Il tempo degli inceneritori è finito

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

inceneritore_finito.jpg
"Di fronte ai dinieghi del Comune di Parma e alla conseguente azione della Provincia, ieri Iren Spa ha dovuto spegnere l’inceneritore di Ugozzolo aperto dalla multiutility sabato scorso in sfregio alle indicazioni delle istituzioni locali. L’impianto fortemente voluto dal manager di Iren Spa Andrea Viero, uomo di fiducia dell'ex sindaco di Reggio e oggi ministro Graziano Delrio, sembra avvitato in un vortice senza fine. Un buco nero di mancate prescrizioni,di norme e leggi non rispettate con procedimenti penali e non solo in corso. E’ ora che Iren Spa invece di minacciare richieste di risarcimenti contro il Comune di Parma prenda atto della situazione ed inizi ad operare in linea con le norme italiane ed europee. L'alternativa c'è: la soluzione nella nostra interrogazione del 2 aprile 2013. Iren Spa invece di minacciare istituzioni e soci, si rassegni e inizi a cambiare rotta verso Rifiuti Zero. Come chiedono i cittadini, le leggi e sempre più istituzioni. Il tempo degli inceneritori e delle discariche è finito." I capigruppo M5S Nicola Morra (Senato) e Riccardo Nuti (Camera)

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • lorenzo lelli 4 anni fa
    A Parma l'incubo stà per finire, ma in Toscana, l'apoteosi di Rossi, ha decretato che se un imprenditore ha "le carte in regola" (firmate da chi?), può serenamente investire in un nuovo luccicante inceneritore o in una estrazione di Co2(come nel caso di Certaldo), basta che porti lavoro... sì, ma lavoro a chi, per quanto tempo, a quali condizioni e con quali svantaggi
    • daniela 4 anni fa
      ma dell'inceneritore di brescia ci siamo dimenticati? facciamo qualcosa! la salute ringrazierebbe....
  • Walter Legnano 4 anni fa
    TUTTI IN PRIMA LINEA: Annullate i contratti con iren e le sue partner passando alla concorrenza. Aiutiamo Beppe!!!! Ecco il profilo societario tratto da wikipedia: Partecipazioni di Iren in altre societa': Iren Acqua Gas S.p.A. - Genova - 100% Iren Ambiente S.p.A. - Piacenza - 100% Iren Energia S.p.A. - Torino - 100% Iren Mercato S.p.A. - Genova - 90,97% Iren Emilia S.p.A. - Reggio nell'Emilia - 82,50% Tecnoborgo S.p.A. - Piacenza - 0,50%[4] AEM Torino Distribuzione S.p.A. - Torino - 30,15% Plurigas S.p.A. - Milano - 30% Delmi S.p.A. (società veicolo con partecipazioni in Edison)- Milano - 15% Le partecipazioni dirette indicate sono valutate nel bilancio al 31 dicembre 2010 circa 2,44 miliardi di Euro.[2] Azionisti di Iren: Finanziaria Sviluppo Utilities s.r.l.[5] - 35,964% Comune di Reggio Emilia - 8,376% Comune di Parma - 6,602%, di cui: direttamente - 5,340% (0,474% di proprietà, 4,866% in usufrutto) tramite Società per la Trasformazione del Territorio Holding S.p.A. - 0,736% tramite Parma Infrastrutture S.p.A. - 0,526% Gruppo Intesa Sanpaolo - 3,062%, di cui: Equiter S.p.A. - 2,454% Intesa Sanpaolo Vita S.p.A. - 0,340% Banca IMI S.p.A. - 0,140% Sud Polo Vita S.p.A. - 0,099% Fideuram Vita S.p.A. - 0,011% Intesa Sanpaolo S.p.A. - 0,009% Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A. - 0,003% Banco di Napoli S.p.A. - 0,002% Banca Fideuram S.p.A. - 0,002% Cassa di Risparmio del Veneto S.p.A. - 0,001% Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia S.p.A. - 0,001% Fondazione Cassa di Risparmio di Torino - 2,506% Pictet Asset Management Ltd. - 2,031% Dato aggiornato al 17 maggio 2012[3]
  • Anna50 4 anni fa
    Ma imparare dal comune di Peccioli a gestire i rifiuti no, eh?
  • Luigi L. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, l'Italia non ha, attualmente, un piano energetico nazionale. Non l'ha mai avuto e nè mai l'avrà. Da addetto ai lavori ti illustro i macroscopici orrori che caratterizzano il nostro panorama energetico nazionale: - Non è affatto vero che la rete di trasmissione nazionale è una e finemente interconnessa; il nord ed il sud sono totalmente isolati, anche la Sicilia non ha alcun collegamento con il continente (la pubblicità di Enel che vedeva uomini tirare un cavo è un falso); - Sono stati rinnovati i CIP6 per l'ennesima volta: si continua a produrre elettricità con impianti obsoleti e disastrosi da un punto di vista ambientale, tenendo fermi, invece, cicli combinati turbogas di ultima generazione, con rendimenti di oltre il 60%; - L'installazione di pali eolici si fa, ormai, calcolatrice alla mano: se il territorio interessato non offre almeno 2600 ore equivalenti di produzione annuale (sulla carta ovviamente), il palo non si mette; ricordiamoci che negli ultimi 10 anni sono stati installati, a casaccio, dei mostri vecchi di 20 anni, già allora obsoleti e dal rendimento bassissimo (i pali di ultima generazione sono tutt'altra cosa); - In Italia per produrre un Mwh di energia, bruciando gas metano, si spendono circa 50-60 € ma la borsa elettrica spesso (20 ore al giorno) offre meno della metà dei soldi, costringendo gli impianti allo stop; per contro la Francia vende, mediamente, il Mwh atomico da 2 a 5 €; potrei continuare ma mi fermo. Consultate esperti e spiattellate in parlamento documenti seri e tecnicamente inattaccabili: basti chiedere perchè si continua a produrre elettricità bruciando rifiuti ed immettendo veleni, piuttosto che, male assai minore, bruciare gas metano con emissioni bassissime e totale assenza di diossine. Resto a disposizione.
  • Natale Maione Utente certificato 4 anni fa
    Non sono un esperto di rifiuti, ma di energia sì. Ed è scandaloso che oltre allo spreco di rifiuti riciclabili, che potrebbero essere una risorsa per un paese povero di materie prime che vanno letteralmente in fumo, questi "imprenditori", oltre al guadagno della vendita di energia elettrica (Iren è una di quelle società del cosiddetto "mercato libero" dell'energia elettrica con cui potete fare il contratto con lo sconto) ricevono pure INCENTIVI! Sì, perché loro sono tra quelli delle "energie rinnovabili E ASSIMILATE" che fanno parte della componente A3 dell'energia elettrica che ci viene fatta pagare in bolletta. Ovviamente solo alcuni (molto pochi) sanno questo. E mentre sono certo che molti considerano un costo equo da sostenere quello di pagare incentivi che hanno permesso agli impianti di produzione di energie rinnovabili di costare sempre meno (fotovoltaico in testa, che oggi costa 1/5 rispetto a 6 anni fa), sono altrettanto certo che quasi tutti siano indignati di dover pagare incentivi per spandere CO2 e veleni nell'aria oltre che a distruggere ciò che può essere recuperato. Quasi tutti, dicevo, tranne i titolari e i "collegati" all'Iren, ovviamente.
  • Marco Diaco 4 anni fa
    Scusate l'igmoranza ma se discariche e inceneritori non vanno bene, dove deve andare l'immondizia non riciclabile? Risponda qualcuno, davvero non lo so Grazie
    • Domenico Andolfi 4 anni fa
      Caro Marco, il passaggio a "Rifiuti Zero" non sarà ovviamente immediato, non tutte le discariche vanno chiuse prima di arrivare a percentuali di differenziata decenti. In ogni caso succederebbe quello che già succede: pagheremo per mandare i rifiuti all'estero (Che poi smisterebbero e riciclerebbero e rivenderebbero). "Rifiuti zero" è un percorso lungo, si inizia col differenziare il piu' possibile quello che produciamo oggi, e domani si passerà a produrre meno (es: imballi non misti, tutto facilmente riciclabile) per arrivare i riciclare la quasi totalità della produzione.
  • Ambrogio Caramia 4 anni fa
    Il tempo degli inceneritori è finito!: GAME OVER
  • Paolo Cairoli 4 anni fa
    L'inizio della fine.
  • Umberto Monti 4 anni fa
    Se l'iren vuole chiedere i danni a qualcuno, li chieda al sindaco e alla giunta precedente, ammesso che non risulti che li ha pagati per ottenere l'autorizzazione irregolare
  • alessandro barbieri Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, peccato che il primo a favorire l'incenerimento sei stato proprio tu con la vicenda del microscopio ESEM destinato al dott. Stefano Montanari, esperto e scopritore mondiale di nanopatologie... Peccato.. La vicenda: http://www.nowcity.it/federlazio-abbruzzese-pdl-accesso-al-credito-reti-di-imprese-e-sburocratizzazione-per-rilanciare-il-territorio/?fb_source=pubv1
    • alessandro barbieri Utente certificato 4 anni fa
      La vicenda: (link giusto) http://www.stefanomontanari.net/sito/images/pdf/grillo_microscopio.pdf
  • roberto gualducci 4 anni fa
    E ora vediamo se(e come)la stampa riporterà la notizia.
  • giovanni rosina 4 anni fa
    movimento 5 stelle tutta la vita !!!!!
  • marco beato Utente certificato 4 anni fa
    Questa mattina su AGORA', il solito filo-PD (SWG), WEBER, dà questo dato : Il M5S è in continuo calo. Oggi, se non erro, siamo...al 17.1 %.....Il PD e il PDL aumentano a rotta di collo !!!! Giubilo in sala! Serena Bortone, quasi guaisce e muove freneticamente la coda, con la lingua fuori....Mah...sarà davvero così?...Lo chiedo a chi ne sa di più. Grazie.
    • giorgio spellini 4 anni fa
      Dipende dalla fonte. qui dicono così: Brusco calo del Pd, che perde oltre un punto e mezzo in una settimana, in discesa anche il M5S. Fiducia in Letta al 32%. Dati Swg http://it.ibtimes.com/articles/52215/20130705/sondaggi-elettorali-swg-pdl-pd-m5s.htm
    • A. N. Utente certificato 4 anni fa
      Stai tranquillo amico, alle prossime elezioni il M5S prenderà il 40%.
  • marco beato Utente certificato 4 anni fa
    Esiste poi, un "trans" del PD, chiamato anche: il masturbatore di mani, che conduce su LA7 una trasmissione dalle ore 8.00 am, in poi. Il nome della trasmissione è latino, e contiene un "bus"..Questo scendiletto democratico, non dice NULLA di NULLA sul Restitution Day.Dribbla tutto, leccando per tutto il tempo, i soliti "potentati...Il suo nome di battaglia è : Andrea. Il suo cognome fa rima con : "Lettiani".....
  • Marco C. Utente certificato 4 anni fa
    St'infami se la so presa co Pizzarotti. ANFAMIIII
  • enrico villani Utente certificato 4 anni fa
    L'ennesima conferma dell'onestà intellettuale e della grande coerenza della "giunta comunale Pizzarotti"!!! A dispetto di tutti coloro ke -essendo palesemente di parte - l'hanno ingiustamente criticato per non aver mantenuto la promessa dell'inceneritore, ecco un altro importantissimo GOAL di Federico!!!
  • mario 4 anni fa
    Un articolo interessante da leggere: http://tinyurl.com/o2ratwk
    • mario 4 anni fa
      Cosa c'entra il PD? Il PD non è una setta, è un partito politico (non il mio, tra l'altro). Avevo solo trovato quel link e mi era sembrato interessante proporvelo in lettura. Oh, non è che qui potete leggere solo Tzè Tzè? :)
    • Davide Giovanni Brioschi Utente certificato 4 anni fa
      Cazzo, ma allora il PD è una setta! Grazie, mi hai aperto gli occhi! Se fondi una setta chiamami sarò il tuo primo adepto. Davide
    • Mirella . Utente certificato 4 anni fa
      Ma che BELLO vedere finalmente l'ONESTA in TV ! Siete voi stessi BELLI perché siete l'ONESTA ! Vi vogliamo un gran bene ragazze e ragazzi M5S ! Mirella
  • mario 4 anni fa
    Qui accanto il vostro aggregatore riferice che il deputato del PD Fiano ammette in aula: "Noi non vogliamo veder condannato Berlusconi". tinyurl.com/l29ck88 Ma io mi chiedo se credete alla vostra propaganda o se considerate idioti gli italofoni che vi leggono e che perdono tempo ad ascoltare i materiali da voi proposti. La seconda che ho detto? Secondo me la prima. Se ascoltaste capireste cosa intende l'On. Fiano. Non è la prima volta che fate così. Secondo me non conoscete l'educazione civica. In Italia esiste la separazione dei poteri: anche se non sapete cosa è, il Parlamento non può sostituirsi ai tribunali. Quanto all'ineleggibilità B è interdetto a vita dai pubblici uffici, quindi è già ineleggibile senza bisogno di alcun provvedimento parlamentare. Tranquilli: anche se gli avete fatto il regalo di tornare al governo non potrà gustarselo. Mi spiace per lui e per voi e per quel vostro guru ex PDL.
    • Alessio Raccagni 4 anni fa
      Ne riparliamo appena l'ineleggibilità di B. non verrà votata dal PD... Sai le risate..
    • mario 4 anni fa
      "Mario... smetti di drogarti, su! :)" Non fumo manco le sigarette e sono pure vegetariano. Però il commento mi ha stimolato una curiosità. Quale è la posizione del Mov. Cinque Stelle sulla legalizzazione delle droghe?
    • Andrea P. Utente certificato 4 anni fa
      Separazione dei poteri? Quindi il magistrato dovrebbe procedere indipendentemente dalla volontà politica... E come mai per procedere giudizialmente contro un politico occorre chiedere permesso al parlamento? Berlusconi è ineleggibile anche in base ad una legge del 67 ma voi di sx fate finta di nulla, anzi adesso siete amici con lui...
    • pachoogo 4 anni fa
      Mario... smetti di drogarti, su! :)
    • mafalda 4 anni fa
      pure tu ascolti il materiale da NOI proposto, italofono? perdi il tuo tempo, che capperi, (SI FA PER DIRE) viene i a fare qui da NOI???
  • Mafalda E 4 anni fa
    Ragazzi del M5S, quanto vi amooo!!
  • Giovanni Bozzetti 4 anni fa
    Sono un ragazzo di 24 anni, sono stato disoccupato fino a poco tempo fa avendo fatto da quando ho finita la scuola il precario con lavoretti sottopagati o lavori da sfruttamento in nero. Pochi mesi fa mi venne l'idea di rivendere i rifiuti avendo notate tramite un lavoro fatto in passato (smaltimento rifiuti di uffici) che venivano buttati materiali ancora in ottimo stato e perfettamente riutilizzabili. Ho iniziato vendendo tramite un mercatino dell'usato solo il week-end, ora a distanza di poco tempo vendo in sei mercati diversi ed ho coinvolto tutta la mia famiglia. Grazie alla "spazzatura" mi sono messo apposto e mi sono creato un lavoro che mi fa stare molto bene a livello economico. E' un vero spreco bruciare questo materiale perchè davvero è una miniera che in pochi immaginano.
    • Dario C. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao! omplimenti per l'idea! Anche io vorrei fare una cosa del genere? ci sentiamo? da.cannata@gmail.com
    • Daniele Bocini 4 anni fa
      Ciao, mi chiamo Daniele e da alcuni mesi sto elaborando un progetto simile al tuo. Mi piacerebbe sapere come lo hai organizzato. Ti lascio la mia mail: dbocini chiocciola gmail.com Grazie per l'aiuto!
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    Ho intenzione di prendere una bancarella in un mercatino e prendere gli oggetti dalle isole ecologiche C'è una fortuna gettata
    • angelo 4 anni fa
      e' vietato prendere oggetti dalle oasi ecologiche , ci sono ditte che hanno appalti eclusivi e si incazzano persino se tu dismetti un frigorifero e ti tieni il motore. ormai dietro alle discariche si e' creato un racket , bo chiamiamolo business , di gente che non ha interesse a far sapere quanto sia proficuo riciclare e non vuole concorrenti tra i piedi
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    È le isole ecologiche devono poter diventare centri del riutilizzo Per chi non si Mai recato in quelle miniere c'è di tutto a volte roba nuova che distruggerà e un vero spreco
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    Neanche l'uomo di Neandertal si comportava come gli Evoluti Dare fuoco ai rifiuti e moltiplicare sia gli inquinanti che il CO2 non serve una mente eccelsa per capirlio Se si fa un opera di riciclo riusò la spazzatura e una miniera di materie prime il tutto sta al inizio bisogna organizzare bene le fasi poi tutto scorre via da solo
  • Pier Luigi Tenci Utente certificato 4 anni fa
    Negli anni: fine 70, inizio 80, al CRF (Centro Ricerche Fiat) si realizzò un impianto sperimentale anaeirobico che consentiva di ottenere, dai rifiuti organici, un ottimo bio-compost. Quegli studi dove sono finiti? Chi impedì il proseguo di quella metodologia di recupero dei rifiuti urbani? Oggi anche a Torino v'è un inceneritore che dovrebbe entrare in funzione a breve. Potrebbe danneggiare l'ambiente circostante e la salute delle persone?
    • nicola rindi Utente certificato 4 anni fa
      si....non solo "potrebbe danneggiare", ma "sicuramente danneggerà" la salute. Non ci sono inceneritori non inquinanti, per quanto dicano e spergiurino di no, un inceneritore "riempirà" di diossina tutti i terreni circostanti e quelli sottovento! Poi è provato da indagini statistiche che più ci si avvicina a un inceneritore, più la gente residente si ammala di cancro e di altre malattie simili.
  • Lucia F. Utente certificato 4 anni fa
    Buonasera,in questi giorni c'é la raccolta ciliege,con annessi i rischi di caduta scale,a me è successo lunedí....poi dopo averle ben selezionate si portano alla vendita.Lí non è l'agricoltore che decide il prezzo bensí il commerciante che acquista,come se noi andassimo al supermercato e decidiamo Il prezzo delle cose.Assurdo no?Nel mondo agricolo é sempre stato cosí e non ci sono nè controlli per evitare questi scempi nè tutele.Un Kg di bellissime ciliege di ottima qualità,(durone)in questo caso,vengono pagate massimo 1.30,ma,secondo i commercianti che le acquistano,ti fanno proprio un gran favore a darti quella cifra!Poi quando qualsiasi cittadino va a comperarle,gli passa immediatamente la voglia,primo perché fanno davvero pietà quelle che mettono in commercio,e secondo perchè quelle brutture che si vedono le fanno pagare dai 7 ai 9 euro.Pazzesco.E cosí come noi sono tutti i produttori di qualsiasi prodotto agricolo.Ora,io non so se i vertici capiscono che il mondo agricolo contadino fa davvero fatica a sostenersi,ma una cosa è certa,i contadini sono destinati(con questa politica),a scomparire.
    • giuseppe d'ambrosio 4 anni fa
      fai una pagina su FB e vendile lì...
    • Davide Giovanni Brioschi Utente certificato 4 anni fa
      Ciao, una delle alternative sono i "Gruppi di Acquisto Solidale", io da anni partecipo a un GAS e acquistiamo direttamente dai produttori con prezzi convenienti sia per loro che per noi.
    • Alan B. Utente certificato 4 anni fa
      Posso consigliare , siccome lei e produttrice delle sue materie di venderle al pubblico direttamente! senza passare dai commercianti . qui nella mia zona ( in prov. di Mantova ) sempre più persone mettono piccoli gazzebi e vendono in proprio i loro prodotti ! (ciliegie belle da 3,50 a 5 euro al kg) buona fortuna!
    • salvatore giordano 4 anni fa
      Fate come fanno in Svizzera tanti agricoltori! Te li fanno raccogliere direttamente dall`albero e le paghi la metà della metà del prezzo dei supermercati!
  • giulio c. Utente certificato 4 anni fa
    BRAVO PIZZAROTTI, continua così!
  • fernando savorana 4 anni fa
    deve andare verso TEE zero, sulla salute incassano i certificati di efficienza ambientale, altro che balle
  • sergio baglione Utente certificato 4 anni fa
    Proprio uguale a quello che si sente in TV....dove sarà la verità? Provate a indovinare...
  • filippo masitti Utente certificato 4 anni fa
    sembra quasi che tu famiglia non ne abbia o per l appunto la tua t impedisce di reagire come vorresti e pensi che anche gli altri facciano idem
  • luciano f. Utente certificato 4 anni fa
    Molto bene, non molliamo su questi temi.
  • giovanni d. Utente certificato 4 anni fa
    L'unica cosa che ha incenerito finora sono i nostri soldi. I responsabili Li voglio vedere tutti a lavorare "a giornata" nei campi W IL M5S Coraggio Ragazzi GRAZIE BEPPE
  • guido ligazzolo Utente certificato 4 anni fa
    trasparenza, onestà e coerenza: avanti così, se gli italiani lo vorranno con il Movimento hanno una grande occasione di cambiare veramente la nostra società; se non lo vorranno comunque le nostre stelle polari rimangono trasparenza, onestà e coerenza. Grazie a tutti per essere come siete.
  • Alessandro Piria (alessandro petrucci) Utente certificato 4 anni fa
    Porro ha portato fortuna..:))
  • antonio franco monti Utente certificato 4 anni fa
    grazie BEPPE, GRAZIE DI TUTTO MONTI ANTONIO FRANCO
  • Igor - Utente certificato 4 anni fa
    Stop agli inceneritori ,w il riciclo e la raccolta differenziata.
  • Federico Vanni 4 anni fa
    Non dobbiamo ancora cantare vittoria, ma sicuramente siamo sulla giusta strada. Dobbiamo mantenere gli occhi di tigre, fargli vedere che abbiamo grinta da vendere. Perché una cosa è certa: vinceremo, ma non sarà per niente facile e sarà all'ultimo round!
  • Dave F Utente certificato 4 anni fa
    che pena rai tre la settimana scorsa aveva fatto un gran servizio sulle cose non mantenute dal GRANDE PIZZAROTTI perchè era stato eletto da quelli che non volevano l'inceneritore e quindi con l'avvio dell'inceneritore aveva deluso il suo elettorato (servizio di mer...da) e alcuni sed(ef)icenti cittadini probabilmente al soldo di iren lo contestavano in comune con striscioni.... aspetto con ansia il mega servizio di questa sera sul fermo dell'inceneritore (mi sa che aspetto invano...di solito i servizi di rai tre su PIZZAROTTI sono molto scarsi perchè è un ottimo sindaco, quando gli fanno un servizio non è certo per aiutare il MOVIMENTO)
  • Pantomima Rossa Utente certificato 4 anni fa
    Adesso sono curioso di sapere quanti saranno i pennivendoli che riporteranno la notizia della chiusura. Anzi, meglio, lo so già NESSUNO.
  • Gabriele malpighi 4 anni fa
    Siamo con voi Avanti cosi' Se molla l' m5s non ci sara' piu' una briciola di speranza di uscire dal tunnel.
  • EnricoR 4 anni fa
    Inceneritore=modo diverso per inquinare. Ma sempre inquinamento e'! Invece di avere le montagne di m.. per le strade o nelle discariche abbiamo polveri (sottili) disperse sul territorio.
  • alvise fossa 4 anni fa
    CIAO BEPPE, AVANTI COSI' MOVIMENTO 5 STELLE PARMA,NON MOLLATE!!!!! ALVISE
  • Marco trozzi 4 anni fa
    Grandiii !! Continuate così !! Parma.. la nostra Stalingrado!!
  • Silvia P. Utente certificato 4 anni fa
    GRANDI, BRAVI, ONESTI ! CONTINUATE COSI', siamo con Voi ! GRAZIE, MILLE VOLTE GRAZIE. VI VOGLIAMO BENE.
    • nicola rindi Utente certificato 4 anni fa
      @ giuseppe Non esistono "termovalirizzatori", questo nome è un invenzionte tutta italiana per farlo suonare come buono....si chiamano INCENERITORI. Riempiono i terreni di diossina (anche se giurano di no) e i residenti più sono vicini e più si ammalano di cancro. Rifiuti zero non è del tutto utopico, ci sono citta del nord europa dove si arriva a ricilare anche l'80 %! Manca solo il 20 %.
    • Giuseppe Sticchi 4 anni fa
      Forse tra qualche secolo arriveremo ad avere rifiuti zero, ma per il momento non è, economicamente e ecologicamente piu conveniente utilizzare i termovalorizzatori di ultima generazione????????????? Il controllo dell'intera filiera, può aiutarci a escludere i facili arricchimenti, di politici e mafiosi e a essere certi della loro destinazione finale, vi sembra poco??????????????
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus