I lettori di Repubblica si rivoltano contro le balle del giornale #IoStoConDiMaio

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Questa volta Repubblica l’ha sparata talmente grossa da farsi male da sola. Carlo Bonini, con le sue accuse platealmente false su Luigi Di Maio, è riuscito a far indignare migliaia di lettori e a scatenare una pioggia di critiche e commenti di fuoco al suo articolo. Non bisogna essere iscritti all’Ordine dei giornalisti per sapere che le notizie vanno verificate e che prima di accusare una persona di aver mentito - come ha fatto oggi Repubblica con Di Maio -, questa persona deve essere ascoltata per riportare anche la sua versione. Il giornale di Carlo De Benedetti non lo ha fatto e sbugiardato dal Blog, invece di chiedere scusa a Luigi Di Maio, ha ribadito le sue balle, dimostrando che delle regole deontologiche se ne infischia. Se ne infischieranno anche domani quando i lettori, stanchi di essere presi in giro, smetteranno di comprare Repubblica?

Una breve selezione dei commenti dei lettori contro l'informazione di Repubblica:

“No stavolta non siete molto convincenti nella vostra difesa. Carlo Bonini consapevolmente o meno, non ha citato la prima parte della risposta di Di Maio a Raggi, quella in cui diceva che secondo lui Marra non doveva ricoprire quella carica”.

“Siete senza vergogna, pensate veramente che i lettori siano stupidi? Chi fomenta insofferenza e odio siete Voi, assumetevene la responsabilità'. Il Karma non e' acqua”.

“Un quotidiano "serio ed indipendente" dovrebbe verificare una notizia prima di pubblicarla in prima pagina. Repubblica si è stranamente dimenticata di verificarla. Serio ed indipendente... appunto”.

“Vergognatevi, vi hanno preso con le mani nella marmellata e adesso vi arrampicate sugli specchi. State rovinando la reputazione di tutti i giornalisti onesti che ci sono ancora in giro”

“Cara Repubblica, invece di fare l'indignata perchè non ti vai a rileggere quello che ha scritto Bonini stamani? Non era un articolo di un giornalista ma un invettiva contro un politico, basata su notizie incomplete, sfottendo e dando del bugiardo a Di Maio.
Se questo è giornalismo, io sono Bill Gates”.

“Alla campagna d'odio contribuite anche voi con continui attacchi in un'unica direzione. Il giornalismo non dovrebbe essere questo. Cominciate voi per primi a fare informazione in maniera corretta, senza guardare in faccia a partiti e padroni”.

“Ormai la frittata è fatta, più la girate e più vi si rivolta contro. Pessima figura, scopiazzate gli articoli l'un l'altro senza preoccuparvi se veritieri. Grande delusione del direttore Calabresi, ora si capisce perchè Ezio Mauro è stato cacciato. Ecco perchè il movimento cresce, la gente non faziosa non è stupida e le cose le capisce. Forse avete paura che vi saranno tolti i finanziamenti pubblici. Ebbene abbiate non paura ma terrore”.

“Avete fatto una figuraccia. Ammettetelo e basta!”

“Trovatevi un lavoro , invece di vivere di agevolazioni statali”.

“La vostra difesa è peggio dell'attacco, ogni tanto un po di vergogna non guasterebbe, chiedere scusa è un atto di nobiltà.....”

“Patetici, se non si vuole ammettere di aver preso una topica colossale, almeno glissare come con la sparizione dell'articolo...oramai si sta arrivando ai livelli dell'unita'e libero”

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • pik sousana rosa Utente certificato 10 mesi fa
    Ciao Mr / Mrs / Ms E ' con profonda gratitudine che ringrazio portare qui la mia testimonianza, È che sono alla ricerca pronti i soldi, non so come condividere con voi la mia gioia perché me di essere ancora alla ricerca per il prestito, io sono cadde sulla Signora Anissa KHERALLAH donna d'affari. Lei mi ha concesso un prestito di 20.000 euro è ho parlato diversi colleghi che hanno anche ricevuto prestiti in questo Madame senza preoccupazioni. Soprattutto a me, Ho ricevuto la mia domanda di credito, tramite bonifico bancario in un durata di 72 ore senza protocollo e sono abbastanza soddisfatto. Il motivo che mi spinge a pubblicare questo annuncio è questa donna continua a fare meraviglie per le persone che sono veramente nel bisogno. Così ho deciso di condividere questa opportunità che non hanno il favore delle banche, o che aveva dovuto fare finanziatori disonesti che fanno abuso la personalità degli altri; hai un progetto o di un bisogno il finanziamento, è possibile scrivere a lui e spiegare a lui la vostra situazione, vi aiuterà se lei è convinto di la tua onestà. Ecco la sua email : developpement.aide@gmail.com
  • Rosario R. Utente certificato 10 mesi fa
    I frutti delle loro falsità li raccolgono ogni fine anno, analizzando le vendite dei loro quotidiani e constatando il continuo e consistente calo che subiscono nelle vendite della loro carta straccia. Abolire il finanziamento ai giornali.
  • Gianfranco B. Utente certificato 11 mesi fa
    Ci sono bambini che a 5 anni smettono di credere alla befana, altri che a 20 anni ci credono ancora, tipo i lettori di Repubblica, La Stampa, il Corriere DS e similari. Del resto, è cosa nota, i processi di maturazione sono molto diversi da soggetto a soggetto. Alcune volte questi processi non si verificano mai, come nel caso del quel tizio che arriva a casa, entra in camera da letto, vede un signore sopra la moglie, e esclama: scusate ho sbagliato casa. Saluti Talelbano
    • Claudio 10 mesi fa
      C'è anche gente che....si fa prima a metterglielo in quel posto piuttosto che in testa, così si dice dalle mie parti
  • serrano garcia 11 mesi fa
    Finanza soldi per il 2017 Ciao io sono un particolare che aiuta ogni persona ha bisogno di i finanziamenti e le mie condizioni sono semplici e il trasferimento di denaro in suo beh, di sicuro la mia banca I fondi della sovvenzione di€ 2.000, andando a 11.000.000€ a lungo termine e di breve termine ultimo di rimborso . Ha la vostra attenzione hai segnalato, la banca si è scoperto bancario si sono in una grande difficoltà finanziaria; io sono disposto ad aiutarti fornire opportunità per tutte le persone in stato di bisogno vigilia di me contattato via e-mail: serrano.garcia@outlook.fr
  • Felice Tagarelli 11 mesi fa
    Quando i giornalisti non verificano: ISTAT PIL 2016 + 0,9% lordo - 1% se consideriamo 2 giorni lavorativi in meno. Scusate ma l industria l agricoltura ecc ecc lavora solo i giorni feriali? La vera BUFALA del dato sta nel fatto che il 2016 e' stato un anno BISESTILE quindi 1 giorno in più . Se la matematica non è un opinione dato per "vero" lo 0,9% in realtà sarebbe lo 0,7%!
  • JORDI Verena (verenajordi) Utente certificato 11 mesi fa
    Prestito offerta per gli individui e le imprese. Ciao cari lettori AGENZIA finanziaria che offre prestiti a essere sicuro e benefico per le persone e aziende in Europa e nel mondo, che è ad un tasso del 3% con termini di rimborso, tenendo in considerazione la vostra realtà finanziaria. Le imprese o gli individui con le loro idee e la ricerca di finanziamenti ; non esitate a rispondere a questo annuncio per ricevere la nostra offerta. Informazioni Email:jordiverna205@gmail.com Grazie
  • rosaria marsano Utente certificato 11 mesi fa
    Eccome gli interessano i finanziamenti pubblici altro scopo non c'e per loro e'manna e i 5Stelle sono la loro manna da distruggere.
  • Massimo O. Utente certificato 11 mesi fa
    Anche Fedez ha recentemente avuto modo di sperimentare la "correttezza" dei giornalai. Guardate il suo video: https://www.facebook.com/fedezofficial/videos/10154188370711128/
  • Beppe C. Utente certificato 11 mesi fa
    I lettori di Repubblica anzichè indignarsi dovrebbero solo smettere di comprare il giornale anzi lo avrebbero dovuto fare da sempre visto chi ne era il padrone.
  • daniele 11 mesi fa
    SCUSATE, VA BENE CHE I GIORNALISTI MANIPOLANO LA REALTA' MA IN QUESTO CASO GRILLO&CO FANNO LO STESSO: GLI SCREEN DEI MESSAGGI POSTATI ERANO IN POSSESSO SOLO DI DI MAIO!! QUELLI NEL TELEFONO DI MARRA ERANO PARZIALI!! LA RAGGI HA GIRATO SOLO LA "PARTE BUONA" DEL MESSAGGIO PER FAR STAR TRANQUILLO MARRA!! SONO ATTI GIUDIZIARI E NON SONO INVENANTI!! QUINDI LA RICOSTRUZIONE DI GRILLO&CO E' AGLI EFFETTI UNA BUFALA!!!"
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 11 mesi fa
    La cronaca di un quotidiano sembra essere un fumetto del periodo prima della seconda guerra mondiale. Fateci caso. Carpe diem
  • mario boselli 11 mesi fa
    volevo dire ma un certo capo del giornale in questione non era forse uno che andava in giro tempo fa con il braccio destro ALZATO( molto alzato) . e adesso credete che non stia ancora con chi comanda (ancora per poco spero )ma vedrete che se vincera come mi( auguro) il 5 stelle ,diventera cinquestellato ,e sparlera di altri che non comandano più CHE MERDE
  • Giuseppe Fadda () Utente certificato 11 mesi fa
    A questi signori non bisogna chiedergli di scusarsi.Lo si chiede si scusarsi quando uno in buona fede sbaglia e tutti capiscono che l'errore è stato in buona fede. In questo caso no dobbiamo solo ricordarci che questi signori dovranno sudare per guadagnarsi il pane quotidiano e che quindi non ci sarà più per nessuno contributi statali o per meglio dire di noi cittadini. L'nformazione dovrà lavorare come tutti e dire le cose per come stanno. Complimenti a Di Maio stamane ha distrutto quella specie di informatore televisivo di nome Greco, un personaggio squallido. Grazie Di Maio. Hai portato allo scoperto un personaggio dell'informazione fazioso e schierato spudoratamente con la sinistra e questi dovrebbero fare informazione alla Rai. Niente canone alla Rai si mantengano come tutte le Aziende private.L'informazione non necessita di strumenti infami come quelli pubblici e politicizzati. Saluti Giuseppe
  • antonio valentini 11 mesi fa
    Bonini & C: ma i film polizieschi americani li avete mai visti? Il giornalista viene in possesso di una notizia scottante, lo riferisce al direttore (senza svelargli troppi particolari) e gli dice: "Capo, la notizia è forte e sono certo di stare su una buona pista..."; "Ok, Bill: hai 48 ore di tempo, verifica la notizia e sbattiamo tutto in prima pagina!". Capito? Verifica la notizia! Ve-ri-fi-ca la no-ti-zia!
  • Andrea Zanella Utente certificato 11 mesi fa
    Poveracci!
  • Clesippo Geganio Utente certificato 11 mesi fa
    la stampa non è serva del potere, è parte integrante del potere!!!! Il potere in mano ai balordi è composto da quello politico-governativo che non può prescindere da quello mediatico dell'informazione, economico e finanziario a quello della magistratura/giustizia, potere controllati e gestiti sempre dagli stessi individui.
  • FRANCO BATTAGLIA Utente certificato 11 mesi fa
    Al netto delle caxxate da ambo le parti resta un assunto che però sembri interessi poco: uno tra Raggi e Di Maio, è in malafede. Ne vogliamo parlare? O proprio non ce ne frega niente di diventare come un PD qualsiasi...
  • angelo miccinilli Utente certificato 11 mesi fa
    l'ossessiva voglia di delegittimare l'avversario , crea una mente malata ,che non si accorge di andare dritta nell'abisso della demenza intellettuale ...... funziona come una potente droga che appaga le proprie frustrazioni offuscando la realtà percepita creando illusione di onnipotenza
  • Jorge C. Utente certificato 11 mesi fa
    Contando balle si può continuare a spingersi in avanti, quello che non si può più fare è ritornare sui propri passi. Così le balle crescono, crescono e diventano sempre più grosse, fino ad assumere vita propia, assoggettando quelli che le raccontano, che smettono di essere dei giornalisti e diventano marionette.
  • albino c. Utente certificato 11 mesi fa
    Mi di spiace certamente per la libertà di stampa che è importantissima, ma i giornali di cui parliamo stanno lentamente autosuicidandosi anche per la vergognosa partigianeria e assoluta inattendibilità che la gente va via via, sempre più, constatando.
  • SAVERIO GRAFFEO 11 mesi fa
    È un dovere del`editore di un giornale verificare la veridicità di un articolo prima di pubblicarlo! la denuncia va fatta al editore prima ancora che al giornalista! il giornalista potrebbe sempre dire che fu l`editore a trasformarla così, visto che è compito del`editore o direttore prendersi la responsabilità sugli articoli pubblicati nel suo giornale! QUANDO VI DECIDERETE A DENUNCIARE QUESTI INCOMPETENTI E INCAPACI EDITORI?
  • Aldo B. 11 mesi fa
    Se la Giunta Raggi riuscisse a costruire lo Stadio in soli tre giorni ( senza le fontanelle del Berdini nei WC) il Carletto De Maledetti ordinerebbe al suo servo della carta stracciata, Carlo Bonini, di non scrivere: MIRACOLO STORICO DELLA GIUNTA RAGGI..." MA.... " LA RAGGI HA PENSATO SOLO ALLO STADIO, PERIFERIE DIMENTICATE! TRADITE REGOLE E MORALITA'"
  • antonino depetro 11 mesi fa
    Sono stato un lettore assiduo di LA REPUBBLICA, giornale progressista, laico, ma l'avvento del MOVIMENTO 5 STELLE ne ha stravolto la natura o forse mostrato il suo vero volto, quello di giornale legato mani e piedi agli interessi, certamente non politici, di questa falsa Sinistra.
  • Carmine0 Pierro Utente certificato 11 mesi fa
    Io sto con Di MAIO
  • Alberto O. Utente certificato 11 mesi fa
    Mi sembra chiaro che i leccachiappe del regime, quelli che ci hanno scaraventato al 77° posto nella classifica internazionale sulla libertà di stampa, si sono mobilitati in forze perché terrorizzati dalla possibità che il M5S vinca le prossime elezioni. Sanno perfettamente che se i piddini ci faranno votare nel 2018, consegneranno l'Italia nelle mani del M5S. Quindi paura a mille e leccachiappismo a duemila, leccachiappismo H24, leccachiappismo su tutti i fronti. Io però non mi preoccuperei, in fondo con questo atteggiamento si scavano la fossa (lo spettro de L'Unità è sempre alle loro spalle, da un momento all'altro potrebbe travolgerli) ed al contempo rendono un prezioso servizio al M5S.
  • Carlo A. Utente certificato 11 mesi fa
    IO AVREI SMESSO VOLENTIERI DI COMPRARE REPUBBLICA, MA PER FORTUNA NON L'HO MAI COMPRATA...............
    • longo giorgio Utente certificato 11 mesi fa
      eheheh!!! +1
  • Luca G. Utente certificato 11 mesi fa
    Ieri mattina prima notizia ai TG "Di Maio ha mentito!" Questa mattina qualcuno sognava una prima notizia ai TG "Smentita su Di Maio"? Invece la prima è un'altra notizia contro Raggi e nessuna smentita sulla fake di ieri. Cosa facciamo? Ancora "la chiudiamo qui..." ?
  • pasquale 11 mesi fa
    ..ora sappiamo chi sarà il prossimo giornale a chiudere dopo l'Unità..
  • luca del guercio 11 mesi fa
    il partito unico "destr-sinistr avanti e marsc" è allo sbando, governo compreso. l'unica cosa che riescono a fare è scatenare giornali e televisioni contro i liberi cittadini che hanno deciso di opporsi anche confusamente ma recisamente a questa corsa contro il nulla e di essere cittadini attivi nel M5S. i Padroni del Vapore hanno paura.
  • pilllo pilli 11 mesi fa
    per dirne una l'ansia! Pil del 2016 in crescita, +0,9%. Padoan: 'Dati ci danno ragione' Tutti sanno che il pil cresce coi terremoti e con le calamità naturali perciò è normale che sia cresciuto. ma da li a dire che è meglio tanti terremoti e tante calamità naturali perchcé così cresce il PIL non è tanto una cosa saggia e infatti non lo dicono e si limitano a dire che il PIL è cresciuto ma non spiegano il perché
  • Giuseppina marzi 11 mesi fa
    C'è ancora qualcuno munito di cervello che compra repubblica o il corriere? Guardate i numeri delle loro vendite...in caduta libera! Questi giornalisti,perché non raccontano agli italiani che i nostri governi si sono sputtanati i nostri soldi in derivati,in barba ai terremotati,gli esondati,i malati ecc.ecc.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 11 mesi fa
    stanno facendo pubblicità ai 5 stelle, un grazie ai giornali
  • old dog 11 mesi fa
    quanto inchiostro x stampare carta igienica
  • eugenio giuseppe bianchi 11 mesi fa
    Sanno che se si và a votare il movimento 5 stelle stravince le elezioni senza premio di maggioranza. Per questo sono disposti a tutto per cercare di infangare il movimento e i loro leader. Non lo dobbiamo permettere! Noi tutti Italiani di buon senso sosteniamo da veri combattenti chi ci permetterà finalmente di uscire dalla palude. Onore al movimento. Vedo brillare nel cielo cinque stelle. Stanno illuminando l'Italia.
  • Aldo B. 11 mesi fa
    Sti giornalisti paraculi: Carlo Bonini di Repubblica, Valentina Errante e Sara Menafra del Messaggero, Fiorenza Sarzanini del Corriere della Sera, se domani tutti quanti vedessero Luigi Di Maio camminare tranquillamente sulle acque del Tevere non scriverebbero sui loro giornalacci: "MIRACOLOO!..." MA... "DI MAIO NON SA NEMMENO NUOTARE!"
    • Salvatore Genovesi 11 mesi fa
      Siamo ritornati come nella vecchia URSS, dove una Divisione (controinformazione) del KGB diffondevano notizie false per denigrare l'avversario (Occidente)e per sviare la verità. Sarebbe meglio interrompere le sovvenzioni che lo Stato (soldi dei cittadini)elargisce a questi giornali
    • Clark R. Utente certificato 11 mesi fa
      Ahahahahahah formidabile questa ! Ti dico subito che te la copio e la pubblico nella mia pagina, col tuo nome e cognome naturalmente. Complimenti !
  • A.M. 11 mesi fa
    Mi dispiace, ma questa storia dello "Stadio ... di tutti meno che della Roma" sara' probabilmente la "pietra tombale" sui sogni del M5S: ... a Roma e nel paese! Al M5S si poteva perdonare: ... l'inesperienza, l'incapacità di selezionare la classe dirigente, l'inefficace sistema di relazioni pubbliche e di comunicazione, e persino le "infantili" beghe interne tra alcuni eletti! Ma mai, potrà essere perdonato al M5S ed alla Raggi, di essere dei ... "voltagabbana" esattamente come tutti gli altri indecorosi partiti sempre (e giustamente) aspramente criticati! Sentire per credere: (e questa non e' una "balla" , purtroppo) http://www.huffingtonpost.it/2016/06/15/raggi-stadio-roma-ritiro-delibera_n_10479636.html
    • Helio J. Utente certificato 11 mesi fa
      Che centra la storia della costruzione dello stadio con le balle di "Repubblica" su Luigi Di Maio, il commento che hai postato non centra un caxxo in questa discussione, essere un pò di coerente non ti verrebbe poi così male!!
    • Carlo A. Utente certificato 11 mesi fa
      chi pensi di avere convinto ???????????
  • Lory 11 mesi fa
    Non ho mai apprezzato questo tipo di giornali, ma se servono a far uscire la verità e risvegliare le coscienze dei lettori...Ben vengano!!!😁
    • Andrea L. Utente certificato 11 mesi fa
      Verità??? Mi sembra che il risveglio ci sia dopo aver verificato che hanno detto bugie. Questo si.
  • Giampaolo M5S Utente certificato 11 mesi fa
    La gente ha capito, ce ancora qualcuno che si fa prendere in giro ma prima o poi capiranno.
  • undefined 11 mesi fa
    Sig. Francesco Sammartino il Problema, come dice lei, non è che la Repubblica sguazza sulle vicende del Movimento 5 stelle, ma è che lo fanno male. ...argomenti più consoni ai programmi noooo!...sono allo sbando. ..dovrebbero scrivere di politica no di gossip o cronaca rosa, tra l'altro inventata...
    • Francesco Sammartino 11 mesi fa
      Anche la Magistratura si sta occupando di cronaca rosa? Ma cosa dice? Altro che cronaca rosa ...
  • Taipan X Utente certificato 11 mesi fa
    Ahahahaa su internet la reputazione viene persa subito. Il cane de penedetti è atteso da Satana,vai vecchio vai brucia
  • Aldo B. 11 mesi fa
    Cari Carlo Bonini e Carletto (De Benedetti) dopo tutti sti commenti che ve siete pijati 'nder culo e tra i denti, stasera, pe' dimentica', andatevene a'mbriacavve e fatevela passa'. E quanno siete enfonno ar bocaletto, 'na pisciatina, 'na Salve Regina e zitti zitti ve ne annate, boni, boni, a letto.
  • Francesco Sammartino 11 mesi fa
    Repubblica è da sempre un organo di stampa vicino alPD. Non lo scopriamo oggi. E su ciò che sta succedendo in Campidoglio ci sguazza. Il problema è un altro: il Cinquestelle mai e poi mai avrebbe dovuto dare la possibilità a Repubblica di sguazzare sul "caso Raggi". Caro Beppe, hai voluto proteggere la sindaca? E ti becchi la propaganda ostile di Repubblica. E' inutile che vai allo scontro frontale quando Repubblica altro non fa che approfittare di un errore strategico del vertice del Movimento, che invece di prendere subito le distanza dalla Raggi, l'ha protetta. Beppe, questa è la Politica. Se l'avversario sbaglia, i concorrenti ne approfittano. Lo fai tu col PD, lo fa il PD con te. E insieme al PD, lo fanno i suoi organi di stampa. Repubblica dà un'informazione di parte? Ma davvero lo scopriamo oggi? Repubblica fa il suo mestiere: fiancheggia il PD, affondando il coltello su quanto accade a Roma e tacendo sull'inchiesta relativa al sindaco di Milano, che sta dalla sua stessa parte. Ma non puoi fingere di scandalizzarti. Non sei di primo pelo.
    • fabio S. Utente certificato 11 mesi fa
      possiamo andare allo scontro frontale contro chiunque e' marcio dentro.....siamo in troppi....e' inutile resistere....l'Italia ha capito.....il resto e' solo propaganda per farci vincere le prossime elezioni con piu' evidenza.....continuare a pensare che la gente e' scema e' il loro errore......
    • Francesco Sammartino 11 mesi fa
      Ma certo che è disinformazione, finalizzata a dimostrate attraverso false notizie che il vertice del Cinquestelle è coinvolto nelle scelte sbagliate che il Movimento ha attribuito al solo sindaco. La disinformazione, tuttavia, è resa credibile dal fatto che il Movimento ha difeso la Raggi, invece di prenderne le distanze. Repubblica cerca di dimostrare che se il vertice del Cinquestelle protegge Virginia, è perchè le scelte della sindaca sono imputabili ai suoi dirigenti. Il disegno politico di Repubblica è ridimensionare il ruolo della Raggi per colpire al cuore l'intero Cinquestelle. E' lotta politica, e Repubblica non si tira indietro. C'era un solo modo per evitare questo caos: prendere subito le distanze dal sindaco.
    • Massimo D'ERASMO Utente certificato 11 mesi fa
      Quello che oosservi è in parte codivisibile sotto un'ottica di critica politica. Qui altrimenti stiamo parlando di disinformazione se non di diffamazione, cosa completamente diversa da quanto riportato nel tuo commento.
  • Luca G. Utente certificato 11 mesi fa
    Per prima cosa va fatta una querela. Se la notizia è falsa, Di Maio e tutto il movimento deve passare al contrattacco e non fargliela passare vinta. Il ferro va battuto finché è caldo; va detto a tutti, anche al tg1, anche alle pietre, che la notizia è falsa, priva di ogni fondamento. Stiamo scherzando? Stamattina al tg5 prima di andare a lavoro ho dubitato della correttezza di Di Maio ed in un altro post scrive "chiudiamola qui". Non chiudiamo un bel niente, non devono permettersi di raccontare balle, dobbiamo trovare un modo democratico e legale x fermarli altrimenti continueranno a diffondere spazzatura. Se qualcuno ancora crede che il "mainstreaming" possa trasmettere la verità, farebbe meglio ad aspettare l'atterraggio degli UFO
  • Gianni M. Utente certificato 11 mesi fa
    Evidentemente certi prezzolati giornalisti sono convinti o di avere a che fare con un "popolo bue" di creduloni, oppure hanno scientemente deciso di affossare la testata giornalistica che li stipendia. Mi chiedo: i Direttori di certi giornali, il cui compito è anche il controllo della correttezza dell' informazione, come andrebbero qualificati?
  • giovanni c. Utente certificato 11 mesi fa
    Oggi ho trovato un vecchio giornale di Repubblica (che non acquisto da moltissimo tempo),l'ho appallottolato per tenere la forma alle mie scarpe. Un GIORNALE DI MERDA al pari di un giornalino condominiale.Siamo arrivati al loro destino naturale: l'estinzione come i dinosauri. E' arrivato il tempo in cui si dimostra che fare disinformazione è sempre stato facile . SIETE SOLO UNA RISMA DI PEZZENTI CHE AMANO CONSUMARE INCHIOSTRI ,CARTA E INFAMITA'.
  • Antonio Spanu 11 mesi fa
    Ciao a tutti i sostenitori del movimento. Mi chiedevo se fosse possibile avere una sorta di richiesta danni dai giornali e giornalisti che infangato il movimento. Toccandoli il portafoglio smetteranno?
  • Diego Umoret 11 mesi fa
    HANNO PAURA !!! I GIORNALISTI ASSERVITI AL POTERE SENTONO TRABALLARE I LORO CONTRIBUTI PUBBLICI E SE LA FANNO SOTTO, OGNI GIORNO DI PIU', E ARRIVANO A QUESTI LIVELLI. E SARA' OGNI GIORNO PEGGIO. MA SI STANNO SEPPELLENDO DA SOLI. TENETE DURO !
  • Beppe Beretta 11 mesi fa
    Vorrei fare solo una domanda: ma é legale pubblicare messaggi privati senza consenso? Come hanno fatto i giornalisti ad avere questi messaggi?
  • sebastiano b. Utente certificato 11 mesi fa
    Buonasera Be dopo tutto si stanno auto distruggendo la vera notizia è la sensibilità della gente... FINALMENTE
  • albino c. Utente certificato 11 mesi fa
    Nessuno si scuserà con lei, perchè si tratta di un'accozzaglia di servi senza dignità. Già, perchè solo del marciume servile può mentire in modo così plateale, non avendo alcuna dirittura morale ma solo piccoli e bassi interessi di sopravvivenza.
  • Nicola Nicolini Utente certificato 11 mesi fa
    Grande! Quello che abbiamo ottenuto è fare finalmente passare il concetto che i veri giornalisti in Italia sono purtroppo molto pochi e che invece sono MOLTI quelli disposti a vendere la propria onestà intellettuale in cambio di una carriera sicura e ben remunerata. Siamo ormai noi (i milioni che scrivono in rete) i veri cani da guardia del potere, in attesa che la categoria dei giornalisti ritrovi la sua dignità e il suo orgoglio. Ma vedendo in USA quello che sta succedendo con Trump, direi che i media hanno totalmente perso il senso della realtà e del ridicolo. Per troppi anni sono stati abituati che il loro verbo era preso come oro colato e adesso con la rete che gli fa il controcanto e li smaschera non si raccapezzano più. E' un duro risveglio per la categoria dei "giornalisti" a libro paga.
  • Pier 11 mesi fa
    I lettori di questi quotidiani fanno parte del ceto medio del paese, sono colti e preparati, non possono non accorgersi che i primi ad essere presi per il culo sono proprio loro.
  • Gianfranco 11 mesi fa
    Una falsificazione talmente grossolana che non poteva rimanere invisibile anche a chi è abituato a viaggiare con i paraocchi . A riveder le stelle . Gianfranco
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus