Prove di terza guerra mondiale

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

terzag_m.jpg

"Se doveste vedere un aereo militare volare sopra la vostra testa, da qui al 6 novembre, non preoccupatevi.Sono prove tecniche di Terza Guerra Mondiale.Si terrà lunedì 19 ottobre, presso l’aeroporto militare Trapani-Birgi, sede del 37esimo Stormo dell’Aeronautica Militare, la cerimonia di apertura della esercitazione NATO a larga scala Trident Juncture 2015.
L’evento segnerà l’inizio ufficiale della esercitazione Trident Juncture 2015, la più importante dell’Alleanza nel corso del 2015 che avrà luogo in Italia, Portogallo, Spagna, Oceano Atlantico e mar Mediterraneo, e che vedrà coinvolti 36.000 militari provenienti da più di 30 Paesi.
Tra lo Stretto di Gibilterra e il Mediterraneo centrale e i grandi poligoni di guerra di Spagna, Portogallo e Italia 30.000 militari, 200 velivoli e 50 unità navali di 33 nazioni per la più grande esercitazione NATO dalla fine della guerra fredda. Ospiti d’eccezione, i manager delle industrie militari di 15 Paesi. Molto interessati.
“La prevista esercitazione internazionale Trident Juncture 2015, inizialmente pianificata per il prossimo autunno e che avrebbe portato oltre 80 velivoli e circa 5.000 militari di varie nazionalità a operare sull'aeroporto sardo di Decimomannu e a permanere nei territori circostanti per quattro settimane, è stata da tempo riprogrammata sull'aeroporto di Trapani”. L’annuncio, ai primi di giugno, è dell’ufficio stampa dello Stato maggiore dell’Aeronautica militare italiana. Trident Juncture 2015, la “più grande esercitazione NATO dalla fine della guerra fredda”, come è stata definita dal Comando generale dell’Alleanza Atlantica, avrà come centro nodale lo scalo aereo siciliano: fino al 6 novembre, cacciabombardieri, grandi velivoli da trasporto e aerei spia decolleranno dalle piste di Birgi per simulare attacchi contro unità navali, sottomarini e target terrestri e testare i nuovi sistemi di distruzione di massa.

Al ministero della Difesa, a Roma, si smentisce che il trasferimento dei war games in Sicilia sia stato determinato dalle azioni di lotta dei comitati locali sardi che si oppongono all'asfissiante processo di militarizzazione della Sardegna. Eppure, in un primo momento, una nota del comando militare aveva riportato testualmente che nell'Isola “erano venute a mancare le condizioni per operare con la serenità necessaria per un’attività di tale portata e complessità, che coinvolgerà tutte le aeronautiche dei Paesi NATO”. Poi, invece, hanno spiegato che dietro il dirottamento a Trapani di uomini e mezzi alleati c’erano solo ragioni di tipo tattico o geografiche. “In relazione allo svolgimento dell’esercitazione Trident Juncture 2015 – spiega lo Stato maggiore dell’Aeronautica - la scelta della base di Trapani, unitamente ad altre aree operative nazionali utilizzate dalle altre componenti, è stata presa in considerazione per motivi eminentemente logistici, operativi e di distanze percorribili per ottimizzare le risorse a disposizione e per la pregressa esperienza maturata nel corso di altre operazioni condotte sulla base”.
Fonte

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Riccardo Ferrari 2 anni fa
    La solita ipocrisia del no alla guerra senza se e senza ma. Ma lo sapete che al mondo esistono, e sempre esisteranno, i violenti e i prevaricatori? Che possono essere dittatori al comando di nazioni anche potenti. E come ci si difende se si viene aggrediti, con dei tweets? Porgendo l'altra guancia? Mi fa paura pensare che gente che pensa simili sciocchezze possa un giorno governare L'Italia. State diventando come tutti i partiti di sinistra: pacifisti, promettono tutto a tutti poi una volta al governo, vista l'impossibilità di mantenere le promesse cominciano a litigare e fanno figure di m....Vedi governi Prodi o il caso Grecia.
  • valter b. Utente certificato 2 anni fa
    valterunicum@gmail.com valter44 Prima di uscire dalla NATO sarebbe necessario comunque creare una forza militare europea
  • Davide Vacca 2 anni fa
    Volevo chiedere che fine ha fatto il MUOS.... ufficialmente era stato chiuso, su intervento della regione Sicilia, però Striscia La Notizia fece vedere tempo fa che i lavori continuavano lo stesso. Dove erano (sono) i consiglieri siciliani regionali del M5S in quell'occasione (che tra l'altro appoggiano anche la giunta) ? Saluti
  • Mara T. Utente certificato 2 anni fa
    Operazione trasferita in Sicilia? Bastava ieri fare un giro al porto di Cagliari (Sardegna..) :) per vedere le navi da guerra ancorate al molo, proprio nel cuore della città. Pero', premurosamente, ai cittadini sardi fanno sapere che: "L’operazione interforze prevede interventi aerei ma - viene precisato - non ci sarà sgancio di materiale sul poligono di Capo Teulada, neanche munizionamento inerte, solo passaggi in cielo." I sardi ringraziano per la gentilezza, ma sono ugualmente stufi marci delle servitù militari.
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    Questi (governo) fanno come vogliono tra le menzogne e quello che vuole l'america! Del resto abbiamo le basi americane perchè abbiamo perso la seconda guerra mondiale! BIsognerebbe prendersela con gli eredi di mussolini (Meloni-storace- alemanno) !
  • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa
    Attualmente ci sono due potenziali focolai di guerra, in europa e nord africa e in entrambi la Russia sta procedendo in maniera tutto sommato corretta (protezione dei russi in ucraina e bombardamenti alle truppe filoamericane dell'isis in africa). Ora indovinate noi da che parte saremo schierati in caso di guerra? Dalla parte dei cattivi ovvero con gli euronazisti che han fatto il colpo di stato in ucraina e con i cannibali africani dell'isis. Sinceramente credo che la nostra posizione all'interno della nato vada per lo meno rinegoziata evitando accuratamente di avere basi straniere in Italia per non essere coinvolti in un'eventuale conflitto che giova solo agli amici dei vari dittatori poco democraticamente eletti (la democrazia in russia è poco libera e in usa è stata abolita assieme alle schede elettorali... in Italia si è abolito il voto alle province ed è in corso d'opera l'abolizione del voto al senato).
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 2 anni fa
    "Normali" esercitazioni NATO per testare nuove e vecchie armi, tenere in allenamento le "truppe" e mettere in guardia il "nemico". Purtroppo siamo ancora al vecchio adagio romano: si vis pax para bellum. Duemila anni sono passati invano. Quello che piu' preoccupa pero' e' l'aria di neofuturismo che si respira nel mondo occidentale, la stessa che poi sfocio' nella prima guerra mondiale. Speriamo bene.
  • Paolo . Utente certificato 2 anni fa
    Marino come Scajola? Loro non sanno, prendono i soldi per i rimborsi o comprano case senza sapere cosa fanno! Sono delle marionette nelle mani dei loro stessi dipendenti o dei professionisti assoldati per il lavoro da fare. Di solito ti truffano se non stai attento e la truffa consiste nel fregarti i soldi ma a loro capita il contrario, arrivano soldi e prebende! E noi dovremmo crederci. Ma non impedire un evento che si ha l’obbligo giuridico di impedire non equivale mica a cagionarlo? Perché non la smettono di prendere per il culo i cittadini? Ci sono persone che non arrivano a fine mese e a sentire queste cose gli può partire l'embolo! Sono degli istigatori di violenza. La magistratura dovrebbe intervenire non tanto per il fatto commesso che va sanzionato ma per apologia di reato. Sono degli istigatori di violenza. Non solo le parole ma anche i comportamenti istigano. Sono persone socialmente pericolose: perchè con loro la magistratura non usa le misure di prevenzione? (che indubbiamente sono da paese del terzo mondo ma visto che sulla povera gente ne abusano l'uso...)
  • Raimondo M. Utente certificato 2 anni fa
    Come per Equitalia decidiamo per la NATO.
  • Enza Gaio 2 anni fa
    Spero in Dio che tutti i manager fautori nonché istigatori e già! Con il loro vendere armi non fanno altro che gonfiare il portafogli ed essere colpevoli di tante vite spezzate , quindi possano non arrivare sul luogo come rappresentanti ma cadaveri . Si come disse Gesù per la loro ipocrisia che non si discosta dagli scribi e farisei del tempo, sono sepolcri imbiancati , in più la mia speranza è che Dio termini l'opera. Sappiatelo che se non lo farà Dio anche voi siete destinati a morire per mano delle stesse armi che avete costruito.Che vergogna vivere a discapito degli altri PARASSITI
  • Elio Bucci 2 anni fa
    Dovesse Accadere Combatterei A Fianco Dell'Unione Sovietica!!! Di cui spero di poterne prendere la cittadinanza.
  • Agostino Nigretti 2 anni fa
    Sono 25 anni che i politici della grande ammcchiata finta sinistra/destra-centro/lega giocano alla guerra sotto copertura delle Missioni di Pace e qyesto le ha fatto montare la testa.Comunque è sempre meglio una vera guerra che non ad altri 25 anni di teatrini politici.Dobbiamo sperare che si sveglino presto i Generali Orsi e suonino la riscossa come avevano fatto i loro padri ai tempi di Stalin contro i Nazisti.
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Ma ci sono anche quei catorci volanti degli f35? O non sono ancora in grado di volare?
  • Aldo Borgia 2 anni fa
    Premesso che sono elettore M5S, vorrei dire a Grillo che quell'uscita in cui ha detto "ci prenderemo questo Paese" è stata veramente infelice. Poteva esprimersi ben diversamente mettendo in guardia gli italiani dal lasciare il Paese in mani di ladri e corrotti con la prossima e ultima chance costituita dalle elezioni. Ma tant'è, sembra che quando emerge un bel partito chi lo ha creato finisca quasi sempre per distruggerlo a causa di un'errata e intempestiva gestione delle idee come è avvenuto con Pannella. Peccato!
    • Raimondo M. Utente certificato 2 anni fa
      Pannela rappresentava quella che diverrà la Trilaterale. Grillo e i "grillini" no. Tu cosa fai? Imiti il Sindaco di Parma che, da maestrino, suggerisce quel che qualcosa non va bene ... , e non partecipa agli incontri di Imola perché occupato a fare il "gemellaggio", mentre lascia lì l'inceneritore? Vuoi per caso il Tridente della NATO? Espressione che ricorda i ladri della Trilaterale e come detto in questi post, il Tridente dell'Ucraina, sempre più nazista e proprietà del bidelberghiano Soros. Sai bene che vogliamo prenderci l'Italia per consegnarla agli italiani. Buon lavoro!
  • roberto levati Utente certificato 2 anni fa
    titolo esagerato l'italia e solo pronta amangiare,, .. non credo sia il problema , si diventa come sel,,,o rifondazione.. il movimento non ha bisogno di questi allarmismi falsi come le esercitazioni nato
  • Antonio- D. Utente certificato 2 anni fa
    Per quelli che scrivono che la NATO, ci ha dato la sicurezza da 70 anni. La sicurezza DA CHI? Chi minaccia di aggredirci? La Russia? Una nazione di 17 milioni di km2(l'itaglia è 350milakm2, tutta l'auropa è 5milioni di km2) con solo 180milioni di abitanti, ricchissima di tutte le materie prime, viene ad invaderci? MA LI AVETE PRESI PER SCEMI? Ah, dimenticavo, noi itagliani brava gente, con i tedeschi ed ungheresi, l'abbiamo invasa, la Russia, e ne abbiamo ammazzati 24MILIONI di russi.
  • Mirko Rossetti 2 anni fa
    Beh io vivendo in Giappone, e vedendo questa nazione cambiare il suo status da "passivo" in "difensivo" con conseguente corsa al ri-armamento (dopo la seconda guerra mondiale non han fatto e ne voluto far piu nulla in tal senso) comincio a pensare che è molto vicina una guerra...spero di sbagliarmi
  • Massimo Tramonti 2 anni fa
    Avendo deciso che Dio non c'è (...una decisione "maturata" dall'"alto"...quell'"alto" delle élite che s-governano il mondo e che fabbricano la realtà con i giornali, le televisioni, il cinema, i libri...ovviamente), ripeto, avendo deciso, che Dio non c'è...il primo comandamento "Non uccidere", è cancellato. Da parecchio...Quindi uccidere, va bene. La guerra, una antica disgrazia inevitabile, (e non cercate per forza una guerra "giusta" ...non c'è). Allora, visto l'orlo dell'abisso verso il quale stiamo correndo, una esercitazione ci voleva...riscalda gli animi...riaccende le borse...E che se ne frega se sono prove generali per uccidere in massa...(prima o poi...). Tanto Dio non c'è....e i suoi Comandamenti, quelle semplici, divine regole, per vivere in pace e con amore, sono aboliti. Abbiamo finalmente un "nuovo" dio, il nostro io. Prepariamoci al peggio.
    • Massimo Tramonti 2 anni fa
      ...se il nostro io fosse dio, lo spettacolo che stiamo vedendo qua e là nel mondo, questo trionfo di menzogna e corruzione, sarebbe il suo segno...o il suo regno. Dovremmo dunque essere pienamente soddisfatti. O no?
    • Giuseppe G. Utente certificato 2 anni fa
      E se il nostro io fosse veramente Dio!?
  • rosanna scarpa 2 anni fa
    poveri noi! ma non hanno altro a cui pensare? ma sanno cosa vuol dire una terza guerra mondiale? non ne abbiamo ancora viste e passate abbastanza? dovremmo invece distruggere tutte le armi sulla terra e che si pigliassero a pugni fra i capi di stato e che non rompessero alla povera agente che la guerra proprio non la vuole. la guerra si dovrebbe fare solo per difenderci dagli attacchi e non un attimo prima. e basta vendere le armi per interessi di pochi. cosa possiamo fare noi per fermare questa pazzia? rispondetemi. sono veramente in pensiero specie per i giovani. bastardi?! e' dire poco.
  • Alberto Gramaccini 2 anni fa
    Nella cosiddetta società dell'homo socius chi è culturalmente evoluto non può essere socio di chi indossa uniforme, porta fregi e armi. Da sempre sono dissociato da chi mi è solo simile perché se fossi uguale dovrei davvero preoccuparmi. Ora, guerra o no, la specie cosiddetta umana, dopo aver fatto danni alla Natura e a se stessa, è in via di estinzione per sua esclusiva colpa.
    • Giuseppe G. Utente certificato 2 anni fa
      Perché secondo te sarebbe in via d'estinzione!?
  • Marco Beghi 2 anni fa
    Beppe sono anni che ci conosciamo, qui stai prendendo un granchio.... io ho lavorato sia a Xmannu ed attualmente a Birgi da due anni: questa esercitazione è stata spostata in Sicilia per motivi semplicemente di facilitazione operativa, decolli direttamente sul mare (non sorvoli centri abitati) e hai immediatamente nelle vicinanze un area disponibile fuori da rotte civili ecc.ecc. dove poter svolgere le manovre. La dimostrazione sta anche nel fatto della completa assenza del contingente americano e pochissimi mezzi aerei impiegati.
  • ermenegildo m. Utente certificato 2 anni fa
    sarebbe il caso di avere un vero dibattito sulla politica di difesa possiamo davvero uscire dalla NATO e posizionarci da soli, come neutrali, nello scacchiere internazionale ? la difesa e`un problema serissimo, non si puo`liquidare con generiche dichiarazioni pacifiste la NATO ha assicurato la nostra sicurezza per quasi 70 anni merita un dibattito serio, non dichiarazioni improvvisate e complottismo da quattro soldi
    • valter b. Utente certificato 2 anni fa
      valterunicum@gmail.com valter44 prima di uscire dalla NATO sarebbe comunque necessario creare una forza militare europea
    • valter b. Utente certificato 2 anni fa
      prima di uscire dalla NATO, occorrerebbe creare una forza militare europea.
    • valter b. Utente certificato 2 anni fa
      prima di uscire dalla Nato, sarebbe necessario creare una forza militare europea
    • Antonio- D. Utente certificato 2 anni fa
      Per quelli che scrivono che la NATO, ci ha dato la sicurezza da 70 anni. La sicurezza DA CHI? Chi minaccia di aggredirci? La Russia? Una nazione di 17 milioni di km2(l'itaglia è 350milakm2, tutta l'auropa è 5milioni di km2) con solo 180milioni di abitanti, ricchissima di tutte le materie prime, viene ad invaderci? MA LI AVETE PRESI PER SCEMI? Ah, dimenticavo, noi itagliani brava gente, con i tedeschi ed ungheresi, l'abbiamo invasa, la Russia, e ne abbiamo ammazzati 24MILIONI di russi.
    • Paolo r. Utente certificato 2 anni fa
      Povero illuso: la NATO ci ha resi bersaglio n.1 da parte dei suoi nemici. Che sono tanti ed agguerriti.
  • Enrico Bosco Utente certificato 2 anni fa
    MA quale terza guerra mondiale...quelli fanno cosi solo per consumare quanto piu petrolio e munizioni, per dare un senso alla loro esistenza e allo sperpero di soldi per mantenere un esercito spesso inutile. In un solo colpo milioni di euro cacciati per fare le prove di "difesa"...quando il territorio oramai giace inerme ed esanima , amssacrato a suon di carte bollate e colletti bianchi. Chi vende armi non conosce crisi...e se mai capitasse, ci vuole nulla a far partire nuofi focolai di odio e guerriglia. Comunque alla fine la desolante consapevolezza è che se servono soldi per la ricerca, per l'emabiente o per risolvere i problemi del Mondo, non se ne trova mai, ma se servono per distruggere , prevaricare, massacrare, invadere ..non finiscono mai.
  • Antonio- D. Utente certificato 2 anni fa
    Il nostro alleato Orban, ha chiuso i giornali di opposizione in Turkia.
  • Simone Pianetti 2 anni fa
    Ma... volare è sicuro?
  • Ciao Proprio Utente certificato 2 anni fa
    "Congiuntura del tridente"...ma il tridente non e' il simbolo dell'Ucraina?..e come al solito il nemico virtuale delle esercitazioni,viene dall'est. Negli anni '80 si facevano le esercitazioni contro "il Partito degli arancioni"...da sbellicarsi dalle risate ..se non fosse che si continua nella stessa direzione da decenni! La Russia "adda muri'"...
  • gianpiero m. Utente certificato 2 anni fa
    Ecco dove vanno a finire i soldi degli italiani pagati con le tasse. E poi non ci sono i soldi per la Sanità, per il Reddito di Cittadinanza, per i pensionati, ecc. La Spending Review, va fatta soprattutto al Ministero della Difesa, che spreca fondi senza rendicontazione. La Pinotti va licenziata unitamente ai suoi F35 e Missioni di guerra. Parlamentari 5 Stelle, dopo la bella giornata di pace di ieri, fate cessare queste azioni di guerra. G.Mazz.
  • Ezio Bigliazzi Utente certificato 2 anni fa
    10.000.000 di poveri in questo paese straccione e servo, ma per giocare alla guerra i soldini li trovano questi banditi.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus