La proposta di Oreste in Parlamento con Lex Iscritti #Rousseau

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di Vito Crimi

Il Movimento 5 stelle ha portato una rivoluzione in Parlamento: la democrazia diretta. Abbiamo permesso a dei semplici cittadini di fare delle proposte di legge. Queste proposte sono state votate, erano 129, e ne sono state scelte due. Una è di Oreste Mori. Siamo andati a La Spezia per incontrare Oreste, che ci ha presentato la sua proposta di legge, quella sul vincolo di mandato, che è stata la più votata tra le 129 disponibili. Ci siamo fatti spiegare direttamente da lui la sua proposta e cosa prova a essere uno dei primi cittadini a mettere in atto la democrazia diretta.

Vito Crimi: “Oreste, siamo qui, raccontaci cosa si prova a essere il primo cittadino che porta la propria proposta di legge in Parlamento e spiegaci anche in cosa consiste la tua proposta.

Oreste: “Ritengo che l’articolo 67 della Costituzione sia da rivedere, perché non prevede il vincolo di mandato, cioè quando un cittadino ti dà il voto, tu devi rispettare la sua volontà. Se non la rispetti, non hai più il diritto di partecipare alla vita politica, perché, appunto, hai tradito il mandato e il programma. Pertanto ritengo che l’articolo 67 vada modificato con il vincolo di mandato. Solo questo. Ringrazio coloro che hanno votato la mia proposta, sono sei mila voti, ma penso che la prossima volta saranno molti di più.”

Vi siete resi conto della rivoluzione, del momento storico? Oreste è un cittadino che ha fatto una proposta e questa proposta adesso diventa un disegno di legge. Ciascuno di voi può fare come Oreste. Ciascuno di voi può presentare una proposta di legge e noi, adempiendo al nostro ruolo di portavoce, porteremo le vostre proposte in Parlamento. A riveder le stelle!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • er fruttarolo Utente certificato 1 anno fa
    Bravo Ore'. Ce voleva popo er vincolo de mandato...nun dimenticamoselo che,amo permesso a d'i semplici cittadini de diventà parlamentari...
    • er fruttarolo Utente certificato 1 anno fa
      L'avevo capito...te nun me daresti mai der grammar nazi...quelli che coreggono tutti,tipo Herri Haller... Comunque,ce sta 'n nuovo post...se parla de 'n cittadino che,si nun fosse p'e sue frequentazzioni cor piddi',parrebbe,quasi,'na brava persona... Ciao!!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Frù quello sotto è er solito clonne! Ciao amico...
    • Oreste ***** °.° spa 1 anno fa mostra
      Popo o popò ?
  • Bio 1 anno fa mostra
    vorrei proporre un disegno di legge..si puo' fare a carboncino o solo a matita? Riguarda gli onorevolissimi.. propongo, dato che magnano e bevono da matina a sera, che gli venga introdotto nel buco del culo un grooosso tubo che raccolga le enormi scuregge che dicono e fanno per alimentare una centrale elettrica..energia green..marrone! Perche:' si offende? Col la callaccia che fa un bagno a mare fa bene..Se poi lo vuole fare con una pietra al collo sono affari suoi.. http://news.leonardo.it/senatore-grillino-insulta-giornalista-rai-buttati-mare/
  • anti delega Utente certificato 1 anno fa mostra
    Saluto Oreste e, in paziente attesa di leggere il Post in cui si illustreranno le proposte di modifica al Non Statuto e l’obiettivo delle nuove Regole, vorrei ricordare che nel Gennaio 2014 il totale degli iscritti, fra certificati e da certificare, erano circa 500.000 http://archivio.internazionale.it/news/movimento-5-stelle/2014/01/23/grillo-m5s-ha-mezzo-milioni-di-iscritti-siamo-democratici Ora non so quante siano “le ultime richieste di certificazione pervenute” e quanto tempo occorra per “soddisfarle”, ma sono comunque lieta che sia abilitato alla votazione anche chi si è iscritto di recente. Da iscritta di vecchia data al Movimento - leaderless - della democrazia diretta, il cui - primo dovere è la trasparenza -, mi permetto solo di invitare cortesemente @ il Garante delle regole, Beppe Grillo a chiarire nel prossimo Post, le regole che disciplinano la votazione su queste fondamentali modifiche, ovvero - l’Assemblea è autorizzata ad intervenire sulle proposte, apportando legittime correzioni, o può esprimersi solamente con un SI o un NO a quanto già deciso altrove? - In caso l’ Assemblea si esprimesse per il NO, quale è la procedura che permette agli iscritti di sottoporre a votazione modifiche alternative? Lo invito rispettosamente a indicare inoltre - il nome dell’iscritto, o degli iscritti, che propone le modifiche al voto dell’ Assemblea, - il numero degli iscritti abilitati al voto, - la percentuale di voti favorevoli necessaria per approvare le modifiche, - quale strumento o quale ente terzo garantisce la legittimità del risultato della votazione. Grazie
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Bravo Oreste, sei anche telegenico. Smack!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      sotto er solito cojonazzo! Ciao patty ...e grazzie!
    • Oreste ***** °.° spa 1 anno fa mostra
      Anzi , a dirla tutta, si proprio racchia..!!!
    • Oreste ***** °.° spa 1 anno fa mostra
      Non sei il mio tipo..,!!
  • Gian A Utente certificato 1 anno fa
    So che è fuori argomento, ma non saprei dove postare. A proposito di ripresa economica: http://www.ansa.it/piemonte/notizie/2016/03/15/addio-alla-fabbrica-dei-biscotti-krumiri-la-bauli-chiude-lo-stabilimento_dd8c71ce-192f-43be-980f-a27d81f7fd36.html ... i krumiri...
    • Oreste ***** °.° spa 1 anno fa mostra
      Se prooooopio non sai dove postare..postqla nel cesso..qui o la è uguale...
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    ¡¡¡Hola egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!! O.T. Anche questa non è male, secondo me eh! http://notizie.tiscali.it/permalink/terrorismo-Francia-Isis-nizza/ --- L’esperto di terrorismo: “La Francia colpita perché bombarda l’Isis in Siria” Alessandro Orsini, studioso del fenomeno, analizza i fatti e spiega per quale motivo Parigi sia ancora un obiettivo dello Stato Islamico --- In un contesto in cui tanti esperti, o presunti tali, parlano di guerra di civiltà e di Occidente colpito per scalfire le sue libertà, una voce fuori dal coro si leva per dire che la civiltà non c’entra per niente. Il giorno dopo l'attentato di Nizza, Hollande ha affermato che la Francia viene colpita perché è un paese libero e l’Isis ha in odio le libertà occidentali. Niente di più falso per Alessandro Orsini, direttore del Centro per lo Studio del Terrorismo dell’Università di Roma “Tor Vergata”, un accademico poco incline alla retorica e abituato a fare analisi fredde, basate sui fatti. “L’Isis colpisce con decisamente maggiore frequenza nei paesi musulmani dove non ci sono certo le libertà e il rispetto dei diritti come li conosciamo in Occidente. Quindi che si colpisca la Francia in quanto libera è falso”, afferma lo studioso intervistato da Skynews24. -Cosa vuole l’Isis- Nessuna guerra di religione né scontro di civiltà, per Orsini all’Isis delle nostre libertà non importa nulla e a casa nostra possiamo fare quello che vogliamo. Ciò che vogliono i fedeli dello Stato Islamico è conquistare Riad, Damasco, Tripoli per imporre la sharia in tutto il molto islamico e “il motivo per cui la Francia diventa un obiettivo è che Parigi cerca di impedire questo obiettivo andando a bombardare le loro posizioni”, precisa Orsini aggiungendo: “Ciò che vogliono è la libertà si scannarsi a casa loro e tutto ciò che glielo impedisce è suscettibile di rivalsa”. Segue » »
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      Giovanni tu dici: "ISIS se ne frega della religione", ma ti e' arrivata in Olanda la notizia che signori dell'Isis appartenenti a famiglie benestanti e che quindi del petrolio se ne fregano e che hanno ucciso in un ristorante del Bangladesh tutti quegli italiani (pure una donna incinta) e giapponesi che non sapevano il corano? La religione conta eccome! Il corano non e' solo un testo religioso per loro, è anche un codice di leggi, l'equivalente del nostro codice civile + c.penale + costituzione etc. Abbiamo avuto imam che venivano da zone che col petrolio non hanno niente a che fare e che volevano fare attentati in Italia!
    • Oreste ***** °.° spa 1 anno fa mostra
      Ma cazz...dichi??.Hai ancora usato il gas per drogarti.. Utilizza le aspirine..
    • giovanni d'arienzo 1 anno fa
      beh potrei aggiungere un altra cosa. ISIS se ne frega della religione, che e' solo un pretesto per alzare un polverone. LORO vogliono il comando della siria per aprire e chiudere i rubbinetti del petrolio secondo le loro condizioni. questa cosa non sta bene ne a damasco perche non vuole perdere i soldi tanti comodi, Non sta bene alla russia perche assad ha gia fatto delle belle trattative con putin non sta bene agli stati uniti, perche se gli sciiti estremisti incominciano a dettare legge e prezzi sul petrolio senza democrazia significherebbe un aumento del prezzo del petrolio. non sta bene alla francia, perche prima della prima guerra mondiale la siria era un territorio francese. il petrolio e' la ragione principale di tutto sto casino. a chi si deve accaparrare non la proprieta dei pozzi, ma alla proprieta dei rubinetti. rubinetti che esistono anche in israele, cosa che da molto fastidio ai paesi confinanti la quale devono pagare per far passare il petrolio. tutto una questione di soldi... togliamo sto petrolio da mezzo, e vedrai come la smetteranno di radicalizzare i bambini sin da piccoli nelle moschee facendogli credere che l'america e' il nemico pubblico. se vi chiedete come avviene la radicalizzazione.... io ho trovato decine di video su facebook che istigano alla violenza contro paesi occidentali e ignoranti comuni che non hanno la minima intelligenza di verificare , credono e agiscono. quanti di voi hanno creduto che obama e' un alieno? eppure di foto ne ho viste tante. Lo sapete che ce gente che ci crede? ecco come avviene la radicalizzazione. c'e un video che gira su facebook di un tipo che in siria piange perche gli hanno bombardato la casa, la cosa bella e' che gira tutte le citta filmando sempre la stessa cosa. tutta propaganda al fine di creare lupi solitari. saluti da amsterdam gio
    • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
      -Intolleranti con gli intolleranti- Per Orsini ciò che dobbiamo fare in Europa è rendere sconveniente agli integralisti islamici venire nei nostri paesi. “Dobbiamo essere intolleranti nei confronti degli intolleranti, non dobbiamo permettere loro intemperanze come l’oppressione sulle donne, per esempio. L’Italia non è un paese per integralisti islamici, questo deve dimostrare il nostro paese che non può permettersi di fare gli stessi errori della Francia”. Alessandro Orsini è autore di “Isis, i terroristi più fortunati del mondo e tutto ciò che è stato fatto per favorirli”, edito da Rizzoli. 15 luglio 2016 - http://notizie.tiscali.it/permalink/terrorismo-Francia-Isis-nizza/
  • anti delega Utente certificato 1 anno fa mostra
    In attesa di leggere il Post in cui si illustreranno le proposte di modifica al Non Statuto e l’obiettivo delle nuove Regole; da iscritta certificata al Movimento "leaderless ” della democrazia diretta, il cui “ primo dovere è la trasparenza ”, invito rispettosamente @ l’attuale Garante delle regole, Beppe Grillo a indicare nel Post le regole che disciplinano la votazione su queste fondamentali modifiche, ovvero : - se l’ Assemblea è autorizzata ad intervenire sulle proposte, apportando legittime correzioni, o può solo esprimersi con un SI o un NO a quanto già deciso altrove. - In caso l’ Assemblea si esprimesse per il NO, qual è la procedura che consente agli iscritti di sottoporre a votazione modifiche alternative. Lo invito cortesemente a indicare inoltre : - il nome dell’iscritto (o degli iscritti) che propone le modifiche al voto dell’ Assemblea, - il numero degli iscritti abilitati al voto, - la percentuale di voti favorevoli, necessaria per approvare le modifiche, - quale sistema o ente terzo garantisce la legittimità del risultato della votazione. Grazie e... saluti a Oreste :)
    • claudio cupido 1 anno fa mostra
      devono parare il culo di tutti i soldi fatti sparire dal loro membro sala
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus