Legambiente e le distrazioni sugli alberi di Roma

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Pinuccia Montanari, assessore all'Ambiente - Roma

Ieri, su La Repubblica, il presidente di Legambiente Lazio ha affermato che sulla manutenzione degli alberi "abbiamo sentito solo proclami a cui però non sono seguiti interventi". Ci dispiace, ma deve essere stato molto distratto nelle ultime settimane.
È tra i pochi che non hanno saputo dell'investimento di 3 milioni e mezzo di euro per monitoraggio, potatura e messa in sicurezza di oltre 82.000 alberi già partito lo scorso 27 luglio nei Municipi IX, XI, XII e XIII.

Si tratta dei primi due lotti aggiudicati mentre altri 8 lotti saranno avviati a partire da settembre, per arrivare a coprire tutta la città.

Al presidente, che ha dimostrato di ricordare bene che in 10 anni il personale del Servizio Giardini è passato da 6.000 a poco più di 200 unità
, ricordiamo anche che questa Amministrazione, a differenza delle precedenti che hanno operato tagli, ha deliberato l'assunzione di 30 nuovi giardinieri e ha intenzione di potenziare ulteriormente il servizio.

Si stanno già mettendo in sicurezza le alberature e si sta svolgendo un lavoro di censimento delle piante con mappatura GPS, analizzando lo stato di salute degli alberi con sofisticate strumentazioni. In questo modo, Roma Capitale avrà una scheda dettagliata per ciascun albero e potrà finalmente programmare potature, abbattimenti di alberi secchi e ripiantumazioni. Un pronto intervento H24 garantirà, entro un'ora dalla segnalazione, l'attività di messa in sicurezza su rami e alberi pericolanti.
Per la prima volta, dopo molti anni, abbiamo dato seguito a una gara europea per affidare a ditte esterne la manutenzione del verde della Capitale: oltre ad intervenire concretamente, abbiamo anche portato legalità e trasparenza in un settore nel quale il malaffare si è manifestato in modo drammatico.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Alessio. Santi. Utente certificato 4 mesi fa
    Ma io non capisco una cosa Ci sono 7 dirigenti del verde a Firenze che dopo gli esposti e l'indagine della procura sono stati ora recentemente rinviati a giudizio ... Quindi il magistrato ha constatato la rilevanza degli esposti che denunciano una gestione del verde approssimativa , legata alle urgenze alle emergenze, senza appalti con affidamenti diretti ... Ora si scopre grazie ai cittadini alle associazioni ambientali e agli attivisti del M5s , che stanno addirittura tagliando tutto, anche piante sane ... Piante che non dovrebbero essere tagliate a detta degli esperti agronomi, chiamati in strada dai comitati dei cittadini e dalle associazioni che tutelano il verde ... Questi invece continuano a tagliare indiscriminatamente In un braccio di forza fra Comune e cittadini Senza che intervengano carabinieri e polizia a seguito delle reiterate denunce dei cittadini ... Siamo allora in un un far west dove vale la legge del più forte ? Con i media schierati con il Comune, Perche ' di 59 piante in viale Corsica Hanno fotografato solo le due/tre con il tronco vuoto malate per orientare i giudizi della opinione pubblica che assiste non informata e allora in silenzio a questo scempio ... Ieri hanno potato tutta piazza S.Marco ... le chiamano potature, poi alla fine di alberi non ce ne rimane nemmeno uno in piedi ... Oggi in piazza della stazione continuano... Mettono il cartello potature E invece tagliano a zero Potano a zero Come si fa a fermarli se i cittadini che scendono in piazza vengono a loro volta fermati dalla polizia in tenuta antisommossa con caschi e manganelli ? E i periti, i dottori in scienze forestali, gli agronomi , gli esperti dei cittadini non vengono presi in considerazione ? Siamo al far west ? Alla legge del più forte ? Questa e' democrazia ? Sono stati votati .... e quindi danno ordine di tagliare e fanno quello che gli pare ... sempre e comunque?
  • pasquino 4 mesi fa
    se questa è l'informazione che offre Repubblica allora è sulla strada e la fine che ha fatto l'Unità anche se non si avvale della "preziosa" collaborazione del dep. PD Andrea Romano..
  • FABRIZIO P. Utente certificato 4 mesi fa
    in sostanza na marchetta di legambiente ..e non è il solo ..come se il censimento degli alberi fosse 1 passeggiata ..l avevate pure pubblicato non molto tempo fa ...mi ripeto resta 1 marchetta
  • CarloSca 4 mesi fa
    Egregio Assessore Pinuccia Montanari, ho avuto modo di assistere a come operano gli addetti del Comune nel momento di "monitorare" gli alberi: usano un dispositivo che dovrebbe rilevare se il tronco presenta all'interno dei vuoti (nel qual caso l'albero risulterebbe lesionato) o no. In tutti i casi in cui lo strumento indicava dei "vuoti", i poveri pini sono stati tagliati: ebbene, dopo il taglio il ceppo dell'albero non presentava traccie di parti cave o di vuoti. Come la mettiamo??!!?? Il Personale è in possesso di un dispositivo fallace, che offre solo la scusa per tagliare?? Si sa è facile tagliare e lasciare il vuoto, la ditta si porta a casa qualche quintale di legna e si sono pagati la giornata... Potrebbe cortesemente verificare? E nel caso di abbattimenti, si procede alla piantumazione di nuovi? Eppure, per quanto riguarda gli alberi immersi nel cemento/asfalto basterebbe annaffiarli d'estate per evitare che si secchino... In periodo di crisi idrica basta anche l'acqua del Tevere, o anzi meglio l'acqua che esce dai depuratori del Comune (che sarebbe al limite non dico potabile ma quasi). Roma deve dare il segnale che il verde non è la solita mucca da mungere, ma un bene prezioso dei cittadini, un valore da curare e difendere. Inoltre coloro che sporcano o peggio imbrattano, o ancor peggio incendiano devono pagare a carissimo prezzo (per es., ad asfaltare le buche sotto il sole delle due, pena mille frustate!!)
  • Alessio. Santi. Utente certificato 4 mesi fa
    A Firenze intanto tagliano di tutto e di più... Anche alberi sani, certificati da agronomi e dottori indipendenti chiamati dai cittadini e dalle associazioni a difesa dell'ambiente non politicizzate, come Italia Nostra ... A Firenze Legambiemte con chi sta? Da che parte sta?
  • Alessio. Santi. Utente certificato 4 mesi fa
    Probabilmente dopo il casino che sta succedendo a Firenze con viali e alberti tagliati a tappeto in pieno agosto, con i cittadini a protestare nelle vie contro i tagli indiscriminati degli alberi e i magistrati a rinviare a giudizio 7 funazionqri comunali del verde ... si sta attaccando Roma perché gestita dal M5s , nella speranza che anche lì qualcuno faccia casino ? E si metta contro quelli dentro il Palazzo ? Cosi da unificare il comportamento di quelli dentro le istituzioni : Il Pd a Firenze e M5s a Roma... in un mondo di colpevoli nessuno alla fine e' colpevole?
  • cosimo calabrese Utente certificato 4 mesi fa
    Mi chiedo, questi Giornalisti che raccontano cazzate senza informarsi sulla verita' della notizia, come c...o pretendono di svolgere il loro lavoro da giornalisti, basato sulle notizie, se per prima loro stessi, sono disinformati, chi compra i giornali di questi disinformatori di notizie, non si chiede perche', compro un giornale che non informa?
  • Free Skipper Utente certificato 4 mesi fa
    Roma, Via Savona: poche piante e tante auto! di Antonella Rm. Ho più volte segnalato al Comune di Roma il fatto che Via Savona, un tempo completamente alberata, è rimasta con appena tre, quattro piante e per giunta malandate. Ma niente! Mai nessuna risposta, né tantomeno alcun intervento da parte del Comune, per cui a tutt'oggi le piante abbattute non sono mai state sostituite con delle nuove! Da queste parti non si è visto mai nessuno degli addetti ai giardini pubblici. Pertanto, Via Savona è rimasta completamente ‘spoglia’ delle sue piante, diventando come uno dei tanti parcheggi per auto e moto della Capitale: un'area urbana completamente desertificata, fatta eccezione per quelle erbacce che vengono fuori dalle buche dell'asfalto in completo disfacimento. Del resto cosa ci si poteva aspettare da un’Amministrazione comunale che per gli interminabili lavori della Metro C ha prima abbattuto tutte le piante dell'adiacente Via La Spezia, di cui Via Savona è una traversa, e poi le ha ‘rimpiazzate’ con qualche sporadica e sofferente pianta di ‘mandarino’? Si parla tanto di verde, di surriscaldamento del pianeta, di buco dell’ozono, di effetto serra, d'inquinamento e smog, ma se poi non si riesce a rinverdire una zona di Roma che un tempo era ombreggiata da piante secolari, come possiamo sperare di salvare addirittura il pianeta?
  • antimo palumbo 4 mesi fa
    In questo articolo l'Assessore all'ambiente di Roma Capitale scrive "al presidente, che ha dimostrato di ricordare bene che in 10 anni il personale del Servizio Giardini è passato da 6.000 a poco più di 200 unità". Vorrei far sapere a tutti gli iscritti al Movimento 5 Stelle che questa dichiarazione è errata e quindi sarebbe bene correggerla. Infatti nella Relazione sullo Stato dell’Ambiente.Natura e Verde pubblico di Roma Capitale (un testo ufficiale e pubblico e accessible a tutti in rete) si legge che per ciò che riguarda il personale operativo del Servizio Giardini : " si è infatti passati da un totale di 1200 addetti nel 1995 ai 357 addetti del 2010". A Roma mai nella sua storia ci sono stati 6000 giardinieri. Nel 1995 ce n'erano 1200 non 6000. In attesa di una correzione invio i miei distinti saluti. Antimo Palumbo
  • sebastiano b. Utente certificato 4 mesi fa
    Buongiorno L'informazione sarà il nostro tallone d'Achille, visto che non ci sentite, il consenso e l'informazione sono come i binari vanno pari, è ora di capirlo, portate il blog in TV con un paio d'ore la settimana e INFORMARE INFORMARE INFORMARE INFORMARE INFORMARE. La gente delusa e sfiduciata è oltre il 50% e non vota a nessuno più, una tale percentuale può ribaltare ogni tipo di risultato, questo non mi pare difficile da capire....
  • FABIO B. Utente certificato 4 mesi fa
    https://www.change.org/p/arno-kompatscher-dimissioni-di-ugo-rossi?recruiter=57824168&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition&utm_term=share_petition
  • undefined 4 mesi fa
    Brava, rispondi così. Dato su dato, colpo su colpo. E se riesci portalo in televisione e chiedigli come mai solo ora gli vengono questi dubbi. A 'sto fenomeno
  • elena guerini Utente certificato 4 mesi fa
    Grande Pinuccia
  • Vincino Fivestar 4 mesi fa
    Non lo capite proprio.... Lui... ha visto che più nessuno andava a fargli l'orto, il giardino, il viale, ed ha pensato che il servizio comunale non ci fosse più. Invece, semplicemente, ora dovrà chinare la schiena, oppure, una volta tanto, pagare per i servizi che si ricevono.
  • Fabio Bagnoli 4 mesi fa
    il presidente di lega ambiente lazio forse era distratto ....era troppo occupato con le vacanze. ,
  • Franco Della Rosa 4 mesi fa
    SCRIVETE TUTTO E SEMPRE SU MANIFESTI MURALI, IL WEB INFORMA UNA PICCOLISSIMA PARTE DI CITTADINI !!! SE SI VUOLE STRINGERE E VERAMENTE GOVERNARE OCCORRE IL CONSENSO !!! IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!! CON IL WEB OCCORRONO 100 ANNI PER INFORMARE !!! I SOLDI SONO QUELLI CHE RESTITUITE !!! GOVERNANDO, DI SOLDI, SE NE POSSONO RISPARMIARE MOLTI DI PIU' !!! CORAGGIO !!!
  • peppe ceceris Utente certificato 4 mesi fa
    Roberto Scacchi, un delinquente abituale abitualmente abituato a frequentare delinquenti abituali....ciao
  • Savino Petilli 4 mesi fa
    Li abbiamo tutti contro, bisogna rispondere colpo su colpo a tutte le menzogne che vengono distribuite.
    • Franco Della Rosa 4 mesi fa
      NON OCCORRE RISPONDERE A NESSUNO, ANZI ANDREBBE CHIUSO QUESTO BLOG INUTILE CHE E' SOLO IL PROLUNGAMENTO DEL BAR !!! OCCORRE SCRIVEE TUTTO E SEMPRE SU MANIFESTI MURALI, IL WEB INFORMA UNA PICCOLISSIMA PARTE DI CITTADINI !!! SE SI VUOLE STRINGERE E VERAMENTE GOVERNARE OCCORRE IL CONSENSO !!! IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!! CON IL WEB OCCORRONO 100 ANNI PER INFORMARE !!! I SOLDI SONO QUELLI CHE RESTITUITE !!! GOVERNANDO, DI SOLDI, SE NE POSSONO RISPARMIARE MOLTI DI PIU' !!! I CITTADINI IN MASSA DEVONO RISPONDERE A QUESTI CRETINI CON IL CONSENSO AL MOVIMENTO !!! PRIMA PERO' DEVONO SAPERE !!!
  • Savino Petilli 4 mesi fa
    In base alla legge su la stampa, vi prego di mandare a "repubblica" e al sig. presidente di Legambiente del Lazio, una sonora smentita. Grazie.
    • GIANNI E. Utente certificato 4 mesi fa
      Siii, magari al direttore Calabresi. Mi verrebbe da ridere.
  • mario m. Utente certificato 4 mesi fa
    Molto bene, so che state facendo del vostro meglio e Vi dico grazie. Sostengo questa Giunta fin dal primo momento e non vedo nessun motivo che possa indurmi al contrario. Roma si avvia ad essere una Capitale degna di questo nome ed in grado di competere con le maggiori Capitali europee. Vedo miglioramenti ovunque, sempre più strade asfaltate e pulite, sempre più mezzi pubblici e sempre più ammodernati quelli datati, sempre più giardini curati e tutto ciò nonostante le continue campagne denigratorie e ingiustificate dei media. Grazie, quindi di tutto.
  • claudia p. Utente certificato 4 mesi fa
    Per me che torno di tanto in tanto a Roma il cambiamento appare ancora più evidente. Non nascondo che mi piacerebbe che il processo fosse più veloce soprattutto perché siamo a ridosso di importanti appuntamenti elettorali. Sono però perfettamente consapevole che il cambiamento non può essere che graduale.
  • Giovanni F. 4 mesi fa
    Mo pure legambiente dal megafono pd?
    • Giuseppina Granito 4 mesi fa
      Sempre stato
    • GIANNI E. Utente certificato 4 mesi fa
      Beh. Chi conosce la storia della lega ambiente e dei personaggi che la guidano, le conclusioni sono scontate.
  • ANNA PONISIO Utente certificato 4 mesi fa
    Sono felicissima di sapere che anche il Verde avrà l'attenzione che merita grazie al Movimento!!!!!
  • Stefano 4 mesi fa
    Sono solo quaquaraquà, burattini per convenienza. Non hanno ancora capito che il vento é cambiato. Ipocriti Forza ragazzi
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus