Passaparola - I venti anni peggiori della nostra vita - Beppe Lopez

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
I venti anni peggiori della nostra vita
(07:00)
lopez_beppe.jpg
>>> Oggi 5 febbraio sono a Carbonia, piazza Marmilla, ore 16 e a Cagliari, piazza dei Centomila, ore 21. Domani 6 febbraio sarò a Padova, Piazza delle erbe, ore 17 e a Venezia, ore 21. Seguite le dirette su La Cosa! >>>


Il Passaparola di Beppe Lopez, giornalista e scrittore, autore di "Antologia del ventennio (1992-2012)"

Un saluto a tutti gli amici del Blog di Beppe Grillo, mi chiamo Beppe Lopez. C’è una caratteristica di questo ventennio, che forse è il peggiore di tutta la nostra storia repubblicana. C’è stato un intreccio, una marmellata tra televisione, politica, cultura, informazione, giornali.
In una qualche maniera tutti hanno rappresentato e recitato qualche cosa. Purtroppo in questi venti anni il livello della dignità istituzionale, della consapevolezza di svolgere certi ruoli, in sostanza il livello di quello che, una volta, si sarebbe definita la classe dirigente di questo Paese, mai era trascesa a livelli così bassi. Abbiamo avuto una serie di volgarità, di megalomanie, di smancerie, da mettere insieme veramente un teatrino, che però documenta tristemente un’epoca reale attraversata dal nostro Paese.
È già successo in altri tempi che ci fossero intellettuali superbi, questo è sempre avvenuto, però ci sono cose che in questi venti anni non si erano mai viste.
Prendiamo Giuliano Ferrara, che a un certo punto ha fatto un lungo pezzo sul suo giornale in cui ha spiegato come e perché ha fatto l’agente dalla Cia, non è successo niente! Ferrara, è molto significativo di questa epoca, ha detto un’altra cosa, registrata nel mio libro. Ha scritto: io ho attaccato i nemici prima di Craxi e poi di Berlusconi non perché sono i peggiori, ma perché detesto i migliori! E quindi l’impudenza, peraltro nel caso di Ferrara, giustificata a livello culturale.
E’ passato in silenzio che Bertolaso, il vecchio responsabile della Protezione civile e poi coinvolto, costretto a dimettersi, coinvolto dagli scandali, a un certo punto dopo che in Italia ha fatto una nevicata terrificante ha scritto sul Corriere della Sera: “Grazie neve, grazie neve per averci ricordato l’utilità della Protezione civile.
Ma ci sono personaggi anche probabilmente più di colore di Ferrara … c’è stato Vladimir Luxuria, una trans gender fatta deputata dalla Rifondazione Comunista, e per essa dal suo segretario Bertinotti, che intervistata da un giornalista del Corriere della Sera sui suoi trascorsi dice a un certo punto quasi indignata: Ma le sembra proprio sconveniente che una comunista possa prostituirsi?! Ci sono delle cose in questo libro straordinarie, ci sono degli atti di adulazione che sono dei campioni universali di grandissima cortigianeria.
Stiamo parlando di quella definita Seconda Repubblica, per la verità si è definita tale quasi per nascondere i danni fatti da quelli che hanno chiamato questa Seconda Repubblica, nella Prima Repubblica sono gli stessi che si sono arricchiti. A iniziare appunto da Berlusconi, che nella Prima Repubblica ha accumulato il potere economico e mediatico. Per altri invece la Seconda Repubblica non sarebbe nata nel 92-94 con la discesa in campo del cavaliere, ma una quindicina di anni prima, tra il 79 e l’84, quando Berlusconi ha dato vita alla tv commerciale in Italia, regalando agli italiani i sogni nel cassetto di Buongiorno, Drive In, la trasmissione scollacciata e naturalmente i puffi.
Ritengo che se di Seconda Repubblica bisogna parlare bisogna riferirsi non alla fine del craxismo, negli anni della nascita della tv commerciale, ma agli inizi e albori del craxismo, cioè quando a fine anni 70 fu interrotto in Italia il processo di democratizzazione e modernizzazione, il culmine di questo evento fu l’assassinio di Aldo Moro, soprattutto perché per la prima volta la storia di questo paese veniva trasformata radicalmente, interrotta dall’esterno, dagli interessi delle due superpotenze affinché nulla cambiasse in Italia.
In sostanza questi sono stati i venti anni peggiori della storia repubblicana, i venti anni peggiori della nostra classe politica, istituzioni e vita pubblica.
E’ dalla fine degli anni 70 che si logora il tessuto che aveva tenuto insieme la società italiana. Venti anni, i peggiori della nostra vita, non solo istituzionale, ma anche economica, hanno coinciso con un altro fenomeno, che invece apre una prospettiva positiva, cioè la nascita e lo sviluppo della rete.
Tutto ciò che è avvenuto grazie a internet, ai blog, ai siti, ai social network, è avvenuto in contrasto, in opposizione alla politica ufficiale, alla cultura ufficiale, in modo ovviamente non ancora organico e incisivo, però già nascono nuovi protagonismi, nuove forme di aggregazione, addirittura nuovi protagonisti politici, come sappiamo, nuovi meccanismi di formazione dell’opinione pubblica. Per il resto basti pensare a chi ci ospita, si pensi al successo di un giornale come il Fatto Quotidiano e una serie di altre iniziative editoriali, anzi di un grande mercato editoriale librario e in digitale che è cresciuto contro e in opposizione al sistema dei partiti e della politica ufficiale, ora tutto questo ci consente di poter dire che si possa fare punto e a capo. Ora anche questo libro “Antologia del ventennio” ci aiuta a fare punto e a capo, perché ci sono alcune cose che non vanno dimenticate.
Non va dimenticato ciò che è documentato qui, tutte le sconcezze, le volgarità, le prevaricazioni di quella che si chiama classe dirigente.
E’ documentato per esempio quello che ha consentito a Berlusconi di passare per capo di una Italia berlusconizzata, Questo Paese è apparso quello che non è, grazie a queste mistificazioni e alla mancanza di una proposta politica alternativa, in questo libro ovviamente anche ripreso la dichiarazione di Violante, in pieno Parlamento, in cui ricordava che il PD aveva consentito a Berlusconi di essere eletto pure essendoci una legge che proibiva ai detentori di concessioni pubbliche di essere eletti in Parlamento e di aver consentito a Berlusconi di arricchirsi proprio negli anni del governo di centrosinistra.
Concludo invitando tutti gli amici a fare il passaparola.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Nando. Meliconi (in arte l'americano) Utente certificato 4 anni fa
    PASSAPAROLA. Vojo parlà der "prossimo" ventennio, quello passato m'ha solo scassato er caxxo! Caro Lopez, Me dispiace tanto, ma li "LIBBBRI" , se so' docunti attendibili, li dovete mannà prima in tribunale, poi state tranqulilli che ne compramo er doppio! Ma 'na possibile traccia de come uscìnne fori mai? Basterebbe 'no scrittore che volesse portà in tribunale li fatti pe' facce cambià idea, sennò me pare solo pubblicità. Beppe dice: "Bisogna ridare qualcosa indietro alla gente" , e lo sta già facendo, dategli una mano, c'è solo lui in "prima linea" ! Arrivederci e grazie. Nando da Roma
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      Portarli in tribunale, dici? Queste cose son di dominio pubblico, tanto che anche l'ultimo degli Italiani può permettersi di sbeffeggiare questi cialtroni senza timore d'essere querelato: che un "giornalista" pagato profumatamente dal servizio pubblico per non fare un cazzo (parcheggiato visti i dati d'ascolto del zero virgola)dica d'essere stato una spia al soldo della CIA, che un ex Presidente del Consiglio dichiari tranquillamente di continuare a pagare delle "escort" (pure testimoni in un processo a suo carico), che lo stesso abbia la sfrontatezza di portare in Parlamento i suoi avvocati, amici, sodali, "signore" distintesi per non meglio identificati meriti, che si rubi a man bassa mentre al popolo si chiedono continui sacrifici, che tutto, tutto in questo Paese sembra intaccato dal malaffare e dalla delinquenza comune e dalla mafia politico-affaristica, sembra non ruscire a smuovere le coscienze più di tanto: il popolo è vittima ed in parte complice di un sistema così corrotto, così marcio da tanto tempo da aver portato all'assuefazione, da non destare più quell'indignazione che sarebbe stato giusto aspettarsi....
  • Martin L'utero 4 anni fa
    @Harry Haller è un idiota assolutamente rappresentativo dell'ital-idiotità. Spara cazzate e sentenze, mai pensieri. Caca come scrive e opposto. Attacca tutti quelli che pensano, diversi da lui per questo. Non importa se d'accordo o meno. Lui caca, gli vien sempre facile. Bimbo.
    • Martin L'utero 4 anni fa
      Pronto a cambiare opinione. Ma io non sono mai il primo a insultare. Non uso rispondere ad un commento, piuttosto posto ancora e faccio un commento generale, e se lo faccio cerco di essere educato. Vediamo se imparate, tutti, l'educazione. Altrimenti...
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      ma povero Martin l'Utero! come sei sceso in basso! attaccare una persona amata da tutti come Harry Haller!? NON ESISTE!!!!! Devi essere proprio alla frutta! Uno che non sa proprio a che attaccarsi e che è pronto a prostituirsi e a dire cazzate pur di avere una mercede uno che probabilmente 'lavora a progetto', e obbedisce a qualcuno che gli ha dato questo ordine: 'attaccare le persone migliori del blog'! Ma se non sei questo, allora sei nato deficiente e deficiente morirai Qualunque sia il tuo caso, dimostri solo di avere meno cervello di una nocciolina marcia e la coscienza di una mignotta, e di essere proprio un miserabile!
    • Attilio Disario Utente certificato 4 anni fa
      Rispondere a n'idiota a che serve?
    • Franco F. Utente certificato 4 anni fa
      No Martin, mi dispiace ma dissento totalmente da questo tuo giudizio su una Harry Haller. Non so su cosa tu ti sia fatto questa cattiva opinione, ma non condivido ciò che scrivi. Harry Haller è una persona tra le più simpatiche, pacate e gradevoli che frequentano questo luogo d'incontro. E con queste caratteristiche, credimi, è molto raro trovarne uno simile. Ciao Harry hai tutta la mia stima.
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      Ciao, Viviana, ricambio la stima ; in questo bar, sono purtroppo entrati numerosi e rissosi ubriaconi con "supporters al seguito": la gente educata, allora si alza e se ne va. Non succede nulla: passeranno, come tutto, anche loro.
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      Adoro Harry Haller, è il mio preferito, intelligente, arguto, dalla battuta pronta, sempre gentile e ridente, sa rallegrare questo blog che senza persone come lui cadrebbe in un piombo insopportabile Spesso vorrei esser lui e saper rispondere con leggerezza pungente ai TROLL ma si sa i fanatici e gli idioti sono sempre stati irritati dall'intelligenza e dall'humor li temono perché non li possiedono come la racchia teme la bellezza o il sordo odia la musica o il neutrone ha paura di essere disintegrato dall'antineutrone Harry Haller è il mio eroe, quello che mi modera quando vorrei trascendere Seguo il suo motto: “Non sarò tutto fatto di logica, ma lasciare che sia fatto solo di cazzate, no, eh……" Eterne certe sue frasi, da scolpire su pietra: "Non accendete i mutui, accendete le banche" Lapidario "Vent’anni di Nano si pagano" Preveggente: "Governo Italiano: la Banca costruita intorno a te…" Sempre sferzante del potere Sulla Polverini "Avrebbe occupato due ospedali di due diverse città." Su Bossi "Mi piace ricordarlo così, nel pieno della sua appassionata e profonda dimensione cafona…" Impagabile: "Il Nano è in trincea: indomito, tiene la postazione grazie al I° battaglione Mignotte d’assalto ed al II° reparto Leccaculo: indifferente alle cannonate dei mercati, spara raffiche di cazzate e conosciuti, ma sempre efficaci, discorsi a vanvera…." Adoro Harry Haller, non c'è Masada che non contenga una sua citazione. Un giorno farò un Masada dedicato solo a lui! Coglie lo spirito del Movimento come pochi: serietà di intenti ma sorriso sulle labbra. E se non è questo, quale altro rappresenterebbe Beppe Grillo?
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      ...facendo intendere, fra l'altro, d'essere uno pronto a tutto, anche alla lotta "estrema": ai miei tempi (bimbo), quelli come te, si infiltravano nei cortei per ritrovarsi poi a chiaccherare amichevolmente con l'Antisommossa: la tua "trincea" è, molto probabilmente, solo un ufficio della Digos....
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      Il tono dei tuoi interventi ti rappresenta adeguatamente; il succo del tuo "pensiero", quasi sempre, si riassume nel "siete tutti delle merde bravi a sputar sentenze nascosti dietro una tastiera", bollando senza appello, in puro stile Pol-pottiano, tutti coloro che hanno una carta di credito, un conto in banca, od un mutuo da pagare, come "servi del regime"; vorrei proprio sapere qual'è la trincea (quella in cui non trovi nessuno, chissà perchè) dalla quale spari le tue sentenze e proclami le tue verità assolute......
    • Mattia B. Utente certificato 4 anni fa
      Le volte che ha risposto ad un mio commento haller è sempre stato gentile e corretto...
  • Ciro c. Utente certificato 4 anni fa
    E nonostante il ventennio peggiore della nostra vita c'e' ancora qualche seguace legaioberluscoide che crede nella favoletta che Berlusconi puo' fare scendere la pressione fiscale, cosi'...semplicemente. Primo, non l'ha mai fatto!! Secondo, oggi alle 13.30 hanno fatto vedere al tg de La7 un Berlusconi incazzato che urlava: "Gli italiani devono capire che solo con me si puo'. Inutile disperdere il voto, datelo a me. Voglio la maggioranza assoluta". Peccato che subito dopo abbiano fatto vedere un servizio che ha dimostrato che la copertura finanziaria per fare tutto quello che sta promettendo il "marinaio" Berlusconi NON CI SONO!! E comunque sono promesse che come al solito non manterrebbe. Ahhh...italiani, popolo di santerelli, beoti e navigatori di letame!
    • carlo mazzoli Utente certificato 4 anni fa
      Belli, sul finire dell'800, diceva: "popolo ignorante e ciucco che tutto vede e pur ci crede". Siamo ancora lì.
  • john buatti Utente certificato 4 anni fa
    Prodi leva l'ici a chi era sotto un certo reddito.. Il Nano leva l'ici al resto dei ricchi... Super Mario rimette l'ici con un nuovo nome "IMU". Mario ora dice che ha dovuto tassare gli italiani per tappare i buchi di bilancio che 8 anni di governo precedente ha lasciato ma ha dato 4 miliardi di queste tasse per rifinanziare la Monte Paschi che ora e' indagata per associazione a delinquere! L'italia ha un debito di circa 2000 miliardi di euro e Monti ora dice che grazie ai sacrifici degli italiani l'Italia e' salva..! Ha tappato 2000 miliardi di debito con le tasse ? Abbiamo 2 pifferai ora il Nano e Monti! Il Nano e Monti hanno una cosa in comune: entrambi vogliono cambiare la costituzione se sentite bene i loro discorsi e nessuno dei due parla di creare lavoro! Il PD assentandosi dal voto in 22 o 23 fecero passare lo scudo fiscale,Il Nano fece 2 condoni anni fa che mise in regola con il fisco per non aver pagato le tasse a circa 300 mila ditte! Qui si parla che la gente non paga le tasse della tazzina di caffe' ma i veri evasori non sono i dipendenti che pagano le tasse in anticipo ma questi del governo e regioni che possono pure scalare dalle tasse la nutella! Come se la nutella fosse essenziale per svolgere il tuo lavoro, ma a noi poveri cristi ci fanno il REDDITOMETRO nonostante che paghiamo le tasse in anticipo! Chi evade non e' chi prende 1000 euro al mese ma chi ne prende 200 mila all'anno come Monti il Nano ecc. Cacciateli tutti!
    • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 4 anni fa
      il nano prende moltissimo di più e Monti anche considerato tutti gli incarichi che ha. La politica rende più di qualsiasi altra cosa in Italia!!!
  • Martin L'utero 4 anni fa
    Come si può poter solo pensare di cambiare qualcosa in un paese, l'Italia, dove: 35% PD 25% PDL/LEGA 15% MONTI Mi sembra faccia il 75%... Ma come si può ancora votare e riporre fiducia in questa gente? Eppure è e sarà così. E' sconcertante. Non ci sono le parole per descrivere come questo sia possibile. In Europa non ci crede nessuno, parlo di gente normale ovvio, non di funzionari di Bruxelles. Con 3/4 del paese che vota così, non è matematicamente possibile provare a fare qualsiasi cosa. Lo sarebbe se per esempio ci fosse una dx al 75%, o una sx, ma qui l'idiozia è pandemica, colpisce come l'influenza... Quando attacco chi qui nel blog vaneggia di rivoluzione, assecondando ogni cazzata che, capita anche a lui, dice Grillo (e ho paura che stasera a Piazza Pulita qualcosa si vedrà), senza impostare il minimo concetto concreto, una seria discussione, che preveda sì, contraddittorio anche duro, mai insulti, lo faccio perché è palese che vorrei che questi "talebani al pesto" si levassero dai coglioni, in quanto non fanno altro che impedire alle idee "in movimento" di formarsi. Siccome hanno lo sviluppo bloccato alla prepubertà, si masturbano qui. Peccato. Se mi leggi, sai che sto parlando esattamente di te.
    • Carlo Marchiori Utente certificato 4 anni fa
      Già. ci vorrebbe un miracolo in queste ultime due settimane di campagna elettorale. Io nel mio piccolo faccio campagna elettorale dichiarando in ogni occasione le mie intenzioni di voto (per il M5S ovviamente). Chapeau a Lopez, una fotografia perfetta di questi anni che abbiamo vissuto. Io ricordo ancora la notte elettorale del '94 (avevo 22 anni). Non avevo parole.
  • Michele Pigliaru Utente certificato 4 anni fa
    Grillo a Sassari: si ferma mi stringe la mano e dice "ho 6 di questi qui e capisco cosa vuol dire" riferito ai bambini. Altro che comico, ha parlato per quasi 2 ore, si è fermato per un'altra ora in strada a parlare con la gente nonostante fosse molto stanco. Io ci credo, ha gli occhi sinceri. E' preparato. E' onesto. Basta con il dire che la gente seria non esiste più, basta con il dire che tutti vogliono prendere soldi dalla politica; io credo in questo movimento nato sulla rete, nato dal niente, o meglio nato dalla gente comune. E poi come dice Beppe basta con le cose complicate create ad arte per spaventare la gente, ci vuole semplicità. Ciao Beppe e grazie p.s. mia nipotina era stanca per colpa tua :)
    • Andrea Inandri Utente certificato 4 anni fa
      Ottimo speriamo che siano molti a rendersi conto di come stanno realmente le cose. Con la disinformazione che c'è in Italia ci dicono tutto e il contrario di tutto.
  • (((((((((( Mozart)))))))))) Utente certificato 4 anni fa
    Le famiglie italiane saranno rimborsate per quanto hanno versato. Una famiglia ha versato 1200 euro? Riceverà indietro i 1200 euro. Un pensionato ha versato 900 euro? Avrà diritto a un rimborso di 900 euro, e così via. La restituzione potrà avvenire: -attraverso un rimborso vero e proprio sul conto corrente, -oppure, in particolare per i pensionati o per chi preferirà questa modalità, in contanti, attraverso gli sportelli delle Poste. Io sono molto orgoglioso dell’impegno che oggi assumiamo davanti agli italiani. Sono in una specialissima condizione personale di libertà per età, esperienza, traguardi e obiettivi raggiunti nella mia vita. Non ho nulla da chiedere per me stesso. Sentiamo di essere vicini ad un risultato storico. Se gli italiani lo vorranno siamo pronti ad assumerci la responsabilità di governo. Ti abbraccio. Silvio Berlusconi °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Oggi sono andato al funerale di un mio carissimo amico! Ha speso tutta la vita con grande generosità nell'assistere persone disabili! Purtroppo i BASTARDI non muoiono mai!
    • Salah al din Utente certificato 4 anni fa
      Certi infami non li vogliono nemmeno all'inferno. Ecco perchè sono così longevi!
  • Zimo Le Bon 4 anni fa
    http://www.qelsi.it/2012/lipocrisia-dei-grillini-coi-soldi-pubblici-finanziano-amici-trombati-alle-elezioni-e-no-tav/ Cos'è questa storia? Pregherei lo Staff di fare luce su questa cosa, nel caso fosse vera, o smentire documentando che sia calunnia.
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      vi piace mentire a banda larga, eh??!! peccato che questi presunti accusatori non dicano chiaramente chi proteggono, nel caso specifico Berlusconi, visto che l'autore è vicedirettore di Libero Tutti berlusconiani quelli che lo appoggiano? E non vi vergognate? Perché non ci dite quanti milioni ha rubato Berlusconi pro modo sua e hanno rubato i suoi, grazie al suo governo, ai suoi inciuci con la mafia, alla protezione sempiterna della P2 e alle leggi spregevoli che ha fatto per sé e i suoi???? Tutti d'accordo quelli che hanno messo la manina santa? Tutti ladri nella stessa misura?? Ladri e difensori di ladri? Ma non vi vergognate? Siete la feccia d'Italia! Venite cercare la pagliuzza quando grazie al vostro capoccia 130.000 processi sono stati annullati per prescrizione in un solo anno Quando grazie al vostro capoccia mafia, camorra e 'ndrangheta sono ormai insediate non solo nelle regioni del nord ma addirittura in tutti gli enti locali del nord e nelle stessi istituzioni! ma quelle cose voi non le vedete!! occhi chiusi e bocche cucite! Siete la vergogna d'Italia
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      da qui alle elezioni sai quante altre se ne inventano !! datti da fare, indaga e quando hai prove e non chiacchere portale a chi di dovere o dalle alla magistratura .. renditi utile per il paese !
  • Dino Colombo Utente certificato 4 anni fa
    Il NANAZZO MALEFICO si lamenta che Monti è bugiardo perchè non ha mantenuto la promessa di NON CANDIDARSI A PREMIER finito il suo mandato di Presidente del Consiglio. 13 dicembre 2012 Berlusconi: ''Ho chiesto a Monti di candidarsi a premier" http://video.repubblica.it/dossier/pdl-crisi-governo-monti/berlusconi-ho-chiesto-a-monti-di-candidarsi-a-premier/113655/112055 ... Secondo me c'è qualcosa di SCHIZOFRENICO in certi ragionamenti. MA VOI COMPRERESTE UNA MACCHINA USATA DA UN UOMO SIMILE???
    • Carlo Marchiori Utente certificato 4 anni fa
      Io ho provato a votarti 5 zampe, ma il voto non risulta. MOOOOLTO ANTIPATICO! Beppe che sciocchezze sono queste?
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      Osservarlo bene e vedere gli incisivi inferiori disallineati, la parlata biascicata, gli occhi stretti come fessure ed il viso, una maschera di cerone: fa quasi pena, un vecchio arnese prigioniero dellla propria immagine.....
    • Paulette P. Utente certificato 4 anni fa
      Per me dovrebbe andare in un ospizio e punto. E questo dopo averci restituito tutto il malloppo, guarda quanto sono buona. Saluti.
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Rispondo all’imbecille che si firma 'vivarello vivarelly,docente in parapsiculogia' e che accusa Grillo di voler ”abolire i giornali danneggiando ‘i carrozzieri’”(!?) Nessuno intende abolire i giornali, SCEMO! Il M5S vuole abolire “i finanziamenti pubblici ai giornali”, sui cui nemmeno la crisi ha imposto tagli mentre ha tagliato ai malati di SLA o alle pensioni minime, e che ci costeranno quest'anno 130 milioni che Monti ha deciso preventivamente senza nemmeno verificare se corrispondono ai dati di vendita in un tempo in cui i giornali trovano sempre meno compratori e in un paese che le stesse vendite di giornali della fine della guerra, mentre i cittadini cercano l'informazione sempre più sul web, e il web serve ormai per il 97% a informare meglio e di più della stampa ufficiale Vogliamo ricordare all'imbecille, dal nick demenziale e che è sicuramente un leghista, che sono stati proprio i leghisti a introdurre questo bella legge di rapina di denaro pubblico per aumentare Roma ladrona? Gli vogliamo ricordare che ben 600 milioni di denaro pubblico sono finiti così nelle gole avide dei politicanti? E che in testa c'è l'Unità con quasi 100 milioni, ma, a sorpresa, al 2°, con oltre 50 milioni, rifulge la Padania di Bossi e Maroni, grandi fustigatori della Roma ladrona, ma non quando si tratta di far bottino di denaro pubblico? Ma per quanto si deve continuare a leggere gli idioti leghisti e quanta vigliaccaggine c'è in questi post dalla firma demenziale che rivelano la natura da manicomio di chi molesta questo blog?
    • guidoboni Adalberto 4 anni fa
      Sono d'accordo, sul fianziamento tolto ai giornali,è chi vuole possederli deve sborsare ì suoi soldi, non quelli dei contribuenti... Poi è ora di togliere tutti i vitalizzi ai politici, ed i loro privilegi, perchè l'operaio, che dal suo stipendio che è anche misero deve togliere tutto cio che gli serve per vivere ed anche tutti i costi del trasporto, benzina o treno oppure anche l' autobus, è! per i figli a scuola, che fanno il tempo pieno deve anche pagre la mensa chè credetemi ò due nipotini che fanno questo perciò la conosco la sopesa... Una cosa vorrei anche sottolineare, quando il discorso province e stato fatto mà non mantenuto?, io proppongo ha quei politici che si possono chiamare tali, di fare un pensierino di togliere le regioni, che si e visto un luogo mangia soldi e fatto di cooruzione. Dove si effettuano le più vistose corruzioni ed anche la spesa della sanità passa proprio di li, poi si annidano dentro ad essa, anche le amministrazaioni politiche dentro alle asl, che fanno prima di tutto i loro interessi poi quelle del partiro, e per ultimo se ne rimane, dopo avere applicato tiket, ed addizionali quelle del malato cittadino, che come si vede anchesso con la compiacenza di medici, dà galera fanno anche i falsi invalidi... Bè sè vi sono cittadini onesti cosa che penso vi siano anche in gran parte si debbono svegliare come hà fatto il papa... Lascerei, le provicie ed i comuni, sono le istituzioni più vicine al cittadino, dando lro leggi ben precie e senelle per essere applicate, ed infine il senato, della repubblica, lo abolirei e li fare una camera regionale che elabori le leggi per i comuni e le provinciem, da sottoporre al parlamento tutto deve essere ben snello, per potere pagare i lavori dei vari enti nei tempi dettati dalla legge commerciale grazie
    • silvana rocca Utente certificato 4 anni fa
      viviana,vedo che sei presente spesso, e ti devo dare ragione quasi sempre. 6 preparata.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus