5 giorni a 5 Stelle: venti di guerra

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


"Soffiano venti di guerra in Medio Oriente. Venti che coinvolgono anche l’Europa, anche se per il momento ciò che viene richiesto è sempre denaro, denaro, denaro. Ben 3 miliardi, come ricordano i portavoce M5S a Bruxelles Castaldo e Corrao, elargiti alla Turchia di Erdogan a cui Europa e USA sembrano del tutto accondiscendenti. Eppure la Turchia aveva già ottenuto altri 9 miliardi. Che fine hanno fatto? E soprattutto, chi sta pagando davvero?

Anche Giarrusso al Senato vuole vederci chiaro su certi traffici verso il Medio Oriente, in particolare il cospicuo commercio di armi tra l’Italia e le monarchie del Golfo. Abbiamo la consapevolezza che l’Isis uccide con armi prodotte anche dagli italiani? Occorre un’azione internazionale per mettere la parola fine a questo ignobile business.

In Parlamento intanto continuano all’infinito le votazioni per i giudici della Consulta, che come ricorda Di Battista sono già costate al contribuente ben 13 milioni di euro. Come si fa a votare certa gente, dice Di Stefano, come si fa a candidare alla Consulta personaggi come l’avvocato di Berlusconi? Se ne uscirà solo con nomi puliti, come quello proposto dal M5S.

Intanto, è cominciata la pulizia anche a Livorno, dove il sindaco Nogarin ha avviato il concordato preventivo per l’azienda dei rifiuti. Basta carrozzoni di partito, basta privilegi, azienda sanata e salvi i posti di lavoro, e ora a Livorno arriva anche il reddito di cittadinanza.

Tornando alla Camera, scopriamo l’ennesima porcheria: il decreto salvabanche. Stavolta non hanno cantato Bella Ciao, ma sono riusciti ugualmente ad espropriare i cittadini di 1 miliardo dei loro risparmi per aiutare le banche. Alberti e Villarosa in aula accusano i colpevoli.

Al Senato si parla di missioni militari all’estero, il nostro Santangelo ribadisce il no del M5S alle missioni che non hanno obiettivi chiari. Occorre, in questo momento, pensare prima alla sicurezza interna.

Non dimentichiamo, infine, che questa è la settimana del clima. Martelli al Senato sottolinea che non si può continuare così, che occorre cambiare programma, e che non bisogna accontentarsi: fare poco è persino peggio che non fare nulla. I nostri portavoce a Bruxelles annunciano che saranno tutti a Parigi per la Conferenza sul Clima, per portare la nostra voce e quella dei cittadini italiani, e ottenere un accordo forte e vincolante per una vera transizione culturale ed energetica." M5S Parlamento

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • john f. 2 anni fa
    OT I Post sono interessanti, non c'è ombra di dubbio, sono il fondamento del Blog, però vi sono degli O.T. che però potrebbero essere e sono spesso interessanti. Perchè non si istituisce anche un piccolo spazio per gli O.T. più interessanti, senza che si generi in noi il timore di aver in qualche modo trasgredito una norma. Grazie e saluti.
  • leopoldo cerantola 2 anni fa
    Buonasera , ho verificato di persona , il partito dementi ai banchetti dà il meglio di sé.Spero che i veneti beoti dopo essersi sorbiti decenni di dc e di lega non si facciano incantare da 'sti fighetti che recitano una filastrocca di balle seriali , l' attuale regime sta generando mostri ... WMV5*****
  • barlafuss 2 anni fa
    Ne ho piene le balle di continuare a pagare le tasse per continuare a finanziare ladri, speculatori, banchieri, guerrafondai, mafiosi, tav, cacciabombardieri, politici corrotti, vitalizi e pensioni d'oro, airbus di stato, giornali di partito e altro ancora. Voglio andare in pensione. Ho quasi 62 anni e lavoro da 40. Poi i cialtroni di cui sopra dicono che non ci sono le risorse. FNKLO ! ! !
  • Massimo Tramonti 2 anni fa
    UNA NAZIONE DI PECORE GENERERÀ UN GOVERNO DI LUPI.
  • Claudio Dal Col 2 anni fa
    Troppi politicanti italiani hanno interessi oscuri.
  • lino cavanna 2 anni fa
    Il Movimento 5 Stelle, con grande e serena abilità, ha capito da tempo che l'azione di "controllo" dell'ISIS da parte dei paesi occidentali, con bombardamenti ed interventi persino a terra, in realtà copre un ennesimo tentativo di destabilizzare ulteriormente la situazione del medio oriente per giungere alla caduta del governo siriano ed allo sbriciolamento della presenza sciita nel settore. Che la cosa comporeti morte e distruzione per questi sciacalli poco importa. Devono completare i crimini che hanno compiuto in Siria,Algeria,Egitto,Jugoslavia,Libia.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus