Tutta la verità sui campi Rom

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Partiamo subito da una premessa: finora nessuno aveva messo mano al problema dei campi rom, perché per molti non era un problema, ma un affare. Vedi Mafia Capitale. Il MoVimento 5 Stelle a Roma ci ha messo la faccia e ne va fiero. E chi in questi giorni dice che regaliamo soldi ai rom, mente sapendo di mentire. Roma era l’unica capitale europea ad avere ancora campi rom. Diciamo "era" perché grazie a noi è iniziata la fine dei campi, delle roulotte e dei caravan in mezzo alle strade della città, gli incendi occasionali, i "furti" di corrente agli edifici limitrofi. In breve: stop all’illegalità e al degrado.

Di fronte a una emergenza di questo tipo, prodotta da decenni di malgoverno di Roma, le strada è una: smantellare i campi e creare le condizioni affinché l'emergenza non si ripresenti fra qualche anno. Il M5S ha fatto entrambe le cose, senza chiedere un solo euro ai romani. I fondi ottenuti grazie a un bando che abbiamo vinto, circa 3,8 milioni di euro, sono dell'Unione europea e sono vincolati. L’Ue ci mette a disposizione questi soldi a patto che siano destinati esclusivamente all’integrazione delle popolazioni Rom. Se non li usiamo per chiudere i campi rom, li perderemo.

Questo lo vogliamo dire forte e chiaro a tutti quei partiti, Meloni in testa, che in questi anni non hanno mosso un dito e adesso si permettono di diffondere falsità, solo per trarne un debole vantaggio politico e mediatico. L'alternativa quale sarebbe? Lasciare che nascano nuovi campi a Roma? Restare fermi? Perdere i soldi che ci ha dato l'Ue? Quando si smantella un campo rom, cosa credete che farebbe la vecchia politica? Farebbe scomparire le famiglie da un momento all'altro? No, le trasferirebbero in un altro campo o un'altra area per un nuovo insediamento. E dopo aver smantellato anche quello? Ne individuerebbero un altro ancora! Sono 20 anni che va avanti questa storia e intanto l'Ue continua a farci pagare multe. Questo significa una sola cosa: che a pagare le sanzioni sono le tasse dei romani. E' quello che hanno sempre fatto le precedenti amministrazioni, da Rutelli a Veltroni, passando per Alemanno e Marino.

Stop. Questa storia si chiude qua. Ora a Roma si cambia musica. Chiusura dei campi rom, censimento di tutte le aree abusive e le tendopoli. Chi si dichiara senza reddito e gira con auto di lusso è fuori. Chi chiede soldi in metropolitana, magari con minorenni al seguito, è fuori. In più sarà aumentata la vigilanza nelle metro contro i borseggiatori. Nessuno prima d'ora aveva mai affrontato il problema in questo modo. Il servizio applicato è capillare e copre tutta la città. Iniziamo a chiudere i primi due di nove campi ancora presenti a Roma. Lo diciamo subito: ci vorrà tempo. Queste non sono operazioni che si fanno dall’oggi al domani. Qualsiasi tecnico specializzato vi dirà che serviranno mesi. Come per tutto quello che la vecchia politica ha lasciato a Roma, anche in questo caso il MoVimento 5 Stelle non ha la bacchetta magica. Ma ha la libertà di fare le cose che dovevano essere fatte 20 anni fa. E allora iniziamo: i campi della Monachina e La Barbuta verranno chiusi. Parliamo di 700 persone che risiedevano qui.

Infine, giusto per mettere le cose in chiaro: l’obiezione secondo cui daremmo 800€ ai rom è falsa: nessun cittadino romano pagherà un centesimo. L'altra invece, secondo cui ai rom saranno assegnate case popolari è, allo stesso modo, falsa. Una pura invenzione. La procedura per l’assegnazione delle case popolari è e resta identica per tutti: anche i rom dovranno sottostare alle stesse regole di un qualunque cittadino.

Solo il buon senso, in assenza di un sistema mediatico oggettivo e imparziale, può aiutare a comprendere veramente come stanno le cose. E noi siamo certi che i romani sapranno distinguere tra le urla di un Salvini e il lavoro di un'amministrazione che per la prima volta, a Roma, ha iniziato a rimettere in ordine le cose.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • davide lak (davlak) Utente certificato 7 mesi fa
    non è che il Movimento 5 stelle non sia pronto a governare, è che gli ItaGliani non sono pronti per il Movimento 5 stelle.
    • rosanna scarpa 7 mesi fa
      bellissima! perche' non e' venuta in mente a me? bravissimo e sono proprio d'accordo. il problema e' proprio questo. gli italiani non sono pronti.
  • Matteo D. Utente certificato 7 mesi fa
    Ma perchè continuate a dire che la RAGGI non sta facendo nulla e che deve pensare ai problemi importanti? Nel mio quartiere (appio latino), stanno asfaltando le strade, fatto una segnalatica stradale prima inesistente, passano a lavare le strade settimanalmente (prima non accadeva affatto), ritirano l'immondizia. Ma insomma cosa volete di più (soprattutto considerato quello che c'era prima)? I romani hanno il difetto di lagnarsi sempre. FORZA VIRGI!
    • simona verde Utente certificato 7 mesi fa
      Si lagnano i romani piddini
    • rosanna scarpa 7 mesi fa
      questi commenti mi fanno tanto piacere perche' mi confermano che a roma si fanno tante cose veramente e non come dicono e come leggo quasi ogni giorni. per me che sono lontana da roma e, forse anche per altri come me, ci vogliono anche delle conferme. ci fidiamo di quello che dicono i cinque stelle, ma una parola esterna fa sempre bene. grazie.
  • Rosa 7 mesi fa
    Ho visto solo ora la violentissima aggressione che Bonafede ha ricevuto ieri sera dal giornalista Porro, su LA7. Non lo lasciava parlare, urlava come un matto,lo incalzava continuamente, lo ha offeso. Ha definito il reddito di cittadinanza una presa per il culo, e che è una rottura di balle. Ma su questo progetto di hanno lavorato tante persone con l'ausilio anche dei consigli di cittadini e questo si permette di offendere un onorevole della repubblica? Fate a Porro un esposto, non è possibile che si sia permesso di offendere la sensibilità di tanti aderenti al M5S, in diretta TV. P.S.: che cosa sta succedendo perchè tanta violenza da parte di giornalisti, chi c'è dietro? Forse un gestore di stalle di cavalli? Due sere fa Gomez, Sallustri contro Roma e la Raggi, e ieri sera questo urlatore, maleducato, Porro?
    • rosanna scarpa 7 mesi fa
      cara signora rosa, sulla tv ci deve essere un pulsante con scritto on/off. le consiglio di spegnerla. se tutti facessero cosi', gente come lui andrebbe a casa o, magari, a lavorare.
    • massimo m. Utente certificato 7 mesi fa
      Porro: i vari porro, ce ne sono tanti Rosa, sono delle piccole escrescenze cutanee benigne di origine virale e, il principale virus responsabile è il Televisore, virus della famiglia dei Partitovavirus. Oltre ad essere antiestetici, e spesso fastidiosi, sono anche contagiosi (il periodo di incubazione va da 1 a 6 mesi di tv continuata): la trasmissione può avvenire attraverso il contatto, ad esempio utilizzando lo stesso canale, ma non è detto che si trasmetta, dipende molto dalle difese immunitarie e dalla predisposizione personale: chi si accultura tramite canali tv è spacciato. Se la trasmissione non è certa di sicuro però sono audio-videoinoculabili cioè, una piccola lesione può far sviluppare nel soggetto altri porri che se non fermati in tempo ricoprono il soggetto elidendolo ed avendo alla fine il sopravvento su di esso. A fase ultimata non resta del'individuo che un porro immenso, simile al'Insetto, il gran vespone, nome questo che non gli fa onore. Infatti, quest'ultimo, più che alla vespa rassomiglia sempre più allo Scarabeo Stercorario, che, insieme ai tanti porri che circolano in tv, trascorre la sua vita a spingere per il mondo una palla di merda
    • pericle seneca () Utente certificato 7 mesi fa
      Porro era fuori di sè perchè Bonafè molto calmo gli aveva detto che erano tre anni che spiegava il reddito di cittadinanza e se non lo aveva ancora capito ! ! ! Ha sbarellato perchè era la verità !
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      Porro, è bono solo rosolato ne 'a padella (co' l'ovo, naturarmente....); è un provocatore mascherato da giornalista, la degenerazione dell'informazione fatta a persona.... 'A Porro..... https://www.youtube.com/watch?v=IPK3ewA8wVk
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus