Gli avvoltoi dell'informazione

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

avvoltoi_info.jpg

"Con la pagina scritta ieri (il 13 gennaio: la votazione degli iscritti certificati sul reato di clandestinità, ndr) finisce un’intera epoca: quella del fango gettato sulla democrazia interna al MoVimento 5 Stelle. I sostenitori accaniti dell’eterodirezione, dell’uno-vale-tutti, quelli che hanno costruito intorno a una paranoia interi palinsesti, quelli che ci hanno fatto un editoriale al giorno, gli ospiti a tesi, gli intercettati eccellenti, i titolisti invisibili, i giornalisti con un’unica domanda, sempre la stessa, su un taccuino ormai logoro e sgualcito, i detrattori interni che dipingono spettri e demoni per rivendersi come ghostbusters o esorcisti, tutti da ieri sono orfani in cerca di identità: dovranno cercarsi un lavoro o inventarsi qualcosa di diverso. Perché la balla che nel MoVimento 5 Stelle comandano solo Grillo e Casaleggio non è più credibile: non se la beve più nessuno. Certo, questo non impedisce ai giornali di ribaltare la realtà e sostenere che la votazione sull’abrogazione del reato di clandestinità non sia stata la prova dell’uno-vale-uno, ma una sconfitta dei due supposti “guru”, una sorta di rivolta del web al grido di “dagli ai fondatori”, con tanto di linciaggio in salsa social. Cosa non si fa per campare. Se una cosa simile fosse stato anche solo lontanamente in grado di farla Renzi, Corriere e Repubblica avrebbero gridato al miracolo e al nuovo Rinascimento digitale italiano. Ma non importa quello che scrivono, non è mai importato. Importa quello cui si può credere senza sentirsi ridicoli. E gli italiani, di questi tempi, hanno poco da ridere.
Degli incompetenti, sì, questi dello staff di Milano. Ma come… la sede distaccata della massoneria mondiale, lo spin-off della JP Morgan, la centrale di produzione degli influencer più potenti della rete, roba che l’Istituto Luce e Goebbels erano come Lucy di fronte al monolite di Odissea dello Spazio, i semidei adoratori di Crono che mangiano senatori e cagano deputati a pranzo, colazione e cena, i feroci e spietati sanguinari assassini di opinioni, il braccio armato della Cia, quelli che dieci anni fa hanno fatto un contratto a un consulente che aveva come collaboratore domestico un italoamericano il cui cugino di terzo grado aveva lavorato come fattorino alla Goldman Sachs, loro, proprio loro… sconfitti dalle marionette che pendono dai loro stessi fili? Sconfessati dalla rivolta degli adepti privi di volontà, che al grido di “Grillo è grande” si fanno esplodere nei social network e ai banchetti nelle piazze? Non sono stati capaci di operare nemmeno una piccola falsificazione dei risultati? Neppure un misero trucchetto da avanspettacolo degno degli illusionismi da balera di un quartiere popolare, visto che i server se li gestiscono da soli? Manco una query da primo anno di informatica, una update, una misera committ? E visto che non riescono a cambiare una riga di database, loro che tuttavia condizionano con facilità intere masse digitali con le tecniche di riprogrammazione social, perché non hanno almeno scatenato l’inferno, sobillato orde di replicanti, aizzato grillini talebani, sollevato meet-up, condizionato le conversazioni nei social media, istruito cerchi magici, prodotto video, immagini, slogan, hashtag per influenzare il voto? Incompetenti! Dilettanti! Vuoi vedere che hanno messo in piedi tutto sto circo solo perché al contrario volevano proprio ottenere l’abrogazione del reato di clandestinità, loro obiettivo fin dall’inizio, e nessuno di noi comuni mortali ci aveva capito niente? Sì, dev’essere proprio così, cari pataccari dell’informazione: non ci avevate pensato?
Ieri sera, nel corridoio antistante alla decima commissione, dove si erano riuniti i senatori M5S, si era assiepato il consueto drappello di giornalisti, molti dei quali non si vedono mai. Non erano lì per capire quali proposte politiche stavano discutendo 50 parlamentari della Repubblica, no: aspettavano il morto. Sapevano che di lì a poco sarebbero usciti i risultati del sondaggio e pregustavano i titoli, i lanci, l’ordalia di inevitabili dichiarazioni fuori luogo con le quali avrebbero riempito pagine di nulla. Quando si è diffusa la notizia che la Rete aveva votato liberamente, e che nonostante le aspettative dei polemisti aveva votato in maniera favorevole all’abrogazione, se ne sono andati. Tutti! L’assemblea, che pure discuteva di altri temi importanti, aveva completamente perso qualunque attrattiva. L’opinione della maggioranza soddisfatta non esercita alcun fascino per la nostra informazione: cento persone che dicono una cosa hanno un valore nullo di fronte a una sola persona che dice l’opposto, anche se possibilmente lo dice in maniera infondata, anche se si inventa tutto. E sono gli stessi che parlano e domandano di democrazia.
La verità è che Grillo e Casaleggio hanno in testa una sola cosa: che la volontà popolare venga rispettata. Non importa che gli attivisti votino in un modo o nell’altro. Non importa neppure se la legge elettorale che uscirà dai referendum che il blog sta predisponendo possa risultare politicamente ostile o svantaggiosa. Per quanto possa apparire sconcertante a chi è abituato a farsi educare dai partiti, nel Movimento 5 Stelle funziona esattamente al contrario: sono i cittadini a educare i loro portavoce. Non si capisce del resto chi altri dovrebbe essere, visto che la sovranità appartiene al popolo. Che la esercita nelle forme e nei modi previsti dalla Costituzione, certo. Ma dopo decenni di dittatura di una casta illegittima e presuntuosa, rappresentante solo di se stessa, autonominata e illegittima, è necessario riportare il conto in pari. E ce lo riporteremo." Claudio Messora

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Andrea Pirro 4 anni fa
    Cari amici, a) ho votato per l'abrogazione della Bossi-Fini perché portare un immigrato clandestino davanti a un giudice non serve. Ci sono vie ben più spicce per espellere i clandestini pericolosi. A Berlusconi e ai suoi amici piace l'idea che i giudici perdano il loro tempo dietro i disperati (in Italia ci sono n° 0 carcerati per il reato di corruzione); b) ho spesso criticato Beppe Grillo, anche su questo blog, ma voglio dargli atto che la possibilità di democrazia diretta che ci sta dando è magnifica, UN ESEMPIO DELL'ITALIA MIGLIORE DAVANTI A TUTTO IL MONDO. Grazie Beppe! Andrea Pirro.
    • Andrea Pirro 4 anni fa
      Gentile Giovanni Orlando, c'è un articolo della Costituzione che dice che i parti devono essere disciplinati da apposite le leggi. Questo articolo non è stato mai attuato, neppure quando lo Stato ha preso a finanziarli a suo di miliardi, contro la volontà degli italiani espressa in un referendum. Chi comanda nei partiti? C'è democrazia interna? Chi controlla che non creino fondi neri? Ma ai partiti non bastano i rimborsi elettorali: hai visto come spendono i fondi dei gruppi consiliari in regione? Non leggi i giornali, Giovanni? In questo contesto: come fai ad essere così severo col M5S? Ciao, Andrea.
    • Giovann Orlando (gianni77) Utente certificato 4 anni fa
      Cortesemente mi spiegheresti come funziona? Chi controlla la correttezza dei voti? Chi verifica l'esito della votazione? Spero che ci sia un ente terzo che supervisioni le votazioni, se no grideranno al pilotaggio Grillo/Casaleggio del sistema!! ..e tutto andrà a putt...! Te ne sai qualcosa?
  • luxveniente 4 anni fa
    Non so dove postare questo articoletto di un fatto vero avvenuto in Inghilterra e che riguarda la dichiarazione dei redditi. Lo faccio qui. tanto riguarda in qualche modo l'informazione. Leggetelo bene perché dovremmo fare tutti così!!! *Oggetto:*I: DICHIARAZIONE DEI REDDITI Alla domanda: "avete delle persone a vostro carico?" un cittadino inglese ha risposto: -2,3 milioni di immigrati clandestini -5,4 milioni di disoccupati -950.000 criminali distribuiti in 85 prigioni -650 cretini in parlamento + la totalità della Commissione Europea. L'amministrazione non ha accolto la sua dichiarazione dicendo che la risposta era inaccettabile. La persona allora ha chiesto: **PERCHE', HO DIMENTICATO QUALCUNO?*
  • Gianfranco d. 4 anni fa
    Il voto on line stabilisce la vera rivoluzione copernicana nella politica: non esistono più partiti di destra e partiti di sinistra, che impongono le proprie scelte agli elettori: ESISTE UN PARTITO RAPPRESENTATIVO DI TUTTI. Inutili e sbagliate le polemiche "siete di sinistra, non vi votiamo più". A maggior ragione, anzi, volete portare avanti le vostre idee, più conservatrici?: VOTATE eE CONVINCETE GLI AMICI A VOTARE UN MOVIMENTO che vi da voce (che vi dà "click"...). Volete portare avanti le vostre idee riformiste? sempre e solo un partito vi darà voce, e se poi la vostra idea sarà portata avanti, sempre e solo la democrazia lo deciderà.
    • Gianfranco d. 4 anni fa
      E aggiungo:; immaginate il movimento 5 stelle con il 51% dei seggi al Parlamento: SAREBBE COME AVERE TUTTO IL POPOLO, sempre, in parlamento, sia esso di destra o di sinistra.
  • Marcello M. Utente certificato 4 anni fa
    Sono un avvoltoio, ma non mangio carogne, giro sul mattatoio di verità, di menzogne. Mi nutro di vergogne, concepite d’accordo, all’oscuro di fogne, con chi è cieco, chi è sordo. Schiudo le mie uova, al gelo dell’inganno, ma ogni voce nuova è il mio vero malanno. Non riesco a cibarmi di verità, per quanto possa attrarmi senza carità. Qua nessuno s’illude, che il mio verso sia un canto, nessuno rimane, in preda all’incanto, quand’è così… torno nella palude.
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 4 anni fa
      Ehi Marcello, non far sentire troppo la tua mancanza, sarebbe una gran perdita di quote :-) Ciao
    • Marcello M. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Mo! Grazie della gentilezza :)
    • Monica R. Utente certificato 4 anni fa
      Marcello: Il Poeta Fantastica, bravo! PS: ciao eh :)
  • Paola L. Utente certificato 4 anni fa
    ot Sono abituata a dire sempre quel che penso Consapevole che il mio commento nn piacerà a molti, ritengo però che democraticamente sia giusto io posti il mio pensiero anche per onestà verso tutti. In questi giorni,sul blog ,credo sia stata messa più carne al fuoco di quella che andava messa.Eventi importanti relegati a fianco ,questioni che sicuramente dividono l'opinione pubblica e di noi stessi del blog ,postati uno dietro l'altro Che confusione! Il movimento ha sempre insistito sui grandi problemi reali del Paese,ma si sta perdendo dietro questioni come quella degli spinelli che ritengo del tutto secondaria Ieri ho visto un'intervista a una madre che ha perso il figlioletto piccolissimo di leucemia,nella terra dei fuochi Mi si è straziato il cuore e detta chiaro mi è venuto da pensare che c è invece chi pensa sia prioritaria la faccenda degli spinelli Dobbiamo dare delle priorità che guardino al bene della comunità e a risolvere problemi come questo di una gravità inaudita In questi giorni non mi sono riconosciuta nel Movimento e se tengo duro è perchè spero che Beppe ripristini un pò d'ordine Mi sta bene la democrazia diretta,ma che vogliate o no credo ci voglia sempre una persona intelligente e carismatica che tenga le redini e senza la quale ,il Movimento non sarebbe mai esistito.
    • Paola L. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Federico, concordo pienamente sull'ultima terzina,ma non possiamo mettere sullo stesso piano certe argomentazioni Credimi che ieri sera ho pianto a sentire quella madre che raccontava la sua storia con una dignità che non ho mai visto in vita mia.Dal mio punto di vista ,per quanto complessa possa risultare una situazione come quella della terra dei fuochi dovrebbe essere messa sotto i riflettori tutti i santi giorni Mi chiedo perché non ci sia più solidarietà.Stanno morendo là,per la noncuranza di sti politici maledetti Non lo accetto. Non accetto si parli di spinelli mentre la leucemia sta uccidendo un sacco di gente e soprattutto bambini innocenti
    • alnair g. Utente certificato 4 anni fa
      Federico mi assumo la responsabilità della prezzemolina, mi spiace. Apprezzo moltissimo il tuo modo di scrivere, SEI PREPARATO, HAI DEI TONI ELEGANTI E PACATI ma non ne condivido i contenuti e questo perchè quando ho votato M5S (così come tanti altri), ho espresso il mio "favore" su un Programma presentato dai Fondatori. Tra i 20 punti, quello in questione, non era menzionato e se lo fosse stato, forse, il mio voto non sarebbe andato al Movimento. Sto scrivendo in prima persona ma credo di poter scrivere a nome di tanti alti. Quindi, ok per la democrazia diretta ma a piccoli passi...... non siamo ancora numericamente "abbastanza", molti non hanno le idee chiare, molti altri ritengono debba essere Grillo ad esporsi.... .....un pò alla volta e, soprattutto, diamo la priorità al lavoro, alla scuola, alla sanità.... ai famosi 20 punti!!!!!!! perdona l'intrusione :)
    • Giovanna M. Utente certificato 4 anni fa
      esatto .concordo by
    • Federico C. Utente certificato 4 anni fa
      Cara Paola, arriva prima o poi il giorno in cui si prendono decisioni difficili, impopolari, a maggioranza. Anche decidere l'agenda e' una cosa non scontata, e qualcuno avra' una gerarchia di priorita' diversa. Legittimo, anzi, sacrosanto avere idee differenti, ma e' bene che il movimento si espanda su piu' fronti, e che non tenga in sospeso temi importanti come le liberta' individuali nell'attesa che vengano definite le altre priorita', siano esse la legge elettorale, il lavoro, le tematiche ambientali, etc. La stessa formulazione dei quesiti per il voto degli iscritti e' opinabile, e potrebbe orientare il voto... ma anche il parlare, il pensare e' opinabile. Non ci si puo' paralizzare guardandosi allo specchio, per paura di sbagliare. Chi non fa nulla non sbaglia mai. Sbagliando e correggendosi, senza attacchi di panico e lacerazioni interne, si diventa adulti, e il movimento sta crescendo rapidamente. E intanto, ottiene qualche risultato per il bene comune.
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 4 anni fa
      ciao Alnair e un saluto a tutti
    • Pericle V. Utente certificato 4 anni fa
      Grazie Paola, sottoscrivo pienamente.
    • Augusto Bellini Utente certificato 4 anni fa
      Evitando temi che non sono inclusi nei venti punti si lascia spazio a Renzi. Lui stà cercando di prendersi l'elettorato del M5S gettandosi sulle unioni di fatto, sulla legge elettorale e la liberalizzazione delle droghe leggere. Se ci riesce è la fine dei giochi perchè i pensionati e gli elettori di età 50/60 anni sono già con lui. Credo sia un bene rispondere colpo su colpo.
    • Paola L. Utente certificato 4 anni fa
      Grazie per la solidarietà NESSUNO MAI, DEVE PERDERE DI VISTA GLI IDEALI DEL MOVIMENTO. ONESTA' E COME PRIORITA' IL BENE DELLA COMUNITA'
    • alnair g. Utente certificato 4 anni fa
      EMA hai scritto a Paola ma mi permetto di risponderti anch'io..... i 20 punti del Programma, quelli ai quali dovremmo dare priorità assoluta per rispetto dei 9 milioni di ialiani. A renderli noti è stato Beppe Grillo sul suo blog il 6 febbraio 2013, quando il capo politico del M5S ha pubblicato la sua "lettera agli italiani". Il programma del MoVimento 5 Stelle, così come questi "venti punti per uscire dal buio", sono stati infatti scritti e pensati non dagli attivisti attraverso la "democrazia della rete" ma da Beppe Grillo ed il cofondatore del M5S Gianroberto Casaleggio. copiato e incollato ....abbiamo bisogno di Beppe e della sua voce! altrimenti, non vedo luce.... ciao ema ps: sono l'originale, mai stata clonata...... :)
    • antonella b. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Paola, volevo risponderti anche ieri su questo punto. come non darti ragione che bisogna trattare gli argomenti seri e lasciar perdere le stupidate? Il problema è che i nostri eletti non possono scegliere gli argomenti che a loro interessano di più hanno degli appuntamenti schedulati e quelli seguono. Il discorso della depenalizzazione degli spinelli può sembrare un problema banale ma visto nell'ottica del togliere lavoro superfluo ai tribunali e ridurre i carcerati, ha un suo perchè. Per quanto riguarda la guida del movimento anch'io avrei preferito che Beppe e Casaleggio si fossero fatti eleggere, sarebbe stato molto meglio, ma non hanno voluto!... Stanno cercando di rendere autonomo il movimento ed è stato detto fin da subito!, ti ricordi? Stai serena, è tutto in divenire e così anche gli intoppi, ci vuole tanta pazienza e non bisogna perderla per strada! Un caro saluto.
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 4 anni fa
      paola, anch'io a volte non sono d'accordo in pieno al 100% in tutto quello che viene proposto, il fatto di poter votare ed esprimere liberamente il proprio parere e' una grandissima forma di democrazia e quindi mi adatto comunque al volere della maggioranza. Detto questo, ritengo anch'io che in questo preciso momento ci siano dei problemi molto seri da affrontare in questo paese e che alcuni sarebbero da accantonare per un attimo. Io resto comunque fiduciosa e siccome mi riconosco nei parlamentari che mi rappresentano, mi fido di loro, credo in Beppe so che arrievremo sicuramente ad avere l'Italia che vogliamo. Ci credo e voglio continuare a farlo, fuori dal movimento non vedo altro.
    • Paola L. Utente certificato 4 anni fa
      IO so benissimo cosa ha fatto fino ad ora il M5S e per questo sono qui! Ma occhio alle priorità!
    • alnair g. Utente certificato 4 anni fa
      Paola, sei semplicemente stupenda! io non riesco ad essere così diplomatica.... SEI GRANDE!!!!!!!! BEPPE, ASCOLTACI!!!!!!!!!!
    • pier p. Utente certificato 4 anni fa
      Stai calma..tanto ci dicono (tutti i media) che non facciamo mai niente.Anzi siamo dei sabotatori ostruzionisti e incapaci. Loro si che in 20 anni hanno fatto TUTTO (questo sfacelo). Non temere che il m5s ha la schiena dritta!
  • Stefano Colombo11 (stefanocolombo) Utente certificato 4 anni fa
    Leggo moltissimo i giornali e da comune cittadino mi rendo conto di quanto siano di parte contro il M5S. Al primo istinto di indignazione nasce un'altra idea : io non ho particolari capacità intellettive, particolare cultura o altro : mi occupo di cavi e prese di corrente, eppure capisco nella mia pochezza quanto siano spesso menzognere le testate ....... allora se lo capisco io significa che si sono spinti così oltre da perdere credibilità e la gente comincia a pensare con la propria testa... e questo è fantastico
    • Alessandro B. Utente certificato 4 anni fa
      Il problema non è essere "comune". Il problema è VOLER ESSERE un Cittadino (loro, quelli che governano il Sistema, ci vorrebbero solo consumatori e elettori). Sono d'accordo con te: le persone che si sentono Cittadini e che vogliono esserlo nonostante il Sistema e i tentativi di indottrinamento dei media sono sempre di più (...e mai abbastanza). Grazie per il tuo bellissimo commento da un altro normale Cittadino. Uno dei tanti.
    • Alfredo E. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao mi ha colpito il tuo commento e quindi di rispondo. Intellettuale è colui che usa la propria intelligenza, che pensa con la sua testa, e se non capisce una cosa si informa. Quindi, al di là della tua preparazione "culturale", tu sei un intellettuale. Ed è di persone come te che questo Paese ha bisogno. Sa Dio quanto! Grazie per il tuo impegno :))
  • massimo f. Utente certificato 4 anni fa
    Molta gente, purtroppo, non riesce proprio a capire che non esistono ,soluzioni di destra o soluzioni di sinistra. Esistono soluzioni ragionevoli e soluzioni irragionevoli, esiste il modo giusto e il modo sbagliato, esiste il buon senso e l'insensato. "Destra e sinistra" sono solo l'ultima arma della partitocrazia per trattenere a sè i poco informati (troppi, purtroppo!) o i furbi (troppi anche loro!)che sanno che senza la raccomandazione dei partiti (e dei sindacati) non sarebbero niente. Il M5S si prefigge di cercare sempre la soluzione più ragionevole, di fare le cose nel modo più giusto possibile, di usare il "buonsenso". Io spero con tutto il cuore che questo accada sempre. Dobbiamo solo stare attenti nei prossimi mesi ai furbi, agli infiltrati, cresciuti con la cultura partitocratica, in cerca di "soldi facili". Mi permetto un O.T. Dobbiamo fare in parlamento una battaglia infinita per porre FINE ai rimborsi spese dei consigli regionali (io sarei per porre direttamente fine alle regioni). Abbiamo capito tutti, perfino un celebroleso, che questi soldi vengono (legalmente??) rubati. Basta, non se nè puo più di queste rapine senza mai colpevoli. Ma vi rendete conto di come puo stare una persona che si fà il culo lavorando onestamente a sentire continuamente queste notizie? Bè, a me scoppia il fegato e mi pulsa la vena...
    • Deuteros Plous 4 anni fa
      Carlo,non è vero che non vi siano state espulsioni,informati meglio.e ad ogni gruppo di immigrati rimpatriati,sempre tanta cagnara da organizzazioni "buoniste"varie,ma ciò non accadrà più grazie a voi...
    • carlo 4 anni fa
      è la Giustizia che non funziona in Italia! lo vuoi capire o no! la legge precedente alla Bossi -Fini imponeva alla Giustizia di espellere dall'Italia chiunque di questi farabutti non avesse documenti! non lo facevano prima e non lo fanno ora!
    • Deuteros Plous 4 anni fa
      Caro(si fa per dire)Carlo,per prima cosa non posso essere un coglione,perchè geneticamente non sono affine a te...E'vero che ci sono anche adesso clandestini per l'Italia,ma il vero punto è: con l'abolizione del reato,diminuiranno o aumenteranno?.Un bambino di scuola elementare saprebbe rispondere,uno con la tua intelligenza mi lascia qualche dubbio...
    • carlo 4 anni fa
      deuteros o come cazzo ti chiami, infatti oggi con questa legge l'Italia è sicurissima! Nessu clandestino in giro! nessun clandestino che ruba e ammazza! tutti espulsi! vero? rispondi! a te che cazzo ti frega se c'è qualcos'altro che non funziona nella macchina della giustizia! stai qui solo a sparare cazzate o perchè ti pagano o perchè sei quel coglione che sei!
    • Deuteros Plous 4 anni fa
      Hai ragione,ad esempio una scelta ragionevole è quella di abolire il reato di immigrazione clandestina,con il ritorno al reato amministrativo.Così il clandestino riceverà un foglio di via,che potrà utilizzare come tovagliolo o carta igienica(a suo piacimento).Dopo di ciò ,il nostro prode clandestino potrà andare a zonzo per il nostro paese o dove più gli aggrada,il tutto in c...alla sicurezza dei cittadini,e in attesa di qualche mega sanatoria che prima o poi arriva sempre...Ah non dimentichiamo,che comunque i fondi per le espulsioni sono stati azzerati(ma sempre con gran senso di responsabilità,per carità...)a favore di quelli per l'accoglienza...E del resto chi vota M5s lo sa,nel nostro paese non vi è povertà,regna il benessere e neanche i disoccupati sono poi così tanti,possiamo dunque incoraggiare senza timore alcuno l'arrivo di decine di migliaia di potenziali poveri,ma sempre con gran senso di responsabilità e ragionevolezza...
  • Deuteros Plous 4 anni fa
    Che sul reato di clandestinità sia stata commessa una grave scorrettezza,l'ho già detto,perchè su questioni così importanti,sarebbe stato più giusto esplicitare prima delle elezioni politiche le proprie intenzioni...Dalle prossime elezioni in poi ,salta la figura di garanti che avevano Grillo e Casaleggio,ma semplicemente votando M5s,ci si affiderà alla mercè di qualche migliaio di iscritti(che abbiamo capito tutti che collocazione politica abbiano...). Nel Pd,tanto per parlare di altri collocati a sinistra,sicuramente sono stati più corretti,perchè la loro posizione su temi così importanti come l'immigrazione è stata chiarita PRIMA delle elezioni(e anche a costo di perderci qualche voto)...Se mi dovesse tornare la "sinistrite",voterò per il Pd,almeno per premiarne l'onestà.
    • Deuteros Plous 4 anni fa
      Nessun copy,a parte che sulla "sinistrite"ho usato il condizionale,dove avrei detto che Letta è il mio presidente del consiglio?.Chi voterò alle prossime elezioni non ho ancora deciso. Volevo solo far notare come il Pd,preso spesso per i fondelli in questo sito,abbia avuto ben diverso e più alto senso della morale in una questione come l'immigrazione,che non è una "cazzatella"di poco conto da ignorare in campagna elettorale,per lasciare all'arbitrio di poche migliaia di persone in poche ore di voto.
    • nessun copy 4 anni fa
      caro amico a proposito di onestà del tuo Pd devi informarti bene sugli f35 il tuo Pd si è comportato con onestà? quando si e trattato di votare l'emendamento Giachetti x tornare al mattarellum il tuo Pd si è comportato con onesta quando il tuo presidente del consiglio è andato da fazio-so si e comportato con onestà in merito al mattarellum. ora più che un attacco di sinistrite continua a votare x questa politica ma poi non ti lamentare se si tratterà di gastrite. saluti da nessun copy
    • Deuteros Plous 4 anni fa
      La stragrande maggioranza degli iscritti ha collocazione e idee politiche ben definite(degne dei centri sociali dell'ultrasinistra).Il mio voto non avrebbe cambiato nulla quindi,e non mi impegno politicamente in qualcosa che non conosco bene solo per le chiacchiere o perchè stimo Grillo e Casaleggio(ma non tanta gente che ci gira intorno). Quanto al Pd,bisogna dire con onestà,che le proprie intenzioni su un tema "pesante"come le regole sull'immigrazione le ha esplicitate anche in campagna elettorale(modifica Bossi-Fini,ius soli,etc),ed in questo avrà perso anche molti voti che l'avrebbero potuto far vincere subito,senza bisogno di accordarsi con alcuno.Non si è comportato come il M5s,che si vota per alcuni punti,e poi ti fa trovare un mucchio di altre cose non previste. Se io voto qualcuno,voglio avere la certezza di cosa voto,e non un mucchio di sorpresine affidate all'arbitrio di qualche migliaio di persone.
    • Gianfranco d. 4 anni fa
      "alla merce di qualche migliaio di iscritti". E perchè non ti iscrivi anche tu?... perchè non si iscrivono tutti? E' semplice, è gratis. E non diciamo che ha accesso al computer una ristretta elite, per cortesia: ad esempio, meetic o badoo avranno 50 volte gli iscritti sul blog di grillo e facebook... altro che campione rappresentativo: è un campione quasi 1 a 1 della popolazione!... altro che ristretta elite.
    • Salvatore Di Mare Utente certificato 4 anni fa
      Scusa, ci sei o ci fai? Sei iscritto al movimento? Hai diritto di voto sulle scelte politiche del movimento? Se si, tutto quello che hai scritto non ha alcun senso, la linea politica del M5S la decidono i cittadini iscritti al movimento, democraticamente e tramite votazione (SEMPRE!), avresti dovuto votare ed esprimere il tuo parere. Se no, tutto quello che hai scritto non ha senso comunque, iscriviti, acquisisci diritto al voto, e in futuro voterai, influenzando l'esito della votazione. Se non hai capito, mi dispiace, qui non posso farti il disegnino...
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      Onestà-pd... Vabbè, non ti rispondo nemmeno.
  • Emilio Risari Utente certificato 4 anni fa
    Non viene unicamente descritta come sconfitta di BEPPE e CASALEGGIO, ma anche come dissidio e rivalità distorte tra simpatizzanti del movimento di destra e sinistra. Sono talmente imbecilli da non capire come si possa superare questa antidiluviana visione. Ognuno po' avere ideologie personali, lo scopo resta quello di coinvolgere direttamente e democraticamente i cittadini. In questo modo, però, vince la maggioranza, non pochi cialtroni che con beceri slogan e pochissimi voti, governano indegnamente, sottraggono meschinamente denaro pubblico, seppelliscono la democrazia e si sentono pure superiori.
  • Lucio P. Utente certificato 4 anni fa
    REFERENDUM SUL REATO DI CLANDESTINITÀ, LEGGE SULLA CANNABIS, IN INDIA DAI MARO’, REFERENDUM SUL SOVRAFFOLLAMENTO DELLE CARCERI: il M5S è ormai affetto da parlamentarite acuta. Vi ricordate ancora perché vi abbiamo eletti nostri portavoce? Li ricordate i 20 PUNTI DEL PROGRAMMA? Il M5S deve solo cercare di applicare questi e NON DEVE PRESENTARE NESSUN ALTRO DISEGNO DI LEGGE ED ASTENERSI SU QUALSIASI VOTAZIONE non attinente alle tematiche presenti sul programma. VERGOGNATEVI! LA GENTE È SENZA LAVORO, SENZA CASA, IN MEZZO ALLA STRADA, DORME IN AUTO, SI SUICIDA, IMPAZZISCE DAL DOLORE e voi perdete tempo in questi specchietti per le allodole tipiche del parassitismo parolaio e nullafacente della casta! Vi abbiamo eletti per fare subito il REDDITO DI CITTADINANZA: occupatevi solo di questo e lasciate stare tutto il resto! Vi abbiamo eletti per ANNIENTARE LA CASTA, ELIMINARE QUALSIASI FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI E MANDARE IN GALERA UNA INTERA CLASSE POLITICA CORROTTA: occupatevi solo di questo e lasciate stare tutto il resto! Dovete bloccare in ogni modo tutte le spese che servono per foraggiare una pletora di politici, amministratori e la criminalità organizzata: bloccare gli F35, la TAV, ELIMINARE LE PROVINCE, ABOLIRE EQUITALIA, FARE UNA LEGGE ANTICORRUZIONE e SUL CONFLITTO DI INTERESSI, LASCIARE UNA SOLA RETE TELEVISIVA, RIPRISTINARE I FONDI TAGLIATI ALLA SANITÀ E ALLA SCUOLA: occupatevi solo di questo e lasciate stare tutto il resto! O vi rimettete in carreggiata oppure vedrete alle elezioni europee che batosta che prenderemo!
    • Corrado Allegro Utente certificato 4 anni fa
      No Lucio, non stai ragionando. Ti sembrerà assurda la similitudine che ti racconterò ma nello stesso modo appaiono a me le tue incredibili affermazioni sul lavoro del M5S in Parlamento. Immagina di uscire in auto con l'obiettivo di andare a fare spese a 50Km da casa; dopo aver percorso 30Km ti accorgi di essere in riserva e per coerenza con la decisione iniziale, anziché fermarti al distributore più vicino, torni indietro, fino a casa, parcheggi, torni in casa, ti siedi e decidi nuovamente di uscire, questa volta con un nuovo programma, quello di andare prima a fare benzina e poi proseguire per la tua destinazione finale. Fa ridere ciò che dico ma se questo ti fa ridere allora deve farti sorridere anche ciò che hai scritto nel tuo post. Un abbraccio.
    • Lucio P. Utente certificato 4 anni fa
      La mia precedente riposta era rivolta a Corrado. Per quanto riguarda quanto hai scritto tu Sergio mi sorprende che tu dica che i vecchi partiti facevano svolgere i compitini ai loro eletti: in realtà nessun partito ha mai realizzato nulla di quello che diceva in campagna elettorale e la vera rivoluzione del M5S sarebbe stata quella di realizzare quanto promesso, senza alcuna divagazione, perdita di tempo, come dei compiti da svolger appunto, perché sono nostri portavoce e dipendenti, e se vogliono fare di testa loro (come sta accadendo) bisogna mandarli tutti a casa. Per noi non ci sono intoccabili, ma solo cittadini portavoce che eseguono “i compiti” oppure no!
    • Sergio Romagnoli Utente certificato 4 anni fa
      Lucio, io sono orgolgioso di poter esprimere il mio parere ai nostri portavoce. E' il concetto di base del Movimento, è fantastico, trasparenza, democrazia diretta, partecipazione,.....Siamo veramente OLTRE ! Pensare che i nostri portavoce, una volta eletti, debbano svolgere il loro compitino come hanno fatto i partiti da sempre, è assurdo Lucio, se la base non partecipa e non supporta i nostri portavoce, non riusciremo nel progetto. Rimaniamo uniti, collaboriamo e assicuriamoci che sempre più cittadini ricevano la giusta informazione, vedrai che assisteremo ad una svolta epocale! Ciao ;-) VAMOS *****
    • Lucio P. Utente certificato 4 anni fa
      Bla, bla, bla... Può dire quello che vuoi, ma il programma dei 20 punti parla chiaro: si deve lottare fino alla morte per quello e solo per quello, perchè è una sorta di contratto fatto con i cittadini elettori. Il resto sono chiacchiere tipiche della casta e il M5S ci si sta avvicinando alla grande...
    • Corrado Allegro Utente certificato 4 anni fa
      Caro amico, forse ti sfugge che il M5S non è da solo in Parlamento e non è in maggioranza. Impegnati per le prossime, imminenti, elezioni Politiche divulgando la verità sull'imponente attività parlamentare del MoVimento in questi mesi. p.s. naturalmente l'invito a CONOSCERE le attività parlamentari del M5S è rivolto innanzitutto a te stesso che sembri arrivato da marte ! Ciao.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus