vorrei che questo fatto si trasformasse in un pretesto per creare una cupola di controllo, della serie "dato che degli iscritti non ci si puo fidare allora gli eletti diventano i responsabili e decidono per il bene di tutti...". E abbiamo begli esempi in giro per l'italia di come questa cosa qua abbia marcito lo spirito del m5s.
  • ORIANA DROSGHIG 2 anni fa
    Trovo ingiusto che queste persone, che anch'io ho votato con la speranza e la convinzione che incarnassero lo spirito del movimento 5 stelle, abbiano preso questa decisione dimenticando che sono dei nostri rappresentanti. Vorrei che tutti i deputati e senatori che decidono di abbandonare la formazione politica a rappresentanza della quale sono stati eletti, debbano rassegnare le dimissioni e tornare alle loro occupazioni precedenti. Nessuno li ha votati come rappresentanti del Gruppo Misto.
    • vincenzoantonio m. Utente certificato 2 anni fa
      Escono dal M5S solo per un motivo: IL DIO DENARO . cosi facendo andando nel gruppo misto si arroccano il diritto di arraffare il massimo di denaro possibile senza avere nessun dovere con il M5S. Sono personaggi senza dignità e onore, degli ominicchi.
  • Ciro Cuciniello Utente certificato 2 anni fa
    Sono solo dei V I G L I A C C H I -
  • maurizio b. Utente certificato 2 anni fa
    parlamentari onesti pochi tutto il resto è delinquenza
  • Giovanni C. Utente certificato 2 anni fa
    Nessuno è stato costretto ad accettare l'incarico di rappresentare il movimento. Il comportamento dei fuoriusciti senza rassegnare le dimissioni (doverose al fine di salvaguardare ciascuno la propria dignità) prova la scarsa moralità di gente disposta a vendersi per un pugno di denari trincerandosi dietro autoconvincimenti e giustificazioni senza fondamento. Quale cittadino votante mi sento offeso e tradito da queste persone che in cuor mio disprezzo. Chi tradisce è privo di moralità e tradirà ancora, chi sta loro vicino è avvisato!!
  • elisabetta z. Utente certificato 2 anni fa
    Leggendo i commenti su questo post si ha la brutta impressione che la maggioranza del M5S sia fatta di cerebrolesi invidiosi, inabili a un minimo ragionamento politico. I 9 che se ne sono andati hanno posto argomentazioni politiche, dal venir meno dell'uno vale uno al ruolo del direttorio fino all'opportunità di stare a braccia conserte in sdegnoso isolamento mentre fuori l'Italia va a rotoli. Non hanno avuto una risposta politica né dai vertici né dalla base, che si è invece stracciata le vesti con ululati e invettive velenose, ma senza mai riuscire a formulare un pensiero politico degno di questo nome. Lo trovo uno spettacolo triste, come un vecchio Circo in declino. Mi aspettavo un dibattito più che sulla disonestà vera e propria, sui punti che sono stati l’origine della diaspora. Non mi bastano le quattro parolette con cui il post tenta di minimizzare l’esistenza dei problemi . Interni ed esterni, perché coinvolgono tutti i milioni di elettori che hanno dato fiducia al M5S. Mi aspettavo antitesi politiche contro le tesi sostenute dai 9. Sarebbe un grande lavoro di reset, sarebbe una messa a punto del nostro percorso collettivo, sarebbe utile a capire se stiamo crescendo nell’opinione pubblica o se gli abbandoni di oggi sono solo l’anticipo di milioni di abbandoni nelle urne domani. Io credo che la discussione dovrebbe iniziare da questa domanda : “ Può un partito con il 25% comportarsi in Parlamento come un partitino inutile che ha il 2,5% “? Continuare a rimanere in questa situazione perché lo dice Casaleggio è coerenza o è autolesionismo, o immaturità politica ? Aspetto risposte, scatenatevi pure…
    • CARMELO MANNA 2 anni fa
      IL TUO RAGIONAMENTO è ANDATO OLTRE LA DIASPORA, UNA COSA è CERTA , PRIMA DI USCIRE DAL m5STELLE AVREBBERO DOVUTO AVERE L'IMPEGNO MORALE DI RIVOLGERSI AI PROPRI CITTADINI E CIOE' A COLORO CHE LI HANNO SCELTI, UN GIRO DEI MEETUP DOVE FARE LE PROPRIE DIMOSTRANZE, METTERE SUL PIATTO LE DISCREPANZE E ASCOLTARE ASCOLTARE EVENTUALI CRITICHE O CONSIGLI . A NETTO DELLE MOTIVAZIONI POLITICHE ( PER IL SOTTOSCRITTO SONO SOLO SCUSE ), LORO HANNO PRESO DELLE POSIZIONI PERSONALI CHE VANNO NETTAMENTO CONTRO GLI ACCORDI PRESI CON I CITTADINI , DIVENTA INEVITABILE CHE QUESTI ULTIMI CHIEDANO SI SENTANO TRADITI E REAGISCONO DI CONSEGUENZA .
    • claudiodbo 2 anni fa
      In linea di massima chi non si riconosce più in un progetto lo abbandona e, solo dopo aver restituito tutto quello che quel progetto gli ha fatto avere INIZIA A CRITICARLO. Comunque per rimanere in tema, volete farmi credere che 10 parlamentari non siano riusciti ad avere un confronto con chiunque? La vedo un pò impossibile. Mugugnare non significa avere ragione. Vendersi per 30 denari è già stato fatto. Tutti gli altri che hanno lasciato, cosa hanno dimostrato fino ad oggi per giustificare il loro dissenso? Dove sono andati a finire se non all'interno di partiti che gli hanno garantito (forse) la ricandidatura? Se uno ha le p...e si dimette e poi torna sul proprio territorio a dire ABC. Di questi parassiti ne sentiremo parlare ancora qualche giorno in tutte le TV, dopo di che quando non saranno più funzionali ai vari Ballarò, Di Martedì, Servizio Pubblico ecc eccc torneranno nell'omrbra. 36 mesi a 11.000 € al mese fa 396.000 € questo è il loro vero dissenso. NON IL DIRETTORIO. Questa è gente abituata a fare il gay con il c..o degli altri.
    • Giovanni C. Utente certificato 2 anni fa
      Non è in discussione che problemi interni vi siano e che vanno assolutamente corretti, ciascuno di noi deve strapparsi se le ha, le bende dagli occhi ma qui il problema in discussione mi pare che riguardi il comportamento degli eletti e i provvedimenti da prendere per i futuri che saranno chiamati ad occupare quei posti. Non è in discussione se 9 o dieci hanno deciso di andarsene, era previsto. E' in discussione che questi non si dimettono per evidenti ragioni di convenienza quindi si possono vendere (non credere alle fate lo fanno per soldi) e restino in parlamento ad occupare posti nei quali non dovrebbero stare, ed io che li ho votati mi sento cornuto e mazziato e questo mi fa veramente incazzare.
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Non è colpa vostra fratelli! Cerchiamo di continuare e dare il buon esempio, cambiare si può!
  • Adriano 2 anni fa
    Io invece sono contento perchè forse mi sono riappropriato del mio voto. Grillo aveva messo subito in chiaro che molta gente aveva sbagliato a votarlo.. beh aveva ragione http://www.beppegrillo.it/2013/04/perche_hai_votato_per_il_m5s.html P.S. Grillo non si preoccupi, non sbaglierò mai più.
    • Ciro Esposito 2 anni fa
      Non stare a preoccuparti, ce ne faremo una ragione!
  • Maurizio I. Utente certificato 2 anni fa
    In attesa dell'uscita del film dell'anno: Grupo misto della Camera e del Senato = "50 sfumature di merda"
  • antonio zennari Utente certificato 2 anni fa
    propongo azione non violenta per costringerli alle dimissioni: avranno una casa, piazziamoci lì davanti ogni w-e coi megafoni finché non si dimettono!!
  • FABRIZIO P. Utente certificato 2 anni fa
    non mi mancheranno
  • leo stabile 2 anni fa
    ...lo avevo già' detto in occasione delle prime"uscite"dei primi traditori...e cioè' che era da mettere in conto ce ne sarebbero state sicuramente altre,per il semplice motivo,che nessuno mi toglie dalla testa che sono stati infiltrati nel movimento persone che all'occorrenza facessero queste uscite per gettare discredito al momento opportuno..quindi si rende necessario attuare un piano di difesa,che potrebbe essere il vincolo di mandato,e se uno intende uscire....dimissioni immediate!!
  • luca Tegoni Utente certificato 2 anni fa
    ORGOGLIOSO DEL M5S
  • gianni gibi Utente certificato 2 anni fa
    Perfettamente d'accordo. Se non credi più agli ideali del M5S, ti dimetti e vai a casa. Troppo comodo cambiare casacca per restare incollato alla poltrona ed al relativo stipendio. Se sei veramente onesto lasci il posto a qualcuno che crede e lotta per gli ideali di giustizia che vuole insegnare ai propri figli ed al resto degli italiani.
  • enzo de toni 2 anni fa
    Io e mia moglie abbiamo votato M5S certamente non Rizzetto e Prodani ergo se non sono daccordo con il movimento avrebbero dovuto dare le dimissioni e lasciare il posto ad altri, ma l'onestà evidentemente non è compagna di questi signori.Conteranno come il due di spade ma i 30 denari di Giuda li accompagneranno.Dobbiamo trovare un sistema migliore di selezione dei nostri rappresentanti.Andiamo avanti e "a riveder le stelle"!!!
  • bruno franchi 2 anni fa
    Siamo in democrazia quindi se una persona non rispetta gli elettori che lo hanno votato deve essere insultato platealmente non di certo picchiato. Questi venduti si devono solo vergognare e se avessero un po' di dignità dovrebbero dimettersi e tornare a casa. Non lo faranno perchè il bisogno nevrotico di pensare al loro interesse è sempre più forte di ogni ideale. La politica fallisce proprio per questo motivo. poichè chi vuole fare politica è patologicamente incapace di rispettare ciò che ha parole sbandiera per ottenere il voto dai cittadini per soddisfare celatamente il bisogno nevrotico patologico.
  • ivano lucia 2 anni fa
    Non sono piu daccordo con la linea del movimento 5 stelle' certo , quindi affermano che non serve il reddito di cittadinanza, che non sia importante allontanare i politici chesono condannati, che non e vero che i gionali e i media sono strumentalizzati, che non e vero che a livello istituzionale ci sono infiltrazioni mafiose, inoltre affermano con la loro condotta vile: Che non esiste il clientelismo ma che esiste la meritocrazia dove ogniuno di noi a gli stessi diritti e doveri ecc ecc quindi da oggi sposano la linea politica piu avvalorata piu semplice meno faticosa piu remunerante, il motto di questa linea politica pero non e' l'onesta tornera di moda ma e: MORTE TUA VITA Mia(logicamente in senso metaforico intendo) Il piccolo particolare pero e che noi siamo ancora vivi e vi daremo battaglia BUFFOI!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Corrado Allegro Utente certificato 2 anni fa
    Quando saremo al Governo verrà istituito il vincolo di mandato e i recall. Sono gli ultimi furbetti del quartierino ^_^ non prendiamocela troppo !
  • Rita L. Utente certificato 2 anni fa
    Frase copiata su tze-tze da un simpatico utente: "Ma semo i più moni noi che ge toca star quà tuto el giorno sentai in Parlamento. Ascoltar tuti sti discorsi con l'aula voda, per 2500 Euro, mentre quei che noi ghe mai se ne porta a casa quindezsemila? Ma chi se ne frega de Grillo e tuti i discorsi de onestà! Xe meio far come Razzi!" :))))
    • Rikm5s 2 anni fa
      i parlamentari del M5s che restituiscono lo stipendio incassano in totale circa 9000 € altro che 2500...sveglia!!
  • Alexandro S. Utente certificato 2 anni fa
    Tra i firmatari vedo la firma di Elena Bianchi. Ha il coraggio ancora di parlare ?
  • omerici dante 2 anni fa
    Un ciao a tutti,perché non pubblicate i loro numeri di telefono così che li possiamo ringraziare .
  • Giovanni D. Utente certificato 2 anni fa
    Le scuse sono accettate. Quei soggetti, come i precedenti, o sono dei venduti o erano delle bombe ad orologeria programmate per esplodere a determinati lassi di tempo per causare instabilità nel gruppo e per gettare discredito sul Movimento agli occhi dell'opinione pubblica. In quest'ultimo caso, pensare male si fa subito. E' possibile che il marciume politico sia arrivato anche a pensare di infiltrare negli eletti a 5S delle loro persone proprio per far accadere quello che ho detto sopra? Eccome se lo si può pensere! Quei parassiti farebbero di tutto per mantenere il loro status quo. In questo senso, penso che le sorprese non sono finite qui.
  • Julio De Liso Utente certificato 2 anni fa
    Incontro per strada vi sputo adosso merde. Rimostranze pdote non mi interessano.
  • rob p. Utente certificato 2 anni fa
    Penso c'è ne siano molti altri come loro che stanno nel movimento con ben altri scopi di chi li ha votati. E questo non vale solo per il friuli. A mio avviso un conto è fare l'attivista è un altro è essere candidato o eletto. Quest'ultimo deve accettare di essere un semplice portavoce. E STATA SBAGLIATA LA SELEZIONE TRA ATTIVISTI ! e chi li ha votati si è FIDATO! Poi nessuno si deve lamentare che diminuisce la partecipazione. AGGIUNGO ..Una letterina nel sito non solo non risolve nulla ma si scappa dalle proprie responsabilità. La letterina si manda al territorio (tramite mail...) che inviti ad una riunione...come è stato fatto la scorsa volta a Codroipo. A mio avviso i Meetup di provenienza di questi individui devono rendere conto di questa UMILIAZIONE!
  • stefano quarin 2 anni fa
    cal ledi a neasi
  • marcello giappichelli 2 anni fa
    Perfetto ragazzi, ma cerchiamo di imparare da questa PRIMA ESPERIENZA nelle istituzioni. Ribadire prima di tutto il programma in 20 punti!
  • Alessandro Ranuncolo Utente certificato 2 anni fa
    Ora finelmente siete diventati degli "onorevoli", i miei ossequi e complimenti a tutti i famigliari e amici che faranno finta di niente, 30 denari di questi tempi sono un vanto (qualunque sia la provenienza). Saluti al blog
  • Paolo C. Utente certificato 2 anni fa
    I friulani di una volta erano uomini onorevoli . Che cavolo è successo ? Grazie però a tutti quelli che perseverano nel loro impegno per cercare di migliorare l Italia . Grazie . Auguri e affettuosi saluti
  • Vincenzo Caggiula Utente certificato 2 anni fa
    Cari amici del friuli, ma chi cazzo avete mandato a rappresentarvi? dal primo giorno, e dico dal primo giorno Rizzetto si è dimostrato ostile alle idee di lotta del M5S ed è stato sempre usato per criticare Beppe e il Movimento stesso. E poi Prodani....praticamente inconcludente ...uno che si lamenta pure che due suoi emendamenti (che non sarebbero mai passati) non sono stati presentati dalla collega Castelli. Ma possibile che i meetup funzionano così male da voi?
  • gianni giuseppe T 2 anni fa
    In piazza a Trieste quando Beppe ha presentato i candidati per le politiche,ho avuto l'impresssione che la maggior parte di noi assistenti si sia accorta che erano delle teste di cazzo, e che lo stesso Beppe lo sapesse.
  • Ivano A. Utente certificato 2 anni fa
    Beppe bisogna introdurre l'obbligo di dimissioni in caso di fuoriuscita dal movimento e far firmare delle fideussioni. Questi traditori hanno rotto!
  • Luca M. Utente certificato 2 anni fa
    bravissimi i nostri ragazzi in regione!!!!i miserabili traditori alla fine restan solo dei miserabili!
  • deriva e derivati 2 anni fa
    Ma, che dire...con aggressioni verbali, fisiche e sputi si continua a dare ragione a chi pubblica libri come "Grillismo 2.0 La deriva commerciale fascista"
  • Giovanni Gurrieri 2 anni fa
    Se non mi piacciono le regole del movimento, dovrebbero dare le lettere di dimissioni da parlamentare e non cambiare casacca. Hanno rubato il voto a tanta gente onesta.
    • Giovanni Gurrieri 2 anni fa
      Se a loro non piacciono....., devono dare le....
  • Roberto Borrino Utente certificato 2 anni fa
    Fratelli, i prossimi scegliamoli meglio però!
  • renato del gobbo 2 anni fa
    noto che non tutti i portavoce eletti in fvg hanno firmato. Perchè?
  • Tony Utente certificato 2 anni fa
    Alla fine ne resterà solo uno... Anzi, nessuno! PS: Questi erano marci anche prima, come lo sono anche i firmatari dello stesso comunicato. Perché lo so? Ma perché sono italiani. Ovvio! Hasta italiani (leggasi farisei)
  • Franco Paronitto Utente certificato 2 anni fa
    Scuse accettate, vi chiedo di valutare e attuare delle regole interne insindacabili valide a tutti i livelli, che evitino a dei voltagabbana di questo calibro di poter nuocere al movimento. O dentro o fuori dalla politica fino al prossimo turno. Grazie
  • Stefano Trapanesi 2 anni fa
    Perché non pubblicare le firme apportate da questi personaggi sul codice etico? Attivista M5S
  • Lorenzo 2 anni fa
    Sono friulano e ho votato M5S. Non ho votato Rizzetto o Prodani ma ho votato l'idea politica del Movimento. Siete delle nullità politiche. Da giovane facevo politica per cui o si é coerenti di quello che si dice all'interno del Movimento oppure come sapevate se non siete più convinti di quello che fate dimettetevi da deputati e lasciate ad un altro il vostro posto. Noto che la coerenza non é nel vostro pensiero per cui siete dei falsi e bugiardi. Mi auguro di non incontravi mai per strada.
  • luciano borghi 2 anni fa
    Se ci sono problemi e sicuramente ce ne saranno, non è TRADIRE chi ti ha votato il modo giusto,sono stati votati x un fine,se non lo condividono si dimettono e lasciano il posto a chi non è entrato,questo si chiama coerenza.In un momento come questo sono TRADITORI,se li avessi votati io mi incazzerei come una bestia,meglio cambiassero paese,nessuno li ha obbligati a presentarsi col M5S,o pedalano o se ne vanno fuori,troppo comodo presentarsi col M5S poi cambiare casacca,TRADITORI
  • Baldazzi 2 anni fa
    Ehhh no ! Non basta cari portavoce del movimento 5 stelle. Queste merdacce sono state individuate e candidate nell'ambito dei meetup del movimento, di cui anche voi facevate parte. Come è potuto accadere ? Nessuno si era accorto del pelo che spuntava dallo stomaco, sotto il collo della camicia. E allora, cari miei, accetto le scuse (da elettore che ha contribuito alla alezione di Rizzetto) ma occorrono provvedimenti immediati. Occorre che ciascuno degli attivisti, e potenziali portavoce, si faccia carico di garantire la propria onestà intellettuale, prima ancora che politica. Che lo faccia anche per i colleghi, denunciando precedenti ambigui o di compromissione con i partiti di regime. Solo trasparenza e onestà intellettuale possono ovviare all'azione, devastante per l'immagine del movimento, di quanti più o meno tacitamente ambiscono a diventare professionisti della politica.
  • Beppe sp. 2 anni fa
    Rizzetto, io ho votato te ma soprattutto 5stelle. Ora non rappresenti più il mio voto quindi di chiedo di dimetterti da parlamentare.
  • raoul romano Utente certificato 2 anni fa
    Se fossi del Friuli e avrei votato a dei voltagabbana allora un sacchetto di escrementi in faccia al primo incontro pubblico , via fuori dal parlamento, di mettete i.
  • Ezio Bigliazzi Utente certificato 2 anni fa
    QUESTI CIALTRONI SONO PASSATI DALLE STELLE ALLE STALLE. QUALCHE GIORNO IN TIVVU', POI L'OBLIO.
  • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
    ciao a tutti .. scusate la domanda , ma dai meetup dei portavoce eletti fuoriusciti ci sono stati comunicati in merito ?
    • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
      Grazie Federico !
    • Federico Luciani 2 anni fa
      Ci saranno, in breve.
  • Annalisa Chersicla 2 anni fa
    Eh no! Che pacco! Io non ci sto a questo me ne vado dove mi comoda a me! Rizzetto sei stato votato, ti son venuta a sentire, credevo nei tuoi discorsi...non si può fare così. Che schifo! Ma un po di coerenza quando? è per questo che non usciremo mai da questa melma!
  • Michele L. Utente certificato 2 anni fa
    Ora si capisce l'assordante silenzio dei parlamentari friulani sulla vicenda dei 100 milioni di euro rubati ai cittadini friulani dalle coop. Lo hanno scambiato con chissà quali benefit
  • Mattia 2 anni fa
    A Voi solidarietà e rispetto. Spero inizierà un dibattito per estendere il RECALL anche alle prossime politiche. Sicuramente disincentivera' le porcherie a cui siamo stati costretti ad assistere. Siete dei grandi, tenete duro.
  • donatella rento 2 anni fa
    Non penso sia un problema di contrasti interni, bensì di soldi. Hanno trovato dove vengono foraggiati di più e si sono inchinati al Dio denaro. Semplicemente.
    • vincenzoantonio m. Utente certificato 2 anni fa
      Donatella, hai perfettamente ragione IL "DIO DENARO " è IL VERO MOTIVO , e per questo dio si può vendere l'anima e il culo e la madre.
  • Edu 2 anni fa
    Mah? Io non sono del Friuli, questo comunicato è chiaramente dell'enstablishment friulano, ma io vorrei sapere proprio cosa ne pensano gli elettori 5stelle del Friuli. Io ad esempio non sono stato d'accordo con l'espulsione di senatori e deputati che avevo eletto nella mia zona (Latina), senza essere stato consultato. E i friulani? Magari sono d'accordo, magari no! Ma la vera domanda è: "C'è qualcuno nell'establishment che ha davvero il coraggio di fare questa domanda agli elettori?
    • edi duri 2 anni fa
      Io sono un elettore del FVG, ho dovuto votare (io avevo scelto un altro) ma tant'e' ed e' uscito questo signor Rizzetto Walter. Alla notizia, della sua uscita (qualcuno lo chiama tradimento) di chi ho votato mi ha riempito di una gran tristezza. Ho perso la fiducia nel movimento che consideravo pulito e unico. E' qualcosa di veramente triste se perfino la SPERANZA ci e' stata tolta.
    • Rita L. Utente certificato 2 anni fa
      i latinari si sono dimessi e si sa bene il perchè, vista l'assoluta inconsistenza politica della mamma e del figlio avranno pensato "chi cavolo ci rieleggerà mai a noi due? Pigliamose sti due soldi subbito". Vacciano era un po meglio ma avrà pensato lo stesso.Per ora però nessuno li ha ancora espulsi ma io lo farò ben volentieri però, mi prudono le mani.
    • Carlo S. Utente certificato 2 anni fa
      Sono un elettore del F.V.G. convinto del voto dato al M5s. In merito alle note dimissioni, sono si dispiaciuto, ma altresí tranquillo dell'esito della Guerra. E'chiaro che si andra' presto ad elezioni e di questi ceffi non rimarra' nemmeno il ricordo. Le battaglie perse, ci renderanno più scaltri in futuro e penso che i nuovi rappresentanti in Parlamento, saranno fatti di altra pasta, rispetto a questi smidollati col POS in tasca.
    • andrea a44 Utente certificato 2 anni fa
      sono comunque traditori della buona fede di chi li a votati,che per vile denaro si tuffano nella merda proprio come giuda .che però dopo essersi pentito del suo sbaglio si impiccò per la vergogna ,questi però sono svergognati e quindi neanche si dimetteranno .
    • Della Flora Stefano 2 anni fa
      Carissimo ,sono prima un elettrore e poi diventato attivista ,ti posso garantire che i due ....Friulani sanno benissimo che la loro base ,in grande maggioranza ,non voleva la loro uscita . Questo e' tradimento.
    • Attila 2 anni fa
      Veramente quelli di Latina si sono dimessi (vedremo poi se insisteranno affinchè le dimissioni abbiano affetti. Io penso che non lo faranno)e non sono stati espulsi.
    • Eleuterio proia 2 anni fa
      Sono friulano. Non critico la decisione di uscire dal M5S, se non sono d'accordo, critico il fatto che non si dimettono da parlamentari. Il voto e' andato al movimento e non a rizzetto e prodani.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus