Legge elettorale M5S: Le soglie di sbarramento - Aldo Giannuli

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
Guarda la lezione di Giannuli
(08:00)
sogliesbarramento.jpg

"C’è una polemica ricorrente che riguarda l’eccessivo numero dei partiti, si dice in Italia ci sono troppi partiti. Dobbiamo capirci che cosa significa troppi partiti. Facciamo un esempio, ci sono due Paesi, uno in cui c’è un partito che prende il 75% dei voti da solo e poi altri venti partiti che si suddividono il restante 25 per cento. Dall’altro lato invece abbiamo un Paese che ha tre partiti che grossomodo si dividono il 33 per cento ciascuno. Quale è il Paese con il maggiore livello di frammentazione? È evidente che è il secondo.
Nel primo caso c’è un partito che con il 75% è in grado di governare da solo, è in grado, se fossimo in Italia, addirittura di riformare la costituzione da solo, e gli altri partiti sono scarsamente influenti, se c’è un partito dominante che supera e in modo anche cospicuo il 50% gli altri partiti possono anche essere 40, ma questo non cambia niente. Viceversa un sistema politico in cui c’è un numero più limitato di partiti, ma sostanzialmente equivalenti, ha molti più problemi, perché deve realizzare delle coalizioni. Questo naturalmente se si è in un sistema di tipo parlamentare come quello italiano e non presidenziale, dove il discorso cambia.
Allora si pone il problema di come riusciamo a contenere il numero dei partiti? Beh, questo dipende anche molto dalle situazioni ambientali. Se la situazione è quella italiana un’eccessiva semplificazione può risultare negativa.
Ci sono vari sistemi, un sistema per contenere la frammentazione lo avete già scelto, è quello del proporzionale rettificato, del proporzionale corretto, che è stato scelto uno dei mezzi del proporzionale corretto, proprio con l’idea di dare più forza al partito di maggioranza relativa, ridimensionando, scoraggiando l’eccessiva frammentazione.
Ci sono poi altri due sistemi, uno è la clausola di sbarramento, per cui tutti i partiti che non raggiungono una certa soglia, che vedremo quale è, non sono ammessi in Parlamento. Poi c’è un altro sistema, che è quello dell’ampiezza dei collegi, non si dà luogo a collegio unico nazionale per recuperare i resti di quello che i partiti prendono nelle varie circoscrizioni, e si fanno collegi molto piccoli, nella consultazione, qui, è emersa l’idea di collegi intermedi, ma intermedio può significare tanto sette, otto, candidati per collegio quanto può significarne 40, 50, 60, e nella Prima Repubblica Milano e Roma superavano i 55 candidati.
Quindi ci sono due possibilità.
La clausola di sbarramento è quella del 5%, in realtà in Italia il 5% è una soglia piuttosto elevata, però potrebbe essere adottata. Nella prima Repubblica c’era una soglia di sbarramento, che era quella per cui era ammesso al riparto dei voti in sede nazionale il partito che avesse almeno 300 mila voti al livello nazionale e un quoziente pieno in una circoscrizione. Quindi la prima cosa da decidere è se mettere una clausola di sbarramento o meno. La seconda è decidere, adesso se la soglia di sbarramento deve essere minima, come può essere appunto 300 mila voti al livello nazionale, o media, e quindi possiamo prevedere un due o tre per cento o un milione di voti, per intendersi, o se deve essere invece alta.
L’alternativa sono i collegi piccoli, quindi nessun recupero in sede nazionale e collegi limitati di sei/sette deputati, per cui vengono premiati i partiti più forti e quelli territorialmente più concentrati. Queste sono le due opzioni base con le sotto opzioni, bisogna però tenere presente due cose in questo ragionamento: voi avete scelto, il sistema del proporzionale corretto, quindi già c’è un elemento di dis-rappresentatività, una correzione ulteriore con clausola di sbarramento aumenta, ulteriormente, il livello di dis-rappresentatività, perché poniamo un certo numero di partiti raccolga complessivamente il 10% dei voti, e non siano rappresentati. Quei seggi saranno presi dai partiti più grandi e il Parlamento risulterà ulteriormente dis-rappresentativo, quindi nel dosare l’equilibrio generale tenete presente questo aspetto.
Ultima questione: i sistemi elettorali devono avere una loro pulizia e trasparenza, devono essere comprensibili, non è consigliabile che abbiano troppe eccezioni, clausole, quindi se c’è, per esempio, una clausola di sbarramento è opportuno che sia uguale per tutti, non si può iniziare a dire no, il 4% se sei da solo, il 2% se sei in coalizione, che era il Porcellum, oppure sì, c’è lo sbarramento che però non si applica ai partiti con almeno tre circoscrizioni piene, che significa premiare un partito ben determinato, perché è quello che ha maggiore concentrazione locale. Quindi in questo senso suppongo sia opportuno, tra le opzioni proposte, tenere presente una certa linearità che non preveda eccezioni o ulteriori sottospecificazioni che rendano poi illeggibile il testo complessivo.
Quindi sostanzialmente il quesito è: primo nessuna clausola di sbarramento, secondo una clausola limitativa fissa, che può essere appunto il 5%, etc., oppure collegi relativamente piccoli, senza recupero in collegio nazionale. Optando per la scelta di una delle due clausole di limitazione bisogna poi decidere se la clausola di sbarramento deve essere minima, poniamo 300 mila voti, media, poniamo un milione di voti o alta, cioè 5 – 6 per cento. Nel caso si scelga la formula dei collegi limitati, bisogna decidere se si tratta di una restrizione forte, che parla di una media di 6 – 7 candidati per collegio o se invece optiamo per una formula più larga, che però preveda 25 – 20 deputati per collegio, per cui se un partito non ha il 4 – 5 % in una circoscrizione perde tutto in quella circoscrizione, però da qualche altra parte magari avrà una percentuale di 4 – 5 % e quindi una parte dei suoi voti riuscirà a utilizzarla." Aldo Giannuli

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • GIUSEPPE G. Utente certificato 3 anni fa
    L'articolo ha un solo punto debole: parte dal presupposto della necessità dei partiti. E' una delle formule politiche da sfatare. Fino ai primi del '900 i partiti non c'erano. In Italia, le liste bloccate (e quindi i partiti) sono state inserite nel '21. Il che ha suggerito ai fasci (che erano dei sindacati) di organizzarsi in partito. DUe anni dopo, con la legge Acerbi, introdussero anche lo sbarramento ed il premio di maggioranza. E da lì è nato il "ventennio". O meglio: il "novantennio". Io sono per il plurinominale, senza liste, che dal punto di vista della democrazia non ha alcun difetto. Per il problema della governabilità, basta separare esecutivo e legislativo. Anche il primo eletto direttamente. Niente più fiducia Esattamemnte come nei cantoni svizzeri. L'unica democrazia al mondo. E funziona!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    Sono ormai trascorsi dei giorni dall'ultima consultazione relativa alle soglie di sbarramento. E sono giorni che non si conosce l'esito definitivo. Visto che per le altre consultazioni i risultati finali sono stati comunicati quasi in immediato mi chiedo perché ancora tardano a venire? Certo di una vostra pronta risposta vi saluto Vinciamo noi!!!!
  • RICCARDO PERUCCACCI 3 anni fa
    Non posseggo i requisiti necessari (e non so perchè) quindi non posso votare. Provo una grande gioia nel vedere colleghi concittadini che desiderano ardentemente come me, trasparenza, sincerità, coerenza. Il Movimento diverrà Maggioranza. Presto. Buon lavoro a tutti noi di M5S.
    • Rosario Viscomi Utente certificato 3 anni fa
      Sono certificato dal 11/11/2012 secondo me basta anche il 4% Tutto questo è importante ma il tempo è tiranno . Il Popolo Italiano inizia a capire la Realtà del Sistema ascolta di più il dialogo degli Attivisti ma c'è il dubbio che possono ritrovarsi come il vecchio sistema. Poi comprendono le Espulsioni : che qui non si fanno sconti a nessuno. La rete e gli attivisti decidono nel Rispetto delle Regole del M5S e la serietà con Trasparenza e Onestà nei nostri confronti e nei confronti del Paese.
  • luigi di pietro Utente certificato 3 anni fa
    No sono certificato e quindi non voto . Provo un grande piacere nel vedere la democrazia diretta all'opera. Quando ero giovane la immaginavo ora e' realta' Per i traditori "non mi curo di loro ma guardo e passo" Il Pd e il PDL li metteranno come capi lista nelle prossime elezioni. Poveri illusi. Questi devono capire che in un paese di bugiardi la verita' e' menzogna.
  • daniele rabitti 3 anni fa
    non capisco come la gente continui a votare pd o pdl--ma sono proprio dei "camicaz"si vogliono proprio male---noi continuiamo del nostro passo e con gli esempi che diamo e che daremo--forza beppe e compani--siamo con voi
  • vincenzo ruggiero 3 anni fa
    OK soglia di sbarramento al 5%
  • pancrazio marasco Utente certificato 3 anni fa
    Analizzando i governi "dittatoriali" degli ultimi 25 anni, considerando che se pur vero che i piccoli partiti "territoriali" possono essere buona cosa per la loro area geografica, rimane però, il problema che i grossi partiti coalizzati, possono fare compravendita degli eletti in queste piccole realtà per poi avere i numeri e poter governare come pare a loro. Una soglia di sbarramento sopra il 5% non guasterebbe, con la clausola che i partiti in coalizioni che non raggiungono la soglia di sbarramento restano a casa, In questa maniera ci leviamo anche il pensiero dei vari salva lega ecc.
  • Paolo Bonacchi 3 anni fa
    E' vero: In Italia ci sono troppi partiti". peccato che manchi l'unico che la farebbe cambiare : Il "partito del popolo, dal popolo, per il popolo". I resto non sono che vecchie alchimie che non hanno mai prodotto niente di buono.
  • franz cimitan Utente certificato 3 anni fa
    esilarante questo dibattito tra fini costituzionalisti...
  • gerry 3 anni fa
    Perché introdurre sbarramenti e collegi limitati ed altre alchimie simili? Chi può mai dire che un piccolo partito o movimento non abbia qualche buona idea, magari solo 1 su 100, ma ottima. Se questo partito o movimento fosse eliminato (poiché non supera la soglia di sbarramento), con esso verrebbe eliminata anche quella ottima idea e quindi verrebbe eliminata anche la democrazia e verrebbe introdotta una dittatura o, quantomeno, l'autocastrazione. E chi può mai dire che un partito grande non possa anche avere delle cattive o pessime idee? Votando per quel partito si dovrà accettare anche le pessime idee. Vi sembra questa democrazia o autocastrazione? La domanda è: vogliamo una governabilità retta dalla dittatura (come è avvenuta in questi ultimi 20 anni) o una governabilità retta dalla democrazia? Io penso che, di ogni partito o movimento, ciascun cittadino, debba poter votare i punti di programma che gli sembrano utili e bocciare quelli che gli sembrano inutili o dannosi. Come si fa? Semplice: Qualche mese prima delle elezioni, ciascun partito manda a casa di ogni cittadino (possibilmente, telematicamente) il suo programma fatto di tanti punti. I cittadini analizzano tutti i punti di programma di tutti i partiti e votano quelli che ritengono utili e bocciano quelli che ritengono inutili. Vince le elezioni chi prende più voti e più punti votati. Il partito o movimento vincente coordinerà le azioni di governo assicurando e vigilando che tutti i punti maggiormente votati (anche quelli degli degli altri partiti o movimenti) siano realizzati dai partiti o movimenti proponenti. Il partito o movimento vincente assicurerà anche che non siano realizzati i punti poco votati (si dovrà mettere una soglia, ad es. almeno 1000000 di voti affinché un punto possa essere realizzato). Il partito o movimento vincente assicurerà anche che i punti siano realizzati in ordine decrescente, a partire dal più votato, anche se presentato da altro partito o movimento. Rifletteteci. Saluti.
  • Giancarlo F. 3 anni fa
    Sono anch'io per il sistema con collegi piccoli senza recupero al nazionale, è quello più giusto, và in parlamento chi prende voti sopra una percentuale ragionevole.
  • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
    votare il proporzionale e poi metterci una soglia di sbarramento è come dichiararsi pacifista ma votare il partito nazionalsocialista... i collegi piccoli hanno come pro la salvaguardia di realtà regionali e/o territoriali ed il fatto che si sposano meglio con la correzione maggioritaria scelta in precedenza..
  • enzo m. Utente certificato 3 anni fa
    Una nuova formazione politica dovrebbe avere la possibilità di farsi conoscere ed apprezzare; quindi per le nuove formazioni (nuove entità, e nuovi candidati): soglia all'1% alla prima consultazione elettorale e 4% alle successive. Tutti, dalla seconda consultazione soglia del 4%.
  • Paolo.T Utente certificato 3 anni fa
    Soglia di sbarramento al 5%.
  • Leonello Zaquini 3 anni fa
    ormai e' LAMPANTE: il Prof Giannulli, pur se mi pare animato da buona volonta' e pazienza, IGNORA il sistema politico svizzero (che e' molto democratico): Legislativo ed esecutivo svolgono mansioni diverse, per questo: SONO ELETTI IN MODO DIVERSO! hai capito caro Prof Guannulli? Legislativo: PROPORZIONALE PURO SENZA LA NESSUNA SOGLIA. Esecutivo: voto diretto (per esempio: maggioritario a doppio turno), oppure: proporzionale al voto ai partiti maggiori. Questo produce: a) esecutivi STABILI (ma senza "governabilita'": che in questo paese ha i connotati del vocabolario mafioso) b) gli esecutivi eseguono. c) i legislativi legiferano. d) Esecutiuvi cooperativi e non competitivi (come. presidente della repubblia e presidente deo consiglio: non hanno una "coalizione" ... non hanno un "programma di governo" ...si presume cooperino per il BENE DEL PAESE). Pertanto: = = = Invito il Prof. Guannulli ad una visita di acculturamento nel paese di mia residenza. Grazie per l'attenzione. Leonello Zaquini = = = PS - pur con rincrescimento non posso esprimermi su una votazione che (dopo avere noi gia' scelto il PROPORZIONALE PURO) e' solo un penoso tentativo di "tornare indietro".
    • Libero Nessuno 3 anni fa
      concordo pienamente con questo post, stranamente, dal Movimento, non viene preso in considerazione, come mai?
  • Gian Luigi Milandri 3 anni fa
    a me piacerebbe per salvaguardare anche le minoranze territoriali oltre che di un minimo livello di rappresentatività: 1. si presentano i partiti. Nessun vantaggio nel presentare coalizioni: se più partiti vogliono presentarsi insieme presentano un nuovo partito con ilproprio statuto etc. 2. sbarramento nazionale: almeno 4% degli aventi diritto (equivale a circa 2 milioni di aventi diritto circa il 6% di chi vota l'8% circa alle ultime regionali sarde) 2a. o sbarramenti territoriali. Se i collegi sono 26 almeno il 60% di collegio o almeno il 20% in tre collegi contigui. Per questo Non voto oggi. Troppa variabilità a seconda della grandezza dei collegi e del numero di eletti per collegio (40 ora). Anche la possibilità di candidarsi in più collegi implica. grazie gian luigi
  • Dario Fe Utente certificato 3 anni fa
    Piccoli collegi o soglie di sbarramento? Ovvero, dare seggi a partiti piccoli a livello nazionale, ma molto forti localmente? Da un punto di vista egoistico direi soglie di sbarramento. Farebbero fuori partiti come la lega. Il problema è: è giusto, in una nazione così variegata come l'Italia, porre simili limitazioni alle istanze locali? Non ne sono convinto. In ogni modo, secondo me, più che restringere le dimensioni del seggio è bene giocare sui quozienti, altrimenti si rischia una prevalenza delle istanze locali a scapito di quelle nazionali.
  • verità vo cercando 3 anni fa
    Sto seguendo l'evolversi della legge elettorale M5s e partecipando alle votazioni. Quello che non mi piace è che è stata calata dall'alto senza un dibattito preliminare. I sistemi proposti sono quelli classici, senza nessuna "rivoluzione": es. numero eletti in proporzione agli effettivi votanti (e non a numero fisso); incandidabilità dopo due elezioni ottenute; incandidabilità per i pregiudicati; esclusione per conflitto di interessi nativo o estromissione se acquisito; divieto di passare ad altro partito o movimento una volta eletti (con obbligo di dimissioni se non si accettano più le linee del gruppo di cui si fa parte). Leggete in proposito una mia proposta articolata inserita mesi fa sul blog di Beppe Grillo.
    • francesco servadio Utente certificato 3 anni fa
      Leggi i risultati degli step precedenti, dal primo al quinto.
    • Shiffer Adams Utente certificato 3 anni fa
      un ringraziamento al prof. Giannuli, che ha brillantemente spiegato nei dettagli alcune differenze tecniche tra le varie possibilità introdotte con la soglia di sbarramento ... ho votato a favore dei collegi piccoli senza recupero su scala nazionale. Ciò eliminerebbe di fatto lo sbarramento alto a livello nazionale (5% per i partiti, 8% o 10% per le coalizioni), e salvaguarderebbe la forza dei singoli partiti a livello regionale, con una soglia di sbarramento molto alta (tipo il 20%, dipende dal numero di candidati per singolo collegio).
  • Giovanni Artini (john hyde) Utente certificato 3 anni fa
    Io solo per la eliminazione delle "coalizioni", quindi elezioni solo per i partiti/movimenti
  • Urbano Cipriani Utente certificato 3 anni fa
    Penso di votare per la soglia di sbarramento alta (per me va bene il 5%). Bisogna scoraggiare la corsa a formare un partitino qualsiasi per poi ottenere tutti i soldi e privilegi collegati al riconoscimento della forma partito: non solo rimborsi elettorali, ma possibilità di stampare giornali a sbafo anche se non venduti.. e poi tutto il resto.
    • Fabio A. Utente certificato 3 anni fa
      Con una soglia del genere si crea stasi. Un partito nasce piccolo per definizione, a meno di non avere alle spalle un'enorme capacità comunicativa - vuoi per mezzo di grande quantità di denaro, vuoi per mezzo di persone di spettacolo dall'indiscusso carisma. Dobbiamo pensare alla democrazia in sé, e tutelarla.
  • vittorio spera Utente certificato 3 anni fa
    ora posso votare con cognizione di causa,grazie Giannuli
  • Eugenio Simonelli 3 anni fa
    Vorrei un sistema elettorale che garantisse comunque la rappresentatività parlamentare anche ai piccolissimi partiti. Non vedo perchè cittadini capaci ed onesti come Ferrando o Ingroia non debbano sedere in parlamento
  • imerio amadei Utente certificato 3 anni fa
    Una soglia di sbarramento elimina la necessità dei rimborsi elettorali . dovrebbero servire ai piccoli , nuovi e non ricchi partiti di competere con i grossi ma se non riescono ad entrare in parlamento e non ricevono rimborsi, questi verranno suddivisi solo tra i soliti partiti che non ne hanno bisogno. Ci pisciano in testa e ci dicono che piove!
  • elisa de fraia 3 anni fa
    sono d'accordo con quanti chiedono l'abolizione delle coalizioni è tutto un sistema per dividersi i soldi dei rimborsi elettorali , se un partito non supera la soglia vuol dire che non è rappresentante del popolo italiano ma solo di una minoranza ,poi se passiamo aboliamo definitivamente questa porcata dei rimborsi , per me collegi con numero di candidati secchi o passi o vai a casa
  • Stefano D'Onofrio Utente certificato 3 anni fa
    Ciao, riflettete su una cosa: " il M5S su base territoriale è più debole dei partiti tradizionali", per un ragione molto semplice, non non siamo presenti nelle province, noi non elargiamo favori di nessun tipo, quindi su base territoriale "non possiamo competere" con i "metodi tradizionali" degli altri partiti. Quindi...meglio uno sbarramento a livello nazionale.
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    HO VOTATO, COME SUGGERISCE IL PROF. GIANNULI PER I COLLEGI PICCOLI DI 5 CANDIDATI! IN QUESTO MODO SI VIENE A CREARE UNA ALTA SOGLIA DI SBARRAMENTO NATURALE ED IMPLICITA AL 20%. FATEVI DUE CALCOLI PER CAPIRE: SE CI SONO 5 SEGGI PER COLLEGIO: 1 SEGGIO EQUIVALE AL 20% DEI VOTI. 2 SEGGI EQUIVALGONO AL 40% DEI VOTI. 3 SEGGI EQUIVALGONO AL 60% DEI VOTI. 4 SEGGI EQUIVALGONO AL 80% DEI VOTI. 5 SEGGI EQUIVALGONO AL 100% DEI VOTI. SE UN PARTITO O COALIZIONE NON RAGGIUNGE ALMENO IL 20% IN UN COLLEGIO NON OTTIENE NEANCHE UN SEGGIO IN QUEL COLLEGIO E NON C'è NESSUN RIPESCAGGIO NEL COLLEGIO UNICO NAZIONALE. QUESTO è L'UNICO MODO PROPORZIONALE E COSTITUZIONALE PER IL M5S DI RAGGIUNGERE IL 51% O OLTRE! :-)
  • Gianni Nasazzi 3 anni fa
    Sono per la soglia di sbarramento. Mi è difficle quantificare la soglia ma sarei ben felice che il numero di partiti candidabili fosse limitato a non più di 5-6 partiti. I piccoli partiti che non sarebbero in grado di superare la soglia di sbarramento devono, se lo vogliono, unirisi ad un partito maggiore e rispettarne almeno le linee generali e gli orientamenti. Capisco che possono esserci degli opportunisti in questa fase ma spetta ai partiti responsabili creare e far rispettare delle regoole di comportamento. L'opposizione non deve essere fatta da coalizioni di minuscoli partiti ma da uno o due partiti che raccolgono pero' una buona percentuale di voti che rappresentano gli elettori che sperano così di essere protetti da leggi, forzature, decreti, e e fiducia forzata contro il loro concetto di democrazia.
  • Marco Panzarini 3 anni fa
    Onestamente sono per il Proporzionale, perchè è il metodo più democratico, ma ho pensato ad una soluzione per evitare il frazionamento che crea l'ingovernabilità. 2 Turni, senza coalizioni. Al 1° turno proporzionale pura con 1 preferenza. Al 2° turno passano i 2 migliori partiti del 1° turno. Chi vince il ballottaggio prende esattamente la percentuale di seggi relativa alla percentuale ottenuta al ballottaggio (quindi governabilità assicurata decisa dal popolo, senza premi di maggioranza). Il restante dei seggi viene suddiviso sulla base delle percentuali ottenute al 1° turno su sutti gli altri partiti, compreso quello perdente del 2° turno. Mi sembra che con questo sistema si possa prendere capra e cavoli.
  • SEGNALO - Social news, Article marketing Utente certificato 3 anni fa
    Grazie M5S
  • WORCOM forum Utente certificato 3 anni fa
    Forza M5S
  • Fabio R. Utente certificato 3 anni fa
    Una delucidazione. Ma avendo scelto il divisorio rettificato, non sarebbe opportuno avere una soglia di sbarramento la più bassa possibile? Per non ostacolare un frazionamento verso il basso che non contrasta con la governabilità.
  • Giovanni Niemiz Utente certificato 3 anni fa
    Nella legge elettorale è possibile inserire un numero massimo di partiti all'interno di una coalizione? Se fosse possibile, si eviterebbe la formazione di coalizioni troppo eterogenee la cui aggregazione ha il solo scopo del peso politico ma che di fatto creano una compagine ingovernabile e dalle troppe anime, dove partiti con bassissime percentuali sono l'ago della bilancia è possono permettersi di mettere in piedi veri e propri ricatti. Se si potesse prevedere questo "sbarramento di coalizione" si avrebbe maggior governabilità. Sarebbe inoltre un disincentivo alla formazione di piccoli partiti che si vedrebbero obbligati ad aggregarsi anziché scindersi come spesso accade. Attendo commenti.
  • adriano de marco Utente certificato 3 anni fa
    Lo sbarramento è contrario ai diritti sanciti dagli artt. 3 e 21 della nostra Costituzione e, in particolare, ai princìpi sanciti dagli artt. 49 e 51 che garantiscono la pari uguaglianza tra le associazioni politiche ed i cittadini che hanno intenzione di concorrere per accedere alle cariche elettive pubbliche. Le tesi addotte dai Signori della politica sono finalizzate a mantenere lo status quo, ossia una quasi dittatura elettorale e gestionale dei poteri, con grave nocumento delle libertà individuali di tutti i cittadini.
    • franco vezio 3 anni fa
      d'accordissimo. la politica, prima di stabilire CHI debba governare, deve stabilire COSA e COME governare... spesso e volentieri le risposte migliori vengono da chi non gode delle maggioranze di opinioni ,e le opionioni non sono idee... sono degli indirizzi di pensiero spesso deboli e fluttuanti e facilmente manipolabili e corruttibili.Il vecchio che sta marcendoci pè propruiio dovuto alla mancanza di libertà che idee OTTIME ma sottostimate ed umiliate dalle maggioranze di opinioni create artificialmente da un sistema criminogeno ed immorale ormai palesemente BANDITO E PIRATA saccheggiatore di diritti e di umanità VERA. la democrazia vera non poggia solo su algoritmi e NUMERI.... ma principalmente sulla libertà che ANCHE se DA UNO SOLO ,BISOGNA PRESTARE ORECCHIO a cose che ESPRUIMONO BENE E CONVINCONO concetti che le masse e le MAGGIORANZE INVECE non possono ,come dimostrano, cogliere.Perchè qui si sta davvero passando il guado invece verso una FINTA rappresentazione di espressività democratica CHE SEMPRE PIU' soddisfa INVECE solo i programmi criminali e saccheggiatori DELLO STATUS QUO turbo capitalista che ha sbrindellato ogni impianto di STATO minImamente SERIO. e che si inizi a DAVVERO capire di doversi DIFENDERE DAI LADRI E CRIMINALI e non dare le chiavi di casa, il controllo del potere sui cittadini e sulle risorse UMANE E NATURALI del PAESE date in pasto a maggioranze costruite a new york city od in altri posti dove si umilia OGNI SOVRANITA' ITALIANA......detto questo, anche il voler insistere sull'esclusivo uso della rete per dettare tempi di democrazia sempre più relativa mi sembra una pessima piega che ci porta dritto alla brasilizzazione anni50 di Italia ed europa meridionale TUTTA. NESSUN SBARRAMENTO dovrebbe essere imposto alla INCUBAZIONE di idee CHE ESSE SI, mancano TANTO al consesso civico italiano sempre più MISERABILE E STRUMENTALIZZATO.
  • Vincenzo Antona 3 anni fa
    Tutti i voti che sono andati ai "piccoli partiti" devono essere sommati e si avrà una percentuale: fatta questa percentuale 100, si avrà un certo numero di seggi che verranno ridistribuiti in maniera proporzionale (su base 100) a tutti i partiti che non hanno raggiunto il quorum
  • natale anello 3 anni fa
    Sono d'accordo con la soglia di sbarramento al 4/5 % , al divieto di coalizioni, e al proporzionale. Secondo me dovrebbe essere necessaria la residenza di almeno due anni nel territorio dove ci si candida, e cosa più importante di tutto, una volta eletti in un partito o movimento, assoluto divieto di transitare in altro partito o coalizione o gruppo misto che sia. E se si viene sfiduciati dal partito di appartenenza si ritorni a casa!
    • rosa sgobio Utente certificato 3 anni fa
      Sono deciisamente daccordo con te e'troppo facile spostarsi di poltrona bisogna andare a casa quando non vai piu'bene con il tuo partitoo altro che gruppo misto mi sa di ibrido ,di sporco come soglia di sbarramento sono per il 4%.
    • adriano de marco Utente certificato 3 anni fa
      Condivido la soppressione dell'art. 67 della nostra Costituzione. Lo sbarramento è un pretesto per evitare la formazione di nuovi partiti e mantenere il duopolio. La nostra Costituzione sancisce, invece, l'uguaglianza( Art. 3), la libertà di espressione( Art. 21), l'uguaglianza fra le associazioni, anche partitiche( 49) e, soprattutto, la garanzia di pari uguaglianza fra tutti i cittadini per potere accedere alle cariche pubbliche elettive( 51).
  • Pasquale Cama Utente certificato 3 anni fa
    http://www.beppegrillo.it/2014/02/risutati_della_consultazione_m5s_soglie_di_sbarramento_si_o_no.html
  • Nicola LARICCHIA 3 anni fa
    Scusate, ma si può sapere l'esito della votazione? Sul Blog, non si riesce a capire nulla e la notizia non è in evidenza. Grazie.
  • Domenico Carì () Utente certificato 3 anni fa
    Questa volta non sono riuscito a votare, ma sento comunque il dovere di informarmi anche su questo passaggio. Questo metodo seppur ancora molo rudimentale, sicuramente invoglia le persone a capirne di più. Grazie al Professore per la sua disponibilità, se tutti i prof. donassero una piccola parte del loro tempo per dare delle lezioni come servizio civile, sarebbe sicuramente un mondo migliore.
  • Ugo Franco 3 anni fa
    La soglia di sbarramento non dovrebbe negare l'accesso al Parlamento, ma differenziare le facoltà degli eletti: attribuiti proporzionalmente i seggi, i parlamentari eletti in liste che abbiano ottenuto meno del tot% avranno, nelle aule parlamentari, diritto "di tribuna" ma non di voto (anche se poi cambiassero gruppo).
  • cesare muneghina (golpe) Utente certificato 3 anni fa
    IO SONO PER LO SBARRAMENTO 5% E SE NON CI ARRIVI SEI FUORI E NIENTE COALIZIONE. SENZA TANTI GIRI DI PAROLE, SEMPLICE SEMPLICE
  • Egidio Pozzi 3 anni fa
    Provo a riassumere. La questione centrale è evitare le coalizioni che determinano accordi più o meno legittimi tra le parti. Le coalizioni nascono dalla volontà dei piccoli partiti di entrare lo stesso i Parlamento Un limite lo abbiamo già messo con il proporzionale corretto deciso nelle precedenti consultazioni. Ora se scegliessimo "NESSUNA soglia di sbarramento" tutti potrebbero partecipare e non avrebbero bisogno di fare coalizioni: a destra si dividerebbero Forza Italia, Lega e NCD, e lo stesso potrebbe accadere a sinistra. O no?
  • Maria Y. Utente certificato 3 anni fa
    Mi piace molto ciò che ha scritto Stefano ieri alle 19:23, l'ideale del M5S sarebbe la votazione dei programmi, non delle persone o dei partiti, questa sarebbe la vera rivoluzione; nuovamente ci troviamo a dover votare per il sistema che ci pare meno peggio, perché si vorrebbe una modifica radicale della Costituzione su questo tema, per che questo succeda prima dovremo votare delle leggi che includano il NO al finanziamento ai partiti, NO al conflitto d'interessi, NO ai privilegi dei parlamentari, NO ai condannati in parlamento, ecc. de maniera che con persone un po' degne di fare una modifica alla costituzione, si possa cambiare la legge elettorale. UTOPIA?. il M5S c'è la potrebbe fare, se riesce a vincere le elezioni, dobbiamo mettercela tutta per far entrare in ragione chi voterà, con qualunque legge elettorale, non c'è altro da fare! FORZA M5S!
  • ivana carrus 3 anni fa
    Per prima cosa eliminare il potere delle coalizioni. Ogni coalizione si compone di più partiti senza logiche e ideologie con l'unico scopo di entrate nella grande sala dei bottoni. L'inserimento di soglie alte di sbarramento sia in coalizione sia fuori eliminebbe dai giochi semplicemente chi non è stato votato o comunque chi nella sua propaganda ha espresso contenuti poveri. Basta con correzioni e manfrine si al proporzionale puro
  • Rosario Nicoletti 3 anni fa
    Credo che la soglia di sbarramento (bassa (es 3%), su base nazionale, e valida con o senza coalizioni) sia necessaria per impedire la proliferazione di partitini che per loro natura tendono a trasmigrare di qua e di là intessendo accordi ondivaghi con i partiti più grandi, così contravvenendo al principio della rappresentatività che il proporzionale puro vorrebbe garantire. C'è inoltre da considerare che i partiti piccoli tendono ad accrescere i costi diretti e indiretti della politica (maggior numero di gruppi parlamentari, difficoltà nella composizione delle commissioni, allungamento dei tempi di discussione delle leggi).
  • Cosimo D. Utente certificato 3 anni fa
    Il vero problema sono le coalizioni, in Italia non abbiamo 3 partiti che si dividono il 33% ma abbiamo 2 coalizioni e 1 partito. E' possibile inserire il divieto di coalizioni? se così non fosse bisognerebbe trovare un disincentivo alla coalzione; ad esempio una soglia di sbarramento più alta in coalizione e più bassa fuori tipo 7% dentro e 4% fuori con la conseguenza che i voti al di sotto della soglia nella coalizione vengono persi dall'intera coalizione e non assegnati al maggiore come avviene nello schifezzelum (italicum). Chi è favorevole a questa idea può copiare e incollarlo come proprio commento. CIAO A TUTTI!
  • Daniele Elti 3 anni fa
    Farei una domanda sciocca, negli altri paesi del mondo si cambia la legge elettorale ogni 5/6 anni?
    • Massimiliano A. Utente certificato 3 anni fa
      Quando una legge è stata formulata male fin dall'inizio, ed è stata poi pure giudicata anticostituzionale, che siano passati 5 anni o 50 è comunque da cambiare.
  • angelo mason 3 anni fa
    Bisogna togliere le alleanze che sono una porcata!
  • Marco De Lazzari 3 anni fa
    TOGLIERE I FINANZIAMENTI PUBBLICI AI PARTITI PUNTO E BASTA, FERMO RESTANDO IL PROPORZIONALE E LA POSSIBILITA' DI SCEGLIERE IL CANDIDATO, LE ALTRE SONO ESCLUSIVAMENTE PIPPE MENTALI.
  • Pierluigi c. Utente certificato 3 anni fa
    io metterei due soglie di sbarramento: una molto piccola 1/2 % da valere a livello nazionale. Per intenderci se una forza politica non prende almeno 1/2 per cento a livello nazionale è fuori. una seconda un po' più alta 4/5 % a valere per collegio. Per intenderci se una forza politica prende + dell'1/2 % a livello nazionale, poi potrà partecipare all'assegnazione dei seggi solo se supera il 4/5 % sul collegio. Potrà comunque recuperare nella ripartizione dei seggi nel collegio nazionale. L'unico problema potrebbe essere se non supera in nessun collegio la soglia di sbarramento. A questo punto può partecipare alla ripartizione dei seggi a livello nazionale?. Ritengo per non snaturare troppo il sistema proporzionale che possano partecipare e quindi garantire magari una rappresentatività seppur minima. Sono d'accordo che la soglia debba essere eguale sia per le forze politiche che si presentano da sole sia per quelle che si presentano in coalizione. ma in quest'ultimo caso non ho capito se i voti vanno comunque alla coalizioe o se invece defluiscono in quelli da utilizzare nel collegio nazionale.
  • monica vigano' 3 anni fa
    Gent.Prof., una domanda forse da ignorante: se abolissimo la soglia minima e quindi senza alcuno sbarramento non si eviterebbero le alleanze forzate che ci sono sempre per poter entrare in parlamento? (vedi Sel-Pd nell'ultima elezione) Grazie
  • ermanno faccio Utente certificato 3 anni fa
    Mettere in scheda anche il simbolo "nessun partito mi rappresenta" Caro Prof. Giannuli, noi non dobbiamo ricadere negli stessi limiti, furbeschi delle precedenti leggi elettorali ma dobbiamo far partecipare acnhe chi è stanco dei partiti e non vuole neanche votare piu. Noi a Cinisello abbiamo perso un seggio per via di una regola aritmetica del resto creata da un nordico e abbiamo perso 16 seggi per i voti non assegnati per la gente che non ha votato perché disinteressata sia alla destra che alla sinistra cone noi. In qualità di rappresentante di lista in occasione delle ultime elezioni ho notato che manca nelle schede proprio il simbolo "nessun partito mo rappresenta". Se proponessimo la riforma del Regolamento di assegnazione seggi all'interno della riforma della legge elettorale e poi anche un paragrafo nel nuovo disegno di legge in corso di preparazione che consideri i non votanti non come inesistenti ma con l'inserimento del simbolo in scheda che preveda proprio i non votanti nè a destra nè a sinistra solo coi quali noi potremmo dichiarare subito di coalizzarci ed anzi di co-rappresentare poichè essi fanno parte autopmaticamente dei NON VOTANTI A DESTRA O A SINISTRA MA VOTANTI SOLO UN NON PARTITO costituendo automaticamente un Movimento di Non partitici. NOI IN QUALITA DI MOVIMENTO POTREMMO CREARE L'ASSOCIAZIONE DI TUTTI I MOVIMENTI E CON ESSI COALIZZARCI POICHE' NON PARTITI . Anzichè i 2 seggi ne avremmo presi più di 18. Lei Che ne dice? EF Le condivido slide della teoria guarda la presentazione guarda il pdf
  • Luca TC (glk) Utente certificato 3 anni fa
    La soglia dovrebbe essere molto alta tra 8% e 10%, tale cifra stimolerebbe i diversi partiti o movimenti ad impegnarsi di più,cercando di guadagnarselo sul campo il voto con credibilità e coerenza.
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    A me il Prof Giannuli è tanto simpatico, ma sono per il maggioritario. E' vero che è quello che propone la casta, ma sostenere forzatamente il contrario mi farebbe sentire come condizionata, e quimdi limitata nel pensiero, dalla stessa. Ros
  • MrTitian 3 anni fa
    perchè in Italia non potrebbe funzionare una uninominale secca un candidato per ogni collegio chi prende la percentuale più alta vince il collegio? si formerebbero due coalizioni: destra sinistra, neri bianchi, scapoli ammogliati, in cui confluirebbero i "partiti" in modo dinamico, magari una volta Monti con gli scapoli la volta dopo con gli ammogliati... e si andrebbe verso un sistema tipo anglosassone che darebbe le maggiori garanzie di governabilità.
  • Dario Franzin 3 anni fa
    Se posso permettermi di chiedere una cosa vorrei domandare perchè non si abolisce la coalizione di più partiti? Ogni partito deve correre da solo. Guardate SEL in coalizione insiema al PD e poi all'opposizione. Ma cosè ci pigliano per il c...lo? Grazie
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
      Concordo: Si presentano insieme alle elezioni ed appena preso i voti, via, ognuno ad arraffare dove gli pare, è una truffa.
  • luciano n. Utente certificato 3 anni fa
    Salve ! secondo quello che penso, e meglio lo sbarramento di almeno il 10 %, per eliminare partitini ricattatori e in'utili, poi eliminare le coalizioni e renderle fuorilegge, ogni partito che prende piu' voti deve essere considerato solo ed unico vincitore. Un partito propone i suoi candidati al popolo online , il popolo sceglie o propone i suoi candidati, e da li si sceglie. Tutto il resto non e molto democratico, perche' il popolo non puo' scegliere liberamente. Con eliminazione delle provincie ed il senato, in piu' un numero limitato di parlamentari, che possono essere i presidenti di ogni regione, si snellisce la politica, Il presidente garante della costituzione deve essere eletto dal popolo !
  • Andrea Rossi Utente certificato 3 anni fa
    Grazie al M5S stiamo riacquistando sovranità popolare che vuol dire ANCHE far sentire la propria voce. Ma per farla sentire è nostro DOVERE informarci, approfondire e divulgare. Costa un po' di sacrificio ma quello che abbiamo in cambio ha un valore inestimabile.
  • bruno ganciu 3 anni fa
    lo sbarramento non deve superare il 3% ma il conteggio dei seggi dovrà essere fatto sui voti presi e non sommarli ad altri partiti . prende più seggi il partito singolo che ha totalizzato più voti con un premio non più grande del 10%
  • costantino demuro Utente certificato 3 anni fa
    la soglia di sbarramento è indispensabile 4/5 /6 non di più troppi piccoli si frantumano per dare voce non a una minoranza ma ad una lobi... Io leverei di mezzo le coalizioni o sei da una parte o sei dall'altra con il divieto del salto sei stato eletto in quel partito li rimani o torni a casa hai promesso un programma quello devi portare avanti altrimenti torni a casa ... senza tanti giri di parole ......
  • gianluigi t. Utente certificato 3 anni fa
    almeno finchè ci saranno i rimborsi elettorali ad ogni elezione si presenteranno decine di micropartiti inutili inventati al solo scopo di papparsi i soldi pubblici: sono quindi a favore dello sbarramento.
  • Antonio G. Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna andare subito al voto dopo che viene approvata la legge elettorale. Anche se penso che la legge elettorale sarà approvata a fine legislatura.
  • Antonio G. Utente certificato 3 anni fa
    Chi è stato eletto nel M5S e non è d'accordo con la Politica del Movimento e vorrebbe mischiarsi con gli attuali politici che fano accordi con pregiudicati, deve essere espulso dal Movimento.
  • Vincenzo Antona 3 anni fa
    La soglia di sbarramento, fatta da chi è sicuro di superarla, non suona bene in "DEMOCRAZIA", dove, fino a prova contraria, deve essere garantita la rappresentanza di tutti i cittadini. Per dare questa garanzia si potrebbe sì, mettere una soglia (4, 5, 6%), ma tutti i voti che sono stati presi dai partiti che non hanno superato tale soglia dovrebbero essere sommati e conteggiati per poi essere divisi in percentuale tra gli stessi partiti senza quorum. Si avrebbe cosi anche una rappresentanza data dalla somma di tutti i voti dei cittadini che sono stati dati ai piccoli partiti. Se non si da la rappresentanza ai "piccoli", chi supera la soglia beneficia anche del voto di chi si era espresso diversamente.
    • Simona M. Utente certificato 3 anni fa
      Ma intendeva fra gli stessi partiti piccoli che non hanno superato, o no?
    • paola 3 anni fa
      e come si fa? mettiamo per esempio che ci siano i partiti A - B - C - D i partiti A B e C superano la soglia il partito D no come fai a suddividere i voti del partito D su A B e C? chi ha votato D come fa a sentirsi rappresentato da A o B o C che non ha voluto votare?
  • Davide M. Utente certificato 3 anni fa
    A chi dice che con il proporzionale il M5S non darebbe mai al governo.... Dico che la legge elettorale non si fa cucita addosso a un partito ma si fa cucita addosso al Paese. Per chi dice che si sta scegliendo un maggioritario...forse non ha capito che si è scelto un sistema proporzionale. Io voterò per una soglia di sbarramento. Che sia almeno del 4%. Ok alla rappresentatività ma a tutto c'è un limite e i cittadini devono imparare a votare in modo intelligente.... Non si possono votare partiti nati sotto elezioni che sicuramente prederanno l'1%. Si dovrà andare verso partiti che più ci rappresentano che siano certi dal 4% in su. Per i collegi piccoli lo vedo come fumo negli occhi perché in Italia ci sono le promesse elettorali locali: clientelismi. Buona votazione a tutti!
  • Robero Cerrato Utente certificato 3 anni fa
    Ciao ha tutti, ho fatto una simulazione di proporzionale corretto sulla base dei risultati delle elezioni 2013. Correggendo il proporzionale col metodo del divisore. Contando prima 1,2,3 poi 1,1.5,2 e infine 1,1.33,1.66.2, ecc. I risultati sono strabilianti non serve alcun sbarramento con gli step da 1/3 avremmo avuto una maggioranza parlamentare Bersani-Monti come previsto prima delle elezioni. Lista %Voti Seggi Divisore Divisore Divisore Porcellum (1,2,3,4) (1,1.5,2,2.5) (1,1.33,1.67,2) PARTITI IN AULA 10 11 8 8 BERSANI 29.781% 345 200 210 306 BERLUSCONI 28.960% 125 182 177 257 GRILLO 25.270% 109 185 198 291 MONTI 18.850% 47 53 43 57 INGROIA 2.247% 0 6 0 0 GIANNINO 1.122% 0 1 0 0 ALTRI 2.398% 2 3 2 2 MAGGIORANZA 316 Ho utilizzato i collegi del Porcellum e i voti della Camera dei Deputati.
    • Simona M. Utente certificato 3 anni fa
      Oddio, non ho capito... il divisore 1/3 sarebbe ottimale senza sbarramento? Perché?
  • Francesco Cagliari 3 anni fa
    Poche settimane fa l'onorevole Carlo Giovanardi ha avuto il coraggio ancora di difendere Giulio Andreotti sulle pagine di un quotidiano di Roma che non voglio citare. Perchè invece non ricordiamo seriamente il bravissimo giornalista Mino Pecorelli ?
  • franco a. Utente certificato 3 anni fa
    anni fa al festival di Sanremo ANTOINE cantava pietre! ascoltatela! mi fa pensare a qualcosa: sela situazione è Fallimentare è colpa di Grillo! se non c'è democrazia è colpa di Grillo! se c'è corruzione è colpa di Grillo! se c'è disoccupazione è colpa di Grillo!se c'è disordine e burocrazia è colpa di Grillo! continuate l'elenco....perché Grillo è al potere da piu' di 30 anni! quindi ha enormi responsabilità!!!!
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    COME SUGGERISCE IL PROF. GIANNULI VOTERO' PER I COLLEGI PICCOLI DI 5 CANDIDATI! IN QUESTO MODO SI VIENE A CREARE UNA ALTA SOGLIA DI SBARRAMENTO NATURALE ED IMPLICITA AL 20%. FATEVI DUE CALCOLI PER CAPIRE: SE CI SONO 5 SEGGI PER COLLEGIO: 1 SEGGIO EQUIVALE AL 20% DEI VOTI. 2 SEGGI EQUIVALGONO AL 40% DEI VOTI. 3 SEGGI EQUIVALGONO AL 60% DEI VOTI. 4 SEGGI EQUIVALGONO AL 80% DEI VOTI. 5 SEGGI EQUIVALGONO AL 100% DEI VOTI. SE UN PARTITO O COALIZIONE NON RAGGIUNGE ALMENO IL 20% IN UN COLLEGIO NON OTTIENE NEANCHE UN SEGGIO IN QUEL COLLEGIO E NON C'è NESSUN RIPESCAGGIO NEL COLLEGIO UNICO NAZIONALE. QUESTO è L'UNICO MODO PROPORZIONALE E COSTITUZIONALE PER IL M5S DI RAGGIUNGERE IL 51% O OLTRE! :-)
    • M.P. 3 anni fa
      Condivido, potrebbe essere una soluzione giusta.
  • Amelia Rosa Debernardi Utente certificato 3 anni fa
    Nessuna clausola di sbarramento-
  • Stefano 3 anni fa
    C'ho pensato a lungo e alla fine sono arrivato alla conclusione che forse la soluzione migliore di tutte e che rappresenta il futuro e' che non si votino piu' partiti o le persone ma direttamente le idee sui programmi operativi da applicare. Una volta definito quel che c'e' da fare si puo' nominare per elezione o per concorso coloro che sono chiamati ad attuare il programma. Ovviamente chi non fa il proprio lavoro va a casa e si chiama un altro ad operare al posto suo. Saluti, STEFANO
    • Massimiliano Sardelli Utente certificato 3 anni fa
      si ma chi determina i programmi da applicare ?
    • Maria Y. Utente certificato 3 anni fa
      Cioè, non avere un governo, come nel Belgio ? se è questo che vuoi dire, sono d'accordo, ma come si fa ad arrivare a questa situazione, con referendum?
    • Massimiliano A. Utente certificato 3 anni fa
      Quello che proponi è la democrazia liquida realizzata, che dovrebbe essere il nostro vero obiettivo: discutendo sulla legge elettorale, lo stiamo invece un po' perdendo di vista. Sono invece molto soddisfatto del lavoro che si è cominciato a fare abituando le persone a votare sulle idee e non sulle persone (con le consultazioni online che stiamo tenendo regolarmente). Se il 51% dei cittadini entrasse definitivamente in quest'ottica, non ci sarebbe nemmeno bisogno di vincere le elezioni: si avrebbe un cambiamento dello status-quo "di fatto".
    • franco a. Utente certificato 3 anni fa
      l'ho proposto più volte: basta poco qualunque parlamentare o pubblica istituzione riceve stipendi max 250 euro è in carica 6 anni non ha privilegi di NESSUN genere! è un lavoro a tempo DETERMINATO! indagine finanziaria all'elezione ed alla scadenza di ogni annualità .....e il problema E' RISOLTO!!!!!
  • Carlo Rossi 3 anni fa
    L'art. 49 della Costituzione stabilisce che "tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale". Non mi sembra proprio che la Costituzione escluda dal Parlamento partiti o coalizioni con vari milioni di voti, come pretenderebbero gli autori della proposta Italicum. Con l'applicazione di soglie di sbarramento eccessivamente alte, milioni di elettori rischierebbero di essere esclusi dalla rappresentanza in Parlamento e non potrebbero quindi "concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale" come invece stabilisce l'art. 49 della Costituzione. Il diritto stabilito nell'art. 49 della Costituzione deve essere garantito a tutti, sia ai cittadini che votano per partiti interni ad una coalizione sia a quelli che votano per partiti non in coalizione. Un'eventuale soglia di sbarramento deve essere molto bassa (1% o 2% circa) e uguale per tutti.
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      Certo diritto di associarsi ma non di decidere. In democrazia la maggioranza vince. Quindi se l'obiettivo e il bene comune si associeranno sui principi le idee i programmi x diventare maggioranza. Se vogliono rimanere piccoli e locali gareggeranno x le votazioni locali, o faranno da controllori e veicolatori di informazione...
  • wiwa la parre 3 anni fa
    5% con OBBLIGO di REsidenza (almeno 2 anni)---basta trasfughi--
  • stefano c. Utente certificato 3 anni fa
    se il sistema elettorale scelto, proporzionale, prevede il ballottaggio tra i primi due partiti che chi vince prende la maggioranza dei seggi (330/340) giusto per garantire la governabilità, tutti gli altri si dividono i seggi rimanenti senza bisogno di sbarramenti. A questo punto bisognerebbe agire sul regolamento camera per evitare nascita nuovi soggetti in parlamento e su costituzione in cui venga stabilito che il governo espresso dal partito che vince è "fiduciato" con il voto popolare, se decade si ritorna al voto, giusto per uscire da giochi di palazzo
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    IO SONO PER I COLLEGI PICCOLI DI 5 CANDIDATI, COME SUGGERISCE IL PROF. GIANNULI!!! IN QUESTO MODO SI VIENE A CREARE UNA ALTA SOGLIA DI SBARRAMENTO NATURALE ED IMPLICITA AL 20%. FATEVI DUE CALCOLI PER CAPIRE: SE CI SONO 5 SEGGI PER COLLEGIO: 1 SEGGIO EQUIVALE AL 20% DEI VOTI. 2 SEGGI EQUIVALGONO AL 40% DEI VOTI. 3 SEGGI EQUIVALGONO AL 60% DEI VOTI. 4 SEGGI EQUIVALGONO AL 80% DEI VOTI. 5 SEGGI EQUIVALGONO AL 100% DEI VOTI. SE UN PARTITO O COALIZIONE NON RAGGIUNGE ALMENO IL 20% IN UN COLLEGIO NON OTTIENE NEANCHE UN SEGGIO IN QUEL COLLEGIO E NON C'è NESSUN RIPESCAGGIO NEL COLLEGIO UNICO NAZIONALE. QUESTO è L'UNICO MODO PROPORZIONALE E COSTITUZIONALE PER IL M5S DI RAGGIUNGERE IL 51% O OLTRE! :-)
  • carlo d. Utente certificato 3 anni fa
    concordo con la soglia intermedia tra il 5% ed il vecchio sistema dei 300.000 voti a livello nazionale, cioè con una soluzione intorno al 2/3 %. Va evitata invece l'idea dei collegi piccoli e delle soglie diverse se uno si presenta da solo o in coalizione: sono fonte di imbrogli localistici e di accordi sotto banco, meglio liste solitarie con programmi chiari e convergenze successive su tale base...
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    Collegi intermedi(forse si va per i piccolissimi a leggere commenti e anche il "consiglio" di Giannulli), difficile che qui vincerà "nessuna clausola di sbarramento", correzioni... A questo punto tra Italicum e spagnolo a 5s preferiscono che non si faccia nulla in Parlamento e si vada al voto col Porcellum corretto dalla consulta. Mi spiace, ma pensavo che sulla legge elettorale il m5s avrebbe osato e si sarebbe messo traverso all'ideologia della governabilità(che si confonde con la "stabilità degli esecutivi"; anche quando non fanno gli interessi della cittadinanza). Alla Camera dei Deputati, almeno ad una Camera, la rappresentanza deve essere politica e quindi il più aderente alla realtà, purtroppo anche chi parla di "democrazia diretta" in fondo in fondo va verso il plebiscitarismo di setta e non verso la DD e tantomeno al riprestino di un più genuino rapporto cittadini-istituzioni, pensando alla rappresentanza e alla realtà. Anche i 5s vogliono essere sovrastimati sulla pelle dei "partitini": Qual è la differenza su questo argomento con PD e PDL? Nessuna. PROPORZIONALE PURO O BARBARIE!
  • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
    Il professore non ha certo il dono della chiarezza, ma su una cosa ha assolutamente ragione: le regole devono essere le piú lineari ed omogenee possibili, proprio per la necessitá che siano chiare per tutti. In tale ottica penso che la clausola di sbarramento unica al 4% sia l'impostazione migliore: chi la supera é dentro, chi é al di sotto resta fuori e aspetta un giro.
  • iocchi marco Utente certificato 3 anni fa
    Considerando che purtroppo ci saranno ancora stipendi elevati per i parlamentari e proficui rimborsi elettorali, c'è il forte rischio della proliferazione delle liste che si presentano alle elezioni a scopo di lucro. Quindi se si mettono insieme 2 o 3 associazioni massoniche, sette religiose, paraculi vari (tipo Forza Roma, o Forza Lazio), o addirittura associazioni criminali, queste potrebbero fare delle liste ed entrare in parlamento grazie al voto di scambio. Pertanto io sono favorevole a una soglia di sbarramento medio-bassa dell'1-2%, che per semplicità potrebbe anche essere fissata a 1 milione di voti.
  • francesco musella 3 anni fa
    Bene la rete nell'approvare l'incontro con Renzi per dire no al suo governo. Ma sarebbe anche bene che i 5st dicessero a quali condizioni ci starebbero. Malissimo invece la scelta del proporzionale. Con il proporzionale i 5st non andranno mai al governo. Mentre uno scontro PD 5st al ballotaggio oggi sarebbe più che possibile.La destra è allo sbando, con una accorta strategia, che passa anche per l'assunzione di qualche responsabilità, berlusconi sarebbe battibile al primo turno e poi al ballattaggio chissà..
    • ENRICO MAURO BUONO 3 anni fa
      al ballottaggio il pdl voterebbe renzi senza dubbio
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      non sono le regole che cambiano gli uomini ma gli uomini che cambiano le regole: una legge elettorale non viene scelta per l'uno o l'altro partito ma affinché i cittadini possano indicare con semplicitá e senza differenze tra loro chi vogliono che li rappresenti, secondo il principio che uno vale uno, sia che abbia trent'anni piuttosto che ottantacinque, sia che diriga una banca piuttosto che gestisca una famiglia, sia che predichi dal pulpitodi una chiesa piuttosto che conduca un gregge di pecore al pascolo. In tale ottica il sistema proporzionale é il sistema giusto.
  • Ruth B. Utente certificato 3 anni fa
    Per quanto riguarda la dimensione dei collegi, mi pare che la rete si sia gia' espressa, quindi votiamo se vogliamo oppure no le quote di sbarramento e se si' in che percentuale. Non mi rimettete sulle opzioni le dimensioni dei collegi... Sulle elezioni nazionali credo che abbia piu' senso agire con una quota di sbarramento che ridimensionare i collegi. Io preferisco favorire un partito che abbia rappresentativita'nazionale che locale. Per gli interessi locali ci sono le elezioni regionali...
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    SENZA DUBBIO: COLLEGI PICCOLI DI 5 CANDIDATI COME SUGGERISCE IL PROF. GIANNULI!!! IN QUESTO MODO SI VIENE A CREARE UNA ALTA SOGLIA DI SBARRAMENTO NATURALE ED IMPLICITA AL 20%. FATEVI DUE CALCOLI PER CAPIRE: SE CI SONO 5 SEGGI PER COLLEGIO: 1 SEGGIO EQUIVALE AL 20% DEI VOTI. 2 SEGGI EQUIVALGONO AL 40% DEI VOTI. 3 SEGGI EQUIVALGONO AL 60% DEI VOTI. 4 SEGGI EQUIVALGONO AL 80% DEI VOTI. 5 SEGGI EQUIVALGONO AL 100% DEI VOTI. SE UN PARTITO O COALIZIONE NON RAGGIUNGE ALMENO IL 20% IN UN COLLEGIO NON OTTIENE NEANCHE UN SEGGIO IN QUEL COLLEGIO E NON C'è NESSUN RIPESCAGGIO NEL COLLEGIO UNICO NAZIONALE.
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      non condivido. non é escludendo la maggioranza dei cittadini che difendiamo la democrazia.
  • Pietro Melis Utente certificato 3 anni fa
    A Berlusconi gli sta bene. In Sardegna è stata votata una legge elettorale con Forza Italia simile a quella che B. ha contrattato con Renzi con il premio di maggioranza. Il risultato è che la sinistra con il 46% dei voti ha avuto 36 dei 60 consiglieri e Forza Italia (con alleati) il 39% si è preso inutilmente il resto dei seggi. Io mi sono presentato al seggio per non votare. E' stato messo a verbale che "rifiutavo la scheda perché non mi sentivo rappresentato da alcun partito e mancava la lista 5stelle. Il risultato miha dato ragione. Infatti ha votato solo il 52,2%. Se ci fosse stata la lista 5stelle non vi sarebbe stato tanto giusto assenteismo. Ma bisogna che Grillo si batta per il proporzionale perché queste due opposte coalizioni (pur con il suicidio di Berlusconi ridotto ad inutile minoranza con la legge elettorale italicum, meglio bastardellum) farebbero fuori 5 stelle anche se avesse il 30% dei voti se PD e FI con rispettivi alleati suprassero il 30%. Che ne direbbe Grillo di una dimissione i massa dei parlamentari di 5stelle in modo che questo parlamento sia costretto ad autosciogliersi andando a votare con l'ultima legge costituzionale che riprenderebbe automaticamente vigore perché questo parlamento è di composizione anticostituzionale a causa del porcellum? O anche molti parlamentari di 5stelle sono attaccati alle poltrone. Ma sicuramente andando ad elezioni con il proporzionale e senza pemio di maggioranza tutti gli attuali parlamentari meriterebbero di essere ricandidati e sicuramente verrebbero rieletti.
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      il sistema proporzionale é e rimane il sistema migliore, pur anche in presenza di una clausola di sbarramento del 3,4 o 5%. Sono d'accordo con te.
  • teodora a Utente certificato 3 anni fa
    A risentirci alla prossima CONCRETEZZA.
  • Francesco Cagliari 3 anni fa
    SAN REMO 2014: Beppe Grillo davanti al Teatro Ariston ha attaccato Berlusconi.
  • Vincenzo Ulli 3 anni fa
    Io penso che sarebbe meglio dire il proprio punto di vista direttamente a Renzo
  • Luigi M. Utente certificato 3 anni fa
    ho letto con una certa difficoltà, anche morfo-linguistica , la riflessione del sig. Giannuli. In questa platea di retinati, la linguistica dovrebbe essere la chiave di (s)volta per consentire ad una più ampia platea la possibilità di "capire" bene il problema e l'essenza di cui si parla. Concordo con lui, in via preliminare, che bisogna eliminare tutti i pre-amboli di cui è circondata la discussione sulla riforma elettorale. Al momento, ci sono molti distinguo sui quali evito di parlare perchè oramai stantii. Quando si parla di riforma elettorale, per dare concretezza alla parola "riforma", bisogna essere determinati(innanzitutto) e non guardare alla difesa del proprio orticello perché , così facendo, non si va da nessuna parte. L'accordo Renzi-Berlusconi è incappato in queste pastoie: salvo la lega, allora abbasso il quorum ; faccio le circoscrizioni piccole in modo da salvare i piccoli partiti all'interno delle rispettive coalizioni. Mi sembra che si stia giocando. Quanto era più seria la proposta di premio di maggioranza del 1953 della Dc - solo il 10%- a chi raggiungeva il 40% del voto elettorale! La legge elettorale, per superare la frammentazione dei partiti( potremmo anche nominarli associazioni, gruppi di opinioni, lobby,ecc.ecc...), potrebbe ricondursi ad un principio elementare: al Parlamento entrano e siedono i gruppi che raggiungono, aldilà dell'aggregazione a coalizioni o meno a (s)poli( che vergogna sentir parlare di poli quando oramai abbiamo visto e constatato che , dopo un mese, va tutto a carte quarantotto!) 5/% del votanti effettivi. Per un motivo molto semplice: non può considerarsi gruppo portatore di interessi sociali e valoriali chi prende lo 0,9, l'1 %. Facciamo l'esempio della Meloni, dell'UDC e di altri. Per sedere su quegli scranni devi rappresentare una signficativa porzione della popolazione. La "tedesca" poteva essere una buona soluzione, con qualche piccolo ritocco. Speranze? Al lumicino.Poveri noi!
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      non ho capito cosa si potrebbe fare per contenere queste problematiche però
  • marco emilio grasso Utente certificato 3 anni fa
    Abbiamo un porto che ha dimostrato come si è comportata la sua dirigenza per sottrarre gli investimenti a fastidiose gare di appalto: il solito spezzatino sotto la cifra che imporrebbe una sana e onesta gara. Dopo venti anni è stato reso pubblico il disastro inimmaginabile e l'interessato "non controllo" sullo smaltimento di rifiuti tossici e velenosi a tutti i livelli e per tutta Italia. Siamo fruitori di una politica che al più alto livello ha secretato la confessione illuminante (per un Paese normale) di Carmine Schiavone su come si è, e probabilmente si sta ancora operando (forse ora in misura meno sfacciata... speriamo...) nello smaltimento "creato" dalla associazione della parte peggiore di industria politica e criminalità organizzata. Abbiamo dei compensi per manager, funzionari di Stato e ambasciatori, cifre per tutto il mondo moderno semplicemente esagerate, anche elargite da società che generano pubbliche perdite, e pensionamenti che solo per la casta riescono a raggiungere con vergognosi accumuli cifre che creerebbero vergogna anche nei paesi più arretrati. L' andazzo di questo modo di procedere genera inevitabilmente l' esigenza di ogni tipo di risparmio sulla spesa pubblica, purché non ricada sulla casta! Da non dimenticare i colpevoli risparmi sulle impegnative "pulizie" delle sale operatorie, che cominciano oltre che ad "abbattere" qualche sfortunato fruitore anche a non poter usufruire di una normale quantità di sale, perché contaminate; generando una snervante fuga verso altri ospedali. Per quanto riguarda le banche, i loro vertici sono stati spesso scoperti con le mani nella marmellata; ma la scoperta è stata fatta sempre e solo quando le loro gherminelle erano ormai rigorosamente prescritte. Il che significa che se i dirigenti sono giovani rientrano quasi sempre dalla finestra, e se non lo sono si godono pensioni milionarie senza che la società civile abbia la possibilità di chiedere conto del loro operato! Potenza del consociativismo: "Non
  • marco emilio grasso Utente certificato 3 anni fa
    Tutto questo avviene mentre noi, comuni mortali, stiamo subendo controlli di tipo sovietico; imposizione di moneta digitale, il controllo sulle nostre spese per verificare se possibili con i nostri stipendi e non giustificabili con normali e sani risparmi. La conseguenza sarà, per gli attenti controllori, inevitabilmente frutto di una sicura evasione e quindi in quanto tale bisognerà ripagare! Mentre i nostri leader qui sono praticamente cittadini onorari, e quindi hanno ville incantevoli in tutti i paradisi fiscali. Psicologicamente a farci sentire peggio è l' incompatibilità di una forza politica che vuole o "il paradiso o niente" ma di provare a metter rimedio a questo imbarazzante presente, sia pure con le forze migliori del partito in questione non ci pensa neppure! L' esempio di Mandela che dopo 27 anni di carcere ha governato con i suoi carcerieri non dovrebbe servire a qualcosa? La cosa che non è riuscita a capire Grillo è che tutti saremmo andati in fila a ringraziarlo per aver comunque messo da parte Berlusconi,Verdini, Brunetta, Santanché, Capezzone e tutti gli altri che, grazie alla sua intransigenza e cecità sono risorti e ringiovaniti più belli e cattivi di prima! E se questo movimento fosse nato solo per urlare dando la semplice illusione dello sfogo per tenerci buoni, e poi quando si deve decidere su problemi importanti sembra colto dal panico? Un atroce sospetto
  • corrado marinotto 3 anni fa
    Per quanto mi riguarda, il proporzionale corretto con divisore rettificato e collegi "piccoli" ( intermedi ) è la strada che stavamo seguendo in maggioranza. Mi pare che sia stato chiamato collegio piccolo e non intermedio, solo per presentare nelle opzioni la possibilità. E quindi di poter discutere in un secondo momento, su quanto vasto o limitato debba essere il numero di candidati. Se è così allora tutti quelli che volevano l' intermedio dovranno per forza votare per il piccolo non curandosi di sbarramento si/no. Altrimenti non avrebbe avuto senso scegliere nella 2^ consultazione sulla legge elettorale, l' intermedio.
  • Massimo Papale Utente certificato 3 anni fa
    Devo ammettere che sta diventando complicato seguire tutti i cavilli e le possibilitá proposte. Credo che il Prof. Giannulli sia chiarissimo nella sua esposizione ma poiché la materia é alquanto complessa per i non addetti ai lavori, propongo di fermarsi un attimo e riepilogare bene quali sono i punti giá definiti con le precedenti votazioni e che scenari si aprono applicando l'una o l'altra delle opzioni proposte con questo quesito. Una presentazione power point potrebbe aiutare.
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    VOTERO' PER I COLLEGI PICCOLI DI 5 CANDIDATI COME SUGGERISCE IL PROF. GIANNULI!!! IN QUESTO MODO SI VIENE A CREARE UNA ALTA SOGLIA DI SBARRAMENTO NATURALE ED IMPLICITA AL 20%. FATEVI DUE CALCOLI PER CAPIRE: SE CI SONO 5 SEGGI PER COLLEGIO: 1 SEGGIO EQUIVALE AL 20% DEI VOTI. 2 SEGGI EQUIVALGONO AL 40% DEI VOTI. 3 SEGGI EQUIVALGONO AL 60% DEI VOTI. 4 SEGGI EQUIVALGONO AL 80% DEI VOTI. 5 SEGGI EQUIVALGONO AL 100% DEI VOTI. SE UN PARTITO O COALIZIONE NON RAGGIUNGE ALMENO IL 20% IN QUEL COLLEGIO NON OTTIENE NEANCHE UN SEGGIO.
    • Patrizia P. Utente certificato 3 anni fa
      ML sono 6 volte che ripeti la stessa cosa, capisco che il tenma ti accalori ma ripeterlo 6 volte mi sembra esagerato e ottieni l'effetto opposto.
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      PERCHE' POI NON C'è NESSUN RIPESCAGGIO NEL COLLEGIO UNICO NAZIONALE.
  • Claudio Solarino Utente certificato 3 anni fa
    Allora, veniamo al dunque perché essere irretito non mi piace. La mia risposta al quesito posto da Giannuli è: NESSUNA clausola di sbarramento. Spero che sia chiara la mia conferma per una scelta di fondo a favore di un sistema PROPORZIONALE che sia il meno corretto possibile in senso maggioritario. Ricollegandomi all'esito della 4^ consultazione, chiederei un metodo del DIVISORE RETTIFICATO con ragione 0,9 (dove i divisori successivi sono quindi 1-1,9, 2,8, 3,7, 4.6 etc.).
  • Claudio Solarino Utente certificato 3 anni fa
    Giannuli: "L’alternativa sono i collegi piccoli". Mia osservazione: in sede di 2^ consultazione sulla legge elettorale ci siamo già chiaramente espressi per i "COLLEGI INTERMEDI", non per quelli piccoli. Noncisenti, forse? Intendi non tener conto della scelta già operata? Vuoi forse manipolare le scelte della base M5S? A me pare proprio questo il tuo tentativo.
    • Davide Marucci 3 anni fa
      Non scegliendo il collegio uninominale si è deciso di scartare la possibilità che il collegio potesse avere solo un eletto, non che ne potesse avere 8 anziché 40, ecc. Questo rientra nella definizione di collegio intermedio che di per sè è molto vaga e va ovviamente meglio definita. Quindi io non ritengo il quesito inappropriato.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      lo spagnolo è un maggioritario "de facto", l'unico, guarda caso, fatto su misura per il m5s: se da un lato non esaspera troppo il bipartitismo, ma si il bipolarismo, dall'altra massacra la reale rappresentanza a livello nazionale. Mi spiace, ma anche lo "sagnolum a 5s" è per me una legge da rigettare, a questo punto preferisco che nessuno faccia nulla e si vada al voto col Porcellum corretto dalla Consulta
    • Roberto C. Utente certificato 3 anni fa
      Guarda che nella scorsa consultazione l'alternativa erano i collegi uninominali, non quelli piccoli. Collegio uninominale significa che il territorio viene diviso in collegi tali, da permettere l'elezione di un unico candidato per collegio.
    • Alberto Palù Utente certificato 3 anni fa
      Giannulli sta solo elencando tutte le possibilità, perchè solo una minoranza vuole il proporzionale puro e quindi è giusto così, se nessuno vuole altre modifiche basta votare in tal senso. In ogni caso penso che sia abbastanza corretto, forse questo modello assomiglia allo spagnolo non perchè premia il movimento, ma perchè premia il suo modo di fare politica pulito e senza mezzucci per accaparrarsi più voti. P.S. io credo che voterò soglia di sbarramento e ho seri dubbi sul risultato di questa votazione
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      come da copione le domande che sono state sottoposte, il come, quale sequenza, il grado d'ambiguità sta andando verso lo "spagnolo a 5s" come da previsioni: l'unico che favorisce il m5s poichè se non premia i due poli, ma altri uno o due outsider sulla pelle degli altri; dopo la correzione e conseguente scelta del divisore rettificato qua vinceranno piccoli collegi
  • Claudio Solarino Utente certificato 3 anni fa
    Giannuli, quante correzioni al proporzionale vuoi? Posto che sulla materia la base M5S si è già chiaramente espressa a favore del PROPORZIONALE, in sede di 4^ cosultazione è stato già scelto il correttivo al proporzionale (metodo del divisore rettificato). Apportare altre correzioni al proporzionale apparirebbe una operazione volta a sovvertire la scelta proporzionalistica già fatta. Non ti pare?
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    COLLEGI PICCOLI DI 5 CANDIDATI COME SUGGERISCE IL PROF. GIANNULI!!! IN QUESTO MODO SI VIENE A CREARE UNA ALTA SOGLIA DI SBARRAMENTO NATURALE ED IMPLICITA AL 20%. (FATEVI DUE CALCOLI PER CAPIRE)!
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      CI SONO 5 SEGGI PER COLLEGIO: 1 SEGGIO EQUIVALE AL 20% DEI VOTI. 2 SEGGI EQUIVALGONO AL 40% DEI VOTI. 3 SEGGI EQUIVALGONO AL 60% DEI VOTI. 4 SEGGI EQUIVALGONO AL 80% DEI VOTI. 5 SEGGI EQUIVALGONO AL 100% DEI VOTI. SE UN PARTITO O COALIZIONE NON RAGGIUNGE ALMENO IL 20% IN QUEL COLLEGIO NON OTTIENE NEANCHE UN SEGGIO.
  • Claudio Solarino Utente certificato 3 anni fa
    Domanda di Giannuli: "come riusciamo a contenere il numero dei partiti? ". Mia personalissima risposta: per me il problema di contenere il numero dei partiti non si pone - e comunque è di modestissima importanza. Per parte mia, quindi, nessuna soglia di sbarramento. Se proprio la volete l'1% è anche troppo.
  • iacopo z. Utente certificato 3 anni fa
    Le circoscrizioni, secondo me, devono essere piccole (7-10 candidati ciascuna), senza soglie di sbarramento prestabilite. Ogni candidato deve essere residente nella circoscrizione in cui si presenta (e quindi nessuna candidatura multipla e ripescaggi vari). Questo elimina piccoli partiti senza candidati forti a livello locale. Inoltre permette di contenere molto il costo della campagna elettorale (non dovrà girare un grande territorio alla ricerca delle preferenze) e al tempo stesso garantirà un maggior legame col territorio.
  • ROSSANA I. Utente certificato 3 anni fa
    Renzie forse non hai capito... DEVI RIDURTI LO STIPENDIO DEVI rinunciare a tutte le cariche: SINDACO, PRESIDENTE DEL PD. DEVI rinunciare al finanziamento ai partiti. DEVI rinunciare al VITALIZIO. DEVI rinunciare alla DIARIA per stare a Roma. DEVI pagarti da mangiare, da dormire, da viaggiare con il tuo stipendio. Tutto il resto che DICI NON CONTA NIENTE...
  • vaffan.... 3 anni fa
    TRE PARTITI, NON DI PIÙ. IL RESTO È MATERIA GRIGIA COMPLETAMENTE INUTILE, DANNOSA E DISPENDIOSA. ITALIANI: RENDIAMOCI CONTO CHE QUESTI MAGNASOLDI CI PORTERANNO ALLA ROVINA. A CASA, A CASA TUTTI. PENSATE CHE SE RENZI AVESSE QUALCHE BUONA INTENZIONE GLIELA LASCHERANNO CONCRETIZZARE ???. NON ILLUDETEVI: LA CASTA MAFIOSA GLIELO IMPEDIRÀ. SENTIVO UN COMPONENTE DEL PD CHE INTERVISTATO DICEVA : SE LE SUE PROPOSTE SARANNO PER MIGLIORARE I PROBLEMI QUALI LAVORO, DISOCCUPAZIONE, ecc. ecc. LO APPOGGEREMO SICURAMENTE. MA IO DICO CON CHE CORAGGIO CERTI PARLAMENTARI SEDUTI LA DA PIÙ DI 30 ANNI HANNO LA SFACCIATAGGINE DI DIRE QUALI SONO LE COSE GIUSTE DA FARE SE IN 30 ANNI NON HANNO FATTO UN CAZZO SE NON SUCCHIARE SANGUE AGLI ITALIANI. VEDRETE...SARANNO GLI STESSI POLITICI DEL PARTITO DI RENZI A TAGLIARGLI LE GAMBE, PUR DI NON PERDERE LA POLTRONA. MA POI PERCHÉ SI DEVE RISOLVERE UN PROBLEMA AL MESE COME DICE RENZI ?. QUANTO CI METTONO LORO AD ALZARSI LO STIPENDIO, AD AUMENTARE L'IVA O A METTERE L'IMU ???. SONO TUTTI UN AMMASSO DI GENTE CORROTTA E MAFIOSA E SENZA SCRUPOLI VERSO IL POPOLO ITALIANO. A LORO DEGLI ITALIANI NON INTERESSA UN BEL NIENTE. A ME BASTEREBBERO TRE GIORNI PER RADRIZZARE L'ITALIA, LORO IN TRENT'ANNI L'ANNO SOLO ROVINATA. A CASA, TUTTI A CASA. TIENI DURO M5S TIENI DURO CON LE BUONE, PERCHÉ NON MANCA MOLTO ALLA RESA DEI CONTI, E SE QUEGLI IGNOBILI SIGNORI NON SI RENDERANNO CONTO CHE IL CIBO AGLI ITALIANI COMINCIA A SCARSEGGIARE, PEGGIO PER LORO.
    • iacopo z. Utente certificato 3 anni fa
      Io non credo ci debbano essere solo 3 partiti, è giusto che la maggioranza sia composta da una sola forza politica coesa (o al massimo una coalizione il più omogenea possibile di pochi partiti), ma l'opposizione più è pluralista e rappresentativa delle varie sensibilità, meglio è.
  • ANTONIO M. Utente certificato 3 anni fa
    Il vero problema sono le coalizioni, in Italia non abbiamo 3 partiti che si dividono il 33% ma abbiamo 2 coalizioni e 1 partito. E' possibile inserire il divieto di coalizioni? se così non fosse bisognerebbe trovare un disincentivo alla coalzione; ad esempio una soglia di sbarramento più alta in coalizione e più bassa fuori tipo 7% dentro e 4% fuori con la conseguenza che i voti al di sotto della soglia nella coalizione vengono persi dall'intera coalizione e non assegnati al maggiore come avviene nello schifezzelum (italicum). Chi è favorevole a questa idea può copiare e incollarlo come proprio commento. CIAO A TUTTI!
    • paola m. Utente certificato 3 anni fa
      anche a me le coalizioni non piacciono, vincono le elezioni poi si separano e si mettono all'opposizione,bel giochino.Divieto delle coalizioni,si vota il programma poi per il governo si metteranno d'accordo in base ai programmi,così facendo non ci sono grossi problemi di sbarramento
    • iacopo z. Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo gli incentivi alle coalizioni devono sparire
    • supercarlo S. Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo, disincentivare le coalizioni e sbarramento al 5%.
  • spuseta 3 anni fa
    Non mi ricordo piu' quanto debbono essere lunghi gli zucchini, Qualcuno puo' aiutarmi?
    • paola 3 anni fa
      la soglia minima ci vuole, per eliminare partitini nati pro elezioni del "si sa mai che mi accaso" e direi che il 5% va bene per tutti. Il vero problema sono le coalizioni,che come è noto servono per salvarsi poltrone vicendevolmente e scambio di voti, poi si dissociano appena entrati in parlamento, per poi votare in appoggio in caso di fiducia, per poi dissociarsi di nuovo subito dopo e così via (esempio lampante, banderuola SEL). BPerciò in caso di coalzione: soglia di sbarramento più alta , per esempio il 10% (cioè il doppio sui due partiti) e poi a salire in percenuale del 3% per ogni partito in aggiunta, così si sistemano i furbetti.
    • giuseppe rigonx Utente certificato 3 anni fa
      Come il tuo cervello, 0,0000001 mm.
  • spuseta 3 anni fa
    Propongo una legge, con relativo regolamento, per stabilire come pulirci il cxxo con la scheda elettorale.( fare riferimento alla normativa comunitaria).
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    http://perchiunquehacompreso.blogspot.it/2014/02/renzi-ci-confischera-i-depositi.html#comment-form È chiaro il motivo della fretta con cui è stato rovesciato Letta e messo al suo posto Renzi senza passare per il voto popolare: l’ennesimo colpetto di Stato condotto con febbrile accelerazione. C’è bisogno di un «giovane» per applicare l’amarissima medicina ideata dai geni eurocratici. È così che ci verrà gabellata la confisca: contribuirete alla tanto attesa ripresa! Se ne avete, spendetene adesso un po’, anche in spese pazze. Sempre meglio che darli al Fisco. «I risparmi dei 500 milioni di cittadini dell’Unione Europea saranno usati per finanziare investimenti a lungo termine per stimolare l’economia e contribuire a riempire il vuoto lasciato dalle banche dall’inizio della crisi finanziaria». Così si legge in un documento riservato della Commissione Europea, che però la Reuters ha potuto leggere. Tradotto dalla lingua di legno, significa questo: la confisca dei risparmi depositati in banca. Ossia la «cura» usata per Cipro a danno dei depositanti, estesa all’Europa. Ma non alla Germania, ovviamente: soltanto a quella parte dell’Europa dove i privati hanno tanti soldi da parte, eppure non li investono nelle loro economie reali (perché le banche preferiscono mettere i soldi in titoli di Stato senza rischio); Paesi che, inoltre, nonostante questo tesoro in cassa, sono in stato di indebitamento astronomico. Indovinate a quali paesi si alluda. Naturalmente, non è una novità. Da tempo Angela Merkel ripete che gli italiani, in banca e in case, hanno più patrimonio dei suoi tedeschi. Eugenio Scalfari deve aver avuto più di qualche sentore di quel che si prepara, perché giusto qualche giorno fa – atteggiandosi a profeta o a manovratore – ha proposto «un’imposta patrimoniale sui beni immobili e anche mobili. Ma si dovrebbe applicare non solo ai ricchi ma anche agli agiati; per intendersi, non solo a chi ha redditi al di sopra della soglia di mezzo milione l'anno ma a par
  • Massimiliano Princigalli Utente certificato 3 anni fa
    Sono OT, ma volevo scriverlo anche qui. Sarà la classica perdita di tempo, anzi lo sarà sicuramente visto il "nuovo che avanza". Però andate da Renzi alle consultazioni, per ribadire davanti agli Italiani e solo a loro, cosa veramente vogliamo per questo Paese. Glielo diciamo da almeno un anno, ma nel Palazzo nessuno ci ascolta: son tutti a difesa dell'Economia di qualcun altro e dei loro privilegi, come paga per i poteri forti e a scapito dei cittadini. Fatelo sempre, continuate a dirlo a gran voce anche al "nuovo che avanza". Loro sono il nulla, perchè nulla hanno fatto. Speriamo che l'Italia ci arrivi ancora viva alla loro sconfitta, alla nostra rivincita. Forza M5S
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.it di Nicoletta Forcheri Paola Musu: esposto alla Procura Generale della Corte dei Conti di Roma (e alla Corte Costituzionale) sull’incostituzionalità dei vincoli europei e delle privatizzazioni degli ultimi vent’anni, ivi compreso il DL Bankitalia Attraverso un articolato esposto, vengono sollevate molteplici eccezioni di incostituzionalità, aventi ad oggetto un complesso corpus di normativa europea (dai trattati, alle direttive, regolamenti e decisioni) che incidono sulla politica economica e monetaria, ivi incluse le relative cessioni di sovranità, sino a comprendere l’introduzione dell’euro, l’unificazione bancaria, le privatizzazioni degli ultimi vent’anni circa, incluse quelle del sistema bancario, per arrivare all’ultimo decreto “bankitalia”. Sulla base delle argomentazioni giuridiche formulate, viene chiesto al Procuratore della Corte dei Conti, previa rimessione, in via preliminare, degli atti alla Corte Costituzionale, perchè si pronunci sulla costituzionalità di tutta la normativa, nazionale e comunitaria, contestata, di valutare la sussitenza di un consistente danno arrecato all’erario per effetto della suddettta normativa e, qualora ravvisi profili di responsabilità contabile, si attivi al fine dell’accertamento della stessa e della refusione dei danni patiti a carico del bilancio dello Stato da parte dei soggetti eventualmente responsabili, con accesso, in base ai poteri propri della Procura della Corte dei Conti, anche a tutta una serie di atti (che vanno dagli ati relativi ai flussi monetari, a quelli relativi alla composizione del debito pubblico e sino agli atti preparatori delle decisioni del Consiglio europeo) a suo tempo coperti da divieto di accesso con decreto ministeriale del 1995. Nell’atto si richiamano anche a supporto, oltre alle argomentazioni giuridiche, le dichiarazioni del Senatore leghista Garavaglia sul “ricatto” subito ai fini del voto di fiducia al Governo “Monti”, le dichiarazioni ril
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe e Roberto ...stasera pare saranno insieme a San Remo... boh...non riesco a immaginarmi... ??? hihihi... http://www.youtube.com/watch?v=JZrT-uGxzts ^__*
    • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
      ehehe...Gian...? no...non c'è, sta insieme a Ric... da un'altra parte ^__^
  • giorgio 3 anni fa
    F.D.I.R. FRONTE DISOCCUPATI INDIPENDENTI RIVOLUZIONARI Non capisco di cosa dovremmo discutere, del modello prorzionale, dei piccoli o grandi collegi, dello sbarramento? Ma di cosa stiamo parlando? Cari amici disoccupati diversamenti cittadini, a me sembra che qui il problema sia la totale negazione del voto quale espressione democratica del Popolo sovrano, in qualsiasi salsa la si voglia comunque proporre, altro che teorie del prof.Giannuli e inutile retorica. C'é un colpo di stato in atto, questo é il problema. E noi di che stiamo a parlare? Disoccupati diversamente cittadini unitevi la rivolta é iniziata con o senza M5S! fra Dolcino
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Ho sentito che ieri sera il solito imbecille proponeva il Giudice Gratteri come Ministro della Giustizia . No, Gratteri è splendido in quello che fa, e come si potrebbe non stimarlo? Ma il Ministro ideale ( che è carica politica), è quello che lo appoggia e gli triplica immediatamente lo stipendio!
  • vito asaro 3 anni fa
    ieri ho ascoltato certi giudizi della serracchiani sull'elettorato.ma quanti anni ha? non sarà per caso una vecchia totalmente rifatta?mi è sembrato di assistere a certe riunioni di partito di una cinquantina di anni fà.quando,alla fine,qualcuno concludeva con:va be.tanto gli elettori non capiscono niente.accidenti quanti danni fà la politica:cosi giovane e cosi fradicia.
  • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
    Sbarramento al 5%. Efficace e chiara.
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Lo sbarramento al 5% accentua il carattere maggioritario di una legge che ha già un variazione maggioritaria. E' una scelta che andrebbe motivata con degli esempi, non escudo che per il sistema politico italiano sia una buona cosa, ma non dimentichiamo che con il metodo D'Hondt, in base alla dimensione dei collegi, garantisce una soglia di sbarramento già incorporata
    • Lady Dodi 3 anni fa
      Sono d'accordo. Semplice, giusto e fattibile.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Mi avete risposto che Orellana NON darà la fiducia a nessuno a scatola chiusa. Quand'è così, va benissimo. E quel che il 5 Stelle ha sempre fatto, no?
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. il ss ""«Niente scorta, mi protegge la gente»"" vedremo se sarà così fino alla fine... scopiazza il m5s :)) ma se non hai idee proprie cosa ci fai li, aspetti che carletto ti tiri fuori le castagne dal fuoco?
    • Massimo Papale Utente certificato 3 anni fa
      rileggendo piú volte il post del Prof.Giannulli ( qui la faccenda diventa davvero ostica per i non addetti ai lavori) ho fatto le seguenti riflessioni che condivido: 1) il sistema corretto rettificato giá premia i partiti piú grandi e penalizza quelli piú piccoli 2) mettendo pure lo sbarramento al 5 % la partita si riduce a tre forze politiche attuali ( e che proporzionale é?) 3) se si opta per i colleggi limitati con 5-7 candidati si favoriscono i localismi ( credo che votando per il colleggio intermedio abbiamo scelto di mantenere un equilibrio tra il distacco eccessivo del candidato dal suo territorio cfr colleggio unico nazionale e l'eccessivo campanilismo cfr collegio piccolo locale) per me un giusto compromesso sono colleggi limitati con 20-25 candidati.
    • paoloest21 3 anni fa
      ciao psi!
    • psichiatria. 1 3 anni fa
      ciao
  • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
    Ricapitolando Tot ministri Napolitano Tot ministri De Benedetti Tot ministri NCD Tot ministri amici Viva la meritocrazia.
    • paoloest21 3 anni fa
      tot... cosa significherà mai nella lingua della merkel?
  • vito asaro 3 anni fa
    povera italia.quanti morti per farne una nazione.in breve tempo,pochi infami,sono riusciti a trasformarla in un terreno che appartiene a chi risce ad occuparlo.
  • Fabrizio 3 anni fa
    PUNTINI SiGLI I Fratelli coltelli del PD Voi ,che siete assuefatti dalla termilogia politichese ,abituati come siete a non capire.La parola pacco non è un complimento.Da Roma in giù vuol dire sola ,fregatura,imbroglio.DaNapoli in poi se hai avuto un pacco oltre che fregato sei pure strunzo.Dache parte state?
  • Frank Ippolito (@spartacus_m5s) Utente certificato 3 anni fa
    Io sinceramente mi sono stancato di votare per il GIANNULIUM quindi questa volta non voterò. Perchè, che ve ne siate accorti o meno, stiamo "facendo" una legge elettorale su "indicazione" del professore. Fino adesso io non ho sbagliato una previsione di voto. Sarà solo un caso? Anzi, a pensarci bene, sta venendo fuori esattamente la proposta di Toninelli...sarà un altro caso?? Io non credo molto alle coincidenze. Comunque penso che ci stiamo facendo un sacco di seghe mentali. Ma che legge contorta verrà fuori? Ci avete pensato? Se tutto va bene sarà un proporzionale variamente corretto che non farebbe governare nessuno...e addio rivoluzione a 5 stelle. L'Italia così non la cambieremo mai! Scusate ma io insisto a proporvi la legge elettorale che abbiamo già inviato ai nostri parlamentari che è semplice, intuitiva e permette a chi vince di governare per 5 anni (cosa non di poco conto) il PROPORZIONALE A DOPPIO TURNO CON DIVIETO DI COALIZIONE: https://drive.google.com/file/d/0B-fY8BXQpUGud0Y3QkUtMXUwbUE/edit?usp=sharing
    • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
      un italicum senza coalizioni quindi?
    • michele p. Utente certificato 3 anni fa
      Sull impianto della legge sarei d'accordissimo con te e il fatto di ascoltare solo la spiegazione del professor giannulli nn mi piace molto però continuiamo a votare comunque per avere una legge il più possibile partecipata.
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Ho letto la vostra proposta, ti sembra normale che un partito con il 25% AL PRIMO TURNO prenda il 55% seggi AL SECONDO? Ti sembra democratico? Peggio del porcellum e non in linea con i valori del movimento, ma soprattutto chiaramente incostituzionale. Se non avete ancora capito che sono i premi di maggioranza abnormi a minare la democrazia lo trovo davvero grave, grazia al professor Giannuli abbiamo fatto un percorso coerente e logico, se le risposte sono state coerenti é perché chi ha risposto ha capito cos'é una legge elettorale in linea con il bicameralismo e la nostra Costituzione
    • Paolo . Utente certificato 3 anni fa
      il doppio turno mi sembra una gran fregatura basta dittature della maggioranza di turno. il problema vero è che la maggioranza di chi vota ha poca coscienza di ciò che fa! la legge elettorale deve essere giusta non garantire la governabilità! La nostra costituzione è la migliore che ci sia solo che non la si vuole far funzionare. Gli ultimi 20 anni hanno portato a leggi che sono incostituzionali e la consulta dorme! I giornalai maledetti servono solo ad orientare i coglioni verso cose inutili...
    • Michele S. Utente certificato 3 anni fa
      il toninellum non aveva il collegio unico nazionale?
  • franco graziani 3 anni fa
    Programma di Governo di Renzie.. febbraio..LEGGE ELETTORALE marzo.....JOB ACT aprile ...LEGGE sulla P.A maggio....LEGGI riassetto ISTUZIONALE giugno....LEGGE SULLA MIETITURA luglio....LEGGE SULLA TREBBIATURA agosto....LEGGE SULLE FERIE settembre.LEGGE SULLA VENDEMMIA ottobre...LEGGE SULLA RACCOLTA CASTAGNE novembre..LEGGE SUI MORTI...tradotto...SE NE VANNO A CASA,chi vuole scommettere ? f.g-torino.
    • giuseppe rigonx Utente certificato 3 anni fa
      Fino a Maggio devo "adattarsi" alla sedia. Poi hai indovinato il resto del programma.
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa
      Un bel programma veramente...bravo !
    • RICCARDO V. Utente certificato 3 anni fa
      :)
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    MASADA n° 1515 17-2-2014 DEFENESTRAZIONE IN STILE MAFIOSO Blog di Viviana Vivarelli L’atto di forza Renzi. Una sintesi degli ultimi gravissimi fatti – Incazzatura tranquilla – Lo Stato debitore – Comincia la rivolta all’euro - Le cifre della vergogna: i ricchi sempre più ricchi, i poveri sempre più poveri – La crisi che verrà - Ho visto cose che voi umani…- Quale futuro per un Pd di sx?- Euro o lira, questo è il dilemma- Cosa ha funzionato in 11 mesi di M5S in Parlamento Chesterton "Posso confidarvi un segreto? Il mondo è capovolto. Siamo tutti capovolti. Siamo delle mosche che strisciano su un soffitto, ed è soltanto per una incessante azione della Misericordia di Dio che non precipitiamo" . Foucault «Perché si vede sorgere d'un tratto la sagoma della nave dei folli, e il suo equipaggio insensato che invade i paesaggi più familiari?" . UNA ESTROMISSIONE IN STILE MAFIOSO Viviana Vivarelli Il succedersi degli eventi è impressionante e sono contrassegnati tutti dal più brutale attacco alla democrazia mai visto in 60 anni. Alla vigilia dell’impeachment di Grillo arriva il colpo del Financial Times a Napolitano, pubblicato, guarda caso, dal Corriere, uno che è sempre stato coi piedi in due staffe. Napolitano riceve Renzi, che non ha nessuna carica parlamentare o ministeriale. Non sente prima i partiti come richiede la Costituzione, no, viola la prassi costituzionale e chiama direttamente quello che ‘deve’ nominare. Non agisce da coordinatore delle scelte parlamentari come vuole la Costituzione, ‘nomina’ arbitrariamente chi gli pare, come ha già fatto con Monti e Letta! ... Per leggerlo tutto clicca il mio nome oppure vai a http://masadaweb.org
  • 3mendo 3 anni fa
    A me che fa andare in bestia è tutta questa gente disponibile a mantenere un falso governo formato da criminali di vario tipo. Renzi potrebbe essere uno dei tanti che si oppone al malaffare politico bancario, ed invece si scopre che anche lui giàprpima di entrare aveva altarini nascosti che a rigor di legge NON dovrebbero dargli il permesso di partecipare, sempre ammettendo che "la legge è uguale per tutti" (quali?). Credo sia un calcolo cheognuno di loro debba fare visto che una volta dentro al discorso, sono poi attaccati da tutti, e non fingano di non sapere che finiscono sotto il microscopio dell'opinione pubblica, perché allora sarebbe grave, bisognerebbe aggiungere altro! Pertanto prevedo che non durerà a lungo, anche se sostenuto dal PD intero e da altri che hanno i loro interesis personali e di poltrona. Lui sta preparando in segreto con Verdini le elezioni per l'autunno, in modo da essere eletto a pieni voti...ma da chi se PD soci non hanno forza e devono ogni volta ricorrere alle truffe dette "coalizioni". Questo è il regno della Banda Bassotti!
  • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
    OT La telefonata a Barca del falso Vendola ... Da tutti è rimarcata (giustamente in senso negativo) l'ingerenza e le pressioni di Di Benedetti e bene fa il nostro Di Maio a dichiarare : "In un Paese normale, la telefonata del finto Vendola di Radio 24 a Fabrizio Barca, in cui si ammette che i ministri di Renzi li stia scegliendo l’Ing De Benedetti del gruppo l’Espresso, avrebbe fatto fermare la nascita del nuovo Governo." Ma io l'ho ascoltata e ritengo che altrettanto scalpore dovrebbero fare le cose che Barca (del PD) dice su Renzi, sul suo "fantomatico" programma politico, sui mezzi e sui modi con cui si stanno muovendo ed in ultimo sul futuro che lui vede di tutta questa "strana" manovra ... ... ASSOLUTAMENTE DA ASCOLTARE E DIVULGARE ... Perchè svela chi è realmente Renzi e perchè sperare che i media lo facciano per noi (Italiani) è forse un po' troppo ottimistico ... (^_^) PS ... un grazie ad Enrico Montesano (che non ha parlato solo della restituzione dei 42 Milioni di euro ...) e di conseguenza è stato poi in un certo qual modo "zittito" ...
  • vito asaro 3 anni fa
    ho l'impressione che,appena mia madre scoprirà che hanno resuscitato quello che lei chiama "lu porcu"(berlusconi)farò fatica a tranerla.vi racconto questa:quando usci fuori lo scandalo delle olgettine,mi chiese:ma che fà "stu porcu"?beh,risposi:è un uomo anziano,ricco e potente e,si circonda di giovani ragazze moderne.lei,dopo un attimo di riflessione:un sù moderni.sù bbuttani(non sono ragazze moderne.sono prostitute.)ahahahah propongo mia madre per il quirinale.sarebbe mille volte meglio di napolitano e,molte cose,le risolverebbe in quattro e quattr'otto.
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    @ mariuccia rollo, ho pulito tutte le pagine dalla pubblicità: togliendo i componenti aggiuntivi di Internet! Ciaoooo ora sono mastrolindo!:-))
  • Giuseppe Antonio Michele Romano Mancini Utente certificato 3 anni fa
    Uno sbarramento, per quanto minimo, è necessario. I piccoli partiti, con un proporzionale puro senza soglie, entrerebbero in Parlamento, chi con uno, chi con due o tre seggi. Dopodiché, quando ci sarà da votare mozioni, leggi, fiducie e via dicendo, si assisterebbe al tristemente famoso mercato delle vacche, con la solita miserabile conta di chi è "dei nostri" e chi no. Una soglia di sbarramento pari al 4% degli aventi diritto (circa 50 milioni) potrebbe rappresentare un buon compromesso fra garanzia di democrazia e possibilità di gorvernabilità.
    • Savio Chiariello Utente certificato 3 anni fa
      Lo sbarramento c'è già. E' insito nel proporzionale corretto che è stato scelto nella precedente votazione. Se vuoi ti invio una tabella con i calcoli delle ultime elezioni politiche in modo che tu possa rendertene conto, conti... alla mano.
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    mi raccomando "no consultazione con Renzi"...!non prestiamoci al teatrino...di questa partitocrazia..!
    • Massimiliano Princigalli Utente certificato 3 anni fa
      Non sono d'accordo. Così come con Bersani e così come con Letta, noi dobbiamo andare. Dobbiamo ribadire quello che per noi è essenziale per cambiare questo nostro Paese. Anche se non servirà, ribadirà il nostro impegno e la nostra voglia, di fronte a loro che altrimenti prenderanno la palla al balzo e diranno che "non ci coinvolgiamo". Non diamogli il pretesto per raccontare una balla: raccontiamo la verità, anche se non saremmo ascoltati da Renzi e co. (co. non è per company ma per coerenza, ampiamente da lui dimostrata) lo faremo di fronte al Popolo. Forza M5S, FORZA!
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest E LA PEPPA ! Barca smaschera De Benedetti: "Trama per scegliere i ministri di Renzi" --------------------------------- Sardegna 2014 Votanti 52% PD 22% ( 8 % dell'elettorato ) FI 18% ( .. 7.. 6.. ) ^_^ .
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    Te la do io l'Italia! Caro Beppe, non salire su quel palco! Non puoi, proprio tu, istituzionalizzare la buffonata italiana elevandola a luogo deputato alla protesta o, peggio, alla politica. Non ti accorgi che già una tua ipotetica partecipazione alla manifestazione è servita a pubblicizzare il mercato dei raccomandati dalla casta ? Ma poi, a chi dovresti rivolgerti? Agli organizzatori, ai partecipanti, o a quella parte di Italiani per cui la vita "scorre a tarallucci e vino" ? Fermati, o Sole! Ros
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    guardate cosa scrive l'onorevole Anzaldi PD nella pagina facebook dei deputati pd.. una comicaaaaa ma come fa' la gente a credergli? hanno tutte le tv e giornali,, vabbe' vi metto il link https://www.facebook.com/pages/Deputati-PD/104652392900508
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Perché Ansaldi non chiede in vigilanza come mai il suo partito ha un'intera rete a sua disposizione, tele-PD, alias RAI3? L'AGCOM é tutta orecchie
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    che azzo di Paese stiamo diventando???
    • paoloest21 3 anni fa
      ciao rosella , naturalmente!
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      ... con "loro" in circolazione un Paese "brutto" ... Ciao Luca ... devo scappare ... buona giornata e ... grazie del caffè ... (^_^)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ros e paolo!!!!
    • paoloest21 3 anni fa
      un po', una persona in gamba! non vedo un futuro roseo per lui...
    • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao, Paolo! Ieri sera hai seguito su Rai 3 Gratteri? Ros
    • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao, Luca!!! Siamo già diventati un paese di m...a! Un abbraccio
    • paoloest21 3 anni fa
      tutto colpa delle paure di giorgio e, in massima parte, colpa della tivvi!
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. il piddi? il confronto non abita più li! ""Bologna, segretario democratico minaccia i parlamentari: "Chi non vota fiducia è fuori""" piddi preparati a dimezzare i tuoi voti! guarda cosa hai ottenuto in sardegna!
  • flash 3 anni fa
    Radioreset.net diretta radio streaming conferenza con Windows Media Player: fate Ctrl+U, incollateci uno dei questo link http://resetdiretta.ns0.it:8064 oppure http://resetdiretta.ns0.it:8024 per ascoltare a qualità + basse [11:44] : qualità - http://resetdiretta.ns0.it:8024/listen.pls (bassa per 2g o poco credito) [11:44] : qualità - http://resetdiretta.ns0.it:8064/listen.pls (media per i 3g) [11:44] : qualità - http://resetdiretta.ns0.it:8000/listen.pls (alta per wi-fi) x android con poca memoria ram scaricare il player server_stream_all.apk
  • vito asaro 3 anni fa
    ieri sono andato a trovare mia madre,pensionata di 82 anni.un pò sorda.aveva la tv accesa.appena entrato mi ha detto indicando il televisore:ma cosa hanno combinato questi quà?questi chi mamma?questi renzi.hanno cacciato letta e ci è messo lui?praticamente si mamma.ma cosi senza dire niente a nessuno?beh,si.e la gente che aspetta a piogghiari lu marruggiu?(pigghiari-prendere.marruggiu-bastone.)ho avuto l'impressione che,se le avessi detto:comincia tu a prendere il bastone,non ci avrebbe pensato due volte.
    • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
      che forza la tua mamma! :-DD
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Grosso guaio Sorgenia, De Benedetti spera in rapido accordo con le banche sul debito Su richiesta della Consob l'editore di Repubblica fa il punto sulle trattative per congelare gli 1,86 miliardi di debiti della controllata per l'energia quasi a secco e arrivare tagliarne un terzo ========== Cosa potrebbe salvare Sorgenia quindi? Una cosa che si chiama capacity payment ed è spiegata qua: Centrali elettriche a bassa intensità Il riassetto parte da Sorgenia e E.On www.corriere.it ======================= sorgenia in 20 mesi ha avuto perdite per 450 mln perchè qua un certo giovanni spiega la cosa http://www.cobraf.com/forum/topicEconomia.php?topic_id=6342
  • Paolo . Utente certificato 3 anni fa
    come mai merdiaset cresce in borsa da quando renzie ha iniziato le sue manovre x conquistare le poltrone? Questa è la dimostrazione che il miglior alleato della destra (destra vuol dire che la mettono in culo al cittadino senza vasellina)è la sinistra (che invece vuol dire che usano la vasellina nella speranza che non te ne accorgi) e viceversa. In autunno al voto: nessuno vuole il potere nel 2015! renzie blatera nel dire fino al 2018
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. matteuccio ha lanciato un nuovo hashtag #comecaxxohofattoadarrivarefinqui!
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Per la legge elettorale lascio fare a voi Ragazzi. Non me ne intendo e non ho più voglia di "studiare" alla mia età. Vorrei chiedere a Grillo se è possibile avere l'elenco delle 500 cariche Pubbliche che stanno per essere rinnovate. 500 persone che prenderanno una "barca" di soldi dallo Stato e quindi da noi. Saccomanni a dire il vero, aveva stabilito ALMENO che non si può più accedere a questi incarichi se si era stati condannati per reati contro la Pubblica Amministrazione. Dal che ho dedotto che ci sarebbero PERSINO dei condannati, a gestire i nostri interessi nazionali!
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Siano accesi i RIFLETTORI su Fabrizio Barca del PD, dopo quello che è successo ieri! Chi è? Cosa fa? Lui ha detto di avere un importante "incarico ministeriale". Quanto guadagna? E di cosa si occupa di preciso per conto dei Ministeri? Per caso la sua è una di quelle cariche che andranno rinnovate in primavera? Tipo Scaroni e Mastrapasqua? Di lui ricordo che è scappato dalla Sardegna insieme a Passera. Erano scappati in elicottero fra le contumelie dei lavoratori del Sulcis.
  • Giulio Riggio 3 anni fa
    Sono per lo sbarramento per 1.000.000 di voti
  • Federico Erario (heroquest) Utente certificato 3 anni fa
    Ho come l'impressione che stessimo procedendo a zig zag: prima in una direzione, poi si aggiusta il tiro e si va nell'altra, poi di nuovo nell'altra direzione e così via... :S
  • spuseta 3 anni fa
    Cos'è la dignità?
    • paoloest21 3 anni fa
      per molti una parola di sette lettere..
  • spuseta 3 anni fa
    Propongo crozza come unico elemento per formare la squadra di governo. Con lui ci sarebbero tutti ( uno alla volta).
  • Rodolfo Mazzagatti 3 anni fa
    Deputato Martin shultz lei deve portare maggiore rispetto e spirito di servizio verso cittadini che non hanno il vostro denaro ma cio' non vuol dire che non abbiano cervello o meglio ancora che non abbiano memoria. Facciate molta attenzione alla storia, non voglio trascinarla in una odiosa dietrologia, certo le cattive amministrazioni locali non dipendono dal sogno perenne del primato umano, ma attenzione a non abusare dei privilegi ereditieri, appesantiscono... L'Autodeterminazione e' contraria ai monetarismi alle dipendenze di ogni genere ed ai sogni di conquista. L'Autodeterminazione produrra' una decrescita felice che dal basso avra' i numeri del piu' grande esercito del mondo, per la prima volta nella storia dell'uomo saremo uniti da un solo desiderio: IL PRESTITO E' ILLEGALE. I bisogni primari non possono essere oggetto di scambio, tutelare questo valore equivale a tutelare il diritto alla vita. La questione demografica ne trarra' enormi vantaggi perche' si tratta di accettare con COSCIENZA e TRASPARENZA i limiti che la vita ci oppone oggi. Tutto cio' che ci ha abituati alla monetarizzazione del diritto SPARIRA' DEFINITIVAMENTE DALLA CULTURA UMANA. Avete accumulato tante ricchezze per una supremazia che non avrete mai, di certo avrete piu' beni degli altri, sempre che oggi riusciate a trovare ancora qualcuno che definisce ancora ricchezza la QUANTITA' delle cose piuttosto che la QUALITA'. Deputato Martin Shultz basta un manipolo di cittadini onesti per ribaltare una storia tanto ambiziosa quanto stupida in questa nuova e frenetica corsa all'ORO.
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    lucia annunziata, una visione strabica nella vita, una molto più diretta e chiara nella politica: serva del pd-l e dei poteri forti, serva di de benedetti. Chi ti ha ordinato di manganellare oggi lo svizzerotto eh, SPORCA SERVA? lucia annunziata VERGOGNATI
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. ma fabrizio barca sta ancora nel piddì? ma allora...la consecutio niente eh.. forse ha paura ad affrontar procelle.. non sembrerebbe, ma la militanza nel piddi fiacca qualunque mente!!:))
  • Fabrizio Centonze Utente certificato 3 anni fa
    I Numeri non contano niente Contano le persone che compongono i numeri Se il 100% delle persone sono corrotte o hai un partito che ha il 75% dei voti e 20 partitini o hai 3 partiti col 100% dei voti nessuna delle 2 formule aiutera' la societa' civile a ripulire se stessa la speranza attuale e' solo il m5s che rappresenta il bene in eterna lotta contro il male e non esagero
    • sandro p. Utente certificato 3 anni fa
      mai dire mai!!! stasera vedrò per la prima volta il festival di Sanremo.............. distinti saluti
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    c'è lìipotesi di saviano al ministero della cultura.no ti prego no,con renzi,saviano no!!!!!!!!!!
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      hai ragione Luca hai perfettamente ragione ma se lo facesse con l'intento di dare "una bella ripulita", allora non sarebbe una cosa così sbagliata..... ma ripeto, lo farebbero subito fuori proporgli la cultura e non la giustizia è una bella presa per i fondelli....... :))))
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      se saviano facesse una cosa simile,perderebbe ogni nia stima!!il pd è il cancro del Paese e saviano è sempre stato contro i mali del Paese.andare col pd sarebbe un insulto!
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      Lucaaaaaaa Saviano alla cultura......che spreco!!!!! alla Giustizia, lì dovrebbe andare ma lo farebbero fuori in pochi minuti.... :)
    • paoloest21 3 anni fa
      guarda, per la padronanza della lingua il ss potrebbe offrire a me quel dicastero...vi farò sapere:) saviano?...mahh..baricco?,che non conoscevo, mah... matteuccio lassa perde...
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Renzie crollerà con la stessa velocità con cui ha preso il potere. Prepariamoci alle elezioni con un bel programma economico da presentare agli italiani
  • Franco M. Utente certificato 3 anni fa
    Spero che stasera Grillo non vada al festival di Sanremo, sarebbe una pagliacciata controproducente.
  • Giovanni Z. Utente certificato 3 anni fa
    Primo punto: proporzionale Secondo punto: collegio intermedio Terzo punto: proporzionale corretto Quarto punto: metodo del divisore rettificato A me pare "naturale" , viste le scelte fatte sino ad ora, che NON si debbano prevedere soglie di sbarramento, in quanto è insito nel metodo del divisore rettificato l'esclusione delle piccole formazioni politiche. Come, per me, è scontato che il metodo si applica a livello di collegio, semmai la scelta dovrebbe concentrarsi sull'ampiezza del collegio intermedio. Credo che una restrizione forte sia più adatta ( 6 o 7 o massimo 10 seggi per collegio) a coniugare le esigenze di pluralità, con la rappresentatività territoriale ed evitare un eccesso di frammentazione.
  • franco selmin Utente certificato 3 anni fa
    Il problema stà nel manico.Non ci sono più i partiti intesi come gruppi di persone unite da una ideologia di base(cultura marxista,cultura mazziniana,cultura cattolica)e da conseguenti letture della società e risposte ai problemi sociali. L'ho già detto e mi ripeto.Guardate le ultime elezioni nazionali: due coalizioni centro destra e centro sinistra e noi m5s.Si sapeva da prima del voto che l'accozzaglia di cdx e quella di csx il giorno dopo si facevano i loro gruppi parlamentari(in soldoni tanti soldini)e per il governo ognuno per sè.Della serie:ci mettiamo assieme solo per farci eleggere. Se poi guardiamo le vicende successive al voto: -Berluscaitalia si è divisa; -sorMonti spaccato in tre; -e il Pd ? uniti solo per non perdere lo scranno-il partito dell'eutanasia.Si son sparati la presidenza della republbica,si son sparati il loro capo del governo(e col prossimo idem con patate). Io ho votato per il proporzionale puro nazionale e ne sono sempre più convinto viste le proposte di riforma della legge elettorale in campo. Stabiliamo che se un "partito"(no coalizione:le coalizioni non hanno diritto di esistere per prova provata)non raggiunge il 5% non entra in parlamento.E stop con complicazioni elettorali .
  • Valeria N 3 anni fa
    E' inutile fare calcoli, perchè tutto viene deciso e scritto in Vaticano. Quando lo capirete sarò troppo tardi. P.S.: Bergoglio, in arte "papa Francesco" non ha ancora scartato il bacio perugina quotidiano?
  • spuseta 3 anni fa
    Renzie " RAIN MAN " dovrà chiamere MANDRAKE per poter risolvere il degrado totale di quest'italia ridotta al lumicino e sorretta ormai solo dai parassiti. Chi vivrà vedrà.
  • Paolo . Utente certificato 3 anni fa
    La serracchiani ha ragione nel dire che la maggioranza degli italiani che votano sono degli imbecilli! Infatti lei è al potere! Solo imbecilli possono continuare a votare pd-l o pdl (o quello che è)...
    • Lady Dodi 3 anni fa
      Ottimo!
    • epe pepe 3 anni fa
      Però è la numero uno a parlare con la bocca chiusa. Peccato che spara solo fregnacce e non si capisce quello che dice. Forse dovrebbe collegare qualche microchip. mandi.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. @carletto http://www.youtube.com/watch?v=UMXB2cfwdtU vuoi redigere la lista dei ministri? fonda un partito e poi vediamo... scusate , mi dicono che est il proprietario di un partito che si dichiara democratico et poi minaccia i propri eletti di espulsione se non votano la fiducia a #matteuccio... un barzelletta...
  • Claudio M. Utente certificato 3 anni fa
    Filastrocca poliglotta Gli Indiani mi hanno rotto i coglioni.
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    ultimamente sento parlare spesso di "utili idioti" ...i soliti spreconi. C'è crisi... "idioti" basta e avanza, "utili" se pò tranqullamente risparmià. http://www.memegen.it/meme/3guw0t *__^
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    ANDREA SCANZI Cosa ha funzionato in 11 mesi di M5S in Parlamento -Il M5S ha fatto la vera e autentica opposizione,che 20 anni di Violante e Boccia avevano dimenticato.Pensate se,in questo clima mieloso e mellifluo di “pacificazione”, l’ingranaggio oliatissimo della Casta non avesse avuto nemmeno un granello di sabbia a incepparlo Sarebbe stato terrificante per la democrazia -Sono arrivati in parlamento deputati e senatori di spicco come Di Maio e Villarosa,Di Battista e Morra,Taverna e Sarti.Sinceri.Nuovi.Liberi -Nel suo riuscito discorso del 23 dicembre alla Camera,Di Battista ha chiesto ai giornalisti di contestare almeno una loro proposta di legge, ma sulle proposte di legge errori non se ne vedono -Per 20 anni i delusi di sx hanno sperato che qualcuno trattasse B e i suoi droidi come meritavano.Lo fece solo Di Pietro.Se Pd e Ds si fossero espressi come la Taverna o Villarosa, oggi non ci sarebbe bisogno dei 5 Stelle e Il Pd non avrebbe dovuto uccidere la sua storia di sx consegnandosi all’ultradx Renzi -Ci sono due cambiamenti: quello così morbido da risultare finto dei renziani e quello drastico(a rischio “ingenuità”)dei 5 Stelle.Se l’idea è quella di un cambiamento reale,la differenza tra i 4 salti in padella di Renzi e il rinnovamento vero è lampante -La lotta tra renziani e 5 Stelle sarà spietata Speriamo che ognuno dia il meglio per il bene del Paese.Per ora Renzi ripete che M5S sta in Parlamento come all’asilo e sa solo andare sui tetti.Falso!Senza M5S non avremmo scoperto la porcata sulle slot machine e quella sugli affitti d’oro;l’art. 138 della Costituzione sarebbe stato sventrato;nessuno avrebbe notato la webtax;in pochi si sarebbero indignati per i casi De Luca, De Gregorio e Cancellieri;in pochi avrebbero messo in discussione Napolitano;non avremmo avuto il voto palese e la decadenza di B ecc..Insomma:se il csx avesse fatto in 20 anni anche solo un decimo di quello che M5S ha fatto in 10 mesi,il peggior cdx d’Europa sarebbe sparito in un amen.
    • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
      temo anch'io che sia come dici
    • franco selmin Utente certificato 3 anni fa
      Condivido molto di quello che hai detto ma non ci sara alcuna lotta tra renziani e m5s.Se lo stanno già sparando da soli come nella migliore tradizione pd-margherita-pds ecc. Inoltre in Italia con la monarchia tutti monarchici,col fascismo tutti fascisti,con la democrazia(più o meno cristiana)tutti democratici.Ora nel pd son quasi tutti renziani e paperino và a fare il premier dopo aver detto a paperoga di stare sereno e con quale maggioranza ? La stessa di paperoga(angelino pane e vino l'orfano di rocherduc). La prossima battaglia sarà tra noi e quello di dudù che anche questa volta se li stà inchiappettando alla grande.
  • Antonio C. Utente certificato 3 anni fa
    Comincio a credere seriamente che dovremo aspettare ancora prima di poter andare a votare; dopo il colpo di stato di questi giorni mi sembra tanto di essere in Unione Sovietica ai tempi di Bresnev! Ma di una cosa sono sicuro; è solo questione di tempo, Renzie è la mossa della disperazione e la pagheranno! Alle prossime elezioni M5S vincerà, e allora saremo noi a ridere!
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    Non capisco il senso di questo intervento, particolarmente non si capisce bene su cosa si voterà. Qunato alle soglie di sbarramento,sono intrinseche ai meccanismi elettorali, quindi è inutile inventarsi cose strane. Se in un determinato collegio ci sono 20 posti da assegnare, è evidente che chi prende meno del 2,5% non entrerà in parlamento, quindi mettere uno sbarramente è inutile. A meno che non si voglia esptromettere le rappresentanze locali e tener fuori dal parlamento una persona magari particolarmente stimata a livello locale, che magari prende anche il 20%, ma non vuole un etichetta partitica o di movimento e quindi si candida in una lista indipendente e non presente in altre circoscrizioni.
  • Manuel Meles Utente certificato 3 anni fa
    Ci fosse stato il metodo del quoziente, si poteva non mettere nessuno sbarramento e recuperare i resti a livello nazionale. Non è vero che genera tutta quella frammentazione che lascia intendere, dà semplicemente giusta rappresentanza a chi non è molto radicato sul territorio, ma ha un determinato consenso sul territorio. Comunque faccio notare che un 3% corrisponde circa ad un milione di voti, il 5% è eccessivamente alto, considerando che ci sono schieramenti come SEL, Lega, FdI che raccolgono insieme quasi 4 milioni di voti. Bisogna tenerne conto. In Germania c'è uno sbarramento del 5%, ma accedi al riparto pure se ottieni tre mandati diretti nei seggi uninominali. In Russia lo sbarramento è del 7% ed in Turchia del 10%. Non a caso non sono molto democratici.. Poi manca una puntualizzazione particolare, sul doppio effetto che ha lo sbarramento: -il primo è una correzione lievemente maggioritaria a favore di quelle liste che superino la soglia, visto che accedono al riparto solo quelle che superano tale soglia; considerando che si usa il metodo del divisore, alcune liste che con l'applicazione pura del metodo dovrebbero rientrare nel riparto, che con lo sbarramento invece non vi accedono, restano fuori a favore di quelle più grosse; -il secondo è che se più liste superano lo sbarramento, occorre garantire un seggio a tutte, anche quando, al contrario di prima, a queste non spettasse alcun seggio con l'applicazione pura del metodo del divisore, che al contrario indebolisce sempre più le liste grosse. Occhio quindi alla soglia che si fissa, se proprio dobbiamo mettere una soglia di sbarramento io sarei per il 3%-4% al massimo. In alternativa almeno 800000 voti a livello nazionale.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Andrea Scanzi Quando sono triste, per tirarmi su, leggo i deliri secondo cui Il Fatto Quotidiano è l'house organ di Grillo (evidentemente all'insaputa di Grillo e Casaleggio, visto che i due ci insultano un giorno sì e l'altro pure). A sostenere tali amenità è spesso la stessa gente convinta che Repubblica (giornale nobilissimo) sia una pubblicazione super partes. Ecco: pensate se, in una telefonata con un (finto) leader di un partito, Barca o chi per lui avesse detto candidamente che i nomi dei ministri li sceglie Padellaro, o Travaglio, o Gomez, o magari io. Sarebbe venuto giù il mondo. E pensate se Il Fatto avesse dedicato a Di Battista articoli tipo questo di Repubblica sul nuovo Premier: "Renzi, scattante, emozionato, sguardo determinato, arriva in grande forma a Roma facendo riunione volante su un freccia rossa che viaggia a 250 km/h". Ci avrebbero giustamente massacrato. Però, nell'informazione italiana, funziona così: se masturbi senza requie il Pd - nonostante le continue cazzate del Pd - sei "democratico"; se invece osi scrivere che forse il M5S non ha la rogna sei un "servo". Se non mettesse tristezza, questa corsa smodata dei giornalisti a reinventarsi renziani e a negare che il programma del Pd («una cosa priva priva priva di un’idea, senza un’idea: solo avventurismo e slogan»: Barca dixit) lo scrivono i notoriamente imparziali Scalfari, sarebbe quasi esilarante. (E ora scusate, ma devo telefonare a De Benedetti per decidere se mettere agli Interni Fonzie, Jo Squillo o Mal dei Primitives).
  • Lady Dodi 3 anni fa
    la forza, la bellezza, il credito nonchè i voti del 5 Stelle, dipendono proprio dal fatto di non fare" accordi" coi soliti noti.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Facendo seguito alla mia delle 10,54 l'errore più grande per il 5 Stelle, sarebbe mettersi a fare " la costola" di questo o di quello, fermo restando che, nell'improbabile ipotesi venisse proposto un provvedimento serio dai "nemici", ovviamente si vota a favore. Ma la "fiducia" NO! Quella non la meritano proprio, altrimenti non saremmo qui, vi pare?
  • oreste m***** Utente certificato 3 anni fa
    *
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      haaa..grazie c'ho anche la mia stellina in più...me sto a portà avanti cor lavoro!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      mha!
    • oreste m***** Utente certificato 3 anni fa
      Aòòòò... non posso più andare oltre! Se acclaro chi ha preso la mongolfiera a mia insaputa....azz!
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Vorrei segnalare, se mi è consentito, a Grillo e a tutti, il comportamento del sen. Orelliana che sto osservando da un pezzo e che a mio avviso è molto ma molto discutibile. Sta spingendo a "mettiamoci con questo e mettiamoci con quello",cioè l'esatto contrario della strategia del 5 Stelle, la cui forza e bellezza e il preciso mandato dei suoi elettori, richiede di non mischiarsi con nessuno di quelli contro cui, per i noti motivi si è nati.
    • Emanuele Romano 3 anni fa
      Io sono combattuto. Quando leggo ciò che dice sui giornali, mi sembra faccia solo polemica. Quando ascolto direttamente i suoi interventi, sono d'accordo. Non so. E' come se giornali e TV volessero ad ogni costo alimentare i dissidi e smembrare il M5S, come se fossero di parte. ;)
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Balle. Orellana ha fatto qualche uscita sui giornali inopportuna ma si sta comportando bene. Vai a trollare da un'altra parte
    • antonio d. Utente certificato 3 anni fa
      Non è vero: Ho seguito anch'io l'intervento di Orelliana, ed ha detto che discuteranno nelle commissioni, ma NO alla fiducia al governo Renzi.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      è da buttare fuori
  • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
    Come dice Giannuli una limitazione ai piccoli partiti l'abbiamo già votata scegliendo il proporzionale "corretto". Quindi io voterò per nessun'altra clausola di sbarramento. Ma volendo "aggiungerne" una, per me deve essere minima e soprattutto percentuale e non in base al n. di voti. Perché a votare vanno sempre meno persone quindi una clausola numerica potrebbe portare a risvolti imprevisti.
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    Seguito di Pellizzetti Ci sarebbe un’alternativa? Misure tampone per bloccare temporaneamente la catastrofe. Per poi partire con azioni che rimuovano le ragioni intrinseche della stessa, politiche industriali che riqualifichino le nostre specializzazioni riposizionandole in settori a maggiore tasso di competitività e compatibili con i livelli remunerativi/occupazionali di una grande democrazia. Un collegamento organico pianificato tra comunità della ricerca e comunità d’impresa per valorizzare antiche e nuove competenze; un accompagnamento all’imprenditorializzazione per settori attualmente afflitti da logiche di rendita parassitaria, in primis il turismo. Altri lo hanno già fatto, dalla Finlandia alla Danimarca alla Germania. Soltanto che ci vorrebbe una forte tensione innovativa reale, che i giovani conservatori alla Renzi e Letta non coltivano proprio, inseguendo l’apprezzamento dei ricchi e dell’establishment.
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    VI PIACE IL RENZI CHE ASFALTA L’ARTICOLO 18? Pierfranco Pellizzetti Vi è piaciuto il Renzitriciclo? E adesso godetevelo mentre pedala. Siamo così mitridizzati da 20 anni di fanfaluche reazionarie che abbiamo smarrito perfino le reazioni minime.Sicché quando Renzi-nuovo-che-avanza dichiara che i giovani non sono assunti per colpa dell’art. 18,ci cadono le braccia,non abbiamo nemmeno voglia di ripetere quanto dicemmo a Monti e prima a B e ad Amato, che mettere in alternativa diritto al lavoro e diritti del lavoro è quanto di più bieco si possa immaginare.Ma quella di Renzi è una mossa insieme furba e stupida.Intanto manda un segnale a certe categorie.Ma è stupido perché non inverte la crisi di imprese che non riescono da decenni a immettere sul mercato prodotti di interesse, ricacciando sempre la stessa gamma di beni.Tanto che lo stesso Squinzi di Confindustria dichiara che «la licenziabilità dei dipendenti è l’ultimo dei nostri problemi».Il clima reazionario porta dalla Gruber il solito renziano che spiega che il male oscuro italiano è rappresentato da quei nababbi di colletti blu ipergarantiti(con il loro migliaio di euro nella busta paga!)che vampirizzano i non garantiti. L’ennesima variazione sul tema della mistificazione terroristica della guerra degli ultimi contro i penultimi.Così nessuno si accorge che i primi stanno espropriando il resto del Paese In passato ci hanno provato con la mascalzonata di mettere i padri contro i figli.Ora abbiamo il Farinetti esperto in gastronomia che ci dà queste perle: «il lavoro garantito per chi non ha voglia di lavorare è un delitto».Come scriveva Norma Rangeri su il Manifesto,«secondo lui la tutela dal licenziamento illegittimo andrebbe abolita perché in realtà l’art.18 è solo un grande scudo dietro il quale si ammassa l’esercito dei fannulloni».Queste sono le idee,questo il nuovo: roba roba scaduta da almeno 20 anni,quando Blair svendette gli operai inglesi e la Sx tutta ai circoli finanziari segue
  • john buatti 3 anni fa
    Rispondo a Giovanni M., Cambiago---- Torino è 26% MENO costosa di Melbourne http://www.expatistan.com/cost-of-living/comparison/melbourne/turin?currency=EUR Torino è 32% MENO costosa di Sydney http://www.expatistan.com/cost-of-living/comparison/sydney/turin Non vorrai farci credere che l'Australia ha 32% più potere d'acquisto dell'Italia ?? e con i tuoi calcoli comunque leggi i numeri l'Australia ha meno potere d'acquisto! Qui i veri stipendi lordi di fabbrica: dai AU$17 (11 EUR) ai $24 (15.7 EUR)per ora Lordi ! gli stipendi medi che citi da wiki includono pure quei stipendi che alzano la media tipo banchieri ! Qui gli annunci Veri! http://www.seek.com.au/job/25958386 http://www.seek.com.au/job/25999504 http://www.seek.com.au/job/25953295 http://www.seek.com.au/job/25973665 muletto http://www.seek.com.au/job/26037030 qui il resto degli annunci http://www.seek.com.au/jobs/in-melbourne/#dateRange=999/> qui gli stipendi di un lavoratore normale non specializzato !! http://www.payscale.com/research/AU/Job=Factory_Worker/Hourly_Rate#by_City
  • pietro mugnaini 3 anni fa
    Quello che conta dei governi è che rispettino il programma elettorale per cui sono stati votati, facciano bene il loro lavoro e l'interesse del paese. La miglior legge elettorale sarebbe quindi per me quella a doppio turno in cui esca fuori un solo e singolo partito che abbia la maggioranza MA ATTENZIONE se poi non mantiene le promesse fatte o non lavora bene non ce lo possiamo tenere per 5 anni. Ogni anno dovremmo quindi dare una riconferma con una votazione esprimendo un voto proprio come a scuola. Se il governo prende la sufficienza va avanti un altro anno, altrimenti si va a nuove votazioni. I vantaggi di questo sistema sono evidenti: non ci sono più alibi o colpe da ripartire. Il leader e il partito che vanno al governo si prendono direttamente ogni responsabilità e se vogliono restare alla guida del paese saranno stimolati a fare del loro meglio.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Sentito cos'è successo? Un imitatore fingendosi Vendola ha telefonato all'ex Ministro Barca, uno dei "duri e puri" del PD. E questo, cascando nella trappola ne ha dette di cotte e di crude sul Governo Renzi di cui NON vuol sentir parlare. Renzi e sinistra allo sbando completo.
  • luca cappilli Utente certificato 3 anni fa
    GRILLO STASERA IN MONDOVISIONE MANDATE I SALUTI A TUTTI I RAGAZZI CHE SCRIVONO SUL BLOG
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    ahaahah prende tempo il renzi...intanto in ritardo anche le dichiarazioni dei gruppi alla camera...
  • mister x Utente certificato 3 anni fa
    stamani renzi è andato in bagno e ha fatto una riforma così.
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    DEDICATO a Baricco, Cacciari, Serra, Scalfari ecc ecc ecc GIORGIO GABER. GLI INTELLETTUALI "Gli intellettuali sono razionali lucidi, imparziali, sempre concettuali sono esistenziali, molto sostanziali sovrastrutturali e decisionali." L'intellettuale italiano è in prevalenza di sx, dotato di buoni sentimenti e con una lungimiranza politica postdatata. Gli intellettuali fanno riflessioni considerazioni piene di allusioni allitterazioni, psicoconnessioni elucubrazioni, autodecisioni. L'intellettuale non è mai sfiorato dal dubbio, sorretto com'è da un intelletto fuori misura per i comuni mortali. Se si schiera lo fa per motivi etici, morali, umanistici su indicazione del partito. Quando il pdmenoelle chiama, l'intellettuale risponde. Sempre! In fila per sei con il resto di due. .
  • aurelia l. Utente certificato 3 anni fa
    sbarramento al 5 per cento per tutti....sigoli partiti o coalizioni.... cosi i piccoli se decidono di allearsi...lo fanno prima e non dopo
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    Antonelli b Se una delle conquiste della modernità è stata la Democrazia, essa viene lentamente distrutta, nonostante restino i suoi istituti, ma con un valore puramente formale, da forme di dispotismo che oggi si chiamano 'morbide' per distinguerle da quelle del passato fondate solo sul terrore. Si soffre di uno strabismo generale che ti fa vedere il nemico dove non c’è e ti fa passare per amico il tuo assassino. L’Economia Finanziaria e la Tecnocrazia sono i carnefici dei popoli. Li affamano i popoli e vanificano ogni rappresentatività. Ci si sveglia la mattina e ci si domanda non cosa vogliono le persone, uomini e donne che cercano lavoro, così come si dovrebbe in democrazia…; ma ci si domanda cosa vogliono i Mercati! Secondo John Stuart Mills tre sono i contrassegni propri della Democrazia rappresentativa: la Rappresentanza, la Responsabilità e la Competenza. Tutti e tre affogati nel gran pantano della Cooptazione del Porcellum, dell’Incoscienza di gran parte della classe politica e della Ignoranza programmata del popolo bue. Una sola resurrezione, ormai, non è più sufficiente. .
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    Antonelli a QUALE FUTURO PER UN PD DI SX? Don Aldo Antonelli Con la vittoria di Renzi,abbiamo un nuovo spostamento a dx di un partito che sembra aver perso ormai da tempo la propria vocazione di partito di sx,tentato dai giochi di governabilità e dai ricatti dai sedicenti ex-berlusconiani che non hanno mai smesso di essere berlusconiani Il vero problema del PD non è solo quello della sua classe dirigente,divisa tra Dalemiani, Bersaniani,Lettiani,Cuperliani,Civatiani.. che un domani potrebbero far ressa nelle stanze grigie del potere.Il vero problema del PD è la sua base, desertificata dalla scomparsa della classe operaia,isterilita dal praticume deideologizzato, inficiata da infiltrazioni di opportunisti;il problema è la Base,materia prima di ogni Partito che non accetti di ridursi a semplice “macchina di potere e di clientela",come già denunciava con chiara preveggenza Enrico Berlinguer.E il panorama è desolante «Vedo una folla innumerevole di uomini simili ed uguali che non fanno che ruotare su se stessi, per procurarsi piccoli e volgari piaceri con cui saziano il loro animo...Al di sopra di costoro si erge un potere immenso e tutelare,che si incarica da solo di assicurare il godimento dei beni e di vegliare sulla loro sorte.E' assoluto,minuzioso e sistematico».Lo diceva Alexis de Tocqueville già per l’America dell’800 Oggi la situazione è ben più grave e desolante Noi tutti siamo sottoposti in tutti i campi ad un progetto globale di omogeneizzazione,al trionfo di una superficialità becera,di una violenza dissimulata,di una arroganza pseudointellettuale e di una condanna del razionale come aspetto ingenuo del non saper vivere,tali da mettere paura.Abbiamo spalancato porte e finestre ad un individualismo esasperato e alla sua ragione strumentale,il liberalismo,a tal punto da annullare la libertà politica,la Politica stessa, asservita in tutto alla dittatura di una economia onnivora, miope ed autocrate segue
  • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
    CHE QUALCUNO MI RISPONDA, PER FAVORE. Chi dovrebbe governare una volta scelto il metodo e una volta votato? Chi ha preso più voti? La somma tra patate e pere? Chi si è messo d'accordo prima? Tutti un pò? Se non c'è questa risposta non capisco. E' come partire senza conoscere la meta.
    • Emanuele Romano 3 anni fa
      Concordo, si è partiti al contrario: prima avremmo dovuto decidere gli organi e le loro funzioni, poi le regole di elezione. La separazione tra esecutivo e legislativo è sempre più labile, e con essa la democrazia.
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Esprimi lo stesso mio dubbio, io personalmente non metterei lo sbarramento perchè con il divisore rettificato già si provvede ad uno sbarramento, credo che sia obbligatorio conferire un premio di maggioranza se si vuole governare soli.
  • Andrea Mancini 3 anni fa
    la base della politica è la rappresentanza delle liberta di pensiero, nessuno sbarramento. la coalizione è un compromesso alle proprie idee per fine di un piccolo obbiettivo, divieto di colalizione. la discussione è l'anima della democrazia, l'opposizione e l'esecutivo sone due facce della stessa medaglia, l'italia è una repupplica parlamentare e quindi il principio è il confronto per il bene del paese. conflitto di interesse e favoritismi devono essere puniti.
  • Rodolfo Mazzagatti 3 anni fa
    Deputato Martin Shultz, lei mi deve spiegare e deve spiegare a tutti gli italiani con quale coraggio ieri nella trasmissione della Gruber si e' permesso di fare insinuazioni riguardo al reddito minimo garantito come fosse proprieta' dei 400 miliardi di investimenti tedeschi e non proprieta' dei rispettivi governi Europei. Lei mi deve dire come si permette di sottomettere i cittadini europei a queste forme di ricatto economico dopo che la Germania ha condotto in maniera vergognosa una campagna di svalutazione indegna di tutte le valute dei paesi aderenti alla moneta unica. La Gruber le doveva chiedere piu' semplicemente perche' la Germania non era presente al trattato di Parigi per l'accordo sulla ripartizione dei danni di guerra e perche' non si e' mai parlato delle ingenti riserve auree e tesori conquistati con la forza dall'esercito tedesco durante l'occupazione nazista. Mi dispiace per lei ma concordare la restituzione di tali ricchezze in modo non ufficiale e' IL VERO MOTIVO dell'incredibile saltimbanco di una Germania che tutto e' tranne che europeista, si poteva dire il contrario se quell'oro e quei gioielli fossero stati restituiti ai legittimi proprietari. Adesso Deputato Martin Shultz che intenzione avete? dopo aver usato questo enorme potere contrattuale finanziario illegittimo, dopo aver usato sapientemente la refurtiva di una guerra vi permettete con la faccia tosta tipica dei tedeschi di venire in giro per l'Europa a proporre un reddito di cittadinanza per tutti? a quanto ammonterebbe questo reddito di cittadinanza? e per quale periodo? a che tasso concedereste questo prestito? ma come? siete europeisti solo se firmiamo delle obbligazioni nei confronti dei vostri famosi 400 miliardi di investimenti? Signor Shultz ma crede davvero di avere davanti degli imbecilli che per 30 anni in italia si sono dedicati al riciclaggio, alle slot machine e politiche fatte di sole accise sui consumi? noi siamo il M5S a noi il monetarismo "Ebreo e Tedesco" non interessa
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    COLLEGI PICCOLI DI 5-6 CANDIDATI COME SUGGERISCE GIANNULI!!!
  • oreste m***** Utente certificato 3 anni fa
    Di cotanto ardire e altrettanta favella perchè non averlo destinato a si alto incarico prima che fosse sindaco e governatore? Quale lungimiranza aveva il PD nel suo grembo! Peccato che il PD non lo avesse apprezzato èprima,avremmo risolto già da tempo i problemi dell'Italia! Il virgulto del PD sconosciuto ai più! Peccato che sparirà come una scoreggia!
  • kenTaki 3 anni fa
    OT: "ELEZIONI IN SARDEGNA:" VINCE PAGLIARU GRAZIE ANCHE ALLA RINUNCIA DEI CINQUE STELLE" Scusate ragazzi ma non credete, alla luce di quanto successo in Sardegna ed alla luce di quanto mi è stato risposto in un mio commento precedente, che Beppe dovrebbe fare un post sul BLOG spiegandoci cosa è successo esattamente in quell'isola ?
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Da quale crisi dobbiamo uscire??? LA DISPERAZIONE PIU' GRAVE CHE POSSA IMPADRONIRSI DI UNA SOCIETA' E' IL DUBBIO CHE VIVERE ONESTAMENTE SIA INUTILE. - Corrado Alvaro - Tutto il resto è susseguente. www.beppe.siempre
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Cia Frù, ciao Claudio ad majora! (noi eh) :))
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Alfredo e buona giornata ... (^_^) Vado un po' di fretta ma non mi son voluto perdere i tuoi commenti (sia questo sia i precedenti) che ho letto come sempre con piacere (e, devo ammetterlo, con un po' di invidia ... :) perchè vorrei essere in grado di fare altrettanto ...) ... A parte l'arricchimento dato dalle poesie e dagli aforismi trovo anche le idee che praticamente condivido in toto ... quindi ... grazie ... A presto (^_^)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      E non solo inutile,ma,puro,controproducente...visto come spendono i sordi dell'onesti... Buondi'!!
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      hai centrato il problema come sempre!
  • luca cappilli Utente certificato 3 anni fa
    GRILLO OGGI A SANREMO RIVOLGITI A PICCOLI IMPRENDITORI ARTIGIANI E PERSONE CHE VIVONO CON 1500€ DISOCCUPATI DIRGLI STIAMO CERCANDO DI COSTRUIRE UN PAESE NORMALE,DRIGLI CHE STANNO VIVENDO UN MOMENTO STORICO GRAZIE AL M5S DIRGLI CHE SIAMO SOLO ALL'INIZIO CHE NELLE ISTITUZIONI ITALIANE HANNO FATTO DELL'ILLEGALITÀ UNA CULTURA DIRGLI RIVOLUZIONE................
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    4 Frigieri Le Borse ci illudono con un effimero rialzo, ma state certi che l’apparente rialzo finirà ed il ribasso che seguirà dopo sarà decisamente fuori dall’ordinario. Purtroppo quando si firmò il trattato di Maastricht si accettò di indossare uno zaino molto pesante..la Germania ce la fa, l’Italia no, ma i politici che firmarono il trattato non considerarono la palese inferiorità tra i partecipanti. I risultati di queste decisioni prese sopra le nostre teste senza nessuna possibilità di esprimersi attraverso un referendum, sono sotto agli occhi di tutti; il prezzo che pagheremo noi e le generazioni a venire sarà salatissimo, ma il signor Letta (membro della Trilaterl Commission che passa i pizzini di carta al signor Monti (ex presidente del Club Bilderberg nonchè della Trilateral Commission Europe, e il signor Alfano recentemente invitato alle sedute dell’Aspen Institute dove si trova il "Letta zio" insieme a Giuliano Amato, Giulio Tremonti, di nuovo Mario Monti ed una lista di personaggi eccellenti che trovate su internet…. bene questi signori ancora oggi continuano a dirvi, con la benedizione dei media e di tutta la stampa italiana china, prona e pronta a reggere il gioco, che…. "serve più Europa!!!!"
    • Massimo Vannucci 3 anni fa
      Hai detto bene prima, agli stupidi puoi fare credere ciò che vuoi ed è questo il problema ! E noi italiani abbiamo una zavorra di stupidi pesantissima !!
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    3 Frigieri Gli inglesi hanno potuto contare su un ammortizzatore che a noi è completamente mancato, grazie al privilegio di essere dentro l’Euro Inoltre dobbiamo fare i compiti a casa dettati da personaggi che non sono quasi mai italiani,che nessuno di noi ha eletto,e quando non si tratta di euro-burocrati,sono entità indipendenti e private come la BCE Con una moneta troppo forte le aziende italiane continueranno a chiudere,perché è una balla colossale che sono penalizzate solo le aziende che fanno molto export.Con retribuzioni e pensioni fermi al palo da una decina di anni la capacità di spesa si è ridotta di molto e quel po’ che puoi acquistare,se è prodotto in Italia, costerà sempre troppo,così noi compriamo e consumiamo sempre di più beni provenienti dall’estero,ma se i nostri prodotti diventano sempre meno convenienti è ovvio che le aziende italiane o scappano all’estero o chiudono,e ciò spiega la disoccupazione Pensare che una marea di aziende continui a chiudere ogni giorno e che l’economia del Paese possa andare meglio… che possano apparire luci in fondo al tunnel o parlare di ripresine di fine anno è a dir poco demenziale!Può dirlo solo un massone associato a qualche organizzazione tipo Bilderberg o uno stupido.A uno stupido puoi dar da bere ciò che vuoi! Metti la nave in mano a un imbecille e troverà certamente un modo per auto affondarsi Dopo la cura Monti che aveva paralizzato completamente l’economia col terrore di tasse anche sull’ombra che produci,nell’economia reale non sta riprendendo assolutamente nulla! Stiamo ritornando su un declino irreversibile (vd Titanic).Con le ricette della Merkel,non usciremo dall'agonia.Partono sopratutto i giovani e se i giovani se ne vanno hai buttato alle ortiche ortiche il futuro del Paese e alla fine il problema di uscire dall’Euro si porrà per forza,per cui invece di aspettare il momento in cui il danno per gli italiani sarà massimo, sarebbe meglio cominciare a parlarne da ora preparando un piano di rialzo segu
  • flash 3 anni fa
    si vede la diretta da mobile? qual'è l'indirizzo esatto? dovrebbe essere tipo una cosa così rtsp://3gp-tv2.unwire.dk/livestreaming/tv2/tv2news/tv2news_108k.sdp c'è la diretta radio?
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Stavolta mi ha messo un pò in difficoltà il prof ... ma mi sa che voterò per collegi intermedi piccoli senza recupero nazionale. Leggendo alcuni commenti penso sarebbe ragionevole una suddivisione per 20/25 deputati, come suggerito dal prof. Tra l'altro io ero contrario alle soglie di sbarramento in generale perchè non mi piace l'idea che il mio voto possa essere buttato nel cesso, per quanto comprenda che alcuni partiti non abbiano senso di esistere! Grande prof! Avanti che non vedo l'ora di votare di nuovo! P.S. Stasera tutti a vedere Sanremo che magari Beppe ci dà qualche gioia! =)
  • Franco Rinaldin 3 anni fa
    Gerusalemme, l’incubo delle demolizioni Michele Giorgio sul Manifesto di sabato 15 febbraio 2014 Territori Occupati. Nel settore arabo le ruspe israeliane lavorano senza sosta. Migliaia di famiglie palestinesi che hanno costruito la casa senza permesso edilizio temono di rimanere senza un tetto. Sullo sfondo le politiche per limitare la crescita della popolazione palestinese nella Città Santa (Foto B'Tselem) Um Bashar non vive tran¬quilla. «E’ stres¬sante, porto den¬tro di me ogni giorno l’angoscia di tro¬varmi gli israe¬liani davanti alla porta di casa pronti a con¬se¬gnarmi un ordine di demo¬li¬zione. Abbiamo costruito casa sei anni fa senza per¬messo, l’autorizzazione israe¬liana costava troppo e non pote¬vamo fare altro, anche noi abbiamo diritto a un tetto». E’ la lega¬lità dell’occupante quella intende far rispet¬tare Israele che ritiene legit¬timo costruire migliaia di case per coloni nei Ter¬ri¬tori pale¬sti¬nesi in vio¬la¬zione delle leggi inter¬na¬zio¬nali men¬tre, con infles¬si¬bile rigore, fa abbat¬tere gli edi¬fici arabi “abu-sivi”. A Geru¬sa¬lemme gli ultimi cin¬que lo scorso 27 gen¬naio. Altre migliaia sono a rischio nei pros-simi anni, hanno fatto sapere le auto¬rità israe¬liane qual¬che mese fa. Siamo a Issa¬wiya, nella zona Est di Geru¬sa¬lemme, dove sem¬pre più spesso appa¬iono i gigan¬te¬schi bull¬do¬zer dell’amministrazione comu¬nale gui¬data dal sin¬daco Nir Bar¬kat, vicino al pre¬mier Neta-nyahu. Um Bashar ci prega di non rive¬lare la sua com¬pleta iden¬tità. «Siamo riu¬sciti a sfug¬gire ai con-trolli sino ad oggi, non voglio cor¬rere rischi facendo il passo falso di rive¬lare nome e cognome ai gior¬nali», ci dice con il tono di chi teme tutto e tutti. A Issa¬wiya e in altri quar¬tieri popo¬lari di Geru-sa¬lemme Est non sono poche le fami¬glie pale¬sti¬nesi che pro¬vano la stessa ango¬scia di Um Bashar. Il pro¬blema delle demo¬li¬zioni esi¬ste da quando Israele ha occu¬pato la zona araba della città ed è stata appli¬cata la poli¬ti
  • Fabrizio Centonze Utente certificato 3 anni fa
    IO VORREI CAPIRE PER QUALE MOTIVO DOBBIAMO SCEGLIERE TRA LE OPZIONI IDEATE DA POLITOLOGI DI CORROTTISSIMI PARTITI ALLE ELEZIONI SI PRESENTANO DECINE DI FORMAZIONI. QUESTA SI CHIAMA DEMOCRAZIA NUOVA IPOTESI IL NUOVO PARLAMENTO SARA' FORMATO DALLE 10 FORMAZIONI CHE HANNO TOTALIZZATO PIU' VOTI ALLE ELEZIONI CON SISTEMA PROPORZIONALE QUINDI L'11ESIMO NON ENTRA IN PARLAMENTO IL PROBLEMA ELETTORALE NON E' MAI STATO IL NUMERO DI BANDIERE MA LA CORRUZIONE, L'ESSERE POLITICANTI A VITA FINO A CHE I TUOI AVVERSARI NON TI TRADISCONO, LE AGGREGAZIONI ALLE ELEZIONI, L'INTRODUZIONE DI CONSUETUDINI PARLAMENTARI CHE SICCOME SONO STATE ADOTTATE DA ALTRI PRIMA DI TE DIVENTANO ROUTINE E QUI MI RIFERISCO AL PARLAMENTO ESAUTORATO, E SOLO PER ULTIMO IL BICAMERALISMO PERFETTO CHE ORE FORSE SI SONO DECISI A ELIMINARE NON PER LEGIFERARE MEGLIO E PIU' RAPIDAMENTE MA PER FARE I LORO PORCI COMODI NON CI DIMENTICHIAMO CHE STIAMO FACENDO MODIFICARE LA COSTITUZIONE AD UN PARLAMENTO COSTITUITO DA NOMINATI E CONDANNATI
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    2 Frigieri Avendo ceduto la sovranità monetaria per entrare nel carrozzone dell’Euro non possiamo svalutare la nostra moneta.Non possiamo poi decidere né di alzare,né di abbassare i tassi, perché c’è la BCE a farlo per tutti.Non possiamo fare operazioni di Quantitative Easing come ha fatto e sta facendo la FED,perché se la BCE si azzarda anche solo a parlare dell’argomento scatta la Germania.Non possiamo abbassare le tasse e nemmeno annunciare di NON volerle alzare perché abbiamo firmato il Fiscal Compact ed interviene subito l’Europa Infine non possiamo nemmeno aumentarle troppo perché oltre ad essere già le più alte del mondo, più aumenti le tasse più deprimi i consumi ed incenerisci l’economia In tv attorno all’euro c’è una cappa mafiosa che fa ribrezzo.L’argomento è tabù L’Inghilterra, pur potendo entrare nell’euro al 1°turno,scelse di restarne fuori,dimostrando di conoscere l’economia molto meglio dei "mortadella" e dei "Ghè pensi mì" che alternavamo noi al Governo del Paese in quegli anni.Nel 2008 quando è partita la crisi,Inghilterra ed Italia avevano un livello di disoccupazione quasi pari Fallisce Lehman Brothers,e parte la crisi catalogata da tutti come "CRISI FINANZIARIA" e, essendo la Finanza la prima "industria" inglese, chi ci dovrebbe rimettere di più in teoria tra due paesi dovrebbe essere sicuramente la Gran Bretagna.Solo che noi essendo entrati nell’euro e non potendo fare assolutamente nulla,stiamo fermi a guardare,mentre gli inglesi avendo ancora la loro sovranità monetaria,riescono ad assorbire lo choc e a scaricare tutte le tensioni dei mercati sul cambio della loro moneta:la sterlina perde rapidamente il 30% di valore rispetto all’euro Nel 2011 arriva la 2a crisi,la crisi dei debiti sovrani.Noi andiamo a picco mentre gli inglesi hanno già intrapreso un percorso di ripresa e di recupero Oggi alla fine del 2013,mentre la disoccupazione in Italia sfiora il 13%,in GB viaggia al 7,4% e la disoccupazione giovanile da noi è al 40% segue
  • flash 3 anni fa
    c'è anche la diretta radio?
  • Franco Rinaldin 3 anni fa
    CENTRALITA DI MOVIMENTI, COMITATI E SINDACATI (SE I CONFEDERALI CI SONO ANCORA) -CARCERE E RADIAZIONE PER I POLIZIOTTI VIOLENTI. -SOLIDARIETA’ CON I NOTAV,CON I MASSACRATI DELLA DIAZ,CON GLI IMMIGRATI DEI C.I.E, CON FEDERICO ALDROVANDI,STEFANO CUCCHI E GLI ALTRI AMMAZZATI DI BOTTE. -P.D. E CGIL FANNO IN PROPRIO E NELLA NUOVA GESTIONE RENZI, MENANO SGANASSONI A CHI ESPRIME DISSENS APPELLO DAI FAMILIARI DI CHIARA, CLAUDIO, MATTIA E NICCOLÒ SU INFO NOTAV E SUL MANIFESTO DI DOMENICA 16 FEBBRAIO 2014 I familiari di Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò In queste settimane avete sentito parlare di loro. Sono le persone arrestate il 9 dicembre con l’accusa, tutta da dimostrare, di aver assaltato il cantiere Tav di Chiomonte. In quell’assalto è stato danneggiato un compressore, non c’è stato un solo ferito. Ma l’accusa è di terrorismo perché “in quel contesto” e con le loro azioni presunte “avrebbero potuto” creare panico nella popolazione e un grave danno al Paese. Quale? Un danno d’immagine. Ripetiamo: d’immagine. L’accusa si basa sulla potenzialità di quei comportamenti, ma non esistendo nel nostro ordinamento il reato di terrorismo colposo, l’imputazione è quella di terrorismo vero e volontario. Quello, per intenderci, a cui la memoria di tutti corre spontanea: le stragi degli anni 70 e 80, le bombe sui treni e nelle piazze e, di recente, in aeroporti, metropolitane, grattacieli. Il terrorismo contro persone ignare e inconsapevoli, che uccideva, che, appunto, terrorizzava l’intera popolazione. Al contrario i nostri figli, fratelli, sorelle hanno sempre avuto rispetto della vita degli altri. Sono persone generose, hanno idee, vogliono un mondo migliore e lottano per averlo. Si sono battuti contro ogni forma di razzismo, denunciando gli orrori nei Cie, per cui oggi ci si indigna, prima ancora che li scoprissero organi di stampa e opinione pubblica. Hanno creato spazi e momenti di confronto. Hanno scelto di difendere la vita di un territorio, non di terrorizzarne la popolazio
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    1 LA CRISI CHE VERRA’ Virginio Frigieri Entro 12 mesi assisteremo al crollo dei mercati borsistici e non sarà come nel 2007-2009, ma molto peggio.Gli USA,con 17.000 miliardi di dollari di debito,non potranno sostenersi per molto;verrà il momento in cui la FED dovrà chiudere i rubinetti e si dovranno prendere misure drastiche Marc Faber,sulle cui competenze economico e finanziarie non c’è da discutere,ha affermato di vedere "alte probabilità di un incidente di mercato di alto livello" Nouriel Roubini dice che "bisogna prepararsi perché sta arrivando una tempesta perfetta" Bill Gross di Pimco ha dichiarato che "ci stiamo avviando verso una supernova del credito" Bob Janjuah di Nomura ritiene che "i mercati sperimenteranno ancora un po’ nuovi massimi prima di crollare fino al 50%" Un direttore della holding Berkshire Hathaway (una delle più grandi del mondo)ha dichiarato che "i mercati azionari sono già in parte in bolla" Jim Cramer ex hedge-fund manager,alla CNBC ha esortato gli investitori ad abbandonare il dollaro "immediatamente,perché gli Stati Uniti sono uno zimbello" Peter Schiff dice:"Abbiamo davanti a noi una crisi del dollaro e un crollo del mercato obbligazionario" Hank Paulson ex segretario al Tesoro dice "un'altra crisi finanziaria è una certezza" In Europa le cose non vanno meglio e soprattutto in Italia.Intanto bisogna cominciare a chiedersi quanta "Democrazia" rimane ancora in questo Paese? Abbiamo avuto un governicchio scadente,con un banchiere-ministro che su una spesa pubblica di oltre 800 miliardi che è più del 50% del Pil,va in tv a dire senza vergogna che non sa dove far saltar fuori un miliardo per evitare la seconda rata dell’IMU.Ma,oltre a ciò,che potere ha il Governo italiano per raddrizzare le sorti del Paese? Risposta NESSUNO! Siamo un Paese governato da un Governo che non può fare nulla di quello che possono fare gli altri paesi quando le cose vanno male segue
    • Massimo Vannucci 3 anni fa
      Concordo in pieno, il fatto è che moltissimi italiani non vogliono sapere queste cose e vivono illudendosi che qualcuno 'di forte' possa sistemare tutto. E' una visione infantile che ci caratterizza da sempre e che ci condanna alla fine.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    http://webtv.camera.it/home stanno per iniziare le dichiarazioni dei gruppi parlamentari :)
  • gattacicova 3 anni fa
    Giusto per avere una opinione :E cominciata la guerra per bande come ho avuto modo già di dire,E Don Renziotte,lancia in resta,poche idee ma ben confuse,cerca i suoi mulini a vento da abbattere.Slogan slogan slogan,e intanto il paese affonda,e il Prodi-sancio panza ridacchia sornione immaginandosi una nuova collocazione ,magari nel punto più alto la in cima al colle.Don Renziotte,combatte la sua ultima epica battaglia,avanti lancia in resta ,nelle nebbie della palude,impantanato a combattere i suoi fantasmi.Quanto ci metteranno i suoi cosi detti sostenitori ad accorgersiche sotta quella latta di elmo c'e una zucca dove la confusione regna sovrana,abbandonandolo al suo destino .Avanti don Renziotte i mulini a vento ti aspettano.........
  • mister x Utente certificato 3 anni fa
    se è vero che per comandare un popolo bisogna tenerlo nell'ignoranza, dopo aver letto giannulli ho capito che con me ci sono riusciti benissimo. a giannù... e fatti na' risata ogni tanto, no?
  • Andrea B. Utente certificato 3 anni fa
    ...partono tutti incendiari e fieri ma quando arrivano sono tutti pompieri...........
    • mister x Utente certificato 3 anni fa
      a parte la carfagna che ha fatto il percorso opposto
  • matteo c. Utente certificato 3 anni fa
    Ad "AGORA'" bisogna mandare Gladiatori non Zombie come a "Ballaro'"
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      come vuoi. Io da Floris non ci andrei. Così come da Formigli non ci andiamo perchè lui fa le regole e pensa che ci se debba andare alle sue condizioni. L'ospite è tale e dev'essere trattato bene se lo si invita. Se io invito qualcuno non gli pongo condizioni. Le condizioni sono già una scelta per escludere.
    • matteo c. Utente certificato 3 anni fa
      GIANNI PARLANTE, ITALIA Vuoi mettere Landini con un Di Matteo, Taverna, Di Battista e certe ragazzine che "spaccano" il video.E noi mandiamo degli Zombie in giro contro i lupi famelici dei media.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      Landini non ti sembra abbastanza gladiatore? Hai visto come è stato trattato da Floris? Ed era in studio. Praticamente è stato rimproverato lui che protestava per le interruzioni.
    • matteo c. Utente certificato 3 anni fa
      Contro il peggior nemico ci si manda il miglior Gladiatore non una persona normale. Non andarci vuol dire "Resa incondizionata"
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      Lo zombie era una persona normale, come me. Se fa più effetto una Biancofiore non può nulla nessuno. A Ballarò semplicemente non ci si deve andare, un conduttore come Floris e il peggior nemico.
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    o.t. per la serie - scherziamoci sù - Ho dato precoci segni di lucido comprendonio: Dalla cantava - io li sotto ero uno sputo - e io "mamma, ma perchè il risotto era uno sputo?" Il giornaleradio regionale avvisava - allagato Camp Darby - e io "oh mamma, ma quante storie per un campo d'erbi" ohiohioimmena... Buongiorno!!! ^__^
    • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
      vai a piacere... ;)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ...meglio un'altra domanda:))))
    • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao Luca! Come va? ^.^
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao daniela!!!
  • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
    PROVOCAZIONE: chi ha votato per il proporzionale o è un infiltrato o non ha capito. Se non ho capito io, per favore spiegatemelo.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      allora non ho capito io. Però vorrei che mi si dicesse a cosa si tenda con una legge proporzionale: CHI GOVERNEREBBE?
    • Christian Dalenz Utente certificato 3 anni fa
      anche io ho sempre avuto l'impressione che sia base che vertici M5S siano da sempre orientati verso il proporzionale
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      gli infiltrati ci sono a livello locale, lo vedo anch'io, e sicuramente e ancora più facilmente tra gli iscritti. Per il proporzionale non sono certo che fin dall'inizio fossimo d'accordo. Non è nel programma e pertanto sarebbe da vedere. Vorrei che qualcuno mi spiegasse - io ancora non l'ho capito - chi governa dopo il voto. Coalizione o partito/movimento singolo? Mi aiuti tu?
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Se ti basi solo sul proporzionale, penso che tu sia in errore dal momento che da sempre il movimento si è mosso in quella direzione, quando io parlo di infiltrati mi riferisco alle basi locali perchè lo sto vedendo con i miei occhi; sappiamo per certo che alcuni partiti, dando il M5S vincente alle prossime elezioni, mandano persone alle nostre riunioni allo scopo di creare zizzania, far litigare e far credere che il movimento è spaccato o addirittura creando spaccature, sapendo benissimo che ai piani alti non si vede di buon occhio la conflittualità e di conseguenza si tende a non dare il simbolo per le liste elettorali. essendo coinvolta personalmente non posso scendere in dettagli, ma questo è il succo del problema.
  • virgola 3 anni fa
    o.t @matteuccio http://www.youtube.com/watch?v=BqlJwMFtMCs prendine atto e torna alla playstation, non dar retta a carletto...
    • paoloest21 3 anni fa
      carletto , lo svizzero... cacià e non posso di troppo non si sa mai... questi hanno soldi a morire, io...no:)))
    • Er Caciara ....... Utente certificato 3 anni fa
      @ paoloest ma Carletto, chi?....quello che l'ha fatto nel letto...........?
    • paoloest21 3 anni fa
      ho sbagliato a cliccare , ne ho memorizzati dai tempi bui sorry
  • Eposmail Utente certificato 3 anni fa
    ...mi sa che in italia ...essendoci il proverbio fatta la Legge fatto l'inganno, (non a caso)...non è la legge che fa l'inganno, ma la maliziosa e tendenziosa chiamiamola "furbizia" del cittadino italiano. ...si parla per esempio della legge che vieta il conflitto di interessi, e mi risulta che nazioni evolute non hanno neanche la legge ..ed il conflitto non sussiste. Giannuli si stà facendo in quattro per spiegare tutte le variabili di una legge elettorale e quali effetti può generare...e fa quello che può. Ma in italia servirebbe di più ,uno PSICHIATRA che tenti di spiegare il sistema di ragionare dell'ITALIANO medio...tendente a fregare costantemente un suo simile. Nemmeno uno scienziato ci capirebbe un granchè. *****
  • Roby 3 anni fa
    A vedere i settantenni ed ultra ottantenni che popolano la politica di questa nazione ho i brividi al solo pensiero che dovremmo tenerci i quarantenni (Fonzie e company) per altri 40 – 50 anni. Povera Italia, poveri noi, che triste destino per questa nazione questi rimangono attaccati alle poltrone ed al potere finchè morte non li separi!
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      rimarranno attaccati alle poltrone fintanto ci saranno i soldi...poi, stai tranquillo, che senza soldi, torneranno alla fogna dalla quale sono arrivati.
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    a COMINCIA LA RIVOLTA ALL’EURO Viviana Vivarelli La produttività italiana si è bloccata nel 1997, anno dell’aggancio all’euro.Tutti i paesi mediterranei sono schiantati dall’austerity imposta dalla Troika e la recessione ha cominciato a intaccare gli altri.Holland si è incontrato con Obama, entrambi accompagnati da economisti per spiegare che la crisi è vicina al punto di rottura.L’Europa sta precipitando e le elezioni di maggio più l’Unione Bancaria europea coi suoi parametri esclusivi affretteranno crisi, segnando una fiammata di rivolta contro le regole della zona euro.I governi ancora non si pronunciano ma i giornali(certo non i nostri) cominciano a dirlo.Il quotidiano francese La Tribune esce con un forte articolo firmato da eminenti economisti europei,uniti in un manifesto per chiedere ufficialmente l'uscita della Francia dall'euro.Ovviamente in Italia non se ne parla, la visita di Renzi alla Merkel fa pensare che questi non avrà nessuna intenzione di cambiare la linea di austerity che sta distruggendo il nostro Paese e ci chiediamo con quali soldi intenda fare la messe di riforme che promette “una al mese”, perché “senza finanze riforme non se ne fanno” e nei suoi fiumi di chiacchiere non abbiamo sentito alcun accenno all’euro L’euro ormai è sinonimo di crisi e rischia di far esplodere l’Europa Italia, Spagna, Portogallo e Grecia hanno crescita debole o nulla (noi siamo i peggiori), aumento della disoccupazione, debito pubblico in salita (il solo Monti lo ha aumentato di 180 miliardi e Letta di altri 96). Il governo francese ha alzato le tasse, riducendo il deficit pubblico di soli 8 miliardi di euro e ostacolando la ripresa, con aumento della disoccupazione che è arrivata al 10,5%, mentre cresceva il debito pubblico. I nostri governi hanno fatto anche peggio, aumentando le tasse e facendo pure crescere il debito pubblico, con disoccupazione al 12,5% e quella giovanile al 40%.
  • claudio masiello Utente certificato 3 anni fa
    Chi non raggiunge il minimo richiesto verrà per obbligo confluire in un altra formazione perdendo però la possibilità di ripensamento e nel caso abbandona le poltrone a coloro con i quali si erano sposati.chi riceve in dono i voti può portare la formazione dove crede e i confederati non possono opporsi in alcun modo
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    c L'euro è stato per troppo tempo una moneta troppo forte per la Francia e i paesi del sud, e troppo debole per la Germania. La moneta unica è stata un errore ed è un ostacolo che si oppone all'unione e alla coesione dell'Europa. Crea discordia anziché integrazione all'interno del continente, e indebolisce l'economia complessiva dell'Europa. Anche in Francia si chiede a gran voce l’uscita dall’euro e il ritorno alla moneta nazionale. Ma occorrerebbe che anche la Germania uscisse dall’euro e si avrebbe finalmente una rivalutazione sostenibile di entrambe le monete. Questo faciliterebbe anche le scelte degli altri Paesi se tornare o no alle monete nazionali per essere più competitivi. Questo dice il manifesto degli economisti europei. .
  • franco o. Utente certificato 3 anni fa
    Egr. Sig. GIANNULLI è possibile che ancora si parli di coalizioni? Si potrebbe fare un referendum on.line dove si possa scegliere se abrogare o impedire l'uso delle coalizioni? Esse non garantiscono la governabilità. Ogni partito o movimento dovrebbe concorrere alle elezioni presentandosi da solo con un proprio candidato e un proprio programma. Con le coalizioni il M5S è destinato sempre a perdere. Franco Orrù
    • ANTONIO M. Utente certificato 3 anni fa
      SONO D'ACCORDO!
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      le coalizioni da sempre esistono. Come vietarne l'applicazione? Non sarebbe + democrazia. Se il M5S non si vuole alleare con nessuno, o è destinato a rimanere sempre all'opposizione o deve necessariamente prendere oltre il 51% dei voti dell'elettorato per poter contare + degli altri.
    • Paolo Bobocica Utente certificato 3 anni fa
      Anche io la penso come te esattamente per gli stessi motivi. Ciao
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      e ci vuole tanto per capirlo? Mi sembra incredibile trovare un commento che lo dica.
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    BUONGIORNO CLOACA UMANOIDE D'EUROPA, N'ARTRA GIORNATA DA "CE BATTE PERFINO LA PIZZA DE FANGO DER CAMERUN"? LO "SPORTELLO ITALIOTA TIPO": É APERTO "DALLE OTTO ALLE OTTO" COGLI L'ATTIMO! (cit.CINZIA LEONE) GIÀ, GIÀ, BIMBOMINCHIA ECCOME SE L'HA COLTO L'ATTIMO, MA CE ARRIVATO DA SOLO, MO SE NE ACCORGONO I GIORNALAI LUMACOSI E BAVOSI, LECCHINI? CHE RRRIDERE.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. #matteuccio c'ha la badante: carletto:)))
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    BUONGIORNO CLOACA UMANOIDE D'EUROPA, N'ARTRA GIORNATA DA "CE BATTE PERFINO LA PIZZA DE FANGO DER CAMERUN"? LO SORTELLO ITALIOTA TIPO É APERTO "DALLE OTTO ALLE OTTO" COGLI L'ATTIMO! (cit.CINZIA LEONE) GIÀ, GIÀ, BIMBOMINCHIA ECCOME SE L'HA COLTO L'ATTIMO, MA CE ARRIVATO DA SOLO, MO SE NE ACCORGONO I GIORNALAI LUMACOSI E BAVOSI, LECCHINI? CHE RRRIDERE.
  • flash 3 anni fa
    giannuli hai fatto due coglioni... dicci come è ripartito il parlamento in svizzera piuttosto, o in olanda, che cazzo ne so... vedi tu. mi fai venire il mal di testa.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      vero per la prima parte. Per la seconda non siamo nè svizzeri nè olandesi nè altro che italiani, cacciatori di poltrone.
  • Bruno Abate Utente certificato 3 anni fa
    abbiamo già scelto un sistema corretto, quindi Già c’è un elemento di dis-rappresentatività, una ulteriore correzione (es: sbarramento) aumenta il livello di dis-rappresentatività. In parole povere ci sarebbero più italiani non rappresentati. Quando voteremo non pensiamo solo alla convenienza del momento, votiamo nell'ottica che la legge sia il più democratica possibile. Ragioniamo sul fatto che forse il sistema corretto votato sia già suffieciente a spazzare via i partiti piccoli e che non sia necessario un altro sbarramento.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      Meglio la Prima Repubblica proporzionale che la Seconda maggioritaria
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      sì. Dopo 5 anni se ne riparla. Saprò con certezza che nessuno potrà dire che è colpa dell'altro. Ti sembra che quanto fatto in 60 anni sia meglio? Il risultato ti piace?
    • Bruno Abate Utente certificato 3 anni fa
      questa storia della governabilità ci è stata inculcata nel 93 quando ci hanno fatto scegliere il maggioritario in un paese dove non esiste, per fortuna, il bianco e nero. prova a invertire il punto di vista: vorresti essere tra i 99 italiani che hanno votato altro e sono rappresentati da qualcuno votato da una sola persona?
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      chi governa dopo le elezioni? Coalizione (caos) o chi? Questo conta. Per me può entrare a rappresentare il popolo anche chi prende un voto purchè qualcuno governi.
  • Raffaele M. Utente certificato 3 anni fa
    Lancio un titolo per una nuova trasmissione radiofonica di successo: TUTTO IL MARCIO MINUTO PER MINUTO programmazione quotidiana, 24 ore al giorno.
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Tempeste magnetiche forse, ma oggi ho difficoltà a postare, poi è arrivata anche l'ora di mettersi in movimento.. un saluto a tutti, neri, rossi e ....tricolori (se esistono ancora).. uno speciale però agli amici del blog :-)
  • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
    Io ho la certezza (non la Verità, posso tranquillamente sbagliarmi) che tra gli iscritti al M5S ci siano migliaia di infiltrati. Cosa me la dà la certezza? Alcuni indizi. - 20/30.000 voti online, 1.000 commenti per ogni post fatti da un paio di centinaia di nick e non tutti iscritti. - nessun controllo oltre all'identità. L'unica verifica possibile è la fedina penale. - nessuna assicurazione che chi si iscriva non sia simpatizzante di qualche partito. - troppi, esageratamente troppi votanti per il proporzionale. Questo è l'indizio più pesante. Non capisco come un Movimento come il nostro possa gradire un sistema che (forse alla fine lo vedrò ma per ora l'indicazione non c'è) non permetta a chi vince (senza coalizione) di governare. Vorrei essere smentito con delle prove certe.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      non c'è una regola. Hai ragione. Infatti per me è un indizio, non una prova. Mi sembra troppo il divario tra iscritti e commenti, tutto qua.
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      dove sta la regola scritta che permette la votazione solo al nick che scrive un post quale commento? Per votare non c'è obbligo di commento...
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      per la prima. La seconda comporterebbe un dolo senza senso.
    • Moreno Ruozzi 3 anni fa
      Io ho sempre votato, ma questo è il primo commento che scrivo, magari alcuni non votano e fanno commenti, è la statistica, niente di più, niente di meno
    • Nicola da Mantova Utente certificato 3 anni fa
      In effetti c'e' qualcosa che non quaglia: o gli infiltrati come dici o dati farlocchi sui votanti.
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Trovo molto onorevole l'iniziativa del Blog di diffondere conoscenze circa le architettura delle leggi elettorali. Ciò, mi auguro, permetterà ai cittadini di avere consapevolezza e di dare un senso a una semplice X . Per quanto mi riguarda, ho già espresso la mia volontà di rimettermi alla decisione che prenderà il Movimento. Invito tutti però a non perdere mai di vista, la capacità e la volontà di costruire in questo disastrato paese, una società più solidale, più comunitaria, più aderente ad un mondo che ha un disperato bisogno di trovare una via nuova per uscire da un delirio esistenziale che rischia di travolgere tutti oltre a sfregiare in maniera irreparabile la nostra madre terra. "Mi chiedo se ci sia più peccato nel seguire quello che sento, o nell'ipocrisia di vivere ciò che non sono" - Bob Dylan - Buon giorno blog www.beppe.siempre
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Antonella da che ho l'età della ragione, io ho la sindrome di Lancillotto. Non ammetto cioè che si offenda, in maniera così gratuita, una dama. Peggio ancora se poi la dama è persona a me cara. Sempre al tuo fianco :)))
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao di nuovo Alfredo, grazie per il tuo sostegno! sono commossa!
  • vito b. Utente certificato 3 anni fa
    e una soglia di sbarramento culturale no? può votare chi supera un esamino di educazione civica. Questo è il mio "contributo".
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      approvo alla stragrande!!!
    • Bruno Abate Utente certificato 3 anni fa
      è una cosa che mi ripeto da anni, ogni volta che incontro qualcuno che esclama di non capire niente di politica o di non interessarsene... ma poi vota. Chi arriva a 2 settimane dal voto senza nessuna informazione di base non riesce a farsi un'opinione concreta che riesca ad andare al di là degli slogan. Uno che voglia avere il diritto di voto dovrebbe avere il senso civico di informarsi sempre, non solo in prossimità delle elezioni. Più cittadini informati = meno prese per il culo :-)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      applaudooooooooo!!!questa è la verità!!!!!grandissimoooooo vito!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. quando c'era silvio ma dopo un po' che c'era, le amazzoni andavano in tivvu e: silvio di quà silvio di la... a prescindere e qualunque fosse l'argomento silvio era l'uomo giusto. le renzine, ancora il nostro supersindaco non ha combinato un caxxo , e gia : è il migliore lui saprà.. ma andate a f.irenze? la tivvù? che sia maledetta!
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Culto della personalità?? No. semplice propensione alla lecchineria... e mi fermo qui. Buon giorno Paolo :))
  • Nicola da Mantova Utente certificato 3 anni fa
    Occhio che l'ebetino ha avuto incarico da morfeo di mazziarci uletriormente (ce lo chiede l'Europa......). Se riuscira' nel compito che gli hano assegnato saranno lacrime e sangue per la gente onesta e privilegi per banche e politici (tagli alle pensioni della gente che ha lavorato una vita, furto dei risparmi messi da parte dopo aver pagato tutte le tasse possibili e via cosi') Spero di sbagliarmi ma questo lo hanno ingaggiato perche' e' il perfetto sicario: esegue ciecamente per ambizione personale di essere "il Presidente del Consiglio".
    • Nicola da Mantova Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Paolo e attento a non abbassarti per raccogliere la monetina: vedo una marea di volatili che volteggiano.
    • Paolo Bobocica Utente certificato 3 anni fa
      Hai ragione da vendere. Aggiungo che è discretamente probabile che "il governo sta considerando la possibilità di cedere beni immobiliari e ridurre le quote pubbliche sulle società partecipate" come affermato da Saccomanni il quale "apre alla privatizzazione delle big di Stato.". Tutte queste cose farle ovviamente con la solita scusa "e i soldi per risolvere i problemi dell'Italia dove li prendiamo?". Sentito con le mie orecchie. E per fare questi lavori serve appunto un bel sicario paninaro con la faccia da c...o. Ciao
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Buona giornata a tutti! Il risultato delle elezioni in Sardegna dovrebbe aver tolto definitivamente il dubbio su chi viene avvantaggiato da una nostra defezione: il PD che ha sempre lo zoccolo duro che va a votare, come anche che se si abbandona la lotta si privilegiano gli altri...e poi non ci si può lamentare! Se poi si arrivasse al punto che al voto vanno solo pochi eletti ecco che si realizzerebbe il sogno ed il progetto di questi oligarchi che considerano la gestione del potere una cosa per pochi eletti...! Ce lo ricorderemo la prossima volta? Mi auguro proprio di sì, dato che al momento la nuova strategia contro il movimento è quella di infiltrare persone dedite a menar zizzania... Un saluto a tutti voi!
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      grazie ragazzi, il vostro sostegno mi commuove!
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      Antonella, direi che sono proprio d'accordo. Lo zoccolo duro del pd - e degli altri statalisti - non si demolisce ancora. Ci vuole del tempo. E per gli infiltrati mi hai letto nel pensiero. Vedi mio commento ....
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Che donna, che donna!!! Ciao Antonella, buona giornata :)))
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      buongiorno futura consigliera stellata!!!
  • Fabrizio 3 anni fa
    RONDÒ ITALIANO Come mai in un paese come il nostro deve le poltrone tirano più della F...e'iniziato un giro di valzer per smarcarsi dalla poltrona di ministro? Eppure il pacco di Firenze e'visto dai media come il nuovo Messia capace pure di camminare sulle acque e di moltiplicare i pani e i pesci.Eppure Prodi gli ha riposto picche,idem Montezzemolo,Barrico per non palare di Barca.Ci troviamo davanti ad una nuova moralità?oppure alla veggenza dei topi,che in anticipo sanno quando la barca sta per affondare?
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      la seconda che hai detto mi sembra + appropriata alla circostanza
  • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
    ot poveri Marò la loro più grande "colpa"????? essere italiani, "supportati" dalle istituzoni italiane.....mah!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Che vor di'?? Rutelli,t'o ricordi,girava cor motorino o,a vorte,co' a bicicletta...ma,quanti sordi s'è inbertato?? Quarcuno,mo',girà co' a Smart...
    • antonio d. Utente certificato 3 anni fa
      Da bordo di una nave lunga 250 metri, alta 30 metri capace di una velocità di 18 nodi, hanno sparato ad una pericolosissima barca pirata di 9 metri, alta 5 metri, capace di una velocità di 8 nodi, zeppa di pirati.
    • Er Caciara ....... Utente certificato 3 anni fa
      a fruttaro'..........ma quanno eri giovane nn te volevi arrola' nei palombari-ciclisti ?
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      buongiorno fruttaaaaaaaaaaaaa :))))))
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      sai, potrebbero avere anche le loro responsabilità, ma il trattamento che hanno subito, data l'incompetenza di chi ha impartito l'ordine di approdare a Kochi, credo sia una responsabilità/negligenza tutta made in italy :( buongiorno nessuno! :)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Musica?? http://youtu.be/J7Z_8qZlLIY
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Meno male che nun me so' aruolato.Er sogno mio,da picolo,era da a caccia ai pirati...d'a strada,der mare,d'a rete,d'a disinformazzione,etc... Buongiorno!!
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      seguono le sorti di tanti altri che hanno fatto il loro dovere ma che come gli altri sono stati sacrificati da uno Stato che non c'è...
  • flash 3 anni fa
    senza tutte quesse pugnette: in svizzera come è il sistema elettorale? in germania? in england? in cina? a casa mia chi piglia più voti ha vinto, punto. dico bene nonna?
    • flash 3 anni fa
      io dico che alla fine si vota sempre con il lapis, non è che bisogna diventarci matti. basta copiare la svizzera come x esempio x il conflitto d'interesse. ecco gradirei dei post su come è ripartito il parlamento nei vari paesi europei x esempio, a cominciare dalla svizzera. basta con questa lagna, vero nonna?
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      quindi ti va bene lasciar decidere la legge elettorale dai partiti o ti piace che ci spieghino come è fatta e quale forma possiam darle???ti piace che qui partecipiamo per crearne una o va bene quella che c'è??non ho capito.
  • Peter Galassi 3 anni fa
    Buongiorno. Vi ringrazio di cuore per queste lezioni e per (eccessive burlonerie permettendo) quello che scrivete sui meccanismi contorti e ingiusti del ns sistema politico. Vi seguo sempre più. Vorrei però farvi umilmente notare che il presente articolo, forse per problemi tecnici o per troppa fretta di pubblicazione, è scritto con diversi errori di sintassi... Percui, non per altro, difficilmente comprensibile. Mi rendo conto che l'argomento in sè renda problematico essere chiari e brevi allo stesso tempo.. Grazie mille per quello che fate
  • Giuliao Barbieri Utente certificato 3 anni fa
    Io sono per una soglia di sbarramento "alta" al 5% . Non riesco poi a capire perchè il 5% è considerato alto . Non riesco a capire quei partiti come la Lega che sviluppano un'ideologia soprattutto locale senza riuscire a trovane una sintesi ,anche nelle posizioni più estreme, che sia valida a livello nazionale. Oppure non riesco a capire l'estrema frammentazione della sinistra o destra.... già a livello territoriale ci si deve mettere d'accordo. Se non sono in grado di raggiungere un accordo a livello territoriale parlando a 4 occhi con gli altri esponenti non riesco a capire perchè a raggiungere questo accordo ci deve pensare la legge.
  • graziano . Utente certificato 3 anni fa
    ad agorà parla una certa moretti bersaniana doc che si spertica nelle lodi di lo'renzi il magnifico, grande stratega e impavido condottiero, sorvolando elegantemente sulle dichiarazioni del economista ripreso dalla zanzara bella ragazza meglio farebbe ad occuparsi d'altro
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      condivido ma la frase finale sarebbe un tantino discriminatoria......
    • paoloest21 3 anni fa
      "lo'renzi il magnifico" bella... "bella ragazza"?...insignificante! ciao!
  • Claudio Borsello (bursel) Utente certificato 3 anni fa
    RIDUZIONE PARLAMENTARI MEDIANTE SBARRAMENTO Concettualmente non sono favorevole agli sbarramenti, che impediscono alle minoranze di avere espressione. Proporrei però la DECADENZA, senza rimpiazzo, per i parlamentari assenteisti e UNO SBARRAMENTO SENZA ASSEGNAZIONE DI QUEI SEGGI, ovvero se non superi il 3-4% i seggi che avresti occupato NON vengono assegnati a nessuno. Alla fine i gruppi che superano la soglia hanno comunque un equanime premietto percentuale, ma almeno si RISPARMIANO SOLDI (e tanti, vista la tendenza a fare partitelli e listarelle)
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    "Debora Serracchiani (PD), la renziana che prima non era, ha una considerazione così elevata della politica e del popolo italiano che ieri sera a Piazzapulita è riuscita a pronunciare le seguenti parole: "gli italiani votano per la simpatia, lo slogan e la fotografia del candidato". Una frase davvero sconcertante e vergognosa. Il conduttore Formigli sarebbe dovuto intervenire ed invece niente, nulla di fatto, come se quelle parole non fossero mai state pronunciate. Il discorso della Serracchiani non ha però lasciato indifferenti gli utenti su Twitter. Sono stati in molti a commentare le scandalose parole della governatrice del Friuli." ------------- forse ha solo fatto un passo indietro, o solo una piccola distrazione su ciò che le ha permesso di salire su quella poltrona. Già che c'era poteva anche dire che una certa quantità di voti se li è presi andando a carpirli tra gli italiani che vivono in Slovenia e Croazia, con tanto di ringraziamento specifico via radio post-elezioni, solo che renziana poteva essere una così, un'altra supponente e presuntuosa al potere, un'altra che non risolverà un bel niente per la sua regione.....mah.. solo giovani replicanti..
    • uno di noi 3 anni fa
      sempre in un puntata piazza pulita aveva affermato che il M5S è al governo, quando il conduttore gli ha fatto notare che il M5S è all'opposizione ha detto che comunque sono in parlamento(per la serie non c'è nessuna differenza)
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      che sia supponente e che non farà nulla per la Regione è certo. Vuole andare a Roma, è romana. A onor del vero mi sembra che abbia specificato in modo chiaro che gli italiani (ma credo anche all'estero) votino "anche" per quei motivi. Credo abbia ragione, ha solo detto che la settimana è di sette giorni.
  • PAOLO PETRAROLO Utente certificato 3 anni fa
    Ammazza se è complicata la legge elettorale. Proprio su misura per il nostro Paese. Un Paese complicato.
    • Giuliao Barbieri Utente certificato 3 anni fa
      Le leggi elettorali sono tutte complicate , anche in altri paesi .
  • uno di noi 3 anni fa
    quando è stato intervistato matteucio a piazza pulita, perchè il conduttore non ha avuto niente da ridire a proposito di "salotti privati"
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. debborah??? de inutilitate!! puar friul!
    • paoloest21 3 anni fa
      mus =asino ...vabbè la fretta..
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      OH! Luca! non ridere..io ci vivo lì! :-)))) Ciao, caffè forte stamattina, ci vuole
    • paoloest21 3 anni fa
      è inutile insegnare alle bestie perdi trempo e in più ? (intristisci?) le bestie...:)
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      Il problema è che non è un "mus". Con l'asino hai qualche speranza.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ahha ahahahaha,se la son scelta e gli disintegra la regione doppia:)))
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      "A l'è inùtil tentà d'insegnà al mus, tu piart soli timp e in plui s'intristisc la bestie!" Ciao Paolo, buongiorno
  • Marini Davide 3 anni fa
    Andiamo alle consultazioni discutendo del nostro programma! Coraggio! Lo facciamo parlare con il suo bla bla e poi gli chiediamo di appoggiare le nostre proposte come unica salvezza per il paese! Loro hanno già fallito troppe volte!
  • Rosella A. Utente certificato 3 anni fa
    Chiaritemi per favore come mai Renzi a me fà venire i brividi alla schiena ...di contro.... raccoglie lodi da ogni parte?! Mi son detta...Sono io che non vado?! Che non capisco?! Oppure sono molto più avanti che vedo chiaramente il pericolo e la follia che governa oggi il nostro Paese?! Ieri ho rivisto la sua dichiarazione all'uscita del colloquio avuto con Napolitano e non potevo credere ai miei occhi ne alle mie orecchie!!!! Siamo in mano ad UN DILETTANTE ALLO SBARAGLIO ....MEGALOMANE!! HELP ME....PLEASE!! QUALCUNO MI SENTE ...SOS!!! MESSAGGIO AGLI INDECISI E AI NON VOTANTI CHE LEGGONO.... NON PERDETE L'OCCASIONE PER CAMBIARE IL PARADIGMA. MANDIAMO LE STELLE IN EUROPA!!! GRAZIE!
    • Io  (casa mia) Utente certificato 3 anni fa
      "Raccoglie lodi da ogni parte" perché il 90% dei mezzi di informazione sono controllati dalla MAFIA del PD, ormai. È tempo di PENSIERO UNICO, pensieri alternativi non sono contemplati. Se pensi diverso sei diversa, e devi essere messa in un gulag.
    • Rosella A. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Luca caro... spero avvenga prima di subito! Abbraccio!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao ros!!vedrai che nn riuscirà neppure a formare il governo,in ogni caso lo tiriamo giù subito questo miserabile!e si andrà al voto!!
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Il beffardo putto metterà in piedi una squadra di 'ragazzi' che solleveranno l'italia.I ragazzi della mia pal.
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Strano paese questo, dove una maggioranza alla fine fa opposizione e dove l'opposizione non ha strumenti per contrastare lo status di connivenza e malversazione. Il Potere occulto è capace di far cadere un governo ogni 6 mesi pur di non perdere il controllo della Situazione, cadendo il governo cadono anche tutti i decreti scomodi che altrimenti intralcerebbero l'autolegittimazione di quel Potere alla "guida" dello Stato...mafia nelle istituzioni? naaaaaaa...molto peggio!
    • Io  (casa mia) Utente certificato 3 anni fa
      Fosse solo l'Olivetti. Se non te ne sei accorto è terra bruciata qui. Pure la FIAT se ne è andata per non fallire in FallItalia (chi non l'ha fatto o ha venduto o a chiuso).
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      riciao Paolo :-))
    • paoloest21 3 anni fa
      buondì!
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Un volta avevamo l'OLIVETTI.Industria dell'informatica e del calcolo. Proprio nel boom degli anni 80'-90', il craac ed immediata eliminazione della suddetta. Che l'Italia faccia paura e che debba venir sempre repressa da lobbie straniere per la nostra genialità o per gestioni scriteriate e menefreghiste di quanto sopra? O tutte e due?
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. buondì! qualcuno est ha conoscenza del canale televisivo su cui mi devo sintonizzare per sapere se #matteuccio ha fatto il ruttino? ps elezioni sarde il piddi perde centomila voti!!!!!! #matteucciostaisereno #benedettifattiicaxxituoi! pps il pdl dimezza i suoi voti
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      danno renzi su happy days...
    • paoloest21 3 anni fa
      ciao antonella!
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      per la serie tra i due litiganti il terzo gode!... che ci serva di lezione( speriamo ) Ciao Paolo!
  • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
    Io non ho capito quasi nulla. Ho intuito, perchè bene o male l'italiano lo capisco. Il prof. Giannuli è una brava persona. Se rivedesse la sintassi lo sarebbe ancora di più. La mia idea: far entrare nel parlamento quanti partiti si vuole ma dando la certezza che chi vince governa. Non so ancora quanti gradini di voto ci proporrà il prof. Messa così com'è finora alzerei lo sbarramento il più possibile. Secondo me abbiamo fatto un errore madornale scegliendo il proporzionale.
  • Giovanni M. Utente certificato 3 anni fa
    Da rEPUBBLICA Il presidente del Gruppo Espresso Carlo De Benedetti replica subito dopo: "Da molti anni conosco e stimo Fabrizio Barca e rimango sbalordito. Non lo vedo, non lo sento e non scambiamo messaggi da diverso tempo. Non capisco pertanto da chi abbia ricevuto queste presunte pressioni a fare il ministro dell'Economia, certamente non da me. Non mi occupo di nomine politiche perché non è il mio mestiere. Ho sempre rispettato l'autonomia della politica Caro de De Benedetti e Barca potremmo controllare i vostri tabulati telefonici ?
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno blog e caffè a 5 stelle qui!!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao vito!!una bomba atomica quella telefonata!!più chiaro di così-...:)
    • vito b. Utente certificato 3 anni fa
      ciao Luca e Paolo, BUON GIORNO!!! ...che mi dite della telefonata tra il Barca Vero e Vendola Falso andato in onda via etere ieri? l'ho sognato? De Benedetti e "LA Repubblica" che faNNO stalking IMPUNEMENTE??? E nessuno ne parla?? Parliamone noi!! che dite? A "La Zanzara" di ieri.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao paolo!!!
    • paoloest21 3 anni fa
      ciao!
  • Davide M. Utente certificato 3 anni fa
    Io sono per la soglia di sbarramento alta! Un 5% . Le circoscrizioni piccole a mio avviso vuol dire che un parlamentare è troppo attaccato al territorio di appartenenza e quindi portato a clientelismi.
  • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
    ieri ho ascoltato una frase del nostro PDC: ""IL POLITICO DEVE RENDERE POSSIBILI I SOGNI DEGLI ITALIANI"" Matteuccio, cominciamo male....... qui di sogni ne avremmo tutti ma suppongo necessario far sì che ognuno abbia una vita dignitosa, una vita in cui quel che ti spetta di diritto inaccessibile "una vita e la sicurezza di poterla vivere decentemente"
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      ops ...."non sia" inaccessibile
  • Michele P. Utente certificato 3 anni fa
    MI DOMANDO A COSA SERVE ANDARE ALLE CONSULTAZIONI CON RENZI QUANDO IL NOSTRO MESSAGGIO E' CHE VADANO TUTTI A CASA E CHE NON SI FANNO ALLEANZE CON NESSUNO! GLI SI MANDI UN MESSAGGIO SCRITTO UFFICIALE ANCHE LUNGO E MOTIVATO DICENDO CHE SE ARRIVERA' IN PARLAMENTO CON DELLE PROPOSTE DI ONESTA' DI CAMBIAMENTO E PER I CITTADINI ALLORA IL NOSTRO VOTO C'E'.
  • franco graziani 3 anni fa
    Clausola di sbarramento al 5%...NO COALIZIONI..diritto di tribuna minimo per chi non raggiunge il 5% ( es. un partito ha il 2%,equivalente aritmetico di 13 deputati..ne avra' invece da 2 a 4 )perche' la vera stortura del sistema in discussione,l'ITALICUM,e'che 5 partitini danno il 10-12%di voti al partito maggiore cui sono coalizzati e questo si becca il 30% andando al ballottaggio con non piu' del 15-18% dei voti,mentre gli altri coalizzati restano fuori..questa ipotesi vale sia per il cdx che per il csx...mentre in ipotesi,il M5S prende il 28% dei voti e....RESTA FUORI DAL BALLOTTAGGIO !!... altra questione su cui non sappiamo ancora come si procedera'.....ha ragione Nicola Morra..alle consultazioni con RENZI-BLUFF,NON CI SI DEVE ANDARE !!..non solo perche'e'assurdo dare legittimazione ad una squallida manovra di palazzo ..o perche' gia'tutto e' stato deciso..ma anche perche'se il M5S desiderasse andare a vedere fenomeni da baraccone o illusionisti andrebbe al circo o dal mago Silvan e non da un pataccaro ebete. Day 5 Stelle a tutti,che stasera ci divertiamo..ciao Luciano.P. f.g-torino.
  • Giovanni M. Utente certificato 3 anni fa
    VOTO E VOTERO' M5S Barca, dE bENEDETTI,Annunziata, Del Rio dovrebbero dare una spiegazione esaudiente agli italiani. Chi è il presidente ? Come dice Barca: "Il padrone della Repubblica" Cercheranno di Minimizzare, nascondere, e dimenticare. Spero che la magistratura intervenga. Penso che ci siano gli estremi legali,morali ed etici per intervenire. E noi siamo i violenti che vogliono distruggere. Noi M5S sicuramente non dimenticheremo. PS: anche Vendola, quello vero dovrebbe dare spiegazioni. Sentendo questa telefonata,non è assurdo pensare, che in passato, con Barca ci siano stati colloqui di questo tipo. Anzi, visto l'atteggiamento di Barca molto disponibile, non mi sorprenderei della cosa.
  • graziano . Utente certificato 3 anni fa
    @roberto scannapietro ti domando se in relazione al provvedimento varato dal governo sul prelievo forzoso su rimesse dal'estero, la domanda è; il provvedimento riquarda solamente le banche oppure comprende anche l'invio tramite west union grazie
  • anib roma Utente certificato 3 anni fa
    "cuperlo già pungola renzie" ahahah...vado a lavorare va, Ciao a tutti Ragazzi!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ahahh ciao anib!!
  • aurelia l. Utente certificato 3 anni fa
    io non posso votare poichè non iscritta entro giugno 2013.... comunque do qui la mia opinione soglia di sbarramento ( per me 5% )fisso per tutti coalizzati o meno.... così se vogliono coalizzarsi lo faranno prima del voto e non dopo
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    b La nostra crisi andrà pure nell’interesse degli Stati uniti,della Fed, delle agenzie di rating che fanno parte degli speculatori,del sistema finanziario che continua ad arricchirsi a spese dei popoli,ma non è più sostenibile. Intanto il tasso di cambio dell'euro è troppo debole per la Germania e troppo forte per i paesi del sud, Francia compresa,e questo blocca le loro economie.Ma la stessa prosperità della Germania è minacciata,perché vende i suoi prodotti principalmente nell’euro zona e se gli altri paesi smettono di comprarli,crolleranno le sue esportazioni.Poi ricordiamo che il debito pubblico tedesco è doppio del nostro (anche se le agenzie di rating lo ignorano) e che la Bundesbank è in profondo rosso. I 16.000 miliardi di euro prelevati dalle tasche dei cittadini europei per alimentare il sistema bancario non sono bastati,l’arrivo dell’Unione Bancario Europea a maggio travolgerà molti istituti,e la proposta shock di alcuni giorni fa della Bundesbank è che in caso di bancarotta,i Paesi europei dovranno fare un prelievo forzoso sui soldi depositati,come a Cipro Ormai tutti sono contro la Germania. Le regole euro sono identiche ma le condizioni interne diverse,per cui si ha deflazione in Francia e inflazione in Germania.I sindacati tedeschi hanno accettato una politica di bassi salari,ma alla fine saranno i Tedeschi stessi a ribellarsi L’economia ormai è globale e se si vuole sostenere la concorrenza del mondo,non si può agire solo sui salari,occorrono manovre inflazionistiche per abbassare i prezzi dell’export e renderlo concorrenziale oppure che la Bce cambi le sue regole e smetta di rifocillare solo le banche,che investono in derivati e speculazioni di Borsa,ignorando l’economia reale e cominci a rimettere in circolazione moneta o faccia prestiti diretti agli Stati all’1% come sta facendo con le banche che investono in derivati e speculazioni di Borsa,ignorando l’economia reale e cominci a rimettere in circolazione moneta segue
  • alvise fossa 3 anni fa
    io preferisco i collegi piccoli,senza soglia di sbarramento,cosi' si raccccoglie di piu'dal territorio
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Da quanto tempo non si sente più un politico parlare di una vicenda umana o commentare un fatto di cronaca sociale, che ci faccia pensare di essere capace di occuparsi anche della realtà di una popolazione sempre più malridotta? Terremoti, alluvioni, suicidi, povertà, sembrano solo argomenti di un giorno solo su quelle labbra, troppo poco per credere che la politica voglia risolvere i problemi reali del Paese.
  • maurizioo v. Utente certificato 3 anni fa
    Buondì,io insisto:finchè non si ripulisce il parlamento da tutte le cariatidi o meno,colluse o meno ,amici di silvio o amici degli amici,emuli o solo muli:dicevo finchè non si ripulisce il parlamento da tutta la feccia nominata in questi ultimi 20(esclusi M5S) anni,non nè usciamo.Il comportamento è non delinquenziale:offenderei tanta brava gente che è in galera grazie a cotesti escrementi,Nemmeno in galera esistono comportamenti di .....di questo tipo,la gente che paga i propri errori tiene i cocones!!! voi swoldi,avvocati e pompetta rizzapene.PULIZIA IN CASA DEGLI ITALIANI...PULIZIA IN PARLAMENTO;AL QUIRINALE,pulizia fondamentale,avere un p2ista che propaganda "rinnovameno democratico mi fà schifo"
    • maurizioo v. Utente certificato 3 anni fa
      Scusate mi dimentico sempre se si chiama: rinnovamento o rinascita il piano "democratico"AH,AH,AH, di gelli licio mentore in questi ultimi anni del nostro monarca e dei suoi "sotans",che si badi,non è il popolo,ma i lecchini nominati a coorte in questi 20 anni. CHE VERGOGNA.
  • Claudio M. Utente certificato 3 anni fa
    @beppe_grillo @M5S Beppe che è successo in Sardegna?
  • tino p. Utente certificato 3 anni fa
    ai tempi della DC ( piu o meno come adesso ) a parte la frammentazione in partiti una cosa che ha dimenticato di dire il prof Giannuli era la suddivisione in una miriade di correnti , puoi avere il partito piu grande del paese con una maggioranza assoluta , ma poi internamente diviso in mille rivoli e correnti che si combattono l'un l'altra e non combini nulla ( a volte è stato un gran bene ..... il non combinare nulla) , il problema a mio avviso è la libertà che ha il politico una volta eletto di fare i cavoli suoi senza un vero mandato dagli elettori , ma questa è una norma che più che scritta andrebbe solo applicata : tu politico vai e fai quello che hai promesso , ne più ne meno . è così complicato ? ma questa è solo decenza , perchè niente di una norma come questa potrà mai essere scritta, è un po' come nel matrimonio quando chiedono di amare il coniuge per tutta la vita a norma di legge . Quindi alla fine piu di una nuova legge elettorare rivoluzionaria abbiamo bisogno di tante persone rivoluzionarie nel modo di pensare
  • anib roma Utente certificato 3 anni fa
    ...oggi, toto ministri o ministri alla Totò?!...
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      se penso ai precedenti ministri del governo mi vien subito la nausea, immaginarsi quando usciranno questi, sempre dallo stesso secchio della monnezza li faranno uscire, che schifo! ciao a tutte e due
    • anib roma Utente certificato 3 anni fa
      Ciao anche a te carissima alnair ;)))
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      ahahahah Anib buongiorno cara! ^:^
  • orlando g. Utente certificato 3 anni fa
    IL PD E' MORTO! CHE BRUCI NELLINFERNO Renzi non è democristiano: è berlusconiano. Renzi non è liberista: è legato a debenedetti. Non è debenedettiano o europeista: è renziano. Non ha idee per quanto sbagliate: è puro slogan Mente sempre perché è un comunicatore e un comico. Non è raffinato, né semplicemente maleducato: è brutale e cattivo. Non ha classe, non ha partito, non ha nazione. Non è necessario svolgere argomenti che, muovendo dalle premesse accennate, spieghino perché Renzi ha già ucciso il PD Il PD e' morto. Diciamo "Grazie al Cielo: che bruci nel fuoco dell'inferno"!
  • Davide B. Utente certificato 3 anni fa
    E che due di queste! Certo che è complicato costruire una legge elettorale, però nel frattempo abbiamo gente senza scrupoli che ci sta togliendo la voce e canta allegramente di tenerci sotto le scarpe fino al 2018... Anno in cui saremo tutti ridotti a vermi!
  • anib roma Utente certificato 3 anni fa
    Solo uno stralcio di Presa Diretta, ieri sera : "Avete sentito, 60 aziende attive su 1708 aziende sequestrate alla mafia, nove su dieci falliscono quando a gestirle è lo Stato. Ma non basta Ci sono anche i soldi, tre miliardi di euro, tra soldi liquidi e titoli, fino a qualche giorno non si sapeva neanche dell’esistenza di questi soldi . Il direttore dell’Agenzia per i beni confiscati Giuseppe Caruso ha detto utilizzateli per le volanti, per i tribunali, per le forze dell’ordine e invece stanno fermi lì, in un fondo unico giustizia gestito da Equitalia che finora ne ha utilizzati meno di 106 milioni."
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      la mafia dai tempi del gattopardo ne ha fatta di strada...son finiti i tempi delle lupare, da tempo ci sono altre armi..tipo Dell'Utri..Previti..Ghedini...Gatto...Giusti..
    • Nadia V. Utente certificato 3 anni fa
      Non è soltanto nel sistema dei sequestri alla mafia che lo stato non sa gestire e porta aziende produttive al fallimento e soprattutto lavoratori al licenziamento, è da riformare proprio il sistema fallimentare, i giudici non si occupano minimamente delle potenzialità delle aziende, basta che l'istanza di fallimento venga chiesta dai lavoratori, (con tre mesi di arretrati), a loro volta aizzati dal sindacato, non guardano nemmeno le carte e fallimento sia. I curatori, forse sommersi dalle tante pratiche, forse incapaci, forse superficiali, lasciano scorrere il tempo fino alla liquefazione di ogni patrimonio. La conclusione è che il vero patrimonio di un'azienda cioè i lavoratori e le loro professionalità, capacità, qualificazioni, specializzazioni acquisite vengono ignorate e disperse. E' dalla testa che il pesce puzza.
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      ma la mafia è in sicilia o in parlamento?, io direi in parlamento dove dimora la vera, l'altra quella siciliana è solo formata da picciotti
    • anib roma Utente certificato 3 anni fa
      eh già, stato-mafia anzi, mafia-stato. Buongiorno.
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      i fallimenti sono pilotati e dopo poco tempo vengono riacquistati da "legittimi proprietari", lo stesso vale per il denaro sequestrato..è solo messo in "sonno" per aspettare il momento giusto di farlo rientrare da dove è venuto con manovre non troppo limpide e rintracciabili..
  • anib roma Utente certificato 3 anni fa
    Ogni mattina, in Italia, un italiano si sveglia e non sa chi è il presidente del consiglio. Buongiorno a tutti!!
    • anib roma Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Graziano, di una son convinta cioè che dopo queste ultime e immonde porcate hanno sorpassato Tutti i cosiddetti limiti...
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      anib buongiorno ma è chiaro che c'è un primo ministro anche se occulto, ha nominato monti ha nominato letta e adesso renzie come prestanome, e il domino si chiama de benedetti che si permette di nominare anche i ministri, tacciando anche il re
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    caro professore..quì dobbiamo adottare un sistema che "scoraggi" il rito delle coalizioni..quindi lo sbarramento al 5% a livello nazionale lo trovo il più equilibrato...con o senza coalizione...a prescindere. In questa fase dobbiamo tagliare corto...avere una legge elettorale chiara...che in primis sia propedeutica a portare in porto un FEDERALISMO vero..portare il vero Governo sul territorio..attraverso una Repubblica Federale..a Roma deve rimanere solo un consiglio federale e un governo federale..e le tasse(perchè la chiave di tutto è il soldo) devono rimanere sul territorio..!quindi possiamo fare tutte le leggi elettorali che vogliamo..ma se non si cambia l'assetto istituzionale non si va da nessuna parte..!ecco come si "salva" la rappresentatività popolare sul territorio e la democrazia. Se questo paese fosse una Repubblica Federale dove i soldi delle tasse (almeno 1/4) vedremo questi politici volare dalle finestre..!
  • claudio g. Utente certificato 3 anni fa
    tanto con lo jus soli e la legge pregiudicatellum non ci sarà spazio che per i soliti (inutili) idioti
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Nuove elezioni in Piemonte Lasciando ai partiti le porcate di turno, lo scoperchiamento delle pentole del malaffare e dell'imbroglio non possono che favorire chi avanza onestamente. p.s. ricordatevi di andare a votare con una vs matita, quella che mi avevano dato in seggio lo scorso anno quasi non lasciava il segno, avevo dovuto ripassare più volte per fare in modo che fosse indelebile
  • Roby 3 anni fa
    Barca mi sa che è l'unico che ha capito tutto, ci ha detto chi comanda e che ci vorrebbe una vera patrimoniale che incida sui grandi patrimoni. Certo no 400 miliardi di euro ci starebbereo anche 100 miliardi, per finanziare reddito di cittadinanza, costruzion e nuove carceri e riduzione cuneo fiscale. Bisogna prendere da chi ha, dai patrimoni superiori ai 2 milioni di euro.
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Ma una volta tanto non potevano mettere un Italiano a capo del Governo? p.s. anche se non avesse avuto modo di risolvere tutti i problemi, perlomeno ci avrebbero dato un segnale di apertura
  • Cristiano D. Utente certificato 3 anni fa
    Abbiamo già votato per "Collegio intermedio" cosa c'entra adesso "Nel caso si scelga la formula dei collegi limitati" ??? Giannuli mi sa che stai facendo casino...
  • jb Mirabile-caruso 3 anni fa
    Carlo P.: "Movimento al 55%…bene!!! bravo!!!! ma se non ci ……………….presentiamo alle elezioni come ci si arriva? ……………….La Sardegna insegna"………………………………………. Signor Carlo P., a dire il vero la Sardegna insegna tutt'altra cosa: insegna che certi militanti del Movimento possono dimostrarsi - loro che si riempiono la bocca di Democrazia Diretta - INCOMPATIBILI con la Democrazia! Al punto da costringere Beppe a ritirare il simbolo del Movimento per evitare che centinaia di migliaia di Elettori e di Elettrici venissero DELUSI da candidati PUERILMENTE INADEGUATI ad onorare la fiducia ricevuta. Ed aggiungo: il VERO pericolo con cui il Movimento dovrà confrontarsi alle prossime elezioni Europee e, particolarmente, alle prossime elezioni politiche Italiane, sarà, appunto, questo infantilismo democratico che si è riscontrato nella Base della Sardegna e, potenzialmente, di altre Basi della Nazione. Vogliamo, adesso, accusare Beppe di fascismo? O forse una certa militanza farebbe bene ad accusare se stessa di infantilismo? E verosimilmente anche di medievale IGNORANZA?
  • Giampaolo Segatel 3 anni fa
    #M5SCLN PROPORZIONALE CORRETTO;CON 50 COLLEGI(TIPO PROVINCE)COMPOSTI DA 6 CANDIDATI CIASCUNO;CON SBARRAMENTO AL 5%
  • oreste l. Utente certificato 3 anni fa
    con l'eliminazione del finanziamento pubblico il numero dei partiti diminuirebbe di molto. e metà del problema sarebbe risolto....
  • john buatti 3 anni fa
    ____________________________________________________ CNN: la metro Toledo di Napoli la più bella d’Europa http://www.diregiovani.it/rubriche/fotogallery/28522-metro-toledo-stazione-napoli-bella-europa.dg (ANSA) - NEW YORK, 17 FEB - La palma per la più bella stazione di metropolitana in Europa va alla stazione di Toledo, a Napoli, http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2014/02/17/Cnn-Metro-Toledo-Napoli-star-Europa_10094008.html __________________________________________________
  • john buatti 3 anni fa
    _____________________________ Renzi chiede aiuto ad Alfano per avere la maggioranza in parlamento ma chiede aiuto al condannato nel suo salotto per il porcellum... (una vera troia !) mentre la Boldrini dichiara che le camere sono il luogo dove il dibattito parlamentare deve avvenire...criticando le dirette di Grillo ma non cita Renzi che ha invitato il Nano al salotto del PD per discutere il porcellum invece che alle camere! 2 pesi 2 misure ! ___________________________________________________
  • john buatti 3 anni fa
    correzione :::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: Sentite cosa dichiara Renzi poco fa in merito al suo successore come sindaco di Firenze : «Nessuno dica che si è scelto il successore», ha detto Renzi in Consiglio comunale, riferendosi a se stesso e alla scelta di Nardella. «Saranno i cittadini a scegliere il prossimo sindaco con il normale gioco della democrazia». «Si tratta - ha spiegato Renzi - di un passaggio di natura formale, ma anche di natura sostanziale. Pur nella delicata situazione che stiamo vivendo c'è bisogno di portare avanti l'amministrazione di Firenze con attenzione. Non c'è nessun tipo di indicazione preventiva - ha specificato Renzi riferendosi alla nomina di Nardella a vicesindaco - è semplicemente il gioco democratico». http://www.unita.it/italia/renzi-nardella-sindaco-firenze-primarie-pd-giani-fiorentina-governo-rimpasto-giunta-23-marzo-1.552237 ________________________________________________ Perché Renzi non ha dato la stessa possibilità ai cittadini Italiani di eleggere il governo che vogliono invece che insediarsi senza dare la parola all'Italia ??
  • john buatti 3 anni fa
    correzzione :::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: Sentite cosa dichiara Renzi poco fa in merito al suo successore come sindaco di Firenze : «Nessuno dica che si è scelto il successore», ha detto Renzi in Consiglio comunale, riferendosi a se stesso e alla scelta di Nardella. «Saranno i cittadini a scegliere il prossimo sindaco con il normale gioco della democrazia». «Si tratta - ha spiegato Renzi - di un passaggio di natura formale, ma anche di natura sostanziale. Pur nella delicata situazione che stiamo vivendo c'è bisogno di portare avanti l'amministrazione di Firenze con attenzione. Non c'è nessun tipo di indicazione preventiva - ha specificato Renzi riferendosi alla nomina di Nardella a vicesindaco - è semplicemente il gioco democratico». http://www.unita.it/italia/renzi-nardella-sindaco-firenze-primarie-pd-giani-fiorentina-governo-rimpasto-giunta-23-marzo-1.552237 ________________________________________________ Perché Renzi non ha dato la stessa possibilità ai cittadini Italiani di eleggere il governo che vogliono invece che insediarsi senza dare la parola all'Italia ??
  • john buatti 3 anni fa
    :::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: Sentite cosa dichiara Renzi poco fa in merito al suo successore come sindaco di Firenze : «Nessuno dica che si è scelto il successore», ha detto Renzi in Consiglio comunale, riferendosi a se stesso e alla scelta di Nardella. «Saranno i cittadini a scegliere il prossimo sindaco con il normale gioco della democrazia». «Si tratta - ha spiegato Renzi - di un passaggio di natura formale, ma anche di natura sostanziale. Pur nella delicata situazione che stiamo vivendo c'è bisogno di portare avanti l'amministrazione di Firenze con attenzione. Non c'è nessun tipo di indicazione preventiva - ha specificato Renzi riferendosi alla nomina di Nardella a vicesindaco - è semplicemente il gioco democratico». http://www.unita.it/italia/renzi-nardella-sindaco-firenze-primarie-pd-giani-fiorentina-governo-rimpasto-giunta-23-marzo-1.552237 ________________________________________________ Perché Renzi non ha dato la stessa possibilità ai cittadino Italiani di eleggere il governo che vogliono invece che insediarsi senza dare la parola all'Italia ??
  • mauro b. Utente certificato 3 anni fa
    Scusate l'ignoranza, ma sarebbe possibile introdurre una norma che vieta ai partiti di coalizzarsi prima e dopo le elezioni?
  • john buatti 3 anni fa
    l'Australia tra le prime nazioni con le città più costose ! ricerca appena uscita !! E diedero a Melbourne il titolo di città piu vivibile ! Come hanno fatto a sbagliarsi di cosi tanto ? __________________________________________________ http://www.news.com.au/travel/world-travel/the-most-expensive-destinations-in-the-world/story-e6frfqai-1226823500684 http://www.smh.com.au/executive-style/sydney-now-seventh-most-expensive-city-20110816-1iwhr.html http://www.theguardian.com/cities/datablog/2014/feb/14/most-expensive-cities ______________________ classifica generale - Melbourne 18esima città piu costosa tra 202 città mondiali ! Dicevano che era la piu vivibile ! http://www.expatistan.com/cost-of-living/index _________________________________________________
    • john buatti 3 anni fa
      Torino è 26% MENO costosa di Melbourne http://www.expatistan.com/cost-of-living/comparison/melbourne/turin?currency=EUR Torino è 32% MENO costosa di Sydney http://www.expatistan.com/cost-of-living/comparison/sydney/turin Non vorrai farci credere che l'Australia ha 32% più potere d'acquisto dell'Italia ?? e con i tuoi calcoli comunque leggi i numeri l'Australia ha meno potere d'acquisto!
    • john buatti 3 anni fa
      il potere d'acquisto è già stato preso in considerazione nel calcolo! capito? vedere l'ultimo link del post e smettete di fare commenti sul potere d'acquisto per continuare a credere nelle vostre idee fossilizzate sull'Australia.
    • Giovanni M. Utente certificato 3 anni fa
      Non perdo troppo tempo: http://it.wikipedia.org/wiki/Stati_per_PIL_(PPA)_pro_capite Gli australiani hanno un potere di acquisto un "pochino" superiore al nostro (2012) Australia decimo posto 41.954 $ (dollari) Italia trentesimo posto 29.812 $ Insomma, ogni australiano ha mediamente 12.000 $ in più di un italiano da spendere ogni anno. Facendo poi un rapporto tra costo della vita e poter d'acquisto il risultato non cambia. Un australiano può acquistare più prodotti rispetto a te, e a me. Ecco perchè Melbourne è più vivibile di Napoli, anche se ha una bella stazione. PS: Ma i treni arrivano in orario ? Ma hai un problema con gli australiani ?
  • Mauro T. Utente certificato 3 anni fa
    Di Maio, Di Battista, Taverna, Lezzi, Morra, Fraccaro,Ruocco,Villarosa;Sarti, solo per citarne qualcuno CONTRO : Renzi,Nardella,Madia, Speranza,Moretti,Cuperlo, Civati,Serracchiani. Non c'è partita, VINCIAMO NOI!!! m5s FOREVER
  • jb Mirabile-caruso 3 anni fa
    Roby: "Abbiamo bisogno di nuove carceri per 40.000 nuovi posti… ……………costerebbero allo Stato 1.600.000.000…….sarebbe ……………necessario anche assumere 20.000 nuove guardie……… ……………per la manutenzione 320.000.000 di Euro/ ogni 4 anni". Signor Roby, a conti fatti, credo che costerebbe molto meno lanciare una Rivoluzione Culturale Nazionale per: - 1. La cura della nostra FURBIZIA congenita che è la madre della nostra burocrazia la quale - a parte strozzare noi stessi - spaventa e tiene alla larga potenziali investitori stranieri. Solo per i danni causati dalla nostra burocrazia all'economia nazionale, dovremmo precipitarci alla guarigione della nostra intelligenza PERVERSA che chiamiamo furbizia. Senza contare i danni incalcolabili che la nostra furbizia causa al nostro stesso rapporto civico con gli altri, a sua volta causa della mancanza di COESIONE SOCIALE con le sue disastrose conseguenze. - 2. La creazione di una COSCIENZA CIVICA che non abbiamo - e non abbiamo mai avuta - e che è causa della nostra congenita INCAPACITÀ ad essere Società, Popolo, Nazione e Stato: in altre parole, la nostra incapacità ad essere persone CIVILI. - 3. Il superamento del nostro morboso, quanto patetico, "individualismo" responsabile di farci vivere arroccati al nostro EGO come se fosse l'ultima nostra àncora di salvezza. L'Ego di cui sto parlando - per non fraintenderci - altro non è che "infantilismo psicologico": la diffusissima condizione su cui si erige quel tal mostro di nostra comune conoscenza chiamato Capitalismo. Potrei continuare, ma mi fermo qui per semplificazione. Se noi investissimo sulla Scuola Pubblica le somme che SPRECHIAMO in mille pazzi modi, dotandola anche di qualificato personale psicologico, e assegnandole la responsabilità di portare a soluzione le problematiche sopra specificate, in solo due decenni noi avremmo una Italia così NUOVA e DIVERSA da non riconoscerla! E potremmo pure scordarci di costruire nuove carceri! Ma poi, a chi converrebbe CAMBIARE?
  • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
    movimento al 55%...bene!!!! bravo!!!!! ma se non ci presentiamo alle elezioni come ci si arriva? La sardegna insegna
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      coerenza??..ok sposiamoci la coerenza a facciamo fare agli altri. Occasione mancata o paura di elezioni? i problemi sono anche i tuoi..anche i nostri. Cecita' politica... suicidio
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      Il non essersi presentati è per coerenza, che è diverso da coerenzie. Se non capisci la differenza, son problemi tuoi.
  • giorgio 3 anni fa
    Lettera aperta al Presidente Enrico Letta PARTE 2^ Ma lei Signor Presidente, ora che ha dismesso il saio democristiano della prudenza che per tanti mesi ha vestito, si scrolli di dosso anche le ultime vestigia, retaggio di un passato che Lei oggi (se lo desidera) può rinnegare, e vada in televisione, vada dal Suo partito, vada tra la gente e parli. Ma vede Presidente, lo dico soprattutto per Lei, perché il raccontare, il parlare a tutti noi di questa vicenda, sarà per Lei un rinascere a vita nuova un “outing” liberatorio e propedeutico magari a prossime e più interessanti investiture politiche, come tutti noi Le auguriamo. Insomma lo vogliamo dire o no signor Presidente, che quando è stato ripreso dalle telecamere all’uscita dal Quirinale, dopo avere rassegnato le dimissioni, ci è apparso un po’ giù di tono, e assai dimesso nello spirito e di pallide sembianze di “prodiana” memoria?
  • giorgio 3 anni fa
    Lettera aperta al Presidente Enrico Letta PARTE 3^ E’ pur vero che seduto così com’era sulla sua modestissima auto versione cassintegrato fiat, ha sicuramente bucato gli schermi, e in questo voglio rassicurarla, di averci persuasi della Sua avversione all‘ostentazione e al lusso, incline com’è e come sempre ha dimostrato di essere, alla moderazione e alla pacata compostezza dei costumi. Anche se invero (mi scusi della pedanteria) in quella memorabile circostanza, Le si può rimproverare, di aver dimenticato il Suo loden di ordinanza, compagno di tante avventure. Dunque parli serenamente Signor Presidente, ci racconti, il nostro è un accorato appello. Si liberi e ci liberi una volta per tutte dai brutti pensieri che funesti albergano in tutti noi e forse anche nel Suo cuore. Suo devotissimo servitore fra' Dolcino
  • giorgio 3 anni fa
    Lettera aperta al Presidente Enrico Letta PARTE 1^ Signor presidente Enrico Letta, Le consegno questa lettera, quale accorata richiesta di chiarimento in merito alle Sue dimissioni dalla Presidenza del Consiglio. A noi signor Presidente, (inutili idioti) non sapendo ne’ leggere né scrivere, e pertanto incapaci di tradurre i linguaggi ermetici di voi politici e i bizantinismi di palazzo in cui vi destreggiate, questa vicenda ci è apparsa oscura e incomprensibile, dunque meritevole di chiarimenti e ragguagli non procrastinabili. Chiarimenti che credo Lei debba al Suo Partito, ma che deve soprattutto al parlamento e alla nazione intera. La rassicuro dicendo che, il nostro non vuole essere il mero tentativo di disvelare a forza torbide congiure o indicibili intrighi, ma semmai la premessa della dichiarata nostra consapevolezza, di non possedere verità precostituite, di nutrire dubbi almletici, pervasi nell’animo come siamo del “so di non sapere” socratico.
  • alessandro 3 anni fa
    La sardegna non interessava?Nessuno di grillo per la sardegna.Ma non veniteci più a chiedere voti per le europee e per le politiche.Sparirete nella fogna dei movimenti dimenticati come meritate;opportunisti mascherati da rivoluzionari da due soldi.
  • Fulvio Quinto Utente certificato 3 anni fa
    CHE SCHIFO!! Ancora una volta ho assistito ad un dibatttito TV (LA7). Ma perchè NESSUNO dice chiaramente agli italiani che Ii 2015 miliardi del debito italiano, gli 11000 di quello Giapponese, i 17000 di quello USA (e la lista è ancora lunga) NON POTRA' MAI ESSERE RIPAGATO !!!!!!!! I poteri forti (la banche modiali) questo lo sanno benissimo. La moneta che sostituirà il dollaro USA quado a breve crollerà crollerà è già pronta. Si chiamerà Amero. E in Europa quando l'Euro crollerà ogni paese tornerà alla propria divisa. E perchè se la situazione è così disperatamente irreversibile la troica europea insiste nel pretendere sempre più soldi dagli stati che di soldi non ne hanno più? Perchè l'obiettivo e quello di intaccare la ricchezza personale dei cittadini per trasferirla alle grandi banche. Perchè Renzi non ha come primissimo obiettivo del programma quello di tagliare drasticamente la spesa improduttiva dello stato??? 10 miliardi di enti INUTILI, 30 miliardi di costi standard, almeno altri 20 miliardi di compensi da centinaia di migliaia di euro ai consigli di amministrazione delle 5000 aziende controllate dallo stato. Perechè della partita fa parte anche lui e NON toglierà mai soldi a compagni, colleghi ed amici. Sono certo che anche lui, tranne qualche piccolissimo colpo ad effetto con grande clamore e poca sostanza non tenterà nemmeno di cambiare sostanzialmente e non esteticamente le cose. Chi se ne frega degli sbarramenti !!! Io sono convinto che Renzi sarà molto fumo e pochissimo arrosto e la gente lo capirà presto. E allora M5S al 55%. E per finire, la missione non è quella di andare in Europa a battere i pughi sul tavolo, ma di andarci e (metaforicamente) i pugni sbatterli sul muso della troika e di chi la sostiene! Poichè, del fatto che moltissimi bambini greci si addormentino sui banchi di scuola perchè il giorno prima non hanno mangiato, alla Troika non gliene frega un cazzo !!!! Figuriamoci se gli frega di salvare l'Italia !!!
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Per conoscere bene il pensiero del BEFFARDO PUTTO di Firenze, osservate tale filmato, grazie: https://www.youtube.com/watch?v=Bsb52rkn2hk
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    O.T. (mi scusino gli osservanti per la storpiatura) IL CREDO (Minchia signor presidente!) Credo in un solo Dio, uomo Onnipotente, creatore di aziende e televisioni, di tutte le cose visibili o trafugate. Credo in quel solo signore figlio di... cresciuto dal Padrino prima di tutti gli scandali. Da Dio a Dio, da Luce a penombra, Dio falso da Dio falso, generato, ma non creato, della stessa sostanza del Padrino. Per mezzo di Lui tutte le cose sono state rubate. Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo con l'aereo di Stato, si è incarnato nel seno della nipotina e si è ritrovato uomo. Fu crocifisso per noi sotto Tangentopoli, morì e fu sepolto ma non passò neanche il terzo giorno era già in atttività secondo gli accordi resuscitato è apparso alle televisioni ed è salito al Quirinale ora siede alle destra del Padre (sì,sì, proprio a destra!) e di nuovo è lì nella gloria per giudicare i vivi e i morti ed il suo Regno non avrà fine (ooooooouuuh!!!!). 'notte blogghers! :-))
  • vito asaro 3 anni fa
    indro montanelli:non c'è bisogno di essere socialisti per amare pertini.qualunque egli dica o faccia odora di pulito,di saggezza e di lealtà......grazie pd,grazie pdl.
  • Salvatore i. Utente certificato 3 anni fa
    La maggioranza dei giornali in Italia hanno 2 padroni uno è l'Editore e l'altro è il Governo che elargisce un grosso contributo con Nostri soldi Pubblici;infatti molte volte in difesa dei Giornalisti intervengono i Dirigenti del Governo(dagl'Emirati Arabi) come l'ex presidente del Consiglio Letta!Se avete notato a fine giornata nell'edicole trovate dei grandi fasci di Edizioni giornalieri invendute (una volta li utilizzavano per incartare il pesce) adesso è carta da riciclare!In conclusione questi giornali erano già falliti sè non prendevano il grosso contributo Governativo!Al giornale che non vengono elargiti contributi Governativi, è il Fatto Quotidiano, in Edicole lo trovate solo in mattinata poche copie in serata non trovate edizioni invendute(per incartare il pesce) stampano solo le copie che vendono e si mantengono con solo vero lavoro di giornalisti senza contributi e Padroni Politici!!
  • vito asaro 3 anni fa
    quanta malvagità.non c'entra più la politica.
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    pensiero stanco della mezzanotte... ormai SuperRenzie e' premier e leggevo che il posto di sindaco di Firenze lo prende Nardella. Porcazzazozzona... ma i cittadini di Firenze che ne pensano? secondo me si stanno suicidando tutti nell'Arno! dalla padella alla brace!
  • Antonio Caracciolo 3 anni fa
    Io già mi oriento per una clausola di sbarramento al 5 % e per il massimo possibile di semplificazione e chiarezza del procedimento elettorale, senza eccezione... o meglio l'unica eccezione importante sarebbe il recall, che non so se si può integrare nella stessa legge elettorale, come a me parrebbe naturale.
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    Il pupazzo di de benedetti, meglio noto come renzie, non combinerà nulla. A quel punto saranno costretti ad andare a elezioni e a quel punto vinciamo noi. Preparate le valigie, farisei! PS pensate a quanto disperato debba essere il nano per leccare il cu*o al pupazzo di de benedetti.
    • Clarita Bona Utente certificato 3 anni fa
      Tanto per gradire, apprendo ora dalla 7 dell'agenda delle consultazioni di Renzi per domani e dopodomani, oh, ci sono proprio tutti tranne il M5s... ma dico è possibile?
  • Roby 3 anni fa
    Creare nuove carceri a misura di persona e divise per reati Abbiamo bisogno di nuove carceri per 40.000 nuovi posti, costruirle costerebbe allo stato 1.600.000.000 di Euro considerando un costo di 40.000 Euro a posto (Tenendo presente che un appartamento medio costa 150.000 Euro, 40.000 Euro a posto mi sembra veramente tanto), a questo costo le facciamo quasi d’oro con postazione internet e TV LED da 32”, comprensive di infermerie, sale ricreazione e formazione e stanze per la direzione ed il personale di servizio e guardie. Sarebbe necessario anche assumere 20.000 nuove guardie carcerarie il che costerà invece 800.000.000 Euro/anno. Per la manutenzione di 80.000 posti di carceri gia esistenti ogni 4 anni servirebbero, con l’investimento di 4.000 Euro/posto per 80.000 posti fanno 320.000.000 di Euro / ogni 4 anni. Se penso agli sprechi del governo, agli F35, ai super stipendi di parlamentari, amministratori e dirigenti pubblici, non mi sembrano poi cifre tanto esorbitanti. Piuttosto che fare indulti, amnistie e schifezze simili, potremmo così assicurare a chi condannato di far scontare le giuste pene fino in fondo.
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      perchè...utilizzarli sotto controllo per servizi di pubblica utilità forse no?? p.s. nei primi anni '80 il sottoscritto in Yugoslavia aveva visto un gruppo di detenuti sotto sorveglianza armata aggiustare una strada, perghè qui da noi non vengono utilizzati? sono tutelati da qualche sindacato che non conosciamo?
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Non ho mai sopportato la voce alta del potere che vuole imporsi sugli altri con presunzione e arroganza...come, parimenti, mi disturba a pelle sentire lo stesso genere di potere parlare a un popolo con un tono suadente da servile e comprensivo diacono. p.s. prepariamoci ad un altro grande p_RESIDENTE
  • Armando . Utente certificato 3 anni fa
    O/T Più vanno a briglie sciolte più grosse le fanno. . - Renzi:Ecco gli slogan a febbraio le riforme costituzionale ed elettorale , a marzo il lavoro, ad aprile la pubblica amministrazione, a maggio il fisco». Così il premier incaricato ha articolato l'impegno. . - Falsa telefonata a Barca pressioni da De Benedetti ...... piano piano si autodistruggono Lasciamoli fare... portano voti al m5s
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      illusione... i voti ce li dobbiamo conquistare..ma non come abbiamo fatto fino ad ora
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Oggi sul blog ho letto commenti e sottocommenti che non mi sono piaciuti. Ci sono persone che si dimenticano di essere ospitati dal Blog di Beppe, e che, pertanto, dovrebbero avere l'educazione che si deve a al "padrone di casa". Qui tutti possono esprimere le proprie idee, molte delle quali, personalmente, non condivido, ma rispetto. Chi invece non rispetta le idee degli altri e si permette di offendere è solo un cafone. Certo non sà di esserlo,perchè vivendo da cafone e non rispettando le idee altrui, neanche si accorge. Allora cafone aggressivo, o impari a vivere in un consesso civile, o mi/ci fai il sacrosanto piacere di toglierti di torno, magari da cafone, ma anda, fuori dalle balle. Grazie! Per tutte le amiche e gli amici che apprezzano, anche per stemperare, una bella poesia. Più aumenta la cosa, più scarseggia il senso Tante parole, tanta mancanza d'amore Pure l'uomo si confronta con le parole chiama la vita un lavoro che rende Rendiamo il pulcino caduto in terra al suo nido il canto d'allodola al campo di grano l'agnello smarrito al suo padrone al precipizio la roccia frantumata Rimettiamo a posto ciò che abbiamo fissato con gli occhi nel mare ciò che viene dal mare nel bosco invisibile la nave galleggiante il ceppo nell'abisso del sonno profondo Rendiamo ogni grande causa al nonsenso gli alberi verdeggianti al deserto sbagliato ogni braccio alla vigoria di senso dovuto soprattutto all'altezza di senso dovuto, l'anima. RENDIAMO - Kikuo Takano - Buona notte e sogni stellati www.beppe.siempre
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Che bella! anche in differita! Buona giornata Alfredo!
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Hai fatto bene a ricordarlo, ogni tanto ci vuole.. trovi sempre delle belle poesie Alfredo, io non ero abituato a leggerle dai tempi di scuola, men che meno a tentare di scriverle... ma anche in questo il blog mi è stato di arricchimento.. grazie 'notte
  • Bruno L. Utente certificato 3 anni fa
    VOGLIAMO NICOLA GRATTERI MINISTRO DELLA GIUSTIZIA SUBITO!! LORO (I POLITICI DEL NON-FARE) NON LO FARANNO MAI E SI GUARDERANNO BENE DAL LEGGERE LE 400 PAGINE DI PROPOSTE SCRITTE CON I SUOI COLLEGHI.
  • Donato M. Utente certificato 3 anni fa
    Ok, ma in italiano?
  • vito asaro 3 anni fa
    ma come si fà a sooportare?ho fatto un giro per le tv.ci sono medici che,nei loro bei camici bianchi disquisiscono sulle novità scientifiche per la cura del cacro.sulle esigenze delle case farmaceutiche.sui percorsi burocratici,eventualmente,da seguire per introdurre una nuova terapia.......e i malati di cancro?spettatori che si piegano in due per il dolore che li divora.infami.è la gente che digiuna.sono quelli che falliscono.quelli che ogni mattina hanno il problema di sbarcatre la giornata.quelli che passano le ore a ripetersi:come faccio?infami,sono queste persone gli esperti di economia.non voi che vivete,senza nessun merito,vicino al cassetto con i soldi.beppe,gianroberto,amici tutti una cosa non dobbiamo mai dimenticare:vanno processati.tutti.la mia è sete di giustizia.non cerco vendette.non ho una situazione disperata.non sto morendo di fame.ma,io,ho un'anima.regalo ogni giorno metà della mia professione a chi ne ha bisogno.non ce la faccio a bere champagne e ignorare dei poveracci che mi chiedono acqua.non posso ridere se attorno vedo solo lacrime.
  • walter messa 3 anni fa
    si vabbe' che montesano vota m5s ,ora finalmente ha capito che la strada giusta e' proprio questa, ma fino all'altro giorno da deputato europeo del PD prendeva dei gran soldi ,per non aver mai fatto un cazzo per sto paese. comunque fa nulla , montesano benvenuto nel movimento 5 stelle , la gente onesta ti pulira dei tuoi peccati, ti vogliamo bene comunque redento cittadino .
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    COLLEGI PICCOLI DI 5-6 CANDIDATI!
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    come un grande puzzle, dai governi Amato e Prodi specilmente (vi ricordate le finanziarie di lacrime e sangue per sistemare i conti e accedere all'Europa?)tutti quelli che gli sono succeduti hanno continuato a togliere sempre più pezzi, chi svendendo, chi trasferendo, chi dissolvendo, chi occultando, chi modificando, chi legiferando, chi regalando..... Cosa possiamo aspettarci di meglio con questi buffoni?
  • simone calligaris Utente certificato 3 anni fa
    Sarà colpa della Troika, Sarà colpa della Germania, Sarà colpa dei poteri forti, Sarà colpa delle lobby, Sarà colpa del PD e del PDL... ma la colpa principale è del popolino italiota ignorante, egoista, arrogante, supponente, fazioso, superficiale, avido, fancazzista, presuntuoso, servile, opportunista, menzognero, truffatore, forte con i deboli, zerbino con i potenti, spocchioso, depositario di verità assoluta,.... Chi ci governa è quello che si vede alla mattina davanti allo specchio... L'Italia, come territorio e come storia, ci ha dato tutte le risorse per poter abitare un paradiso terrestre. Siamo riusciti a rovinare tutto. Che paese... E che popolo di merda...
    • Eposmail Utente certificato 3 anni fa
      ...spero che non sia colpa di Grillo... *****
  • Roby 3 anni fa
    Fonzie mi ricorda l’amico ebete di quando andavo a scuola che si buttava per andare volontario per una smania di primo della classe e poi all’interrogazione dimostrava di non aver studiato niente o di aver capito fischi per fiaschi. Ugualmente Fonzie, scalciava da mesi per andare al governo è non ha un programma non ha una vera squadra e sta a fare la figuraccia di andare a chiedere ai suoi amici se vogliono fare il ministro e quelli gli dicono di no! A Fonzie....! Ma invece di rompere le balle a Letta ogni dieci minuti non potevi preparati un po’ meglio, sai studiare di più certe volte conviene. Magari adesso avevi anche un programma serio e vero e facevi meno il cazzaro.
  • Eposmail Utente certificato 3 anni fa
    ..supeRenzie o la va ,o la spacca. ...la spacca... *****
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Chi non conosce ancora il Potere dovrebbe rivedere le immagini degli occhi di Andreotti durante le diverse sedute del suo processo (da imputato)
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    Il diritto di tutti ad essere rappresentati è sacrosanto solo in una democrazia matura, dove i partiti portano avanti col coerenza la propria idea fino in fondo, senza cedere alle lusinghe della poltrona. L'Italia è un paese dove, a prova di storia, partitini col 2% fanno da ago della bilancia a colpi di ricatti e cambi di casacca. Per questo motivo, secondo me, ci vuole una soglia di sbarramento ad almeno il 5%. D'altronde, un nuovo movimento politico, fatto da gente onesta senza arrivismi personali, che propone idee valide e istanze giuste, la soglia del 5% la supera facilmente. Il tempo dei vari udeur, rifondazioni varie e supercazzole assortite è finito, non c'è più spazio e tempo per il nulla.
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    'Non andrò mai al quirinale senza essere passato prima per le votazioni.'Il PUTTO di Firenze.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    fate tutti da passaparola-spingiamo tutti insieme che verrà giù tutto!!!!
    • Donato M. Utente certificato 3 anni fa
      Sì, ma poi al momento tutti attenti a scansarvi al momento giusto, per non restare sotto le macerie
  • jb Mirabile-caruso 3 anni fa
    A. Giannuli: "…..si dice che in Italia ci sono troppi partiti…….come ……………………riusciamo a contenere il numero dei partiti?…….. ……………………la clausola di sbarramento è quella del 5% ma….. ……………………l'alternativa sono i collegi piccoli……….i sistemi ……………………elettorali devono avere una loro pulizia e ……………………trasparenza…………"………………………………….. Professore Giannuli, La prego, non mi fraintenda: Le sono assolutamente grato per tutti gli sforzi fin qui fatti - e quelli che, sono certo, continuerà a fare in futuro - perché ognuno di noi potesse essere in grado di partecipare, con competenza, al processo decisionale di BASE del Movimento. A parte il grande aiuto che ci ha dato nel districarci nei meandri dei sistemi elettorali, il messaggio specifico che è a noi giunto dalle Sue pazienti lezioni è stato anche quello del concetto che il VOTO implica COMPETENZA sulla materia su cui si vota, e che - conversamente - votare senza una valida competenza è come giocare d'azzardo con il destino di noi tutti, vale a dire, della nostra Nazione. Desidero sperare che questo concetto di "competenza" si cristallizzi sempre di più nella COSCIENZA CIVICA di ognuno di noi, fino a portarci al riconoscimento dell'assurdità SUICIDA del presente voto "incompetente" caratteristico della nostra presente supposta Democrazia. Ma c'è un altro importantissimo messaggio che Lei dovrebbe fare il Suo meglio di farci giungere: quello che NON sarà MAI la semplificazione di questa o quell'altra legge a far nascere in noi quella COSCIENZA CIVICA che non abbiamo, ma - al contrario - sarà la sua acquisizione a rendere SEMPLICI - e poche - le nostre leggi future. Un esempio classico è quello della nostra burocrazia: tutti invochiamo la sua semplificazione, senza renderci conto che la pazzesca sua complessità è figlia primogenita della nostra FURBIZIA! Altri Popoli hanno una burocrazia semplicissima perché invece di essere FURBI sono semplicemente INTELLIGENTI! Occorre cambiare NOI STESSI: questo è il messaggio!!!
    • jb Mirabile-caruso 3 anni fa
      Ho scritto intenzionalmente "intelligenti", signor Caleffi, perché sono profondamente convinto che la furbizia è una perversione - vale a dire, una disfunzione…una condizione patologica - dell'intelligenza. Si tratta di una mia personale convinzione, ma ne sono convinto al punto da non aver alcuna perplessità nel dichiararla pubblicamente. Grazie del Suo cortese commento.
    • roberto caleffi (cr69) Utente certificato 3 anni fa
      Cambierei solo una parola...ONESTI al posto di INTELLIGENTI, non so se e' un detto solamente italiano : fatta la legge , fatto l' inganno...quello che in altri paesi e' un disonore da noi e' un vanto, ha ragione dovremmo veramente cambiare TUTTI, ma con la genetica non c' e' niente da fare...noi italiani siamo cosi... 'furbi' dalla nascita, i politici poi...
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Non so perchè, ma vedo un'immagine e cioè che il PUTTO di Firenza scappa per le vie di Roma, inseguito da una folla inferocita...Non so....
    • jb Mirabile-caruso 3 anni fa
      Il termine che, più di ogni altro, qualifica Renzi è "fanfarone": il personaggio ideale che il Cielo potesse mandarci per far volare il nostro Movimento alla guida della Nazione! Riflessione: trovo intricante osservare come i furbi finiscono sempre per friggersi nel loro stesso olio. Non posso credere che ciò avvenga per caso: propendo nell'ammettere l'esistenza di qualche legge soprannaturale.
    • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
      cmq per adesso dobbiamo dire e ammettere che l'unica cosa che ci associa con Renzusconi e che non ha ancora le guardie del corpo! ma presto mi sa' che le avra'
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      eh,eh,eh!
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      E' già successo l'altro ieri, non l'hai visto il video? Era un assaggio di qualche accesa signora, che voleva "acciaccarlo con la macchina" :)
  • emanuele c. Utente certificato 3 anni fa
    Oh Renzi ormai allo spettacolo siamo straabituati. Dopo quello che ha fatto il pregiudicato, nulla può superarlo. Qualcosa che farai potrà al massimo ricordarlo. Magari al principio darà anche entusiasmo. Ma poi tornerà inevitabilmente ed inesorabilmente il pensiero di qualcosa già visto. E presto stancherà. Oh Renzi, sei arrivato tardi. Non abbiamo più alcuna voglia di accontentarci.
  • Luca 3 anni fa
    Se non ho capito male i nostri parlamentari sono 945 poichè secondo la nostra costituzione i deputati devono essere 630 mentre i senatori 315 Ma quanto ci costano queste 945 persone? Ma più che altro, ma a che serve tutta questa gente pure brutta e malfamata, levati i 5 Stelle è gente inutile e deleteria per il paese ogni giorno che passa
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    "Per fare un prato ci vuole del trifoglio e un'ape, un trifoglio e un'ape e sogni ad occhi aperti. E se saran poche le api basteranno i sogni" Emily Dickinson Buonanotte***** ^.^
  • Fausto O. Utente certificato 3 anni fa
    Un ultimo giro nostalgico con Orenzi giglio di papà Giorge ma èssendo solo un capoclasse senza autorità interna per via di lucrosi interessi non sopravvivrà all'ira dei mediocri consensi anche esteri E dopo sento già una marea, di acque che diventano profonde tutto è blu, alla fine cambierà in meglio!
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Ha detto il 'PUTTO' di firenze che farà una cazzata al mese, pardon un decreto al mese.
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Ma pensate che Avanti è sempre il Potere, non ha neanche finito di insediare il governo di Renzi che già prepara il terreno e le carte al suo Successore.. questa è vera Programmazione, altro che mancanza di idee..e tempismo.. Renzi 2013? favorito sulla terza corsa Totip Renzi 2014? vincente sulla prima corsa Totip p.s. le altre cose sono solo fregnacce...
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    NUN C'HANNO UN'IDEA CHE SIA UNA, PECCATO ANCHE LA SERRACHIANI, CIALTRONA, POVERO FRIULI VENEZIA GIULIA...
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Rispetto al precedente, Tondo (PDL), ha triplicato il numero di consiglieri e portaborse personali...questi sì hanno ereditato il vero dna della sinistra italiana, non per niente è una renziana convinta
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    a domani blog! voglio sperare anch'io .....Renzi si brucia in fretta buonanotte
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    BOOM L'ITAGLIA ESPLODE....
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    RAGAZZI A PIAZZAPULITA ABBIAMO LO SPETTACOLO CONCLAMATO CHE LA CLOACA UMANOIDE ITALIOTA È ORAMAI RICOLMA, A BREVE IL TAPPO DELL'IPOCRISIA POLITICANTE SALTERÀ, E ALTRO CHE ELICOTTERI BEPPE, GLI A380 SI SPRECHERANNO...
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      non guardiamo la tv, guardiamo il frigorifero!
  • salvatore castellano Utente certificato 3 anni fa
    Molto istruttivo il post. Sicuramente ho capito poco. Sarà che si parla ancora di partiti o rappresentanze??? Perchè non si parla di comunità??? Ogni comunità elegge il proprio rappresentante. I rappresentanti a loro volta si assumono la responsabilità di mandato ad un gruppo ristretto a livello regionale o territoriale. Il passo successivo la rappresentanza a livello nazionale ed oltre. Logicamente tutte le decisioni da prendere debbono tornare a consultare la comunità. Internet permette tutto questo con pochissimo tempo. Questo è il m5s. ATTENZIONE. Quello che avviene oggi è fumo. Cambia il pupo non la musica. SIAMO IN DITTATURA FINANZIARIA. La parola RIFORMA è a loro uso e consumo. La finanza ha chiesto la riforma del lavoro,e quello è lo scopo del pupo. La legge elettorale NON la faranno.
  • nicola addorisio Utente certificato 3 anni fa
    Renzi a volte sembra sventolare la bandiera del M5S,i suoi propositi di cambiamento del sistema sono molto aderenti allo spirito che anima il nostro movimento. Peccato che si rendera' conto di appartenere alla parte malata del sistema politico italiano solo dopo aver preso anche lui una sonora batosta, trovando ostacoli e veti all'attuazione dei suoi cambiamenti, che verranno principalmente dallo scomposto agglomerato politico di cui fa parte
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Il PUTTO non sa che cosa dice, legge qua e la e ripete ciò che gli fa comodo.
  • Ugo 3 anni fa
    ANCHE ENRICO MONTESANO È CON IL M5S. BEN DETTO: L'UNICO PARTITO CHE MANTIENE LA PAROLA E RINUNCIA AL FINANZIAMENTO. BRAVO MONTESANO (NOI UOMINI DURI!!!!).
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    Stasera mi sono goduto un grande Iacona con Presa diretta su rai3 argomento il tesoro della mafia. Faccio i complimenti al conduttore per l'informazione giornalista perfetta ma che delusione sentire che lo Stato tratta gli immobili sequestrati peggio dei mafiosi rimettendoci addirittura milioni di euro! In trasmissione c'era un magistrato antimafia che ha consegnato un documento a Letta delle cose da cambiare nella magistratura e sulle carceri.. parlava da grillino puro! metto su Piazza Pulita e trovo Montesano..anche lui supergrillino! forza ragazzi manca poco!
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Il Potere se ne stava lì rideva da solo sul suo trono tronfio per un altro successo e per questo si masturbava Successo dopo successo ma la solitudine aumentava Non era mai apparso contento sempre un nuovo obiettivo Avanti, senza indugio alcuno ma le vittorie poi le dimenticava Non dava loro grande importanza forse a causa dei modi che usava Il denaro e il Potere c'erano ma lo stesso non era contento sapeva che qualcosa gli sfuggiva Allora si beava con l'altrui sofferenza voleva che tutti lo conoscessero per far capire qual'era la differenza Il Potere, solo e tutto sporco della sua stessa materia imbrattato difficile da nascondere poi tutta questa grande insoddisfazione alla fine non era servito a molto agire con tanta sopraffazione Allora venne la sua prima volta mai se lo sarebbe aspettato pensava di esserne oramai immune mai pensava che a lui sarebbe capitato di esser da tutti compianto e deriso e alla fine....clamorosamente umiliato
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      guai se manca, l'errante è qui per infondere coraggio nei momenti difficili, non avrebbe senso altrimenti il suo vivere...
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Ottima Pà, voglio anche leggerci una dolce nota di buon augurio :)
  • arsit a. Utente certificato 3 anni fa
    definizione di mafia. il giovane mafioso liggio propose al capo mafia di corleone navarra (il medico condotto del paese) un affare relativo all'acqua di una zona della sicilia. "in questo modo, don michele ci guadagneremo noi, ci guadagnerà t., ci guadagnerà v., ci guadagenra'..." "aspetta", lo interruppe don michele" QUI CHI GUADAGNA E CHI NON GUADAGNA LO DECIDO IO". questa è la mafia, e niente altro. chi ha orecchie per intendere intenda.
  • Pippo 3 anni fa
    Un Montesano "grande"
  • Nico P. Utente certificato 3 anni fa
    Piazzapulita: anche Enrico Montesano è del M5S, ne ha parlato molto bene soprattutto ha citato il fatto che hanno rinunciato al finanziamento pubblico senza tanti sfronzoli, la Serracchiani è rimasta a bocca aperta quasi avesse detto una mostruosità!! W M5S vinciamo noi
  • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
    Per 20 il sinistrume ci ha detto che B era il male assoluto, a sentire la Serracchiani ora si dialoga con chi rappresenta milioni di voti. Ora che è anche condannato! Ma andatevi a nascondere, siete senza vergogna.
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Notte Mo, a domani.. un bacio
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Un bacio alle Stelle che adoro. Notte!
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Paolo, pur di non mollare il potere, dicono tutto e il contrario di tutto. Le parole non hanno più un valore, la coerenza non paga in questo paese di mer2a...
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Sì, aumenta la rabbia, lo schifo e l'aria puzza! E' divenuta un tanfo insopportabile di str... attorucoli da 4 soldi, volgarmente chiamati politici
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      mi accodo, ciao ragasse! noi andiamo avanti così, come un anno fa, come dici anni fa, come venti anni fa, come.....proprio come sempre p.s. poi si vedrà :-)))
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao stellassa ! Diciamo tutto bene, anche se la rabbia e lo schifo aumentano...
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Eccola la mia Stella! Ciao, serata di amarezze in cui si tenta di tenere la testa fuori dalla me...lma in qualche modo. Tutto bene?
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      ops... manca "anni" sorry:)
  • stefano n. Utente certificato 3 anni fa
    VOGLIO ANDARE A VOTARE!!!!!!!!!
  • roberto caleffi (cr69) Utente certificato 3 anni fa
    Un' altro che fa il premier senza passare dalle urne...che coraggio...che ambizione...chissa'...avra' le palle d' acciaio anche questo. Per i prossimi 3 mesi, ha l' agenda piena, subito ' aggiusta ' la legge elettorale , ( a cosa serve in Italia poi...) dopo lavoro, fisco, giustizia ecc ecc. La piu' grande mente che la Toscana ci ha donato dal 1400, chi devo ringraziare stavolta ? per Monti e Letta lo so, per il prodigio toscano mi sfugge ancora il 'colpevole', diciamo cosi...In ogni caso mi auguro che duri poco, anzi, da domani credo si sentira' gia' odore di bruciato a Roma.
  • Paolo Rivera Utente certificato 3 anni fa
    .
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    io dico che il governo renzi non parte!!!nel passaggio alle due camere lo fermano!!!!chi vuole scommetta!!!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao nico!!!!emaaaaaaaaaaa.monicaaaaaaa,vinciamo noi!!!
    • Nico P. Utente certificato 3 anni fa
      Sono con te Luca, conosco amici che votavano PD hanno detto basta, per loro il PD è distrutto!!
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      ci vorrei credere ma ho qualche dubbio ....
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Già oggi hai perso una scommessa :) ma questa volta dico anch'io che Renzi è una meteora, dura poco. (voglio concedermi il lusso di sperare)
  • mister x Utente certificato 3 anni fa
    oggi in sardegna si è votato. hanno approfittato del fatto che napolitano si era addormentato.
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    Sento la se-racchia-ani e mi chiedo: ma che ho fatto di male nella mia vita per meritare tanta pochezza?
    • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
      e pensare che tempo fa mi piaceva come si poneva.. una volta che ha deciso di essere Renziana non la posso piu' vede' ne senti'!!
  • Guido Lavespa 3 anni fa
    Ma quanto siete bravi e preparati? Complimenti per il contenuto e per il metodo!! Non so se lo capite ma siete speciali! Grazie di cuore.
  • Maurizio D. Utente certificato 3 anni fa
    SCUSATE MA QUANDO FINISCE QUESTO COMPONIMETO? CI VUOLE ANCORA MOLTO PER PROPORRE IN PARLAMENTO LA NOSTRA LEGGE ELETTORALE? PERCHE' DOPO LA VOTAZIONE NON VIENE DATO IMMEDIATAMENTE CORSO ALLA SPIEGAZIONE DELLA PROPOSTA SUCCESSIVA? MAH.
  • Maurizio Bonardo 3 anni fa
    Chiedo al Sig. Giannuli o a chi mi sa rispondere qual'è l'art. della Costituzione o quale regolamento stabilisce che un governo venga considerato dimissionario senza aver ottenuto la sfiducia in Parlamento, solo perché il suo Presidente del Consiglio ha deciso per motivi strettamente personali di rendere il mandato al Capo dello Stato. E chiedo altresì quale regola permetta al Capo dello Stato di saltare le elezioni in presenza di un overno 'dimissionato'. Ho cercato risposte sul Web ma non le ho trovate. Grazie.
    • Donato M. Utente certificato 3 anni fa
      1. Se il primo ministro si dimette il governo cade, né il parlamento né chicchessia lo può costringere a restare in carica. 2. Il presidente della repubblica deve "consultare" il parlamento e verificare l'esistenza di una maggioranza di governo, solo in caso questa non esista può sciogliere le camere e indire nuove elezioni.
    • Fausto O. Utente certificato 3 anni fa
      Probabile nessuna legge, ma contingenza, regole di paesi europei aderenti?. Comunque da uscire pazzi, centinaia di persone in parlamento che non contano na mazza
    • Giuseppe Antonio Michele Romano Mancini Utente certificato 3 anni fa
      sulla mostruosità delle dimissioni del governo, senza passare per il voto di fiducia del Parlamento, concordo, ma si va a votare quando il Capo dello Stato, sentite tutte le forze parlamentari, ravvede che non c'è la possibilità di dare un Esecutivo al Paese. Comunque, anche se tutto ciò è scritto nella Costituzione, ormai è solo fantascienza, perché al posto del Capo dello Stato, abbiamo un Capo Bastone, che fa quello che gli viene detto da Francoforte, la vera Mamma Santissima.
  • pillolo 3 anni fa
    il pedonanomafioso ha consacrato il suo degno erede, il pagliaccio Frenzie e adesso un bell'italinculum per tutti, Amen!
  • Maurizio Bauchensky Utente certificato 3 anni fa
    Una manifestazione nazionale del Movimento a Roma per chiedere ELEZIONI DEMOCRATICHE.
  • matteo c. Utente certificato 3 anni fa
    A Ballaro' invece che degli Zombie mandiamoci il Prof. Giannuli
  • Antonio Mantino 3 anni fa
    Signori, ma non eravamo quelli che sarebbero andati oltre i partiti? La legge elettorale, qualunque sia o si voglia, Deve essere redatta in piu' versioni diverse, poi questye versioni saranno oggetto di referendum e quella con il maggior consenso, sara' la nostra legge elettorale voluta dal Popolo Sovbrano. Le imposizioni, potrebbero essere accettate solo per il regime fiscale, e neanche troppo. Ogni epoca ha avuto i suoi schiavi, oggi, attraverso la mancanza di lavoro, portandoci alla fame, hanno raggiunto lo stesso scopo. terrorismo di stato, addolcito con la pillola del ti posso dare poco poco, perche' non ci sono soldi. Solo Buggie e di quelle macroscopiche. I soldi ci sono, ma bisogna spenderli male, per poter distruggere l'italia a tutto vantaggio dei nostri competitor che si troveranno un popolo affamato e disposto a calarsi le braghe per poter mangiare. (elettrolux e non solo insegnano.)
  • jacopo blasso Utente certificato 3 anni fa
    "La rosa tricolore" un documento che tutti i piddini dovrebbero leggere... http://espresso.repubblica.it/palazzo/2012/06/21/news/berlusconi-il-piano-per-renzi-premier-1.44520
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      purtrppo chi è ottuso, anche quando legge non capisce e non vuol capire niente, e di ottusi in Italia ce ne sono a milioni, praticamente la maggioranza..
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    la telefonata col barca è una bomba!!!!!!uno sputtanamento totale!!!!altro che Beppe a sanremo!!!poi se uno vuole ignorare anche quello....
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      sìsìssìsì lorenzo.il punto è quello,andare al voto!
    • Lorenzo C. Utente certificato 3 anni fa
      É vero Luca! In televisione i partiti cercano di darsi un'immagine di dinamismo ma all'interno sono già in putrefazione, la telefonata lo dimostra. Sta arrivando il nostro momento, sempre che ci facciano votare.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      p.s. stanno cercando di sminuire il tutto...i media deviati
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      non credo che siamo i soli a saperlo...e i media? ci sono???
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao monica!!pazzesco!!
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Lu, sentito che roba? :(
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    Avevo smesso di scriverlo, confidando nel metodo democratico proposto dal Movimento, ma oggi come oggi, visti i risultati che non arrivano, torno nella mia e dico che se non scendiamo in piazza e facciamo protesta continuata, qui non cambia un cazzo di niente. Forse non cambierà niente lo stesso, forse ci prenderemo le manganellate, ma questa lenta agonia è estenuante. Ci prendono per il culo, ragazzi. Con la scusa della democrazia (a senso unico, però) quelli che stanno al potere ci stuprano anche l'anima. Smuoviamoci!
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Giuliano, venderemo cara la pelle
    • giuliano m. Utente certificato 3 anni fa
      Cosa aspettiamo che ci stendano il tappeto? Avanti Savoia,prendiamoci il futuro
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Il malumore aumenta, vero Luca?
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      E' così Pà, ormai sono mesi che tirano a campare, si passano la palla uno con l'altro, perchè nemmeno il pd o il pdl sa più saltarci fuori da questa enorme m... in cui ci hanno cacciato con decenni di malapolitica. Mai un'iniziativa per aumentare il lavoro, sanno soltanto salvare le banche, porca ... Ma fino a quando dobbiamo stare a guardare?
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      son d'accordo
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Non posso che darti ragione, solo la piazza può sortire qualche cambiamento, altro che legge elettorale, quelli manipolano tutto!
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    votate votate pd http://www.youtube.com/watch?v=fi4drOGh98U
  • Luca 3 anni fa
    Il fatto che continuino a fare i governi, nominandosi tra di loro è grave, ma che non ci facciano votare e continuino a mettere pupazzi comincia ad indispettire tutti i cittadini, ex PD ex PDL, tutti si vergognano di questa situazione politica, ma credono veramente che un Renzi sia il miglior italiano sulla piazza? Pensate veramente che un ragazzino che non sa parlare neanche l'inglese possa portarci in Europa e rappresentarci tutti ...veramente? Non gli sono bastati i Pierini che abbiamo? Spero per il paese che non nasca un guerra civile contro i disonesti in politica, quando si fanno queste guerre non vince mai nessuno, ma ci rimette sempre il paese e i suoi posteri
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    sbarramento o meno, alla fine deve emergere l'onestà, solo quella deve vincere
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    lucia annunziata, nota manganellatrice targata pd, si presta alle sporche manovre dello "svizzero" de benedetti. lucia annunziata SEI UNA VERGOGNOSA SERVA.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    e prepariamoci ad un'altra votazione!!!!:)
  • Lorenzo C. Utente certificato 3 anni fa
    Preghiera del buon politico: Napolitano nostro, che sei al colle, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, cosí a sinistra come a destra. dacci oggi la nostra diaria quotidiana e rimetti alle banche i loro debiti come loro non li rimettono ai loro creditori. Non ci indurre alle votazioni ma liberaci dal m5s. Amen.
    • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
      Tirare in ballo le parole di Gesù Cristo, per giunta quelle della sua preghiera più sublime, per una cosa così miserabile è qualcosa che fa male al cuore. Lo dico per te, non farlo più. Ciao.
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Ottimo! :-)
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Grazie Professore
  • walter messa 3 anni fa
    SFOGO DI RABBIA TRAMUTATASI IN ODIO:a sti cazzoni d'italioti che amano continuamente farsi sodomizzare da sti 4 buffoni dei partiti pagliacci,obbligando tutti noi alla disperazione per la totale rovina causata proprio da loro, delle nostre esistenze,da ste merde,ladri di potere,a voi italioti stolti o parassiti che li votate,o peggio non votano,dovete svegliarvi.oramai per colpa vostra,i criminali di lobby,banche,multinazion.bildelberg ecc,ai governi incostituzionali,sanno che a sto popolo incolto,gli possono fare qualsiasi cosa,che tanto non reagira mai,ridendoci pure in faccia,continuando a prenderci per il culo,da sempre,e da perfetti idioti,come dementi,anche dinanzi all'omicidio dei nostri sfortunati figli,da sti lerci criminali,il popolo italiota,non s'indegnera mai,per nessuna ragione,siete e nostro malgrado siamo,il vanto del demonio e la vergogna di dio,siamo esseri miserabili,spregievoli,che meritano tutto cio.la liberta',la dignita',la vita,sono diritti,che si devono conquistare,con qualsiasi mezzo,battaglie e sacrifici,niente di tutto cio'e'mai stato regalato,ma da sempre hanno cercato di espropriarli ai popoli,come la storia ci insegna.non convincetevi nell'attribuire sempre ai buffoni di palazzo,le vostre,insultate e stuprate,vite.quei buffoni vi tolgono le liberta',le dignita'e sono disposti ad uccidervi tutti come ratti di fogna,perche per loro il popolo e'solo denaro da rubare per pagarsi le loro puttane,droghe,lussi con avidita'spregiudicate e demoniache,svegliatevi italiani coglioni,votanti del pd-pdl-ecc-.o votate m5s,che ha dimostrato,onesta,coerenza,le uniche cose che necessitano al paese,oltre alle competenze dimostratoci,oppure morite e moriamo tutti,in mano a sti pagliacci,disonesti corrotti,e voi lo sapete che non vi e'altro da fare per ridare i giusti diritti ai vostri figli,quindi se li votate ancora,o non votate m5s,andatevene a fanculo.e godro'nel vedervi morire di agonie e sofferenze,quelle che meritate,perche'stupidamente cercate.
  • Pier Luigi Tenci Utente certificato 3 anni fa
    Nelle prime pagine dei quotidiani non compaiono forse costantemente figure di esseri opportunamente addestrati affinché operino nell’apparato pubblico al pari dei loro maestri? Gli insegnamenti impartiti dai quei maestri detentori delle redini delle varie “...orde di potere occulto...” non hanno forse creato questo avvicendarsi di corrotte concussioni oggi sotto gli occhi del popolo italiano? Il lavoro nobile che fu svolto dagli uomini di buona volontà non è stato forse calpestato sino a portare il nostro Paese alla svendita totale dei tesori che appartengono allo nostro Stato? Le attività umane improntate al merito ed all'onestà nel lavoro furono distrutte dal potere espletato nella corruzione ordita dalle istituzioni di potere che ancor oggi, accorpano moltitudini di esseri al soldo in cambio di lavori sicuri e remunerati oltre ogni limite umano. Nel mezzo degli anni 70 a quale ...partito... appartenevano quei dipendenti comunali che si assentavano dal posto di lavoro per andare a sputare in faccia al datore di lavoro di una Azienda che dava lavoro a centinaia di operai e impiegati? Ma costoro che abbandonavano il posto di lavoro non risultavano forse regolarmente negli uffici comunali mentre invece erano andati a sputare in faccia a quel datore di lavoro? Loro appartenevano a quel ...partito... che iniziò in quegli anni a demolire la meritocrazia nelle aziende e così avvenne che per una moltitudine di operai, impiegati e funzionari il riconoscimento per il buon lavoro svolto precipitò nell’appiattimento verso il basso troncando alla radice la loro lodevole creatività. Oggi molti italiani stanno assaporando i frutti di quelle aberranti falciate della creatività imprenditoriale e lavorativa e sarà un dramma per l’Italia intera. Ma oggi ci domandiamo: tutto quanto è drammaticamente accaduto appartiene ad un passato da dimenticare? Quanto si sta verificando nel nostro Paese non è forse come l’acqua di un grande fiume che è inarrestabile nel suo corso?
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Visto che tutta la disinformazione sfornata dai giornalai e dalle televisioni contro il movimento non ha sortito l'effetto sperato cioè non ci ha fatto sparire ecco che parte il piano b: seminare zizzania. Ci sono persone che si introducono nel movimento per dividere in modo da impedirci di entrare nelle istituzioni: quello che è successo in Sardegna si sta diffondendo un po' in tutt'Italia causando litigiosità che trasparendo all'esterno vogliono minare la forza del movimento. Siccome adesso siamo anche arrivati alle trasmissioni facendo sfracelli di consensi si diffondono notizie ad arte di contrasti interni per farci desistere dal partecipare... Hanno una fifa blu del movimento e non sanno più a che santo votarsi per farci fuori... Semplice!
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Non servirebbero se non a fare il loro gioco e lasciarli soli a fare quello che vogliono, NO, dobbiamo scendere in piazza e rompere rompere rompere e farli dimettere per la disperazione...
    • giuliano m. Utente certificato 3 anni fa
      Si è vero,però adesso serve il colpo di grazia,dopo aver preparato le Europee per vincerle con apparizioni tv riservate a:Sarti,Di Maio,Di Battista,Taverna,Morra,propongo una scelta eclatante Dimissioni in massa dei nostri parlamentari contro una Dittatura mascherata e occulta Ciao Anto
  • Il campagnolo 3 anni fa
    Buonasera, scusate se faccio irruzione fuori tema. Ma penso debba farlo! Ho appena sentito e risentito (per sicurezza) la telefonata fra il "finto Vendola" della Zanzara di radio 24 e Fabrizio Barca (direttore generale dello stato e candidato in pectore del nuovo governo) sul sito del Corriere! Consiglio a tutti,se non già fatto, di ascoltare subito la telefonata, c'è da rabbrividire!
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      Sono pazzi, son cose da non credere, giocano a Risiko sulla nostra pelle
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Stile Taranto?
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Si è da ascoltare ://www.radio24.ilsole24ore.com/notizie/lazanzara/2014-02-17/finto-vendola-beffa-fabrizio-185728.php
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    Nessuna clausola di sbarramento
  • Paolo R. Utente certificato 3 anni fa
    "BEPPE SVEGLIA", Matteo Salvini della Lega Nord, con il "Basta Euro", TI STA FACENDO LE SCARPE, con la nostra battaglia per l'euro. DECIDITI, FAI UNA SCELTA NETTA. Euro, no grazie, abbiamo già dato abbastanza.
    • andrea a44 Utente certificato 3 anni fa
      no euro, no europa di chi ti uccido l'arte,lagricoltura, lartigianato, ec ec ec .no mes, no banche ladre, no fmi. negli anni sessanta l'fmi con la scusa di aiutare il terzo mondo sovvenzionava le multinazionali per abbattere le foreste per le piantagioni intensive,le dighe in posti dove non servivano se non alle multinazionali per impadronirsi dei terreni a scapito dei locali.-fmi-non buona per noi ma solo per banche e finanza speculativa. .............uno stato senza moneta propria e uno stato morto.........
  • CRES 3 anni fa
    BENE LA LEZIONE ! INTANTO CHI DECIDE IN PARLAMENTO NON GLI IMPORTA MINIMAMENTE DELLA FORMA MIGLIORE DI UNA IPOTETICA LEGGE ELETTORALE.PER ALTRI 10 ANNI ANDREMO A VOTARE ALLE CONDIZIONI PD E BERLUSCA.PUNTO. POICHE' FINALMENTE ABBIAMO UN 'VERO' PREMIER (RENZIE I, DA FIRENZE), NIPOTE DEL RE GIORGIO, L'NEFFABILE,MI PIACEREBBE APPROFONDIRE IL PERSONAGGIO, LA SUA DISTANZA DAL PIU' FALLIMENTARE PARTITO DELLA STORIA DEGLI ULTIMI 100 ANNI, LA SUA INTERESSENZA MASSONICA (LA TOSCANA E' FORTE SULL'ARGOMENTO), LE RELAZIONI FASCISTOIDI LIBERL- IMPRENDITORIALI CHE DEGLI OPERAI E DEGLI IMPIEGATI ORMAI AFFAMATI SE NE FOTTONO ALTAMENTE (CFR ULTIME MANIFESTAZIONI IN FIRENZE E M.P. DI SIENA,ETC.ETC. E' BENE -SEGUENDO LO SPIRITO GRILLINO- APRIRE LE MENTI SULLE SCEMPIAGGINI CHE SAREMO COSTRETTI A VEDERE NEI PROSSIMI MESI.E PO, CHE C'ENTRA NELLA STORIA GIA' INCASINATA DELL'ITALIA IL LIBRO DI UN GIORNALAIO AMERICANO CHE QUANDO PARLA MI SEMBRA DI RITORNARE A VEDERE ONLIO ? O C'ENTRA MOLTO IN QUALCHE SUBDOLO DISEGNO DI QUALCUNO CHE - MOLTO CORAGGIOSO COME AL SOLITO - SI NASCONDE DIETRO LE QUINTE (MANOVRATORE) ? SCOPRIRE SCIENTIFICAMENTE QUESTE TRAME FAREBBE UN GRAN BENE AL PAESE, SENZA DOVER ATTENDERE LE RIVELAZIONI DI QUALCHE FUTURO INCULATO DEGLI APPARATI ... FRA 20 O 30 ANNI. GRAZIE A CHI NE SA QUALCOSA.
  • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
    O.T. Sto guardando una delle poche trasmissioni che valga il canone Rai: Presa Diretta di Riccardo jacona. Intervistava Nicola Gratteri, ottimo magistrato in prima linea contro la criminalità organizzata. Jacona ha chiesto di commentare su Twitter, sollecitando Renzie a scegliere Gratteri come nuovo ministro della giustizia. Facciamolo, dai. Proviamo a sponsorizzare questo magistrato serio e competente. Rompiamo le scatole a Renzie, che magari si starà facendo suggerire altri nomi dal suo consigliere in pectore Verdini..... Renzi, vogliamo Nicola Gratteri come nuovo ministro della Giustizia!! (Fossi nell'ufficio Comunicazione del M5S, farei qualcosa in proposito)
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Con Alfano al Viminale? Voi vivete nel mondo dei sogni, nemmeno come provocazione é plausibile Gratteri alla giustizia
    • nessun copy 3 anni fa
      appunto come hai detto si sta facendo suggerire da Verdini. deve cominciare a restituire i favori visto che lo stesso verdini lo ha aiutato a scalare la politica Non c'è speranza a chiedere a questo presuntuoso arrivista saluti da nessun copy
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      Oltretutto Gratteri era stato incaricato da Letta di preparare un dossier con i provvedimenti utili per velocizzare e rendere più efficiente la giustizia in Italia. Il dossier è pronto. Letta è caduto. Che farà Renzie? Staniamolo.
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    Vedo che c'è il nuovo post quindi scusate se sono un po' in ritardo ma stavo ancora riflettendo sulle parole di Daniel: "Noi oggi inseguiamo un modello che è fallito, quello della crescita infinita del Pil, del consumare... non ha più senso l’individuo da una parte e la comunità dall’altra, l’individuo vince quando si inserisce in una comunità e la comunità è valorizzata quando si parte della responsabilità individuale, questo è un fattore molto importante." Concordo con Daniel che l'unica strada percorribile, per evitare una definitiva catastrofe, sia quella di rimettere al centro quei valori di "non egoismo" traditi dal cieco modello consumista che rischia di annientare un intero ecosistema. Credo occorra dire basta a questa globalizzazzione fondata sul Potere - Possedere. Credo occorra rendersi conto che ogni Paese ha le sue specifiche risorse con le quali si può vivere benissimo, una volta individuato cosa ognuno può offrire e cosa dunque curare e coltivare. Lo so che la lotta è dura.... i Poteri sono Forti... ce la faranno i nostri eroi***** ? Auguri a tutti noi! ^__^
  • Lino Viotti Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me la soglia di sbarramento è una soglia di sbarramento MEDIA ( 3-4 % , opp. 1.000.000 di voti ) : OK !!
  • CLAUDIO PRATESI (old) Utente certificato 3 anni fa
    Tanto scrivere per non dire NULLA o meglio senza una idea chiara ,la migliore QUELLA FRANCESE provi a leggerla --ma..ma.. attenzione perche sei padrone assoluto per 4 anni ma con gli italiani c'é il pericolo di un non ritorno
  • Gigio 3 anni fa
    Formigli ha aperto la sua trasmissione annunciando che viene impedito ai parlamentari del m5s di partecipare alla discussione; credevo che questa storia delle presenze televisive era finita! la solita figuraccia di quelli che rifiutano il confronto diretto. I giornalisti ci vanno a nozze, così la denigrazione al m5s prosegue indisturbata!
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      E ti sei pentito eh? :-)) Caro harry, stasera son nervosa...sarà il programma di Jacona e un eccesso di testosterone
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      mi son trattenuto........
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      "credevo che questa storia delle presenze televisive ERA finita"?? Semai "FOSSE" finita!! Ecchec****! Pensiamo anche alle figuracce proprie, non solo a quelle degli altri.
    • Eposmail Utente certificato 3 anni fa
      ...ma che ci frega..e che gli frega a lui? Un movimento può avere sue regole. Distinguersi è meglio che uniformarsi... tranquillo sono voti in più.. *****
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      formigli è la voce della verità, per caso?
  • antony gentile (antonelli) Utente certificato 3 anni fa
    nessuno sa che Berlusconi ha tradito più volte i cittadini italiani la prima volta ha dato in pasto ad agenzia delle entrate di pescara e sulmona tutte le multe di gente povera con redditi di 8 mila anno non dichiarati certo bastano solo per sopravivere agenzia da multe per euro 2500..euro strozzini legalizzati con accordo Berlusconi ad aquila ricordate il g8 aquilano teremoto adesso fanno incassi con i rovinati pioccoli redditi oltre che Berlusconi firmo anche accordo europeo su debiti italia ecco cosa ha fatto Berlusconi ci ha venduto come giuda il traditore di gesu......Berlusconi vigliacco contri i poveri per salvarsi il culo lui in europa ha tradito gli italiani e ancora li vendera al miglior offerente agenzia entrate.....ladri legalizzati da usura...che napolitano ha imposto.....
  • Eposmail Utente certificato 3 anni fa
    ..piuttosto che sorbirmi l'intervista alla serracchiani....preferirei mangiarmi un panino imbottito con unghie di dromedario ...tagliate....a scaglie... *****
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Ed il panino, ammuffito da due anni.....
    • Eposmail Utente certificato 3 anni fa
      ..eh eh eh eh eh.....ehm...
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      ahahahaha unghie di dromedario!!!...ahahaha...che schifo!!...ahahah :))))) Però rendono bene l'idea.
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Legge elettorale M5S: Le soglie di sbarramento - Aldo Giannuli soglie di sbarramento? ma per contrastare queste associazioni a delinquere altro che sbarramento! altro che legge elettorale!! Qui ci vogliono le barricate delle 5 giornate di Milano, altrochè!
  • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
    OT Mi piacerebbe sapere se esistono i parlamentari 5stelle citati da formigli che dichiarano di voler andare a chiacchiera da lui ma che questo piacere viene loro impedito dalla "scarsa democrazia" dell'ufficio comunicazioni. ...??? Se ci sono che si facciano avanti con chiarezza e dicano le loro ragioni. Altrimenti sono dei vigliacchi che fanno passare male il movimento. Se non ci sono - e io credo sia così- qualcuno, Messora magari, potrebbe smentire formigli in diretta.... per favore!
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      ahahaha grazie luca..era un commento da poco ma molto sentito! ahahahah
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ritaaaaaaaaaaaa,bravissimaaaaaa col tuo minipost!!!!!!!!!!!!!
  • Edoardo Martino Utente certificato 3 anni fa
    Opterò per l'opzione che esclude le soglie di sbarramento. Sono una ferita troppo profonda alla rappresentatività.
  • Fernando F. Utente certificato 3 anni fa
    Renzie al primo punto del programma ha messo la legge elettorale "il pregiudicatellum". Che fenomeno! La Legge c'è già, e se la leggiamo bene, cosi come è stata corretta dalla Consulta non è neanche male. Faranno un'altra legge incostituzionale solo per cercare di arginare il MoVimento, ma non ci riusciranno.
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    Ehi ragazzi, qui sul sito agi.it parlano dei nostri amici troll http://www.agi.it/cronaca/notizie/201402171711-cro-rt10212-internet_i_troll_online_soffrono_di_malattie_mentali Chiediamo l'accompagnamento! ah ah ah
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Stiamo maluccio Pà :) cercavo le ultime notizie e mi salta fuori un grande asteroide che stanotte sfiorerà la terra e... questa analisi dei troll... mah... :)))
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      e questa, com'è che l'hai pizzicata?? eheheh..è 'n'evoluzione da a razza umana, probabbile
  • Salvatore i. Utente certificato 3 anni fa
    La Sinistra ha detto che il Governo Berlusconi ha fatto "legge a Personam" o in favore dei suoi elettori formati dal ceto ricco!! Contrariamente la Sinistra quando è stata al Governo non ha fatto nessuna "legge per Operaium" o in favore dei suoi elettori formati da operai,pensionati del ceto medio e povero anzi hanno tolto o ridotti i diritti acquisiti di questi!! E' la Sinistra che ha tradito i suoi Elettori mentre la Destra ha favorito gli Elettori Suoi!!!
  • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
    ot vorrei capire perché a piazza pulita,Formigli ha aperto con la polemica contro i 5 stelle affermando che i nostri Parlamentari gli hanno detto che vorrebbero andare ma l addetto alla comunicazione glielo vieta VEDIAMO DI CHIARIRE STA COSA UNA VOLTA PER TUTTE Per l'ennesima volta è passato il messaggio sbagliato
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      sono strumenti del Potere, c'è da aspettarsi questo senza troppe meraviglie..questo fanno e questo faranno sempre..
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Questione di audience, semplicemente gli rode che a la7 i nostri siano andati da chiunque a parte che da lui. Chissà come mai, forse perché é il giornalista più scorretto della TV italiana? Travaglio lo conosce bene Vermigli e infatti ne parla malissimo sempre, avrà caldamente consigliato a Beppe di evitarlo come la peste. Sant'Oro é tendenzioso e orientato ma non così scorretto, non mandate mai nessuno a Piazza Pulita e continuate ad ascoltare Travaglio e a preferire Servizio Pubblico
    • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Rita, è una cosa che nn sopporto!!Ogni volta fanno passare il messaggio che i nostri Parlamentari sono burattini in mano a Beppe e Gian Roberto Inconcepibile!!! Vadano Di Maio e Diba a mettere i puntini sulla i!!!
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      ciao paola ...è la stessa cosa che vorrei chiedere anche io...
  • Er Caciara ....... Utente certificato 3 anni fa
    .....ao'.mannaggia a te che me fai sempre accorge.........tana pe' Matteuccio.........
    • Er Caciara ....... Utente certificato 3 anni fa
      ....quello che dicono luxuria e vendola quando giocano a nascondino.......
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. #matteuccio ma sei tu che fai o fai fare agli altri? ""«Nichi - dice ancora Barca pensando di parlare al vero governatore pugliese - è una cosa che è priva... non c'è un'idea, c'è un livello di avventurismo. Non essendoci un'idea, siamo agli slogan. Questo mi rattrista, sto male, sono preoccupatissimo perché vedo uno sfarinamento veramente impressionante, Nichi. Terzi, quarti, quinti, un imprenditore?»."" sentitevela tutta la telefonata, se vi va.pazzesco! ciao alla prossima! piddi vergogna? http://video.corriere.it/finto-vendola-beffa-barcaho-rifiutato-fare-ministro/bb416af0-9802-11e3-910c-771d54eec810
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Pà, basta tirare un po' sù col naso per sentire l'odore, il mio non funziona bene subito, ma se tiro forte lo sento "quell'odore", eccome se lo sento
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      se non fosse tragico sarebbe comico de benedetti patron de renzi do nascimiento manca solo vanna marchi
  • Armando . Utente certificato 3 anni fa
    Permettetemi di dire anche la mia: . con il sistema proporzionale corretto rettificato che abbiamo già scelto, non si capisce bene quale saranno gli effettivi risultati del contenimento della frammentazione dei partiti. Ritengo pertanto possa essere inserito uno sbarramento sicuro del 5-4-3-% a maggiore garanzia. Da preferire a mio parere al discorso dei piccoli collegi che oltre ad essere complicato porta sicuramente a premiare le realtà regionali (già premiate con le elezioni Regionali-Provinciali-Comunali) con conseguente indirizzamento degli eletti verso una politica a beneficio prettamente regionale e non nazionale (un esempio per chiarire: la Lega che ottiene diversi Parlamentari che poi indirizzano la lotta lotta politica solo a beneficio delle regioni dove loro sono stati eletti).
  • maurizio tesei Utente certificato 3 anni fa
    ...Guardate che la notizia del titolo Mediaset che vola in borsa,subito do= po la conferma di Renzi a premier... ...E' grandiosa e parla da sola...! ...Sembra un barzelletta, ma non lo è ! Maurizio Tesei
  • Enrico Graziani Utente certificato 3 anni fa
    grazie Renzi per aver riesumato la mummia http://www.loschifo.it/notizie/el-mundo-un-condannato-al-quirinale.html
  • spuseta 3 anni fa
    http://en.wikipedia.org/wiki/U.S._state_constitutional_amendments_banning_same-sex_unions situazione dei diritti gay negli usa, in inglese, perchè in italiano è boicottata e non bisogna renderla pubblica
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Sentitevi la telefonata del falso Vendola a Barca, é davvero inquietante questa operazione Renzie - Berlusconi - De Benedetti. Questi vanno allo sbaraglio, non c'é un progretto, sono letteralmente disperati, non esiste un programma politico ma il marasma più totale, ecco spiegato perché nessun nome di peso serio ha fino ad ora accettato i ministeri pesanti, semplicemente perché nessuno serio vuole sputtanarsi! Inquietanti certi passaggi dove Barca sottolinea le pressioni di De Benedeti che fa campagna acquisti come fosse il Moggi del calciomercato anni '90! Questi sono alla disperazione, uno che dice "Tra 30 giorni, quando si capisce che non c'é niente, il paese va di testa" "se fallisce anche questa é un disastro" "non c'è un'idea, siamo agli slogan, siamo all'avventurismo, sono preoccupatissimo" "Confusione, sono fuori di testa". I PUPARI DEL PUPAZZO RENZIE SONO IL PREGIUDICATO DI ARCORE E LA TESSERA NUMERO 1 DEL PD, DUE DEGLI UOMINI PIU' RICCHI D'ITALIA. ITALIOTI CHE ANCORA NON AVETE CAPITO COSA E' IL PD SVEGLIATEVI,l'ULTIMO CHE ANDRO' AL POTERE APPOGGIATO DALL'IMPRENDITORIA, L'ALTA FINANZA E DAGLI INDUSTRIALI SI CHIAMAVA BENITO MUSSOLINI
  • Giuseppe I. Utente certificato 3 anni fa
    Se è vero che il sistema proporzionale cristallizza la società reale in parlamento e anche certo che rappresentando forze eterogenee litigiose il parlamento e il paese risultano ingovernabili,ricatto partiti minori,dove un partitino con 1 per cento detta legge.Un maggioritario consente una migliore governabilità.Più alta è la soglia di sbarramento più questi partitini se vogliono esistere devono allearsi tra loro o essere inglobati.Il proporzionale può funzionare in una democrazia matura e non giovane come la nostra piena di estremismi di bigotti e confraternite più o meno lecite.Le uniche minoranze da salvare sono quelle regionali ad esempio SVP. La legge elettorale deve risultare semplice e non contorta come quella italiana per cui con i resti non capisci ciò che accade in un collegio e non sempre chi prende più voti vince creando una vera distorsione della democrazia.Creazione di collegi dove si sfidano le varie forze e dove il risultato sia certo.
  • Alessandro Ferrario 3 anni fa
    Sbarramento al 5% basta partitini, il finanziamento pubblico ai partiti non è stato ancora eliminato non voglio buttare i miei soldi per 300.000 sciagurati. Perché non ci fanno votare se vogliamo un governo con il PD? Sarei curioso di vedere il risultato.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. elezioni regionali sarde 2009 Partito democratico 24,73% 204.223 elezioni politiche 2013 febbraio in sardegna piddi 233.278 25,20% elezioni regionali 2014 quando mancano circa un centinaio di sezioni alla fine dello scrutinio il Partito democratico della sardegna ha 21,96% 131.032 fino alla fine diciamo che raccoglie altri 30mila voti( sono buono) totale 160mila. quindi 44mila in meno rispetto al 2009 meno 20 percento circa 75000 rispetto a febbraio 2013 meno trenta!!!! per cento salvo errori:)) matteuccio stai sereno:))dillo anche all'ingegnere:))
    • paoloest21 3 anni fa
      :)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Sempre co' e luci rosse?? Puro er Pdl,sei sicuro?? Saranno blu?' O verdi,come e mutande d'a lega??
    • paoloest21 3 anni fa
      er festino era per non essere da meno del pdl:)) la debacle? noo, ascolta cosa diranno in tivvu :)) il nuovo condottiereo ha riportato la sua prima vittoria adesso risalirà lo stivale e riunificherà la nazione sotto le insegne debenedettiane:))))
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Paolo si nun fosse p'er festino ose',a luci rosse,parrebbe 'na debacle...
  • Gaetano C. Utente certificato 3 anni fa
    Allora niente soglia di sbarramento, col metodo del divisore rettificato si è già limitata la rappresentatività dei partiti piccoli, puó bastare quella. Stringere i collegi va contro la scelta fatta precedentemente per i collegi intermedi, quindi la strada giusta e non prevedere nessuna soglia minima. Questo consentirà anche di evitare che partiti si coalizzano solo con lo scopo di entrare in parlamento, invece deve essere premiato chi si dimostra affidabile e porta un programma di qualità.
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    ot Beppe, direi che da oggi c'è una domanda in più per de benedetti, e anche per la serva annunziata: da dagospia, 1. IL GOVERNO DI “REPUBBLICA”! UN FINTO VENDOLA CHIAMA FABRIZIO BARCA, CHE RIVELA: “HO RIFIUTATO DI FARE IL MINISTRO, NONOSTANTE PRESSIONI CONTINUE DA DE BENEDETTI” 2. ALTRO CHE “IN PENSIONE”: L’INGEGNIERE HA CONSEGNATO LE SOCIETÀ AI FIGLI, PER DEDICARSI FULL TIME A FARE IL BURATTINAIO DELLA POLITICA (VEDI L’OPERAZIONE-MONTI) 3. BARCA A RUOTA LIBERA AL TELEFONO: “RENZI? SONO DEGLI IRRESPONSABILI, FUORI DI TESTA. NON C’È UN’IDEA. AVVENTURISMO, SOLO SLOGAN, E CON LORO NON HO AVUTO CONTATTI” 4. “IERI DALL'ANNUNZIATA MI È ARRIVATO UN MESSAGGIO: MA SE TI CHIAMA IL PRESIDENTE? HO RISPOSTO CON UN SMS: ‘VI PREGO DI NON FARMI ARRIVARE NESSUNA TELEFONATA’” 5. QUINDI BARCA, DIRIGENTE DEL TESORO, NON NE VUOLE PRENDERE LE REDINI COME MINISTRO. E MENO MALE! IL SUO PIANO È “UNA PATRIMONIALE DA 400 MILIARDI DI EURO”…
  • kenTaki 3 anni fa
    ELEZIONI IN SARDEGNA:"....e il M5S ?" Scusate ma volevo porre una domanda molto semplice. A quanto pare, alle Elezioni Regionali in Sardegna, dove ha vinto il PDdino Francesco Pigliaru...il M5S non si è presentato. Qualcuno ne conosce il motivo ?
    • Paolo Galante 3 anni fa
      Il M5S in Sardegna stava diventando un porcile con tribù di maiali in lotta per il trogolo. Non ce le vedo proprio cinque stelle dorate sopra un letamaio sardo. Beppe ha fiutato la puzza
    • kenTaki 3 anni fa
      Mio Dio, state scherzando vero ? Grillo ha deciso di non concedere il simbolo e quindi nessuno si è potuto presentare ? P.s. Siamo nelle mani di Dio....meglio....nelle mani di Grillo !
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      probabilmente girava anche aria di infiltrati.. dei trojan..
    • nessun copy 3 anni fa
      xò ragazzi non date la colpa a Grillo x aver ritirato il simbolo secondo voi cosa doveva fare erano i candidati che si dovevano mettere d'accordo se lo avesse fatto Grillo apriti cielo Me li sento già i commenti Grillo e Casaleggio impongono il loro diktat al M***** in Sardegna Invece ha fatto la cosa giusta a mio avviso ha dato la possibilità a queste persone di fare un passo indietro e mettersi d'acccordo dopodiché ha ritirato il simbolo visto che a questi signori interessava di più il potere che il bene dei sardi saluti
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      lucia annunziata, SERVA!
    • FRANCA STASSI Utente certificato 3 anni fa
      Il m5s non si presentato perchè all'interno dei gruppi sono nate delle beghe pertanto beppe non ha voluto riconoscere la lista
    • vito m. Utente certificato 3 anni fa
      salve, a quanto pare google lo usa solo per il doodle del giorno..!! scherzi a parte anch'io mi ero posto la stessa domanda e ho trovato le risposte tramite gli articoli e dichiarazioni varie indicizzate su quel motore di ricerca! rimango ancora perplesso per non dire indignato sul ritiro del movimento in sardegna ad opera di Grillo a seguito dell'impossibilità di proporre candidati validi:una sconfitta per Noi tutti!!Sono disgustato invece dalla partecipazione di Grillo e forse Casaleggio al festival di Sanremo.. exit startegy o vi siete venduti il movimento??
    • Nicola Nicolini Utente certificato 3 anni fa
      Non conosco le esatte motivazioni, molto probabilmente non c'erano persone all'altezza del compito e affidabili.
    • Cristiano Roncuzzi Utente certificato 3 anni fa
      I MU locali si sono suddivisi in gruppetti litigiosi incapaci di fare sintesi, Grillo non ha la possibilità di decidere dall'alto come dirimere la questione e devono essere gli attivisti a farsene carico. In tale situazione di caos Grillo ha deciso di non concedere l'uso del simbolo quindi nessuno si è potuto presentare.
  • oreste m***** Utente certificato 3 anni fa
    Lo sbarramento non è indice di Democrazia...tutti debbono essere rappresentati. In effetti, anche se applicato lo sbarramento ,nella realtà, prima del voto, si creano una moltitudine di partitini e di liste civiche. Quindi lo sbarramento non serve a nulla se non a penalizzare movimenti ed agglomerati politici che forse nelle loro realtà nazionale hanno però una ragione di esistere. Direi che lavorare sull'ampiezza dei collegi è la cosa fattibile,sempre che vengano riconosciute,al loro interno , tutte le realtà civili esistenti. Quindi potrebbero coesistere collegi ampi e colleggi molto ristretti. ^.^
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    "Grillo e la Lega attaccano Napolitano perchè ha accettato una crisi extraparlamentare. Ma è un procedimento che ha numerosissimi precedenti nella storia dell'Italia repubblicana e anche di quella monarchica" (Eugenio Scalfari, 16-2). Tipo il precedente di Mussolini. (Marco Travaglio)
  • Fabry 3 anni fa
    Sbarramento al 20% e ballottaggio fino a che un partito non arriva al 50 1, chiunque si sia candidato in quei partiti che non hanno raggiunto il 20% non si potranno mai più candidare così ci togliamo dalle palle una buona parte di parassiti
  • RICCARDO M. Utente certificato 3 anni fa
    Sono perplesso, a cosa serve parlare di queste cose se nessuno le approverà mai ? Per varare una legge elettorale occorre un' ampia maggioranza in Parlamento, quindi solo discutendo con gli altri partiti si può arrivare ad un' accordo. Non accettare di discutere le regole elettorali con Renzi è stato un madornale errore, che ci porterà progressivamente ad essere irrilevanti ed insignificanti. Peccato era una grande occasione ed ora stiamo qui a parlare di clausole di sbarramento, di collegi piccoli e cazzate varie. Che scopo ha tutto questo ???
    • Patrizia P. Utente certificato 3 anni fa
      La ragione cara mia è la Democrazia, è la correttezza, è la coerenza, è la limpidezza di intenti, è anche l'informazione contro l'ignoranza, contro la sudditanza bovina. Capisci di che si parla qui? Capisci in che modo si agisce? Si agisce con rispetto delle regole, con rispetto del volere del popolo Italiano. Chi agisce diversamente da tutto ciò, vedi la storia di qualsiasi paese mondiale, fa una brutta fine prima o poi.
    • ***** Stefano Pedrollo Utente certificato 3 anni fa
      non sono qui a spiegartelo e qualora te lo spiegassi e tu lo capissi, sarebbe comunque troppo tardi. nessuna alleanza e nessun colloquio con arrivisti e con chi ha rovinato il paese.
  • stefano leo 3 anni fa
    ma perché non si fa una cosa semplice?: prima di tutto si vietano le coalizioni. chi ha la maggioranza dei voti nazionali governa con una clausola: se il primo rappresentante ad es. è -come dovrebbe essere - il m5s, dato che ha la maggioranza dei voti da solo governa con parlamentari in numero adeguato ad es 100 più un rappresentante per ogni regione. l'opposizione avrà - in tutto - una metà di rappresentanti DA DIVIDERSI IN PROPORZIONE (rispetto a chi è eletto per maggioranza a governare) più uno per regione. il senato avrà voce solo sulla costituzionalità e sulla congruità delle leggi e non avrà potere di modificarle su altri aspetti e requisiti. il presidente della repubblica sarà super partes e dovrà soltanto farsi portavoce di istanze dei cittadini che non fossero state prese in considerazione dal parlamento. l'operato dei ministri sarà sottoposto alla supervisione di parlamento, senato e presidente affinché i provvedimenti siano attuati in un arco temporale breve, di massimo due mesi. i rappresentanti devono governare quando hanno la maggioranza e gli altri vanno all'opposizione: non ci sono possibilità di coalizioni e accordi esterni. solo così i cittadini capiscono CHI votano, con CHI devono prendersela quando le cose non vanno e CHI sono i responsabili delle cose, così impareranno a votare in conseguenza delle aspettative e delle realizzazioni dei loro desideri e delle loro esigenze.
    • Alessandro F. Utente certificato 3 anni fa
      Secondo me in Italia ci vorrebbe una legge elettorale a doppio turno. Il primo turno è proporzionale per avere un minimo di rappresentanza, il secondo turno maggioritario e vi accedono i 2 partiti più votati a livello nazionale. Al primo turno si eleggono diciamo un quinto dei deputati, che vanno ai partiti che non andranno al secondo turno.
  • vito asaro 3 anni fa
    renzi inizia con le minacce:farò una riforma al mese.spero proprio non riesca.immagino quali potrebbero essere le sue riforme.
  • daniele ventrelli Utente certificato 3 anni fa
    no ai collegi piccoli troppo soggetti a dinamiche clientelari. Nessun sbarramento o sbarramento minimo
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    mi scuso per essere O.T. MA E' IL CASO DI PRESENTARVI ALCUNI DATI CHE NON VEDRETE IN TV né PUBBLICHERANNO I "RENDICONTISTI" DI REGIME Centrosinistra (PD-L1) ha ottenuto 290.000 voti circa (stima attuale-dato presunto) e quindi 88.000 voti in meno rispetto alle regionali del 2009 (378.000). Pari ad un -24% effettivo Centrodestra (PD-L2) ha ottenuto 270.000 voti circa (stima attuale-dato presunto) e quindi 187.000 voti in meno rispetto alle regionali del 2009 (457.000) 275.000 voti in meno su poco più di 900.000 voti espressi ed 1.800.000 di aventi diritto al voto AGGIUNGETECI I VOTI DI MURGIA ED AVRETE IL QUADRO W IL M5S Coraggio Ragazzi/e GRAZIE BEPPE
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      anche noi siamo andati male alle amministrative. I conti si fanno con i voti veri, non con le somme teoriche.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Lo sbarramento fisso non mi piace, meglio giocare sulla dimensione dei collegi
  • raffaello raffaelli Utente certificato 3 anni fa
    Sento ildovere di ringraziare il dott Giannuli per le sue lezioni che sono un vero faro nella valle.... Infatti nessun cittadino italiano fino ad oggi ha avuto modo di istuirsi inmateria con un tutor che spieghi bene il meccanismo elettorale... Grazie di cuore!
  • vito asaro 3 anni fa
    mi sento stanco.mi sembra di vivere nel 1500 durante l'epidemia di peste.la gente nasceva,viveva e moriva convivendo con la peste.morire di peste o vedere le strade piene di morti era diventato normalità.allora si dava la caccia agli untori,personaggi che erano semplice frutto della paura e dell'ignoranza.ogni,purtroppo,gli untori sono reali.hanno nome e cognome.
  • Marini Davide 3 anni fa
    Abbiamo già il divisore rettificato quindi niente soglia di sbarramento per dare rappresentativita anche ai partiti più piccoli quindi colleghi piccoli ma da 20 25 candidati
  • agostino nigretti 3 anni fa
    Il voto non conta nulla,la politica è una dittatura mascherata come lo sono le missioni di pace che impone la chiamata democrazia con le armi.Cosa serve il voto,se poi tanto fanno sempre tutto quello che vogliono?Ha stravinto la finta sinistra sostenuta da C.L.+finta destra+centro responsabile del disastro Italia.Per pietà,basta con questi ridicoli spettacoli per Santificare il Trionfo della finta sinistra.Anche le pietre hanno capito che era già stato tutto pianificato dai Grandi Maestri Burattinai con il mercato delle vacche,la crociffissione del nuovo Messia e la Rissurrezione come Cristo.Perché i politici dopo essersi spartiti le poltrone,le nomine nei vari enti,approvato l’acquisto degli F35,finanziato le guerre mascherate,salvato le Banche,finanziat­o la TAV-Grandi opere,ecc., hanno dovuto recitare i soliti odiosi spettacoli dei finti bisticci per poi innalzare chi avevano già deciso e programmato dalla fine della 2da Repubblica?Lo Stato è l’unica “Azienda SpA” che funziona e dove uno non si deve suicidare perché si fanno leggi a personam,cassa con l’aumento delle tasse e per accontentare la cricca delle poltrone con i collaudati miracoli moltiplica poltrone.Noi non abbiamo mai avuto una vera alternativa di governo e una vera sinistra senza Democristiani e senza Comunisti-Magistrati­-Giornalisti-Sindaca­listi venduti,i quali sono stati la causa del disastro Italia.PD è uguale al PDL ed è per questo che hanno recitato lo spettacolo della Crocifissione e Risurrezione del Messia,non per niente siedono uniti nel PPE.Possibile che nessuno riesca a capire che la politica è un affare di famiglia e l’Italia è una Colonia Americana con tanto di basi militari strategiche (Vicenza-Sicilia) e politica(Roma)?quindi nessuno può togliere le poltrone ai fidati Discepoli del vero DIO!”il Vecchio Dio era solo Immaginario,il Vangelo droga per i creduloni,i valori Etico Morali pure illusioni”,Cristo-Bu­dda-Confucio-Maomett­o divinità preistoriche!”
  • Tom Merlo Utente certificato 3 anni fa
    Sono un cittadino italiano che tira avanti con fatica. Ho tanti problemi e mi consola non essere solo. Ci unisce la voglia di non mollare, e l’amore per questo nostro Paese nonostante tutto. Sono ottimista per nascita, non per merito. Allo stesso modo sono italiano. Mi sento parte di questa comunità nazionale e ci voglio credere. Non voglio scappare, non voglio mollare. Tra le poche cose che posso fare è votare. Posso contribuire a scegliere chi governa e il suo programma. Eppure anche questo mi è negato da anni. E credo che non sia giusto, che non sia democratico. Io Renzi non l’avrei mai votato. Magari vinceva comunque le elezioni ma se usciva vincitore dalle urne, lo avrei accettato come Premier. Così no. La sua ascesa improvvisa mi fa sentire inutile, escluso, debole. Come se alla fine, il mio amore per l’Italia fosse sprecato. Perché il mio parere non conto nulla. Spero che la maggioranza gli neghi la fiducia in Parlamento. Tommaso Merlo www.italy.ilcannocchiale.it
    • nessun copy 3 anni fa
      Tommaso siamo in due saluti da nessun copy
    • ivana rosini 3 anni fa
      Quanto hai scritto verrà approvato da un numero immenso di persone. Condivido in pieno la tua amarezza ma sperare.. SI DEVE !!!
  • Francesco da Modena 3 anni fa
    OGGI: Udienza al processo sul caso De Gregorio-Berlusconi SENZA TELECAMERE. Vedere il sito: www.ilfattoquotidiano.it
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus