Al #Lupi! Al Lupi!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

allupi.jpg

"Al Lupi! Al Lupi!" Il governo è uno zoo. Se fuori ci sono i gufi e per tacitare in aula l'opposizione del M5S si usano i canguri, talvolta in formato maxi, non vanno trascurati Lupi, il figlio/a di Fantozzi e la giovane marmotta Renzie che piuttosto che fare un decreto legge contro la corruzione sacrificherebbe la sua mano come Muzio Scevola. Combattere la corruzione non è nelle sue corde. Preferisce dedicarsi alle "riforme" per disintegrare Costituzione e parlamento. Quanto ci costa la corruzione? La stima supera tranquillamente i 100 miliardi di euro. E questi chiedono sacrifici agli italiani che attraverso le tasse e i costi maggiorati dei servizi pubblici la pagano?
"Al Lupi! Al Lupi!" Il M5S lo grida alla Camera da luglio, ma proverbialmente nessuno lo ha ascoltato, anche se diversamente dalla fiaba ha sempre avuto ragione. Bastava leggere le carte e andare a vedere chi fossero gli amici più stretti di Lupi. 3 dei 4 arrestati di ieri sono suoi "amici fidati" e a loro il ministro aveva affidato una dozzina di grandi opere: dai porti di Trieste e Olbia, ai cantieri Tav e alle autostrade. Ercole Incalza ce l'ha presentato Di Battista qualche mese fa. Conosciamo anche gli altri: "il secondo arrestato amico di Lupi è il faccendiere vicino a Comunione e Liberazione e a Lupi, Franco Cavallo detto Frank, o “l’uomo di Lupi”, 54 anni." (Frank Cavallo! affidereste qualcosa a uno che si chiama Frank Cavallo a parte l'organizzazione di un rodeo?) "Il terzo è Stefano Perotti, 56 anni, l’ingegnere che dirigeva i cantieri più importanti grazie all’amicizia e ai giri di soldi, dicono i magistrati, con Incalza. Perotti ospitava Lupi e la moglie nella sua casa di Firenze". Perotti deve essergli molto affezionato "ha dato un lavoro da duemila euro più Iva al mese al figlio del ministro: Luca Lupi, 25 anni". Euforia da jobsact o favori crescenti per il prossimo appalto? Non bisogna essere maliziosi, l'ingegnere che trova lavori ai figli avrà ottenuto i suoi incarichi perché lavora duro e senza soste: "Nel 2011 il presidente del consorzio Nodavia che costruisce il nodo ad Alta Velocità ferroviaria di Firenze, sbotta al telefono: “Perotti, che lo stesso non c’è mai in cantiere e dichiarando, in generale: “loro non hanno mai fatto un cazzo! … alla fine questo non è che sia uno stipendificio dove si piglia i soldi senza fare un cazzo”. Invece sì!
"Al Lupi! Al Lupi!" Lupi o è un fallimento come ministro oppure porta sfiga. O entrambe. Le persone che si è messo vicino per la gestione di soldi e appalti sono state arrestate dopo anni che agivano indisturbate all'interno delle Istituzioni. Perché Lupi le ha scelte e perché Lupi le ha coperte? Chi gli ha suggerito/ordinato di farlo? La risposta all'interrogazione M5S a Lupi di luglio su Incalza è emblematica: è stata scritta dal suo avvocato!(*) Non un ministro, ma un difensore d'ufficio. Lupi deve dare spiegazioni, dimettersi e restituirci fino all'ultimo centesimo tutti i quattrini che si è beccato come Ministro delle infrastrutture. Li metteremo nel fondo per il microcredito alle aziende dove vengono versati gli stipendi tagliati dei portavoce M5S in Parlamento.
Quante altre persone ci sono che vengono coperte dai ministri di Renzie? Poletti vuole confessare qualcosa? E' il momento buono per togliersi un peso dalla coscienza.
Di seguito la risposta di Lupi a una interrogazione del cittadino Di Battista del M5S, risposta preparata dall'avvocato di Incalza. La giovane marmotta Renzie ha qualcosa da aggiungere?

MAURIZIO LUPI, Ministro delle infrastrutture e dei trasporti.:
Signor Presidente, ringrazio anche l'onorevole Dell'Orco e gli altri colleghi parlamentari per avere posto la questione all'attenzione del Governo. Una brevissima premessa: è evidente che le recenti indagini e inchieste della magistratura in materia di appalti sulle grandi opere – al riguardo, il Governo ha dato una risposta immediata con il decreto-legge n.90 del 2014, con la costituzione dell'Autorità anti corruzione e con provvedimenti che sono già stati presi in materia di appalti per quanto riguarda la segnalazione all'Autorità anti corruzione delle varianti in corso d'opera – esigono una rafforzata e moltiplicata azione di vigilanza e di controllo da parte delle istituzioni dell'ente pubblico e, dall'altra parte, una grande radicale azione di semplificazione e di certezza delle norme, in modo che l'eccezione non diventi la regola.

VIDEO: La risposta di Lupi al M5S su Incalza scritta dall’avvocato di Incalza

lupirisponde.jpg

Abbiamo affrontato prima, appunto, uno degli esempi in cui le procedure e la burocrazia portano poi al rallentamento nella realizzazione delle opere. Nel merito, invece, dell'interrogazione, che è stata riferita al Governo, in oggetto all'indagine condotta dalla procura di Venezia relativa alla realizzazione del Mose, l'ingegner Ercole Incalza non risulta indagato e non è mai stato sentito neppure come persona informata dei fatti. Più precisamente, come risulta da numerosi organi di stampa, i magistrati di Venezia hanno proceduto all'arresto di alcuni indagati, altri sono semplicemente iscritti nel registro degli indagati, ma non arrestati, altri soggetti hanno subito perquisizioni, pur non essendo indagati. [continua a leggere...]

(*) l'avvocato di Incalza, tal Titta Madia, è lo zio di Marianna Madia, Ministro della Pubblica Amministrazione!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • ridoacrepapelle 2 anni fa mostra
    CALCOLATRICI ROLEX NE ESISTONO? Di Battista si becca 9.400 euro netti ma racconta in Tv che ne prende 3.000. Il Dibba è passato da un reddito di 3.176 a 78.730 euro (dichiarazione dei redditi per l’anno 2013). “Super Dibba Di BaLLista giovedì ha detto a Virus su Rai 2 che lui prende 3mila euro al mese di stipendio mentre gli altri 13mila. Dai Dibba che vinci il premio “Più Grossa Bufala del Mondo” pure nel 2015! È “fantastico”, come le giri, le cifre sparate da Di BaLLista sono sempre sbagliate. Gli altri parlamentari non potrebbero prendere 13mila euro di stipendio neanche volessero visto che lo stipendio LORDO di ogni parlamentare è 10.400 e il netto è di circa 5mila. Per arrivare a 13mila euro bisogna aggiungere i rimborsi spese, che però vanno aggiunti pure allo stipendio di Di BaLLista, che quando parla del suo stipendio menziona solo il NETTO dello stipendio “DIMENTICANDO” gli 8.854 euro di rimborsi spese esentasse che se pija. Anche togliendo 2.600 di restituzione restano comunque 6.200 euro-piotte esentasse che aggiunte allo stipendio NETTO diventano la bellezza di 9.400 euro-piotte NETTE che er DiBaLLista s’è magnato più o meno come gli altri! Un paracarro! Senza contare che il paracarro sta a Roma a 10 minuti dal Parlamento e gira in scooter, non ha le spese di viaggio e di doppia residenza che hanno (quasi) tutti gli altri parlamentari! Un genio della balla.” Gianmarco Piccone https://www.facebook.com/UomoQualunque.Net/photos/a.492027214220080.1073741828.484487778307357/784173875005411/?type=1&permPage=1
    • Rita L. Utente certificato 2 anni fa mostra
      e ancora , il reddito dichiarato dai 5stelle è quello TOTALE senza tenere conto di quanto versato nel fondo delle pmi che viene scorporato DOPO..ma tu sarai di certo uno che crede che il salvini sia il nuovo che avanza e che bossi e figlio siano due luminari della scienza..quindi!
    • Rita L. Utente certificato 2 anni fa mostra
      povero scemo.
    • elisabetta d. Utente certificato 2 anni fa mostra
      Gira in scooter , non in elicottero ,senza scorta.........ma ridi ridi non ti è rimasto altro dopo aver svenduto la dignità, servo
  • ridoacrepapelle 2 anni fa mostra
    POVERA ANM! "Da Stato schiaffi a pm e carezze ai corrotti" A MIO MODESTO PARERE SONO PIU' INTERESSATI ALLA LORO REPONSABILITA' CIVILE CHE ALLE PENE AI CORROTTI. FANNO SBUDELLARE DAL RIDERE PENE DA 1 A 8 ANNI PER UN CORROTTO! DA 1 A 8 ANNI VUOLE DIRE ZERO ANNI AL CORROTTO!
  • ridoacrepapelle 2 anni fa mostra
    GIU' LE MANI DA MAURIZIO LUPI!!! "SARANNO I CITTADINI A GIUDICARCI" SAI QUANTE VOLTE GLI E' USCITA DI BOCCA QUESTA FRASE BUAAAH AH AH AH AH AH
  • ridoacrepapelle 2 anni fa mostra
    Ernesto Tinazzi Leone VOTI DI SCAMBIO https://it-it.facebook.com/tino.tinazzi/posts/10204958669864506?fref=nf L'M5S è al top della faccia di tolla , il tutto per partecipare allo " scambismo di seggiole " per scopi personali. . DA altre parti si astiene , in altre dice di essere contro , poi vota a favore ... L'M5S non esiste ; esistono piccole e frastagliate repubbliche che si autogovernano contando sul fantastico , favoloso e superbo movimento , dove i problemi si nascondono , le incoerenze gravi pure in nome delle markette dei prodi. E ora isolate GLI ONESTI , UNA SPECIALITA' DOVE QUESTA ENTITA' INDEFINIBILE E' APPUNTO SPECIALE. E ora espellettemi.... ops già fatto.. Tinazzi +++ DA QUANDO INIZI A PARLARE DI FACCIA DI TOLLA, CARO TINAZZI, DOVRESTI RIVOLGERTI A BEPPE GRILLO E NON AL MOVIMENTO CINQUE STELLE! METTI DA PARTE LA TUA SUDDITANZA PSICOLOGICA NEI CONFRONTI DI BEPPE GRILLO, PERCHE' ANCHE DALLE TUE PARTI IL PESCE PUZZA SEMPRE DALLA TESTA! BEPPE GRILLO E' QUELLA PERSONA CHE COME HA FONDATO UN MOVIMENTO, COME GLI DA IL NOME, COME GLI DA IL MARCHIO ..... LO PUO' ANCHE SCIOGLIERE. BEPPE GRILLO NON HA ALCUN INTERESSE ECONOMICO DA TUTTO CIO', NESSUN INTERESSE DI POTERE O LOBBIES DI POTERE. QUINDI SE LA SUA CREATURA SI FOSSE TRASFORMATA IN QUELLO CHE HA SEMPRE CONTESTATO, COME MINIMO GLI TAGLIA LA TESTA IN UN BATTIBALENO SENZA DOVERCI NEMMENO UN POST DI SPIEGAZIONI! CI STAREBBE BENE SOLO UN "VE LO DO IO ADESSO IL VAFFANCULO, VISTO CHE VI AVEVO DATO UNA GRANDE OPPORTUNITA'!" SE NON AGISCE E' PERCHE' LE MARKETTE SONO PERMESSE O PERCHE' NON SONO AFFATTO MARCHETTE. ARRIVATI A QUESTO PUNTO E' DOVEROSO ED ONESTO DIRE A TUTTI CHE SE C'E' DA INFARINARSI, VISTO CHE SIETE ENTRATI NEL MULINO, VI INFARINATE A MODO VOSTRO ANCHE VOI, E NOI ELETTORI CE NE FAREMO UNA RAGIONE, SI SPERA, NON DOPO ALTRI 20 ANNI!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus