L'interrogazione di Fico sulla Maggioni al Bilderberg

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
fico_maggioni.jpg

"Ecco il quesito che ho inviato alla Rai sulla partecipazione della direttrice di Rai News 24 all'ultimo meeting del Club Bilderberg che si è svolto a Copenaghen dal 29 maggio al 1 giugno. Monica Maggioni figura tra gli invitati alla riunione a cui annualmente prendono parte circa 150 tra le personalità più influenti del pianeta: politici, banchieri, vertici di multinazionali, imprenditori. Le riunioni del Bilderberg sono chiuse al pubblico e alla stampa. Non è possibile conoscere contenuto e finalità degli incontri ad eccezione di un sintetica lista di argomenti pubblicata sul sito dopo la chiusura della conferenza. Non si hanno notizie precise delle finalità perseguite o delle conclusioni raggiunte. La partecipazione della direttrice di Rai News a un meeting con queste caratteristiche è suscettibile di condizionare l'esercizio libero e critico dell'attività giornalistica e di minare il rapporto di fiducia che si instaura tra il responsabile di uno dei canali di informazione della tv pubblica e i cittadini. In tantissimi mi hanno infatti scritto segnalandomi, preoccupati, la vicenda. La Rai dovrà rispondere entro 15 giorni all'interrogazione e in caso di risposta incompleta richiederemo senza dubbio ulteriori dettagli. Stay tuned." Roberto Fico

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • carla g. Utente certificato 3 anni fa
    A Stefano di Rutigliano secondo te la rai non si vende perchè degli italiani, penso sia ironica la tua battuta, o forse sono io che capisco male, perchè allora renzi vende ai cinesi aziende molto più strategiche per la nazione come enel eni italcantieri e nessuno ne parla.
  • caterina c. Utente certificato 3 anni fa
    Buon lavoro pentastellato ... Finalmente si chiede di rende conto a una nostra stipendiata giornalista del suo operato omissivo. Partecipa a delle riunioni segrete, lei in qualità di rappresentante della nostra nazione ...deve rendere pubblici i contenuti di quella riunione ... La signora ci sta un attimo perchè dirige un nostro canlale Rai. Forse serve che gli diamo una mando con una raccolta di firma con la richiesta di chirimenti alla signora ? Possiamo farlo.
  • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
    Voi non dovevate fare interrogazioni, DOVEVATE ESSERE L'ALTERNATIVA. invece ci siete dentro, a tutto il sistema, anzi ci dialogate quando avevate detto di starne fuori. verrà qualcun altro, raccoglierà il malcontento della gente e lo tramuterà in una rivoluzione vera, senza il finto "crediamo nella democrazia, crediamo nelle istituzioni". Non esistono più da tempo, stampa, magistratura etc. Non vedete che la situazione reale del paese è sottaciuta? La gente non ha capito forse che è una finta calma apparente? Occorre un'interrogazione parlamentare per capire che ciò che ci viene raccontato è solo pilotato da altri? No, La gente queste cose le ha capite da dieci anni. Quello che serve è un caterpillar che sfondi il sistema. Con i metodi democratici siamo qua a parlare da troppo tempo e la gente è stufa di trovarsi da sola a non avere risposte concrete. Se non fate attenzione le cercherà da sola.
    • carlo b. Utente certificato 3 anni fa
      sono d'accordo. L'informazione c'è, la gente sa oramai fin troppo ed è disgustata. Quello che manca è l'azione. M5S sembra non averlo capito, è passata dal voler distruggere il sistema a farne parte, come se si potesse cambiare qualcosa dall'interno. Non si può, non è pensabile. Altre forze veramente espressive della rabbia popolare secondo me prenderanno il sopravvento, perchè nulla si sta facendo concretamente e l'esasperazione non aspetta i tempi della costituzione e della democrazia. Che ci sia un potere occulto oppressivo che pilota stampa, magistratura e politica la gente lo sa. Cerca solo un qualcuno che seriamente smantelli questa cappa insopportabile. E ho anch'io paura che grillo da un anno a questa parte stia perdendo questo possibile ruolo.
  • carla g. Utente certificato 3 anni fa
    Biagio i servizi,pardon servigi li fa, ma a loro, noi invece dobbiamo attendere la risposta perchè è in attesa del permesso dai suoi burattinai.
  • carla g. Utente certificato 3 anni fa
    Allora la giornalaia che si è fatta il w.e. a spese nostre a favore dell'omertoso gruppo bilderberg parla o ci vorrebbero i metodi della sacra inquisizione, tipo la corda se è una Kattocomunista, invece quelli del kgb se è solo Komunista.
  • Biagio C. Utente certificato 3 anni fa
    ma che malelingue! ci sarà andata per fare qualche servizio ai partecipanti... pardon, SUI...
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    fico la rai fa schifo,è inguardabile,poi denunciamola che è falsa, nei nostri confronti è un continuo in calunnia,basta mostriamo le palle che cacchio!
  • Anti E. Utente certificato 3 anni fa
    La Maggioni racconterà due c@zzate, e tutti saranno contenti e c0glionati...
  • eleonora . Utente certificato 3 anni fa
    COME MAI OGGI RAINEWS24 NON PARLA DEI MASSACRI IN UCRAINA ?!? Questo è dovuto, in qualche modo, alla partecipazione della Direttrice di Rainews24, Monica Maggioni, al meeting Bilderberg di quest'anno??? E qui invochiamo nuovamente l'intervento del Deputato pentastellato Roberto Fico, Presidente della Vigilanza RAI, che pochi giorni fa ha accolto il nostro appello e ha richiesto spiegazioni a Monica Maggioni in merito alla partecipazione al meeting Bilderberg: CHIEDIAMO A FICO DI CHIEDERE SPIEGAZIONI ALLA TV DI STATO CIRCA LA MANCATA COPERTURA - ANZI: CIRCA LA CENSURA - DI QUANTO STA AVVENENDO IN UCRAINA E AMPIAMENTE DOCUMENTATO.
    • eleonora . Utente certificato 3 anni fa
      Non mi sembrano utili idioti i bambini che sono stati colpiti dal fosforo bianco
    • Anti E. Utente certificato 3 anni fa
      Si, ampiamente documentato dalla stampa russa...io ci vivo in Ucraina e ti assicuro che adesso le cose non stanno così. Sono d'accordo che Maidan sia stata orchestrata dalla UE e dagli USA, ma adesso la Crimea è in mano a Putin e questo non significa che se il popolo bue ha fatto una scelta politica idiota, una nazione debba perdere pezzo dopo pezzo tutte le sue componenti. I manifestanti filo-russi, erano sempre gli stessi e venivano fatti girare da una città all'altra e di questo ci sono prove documentali. I resistenti poi, li ha fatti venire Putin dalla Cecenia. Tutti criminali con il pelo sul cuore. Se non se ne parla è perchè sia Russia che Ucraina, ormai stanno d'accordo nel fare pulizia di tutti gli utili idioti che hanno servito ai loro scopi. La situazione gli è un po sfuggita di mano ma sta rientrando, e se ci fai caso nemmeno la Russia sbraita più di tanto per ciò che sta accadendo. Panimaiesh?? :D
  • massimiliano z. Utente certificato 3 anni fa
    Fiato sul collo ai viscidoni che tramano nell'ombra. La politica va fatta alla luce del sole, solo i Partiti hanno bisogno degli accordi sotto banco x i loro sporchi affari Bravo Fico!
  • Guelfo M. Utente certificato 3 anni fa
    Agricoltura Viticoltura Enologia, informazione e comunicazione raschiano il fondo del barile. L’attività di comunicazione improntata al sistema agroalimentare, con particolare attenzione alle eccellenze del made in Italy sembra esser stata congelata in funzione dell’Expo di Milano, mentre l’informazione sulle dinamiche sociali e commerciali relative al sistema agroalimentare compare ormai solo in almanacchi che più targettizzati di così è impossibile trovare. Tanto che ormai è solo la comunicazione istituzionale e para istituzionale che, dopo aver fatto fuori tutte o quasi tutte le voci non ortodosse, veicola l’immagine e cristallizza le vicende dei marchi famosi o meno famosi del vino italiano. Dominata da soggetti che non hanno avuto alcuno scrupolo nel crearsi il vuoto attorno compiendo gabole utili ad amplificare la mole dei contributi “spontanei” ad esse devoluti e non disdegnando di querelare chiunque denunci anche solo il sospetto di tali gabole, la comunicazione della produzione agricola di eccellenza del comparto vino italiano ha preso la strada dell’imbalsamazione. D’altronde nella bolgia d’improvvisati cronisti esplosa nell’ultimo quindicennio, la maggioranza si è subito schierata a favore del silenzio stampa, ribaltando i ruoli tra utente e giornalista, limitandosi a esplorare il prodotto e nascondendo la testa sotto la sabbia per tutto il resto, dimostrando così che la stampa vinicola ormai non vale più nulla sotto l’aspetto dell’informazione e confermandoci al 49 posto nella classifica internazionale sulla correttezza dell’informazione giornalistica, televisiva e telematica. E proprio là, dove è stata destinata a concentrarsi tutta la comunicazione del settore, l’Expo2015, la corruzione dilaga e tracima portandosi dietro quel che resta di questo modello socio-economico malato terminale.
  • giuliana todaro 3 anni fa
    cacciatela via dalla rai
  • Ing_Alberto Costantini Utente certificato 3 anni fa
    Oggi il mondo sembra dividersi tra vincitori e vinti! Tra chi ha accesso ai trionfi della Vittoria e chi è condannato ai disastri della Sconfitta. Ma chi se ne frega della Vittoria o della Sconfitta! In Realtà, ci si sta muovendo nell'ambito di alcuni casi, molto particolari, di "quel che funziona" e di "quel che non funziona". Vittoria e sconfitta ne sono soltanto aspetti molto particolari. Per cultura di formazione scientifica, personalmente non posso che orientarmi verso lo studio dei casi più generali, senza perdermi in quelli particolari. E non posso che guardare con sufficienza, sconforto e disprezzo a questo correre, vano, pazzo e disperatissimo, dietro ai casi particolarissimi, spesso costruiti "ad arte" di Vittorie e Sconfitte. Nello sport, nella politica, nei rapporti tra persone, nella comunicazione, nella vita di ciascuno, tutto un rincorrere dietro a vane e disperate Vittorie e Sconfitte. Sono appena passate le elezioni europee, tra un po' ci saranno i mondiali di calcio. In mezzo, gli scandali, le tangenti, i soldi, i disoccupati, le aziende che chiudono e i ristoranti pieni, la chirurgia plastica e le mode che passano. Tutti a vincere e dopo un po' a perdere. Sembra che tutto si riduca a questo: il successo della Vittoria o il fallimento della Sconfitta. Ma il semplice prendersi cura del far funzionare le cose proprio no!? Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8 Mal di Schiena Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s Mal di Schiena Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA Mal di Schiena Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ email: alberto.costantini.std@gmail.com sito web: https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio Per eventuale supporto: https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio/prestito-d-onore https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio/progetto-funzionalita Grazie!
  • Indignato di Roma 3 anni fa
    Nella home_page del sito ufficiale del Gruppo Bilderberg si legge: “Fondata nel 1954, Bilderberg è una conferenza annuale istituita per per favorire il dialogo tra Europa e Nord America”. Ora si comprende che la limitazione all’ Europa ed l’ America del Nord aveva un senso nel 1954, ora, con la globalizzazione, gli inviti sono stati allargati anche ad altri Paesi. Pur trattandosi di un forum informale sugli sviluppi e le opportunità emergenti, “ i partecipanti possono utilizzare le informazioni ricevute, ma né l'identità né l'appartenenza degli oratori, né di qualsiasi altro partecipante possono essere rivelati.” Essendo il sito visionabile, si dice che non vengono prese decisioni, come dire che si tratta di una chiacchierata tra “amici”. Ma allora, se la cosa è cosi pacifica e innocua, perché è segretata? Questa contraddizione non è banale. In effetti, stando ai fatti, è vero il contrario: l’ identità dei partecipanti può ed è nello stesso sito, diffusa, mentre ciò che rimane segreto sono i contenuti emersi nelle conferenze. Se andiamo a vedere la composizione degli invitati, leggiamo che sono per un terzo politici, e per due terzi rappresentanti da industriali, e economisti, e dai loro portavoce: giornalisti e docenti universitari. Il ruolo dei politici invitati, da questa prospettiva, sembra essere quello di esecutori delle decisioni , prese ancorchè non ratificate. Vediamo gli invitati italiani per il 2013: ITA Bernabè, Franco Chairman and CEO, Telecom Italia S.p.A. ITA Cucchiani, Enrico Tommaso CEO, Intesa Sanpaolo SpA ITA Gruber, Lilli Journalist - Anchorwoman, La 7 TV ITA Monti, Mario Former Prime Minister ITA Nagel, Alberto CEO, Mediobanca ITA Rocca, Gianfelice Chairman,Techint Group Ci sono in rappresentanza di tutte le categorie: Bernabè---industriale (se così si può dire) Cucchiani-----banchiere ( i cosidetti “poteri forti”) Nagel------- banchiere ( i cosidetti “poteri forti”) Rocca-------industriale Gruber-------
    • Emanuele chiodi 3 anni fa
      Una sorta di massoneria planetaria. Vediamo se Davide, alias il popolo sovrano, riuscirà a scardinare questo Golia.
  • Carmine s. Utente certificato 3 anni fa
    Un abbraccio a Roberto. "La partecipazione della direttrice di Rai News a un meeting con queste caratteristiche è suscettibile di condizionare l'esercizio libero e critico dell'attività giornalistica e di minare il rapporto di fiducia che si instaura tra il responsabile di uno dei canali di informazione della tv pubblica e i cittadini." Caro Roberto se non fosse già "condizionata" nell'attività di giornalismo (condizionati che noi chiamiamo pennivendoli e zerbini) la MAGGIONI manco la cacherebbero.
  • Aurelio t. Utente certificato 3 anni fa
    Questa cretina di giornalista non lo sa nemmeno, che sta giocando con il fuoco, come la metà dei membri che pensano di essere veramente potenti facendo parte di questo club. Che goduria sapere quanto sono ignoranti...poveri imbecilli che pensano di essere i burattinai del mondo. Quanto poco hanno capito. Il conto che questa scema dovrà pagare possa essere più salato di quello degli altri e pervenire presto, molto presto.
  • enrico 3 anni fa
    Questa cosa non deve cadere nel dimenticatoio. Fico ha fatto un'ottima cosa. Bisogna ora che tutti i parlamentari M5S facciano interrogazioni a raffica per evidenziare l'argomento e far si che se ne parli su tutti i media.
  • Carlo Pandolfini Utente certificato 3 anni fa
    Il Bilderberg è quanto di più losco c'è in Occidente. Che Rainews sia il Canale Pubblico pagato con i soldi dei cittadini che è il ventriloquo dell'agenda del Bilderberg e che Monica Maggioni ne sia la direttrice NON E' UNA COINCIDENZA, ma uno scandalo!
  • walter veschi Utente certificato 3 anni fa
    La Rai deve fare servizio pubblico ,per poterlo fare deve chiudere i battenti . Per essere riaperta con finalità e metodi diversi da quelli adottati sino ad ora. Dovrebbe semplicemente essere la voce della gente il popolo è un termine sorpassato succube di situazioni dittatoriali. Ora anche gli adolescenti chiedono verità e coerenza .... LA STRADA DA SEGUIRE E' LA " VERITA' STORICA ANCHE SE SCOMODA IL FUTURO SOCIALE ED ECOSOSTENIBILE LA RESPONSABILITA' DELLE AZIONI E LA COERENZA. (IN BUONA SOSTANZA UNA RISCOPERTA DELLA CULTURA )CULTURA CHE SAPPIA DIRE UN SONORO NO.....AL DANARO DIO INCONTESTABILE ! COL QUALE SI COMPRA TUTTO E SI GIUSTIFICA TUTTO. LA LIBERTA LA SEMPLICITA' E' LA VITA CHE RICHIEDE QUESTO! I TEMPI NEI QUALI, CHI DICE LA SUA VERITA' E' SCEMO O UBRIACO SON FINITI ! DI QUESTO BISOGNA PRENDERE ATTO ,L'IPOCRISIA SOCIALE DOVE TUTTO E' BELLO E TUTTO VA BENE ANCHE SOTTO I RIFLETTORI .... HA ROTTO....VOGLIAMO LA DIRETTA LA VERITA' L'ISTINTO, QUESTO VA RISCOPERTO IN UNA TV. PUBBLICA CHE VUOL FARE SCUOLA REALE.
    • STEFANO A. Utente certificato 3 anni fa
      Hai già scritto mella tua mente la modifica dell'art.1 della Costituzione? Perchè vuoi sostituire la formula sovranità del popolo con sovranità della gente? Ma ti rendi conto delle conseguenze di quello che scrivi? Ti chiedo di correggere immediatamente il tuo commento se non vuoi provocare una canea di speculazioni sul blog.Grazie.
  • Giovanni Allegra 3 anni fa
    Beppe, partiamo con una denuncia collettiva nei confronti di queste istituzioni finanziarie che segretamente fanno accordi per depredare stati e cittadini, ormai i giochi sono scoperti, ci sono le prove, se partono migliaia di denunzie, qualche magistrato onesto magari si trova. Bravo Fico.
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Grazie ROBERTO FICO. Erano anni che aspettavo che qualcuno chiedesse conto della partecipazione di esponenti dell'establishment nazionale alle riunioni segrete del BILDERBERG CLUB. Adesso che un direttore di testata del c.d. Servizio Pubblico *sovvenzionato col canone* ha varcato quella blindatissima soglia è finalmente possibile PRETENDERE una risposta e una posizione ufficiale. Sia chiaro a tutti che se in Parlamento non ci fosse il M5S la parola "BILDERBERG" seguiterebbe a non venir mai scritta né pronunciata in alcuna sede pubblica. Finalmente si è rotto un tabù.
    • Aurelio t. Utente certificato 3 anni fa
      non è una complice, non vedi che ha la faccia da cretina? Cosa può capire questa giornalista? E' solo una che sentendosi importante e considerata partecipa a cose molto più grandi di lei. Questa è la prima carne da macello che verrà sacrificata, ma non è dato a tutti capire.
    • Enrico I. Utente certificato 3 anni fa
      E aggiungo! UNA GIORNALISTA. Se una giornalista va a una riunione di capi di stato, ministri e direttori di multinazionali come minimo deve pubblicare un articolo! Se non pubblica niente allora non è una giornalista ma una complice.
  • Nicola spinea 3 anni fa
    Se siamo oltre il 70esimo posto nel mondo, riguardo la libertà di stampa é proprio perché un personaggio così dirige un canale informativo nella tv pubblica, bravo Fico!!
  • giovanni borciu 3 anni fa
    Bravi non date nessuna tregua a questi mafiosi sia politici che giornalisti del potere politico. Ci hanno portato al disastro economico. Stiamo morendo fate presto.
  • Edo Giordi Utente certificato 3 anni fa
    GRANDI!!! Bravissimi, finalmente un po' più di visibilità su questa storia! Il Bilderberg è un gruppo criminale in cui decidono cosa fare per gestire l'economia Mondiale (soprattutto Europea) senza consultare nessun cittadino, ma se la cantano solo tra imprenditori plurimilionari e banchieri massoni! Speriamo di far maggiore luce sulla vicenda. Vai Fico!
  • VITO MANNINO Utente certificato 3 anni fa
    Bene! ma non sarebbe meglio sapere chi ha pagato il viaggio e il soggiorno per andare in Germania.
  • lorenz l. Utente certificato 3 anni fa
    fate girare !!! youtube.com/watch?v=dcsrkiNJSkA
  • Christian Locatelli 3 anni fa
    Prima di intraprendere una qualsiasi iniziativa è necessario conoscere la materia del contendere.Il M.5stelle ha intrapreso un percorso,quello di fornire approfondite conoscenze,dei meccanismi logori e quanto mai inutili ai cittadini italiani.Questa nuova fase della politica,deve essere quotidianamente resa fruibile ad ognuno,infatti credo che la consapevolezza unita alla conoscenza,renderà noi cittadini in grado di smascherare queste nuove forme di "potere occulto",dandoci la possibilità di difenderci,e difendere quello che è patrimonio di ognuno,il nostro Stato,la nostra Italia,su di un terreno più nitido e condivisibile da noi artefici di quest'era.Però c'è un però che il movimento non ci ha mai tenuto nascosto,e cioè:Ci deve essere un periodo di crisi,anche istituzionale dove il nuovo seme faticherà ad attecchire,perché i coltivatori di graminia non saranno sconfitti del tutto,non subito.Ma basta guardare a questo ultimo periodo,per comprendere quanto sia indispensabile,ai fini del cambiamento,il monitoraggio continuo,l'informazione data ai cittadini,come strumento di vero cambiamento.Adesso,oggi,tante cose sono chiare,lapalissiane,e noi abbiamo il dovere civico,morale,umano di rivoluzionare la menzogna sociale,politica,finanziaria con la verità storica di questo momento.Il vero alito di rivoluzione è insito nella sete di chiarezza di verità,nella forte necessità di reintrodurre l'UOMO al centro della storia politica sociale soprattutto e nonostante.Per far si che ciò avvenga,dobbiamo riscoprirci uomini,persone capaci di intensa,vera dignità istituzionale,profonda intellettualità,non rapinatori dei nostri simili.
  • franco selmin Utente certificato 3 anni fa
    Metti che ti rispondano che è andata lì perchè è una bella donna.Che fai ?la inviti a cena ?. Sulla RAI tornare alle origini del programma m5s:và chiusa\venduta\regalata(aggiungo io dopo aver visto i contenuti informativi della setta raisport su questo mondiale). E come Lei tanti altri,in primis,quelli che casualmente hanno il format copriright Endemol.
    • STEFANO A. Utente certificato 3 anni fa
      Mezzi di informazione pubblici vuol dire che sono del popolo italiano ossia che sono indisponibili.Mettiti il cuore in pace. Il tuo mandante al governo, legittimato solo dalla plutocrazia, non ha il potere di svendere neanche uno spillo della Rai.La vendita sarebbe nulla giuridicamente. Ma cosa volete ancora! Non vi basta l'uso destabilizzante di tutti i mezzi di informazione che il popolo italiano finanzia generosamente?Stefano Antuofermo,Rutigliano.
  • tony di lorenzo 3 anni fa
    Noi non possiamo farci niente...è tutto inutile, se per caso il popolo si "sveglia" ...forse, ma non lo prendo in considerazione. ..oramai non succederà niente..loro hanno soldi e mezzi non hanno problemi di come vivere , pagare un fitto, (si perché non posso permettermi di comprare una casa) il cibo per 3 figli, luce, gas, telefono...per cui sono impegnato a trovare e lavorare per fare quella somma mese per mese per sopravvivere io e la mia famiglia. Quindi già sono un maledetto perdente e devo morire così.
  • carla g. Utente certificato 3 anni fa
    Peccato in questa stanza pochi troll mi pare. Altrimenti chiederei loro come considerano i giornalari PD di la7 tipo gruber e questa di rainews che sarà anche andata a ns. spese all'ultimo meeting bilderberg senza poi raccontare nulla, anzi avrà preso istruzioni di bocca cucita e frottole a volontà contro grillo farage le pen ecc.ecc. Questo naturalmente da mezzo secolo e i grulli del pdrenziano che continuano votare. Il pd è senza ombra di dubbio peggio del pdl, ma pure i suoi elettori che non smentiscono per la perspicacia la barzelletta dei coccodrilli che volano scritta dall'unità sono peggio di quelli targati pdl e si vede.
  • SALVATORE ROSARIO LONGO Utente certificato 3 anni fa
    Le Top giornaliste non sono mai mancate alla riunione del Club Bilderberg; Monti due anni fa porto la Gruber ..... E non dimentichiamo che la Maggioni ha presentato durante la campagna delle elezioni Europee in diretta Europea il dibattito dei cinque candidati alla Presidenza della U.E.. Ricordiamoci che al Club fanno parte le personalità più influenti di mezzo mondo; la presenza di alcuni giornalisti serve a far filtrare anche alcune scelte che saranno fatte nel breve termine, senza svelarne i contenuti e magari influenzare una parte della stampa in modo "amichevole". Infatti la Maggioni è direttore di Televideo e RaiNews24 .... Come si suol dire .... Le notizie prima passano da Lei .....
  • RonPaul MegaSupporter (ronpaul4uspresident2012) Utente certificato 3 anni fa
    Very well done Mr Fico, this is the way to go! Voglio proprio vedere se e quale tipo di risposta (giustificazione) verrà data a questa interrogazione, nothing justifies the attending of what has always been an evil free masonic entity: that basically means, this woman should be removed from her actual position as director of that strongly pd leaning rai channel! Seguirò gli sviluppi con grande attenzione...
    • Davide De Nitti Utente certificato 3 anni fa
      Ma perchè scrivi metà italiano e metà Inglese?
  • luca Arpino 3 anni fa
    La sig.ra Maggioni in tutta questa vicenda tace, con il silenzio dell'arroganza conferma la sua appartenenza a forze di potere che la proteggono e pertanto se ne infischia di chi vorrebbe farla confessare. In questo clima di impunità, la Sig.ra in questione non fa eccezione e si regola di conseguenza. Occupa posti di dirigenza e di potere, per cui si regola a modo suo con strafottenza. L'On.le Fico la convochi nel Consiglio di Vigilanza della RAI per un'audizione e si faccia dire da lei medesima che cazzo ha a che fare questa signora con quei potenti della terra. Ci sarà da ridere
  • Giovanni L. Utente certificato 3 anni fa
    Ottima iniziativa. Diceva Berlusconi che quelli di sinistra quando arrivano al potere sono come quelli di destra. Ils ont decouvert la danceuse.
  • giovanni cococcia 3 anni fa
    Daccordissimo, prima la maggioni, e poi la gruber,la megistratura le faccia parlare, e rispondere su cosa si dicono quei maledetti.
    • STEFANO A. Utente certificato 3 anni fa
      E poi, senza indugio, tutti gli altri, nessuno escluso.Stefano Antuofermo,Rutigliano
  • massimo x 3 anni fa
    bravo Roberto e fatti dire dove tengono prigioniero il nostro Beppe che andiamo a liberarlo cosi manda a fanculo tutti questi che vogliono accordarsi con renzi e che da giorni stanno sputtanando il Movimento .
  • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
    ANCHE IL MOTIVO DELLA PRESENZA DI UN FUNZIONARIO DELLA TELEVISIONE DI STATO PUBBLICA
  • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
    CHE RIFERISCA APPENA POSSIBILE, CIOE' AL PIU' PRESTO E' IL MINIMO
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    In realtà è possibile conoscere sia il contenuto che le finalità degli incontri ma i magistrati non si sognano neanche di mettere microspie nel culo dei potenti anche quando appare evidente l'intento sovversivo di tali riunioni. Alternativamente è possibile interrogare quelli che hanno partecipato e chiedere loro i contenuti con metodi leggermente persuasivi ma poi ci troverremmo immediatamente bombardati da qualche paese "amico". Davvero non sappiamo cosa si dicono? Il punto centrale del Bilderberg è influenzare (non necessariamente in modo legale) la politica e l'economia modiali quindi è ovvio che ci sia uno scambio di informazioni anche riservate e una serie di accordi (non necessariamente leciti) fra i nuovi membri chiamati e quelli vecchi e le loro reti; è un'associazione a delinquere con fini sovversivi? sono molto più pericolosi dei notav? mi pare che la nostra magistratura e i nostri servizi segreti (e io pago!) abbiano già risposto con i fatti spiando e indagando gente che conta zero e dimenticando i potenti. Ma i potenti quale fine hanno? Diventare ancora più ricchi quindi controllare le leve del potere (i mass media) e spingere per la globalizzazione già iniziata con la fine delle dogane europee.
    • santa 3 anni fa
      Purtroppo siamo nelle mani di gente spregiudicata e priva di scrupoli: in video con Una bella maschera di perbenismo e in alcuni momenti pure di compassione a buon mercato,poi nelle segrete stanze......di tutto di piú
  • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
    Sappiamo che l'Italia non ha più sovranità, a parte ora che ci sono i mondiali e siam tutti 'fratelli'; chi partecipa al Bildberg prende ordini per poi eseguire nel proprio paese, in questo caso trattasi di informazione, se ci va il politico si tratterà d'altro ovviamente. Il problema è che molti ignorano la cosa, moltissimi... e vivon così beati e mediamente allegri...
    • STEFANO A. Utente certificato 3 anni fa
      Si sbaglia chi dice con grande leggerezza e anche con malafede che il popolo italiano ha perduto la sovranità.L'art.1 della Costituzione è ancora scitto in tutti i testi ufficiali delle leggi italane e lì rimarrà per sempre. Se la sovranità è del popolo italiano chi mai può cederla al suo posto? Solo qualche burlone come colui che tentava di rifilare ad un turista credulone la Fontana di Trevi, nel famoso film con Totò.Stefano Antuofermo,Rutigliano.
  • Mauro T. Utente certificato 3 anni fa
    E cosa c'è di strano? Avete forse sentito la gruber dira qualcosa sulla riunione Bilderberg a cui ha partecipato insieme ad Enrico Letta? Letta è diventato primo ministro e lei è stata ben zitta!
  • Paolo Roberto Dagnino Utente certificato 3 anni fa
    Hai capito perché hanno mandato Mineo nel PD ?
  • Antonio D'Addetta 3 anni fa
    scusate ma nella costituzione italiana non si parla mica del fatto che l'italia ripudia qualsiasi forma di setta o gruppi che cospirano contro la democrazia? allora questa è gente che va processata come vengono processati i terroristi,perchè è di questo che si parla di terrorismo occulto.in galera la Maggioni e tutti gli esponenti politici,finanziari ,imprenditoriali che partecipano a queste riunioni di massoni assassini e ladri della sovranità degli stati.
  • Alberto Zanella 3 anni fa
    la giornalista Rai in questione potrà obiettare che al meeting del Bilderberg ha partecipato in veste di privata cittadina e che in quanto tale può fare dire e pensare quello che gli pare in base a quanto sancito dalla nostra Costituzione. E' vero anche che se la signora Maggioni fosse stata una casalinga italiana qualsiasi, al Bilderberg non l'avrebbero voluta nemmeno a fare le pulizie ed appare quindi chiaro che a quel meeting ha partecipato solamente in virtù del incarico che ricopre nell'azienda di Stato. per me è gravissimo che sia successa una cosa del genere. Tutti sanno che alle riunioni del Bilderberg si accede solo per l'invito e che tale invito testimonia l'interesse del Club nei confronti della persona che lo riceve. La dipendente pubblica chiarisca immediatamente la sua posizione nei confronti del Bilderberg e se si dovesse avere anche il minimo sospetto che abbia usato la propria posizione per scopi non istituzionali la si licenzi immediatamente. Altrimenti per l'ennesima volta passerà il concetto che "loro sono loro e noi non siamo un cazzo"
    • mario marini 3 anni fa
      Si, ma che ci ha partecipato in veste di privata cittadina lo deve dimostrare. Se c'e' andata da privata cittadina la RAI non deve rimborsare nemmeno il costo del taxi per andare all'aeroporto. Dopo di che deve esserci andata nei suoi giorni liberi o aver preso ferie e tutte le spese devono essere a carico suo o di Bildeberg. Detto cio' rimane il problema etico, puo' un dipendente del servizio pubblico partecipare alla riunione di una "potentissima setta" e non renderne conto al suo datore di lavoro?
  • Nicola Nicolini Utente certificato 3 anni fa
    La Maggioni (direttrice Rai News) molto probabilmente avrà presto una promozione. Le hanno dato ordini precisi di propaganda e li eseguirà su una rete di prima grandezza. Si accettano scommesse.
  • Wiky66 3 anni fa
    ...bisognerebbe pagare un gruppo di mercenari, per poi farli fare a pezzi quando sono li tutti li insieme!..
  • Luca 3 anni fa
    Condivido in pieno. Grande Fico!
  • Enzo saponara 3 anni fa
    La maggioni proprio l'altro giorno si è sbizzarrita in invettive contro gli al qaedisti, invocando l'intrevento occidentale contro l'avanzata dei musulmani integralisti in iraq e siria. A 13 anni dall'anominevole farsa dell'attacco alle torri, si diffonde l'idea che questi integralisti si armino da soli, so finanzino con la colletta nello stupore di un'america bugiarda e guerrafondaia. La propaganda Bilderberg continua
  • tommaso de rossi (jacl iosc) Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna fare una legge che chi partecipa al bildberg parlo di italia e di italani...perde il posto e i privilegi....cioe diventa zero...nelle riunioni secondo me si discute di come manovrare i popoli di come creare il caos di come orientare il pensiero popolare verso la non verita'.
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    bastardi
  • Vero Vero 3 anni fa
    La Sig.ra maggioni è stata al Bilderbeg perchè doveva ricevere itruzioni per come condizionare le informazioni a favore dei potenti. Non ci vuol mica molto a capirlo.
  • claudio masiello Utente certificato 3 anni fa
    Viva il 1938!
  • pietro denisi Utente certificato 3 anni fa
    Se questa giornalista ha davvero dignità, deve dare le informazioni dettagliate di ciò che si è discusso e deciso in quella riunione. Diversamente deve essere radiata dalla RAI che è un servizio pubblico, pagato, anche, con i miei soldi del canone.
  • claudio masiello Utente certificato 3 anni fa
    ANNO 1938!!!!
  • sandro t. Utente certificato 3 anni fa
    meglio tardi che mai.
  • alfredo f. Utente certificato 3 anni fa
    la Maggioni non e' stata invitata in qualita' di giornalista bensi' di collaborazionista e come tale non rispondera'
  • alfredo.f 3 anni fa
    la Maggioni non e' stata invita in qualita' di giornalista bensi' di collaborazionista e come tale non rispondera'
  • emanuela c. Utente certificato 3 anni fa
    grandi, espulsare tutti i componenti bildenberg da ruoli istituzionali!!!
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      "Espulsare"??!? Un dubbio, nella vita, mai??
  • GIUSEPPE GALEONE 3 anni fa
    svendita italia!! nessuno offre meno??
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    Se la signora in questione non risponderà,dettagliatamente, alle richieste di Fico, per me, non può stare in una rete che "dovrebbe" fare servizio pubblico, quindi fuori dai co*lioni. Cari giornalai (senza offendere la categoria), siete responsabili quanto i politicanti di questo sfascio del'Italia. Spero che gli Italioti, invece di dire che hanno paura di GRILLO, perché urla,capiscano che BEPPE urla perché non riesce a far capire al popolo bue da che parte stanno i distruttori del nostro paese.
  • loris cusano 3 anni fa
    Di risposte formali si possono riempire grattacieli di carta. La risposta sta nei fatti: dal marciume che governa una parte del mondo è difficile che la Maggioni sia stata invitata a titolo personale. Sarà stata semmai la RAI ad essere invitata e a mandare chi di prima mano gestisce l'informazione. E già questo costituisce disdoro per la stessa RAI. Ma non occorrono queste notizie per non sentire puzza di regime. Da certi miasmi non ci si tiene mai abbastanza lontani, finchè non si resta intossicati da questi; piacevolmente intossicati. E' il sistema che è fatto per corrompere le menti. Soprattutto quello "globale". Il resto vien da sé!
    • STEFANO A. Utente certificato 3 anni fa
      Non potevi esprimerti meglio.La mia mente è ormai occupata da noizie destabilizzanti. Ti saluto.Stefano Antuofermo,Rutigliano.
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Il ruolo di una giornalista non è quello di informare '''? Specie se fa parte di una televisione pubblica . Maggioni , la tua etica se ne hai una ti dovrebbe imporre di divulgare i contenuti di queste riunioni , pena licenziamento per non aver fatto il lavoro per cui i cittadini ti pagano. La paura di tutti e di manipolare una informazione già abbastanza NON LIBERA . Come cittadino mi chiedo , ma il contratto firmato come giornalista pubblica non ti impone di divulgare notizie per il pubblico , pena licenziamento .
  • Mattew 3 anni fa
    Non c e' da stupirsi di nulla. Rainwes ha fatto da testa di ponte nella campagna mediatica di stampo fascista pro partiti e pro renzie. Negli ultimi sei mesi si è trasformata nel reality show di renzie, facevano persino vedere la luce della sua stanza di palazzo Chigi che era già accesa alle sei del mattino...per fare vedere che gran lavoratore....peccato che era su Twitter anziché lavorare..come tuttora del resto. Questo canale in primis e' responsabile della pesante dittatura mediatica-informativa che stiamo subendo. La presenza di questa pennivendola al meeting e un tassello importante di ciò che sta accadendo e il lavoro del nostro Roberto e' assolutamente fondamentale in questo momento. Inoltre, proprio a fronte di questa pesante situazione , testimoniata in modo assai tangibile da questi "intrecci", mi pare ovvio che il movimento deve essere assolutamente compatto e propulsivo. Trovo quindi sensate le parole di Messora. Stiamo attraversando un momento duro ma credo tantissimo nella forza strutturale di questo movimento, a parere mio torneremo in poco tempo a crescere geometricamente , ma soprattutto prendendo le nuove generazioni. I nostri obbiettivi e le nostre risorse sono la risposta guaritrice ai disastri che questo sistema continua a perpetrare. Un saluto a tutti W m5s
  • ALBERTO C. 3 anni fa
    SE SIAMO LA SECONDA FORZA POLITICA DEL PAESE CI SPETTA DI DIRITTO AVERE UNA DELLE RETI RAI. RICORDO CHE ESSE SONO POLITICIZZATE DA SEMPRE. NON CAPISCO PERCHE' NON FACCIAMO UNA BATTAGLIA DEMOCRATICA PER QUESTO. COSA FACCIAMO : STIAMO A ANCORA A GUARDARE COME L'INFORMAZIONE CI UMILIA, DENIGRA E DISINFORMA L'ITALIANO MEDIO MINUTO PER MINUTO CHE NON GIRA IN RETE (SONO TANTISSIMI, TROPPI!) ED E' COMPLETAMENTE LONTANO DALLA VERITA'??? BISOGNA PARTIRE DA LI, IMPONENDOCI, CON UNA RETE A 5 STELLE E CON UN DIRETTORE FINALMENTE 5 STELLE. E' LI, PRONTA, BASTA VOLERLO!
    • STEFANO A. Utente certificato 3 anni fa
      Mi permetto di dissentire su due punti.1.-Noi siamo la prima formazione per aver conseguito alle politiche il maggior numero di voti.Il PD ci ha frodato del premio di maggioranza che non gli spetta per aver sciolto immediatamente dopo le votazioni la coalizione con il SEL. 2.- Il servizio pubblico di informazione ( ed anche quello privato che si regge sulla pubblicità da noi pagata) non può essere oggetto di lottizzazione, pena la sanzione penale e sociale.Noi abbiamo bisogno di gruppi territoriali di avvocati, giuristi ed esperti per sollecitare, in modo originale, l'intervento della Magistratura in settori essenziali delle istituzioni pubbliche e di interesse generale. Ti saluto.Stefano Antuofermo,Rutigliano.
    • Enzo saponara 3 anni fa
      In totale disaccordo!!!ilM5S è per l'indipendenza delle reti e radio rai dai partiti!!
  • Marco F. Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna applicare la legge che vieta l'appartenenza a logge o gruppi che operano contro lo Stato.
    • Angelo A. Utente certificato 3 anni fa
      Contro i cittadini sarebbe più opportuno... Lo stato ormai è solo la casta.
  • Baldo Nastasi Utente certificato 3 anni fa
    Il messaggio che deve passare nei confronti di questa gentaglia deve essere quello che non potranno fare i loro porci comodi. Saranno, sia a livello nazionale che a livello europeo, dei "SORVEGLIATI SPECIALI ". Non devono piu' dormire sooni tranquilli. Mi auguro che la Magistratura, com'è suo compito, continui ad avere un'attenzione particolare e noi cittadini informati saremo ben lieti di dare il nostro contributo.
  • paolo de iuliis 3 anni fa
    scandaloso, un dipendente pubblico non può e non deve poter avere segreti rispetto al suo datore di lavore, bisogna che diventi penale questo tipo di comportamento poichè è contro l'interesse della nazione
  • mario marini 3 anni fa
    Credo che questa volta ci siano estremi per far qualcosa, perche' se la signora Maggiorni si e' recata in Danimarca nel suo tempo libero e a proprie spese o ospite di Bildeberg deve quanto meno giustificare il perche' della presenza di una giornalista del servizio pubblico a un meeting di potenti della terra. Ma se ci e' andata a spese della Rai e/o in "orario di lavoro" la questione si fa ancora piu' pesante, dato che non ha prodotto alcun reportage sulla due giorni di Bildeberg.
  • raffaele cocozza 3 anni fa
    Più duriii!! Con questo tipo di gente!!!
  • Domenico G. Utente certificato 3 anni fa
    in italia per colpa di una certa P2 riunirsi in una loggia massonica è illegale.. infatti le logge massoniche sono state esiliate!
    • prof 3 anni fa
      non è vero, è legale e ne abbiamo ancora. Grande oriente d'italia, Gran loggia d'italia....
  • emanuele bitetto 3 anni fa
    La Maggioni,come la Ferrari,come la Berlinguer è una delle proprietarie della RAI,fa parte in un certo qual modo del governo e delle istituzioni,vale quanto un Enrico Letta,ha sostituito la Gruber nella guida del network pubblico.Tra l'altro è di aspetto fisico gradevole, anche se grondante di spocchia e presunzione, e dunque è ben vista e sicuramente protetta da potenti di sesso maschile.Ergo è una intoccabile.
  • alvise fossa 3 anni fa
    CIAO BEPPE, INTANTO HAI FATTTO BENE ROBERTO AD INVIARGLIELO,POI SE NON RISPONDERANNNO,SARANNNO CAVOLI LORO
  • Andrea F. Utente certificato 3 anni fa
    Tanto come al solito non vi risponderanno, o vi diranno che va tutto bene.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus