La UE o cambia o muore

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Il Regno Unito è fuori dall'Unione Europea e Cameron si è dimesso. Lo hanno deciso i cittadini britannici con il referendum. E' la strada più cara al Movimento 5 Stelle, quella di chiedere ai cittadini un parere sugli argomenti decisivi per i popoli. Nessun governo deve aver paura delle espressioni democratiche del proprio popolo, anzi deve considerare il suo volere come il più autorevole dei mandati.

L'Unione Europea deve cambiare, altrimenti muore. Le istituzioni comunitarie, e in particolare la Troika (FMI, BCE e Commissione Europea) devono iniziare a domandarsi dove hanno sbagliato e come possono risolvere l’enorme problema che hanno generato. Ci sono milioni e milioni di cittadini europei sempre più critici, che non si riconoscono in questa Unione fatta di banche e ricatti economici. Pensiamo al caso greco, un Paese ormai al collasso.

Il MoVimento 5 Stelle ha sempre creduto che a dover decidere sulle questioni decisive debba essere il popolo, infatti abbiamo raccolto le firme per ilreferendum sull'euro per far decidere gli italiani sulla sovranità monetaria.

Il LEAVE del Regno Unito sancisce il fallimento delle politiche comunitarie volte all’austerità e all’egoismo degli Stati membri, incapaci di essere una comunità. Il Governo di Cameron, nei mesi scorsi, aveva già negoziato alcune condizioni che garantivano una sorta di "Statuto Speciale" agli inglesi, a rafforzare la loro particolare condizione all'interno della Comunità Europea. Non è bastato, perché le deroghe e concessioni su politiche legate a immigrazione, finanza e governance economica in generale non hanno convinto la maggioranza della popolazione. Per gli inglesi, qualsiasi altro step verso un'UE più stringente (dal punto di vista bancario ad esempio, la cosiddetta "Ever Closer Union") doveva in ogni caso passare per un cambiamento dei Trattati, a cui qualunque Governo britannico si sarebbe opposto.

L'Unione Europea ha sbagliato nel mettere l'austerità al centro della politica, le banche e la finanza davanti ai cittadini; non ha risolto il problema dell’immigrazione, perché dominata dell'egoismo degli Stati membri; ha creato povertà e disoccupazione dilagante; si è dimostrata a trazione tedesca, Angela Merkel e Martin Shultz si sono comportati come i padroni assoluti e incontrastati; il suo esecutivo è guidato da Jean-Claude Juncker, per anni primo ministro di quel Lussemburgo campione d'elusione fiscale; vuole imporre il TTIP e altri grandi Trattati internazionali, discutendoli a porte chiuse. Basta.

C'è un'altra Europa, quella fatta dai cittadini che credono nella democrazia diretta. In questa il Movimento 5 Stelle ha ottenuto risultati straordinari. Quest'altra Europa ci ha dato ragione sul Reddito di Cittadinanza, sulla promozione delle energie rinnovabili, sul bandire dal dizionario comunitario parole come combustibili fossili e rigassificatori, sul trasporto pubblico gratuito, sull'economia circolare e molto altro ancora.

L'Italia è uno dei Paesi fondatori dell'UE, ma ha un Governo troppo debole per poter negoziare uno "Statuto Speciale" a tutela delle sue eccellenze. Renzi continua a propagandare sui media le necessità del Paese e poi, a Bruxelles dimentica tutto. Fa orecchie da mercante rimbalzando tra una lobby e l'altra, incapace di prese di posizione reali. Anche qui, è inutile citare gli esempi dell’olio tunisino, delle arance marocchine e del TTIP, solo per fare qualche esempio.

L'Italia non ha bisogno di un Governo amico dei lobbisti, ma di onestà, determinazione e competenza politica. Dobbiamo tutelare il nostro made-In, garantire la flessibilità sugli investimenti pubblici, cambiare la politica sull'immigrazione, proteggere le eccellenze agroalimentari e valorizzare le nostre PMI. Vogliamo un'Europa che sia una "comunità" e non un'unione di banche e lobby. Ora la parola ai cittadini.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • giuseppe centrone 1 anno fa mostra
    SI COMPRENDE SOLO ORA INTERAMENTE IL DANNO CAUSATO DALLA MORTE DI GIANROBERTO CASALEGGIO. Le posizione moderata dei deputati europei dei M5S è causata dalla COMODITA' DELLE POLTRONE, che non vogliono mettere a rischio. Il silenzio-assenso di Grillo non è invece comprensibile.
  • ロン首相「辞任の意向」朝&#26 1 anno fa mostra
    ロン首相「辞任の意向」朝日新聞- 9 時間前写真・図版...関連記事 21 件 »ロン首相「辞任ロン首相「辞任の意向」朝日新聞- 9 時間前写真・図版...関連記事 21 件 »の意向」朝日新聞- 9 時間前写真・図版...関連記事 21 件 »ロン首相「辞任の意向」朝日新聞- 9 時間前写真・図版...関連記事 21 件 »
    • Alessandro L. 1 anno fa mostra
      Non so se hai proprio ragione
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    ADESSO I GIORNALI DI REGGGGGIME CI COMUNICANO ANCHE CHE L'APPENDINO HA LA TOSSE. E' INCREDIBILE COME CAMBIANO LE COSE!
  • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa mostra
    Ci vuole un bel coraggio a scrivere questo post dopo quello proeuropa di ieri http://www.beppegrillo.it/2016/06/brexit_o_breima.html quasi invisibile nel blog, modificato più volte e che ha ricevuto una valanga di commenti ultra negativi. Intanto ieri Mario Monti, uno dei massimi responsabili delle disastrose politiche europee e italiane, in diretta da Mentana ha dichiarato tutto il suo apprezzamento per il M5S europeo con queste parole (in serata pubblicherò il video originale): “Anch’io, come David Borrelli (eurodeputato del M5S, che avea parlato prima di lui), che conosco e che stimo, penso che bisogna cambiare l’Europa dall’interno”. Per quello che ha detto ieri sera, uno come Borrelli deve essere cacciato dal M5S all’istante, ma soprattutto deve pagare chi ha permesso la publicazione e modifica del post dei 10 punti. Ma non deve rotolare una testa qualsiasi o un caprio espiatorio di comodo, ma chi ha permesso la vergogna di ieri, chiunque esso sia e penso ci siamo capiti…
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    NON CE LA FACCIO PIU'! MA GLI IMBECILLI SI SONO CONCENTRATI TUTTI QUI? Max Stirner ++++++++++++++++++++++++++ IL CAPOSTIPITE DEGLI IMBECILLI NON DOVREBBE FARSI QUESTO TIPO DI DOMANDE.
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    DICONO CHE E' UN COGLIONE CHI NON CAMBIA MAI IDEA. E CHI CAMBIA IDEA TROPPO SPESSO COS'E'?
  • ANTONIO 1 anno fa mostra
    Se il M5S non corregge subito il post e magari lo intitola adesso tocca a noi fare come la Gran Bretagna perde una valanga di iscritti e simpatizzanti che credono veramente in quello che fanno e sono l'anima e il motore del M5S stesso. Anche nel M5S si sono infiltrate le lobby di potere che ci hanno messo dentro i suoi, individuamoli subito e mandiamoli a casa immediatamente.
  • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
    NON CE LA FACCIO PIU'! MA GLI IMBECILLI SI SONO CONCENTRATI TUTTI QUI? Il M5S ha sempre dichiarato che gli italiani dovrebbero avere il diritto di decidere sull'euro e sull'Europa tramite referendum! NON HANNO MAI PROPOSTO IL REFERENDUM PERCHE' COSTITUZIONALMENTE NON E' POSSIBILE! Per arrivare a tale referendum, occorre modificare la Costituzione in quell'articolo, ma per farlo, come minimo occorre arrivare al governo! Tutto dipende dall'articolo 75 della Costituzione, perché tale articolo vieta lo svolgimento di referendum che abbiano come scopo i trattati internazionali. I nostri splendidi portavoce, prima di prendere decisioni fondamentali per il nostro destino, dovrebbero "confrontarsi" con alcuni imbecilli che oggi si sono esibiti sul blog? Se Dio esistesse, avrebbe dato il dono della parola al mio cane, ma non a certi imbecilli!
    • Alessandro L. 1 anno fa
      Zampano, la risposta l'ha data Max, anche se in modo un po' ..... aggressivo. Sicuramente c'è chi, in buona fede, cerca chiarimenti, ma c'è anche chi, abilmente, "ciurla" nel manico, come si suol dire. La notizia del giorno è che la Gran Bretagna uscirà dall'euro, ma qui è stata trasformata in "il M5S è in crisi di identità ". Sono bravi a seminare zizzania !
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      Caro Alessandro trattare gli altri da troll quando si è in minoranza non mi sembra una cosa intelligente. Prendi atto che la maggior parte di quelli che scrive qui e commenta è indignata per cose concrete e non ha bisogno di cercare pretesti se vuole fare una critica a qualcuno.
    • franco 1 anno fa mostra
      Tanto per cominciare: il referendum dalla Costituzione non è ammesso a RATIFICARE i trattati internazionali, NON a CASSARLI. INOLTRE: il referendum può essere indetto su QUALSIASI materia a fine CONSULTIVO e NON DELIBERATIVO. Poi se il governo è di delinquenti NON ne terrà conto, se di persone probe, SI'. Datti una svegliata. E se cerchi qualcuno a cui dare dell'imbecille, non hai bisogno di andare lontano :-)
    • franco remondina 1 anno fa mostra
      Si si l'articolo dei trattati internazionali ...si quello, è quello che ci impedisce.... se fosse per noi... Già... se fosse per voi, per quelli che si accontentano del limite legislativo, che accettano la legge, anche se la legge è sbagliata. Sono gli ostacoli di chi non vuole. Da noi non è permesso, lo dice la Costituzione... Peccato che la Costituzione dica anche altro, infatti la vogliono cambiare nonostante sia "la Costituzione più bella del mondo" per loro stessa ammissione. La repunnlica fondata sul lavoro... sul pagare le tasse in modo proporzionato al reddito, sull'aborrire e ripudiare la guerra (poi ne abbiamo fatte 4, mascherate da missioni di pace, in libano, afghanistan, kssovo e aver bombardato la libia..) Dice tante cose giuste la costituzione più bella del mondo, che non possiamo chiedere di uscire dalla Ue e ripudiare i trattati. Se è cosi, come si è fatto con la guerra e col lavoro e con le tasse, possiamo farlo ugualmente, non trova? Ah già , mi sto rivolgendo a uno che ha una comprensione pari a zero...
    • Alessandro L. 1 anno fa
      Ottima risposta ! Ma io credo che, quelli che tu chiami imbecilli, non lo siano proprio imbecilli. Semplicemente stanno facendo il lavoro che devono svolgere: creare confusione nel M5S e denigrarlo nell'opinione pubblica.
  • Richard maguire 1 anno fa mostra
    Dunque, un piccolo riassunto: Quando m5s doveva raccogliere consensi ha cavalcato la tigre della brexit. Quando poi ha vinto le elezioni di Roma e Torino e venuto a conoscenza del vantaggio di remain, ha preso le distanze da brexit, dicendo che si deve cambiare dall'interno. Ora che ha vinto brexit, questo post che non dice assolutamente niente, non prende nessuna posizione, tranne puntare il dito contro le solite magagne. Politici, tutti uguali, ecco perché il 50% degli aventi diritto non hanno votato. Saluti. Richard maguire
    • Alessandro L. 1 anno fa mostra
      Credo che tu non abbia capito proprio niente, perché non c'è niente di esatto di quello che dici. Il M5S non ha mai cavalcato nulla, ha semplicemente detto e sostenuto che, in questa Europa unita, è meglio non starci, perché è soltanto un agglomerato di poteri bancari. Il succo è solo questo.
    • gianfranco chiarello 1 anno fa mostra
      Sintetico ed incisivo! Bravo!
  • SCIE COMICHE 1 anno fa mostra
    Ma voi siete matti da legare! Come vi è venuto in mente di poter cambiare l'UE? Quello è un meccanismo che macina i popoli e non cambierà mai! Ma questo voi lo sapete bene, lo avete scritto e riscritto un'infinità di volte nei post del passato: come mai questo cambiamento di faccia? Non vi aspettavate di dovervi trovare davanti a questo discrimine, vero? Non sarà che invece rientra tutto in un programma prestabilito da tempo? (da sempre?) Credere a voi è peggio che credere alle SCIE COMICHE.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus