Orellana sfiduciato dal territorio

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
orellana_sfiduciato.jpg

"Durante l’assemblea provinciale tenutasi a Pavia il 7 febbraio nel confronto col portavoce Orellana è emerso un generale e consolidato stato d’insoddisfazione da parte dei gruppi per la persistente assenza del Senatore dal territorio e lo scarso confronto con gli attivisti locali, nonchè l’inopportunità delle sue continue critiche mediante stampa e TV nazionali, lesive dell’immagine dei portavoce e degli attivisti impegnati sul campo, suoi stessi elettori. La martellante campagna coordinata dai 4 senatori 5 stelle sugli organi di informazione nazionali crea una grave lesione a tutto il MoVimento 5 Stelle ed ha raggiunto limiti che non siamo più disposti a tollerare. I gruppi della provincia hanno avanzato al Senatore Orellana due richieste: avviare contatti e confronti più frequenti con gli attivisti locali e rendere costruttive le eventuali critiche personali attraverso una condivisione e dibattito all’interno del gruppo parlamentare dei senatori M5S. A queste richieste, Orellana ha pubblicamente risposto dando la disponibilità ed assumendosi l’impegno ad ottemperarle, impegno che purtroppo è stato disatteso con nuove esternazioni non condivise dalla base, frutto del suo pensiero personale ed espresse ai mass media in qualità di Senatore (vedi link Agorà, Espresso, Messaggero). Pertanto, i gruppi del MoVimento 5 Stelle del territorio della Provincia di Pavia prendono ufficialmente le distanze dalle dichiarazioni e dalle azioni a titolo politico o personale di Luis Alberto Orellana, non riconoscendo più in lui un portavoce affidabile e rappresentativo." Gruppi M5S e Meetup della Provincia di Pavia - leggi il comunicato integrale

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Valentina Serra 3 anni fa
    INASCOLTABILI... I balletti sono ricominciati,non aspettavano altro che il fianco e il fianco è arrivato... A parte l'ansia che mi viene ogni volta che sento parlare di strappo nel movimento poichè la paura di perdere quanto faticosamente si è riusciti a mettere insieme è davvero tanta,voglio esprimere solidarietà a Grillo ai nostri ragazzi nel "palazzo",a quei pochi giornalisti intellettualmente onesti e a quelli che da questo blog continuano a sostenere la linea e le scelte di Grillo!..A quelli che ancora se la menano con dialoghi e confronti voglio dire che questo movimento deve essere una macchina da guerra perchè siamo in guerra...Grillo è il generale e si ha fiducia in lui o non la si ha..ma che cazzo dobbiamo discutere e confrontare ? Quello che sono LO SAPPIAMO E LO VEDIAMO e altrettanto lo è quello che vogliamo NOI, li si appoggerà quando sarà il caso e si ribalteranno gli scranni quando le oscenità saranno insostenibili,ma nella sintesi devono solo andare a casa!!! Quei signori dei 5 stelle che non stanno bene in tutto questo devono solo portare via le balle e vorrei aggiungere che hanno rotto i coglioni con i loro comunicati se hanno qualche cosa da dire perchè non lo fanno o non lo hanno fatto nelle sedi opportune? Si vergognino!Via, fuori dalle balle a calci in culo loro e quelli come loro!! SIAMO IN GUERRA E GUERRA SIA!!! BLUE VALENTINE
  • Silvio De Maria Utente certificato 3 anni fa
    Anche se non sono iscritto (e lo vorrei) al m5s, sono in accordo con l'espulsione di coloro che cercano visibilità o peggio; avere idee diverse può essere una ricchezza, da discutere nel giusto ambito. Se taluni cercano di promuoversi rilasciando ai nostri giornalisti (si vede bene come sono e cosa fanno) o altri dichiarazioni, senza prima una discussione, è altro quello che cercano, foraggiati magari da terzi con interessi non proprio in linea con m5s. Del resto basta ascoltare un telegiornale o leggere un quotidiano per capire che stanno sparando a zero su Grillo e m5s. Grazie Renzi: siamo già in ripresa vero, peccato che nessuno se ne accorgerà fino a quando non si sà.
  • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
    L’onore appartiene a coloro che lo meritano. I personaggi che usano il microfono per diffondere menzogne sullo schermo televisivo non appartengono a questo genere. A riveder le stelle *****
  • angelo lombardo 3 anni fa
    Effettivamente è difficile evitare in certe occasioni che non ti si chiuda la vena, l'incontro con Renzi per qualcuno sarebbe stata l'occasione per porre pubblicamente Renzi di fronte a denunce precise ed innegabili.
  • Maurizio P. Utente certificato 3 anni fa
    Scusate, ma avranno pure il diritto di esprimere le loro opinioni o il M5S deve avere una sola voce? Allora non votavamo dei parlamentari, mandavamo uno solo per tutti (come proponeva Berlusconi un tempo "votino solo i capigruppo"). I parlamentari sono lì per portare opinioni divergenti ad un confronto democratico, e poi uniformarsi alle scelte di maggioranza. Onestamente dichiarare che chiunque dissenta lo fa per i soldi è triste e pretestuoso. Ho sempre pensato che la forza del movimento fosse che Grillo non era in parlamento per lasciare ai parlamentari il diritto di scelta autonoma. Se non è così allora non è diverso da Forza Italia...
    • Silvio De Maria Utente certificato 3 anni fa
      Dire che lo fanno solo per i soldi è inappropriato, c'è anche il protagonismo, l'egocentrismo e tanto altro. Prima di tutti però, dovrebbero essere gli italiani al centro degli interessi di amministratori e politici; da questo punto di vista non ci sono partiti che tengano, l'unico sano oggi rimane M5S. Coloro che cercano protagonismo o altro faranno meglio a iscriversi a PD o FI sia chiaro. Con quelle tessere si riesce ancora a lavorare, come sempre, come dagli anni '80 (forse anche prima), come sana abitudine del nostro sistema sociale Italia. Infine un ringraziamento per i tanti anni di contributi versati agli onesti lavoratori, che oggi hanno perduto tutto quello conquistato in passato. Domani chissà, perderemo forse anche la casa l'auto, la famiglia e qualcuno stanco si toglierà anche la vita. Grazie Renzi!
  • Fabio moriconi 3 anni fa
    Ho votato 5 stelle , ho votato Grillo se ne devono andare via . A buon intenditore poche parole.
  • pik p. Utente certificato 3 anni fa
    questi quattro " onorevoli " si sono impegnati a rappresentare il MV5, se non sono più in linea con il programma e conservano la dignità, si devono dimettere subito, senza andare in nessun schieramento e continuare a prendere lo stipendio. che ritornino a fare quello che facevano prima di diventare ns dipendenti.
  • SALVATORE CIOTTO 3 anni fa
    Le opportunità ce le ha costruite Grillo, è a lui, al suo impegno, al suo perseverare se il M5S ha il 20% di consensi è ha potuto intraprendere un percorso totalmente nuovo di fare politica risvegliando le coscienze della gente, invitandole ad essere parte attiva nell'amministrare il Paese. Primo bisogna credere in questo nuovo modo introdotto da Grillo perchè quel 20% possa diventare 30 40 etc in modo da poter avere la maggioranza e nel contempo far abbassare le percentuali degli altri partiti che hanno nel corso degli anni creato il disastro. Secondo, appunto perché tutti gli altri partiti sono gli unici responsabili del disastro italiano e lo hanno stradimostrato perseverando negli anni e fino a ieri, ( non dimentichiamoci, ancora è abbastanza recente ..renzi che resuscita Berlusconi dopo avere fatto fuori letta che è sempre del pd, bisogna essere cerebrolesi per non vedere come si bserleffano a vicenda per la/le poltrone) non si può trattare con loro ..NON SI DEVE TRATTARE CON LORO! altrimenti siamo punto e a capo. RICORDARSI, PROPRIO PER IL BENE DELL’ITALIA : CON IL NEMICO NON SI SCENDE A PATTI! IL NEMICO VA TOTALMENTE SCONFITTO, RESO INERME ALTRIMENTI SIAMO FREGATI. ABBIAMO IL CORAGGIO DI LOTTARE, CERTO NON E’ FACILE, MA L’UNICA STRADA E’ MANDARLI TUTTI A CASAAAA!! Terzo, chi non la pensa così e Grillo è sempre stato sincero nel tracciare il percorso è ha dimostrato nel tempo perseveranza e COERENZA, NON SI FACCIA AVANTI NEL M5S, NESSUNO E’ OBBLIGATO E CHI FA IL DOPPIO GIOCO E NON STA’ ALLE REGOLE O VUOLE APPROFITTARE DEL M5S PER SCALARE IL PALAZZO DEVE ANDARE VIA!!! E ANCHE IN MALO MODO, PERCHE’ HA INGANNATO CHI CREDE NEL M5S COME PROGRAMMA, IDEA GRILLO-CASALEGGIO!!!!
  • ViZ de rinaldis 3 anni fa
    credo che ognuno abbia il diritto di esprimere le proprie opinioni. è Grillo che ha sbagliato con Renzi, l'aggressività in quella occasione è stata un sintomo di debolezza. è giusto perseguire insieme degli obiettivi, ma occorre anche discutere, altrimenti non vale la regola uno vale uno( ...e Casaleggio tutti). pensare a un programma non con unica testa, riprendiamoci le nostre coscienze:quanti di voi avrebbero affrontato in maniera diverse le "opportunitá" presentatesi al movimento? o lapidiamo chi pensa in modo differente da noi? siamo mica nazifascisti? solidarietà ai quattro che difendono il programma con le proprie idee.
    • gian solo Utente certificato 3 anni fa
      ma vedi di andare a fan culo te e chi la pensa come te se non ti va la politica del M5* fuori dai coglioni CHIARO!!!!!!
    • pik p. Utente certificato 3 anni fa
      " opportunità " abbiamo avuto delle opportunità'? e da chi? da bersani, da letta, da renzi....da quelli che hanno causato il disastro..ma dove vivi?.......
    • elio 3 anni fa
      SONO PIENAMENTE D'ACCORDO CON TE VORREI DARTI IL VOTO MA PUR ESSENDO AUTENICATO NON RIESCO A FORLO.
  • stefania f. Utente certificato 3 anni fa
    A me sembrano solo persone che rosicano...un giocatore mica può contestare il comportamento dell'arbitro in diretta...quello che pensa lo deve ingoiare in campo da gioco;semmai ne parla in separata sede.Un comunicato ufficiale per esprimere contrarietà(vogliono insegnare a Grillo come ci si comporta in pubblico??)significa solo che sono delle micce geneticamente PD che trascinano attivisti simpatizzanti PD. Il M5S non può e non deve permettersi di alimentare 800 correnti interne come nel PD!!!!!In questo modo verrebbe sempre meno capacità e velocità decisionale.Ancora una occasione poi fuori!!!
    • Marcello A. Utente certificato 3 anni fa
      ahahah... :) micce geneticamente PD è troppo forte (e veritiero). ..ma nessun altra occasione per favore, la genetica è genetica
  • alberto tagliani Utente certificato 3 anni fa
    Come già ribadito in altre occasioni, questi signori che attirano su di sè l'attenzione dei media con propri giudizi (giusti o sbagliati)ma che mettono in catttiva luce il movimento stesso. DOVREBBERO USARE IL CERVELLO TAPPARSI LA BOCCA CON QUESTI GIORNALISTI E PARLARNE CON I COLLEGHI PER TROVARE SOLUZIONI. Tutto il resto vanifica ogni tipo di sforzo fatto dai parlamentari 5 stelle. Cmque questo Orellana oltre a parlare al VENTO CHE COSA HA FATTO?? E'UNA BOMBA PER ESPLODERE A COMANDO?? PORTA AVANTI QUALCHE PROGETTO??? Vengo a sapere che esiste solo quando dice CAZZATE.....
  • Corsiero Corsieri 3 anni fa
    Via dal Movimento queste quattro mezze-cartucce e tutti gli altri che dovessero in futuro dimostrare di essersi fatti eleggere in Parlamento solo per interesse personale....
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    Se un eletto invece di collaborare con il gruppo va in giro a dir cazzate per far guadagnare voti al pd o per farsi espellere e intascare tutti i soldi allora va espulso (e a quel punto se fosse coerente con quanto sottoscritto si dimetterebbe). Il resto, tipo "libertà di pensiero" e cazzate simili non c'azzeccano nulla e sono ciarpame che i troll piddini vengono a vomitare qui sul blog. Democrazia diretta significa che la base decide ARBITRARIAMENTE e senza dover dare alcuna spiegazione ai troll piddini che da poveri scemi si son beccati renzi senza averlo votato e poi vogliono dare lezioni di democrazia agli altri! Personalmente espellerei anche gli altri tre perchè tenersi le serpi in seno non è la mossa più saggia che ci sia... se gli interventi devono essere concordati e uno non vuole mai concordarli allora è già fuori dal gruppo.
    • Matteo Lora 3 anni fa
      Ma secondo te chiunque abbia un'idea minimamente diversa è in combutta col PD o vuole rubare soldi?Io ho votato M5S,e probabilmente lo rifarò se ne avrò occasione,ma vicende come questa dal mio punto di vista gli fanno perdere tanti tanti punti. Io ho seguito in particolare Campanella,che mi è parso avere idee condivisibili,e non mi sembra dicesse che voleva fare affari col pd,diceva solo che Beppe avrebbe potuto lasciar parlare Renzi,in modo da poterlo contraddire,ove possibile,e dimostrare che magari non è così coerente e onesto come dice. Sempre secondo me poi,fare accordi strani con altri partiti è escluso,ma non essere ostili dove è possibile aumenta infinitamente le possibilità di attuare le proprie proposte e di dimostrare la validità e la serietà delle idee,facendo diminuire almeno in parte l'ostruzionismo che gli altri partiti attuano nei nostri confronti.
  • Paolo Camba 3 anni fa
    Attenzione cari amici, sostenitori, attivisti, elettori, parlamentari del M5S, cerchiamo di fare un analisi serena. Il nostro è un movimento che, nato dal nulla, grazie a Grillo, è diventata la prima vera forza politica in Italia, come sancito dalle elezioni politiche del 2013. Iniziamo quindi a non scordare mai i meriti enormi di Beppe perché senza di lui non esisterebbe niente di tutto quello che stiamo vivendo. In questo primo anno di parlamento, al netto di qualche prevedibile errore dovuto all'inesperienza di questi nostri bravissimi ragazzi, abbiamo fatto molto bene, svolgendo in maniera molto efficace il nostro ruolo attuale di opposizione, ma nonostante ciò dobbiamo essere sempre consapevoli dei nostri limiti. Siamo soli contro tutti, non abbiamo la potenza mediatica dei principali avversari politici, non abbiamo alleanze strane con nessuno dei partiti tradizionali e con nessun tipo di potere forte come stabilito dal nostro codice di comportamento, siamo nati per demolire democraticamente l'attuale sistema marcio e corrotto dominato dal regime della partitocrazia e ripristinare la vera democrazia, dobbiamo ancora crescere, maturare, fare ancora esperienza dentro i palazzi di questo potere che vogliamo abbattere, ma per poterlo fare dobbiamo conquistare milioni di voti di indecisi e di gente che non vota da anni per delusione, insomma milioni di italiani che aspettano solo noi. Allora dico che è opportuno che il caso di Orellana e degli altri senatori dissidenti va risolto senza purghe di tipo stalinista. Il dissenso è sempre esistito e sempre esisterà in tutti i partiti, come ci insegna la storia, così sarà anche per il M5S, non ne saremmo immuni, quindi non bisogna demonizzarlo ma considerarlo come libertà di pensiero, purchè venga manifestato civilmente, con le giuste argomentazioni, con onestà intellettuale e in maniera costruttiva, senza creare danno al movimento e agli elettori di cui si è portavoce. In conclusione evitiamo errori ed espulsioni dannose
    • s 3 anni fa
      Dissento fermamente dal tuo pensiero. Sei stato brillante nell’esposizione della prima parte, ma nella seconda parte ti sei completamente perso. Il danno al M5S lo si fa se si tengono i vari Orellana. Il M5S è nato con un programma ben preciso le cui condizioni sono conosciute da sempre, “mandare a casa tutti i partiti che hanno sfasciato questo Bel Paese” praticamente tutti. Nessuno è obbligato a candidarsi se no ne condivide le regole. Questa è Democrazia, Coerenza! Caro Paolo non avere paura, ci vuole tempo e tenacia perché il popolo possa riprendersi la sovranità. La vita quella vera è fatta di scelte non di compromessi o di larghe /piccole intese. Chi ha votato M5S ha fatto una scelta e và rispettata e questa scelta và rispettata e garantita da coloro che hanno avuto il privilegio, la fiducia di essere stati eletti. Per coloro che hanno ancora l’idea delle alleanze ci sono pd,pdl,sel o tutti gli altri. Il M5S non si presta a compromessi altrimenti sarebbe come gli altri , non credi?
    • stefania f. Utente certificato 3 anni fa
      cosa facciamo allora cresciamo con 800 correnti interne e 3000 pensieri paralleli???Per stare in un gruppo di lavoro o si accetta la linea o si cambia strada.E' una guerra, qua tutti devono lavorare a testa bassa come tori in una arena.Non è questione di democrazia...IN QUESTO MOMENTO l'unione fa la forza, il dissenso fa ricotta!!!!
    • elio 3 anni fa
      La libertà di opinione e la libertà di mandato sono necessari alla educazione di un popolo. Chi vuole salvarlo per mezzo di una classe politica onesta e pura lo distruggerà come hanno già fatto il comunismo e il fascismo. Non esistono classi politiche oneste avulse dai popoli, ma popoli più civili e popoli meno civili che producono le rispettive classi politiche.
    • caputo mauro Utente certificato 3 anni fa
      Le espulsioni fatte così,sono una via di mezzo tra le purghe staliniste ed i comitati di salute pubblica, salvo che sono incruente. Voterò NO a qualunque espulsione.
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      E SE GLI ORELLANA FOSSERO AGENTI DELLA CASTA? GLI È IN GRADO DI ESCLUDERE QUESTO?
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      se il dissenso viene messo in piazza con il preciso scopo di far perdere voti al m5s fottendosene beatamente delle regole condivise allora NO! Il dissenso interno è lecito, il dissenso messo in piazza NO! E le cazzate piddine sul sacro diritto inviolabile di infangare il m5s tientele: Orellana danneggia volontariamente il movimento e lo sai benissimo anche tu
    • Beatrice D. Utente certificato 3 anni fa
      bravissimo
    • roberto b. Utente certificato 3 anni fa
      Non mi sembra che si siano rivolti, ma che siano stati pressati dalla stampa.Se sono male informato correggetemi.
    • m. c. Utente certificato 3 anni fa
      Anche io non sono per l'epurazione stile stalinista, ma rivolgersi ai media piuttosto che alla base e ai loro colleghi fa pensar male...
  • giovanni c. Utente certificato 3 anni fa
    ORELLANA,ORELLANA, amico mio, mi dici che cosa fai tutto il giorno per avere il tempo di lamentarti in TV.Visto che i giornali e Tv non aspettano altro per incrinare il movimento continui incurante a dare lezioni di "democrazia" interna. Se sei coerente TE NE VAI e dici che hai sbagliato a far parte del movimento. Se non sei COERENTE, prendi i soldi e unisciti al sistema dei partiti. Questo vale anche per gli altri CITTADINI senatori. ORA BASTA. ORA BASTA.
    • antonio fratini 3 anni fa
      Orellana assomiglia a quello di "Turisti per caso"........... Non è che è diventato un... 5 stelle per caso ...?
  • Franco E 3 anni fa
    Quando un movimento è agli inizi il potere costituito (cioé chi controlla il potere al momento) combatte con tutte le sue armi. Diffamazione, ricatti, intimidazioni. Noi siamo agli inizi ed abbiamo nemici particolarmente potenti perché posseggono l'economia, i giornali e le televisioni. In questo contesto mi spiace che per colpa di 4 truffatori (perché di truffa si tratta) tutto il movimento venga sbeffeggiato. Volevano la poltrona, volevano i soldi e li hanno ottenuti. Grazie al mio voto ed al mio impegno, che alle elezioni mi sono sbattuto ai seggi ed anche prima. Non solo io, certo: ma a me interessa quello che ho fatto io. Loro ricchi, soddisfatti e al potere, noi sempre nei guai. E adesso per giunta ci vengono a fare la morale? a insegnarci cos'è la democrazia? La democrazia è rispettare gli impegni che hai preso con CHI ti ha eletto QUANDO ti ha eletto. Se la situazione non ti consente di farlo, VATTENE VIA
  • marcello c. Utente certificato 3 anni fa
    L'incoe-renzi-a è nel pd, deve andare da loro. Li, l'accolgono a braccia aperte.
  • rosolina xxxxxx Utente certificato 3 anni fa
    insomma...cazzeggiava....
  • SEGNALO - Social news, Article marketing Utente certificato 3 anni fa
    Grazie M5S
  • WORCOM forum Utente certificato 3 anni fa
    Forza M5S
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      Che tutti gli Orellana si dimettano, nel segno della lealtà.
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Penso siano troll "" QUELLO CHE VA BENE A GRILLO VA BENE ANCHE A NOI. CHI NON É D'ACCORDO SI TOLGA DAI PIEDI "" Ribadisco bene e dei NOVEMILIONI di italiani che ne facciamo ? Qui non stiamo a scherzi a parte stiamo tentando di ricostruire una REPUBBLICA DEMOCRATICA Stiamo lavorando per raddoppiare i consensi alle elezioni europee Fuori dai piedi troll
    • Michele Satriani 3 anni fa
      Concordo, non è afatto vero che "quello che va bene a Grillo va bene a tutti noi", tant'è vero che non mi è affatto piaciuto il modo in cui è stato gestito l'incontro con Renzi, a partire dalle consultazioni, troppo forfettarie. Inoltre per quanto ho visto Orellana non mi sembra così male, ed anche se qualche parlamentare non condivide pienamente le idee della maggioranza (escluse quelle fondanti il MoVimento stesso, ovvio) non sarebbe giusto espellerlo.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Rosa Anna, noi stiamo abbattendo una Democrazia Cleptocratica. In alto i cuori
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Poche chiacchiere se c'è qualcuno che ha da esporre dai lavori fatti in senato dei riscontri negativi dei quattro senatori c'è li indichi Vogliamo la verità Altrimenti epurazione staliniane non devono esistere nel movimento Io dal movimento non me ne vado se ne vada chi innesca questi cortocircuiti Il movimento è adulto
  • giovanni strazzeri 3 anni fa
    se sul bolg di grillo appare un messaggio del genere , vuol dire che grillo o chi per esso avalla e condivide. per cui chiede agli attivisti di esprimersi in merito. per uqanto mi riguarda la base di pavia puo' dire tutto quello che vuole ma la sfiducia la dara' al mometo opportuno quando finirà il mandato parlamentare e non prima. Non condivido le prese di posizioni di orellana, ma nessuno deve impedirli di dire o esternare il suo pensiero o le sue critiche al comportamento del capo. la dialettica è il sale della democrazia. Non mi apre che orellana e gli altri abbiano messo in discussione la linea e i programmi del movimento, ma solo criticato strategie e comportamenti di grillo e casaleggio. forse è venuta l'ora che i ragazzi del parlamneto camminino da soli senza interferenze. e che siano loro e tra di loro a scegliere le strategie adatte a portare avanti il nostro programma facendo decidere la maggioranza degli attivisti e dei parlamentari. Questi interventi sporadici e improvvisi per quanto efficaci da un punto di vista mediatico non aiutano la crescita del movimento. Cominciare a dare fiducia alle persone più rappresentative del movimento aiuterà la crescita anche elettorale. Da un punto di vista elettorale uno vale uno, ma da un punto di vista rappresentativo uno che sa parlare vale di più di uno che non sa parlare, per questo è di maio che fa il viepresidente della camera e non qualsiasi altro. ad maiora
    • Giovanni Bellingeri Utente certificato 3 anni fa
      Ritengo che tutti siano liberi di esprimere le proprie idee, ma il fatto che abbiano accettato di portare avanti, nelle sedi opportune, "le decisioni prese democraticamente dalla base", implica che alla base stessa debbano riservare eventuali discussioni critiche, senza esternarle al di fuori del movimento. Nel caso, visto che si è firmato un "impegno di lavoro" col Movimento, sarebbe il caso, quando non ci si ritenga più in accordo col M5s e, quindi, in grado di rappresentarlo, ... dare le dimissioni, per non diminuire l'azione complessiva.
    • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
      Si capisce lontano un miglio che sei un trollazzo scadente, perdi solo tempo, vinciamo noi.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Un vero condensato di trollate, complimenti ! * per uqanto mi riguarda la base di pavia puo' dire tutto quello che vuole ma la sfiducia la dara' al mometo opportuno quando finirà il mandato parlamentare e non prima. - Il M5S non ha dato mandato a nessuno, i nostri cittadini eletti sono portavoce, occhi, orecchie e mani di noi che siamo fuori e la nostra fiducia finisce in qualunque momento, non "a fine mandato" visto che non esiste alcun mandato. * Non condivido le prese di posizioni di orellana, ma nessuno deve impedirli di dire o esternare il suo pensiero o le sue critiche al comportamento del capo. - Nel M5S non c'è un capo e il semplice fatto che Orellana si rivolga a Beppe come se fosse un capo è già il segno che lui del M5S non ha capito nulla. Per esternare il proprio dissenso deve andare nelle piazze e parlare con la gente oppure scrivere un post sul Blog, luoghi dove le sue esternazioni incontrerebbero il pensiero dei cittadini e non parlare davanti ad una telecamera che diffonde un suo pensiero personale diffondendolo alla nazione. * Cominciare a dare fiducia alle persone più rappresentative del movimento aiuterà la crescita anche elettorale. - Sbagliato, non devono esserci "prime donne", due legislature e poi a casa, nessuno dovrà apparire insostituibile. * Da un punto di vista elettorale uno vale uno, ma da un punto di vista rappresentativo uno che sa parlare vale di più di uno che non sa parlare. - Orellana infatti parla per se facendo credere di rappresentare una moltitudine di persone che in realtà non ci sono (oltre ai giornalisti). * Per questo è Di Maio che fa il vicepresidente della camera e non qualsiasi altro. - Qui hai rivelato la tua trollagine, Di Maio era un perfetto sconosciuto quando é stato nominato Vicepresidente della Camera. Ecco, ti ho pagato. Siamo troppi Vinciamo noi p.s. Ora proseguo la mia caccia al troll.
  • luciano fiorani 3 anni fa
    Attenzione i casi cominciano a diventare troppi. Non mi frega niente nè della Gambaro nè di Orellana, la questione è una soltanto: si può criticare quello che dice e fa Grillo? Occhio perchè il giocattolo lo possiamo rompere noi soltanto. Ero per non andare all'incontro con renzi e secondo me ha fatto bene Grillo a comportarsi in quel modo, ma se c'è chi la pensa diversamente va per questo espulso? Se bisogna essere sempre d'accordo su tutto quello che fa Grillo fatemelo sapere che tolgo il disturbo.
    • giancarlo fanelli Utente certificato 3 anni fa
      esistono 2 tipi di critiche: costruttive e distruttive. Le riconosci dal metodo di critica: se fai una critica all'interno del M5*, la critica viene presa in considerazione, la si discute e sicuramente sarà costruttiva. Se la critica la fai tramite i media, sarà solo una personale considerazione che non avrà dibattito e servirà solo alla distruzione dell'avversario politico. Se non capisci questo, togli pure il disturbo!
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      se rivendichi il diritto degli eletti di violare le regole condivise o l'opinione della base puoi anche togliere il disturbo
    • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
      Se non fosse per Grillo noi non esisteremmo, quindi se credi vai, vai se devi andare non ti fermare.
    • Michele T. Utente certificato 3 anni fa
      Guarda che questa gente e' stata incoerente fin dai primi momenti. Non e' cosa nuova. Il problema e' che, essendo persone che credono di essere in qualche modo, migliori o diversi o particolari, non collaborano con l'insieme del gruppo M5S, non hanno piu' contatti cospicui con la base dalla quale hanno ricevuto il mandato di portavoce, e vanno a parlare con le peggiori trasmissioni del sistema fanghista attuale. E lo sanno. Non so se, in questo momento sia possibile espellerli, ma e' doveroso dir loro che stanno allontanadosi sempre piu' dai principi fondanti del movimento e che parlano per loro stessi e non per conto dei cittadini che li hanno votati.
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Il senatore Orellana aveva il DOVERE di esprimere attraverso stampa il suo pensiero perché rappresenta NOVEMILIONI di italiani raggiungibili solo attraverso questi mezzi di informazione se non capite questo siete fuori dalla democrazia Il sue esternazioni sono reperibili e non risultano mai lesive al movimento Qui c'è qualcuno che un giorno si è l'altro pure vuole trasformare questo grande sogno di democrazia diretta in qualcos'altro. Attenti c'è chi sta diventando bolscevico poi si cercherà uno Stalin ?
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      ma sei un troll? Democrazia diretta significa che le espulsioni non le decide nessun altro che la base Non ti piace la democrazia diretta? vai dal PD o pdl.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Va da se che quando Orellana parla in TV a persone che non sanno nulla del M5S queste penseranno che parli a nome di tutto il MoVimento.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Chiunque abbia capito lo spirito del M5S sa che nel MoVimento ognuno vale uno e Orellana non rappresenta altro che se stesso. Chiunque non sappia nulla del M5S crede che Orellana rappresenti il M5S per intero.
  • amsicora shardana 3 anni fa
    QUELLO CHE VA BENE A GRILLO VA BENE ANCHE A NOI. CHI NON É D'ACCORDO SI TOLGA DAI PIEDI.
    • m. c. Utente certificato 3 anni fa
      Ops, ho votato male sorry, volevo mettere fantastico ma mi sa che ho sbagliato :(
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      Concordo in pieno, Corrado. Fin quando Grillo e Casaleggio percorrono la strada dell`onestà e combatte senza esitazioni i mafiosi, i ladri e i traditori della patria, avranno sempre il mio sostegno incondizionato. In caso contrario sarà finita anche per loro.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Se un giorno Beppe si dovesse dimostrare incoerente con lo spirito del MoVimento, anche lui riceverebbe lo stesso trattamento di Orellana, Gambaro, Favia ecc. ma fino a quel giorno riceverà gli onori che gli spettano perchè a lui dobbiamo dare il merito di aver portato l'onestà nelle istituzioni. Ma la guerra che stanno tentando alla "testa" del MoVimento è inutile perchè non c'è una testa, ogni grillino ha dentro di se tutto ciò che serve per salvare l'Italia, Beppe ci ha solo portati in piazza per farci vedere di non essere gli unici onesti in Italia, siamo milioni e ci hanno fatto credere di essere soli, siamo milioni di cittadini onesti e siamo talmente tanti che vedrai, alla fine VINCIAMO NOI
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    Dissenso è una cosa lecita e direi anche costruttiva. Altra cosa è andare in televisione e prendere le distanze dal capo politico del M5S. Il dissenso lo si può manifestare in una discussione democratica all'interno del gruppo parlamentare M5S, farlo in televisione significa cercare l'incidente per farsi espellere e andare a prendere lo stipendio pieno con promessa di ricandidatura inclusa. Attenti orellanache a promettere è renzie...
  • Antonio Longobucco 3 anni fa
    Orellana,un personaggio, per quel che mi riguarda, di un'ambiguità mostruosa. Fin dal primo giorno che è stato paracadutato a Palazzo Madama ha dimostrato che il suo cuore batteva a sinistra con aperture e dialoghi verso chi ha spolpato il Paese, mascherandosi dietro un finto perbenismo che racchiude tutta una sua ipocrisia vellutata.Devi andare via subito dal Movimento senza se e senza ma.Lei non rappresenta nessuno, nemmeno la sua stessa persona.Signor Orellana se leggi questo post la invito a rispondermi se ha argomenti per farlo. Vada via perchè lei e tutto un BLEUFF.
  • Ajeje Brazorf 3 anni fa
    A quelli che han commentato il mio commento precedente delle 4 del mattino: Ma forse non avete capito che voglio dire, o mi son spiegato male io: il punto non era l'accordo con Renzi, anch'io son d'accordo che andava asfaltato, ma prima lasciandolo parlare, per poi controbattere punto per punto, solo così sarebbe sato ridicolizzato. Così invece è stato fatto diventare vittima e Beppe ha fatto la figura dello stalinista. Anche questo è stato lesivo dell'immagine del movimento, tenendo conto che la stampa lo accomuna a una dittatura potenziale. Come quelle parole "sono per una dittatura sobria". Dopodiché, mettiamoci anche il Boia chi molla, uno slogan che richiama il fascismo, seppur involontariamente, che ha leso l'immagine del movimento. Come mai queste "lesioni" di imamgini sono state travisate, mentre quella di Orellana invece solo perchè ha criticato Beppe deve essere punita?Secondo me uno che parla controcorrente è anche positivo, fa vedere che c'è plurarità di opinioni, al contrario di quel che succede nel PD o in forza italia. Se davvero lo fa per tenersi i soldi fuori dal movimento, beh tenerlo dentro per lui è la punizione migliore... Dovrà avere il coraggio di dichiarare davanti all'italia che se ne va lui per tenerse tutto il malloppo. Ma ripeto: espellerlo in questa settimana, per me sarebbe un autogoal pazzesco. All'immagine del movimento.
    • m. c. Utente certificato 3 anni fa
      Non è il dissentire di Orellana che fa incazzare, ma il metodo e il suo comportamento sul territorio. Cerca notizie e vedrai che capirai meglio. Onestamente parlare di espulsione ora è prematuro, ma se il meetup di Pavia e relativo gruppo M5S lo sfiduciano, come stanno facendo,è facile che non possa finire altrimenti, ma non per stalinismo, ma perchè la parola data è l'unico biglietto da visita di una persona, se se la rimangia non è degno di fiducia, non è degno di chi vuole fare dell'onestà una moda, non ce lo possiamo tenere fino al 2018...
  • domenico iannello 3 anni fa
    A disattendere la base nel Movimento sono in tanti!: è da tempo che cerco di contattare la cittadina Dalila Nesci, per motivi urgenti che riguardano le carenze dei contatti che il movimento deve avere con la base, e dopo aver lasciato alla stessa 2 messaggi nella sua segreteria telefonica, circa 30 giorni fà, ad oggi non ho ricevuto sue notizie. In merito ci sono molte lamentele sul territorio di Tropea, che mi auguro vengano invertite con contatti più assidui da parte della Nesci.
  • Gabriele Alfano (gabriele alfano) Utente certificato 3 anni fa
    ...ma chi sono questi gruppi e meetup di pavia? perché orellana da fastidio se critica grillo, ma non se promuove l'ideologia lgbt? risposta non c'è oppure chi lo sa...
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Orellana non critica Grillo, Orellana critica e basta ! Se Orellana anziché andare in TV a rappresentare se stesso avrebbe potuto scrivere, di volta in volta, un post sul Blog e valutato la risposta degli iscritti. Un comportamento pulito e costruttivo è quello di esprimere il proprio dissenso e sentire il parere degli altri mentre è ALTAMENTE DISTRUTTIVO esprimerlo in una telecamera e lasciare che il proprio messaggio, senza contraddittorio, venga diffuso a livello nazionale a milioni di persone. Questo è il motivo per cui io non lo vorrei più nel MoVimento mentre il motivo per cui questa decisione dev'essere messa nelle mani degli iscritti per una risoluzione definitiva è che questo modus operandi è recidivo.
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    l'unico motivo vero per cui ogni volta i cari orellana e company fanno dichiarazioni contro beppe grillo è uno ,semplicemente non hanno il coraggio di dirlo, i soldi non vogliono restituirli state certi che se anche il m5s decidesse di prendersi per intero quello che gli spetta tutti quelli che sono andati via starebbero ancora nel m5s.
  • Marcello D'Urso 3 anni fa mostra
    Sei andato, spinto dalla tua gente, a NON fare le consultazioni. Potevi startene a casa. Invece abbiamo dovuto assistere ormai annoiati all'ennesima manifestazione del tuo ego. Un monologo vuoto poco umoristico e molto drammatico. Fatti da parte per cortesia
  • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
    ORELLANA - SAI QUAL`È LA DIFFERENZA TRA DEMOCRAZIA INTERNA E PUGNALATE ALLE SPALLE? SE NON LO SAI FATTI AIUTARE DA QUALCUNO( end if it`s so, then you shows BAD JUDGMENT, an unforgivable sin in this context) La mia opinione e che hai pugnalato alle spalle il movimento per interessi personali. NON MI RAPPRESENTI!
  • Giuseppe Grasso02 Utente certificato 3 anni fa
    Orellana non tradire la fiducia data! rispetta il tuo elettorato e i principi del M5S!
  • Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Utente certificato 3 anni fa
    ..e quel COGLIONE di Tofalo, quello del "boia chi molla!" di infame memoria urlato in Parlamento ?!? Lui resto dov'è e tutto va bene ? Non ha forse creato anche lui un danno (per me enormemente maggiore rispetto ad Orellana) al M5S ? Sempre più perplesso...
  • Domy Madonna (domenico madonna) Utente certificato 3 anni fa
    Bisognerebbe fare un assemblea per capire che cosa vuole fare quest'Orellana
  • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
    Avevo votato NO, non volevo che si andasse alle consultazioni con Renzie ed ero dispiaciuto per essere rimasto in minoranza. Quando ho visto cosa è riuscito a fare Beppe allora ho sentito cos'è davvero la DEMOCRAZIA ed è la capacità di far vincere sia le maggioranze che le minoranze, la capacità di far dire alle minoranze: " SONO LIETO CHE ALTRI LA PENSASSERO DIVERSAMENTE DA ME ". Quindi pensarla diversamente in quel caso è una cosa buona ma ... per un cittadino eletto il proprio pensiero personale dev'essere tenuto per se e se proprio vuole esprimere le proprie idee personali, deve esprimerle in contesti in cui la "forza mediatica" delle sue parole siano pari a quella di tutti gli altri cittadini. Se queste esternazioni avvengono al bar o sul blog allora non c'è nulla di cui lamentarsi, ci sarà certamente qualcuno che lo farà ragionare; se invece queste idee entrano in una telecamera e vengono diffuse a livello nazionale, senza contraddittorio, allora un problema c'è perchè in quel caso è il M5S a parlare e non il singolo. Quindi siccome la questione si trascina ormai da troppo tempo facciamo una votazione on-line e vediamo cosa ne pensa la "maggioranza" degli iscritti. Io sono per l'uscita dal MoVimento.
  • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
    Attualmente si parla nel blog di un nome, Orellana. Le motivazioni sono valide ed ineccepibili. Ovvero sfiduciato dal territorio. Qualcuno ha memoria di codesto individuo fuori dal palazzo colloquiare con le persone come peraltro fanno tutti i rappresentanti del M5***** per incentivare le nostre ragioni ed idee? quali proposte costruttive ha posto in essere costui in UNDICIMESI. Sembra un conte che non conta. Scendi dallo scranno cittadino, cambia casacca, quella del M5*** è troppo impegnativa perché tu possa ancora indossarla.
  • simon boliv 3 anni fa
    Durante e dopo la no consultazione di Beppe Grillo con Matteo Renzi è emerso un generale e consolidato stato d'insoddisfazione nel M5S per la persistente assenza di Beppe Grillo da Roma e il suo scarso confronto con gli attivisti parlamentari, nonché l'inopportunità delle sue continue critiche mediante Internet e stampa e radio e TV, lesive dell'immagine del moVimento e degli attivisti impegnati sul campo, suoi stessi elettori. La sua martellante campagna sugli organi di informazione crea una grave lesione a tutto il MoVimento 5 Stelle ed ha raggiunto limiti che non siamo più disposti a tollerare. Presentiamo al fuggitivo Beppe Grillo due richieste: avviare contatti e confronti più frequenti con i parlamentari e rendere costruttive le eventuali critiche personali attraverso una condivisione e dibattito all'interno dei gruppi parlamentari M5S. Sino a una risposta soddisfacente, i gruppi del MoVimento 5 Stelle di tutto il paese prendono ufficialmente le distanze dalle dichiarazioni e dalle azioni a titolo politico o personale di Beppe Grillo, non riconoscendo più in lui un portavoce affidabile e rappresentativo.
    • Marcello A. Utente certificato 3 anni fa
      vai a ricoverarti simon..stai molto male
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      non è un troll, ma peggio: un renziano ferito...
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Torna a pigolare nel trollaio !
  • caputo mauro Utente certificato 3 anni fa
    Questi aspetti "giacobini" del movimento sono immondi. E terribilmente autolesionisti. Tra l'altro, conosco ( benchè pochissimo ) Campanella che è amico comune di amici di vecchissima data: a me sembra che sia molto convinto delle ragioni dell'esistenza di M5s anche se vuole mantenere una propria autonomia di giudizio. Certe cose mi lasciano veramente perplesso.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      "... conosco ( benchè pochissimo ) Campanella che è amico comune di amici di vecchissima data: a me sembra che sia molto convinto delle ragioni dell'esistenza di M5s anche se vuole mantenere una propria autonomia di giudizio ... "; Queste due affermazioni sono troppo approssimative e vengono smentite facilmente da un'analisi antropologica, in questo caso, necessaria: 1) Le persone non cambiano, è vero, ma una posizione di "potere" permette di vedere le persone nella loro vera essenza quindi quando dici che è una brava persona è solo "l'immagine" che lui aveva quando occupava una posizione sociale più debole; 2) Se davvero avesse capito lo spirito del M5S saprebbe che la sua posizione attuale di portavoce eletto lo mette nella condizione di poter esprimere pubblicamente solo le idee condivise con il MoVimento verificandone l'impatto sul blog. Le sue idee personali devono essere espresse esclusivamente in sedi dove l'efficacia della comunicazione è AL PARI di tutti gli altri cittadini comuni. Lui è libero di esprimere il suo pensiero personale, che sia a favore o contro le idee del M5S ma non deve farlo davanti alle telecamere, senza contradditorio, deve farlo in tutte quelle sedi in cui, ripeto, UN CITTADINO COMUNE potrebbe esprimersi. Grazie per l'attenzione.
  • Enzo C. Utente certificato 3 anni fa
    Allora, la questione non è la gognia di Orellana, il buttiamolo fuori, puo' esprimere o non può esprimere le sue opinioni. La questione è un po' diversa. Orellana ha capito o non ha capito la filosofia del movimento ? Da 2/3 anni seguo il movimento, e da che conosco il movimento, due parole risuonano come primo comandamento. TUTTI A CASA, forse molti di voi Orellana compreso, ha pensato che queste due parole fossero un modo di dire, una sorta di slogan del movimento. Per me queste due parole non sono uno slogan, sono l'obbiettivo. Ora il problema di Orellana, non è che lui non può esprimere le sue opinioni, mi sembra assurdo asserire che all'interno del movimento non vi sia democrazia, quando siamo l'unica entità politica, che prima di portare le questioni in aula veniamo consultati. Gente va bè che in Italia non si ha nessuna memoria storica, ma quà stiamo parlando di un giorno fa. Tornando all'incontro con incoe-renzie, E' stato espresso un voto, abbiamo deciso che si dovesse andare, siamo andati. Che cazzo, stai li a sindacare ma ha parlato non ha parlato. Con chi poi ? con i giornalisti ? quelli che non vedono lora di sbranarci ? e poi ? ma che cazzo ti frega di renzie? ma cosa sperate in una collaborazione con il pd ? un punto di incontro con il pd? un governo m5s/pd ? Qualcuno quà si sta dimenticando quelle due parole. TUTTI A CASA. Se dopo 50 anni di questa gente, di menzogne continue, vuole stare ancora a sentire questa gente, secondo me non ha capito una beata mazza. Il problema di Orellana non è quello di avere dissentito, il problema di Orellana, è la manifesta incapacità di ricoprire un ruolo pubblico di rappresentanza del movimento. Il succo della questio è solo questo, nessuno vuole la gogna di Orellana, ma Orellana deve avere più intelligenza e deve capire se è convinto che questi politici sono del tutto inaffidabili, oppure se è convinto che questi politici meritano ancora credito, allora il m5s non è posto per lui.
    • antonio trozzo Utente certificato 3 anni fa
      in realtà,chi vuole fare comunella con i vecchi politici,niente altro è..che una fotocopia,degli stessi,perciò,meglio è per il movimento che questi si manifestino oggi domani per noi sarebbe un disastro,ci troveremmo dei nemici in casa.come si può pensare,di collaborare con il P.D. o N.C.D. O F.I. U.D.C. ---vorrebbe dire fare da palo per una rapina.Questi signori quanti partiti,hanno smembrato e modellato a loro immagine? chi ha portato l'ITALIA in questo pietoso sfacelo?perciò chi non condivide o non e convito delle scelte del M.5.S,CHE VADA VIA!!!!
  • Biagio Iannuzzi Utente certificato 3 anni fa
    L'occasione riporta al problema del "vincolo di mandato" , credo sia una cosa importante per garantirci l'onestà quantomeno intellettuale del cittadino che votiamo al parlamento/senato.Io ti voto sulla base di un programma ma anche in nome di una ideologia che tu NON puoi TRADIRE alla prima ghiotta occasione! Se le divergenze all'interno del Movimento/partito , sono davvero insuperabili , beh allora te ne torni a casa SENZA alcun vitalizio o schifezzella simile....con una mano davanti e l'altra dietro così come sei entrato.Al suo posto subentra il primo non eletto...e così via a scalare.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Caro Roberto, chi vota M5S non vuole dare un voto di delega e soprattutto non da un voto di fiducia, lui vuole partecipare alla vita politica attivamente. Il vincolo di mandato quindi è utilissimo perchè se perdi la fiducia dei tuoi elettori devi tornare a casa subito, devi essere reso innocuo e non andare ad ingrassare le file nemiche oltretutto con un sentimento rancoroso. L'origine di questo modo di interpretare la "rappresentanza politica" sta nell'origine stessa del M5S. Noi siamo nati come forza politica per un incidente di percorso, noi volevamo solo filmare i Consigli Comunali e mandarli in rete attraverso il Blog (Operazione fiato sul collo). Se i Sindaci non ci avessero fatto buttare fuori, distruggendo a volte le nostre webcam, noi non avremmo mai cercato una seconda via per entrare nei Consigli Comunali. Dai Comuni al Parlamento il passo é stato breve ma lo spirito è sempre quello, informarsi e informare i cittadini. Oggi vogliamo il Governo della Nazione perchè i Parlamentari non sono come i Sindaci che almeno avevano la dignità di nascondersi, i politici Parlamentari non hanno alcuna vergogna per ciò che fanno ed è per questo che devono essere spazzati via (dopo aver restituito i 2000 miliardi che hanno insabbiato). Siamo troppi Vinciamo noi
    • Roberto R. Utente certificato 3 anni fa
      A dire il vero io mi sento fortemente contrario al vincolo di mandato. Vi spiego il perché. Credo sia un controsenso poter scegliere mediante preferenza (leggasi parlamentarie) chi mandare in Parlamento e non far sì che questo possa ragionare con la sua testa. Cioè, se io ti ho scelto personalmente è perché ti ho trovato degno della mia fiducia, credo pertanto tu (in quanto persona di cui mi fido) sia in grado di capire cosa è giusto e cosa è sbagliato (poiché sei tu, non perché fai parte del partito). Non ci fossero le preferenze è ovvio che poiché ti sceglie il partito devi poi sottostare alle direttive. Senza contare che, nel malaugurato caso in cui ci sia una dittatura vera, il vincolo di mandato sarebbe pienamente deleterio. Il vincolo di mandato fa piacere al PD, al PDL, che implicitamente lo applicano già, ma in maniera nascosta, avendo tanti pupazzi che votano quello che dice il loro capo (che sia Renzi o Berlusconi). Il M5S non dovrebbe essere diverso da tutto questo?
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Concordo con quello che dici, tranne che per il VITALIZIO, parola orrenda che scomparirà non appena il MoVimento passerà al timone dell'Italia.
    • vincenzo riccobono 3 anni fa
      concordo pienamente...è probabile che la "dolce vita" da senatore romano abbia dato alla testa a questi 4 cittadini...
  • luciano u. Utente certificato 3 anni fa
    Le correnti i distinguo le opinioni personali ecc ecc non ci interessano,non siamo un partito dobbiamo cambiare il paese e buttare fuori dal parlamento i delinquenti e ciarlatani non farci accordi chi non e d accordo fuori subito!
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      No Mauro, un cittadino eletto, se vuole esprimere le proprie idee personali, deve esprimerle in contesti in cui la "forza mediatica" sia pari a quella di tutti gli altri cittadini. Se queste esternazioni avvengono al bar o sul blog allora non c'è nulla di cui lamentarsi, se invece queste idee entrano in una telecamera e vengono diffuse a livello nazionale, senza contraddittorio, allora un problema c'è.
    • caputo mauro Utente certificato 3 anni fa
      Il fatto è che, per quanto ne sappia io, l'unico motivo è che non erano d'accordo ( a torto o a ragione, poco importa ) con l'atteggiamento tenuto da Grillo con Renzi. Quello che tu scrivi non c'entra per nulla ed una persona ha diritto ad esprimere un parere, domani potrebbe accadere a te la stessa cosa.
  • Paolo DI Franco 3 anni fa
    anche io sono contrario all'espulsione di Orellana, qui nessuno è infallibile depositario di verità, esprimere un'idea diversa deve solo aprire semmai ad una discussione sulle modalità di azione. Anche a me l'atteggiamento di Grllo con Renzi non mi è piaciuto, bisogna far parlare comunque l'avversario prima di controbattere, solo i fondamentalisti evitano il confronto.
  • Patrizia P. Utente certificato 3 anni fa
    Permessa tutti anche i porci sanno che i media sono avvoltoi con il nostro Movimento ci attraccano ìad ogni più sospinto e ogni virgola viene amplificata e distorta in maniera esponenziale. allora vi faccio un esempio facile facile. Vivi in un condominio, la Tua vicina di casa ti odia è gelosa della tua famiglia e vorrebbe quello che hai tu, e non manca mai in qualsiasi occasione di sparlare male di te con tutti gli altri condomini. Ora tu hai un fraintendimento con tua moglie/ marito che ami profondamente ed ha dubbi su come risolvere la cosa,sei perplesso, hai bisogno di sfogarti. Da chi vai? Dagli amici? NO, dai parenti? NO. Orellana e gli altri tre vanno a sfogarsi con la vicina di casa. Chiaro?
  • leonardo m. Utente certificato 3 anni fa
    VIA VIA CHI PENSA DI TRADIRE L'HA GIA' FATTO E LO RIFARA' QUINDI VIA A CASA ABBIAMO GENTE MIGLIORE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • gian solo Utente certificato 3 anni fa
    credo che le sue opinioni personali dovrebbe tenersele per se o confrontarsi coi suoi colleghi raccontare il suo dissenso o i dubbi legittimi in publico e ai giornalisti e fare il classico autogol sveglia orellana oppure penso che ci fai perchè spero propio che non ci sei SEMPRE M5*
  • Fabrizio Zucchelli (fabrizio zuc) Utente certificato 3 anni fa
    Salve. Sono uno che ha votato no a far andare Beppe da Renzi. Beppe è un tipo che mi sono preso la briga di andare a vedere a piazza San Giovanni partendo con un pulman con un mio amico che mi ha pagato il biglietto. Beppe è assolutamente a parer mio una persona stupenda e onesta. Nella corriera cera anche Fraccaro che ora siede in quel luogo chiamato parlamento facendo del suo meglio per cambiare le cose e mi sembra un tipo a posto. Premetto che Fraccaro neanche lo conosco ma abitavamo nella stessa regione. Io sono di ideali anarchici individualisti non violenti del tipo : " attraverso sempre le strisce pedonali per non disturbare i gendarmi " (citazione del sommo Georges Brassens) Il mio manifesto politico è il testo di : Imagine ( John Lenon ) Ho messo una crocetta sul foglietto in nome della democrazia diretta senza rubare la matita ( Democraticamente l' avrebbe fatto anche Gaber ! ) Tutto sommato dall' alto dei miei 53 anni posso dire di aver fatto la vita che volevo lavorando come artigiano onestamente e sentendomi così veramente qualcuno da rispettare in termini lavorativi. Mi inserisco nella discussione solo per dire che Orellana e da sbattere fuori, punto e basta ! La cosa più schifosa è che questi personaggi sono arrivati lì solo per l' impegno di Grillo e delle persone oneste che quasi timidamente lo criticano nel video...che se ne vadi affanculo assieme ai suoi simili ! Saluti
  • Martina bellucci 3 anni fa
    Esprimere un parere diverso da Grillo non credo meriti la "scomunica". Facciamo un sondaggio su questo episodio. Poi altra cosa e' "l'assenteismo " che va punito. Anche secondo me Grillo doveva lasciar parlare Renzi. Poi confermare le linee del M5S , cioè accordi con nessuno . Se si inizia a privare i nostri deputati della libertà di espressione, se diversa da Grillo, non si va lontano e prestiamo il fianco ai soliti attacchi mediatici che definiscono Grillo "fascista ", "quello che comanda dall'alto" ecc ecc.
    • gabriele belhani Utente certificato 3 anni fa
      D'accordissimo con te, ma, se esprime il suo dissenso a tutti i media sapendo che questi non cercano altro per screditare i 5 stelle, mi vien da pensar male. Ovvero che remi contro. Il suo dissenso lo esprima nel gruppo parlamentare o a grillo direttamente. Che si chiarisca con i diretti interessati . Poi io son contro le epurazioni. Ma se non sei più d'accordo con i 5 stelle, tutti a casa, ed invece vuoi metterti d'accordo con la casta allora che te lo dico a fare?
    • Patrizia P. Utente certificato 3 anni fa
      Martina Bellucci non parlare di quello che non capisci, perchè è ovvio che non capisci le vere motivazioni, non hai letto il post e non capisci le questioni di etica e di correttezza. Quindi o sei un trol o se sei dei nostri cosa che dubito fortemente, non sai nulla di come funziona il Movimento che non ha nulla a che fare con come funzionano i Partiti. Quindi fai un favore a te stessa evita in futuro di commentare senza prima sapere la materia che commenti.
  • Ajeje Brazorf 3 anni fa
    In questa settimana abbiamo fatto già una cazzata a NON lasciar parlare renzi mentre lo smontavamo... Questo post è la seconda. I 4 non hanno violato nessuna regola del non statuto. Se nel non statuto ci fosse stato scritto che bisognava NON EMETTERE DICHIARAZIONI DI DISACCORDO ai comportamenti di beppe grillo, non l'avrei mai votato. Restituiscono i soldi? sì. Votano compatti con gli altri? sì. Fine del discorso, non vedo cosa abbiano violato. Se poi verranno giudicati dei nullafacenti, vorrà dire che alle prossime parlamentarie non verranno eletti più, qual è il problema. Se un giorno il Movimento andrà davvero al governo, chi esprime un'idea diversa dai cosiddetti "talebani" perderà il diritto di fare politica? Io credo molto nel Movimento, ma negli ultmi giorni confesso che alcune cose mi stanno un po' spaventando...
    • Francois_Marie_ Arouet Utente certificato 3 anni fa
      Certe cose non si fanno perchè c'è una legge, uno statuto che le vieta. Non si fanno perchè sono inopportune, perchè non sono etiche, perchè nuocciono alla causa. Se non sei d'accordo con la tua squadra ne parli con la tua squadra, non con avvoltoi pronti a cibarsi delle tue parole, del tuo punto di vista diverso.
    • caputo mauro Utente certificato 3 anni fa
      Assolutamente d'accordo. Non è stata violata alcuna regola e non sono stati visti amoreggiare e/o prendere accordi con il nemico. Buttare fuori qualcuno per un parere non è solo fascismo ma è una manifestazione di evidente debolezza. E' vero che i media ci danno addosso, basterebbe però non dar loro la possibilità di "amplificare" la minima minchiata che succede.
    • antonio trozzo Utente certificato 3 anni fa
      se si comincia all'inizio a mettere disaccordo,e ad allearsi con chi ha disastrato l'ITALIA,mi dici a che serve,votare il M.5,S.se non erro il motto del movimento è tutti a casa,che senso ha confrontarsi con Renzi?semmai,sara RENZI,domani a confrontarsi con NOI,ti pare?
    • Franco G. Utente certificato 3 anni fa
      Acceso e connesso il cervello? Ti è arrivato l'audio delle prime tre parole di Renzi? Ricordi quale sono state? "Io non vi chiedo nulla e non voglio niente da voi..." E allora? Di cosa parli, riesci a comprendere che Renzi ha iniziato sbattendo la porta in faccia a Beppe e agli altri? Non aveva Renzi alcuna voglia di parlare è chiaro e lampante per normali cervelli pensanti.
    • eugenio bencardino 3 anni fa
      Io sto sentendo Orellana e gli altri criticare molto spesso la linea di Grillo e del movimento 5 Stelle...le critiche possono essere positive e costruttive se espresse in assemblea, tra di loro...ma loro stanno fornendo sul piatto alla stampa corrotta, la possibilità di attaccare il movimento e Grillo; e del resto,le critiche in Televisione da parte di Orellana e gli altri sono un evidente dimostrazione di malafede...se usi la tv per criticare Grillo e le decisioni del movimento, sapendo che la stampa ne approfitterà, vuol dire che l'intenzione è quella di danneggiare il Movimento. C'è un vecchio "detto" che dice che i panni sporchi si lavano in famiglia, e non si vanno a sbandierare in giro, cosa che Orellana sta facendo, arrecando danno a noi del movimento.Non ho mai sentito qualcuno di Forza Italia del pregiudicato Berlusconi, attaccare un proprio collega di partito, anche quando veniva colto sul fatto.E poi, il Movimento 5 stelle l'ha creato Grillo...questo non vuol dire che sia un dittatore, ma una linea ci deve essere, altrimenti ognuno fa a modo suo...qualcuno si aspettava che Grillo trattasse bene Renzi?io di certo no...e ne sono contento...ma poi, come si faceva a parlare di programmi con Renzi che il giorno prima dice una cosa e il giorno dopo la smentisce con i fatti?
  • claudio d. Utente certificato 3 anni fa
    Insomma, cari miei. Io credo che Grillo con l'atteggiamento assunto con Renzi e ora con questa richiesta di espulsione, stia mettendo la pistola carica in mano ai vecchi politicanti, molto bravi nell'arte di spararti alla schiena. Al di là di considerazioni sul merito, che pure destano diverse perplessità ha ottenuto tre risultati: 1) -allontanare la gente scontenta ma mite che cominciava a vedere nel 5* una formazione politica affidabile, veramente nuova e propositiva; 2) -fornire ai media la possibilità di sparare a zero sul M5S; 3) -spaccare il movimento, anche in considerazione del fatto che già nella votazione per stabilire se recarsi o no alle consultazioni, il M5S si è mostrato esattamente tagliato a metà. Piuttosto facile prevedere che lo stesso sarebbe successo davanti a queste nuove uscite. Complimenti Grillo/Casaleggio, fantastico! Vorrei chiedere a Grillo: ma ci fai o ci sei? Ricordati, chi lavora per dividere l'unica vera opposizione alla marcia politica italiana è uno sciagurato!!! Vero è che il Movimento è una tua invenzione; è vero anche che senza di te non sarebbe arrivato a raggiungere quell'entità di suffragi. Ma il Movimento è fatto di gente che pensa con la sua testa, non di ebeti creduloni che pendono dalle tue labbra. Solo i peggiori ultras lo sono. Ti sei assunto una grave responsabilità di cui penso tu stia temendo il peso. Oppure sei del tutto fuori di testa e davvero credi che gli Italiani, iscritti e non, elettori e non del M5S ti consentiranno di fare il ducetto. Per me (almeno in relazione al reperimento del consenso): Renzi-Grillo 2 a 0 e palla al centro (purtroppo).
    • eugenio bencardino 3 anni fa
      Inutile nascondersi: sicuramente sarai uno del PDL o PD, e anke aver classificato l'incontro Grillo - Renzi come vincente x il toscanaccio, dimostra la tua appartenenza...anke la stampa corrotta italiana, come te, ha dato il confronto favorevole a Renzie...peccato che tutti i giornali esteri abbiano parlato di annientamento di Renzie; non ci riesci a convincere qualcuno che il movimento si sta spaccando, siamo sempre di + e i vecchi partiti sono finiti ....Io sto sentendo Orellana e gli altri criticare molto spesso la linea di Grillo e del movimento 5 Stelle...le critiche possono essere positive e costruttive se espresse in assemblea, tra di loro...ma loro stanno fornendo sul piatto alla stampa corrotta, la possibilità di attaccare il movimento e Grillo; e del resto,le critiche in Televisione da parte di Orellana e gli altri sono un evidente dimostrazione di malafede...se usi la tv per criticare Grillo e le decisioni del movimento, sapendo che la stampa ne approfitterà, vuol dire che l'intenzione è quella di danneggiare il Movimento. C'è un vecchio "detto" che dice che i panni sporchi si lavano in famiglia, e non si vanno a sbandierare in giro, cosa che Orellana sta facendo, arrecando danno a noi del movimento.Non ho mai sentito qualcuno di Forza Italia del pregiudicato Berlusconi, attaccare un proprio collega di partito, anche quando veniva colto sul fatto.E poi, il Movimento 5 stelle l'ha creato Grillo...questo non vuol dire che sia un dittatore, ma una linea ci deve essere, altrimenti ognuno fa a modo suo...qualcuno si aspettava che Grillo trattasse bene Renzi?io di certo no...e ne sono contento...ma poi, come si faceva a parlare di programmi con Renzi che il giorno prima dice una cosa e il giorno dopo la smentisce con i fatti?
  • Francesco Ricci Utente certificato 3 anni fa
    L'espulsione non ha senso. Ritengo che da parte degli attivisti del suo territorio gli dovrebbe essere rivolto un caldo invito a dimettersi in modo da lasciare spazio ad un altro candidato M5S. Comportandosi, come è abitudine del Movimento, come riteniamo opportuno che debba essere imposto per legge a chiunque venga sfiduciato dalla sua base. Se ha a cuore il movimento e rispetta i suio elettori ha l'obbligo morale farlo. Altrimenti dovrà fare i conti con la sua coscienza ed i sui elettori
    • NUNZIO FERRI Utente certificato 3 anni fa
      Ma la volete finire di accusare Grillo (a cui dovremmo dire Grazie all'infinito) e quelli che hanno votato per l'espulsione!? Hanno fatto benissimo! Ma cosa doveva fare Grillo prima di parlare con Fonzie? Farsi scrivere il discorso da uno di questi 4 presuntuosi ignoranti? Fuori i cani sciolti come sono tutti gli esponenti nei vari partiti (vedi PD che teatro, ognuno per conto suo, correnti su correnti). Bravi ragazzi! ogni tanto bisogna serrare le file per essere compatti, altrimenti e' impossibile continuare la lotta contro tutti (i ladri della politica). Grazie! Avete fatto benissimo!
  • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa
    Questi signori (non si sa chi siano) si sono permessi di pubblicare un post a nome di gente che non ne ha mai parlato. Ecco, di seguito, a prova: paolo catona 20 febbraio 2014 21:36 avete mandato il comunicato senza un’assemblea e senza un ulteriore confronto con Luis. Il movimento che ho contribuito a creare dove e’ finito? Luis e’ una persona fantastica con visione di insieme ed equilibrio. quale regola del movimento ha violato? ha preso soldi? e’ pregiudicato? e’ andato ai talk show? non mi sembra, Luis e’ una ricchezza. gli amici di Pavia non lo hanno cacciato perche’ noi lo approviamo e lo supportiamo. chi ha mandato il comunicato avra’ dietro 4/5 persone… di voghera magari…
  • raffaello raffaelli Utente certificato 3 anni fa
    Soltanto chi non ha capito cosa è questo movimento può esprimere solidarietà ai senatori sotto inchiesta... Voglio dire che il concetto di portavoce non è teorico ma pratico, reale. Portavoce significa portare avanti le istanze della tua base e non la libertà di esprimerti come meglio ritieni. Se volevate questa libertà dovevate farvi eleggere in un qualsiasi partito dove vice il concetto di rappresentanza politica cioè dove ogni eletto fa poi quello che gli torna più comodo fare o dire o sostenere per proprio tornaconto più che lavorare per i suoi elettori!....
    • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa
      daggini. CHI sono quelli che lo hanno eletto? quelli che scrivono post senza nemmeno avvisare "gli altri" o quello che apprezzano Orellana per il lavoro che ha fatto e che sta facendo? a chi dovrebbe "obbedire" Orellana?? Il portavoce porta avanti le istanze del Movimento, non è obbligato a tacere.
    • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa
      leggiti il mio commento...e pensa un po' di più prima di scrivere stu
  • Michele P. Utente certificato 3 anni fa
    Se non si ritrova più nel movimento, Orellana può togliere il disturbo. Diversamente non può continuare a restare dentro avendo sempre posizioni contro. Non siamo il PD!
  • Michele Ginevra Utente certificato 3 anni fa
    Questa storia delle espulsioni facili per le opinioni manifestate a titolo personale DEVE FINIRE!!! Fanno solo male al Movimento, ne danno un'immagine distorta di quelli che sono i veri valori per cui tutti ci impegniamo, e la LIBERTA' di opinione deve essere uno di questi valori. Per cui per favore smettiamole con queste sciocchezze!! La diversità di opinione è una ricchezza all'interno di una colettività...mi fa paura l'omologazione del pensiero e credo che in fondo nessuno di noi la vuole.
    • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa
      Antonio, possibile che tu non capisca che il diritto di parola e di critica è fondamentale? il M5S è sotto attacco perchè tacciato di subalternità a Grillo e Casaleggio.Orellana e gli altri dimostrano che non è così, promuovendo così il Movimento stesso. Possibile che tu non lo capisca?
    • Antonio Caracciolo 3 anni fa
      Non credo che il problema sia quella della diversità di opinioni e del diritto ad avere una opinione diversa da quella di un'altro. Il problema è solo se i Quattro intendono porsi fuori e contro il Movimento. Intendo in modo oggettivo e soggettivo. Anche di uscire fuori del Movimento, se vogliono, hanno diritto, ma che ce lo facciano sapere... In un periodo in cui il Movimento è sotto attacco non credo che i Quattro non abbiano consapevolezza della portata di detrminati loro atteggiamenti, soprattutto se espressi davanti ai media... Possono dire tutto quello che vogliono, ma nelle assemblee dei Portavoce del Movimento, non davanti ai media che poi usano le loro dichiarazioni contro il Movimento. Possibile che non capiscano questo?
  • Diego F. Utente certificato 3 anni fa
    Credo che il M5S debba occuparsi di cose piu' serie che delle liste di proscrizione nei confronti di una esigua minoranza che fa le sue critiche . Alla fine votano con il movimento in parlamento ? Accettano le decisioni della maggioranza ? Se e' cosi' si possono permettere anche le critiche . Se non e' cosi' allora dovranno trarne le conseguenze . Fine della discussione per favore !
  • gbmarsala 3 anni fa
    Grillo basta epurazioni non sei Putin lascia che le voci libere dicano cosa pensano e fate tutti il Vs. lavoro facendolo sapere a noi in televisione e su internet ci dovete venire per questo e non per parlare di quelli che non ti fanno gli applausi ricorda piuttosto come sono finiti e quanto male hanno fatto coloro che volevano solo applausi, così si distrugge il Movimento
  • Luca . Utente certificato 3 anni fa
    Giochiamoci l'espulsione per situazioni più gravi. E' comunque importante che i nostri portavoce sentano il fiato sul collo dei loro elettori !! W M5S
    • Raffaele Pinna Utente certificato 3 anni fa
      è vero è una sciocchezza. ma sono sciocchezze che spara da 10 mesi se sei stato attento in tv dove tutti i suoi interventi sono stati usati come spranghe contro stesso il movimento 5 stelle dalla pronta disinformazione di partito.
  • Biagio C. Utente certificato 3 anni fa
    bravi.
  • Beatrice D. Utente certificato 3 anni fa
    Questa faccenda di Orellana è RIDICOLA! Facciamola finita per piacere. Lui come gli altri "dissidenti" non si meritano questa gogna. Hanno il diritto alle loro opinioni, in Italia non esiste il reato di opinione non si può cacciare qualcuno anche se la pensa in modo diverso. Io non li voglio fuori dal movimenot. Non sono criminali, non sono cattivi senatori. Saranno un po' ingenui e goffi ma non sono da buttare fuori. Smettiamola per favore!
    • Marcello A. Utente certificato 3 anni fa
      mi spiace, ha poco senso ciò che dici perchè il punto centrale non è quello. quì non si discute la generale libertà di opinione, pensiero ed espressione ma la coerenza con le idee del moVimento. certo che ognuno è libero di pensare ed esprimenrsi come vuole (nei limiti di legge naturalmente, che già sarebbe un controsenso nel caso della libertà di pensiero ed espressione), ma NON quando fa parte di un moVimento politico ed addirittura lo rappresenta (tra l'altro in che momento!). se le loro idee non sono in linea con gli impegni presi (e lo dico perchè qualcuno di loro 'spunta' solo per distinguo, critiche in momenti salienti e tendenza ad esprimersi pro-inciucio), o non lo sono più, in linea, che si dimettano se sono onesti. quì NON si discute la libertà di pensiero ma il 'fare come mi pare' essendo un nostro rappresentante mandato lì proprio per fare come negli impegni presi e come gli dirà volta per volta il moVimento. cmq, io ancora non ho avuto il tempo di sentire direttamente ciò che i 4 hanno detto, per cui non mi esprimo per tutti. di uno di essi però, Orellana, ho visto un intervista e m'è bastato ciò che ho sentito e ciò che ricordo di lui, per dire che secondo me dovrebbe andare via. saluti, Forza M5S, teniamo la rotta :)
    • salvatore Leonangeli (s leonangeli) Utente certificato 3 anni fa
      Domanda: ma prima delle elezioni politiche, dissentiva e si comportava nello stesso modo durante le assemblee del movimento?
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Come cittadino mi interessa sapere : quanto trattiene per se, al netto , Federica Salsi ? Si tiene tutto il compenso di parlamentare oppure, come gli ex colleghi M5S , versa il sovrappiù al fondo per le PMI ?
  • Claudio Giovansanti 3 anni fa
    Ritengo opportuno deve essere come gli altri ascoltato in dibattito per chiarire la sua reale posizione, escludendo possibili interferenze mediatiche, dopo di che' come per gli altri. i deputati voteranno se andare ai voti per l'espulsione
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Chissà perché ho come l'impressione che chi applaude alla epurazione non sappia lo fa per partito preso come chi stava sotto ad un balcone «Peccato. Sarebbe stata un'ottima occasione per chiedere in streaming a Renzi cosa pensa delle grandi questioni su cui il Pd non si è mai espresso in modo chiaro - si legge nella nota - Pensiamo soprattutto agli sprechi costituiti dal proseguimento della realizzazione del TAV e del progetto F35». «Molti nel Movimento - scrivono i quattro senatori - sono appagati dal fatto che Grillo «gliele abbia cantate forte e chiaro». Ma riteniamo che per esprimere valutazioni, il tempo e i mezzi non ci manchino. Per chiedere risposte precise, invece, bisognerà aspettare la prossima occasione. Questa - concludono Battista, Bocchino, Campanella e Orellana - l'abbiamo perduta»
  • Simone90 P. Utente certificato 3 anni fa
    Ragazzi per favore non facciamo confusione e non facciamoci trascinare dall'emotività senza ragionare. Nenache a me piace il fatto che Orellana e gli altri spesso parlano coi giornali offrendo versioni incoerenti con la posizione ufficiale del gruppo. Tuttavia ho stima di Luis perché persona molto colta e preparata. Sbaglio oppure un anno fà proprio per le sue qualità, il M5S aveva proposto proprio Orellana come presidente del Senato????? Una persona così è una ricchezza per il MoVimento. Quindi, io penso, sarebbe più opportuno richiamare Luis e gli altri dicendo loro che se ci sono dei problemi, se hanno idee diverse, va benissimo, ma queste vanno affrontati all'interno delle assemblee. I panni sporchi vanno affrontati nelle assemblee, non coi giornalisti. Le espulsioni centrano come i cavoli a merenda e sono il metodo sbagliato per affrontare la questione. Non prestiamo il fianco ad inutili strumentalizzazioni dei Media. Faremmo il gioco di Renzie. E' questo quello che volete?
    • Stefania Di Luca Utente certificato 3 anni fa
      La cosa che mi fa male è che sia partito tutto da Beppe. Diamine io adoro questo Movimento e Beppe, ma intitolare un post "fuoco amico"!? NO EPURAZIONE, SI DISCUSSIONE INTERNA COSTRUTTIVA E CHIARIFICATRICE FRA I SENATORI. Non scherziamo e non segnamo autogol, proprio adesso che in tv i nostri portavoce hanno dato il meglio ed hanno portato a casa ottimi risultati in merito a credibilità, coerenza e preparazione.
  • claudio masiello Utente certificato 3 anni fa
    Siamo in viaggio per una destinazione che si era prefissata in partenza quindi chi ha accettato di salire non può ora pretendere di cambiare la destinazione;se qualcuno vuole scendere é libero di farlo io voglio arrivare all'obbiettivo.aggiungo che le defezioni ci migliorano e ci rendono più forti di prima ,é un pò come andare al bagno ci si libera degli scarti.
  • bruno fiocca 3 anni fa
    Dobbiamo abbattere il sistema non dialogare con la loro furbizia,Sono loro i primi a non rispettare la costituzione e fare leggi a favore delle lobby creando una casta che non produce nessuna ricchezza,devono dimettersi perché hanno dimostrato di non condividere lo spirito del M5S. Gli è bastata una cravatta e un vestito nuovo e 30 denari per cambiare barricata.
  • Roberto 3 anni fa
    Condivido... Il male si deve togliere presto e alla radice..se si aspetta troppo poi si deve tagliare troppo!!
    • claudio d. Utente certificato 3 anni fa
      E a quando l'età massima per poter far parte degli iscritti. Come la mettiamo poi con l'altezza minima, gli occhi azzurri e i capelli biondi?
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Biagio elefante 21,18 Condivido l'ultima parte del commento Sta accadendo anche qui ci sono un paio di attivisti che non fanno nulla salvo usare la prepotenza di voler prevaricare chi sgobba e sono inamovibili
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Nessun si può porre al di sopra di queste regole Costituzione articolo 21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. Così la Costituzione italiana sancisce la libertà di manifestazione del pensiero, Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo del 1948: Ogni individuo ha il diritto alla libertà di opinione e di espressione, incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere Punto
    • Ugo P. Utente certificato 3 anni fa
      tutto vero nel caso uno esprima la SUA opinione, ma quando sei portavoce non può funzionare così, oppure, come lui ha diritto di parlare, io ho tutto il diritto di dirgli che non parla a nome mio e che non voglio che lo faccia. O no? O può dire quello che vuole senza che io possa lamentarmi?
    • Marcello A. Utente certificato 3 anni fa
      mi spiace, ha poco senso ciò che dici perchè il punto centrale non è quello. quì non si discute la generale libertà di pensiero ed espressione ma la coerenza con le idee del moVimento. certo che ognuno è libero di pensare ed esprimenrsi come vuole (nei limiti di legge naturalmente, che già sarebbe un controsenso nel caso della libertà di pensiero ed espressione), ma NON quando fa parte di un moVimento politico ed addirittura lo rappresenta (tra l'altro in che momento!). se le loro idee non sono in linea con gli impegni presi (e lo dico perchè qualcuno di loro 'spunta' solo per distinguo, critiche in momenti salienti e tendenza ad esprimersi pro-inciucio), o non lo sono più in linea, che si dimettano se sono onesti. quì NON si discute la libertà di pensiero ma il 'fare come mi pare' essendo un nostro rappresentante mandato lì proprio per fare come negli impegni presi e come gli dirà volta per volta il moVimento. cmq, io ancora non ho avuto il tempo di sentire direttamente ciò che i 4 hanno detto, per cui non mi esprimo per tutti. di uno di essi però, Orellana, ho visto un intervista e m'è bastato ciò che ho sentito e ciò che ricordo di lui, per dire che secondo me dovrebbe andare via. saluti, Forza M5S, teniamo la rotta :)
  • angelo scanniffio Utente certificato 3 anni fa
    E va Be dai Alfano e scelta civica raccolgono di tutto ....poi alle prossime elezioni spariscono perche non prendono voti neanche dalla famiglia Genova5stelle Viva Beppe grillo !!!!!!!!!
  • NUNZIO RICCHIARI 3 anni fa
    LIBERTA' DI OPINIONE E DI CONFRONTO IN FEDE DELLA DEMOCRAZIA E LIBERTA' DI OPINIONE E POI I PROPRI DELEGATI VANNO TUTELATI CERCANO DI NON DI DISTRUGERE IL MOVIMENTO(I PANNI SI LAVANO IN FAMIGLIA ) PURTROPPO ASPETTANO I NOSTRI ERRORI.
  • Alfredo Simonetti Utente certificato 3 anni fa
    Si fa confusione. L'Orellana sconfessato dal suo meet-up è un fatto locale, che deve essere risolto territorialmente dagli interessati. Che la sconfessione caschi a fagiolo e che sia stato pubblicato è certamente una procedura democristiana che lascia stupefatti e delusi. L'Orellana che esprime la sua opinone sull'incontro tra Renzi e Grillo è invece un fatto politico nazionale. Personalmente non mi sono sentito rappresentato, come uno dei 22.000,dalle modalità dell'incontro. Il mandato ricevuto da Grillo dalla maggioranza non era quello di una piece teatrale, ma di un confronto politico. Grillo non ha rispettato il mandato. La sintesi è che abbiamo vinto la piece teatrale, ma persa una occasione politica. E, soprattutto, non rispettato i ruoli di rappresentanza della base. "uno vale uno" per tutti!
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      Perso l'occasione di leccare il culo di renzi come tutti i pennivendoli e i troll piddini che girano nel blog
    • vincenzo riccobono 3 anni fa
      ...è quale sarebbe l'occasione politica che avremmo perso secondo te??...rivedi pure le motivazioni che ti hanno fatto aderire al movimento perchè mi pare che tu abbia capito poco o niente...o semplicemente non c'entri nulla con il movimento 5 stelle...adios!
    • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
      Cittadino, ti consiglio di rivedere lo streaming. Quando Renzie, in prima battuta, come un maestrino di provincia tenta di spiegare ai bimbi la sua dottrina. Pinocchio esordisce così: Vi raccontiamo che cosa vogliamo fare........... non siamo a chiedervi il voto di fiducia........ A quel punto Beppe risponde, allora noi cosa siamo venuti a fare? Quale occasione secondo te avremmo perso quando l'interlocutore si pone in questi termini? Quale mandato elettorale rappresenta costui? I sui collaboratori presenti, a parte essere dei sindaci assenti dai loro comuni, che mandato elettorale rappresentano? Relativamente ai 22.000 che secondo te non sono stati rappresentati, non mi risulta ti abbiano conferito l'incarico di parlare a nome di tutti loro. Almeno non da me ne tantomeno dalla mia compagna. Andiamo oltre
    • carlo breviglieri 3 anni fa
      anch'io ho votato per l'incontro, ma non per il mandato di un confronto con renzi sulle sue proposte. dovevamo, come è stato, bastonarlo. il quesito era solo se incontrare o no renzi, le divagazioni sul tema sono proprie dei trolls pd
    • Enrico D'Incerti 3 anni fa
      Ma proprio non vi volete affrancare dalla solita politica vecchia vecchia vecchia.Mi fate ribrezzo quando vi penso ancora legati alle procedure e al confronto dialettico.Ficcatevele...
  • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
    Biagio Elefante Turi, se appartieni al M5***** hai sbagliato parrocchia. Pentiti e fiondati da SEL, vedrai che abbracci affettuosi ti riserverà Svendola.
    • Biagio Elefante Utente certificato 3 anni fa
      .salutami messora, cherichetto, io le parrocchie le ho sempre sconquassate da quando tu forse non eri ancora nato.
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Le motivazioni di procedura di espulsione devono essere argomentate con buoni e validi motivi Non può essere solo il dissenso al colloquio con Renzi Per decidere con un voto di decurtarci di 4 senatori dovete darci spiegazioni. Il dissenso ascoltato sul link di Pavia non può essere sufficente per muovere una sfiducia che riduce l'attività parlamentare del movimento
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      NO Decide la base in una democrazia diretta... "Le motivazioni di procedura di espulsione" NON devono essere obbligatoriamente argomentate perchè se la base si diverte a espellere lo fa e basta. DECIDE LA BASE. La decisione non può essere infognata in procedure da azzeccagarbugli in stile piddino per salvare sempre tutti quelli che violano le regole. Se poi a te va bene tenerlo allora vota per tenerlo, la scelta è perfettamente lecita purchè ti ricordi che in democrazia vince la maggioranza
    • Emanuele Romano 3 anni fa
      X Ezio: http://parlamento17.openpolis.it/parlamentare/cosa/id/686881/sf_highlight/orellana Ognuno può monitorare i parlamentari. Ciao!
    • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
      Attualmente si parla nel blog di un nome, Orellana. Le motivazioni sono valide ed ineccepibili. Ovvero sfiduciato dal territorio. Cittadina, hai memoria di codesto individuo fuori dal palazzo colloquiare con le persone come peraltro fanno tutti i rappresentanti delM5***** per incentivare le nostre ragioni ed idee? Se frequenti i blog, mi segnali quali proposte costruttive ha posto in essere costui in UNDICIMESI. Grazie.
  • Marco zanzotto 3 anni fa
    Il male si deve togliere presto e alla radice..se si aspetta troppo poi si deve tagliare troppo!!
  • Biagio Elefante Utente certificato 3 anni fa
    ABOLIRE LO STAFF E CREARE REGOLE DEMOCRATICHE UGUALI PER TUTTI I cosiddetti membri dello staff, stipendiati coi soldi nostri, hanno interesse al mantenimento di un clima da caccia alle streghe, per legittimare il loro ruolo. Sono loro la linfa che alimenta la nascita di una vera e propria rete di loro fidi valvassini unti dall'alto nei territori, che stanno capovolgendo ogni principio statutario e fondante di 5 stelle, occupando la mancanza di regole con regole arbitrarie ad personam, della giornata e della situazione. Un fenomeno degenerativo in tutto e per tutto identico a quelli che hanno stravolto i buoni propositivi di ognuno di quei partito che noi vogliamo sostituire; un fenomeno che ha assunto dimensioni quasi generali con l'occasione delle nomine dei delegati circoscrizionali di lista e delle sub deleghe da molti di loro usate quale investitura feudale a beneficio di loro adepti nei comuni; i quali a loro volta hanno preso ad usarle a mò di baroni locali assurgendo a rappresentanti del movimento futuri candidati sindaci, governatori e ogni altro ruolo che le regole del movimento sottraggono a procedure democratiche prestabilite , ia beneficio della loro assegnazione a scelte espresse da tutti i cittadini, però secondo procedure che nei territori non esistono. I BIDELLI A 5 STELLE Documentazione lampante ed attualissima di questa degenerazione feudale oligarchica sta nell'assoluta contrarietà di questi baronetti, o meglio bidelli a 5 stelle ad ogni chiamata a decidere scelte e candidature dei cittadini, e persino dei soli iscritti; e anche dei soli attivisti, rispetto ai quali i locali feudatari a 5 stelle hanno persino selezionato ii soli aventi diritto al voto per anzianità di iscrizione, o numero di banchettate o altra arbitraria ed insignificante dimostrazione di fedeltà alla portineria a 5 stelle di loro personale titolarità. Come i più esperti fra noi hanno detto da tempo, dove non ci sono regole comanda la bestia più forte!
  • Walter Zaccagnini 3 anni fa
    Ho già scritto da altre parti, ma lo riscrivo volentieri. I 4 del getto tonante (film) non è la prima volta che dissentono mettendo in discussione l'operato degli altri. Inoltre, quando si rapportano con la stampa, le loro mezze parole dette e non dette, accompagnate con espressioni di sufficienza, diventano appigli per farci sguazzare i pennivendoli. Credo che facciano bene ad uscire dal movimento al più presto, prima che inizino a crearsi dei moti anarcoinsurrezionalisti che immancabilmente ci porterebbero ad essere peggio di quelli già esistenti. Please remove the noise, thanks!
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Ma costoro ancora nel MoV albergano? ANDATEVENE NON CI RAPPRESENTATE NON VI VOGLIAMO!!!!!
  • Riccardo Santini 3 anni fa
    Leggete bene il titolo: Sfiduciato dal territorio, da quelli che lo hanno votato, da cui non va mai a confrontarsi. Qui Grillo e Casaleggio non c'entrano niente...
  • Biagio Elefante Utente certificato 3 anni fa
    SE C'E' QUALCUNO DA ESPELLERE sono i bifolchi razzisti frustrati che dicono alle donne che a te non ti scopa nessuno, e che nemmeno sanno che le circoscrizioni elettorali del senato non sono provinciali, e che in Lombardia la circoscrizione che ha eletto Orellana è formata da 4 provincie non dalla sola Pavia! A questi burocrateli da strapazzo responsabili di un clima di intolerante e cannibalesca ca
    • cesare p. Utente certificato 3 anni fa
      e basta Biagio Elefante sei già intervenuto tre volte hai detto la tua ma guarda che se intervieni altre 100 volte sempre uno sei.
    • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
      Mi sono sforzato di capire il concetto! Ho provato con il traduttore istantaneo Bing. Nulla, allora sono arrivato alla conclusione che un bimbo ha giocherellato con la tastiera del PC.
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      Su dai vai a raccogliere le ciliegie... Orellana non mi rappresenta.(punto)
  • diego olivieri 3 anni fa
    Via subito..non abbiamo bisogno di gente che ci crea ancora più problemi di quelli che ci danno i giornalisti.. Vattene
  • Vincenzo 3 anni fa
    Orellana deve dimettersi. Non mi rappresenta e non porta avanti le istanze che mi hanno spinto a votare per il MOVIMENTO 5 STELLE. Grillo aveva ben detto che qualche scilipotino lo avremmo avuto anche noi, e queste sono le evidenze!!!
  • alfredo cavarra 3 anni fa
    Tutti quelli che remano contro il perere del gruppo devono andare via,questa gente è stata eletta per stare in gruppo e muoversi insieme per mandare a casa questa casta maledetta,non per governarci insieme,è un anno che si ripete questo slogan ma ancora nessuno lo vuole capire,il M5S e stato votato ed eletto per mandare tutti a casa.
  • michele ruotolo Utente certificato 3 anni fa
    vedo che a parecchi non è ancora chiaro il concetto, i nostri rappresentanti parlamentari devono seguire le direttive per cui sono stati votati , e non far di testa loro , non possiamo fare da stampella a chi ha distrutto l'italia e gli italiani, se vogliamo avere ancora qualche briciola di speranza dobbiamo essere compatti, chi non condivide tale decisioni vuol dire che ha altri interessi, oppure non ha capito della situazione disastrosa in cui ci troviamo, e sorreggere un governo fatto da questi parassiti non facciamo altro che danneggiarci ulteriormente.
  • serena 3 anni fa
    http://bastacasta.altervista.org/p10355/#
  • felice v 3 anni fa
    FUORIIIIIII. Vada a fare il Governo con RENZI ... forse è quello che voleva?
  • Claudio De Pietro 3 anni fa
    Si, va bé. Io penso che un po' di sano pragmatismo non guasterebbe. Se l'argomento è che Orellananon hanno portato grandi masse di voti e lo si scopre quando a Orellana - o a chiunque altro - viene qualche mal di pancia, se domani verrà in mente a Di Battista un'idea, o a Di Maio un'esigenza morale, o a Taverna un malessere, lo stesso argomento lo si userà nei loro confronti? Il corollario è che chiunque dissenta dalla linea Grillo/Casaleggio viene sbattuto fuori, perché i voti di quasi 9 milioni di Italiani sono solo loro. A parte che il ragionamento mi ricorda molto da vicino la peggiore politica: io prendo tot voti, quindi sto un gradino sopra di te che ne hai preso tot di meno, per cui io faccio il ministro e tu fai il portatore di acqua, qui il problema è che affiora un autoritarismo che, come tale, è assolutamente esecrabile in qualsiasi ordinamento democratico. Altro che democrazia diretta, qua si stanno esibendo purghe in diretta! Io credo che una corretta e serena discussione nell'ambito dei gruppi non guasterebbe, prima di esporre le mutande sporche alla vista di tutti. Non è forma, è sostanza. Qui non si tratta di motivare quelli che a Grillo già danno il voto; qua si tratta di convincere quelli che hanno votato altro o non hanno votato per l'oggettivo schifo esibito da tempo immemore dalla politica nazionale (e internazionale). Ma così la gente si allontana. No, così non va. Io non so se Orellana o altri siano sfaticati o inaffidabili, so che prima di condannare uno, gli si fa un processo, con tanto di diritti della difesa. Se poi penso che l'idea di consultare gli iscritti sulla opportunità di andare da Renzi è stata tirata fuori quando c'era un'accesa discussione fra i parlamentari, con tanto di indicazione di voto da parte dei capi, credo che così si va verso l'autodistruzione. Non mi dispiace per Grillo o Casaleggio, mi dispiace per l'Italia che aveva creduto in loro, a cui mancherà una volta di più una ragione per recarsi a votare.
    • pietro m. Utente certificato 3 anni fa
      condivido
    • claudio d. Utente certificato 3 anni fa
      Vorrei rispondere a Daniele Tognarelli e non trovo nessun altro modo. Tu sostieni che uno sviamento non potrà mai capitare a Di Battista, Taverna o Di Maio perché loro sono molto attivi sul territorio. Bene. E cosa c'entra? Qui è bene chiarire che qualsiasi essere pensante può avere gusti o modi di vedere diversi. Se tu pensi che "i migliori" non possano mai deviare dalla strada segnata, eccoti arrivato al pensiero unico della razza eletta, che, pertanto, è anche dominante. Da far accapponare la pelle! Se stessimo parlando di un parlamentare che si fa eleggere per votare contro gli F35 e poi vota a favore, per esempio, allora si che andrebbe espulso. Invece uno che dice di non approvare nulla del comportamento di Renzi ma critica l'approccio in streaming adottato da Grillo, beh, secondo me quello sta esprimendo legittimamente un parere. Anche in Cina o in Arabia Saudita dicono di fare regolari processi, come dicevano i fascisti quando processarono i dissidenti del 25 luglio. Farse. Eppoi, io, che leggo quotidianamente il blog, non ho mai letto nulla delle negligenze di Orellana. Forse non sono stato attento, ma il fatto che questo argomento esca fuori adesso, un po' mi puzza.
    • Antonio Doneddu 3 anni fa
      A questo punto c'è proprio da temere che se i grillini andassero al potere pretenderebbero che tutti siano allineati al loro unico pensiero, in quanto giusto e quindi unico, pena, nella migliore dell'ipotesi, l'espulsione dal proprio Paese; lo spettacolo della vecchia politica la conosciamo, ed è di per se angosciante, ma la prospettiva guida di Grillo incardinata nella concezione della "sobria dittatura" presenta contorni di scelleratezza.
    • Daniele Tognarelli 3 anni fa
      Il processo gli è già stato fatto, gli è stato fatto dagli attivisti del territorio di Pavia, da dove lui è stato eletto, gli sono state fatte varie critiche, dalla poca presenza e disponibilità a incontrarsi con loro, al atto di esternare troppo spesso le sue opilioni personali ai media invece di parlarne tra di loro. Di fatto, è stato DEMOCRATICAMENTE SFIDUCIATO da chi gli ha dato il voto. Come gli è stato detto, "le tue esternazioni stanno rovinando l'immagine del Movimento e del nostro lavoro", la tua riflessione è completamente fuori strada, con gli altri non accadrà perché Di Battista, Di Maio, Taverna sono sempre in giro nel fine settimana, per le piazze a dialogare con i cittadini. Orellana non l'ho mai visto a queste iniziative. Comunque se sarà cartellino rosso lo decideranno come sempre in ultima battuta gli iscritti.
  • Antonio Giaconelli 3 anni fa
    Fuori fuori, se ne devono andare!
  • Fattoide 71 Utente certificato 3 anni fa
    finalmente! era ora!!!
  • Turi Migliore Utente certificato 3 anni fa
    se non sbaglio tra questi dissidenti cronici (e su faccende ben definite e fondanti)ci sono pure 2 siciliani. I territori di questi 2 si sono espressi se sfiduciarli o meno? No, perché il M5S siciliano ho l'impressione che sia una cosa abbastanza diversa da quello nazionale! Occhio alle cose sicule, hanno sempre bisogno di speciale osservazione.
    • Mariano Bevilacqua Utente certificato 3 anni fa
      Con tutto il rispetto del commento "Occhio alle cose sicule, hanno sempre bisogno di speciale osservazione", dovevi e potevi farne a meno.
  • Giuseppe D. 3 anni fa
    A questo punto dovremo espellere anche i 21.000 elettori che hanno scelto il dialogo con RENZI, (PD è quella società di stampo politico che ha regalato 7,5 milioni di euro nostri alle banche) e RENZI la prima cosa che ha pronunciato è stato non voglio l'appoggio del M5S.
    • Daniele Tognarelli 3 anni fa
      Ma chi ci dice che quei 21mila che hanno votato il "sì", abbiano inteso il "sì" come un "vai a dialogare e a trattare"? Io posso dire qualsiasi cosa qui, potrei dire "io ho votato perché Grillo ascoltasse le proposte di Renzi" anche se non è affatto vero. E tu potresti fare lo stesso. Chi può provare che stia dicendo il vero? Questo è il blog di Grillo dove possono scrivere tutti e dove tutti possono sparare ca****te, non è il portale del M5S dove votano gli iscritti certificati.
    • Gianmaria Benevelli 3 anni fa
      Miliardi
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      ORELLANA`S BIG MISTAKE: bad judgment. BAD JUDGMENT WILL ALLWAYS FOLLOW HIM!!! Please remember these words.. bad judgment is a sin IN THIS CONTEXT, SORRY IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO.
  • Giuseppe D. 3 anni fa
    Ma mi sembra una esagerazione queste espulsioni di massa di facile portata, basterebbe una ammonizione per i senatori è un immediata riapertura alle strategie politiche comunicative.
  • Vittoriano guala 3 anni fa
    A) le beghe fra di voi interessano solo i giornalisti e non i cittadini B) le proposte e i disegni d legge servono solo se sono pubblicate sulla G.U. C) gli insulti non servono perché' magari molti di voi non sono migliori di loro è poi se io do' del cretino ad uno e lui lo dice a me abbiamo solo perso tempo D) senatus delendum est
  • pasquino 3 anni fa
    ..Orellana si atteggia a statista..forse non ha capito ancora cos'è il M5S..lui è un semplice portavoce delle istanze dei cittadini e deve consultarli costantemente..senza inventarsi niente;la linea del movimento è decisa in assemblea e poi sostenuta a spada tratta da tutti in blocco, senza tentennamenti critici che è la coerenza e la forza del M5S..Orellana deve essere giudicato dall'assemblea degli iscritti se può ancora rappresentare il Movimento!
    • claudio d. Utente certificato 3 anni fa
      Scusa, ma allora perché alle parlamentarie i candidati hanno dovuto presentare un curriculum? Io pensavo che era un modo per cercare di selezionare persone valide, persone pensanti. Altrimenti bastava imporre come candidati un cane, un gatto e un topo, tanto non avrebbero dovuto pensare, elaborare tesi, organizzare discorsi. Anche un topolino impara a premere un tasto a comando. Come nel PD, come in FI, come in URSS, come in Cina, come facevano i nazisti e i fascisti o come in Nord Corea.
  • Antonello M. Utente certificato 3 anni fa
    Io so chi è Grillo e mi fido Totalmene ,ma Orellana chi lo conosce?
  • claudio a. Utente certificato 3 anni fa
    Ai primi italiani che verrà sperimentato il politometro deve essere ai traditori parlamentari degli ex cinque stelle
    • Emanuele Romano 3 anni fa
      Il politometro deve essere applicato a tutto il M5S (eletti, dipendenti, consulenti) Grillo e Casaleggio compresi. Non iniziamo a fare sconti: ci crediamo o no nell' onestà?
  • armando garofalo Utente certificato 3 anni fa
    ciao a tutti mandatelo a fare in culoooooooooo
  • Alessandro Marchetti 3 anni fa
    E' normale che in una forza politica che ha preso il 25% dei voti non tutti la pensino allo stesso modo, c'è tanta gente che vota M5S, ma che è critica su certi suoi aspetti o su certe azioni di Grillo.Cacciare Orellana per le osservazioni fatte è togliere rappresentanza a tutta questa gente, sarebbe un errore, un gesto da forza politica piccola, esclusiva e non inclusiva, destinata a non incidere e a non aumentare il suo consenso.
  • FAU 3 anni fa
    Orellana, rappresenta solo se stesso;non che questa rappresentazione sia vietata o deprecabile per gli invidui singolarmente presi, ma assolutamente incompatibile per chi faccia parte di un movimento (e a maggior ragione nel movimento 5 stelle) in qualità di portavoce, quali sono i parlamentari eletti. Quindi Orellana si deve CORTESEMENTE accomodare FUORI. - VINCIAMO NOI (fuoco amico permettendo).
  • marco tuffanelli tuffanelli Utente certificato 3 anni fa
    Il senso del gruppo é bellissimo specie quando un singolo ha lo spirito negativo e demotivato. Diventa il migliore Supervisore. Purtroppo non siamo tutti uguali, un Capogruppo ha la Responsabilità non facile, ma ripeto ha bisogno di essere motivato. Avanti tutta M5S di Pavia,siete una grande forza,coraggio! Un cittadino M5S del Delta Po M.T. Ciao
  • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
    Questi 4 fantocci che criticano un movimento che sta cercando di liberarci dalle grinfie dei traditori della patria, sminuendo E SERVENDO SU UN PIATTO D`ARGENTO l`unico movimento onesto AI MEDIA. Vanno cacciati via. SONO DEI CORPI ESTRANEI, NON FANNO FANNO PARTE DI QUESTO STRAORDINARIA COMUNITÀ. FATECI VOTARE, E VEDIANO COSA DECIDE LA RETE. DOBBIAMO CIRCONDARCI DI PERSONE VALOROSE, NON GENTE DI QUESTO CALIBRO! FATECI VOTARE E FACCIAMOLA FINITA.
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      CRITICHE ALL`INTERNO DEI GRUPPI SI, MA PUGNALATE ALLE SPALLE SVENDENDOCI AI MEDIA NO!!! È TRADIMENTO VERO E PROPRIO. DIMETTETEVI. ALTRIMENTI SI VOTA PER L`ESPULSIONE.
  • GIANNI COLANGELO 3 anni fa
    Non capisco perchè lui e gli altri tre, che dall'inizio non sono d'accordo con quasi nulla della politica del M5S, non fanno direttamente un passo avanti, trasmigrando in qualche altro gruppo. Non è possibile stare lì sempre a lamentarsi e soprattutto non è coerente intellettualmente. Ma purtroppo non ne hanno il coraggio e allora si prenda subito una decisione da parte dei vertici: ESPULSIONE. Le chiacchiere dureranno qualche giorno, ma poi tornerà tutto nella normalità.
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Ho guardato link pavese esterrefatta. Qui si fanno regole e si disfano non erano proibite coalizioni provinciali Sono mesi che nella mia città combattiamo per far ragionare alcuni attivisti che volevano fare raggruppamenti di zona. Proprio ieri sera li avevamo convinti che era fuori dal regolamento del movimento . Per favore esigo chiarimenti
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      se sei attivista e non un troll per favore invia il documento per l'autenticazione per favore >_>
  • giampaolo m. Utente certificato 3 anni fa
    Cartellino rosso per luis alberto orellana C Carissimo, sono un attivista del m5s , sono stato impegnato in varie battaglie del movimento e mi sono ingaggiato pienamente nelle varie campagne elettorali, coinvolgendo anche la mia famiglia e spesso investendo parte del mio stipendio . Quindi detto cio' vorrei che i portavoce facessero altrettanto e non andassero sui tg di prima serata a dire il loro malcontento. Ma si limitassero a discuterne democraticamente all 'interno di esso , scrivo questa lettera perché per l'ennesima volta ti vedo volentieri nei tg a fare sempre le stesse lamentele contro il sistema del movimento . Dunque a questo punto mi chiedo, se questo abito ti sta un po' stretto levatelo, cerca la tua strada altrove, non fare del male alla gente che ci crede veramente a questo cambiamento. Non essere ipocrita usufruendo della tua visibilità, vai a calunniare sapendo benissimo che servi il movimento su un piatto d'oro ai giornalisti di regime che non aspettano altro. Certo non sei l'unico , esistono altri parlamentari che la pensano come te , ma sono certo che siete una minoranza, per cui invito anche gli altri a riflettere e prendere una saggia decisione nel piu' breve tempo possibile. Siamo in guerra, e in guerra ci sono delle regole ferree da rispettare, non possiamo permetterci delle persone che non sono unite negli intenti del movimento. Questo non vuole dire che non ci deve essere democrazia , si deve discutere, ma la decisione è della maggioranza, che deve andare avanti come sta facendo con un lavoro serio e rigoroso, nell' unità d' intenti, al fine di arrivare ai nostri obiettivi . Faccio un augurio a tutti i parlamentari e a tutti glia attivisti impegnati . VINCIAMO NOI riporto di seguito i Alessio Tacconi,Lorenzo Battista,Fabrizio Bocchino,Francesco Campanella,Walter Rizzetto. ( meditate!!!! ) Condividete questa lettera e scrivete qui di seguito cosa ne pensate . Un abbraccio Giampaolo Marchioro buona strada
    • claudio d. Utente certificato 3 anni fa
      Sono iscritto anche io al M5S fin dagli esordi e anche io ho dato il mio piccolo contributo. Vorrei porre una domanda: e se fosse il duo Grillo/Casaleggio a sbagliare, ogni tanto? Se invece di tirare in ballo le consuete espulsioni, si fosse adottata la linea più logica? E cioè difendere la pluralità di legittime posizioni all'interno della fedeltà al programma su cui il M5S ha chiesto il voto agli Italiani? Perché, fermo restando la perfetta condivisione dei concetti espressi da Grillo a Renzi, se provo a pensare che quel tipo di approccio lo ha scelto come per fare un dispetto alla maggioranza degli iscritti che aveva scelto di andare alle consultazioni, dando loro sostanzialmente degli stolti, poiché, o si manda affanculo Renzi o non si è un buon grillino. Così, tanto per dimostrare che era inutile andare da Renzi, tanto non c'era niente da dire. Beh, se tutto questo è vero, un po' le scatole mi girano: che diritto hai tu, Grillo, di fanculare anche la tua base che non aveva seguito la tua indicazione? Una reazione da vecchia zitella isterica che mal si addice ad un leader. E men che meno all'"ognuno vale uno".
  • antonio g. Utente certificato 3 anni fa
    basta avere un pò di pazienza e scopriremo le finalità dei dissenzienti, libertà di pensiero o forse dei semplici problemi materiali......a proposito non mi ricordo gli altri dissenzienti fuoriusciti, nè i loro nomi nè gli atti da statista compiuti successivamente nell'attività fuori dal M5S
    • claudio d. Utente certificato 3 anni fa
      Sarebbe come dire che se stanno NEL M5S, anche gli esseri inutili vanno bene?
  • Luigi Andrea Vavassori Utente certificato 3 anni fa
    Io sono un attivista M5S ma da quando esiste un coordinamento “PROVINCIALE” ?? Il M5S non ha mai partecipato alle elezioni provinciali perché non riconosce le provincie !! Come cavolo e’ possibile che ci sia una assemblea “PROVINCIALE” ?? E’ una contraddizione con il NON STATUTO che riconosce (vedi art. 4) nella rete il solo soggetto capace di decidere sui singoli !! L'art. 4 del NON STATUTO afferma : "ESSO VUOLE ESSERE TESTIMONE DELLA POSSIBILITÀ DI REALIZZARE UN EFFICIENTE ED EFFICACE SCAMBIO DI OPINIONI E CONFRONTO DEMOCRATICO AL DI FUORI DI LEGAMI ASSOCIATIVI E PARTITICI E SENZA LA MEDIAZIONE DI ORGANISMI DIRETTIVI O RAPPRESENTATIVI, RICONOSCENDO ALLA TOTALITÀ DEGLI UTENTI DELLA RETE IL RUOLO DI GOVERNO ED INDIRIZZO NORMALMENTE ATTRIBUITO A POCHI." Questo vuol dire che Orellana puo' realizzare "uno scambio di opinioni in modo democratico" senza che subito venga additato come ERETICO !! Grillo puo' avere le sue opinioni ma che non sono l'opinione del M5S difatti dal voto della rete sono venute scelte che lui non condivideva. Se non voleva andare personalmente da Renzi bastava che mandasse i portavoce di Camera e senato come nei precedenti incontri !! Se invece voleva fare un suo SHOW HA SBAGLIATO !!
    • Luigi Andrea Vavassori Utente certificato 3 anni fa
      x Antonio G. Io sono un attivista e se non ci credi vai a vedere sul sito del M5S !! Tu piuttosto che non hai il coraggio di firmarti con Nome e Cognome mi sembri "fasullo"
    • Pierfranco Mazzolari 3 anni fa
      Se ci fosse uno statuto a cui riferirsi, se ci fosse una organizzazione reale, se ci fossero direttive impartite ai "cosiddetti" dissidenti si potrebbe contestare una (qualsiasi) violazione ma se il movimento (per definizione) non ha statuto, non ha organizzazione reale (non volontaria) nessuna direttiva scritta e pubblica di che cosa stiamo parlando? in un movimento ognuno si aggrega per convenienze anche temporanee, ed in questo Orellana si comporta in perfetta sintonia chi vuole le regole, prima le scrive, organizza uno pseudo-partito e scrive statuti altrimenti impara a convivere col movimento, con l'autogestione e altri concetti difficili da manipolare, anche per un "aspirante" leader dai Beppe e Casaleggio provate a farlo essere Movimento il M5S
    • antonio g. Utente certificato 3 anni fa
      ti sei fatto scoprire : non sei dal M5S
  • Niccolò Mencarini Utente certificato 3 anni fa
    Fategli un richiamo formale. Non passate all'espulsione. La gente non capirebbe.
    • Pisetta Simone Utente certificato 3 anni fa
      cartellino giallo e panchina, che si occupi solo del senato e degli incontri nei comizi territoriali (basta discorsi personali in TV che fanno solo che alimentare la contestazione, non diamogli pane a questi giornalisti pagati con soldi pubblici!!) Se il senatore invece continua a fare di testa sua allora li si vota.
  • Fabio Matone 3 anni fa
    O non ha capito niente (quindi un idiota) Oppure è' un infiltrato. In tutti e due i casi lesivo per il movimento. FUORI DAI COGLIONI!!!
  • Riccardo Garofoli 3 anni fa
    E troppo preso a parlare con il piddino civati ora i civatiani e gli oreliani formeranno un nuovo gruppo al senato Non tutti sono intelligenti e leali Orellana è piddino dentro fino a midollo
  • Massimiliano Princigalli Utente certificato 3 anni fa
    Un mio umile consiglio, che vale uno. Come cittadino. Verificate con Orellana e gli altri 3 quali siano le problematiche, hanno esternato un parere differente e può esserci secondo me una visione diversa su temi specifici. Son convinto che alcune cose sono state estrapolate ad hoc dai mass-media ad arte. Il loro errore è di averle date in pasto ai giornalisti che difficilmente sono obiettivi. Ma se, nella verifica, dovreste valutare che tali persone rappresentano comunque una voce del Movimento e che fino ad ora si son comportate, nei fatti, consone al nostro regolamento, direi di fargli semplicemente capire quanto male può arrivarci da tali cose. Senza strappi...
    • Luca TC (glk) Utente certificato 3 anni fa
      Ottima la sfiducia della base ... il problema dei 4 è seminare confusione e cosa ancora più grave ostinarsi all'inciucio con i vecchi politicanti
  • rino lagomartino Utente certificato 3 anni fa
    Ma se questo poveretto è in buona fede allora vuol dire che non ha capito ancora niente del movimento a cui è iscritto, tralascio commenti nel caso fosse in malafede. Se poi vogliamo valutare l'aspetto più oscuro e maligno dell'ego e delle debolezze umane resta una questione elementare: Ma a chi gli fregherebbe qualcosa di un certo Orellana ...se non facesse di tutto per attirare l'attenzione?
  • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
    io non sono d'accordo con quanto ha fatto Beppe. Quindi dovrei andarmene..no? solo i talebani e chi offende gratuitamente deve rimanere nel movimento..vero? il moviemnto non e' un ta ze bao dove ognuno scrive tutto ed il contrario di tutto usando parole oscene e becere. il dissenso e' legittimo e visto che il blog e' pubblico, che non mi si dica...dovevano dirlo internamente. Ipocriti. il referendum era SI o NO...ad andare a consultazioni. E' stato fatto il contrario. Siete sicuri che il caro Beppe abbia fatto quello che la maggioranza voleva????? 1 vale 1 ps avanti con gli insulti.
    • rino lagomartino Utente certificato 3 anni fa
      Nessun insulto ma solo un misurato e calmo invito a valutare che nessuno della base s'è permesso di dire a Grillo ciò che avrebbe dovuto dire o ascoltare all'incontro con Renzi Bugs Bunny. Ti pare? Hanno solo detto di andare all'incontro. Quello che poi è avvenuto a me personalmente è piaciuto non solo perché perfettamente coerente ed intellettualmente onesto a confronto col pinocchio bugiardone, voltagabbana ogni giorno, ma anche perché è stato misurato e non è scaduto negli insulti o nelle parolacce. L'ha semplicemente demolito. Tu invece volevi dargli ancora parola, credito, apertura...??
  • mir80gs-mirco marzocchi Utente certificato 3 anni fa
    se la dimensione e il ruolo di "portavoce" sta stretto all'ego di questi 4 allora devono andarsene in uno di quei partiti che gli garantisca quella dimensione e ruolo che essi sono convinti di meritare.
    • Agostino Manni Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo con lei: nel PD o altri partiti li stanno aspettando a braccia aperte: però se sono onesti e non vogliono tradire il patto con gli elettori del M5S dovrebbero dignitosamente dimettersi e far avanzare il primo dei non eletti. Speriamo che siano onesti e che lo facciano.
  • marcello perri Utente certificato 3 anni fa
    Tempo perso un infiltrato.Fuori dal movimento
  • bonus m. Utente certificato 3 anni fa
    Questi dissidenti, non sono d'accordo solo con Grillo, ma con la maggioranza dei sostenitori del M5S , che vadano a fare l'uovo nel pollaio del PD.
    • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa
      Non è vero! chi ti dice che la maggioranza è d'accordo con te? In democrazia la libertà diparola e di critica è fondamentale. Altra cosa è attenersi alla linea della maggioranza, cosa che Orellana e gli altri hanno sempre fatto. Basta con le epurazioni nazi-staliniane! quelli come te dovrebbero andare via dal Movimento, visto che lo screditate in continuazione, procurando gravi danni. Orellana e gli altri sono tra i migliori: preparatissimi e onestissimi e non hanno MAI tradito il M5S; grande perdita se vengono espulsi
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Quando un parlamentare dissente in toto dalla linea del suo partito dovrebbe onorevolmente dimettersi. Questo vale per Orellana ma anche per Civati.
    • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa
      Orellana NON dissente dalla linea, ha solo espresso il suo pensiero
  • Mauro T. Utente certificato 3 anni fa
    ORELLANA E GLI ALTRI 3. LA GAMBARO E GLI ALTRI. HANNO DUE COSE IN COMUNE. 1)NON DIALOGANO COI CITTADINI CHE E' FONDAMENTALE PER LA CRESCITA DEL 5 STELLE. 2) NON PORTANO CONSENSI ANZI, RISCHIANO SERIAMENTE DI FARNE PERDERE. A VOI LE CONCLUSIONI!
  • Mario N. Utente certificato 3 anni fa
    Saro' anche un talebano ma, fintanto che Grillo e il movimento non deviano da quanto detto, scritto, e sottoscritto dagli eletti, questi ultimi devono fare la cortesia di rispettare gli impegni presi. Altrimenti si dimettano, subito.
  • Federico S. Utente certificato 3 anni fa
    Fuori non merita 5 stelle.
  • vincenzo ruggiero 3 anni fa
    QUANDO SI E' IN UNA SQUADRA,C'E' UN ALLENATORE,CHE DECIDE COME SI GIOCA,QUINDI SI ASSUME LE PROPRIE RESPONSABILITA',MENTRE I GIOCATORI DEVONO FARE GIOCO E NON FERMARSI A COMMENTARE SE IL M5S HA DETTO A CHIARE LETTERE CHE SONO TUTTI CORROTTI,PERCHE' ASCOLTARE CHI SA GIA' DI NON MANTENERE CIO' CHE DICE DI FARE???????
    • marco fioroni 3 anni fa
      perche' oltre che un segnale politico si aveva l'opportunita' di dare un segnale culturale all'italia intera.... permettendogli di dire le sue stronzate(cos'altro poteva dire??) sbugiardarlo in diretta avrebbe insegnato, ribadisco a tutti, che m5s fa sul serio, propone, contropopone, sputtana pur non essendo il gran capo in accordo con la maggioranza che voleva il confronto proprio per questo.... a noi nn piace perdere tempo ma donare dignita' ad ogni cittadino, era un modo egregio per farlo.... era, ma pazienza.... politicamente pittibimbo fatto vedere, a chi sa vedere, cio' che e'...un ammasso balbettante di stronzate... ciao
  • andrea callegaro 3 anni fa
    Persone così vanno immediatamente allontanate dal Movimento, probabilmente hanno già ottenuto il loro obiettivo, si uniranno al pd una volta espulsi e potranno godere di lauti stipendi e infiniti privilegi....FINO A CHE DURA!!!!
  • giuseppe d. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me la gente è molto delusa. Renzi sarà anche un farabutto ma ha delle proposte concrete. Aver rinunciato anche solo ad ascoltarle è stato un grave errore. L'impressione è che il movimento non senta l'urgenza di problemi concreti come il lavoro e infatti lui non ha perso tempo e l'ha detto: non c'è tempo, bisogna prendere provvedimenti. Ha messo in cattiva luce il movimento dicendo agli elettori "meritate di più, ma cambieremo le cose anche per voi". Sulla carta hanno perlomeno dei programmi. MS5 si salva perchè non fa nulla e chi non prende iniziative si sa, non sbaglia mai. MS5 in questi mesi non ha proposto cose concrete e la gente se n'è accorta. L'orientamento non è chiaro, non si è nè di destra nè di sinistra e alla fine questo ibrido rende poco comprensibile la linea di fondo. A che pro, inoltre? Se davvero lo scopo è cambiare le cose perchè non intervenire attivamente, mai? Tanto non sarà mai possibile un governo tutto ms5, anzi è molto probabile un calo di consensi. Quindi perchè non tentare di dare risposte concrete? E sulla questione Europa ed euro come mai non si parla più?
    • giuseppe d. Utente certificato 3 anni fa
      ma scusa, io se la barca affonda collaborerei anche con l'ultimo dei marinai farabutti che ho a bordo. Non sto a stabilire se è credibile oppure no, perchè la mia alternativa è che affondo. Qui l'impressione che ha dato il movimento (come accaduto anche per l'elezione di presidenti di camera e senato) è che ci sia sempre e comunque un no ad oltranza. A farne le spese sono i cittadini, che vedono un temporeggiare che non è condivisibile. Renzi ha sollevato questioni sul lavoro che sono una tematica molto importante. Qual è stata la controproposta? Cosa pensa di fare MS5 di migliore, da non poter nemmeno ascoltare ciò che aveva da dire Renzi?Secondo me è stato un autogol pazzesco. Con la situazione che abbiamo.. Oppure si dice direttamente che non si crede nella democrazia: allora è un altro discorso. Bisogna dire chiaramente che si attende l'instaurazione di una dittatura e poi si inizierà a governare. Paradossalmente è meglio, si è più credibili che a definirsi democratici bla bla ma poi non scendere a quei compromessi che lo stare in democrazia comporta.
    • Mario N. Utente certificato 3 anni fa
      Scusami ma, come puo' un farabutto fare proposte concrete?
  • gennaro d. Utente certificato 3 anni fa
    Come si possono contestare le affermazioni di Grillo? È semplicemente impossibile!
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      ma che sei nostalgico??? eccome che si possono mettere in dubbio se errate.
  • Claudio Pierantoni Utente certificato 3 anni fa
    Già che il movimento è sottotiro del grosso della stampa ci mancavano anche le dichiarazioni di questi soggetti Chi è stato eletto nelle liste del M5S sapeva con chi aveva a che fare e quale era il programma. Che espulsione sia.
  • Lucia C. Utente certificato 3 anni fa
    questo documento redatto dall'assemblea provinciale del territorio dove e stato eletto Orellana potrebbe diventare la pietra miliare del passaggio effettivo dalla democrazia rappresentativa a quella partecipativa. se un deputato o un senatore e' chiamato a rispondere del suo operato davanti a coloro che gli hanno dato il mandato passiamo veramente alla democrazia partecipativa. Se quESTA PROCEDURA VENISSE REPLICATA IN TUTTI I TERRITORI OGNI VOLTA CHE SE NE VERIFICA LA NECESSITA, SE FOSSE UNA PRASSI CONSOLIDATA TENUTA NELLA GIUSTA CONSIDERAZIONE DA PARTE DEI PARLAMENTARI ELETTI LA DEMOCRAZIA NE USCIREBBE RINFORZATA. PRIMA LA NOSTRA MA POI ANCHE GLI ALTRI DOVREBBERO IMITARCI PERCHE ALTRIMENTI NON AVREBBERO SCAMPO E ALLORA I CITTADINI DIVENTEREBBERO INVINCIBILI ANCHE PER LE LOBBIES
    • Emanuele Romano 3 anni fa
      Sancisce la fine della democrazia diretta ed il trionfo della rappresentatività. Sbaglia Ornellana a fare dichiarazioni non condivise dalla base. Sbaglia Grillo a fare dichiarazioni non condivise dalla base. Uno a uno, palla al centro. Non vogliamo rappresentanti, vogliamo PORTAvoce.
  • nati natuzzu Utente certificato 3 anni fa
    Buonasera,mandate questi senatori in ritiro spirituale a loro spese,dategli una copia dello statuto del movimento,e tre giorni di tempo per riflettere.
  • MARIO SANNA 3 anni fa
    ormai poche persone restano oneste e quelle poche costano care.
  • Gabriele Gigli Utente certificato 3 anni fa
    Cari attivisti e caro Beppe, di opinioni ne ho lette tante pro e tante contro. Però mi sembra che pochissimi abbiano riflettuto sul fatto che: 1) espellere ora Orellana equivale ad una cura peggiore del male, vero o presunto, per l'immagine del M5S e per la sua potenzialità di attirare nuovi elettori delusi dagli altri? 2) che se il comunicato dei 4 Senatori è attaccabile perchè fatto sui media invece che internamente la stessa colpa ricade sul comunicato di questa "assemblea provinciale", che è stato già fagocitato da tutta la stampa di regime per attaccare il M5S? 3) che aver "lasciato che sia" avrebbe fatto guadagnare l'immagine del M5S invece di peggiorarla? (in 4: ma che danno volete che arrechino?) 4) che dare risalto, anche in negativo, invece di ignorare "rafforza" il comunicato dei 4 anche contro le intenzioni dei loro detrattori? 5) che un Parlamentare del M5S è un Portavoce di TUTTO il MoVimento e che quindi nessuno "localmente" può arrogarsi diritti di alcun genere sull'operato di nessuno? 6) che le "assemblee provinciali" nel M5S non sono ne previste ne esistenti, e che anzi Grillo stesso ha già cassato in passato i tentativi di costruzione di sovrastrutture (es. regionali)? 7) che nel M5S non ci sono le sovrastrutture proprio perchè "non è un Partito ne si intende che lo diventi" e quindi avallare un' "assemblea provinciale" è in rotta di collisione piena con il Non Statuto? 8) che se esiste un' "assemblea provinciale" ufficiale e con "potere" di censura allora uno non vale uno perchè qualcuno "nella provinciale" starà sopra a chi è "nella comunale" e sotto a chi starà "nella regionale"? 9) [OT] che Becchi, ancorchè pubblicamente sconfessato come "rappresentante", continua a lucrare sul nome del M5S scrivendo libri? (che almeno devolva gli incassi al Fondo 5S per le PMI!) Che, infine, abbiamo ottimi comunicatori singoli ma un'organizzazione da "armata brancaleone"?? Per cambiare partiamo da noi! :)
    • Gabriele Gigli Utente certificato 3 anni fa
      Sinceri ringraziamenti anche a Carlo P. per l'onestà di pensiero.
    • Gabriele Gigli Utente certificato 3 anni fa
      Caro Alberto Formenti grazie. Effettivamente è uno degli aspetti più controversi nell’avallare e pubblicizzare post di questo tipo sul blog riconosciuto come ufficiale. Dovrebbe farci interrogare sul come vogliamo essere. Caro “Il Sentiero di Ho Chi Minh” potrei farmi tante domande su di te, da “sai capire quanto ho scritto?” a “conosci veramente la storia del nick che hai scelto?” ma in effetti, per chi non mette nemmeno il proprio nome sul blog del M5S, ben vale il punto 3 qua sopra. E quindi con te chiudo, anche per le future repliche.
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      io non puzzo di PD, ma sono d'accordo con quanto scritto. Solo il fatto che e' argomentato, e' degno di rispetto,mentre le offese gratuite e becere vengono acclamate dai saltatori di carro degli ultimi minuti. ps Ho chi minh non era del resto piu' democratico del PD
    • Alberto Formenti Utente certificato 3 anni fa
      Concordo, soprattutto il punto 7 è una contraddizione
    • Il Sentiero di Ho Chi Minh Utente certificato 3 anni fa
      Puzzi di PD... Da tutti i pori... I traditori vanno presi e cacciati, solo così vinceremo l'ultima battaglia!
  • maurizio b. Utente certificato 3 anni fa
    non si può più tollerare che questi individui vengano continuamente a rompere i coglioni a della gente che ha bisogno del m5s che essendo l unico strumento di lotta politica che ci permette di sperare in un paese migliore, insomma non ci possono danneggiare ogni volta in cui si prende un iniziativa a tutto c 'e un limite
  • Michele Di Lione Utente certificato 3 anni fa
    In una squadra si gioca insieme, chi non é in grado di farlo deve andarsene... L´egoismo non frutta alla comunitá.
  • vincenzo cherillo 3 anni fa
    Si orellana vai via non abbiamo bisogno di deputati che non aiutano il popolo e che pensa hai propri interessi via!!!
  • Rosario Vigliar 3 anni fa
    Io ritengo sia legittimo avere dei ripensamenti, dei dubbi e maturare un comportamento divergente. Tuttavia la coerenza imporrebbe le dimissioni. Se il senatore non si riconosce più nel movimento che lo ha portato in parlamento, allora se ne vada con dignità e non parli più come rappresentante del movimento 5 stelle. Oppure attende che la rete lo sfiduci e lo cacci via dal movimento?
  • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
    Sempre peggio i commenti di sto blog... anche nelle realtà locali dei Meetup le cose stanno peggiorando... Grillo con questa "dittatura soft V2" stai attirando un numero pazzesco di "talebani M5S"! Quelli con cui non puoi discutere... Quelli che ti danno del PDDINO se non pensi come Grillo... Quelli che poi in pratica non propongono nulla di costruttivo... Quelli che poi spariscono perchè hanno scelto un nuovo leader da seguire... Quelli che sono frustrati... Quelli che uno-vale-uno è una stupidata... Quelli che pensano solo a fare l'organizer... Quelli che poi seguono il furbetto di turno... Quelli che sono furbetti, non contestano mai il leader perchè sanno che così verranno eletti... Quelli che poi alla fine saranno incontrollabili anche per Grillo stesso...
    • Alberto Formenti Utente certificato 3 anni fa
      Concordo in pieno. L'ultima cosa di cui ha bisogno il Movimento sono i fanatici che non accettano dialogo e contraddittorio interno. Male, molto male, per chi dovrebbe essere l'ultimo paladino della democrazia presente in Italia.
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      x Michele Non è vero, queste cose le vediamo anche negli incontri locali. Arriva sempre più gente che si sente "Apostolo di Grillo" e che rientra esattamente nella categoria. Non sanno nulla della storia del M5S, di come è nato, del Non Statuto, di cosa stai facendo, di come sei organizzato... cercano un luogo di Culto e se non lo trovano ti accusano di essere PIDDINO.
    • Michele Di Lione Utente certificato 3 anni fa
      Questa discussione é per il vento...in tutti i blog e chatt ci sono commentatori che scrivono stronzate e di certo non é colpa del blog o del Tema che si discute ma solo di quelli che scrivono...
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      x Tato67 Ma hai letto quello che ho scritto? Vero? Hai capito? No?? Suvvia, non puoi essere contemporaneamente TALEBANO e DEMOCRATICO!!! Fino a prova contraria sono i talebani che vogliono cacciare chi non la pensa come loro; ad un qualsiasi pensiero "non allineato" questi ti dicono che sei PIDDINO e di andare a casa. Io ho solo detto che ne stanno arrivando sempre di più e per chi la pensa in modo diverso è sempre più difficile esprimersi.
    • Gian Carlo Capitanio (tato67) Utente certificato 3 anni fa
      vedi è questo il problema, gente come te,che ragiona come te, che scrivi le tue ragioni e dai del talebano senza concetti e idee a chi non la pensa come te(strano vero, rimprovero a te quello che hai rimproverato agli altri. io ho votato si, ma solo x dire al nuovo governo illecito e a tutti i collusi, che non ci stiamo e non diventeremo mai complici della distruzione dell'Italia
  • Francesco G. Utente certificato 3 anni fa
    Orellana te ne devi andare!!! Vattene nel PD o da Vendola ancora sei in tempo. Se si torna a votare col cazzo che qualcuno ti ricandiderà. Ma Casaleggio che cazzo aspetta a mandarlo via??!!
  • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
    Orellana, NON dialoga e NON fa accordi con il GRUPPO dei Parlamentari M5S. Con il suo personalismo, crea solo problemi. FUORI.....
  • Marc Spagnoli Utente certificato 3 anni fa
    E' LA STORIA CHE LO INSEGNA: I PEGGIORI NEMICI SONO QUELLI CHE STANNO DENTRO CASA O SI FINGONO AMICI. QUESTI 4 SONO MESI CHE ROMPONO LE PALLE CRITICANDO SEMPRE QUELLO CHE IL MOVIMENTO CERCA DI FARE: OPPOSIZIONE!!! FOSSE STATO PER LORO GIA'SI SAREBBERO ACCOMODATI A TAVOLA ... E GIA' AVREBBERO COMINCIATO A MANGIARE!! QUESTO E' SEMPRE STATO IL VERO PERICOLO ALL'INTERNO DEL M5S: PERSONE CHE SFRUTTANO L'OCCASIONE FREGANDO E FREGANDOSENE DI CHI INVECE CI CREDE VERAMENTE!!
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      E SMETTETELA di URLARE!! Siete voi "talebani Grillini" i veri PIDDINI che dovrebbero andare nel PD... Leggetevi l'Art.4 del NON STATUTO!!! Se volete un LEADER MAXIMO da seguire bendati cercatelo negli altri partiti. Questo è un movimento di cittadini che sono liberi di esprimere il proprio pensiero!! Per questo nasce il M5S e voi lo state trasformando nell'ennesimo partito del LEADER!
  • David C. Utente certificato 3 anni fa
    vorrei sentire dalle loro voci cosa vogliono di preciso questi 4 signori che di continuo vedo in tv a criticare Grillo e le posizioni della maggioranza, e che con questa opposizione interna continuamente amplificata dalle tv danneggiano il movimento e avvantaggiano gli avversari. E poi parola agli iscritti per decidere se possono o no restare nel M5S
  • roberto de crescenzi 3 anni fa
    VATTENE
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      VATTENE TU ed i PIDDINI come te!! Siete voi i veri dissidenti; quelli che vogliono trasformare il M5S nel nuovo partito guidato dal CAPO Beppe Grillo!! Siete voi i traditori del NON STATUTO (Art.4) che vogliono il capo invece che la rete!! Continuate così, sempre fedeli, diventerete anche voi capi della vostra sezione locale M5S!!
  • Claudio Solarino Utente certificato 3 anni fa
    Vedo che anche qui nel M5s chi è sgradito per le proprie opinioni viene dossierato, screditato e isolato o cacciato. Alla faccia dell'art. 21 della nostra Costituzione!!! Giudicare i diritti con il metro dell’opportunità politica è quanto di più sbagliato ed ingiusto. Esprimo TOTALE ed INCONDIZIONATA solidarietà ai 4 parlamentari Lorenzo Battista, Fabrizio Bocchino, Francesco Campanella e Luis Alberto Orellana, colpevoli peraltro solo di aver espresso l’opinione (del tutto sensata oltre che legittima) che le consultazioni avrebbero potuto essere meglio messe a frutto per gli elettori del m5s e per tutti i cittadini in generale.
    • Giancarlo Fanelli 3 anni fa
      il tuo principio di libertà, è applicabile ai liberi cittadini, non ai politici che, x le loro idee, vengono eletti dai cittadini stessi, in rappresentanza. un politico, una volta scelta una via, deve mantenerla, proprio x onorare i voti presi (chi è che li ha votati x criticare le scelte di Grillo e, oltretutto, tramite i massmedia?!?). non vi va bene la linea del M5*? dimettetevi o cercate un confronto interno al movimento stesso: a chi serve una critica tramite un giornale?!?
    • Efisio Spada Utente certificato 3 anni fa
      VINCOLO DI MANDATO. qui non è in ballo la libertà di dissentire o criticare, questa è in termini politici la differenza su quello che, chi sta con il movimento intende quando si parla di coerenza. Liberi di dissentire, però anche di dimettersi quando non si più in accordo con la maggioranza.
    • Marc Spagnoli Utente certificato 3 anni fa
      SE VUOI STARE AL POTERE PUOI SEMPRE FARTI LA TESSERA DEL PD. CHIEDI CONSIGLIO A CHI HA LA NR. 1 ...
  • Gennaro Domestico Utente certificato 3 anni fa
    Bravissimi gli attivisti di Pavia. La coerenza vorrebbe, a questo punto, che tutti coloro che non hanno più la fiducia del Movimento, si dimettano da parlamentari.
  • Beppe Da Monaco (odio la mafia) Utente certificato 3 anni fa
    La banda dei quattro. I traditori. Basta. La Democrazia da noi esiste eccome ed è quasi perfetta -> è la dittatura dei cittadini ad essere democrazia perfetta. Per ora hanno ancora un po’ di margine di libertà d'azione i portavoce. Vedrete quando la tecnica ci permetterà in tempo reale di fare un sondaggio su ogni parola che dovranno dire, ogni azione che dovranno fare. Non ci sarà più bisogno di Ornellana, ma neanche di Di Battista come senatore o deputato. Ci saranno gli influencer, quelli che fatalmente daranno il loro parere su un provvedimento piuttosto che un altro. Io li lascerei dove sono i quattro senatori. Sono isolati e vengono fuori solo perché i giornali e le TV ne parlano. Ma proprio parlandone incuriosiscono chi di movimento ne sente parlare soltanto male. Se tu non hai dubbi, credi nei partiti perché ti sta bene l'attuale situazione e senti parlare male del Movimento da chi ne fa parte, questo rafforza le tue convinzioni. Ma se ne senti parlare sui giornali e in TV soltanto male, e ti fanno schifo gli altri partiti, allora il Movimento ti incuriosisce e incominci di tuo a cercare di capire come funziona e quale sarà mai il programma di questo movimento. Secondo me portano paradossalmente acqua al nostro mulino. Anche se i quattro francamente mi fanno intellettualmente proprio schifo.
    • Alberto Formenti Utente certificato 3 anni fa
      E quando gli "influencer" daranno un'opinione sgradita a Grillo? In che punto del meccanismo finisce il diritto di dare la propria opinione? Resta il fatto che io sono un forte sostenitore della democrazia diretta. In Italia è l'unico sistema che ci potrà salvare dai partiti che ci hanno portato alla rovina. Ma sono preoccupato per la sgradita sensazione di scarsa libertà di pensiero nel MoVimento.
  • elio 3 anni fa
    A CHE COSA CI SERVE LA LEGGE ELETTORARE SE POI NON VOGLIAMO AVERE MINISTRI AL GOVERNO? CREDETE DAVVERO CHE LA NOSTRA PRESENZA IN PARLAMENTO AUMENTERA' ANCORA? QUELLI CHE VOGLIONO MANTENERE IL SISTEMA CLIENTELARE NON CI VOTERANNO MAI.
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      Sig. Elio, circa il 10%, delle famiglie italiane, vive, pappando, con quasi il 50% di tutte le ricchezze disponibili in Italia. Tradotto in singoli, questi, sono quelli, che con cognizione, appoggiano la banda di truffatori politici. Meno del 10%. Aggiungiamo un'altro 25%, che sostengono la partitocrazia, per disinformazione e, credendo che chissa cosa gli danno, il resto, 60-65%, se informato, ha solo convenienza a schierarsi con il M5S. Il resto è solo bla bla.
  • Edoardo Pellegrini 3 anni fa
    Democrazia significa poter avere idee diverse anche appartenendo allo stesso gruppo, specialmente se ci si identifica in un movimento non partito! Non voglio entrare nel merito del post ma voglio spiegare che alla base della democrazia deve essere presente anche la capacità di saper ragionare con la propria testa e fondamentalmente capire! Esempio: i nostri parlamentari stavano evidentemente votando per andare alle consultazioni e Grillo, non essendo d'accordo (non doveva neanche dirlo per non influenzare il nostro voto) ha indetto il referendum solamente per ottenere il nostro no! Invece è uscito il sì che aveva (se non siamo tutti quanti diventati stupidi) un valore politico e non l'autorizzavano ad un braccio di ferro fra due persone specializzate in monologhi! Grillo doveva chiedere a Renzi se voleva cambiare veramente l'Italia ed a risposta affermativa doveva replicare che lo avrebbe potuto fare solo con noi che saremmo stati pronti ad entrare in una maggioranza di governo formata solo dal PD e dal M5S. Sarebbe successo il finimondo ed avremmo stanato il Renzi che ci avrebbe risposto che ormai non era più possibile trovare un accordo. Così l'avremmo stanato, colpito ed ucciso. s'intende politicamente. Cordiali saluti a tutti quanti leggeranno queste mie modeste opinioni. Edoardo Pellegrini, ex imprenditore di 68 anni in pensione, oggi scrittore senza editore per scelta, orgoglioso di essere un iscritto certificato al M5S!
    • Giancarlo Fanelli 3 anni fa
      ci sarebbe un'altra versione: renzie che si dice daccordo con tutto quel che gli propone Beppe, salvo fare il contrario nei fatti. risultato: alle rimostranze x le promesse non mantenute, il M5* sarebbe passato come il solito disfattista. che ne pensi?
    • Gian Carlo Capitanio (tato67) Utente certificato 3 anni fa
      Gianmaria,Orellana è recidivo e ha cercato accordi con Civati. chiedi pure a qualsiasi meetup del Pavese di darti opinioni su Orellana, di come, da quando è andato a Roma e si è dimenticato dei cittadini che lo hanno scelto come loro portavoce
  • giuseppe 3 anni fa
    Dai abbozziamola co ste prese per il culo, co ste false storie di"sfiducia" del territorio. Siete persone con cosi poca fiducia in voi stesse che avete bisogno di un capo, di un guru......cazzo se volete un guru scegliete buddha, maometto, non beppe grillo
  • bonus m. Utente certificato 3 anni fa
    Ci sono vari modi di dissentire dal modo di agire di Beppe Grillo, non come hanno fatto Orellana C., andando a sputtanare il movimento ai media, che non aspettano altro per metterci in cattiva luce. Non sono obbligati a stare all'interno del M5S, possono raggiungere gli altri alla lista civica.
    • Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Utente certificato 3 anni fa
      Se hanno detto la verità dei fatti, non hanno sputtanato un cazzo di niente. Io ESIGO la trasparenza. OVUNQUE.
    • lukas baffo Utente certificato 3 anni fa
      No, secondo me uno che sente che è stato votato dai simpatizzanti o iscritti al M5S deve adeguarsi alle regole che ha accettato per la candidatura , se non vuole rispettarle più è liberissimo di farlo, elegantemente si dimette e ne entra un altro . Contemporaneamente chi si dimette è libero per le prossime politiche di candidarsi dove vuole,. Ma con questo movimento non siamo nel PD o PDL che ci sono per prendersi lo stipendio . Questo movimento per essere serio deve portare avanti l'idea che l'Italia può cambiare , ma azz ci vuole coerenza. . Uno torna al suo lavoro lascia il movimento e arrivederci e grazie .semplice no?
  • giamps 3 anni fa
    Geillo e Casaleggio hanno appena preso 20 mila sberle dal voto on line chiesto e ottenuto da Orellana e ovviamente il responsabile va punito. Bel regolamento degli eletti in parlamento, quando fa comodo fate una votazione con collegio nazionale e quando fa comodo si prende il meetup PROVINCIALE , provincie che volete anche eliminare. Io me ne sono andato da questo movimento e sono contento della mia scelta , grillo per me puoi andare a fan....o
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      x bonus m. Lui magari è andato nel PD ma tu invece resti nel M5S per farlo diventare PD dall'interno! Tu sei il vero dissidente che non vuoi la realizzazione dell'Art.4 (NON STATUTO) ma vuoi un nuovo partito comandato da Beppe Grillo. Sai come è nato il M5S??
    • bonus m. Utente certificato 3 anni fa
      e dove sei andato.
  • Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Utente certificato 3 anni fa
    Avanti così e resteranno solo i "tifosi"...
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    a TUTTI i bloggers l'utente che si firma claudio n., Desenzano NON è un TROLL, ripeto NON è un TROLL. è un amico con un carattere irruento, ma NON è un TROLL, non è un PIDDINO, e il problema che denuncia è assolutamente VERO. ci sono incappato pure io, ci ho tribolato per 4 mesi. perciò comportatevi di conseguenza, please. grazie per l'attenzione.
  • CARMELO D. Utente certificato 3 anni fa
    QUESTO SENATORE PER ME è GIA' SFIDUCIATO ,PERCHE' NON HA CAPITO A CHE COSA CONSISTE QUESTO MOVIMENTO.QUESTO SENATORE FA CONFUSIONE CON I PARTITI CHE SI AMMUCCHIANO FANNO FINTA DI ESSERE UNO CONTRO L'ALTRO E INVECE SONO IN PIENA ARMONIA PER PRENDERE IN GIRO I LORO ELETTORI,E COSI' FORSE PENSAVA QUESTO SENATORE DI ESSERE IN UN PARTITO NON IN UN MOVIMENTO .SPERO CHE VADA ,E SE DAVVERO è ONESTO CHE SI LEVI DA SENATORE ,E NON VADA NEL GRUPPO MISTO O NEI ALTRI PARTITI ,HO LA SENSAZIONE CHE TANTI SENATORI CHE SONO DISSIDENTI CERCHINO TUTTE LE SCUSE PER POI PASSARE O AL GRUPPO MISTO ,OPPURE NEGLI ALTRI PARTITI,IO LI CHIAMO QUESTI TRADITORI E INAFFIDABILI .
  • Marco Badiali (ialli67) Utente certificato 3 anni fa
    Fino a prova contraria, siamo o non siamo i paladini del rispetto delle regole? Magari non proprio tutte le regole sono giuste, forse anche tra le nostre regole qualcosa è perfettibile. Ma tant'è, se ci sono delle regole e uno le accetta, quella è l'unica via democratica. Quindi faccio copia e incolla, e giudicate voi. Dal Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento: Espulsione dal gruppo parlamentare del M5S. "I parlamentari del M5S riuniti, senza distinzione tra Camera e Senato, potranno per palesi violazioni del Codice di Comportamento, proporre l’espulsione di un parlamentare del M5S a maggioranza. L’espulsione dovrà essere ratificata da una votazione on line sul portale del M5S tra tutti gli iscritti, anch’essa a maggioranza." Il resto è fuffa.
    • Mario 3 anni fa
      Qual'è la palese violazione?
  • Giulio Monni Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei chiarire che Orellana non è nel mirino del Movimento perchè ha criticato Grillo. questa è la solita grande e meschina puttanata che si cerca di far passare in tv. nella lettera c'è scritto charamente che Orellana, non comunica col territorio, non è presente nel territorio, e che le sue critiche sono fini a se stesse, non sono costruttive. Lui essendo il portavoce in parlamento della provincia di pavia ha dei determinati dovere ai quali non adempie. si limita a criticare in tv, ma in assemblea non si confronta. questo atteggiamento non serva a nulla se non a danneggiare il movimento. E gli attivisti del territorio gli hanno chieto più volte di adempiere meglio ai suoi doveri..cosa che lui ancora non ha fatto. Da qui la sfiducia dagli attivisi della provincia di Pavia..la critiche a grillo non centrano proprio nulla...non vi fate abbindolare dalle cretinate televisive..Grazie..
    • Lucia C. Utente certificato 3 anni fa
      QUESTA E DEMOCAZIA PARTECIPATIVA
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    ...non se ne può più di questi scillipoti, chi non vuole fare la guerra a questo sistema, si faccia da parte e non danneggi il resto del movimento che coerentemente va avanti nella battaglia. Facciamolo ora, subito, mandiamoli fuori ora che l'informazione deve concentrarsi anche sul governo nascente...facciamolo ora, almeno non creeranno un danno all'immagine come invece succederebbe nel caso venisse fatto quando l'informazione è concentrata solo ed esclusivamente contro di noi! Mancano pochi giorni alla guerra mediatica per le europee, farlo allora sarebbe imperdonabile, sarebbe un boomerang con effetti imprevedibili...fuori dai cogli@ni chi rema contro e cerca di destabilizzare il movimento dall'interno, sono molto più viscidi e pericolosi di chi invece si proclama nemico alla luce del sole. Avanti tutta, Beppe siamo con te, chi ha a cuore le sorti di questa nazione e dei cittadini italiani sa benissimo da che parte stare e cosa è giusto e cosa no. In alto i cuori.
  • vla red Utente certificato 3 anni fa
    per tutti coloro che stanno difendendo questi signori,che potevano chiamare beppe al telefono o scrivergli,ed esprimere il loro disappunto dico: E odioso sentire io non vi do piu il voto!!perchè bla bla bla.Oggi a causa di questi signori è stato fatto uno speciale su radio 24 a cura di Daniele Bianchessi(n'altro bono).Buttano solo fango sul movimento,e questi signori sono gli stessi che parlano bene di chi vuole azzerare e saccheggiare il paese e le uniche cose che fanno è andare contro i cittadini.Non c'era niente da dire,e chi ha sposato la lotta del movimento non puo trasgredire le regole parlando di eventuali compromessi con questi signori sono 20 anni che ci prendono per i fondelli basta!!! Beppe ha fatto bene,non abbiamo niente da dire e tantomeno fargli dire è tutta aria fritta!!!
  • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
    @ tutti coloro che paventano la perdita di milioni di voti e di consensi in seguito all'espulsione dico: abbiate fiducia, il M5S prende forza da coloro che non lo vogliono e finché ci sarà qualcuno che non lo vorrà, lui continuerà ad esserci ! Siamo troppi da sconfiggere Vinciamo noi.
  • Biagio Elefante Utente certificato 3 anni fa
    Premetto che ho apprezzato l'assalto di grillo al farlocco di firenze: non poteva fare altro,e lo ha fatto benissimo, portando intatta la rabbia dei cittadini dentro il palazzo, senza cedere al profumo del potere.. MA ............. Se qualcuno la pensa diversamente e avrebbe preferito il dialogo da salotto, non per questo va bollato come nemico del movimento. Il diritto di espressione che rivendichiamo nel parlamento ed ovunque non possiamo calpestarlo al nostro interno. Orellana(annebbiato di perbenismo quale a mio avviso è), alla pari di grillo e qualche screanzato(a mio parere) del blog, possono dire quello che vogliono, senza che da alcuna parte si emanino sentenze di morte. INACCETTABILE è invece che si inventino 1)ASSEMBLEE PROVINCIALI dei GRUPPI mai previste ed anzi escluse dalle regole del confronto e delle scelte via web. 2)FIDUCIA DEL TERRITORIO mai prevista anzi esclusa dalla regola del parlamentare rappresentante di tutti gli elettori d'Italia. E che tali "organi" li si usino a piacimento, a mò di regole ad personam,ed i loro "risultati" li si sbattano in prima pagina, comportandosi da partito padronale e di regime. E' ora di istituire regole uguali per tutti e finirla col settarismo intollerante , questo sì che discredita il movimento di fronte a cittadini che(chi fra di loro ci sta davvero lo sa) alle critiche dure e ai cambiamenti e maturazione delle opinioni ci sono abituati. A differenza dei troppo tifosi capaci solo di applaudire o fischiare.
    • Emiliana Fiorellini Utente certificato 3 anni fa
      Qui non si espelle nessuno semplicemente il portavoce, che può continuare benissimo il suo ruolo di cittadino a 5 stelle senza rappresentarli. Se il problema è perdere la poltrona allora troverà posto nella casta!
  • Emanuela D. Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna sempre garantire la libertà di espressione all'interno di un movimento ed accettare le critiche fatte dai componenti dello stesso movimento. Le espulsioni vanno fatte solo qualora non ci sia il rispetto del codice di comportamento sottoscritto dai Parlamentari.
    • GIUSEPPE C. Utente certificato 3 anni fa
      Nel mondo che ci ritroviamo dove nessuna regola è rispettata neanche dalle massime autorità repubblicate parli di regole da scrivere ? Ma la moralità delle azioni dove la metti ? Sotto i piedi come hanno fatto questi 4 senatori. Siamo seri e diciamo come stanno le cose. Qui non si tratta di non essere d'accordo o avere opinioni non in linea. Qui si tratta di fare qualcosa contro danneggiando tutti. Fuoco amico. Di questo si parla. Le dimissioni è il minimo che si può chiedere e con le scuse da fare a tanti italiani.
  • Pablo G. 3 anni fa
    Esce dal MoVimento e passa al gruppo misto.. Per la serie esco dalla porta e rientro dal portone.
  • ALFREDO DI LORENZO Utente certificato 3 anni fa
    Di pecore nere ce ne sono ovunque, bisogna solo attendere che prima o poi escano fuori, per poi estirparle.
  • ANTONINO CRISCUOLO Utente certificato 3 anni fa
    ORELLANA DIMETTITI! CARO CITTADINO ORELLANA, COME GIA' ESPRESSO IN MIO PRECEDENTE POST, SE PROPRIO NON CE LA FAI A CONDIVIDERE LE LINEE DI PRINCIPIO DEL MOVIMENTO, NESSUNO TI OBBLIGA A CONTINUARE AD ADERIRVI! CI SONO TANTE COSE BELLE DA FARE NELLA VITA; TROVATENE UNA ANCHE TU E, PER CORTESIA, RENDIMI LIBERO DALLA TUA PRESENZA! TI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE! VIVA L' ITALIA!
  • Mau Lelli (maurizio lelli) Utente certificato 3 anni fa
    Era ora o non era ora? Sono mesi e mesi che questo signore ci rema contro! Il garbato che da dietro le barricate mugugna: BIRICHINI! I 4 moschettieri del te.
  • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me bisognerebbe eliminare il problema a monte: chi non è d'accordo con la linea deve sapere di essere messo alla porta. Punto. Senza ingigantire, senza esasperare...tanto accadrà sempre, che qualcuno non sia d'accordo. Se però c'è chiarezza si evitano problemi e accuse di fascismo. Le regole sono una cosa diversa. E soprattutto basta perdersi dietro a sterili polemiche: in fondo renzi ha liquidato fassina con un "fassina chi?" , cioè senza considerare affatto il problema. Lui mette avanti le cose concrete, non si perde dietro a chiacchiere ed in questo risulta convincente. Perchè non prenderne esempio, almeno su questo?
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    Scusa, Orellana, ancora una cosa! Voi quattro...dove andreste la prossima volta? Da chi sareste eletti? Chi vi candiderebbe? Berlusconi? Con la SUA democrazia?
  • Giovanni Diodato (giovanni diodato) Utente certificato 3 anni fa
    VOGLIO RICORDARE A TUTTI GLI ATTIVISTI, SENATORI E DEPUTATI.CHI VIENE NEL M5S,SA BENISSIMO QUALE' IL NOSTRO STATUTO, E VA RISPETTATO.QUINDI E INUTILE CHE QUALCUNO FA IL MORALISTA O IL DIFENSORE DI CHI SBAGLIA.A CASA CHI SI VENDE PER QUALSIASI MOTIVO.ADESSO VANNO VIA TUTTI E QUATTRO.VEDRETE NE GUADAGNEREMO ALTRI CENTINAIA AL LORO POSTO.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      @ Pier, il vero grillino è un cittadino onesto che si informa e che vuole informare. Noi siamo arrivati in Parlamento per un semplice incidente di percorso, noi volevamo sapere cosa succedesse nei consigli comunali, attraverso l'operazione "fiato sul collo", pubblicando i video sul blog. Se i Sindaci non ci avessero buttati fuori, non avremmo mai cercato la soluzione migliore per restare a guardare. La soluzione migliore ci sembrò candidarci, da Consiglieri non avrebbe potuto mandarci via nessuno. Da lì al Parlamento il passo é stato breve ma il MoVimento ha sempre la stessa funzione, quella di informare i cittadini su ciò che avviene alle loro spalle. Oggi ci siamo accorti che i Parlamentari non sono come i Sindaci che almeno cercavano di nascondersi, i Parlamentari non si vergognano ecco perchè nasce l'esigenza di prendere noi il timone; non c'è alcuna speranza di portare loro all'onestà, devono essere mandati a casa (dopo aver restituito i 2000 miliardi che hanno rubato agli italiani). Chi non conosce la nostra storia non potrà capire la nostra intransigenza, noi non vogliamo voti, vogliamo cittadini consapevoli e quando andiamo a votare non diamo deleghe anzi, tutti i cittadini eletti devono sentire, più degli altri politici, il nostro fiato sul collo. Noi resteremo puliti e cresceremo mentre lui farà la fine di Favia e si estinguerà. Vinciamo noi.
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa
      Non possiamo decimare i ns/ eletti,già con la gambaro !!!!!!!
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    Orellana può aver sbagliato solo per il disaccordo sulla coferenza stampa, ma anche condivisibile: PERO' : Inutile (dopo) criticare (troppo tardi). INVECE doveva attaccare gli altri partiti che con renzi hanno fatto tutto di nascosto! (berlusconi alla grande)! Prima viene l'avversario! Infine darei altra possibilità ai quattro "contestatori", che dovranno essere più accorti e preparati con questi caimani(giornalisti) predatori !
  • francesco servadio Utente certificato 3 anni fa
    Nel caso fosse sfiduciato anche dal gruppo parlamentare, auspico delle dimissioni e non un passaggio al gruppo misto come hanno fatto in precedenza. Il fatto che non restituiscano parte dello stipendio fa sempre riflettere.
    • francesco servadio Utente certificato 3 anni fa
      Nel caso fosse sfiduciato anche dal gruppo parlamentare, auspico delle dimissioni e non un passaggio al gruppo misto come successo in precedenza. Il fatto che non restituiscano parte dello stipendio fa sempre riflettere.
  • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
    PER FAVORE, NON CHIAMATE QUEI QUATTRO SENATORI "DISSIDENTI"; E' UN RUOLO CHE NON MERITANO. HANNO SOLO AMBIZIONI NON ADEGUATE ALLE CAPACITA' Purtroppo quando si elegge un individuo, sia che ci debba rappresentare, sia che debbe comportarsi come portavoce, lo si fa in base alla "conoscenza" che siu ha di codesto soggetto. CONOSCENZA! Purtroppo sarebbe necessario, al fine di limitare gli errori nell'eleggere gli individui, sapere "riconoscere" le capacità dei soggetti e non conoscere i soggetti. Troppo spesso eleggiamo soggetti che essendo dotati di ambizioni smodate e capacità assai limitate, l'unico mezzo che costoro hanno per avere i loro 15 minuti di "gloria", è quello di negare con il loro comportamento gli impegni che si erano impegnati a rispettare. Insomma se non posso emergere per le mie capacità, mi sta bene "emergere" per la mia nullità. EMERGERE..., UN PO' COME GLI STRONZI, CHE IN QUALCHE MODO..., GALLEGGIANO E PER UNO STRONZO NON E' POCO.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao max e ciao paolo!!!!
    • Paolo Cicerone Utente certificato 3 anni fa
      Ti garantisco che la "conoscenza" dell'individuo era alquanto approfondita sia da noi che siamo confinanti con la provincia di PV che dal resto della Lombardia, al punto tale da essere stato il nostro candidato alla presidenza del Senato. La stessa consigliera regionale Nanni lo considerava più un amico che un collega dato che ci collabora a stretto contatto da anni su tutto il territorio. Purtroppo nella vita non si è mai certi di nulla e di nessuno soprattutto quando ci sono in ballo i soldi.
  • Emanuele M. Utente certificato 3 anni fa
    Mi piacerebbe sentire la sua prima di passare a votare per un'espulsione! Perché se il motivo dell'espulsione sono solo le perplessità per come è stato condotto l'incontro con Renzi mi sembra poco. Delle perplessità le ho anche io! Personalmente non ho neanche votato quando si è deciso di partecipare alle consultazioni e comunque ritengo (come pare lo ritiene Orelliana stsso) che non si poteva certo dare fiducia a Renzi. Il punto è che questo incontro è risultato un autogol per come è stato condotto! Se lo si lasciava parlare lo si smontava e invece forzandolo al silenzio abbiamo fatto passare Renzi per intelligente e noi per quelli che sanno solo urlare.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      per favore emanuele...leggi il post e leggi il comunicato della sua base...per favore....:)
  • Lorenzo 3 anni fa
    Beppe devi smetterla di usare questo atteggiamento autoritario, è lesivo nei confronti del movimento, così perdi milioni di voti e di consensi. Non è che uno deve sempre essere d'accordo con te al 100% altrimenti in parlamento vacci tu e via.
    • NUNZIO FERRI Utente certificato 3 anni fa
      ti e' andato bene tutto quello che ha detto Grillo nelle piazze e siamo arrivati dove siamo. Adesso prima di parlare deve chiedere consiglio a quelli come te?
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Per quei milioni di voti e di consensi perduti ce ne faremo una ragione, se li abbiamo persi vuol solo dire che quei cittadini non avevano ancora capito la funzione storica del M5S. Abbi però fiducia che il M5S prende forza da coloro che non lo vogliono e finchè ci sarà qualcuno che non lo vorrà, lui continuerà ad esserci ! Siamo troppi da sconfiggere Vinciamo noi.
  • Bruno Knez 3 anni fa
    mi rivolgo ai quattro dissidenti del 5 stelle, dovete capire che con questi politici non abbiamo niente da sentire ne di parlare perchè a stare solo vicino si viene contagiati perchè sono un cancro che va estirpato totalmente,se lo ho capito io che non sono a contatto con loro ogni giorno come voi,e voialtri 5 stelle dovete convincerli a rientrare nei ranghi e pazientare perchè questi politici si affosseranno da soli capitooo.
  • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
    Orellana e company sbagliano nel metodo. Criticare il movimento o qualcosa ad esso collegato ci mancherebbe altro che non fosse possibile, ma non in pasto ai media che sappiamo quanto prendano la palla al balzo. Potrebbero fare come ha proposto qualcuno qui sotto, dei video su "La Cosa" e spiegare i motivi del loro dissenso se hanno veramente il desiderio, secondo loro, di miglioramenti. Poi, eventualmene, se si scoprono essere critiche strumentali e che deviano sensibilmente dall'obiettivo del movimento o che addirittura si sottraggono ai doveri regionali come leggo dalla lettera, allora si può pensare di chiedere le dimissioni.
  • angelo certelli 3 anni fa
    E sempre bello leggere commenti di elettori frustrati del Pd meno l e del ex pdl che è inventano di tutto e ci accusano di cose che fanno loro.ma il top è quando ci danno dei fascisti o comunisti e scrivono sveglia...a noi.. cari signori la destra e la sinistra sono finiti 50anni fa.adesso ci siamo fatti prendere per il culo da tanto troppo.vogliamo essere liberi cittadini liberi da questo potere che per l Italia è gomme l hiv e ci fa morire piano nel rassegnarsi. Ottimo grillo fa quello che vogliamo noi cittadini zittisce le loro menzogne
  • Pino Frontera 3 anni fa
    Purtroppo nel Movimento alcuni sono entrati per i loro scopi, come i virus troyan. Saranno riconoscibili,quando non manterranno la loro rinuncia all'auto decurtazione della prebenda ed alla non candidatura dopo due legislature.
  • massimo sorry Utente certificato 3 anni fa
    Per quelli che dicono con saccenza e faziosità, che Grillo abbia sbagliato a trattare in quel modo COLUI che difende i delinquenti che hanno causato morti e sfacello in Italia... direi: ora avete un "buon" motivo per continuare a votare la Sinistra o la Destra. Grillo è "maleducato", meglio votare i collusi, no???!!! Complimenti alla vostra superficialità di pensiero e alla vostra mal celata voglia di avere un riscatto da parte dei vostri partitini che vi hanno rappresentato da decenni!!! Abbiate il coraggio di esporvi e di dichiararvi di Destra o di Sinistra... o di essere nulla!!! Ma non salite sul carrozzone del M5S solo quando fà moda!!!
  • cre 3 anni fa
    Pacta sun servanda ! ALTRIMENTI, FUORI....! con molta dolcezza,mi raccomando....anche buona educazione,semmai. NON TRASFORMIAMO IL MOVIMENTO IN UNA CLOACA CONFUSA E DISSONANTE, COME SONO I PARTITI, PER FAVORE. CHI VUOLE IMPEGNARSI SA MOLTO BENE QUALI SONO I PRINCIPI ISPIRATORI DEL MOVIMENTO:SONO UNO SPECCHIO E CHIUNQUE CI SI PUO' RIFLETTERE.
  • Bruno floris 3 anni fa
    Devo dire che più volte Orellana in particolare si è distinto per polemizzare contro Beppe, mentre non ricordo di azioni e parole forti da parte sua nei confronti del PD. Condivido quindi la mozione di sfiducia.
  • Cinzia C. Utente certificato 3 anni fa
    Per far fronte al nuovo che avanza, ossia all'ennesimo governo Berlusconi con l'appoggio esterno di Renzi, servirà un'opposizione compatta che con sguardo democratico sappia individuare gli avversari e i loro furbi giochi. L'ingenuità in questo tipo di politica è un danno grave.
  • PIER LUIGI CORRADI Utente certificato 3 anni fa
    In un momento come questo i sofismi di Orellana, espressi alle TV ostili, sono quantomeno superflui e forse anche strumentali. Ciò non è onesto e leale verso i cittadini che lo hanno eletto loro portavoce. La democrazia va bene ma la disciplina dei comportamenti ed il rispetto verso gli amici contano di più. Se aveva da esprimere appunti a Grillo perchè non lo ha chiamato al telefono o inviato una mail?
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    orellana , il sentimento che provo per te e gli altri tre imbecilli e' DISPREZZO. andate a fanculo
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Ottaviano, sono contento che il tuo linguaggio comincia a "depurarsi" un po', sei sulla buona strada, comincio a leggerti più volentieri. Buona caccia (al troll) Vinciamo noi.
  • monica rinaldini Utente certificato 3 anni fa
    Qui non si tratta di esprimere la propria opinione, se sei un portavici, porti la voce del gruppo, non la tua. La TUA la esprimi a casa tua, non davanti alle TV
  • Paolo M. Utente certificato 3 anni fa
    Sarei molto rattristato di ricevere un giudizio così negativo dai miei elettori. E' evidente che questo è il segno inequivocabile di un fallimento. Orellana ha fallito nel rappresentare le opinioni di chi l'ha eletto. D'altra parte se non ascolti e non partecipi, non puoi permetterti di parlare in nome e per conto di altri. Adesso sarebe opportuna una risposta ma la conclusione è sempre la stessa: devi dimetterti per inadeguatezza all'incarico.
  • Daniele Pivaro Utente certificato 3 anni fa
    bravi, complimenti, eliminatevi da soli, cosi si che cambiate l'Italia... L'UNICA COSA CHE STATE CAMBIANDO E IL CONSENSO NEI VOSTRI CONFRONTI. se Orellana dite che ha torto lasciate che sia la storia a dimostrarlo.... senza tenere conto che tutti i torti nn li ha, VISTO CHE HA SOLO DETTO DI LASCIARE CHE RENZI PARLASSE PER SCOPRIRSI E IO PROPRIO QUESTO PENSAVO AVESSE FATTO GRILLO, E INVECE HA SOLO FATTO IL SUO SOLITO SPETTACOLINO... se volete ritornare credibili COMPORTATEVI DA PERSONE CREDIBILI, nn abbiamo bisognio di sentirci dire che renzi e la marionetta dei poteri forti, LO SO GIA, IL PUNTO è... VOI, LE MARIONETTE DI CHI SIETE?... sveglia...
    • GIUSEPPE C. Utente certificato 3 anni fa
      Pensa al tuo PD e a tutti i soliti idioti inutili che si ritrova dentro. Dispiace per milioni di persone che pensano che il PD è democratico e anche di sinistra. Ma fatemi il piacere: i vostri commenti (pdessini) su questo blog fanno solamente pena. Non ci fare perdere altro tempo a leggere le tue cazzate.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Il vero grillino è un cittadino onesto che si informa e che vuole informare. Noi siamo arrivati in Parlamento per un semplice incidente di percorso, noi volevamo sapere cosa succedesse nei consigli comunali, attraverso l'operazione "fiato sul collo", pubblicando i video sul blog. Se i Sindaci non ci avessero buttati fuori, non avremmo mai cercato la soluzione migliore per restare a guardare. La soluzione migliore ci sembrò candidarci, da Consiglieri non avrebbe potuto mandarci via nessuno. Da lì al Parlamento il passo é stato breve ma il MoVimento ha sempre la stessa funzione, quella di informare i cittadini su ciò che avviene alle loro spalle. Oggi ci siamo accorti che i Parlamentari non sono come i Sindaci che almeno cercavano di nascondersi, i Parlamentari non si vergognano ecco perchè nasce l'esigenza di prendere noi il timone; non c'è alcuna speranza di portare loro all'onestà, devono essere mandati a casa (dopo aver restituito i 2000 miliardi che hanno rubato agli italiani). Chi ha dimenticato la nostra storia non potrà capire la nostra intransigenza, non vogliamo voti, vogliamo persone consapevoli e non diamo deleghe, tutti i cittadini eletti devono sentire, più degli altri politici, il nostro fiato sul collo. Noi resteremo puliti e lui farà la fine di Favia.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      vota pd serenamente!!ciao ciao
  • Max Sabbione 3 anni fa
    La formula vincente per arrivarci e la solita dei famosi moschettieri, la scrivo per quelli che fanno finta di dimenticare, uno per tutti, e tutti per uno! Non si cambia se si vuole arrivare ad un risultato che potrebbe darci un futuro come ce lo avranno i Greci e gli Spagnoli
  • Ugo 3 anni fa
    È EVIDENTE CHE ORELLANA È UN INFILTRATO. NON HA MAI SPESO UNA PAROLA A FAVORE DELLE INIZIATIVE M5S NÈ PER LE INGIUSTIZIE MEDIATICHE E ISTITUZIONALI SUBITE. COME LA GAMBARO NON È CREDIBILE E IL TERRITORIO LO HA SCONFESSATO. UN OPPORTUNISTA CHE NULLA HA DA SPARTIRE CON LO SPIRITO DE MOVIMENTO.
    • Alberto Formenti Utente certificato 3 anni fa
      Un infiltrato? mi sa che stiamo esagerando, mi sembra di sentire i rivoluzionari comunisti sovietici che davano la colpa dei propri errori a fantomatici controrivoluzionari e spie o agenti stranieri. ma per favore. Povero il nostro moVimento
    • Daniele Pivaro Utente certificato 3 anni fa
      come mi dispiace, ero veramente con voi, ma in questi giorni state esagerando, io sarei con voi anche in questo caso, perche amo le persone che rimangono coerenti, ma sta cosa che buttate fuori gli stessi vostri colleghi nn si puo vedere. perderete i voti e tornerete nel nulla da dove siete arrivati, e per di piu senza aver preso i soldi che si prendono gli altri... cornuti e mazziati... bella figura che state facendo... io lascerei in pace orellana avete da difendervi dai giornali di partito nn da quelli con voi che TRA L'ALTRO ha pure ragione... GRILLO DOVEVI LASCIARE PARLARE RENZI PER ALMENO UN 20 MINUTI, TI SARESTI ROTTO LE PALLE LO SO, MA AVRESTIO POTUTO RISPONDERGLI A TONO, un altra occasione persa, che sia un caso? va bene la coerenza ma uscire da renzi sbattendo la porta e poi buttare fuori subito dopo i tuoi che ti dicono che hai sbagliato e la piu grossa cazzata che fate... direi che se continuate cosi avrete sicuramente 1 voto in meno, e contando che di solito i miei amici votano come me ne avrete persi piu di uno, PROMESSA.
    • Corrado P. Utente certificato 3 anni fa
      Se Orellana e gli altri sono degli infiltrati ... è colpa di NOI COGLIONI. PErchè il sottoscritto, quando durante le riunioni milanesi vi disse -NON FACCIAMO CANDIDARE CHIUNQUE, FACCIAMO CHE LE CANDIDATURE SIANO FIGLIE DI SCELTE DEI GRUPPI SUL TERRITORIO- mi avete TACCIATO di essere ANTIDEMOCRATICO ("dittatura soft" .. ma vaffanculo)... INVECE... Avremmo evitato TUTTE LE FIGURE DI MERDA PER QUEI 4 SCAPPATI DI CASA CHE SI SONO CANDIDATI E SOPRATUTTO NON AVREMMO AVUTO INFILTRATI. BRAVI (applauso). Avete fatto casino (perchè il gruppo storico si è CAGATO ADDOSSO nel dover chiedere di essere presentato dai gruppi territoriali), ORA METTETEVI IN UN ANGOLO E FATEVI MEZZ'ORA DI SCUORNO. LI AVETE VOLUTI, ED ORA VEDIAMO DI NON RIMANERE IN 2 a ballare l'alligalli. BASTA EPURAZIONI.
  • Piera D'Ambrogio Utente certificato 3 anni fa
    se si potesse votare, voterei per l'espulsione dei 4. spero ci riflettano da soli e dignitosamente si dimettano da senatori
  • Corrado P. Utente certificato 3 anni fa
    Ora, non voglio entrare nel MERITO delle mozioni di sfiducia ... ma .. quanti cazzo siamo rimasti? .. no perchè quà a furia di epurazioni ne rimarrà soltanto uno .. tipo highlander.. SAREBBE IL CASO... di farsi un esamino di coscenza e smetterla di fare i coglionazzi pseudofascisti epuratori di questa CIPPA. quà l'unica cosa che stiamo epurando è noi stessi, CONTINUANDO a consegnare il paese a queste merde. DA DENTRO IL SISTEMA SI SMONTA, da fuori è un muro di gomma. QUANDO CE LO FICCHEREMO BENE IN TESTA? Davvero sarebbe stata una cosa così tragica avere magari un ministro per il welfare o per l'istruzione o per l'agricoltura etc.. ??? Davvero, DA DENTRO il consiglio dei ministri, non si sarebbe potuto SCARDINARE altri meccanismi marci che ci governano??? ... IO SONO CONVINTO CHE COME ABBIAMO FATTO IN PARLAMENTO, DA DENTRO IL CDM AVREMMO FATTO MOLTO DI PIU'. Stavolta Grillo HA TOPPATO. è inutile che ce lo diciamo o ce la meniamo. DOVEVA FAR PARLARE RENZI, DOVEVA FARLO VENIRE FUORI, FARGLI FARE LE SUE OFFERTE, DIMOSTRARE CHE ERA LUI A NON VOLERE FARE ALCUN ACCORDO E DOPO, IN MODO SIGNORILE, CONGEDARLO. ALLORA LO AVRESTI STRONCATO. INVECE TI SEI FATTO BATTERE SUL SUO GIOCO. ... e permettimi di dirti una cosetta .. : La dittatura "soft", te la fai a casa tua. Certe volte devi imparare a stare ZITTO. Questa è la mia opinione da ATTIVISTA SUL TERRITORIO. Quà nessuno è immune, anche Grillo quando fa una cazzata deve rientrare nei ranghi. La rete si era espressa per incontrare Renzi, NON PER PISCIARLI IN FACCIA. Per quello, potevamo anche farlo dalla finestra, avremmo perso di meno. Già ... perso ... è questo che mi fa incazzare come una biscia ... TANTO LAVORO FATTO PER CONVINCERE LA GENTE A SEGUIRE IL MOVIMENTO, ROVINATO DA UNA FRASE DEL CAZZO.. dittatura soft .. MAVACCAGARE! Prima di fare il dittatore a casa mia ti devi far crescere il QI. Corrado Patierno
    • Corrado P. Utente certificato 3 anni fa
      Rispondo a tutti. Sì lo streming l'ho visto. E quello che ho visto è che Grillo s'è fatto stronziare, s'è fatto provocare come un cretino. Doveva STARE ZITTO .. farsi prendere per il culo .. farlo arrivare a DICHIARARE COSA VUOLE FARE CON IL MOVIMENTO E SOLO DOPO, CORDIALMENTE MANDARLO AFFANCULO E DARGLI DEL BUFFONE. Invece s'è fatto battere come un pivello. E POI QUELLA DELLA DITTATURA SOFT IN CONFERENZA STAMPA ... PROPRIO NON GLIELA PERDONO. SONO 3 gg che mi prendono per il culo tutti quelli che mi conoscono, dandomi del fascista. HO SPRECATO TANTISSIMO LAVORO SUL TERRITORIO PER QUELLA FRASE DEL CAZZO.
    • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
      Mi lasciano l'amaro in bocca le tue parole cittadino. Mi auguro che siano solo un attimo di frusrtazione, non condivido minimamente la cosa che hai scritto, ti invito a rivedere l'incontro Beppe Renzie e di ascoltare attentamente le frasi iniziali proferite da Pinocchio. I giochi sono già fatti, o meglio sperano di farli. Non andranno da nessuna parte fidati.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Da Corrado a Corrado :o) Il M5S prende forza da coloro che non lo vogliono e finchè ci sarà qualcuno, come te per esempio, che non lo vorrà, lui continuerà ad esserci ! Siamo troppi da sconfiggere Vinciamo noi.
    • Paolo Cicerone Utente certificato 3 anni fa
      è stato sfiduciato DAI SUOI STESSI ELETTORI non da Grillo, sai leggere?
    • Giovanni Diodato (giovanni diodato) Utente certificato 3 anni fa
      RISPONDO A CORRADO,SECONDO ME TU VIVI SULLA LUNA.RIVEDITI IL FILMATO DELLE CONSULTAZIONI,A ME SEMBRA CHE RENZI,ABBIA INCOMINCIATO A PARLARE PER PRIMO, E CI HA MANDATO A FARE IN CULO SUBITO.ECCO LA REAZIONE DI GRILLO, E HA FATTO BENISSIMO. FORZA E SEMPRE M5S
  • Alessandro Pulvirenti (alexpulvct) Utente certificato 3 anni fa
    Io vi ho votato all'ultima elezione Nazionale, ma se diventate dei FANATICI ANTI-DEMOCRATICI, il mio voto lo perderete! Siamo in democrazia e ognuno può esprimere la sua opinione. NESSUNO SI DEVE CONSIDERARE IRREPRENSIBILE! Le critiche servono per migliorarsi, si devono prendere con spirito costruttivo. L'intelligenza è elasticità mentale nel saper accettare critiche e saper ammettere anche d'aver sbagliato! Deluso... spero che prima delle prossime elezioni, cambiate atteggiamento!
    • Alessandro Pulvirenti (alexpulvct) Utente certificato 3 anni fa
      Al militare c'è la disciplina che dici... infatti, nel corpo militare NON c'è democrazia! Se agite così, anche se riuscite a scardinare questo fango di politici, non instaurereste una democrazia; perché anche dopo ci sarebbe qualcuno che la pensa diversamente su qualche questione e allora voi cosa fate? Mussolini non accettava le critiche... spero che non torneremo mai più in un periodo come quello. La casta che è in politica, deve essere rimossa, ma con qualcosa di meglio... Io mi occupo di Energia e Ambiente, ma riesco a ragionare in modo elastico, sapendo che una transizione netta non può esserci. Invece qui, mi sembra che vivete nel mondo dell'Utopia... cerchiamo di tornare nella realtà e di pensare che la via più breve tra due punti non è sempre una retta netta!... ma può essere anche una curva. Preferirei più cultura e meno fanatismo!
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      Ha ragione Federico...qua se MS5 fallisce siamo in pasto al fondo monetario.
    • Federico M. Utente certificato 3 anni fa
      Ascolta, Alessandro, qui siamo in guerra, quindi oltre alla democrazia (che é alla base) serve disciplina. Senza quella, non c'é nemmeno democrazia. Democrazia non significa fare quel cazzo che ti pare. In democrazia ci sono delle regole e chi le víola deve pagarne le conseguenze. Quello che tu chiami democrazia é in realtá anarchia, e sará quello che succederá in Italia se fallisce il M5*, credimi.
  • sandro l 3 anni fa
    Di nuovo a perdere tempo con le votazioni per cacciare via chi si permette di dissentire o esprimere un'opinione ... pensare a qualcosa di più serio e costruttivo no ?
  • pelli v. Utente certificato 3 anni fa
    benissimo IL barbetta voleva su di se troppa pubblicità e non faceva nulla ormai non partecipava neanche agli interventi.....leviamoci questo sassolino dalla scarpa,il suo esempio per gli altri
  • Paolo Besso Utente certificato 3 anni fa
    C'È GENTE CHE INCONTRI NELLA VITA CON LA QUALE NON INTRATTIENI DISCUSSIONI E RAGIONAMENTI PERCHÉ TI ACCORGI IMMEDIATAMENTE CHE CIÒ SAREBBE INUTILE, PER TANTI MOTIVI: O PERCHÉ TI ACCORGI CHE HANNO ALTRE AMBIZIONI, O PERCHÉ NON RIESCONO O NON VOGLIONO CAPIRE CIÒ CHE STAI DICENDO, OPPURE PERCHÉ SI CREDONO GRATIFICATI DI UNA INTELLIGENZA SUPERIORE E PENSANO CHE SIA PROPRIO TU QUELLO CHE NON POSSA MAI CAPIRLI. CIAU ORELLANA SEI VENUTO DAL NULLA E MI SPIACE PER TE MA PROPRIO LI' RITORNERAI P.S.: Proviamo a vedere se sei coerente con gli impegni assunti in campagna elettorale e ora ti dimetti.
  • nando c. Utente certificato 3 anni fa
    O con noi, per un vero cambiamento..o contro di noi!!vie di mezzo non ce ne sono!!
  • Silvia d. Utente certificato 3 anni fa
    Voglio rispondere a Jan Niedzielski, Gallarate, che per quanto possa sembrare paradossale io non sono un troll e faccio una riflessione: che Orellana debba dimettersi perché non ha rispettato le regole di ingaggio, il mandato degli elettori la sua comunità ecc ecc ecc può essere vero tanto quanto il fatto che grillo nel non fare la consultazione con Renzie - chiesta dal "suo" popolo debba dimettersi perché ha tradito chi ha votato per la consultazione e a mio giudizio anche chi ha votato contro! in questo è stato grande! o quantomeno grillo dovrebbe rinsavire subito e cambiare atteggiamento. Comunque Jan Niedzielski, Gallarate, io ho votato 5 stelle e seguivo grillo già 10 anni fa, ma adesso credo che responsabilmente si debba fare un passo avanti ed essere costruttivi. Giuro che non faccio parte della tana del biaconiglio, che non sono un'infiltrata di Putin che non faccio parte di alcuna organizzazione segreta e soprattutto di volere il bene del movimento 5 stelle a meno che non faccia caxxate! :)
    • Federico M. Utente certificato 3 anni fa
      E allora, tu superpartes della coerenza e della speranza che farai? voti Renzie che inciucia con Verdini/B., Cosentino e Alfano? oppure S-Vendola che cricca con i Riva? o ti dai alla Lega-Mutande-Verdi-Nord per un cambiamento epocale? Forse il Monti-Montezemolo-Draghi, cosí con il loro 0,4% cambierete l'Italia? oppure ultima spiaggia Casini/Giovanardi/Forminchioni, per fare vacanze migliori? Chi cazzo é la tua alternativa??!!!???? Grazie per la cordiale risposta, fremo nell'aatesa di una tua illuminazione!
  • Luca 3 anni fa
    non facciamo l'errore di espellere persone perche' hanno espresso la loro opinione, sarebbe un'emerita caxxata ! se ci definiamo democratici la liberta' di espressione deev'essere sacra !
  • Davide M. Utente certificato 3 anni fa
    Sono favorevole all'espulsione solo se non ci sarà una ravvedimento operoso. Se continuerà ad andare dai mass media senza consenso e a titolo personale per mettersi in mostra ok. Ma non sono più per l'espulsione. Troppo facile ...proviamo a. Chiedere a loro cosa non va e se lo possono prima dire dentro il movimento e non che il movimento deve venirlo a sapere dai giornalisti
  • Nabucodonosor S. Utente certificato 3 anni fa
    Inutile incazzarsi tanto ragazzi, se il M5S esiste continuerà ad esistere, se è stato soltanto un fuoco di paglia, beh.. allora può solamente estinguersi. Io ci credo sempre e non devo necessariamente sbraitarlo
  • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
    Rimango in trepida attesa del consulto online sul "problema" Orellana company. Il mio dito medio, da circa 10 mesi aspetta di cliccare sul tasto "FUORI" DAL M5*****. IL Senatore Orellana probabilmente, non conosce l'antichissimo proverbio Latino: "Homines, nihil agendo, agere consuescunt male" ovvero: "gli uomini, non facendo nulla, si abituano a fare malamente". Forza M5S, vinciamo noi!!!!!
    • GIUSEPPE C. Utente certificato 3 anni fa
      D'accordissimo. Questo è il M5S che vogliamo.
  • salvatore . Utente certificato 3 anni fa
    Questi quattro rompono i coglioni dal giorno che hanno votato Grasso ,mandiamoli a fare in culo e servire Berlusconi o infiltrarsi da Renzi. Non li vogliamo rompono il c o ogni 15 giorni. VIAAAAAAAAAAAAAAAAAA
  • Antonio M. Utente certificato 3 anni fa
    Inaccettabile comportamento lesivo dell'immagine del movimento! Dimissioni subito.
  • angelo b. Utente certificato 3 anni fa
    NON SI CACCIA NESSUNO. NON FATELO. ANCHE SE GRILLO HA RAGIONE, CONTESTARE NON PUò ESSERE UN MOTIVO. AVREI VOLUTO ANDASSE IN ALTRO MODO CON RENZI. CHIEDERE QUALCOSA ERA OBBLIGATORIO. POI A FANCULO.
  • Sergio Catalano 3 anni fa
    Ho votato il M5S perchè intendeva mandare a casa tutta la classe politica e mi aspetto che questo faccia e non andare a braccetto con i politici di questo o quel partito nè tantomeno scendere a compromessi con essi...
  • MaxP 3 anni fa
    Aspettate prima che si voti la fiducia a Renzi. Tanto si è capito cosa vogliono. Questi guardano con attenzione ai "fermenti" del PD e a dialogare con loro e sono i famosi quattro utili al senato di cui tanto si parlava e ne faceva menzione il Pd. Ma non fate lo sbaglio di prendere decisioni affrettate il fuoco mediatico sta aspettando solo questo.
  • SANTE FARINELLI Utente certificato 3 anni fa
    buttateli fuori....prima possibile...
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    mi permetto ma chiedo a tutti di sperare che orellana possa trovare le parole giuste per riavvicinarsi alla base e a tutti noi!!per ritrovarsi con lo spirito del M5S!!se così sarà io penso che avremo la possibilità di votare per mantenerlo!!se no,andrà fuori!!!
  • enzo z. Utente certificato 3 anni fa
    Le opinioni si possono rispettare piú o meno volentieri, peró l'assenteismo é intollerabile. É questa la cosa piú grave, non le loro opinioni.
  • salvatore . Utente certificato 3 anni fa
    Deve andarsene . Questo ,unitamente ad altri 5 o 6 debbono sparire dal movimento, sono la nostra rovina e del popolo.
  • federico z. Utente certificato 3 anni fa
    chiediamo dimissioni !!
  • mirko ruggeri 3 anni fa
    Per quanto la penso esattamente come Beppe, il dissenso ci deve stare. Quanto visto ieri mi è piaciuto da un lato (il mio M5S) ma visto con occhi da esterno al movimento, trovo sia stato pienamente discutibile. Gliele andavano cantate ma bisognava permettere di parlare a renzi. Questo è il mio pensiero da sostenitore del M5S e NOTAV.
  • Lucia C. Utente certificato 3 anni fa
    MI RACCOMANDO NON DEVE ESSERCI L'ESPULSIONE CHE LO PORTEREBBE AL GRUPPO MISTO CON CONSEGUENTI AUMENTI REMUNERATIVI MA DEVE ESSERCI R I G O R O S A M E N T E LA RICHIESTA DI DIMISSIONI ANCHE PER EVENTUALI ALTRE FUTURE PROSSIME TENTAZIONI DI ALTRI RAPPRESENTANTI.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    orellana e' una capra politica, asservita al maiale piddino
  • Antonino 3 anni fa
    Il dissenso all'interno del movimento andrebbe gestito con piu' oculatezza. Non mi pare che Orellana c. abbiano espresso chissa' quale posizione oltranzista. Bisogna solo chiarire, qualora gia' non lo fosse, che le posizioni di minoranza, sebbene leggittime, rimangono di minoranza fino a quando non diventano di maggioranza. Tantopiu' che TUTTI gli organi di informazione non vedono l'ora di cogliere un benche' minimo refolo di dissenso per trasformarlo immediatamente in un URAGANO di SCONTRO TOTALE.
  • Tatiana soset 3 anni fa
    Le critiche sollevate da Orellana non sono sbagliate, effettivamente i parlamentari 5 stelle sono stati avvertiti in ultimo. anche il sondaggio sulle consultazioni poteva essere trascritto in maniera meno equivocabile, tipo "andiamo a manifestare la nostra idignazione alle consultazioni oppure no?" . Lo sbaglio di Orellana è di affidare argomentazioni ai media piuttosto che proporre, ad esempio, un video nel quale manifesta le proprie critiche, caricandolo in rete, o su "la cosa". Ecco preferirei una rubrica, tipo "proposte di modifica alle direttive" dove un parlamentare che ha da dire qualcosa lo dica direttamente nel blog e venga votato e commentato. Purtroppo aver affidato il proprio parere ai media in maniera così critica da un senso di demolizione non di costruzione. siamo convinti che tutto, blog compreso si possa migliorare, ma con un procedimento che passa prima per la base. Orellana si più costruttivo, ricavati lo spazio per dire la tua su "la cosa" e non su la tv nazionale, infondo il tuo elettorato ti ascolterà più li, sappiamo bene invece chi si fa forte delle tue parole sui media nazionali, parrebbe più che tu voglia dare assist a questa gente...... Orallana orellana..... nei discorsi puoi avere ragioni valide ma i tuoi metodi tradiscono una voglia di cambiamento... ricordami orellana, i giornali a chi sono in mano? a persone super-partes? mmm come è innocente e disinformato il nostro senatore... per il resto se fosse riuscito a fare passare il messaggio prima alla rete, pur dissentendo dai tuoi pareri ti avrei stimato, per la tua voglia di migliorare il sistema, ma se poi non ti fai vedere sul territorio.... e dimmi ti sembra il caso di ascoltare il programma di uno che ha saltato le elezioni ed è il 3° illegittimo al parlamento? renzie voleva parlare di programma, chi segue il movimento comprende bessimo che alle consultazioni con l'inlegittimo renzie di programma non si poteva parlare....mica dire questo ai media e... sei uno stratega orellana! :(
    • Paolo T. Utente certificato 3 anni fa
      Per Cesare: si, ho compreso quel che intendeva Tatiana, e concordo con lei sul giudizio. Il mio commento era solo relativa all'idea di dover fare tutto per forza solo all'interno, rinchiuderci in un blog, o La Cosa, perche' esprimere una opinione ad un media "nemico" e' sbagliato a prescindere. Ecco, io non sono molto d'accordo su questa autoreferenziazione. Bisogna imparare a parlare con chi oggi non viene raggiunto ne' da Blog ne' dalla Cosa, il che non e' facile... PS: non sono avvezzo al blog, ma non ho ancora ben capito come si possa rispondere ad un commento in modo diretto all'interno di una discussione... il filo sequenziale che si genera ho paura sia un po' confuso... ;-/
    • Massimo Melegari 3 anni fa
      Ed infatti, sul corriere.it viene riportato che la "scomunica" di Orellana viene direttamente da Beppe e non dai MeetUp's di riferimento del Senatore. Come a voler sottolineare la mancanza di "Democrazia" all'interno del M5S. Non dobbiamo cadere nel tranello di ascoltare chi non ha niente da dire. Non possiamo fidarci di chi, da sempre, ha fatto il Gattopardo : loro non cambieranno mai, non possono, distruggerebbero il loro stesso sistema. Quando una casa è troppo ammalorata per essere riparata la abbatti, sgombri le macerie e ne costruisci una nuova : questo io voglio fare. Se ascolto Renzi farò senz'altro così, ma grazie ad un progetto approvato dove si prevede la ristrutturazione dell'immobile e non l'abbattimento. Così abbiamo costruito una nuova casa, ma con i soliti metodi. Non voglio "case nuove", voglio persone nuove, pulite, non contaminate dal "sistema"!
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      Paolo, mi sembra che Tatiana sia d'accordo con te sul cercare di migliorare e coinvolgere altro elettorato. Almeno così si deduce da ciò che ha scritto ed io sono d'accordo con lei. Critica Orellana nel metodo delle critiche ma non con certezza sul merito. Leggete bene....
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ovviamente per il resto son d'accordo con te!!!:)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      cortesemente tatiana,leggi bene il post e il comunicato del suo territorio!per favoreeeeeeeeee prima di scrivereeeee informatevi!!!!!!!!!è il suo territorio che ha chiesto la sfiducia e per i motivi ben spiegati!!per favore..
    • Paolo T. Utente certificato 3 anni fa
      Tatiana, sei proprio certa che il suo elettorato ascolti piu' la cosa che la Tv nazionale ? M5S ha preso 9 milioni di voti. Pensi davvero fossero tutti perennemente sintonizzati su La Cosa ? E in ogni caso, l'obiettivo e' di parlare solo al 25% di elettori M5S o anche (sperabilmente) di allargare questo bacino riuscendo a parlare con chi fino ad oggi non ha votato o ha votato altro ?
  • GIUSEPPE C. Utente certificato 3 anni fa
    La grave situazione per il M5S che questo signore ha creato non permette nessuna strada che le sue dimissioni. Se sarà serio farà questo passo altrimenti confermerà la povertà intellettuale che lo contraddistingue. Il M5S deve procedere all'eplusione.
  • rmmn senoner Utente certificato 3 anni fa
    MA RAZZA DI RITARDATI VOLETE CAPIRE CHE PIU CI CRITICANO E PIU GUADAGNAMO CONSENSI.. NESSUNO, MA PROPRIO NESSUNO CREDE PIU AI GIORNALISTI.. E NOI CHE FACCIAMO? METTIAMO ALLA GOGNA GIORNALISTI. E VOI SARESTE GLI ESPERTI DI COMUNICAZIONE? MA PERCHE NON CAPITE CHE, ATTACCANDO TUTTI I 5STELLE, LA GENTE PENSA GIUSTAMENTE A UN COMPLOTTO, PERCHE VOI NO CAPITE QUESTO? A NOI NON PIACE VINCERE FACILE, E' QUESTO IL RPOBLEMA
    • Marcello A. Utente certificato 3 anni fa
      menomale che sei tu esperto
    • GIUSEPPE C. Utente certificato 3 anni fa
      Tempo perso leggere certi commenti. Fanno solamente ......piangere......
    • VIRGINIA VIANELLO Utente certificato 3 anni fa
      ti sei perso qualche passaggio: sono i 4 da 1 anno che sono lì ad esternare sempre e solo x criticare soprattutto orellana (appoggiamo lettabis?,) lo fanno a 4 occhi?..naaa,lo fanno in tv sui giornali che basta starnutirli sul gelato che criticano
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Certo che saresti più credibile se iniziassi una frase evitando di dare del ritardato a tutti. Non credi?
  • Marcello G. Utente certificato 3 anni fa
    Beh, caro cittadino, eletto con il nostro voto di cittadini come te, se anche i cittadini del tuo territorio non hanno più fiducia in te, ALLORA TI DEVI COERENTEMENTE ED ONESTAMENTE DIMETTERE DALLA CARICA E LASCIARE il MoVimento. Piaccia o non piaccia.
  • Marco M. Utente certificato 3 anni fa
    Ciao Beppe, apprendo con preoccupazione la volontà di fare l'assemblea per espellere i dissidenti. Ragionate per favore sul contraccolpo mediatico. Stiamo di nuovo facendo errori che ci riportiamo dietro per mesi. Perchè di nuovo darsi la zappa sui piedi ed offuscare l'ottimo lavoro svoldo dando ai giornalai materiale con il quale attaccarci? Vadano via da soli se vogliono. Non applichiamo la ghigliottina noi dopo averla subita.
    • Paolo T. Utente certificato 3 anni fa
      Per Massimo Lanfranconi: il punto Massimo e' che quello che tu definisci "Zavorra" io lo definisco "libero pensiero". E' vero, in una societa' complessa la democrazia e' di fatto una zavorra. Lasciare liberta' di espressione comporta enormi problemi nel saper mediare e gestire le differenze. In un movimento giovane come M5S forse puo' anche essere comprensibile limitare la democrazia, e non escludo che nel breve termine possa anche essere la strategia migliore. Ma poi, presto o tardi (spero presto...) bisogna crescere, ed imparare a confrontarsi e a rispettare le diversita' di opinione (beninteso, laddove non siano totalmente contrarie alla linea politica del movimento). Circa meta' dei votanti al sondaggio aveva espresso la volonta' che il M5S partecipasse alle consultazioni. Partecipare alle consultazioni vuol dire dalogare, vuol dire fare domande ma anche dare risposte, vuol dire confrontarsi, incalzare, magari anche alzare i toni, sfidare, proporre... Se vai li' per fare un monologo non ti stai confrontando, a quel punto tanto vale mandare una mail o un video via Youtube... Pensi davvero che quel circa 50% di votanti sia rimasto soddisfatto dall'incontro ? E meta' elettorato insoddisfatto non potrebbe essere anche esso una zavorra ? vogliamo liberarci anche di loro ?
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Abbiamo davanti a noi una importante campagna per le europee, tu ci andresti con questa zavorra? Io no, prima si risolve questa cosa meglio é per tutti. La critica é ci sta ma dare la sponda a continui articoli per criticare il movimento alla stampa di regime vuol dire essere in malafede, altro che dissidenti
    • Paolo T. Utente certificato 3 anni fa
      Adriano noi non sappiamo se i dissidenti siano solo 4 o 400 mila. Non sappiamo se esprimano analoghi pensieri anche in privato, non a favore di telecamera. In ogni caso non vedo perche' la presenza di una telecamera dovrebbe automaticamente delegittimare una opinione che, nel caso, andrebbe se mai controbattuta nel merito.
    • Paolo T. Utente certificato 3 anni fa
      Purtroppo credo che Grillo abbia molta paura di perdere il controllo del movimento, solo questa puo' essere la ragione per una simile chiusura. E' un problema, perche' e' un indice di debolezza su cui gli avversari possono fare facilmente perno, e difficilmente risolvibile, perche' appunto nasce dall'interno. Spero vivamente che le cose possano cambiare nei prossimi mesi. Sta cominciando a formarsi un quadro dirigente, alcune menti promettenti stanno cominciando ad emergere, e il movimento potra' camminare con le sue gambe, ma e' molto pericoloso commettere errori in una fase cosi' delicata...
    • adriano m. Utente certificato 3 anni fa
      Beppe Grillo non caccia nessuno,saranno gli iscritti a decidere.Come è giusto che sia.Sono stufo di sentire questi "dissidenti" lamentarsi solo a favore di telecamere.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    messaggio per i 4 maiali SE VOLEVO FARE ALLEANZA CON IL PD , DISCUTERE CON LORO , ACCORDARMI PER POSTI DI GOVERNO AVREI VOTATO SEL DI VENDOLA O UDC O BERLUSCONI. voglio un vero cambiamneto percio' ho votato 5 stelle. e voi perche' vi siete candidati se non condividete un granello della poliitca del movimento? per passare al gruppo misto con la storia della liberat' di pensiero? se e' cosi siete dei maiali schifosi.
    • ugo m. Utente certificato 3 anni fa
      Cesare, non sprecare il fiato. Le argomentazioni di Ottaviano Augusto non vanno al di là dell'avversione per il "porco piddino". Sono mesi che interviene solo per manifestare questa sua ossessione.
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      Ascolta Augusto, qui nel movimento ci sono tantissime anime molto diverse fra loro, è bene che te ne faccia una ragione. Io non digerisco nulla di ciò che hanno fatto e continuano a fare PD e PD-l, mi fanno ribrezzo come a te ma devi capire anche fra noi deve poter essere consentita la critica, se costruttiva e dare il tempo di dare le giuste spiegazioni a chi ha il coraggio di voler provare a dire la sua. Se poi è molto distante dall'obiettivo del M5S o addirittura strumentale, si allontana. Altrimenti è dittatura e se ti chiamano fascista, non puoi offenderti.
  • Mario Bottini Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna comportarci esattamente come si è fatto per la Deputata o Senatrice che aveva esternato critiche negative nei confronti di Beppe e del M5S. FUORI! Se si vuole migliorare il proprio operato, ci si riunisce, si critica, si fanno nuove proposte, si votano e se passano si applicano. E' evidente che questi 4 signori stanno cominciando a marcire, pensando alla poltrona e al portafoglio bello gonfio con lo stipendio pieno da senatore. Andare a piagnucolare coi giornalisti (che tra l'altro non aspettano che questo dai "Grillini") è come picchiarsi le balle con un martello sull'incudine. Vi ricordate l'immagine sulla moneta da 50 lire? Esatto!!! Quindi... FUO-RI! FUO-RI! FUO-RI! FUO-RI! FUO-RI! FUO-RI!
  • luca m. Utente certificato 3 anni fa
    e' sacrosanto che, rappresentando 9 milioni di elettori, il M5S abbia tra soui eletti pareri diversi. l'importante poi e' non dare contro, soprattutto coi media, se quello che si vuole e' il bene del movimento #vinciamonoi
  • giuseppe d. Utente certificato 3 anni fa
    BUTTATE FUORII CHI REMA CONTRO. NON SONO DEL MOVIMENTO MA SOLO DEI VOLTAGABBANA.FUORI
  • Rodolfo Sanna 3 anni fa
    Non possiamo proporre l'espulsione e votarla sul blog? Bisogna proporre lo strumento della "recall" e cioè se viene sfiduciato dai propri elettori un parlamentare decade punto e basta!
  • flavio bonotto 3 anni fa
    questo è dall'inizio che la mena...credo voglia il suo "posto al sole"se ne andasse.....lasciando il malloppo..però!
  • Michele G. Utente certificato 3 anni fa
    Orellana Co. non hanno ancora capito in che MoVimento militano, sono fortemente critici su cose che sono l'essenza stessa del M5S, sono semplicemente incompatibili. Nessuno li trattiene se desiderano fare un'altra politica si accomodino pure alla porta. Anzi, dovremmo chiedergli gentilmente di uscire dal movimento.
    • ross quaresmini 3 anni fa
      stamattina batista la sette a dichiarato che non a caipito molto bene le accuse della messa in atto d'accusa del capo dello stato !!??aiuto !!! questa è una cosa assurda detta da uno dei nostri !! puzza molto di compravendita sai centomilaeuro a intervista!! poi la villa te la fai
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    dai, cacciamo sti 4 maiali piddini
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      E con te fanno cinque, terrone insultatore. Affogati,cretino.
  • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
    E, ditemi di grazia, egregi grullini tele dipendenti, siamo davvero tutti eguali o qualcuno è più uguale? Mi riferisco all'infelice slogan, falso come tutti gli slogan, UNO VALE UNO. Sicuri che io valgo, per esempio, come il burocrate nascosto dietro il p.c. dall'altra parte, che pur avendo in mano da tanto,troppo tempo,i miei dati e documenti ancora NON mi da il via libera al VOTO? E nemmeno un riscontro,non mi rispondono. Come posso valere UNO se non mi date nemmeno il mio sacrosanto diritto al VOTO? Valgo forse come chi può votare? E sono iscritto della prima ora, non sono nè Troll nè tantomeno Piddiota. Rispondetemi e insultatemi anche, non me ne può fregare di meno. Clausneghe, Blogger, critico,scomodo, ROSSO di PASSIONE e NERO di RABBIA.
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Ri-grazie,amico! (Davlak)
    • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
      Claudio, ascolta: hai ragione e ti ho spiegato il problema nella discussione all'altro tuo commento. cerca solo di capire che qui le difese antiaeree antitroll sono in tensione costante. ci invadono come la cavallette ;) dai ho segnalato il tuo problema a chi può intervenire. speriamo facciano presto. un salutone davide.
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Ah, non vale per Alex ,abbastanza educato, al quale ricordo che sono iscritto dal 2009 , non sono troll e non voglio fare casino. Poi all'altro,il chiappagatti che stira le vecchiette, consiglio di procurarsi un cactus spinoso e infilarselo tutto intero su per.. ci siamo capiti. Cretino.
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Certo Davlak che sono il Clausneghe di L.C. ma anche di C.D.C. Grazie per avermi difeso. Agli altri qua sotto, compreso il terrone Ottaviano al quale incautamente avevo manifestato la mia simpatia ricevendo in tutta risposta "marrone di merda" (se ti trovo davanti una pasta in mezzo agli occhi non te la leva nessuno Porco Ottaviano) dico di andare a fare in culo dementi che non siete altro.
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Certo che sono il clausneghe di L.C. ma anche di C.D.C......Ciao Davlak
    • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
      no ragazzi, questo NON è un troll. garantito ;) la sua problematica la conosco, e conosco pure lui. è assolutamente in buona fede. vediamo piuttosto di risolvergli il problema.
    • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
      perché non hai il diritto di voto? a che ti riferisci esattamente. sei il clausneghe di LC?
    • Alex F. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Claudio, non ho nessuna intenzione di insultarti (anche se tu l'hai fatto chiamandoci "egregi grullini tele dipendenti"...) Le tue opinioni sono sacre come quelle di chiunque altro. Solo che c'è una regola che TUTTI abbiamo rispettato per avere diritto al voto. Infatti si acquisisce tale diritto dopo 6 mesi dalla iscrizione certificata. Le regole sono scritte, puoi accettarle o meno. Se non ti sta bene puoi sempre annullare l'iscrizione. Fai come meglio credi. Comunque se le tue intenzioni sono quelle di far casino, beh, ti dico sinceramente che non sei il ben venuto. Se al contrario sei disponibile ad un confronto schietto sincero ed educato troverai tutte le porte aperte!
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Certo, perchè ovviamente tu non sai, essendo un troll, che l'uno vale uno nasce dal fatto che tutti possiamo dire la nostra ma alla fine tu, io, grillo, casaleggio, Orellana ecc...hanno sempre 1 voto a disposizione sul portale per votare le leggi....cosa credevi che volesse dire questa frase? Noi non siamo i finti colti sinistroidi che danno chissà quale significato alle frasi. L'Italiano è facile quindi smettila di farti pippe mentali su questa frase. Perchè è una frase detta tempo fa da grillo proprio per far capire che decide la maggioranza al voto dove 1 vale 1. Spero di averti illuminato intelligentone
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      ......marrone di merda piddina
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    paola calabrini.....ti insulti da sola vota pd ma non venirci a fare la morale da voi non la accettiamo dopo che vi siete spolpati il paese, riducendoci alla fame vai a giocare da un'altra parte, noi siamo in guerra. a proposito: fascista lo dici a tuo padre. io prima ero di sinistra , poi mi sono disintossicato, fallo anche tu, ne hai bisogno
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    ..paola trollona ma pensi di avere un seguito qui?pensi di essere importante??so che ti fa male vedere che noi abbiam regole alle quali debbono sottostare anche i nostri parlamentari.so che tu preferisci il fascismo dei vari partiti!!e so anche che ti piace delegare!!noi invece discutiamo di tutto!!e siamo uniti.il lavoro del M5S è veros il bene comune a differenza dei partiti ai quali tu dai il voto.tu deleghi e dimentichi!noi abbiam memoria e i nostri parlamentari rispondono a noi.così è e fattene una ragione.tu non conti così come le tue offese ti tornano indietro.punto
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao giuseppe.sono uno qualunque che come te e tutti si impegna ogni giorno!!
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Bravo luca
    • Giuseppe B. Utente certificato 3 anni fa
      Sei un grande Luca da Rho!!! W BEPPE EROE NAZIONALE
  • MAURIZIO PAVIOTTI 3 anni fa
    sin dall'inizio + e + volte è stato il portavoce di se stesso, io come cittadino e onorato di essere molto vicino al M5S pensavo e penso che debba essere sfiduciato
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    si può dissentire, certo. ma mancare all'incontro col territorio NO, non si può... quella è roba da PRIMA REPUBBLICA, da DEMOCRAZIA CRISTIANA E PARTITO SOCIALISTA. non ce la vogliamo la gente che non ascolta più il suo elettorato, nel MOVIMENTO, ma si preoccupa solo della cadrega. guardate, io nemmeno la metterei ai voti questa espulsione. li caccerei e basta. e mi chiedo come cavolo è stato possibile che ORELLANA sia stato persino il nostro candidato alla PRESIDENZA DEL SENATO.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao davide!!!!!io spero possa trovare la capacità di riprendersi...di farci vedere un volto a 5 stelle e capire che ha sbagliato.se no...fuori!
  • Michele Di Francesco Utente certificato 3 anni fa
    Ragazzi, ma ci rendiamo conto che, a volere applicare alla lettera Statuto e Codice di comportamento, i primi a rischiare l'espulsione sarebbero i capigruppo D'Incà e Santangelo, in quanto la loro condotta è stata in palese violazione dell'incarico conferito dalla maggioranza dei votanti nel referendum sulle consultazioni con Renzi? Io presumo che nessuno dei votanti il SI volesse un accordo, ma sono certo che nessuno dei votanti il SI volesse nemmeno che l'incontro si svolgesse senza uno scontro sui programmi e i temi concreti, senza cercare di mettere Renzi con le spalle al muro sulle questioni vitali del paese. In un post di ieri ho già precisato che comprendo (anche se non condivido in pieno) la strategia adottata da Beppe ma resta il fatto che i due capigruppo, quali portavoce del Movimento, avrebbero dovuto adempiere all'incarico, democraticamente assegnato loro da oltre 20.000 iscritti, di confrontarsi nel merito con Renzi. E' ovvio che sarebbe paradossale espellere due parlamentari per non essersi opposti al fondatore ed anima del Movimento, senza il quale M5S non sarebbe sorto e, almeno allo stato attuale, non resterebbe in vita ma sarebbe altrettanto assurdo espellere coloro che hanno criticato Beppe per i modi con cui ha condotto l'incontro perché stavolta sono stati Beppe, D'Inca e Santangelo a violare il principio uno vale uno e la volontà manifestata da 20.843 iscritti. A meno che non vogliate espellere anche loro (me compreso, ovviamente) ;)
    • Alberto Formenti Utente certificato 3 anni fa
      Concordo al 100%
    • Michele Di Francesco Utente certificato 3 anni fa
      Silvio, invece ho visto in diretta l'incontro e ho letto i motivi per i quali è stato sfiduciato, ma forse ti sfugge che Orellana non è il portavoce del meet up, ma degli ELETTORI del Collegio in cui si è presentato, che sono ENORMEMENTE più numerosi degli iscritti al meet up (così come gli elettori del Movimento sono ENORMEMENTE più numerosi di noi iscritti). Correttamente, dunque, i meet up hanno chiesto le dimissioni, non l'espulsione, che invece dovrebbe essere discussa per le critiche alle modalità con cui Beppe ha condotto l'incontro e che hanno disatteso le indicazioni della maggioranza dei votanti; motivazione che, ti ripeto, è inaccettabile perché rappresenta quantomeno molti dei votanti SI al referndum sulle consultazioni. Poi anch'io preferirei che i 4 portavoce esternassero le loro critiche PRIMA all'interno del Movimento ma siamo certi che se chiedesero di pubblicare un post critico questo blog accetterebbe di ospitarlo?
    • Silvio R. Utente certificato 3 anni fa
      forse non ti sei letto bene perchè è stato sfiduciato, ben prima di ieri, e poi forse non hai visto il video della riunione.. ecco, prima guardalo..
  • Daniele Morra (danielemorra.it) Utente certificato 3 anni fa
    Fate una proposta di legge per la quale se un senatore non si riconosce piu' nel mandato consegnatogli dagli elettori, deve dimettersi e non puo' passare ad altri gruppi
  • cesare.c 3 anni fa
    Orallano. Nomem omen.
  • vito m. Utente certificato 3 anni fa
    per favore cacciate sti 4 cretini che non servono a niente
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    battista a l'ria che puzza ha fatto una figura di merda. uno cosi non puo' stare in parlamento, venga ad aiutarmi a spargere letame nel limoneto a maratea vitto ed alloggio e' garantito
  • antinio rubino 3 anni fa
    mi domando che ci fa uno come lui nel m5s uno che cerca compromessi con coloro che hanno distrutto l'italia, se me vada con loro.
  • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei avere i dati precisi di cosa hanno fatto e perchè. Quindi le relative giustificazioni. Si deve poter dissentire se credono che le loro ragioni siano per migliorare ciò che di certo non è perfetto. Se altrimenti, risultassero strumentali e deleterie, si può ragionare sull'allontanamento. Pollice verso a prescindere, MAI!!!
    • Silvio R. Utente certificato 3 anni fa
      guardati il video, e poi saprai, se no perchè parli senza sapere?
  • massimiliano S. Utente certificato 3 anni fa
    ho visto poco fa su la7 la presa per il culo e le risatine che quelli in studio hanno fatto nei confronti di un battista imbarazzatissimo che non sapeva cosa rispondere alla domanda incalzante del pachiderma adinolfi... il mio modesto parere è che se non si è in grado di affrontare nemmeno una risposta ad una domanda diretta bisognerebbe evitare di farsi intervistare, soprattutto dopo aver contestato il comportamento del proprio leader sul famoso non confronto con renzi... va bene andare in televisione ma per carità preparatevi un pochino altrimenti tacete che ci rimette tutto il movimento.
  • Steve M. Utente certificato 3 anni fa
    Ricordo che dopo 12 mesi di mandato c'è la prima verifica di tutti gli eletti. Utilizziamola e mettiamo al voto lui e gli altri 3 che hanno perso lo spirito del m5s.
    • VIRGINIA VIANELLO Utente certificato 3 anni fa
      Più che perso x strada l'hanno perso appena entrati da quel portone basta fare una ricerca e vedrete quante volte o uno o l'altro sono stati a dire si..ma..però
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    orellana , qui nessuno ti trattiene, se non sei d'accordo vai a fanculo se non lo farai ti cacceremo noi con infamia e sputi
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      O sei un troll pagato per evidenziare come siamo violenti? AScolta bene, ragazzo, datti una calmata....
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      Sei disgustoso e non meriti neanche di votare per questo movimento! Te si che fai perdere consensi, no Orellana ( che pure è da vedere se e perchè critica alcune cose del movimento )
    • Paola Calabrini Utente certificato 3 anni fa
      mentalità fascista...credo proprio che molti che intervengono su questo blog abbiano questa provenienza. Aspetto impavida insulti di ogni tipo, ho le spalle larghe
  • Stefano Antili 3 anni fa
    Chi non è in linea con il programma M5S deve andare fuori. Prima delle elezioni si era detto che non ci si alleava con nessuno perchè sono tutti uguali e devono andare tutti a casa. La linea è e deve rimanere questa. Chi non è più di questa opinione (o forse non lo è mai stato) deve uscire dal Movimento. Uniti si vince! P.S.: Beppe ha fatto benissimo a comportarsi come si è comportato nel confronto streaming con Renzie Co!
  • Roberto B. Utente certificato 3 anni fa
    se uno portavo non ha la fiducia degli elettori, se ne va via .. sono le semplici regole del M5S !
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei chiedere al gruppo di Pavia come lo hanno scelto? Si vede lontano un miglio che questo signore non ha la benchè minima idea di cosa sia il movimento 5 stelle. Magari è anche in buona fede ma si vede chiaramente che questo signore non è un frequentatore del blog, non conosce le nostre prerogative e ha usato il movimento come trampolino di lancio. Ora, per completare il suo progetto, è chiarissimo che sta facendo di tutto per farsi cacciare così da diventare il martire per eccellenza e aprirsi le porte del PD. Resto comunque del parere che, se poi vota compatto con il Gruppo e rispetta le decisioni dell'assemblea, sia libero anche di dire la propria. Io credo che è e resta una nullità e che le sue esternazioni non facciano il minimo danno al movimento anzi fa capire all'Italia che nel movimento c'è libertà di pensiero e piena democrazia. Cercate di far passare questo messaggio dopo una sua esternazione e il problema è risolto. Se poi vota contro le decisioni di maggioranza va cacciato immediatamente. L'importante non sono le chiacchiere in tv ma i fatti in senato.
  • giuseppina r. Utente certificato 3 anni fa
    solidarietà a Orellana e agli atri 3 moschettieri: la libertà di critica è sacrosanta; andare invece a scavare su cosa hanno fatto sul territorio è fuori luogo, che cosa hanno fatto tutti i 163? qui si parla d'altro: non bisogna invitare i dissidenti ad andarsene, al contrario, bisogna meravigliarsi che ce ne siano così pochi.
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      La critica é fondamentale ma non si fa dando in pasto alla stampa di regime frasi anti-movimento ogni tre minuti, visto che poi sono le uniche che vengono riprese e pubblicate. Si può sbagliare una volta, due volte, tre volte, ma quando le volte diventano troppe alla buona fede non si può più credere
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      Beh un conto è dare la solidarietà a Orellana e company ed un conto è asserire che dovrebbero insorgere tutti....capisci bene che sembra alquanto strumentale il tuo intervento.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ahahah paola fascistona!!!vota pd e sparisci.trollona!!
    • Paola Calabrini Utente certificato 3 anni fa
      ma che schifo il commento di un fedele grillino qua sotto. sono tutti così? credo di sì altrimenti sarebbero intervenuti
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ahaha ahahha ahahahaha miserabilee!!vota pd dai trollone!!!
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      La stronzata delle 13,00
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      giuseppina la porcona.......vota pd e rompe i coglioni sul nostro blog
  • michelinux 3 anni fa
    Domanda banale: ma perché il Senatore si comporta in questo modo? E' anche una persona di una "certa età" (nel senso della maturità della persona). Se ha qualcosa di (ri)dire perché non lo fa nelle assemblee affinché anche le sue lamentele possano essere vagliate da tutti? Il Senatore Orellana è stata sempre questa voce un po' "fuori dal coro" del tipo "Dico e non dico". Vuoi essere fuori dal coro? Ottimo, però esponi a tutti le motivazione e non a giornali e TV che, come ben saprai, non aspettano altro per fare gossip e denigrare il M5S. E' questo quello che vuoi?
  • Federico M. Utente certificato 3 anni fa
    Questi 4 senatori sono solo dei figli, ops scusate, dei cavalli di Troia infiltrati dal sistema partitico per dividere il M5*. È inutile che la si batta sul "dissenso" e "democrazia". Un senatore o deputato puó essere in dissenso sul singolo provvedimento o sulla singola opinione. I 4 dell'ave Maria sono in continuo dissenso, ovvero, non la pensano come la stragrande maggioranza degli attivisti e parlamentari 5*. Di conseguenza se ne devono andare di spontanea volontá, ma non dal Gruppo parlamentare, bensí dal Parlamento. Se é vero che quello che dicono e fanno é solo per il bene del Movimento, bene, lascino spazio a chi era in lista dopo di loro perché facciano il bene del M5*.
    • Federico M. Utente certificato 3 anni fa
      e sí, la compravendita di Senatori da parte del Berlusca fa anche parte della mitologia greca vero? Queste pratiche subdole di compravendita non esistono nel Parlamento italiano, é solo leggenda vero? ma dimmi una cosa, tu sei cretina per davvero o ci fai?
    • Paola Calabrini Utente certificato 3 anni fa
      cavalli di Troia !!! oddio, questi sono affetti da mania di persecuzione, non fanno politica, sono seguaci di una setta!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    il coglione battista sta ancora in tv dalla porcona della sette. e' squallido, si fa mettere sotto dal panzpone adinolfi.......lui sopporta perche' sa che fra pochi giorni avra i 20 mila euro di giuda. io non mi vendero' mai , nella vita non l'ho mai fatto, percio' sono un povero cristo , figlio delle stelle
  • silvana viacava Utente certificato 3 anni fa
    attenzione a non creare le correnti e lesottocorrenti, abbiamo l'esempio degli altri partiti..dategli due "dritte" su come devono confrontarsi, abbiamo bisogno di non farci criticare..sono tutti pronti per sbranarci i media la interpreterebbero come una dittatura
  • Democrazia O. Utente certificato 3 anni fa
    Caro Grillo, sei un fenomeno della critica e possiedi una lucidità da visionario: Proprio quello di cui ha bisogno l'Italia, sopravissata a decenni di oscurantismo, di persuasione occulta e di malaffare. Però, se sei il motore e l'anima del Movimento5S, non puoi essere lasciato solo in situazioni difficili come quella del Vertice con Renzi, il furbetto. Nel M5S ci vorrebbe un Consiglio ristretto al quale facciano parte, a rotazione, persone Nuove, in grado di portere nuove analisi e punti di vista da mettere a confronto, che possano diventare azione POLITICA di GOVERNO. Dovresti accontentarti, limitarti (so che è difficile per te limitare la tua pulsione comica) di giocare il tuo ruolo critico simile a quello di un Voltaire. Sarebbe bene ascoltare il parere di altre persone in grado di capire le FORME dell'AGIRE POLITICO le quali hanno a che fare con IL SIMBOLICO e in quanto tali sono immediatamente trasformatrici. Caro GRILLO, rispondimi! Che cosa ne pensi di questa idea di creare un PARLAMENTINO POLITICO del M5S?
  • enzo z. Utente certificato 3 anni fa
    Penso ke sia arrivato il momento di metterli al voto, uno x uno. Ki supera il 51%, tra farli rimanere all'interno del Movimento o espellerli. Le dicisioni, come al solito (cosa sconusciuta da altri partiti) spettano a noi. Grazie a tutti per aver letto la mia opinione e buona serata!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    orellana , dai che ci sei riuscito. fra pochi giorni potrai andare al gruppo misto, fare il partito con pippa civati, votare la fiducia a renzie e goderti 20 mila euro al mese. questa vita non era per te: pochi soldi, opposizione dura, sempre a rendere conto al territorio , coerenza, due mandati ed a casa, niente doppi incarichi, onesta'. per te e' troppa dura. vai al pd , li sei fra i tuoi simili
  • Lorenzo Pazzini 3 anni fa
    Il signore in questore è meglio che si vergogni. Come si permette di sputare sulla fatica e sulla fiducia della base? la linea è chaira e delineata, i cittadini sono in parlamento e in senato per tenere la barra dritta e seguire il programma. Se Beppe decide di cambiare il programma LORO SI DEVONO adattare e fare quello che indica Beppe e la base appoggia. Senatori e deputati che non fanno quello per cui sono mandati li devono essere rimossi. Io sono ancora più estremo e credo che con questi oltre a non dover parlare si debba cercare di mettere i bastoni tra le ruote, bloccare ogni cosa fosse anche giusta, dobbiamo portare il sistema al collasso. Ogni volta che il pil scende mi viene da stappare una bottiglia così i partiti colpevoli di questa situazione diventano sempre più colpevoli e si avvicina il monento in cui con il 50% dei voti potremo riformare tutto. Bisogna che crolli ancora di più il sistema, bisogna che la gente perda il lavoro sul serio perchè ci sono ancora troppi riccastri che la devono pagare dopo anni di evasione e truffe
  • vincenzo rosciano Utente certificato 3 anni fa
    Ma se questi sentori sono così smaniosi di dare fisducia a Renzi che si rechino presso altri partiti sono bene accettati. Il M5S non ha bisogno di essere rappresentati da questi.
  • walter bassani 3 anni fa
    Personalmente sono sempre portato a schierarmi con gli "indisciplinati", però questo gruppetto non mi piace !! Amano troppo le interviste e hanno una idea "aristocratica" del rapporto con la base !! Non sono iscritto, ma sento il M5S parte delle mia speranze. Ho anche parecchia storia dietro le spalle per sapere che c'è sempre chi ama sentirsi adulato dal potere (più o meno occulto) !!!
  • Antonio Caracciolo 3 anni fa
    In questo momento in cui scrivo la signora bionda di "Aria che tira" sta facendo parlare Lorenzo Battista, che viene pure aggredito da un grassone con la barba (Adinolfi) che compare in molti programmi... È evidente come Battista non se la cavi molto bene con queste arpie della comunicazione ed è bene aver istituito un Gruppo Comunicazione a cui demandare questo fronte di combattimento. Credo che Lorenzo Battista e altri abbiano agito in buona fede, ma possono dimostrare la loro buona fede stringendosi ora sempre più forti al Movimento, che perdonerà loro ogni cosa, facendo loro opportuna ammenda... Non può esservi dubbio di sorta. Essendo noi la unica vera opposizione mai esistita in questo paese, non dobbiamo stupirci se tutti ci sono contro e tentano: a) di allontanare da noi l'elettorato; b) di mettere Lorenzo contro il Movimento e di favorire la fronda interna. Sono tecniche di guerra, giacché siamo in guerra. Come criterio, dobbiamo sempre più attenerci al principio per cui il Movimento si esprime dentro i luoghi del Movimento, con gli strumenti e le modalità del Movimento. "Uno vale uno" significa che nessuno può esprimere "uti universus" tutto il Movimento. Anche qui viene al nodo la contrapposizione fra "rappresentanza politica” e "democrazia diretta”: usando la "rappresentanza politica" (il parlamentare ex art. 67) si tenta di contrapporre i Quattro al Movimento ("democrazia diretta”). Senza offesa per i Quattro, non dovrebbe essere per loro difficile comprendere che senza il Movimento, fuori del Movimento sono un bel Nulla e verranno derisi dalla stessa Signora Bionda che ora si è rivolta a Lorenzo Battista, coadiuvata dal grassone con la barba... Ricordo come la Pinna, che si era cimentata in una citazione latina, non sapendo il latino, sia stata derisa un attimo dopo dalla Bionda... Ecco cosa ci si guadagna a "tradire”... Per lo stipendio intero? Per i trenta denari? Perché fanno quel che fanno i pochi "dissidenti” del Movimento? Per denaro?
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      bravo antonio!!!!ora sta a loro dimostrare che ritornano con noi!!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    LURIDI MAIALI ASSERVITI AL PORCO PIDDINO, VI CACCEREMO , STATENE CERTI. AVETE UNA SOLA POSSIBILITA': DIMETTETEVI SE VI INCONTRIAMO PER STRADA VI SPUTIAMO IN FACCIA
  • nerella sala 3 anni fa
    Adesso comincio a stufarmi: il senatore Orellana è stato votato da migliaia di persone, alle quali riconosco il diritto di sfiduciare un parlamentare ma non riconosco questo diritto ad un meet up provinciale, chiedo: quante persone ne fanno parte, quante si arrogano il diritto di decidere il destino di una persona ragionevole che non ha messo in discussione una linea politica ma viene epurato semplicemente perchè ha segnalato un problema (che io condivido pienamente e insieme a tanta gente che vi ha votato)circa la gestione della comunicazione. A tutto questo io do un nome: FASCISMO. Le parole di Grillo dette nella concitazione dell'incontro con Renzi: DITTATURA SOBRIA confesso che mi ronzano nella testa, io figlia di un deportato in campo di concentramento osserverò attentamente gli sviluppi di questa vicenda.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Quel meet up si è fatto un mazzo enorme a prima di febbraio per aiutare questo signore ad andare a Roma ed è ovvio che questo signore dovrebbe restare collegato con il gruppo. La tua è un'analisi completamente sbagliata.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      nn sai neppure di cosa parli!!neppure conosci le regole base del movimento!!e dare del fascismo a noi ti torna indietro tutta!!!!!!!!!!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    le regole eran chiare da prima delle elezioni!!ogni parlamentare dovrà sempre essere sottoposto alla fiducia dei suoi elettori!!sempre.orellana e altri nn dovrebbero aver dimenticato questo!!percui si adeguino alla volontà di chi chiede una verifica perchè così era stato deciso prima delle elezioni!!!!!detto questo io spero fortemente che orellana in questi giorni trovi le parole giuste e la capacità di parlare con la sua base e con tutti noi e di recuperare il senso di appartenenza al M5S e che quindi poi non venga sfiduciato!è stato una risorsa e potrà continuare ad esserlo se è capace di fermrsi un attimo e ripresentarsi vestito da M5S!!mi aspetto questo!!!e i aspetto che tutti noi lo osserviamo in questi giorni.da subito,leggendo questo comunicato avrà la possibilità di parlare a tutti noi!!lo faccia e si vedrà!!!
  • Paola Calabrini Utente certificato 3 anni fa
    beh, finalmente il re del vaffanculo ha detto chiaramente "che non puo tollerare" il dissenso. Anzi l'ha detto "il territorio"..Ma per favore, Grillo, hai 80.000 iscritti su quasi 80 milioni di italiani, e di questi votano le tue/vostre risoluzioni nemmeno la metà: solo gli ingenuotti che hai conculcato facendo leva sulla motivata rabbia sociale possono credere a queste affermazioni. Tu non sopporti il dissenso perchè hai una cultura assolutista, non democratica. Stai solo cercando di far scontare ai politici di professione il fatto di essere stato emarginato per anni dalla tv ...e le tue condanne penali. Eh sì, perchè tu e Berlusconi siete andati alle consultazioni pur essendo dei pregiudicati! Anche se la situazione attuale è pessima, mi fai veramente temere il peggio se non sia mai dovessi andare tu al governo
    • Federico M. Utente certificato 3 anni fa
      al peggio ci hanno portato i tuoi idoli democratici alla bersani, D'Alema, Veltroni etc.. voi del PD invece, a differenza di noi che almeno (anche se per te é una finta) possiamo votare, non resta che occupare le vostre sedi per poi farvelo mettere in culo 2 settimane dopo (e pure i 2 Euro dovete pagare!)
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      maiale piddino
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ahahah ahahahahaha dai vota pd serenamente!!sei la classica persona che nn ha nulla da dire e delega.fatti tuoi ma qui nn sei sutopolino.cortesemente certe scemenze dille altrove.grazie e vattene in pace.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Ma sai leggere? Lo hai capito che questo è un comunicato del gruppo di pavia che lo ha candidato? Almeno sceglietevi troll che sanno leggere...e che cacchio!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    ORELLANA, TIME IS OVER FOR YOU
  • ALESSANDRO R. Utente certificato 3 anni fa
    ANDATE AL PD li potete trovare i vostri amici e CRITICARE GRILLO... PUPAZZI VI PIACCIONO I SOLDI E POTERE MA DA ANNI STATE NEL M5S SENZA DIRE NULLA ADESSO GRILLO E' UN DITTATORE.... E PARLATE CON I GIORNALISTI...PER RISOLVERE COSA ?? PUPAZZI...
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Cari Gruppi M5S e Meetup di PV, avete dimenticato una deprimente performance del senatore ORELLANA alla (sempre pessima) trasmissione L'ARIA CHE TIRA della vedroide Myrta Merlino (La7, 20/02/2014). Lo scorso settembre avevo accusato di "scilipotismo" un Orellana già smanioso di protagonismo mediatico ( www.beppegrillo.it/2013/09/i_nuovi_scilipoti.html ). Mi sembrò di avere esagerato nella coloritura dei toni, dato che quel commento, ripreso da Beppe su Twitter e sul blog, scatenò per un paio di giorni un polverone mediatico assurdo. Però non si può fare a meno di notare che il nostro Orellana (a cui si sono uniti i senatori Battista, Bocchino e Campanella) è recidivo e persevera in una malintesa interpretazione del concetto *UNO VALE UNO*. Ribadisco quanto scrissi in quel commento dello scorso settembre: "ricordatevi che "Uno vale Uno", ma che una volta eletti nelle assemblee rappresentative non potete credervi "più Uno degli altri": Dovete farvi carico delle istanze di quasi nove milioni di persone che hanno contribuito a delegarvi. Avete il preciso dovere di tenere fede agli impegni fondamentali presi." Invece Orellana (coi suoi degni compari) continua a rivendicare per sé e per gli eletti in Parlamento la facoltà di essere "più uno degli altri" anziché un RAPPRESENTANTE DEGNO di tanti "uno" che lo hanno DELEGATO in una assemblea elettiva, il Senato della Repubblica. Volendo essere buono potrei supporre che il problema di Orellana sia il retaggio della sua pregressa militanza a sinistra. A quasi 53 anni, forse, per taluni è difficile avere ancora quell'elasticità mentale necessaria al cambiamento radicale di prospettiva implicito nel M5S. A pensar male, però, potrei anche concludere che l'esperto Orellana ha finalmente trovato nel M5S la scorciatoia per quella *carriera* politica a cui aveva lungamente anelato, ma che a sinistra è oltremodo ardua per l'affollamento di sgomitanti carrieristi e lacchè rampanti. È questo il caso? Ne tragga le conseguenze.
  • caputo mauro Utente certificato 3 anni fa
    Mi sembra che si stia creando una specie di sinergia all'interno del movimento che ricorda tanto il rapporto tra Robespierre, Saint Just ed i circoli giacobbini. Sarebbe ora di abbandonare queste buffonate che ricordano tantissimo avvenimenti molto più drammatici. Ci sono altri metodi, che non sono le espulsioni, per risolvere conflitti interni.
    • caputo mauro Utente certificato 3 anni fa
      L'unica cosa che otterremo è di farci criticare e di esporci ad attacchi. Già su facebook hanno cominciato a cantare gioiosi, accusandoci di ogni cosa possibile. Ma perchè dobbiamo prestare il fianco ( inutilmente ) a critiche del genere? C'è qualcuno che dissente ed allora?
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      le serpi al mio paese si uccidono schiacciandogli la testa
    • enzo z. Utente certificato 3 anni fa
      Io ieri avevo skritto ke bisognava rispettare le opinioni altrui, anke le loro. Peró l'assenteismo, quello no, quello é intollerabile.
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      non ti preoccupare..questi saltatori di carri, con una piccola flessione , si cercasno altri carri.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    ANCHE BOCCHINO E CAMPANELLA ERANO STATI SFIDUCIATI A GENNAIO DAI LORO TERRITORI. ERA DA APRECCHIO CHE QUESTI TRE ROMPEVANO LE PALLE. SIAMO STATI FIN TROPPO PAZIENTI MA LORO INSISTONO. SEGNO CHE SONO IN MALAFEDE. ADESSO FATE IN FRETTA E ADTELI A NOI SUL BLOG. VOTERO' PER CACCIARLI CON GRANDE PIACERE .....E POI OCCUPIAMOCI DELLA POLITICA VERA. DI QUESTI COGLIONI NON VOGLIAMO PIU' SENTIR PARLARE
  • antonietta celano Utente certificato 3 anni fa
    che peccato state rovinando tutto, sono sconfortata e preoccupata, non pensavo che se uno si permetteva di criticare l'operato di Beppe rischiasse la gogna mediatica e addirittura l'espulsione, così non si va da nessuna parte, ascoltare le minchiate che proponeva Renzie non costava niente piuttosto mi aspettavo un contrattacco punto x punto che ci avrebbe portato al 40%, invece gli ha solo gridato in faccia quattro cose ed è finita lì, credo sia opportuno che a questi incontri "istituzionali" vadano i nostri meravigliosi ragazzi, in alto i cuori
    • Carlo tagliabue 3 anni fa
      Sono d'accordo, occorre essere più sereni e ribattere punto su punto...solo così non si fa la figura dei dittatori...Grazie
    • Domenico D. Utente certificato 3 anni fa
      Ma per favore, con questa storia che i parlamentari sono meglio di Grillo... se Beppe Grillo non ci fosse stato non ci sarebbero stati neanche i meravigliosi ragazzi. Beppe ha fatto quello che doveva fare e che coerentemente fa da sempre: con questi delinquenti non si parla, si mandano a casa e basta. Non vi fate condizionare sempre dai mass media, ma quale fascismo, il fastidio ti mandava in esilio. Qui il fatto è che se non condividi i principi fondanti del movimento non ne puoi far parte, vai a fare la tua politica in un altro gruppo. Voi che volete addolcirci, renderci dialoganti con questi mafiosetti, non vi capisco. Forse dovreste votare per chi è calmo, democratico, moderato, e vi mangia in testa da vent'anni.
    • Gian Carlo Capitanio (tato67) Utente certificato 3 anni fa
      sul profilo twitter di Orellana un utente ha domanato se è vero che abbia preso certe decisioni Jacob 1 @Jacob1__ 18 feb @luisorel sei davvero disposto a dare la fiducia al governo debenedetti se mettono dentro due nomi da fotoromanzo che ti scaldano il cuore? Risposta Retweet Preferito Altro Espandi Luis A. Orellana @luisorel 19 feb @Jacob1__ si informi e non mi metta in bocca parole che non ho detto. PS mi domando perché rispondo a un fake, di un troll senza nome @Jacob1__ 19 feb @luisorel le chiedevo di questo, non si scaldi http://t.co/HdchlS08GO beh quello che ha detto lo ha fatto...non ha più risposto
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      Corretto invece quello che dici. Però come primo incontro è stato giusto dirgli in faccia quello che sono, tanto poi in Parlamento ci sono i nostri ragazzi. E sicuramente, le prossime volte verranno, come sempre sbugiardati con l'intelligenza, i fatti e l'onestà. Beppe si sa come è fatto e va stimato per tutto quello che sta facendo ed ha fatto. E lo dico a questo qui sopra di non parlare sempre di ragionamenti PDini quando si critica, altrimenti si va fuori in moltissimi qua!
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      ANTONIETTA , SPEGNI LA TV, STAI DIVENTANDO UNA PIDDINA INCONSAPEVOLMENTE. CON I PORCI NON SI TRATTA , ANZI NON SI PARLA PER NIENTE
  • orlando g. Utente certificato 3 anni fa
    se le persone che ci rappresentano in parlamento iniziano con discorsi e teoremi personali a non condividere lo spirito del m5s sono gentilmente pregati di andare a fare footing fuori dal m5s; se si sentono così bravi da portare avanti le loro idee, che lo facciano pure ma,dico ma, AL DI FUORI DEL MOVIMENTO. troppo comodo sfruttare la popolarità del m5s x farsi i propri affari. il mandato è stato dato in virtù di principi e scelte che devono essere mantenute e condivise se non si è d'accordo non si rimane. orellana ha dimostrato diverse volte di remare contro e voler sempre mediare all'inciucio. il m5s non è disposto a mediare con questi ladri punto e basta. orellana e tutti coloro che non si riconoscono in queste idee e principi sono pregati di uscire dal m5s.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Lorenzo Battista, voce tremante e idee molto confuse, in TV dichiara che lui é generosamente disposto a spiegare ai fondatori del movimento cosa bisogna fare secondo lui e gli altri tre statisti. Che persone modeste! Ma andare a chiedere agli attivisti che vi hanno eletti cosa fare no? Non siete forse dei portavoce? Questi il movimento proprio non hanno capito cosa sia. Smettiamola di chiamarli dissidenti, questi sono a libro paga, questi sono dei venduti. Chi li ha mai visti a fare le agorá in piazza? Chi li ha mai visti sul territorio a creare consenso e partecipazione? Questi di lavoro remano contro e si atteggiano da piccoli onorevoli. Il gruppo misto vi aspetta, andate a svernare lì e fuori dai coglioni
    • Emanuele Romano 3 anni fa
      *** Chi li ha mai visti a fare le agorá in piazza? Chi li ha mai visti sul territorio a creare consenso e partecipazione? *** Io, da prima del 2010... ci siamo fatti il culo in piazza con la bora, con la pioggia, con il sole. Informati prima di scrivere.
    • VIRGINIA VIANELLO Utente certificato 3 anni fa
      NO.non è giusto che passino al misto X INTASCARSI I SCHEI tutti anche gli altri"dissidenti"accusati che fosse x altro, dichiaravano che non era x questioni economiche che avrebbero continuato a rimanere sotto questo aspetto legati al Movimento poi? hanno versato il di piu'? nn se ne sa nulla uno di questi aveva detto che l'avrebbe fatto, ma che x la privacy ecc che nn era obbligato ecc http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/09/m5s-senatore-francesco-campanella-a-furia-di-tagliare-qui-ci-rimettiamo/556645/ e poi è da un anno che questi 4 dell'avemaria trovano da ridire su tutto! confrontarsi con chi la pensa diversamente è ok, ma lo fai a 4occhi con la controparte nn mandandolo a dire a nuora xkè suocera intenda(poi proprio sui giornalacci che sappiamo)
  • Luca 3 anni fa
    È ostracismo. Effettuato dai militanti, in nome e per conto del capo. Un capo che non viene mai giudicato! Mai. Mi domando se mai raggiungerete il 51% che fate con le voci dissonanti?, la sharia? Un consiglio a Grillo Casaleggio, leggete meno libri cyberpunk, dopo un po' fanno male. Ciao
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      Militanti? Ma come parli? E pronunci la parola sharia a chi non vuole essere chiamato militante....non hai capito molto di tutto questo che sta succedendo!
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      BUTTATI NEL CESSO, STRONZO
    • Gian Carlo Capitanio (tato67) Utente certificato 3 anni fa
      militanti???...CITTADINI!!!
  • paolo boccali Utente certificato 3 anni fa
    Credo che c'è un errore madornale del M5S a sbacchettare sul Blog i 4 parlamentari che avevano espresso dissenzo su come Beppe ha gestito l'incontro con Renzi (tra l'altro andando contro la maggioranza, se pur esigua, di chi aveva espresso un certo tipo di voto). Maggiore è l'errore madornale che i 4 dissidenti esprimano il loro dissenzo con i giornalisti (sto vedendo ora Battista su La7) ai quali non par vero di sputtanare il M5S. Ma signori, c'è il telefono per scontrarvi tra voi. Parlatevi direttamente e spiegatevi. Avere opinioni diverse è cosa normale. Non potete parlare tra voi come avete fatto con Renzi, a meno che ci sia la volontà di distruggere quanto con immensa fatica di tutti, è stato creato. La forza sta nel rimanere sostanzialmente uniti. Gli isterismi vanno curati altrove Questo è IL FARE POLITICA di cui evidentemente siamo carenti
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    beppe mi ha reso orgoglioso di appartenere alla famiglia dei figli delle stelle orellana , la sua cacciata, il suo tradimento, mi rafforzano nella coscienza che il 5 stelle e' l'unica forza politica che rimane per cercare di cambiare il paese. votero' per cacciare orellana e gli altri trte cavalli di troia del pd SEMPRE CON BEPPE
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      Prima bisogna capire che cosa fanno e perchè, dopo, eventualmente, se sono atteggiamenti strumentali, si buttano fuori. Informarsi e ragionare. Pollice verso a muzzo nel 2014 è da idioti
  • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
    attenzione...qua continuamo a parlare di consultazioni con Renzi, di dissidenti...Lasciamo perdere e passiamo oltre. Renzi ha l'arma di parlare di cose false ma chiare, concrete, fa proposte, anche se sappiamo che non è credibile. Se non vogliamo che inganni l'Italia servono meno ciance e un ritornare a parlare dei punti principali del programma MS5. Bisogna far vedere quali alternative vere si offrono e far capire perchè dissentire ha forse poco senso. Qui sul blog non si vede chiaramente questo, chi ci si approccia per la prima volta vede solo commenti su tutto e il contrario di tutto. Casalino, bisogna ritornare a parlare punto per punto delle proposte MS5: lavoro, sanità, Europa e euro. ..Bisogna creare uno spazio, un rinvio graficamente visibile a un programma chiaro e sintetico, che possa capire un ottantenne. Altrimenti il messaggio che passa è che si buttano solo in vacca le proposte, senza sapere quali saranno le controproposte qualora MS5 dovesse ottenere la maggioranza. E si continua a parlare di questo o quel dissidente. Ma se non è chiara la linea, per punti, il codice di comportamento prefissato da MS5 (perchè non tutti sono certificati o seguono il blog dal 2007) chi si avvicina oggi al blog non ha questa percezione di chiarezza, non ha chiara la linea.Io vedo solo inviti ad iscriversi, riferimenti ai meet up ma nulla sui programmi.Non sarebbe male anche mostrare ciò che davvero ha fatto MS5 in questi mesi, per smentire chi dice che non è stato fatto nulla. Basterebbe un excursus su votazioni e contenuto sintetico delle leggi, al di fuori di imu bankitalia poi ci si dimentica delle tante lotte..
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      i meet up non sono ovunque e sai quanta gente chiede "sì, ma alla fin qual è il programma di Grillo?" Già ci sono le tv a dire che non c'è, se nemmeno il blog lo evidenzia chiaramente siamo persi. Anche perchè è sulla base di un programma chiaro e delle linee di comportamento chiare che si possono giudicare "i dissidenti". Invece c'è tutta una nebulosa...e comunque si blatera un po' troppo. Sbaglierò ma Renzi purtroppo ha dalla sua una certa concretezza, potrebbe racimolare consensi e sembrare il buono della situazione, nonostante i de benedetti, il colpo di stato...etc.Spero che la linea comunicativa del movimento diventi sempre più propositiva e sempre meno solo di protesta (utilissima per segnalare il disagio sociale, meno utile sul piano puramente politico).
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      come ti capisco..qui pochi conoscono la proposizione dei nostri cari Meet-up. Eravamo in pochi...ma eravamo propositivi e democratici Qui sul blog vedo solo giustizialisti, beceri ,che non hanno rispetto delle idee diverse. Sto valutando..se cosi' ne valga la pena.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    Alle prossime elezioni rimarrà a casa.
  • Fabio B. Utente certificato 3 anni fa
    http://www.dailymotion.com/video/x1cvdmt_la-coerenza-di-campanella_news
  • rmmn senoner Utente certificato 3 anni fa
    ma lo volete capire che piu ci criticano e meglio e´!!! il complottismo va di moda, lo volete capire o no. Tutta la stampa che ci attacca, la gente comune riesce a verderlo che credete, e crescono i consensi perche vedono il complotto dei servi di stampa contro il m5s!! VOLETE CAPIRE CHE PIU LA STAMPA CI ATTACCA E PIU CONSENSI PRENDIAMO.. MA ESPERTI DI COMUNICAZIONE DOVE?? DEI RITARDATI SIETE!!!
    • Paola Calabrini Utente certificato 3 anni fa
      non ho parole sull'abisso che può raggiungere la mente umana :-(
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      Sì, però manca la visibilità al programma. Non va troppo bene, si rischia di acquisire consenso solo basandosi sull'errore di altri ma senza sottolineare invece la proposta seria, concreta di MS5. Si è un po' perso il riferimento al programma secondo me, e non è giustificato dal fatto di essere opposizione. Per diventare maggioranza deve essere visibile e condivisibile, anche nelle regole di comportamento.
  • Paolo Roberto Dagnino Utente certificato 3 anni fa
    L'atto compiuto dai Cittadini M5S di Pavia, dovrebbe indurre Orellana a trarre le ovvie conclusioni. Le sue dimissioni sono ormai inevitabili.
  • Giuseppe z. Utente certificato 3 anni fa
    Sti ca@@i vorrei essere cacciato anche io a 20000€al mese!
  • pippicello pippis Utente certificato 3 anni fa
    VIA SUBITO DAL MOVIMENTO LA NOSTRA GENTE NON TI MERITA VAI NEL pd TI ACCOGLIERANNO A BRACCIA APERTE . GRILLO GRAZIE DI CUORE PER TUTTO QUELLO CHE FAI.
  • Alessio Rosini 3 anni fa
    Io come molti altri seguo beppe grillo fin dai suoi primissimi spettacoli (ultimo decennio) e devo dire che il suo modo di pensare e di parlare non è cambiato di una virgola..chi non ama la coerenza non doveva condividere le idee del M5S, quindi i dissidenti è bene che emigrino dove l'ipocrisia regna sovrana, poi i soldi danno al cervello!
  • GIUSEPPE D. 3 anni fa
    Non è che c'è la possiamo prendere solo con il senatore del M5S Orellana.... Qui c'è la dobbiamo anche prendere con quei cittadini 5 stelle che hanno voluto l'incontro con un partito che ha regalato 7,5 milioni di euro nostri alla banche!! UN APPELLO!! Non fate più parte della sinistra comunista italiana dal momento che avete deciso di abbracciare la causa del spazzare via tutta la classe dirigente politica affaristica italiana.
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      No, ci devi andare e sputtanarli, smentirli e con i fatti ( che sono sempre a loro sfavore ), smascherarli! Bisogna usare intelligenza, onestà e pugno duro. Non solo il pugno duro, altrimenti sei fuori!
  • giovanni amoroso 3 anni fa
    anche bocchino e campanella sono stati sfiduciati dalla base e già a fine gennaio... http://palermo.repubblica.it/cronaca/2014/01/28/news/m5s_la_sentenza_del_meetup_sfiduciati_bocchino_e_campanella-77129904/
  • Matteo S. Utente certificato 3 anni fa
    BASTA ESPULSIONI!
  • angelo v. Utente certificato 3 anni fa
    Orellana Co. possono anche andarsene dal M5S ma, se avessero un minimo di dignità, dovrebbero andarsene dalla Camera. Soldi rubati ai cittadini.
  • Emychem 3 anni fa
    Ne rimarrà soltanto uno!!!!!!!! Mi sembra di aver sentito un deputato di M5S tossire!!! E' infetto!!!! Espelliamolo!!! Che delusione.....
    • Anthony D'Acunto Utente certificato 3 anni fa
      Ne rimarrà soltanto uno? Sì, in compagnia di OTTO MILIONI! Le critiche sono ben accette, purché costruttive e NON strumentali a.... Orellana ha il diritto di ritenere la condotta di Grillo sbagliata e di significarlo nelle sedi opportune. Se lo fa in pubblico e la cosa è continua a quel punto non si comprende il motivo per cui non scelga posti che meglio rappresentino le sue idee. La via è larga.
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      scusa Federico..ma detto come lo hai detto te..1 vale tutti. Beppe non ha fatto quello che NOI gli avevamo detto con il referendum. Perche' questo non lo vogliamo accettare???? Io ho votato SI e Beppe ha fatto i fatti suoi, ma che non sono i fatti di tutti. L'1 vale 1 per primo l'ha cancellato lui
    • Federico Mantovani Utente certificato 3 anni fa
      Uno vale uno... e se la maggioranza decide una linea la si accetta e ci si adegua...quando si rilascia un intervista ad organi di stampa nazionali, quell'uno deve esprimere il pensiero di tutti e non il proprio...
  • Alfredo O. Utente certificato 3 anni fa
    Se la sono cercata loro rilasciando interviste di malcontento. Io non li sopporto più.
  • Sandro Boselli (boselli.m5s) Utente certificato 3 anni fa
    Il Senatore Orellana e' in aperto dissenso con quella che e' la linea (democratica) del movimento, per cui dovrebbe lui stesso uscire, senza aspettare di venire espulso con comunicati. Visto che sembra prendere in giro tutti quelli del moviento a sto punto come si fa a farlo uscire? Alcuni dicono che sia sbagliato espellerlo così ma non c'e' miglior sordo di chi non vuole sentire, Orellana assume atteggiamenti subdoli, se non e' d'accordo con cio' che fa il movimento se ne dovrebbe andare e portare avanti da solo o all'interno di un altra formazione le sue idee visto che non trovano consenso in questo movimento.
  • fabfour 3 anni fa
    finalmente era ora che si prendesse questa decisione.Orellana che se ne vada col gruppo misto insieme a scilipoti e all'altra combriccola si prenda finalmente i suoi 20000 euro al mese e cosi potra' esprimere liberamente e senza condizionamenti del dittatore sobrio.Poi ci diamo appuntamento per le prossime elezioni.!!!!!
  • Massimiliano Lagi 3 anni fa
    Ottaviano Augusto, stai scrivendo un commento dello stesso tenore (offensivo) ogni 3 minuti. Credo che abbiamo capito come la pensi. Ora trovati qualcos'altro da fare ed un'altra ossessione.
  • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
    La disciplina interna, innanzitutto, altrimenti si diventa un carrozzone, dove ognuno fa quello che vuole. Cmq, va chiusa in fretta, in settimana, senza trascinarsela alla prossima.
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      disciplina interna Chi decide la disciplina? Avevamo votato per andare ed ascoltare. Beppe ci e' andato ma non ha voluto ascoltare. Non pensi che lui non abbia avuto disciplina interna? Se poi la disciplina e' fare quello che dice il capo..hai ragione. Ma io non ci sto.
  • liuzzi.nicola 3 anni fa
    QUESTO SIG ORELLANA FA' FINTA DI NON CAPIRE.HO CI MARCIA HO CI FA' E' STATO ELETTO PER RAPPRESENTARE I PRINCIPI E I VALORI DEL M5STELLE. CIOE' ONESTA'!!!!!!!!! CONTRO CORRUZIONE,CONFLITTI DI INTERESSI,PRIVILEGI,RUBERIE,FALSA INFORMAZIONE,E MANIPOLAZIONE.CARO ORELLANA NON PUOI CONTINUAMENTE CONTAMINARE I PRINCIPI CHE IL MOVIMENTO RAPPRESENTA,NON SIAMO UN PARTITO,SIAMO DIVERSI.SIAMO PULITI.SE PRESTIAMO IL FIANCO HAI NOSTRI NEMICI E HAI LORO SCAGNOZZI GIORNALISTI.CHE COME UNICO SCOPO E'ESSERE AL SERVIZIO DEI LORO PADRONI E DISTRUGGERE IL MOVIMENTO HAI UNA SOLA COSA DA FARE DIMETTITI
  • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
    Sulla 7 viene intervistato Battista. Non mi sembra che sia un...traditore. Ha spiegato che cosa si aspettava. Per questo va espulso? c'e' una procedura in atto e lui non lo sa. Ma e' vero???
  • michela fabbrini Utente certificato 3 anni fa
    A quando il voto sull'espulsione di quattro imbarazzanti personaggi che delegittimano ed offendono tutto il M5S e sopratutto il nostro portavoce Beppe? Voglio votare.
  • Giovanni P. Utente certificato 3 anni fa
    Pensavo che il M5S fosse l'ultima carta da giocare per la rinascità dell'Italia. In linea di massima gli eletti sono delle persone oneste e degne di stima ma la base è piena di buzzurri, a cominciare dal suo capo.
  • Paolo T. 3 anni fa
    I miei 2 cents... Se un esponente M5S dovesse criticare alcuni punti programmatici del movimento, o il suo stesso statuto, dovrebbe farlo (e deve avere il diritto di farlo) internamente alle assemblee locali e/o nazionali (e non con dichiarazioni esterne). Qui pero' non si sta discutendo di punti programmatici. Queste persone hanno solo espresso dei commenti sullo streaming Grillo-Renzi, evidenziando alcune perplessita' circa i modi (e non circa i contenuti) dell'intervento. Non e' stata minimamente messa in discussione la linea politica del movimento, ne' gli assunti fondamentali del suo statuto. Se esprimere un giudizio sul comportamento di una persona e' in antitesi con le idee del movimento, allora lo e' anche criticare il comportamento di Orellana, perche' dal punto di vista statutario entrambi hanno pari diritti e valgono uno... P
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      ma perche'..tutti quelli che criticano gli altri ed offendono lo fanno all'interno????? Offese grautite e becere sono fatte nell'interno o qui??? quindi che cosa stai a dire..per favore
  • Alvaro Nannicini Utente certificato 3 anni fa
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152223487819658assicuro di aver tempo di leggere le eventuali critiche ma chi la vuol condividere sulle pagine dei suddetti signori lo considero un messaggio chiaro e trasparente
  • giuseppe miglionico 3 anni fa
    E' un altro a cui pesa la riduzione dello stipendio e la rendicontazione delle spese. SE SI VA A VOTARE NON FATELO PRESENTARE!
  • mario ipocoana Utente certificato 3 anni fa
    l'ho sentito ieri in diretta a radio24. Non farei tutto sto casino per una critica comunque composta anche se da me non condivisa... non facciamo come il PIDDÍ che per anni si è fatto male da solo. Vi voglio bene non traditemi
  • maria c. Utente certificato 3 anni fa
    "Martellante campagna coordinata dei 4 senatori...........". Mi devo essere persa qualcosa perché non me ne sono accorta. Mi sono invece accorta dell'affannosa ricerca dei mass media nell'ingigantire un interpretato minimo dissenso di un 5 stelle in uno "scisma".
  • Stefano Capponi Utente certificato 3 anni fa
    Ecco perché bisogna fare una nuova legge elettorale e soprattutto modificare il passo della costituzione dove si dice che un rappresentante può cambiare bandiera una volta dentro il Palazzo! LEGGE ANTI (qualsiasi) SCILIPOTI SUBITO!
  • Raffaele Pinna Utente certificato 3 anni fa
    IN QUESTO MOMENTO SU LA 7 BATTISTA STA CHIEDENDO IN GINOCCHIO , LEGGENDO LA SUA FACCIA, DI ESSERE MANDATO INSIEME A LUISANTONIO NEL GRUPPO MISTO A PAPPARSI I 20.OOO EURO AL MESE. HA AVUTO ANCHE LA FACCIA DI CHIEDERE CHE LE COSE GLI VENGANO DETTE IN PRIVATO AL TELEFONO ANZICCHE PUBBLICAMENTE. LUI INVECE PUO SPARARE IN TV E SULLE AGENZIE A CAZZO DI CANE.
    • enzo z. Utente certificato 3 anni fa
      Lui puó andare dove vuole. Io metterei una penale, dalle prossime elezioni in poi, cioé, la differenza tra quello ke guadagnano da senatori o deputati 5S (mensile) e quello ke guadagnerebbero rilegati nel gruppo misto. Tu firmi un contrattino con delle regole da rispettare. La vita é fatta di regole, anke se spesso qalcuno le dimentica. Penso sia giusto cosí, non credi!?
    • Giuseppe B. Utente certificato 3 anni fa
      http://www.youtube.com/watch?v=oDwYv8p7Kbw
  • Paolo T. 3 anni fa
    I miei 2 cents... Se un esponente M5S dovesse criticare alcuni punti programmatici del movimento, o il suo stesso statuto, dovrebbe farlo (e deve avere il diritto di farlo) internamente alle assemblee locali e/o nazionali (e non con dichiarazioni esterne). Qui pero' non si sta discutendo di punti programmatici. Queste persone hanno solo espresso dei commenti sullo streaming Grillo-Renzi, evidenziando alcune perplessita' circa i modi (e non circa i contenuti) dell'intervento. Non e' stata minimamente messa in discussione la linea politica del movimento, ne' gli assunti fondamentali del suo statuto. Se esprimere un giudizio sul comportamento di una persona e' in antitesi con le idee del movimento, allora lo e' anche criticare il comportamento di Orellana, perche' dal punto di vista statutario entrambi hanno pari diritti e valgono uno...
    • Raffaele Pinna Utente certificato 3 anni fa
      penso al contario che fatti importanti possano al limite anche essere espressi in tv, ma continue sciocche punzecchiature vengono usate come spranghe dalla disinformazione contro il movimento stesso. si tratta anche di avere piu di un neurone
  • angelo c. Utente certificato 3 anni fa
    Se il suo territorio non si sente rappresentato dai suoi portavoce è giusto che sia sfiduciato. Io ti voto perchè tu possa rappresentarmi, ma tu non lo fai quindi ciao. Questo è quello che succede con tutti gli scalda poltrone che sono all'interno dei partiti durante le votazioni si fanno vedere poi una volta agguantato il malloppo se ne fregano. Noi non siamo cosi altrimenti saremo come tutti gli altri.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    lui fa il doppio gioco mentre noi soffriamo la fame orellana fai schifo
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Non si può in questo momento delicato , dare segni di divisione perchè una persona abbia detto a dei ladri che sono solo servi di ladri più grandi di loro . Ma ci siamo dimenticati di tutti i decreti legge fatti e pubblicizzati per il bene del paese in CRISI e poi venire a sapere che i decreti servono per dare solo profitti a i soliti noti. Come si faccia ad andare a vedere il comportamento di un LEADER (grillo) e non vedere il marcio che esiste nel PAESE. Ma cosa facciamo , dovremo arrivare a fare come in Ucraina ?? Si perchè pur di non perdere le loro poltrone , questi sarebbero capaci di agire come Dittatori . Io lo vedrei bene ad Alfano , aizzare le forze dell'ordine contro chi manifesta per la legalità ( lo hanno già fatto per la TAV ). MENTRE loro ci mangiano tutto dovremmo anche calarci le brache ed essere gentili con una casta di ladri e massoni. Siamo il primo paese Europeo per corruzione , ha capito OREGLIANA e andare a vedere se Grillo dice in faccia che sono dei bugiardi è il minimo che si possa fare.
  • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
    Uno con quella faccia non può far parte del M5S...FUORIIIII
  • Giuseppe B. Utente certificato 3 anni fa
    Hai scelto proprio il momento migliore, e soprattutto il modo migliore, bravo complimenti... http://www.youtube.com/watch?v=oDwYv8p7Kbw
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    prima lo cacciamo meno danni fa non mi fido di lui, e' troppo tempo che fa il cavallo di troia
  • Alessandro D. Utente certificato 3 anni fa
    purtroppo la costituzione va anche modificata in alcuni (parecchi punti) ESEMPIO art. 67 « Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato » . modificato in "Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni rispettando il programma elettorale presentato dal suo schieramento per la legislatura, e rispetto alle disposizione dei cittadini elettori" Con Revoca del mandato Parlamentare: Nel caso in cui, per qualsiasi motivo, il parlamentare eletto non voglia più ottemperare all'art. 67 della costituzione è automaticamente destituito dal suo ruolo, e al suo posto sarà incaricato nuovo soggetto, secondo graduatoria del partito/movimento del parlamentare a cui è stata revocata la nomina.
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      e come si modifica se siamo minoranza? ci vogliono i 2/3.. e senza gli altri non facciamo niente o no?
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      infatti!quando il M5S governerà si dovrà cercare di reinserire il vincolo di mandato!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    orellana, go home e porta via anche blow job
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      Ma come fai a ancorare il mandato a un programma. Devi contestualizzare ogni azione, almeno che tu non abbia la sfera di cristallo e riesca a prevedere ciò che succederà nell'arco di 5 anni. La politica è una cosa seria, non è roba da bar dello sport.
  • Nabucodonosor S. Utente certificato 3 anni fa
    Hei ragazzi ma stiamo uscendo di testa? Allora stanno vincendo loro, questo piglio autoritario è assolutamente deleterio e noi lo sappiamo tutti. Uno vale uno ma veramente, non solo per riempirci la bocca di slogans e smettiamola di tacciare di trollismo chiunque metta in dubbio la nostra opinione. Vogliamo il movimento autentico, quello che era stato proclamato e conclamato, il ritorno dell' onestà, che cazzo.. dei singoli tiramenti di chicchessia non se ne fa proprio niente nessuno Vogliamo essere migliori di chi combattiamo, allora "siamolo"
    • Nabucodonosor S. Utente certificato 3 anni fa
      Per quanto mi risulta nessuno ha mai parlato di intransigenza a priori come stai cercando di dimostrare tu. Io ho fatto più fame di te non preoccuparti e continuo a non essere benestante, comunque non è quella la cosa più importante, ma un atteggiamento intransigente e becero non lo condividerò mai e per fare questo non c'è bisogno che io salti al PD, ma se questa è l'alternativa, Dio ci scansi e ti prego, risparmiami altri pistolotti tipo tornatene a destra o a sinistra o sopra o sotto, fai torto alla tua intelligenza. Senza rancore
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      hai ragione..evidentemente la maggioranza non conosce i meet-up e come erano propositivi e "democratici"
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      uno vale uno, percio' beppe gli ha sparato in faccia la nostra verita', e' stato un portavoce leale e coerente. sei tu che non hai capito cosa e' il movimento : anticasta, rivoluzionario, innovatore, partecipato , fatto di cittadini. se non ti piace vota pd, loro fanno finta di dissentire e poi mangiano insieme e a pagare siamo noi fessi
  • francesco gabbrielli 3 anni fa
    state commettendo un altro gravissimo errore mediatico se espellete Orelliana. Ha detto quello che moltissimi della base hanno detto pure sul forum ufficiale.
  • Domenico Cacciato Utente certificato 3 anni fa
    ORELLANA SFIDUCIATO DAL TERRITORIO IL MINIMO CHE SI POTEVA FARE!!! Conosce il programma del Movimento e noi non ci dobbiamo alleare/sedere con nessuno... DEVONO ANDARE TUTTI A CASA E ANCHE PRESTO!Ormai abbiamo capito come si conquistano la loro democrazia! Beppe è stato meraviglioso all'incontro con quello lì e devo dire che è stato anche gentile nei modi per mandarlo a...! Abbiamo per la prima volta un movimento che ci chiede cosa vogliamo fare della nostra vita! Ci chiede di esprimerci sulle cose da fare!Quei 4 franchi tiratori purtroppo esistono ma non dobbiamo scandalizzarci più di tanto perché ancora il bello deve arrivare! Fratelli immaginate cosa faranno con il movimento5stelle primo partito d'Italia... cosa si inventeranno, prepariamoci e stiamo intellettualmente vicini! La luce fuori dal tunnel per la nostra nuova Italia è nel Nostro movimento nel Nostro nuovo modo di concepire e fare politica! Renzi e compagnia bella saranno solo un triste ricordo di questi anni di buio fidatevi!...Grazie a Beppe Grillo e Casaleggio per questo grande sogno diventato realtà! PREPARIAMOCI PER LE ELEZIONI EUROPEE VINCIAMO NOI OVUNQUE! LucaCacciato
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    ANDREA P SCUSA MA TU HAI VOTATO ORELLANA? FAI PARTE DELLA SUA BASE ELETTORALE? IO LEGGO DI UNA RIUNIONE PROVINCIALE TU C'ERI? HAI LETTO QUESTA PARTE?: ..."a Pavia il 7 febbraio nel confronto col portavoce Orellana è emerso un generale e consolidato stato d’insoddisfazione da parte dei gruppi per la persistente assenza del Senatore dal territorio e lo scarso confronto con gli attivisti locali, nonchè l’inopportunità delle sue continue critiche mediante stampa e TV nazionali, lesive dell’immagine dei portavoce e degli attivisti impegnati sul campo, suoi stessi elettori." QUI SI PRENDE SOLO ATTO, IDIOTA!
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      quell'ultimo idiota..suggella il modo coem qualcuno vuol passare le proprie idee. magari hai anche ragione..ma quell'idiota avresti potuto tenertelo per te.
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    IN QUESTA FASE DEVONO DECIDERE I PORTAVOCE. Sono loro che conoscono difficoltà subite e contributi dati nell'attività di rappresentanza. CHE DECIDANO LORO. Se opteranno per giustificare questi "dissidenti" IO LO ACCETTERO' e tuttavia NON ACCETTERO' ASSOLUTAMENTE che in futuro qualcuno di questi prosegua con lo stesso "modus operandi" tenuto finora. BEPPE, IN FUTURO: "RECALL"! W IL M5S Coraggio Ragazzi/e GRAZIE BEPPE
  • ugo papa (pocodebono) Utente certificato 3 anni fa
    secondo me abbiamo aspettato anche troppo, fuori dal movimento (e magari è quello a cui aspiravano)così possono finalmente passare al gruppo misto e stare a panza all'aria per il resto della legislatura. ma NON dimenticheremo!
  • Patrizia Lusi Utente certificato 3 anni fa
    Si, condivido. Le linee si decidono prima e si rispetta la volontà della maggioranza. Le rimostranze si fanno in assemblea, non sulla stampa. Ho l'impressione che alcuni credessero, in questo modo, di ricevere proposte da altri partiti. Be', state sereni: il nuovo Governo ha già la maggioranza, voi, di vostro, non avete nè un elettorato nè contatti con i poteri forti, quindi PD e PDL, di voi, non se ne fanno nulla. Andate per la vostra strada, cortesemente.
  • pietro m. Utente certificato 3 anni fa
    se eliminiamo orellana adesso io non voterò più movimento e i disiscrivo dal blog, perchè sto casino sul blog è montato quando ha criticato grillo (come la gambaro) (tra l'altro grillo ha fatto una figura di merda) e non quando ha criticato i compagni di partito?!?..eh? grillo che cazzo fai riuscire a far diasaffezzionare me significherebbe aver raggiunto il limite e la prossima volta probabilmente neanche entrate in parlamento se si continua con le epurazioni e questi toni
    • francesco Caboni 3 anni fa
      Scusa perchè parli di Grillo? è la base che lo ha proposto che non è contenta dell'operato del suo portavoce. perchè devi tirare in ballo Beppe quando non centra nulla? dici di essere del M5S ma non sembri propositivo, tutt'altro.
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      cancellati subito, piddino
  • Raffaele Panariello (geryhoops) Utente certificato 3 anni fa
    Finalmente questo tipaccio non mi è mai piaciuto, per chi non se ne fosse accorto Orellana già in passato puzzava di tendennamenti. TUTTI A CASA.
  • Andrea P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    ma voi che criticate Orellana avete provato a leggere le sue dichiarazioni?ad andare oltre ai titoli? ha detto delle cose perfettamente in linea col m5s... e invece qui a offendere senza manco leggere... sta diventando tutto un tifo, non si è più teste pensanti, si diventa tifosi, ci sono quelli che tifano PD, quelli che tifano FI e quelli che tifano m5s, senza provare ad entrare nel merito delle cose... il m5s ha l'obiettivo di riflettere sulle cose, invece si salta sempre a conclusioni affrettate e si offende che è una bellezza senza motivo...
    • Emilio Gregori Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ma Orellana queste dichiarazioni poteva farle qui invece che sputarle ai mass media di regime. E con lui gli altri quattro.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      per cortesia,leggi il comunicato e vedi che la decisione viene dalla base e dal suo territorio!e sappaimo mtutti da tempo che è la volntà della base a decidere il futuro di ogni parlamentare!!
  • stefano cabri 3 anni fa
    Auspico che mister Orellana di dimetta .Il programma , le dichiarazioni e gli intenti del Movimento erano , sono e saranno chiari .Orellana puo passare al gruppo misto , per poi vendersi ai tanti , tantissimi partiti "democratici" che da anni devastano il paese. Fatti una bella carriera ometto!! Ma alza i tacchi da Movimento. Sei piu morto tu di Berluconi .Cordialissimi saluti . PS visto che la forma sembra importare tantissimo tenevo a specificare (al fiketto ORELLANA) che la parola MORTO era da intendersi come POLITICAMENTE morto. Sempre meglio specificare .
  • simo 3 anni fa
    Durante le poche interviste che ho avuto modo di guardare,ha parlato sempre contro il movimento.Credo che quest'ultimo abbia degli ideali che ormai noi conosciamo,seguiamo e aprezziamo.Credo sia inutile farne parte se si hanno idee diverse o peggio critiche..Orellana,se non ne condividi l'operato sei libero di andare via.Noi apprezziamo il movimento con le sue idee e vogliamo che non cambi mai.Il movimento e' la nostra voce e la nostra speranza.Via i contestatori inutili
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    ERRATA CORRIGE CARA SILVIA D MA CHE C'HAI LE PIGNE IN TESTA O SEI IL SOLITO TROLL ROMPISCATOLE? OPTEREI PER LA SECONDA! LEGGO CHE CHI HA ELETTO I "DISSIDENTI" NON SI RICONOSCE NELLE AFFERMAZIONI DI COTANTI SIGNORI, MA SARA LECITO CHE DECIDANO LORO SE SOSTENERLI ANCORA O CHIEDERNE LE DIMISSIONI? LO SO CARA TROLLINA, LA DEMOCRAZIA E CIBO DI CUI GLI ITALIOTI CONOSCONO POCO IL SAPORE, MA FUNZIONA COSÌ, E CHI SI È CANDIDATO FRA DI NOI, QUELLE QUATTRO REGOLETTE SE L'È DOVUTE LEGGERE E FIRMARE! ORA FUNZIONA COSÌ, SE NON TI STANNO PIU BENE, E TI FAI I CAZZI TUOI, MA I TUOI ELETTORI SI INCAZZANO, QUESTI NEL M5S HANNO LA FACOLTÀ DI MANDARTI A FANCULO, SI CHIAMA DEMOCRAZIA, GIÀ, DEVI AVERNE MASTICATA POCO, BENEDETTA! LO RIPETIAMO PER I DEFICIENTI, GLI ELETTI DEL M5S SONO LIBERI DI PENSARLA COME VOGLIONO, MA DEBBONO PRIMA CONFRONTARSI CON I PROPRI ELETTORI, E POI ESSENDO PER GLI ELETTORI M5S SOLO DEI RAPPRESENTANTI, DOPO UN CONGRUO CONFRONTO INTERNO, CEDERE ALLA VOLONTÀ DELLA MAGGIORANZA DEMOCRATICA, SARÀ CHIARO FINO A QUA? SE POI NON TI STA BENE TI DIMETTI, MA SE CONTINUI A FARE I CAZZI TUOI E VIENI SFIDUCIATO DA CHI NON SI RICONOSCE NELLE TUE IDEE, MA TI HA VOTATO, BE NEL M5S, SI METTE AI VOTI E TI SI ESPELLE SE, NON TE NE VUOI ANDARE DA SOLO, MA PIU DEMOCRATICO DI COSI? BOH ME PARI SCEMA!
  • marcello c. Utente certificato 3 anni fa
    Giusto, chi non è con noi è contro di noi.( può entrare nel pd, la l'incoe-renzia è alla base)
    • cesare r. Utente certificato 3 anni fa
      Ma perchè, se te non sei d'accordo su qualche cosa non puoi comunicarlo altrimenti non sei degno? E dove siamo? Cominciamo a capire bene cosa dica e vediamo se è serio o strumentale il suo dissenso. Mai alzate di mano alla Ponzio Pilato, sennò si va via in molti qui!
  • Vladimiro rossi 3 anni fa
    Non sembra sia la prima volta che accade e chiaro mira al malloppo ma non vuole mostrare agli occhi della gente che ci va da solo,quindi tutti questi comportamenti portano il movimento a cacciarlo e poi dice che non siamo democratici,secondo me ci vuole un ufficio politico e un ufficio stampa..
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    orellana , comprati una slitta e due renne.....hai un futuro assicurato
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    CARA SILVIA D MA CHE C'HAI LE PIGNE IN TESTA O SEI IL SOLITO TROLL ROMPISCATOLE? OPTEREI PER LA SECONDA! LEGGO CHE CHI HA ELETTO I "DISSIDENTI" NON SI RICONOSCE NELLE AFFERMAZIONI DI COTANTI SIGNORI, MA SARA LECITO CHE DECIDANO LORO SE SOSTENERLI ANCORA O CHIEDERNE LE DIMISSIONI? LO SO CARA TROLLINA, LA DEMOCRAZIA E CIBO DI CUI GLI ITALIOTI CONOSCONO POCO IL SAPORE, MA FUNZIONA COSÌ, E CHI SI È CANDIDATO FRA NOI, QUELLE QUATTRO REGOLETTE SE L'È DOVUTE LEGGERE E FIRMARE! ORA FUNZIONA COSÌ, SE NON TI STANNO PIU BENE, E TI FAI I CAZZI TUOI, MA I TUOI ELETTORI SI INCAZZANO, QUESTI NEL M5S HANNO LA FACOLTÀ DI MANDARTI A FANCULO, SI CHIAMA DEMOCRAZIA, GIÀ, DEVI AVERNE MASTICATA POCO, BENEDETTA! LO RIPETIAMO PER I DEFICIENTI, GLI ELETTI DEL M5S SONO LIBERI DI PENSARLA COME VOGLIONO, MA DEBBONO PRIMA CONFRONTARSI CON I PROPRI ELETTI, E POI ESSENDO PER GLI ELETTORI M5S SOLO DEI RAPPRESENTANTI, DOPO UN CONGRUO CONFRONTO INTERNO, CEDERE ALLA VOLONTÀ DI MAGGIORANZA DEMOCRATICA, SARÀ CHIARO FINO A QUA? SE POI NON TI STA BENE TI DIMETTI, MA SE CONTINUI A FARE I CAZZI TUOI E VIENI SFIDUCIATO DA CHI NON SI RICONOSCE NELLE TUE IDEE, MA TI HA VOTATO, BE NEL M5S, SI METTE AI VOTI E TI SI ESPELLE SE NON TE NE VUOI ANDARE DA SOLO, MA PIU DEMOCRATICO DI COSI? BO ME PARI SCEMA!
  • V L. Utente certificato 3 anni fa
    Non rispetti il mandato elettorale , non lo condividi più .Ti dimetti!!!
  • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
    chiedo al moderatore..se ce n'e' uno. di cancellare i messaggi di certa gente che crede che offendere sia un diritto. Avere iscritti e simpatizzanti come questi, non ga onore a nessuno. E sono loro che vanno contro il movimento. Se poi la democrazia e' accettare tutto, ognuno ha la democrazia che si merita
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    adesso inizi subito la procedura di espulsione. appena cacciato dagli eletti , lo date a noi sul blog, che lo spediamo a fare il servo ai piddini
  • vincenzo paletta Utente certificato 3 anni fa
    Più violenza di quella che stiamo subendo ogni giorno....
  • alfredo f. Utente certificato 3 anni fa
    bisogna mandarlo via altrimenti continuera' a far danni al nostro movimento. via per sempre e come detto dall'attivista di pavia andasse nel gulag a 25.000 € del gruppo misto!!!!!!!!!
    • Salvatore A. Utente certificato 3 anni fa
      Perchè lui? Ci vado io per 24,000...... 23,000.......22,000.....1,800!!!! Sveglia! Vanno CACCIATI!
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    Io darei una possibilità (ancora) ai 4 del 5*. Certo bisogna, prima di parlare..concordare col gruppo. Come fanno tutti gli altri,del resto! I 4,andando in F.I. non credo possano fare i"democratici" e non sarebbero mai rieletti da loro. Quindi,orellana,stai a posto e segui (come tutti i partiti) le indicazioni del gruppo. Chiedi e poi intervieni! Va benissimo essere intervistati...ma devi stare sempre CON NOI !
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    Questo non è solo un dissidente, non ci sarebbe problema: è un calunniatore al servizio del pd-l e del gruppo espresso. Regalategli una tuta rossa e due renne e tanti saluti.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    da tempo tutti noi contestavamo le azioni di orellana e di pochi altri,sopratutto questo continuo parlare coi giornalai di prblemi interni e altro,senza mai pensare al danno che certe dichiarazioni facevano al M5S ma ho sempre pensato che la sua intelligenza avrebbe aiutato a fargli capire di fare attenzione alle strumentalizzazioni.adesso però leggo che è il territorio stesso ,la sua base di partenza che gli contesta cose pesanti senza avere risposte e dunque si apre la procedura di espulsione,perchè così erano i patti dall'inizio!!!!avanti così!!non ci sarà ancora il vincolo di mandato in parlamento ma di certo c'è nel M5S il vincolo di rispettare i proprio elettori!!!!!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    se sei stato sfiduciato dai cittadini allora tu chi cavolo rappresenti? orellana, forse rappresenti il tuo padrone piddino, ed allora vai con loro e svolgi bene il tuo ruolo di leccaculo, inutile idiota
  • sa-pi 3 anni fa
    basta chiacchiere! rimettete in mano ai cittadini elettori il giudizio di chi hanno eletto. Lasciate a noi questa responsabilità, ci è dovuta perchè il popolo è sovrano. Sarà la maggioranza a decidere se chiedere le dimissioni e/o l'espulsione di Orellana e quelli a seguire che si discostano dal proprio mandato.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    era sfiduciato dai cittadini del suo territorio e ancora rompeva le palle. allora oltre che traditore e' anche uno stronzo
  • Maurizio L (attivista_dal_2005Caserta Utente certificato 3 anni fa
    I talebani, i sacerdoti del punto esclamativo, i paladini delle fedi proprio non li sopporto. Sarà l'indole personale inclinata al confronto, cercando le menti eccelse, o la formazione filosofica... Preferisco confutare le obiezioni come faceva Socrate, con le domande e la maieutica. Premesso ciò su 183 elementi la statistica ci dice che qualche miserabile d'animo fisiologicamente capiterà. Ma non accanitevi su questo o quello; potremmo avere delle sorprese. Ed accanirsi è perfettamente inutile, il tempo è un ottimo filtro. Chi vivcirà vedrà, la critica è un'altra cosa.
  • karola 3 anni fa
    Il M5s è nato per lottare contro i poteri marci, ed eliminarlo. E'un compito difficilissimo, ma se si è tutti insieme a lottare,la vittoria è più facile. Però, quando qualcuno non ce la fa più, non è più in grado di lottare per i principi del M5S, bè allora è meglio che si ritiri dalla scena così non potrà recare danno al lavoro onesto degli altri Parlamentari e Senatori del M5S. Questo non è un gioco, non possiamo perdere tempo per tipi come Orellana. Ripeto se non ce la fai più: VATTENE
    • Martina T. Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo con te: se chi non è più d'accordo si dimette, dà prova di onestà e coerenza. Certo, onestà e coerenza, sembra che non alloggino proprio nei palazzi del potere: questo è un dato di fatto, purtroppo.
    • vincenzo paletta Utente certificato 3 anni fa
      Assolutamente d'accordo con lei.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    orellana e' un .....cavallo di troia dei PDocchi
  • SAVINO DIMEO Utente certificato 3 anni fa
    ORELLANA se non ti senti di appartenere più al M5S, c'è una cosa sola che devi fare: DIMETTERTI!!! Ma non solo dal Movimento, ma da Senatore, poiché nelle tue interviste rilasciate da te ai media"Corrotti" si evince un continuo di Contraddizioni rispetto alla linea del Movimento stesso, poi il risultato delle tue opinioni personali, i Giornalisti "Giornalai" Buttano FANGO su tutto il Movimento , facendo emergere tutto e solo quello che c'è di disaccordo all'interno del Movimento. In realtà non è cosi, ma i quotidiani fanno scoop per settimane su questioni che devono essere risolte all'interno del Movimento. Se questo a te non pice, basta Dimettersi da Senatore e ritornare a fare il mestiere che hai fatto prima di essere senatore. Ma non ti sognare di CAMBIARE CASACCA, durante la legislatura, perché il popolo del M5S, queste cose non le perdana. Auguri e buon lavoro ai parlamentari del M5S, ed un Interminabile GRAZIE ai fondatori del M5S, GRILLO CASALEGGIO
  • Gabriella Tamburrini 3 anni fa
    Ma per favore!!! State diventando veramente ridicoli!!! Non è possibile che non si possa esprimere un parere personale diverso! Oltretutto non mi sembra abbia detto chissà cosa e come se non bastasse c'è una larga parte della base che è d'accordo che con il considerare il confronto con Renzi un'occasione persa!!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      tutto falso quello che dici.la base perfettamente soddisfatta del discorso di beppe!fattene una ragione e vota pd!
  • Francesco Cagliari 3 anni fa
    Il diario elettronico (=blog) di Beppe Grillo è utile per imparare qualche cosa.
  • mario varino 3 anni fa
    Era ora!...non riconoscete un vero discendente di "Bruto" tra di voi? Riguardo agli altri tre trombettieri cacciateli anche loro,aspettate forse gli "idì di marzo?"
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 3 anni fa
    Orellana non ha capito, questo è certo. Ho seguito parte del dibattito in quel di Pavia. Ha problemi lui di comunicazione, e rovescia, meccanismo noto come proiettivo, i suoi problemi sul M5S. Sembra un impiegato di concetto più che un senatore di un movimento rivoluzionario. Fa quello che fanno tutti gli impiegati, si lamenta. Per quel che riguarda la nozione di "violenza" non ne ha elaborato il concetto e quindi si rifà a modelli di comportamento del senso comune e del politicamente corretto. Che sia adeguato al ruolo di senatore portavoce del M5S è una domanda legittima. Il M5S non ha bisogno di travèt della politica un poco annoiati e lamentosi cui manca sempre qualcosa.
  • oreiPiero 3 anni fa
    Una domanda. Il giorno venerdì 7 febbraio Orellana era presente al confronto con i comitati locali. Ieri era il giorno 20 giovedì 20 febbraio. Sarei curioso di sapere a quali e quante riunioni tra l'8 febbraio e ieri Orellana non ha partecipato, disattendendo l'impegno preso con i comitati locali, come essi stessi scrivono.
    • Emilio Gregori Utente certificato 3 anni fa
      Facile, almeno due, nei due fine settimana. Se poi taci completamente via web... tutti i giorni, quindi 15! Mi sa che non avete ancora capito come funziona il movimento, Orellana compreso
  • giuseppe m. Utente certificato 3 anni fa
    Io penso che Beppe Grillo possa anche sbagliare ma ci vuole coraggio a metterlo in cattiva luce dopo tutto quello che ha fatto e rappresenta. Orellana se vuoi criticarlo telefonagli personalmente perché così mi fai capire che o sei un cavallo di trova o che vuoi fargli le scarpe! ABBI UN PO DI RICONOSCENZA CHIEDI SCUSA e cerca di migliorare.
  • gianni alberto passante Utente certificato 3 anni fa
    chiunque si dissoci dal pensiero unico, il m5s diventa un movimento autoritario e poco avvezzo alla democrazia, purtroppo credo che a breve, come altri regimi del passato, passerà alla violenza. la storia ci condannerà per quello che stiamo facendo
    • Gian Carlo Capitanio (tato67) Utente certificato 3 anni fa
      no, lui non si è dissociato dalle idee del Movimento, ma in sostanza critica la comunicazione stampa organizzata da M5S(come dice lui nei suoi confronti), critica il suo NON potere decisionale(è un PORTAVOCE,decidiamo noi POPOLO)...e lo fa pubblicamente
    • alberto l. Utente certificato 3 anni fa
      che cazzo dici....................
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      sei uno schifo a dire queste cose.sarai tu un violento e te lo dico in faccia.vota tranquillamente per pd e cose simili che uccidono il Paese.la tua violenza la vediamo nelle tue parole.ma tu nn conti nulla.ora torna pure in sede pd.
    • vincenzo paletta Utente certificato 3 anni fa
      Più violenza di quella che stiamo subendo ogni giorno.....
    • giuseppe manca 3 anni fa
      Su che canale è il film che stai guardando ?
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    qui le dichiarazioni non c'entrano nulla questo orellana e' uno stronzo asservito ai PDocchi i cittadini del suo meet upo lo hannno sfiduciato, e' fuori . o lo cacciate o veniamo a prenderlo noi per farlo accomodare fuori dal movimento
  • Martina T. Utente certificato 3 anni fa
    In questo Movimento, coloro che si mostrano così critici ed insofferenti, possono (anzi potevano farlo prima di farsi eleggere), dissociarsi dal Movimento stesso: ne hanno piena facoltà! Dico a questi "signori" che farsi eleggere utilizzando il M5S come "trampolino di lancio" non è una bella cosa! Inoltre, queste vostre continue critiche al tipo di gestione del Movimento non vi fanno fare una gran bella figura: è un pubblico "J'accuse" che vi rende automaticamente "disponibili" sul "mercato". Siete stati eletti non voi ma un PROGRAMMA ed un modo di fare e pensare completamente rivoluzionari rispetto al passato; quindi, pensate a fare BENE il vostro lavoro: non perdete il vostro preziosissimo tempo a trovare pretesti: LAVORATE e... LAVORATE COME SI DEVE! E basta con questo "disco rotto" sulla dittatura! Spero che quanto prima possa governare il M5S e che possa approvare una legge sacrosanta che non consenta più a gente come voi di farsi eleggere sotto l'egida di un Movimento e, dopo poco, cambiare "casacca" ma rimanere SEMPRE lì! Finiamola con questo modo scorretto, sporco e sleale di fare i politici!!!
    • Martina T. Utente certificato 3 anni fa
      Scusami, ma di ciò che hai scritto non ho capito nulla.
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      disssentire non e' eprmesso vero? lo hai detto..questo non e' dittatura..e' fascismo. il moviemnto non sei solo te..
  • victor serge 3 anni fa
    Siete proprio i nazisti dei poveri :)
  • Patricia Van Ness 3 anni fa
    Non sono d'accordo con quanto scritto nel comunicato. Innanzitutto ho visto tutte e 3 le dichiarazioni nei link citati e senza remore dico che sono state esposte con linguaggio civile e non denigratorio, logicamente argomentate e comunque sempre leali al movimento nella sua globalita'. Infatti per un movimento che fa della democrazia diretta e del confronto di opnioni il suo cavallo di battaglia, l'espressione di giudizi diversi su singoli fatti e questioni (badate bene, su singoli fatti, non sullo spirito o l'ideologia del movimento) deve essere non solo accettata ma anche bene accolta! Ripeto, non c'e' nulla di denigratorio o irrispettoso nei commenti del senatore Orellana (mi baso sui 3 link pubblicati sul blog di Grillo) quindi giudico la presa di distanze del M5S di Pavia non solo eccessiva ma anche in contrasto con lo spirito del movimento. Poi nel comunicato da Pavia c'e' scritto che l'invito a rendere costruttive le critiche all'nterno del gruppo parlamentare e' stato disatteso dalle dichiarazioni di cui si parla, il che fa intendere che ci siano state altre critiche precedenti su cui il senatore Orellana e' stato richiamato. Quali sono queste critiche? E' dato saperlo da Pavia? Un ultima cosa: il comunicato sembra eccessivo anche in alcuni toni usati quali "sue (di Orellana) continue critiche mediante stampa e TV nazionali", "La martellante campagna coordinata dai 4 senatori 5 stelle sugli organi di informazione nazionali". Ma a parte le dichiarazioni riportate nel comunicato, quali sono queste continue critiche e questa martellante campagna denigratoria che questi 4 avrebbero organizzato a discapito del Movimento? Per favore spiegate meglio i fatti e riportate le fonti altrimenti il tutto odora proprio di ripicca stizzita da chi non e' aperto alle critiche civili.
  • Giovanni Longobardi 3 anni fa
    No ragayyi, cosí non va. I 4 senatori volevano semplicemente sputtanare Renzi. Non volevano mica votargli la fiducia! L´ha detto pure all´Espresso! Se tu chiedi al PD cosa pensa del taglio degli stipendi, si sputtana! Non accetteranno mai! Credo che il meetup locale si sia lasciato fregare dal titolo dei media di regime. Ma non era di Regime?? Che fate, cadete nella stessa trappola che segnalate a tutti noi?? Con l´ottusitá il movimento si sfascia. In quel caso, mi resterá solo un grandissimo rammarico per aver perso l´occasione di cambiare questo mio bel paese...
    • Giuliao Barbieri Utente certificato 3 anni fa
      Forse non conosci i meetup . Non sono un congregazione di persone che fa il tifo , sono un gruppo di persone che fanno politica seriamente e che chiedono ai loro eletti di essere presenti sul territorio e di lavorare . Ad Orellana sono state fatte delle richieste precise che non avevano niente a che vedere con Grillo ecc... che lui ha disatteso.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    ragazzi, era gia' stato sfiduciato dai cittadini ed ancora dichiarava contro il movimento. allora orellana e' chiaramente in malafede e' un infiltrato, se lo incontrate sputatelo in faccia anche da parte mia
    • Patricia Van Ness 3 anni fa
      Siccome ho pubblicato adesso il mio pensiero su questo argomento, ed ho chiesto delle risposte ad alcuni miei dubbi (puoi leggerli cercando il mio nome in questa pagina), forse puoi aiutarmi a capire quali sono state le precedenti dichiarazioni denigratorie di Orellana e se effettivamente era gia' stato sfiduciato da Pavia (se si, potresti riportarmi una fonte?). Comunque, al di la' di questo, penso sia eccessivo sputare in faccia alle persone per questo genere di condotta (anche qualora si dimostrasse la malafede).
  • Alessio F. Utente certificato 3 anni fa
    Certo è che questi comunicati di "insoddisfazione" compaiano solo quando c'è l'intento di sfiduciare una persona per altri motivi.
    • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
      e quando dovrebbero comparire "di grazia"? Compaiono quando essi esistono, semplicemente W IL M5S
  • Silvia d. Utente certificato 3 anni fa
    Sono disgustata da queste faide interne. chi si permette di fare osservazioni è oggetto di campagne interne denigratorie fino all'espulsione... Questo è il suicidio del movimento 5 stelle. Ieri leggevo dei 4 che hanno espresso LEGITTIMA perplessità per il metodo grillo con renzie alle "consultazioni" e subito la solita domanda sui 4: chi sono veramente? uè ma siamo a Matrix ??? ma avete viso troppe puntate di Focus alieni ??? ci manca solo l'olio di ricino e siamo a cavallo. Mi raccomando, eh. L'importante è non far mai autocritica, tale e quale agli altri stiamo diventando. Inizio a confermarmi che per l'italia ogni speranza è alle spalle.
    • cristian . Utente certificato 3 anni fa
      per parlare in tv ci sono i rappresentanti di camera e senato , nei 4 non c'è nessun rappresentante di gruppo , per cui se vogliono lamentarsi possono farlo in assemblea del m5s e stop ..
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      silvia..concordo..il movimento sta implodendo..quello che vogliono gli altri..lo facciamo noi..purtroppo
  • alvise fossa 3 anni fa
    CIAO BEPPE, AVERE GUERRE INTESTINE,COME SU ORELLANA,NON CI PORTA DA NESSUNA PARTE PER VENIRNE FUORI DALLA CRISI CHE C'E' ALVISE
  • santo banfi 3 anni fa
    Orellana Fuori dal movimento
  • Gianfranco 3 anni fa
    ci vuole tanto a buttare fuori gente come Orellana e Campanella che rilasciano dichiarazioni lesive del M5S dando la sponda a programmi filo sistema per screditarci? Fuori!!!!!! Traditori filo PDocchi!!!!
  • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
    1 vale 1 4 valgono 4 1000 che offendono valgono 0
    • carlo p. Utente certificato 3 anni fa
      io mi riferisco a quei dementi che offendono in maniera gratuita e che ci stanno facendo implodere. E cmq..se il movimento sfiducia i " dissidenti" dovrebbe sfiduciare alemno il 50% di noi. Se uno va fuori dal coro e' bastardo.
    • Giuliao Barbieri Utente certificato 3 anni fa
      mi dispiace ma non l'hanno offeso ma l'hanno sfiduciato .
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    colpito ed affondato dai orellana, vattene che renzie e berlusconi con alfano hanno bisogno di qualche altro voto di fiducia......il tuo mestiere di guastatore si chiude qui. porta con te anche quel bocchino , il battista e la campanella. tutti a fanculo
  • Gian Carlo Capitanio (tato67) Utente certificato 3 anni fa
    ora ho preso visione di questo video pubblicato il 7 febbraio e mi domando, come è possibile che il "SENATORE" Orellana, dopo essere stato pesantemente criticato, su basi completamente condivise da me, e sfiduciato da veri, chiari e concreti cittadini, abbia fatto ancora uso del suo pensiero contro il M5S pubblicamente? DIMETTITI SENATORE!
  • N DG Utente certificato 3 anni fa
    Bravi ragazzi! Finalmente cittadini che tirano le orecchie agli "eletti cittadini portavoce". Siamo tutti in parlamento.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    attendiamo a minuti le tue dimissioni dal movimento altrimenti sei solo un parassita e saremo costretti a cacciarti a calci nel culo il tuo tempo nel 5 stelle finisce qui a non rivederci
  • francesco giubbilini 3 anni fa
    Carissimi fantastici 4, se non vi riconoscete nel Movimento, date le dimissioni e uscite dalla politica. Ma dovete uscire, perchè chi è nel Movimento sa bene fin da subito che è contro il sistema; quindi, uscirne per poi rimanere in parlamento con altra casacca e altra paga, è il peggio voltaggabbana che si possa vedere in azione. Andare in TV e farsi un nome parlando contro il Movimento in questo momento proprio non è da fare: c'è da essee compatti e decisi contro tutto e tutti. Ripeto: se avete critiche parlatene all'interno del Movimento, risolvete la cosa oppure date le dimissioni, ma senza danneggiare gli altri e soprattutto noi tutti, noi 9 milioni di cittadini che abbiamo creduto anche in voi ...fantastici 4! Un saluto!
  • Giuseppe Manca 3 anni fa
    Non amo le parola dissidende , fuocoamico o traditore ma persone che non sentono più la passione non riescono a mantenere la coerenza per cui hanno avuto i voti , che è la vera forza del movimento , dovrebbero gentilmente allontanarsi e provare a cercare altrove un partito/movimento che veramente riesce a farlo sentire più a suo agio anziche denigrare cio che dovrebbe rappresentare .
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    SFIDUCIATO DAI CITTADINI non epurato ma sfiduciato dai cittadini. orellana se sei ancora un uomo ora dimettiti .....e vai con renzie. e' quello che volevi fin dall'inizio
  • francesco c. Utente certificato 3 anni fa
    le guerre interne fanno solo il male del movimento
  • Marco 3 anni fa
    A casa !!!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    orellana adesso sei fottuto il tuo meet up ti ha sfiduciato, i cittadini del tuo territorio non ti vogliono piu. dimettiti, e vai a lavorare
  • Tommaso Pedrazzi 3 anni fa
    io direi di fare una votazione on-line per decidere l'espulsione come già fatto con Mastrangeli, in modo che tutti (come sempre fatto) possano decidere se in senatore Orellana può rimanere portavoce, non condividendo in pieno la nostra linea politica
  • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
    Ma non capite, o voi tossici televisivi, che è il maledetto tubo catodico a farci litigare? BUTTATE VIA I TELEVISORI che vi hanno avvelenato il cervello peggio della Droga Cokodril.. Non si era detto "unico canale Rai senza pubblicità e canone"? FICO che ci fai lì, oltre alla figura del direttore pirla che non si accorge dei suoi dipendenti che lo cojonano alle spalle? ESCI dalla Rai! Non conti nulla lì dentro, in mezzo a quelle serpi.
  • paolo ulisse 3 anni fa
    Ovviamente questa banda dei quattro si configura come gruppo di opportunisti al soldo del PD. Si mettono in evidenza contro il m5s nell'illusoria speranza di ottenere medaglie dal PD quando invece verranno gettati nell'immondizia dopo l'uso. Bisogna essere intransigenti con che viola il codice di comportamento accettato. Tuttavia il m5s, che ha gia suprato, con lode, tutti gli esami dovrá ancor di piú mantenere la coerenza e la purezza iniziale continuando ad aprire scatole di tonno putrido. Grillo e un mito e il m5s ha eletto un gruppo di parlamentari encomiabili per la loro dedizione al mandato e per la straordinaria capacitá di fare politica reale. In questo contesto il m5s non deve appoggiare ne aprire confronti con nessen partito. "Loro" vogliono solo che vi rendiate complici delle loro malefatte per poter dire" visto anche loro i puri..." Mai un m5s cada nella trappola di una qualche corruzione. Sarebbe devastante, quindi il controllo globale e trasparente deve essere prassi interna. Ricordate il principio statistico "se io mangio due polli e tu nessuno, allora , insieme, abbiamo mangiato un pollo a testa" Bene, il giorno che m5s entrasse in un governo con il PD, sotto qualsiasi forma loro emetteranno il seguente teorema "se io rubo 2000 e tu niente allora insieme abbiamo rubato 1000 a testa" É questo il loro obiettivo. Mai allearsi con traditori, tradiranno sempre. Nel peggiore dei casi molto meglio un Berlusconi, criminale prevedibile e detestabile, ma non tradisce secondo tradizione mafiosa. In sintesi. Se m5s mantiene la coerenza vincerá con certezza assoluta. Ma allora verra il problema. Gli americani accetteranno una situazione di cambio epocale? O si passerá alle provocazioni violente per poter avere la giustificazione amorale di imporre l'ordine armato? E bene cominciare ad affrontare l'argomento per non impaurire gli americani aiutandoli a capire che si vuole solo onestá, legalitá, solidarietá e razionalita W il m5s
  • Armando . Utente certificato 3 anni fa
    Orellana non ha capito niente del movimento. Uno per tutti e tutti per uno. Qualcuno sicuramente ha esagerato nei commenti, nelle azioni ecc. ma si può benissimo dire che quando sbaglia uno sbagliamo tutti come ha detto più volte Di Maio e Di Battista senza per questo dover entrare nel merito esatto della questione, ammettendo gli errori e dissociandosi pubblicamente. Se Orellana ha intenzione di continuare ancora così è meglio che vada via dal gruppo. Appoggio pienamente l'azione degli attivisti della provincia di Pavia.
  • Maurizio L (attivista_dal_2005Caserta Utente certificato 3 anni fa
    La vera criticità è la marcata assenza (segnalata dai Meetup) del portavoce alle assemblee. Il diritto di critica è sacrosanto (Voltaire deocet) ma dovrebbe essere esercitato all'interno del gruppo o (meglio ancora) nei Meetup. Che c'entra la stampa Luis? Edonismo? Vuoi fare il narciso, il cucador? Nessuno te lo vieta, ma non da (mio) portavoce. Fate i seri, voi portavoce avete sempre la scelta di dimettersi.
  • GIUSEPPE POLIZZI 3 anni fa
    ANCORA UNA VOLTA C'E' QUALCUNO (ORELLANA E ALTRI) CHE CADONO NELLA TRAPPOLA. SONO IN DISACCORDO CON GRILLO? SU CHE COSA? NEI CONTENUTI?. ROBA DA MATTI. PERCHE' ORA CHE I GIORNALI E LA TV GLI DANNO SPAZIO NON CHIEDONO PUBBLICAMENTE QUAL'E' IL PROGRAMMA DI RENZI CHE LO HA PORTATO A SCALZARE LETTA. SU CHE COSA SI FORMA IL NUOVO GOVERNO. E PERCHE', DEBBONO CHIEDERSI, RENZIE INCONTRA VERDINI PRIMA DELLE CONSULTAZIONI. PER FARE COLAZIONE? O ALTR?. FORZA RAGAZZI DEI 5 STELLE.STATE FACENDO UN BUON LAVORO. G. POLIZZI.
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    CHE DIRE SIETE FAVOLOSI, NIENTE STUPIDE POLEMICHE, NIENTE AUT AUT, NIENTE STUPIDE ED INUTILI "EPURAZIONI", COSÌ CI SI COMPORTA, SIETE UN'ESEMPIO PER L'ITALIA! SEMPRE PIÙ FIERO DI VOTARE M5S!
  • andrea v. Utente certificato 3 anni fa
    il mio parere è che non dobbiamo adeguarci a nessuno, meglio il 10 % puro e uniti invece del 30% misto ce la faremo ragazzi
  • Marco Ziletti 3 anni fa
    Orellana vai a lavorare e DIMETTITI. Sono un tuo ex elettore e ci metto nome e cognome. Io voterò comunque Movimento5stelle, ma se ci sarai tu ricandidato farò scheda nulla. ....e vieni a Brescia a fare il tuo dovere, barbone!!!
  • Marco M. Utente certificato 3 anni fa
    Se fosse possibile dar la scusa alla stampa di far sti titoli sarei veramente felice :( "L'Espresso E Grillo mette alla gogna su Fb i dissidenti"
  • claudia p. Utente certificato 3 anni fa
    Non possiamo pretendere tutti Di Battista, Di Maio, Taverna ecc..ma Orellana trasmette stanchezza, disaffezione e autolesionismo. È giusto che si dedichi ad altra attività dove riesce meglio.
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Ecco con diplomazia il modo migliore senza caccia alle streghe.
  • Claudio T. Utente certificato 3 anni fa
    Il Sig. Orellana, dovrebbe avere più o meno la mia età! E' difficile "cambiare" radicalmente il modo dello status-quo delle cose se non si ha avuto esperienze "molto elastiche" nel corso della vita! Se nuoce al movimento e non è in linea, perché ovviamente una linea la si deve avere, con i principi FONDAMENTALI del movimento è giusto che si prendano delle decisioni. Cominciamo a cambiare VERAMENTE il modo di vedere il futuro e soprattutto il modo di affrontarlo, altrimenti implodiamo TUTTI!
  • francesco genovese Utente certificato 3 anni fa
    l'obiettivo dei 4 senatori è farsi espellere. la stampa non aspetta altro.. i partiti già si fregano le mani... NON cadiamo nella trappola. vorrei che se ne andassero spontaneamente. non condivido il loro comportamento ma NON voterò altre espulsioni.
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    ma non possiamo permetterci di fare la fine di prodi,chi è mastella e dini con noi,,si chieda loro che vogliono fare, o di quà o di là,tranto il pd è lì pronto a farli rieleggere, poi si vede che fine fanno
  • Massimiliano C. Utente certificato 3 anni fa
    Orellana prima di lasciare interviste chiedi un sondaggio agli iscritti. Perchè hai rotto con questi danni, fosse per me saresti stato espulso già 8 mesi fa.
  • Giuseppe Firenze 3 anni fa
    Mi spiace ma i tuoi commenti non mi rappresentano !
  • Valerio D. Utente certificato 3 anni fa
    Sono d'accordo! Prima viene il bene comune, la comunità e l'interesse del MoVimento 5 stelle. E solo dopo viene l'interesse del singolo cittadino...
  • Ale Franchini Utente certificato 3 anni fa
    Al sen Morra è stato chiesto poco fa su la7 perchè siano andati alle consultazioni e non abbiano dialogato con Renzi, visto che la "rete" lo chiedeva. Neanche hanno ascoltato la risposta, sbeffeggiano e sputano sentenze. Che ne sanno loro di quello che voleva il popolo 5 stelle. L'apparenza conta più della sostanza perchè tanto, evidentemente,(i giornalisti, i soliti politici e i cosiddetti opinionisti) per loro poco cambia, difficoltà economiche evidentemente non ne hanno. L'unica cosa che interessa alla maggior parte dei giornalisti è che si facciano solo chiacchere, non importa se non producono niente, si deve solo continuare a parlare, parlare, parlare, ma soprattutto dire quello che vogliono. L'atteggiamento cambia miracolosamente quando ci sono persone come Orellana, Gambaro ecc.., che grazie alle loro "esternazioni" avallano l'ipotesi di movimento settario e fascista. Ci rifletta il sen. Orellana, non è dignitoso essere usato come "grimaldello" per cercare di scassinare il movimento e poi buttato in un cassetto come i colleghi che l'hanno preceduto. Tanto più che sarà un sacrificio INUTILE.
    • gianna 3 anni fa
      E se proponessimo di non guardar alcuni programmi della sette otto e mezzo, e l'aria che tirache e' diventata Hai sentito il giornalista di repubblica con che cattiveria ha assalito Morra. Questi spettacoli hanno una provincialità, unica. Il paese brucia realmente e giornalisti e conduttori sono a sottolineate ancora la diretta di Grillo. Non credo che i quattro debbano essere cacciati, ma se si trovano a disagio, nessuno si straccera' le vesti se vorranno andarsene.E' facile. Renzi apre la porta e li abbraccia uno ad uno Ciao
  • carmine s. Utente certificato 3 anni fa
    cerco di rispondere nel merito... anche all'interno del m5s si può qualche volta dissentire da grillo o Casaleggio, il pensiero unico a me non sta bene, l'importante che votino compatti con il resto dei senatori.
    • Stefano M. Utente certificato 3 anni fa
      la libertà di critica non si tocca, ma la si deve esprimere all'interno delle assemblee del movimento, nel momento in cui la propria idea è messa in minoranza, non si può cercare visibilità con ogni intervista.
    • Simone Simeone Utente certificato 3 anni fa
      Ma infatti il pensiero diverso serve e ci deve essere. Quello che non va è che invece di andarlo a discutere con gli altri -e con i suoi attivisti, che non vede da parecchio, sembra- lo vada a dire in televisione e a testataccie. (Il gruppo l'Espresso fa capo al caro Di Benedetti). E comunque, se leggi bene, non sono stati gli altri senatori ne Grillo o Casaleggio. Sono stati i suoi attivisti.
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    Come la restituzione di quote degli stipendi anche l'istituto del "RECALL" di deputati e senatori fa parte delle modifiche del sistema della rappresentanza propugnate dal Movimento Cinque Stelle. Oltretutto sono questioni affrontate ben prima del "caso Orellana ed altri". Ora le mie domande su Campanella, Battista, Orellana e Bocchino sono: 1) se costoro, anche in assenza di un obbligo di legge, hanno ritenuto di adempiere a quanto stabilito all'interno del M5S in relazione agli stipendi, possono esimersi dal sottostare all'istituto del "recall"? 2) hanno ancora costoro la fiducia degli elettori del loro territorio? Sarebbe quindi auspicabile supportare a livello locale, per il tramite del ns sistema operativo, un apposito voto degli iscritti al M5S. W IL M5S
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Signori miei, i primi effetti collaterali dell'era Renzie. Dopo aver trucidato Fassina, Cuperlo e Letta ora anche Civati scalpita (ma chi ci crede?). Nel frattempo i ministri li scelgono De Benedetti e Berlusconi, si dialoga anche con gente per bene come Cosentino e Verdini. Crolla l'affluenza alle primarie regionali ed anche in Sardegna. E pure Sanremo se la passa male. Però il problema è che Grillo non l'ha lasciato parlare ... o meglio mentire! http://www.ildisonorevole.it/renzie-e-primi-effetti-collaterali/
  • Michele Maestri Utente certificato 3 anni fa
    Orellana a casa!!!
  • francesco capaldini Utente certificato 3 anni fa
    orellana sbaglia a pronunciarsi troppo contrario sui media,ma il blog e i nostri portavoce devono essere più in sintonia,non devono essere informati dai giornalisti delle iniziative del blog.si dà l'impressione di essere slegati e comunque il blog prevale sulle attività ed iniziative dei nostri portavoce.migliorate la comunicazione interna al Movimento,grazie.
  • Russo Guido Utente certificato 3 anni fa
    Il sig .Orellana ,dal mio punto di vista e un infiltrato.Perche il m5s ,a sempre gridato nelle piazze tutti a casa ,e senza scendere a compromessi.Diffidare di chi non condivide la stessa linea di pensiero,sono rimasto molto contento di come e andato l,incontro con renzi, per me ora piu che mai il mondo politico teme il m5s
  • Mirko Pellicioni Utente certificato 3 anni fa
    Mi spiace per i meetup mi spiace per il blog di Grillo ma ora Orelliana è un Senatore della Repubblica e deve rispondere a TUTTI i cittadini italiani e non solo ai "comitati elettorali" che lo hanno appoggiato. Se si dimostrasse incoerente al punto da non essere più rappresentativo del M5S sarebbe opportuno che Grillo stesso nel suo ruolo di Garante ponesse il problema. Fino ad allora Orelliana è un Senatore a cui va dato rispetto! E personalmente anche se a volte non concordo con lui non vedo il motivo di accanirsi in questo modo! Il dibattito interno nel M5S CI VUOLE!
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Nessun rispetto per chi si vende ai giornalastri televisivi. Fuori dai coglioni Orellana con quella faccia da scemo incravattato e fuori anche il resto della banda dei quattro.
  • Movimento Qualunquista Utente certificato 3 anni fa
    Ma che è diventato 'sto movimento, la Santa Inquisizione?? Sembra di stare in un villaggio del '600, dove chiunque può accusare chiunque linciarlo e metterlo al rogo. Con questo sistema, qualsiasi deputato abbastanza credibile o che possiede i mezzi per essere creduto può lanciare una Fatwa, nei confronti di chicchessia ed espellerlo. Così si creano le faide...
  • Paolo Rullo Utente certificato 3 anni fa
    Queste persone hanno visibilità solo all'interno del Movimento, una volta fuori non contano un cazzo anche perchè non hanno idee, progetti e sono puntualmente smentiti dai fatti. L'unica soluzione è allontanarli a calci nel culo, in guerra non si fanno prigionieri. Finché il Movimento Cinque Stelle è fedele al suo programma nel quale il primo punto è cacciare i mercanti dal tempio, avrà tutto il mio appoggio. Certamente speriamo che un giorno potremo parlare anche di politica, quel giorno non potremo essere tutti d'accordo, quì però non si parla di politica quì si parla di legalità, di liberazione di un paese ostaggio di personaggi con le mani sporche di sangue, con la moralità di un serial killer. Ogni loro decisione si traduce in morti per inquinamento, in morti per incidenti sul lavoro, in morti per malasanità, in morti per terremotini, in morti per pseudo calamità naturali, in morti per disperazione e l'elenco continua...
  • Luca TC (glk) Utente certificato 3 anni fa
    questo è un bellissimo esempio di democrazia diretta dove sono i cittadini a decidere sempre e comunque da chi devono essere rappresentati.
  • Francois_Marie_ Arouet Utente certificato 3 anni fa
    "Chi non è con me è contro di me" (Gesù Cristo, Vangelo di San Matteo 12:30) Molti critici del M5S perchè espelle i "dissidenti" sono cristiani, ma non hanno mai criticato chi pronunciò quelle parole 2000 anni fa.
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Lo disse anche V. I. LENIN e con ragione.
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      Francois, esci dal leaderismo! Leggiti il NON STATUTO! Come può essere un movimento ORIZZONTALE (senza CAPI/LEADER) se non accetta la pluralità di pensiero al suo interno???
  • Marco innocenti 3 anni fa
    Contrarissimo alla sfiducia o emarginazione di chi fa critica, confronto interno è la soluzione. Pensieri e opinioni devo essere libere se Orellana e gli altri non si comporteranno ben non verranno più eletti
  • franco bertocci Utente certificato 3 anni fa
    era ora,adesso si faccia lo stesso per gli altri tre,forse si vergogneranno e se ne andranno da soli,dove non importa. se andassero nel gruppo misto,li,potrebbero dimostrare la buonafede appoggiando il movimento oppure confermeranno la malafede facendo come gli altri dissidenti che mai avrebbero dovuto essere eletti nel movimento
  • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/21/grillo-si-avvicina-alluscita-di-scena/888460/ Le metodologie ci sono (x esempio Liquid-Feedback) ma non possono essere adottate da un giorno all'altro sopratutto se nel M5S arrivano sempre più persone "invasate - seguaci dell'ultimo Leader - fondamentalmente incapaci" a causa della propaganda di Grillo. L'orizzontalità va costruita giorno per giorno (x esempio Partito-Pirata Italiano partito-pirata.it, esiste ed è più orizzontale dei tedeschi!) e le persone si devono abituare a questi nuovi metodi decisionali. E poi basta con sta Democrazia Diretta (la democrazia diretta esiste da 2500 anni!) e non funziona quando il numero e la complessità dei quesiti cresce. L'unico nuovo tipo di democrazia è la Democrazia Liquida (http://it.wikipedia.org/wiki/Democrazia_liquida) che permette orizzontalità e complessità tramite le deleghe. Perchè ricordo ai talebani grillini che attualmente state delegando al 100% i vostri portavoce!!
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      x ste: credo che tu sia uno di quelli indicati nel primo paragrafo! Credo che tu sia un PDDINO in cerca dell'ultimo leader. Cosa contiene la tua risposta se non un implicito insulto??
    • ste 3 anni fa
      credo che tu non abbia ancora capito un cazzo
  • antonio . Utente certificato 3 anni fa
    è da un anno, da dopo le elezioni ke sia lui ke gli altri a ogni decisione del m5s dissentono o sono contrari sembano qusi delle spie infiltrate, per sporcare di merda e creare l illusione ke il m5s si stia spaccando ke nn sia democratico e ke i "vertici" chiamiamoli cosi impongano la loro volonta sui deputati e senatori a 5 stelle ce solo una cosa da fare FUORI DALLE BALLE il gruppo misto e la vicini sono sicuro ke vi ci troverete benissimo. forza m5s asfaltateli tutti PS per i geni lo so ke nn so scrivere
  • massara.luciano 3 anni fa
    i quattro senatori hanno solo sbagliato ha criticare con la stampa il comportamento di grillo, però è vero abbiamo un problema all'interno del movimento di democrazia, grillo ci ha presi per il culo con il sondaggio, non era questo che io intendevo, premesso che mai con Renzi o qualsiasi di questi marci che governano, però si poteva far parlare e dopo replicare con tutti i dovuti modi, sicuramente a livello d'immagine ne uscivamo benissimo, perchè noi siamo dalla parte giusta, quindi questa è stata un'occasione persa, grazie Beppe, che riesci ad annullare in dieci minuti il lavoro di migliaia di attivisti per farci ricominciare tutto da capo.
  • ste 3 anni fa
    ma orellana ,che vuole di preciso?
  • Roberto 3 anni fa
    Grillo, Casaleggio e quelli di Pavia hanno deciso di far crollare il Movimento. Grillo ha sbagliato ed è ora che chieda scusa e smetta di comandare a bacchetta i nostri rappresentanti. Cari signori fermatevi perché state per fare il salto nel burrone dell'astensionismo. Protesta dura ma uno vale uno e se non è cosi vanno cacciati quelli che valgono di più.
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Jova, povero pirla, conosco meglio di te il regolamento essendo iscritto dalla prima ora ,avendo partecipato ai V-Day e ancora prima aver scritto articoli a favore di Beppe e del moVimento. Con me apri una porta già sfondata, cocco bello! Ciao. Se può dissentire un coglione barbuto come orellana non poso farlo io? Ma va a cagher.
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      x claudio n. Leggiti bene l'Art.4 del NON STATUTO, se sai capire ciò che leggi!! (https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/materiali-bg/Regolamento-Movimento-5-Stelle.pdf) Fino in fondo mi raccomando. Se poi ensi che uno-vale-uno (o orizzontalità o totalità della rete) sia una stupidata allora tornatene nel PD! Lì potrai diventare segretario di qualcosa e fare carriera.
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Uno vale uno è solo uno slogan sciocco falso e infelice. Tu pensi di valere come Grillo? E io penso di valere come te? No di certo.Ciao.
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      Claudia D. Da quando uno-vale-uno e orizzontalità sono idee del PD??? Forse sono quelli come te, che non possono fare a meno del LEADER, che sono del PD!!! Sono quelli che ostacolano la discussione interna i veri DISSIDENTI del M5S Sono quelli che non vogliono un movimento trasparente e ricco di opinioni diverse che sono del PD!! Questo Meetup di Pavia non ha letto il "Non Statuto"?? E Beppe che pubblica questa cosa non sà che lui è il GARANTE del M5S e non il CAPO??
    • franco bertocci Utente certificato 3 anni fa
      egregio finto m5s cortesemente vada a fare propaganda su un altro blog a lei piu congeniale
    • Claudia D. Utente certificato 3 anni fa
      No caro attivista o commentatore, sei tu che ti devi fermare, e comprendere che se alcuni hanno idee del PD, è meglio che vadano al PD, oppure nel gruppo misto, o MEGLIO ANCORA A CASA...
  • Valerio Gramsci 3 anni fa
    Ma la piantate di parlare di dittatura?? Un movimento politico ha degli obiettivi e delle idee precise, chi non le condivide,specie se mediamente ogni giorno e mediamente su tutto e mediamente esprimendolo agli organi di stampa avversari e' libero di scegliere un altro movimento,partito,associazione o di starsene a casa per fatti suoi.Nessuno viene deportato in Siberia o mandato al rogo. L'unica cosa che non si può fare e' tenere il piede in due staffe,o la tessera in una tasca e il portafogli nell'altra fate voi,ma la dittatura non c'entra proprio niente!
  • Damiano C. Utente certificato 3 anni fa
    Cacciarli ora non avrebbe senso (sarebbe un assist enorme a Renzi), l'importante è che votino sempre coerentemente con la linea del M5S. Se poi saranno loro a volersene andare, ne prenderemo atto. Ci vuole un po' maturità politica, non si può sempre agire "di pancia".
  • Davide G. Utente certificato 3 anni fa
    Avete fatto bene. Cmq lasciatelo perdere, sparirà nel nulla da solo...
  • cecrodi 3 anni fa
    mi auguro abbia almeno la coerenza di dimettersi e non utilizzare il vincolo di mandato, per far subentrare (non so se possibile) il primo dei non eletti.
  • rmmn senoner Utente certificato 3 anni fa
    caro movimento, l´informazione contro e´un dato di fatto.. ma CE´ UN PICCOLO DETTAGLIO: LA GENTE NON CREDE PIU´A CIO CHE DICONO.. e se parlano male del movimento il consenso addirittura cresce.. PERCIO GRILLODATEVI UNA CAZZO DI SVEGLIATA, NON SIAMO INTEGRALISTI E CRITICA E AUTOCRITICA SONO SANI PER IL MOVIMENTO E ADDIRITTURA LO MIGLIORERA E FARA CRESCERE I CONSENSI.. MA CAZZO, LO CAPISCE PURE UN BAMBINO CHE PIU CI CRITICANO E PIU CRESCIAMO, MA ATTENZIONE, SOLO SE NON FACCIAMO LE CAZZO DI VITTIME, DOVE PURTRTOPPO SIAMO MAESTRI.. ABBIATE FIDUCIA NEL GIUDIZIO DEI CITTADINI OSTREGA.. ' SVVVVEEEEEGGGGGGLIA ESPERTI DELLA COMUNICAZIONE!!
    • alexander g. Utente certificato 3 anni fa
      Ovviamente non e' informato ,se fosse piu attento saprebbe come funziona il parlamento, allora prima di parlare informarsi , o si ha la maggiorza o si puo SOLO PROPORRE e PD ed PDL puntualmente rispondono no , quindi prima informarsi POI PARLARE.
  • CLAUDIO 3 anni fa
    il meet up non conta una mazza, può esprimere il suo pensiero ma non può decidere nulla sino alle prossime elezioni in cui il portavoce Orellana probabilmente non verrà manco candidato. Sino a quando non violerà il nostro non statuto e i codici di comportamento il Portavoce Orellana resterà al suo posto a meno che decida volontariamente di andare nel gruppo misto. Questo sensazione diffusa di zerbinaggio di tutti coloro che probabilmente aspirano a candidarsi in futuro alle elezioni ( a maggio ci sono le europee ) fa solo male al nostro movimento. Ricordo che il senatore Orellana lo avete scelto voi del territorio con una regolare selezione.
  • Maurizio L (attivista_dal_2005Caserta Utente certificato 3 anni fa
    La vera criticità è la marcata assenza (segnalata dai Meetup) del portavoce alle assemblee. Il diritto di critica è sacrosanto (Voltaire deocet) ma dovrebbe essere esercitato all'interno del gruppo o (meglio ancora) nei Meetup. Che c'entra la stampa Luis? Edonismo? Vuoi fare il narciso, il cucador? Nessuno te lo vieta, ma non da (mio) portavoce. Fate i seri, voi portavoce avete sempre la scelta di dimettersi.
  • alfredo f. Utente certificato 3 anni fa
    e' da mesi che lo vado ripetendo, deve essere cacciato dal movimento.. non abbiamo tempo da perdere con costui e molto probabilmente e' proprio quello che vuole magari dando la colpa alla mancanza di democrazia nei 5stelle. orellana vattene e porta con te anche gli altri.. non sei credibile e sei di una pochezza infinita
  • Luigi Scasso 3 anni fa
    Si dimetta immediatamente dalla carica di senatore e se ne torni da dove è venuto ! Pregasi farlo urgentemente,e senza ripensamenti !!!! Quando si è fatto eleggere dagli elettori del Movimento 5 Stelle, ha accettato le regole interne ed il programma. Fare esternazioni pubbliche, dando in pasto alla stampa venduta al potere significa andare contro lo stesso Movimento che lo ha portato in senato. Se non condivide più il percorso o quello che dice il suo Leader Beppe Grillo, torni a fare il proprio mestiere. Se vuole continuare a fare politica si iscrivi altrove e si faccia eleggere con propri voti !
  • Marco C. Utente certificato 3 anni fa
    dimissioni. ora.
  • arnaldo . Utente certificato 3 anni fa
    Fuori.
  • antonino r. Utente certificato 3 anni fa
    nessuna paura,fuori dai marroni...questo è scritto nel regolamento 5 stelle e questo si porta avanti..ti hanno sentito,ti hanno avvisato,non ti sei attenuto,ti hanno aspettato...beh se non sei d'accordo,vai a riempire le fila di altri partiti..o forse ti sei fatto plasmare???comunque sia grazie per ciò che hai fatto nel movimento...by by orellana
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Orellana se hai un po' di dignità dimettiti, non puoi stare in senato a rappresentare te stesso e le tue opinioni anti-movimento. Ti ha sfiduciato il territorio Ti hanno sfiduciato gli elettori Ti ha sfiduciato il meetup di Pavia Ti hanno sfiduciato gli attivisti Che altro aspetti ad andartene? Abbi la dignità di dimetterti, oppure passa al misto e vai pure avanti a fare le tue idiote esternazioni da mister nessuno, vedrai quanta gente ti ascolta, vedrai che tripudio di consensi
  • Felice Mastrangelo Utente certificato 3 anni fa
    In un momento critico in cui stampa e partiti attaccano con violenza inaudita il movimento, gli eletti 5 stelle dovrebbero avere il buon senso di fare fronte comune e stare tutti uniti. Di frondisti che creano problemi anche dall'interno non ne abbiamo proprio bisogno, anche se questi dovessero agire per buona fede. I 4 dissidenti hanno creato già' troppi problemi, che vadano quindi a ingrossare le file di quei porci senza dignita' del gruppo misto. Io personalmente non li voglio
  • GUERRINO B. Utente certificato 3 anni fa
    CITTADINO ORELLANA,PUOI NON CONDIVIDERE QUELLO CHE HA FATTO BEPPE E' LEGITTIMO,MA NON DARTI IN PASTO AI MEDIA E' QUELLO CHE SPERANO,NON CI VUOLE LA TERZA MEDIA PER CAPIRLO,SU DA BRAVO.
  • armando huayanca () Utente certificato 3 anni fa
    si non la pensano come il movimento, prima devono avere il coraggio di rinunciare al suo incarico che gli elettori del m5s gli hanno affidato con il voto. e poi !SE NE DEVE ANDARE A CASA! e SOSTITUIRLO, SOSTITUIRLO!! CON IL PROSSIMO CANDIDATO DELLA LISTA DEL SUO TERRITORIO DOVE è STATO ELETTO DAL M5S!! non si puo piu di questi traditori che per il soldi vendono l'anima.
  • Marco Pezzin 3 anni fa
    Concordo e invito coloro del M5s non più in sintonia con i principi che ci hanno ispirato fin dall'inizio, a uscire dal Movimento e liberamente rappresentare altre forze più consone ai loro ideali.
  • Corsiero Corsieri 3 anni fa
    QUESTI QUATTRO SENATORI HANNO DECISO DI ANDARE AD AIUTARE RENZI PERCHE' NON VOGLIONO PIU' RINUNZIARE A PARTE DEGLI EMOLUMENTI DI CUI GODONO I PARLAMENTARI; PRIMA SE NE VANNO E MEGLIO E'. NOI NON ABBIAMO BISOGNO DI LORO, NON ABBIAMO BISOGNO DEL NUMERO MA DELLA QUALITA' DELLE PERSONE.
  • federico z. Utente certificato 3 anni fa
    E' da mesi che lo dico, Lui e gli altri Senatori vogliono farsi cacciare. Non è questione di critiche interne, ci mancherebbe, qui si parla di altro. Se sono cosi critici con il Mov e con Grillo che vadano al Pd, li si troveranno tra amici.
  • Mauro . Utente certificato 3 anni fa
    Cari ragazzi ...come volevasi dimostrare! E' da molti mesi che sostengo che il Senatore Orellana cura troppo la sua immagine (barba e capelli scolpiti sempre alla perfezione!!). Ogni volta che lo vedo in TV e lo sento parlare, penso quello che ho pensato la prima volta che ho visto (e sentito)Favia: "Questo vuol solo far carriera e cerca visibilità personale!" altro che mettersi umilmente al servizio dei cittadini per cambiare il paese. Per capire fino in fondo chi si ha di fronte bisogna guardare le piccole cose, cogliere le sfumature di ciò che dice e i dettagli del suo comportamento. Penso che si possa fare a meno del contributo del Senatore Orellana e non credo in suoi ripensamenti o cambiamenti di rotta qualora ci fossero.
  • marco 3 anni fa
    Orellana Orellana.....anche tu tieni famiglia, vero?
  • Rossana P. Utente certificato 3 anni fa
    NON SFIDUCIATELI PER FAVORE NON FATE QUESTO ERRORE NON HANNO FATTO PER ORA NIENTE DI MALE. HANNO ESPRESSO UNA LORO IDEA E BASTA.
    • sa-pi 3 anni fa
      forse non è chiara una cosa, vedete di mettervela ben in testa! sono stati votati non per le loro idee personali MA QUALI PORTAVOCE DEI CITTADINI! Portavoce hai capito?????!! e che cazz non vi si regge più ma veramente! non avete capito nulla o peggio fate finta di non capire, ma allora ARIA! Per favore fateci votare per chiedere le dimissioni di Orellana che se ha un minimo di dignità dovrebbe dare di suo, ma evidentemente la cadrega bisogna tenerla e quello che vogliono è l'espulsione pubblica per poterci dare ancora contro. BENE DIAMOGLIELA! tanto dicono sempre il cazzo che vogliono, una volta di più una volta di meno.. lasciate a noi cittadini elettori la responsabilità di decidere, così come li abbiamo messi su.
  • Enrico P. Utente certificato 3 anni fa
    sembrate il Komintern di Stalin
    • alvin travis 3 anni fa
      E' meglio che torni dentro nel coffee shop..l'ossigeno ti fa male.
  • gianpiero 3 anni fa
    un altro arrivista della politica, crede che forse è lì per la sua bella barbetta, lei è lì come espressione di milioni di voti per un determinato movimento, non sei lì,per dire quello che vuoi coglione, se non ti senti più in linea con il movimento vai fuori!!!
  • Vincenzo R. Utente certificato 3 anni fa
    Un altro di quelli che ha usato M5S per entrare in politica, forse non aveva i 30000 euro per candidarsi nel pd.
    • Rosario Franco 3 anni fa
      Ritengo che la scelta di "prendere le distanze",solo perché hanno espresso un parere contrario sull'incontro di Renzi-Grillo, è una scelta veramente sbagliata,che farà l'ennesimo favore a Renzi e a tutto quel PD,il quale non ha i nobili contenuti e le magnifiche idee di innovazione del M5S. Il MoVimento verrà dipinto,per l'ennesima volta,come un partito di impronta stalinista/nazista/fascista,screditando tutto il lavoro svolto in Parlamento e generando una conseguente perdita di consensi da parte dei cittadini. Mi dispiace,ma non è questa l'alternativa...
  • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
    VOGLIO BUTTARLI FUORI: FATEMI VOTAREEEEEE Stronzi burocrati che state con i miei dati in mano e non mi date il via libera. VOGLIO VOTAREEEEEEEEE. Clausneghe
    • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
      ragazzi, non vi agitate. io scrivo su questo blog da 9 anni e per avere l'iscrizione ci sono voluti 4 mesi. e si che mi conoscono tutti, lassù! non ce l'hanno con voi. è proprio il sistema che non funzia. abbiate pazienza, noi i finanziamenti pubblici non li prendiamo...ciao Claudio.
    • Maria Grazia Bonacci Utente certificato 3 anni fa
      anch'io sto cercando da mesi a farmi inserire ma mi dicono che la mia non è una carta d'identità...??????...ma come???? vorrei votare ma fino a che non riesco ad autenticare la mia identità nulla...forse bisognerebbe partire da qui a semplificare la burocrazia.... qualcuno degli admin può risponderci gentilmente? ho inviato due allegati, fronte e retro della mia carta id, cos'altro devo fare?
  • Gianfranco 3 anni fa
    Questa gente farà di tutto per farsi cacciare , in modo che i media di regime possano dire che nel M5S non c'è libertà di critica , ed altre scemenze simili . Provocare espulsioni nel M5S è l'unica arma che ha il PD per vincere le elezioni europee . Non so cosa consigliare . E' un male se restano ( danneggiano il gruppo ) , ed è un male se vanno via ( verrebbe sfruttato dai media per ledere l'immagine del M5S ) . Ma se dobbiamo buttarli fuori , facciamo adesso , spigandone bene il motivo afli elettori del movimento .
  • Federico Mantovani Utente certificato 3 anni fa
    Uno vale uno... e se la maggioranza decide una linea la si accetta e ci si adegua...quando si rilascia un intervista ad organi di stampa nazionali, quell'uno deve esprimere il pensiero di tutti e non il proprio...
  • alessandro v. Utente certificato 3 anni fa
    stamattina Lorenzo Battista è dato come ospite a "L'aria che tira" di Myrta Merlino ... non mi pare proprio il caso ... se ci dev'essere un confronto , lo faccia con chi lo ha eletto e ora ha dei dubbi.
  • sa-pi 3 anni fa
    penso che sia arrivato il momento che la base, i cittadini elettori possano esprimersi sull'operato del sig. Orellana, su invito appunto degli attivisti del suo territorio che dimostrano anche che in un anno non ha fatto nulla, nemmeno incontrare i propri elettori. Uno può esprimere un suo pensiero personale (come ha detto ieri a furor di telecamere Orellana), se è così che si crei il suo partito perchè in realtà è stato eletto per farsi PORTAVOCE dei cittadini! Quindi ora vorrei un sondaggio per gli iscritti per chiedere il proprio parere per la richiesta di dimissioni di Orellana che a questo punto non sta parlando più per i cittadini elettori, ma per se stesso. LA BASE TI HA VOLUTO E LA BASE DECIDERÀ SE CI DEVI ANCORA STARE A PARLARE PER CHI TI HA ELETTO, SE NON RISPONDI PIÙ AL MANDATO CHE I CITTADINI TI HANNO DATO È MEGLIO CHE TE NE VAI. questa è DEMOcrazia, il resto è fuffa. per favore date modo agli iscritti di VOTARE la richiesta di dimissioni o espulsione del Sig. Orellana e di chi evidentemente sta tradendo a ripetizione il mandato degli elettori. Grazie.
  • Domenico Laurenza 3 anni fa
    Salve, è giustissimo che ogni deputato possa esprimere il proprio parere su ogni cosa, ma che lo faccia nelle sedi e nei momenti appropriati e non dinnanzi ai media di regime che cercano proprio questo per diffamare il Movimento. Lo vogliono capire o no ? La cosa più strana invece è come mai nessun parlamentare dei vecchi partiti si riguardi bene dal criticare le mosse del proprio leader o altro cercando sempre di cadere con le quattro zampe pur di salvaguardare il proprio partito ! Va tutto bene all'interno dei vecchi partiti ? tutto ciò che fanno è giusto ? Bahhhh.... Secondo me in questo caso si pensa solo ed esclusivamente alla poltrona ! Tutti a casa...
  • Luca Fontana 3 anni fa
    Come mai ce ne siamo accorti proprio ora? Orellana e gli altri, cosa hanno votato in Parlamento? Hanno sempre votato coerentemente agli obiettivi del M5S? Se sì, non possiamo rimproverarli di aver FATTO nulla di sbagliato. Di questo passo, nel M5S non resterà nessuno. Uno ad uno verranno tutti cacciati via.
  • Wiu@m@o - Utente certificato 3 anni fa
    Fuori i disfattisti gli ambigui gli incerti, gli indecisi, gli indeterminati i poco convinti, i traditori,e i paurosi.
  • Fili 3 anni fa
    Sono d'accordo con il post. Orellana sa benissimo che M5S non vuole e non ha MAI voluto inciuciare con i vecchi politicanti, anche se in facciata ti mettono un rampantello fiorentino di 40 anni o una sventolona svelta di parola come la Boschi. Sappiamo che sono il marcio da combattere e la linea con questa gente è quella della intransigenza. Gli elettori del M5S sono persone oneste, stanche di un'Italia fatta da politicanti corrotti, che rinnovano in superficie ma sotto sono marci fino al midollo. Orellana adesso vuole mediare e chiede che il suo pensiero venga rispettato. Ma la pensa diversamente dalla base del M5S, quindi è giusto che migri verso un altro partito che può accogliere le sue posizioni, facendo del bene a lui stesso e al Movimento. Quindi lo invito a passare al Gruppo Misto o simili, senza rancore. Grazie per quello che hai fatto fin qui, ma adesso la tua posizione non è più in linea con quella della base.
  • Andrea Rossi Utente certificato 3 anni fa
    scusate, io mi permetto una piccola critica costruttiva ai nostri parlamentari. Di Battista, Morra, Di Maio, sta anche a voi prevenire queste situazioni, parlate con queste persone, cercate di capire le loro motivazioni, portatele a dibattito, anche in streaming. Non so quelle che muovono Orellana verso questo atteggiamento critico, che posso anche rispettare, ma non capisco perchè vada a parlare ai giornali (e che giornali) piuttosto che discuterne internamente.
    • Stefano Barbarossa 3 anni fa
      Il motivo per il quale orellana spesso si è distinto solo per le critiche al M5S a mezzo tv e giornali è presto detto . Il M5S è un movimento giovane , è stato catapultato da noi elettori al parlamento e come tutte le cose nuove , ha bisogno di un po' di tempo per carburare bene , ma soprattutto per filtrare in modo corretto i propri rappresentanti . La larghissima maggioranza dei portavoce ha compreso lo scopo del movimento , ma ce n'è una piccola ( per fortuna ) minoranza che ha usato il M5S per entrare più facilmente al parlamento , per poi poter fare i propri comodi . Se si caccia Orellana si fa il suo gioco , perché è ciò che vuole , fare la vittima e passare al gruppo misto , così arraffa il vitalizio ... Secondo me va tenuto dentro , isolato e a fine mandato , a casa! Troppo comodo fare l'attivista , poi tirare i calci non appena vedi l'isola del tesoro . Se orellana non approva la linea politica del movimento , lo fa nelle assemblee , non in tv ... lì fai vedere chiaramente di essere contaminato dai partiti tradizionali . Nemmeno Grillo voleva andare alle consultazioni , ma poi la gente gli ha chiesto di andarci lo stesso ( seppur con una maggioranza risicatissima ) e lui ci è andato . Chi ha votato contro però ha lo stesso condiviso , e molti hanno cambiato poi opinione sull'incontro
    • Daniele serra 3 anni fa
      Chiediti il perché lo faccia e Chiediti perché come scrivi gli altri dovrebbero andare a parlarci... Non è mica il figliol prodigo...
  • Maurizio Menini 3 anni fa
    Il nostro regolamento è di una semplicità ed una chiarezza che non lasciano spazio ad altre interpretazioni. ci sono solo 2 possibilità: 1) si accetta, si segue senza deroghe. 2) non si accetta, non si fa parte del movimento.
    • Fili 3 anni fa
      Concordo al 100%. O fai quello che c'è nel programma per cui sei stato votato, o te ne vai. Questo è quello che distingue il M5S da tutti gli altri partiti. E non si chiama assolutismo, si chiama COERENZA e ONESTA' verso i tuoi elettori.
  • arturo b. Utente certificato 3 anni fa
    Il video dell'incontro va visto per capire bene. E' molto significativo il passaggio del cambiamento recepito dagli attivisti da agosto in poi. Orellana parla di più con gli attivisti e di meno con i giornalisti che prendono ogni tua critica a pretesto per criticare tutto il movimento.
  • Nanà Aveta Utente certificato 3 anni fa
    Giusto! I panni sporchi si lavano in famiglia! Orellana potrebbe esprimere il suo punto di vista all'interno del gruppo del M5S invece di parlare male del Movimento con i media che non aspettano altro! Se poi Orellana si rende conto che anche parlando con il gruppo non riesce a condividere il pensiero della maggioranza del movimento allora a quel punto deve prendere coscienza che ha sbagliato schieramento e deve dimettersi!
  • Guido Lavespa 3 anni fa
    Caro Orellana, non puoi dire di non essere stato avvisato per tempo. I messaggi a te rivolti sono stati molteplici negli ultimi mesi. Devi renderti conto che non fai parte di un partito tradizionale. Gli elettori 5stelle controllano l'operato degli eletti e, prima volta nella storia, intraprendono azioni nei loro confronti se le aspettative non sono rispettate. La prima aspettativa che abbiamo è che il movimento, al netto delle discussioni interne che devono avvenire, sia unito... e tu come gli altri 3, non stai certo aiutando.
  • Leonzio di Palmo (leo.dp) Utente certificato 3 anni fa
    Giusto così! I parlamentari sono nostri dipendenti e soprattutto portavoce del nostro pensiero in parlamento. Qualora non risultino più rappresentare adeguatamente il volere o l'opinione di chi ha delegato loro il compito di lavorare in parlamento devono avere l'accortezza di dimettersi, perché la loro presenza non è più legittimata dal voto: come se, in un'azienda strutturata, un responsabile decidesse dall'oggi al domani di scegliere, in perfetto conflitto con la linea guida della proprietà o della direzione, un suo modo di gestire il processo che gli è stato delegato di controllare... lo manderebbero a spendere in men che non si dica... Orellana Co. abbiate la decenza di dimettervi...
  • pasquale pesci Utente certificato 3 anni fa
    bravi fuori orello orellana !
  • Marco M. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, non facciamo l'errore di metterci contro tra noi, abbiamo bisogno anche e soprattutto di una minoranza all'interno del movimento. C'è bisogno anche di voci fuori dal coro per crescere e riprenderci il paese. Come dice Alessandro non dimentichiamoci mai che siamo su un cornicione ed ogni minima cosa viene ingigantita.
  • Alberto P. Utente certificato 3 anni fa
    Siamo onesti Non sarebbe un problema se questa persona manifestasse il suo dissenso in modo privato durante le riunioni degli attivisti e dei suoi colleghi, ma questa persona continua a manifestare in televisione e ai giornali il suo dissenso.. se fossimo in un paese normale non sarebbe una cosa poi troppo grave ma siamo in Italia e, avendo tutta la informazione contro, le sue dichiarazioni sono oro colato per i detrattori del M5S. Questo OVVIO fatto il senatore non sembra comprenderlo e quindi delle due l'una : O è stupido o è in cattiva fede.. in ogni caso non va bene.
    • Emanuele Romano 3 anni fa
      Anche per me sbaglia nei modi, ma il problema che pone in evidenza resta. Non vorrei che il M5S da movimento che pone come obiettivo *** non statuto *** realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi *** *** diventasse un sistema che approva il sistema rappresentativo, accettando certi rappresentanti e eliminando altri. Ci si concentra sul rappresentante, quando il problema è il sistema.
  • Andrea P. Utente certificato 3 anni fa
    Basta con questa caccia alle streghe. Possibile che non si possa esprimere il proprio dissenso? Vogliamo diventare il nuovo PNF? Io personalmente ritengo che Grillo abbia sbagliato, ad andare lui da Renzi, invece di chi si fa il mazzo tutti i giorni alle camere. Devo sentirmi in colpa?
    • Patrizia P. Utente certificato 3 anni fa
      Andrea P. non è una caccia alle streghe nessuno vieta ad Orellana di esprimere le sue perplessità nelle sedi appropriate, cioè tra i suoi colleghi,tramite dialogo con la base attraverso la rete, ma dialogo, io la penso così voi cosa ne pensate? Ti ricordo che Lui è un PORTAVOCE, e se ha dubbi che li chiarisca nelle sedi appropriate. E non è neache il portavoce eletto del gruppo camera o senato preposto a rilasciare dichiarazioni ai media. Quindi ogni volta che si rilasciano interviste ai media devono essere esplicative di quello che sono le azioni, le attività, le speranze, la linea politica, del gruppo. Le personali opinionivisto che hai un incarico di responsabilità non le vai a dire ai media perchè tu sei un poratavoce del gruppo non una entita che siccome sta lì e ha la possibilità di farsi intervistare ne coglie l'occasione a piacimento, quando avrai finito l'incarico potrai tornare ad essere il signor tale dei tali e in quanto signor tal dei tali potrai esprimere la mondo le tue personali opinioni su tutto. Uno vale uno, non sei più importatnte del gruppo che le tue personali opinioni devono avere risonanza mediastica, chi cavolo si crede questo di essere? A chi servono le sue dichiarazioni dissenzienti continue, qual'è lo scopo, qual'è il fine? Che conseguenze portano? Se ci si risponde a queste domande e la cosa è chiarissima.
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
    • Enzo dell'Aquila Utente certificato 3 anni fa
      I parlamentari sono portavoce e non onorevoli. Non siamo interessati alle loro idee ma a quelle dei cittadini che lo hanno eletto. La democrazia rappresentativa significa questo. Orellana rappresenta solo se stesso, dovrebbe prenderne atto e dimettersi. Il dissenso è solo il suo, non quello della base che gliel'ha messo nero su bianco. Non fingere di non capire.
  • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 3 anni fa
    IL M5S E' QUESTO! Se chi ti ha sostenuto ti boccia, vieni espulso! Com'è giusto che sia. Ora spero che avvenga anche con Battista
  • Vincenzo Cappelli Utente certificato 3 anni fa
    Ma per quanto attiene la presenza sul territorio sono d'accordo, per il resto ritengo debba esprimere le sue opinioni. Anche se condivido pienamente il NO a Renzi di Beppe, non condivido il modo, avrebbe dovuto ascoltare e poi dire NO! Ma primaa Ascolti! Ed è quello che Orellana praticamente ha detto. Senza contare che non un intesa ma se una prposta e valida lo è da chiunque essa venga.
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Era ora. Quand'è che si vota per mandarlo via che sono già pronto? Siamo in guerra e questo qui disquisisce di filosofia come fosse antani. Una guerra è una guerra, gandhiana ma pur sempre una cazzo di guerra.
  • mario45 massini Utente certificato 3 anni fa
    Se mi è consentito esprimere un parere da non iscritto penso che sotto l'attacco continuo di tutti i media con i mezzi più disparati e disonesti ognuno dovrebbe soppesare attentamente le parole e non offrire nessun pretesto a chi è alla caccia continua del "caso". Poi il senatore Orellana e altri parlamentari visto che esiste l'istituto delle dimissioni ne potrebbero volendo farne buon uso.
  • Antonio Spinelli 3 anni fa
    Se ne vada nel PD, lì potrà essere considerato il migliore tra i peggiori, piuttosto che il peggiore nel M5S
  • Gaspare Caruso 3 anni fa
    E' chiaro ormai che il sig. Orellana non ha capito o fa finta di non aver capito il motivo stesso per cui è nato il movimento 5 stelle. Ha detto bene invece Di Battista...il letame va trattato con la pala.... vinciamo noi....
  • armando huayanca () Utente certificato 3 anni fa
    lo dovevano fare subito alla prima comparsa in tv a parlare cazzate sul movimento, Questa deve essere una regola. I panni si lavano dentro casa, Se qualcuno non la pensa più come il movimento, se ne deve andare e subito, e non rimanere dentro solo per danneggiare il gruppo. e deve avere il coraggio di dirlo pubblicamente
  • luca r. Utente certificato 3 anni fa
    Sono contro le epurazioni e ritengo che il dissenso sia da anticorpi ad eventuali attacchi propagandistici volti ad accusarci di "fondamentalismo". Ma questi 4 con la puzza sotto il naso dovrebbero farsi un esamino di coscienza ed andare nel gruppo misto direttamente, a fare lo stesso tubo che fanno adesso. Se tutto diverge dal loro pensiero, cosa fanno con noi? Per i ladri al governo vale la parola "divergenze", per noi "fascismo".
  • angelo vernice Utente certificato 3 anni fa
    Bene.chi non conosce gli obiettivi del movimento non serve a nessuno.
  • Maria L. Utente certificato 3 anni fa
    questo senatore (purtroppo) appena è andato in senato si è permesso di presentare una legge importante per le ripercussioni sociali senza consultare NESSUNO ..senza fare un minimo appello agli attivisti...e nemmeno al gruppo a cui appartiene in senato...è una persona che fa i cavoli suoi e basta....fuori dalle balle finalmente
  • giuseppe cannamela 3 anni fa
    la meloni di fratelli d'itali ha presentato una proposta di legge in merito al poter cambiare casacca per aver cambiato idea , questo non si deve poter fare più , quando uno cambia idea se ne torna a casa e viene il primo dei non eletti al suo posto, affinché i cittadini abbiano sempre il loro rappresentante
    • armando huayanca () Utente certificato 3 anni fa
      sono d'accordissimo, dobbiamo sostituire questi 4 inutili. SE si puo, dobbiamo farlo, facciamo una legge su questo. Dato che non esiste le preferenze e abbiamo eletto un gruppo pratticamente di nominati (purtroppo la legge eleetorale e cosi adesso), credo che LA SOSTITUZIONE quando si renuncia al movimento deva essere oneroso e lo piu logico e pulito da fare. Proponiamolo ai nostri parlamentari
  • Alessandro Baini 3 anni fa
    Bene, avanti così!
  • Annamaria Corazza 3 anni fa
    Fanno bene gli attivisti del territorio ad incalzarlo, ma a me non sono sembrate "lesive" le sue dichiarazioni ai media. Ci vuole un forte chiarimento interno, ma contemplare all'interno del Parlamento persone miti come lui aumenta la testimonianza di democrazia. L'espusione è un brutto provvedimento e dovrebbe essere attuato esclusivamente per casi gravi. Questo il mio pensiero
  • Alessandro Scivicco Utente certificato 3 anni fa
    Andate affanculo voi addetti alla comunicazione grillo casaleggio associati messora e casalino affanculo!
    • Enzo dell'Aquila Utente certificato 3 anni fa
      Commento segnalato come inopportuno: qui non c'entrano niente i responsabili della comunicazione, visto che è la base che ha segnalato la persona
  • antonio zennari Utente certificato 3 anni fa
    questa è la strada giusta: gli stessi elettori sorvegliano da vicino la condotta dei propri rappresentanti... avanti così, vinciamo noi!
  • Anto . Utente certificato 3 anni fa
    1
  • matteo meletti Utente certificato 3 anni fa
    vox populi... ed io sono il popolo!!! ed approvo!!! sono fascista per questo??? o sono democratico??? ti abbiamo eletto per fare IL NOSTRO VOLERE... ci devi ascoltare .... e non devi stare li a frti solo i c... tuoi!!! smettila di parlare alle tv sotto la bandiera del movimento....(figurato ovviamente) parla solo a nome tuo... e prenditi le distanze da noi che non la pensiamo come te....
    • Emanuele Romano 3 anni fa
      Anche Di Battista e Di Maio dovrebbero parlare solo a nome proprio, allora. O vale per tutti o per nessuno. Diverso è il discorso del contatto con la base: o c'è, o non c'è. La comunicazione dei parlamentari è esclusiva di Casaleggio: gestisce oltre un milione di euro di fondi pubblici per questo, e ha fatto firmare l'esclusiva. Si dia da fare per creare regole e strumenti trasparenti di comunicazione. E se non lo fa che Grillo dia calci in culo a tutti, Ornellana o Casaleggio che sia.
    • Simone Grossule 3 anni fa
      Art.67 - Costituzione Italiana Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato.
  • Guido Milanese Utente certificato 3 anni fa
    Un altro fuori. AMEN.
  • giuseppe . Utente certificato 3 anni fa
    pERSONE COSI E' MEGLIO PERDERLE NON SERVONO ANIENTE SE VUOLE TUTTA L'INDENNITA VADA NEL GRUPPO SALVA TROMBATI IL GRUPPO MISTO E SI LEVI DALLE PALLE !!!
    • armando huayanca () Utente certificato 3 anni fa
      non va bene se ne devono andare a casa, mettiamo quelli che seguono nella lista che vogliano rappresentare il movimento.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus