Capitan Pizza

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
capitan_pizza.jpg

Il MoVimento 5 Stelle è ecumenico, è aperto a tutti i cittadini italiani che vogliano farne parte e disposti ad accettarne le poche, chiare e semplici regole. Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati. Non devi essere conosciuto da qualcuno, che sia egli il primo dei sindaci o l'ultimo degli attivisti. Capitan Pizza però non è d'accordo con quelle stesse regole che l'hanno portato a essere sindaco di Parma. In questo video dice: "E' un dato di fatto che in tutti i territori si è candidata gente che noi non abbiam mai visto. Vuol dire che non si sono spesi per il territorio. [...] L'attivismo in questo modo viene fatto cadere. [...] Uno sconosciuto perché dovrei votarlo? [...] La conoscenza secondo me è importante. [...] Aspetto i risultati. Mi piace parlare dopo aver visto per dare un giudizio." E allora perché parli?

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Mirco Vandi Utente certificato 3 anni fa
    su Pizzarotti state sbagliando ha fatto un lavoro ammirevole sul debito del Comune , sull' ordine pubblico , sui trasporti , sulle scuole e ciliegina sulla torta ha portato Parma tra le 20 città più vivibili del mondo , la battaglia sull' inceneritore è stata stroncata da una sentenza del TAR , si opponga Grillo al TAR se ce la fa ...
  • Mauro Stracciari (mastracc) Utente certificato 3 anni fa
    La comunicazione va gestita. Sarebbe bene che lo imparassero sia GianRoberto Casaleggio che Beppe Grillo. Sarebbe bene che da oggi al 25 maggio si accantonasse qualsiasi polemica all'interno del Movimento per non prestare il fianco ai detrattori delle TV, ai giornalai... di regime che non aspettano altro che sputarci in faccia. Insomma, posticipiamo al dopo 25 maggio ogni argomento di contrasto! Mi riferisco soprattutto alla nuova diatriba tra Casaleggio e Pizzarotti sull'inceneritore. Non era meglio aspettare prima di sferrare quell'attacco al sindaco di Parma? Non era meglio aspettare e vedere se Pizzarotti avrebbe riportato i voti presi alla sua elezione? I conti facciamoli dopo, non prima!
  • Pepe 3 anni fa
    Mi chiedo se: 1) si puo' tassare sfavorevolmente l'inceneritore perche' inquina creando un fondo per le rinnovabili. 2) si puo' fare un referendum con i cittadini per decidere che fare, in fondo da un lato c'e' una questione di salute ed dall'altro i prezzi assicurati dall'amministrazione precedente. E' possibile che i cittadini decidano di sostenere la spesa e chiudere l'inceneritore anche se la chiusura e' antiecoomica. 3) che fina ha fatto la costruzione degli impianti di reciclo della spazzatura??? 4) e la raccolta differenziata? 5) ed il wi-fi e high speed broadband per tutti???
  • pier luigi bartoli miciano 3 anni fa
    Lo capirebbe anche un cerebroleso perché parla e dice cosi'....se ad una riunione del comune X siamo in 150 e da quel comune si presentano alle europee persone mai viste uno si domanda chi cazzo sono......mi state stressando,tra poco vi ci mando a rinverdire il VDAY....
  • Marco Maccaroni 3 anni fa
    Caro Peppe, ti guardavo da bambino e sembravi simpatico ora, che sei vecchio, sei acido e cattivo. Ma perché ti sei inventato sta loggia con casareccio ed altri buontemponi? non hai futuro, non hai cultura, non hai studiato insomma sei ignorante e il tuo attizza popolo può durare ancora qualche mese e poi? non hai mai lavorato in vita tua, non sei adatto a questa società e allora che cosa farai quando questo bel giochetto sarà finito? mi fai una pena tremenda e solo perché sei vecchio e brutto non mi viene di stringerti a ma. Smettila di fare il buffone.
  • Ubaldo P. Utente certificato 3 anni fa
    In linea di principio non ha torto. Se lui stesso fosse stato conosciuto sul territorio, probabilmente non sarebbe mai stato eletto sindaco di Parma. Adesso che occupa un posizione importante grazie al M5S, si sente all'altezza di dare lezioni.
  • Mike Parma 3 anni fa
    Grazie Grillo, finalmente hai capito chi è capitan Pizza. Se liberi la nostra città di questo incapace arrogante e venduto ai poteri forti (IREN compresa) te ne saremo per sempre grati. Scrive uno che lo ha votato.
  • Massimiliano C. Utente certificato 3 anni fa
    Rai News 24 dove cazzo leggi i commenti che additano Grillo come Duce? Pizzarotti grande Sindaco, continua a fare il Sindaco, che ti riesce più che bene, senza fare il Renzie della situazione.
  • Luisa V. Utente certificato 3 anni fa
    Continuo ad inserire commenti che non vengono pubblicati, qualcuno mi dice perché? In breve: ritengo più che giusto che i candidati siano sconosciuti alle procure e anche ai cittadini. Ma trovo meno giusto che siano selezionati senza specifica preparazione politica. Non vorrei mai più vedere in rete video di Grillo che dice che il M5S non è in grado di governare il Paese: se si accetta un mandato si deve essere in grado ci compierlo.
  • Giovanni D. Utente certificato 3 anni fa
    HOOOO...!! BEPPE E PIZZA AVETE ROTTO IL C**** CON QUESTO CHIACCHIERICCIO DA COMMARI DI BARIVECCHIA...!! SI LITIGA NELLE MIGLIORI FAMIGLIE.. MA SE VOLETE PROPRIO FARLO FATELO FRA DI VOI HAUM HAUM... COSI' FACCIAMO SOLO UN REGALO AL NEMICO "KE CI ASCOLTA"...;))
    • pier luigi bartoli miciano 3 anni fa
      Bravissimo!!!Si dice che i panni sporchi si lavano in famiglia,ma sti due dementi non lo sanno!!!Svegliaaaaaaaaa
  • MARCO S. Utente certificato 3 anni fa
    BEPPE HA RAGIONE !!! Il M5S è diverso da tutti gli altri partiti. Cosa significa conoscere qualcuno ? Se in un meet-up per esempio ci fossero infiltrati delle mafie quando arriva uno sconosciuto talentuoso in uno specifico settore verrà messo alla berlina ? I furbetti del quartierino, sebbene una minoranza nel paese, sono più forti di tutti Noi che ci abbiamo da sempre creduto nello spirito del M5S. Cosa significa essere attivista ? Fare l'attacchino ? Fare il galoppino ? Queste sono figure d'altri tempi, che ricordano i peggiori momenti di questa disgraziata Repubblica Italiana. " GLI ELETTI ", non mi stancherò mai di ripetere devono essere almeno di una spanna più in alto rispetto a tutti gli altri. L'Italia è l'unico paese al mondo che ha 350.000 leggi. La Gran Bretagna solo 3000-4000. Occorre in sintesi che UN ELETTO prenda 100 leggi e ne faccia solo una. Chi lo dovrà fare questo lavoro ? La casalinga ? Il cassaintegrato ? L'eterno disoccupato ? Occorre gente di qualità !!! A me sta bene che siano rappresentate tutte le categorie in Parlamento, nei consigli comunali, regionali ed europei. Ma l'importante è che non rappresentino la maggioranza assoluta. Tale maggioranza, qualora prenderà il sopravvento guarderà con saccente disprezzo chi invece ha avuto la fortuna, la possibilità di laurearsi senza le raccomandazioni di papà. Sono persone che hanno sacrificato i migliori anni della propria vita sui libri, mentre altri frequentavano le discoteche loro trascorrevano notti insonni sui testi a spaccarsi il cervello. La maggior parte di questi stanno facendo la fortuna di tutti i paesi del mondo. I responsabili? Gli eccellenti mediocri, ovvero coloro che si sono laureati a pieni voti non perché nella propria mente ci fossero fantastiche conoscenze, ma perché si presentavano agli esami con le valige colme di eccezionali mazzette. Oggi costoro occupano i palazzi del potere e spingono nel sottoscala le nostre migliori menti. ACCADRA' ANCHE NEL M5S ???
    • MARCO S. Utente certificato 3 anni fa
      Mi auguro davvero che anche per le prossime elezioni al Parlamento Nazionale si segua la medesima scelta magari perfezionandola un tantino. DOBBIAMO MIGLIORARE NOI STESSI SE VOGLIAMO MIGLIORARE IL MONDO !!! SEMPRE PIU'IN ALTO I CUORI !!!
    • MARCO S. Utente certificato 3 anni fa
      SONO CONTENTISSIMO DELLA SCELTA FATTA DA BEPPE E DA GIANROBERTO !!! Finalmente chiunque presentando il proprio Curriculum Vitae può dimostrare ciò che ha fatto nella propria esistenza. Chi si è impegnato nella vita con caparbia testardaggine per emergere senza chiedere favori a nessuno può offrire un contributo "MERAVIGLIOSO", come dice spesso Beppe, alla nostra società. L'unica pecca che attualmente emerge, ma abbiamo tempo nel futuro di trovare valide soluzioni, è che ciò che è stato scritto nel proprio CV corrisponda davvero alla realtà dei fatti. I MEET-UP LOCALI perciò, prossimamente su questo schermo, dovranno vigilare che quanto esposto al pubblico ludibrio, perché verranno pubblicati anche espressioni di grave derisione, corrisponda alla vita reale di quel candidato. IN ALTO I CUORI !!!!
  • ina ghigliot 3 anni fa
    ecco, il tg3 apre con le contestazioni dei M5S sulla TAV senza antimafia per chiudere il servizio con la rottura tra Beppe e Pizza !!! la berlinguer ringrazia ! Ecco come una polemica inesistente diventa materiale prezioso per esporci al ridicolo nei tg , pur partendo da un gesto emblematico come la contestazione della legge sulla tav. Contento Pizza ? sei diventato senza volerlo un arma della berlinguer, quella che si presenta in tv in abito da sera quando renzie si è autoproclamato dittatorello de noaltri !!! A questi non gli si deve dare manco il fiato per respirare, altro che porgere fianco con stè stronzate. E poi vorrei sapere xchè gli illuminati del m5s sono benemeriti pezzenti fino al giorno prima di essere eletti, per poi diventare impareggiabili statisti .... insostituibili. Anche per le prossime elezioni, continuare a vedere i soliti noti che ci riprovano sempre non è che mi piaccia poi così tanto...... se sono tre anni che nesuno ti vota, forse, ...meglio provare con sconosciuti
    • Massimo 3 anni fa
      Pizzarotti dovrebbe effettivamente parlare di meno ma la polemica l'ha rintuzzata e amplificata Beppe che anche lui ogni tanto dovrebbe imparare a star zitto.
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti ha usato tanti "forse"... vedrete che si ricrederà della bontà delle nostre scelte.
  • Aldus P. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo non ne può più del Pizza ed ha ragione in pieno. Pizza a Parma è troppo solo, troppo ignorante, troppo tracotante. Venite a sondare in Comune, vi diranno che litiga con dirigenti, impiegati, consiglieri comunali ecc. ed è solo bravo a tranciare sentenze ed avviare polemiche. Esattamente quello che fa con Grillo. Non ce la può fare a finire onorevolmente il mandato! Deve lasciare; è una cosa molto triste, purtroppo. Tavolazzi e Favia, suoi cari amici, lo incoraggiano sfacciatamente alla fronda e, giustamente, Grillo non sopporta più ! A da Parma
  • UN-TIZIO-EX 3 anni fa
    quelli de PD hanno come amico occulto il braccio rosso della giustizia e goldman sachs.... ma il nano ha come amico putin...... uno che dice le cose e le fa...Gazprom fornira' gas all'Ucraina solo nei volumi pagati con un mese di anticipo...ecco perché devono far presto a ricostruire la verginità del nano altrimenti termosifoni chiusi a tutta europa.... senza contare che sta uscendo fuori che anche in siria c'è stato il pilotaggio occculto della rivoluzione delle minoranze come in egitto, in libia, in tunisia e come hanno tentato in georgia e dopo in crimea ma è andata male...... ora sono cazzi per i paraculi sinistri foraggiati dallo straniero (VENDUTI).
  • luciano m. 3 anni fa
    Pizzarotti se hai qualche problema telefoni a Grillo non rilasci interviste,Grillo hai rotto il ca...o con questi post,il telefono lo conosci? tutte le volte dobbiamo mettere in piazza queste cazzate, ripeto queste sono cazzate, per il bene del movimento si prega di usare il cervello.saluti e vinciamo noi.
  • giovanni tessarolo Utente certificato 3 anni fa
    Noi pensiamo a lavorare, al bilancio del Comune, questo botta e risposta non serve a nessuno. Mi giocherò il ‘Capitan Pizza’ per una maglietta”. Il giorno dopo la tempesta, sono queste le poche parole che Federico Pizzarotti rilascia in una breve intervista a Tv Parma all’uscita dal Comune. Nessun messaggio su Facebook, nessuna altra dichiarazione in merito al post che ha fatto vacillare la sua posizione all’interno del Movimento 5 stelle. “Perché parli?” Chiedeva dal blog Beppe Grillo al sindaco di Parma chiamato “Capitan Pizza”, colpevole di aver criticato il metodo di selezione dei candidati alle Europee. E Pizzarotti risponde, ma cercando di stemperare l’accaduto com’è solito fare ormai da tempo, quando si tratta di dare spiegazioni sugli attriti tra lui e il leader del M5s. Quello che è certo è che di nuovo c’è bisogno di un chiarimento tra i due, dopo quello che c’era già stato prima del discusso incontro del 15 marzo. “Ho chiesto da tempo un incontro con Grillo. È necessario vedersi di persona per chiarirsi. Sospetto anche che ci siano persone che informano male”. Sul motivo del nuovo affondo da parte di Grillo, Pizzarotti non sa darsi una spiegazione. “Non lo so – risponde alla domanda – Dovete chiederlo a loro”
    • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
      forse è questione di soldi?normalmente quelli che criticano beppe sempre li vanno a parare ci scommetto.
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    ogni volta che siamo prossimo a qualche tornata elettorale c'è il solito coglione di turno che apre bocca per far scrivere kilometri di inchiostro o di pellicola ai servi di giornali e televisioni per denigrare beppe grillo. ma siete stupidi o che per non capirlo?che si viene solo strumentalizzati per metterci l'uno contro l'altro? basta per favore.
  • silvio ianni 3 anni fa
    beppe contienieniti per cortesia....... puoi essere ecumenico quanto vuoi ma non puoi negare il problema......
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    continuo a pensare che molti, anche attivisti del m5s ancora non hanno capito il progetto di beppe grillo e soprattutto perchè milioni di italiani hanno votato per beppe. stare nel m5s è una missione e un movimento no profit.se qualcuno pensa che dopo gli spetta una ricompensa personale ha capito male(compreso il sig.pizzarotti) il progetto di beppe, ed è pregato di cambiare aria. la missione che beppe si propone è oltre e un modo rivoluzionario di fare politica dove il cittadino è partecipe e non un servo della politica dei partiti e coloro che vengono deputati a rappresentarli sono dei portavoce dei cittadini e non servi dellee lobby in che lingua ve lo debbo spiegare?chi vuole contribuire al cambiamento si certifichi,cosi ha il diritto a votare le scelte che si proporranno è la maggioranza vince. diverse volte che ho votato la mia posizione era diversa dalla scelta fatta anche per i rappresentanti alle prossime elezioni europee ,signori questa è la democrazia e dobbiamo solo ringraziare beppe per questa opportunità. forza beppe.forza m5s.
  • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
    Decine di troll sono arrivati a dire la loro su una faccenda che non dovrebbe minimamente interessare a gente di altri partiti... Che assurdità! Beppe, io sono con te, SEMPREEEEEEEEEEEE!!!
  • giova c. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe stai buttando a mare un sogno...
  • gi s. Utente certificato 3 anni fa
    ca$$o, i panni sporchi ce li dobbiamo lavare in casa, questa è una delle prime regole che dovremmo seguire..tutti , in alto e in basso, anzi dovrebbe essere messa nello statuto. tanto per non farci del male... A volte sembriamo delle perpetue del prevosto ! Parlo io rispondi tu, parli tu rispondo io . eeeeeeeee che cavolo facciamola finita !!!!!!!!!!!!!!
  • giovanni tessarolo Utente certificato 3 anni fa
    Beppe Grillo te lo dico da Amico.. Capitan Pizza criticalo quando afferma qualcosa di sbagliato non quando ti da un consiglio. Tieni presente che senza gli attivisti che si fanno il mazzo ai banchetti, volantinaggio ecc ecc cIL MOVIMENTO SI FERMA chi ha orecchie per intendere intenda LA MAGGIORANZA STO GIRO STA CON CACAPITAN PIZZA VEDI TU...........
    • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
      giovanni telo dico da amico non dire stronzate.
    • Massimo Domenichini 3 anni fa
      Alla faccia degli amici ... Il M5S è (comprensibilmente, per carità ... visto che si pone contro il sistema) nell'occhio del ciclone, al centro di tutte le critiche. La ricerca di visibilità, fatta di "consigli" espressi in pubblico come critiche molto poco velate, nel mezzo di una campagna elettorale cruciale, NON sono consigli (per dare consigli basta una telefonata, una email o un sms) ma critiche fraudolente. Che la maggioranza stia con Pizzarotti è tutto da verificare.
  • Fabrizio B. Utente certificato 3 anni fa
    non se ne puo' più di queste deformazioni dei cognomi per ridicolizzare le persone, e' un atteggiamento da bulli della scuola media. ma cosa sta diventando il movimento? comincio ad avere dei dubbi. non si potrebbe fare un movimento a sei stelle, senza padrini dietro le quinte, dove uno vale davvero uno?
  • Gigliotti Mirco Utente certificato 3 anni fa
    Bastaaaaaaaaa spararsi tra noi Beppe usa il cellulare, skype, mail ecc... basta con questi post a cavolo
  • Dora Di Caprio Utente certificato 3 anni fa
    Non è una questione facile ma,francamente, se trovo un profilo con C.V. confermato di una persona che abbo=ia profonda conoscenza del sistema Perlamento-commissione e che abbia una particolare esperienza in un ambito che possa essere utile a vincere battagllie del M5S con una buona lettera di presentazione, lo preferisco a quello di un attivista sul campo che si presenti con "sono roganizer ed attivista da anni", che sia conosciuto e stimato anche grazie al passaparola, e magari abbia fatto anche or=ttime cose (banchetti, volontariato, picchetti, azioni sul territorio) , ma il cui C.V. dimostri scarsa cultura economica, legale, filosofica,strategica e politica in Europa. E' vero che c'è il rischio di votare persone che vogliono cogliere solo l'occasione e non sentano davvero la motivazione verso il M5S e le sue proposte: ma è un rischio anche eleggere persone per bene ma oggettivamente inadatte ed incompetenti rispetto al ruolo che andranno a coprire. Un mix dei due - in modo da avere un controllo reciproc- è forse la soluzione migliore - seppur rischiosa: ma non possiamo fare valutazioni a priori sulle motivazioni senza prove oggettive.
  • SABRINA D. Utente certificato 3 anni fa
    In nome della trasparenza, è doveroso che siano pubblicate tutte le preferenze ottenute sia al PRIMO che al secondo turno da parte dei candidati alle primarie per le europee. Chiedo anche di indicare se sono stati applicati dei filtri. Vi prego di entrare sul blog (mail+password) e CLICCARE il voto sulla STELLA grigia nel postare commenti in merito sul blog a questo link: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2014/04/pubblicate-le-preferenze.html
  • Roberto Buzzi 3 anni fa
    Veramente una pena. Discorsi ridicoli
  • valerio b. Utente certificato 3 anni fa
    ...e telefonarsi no?? Bisogna sempre darsi in pasto ai media che non aspettano altro?? Ma siamo seri !! EKKEKKAZZO!!!
  • franco t. 3 anni fa
    beppe grillo ho quasi la tua età: attento all'egocentrismo senile e dai spazio ai giovani. Ma uno non valeva uno o sbaglio?
  • Daniele . Utente certificato 3 anni fa
    beppe e fede,percortesia, chiaritevi una buona volta.
  • Patrizio Bolgan Utente certificato 3 anni fa
    Avevo fatto prima di Pizzarotti un commento di pura constatazione più o meno con lo stesso significato suo. Forse la differenza è stata che il suo l'anno visto tutti ed il mio nessuno. Questo deve essere il motivo per cui nessuno a me ha detto niente. Ieri sera avevo un incontro con il meetup locale, ma per "meditare meglio" ho voluto saltarlo. Anche a me un po non piacciono queste polemiche, il fatto che ci si sia presi all'ultimo momento con i candidati alle europee è incontestabile, meno che la cosa non vada bene comunque. Chi prende i voti, chi è considerato più idoneo di altri passa e va in Europa punto. Beppe mi dispiace, ogni tanto anche tu dici la tua cazzata, come un pò tutti noi, non per questo non ti seguo più, non per questo non vengo al tuo show. A meno che non ci siano cose che noi non "meritiamo" di sapere con Pizzarotti potresti finirla li chiarendo che forse sia per il passato che per il presente la cosa possa ritenersi chiusa, vedi un po tu. In bocca al lupo di cuore a Casaleggio a presto tra di noi
  • enrico perale 3 anni fa
    Uno vale uno, e non ci deve essere qualcuno più uno degli altri..
  • mirco m. Utente certificato 3 anni fa
    Io voto e voterò 5 stelle finche non trovo qualcosa di meglio.. Pero' questo modo di ridicolizzare le persone con questi nomi stupidi, inizia a stanzarmi.. Possibile che nessumo possa dire niente che subito è messo in croce da Grillo? Pizzarotti mi sembra una persona seria, magari ha posto dei dubbi per migliorare le cose, perchè agire in quessto modo?
    • Aldus P. Utente certificato 3 anni fa
      Pizza a Parma è troppo solo, troppo ignorante e troppo tracotante. Venite a sondare in Comune, vi diranno che litiga con dirigenti, impiegati, consiglieri comunali ecc. ed è solo bravo a tranciare sentenze ed avviare polemiche. Esattamente quello che fa con Grillo. Non ce la può fare a finire onorevolmente il mandato! Deve lasciare, non ce la fa. E' cosa triste ma purtroppo vera. A da Parma
  • luca Tegoni Utente certificato 3 anni fa
    DA PARMIGIANO SONO ORGOGLIOSO DI CAPITAN PIZZA DI AVERLO VOTATO E DI VOTARE IL M5S... ORGOGLIOSO DEL M5S
  • pietro a. Utente certificato 3 anni fa
    Considerato che si sta parlando di parlamento europeo con relativi problemi nazionale e non locali, ho sentito che qualcuno si sia lamentato sul modo di selezionare i candidati, c’è chi si è lamentato che erano degli sconosciuti, chi ha detto che in mezzo ci sono degli incompetenti, chi ha affermato che alcuni di loro non partecipano alle assemblee dei meetup ecc… Secondo me, non esiste metodo più democratico di questo. Di sicuro può essere migliorato, magari dando più tempo nella votazione on line dei candidati, così da poter vedere i vari curricula, ma il metodo deve assolutamente essere questo. Ricordiamoci che la rivoluzione del movimento sta proprio nella scelta dei rappresentanti, è il cittadino che si “informa” e sceglie chi lo deve rappresentare e non viceversa.
  • massimiliano aita (massimiliano.aita) Utente certificato 3 anni fa
    Scusate, art 21 costituzione.
  • massimiliano aita (massimiliano.aita) Utente certificato 3 anni fa
    A me francamente non interessa se Pizzarotti abbia ragione o meno. Se ne può discutere. Ma trovo inaccettabile che chiunque esprima un dissenso dalla linea del capo, sia tacciato di tradimento o addirittura sia invitato a tacere. Se questo è il concetto di democrazia che hai, caro Beppe, non puoi certo ergerti a paladino di una Costituzione - il cui art. 18 sancisce proprio il diritto ad esprimere liberamente le proprie opinioni.
    • paolo d. Utente certificato 3 anni fa
      Cé da dire pero' che la critica poteva essere espressa all'interno del m5s e non in un'intervista tv, che é evidente pensare che dia adito a speculazioni mediatiche contro il m5s, questo poi in campagna elettorale .
  • Manuel M. 3 anni fa
    Al Parlamento europeo alla fine andranno soltanto i 15-20 candidati più votati, che saranno sicuramente quelli che hanno meglio operato sul territorio negli ultimi tempi. La polemica è pertanto inutile oltre che dannosa. La polemica è stata iniziata dal sindaco. Basterebbe una sua piccola retromarcia.
    • Manuel M. 3 anni fa
      Prova a leggere quanto pubblicato oggi da Di Maio
    • giuseppe galluccio 3 anni fa
      Il punto è chi e come li ha candidati. Quanti hanno votato 30 mila? Come per le parlamentarie va a fare il deputato qualcuno che ha ottenuto un centinaio di voti? Mi pare ridicolo pensare che questa sia una legittimazione. Poi ognuno fa come crede, ma per favore smettiamo di parlare di democrazia dal basso che certo non è questa, dato che se non sei daccordo vine sbattuto fuori a calci, tra offese sputi e minacce. ma per favore
  • rita magone 3 anni fa
    quando si è candidato Pizzarotti,qualcuno lo conosceva? deve ringraziare il movimento se adesso è sindaco di Parma.
  • Paolo Marani (marantz) Utente certificato 3 anni fa
    E' UNA BALLA, BALLA BALLA !!!! Grillo dice che il requisito è quello della iscrizione al Blog e quello di essere incensurati! NON E' VERO, DOVETE SAPERLO. Non è stato vero nel mio caso, quindi ce ne saranno altri. Io sono iscritto al blog, con documento certificato, incensurato, organizzatore del primo Vday nella mia città nel 2007. Ebbene, visto che sto sulle scatole a qualcuno, pur avendo i requisiti, sono stato ESCLUSO, senza appello, posso entrare nel portale ma ad esempio non ho potuto votare per le primarie alle europee. Da chi posso andare per protestare ?? Da nessuno.. MURO DI GOMMA. Per favore, non credete più a queste balle, verificate di persona. L'appartenenza al gruppo e relativi diritti oppure no è dettata da logiche amicali. Chiunque ti può bannare se ha amicizie nello staff e tu non puoi farci nulla. Ho scritto varie volte ma ovviamente senza risposta. Non pretendo di essere la voce della verità, ma verificate voi stessi... le cose non stanno affatto come le si raccontano, e chi finisce, a ragione o per sbaglio, nel tritacarne, non ha via di scampo, sparisce e basta. Questo modo di concepire il fare rete è INDEGNO.
    • maurizio b. Utente certificato 3 anni fa
      non dimenticare che tu mi sei simpatico ma io non ti ho votato ,e come me forse anche altri, ma se vuoi entrare per forza, il regolamento non lo consente , siamo noi contro i quali te la devi prendere ,ma siamo in buona fede.Puoi farlo sapere anche al sindsco pizzarotti saluti sentiti. Forse sarà per prossime cose magari più importanti in bocca al lupo vinciamonoi
    • Gianpaola Mazzon Utente certificato 3 anni fa
      Sono assolutamente d'accordo con te, è capitato pure a me.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      :( visti i tuoi discorsi, è un bene che non ti possa candidare..
    • valerio b. Utente certificato 3 anni fa
      ...ometti di dire che sei stato formalmente espulso dal tuo meetup..... e ti sembra poco ??
    • Maurizio Surico Utente certificato 3 anni fa
      Non credere che il mondo ce l'abbia con te, semplicemente non te se incula nessuno.
  • Enzo Rotini Utente certificato 3 anni fa
    Spero di non dovermi pentire come con Favia, che votai, tornando a votare nel 2010. Il Pizza é un portatore d'istanze. Io credo che alla base di tutto ci siano i soldi. Si parte lamentandosi della democrazia interna che, negli ultimi 20 anni, nessun partito ha mai avuto e tantomeno il vecchio pci, col suo centralismo democratico, per arrivare ad ottenere gli stipendi che percepiscono gli altri e, per i più spregiudicati, mangiare pane derivante dalla politica, per il più possibile.Se ci fosse una legge che dimezzasse gli stipendi dei politici, checché ne dica Renzi, non si farà mai per loro, si risolverebbero molti problemi che vari quaquaraqua' dei 5s, a orologeria, tirano fuori.
  • maurizio terenziani Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti dice cose giuste, ma Pizzarotti e il suo gruppo non sapevano che c’erano le Europee e bisognava per tempo presentare i candidati? E stata una cosa improvvisa? Questo è il problema! Da anni si sa che ci sono le elezioni Europee e i candidati di PARMA vengono presentati il giorno 26-03-2014 ad una piccola riunione di 41 persone. Ci si è presentati con questi candidati con la tempistica dei partiti classici che hanno già deciso tutto da anni. Bisognava fare una selezione territoriale, anche solo del comune di Parma almeno sei mesi prima e concentrarsi in questo periodo pre elettorale sulla scelta dei candidati e sulla loro presentazione agli elettori. Improvvisando invece, così, con oltre 50.000 voti per l’elezione del sindaco, a Parma, non siamo riusciti a raccogliere 195 voti per i nostri candidati per passare al secondo turno. Dormire poi dire che gli eletti sono sconosciuti è una comunicazione sbagliata all’ennesima potenza e ancor più sbagliato e sperare che tutto cada dall’alto e fare polemica su una negligenza di cui si ha piena responsabilità. Meglio stare zitti e accettare l’elezione di sconosciuti, sperando che provenga da nicchie di elettori M5S che ci credono.
    • andrea corrao Utente certificato 3 anni fa
      i 50.000 voti vengono da gente che non vuole più vedere i soliti noti e/o i professionisti della politica.... voteranno ancora m5s se solo la smettiamo di fare sterili polemiche. per il resto sono d'accordo con te ciao
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    Federico Pizzarotti è stato eletto nel 2012 a Parma con un suffragio del 60% e non perché fosse uno sconosciuto. È stato un attivista e la gente sapeva a chi stesse dando in mano il futuro della propria città. Ho ascoltato la sua intervista e, le sue considerazioni sul metodo di eleggere i candidati sul blog, hanno espresso legittime riflessioni sulla scarsità di dati oggettivi a cui fare riferimento per ognuno dei candidati. Porsi un problema di quel genere non significa remare contro il movimento, tutt’altro. Significa aver individuato un “punto debole” che dovrebbe essere affrontato e risolto. Se da una parte è vero che tutti hanno il diritto di candidarsi, è altrettanto vero che tutti hanno il diritto di sapere a chi si sta dando la preferenza. Non è vero che Federico Pizzarotti è stato eletto da sconosciuto, ripeto: la gente lo conosceva per il suo attivismo, lo ha scelto, lo ha votato. Alla luce di quanto è avvenuto tra gli eletti, in camera e senato, che hanno poi “tradito” trattenendosi l’intero appannaggio, dovrebbe esser chiaro che sarebbe meglio preselezionare gli aspiranti candidati e offrire per ognuno una scheda tecnica, un curriculum, insomma un profilo esauriente e inequivocabile, tanto per sapere di chi si sta parlando. Poi, aprire il suffragio e le elezioni. TUTTO QUESTO NON E’ STATO FATTO!! È democratico il fine, non lo è stato il metodo. Appoggio Pizzarotti per le sue considerazioni critiche che ritengo costruttive. Non condivido l’atteggiamento di Grillo che, in questo caso, non mostra nulla di costruttivo ma piuttosto lesivo, sia per il futuro del movimento, sia per la speranza in una Democrazia reale. Una sola domanda vorrei porre a Grillo: perché, e non è la prima volta, non parli direttamente con chi esprime una critica o una riflessione, senza appenderlo al muro come un decreto di condanna senza appello?
    • Massimo Domenichini 3 anni fa
      Scusate ma, tutta questa menata sulla democrazia del M5S, sul diritto alla critica, ecc. mi sembra chiaramente strumentale. Il movimento è una struttura giovane, in crescita, attaccata da tutte le parti perchè fa tremare i potenti che si vedono sputtanati: perdono progressivamente la loro legittimazione politico formale, quindi sono sempre più costretti a forzare le regole cosidette democratiche. Premesse a parte, perchè Pizzarotti ha tutto questo bisogno di VISIBILITà? Perchè, invece di limitarsi a fare il sindaco di Parma, si mette in mostra appena può (vedi la presentazione del libro su di lui e le interviste che, regolarmente critiche, non lesina ai giornalisti di area PD ...), soprattutto in un periodo come questo, di aspra campagna elettorale? La risposta è ovvia, o no? Pur detestando il complottismo italiota, viene da dar credito alle voci riservate (di provenienza Pizzarottiana ...) che lo vedono già d'accordo con il PD. Normale o no?
    • M.Z. 3 anni fa
      Pizzarotti è li per fare il sindaco, non per dare interviste. Se realmente avesse interesse nel M5S, avrebbe sollevato il problema prima che diventasse secondo lui tale. Rilasciare interviste adesso, è un insulto alle persone che hanno organizzato, secondo lui in ritardo, le elezioni.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      ponila al chiacchierone: perchè non si è messo in contatto lui con Grillo prima di dare aria alle gengive?
  • Saverio Battaglia Utente certificato 3 anni fa
    Farò un bonifico a favore del M5S per sostenere la campagna elettorale Europea. Questo solo perché non conosco nessuno e, sicuramente, verranno scelte persone capaci ed incensurate. Questa Europa, così concepita, deve essere rasa al suolo senza se e senza ma. Caro Pizzarotti, anche tu, come gli altri scelti dal M5S sei stato eletto perché persona capace ed incensurata. Sapevamo fin dall'inizio che ci sarebbero stati i voltagabbana prezzolati al servizio delle lobby, e bene fa il M5S a cacciarli a pedate nel sedere. Caro Pizzarotti e la tua amministrazione, andate avanti con gli obiettivi prefissati dal M5S. Solo così potremo sempre vedere la differenza tra gli onesti e coloro che hanno raso al suolo Parma per i loro sporchi interessi. Vedi il PD. A Casaleggio invio i migliori auguri di pronta guarigione. Il suo è un grande contributo al MOVIMENTO E ALLA DEMOCRAZIA DI QUESTO PAESE. PAESE CONSEGNATO AL CIARLATANO RENZI, CHE NESSUNO HA ELETTO E CHE CONTINUA A RACCONTARE MENZOGNE. VEDI IL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI, VERA LEGGE ANTIDEMOCRATICA CHE VA CONTRO IL VOLERE DI UN REFERENDUM VOTATO DA OLTRE IL 90% DEGLI ITALIANI. ORA E SEMPRE M5S!!!!
  • mario varino 3 anni fa
    leggendo questo articolo mi torna alla mente la mitologia greca e la leggenda di Icaro,che volando troppo in alto il calore del sole sciolse la cera che fissava le sue ali e cadde.....
  • Giovanni Pagliarino Utente certificato 3 anni fa
    ma scusate..gli attivisti duri e puri hanno avuto la stessa opportunità di candidarsi come l'hanno avuta i perfetti sconosciuti o sbaglio?
  • Carlo M. Utente certificato 3 anni fa
    Tutto sommato Pizzarotti ha detto cose sacrosante, anch'io seguo il MoVimento dall'inizio ma non sono attivista perché sono ignorante in politica, se mi candidassi sarei la vergogna del MoVimento. La cosa che mi fa INCAZZARE è per quale motivo lo dice tramite stampa?!?
    • massimiliano aita (massimiliano.aita) Utente certificato 3 anni fa
      Ecco, questa mi sembra una posizione già più accettabile. Nel senso che magari Pizzarotti poteva esprimere le proprie obiezioni a Grillo di persona. Sia chiaro, non ho idea se quello che dice Pizzarotti risponda al vero o sia una sciocchezza nè tantomeno se rappresenti il tentativo di coaugulare intorno a sè i cosiddetti dissidenti. Però sono turbato dalla demonizzazione di ogni opinione diversa.
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    L'INDULTO PASSATO IN SORDINA SU MISURA PER BERLUSCONI E CO. SOLO CON QUESTA SENTENZA NE VENIAMO A CONOSCENZA. ALLA FINE CE L'HA FATTA E SAPETE PERCHE': DAL MOMENTO CHE IL PIU' PULITO HA LA ROGNA E L'INDULTO FA COMODO A TUTTI I PARLAMENTARI, AMMINISTRAOTRI PUBBLICI E MANAGER PUBBLICI NONCHE' ALTE CARICHE DELLO STATO E CLERO FRA CUI MOLTI INDAGATI, BEN VENGA L'INDULTO. FANNO SCHIFO, MANDANO UN FETORE INSOPPORTABILE QUESTI DISONOREVOLI CHE UMILIANO IL POPOLO CON LE LORO LEGGI E QUESTA MAGISTRATURA CONNIVENTE. CACCIAMOLI TUTTI VIA A PEDATE! http://notizie.virgilio.it/politica/servizi-sociali-berlusconi-assistera-anziani-disabili.html berlusconi times2014berlusconi1994berlusconi videomessaggioberlusconi pascale2014 vai alla fotogallery› Silvio Berlusconi potrebbe espiare la pena per la condanna definitiva nel processo Mediaset in un centro che ospita anziani disabili nell'hinterland milanese, non lontano dalla sua residenza di Arcore. Lo riporta il sito di 'Avvenire' secondo il quale l'Uepe (Ufficio esecuzione penale esterna) avrebbe inoltrato questa proposta in una relazione al Tribunale di Sorveglianza. Un'attività non particolarmente gravosa, visto che lo impegnerebbe un solo giorno alla settimana, di mattina o di pomeriggio a scelta. Berlusconi è stato condannato a 4 anni di carcere, di cui 3 coperti dall'indulto.
  • gennaro fu 3 anni fa
    Se sarà questa la fine di un Di Maio o un Di Battista ditemelo, perche no voglio sapere più niente da adesso. sono incazzato.
  • Gennaro Fusco 3 anni fa
    Mi autosospendo come participante al blog perche in contrasto con Grillo. Eppure ho donato 50 per le europee.
  • alvise fossa 3 anni fa
    pizzarottti avra' voluto esprimere una sua opinione,ed eccco perche' parla
  • Luigi Bianca Utente certificato 3 anni fa
    se è vero che le prossime elezioni Europee saranno decisive non sarebbe meglio posporre questo chiarimento interno? Se uno si rende conto che fra due giorni è pasqua e vengono i parenti dall' Italia può anche (una tantuma) limitarsi ad una pulizia di routine (la monnezza sotto il tappeto quella mai!) e poi dedicarsi a fare la spesa, preparare il pranzo, etc. Potrebbe anche essere più opportuno fare il contrario, ma ne dubito, dato che tutti abbiamo visto Pizzarotti farsi prendere a pesci in faccia da un Civati qualsiasi senza replicare ( NON TI POSSONO CACCIARE DAL PD PERCHÉ HAI SEMPRE VOTATO E FATTO VOTARE LE PEGGIORI PORCATE) pur di ritirare la sua medaglietta mediatica ( aka marchetta) così come è chiaro a tutti quanto devastatnte sarebbe ripetere con Pizzarotti la via crucis dei dissidenti sotto elezioni ...
  • Alessandro G. Utente certificato 3 anni fa
    Il video di Pizzarotti è di una settimana fa. Se ne erano già dimenticati tutti. Una settimana per trovargli un nomignolo con cui irriderlo? E meno male che di mestiere facciamo il comico.
  • Daniele Gervasoni 3 anni fa
    Il Pizza ha sollevato un dettaglio importante in materia di meritocrazia. Certo, un appunto diretto ai fondatori del M5s invece di una dichiarazione pubblica sarebbe stato meglio.Detto questo trovare un modo di "indicizzare candidati tipo google in base a quanto attivismo hanno fatto. Forza,la soluzione è dietro l'angolo!!!
  • Maurizio Pizzasegola 3 anni fa
    Dal momento che anche io porto un cognome simile a quello del sindaco di Parma, esprimo allo stesso la mia soladarieta' dal momento che utilizzare tale nome per tentare di ridicolizzare era moto proprio delle scuole elementari/medie, posizionamento cronologico al quale pare il vostro italico Kim Jong Il e' rimasto agganciato, confermando, se ancora ce ne fosse bisogno, che e' un cretino. Ora, dopo aver fatto un tagliando alla testa di Casaleggio sarebbe il caso vi autotassaste per far visionare anche la bioca del capo in pectore, sempre piu' perso, avvittato, inconcludente e ridicolo. Renzi mi fa cagare ma se voi siete il nuovo, allora viva Renzi!! Fatevi na cicuta sulla spiaggia di Marina di Bibona che forse vi fa meglio.
    • giuseppe galluccio 3 anni fa
      Concordo. Renzi mi da quasi più fastidio di Berlusconi, del quale è un emulo. Ma se l'alternativa fosse votare questi sto a casa. Azz manco nel vecchio PCI si cacciva per cose cosi. Quelli de Il Manifesto furono cacciati su una roba come l'invasione sovietica, cioè intorno ai massimi sistemi..qua Grillo ti caccia al primo "ma" o al primo"se"....poi vaneggia di democrazia dal basso. Con l'aggravante che nei pochi posti dove amministrano, stia facendo "acqua a pipp" (un tubo)ed a Parma molti si siano pentiti di avre votato persone impreparate (quelli capaci li hanno cacciati!!) che in pratica hanno paralizzato l'amministrazione della città
    • maurizio pizzasegola 3 anni fa
      Ma vai magari te.... e metti il nome completo, pirla!
    • Lamberto 3 anni fa
      ma vai, vai vai a.....
  • Luca D. Utente certificato 3 anni fa
    e perchè non si può parlare? Pizzarotti ha sollevato leggittimi dubbi condivisi da molti attivisti. Personalmente non ho gradito i tempi ridotti per candidarsi che non ha consentito alla base quella vera, di riunirsi discutere. Gli attivisti che lavorano ai tavoli che fanno i banchetti, non quelli che si affacciano solo quando ci sono le elezioni e che si sono candidati immediatamente,pronti solo al massimo a sventolar la bandiera e non altro.I candidati dovrebbero essere proposti dai MU e non sponsorizzati dai portavoce che avranno più visibilità e possibilità di essere votati,specie in tempi di giustizialismo che sembra aver pervaso il movimento.Nella mia circoscrizione ci sono perfetti sconosciuti che mai hanno frequentato il Mu e che avrei dovuto votare in base a un video o un cuuriculum che potrebbe essere anche inventato per quanto mi riguarda.le parlamentarie e le regionali in cui si era detto ok siamo in emergenza non c'era tempo,siamo riusciti a confrontarci e eletto dei portavoce che proprio perchè condivisi stanno facendo un ottimo lavoro e con cui abbiamo continui contatti con i tavoli di lavoro per sottoporgli interrogazioni interpellanze ecc. Adesso, che si sapeva da mesi che ci sarebbero state le europee, in soli tre giorni si chiude tutto, senza nemmeno avvertire dell'inizio e della fine! ma dov'è la trasparenza,la condivisione di idee? Beppe Casaleggio, senza parlare dello staff comunicazione (capitolo a parte,mi piacerebbe che la base potesse decidere, come con i portavoce se il loro lavoro sia buono o no!)credo ancora fortemente nell'idee del movimento,ma sono meno convinto del profilo che si sta delineando e questo mi addolora,sia per tutto il lavoro che ho portato avanti fino a qui insieme agli altri attivisti, ma quello poco male,sono abituato a lavorare duro per ottenere un risultato,ma sopratutto perchè all'idea ferma di cambiamento autentico si stanno insinuando dei forti dubbi che condivido specie, ripeto con gli attivisti veri
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Post sul blog di Grillo "contro" Pizzarotti = titoloni dei giornali. Post e intervista sul blog di Grillo al pm Di Matteo = ... L'Italia è al 69° posto per libertà di stampa dopo il Guyana, classificandosi come paese parzialmente libero ... parzialmente. http://www.ildisonorevole.it/grillo-con-di-matteo-ma-ai-giornali-piace-pizza/#prettyPhoto
  • tinazzi . Utente certificato 3 anni fa
    er PIZZA Er Pizza, ora capitano.... ha espresso un parere equilibrato , moderato , pubblico dove ha posto dubbi anche fondati ( e facili ) sul processo in corso che premia l'iscrizione piu' che l'attivismo. Potendo in evidenza rischi e sospendendo forti perplessità sulla base poi dei risultati finali. Er Pizza non è stato eletto con questo processo (solo parte di questo come da non statuto )ma viene dai gruppi/o meetup e movimenti collaterali ( comunque forti sul portale tutt'ora ) come decrescita felice e DD . Nonchè dai gruppi piu' di area vasta di ER con relazioni ampie che ha consolidato . ******* Tutto ok se fosse un giornalista , un autorevole commentatore esperto di cose M5S , un esponente di un movimento , gruppo , un politico di lista civica ecc non il primo sindaco dell'M5S di Parma , data chiave che poi ha portato l'M5S ad esplodere . Quindi uno conosciuto e forte , nonchè stimato esponente/ sindaco M5S durante il processo delle europee, ne mette in dubbio , di fatto , la resa , efficacia e legittimità . Questo viene da un precedente allargamento del ruolo ; er Pizza scrive libri , partecipa a convegni con politici , fa scuola ad aspiranti portavoce e sindaci e si pone come padre nobile , opinionista dell'M5S anche . ***** Mentre dovrebbe fare solo il sindaco e non è poco. Ricordo che il processo europeo ricalca a pieno il comunicato politico n. 45 con piu' vincoli, parzialmente smentito dal criticato co. politico 53 sul quale si erano riversate molte critiche. Non è colpa nostra , se l'italiano medio , quello che ruba le tartarughe , è sempre fra noi... Tinazzi
  • Luca F. Utente certificato 3 anni fa
    Basta fatwe sul blog! BASTAAAAAAAAAAAA!! Cambia musica Beppe!! BASTAAAAAAAAAAAAA!
  • Giovanni D. Utente certificato 3 anni fa
    I PANNI SPORCHI SI LAVANO IN FAMIGLIA...
  • Michele Bressanin 3 anni fa
    Penso che Pizzarotti non abbia detto una bestialità, anzi, quelli che non si accorgono che in questo momento molti stanno cercando di fare il "salto della quaglia" o sono ingenui o sono in malafede. Quindi un minimo di conoscenza nel territorio penso sia cosa buona.
  • B'R'U'N'O' 3 anni fa
    quali regole? quelle che cambiano secondo gli umori di beppe grillo anche in maniera retroattiva? quella dei 250 mila euri per fare dei parlamentari schiavetti? è chiaro che grillo fa parte del sistema e di qualche lobby segreta...serviva per stroncare qualcuno nel gioco sporco delle società segrete che si contendono l'osso da spolpare.
  • Lino Viviani Utente certificato 3 anni fa
    Caro Pizzarotti, lo sai, sei stato eletto dai cittadini proprio perche eri uno sconosciuto, non ci interessano quelli BRAVI, perche quelli troppo bravi di solito uccidono i nonni o i genitori. Poi si legge: Che strano.... erano dei bravi ragazzi!!!! A noi servono quelli corraggiosi, audaci, capaci, dispettosi..... certificati cinque stelle, che rispettano, comunque, da chi sono stati concepiti. Distinti Saluti
    • Marco B. Utente certificato 3 anni fa
      Insomma, a te interessano i pecoroni beoti come te. E bravo. E io che all'inizio credevo che con questo movimento avrei potuto tornare a fare politica, democraticamente.
    • GIAN C. Utente certificato 3 anni fa
      Sei matto? Che commento è? Vergognati
  • Tante Stelle Utente certificato 3 anni fa
    Beppe usa sto ca@@o di telefono o vuoi scindere il movimento, non mi piace questo attacco, prima lo lodavi e imbrodavi ed ora lo linci...se fai così per un opinione cosa fai con quelli che nel movimento stanno facendo il ca@@o che gli pare...Vinciamo Noi o Linciamo Noi
  • Frank Ippolito (@spartacus_m5s) Utente certificato 3 anni fa
    Noto (ammetto con un pizzico di perverso piacere) che la stragrande maggioranza dei commenti sono a favore di Pizzarotti e della "sua" teoria. Anche io concordo in pieno con quanto detto dal Sindaco di Parma. Poi possiamo discutere e dire che avrebbe fatto meglio a non parlare coi giornali, a telefonare a Beppe per spiegargli il suo (e di molti di noi) punto di vista o a dire le stesse cose con molto anticipo. Ma questa è un'altra storia. Sarebbe cambiata la forma, ma non il merito della questione. Per il futuro spero che certe tematiche, fino ad ora ignorate da Beppe e Gianroberto, vadano all'ordine del giorno e vengano affrontate (e magari risolte) per non disperdere, in nome di principi assoluti ma sterili agli effetti pratici, un bagaglio di attivisti e di elettori da far invidia a qualunque partito "vero".
  • Antonio Rosano 3 anni fa
    Per me queto post di Grillo è un errore e le dichiarazioni di Pizzarotti pure. Se magari vi date una calmata e comunicate in privato (almeno in questa fare delicata) è meglio per tutti noi. Per cortesia contate fino a cento prima di innescare polemiche pretestuose delle quali non abbiamo certo bisogno. Senza polemica e senza rancore. Buon lavoro.
  • apartitico 3 anni fa
    Vediamo finora tra i candidati 5S per le europee troviamo: 1) Sposorizzati dai deputati: Il portavoce della Taverna; sponsorizzati siciliani dei deputati siciliani 2) Gente non conosciuta nei meet up parente stretta (moglie) di ex (?) pdl http://www.piazzarossetti.it/it-it/notizie/533f34f3d19970180a00114f/daniela-aiuto-candidata-vastese-del-movimento-5-stelle-per-il-parlamento-europeo 3) Gente che non è riuscita a fare "uomini e donne" http://www.ilrestodelcarlino.it/macerata/politica/2014/04/08/1050427-marina-pallotto-foto-sexy.shtml e come ciliegina sulla torta alle comunali di Reggio Emilia ex vallette di Prodi http://www.ilrestodelcarlino.it/reggio_emilia/cronaca/2014/04/08/1050202-silvia-incerti-grillina-calendario-nuda.shtml Arduo capire chi ha ragione Tra Pizza e Beppe
  • Alessio C. Utente certificato 3 anni fa
    Mi piace molto Pizzarotti ma non sono d'accordo con lui. E' giusto che un signor nessuno che ne abbia i requisiti possa candidarsi, posso capire che possa essere fastidioso per gli attivisti, ma é fondamentale altrimenti giorno dopo giorno diventiano come un partito con i militanti e la sua struttura piramidale. Noi dobbimo essere orizzonatali e spersonalizzare la politica. E' propio questa peculiarita' a darci una garanzia di ricambio continuo, di rigenerazione. "L'acqua quando non scorre stagna"
  • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me concentrandoci troppo su cose come queste (importanti, per carità, non dico di no)rischiamo di perdere di vista quello che è importante in questo momento. M5S FOREVER!
  • Diario Di Servizio 3 anni fa
    Io Pizzarotti lo lascerei stare. Perchè se un elettore deve lensare che Beppe decide anche le giunte che restano in carica e quelle che no, addio. Aggiungo poi che Beppe qui a Parma, aveva garantito un sostegno di economisti ed intellettuali a supporto dei gioveni e poco competenti amministratori, che non abbiamo mai visto. Allora il lensiero cos'è prendere voti e basta? Ma quando questo blog è nato era uno splendido luogo di confronto tra personalita straordinarie che oggi fanno vera,ente fatica a dirsi vicine al movimento ler evitare scomuniche e sputtanate, come è capitato a Rodotà. Il m5s avrà un ruolo oer il futuro dell'italia se riuscira a catalizzare attorno a se anche alte competenze e persone di grande valore. È tempo di una fase 2.
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    PIZZAROTTI ! Non montarti la testa e abbi rispetto per il NS/ portavoce. Magari sarai anche in gamba, ma devi rendere conto al portavoce e cioè .. A NOI !!!!
  • paul 3 anni fa
    l'interpretazione dei criteri di candidabilità alle elezioni europee 2014, da parte della base dei meetup che ho frequentato è al 99,9 % periodico in linea con il pensiero di Pizzarotti. Il rimanente 0,000000000000000001 %, comunque, non ti voterebbe se non sei stato conosciuto sul territorio, nonostante curriculum di un certo rilievo.
  • ennio alessandrini Utente certificato 3 anni fa
    non condivido "l'uscita" del Sindaco sopratutto nei mondi e in aggiunta nei tempi. 1.nei MODI perchè come detto dal primo passo fatto dal Movimento, la TV e la stampa non sono mezzi di "colloquio" specie tra persone che fanno comunque parte dello stesso movimento. 2.nei TEMPI perchè a pochi giorni dalle elezioni europee fare caos e mettere "idea" di confusione interna a chi è perennemente indeciso non credo faccia bene o porti a risultati. (questo varebbe comunque anche se lontani da elezioni o altri appuntamenti). In ogni caso, il Sindaco, si dovrebbe ricordare che tutti sono sconosciuti finchè non si fanno conoscere per quello che fanno/faranno. I ragazzi in parlamento oggi, erano sconosciuti ieri! Di Battista ecc.. Il Movimento è fondato sui cittadini che "partecipano". Se il Sindaco fosse stato "conosciuto" ...oggi non sarebbe Sindaco di Parma. saluti
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    Come sarebbe tutto più facile se fossimo così CIVILI da autogestirci! Al diavolo le regole, le candidature, gli imbrogli..... La chiamano UTOPIA, ma il suo nome, per me, è FELICITA' Buona giornata Ros
  • G Muccio Utente certificato 3 anni fa
    FORSE SAREBBE IL CASO DI RICONSIDERARE IL SENSO DELLE PAROLE DI PIZZAROTTI: se lui era uno sconosciuto per Beppe ciò è abbastanza normale, ma era stato scelto dagli attivisti di Parma. Non è normale però che chi passa al 2° turno non sia conosciuto nell'ambito dove avrebbe dovuto raccogliere i voti. SE POI QUESTO TIPO DI PROBLEMI SI MANIFESTASSE IN SICILIA? (sottolineo "tipo"). CON QUESTO SISTEMA BASTANO UN CENTINAIO DI PICCIOTTI ISCRITTI E CI TROVIAMO IL MAFIOSO NELLE ISTITUZIONI...... e x quelli 250.000 € sono un investimento fruttuoso. (LA PREOCCUPAZIONE, AIMè, NON VALE SOLO PER LA SICILIA ma non penso che a Parma sia il caso, ma nn si può escludere per il futuro). Secondo me si tratta di fare una prima scrematura solo a livello provinciale (come si fa normalmente per le regionali) con incontri fisici in cui si incontrano i candidati; ogni provincia, in rapporto alla popolazione designa un numero X di candidati i quali vanno comunicati al Blog. Tra questi gli elettori della regione faranno la seconda scrematura (on-line) e poi, nel caso di macro circoscrizioni, la terza (sempre on-line). Con ciò si garantisce almeno che siano persone che si sono spese per il M5S e non possibili infiltrati on-line. SIAMO o NON SIAMO X IL BUON SENSO?
  • Capo Eldero Utente certificato 3 anni fa
    Ma che post è? Ma cosa stiamo diventando, se non abbiamo più la lucidità di capire le parole e/o l'onestà di vedere la differenze profonde? Pizzarotti, come tanti di noi, è stato eletto candidandosi da "signor nessuno", magari, per la stampa e per gran parte dell'elettorato, ma non certamente per il gruppo degli attivisti, come questi "furbini del blogghettino". Non si parte dalla sedia, si parte dalla piazza!
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    BEPPE NON E' UN BULLDOZER? Ros
  • Gian Franco Dominijanni ( domini) Utente certificato 3 anni fa
    Ogni tanto, eletti e nominati, dovrebbero ricordare: chi sono stati, cosa volevano, cosa sono diventati, cosa vogliono e grazie a chi. Poi trarre le dovute conclusioni. In un paese diverso dal nostro, si usa dire: per conoscere meglio le persone dai loro soldi e potere.
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    Un'ultima cosa Quale sarebbe il mio metro di valutazione, nella scelta, osservando il contesto? Farei 50 e 50. 50 bravi ragazzi, con la faccia pulita, e 50 figli di buona donna, aggressivi, impetuosi, travolgenti. 50 BULLDOZER. MANCANO! Ros
  • Giovanni F. Utente certificato 3 anni fa
    ma non ci riusciamo proprio a non fare polemica e perdere voti ad un mese dalle europee? Non si riesce proprio a confrontarsi e a chiarirsi con una telefonata? Senza autosminuirsi su giornali e televisioni? ... o ce volontà di farlo?
  • Shiffer Adams Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti ha espresse semplici perplessità, e trovo sbagliato che debba per questo essere giudicato negativamente, e che le sue dichiarazioni vengano sottolineate in tal maniera, quasi a volerlo esulare in futuro dal Movimento ... la democrazia diretta via web - come ogni attività umana - non è perfetta e offre rischi tipo quelli che permettono a una persona non conosciuta e di cui non si conosca le vere intenzioni (politiche) di candidarsi: fin qui nulla di negativo, a priori tutti devono avere gli stessi criteri e diritti di agibilità. Tuttavia anche questo meccanismo non è scevro dalla "contaminazione del sistema", perché anche un antico "riciclato della politica" potrebbe riproporsi a distanza di anni e rientrare nel suo mondo, facendosi eleggere tramite il Movimento. Io credo che Pizzarotti riflettesse sul fatto che molti attivisti si sono spaccati in quattro per il Movimento e non sono stati considerati ... al di là del fatto che la politica è un diritto di ciascun cittadino e che non esistono "privilegi di partito" o "trattamenti di favore" per qualsiasi membro di qualsiasi gruppo o movimento, è anche vero che le persone candidate dovrebbero essere selezionate secondo CRITERI DI MERITO e CRITERI RICONOSCITIVI, senza snaturare in primis la possibilità che anche un novellino perfetto sconosciuto possa candidarsi. Non conosco i riferimenti precisi di Pizzarotti, e se si è riferito a casi specifici, da noi vale il principio di due mandati totali e la non appartenenza politica ad altri gruppi, se si rispettano questi paletti ci si può candidare, attivisti o non attivisti. Però da qui a mettere in evidenza le dichiarazioni di Pizzarotti come se fosse a processo è una cosa che non mi sta bene ... Ha semplicemente espresso un'opinione, che può essere condivisa o meno. A mio giudizio, è ugualmente sbagliato prendersela se uno si propone per una candidatura e poi non viene preso in considerazione. LA POLITICA E' SACRIFICIO, NON AMBIZIONE
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    Il ragionamento di Panzerotti sembra tendenzioso, più che critico. ANALIZZIAMO Alcune regole,effettivamente, discriminano attivisti e simpatizzanti onesti e capaci, a vantaggio di vere AMEBE. Esempi ETA'-Scegliere persone con esperienza, o tabule rase sulle quali poter scrivere una nuova storia? MILITANZA IN ALTRI PARTITI- Tra 20 anni, quando il M5S sarà visto,si spera, come VECCHIO dai figli degli attuali simpatizzanti, sarà giusto emarginare i protagonisti che adesso si battono per migliorare la società? Potrà essere considerata una COLPA? FEDINA PENALE- Qua si apre un universo! Devo ricordarvi dove vivo? Devo ricordarvi che, in questa parte di mondo, NULLA E' COME APPARE? Ritengo questa scelta troppo SEMPLICE, troppo INGENUA!!! Fino all'anno scorso, cosa avremmo detto della candidatura della, fino ad allora, INCENSURATA ed IMPEGNATA ROSY CANALE? ISCRIZIONE- Per me rappresenta un vero conflitto, scatenato da esperienze pregresse, tanto che ho preferito lasciare le cose in sospeso. In tutta coscienza, posso esaltare la LIBERTA' di ESPRESSIONE ed iscrivermi contemporaneamente al movimento? Posso essere d'accordo, aprioristicamente, sulle proposte future? Posso impegnarmi a tacitare il mio SENSO CRITICO senza creare scompensi? NOTORIETA'- Criticare questa regola non è molto acuto! Divento PARADOSSALE! Meglio uno sconosciuto onesto e leale, o Raffaele Cutolo che dai più era noto per essere un vero FILANTROPO? O John Gotti, il " Boss elegante" amatissimo dagli americani del tempo? O Silvio Berlusconi che, con la sua ABILITA', ha ingannato un intero paese? O la celeberrima Rosy Canale? Alla fine mi direte: perchè, allora, non contesti queste regole, ma, anzi, le accetti? I motivi sono tanti. Innanzitutto, in questo contesto, credo siano le più pragmatiche. In secondo luogo ho profonda fiducia in Beppe e Roberto ( in Roberto e Beppe?) Inoltre ....... NON ABBIAMO ALTRE POSSIBILITA'. Questa è CATTIVA, lo so, ma sento di dover essere ONESTA. Saluti Ros
  • Emanuela D. Utente certificato 3 anni fa
    Ma perché non vi chiarite telefonicamente? Non condivido queste dispute intestine via blog con i media che strumentalizzano tutto. Ma possibile che un eletto del M5S non possa esprimere un proprio parere in merito alle modalità di selezione dei candidati europei? Non ci vedo nulla di male in quello che ha dichiarato Pizzarotti, ha detto semplicemente che il sistema di selezione è migliorabile, affermazione che condivido. Non si può dire? Non si può dire nemmeno che forse sarebbe stato meglio scegliere candidati più attivi sul territorio? Discutiamone democraticamente e scegliamo insieme la soluzione migliore per le prossime elezioni. Basta con questi post autolesionisti, basta con gli errori e pensiamo alle elezione solo alle elezioni europee.
  • Michele Bartolini 3 anni fa
    Decisamente va abolito il blog come canale di comunicazione interna al movimento
  • Samantha Bruni 3 anni fa
    Sono assolutamente d'accordo con ciò che dice Federico. Che senso ha mandare in Europa qualcuno che ci rappresenta e che dovrebbe perseguire gli obiettivi del Movimento quando magari nemmeno li conosce e condivide? Solo per il fatto che è iscritto nel web? Perchè tutti gli iscritti sono davvero persone che credono in quello che sta portando avanti il movimento? Ci sono persone che si attivano "quotidianamente" sul territorio per portare avanti i principi e gli obiettivi del Movimento, hanno acquisito competenze, capacità e conoscenze che servono per mandare avanti il nostro lavoro. Quando ho dovuto votare non ho avuto molta difficoltà. La metà dei candidati non aveva nemmeno messo la foto (e ti dovrei votare? Non hai nemmeno il coraggio di mostrare la faccia?), un'altra parte, dove c'era la foto, non c'era scritto niente di niente (e chi sei? perchè ti dovrei votare? Non so cosa fai, quali sono i tuoi ideali e obiettivi) .... ma chi voterebbe gente così? Certo votare qualcuno che conosco o qualcuno che ha speso il suo tempo almeno per presentarsi ha tutt'altra rilevanza. Potrei mai fidarmi e affidarmi a qualcuno che non mostra nemmeno la sua faccia e non mi dice niente di sè?
    • M.Z. 3 anni fa
      Ti sei risposta da sola! Tutti si possono presentare, il movimento, lo sai bene, è contro la forma partito quindi contro le nomine politiche. Sta ai cittadini scegliere il candidato. Si spera scelgano il migliore !!!
  • Il dado è tratto 3 anni fa
    Siamo noi cittadini tutti a scegliere e seguire coloro che vengono eletti nelle istituzioni. Gli italiani da sempre delegano senza risposta le loro fustrazioni e i loro desideri ai cosidetti loro rappresentanti, fino a che gli italiani non maturano e partecipano con interesse nformandosi e confrontandosi onestamente e seriamente alla cosa pubblica il M5S farà fatica a perfezionarsi. Sono gli italiani in primis a dover fare un passo in avanti crescendo culturalmente e maturare l'orgoglio di valere uno.
  • Benedetta S. Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe, ti stimo tantissimo e penso che tu sia una delle poche persone autentiche, che mostrano quello che sono senza recitare e fare sorrisini per comprare voti. PER QUESTO MI PIACI!! Però penso che le divergenze di opinione all'interno del Movimento sarebbe meglio non sbandierarle in piazza, regalando così agli altri dei pretesti per criticare, ma discuterle serenamente. PENSACI!!
  • Alessandro G. Utente certificato 3 anni fa
    Tutti a dare contro al Pizza perchè, oddio!, ha espresso dubbi e perplessità... mentre Riccardo Nuti ha violato senza alcun dubbio il non-statuto e nessuno dice niente
  • vincenzo rosciano Utente certificato 3 anni fa
    Se non è conosciuto dalle procure è già tanto, e direi che di questi tempi basta e avanza,
  • maurizio terenziani Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti dice cose giuste, ma Pizzarotti e il suo gruppo non sapevano che c’erano le Europee e bisognava per tempo presentare i candidati? E stata una cosa improvvisa? Questo è il problema! Da anni si sa che ci sono le elezioni Europee e i candidati di PARMA vengono presentati il giorno 26-03-2014 ad una piccola riunione di 41 persone. Ci si è presentati con questi candidati con la tempistica dei partiti classici che hanno già deciso tutto da anni. Bisognava fare una selezione territoriale, anche solo del comune di Parma almeno sei mesi prima e concentrarsi in questo periodo pre elettorale sulla scelta dei candidati e sulla loro presentazione agli elettori. Improvvisando invece, così, con oltre 50.000 voti per l’elezione del sindaco, a Parma, non siamo riusciti a raccogliere 195 voti per i nostri candidati per passare al secondo turno. Dormire, poi dire che gli eletti sono sconosciuti è una comunicazione sbagliata all’ennesima potenza e ancor più sbagliato e sperare che tutto cada dall’alto e fare polemica su una negligenza di cui si ha piena responsabilità. Meglio stare zitti e accettare l’elezione di sconosciuti, sperando che provenga da nicchie di elettori M5S che ci credono.
  • maurizio terenziani Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti dice cose giuste, ma Pizzarotti e il suo gruppo non sapevano che c’erano le Europee e bisognava per tempo presentare i candidati? E stata una cosa improvvisa? Questo è il problema! Da anni si sa che ci sono le elezioni Europee e i candidati di PARMA vengono presentati il giorno 26-03-2014 ad una piccola riunione di 41 persone. Ci si è presentati con questi candidati con la tempistica dei partiti classici che hanno già deciso tutto da anni. Bisognava fare una selezione territoriale, anche solo del comune di Parma almeno sei mesi prima e concentrarsi in questo periodo pre elettorale sulla scelta dei candidati e sulla loro presentazione agli elettori. Improvvisando invece, così, con oltre 50.000 voti per l’elezione del sindaco, a Parma, non siamo riusciti a raccogliere 195 voti per i nostri candidati per passare al secondo turno. Dormire, poi dire che gli eletti sono sconosciuti è una comunicazione sbagliata all’ennesima potenza e ancor più sbagliato e sperare che tutto cada dall’alto e fare polemica su una negligenza di cui si ha piena responsabilità. Meglio stare zitti e accettare l’elezione di sconosciuti, sperando che provenga da nicchie di elettori M5S che ci credono.
  • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me la cosa che non è piaciuta a Beppe è il mezzo usato da Pizzarotti e su questo concordo pienamente. Non si và in televisione a contestare una cosa che può essere discussa tranquillamente all'interno. Il discorso ha preso una brutta piega perchè il post è entrato nel merito delle dichiarazioni di Pizzarotti e allora Beppe dalla ragione è passato al torto. "Capitan Pizza", come lo chiama lui, ha espresso una sua valutazione personale riguardo una questione specifica e questo non contrasta con le regole del Movimento dove mi sembra si possa ancora parlare. Magari ha anche ragione perché dalla sua elezione ad oggi le cose sono cambiate e le aspettative dei cittadini, degli iscritti, degli attivisti e degli eletti siano sindaci o parlamentari rispetto al Movimento sono cambiate. Si può discutere o no? I commenti al post sono divisi a metà tra favorevoli e contrari quindi vuol dire che un problema esiste. Non si tratta di uno dei traditori ma, fino a prova contraria, di uno dei nostri che sta lavorando per i cittadini e non deve essere messo alla gogna in questo modo. Beppe ha tutto ma non la calma e la pazienza che a volte sono necessarie. Ormai le posizioni sono chiare e la soluzione è difficile perché nessuno tornerà indietro chiedendo scusa. Chi ha più buonsenso lo usi altrimenti finisce male.
  • Katarina R. torino 3 anni fa
    Europee 2014, sono una semplice cittadina e non mi interessa nessun tipo di ricompensa o medaglia. Ho stampato, con il mio pc, un centinaio di volantini con i punti a 5 stelle per l'europa e l'aggiunta di qualche porcata fatta dai parassiti, ho cominciato a casellarli nelle vie limitrofe a dove abito io. Nel mio piccolo vado in europa e cambio l'italia L'importante per i 5stelle è non essere dei parassiti sociali o avventurieri della gestione della cosa pubblica. Pizzarotti sta perdendo di vista il sentimento di essere un 5 stelle. Un 5 stelle non fà l'attivista per poi essere premiato con l'essere eletto a politico di professione, un 5 stelle si attiva mettendo un pochino del proprio tempo a disposizione della comunità senza premi o medaglie, questo è il senso, altrimenti siamo uguali a coloro che ci hanno fatto fallire. nella scelta dei candidati dobbiamo essere noi cittadini a votare coloro che per capacità professionale possano assieme a noi gestire la cosa pubblica.
  • Andrea Marzulli () Utente certificato 3 anni fa
    Ma perchè non vi parlate? Rischiamo di fare l'N-esimo regalo al PD. Non dobbiamo essere divisi. Siete pazzi ? I Post sui fatti interni al MoVimento vanno tenuti privati. Cazzo! Ma possibile che continuiamo sempre negli stessi errori ?
  • marzio 3 anni fa
    io la vedo come una garanzia perché se si sviluppa una piccola mafietta all'interno del gruppo locale è giusto che chi non li vuole frequentare perché li detesta abbia modo di far parte lo stesso del movimento. se sai farti amare, se la gente ti ama ti vota, se ti detesta e cerchi di farti la combriccoletta intorno... se sei amato non ti drvi preoccupare Pizza, è la legge della natura, non serve la clausoletta della prova dell'amore per il movimento. È unagaranzia per il futuro un movimento apert.
  • massimo aiello 3 anni fa
    Beppe Staff,Quando si dice farla fuori dal vaso !! Da attivista condivido in pieno le perplessita' di Pizzarotti
  • Emanuele La Rosa Utente certificato 3 anni fa
    Ma è così difficile accettare un punto di vista diverso e/o critico, senza fare piazzata sul blog? Ma dove sta la partecipazione se poi tutti dobbiamo andare d'accordo su tutto e non è ammessa critica? Bene una critica la faccio io, passino le parlamentarie che sono segno di civiltà, però la tripla preferenza porta la creazione di cordate inaccettabili ed è inutile dal blog fare appelli affinché non vi siano accordi sottobanco se poi non c'è modo di controllare (a meno di non fare analisi dei voti). Emanuele La Rosa P.S. Come portavoce preferisco un attivista ambizioso che un non attivista opportunista.
  • TONI C. Utente certificato 3 anni fa
    Concordo su alcune critiche. C'e' necessita' che chi si candida sia al di sopra dei sospetti, e che quindi sia un attivista collaudato. Si rischia di mandare al parlamento europeo gente sconosciuta di cui si sa poco. Ci voleva piu' tempo per conoscere i candidati. E comunque le critiche non devono scatenare guerre di posizione.
  • giulia acerbis 3 anni fa
    Per elezioni amministrative tipo comunali o regionali sono d'accordo con Pizzarotti... ma per le politiche o per l'europee che uno sia conosciuto o no che caspita me ne frega. Anzi va pure meglio perche' vuol dire che non e' inguaiato nella melma della politica, e' uno spirito libero e puro... e se tradisce lo spirito una volta eletto per attacco di vinavilite... a casa. Uno come Pizzarotti va benone per Parma ma non lo vorrei in Europa... ed infatti chi ha gia' una posizione non deve candidarsi ad una ''superiore'' se no inizia il girotondo della politica e quello stesso che era stato un semplice sindaco ci prende gusto e te lo ritrovi primo ministro. Basta con la politica come professione... una volta terminato il mandato al massimo una riconferma per mettere a frutto quello che hanno imparato e poi devono ritornare a fare il loro lavoro e se non ne avevano uno lo cercano... vuoi mettere che se hanno lavorato bene avranno arricchito il loro curriculum mica male?
  • emilio marini 3 anni fa
    anch'io sono contrario ad alcune regole del m5stelle,una di queste è quella che si candida gente che non si conosce,oltre a quella che bisogna essere incensurati,io sono stato preso a guidare senza patente quando avevo 18 anni,ora ne ho 50 e vengo trattato come un delinquente? comuqnue sono con grillo,le regole sono regole,se le accetti quando ti fa comodo devi saperle rispettare sempre altriemnti si diventa come tutti gli altri.
  • Stefano Chincarini Utente certificato 3 anni fa
    Sono perfettamente d'accordo con il post. Pizzarotti non ha chiaro che fare l'attivista per il Movimento dovrebbe essere un piacere e un onore non certo il modo di acquisire meriti per poi ottenere una qualche carica. In ogni caso una piccola discussione mi sembra decisamente poco importante e anzi segno di democrazia, direi quindi di sdrammatizzare.
  • partito elettronico Utente certificato 3 anni fa mostra
    HA RAGIONE PIZZAROTTI senza se senza ma, così avete riempito le liste di gente pericolosa e sconosciuta, tipo lobbisti, gente del PD del PDL ecc ecc
    • Stefano Chincarini Utente certificato 3 anni fa mostra
      L'unico sconosciuto sei tu visto che non hai il coraggio di firmarti, vergognati...
  • Andrea c 3 anni fa
    Ma perchè grillo deve tirare fuori questa polemica? Nessuno aveva dato peso alle dichiarazioni di pizza rotti e in fondo credo che sia anche un buon amministratore visto che ha ridotto significativamente in debito di Parma in poco tempo. Perchè dargli contro ? Cosa avrà mai fatto di così grave. Grillo ripete di essere il megafono del movimento ma continua ha smentirsi. Lui è il padre e padrone. Un leader può servire, per tenere il movimento nella direzione giusta, ma almeno che sia coerente con quello che dice in piazza.
    • Aldus P. Utente certificato 3 anni fa
      Grillo non ne può più del Pizza. Ed ha ragione in pieno. Pizza a Parma è troppo solo, troppo ignorante e troppo tracotante. Venite a sondare in Comune, vi diranno che litiga con dirigenti, impiegati, consiglieri comunali ecc. ed è solo bravo a tranciare sentenze ed avviare polemiche. Esattamente quello che fa con Grillo. Non ce la può fare a finire onorevolmente il mandato! Deve lasciare, non ce la fa. E' cosa triste ma purtroppo vera. A da Parma
  • Roberta 3 anni fa
    La politica a livello locale è difficile ma mai quanto la politica parlamentare. Essere un sindaco, essere radicato nel territorio non sempre vuol dire essere un buon palamentare. Lo vediamo tutti i giorni visto che purtroppo siamo governati da un sindaco.
  • paolo matteucci Utente certificato 3 anni fa
    Ogni tanto penso che Beppe Grillo faccia l'imbecille, cioè nel vero senso della parola in- becillum, chi cammina col bastone. Proprio adesso l'ennesima polemica con il sindaco di Parma che alla fine non è che ha detto proprio tutta merda, anzi... W l'Italia
  • andrea gatti 3 anni fa
    Adesso anche contro Pizzarotti, Grillo ti sei bevuto il cervello. M5S la dittatura del web in mano ad una sola persona. Il voto mio non lo avrete più.
  • dario siccardi Utente certificato 3 anni fa
    Ma, scusate chi sarebbe quello che scatena TV e stampa contro i metodi grillini: Pizzarotti? Io nemmeno lo sapevo di questa intervista prima che Grillo facesse scoppiare il caso, diventato sui media la "scomunica" di "Capitan Pizza" (??). Ma diamo i numeri? C'era bisogno di questa polemica adesso? E per cosa? Le cose che dice Pizzarotti le diciamo tutti nel nostro meetup, sono CONSIDERAZIONI. Si parla per capire come migliorare il Movimento. Adesso chi parla diventa un venduto parassita? Queste polemiche ci stanno logorando, e ci fanno sembrare una banda di matti, basta! I nemici sono altri!
    • Antonio C. Utente certificato 3 anni fa
      assolutamente d'accordo con te! Pizza critica (giustamente perchè mi sembra una critica costruttiva), Grillo risponde (giustamente perchè difende le regole del Movimento), punto! E cmq.....vinciamonoi!!!
  • Gerardo Giordano Utente certificato 3 anni fa
    Se sono attivista e sono "ben" conosciuto, allora mi voteranno. Se il cittadino vuole che vinca un'attivista che si da da fare, allora votera' l'attivitsta che si da da fare, altrimenti se ne e' indifferente non e' necessario che ci sia l'attivista. Il parere di Pizzarotti va rispettato, vale uno, ma non deve decidere un ristretto gruppo di "organizzatori", ma tutti i votanti. Se avessi riconosciuto un attivista nella mia zona lo avrei votato se avesse avuto le caratteristiche da me richieste, ma se tra gli attivisti non ci fosse stato nessuno con le caratteristiche da me ricercate, non vedo perche' avrei dovuto limitare la mia scelta.
  • fabiana f. Utente certificato 3 anni fa
    Continuiamo a farci del male. Una polmica così in piena campagna elettorale non fa bene per nulla al movimento. Gli avversari ci andranno a nozze.
    • Stefano Chincarini Utente certificato 3 anni fa
      Nessuna polemica , è uno scambio di pareri. Non si diceva che discutere è democrazia?
  • gennaro fu 3 anni fa
    In principio sono d'accordo con Beppe, in ogni modo la diversità di pensiero deve essere rispettata, a questo si devono pensar Beppe e gli altri portavoci. Quello in cui sono sicuro che cè un ordine di opportunità: il posto(non TV) dove far presente le proprie perplessità, e il momento (vicino alle europee) visto che è in gioco la credibilità di tutto il movimento. Se non conoscessi Beppe, direi che è inoportuto la modalità nella comunicazione; da raggione a Crozza (LORD), che ci bachettera a piacimento. Vinceremmo noi!
  • GIANNI COLANGELO 3 anni fa
    Pizzarotti, è vero, dovrebbe sapere che anche lui era un perfetto sconosciuto. Ma Grillo dovrebbe stare più attento, perchè nel discorso del "Capitano" c'è anche verità. Alle prime consultazioni ho cercato informazioni prima di votare un candidato della mia zona e ho saputo che in passato era stato intimo amico di ottaviano del turco! Quando fu candidato alla presidenza della regione Abruzzo, il socialista, io smisi di votare (...e tutti conoscono l'epilogo)! Noi iscritti, del territorio, dobbiamo stare attenti e denunciare; non una caccia alle streghe, ma ai riciclandi! E sicuramente ce ne sono!
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    il problema è solo regolare i "processi" con cui si procede alle selezioni..che sappia io e da fonti certe direttamente da quel di Parma-Pizzarotti-ha seminato il campo e poi ha raccolto i frutti...quindi ha fatto la sua "anticamera" è stato selezionato dal meetup locale e poi dopo votato dai cittadini...(beppe diamo a cesare quello che è di cesare)...e questo vale anche per le "parlamentarie"...anche se comunque ad ogni candidato eletto bisognerebbe aggiungere la dicitura "salvo buon fine". Comunque cerchiamo di lavorare per introdurre il famoso "recall"...quale garanzia "aggiuntiva" alla libera candidatura.. Per il resto chiedo che se qualora fossero previsti "assistenti parlamentari" almeno il 25% dei posti sia destinato alle persone "disabili"
  • giorgio m. Utente certificato 3 anni fa
    però poi nessuno può lamentarsi se escono fuori dissidenti e se un quarto dei parlamentari passa al gruppo misto! Che conta allora promuovere idee, fare battaglie, partecipare, diffondere? Uno vale uno ma chi è uno? meglio CONOSCERLO PRIMA o dopo? Il movimento è come una scuola, dà informazioni e rende consapevoli e che si può conoscere uno in poche ore dove può dire quello che gli pare senza poter verifivare e dargli il compito di rappresentarci? e poi critichiamo chi candida Tardelli o Zanicchi? Non prendiamoci in giro! Se LA RETE DEVE DECIDERE ALLORA DEVE ESSERE MESSA IN CONDIZIONE DI DECIDERE CON CRITERIO non a vanvera come è stato fatto. Uno preso a caso non vale manco per niente UNO che ha partecipato e ha speso le sue energie per far crescere il movimento...TINAZZI ce lo scordiamo?
    • giorgio m. Utente certificato 3 anni fa
      Fico è un dissidente?? Bertola è un dissidente?? Cancellieri è un dissidente???... Ma fammi il piacere
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      i dissidenti sono tutti attivisti ...
  • Maria-Rossella Maccolini 3 anni fa
    Mettete FOTO e CURRICULA dei candidati facilmente consultabili. Non si può diventare scemi per sapere chi sono. Grazie
  • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
    dalla lettura dei vari commenti al post si evincono due cose: 1) abisso tra l'idea di movimento tra chi si smazza sul territorio e chi insulta dietro una tastiera dando del troll a destra e manca. 2)non conoscenza delle regole da parte di molti denigratori del pensiero di Pizzarotti. Infatti per le Europee (non per le comunali) bisognava essere inscritti al 31/12/2012. Ora rispondete: è più discriminatoria questa di regola o il fatto di essere almeno conosciuti ad un attivista ? il tutto alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      Ma cosa c'entra??? Almeno essere iscritti al movimento col quale ti presenti e non all'ultimo giorno mi sembra il minimo! troll ...ma vai! che roba...!
  • oreiPiero 3 anni fa
    Mi sorprende che il Grillo-stercoraro utilizzi la tecnica dello storpiamento dei nomi anche verso rappresentantio del M5S ancora non espulsi. Forse è in condizioni di demenza senile e dimentica il cognome di Pizzarotti? La tecnica comunicativa di insultare gli avversari storpiandone i nomi o affibbiando loro soprannomi insultanit (come psiconano, ad esempio), è ben nota. La usava anche Fede nei telegiornali di Rete 4. Mi sorprende che anche quest'arma di comunicazione -assieme alle molte altre utilizzate in questo blog- venga ingoiata acriticamente da migliaia di cervelli evidentemente all'ammasso. Meno tecniche e più contenuti, altrimenti Grillo-stercoraro rimane al livello di cabarettista e manipolatore delle coscienze, altro che innalzarsi a politico!
    • oreiPiero 3 anni fa
      Credevo fosse evidente l'ironia del mio post. Grillo-stercoraro è il cabarettista, il buffone, il pagliaccio, l'uomo di teatro, comunque vogliate chiamarlo, che deve far ridere a pagamento, o indignare a pagamento. Insomma: l'uomo frizzi e lazzi, degli insulti finalizzati alla risata ed alla presa in giro, da non prendere sul serio politicamente. SDevo dire che in questo blog vi sono invece post scritti seriamente, da "capo politico", in cui gli argomenti sono espressi con sobrietà. Il post "Passaparola - Non è un Paese per onesti - PM Nino Di Matteo" non si intitola mica "Il Vangelo secondo Di Matteo"! Sono stato agli spettacoli di Grillo e, uno che chiama "psiconano" Berlusconi, e lo deride per i suoi atteggiamenti da cabarettista (e lo dico "da uomo di sinistra"), non può poi pretendere di essere preso sul serio come "capo politico" quando intitola un post "Capitan Pizza". Quello è un pezzo di cabaret, e tutti ci cadete dentro. Avete mai sentito Di Maio chiamare psiconano Berlusconi, o Capitan Pizza il sindaco Pizzarotti? Insomma, Grillo mette in atto un sottile meccanismo linguistico anche per annientare le capacità di riflessione di tutti. A mio modo di vedere, è come un esperimento di sociologia del linguaggio, che estremizza l'analoga strategia di comunicazione berlusconiana, e che certamente ha dei suggeritori e degli strateghi. Se si indigna tanto perché Renzi va da Napolitano perché "pregiudicato", voglio vedere con che faccia si presenterà da napolitano la prossima volta, lui che è duplicemente "pregiudicato".
    • Gianni2 A. Utente certificato 3 anni fa
      Tutta questa filippica sullo storpiare i nomi contro gli avversari quando tu stesso chiami Grillo-Stercoraro. Ma non ti accorgi che in un nanosecondo hai contraddetto te stesso?
  • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
    Quando ho dato le mie preferenze per le candidature europee avevo certamente un po' d'imbarazzo perché, trovandomi davanti persone sconosciute, ho dovuto affidarmi soprattutto all'intuito. Se oggi mi presentassero Pizzarotti tra i candidati, dopo aver sentito come parla, non avrei alcun imbarazzo, sarei anzi certo che è una candidatura da NON votare. Ciao Capitan Pizza, non sei il primo e non sarai neanche l'ultimo.
  • sergio sebastiani Utente certificato 3 anni fa
    Si lasciamo stare la polemica Grillo-Pizzarotti. Approfittiamo di questa vicenda per discutere sulla tematica dei dissidenti che è una tematica delicata e dobbiamo approfondire e per riuscire magari a trovare delle soluzioni. Uno dei punti deboli è secondo me la regola dei due mandati. Facciamo un esempio pratico. Mettiamoci nei panni di persona che è al termine dei due mandati, che ha una famiglia da mantenere e che non dispone di risparmi sufficienti a garantirgli una soppravvivenza dignitosa senza un lavoro. Noi tutti siamo per il reddito di cittadinanza ma finchè non si realizza per davvero cosa ci metto in tavola? Sinceramente quante sono le prospettive di trovare una occupazione oggi? Sappiamo tutti benissimo che se non hai delle conoscienze non ti assume nessuno. Per di più perchè una azienda dovrebbe assumere una persona che ha speso 8 anni della propria vita a fare un lavoro di porta voce per la collettività? Chiaramente in un uomo l'istinto di soppravvivenza per se e per la sua prole c'è ed è giusto che ci sia. E’ naturale. Capisco allora che man mano che si avvicina il termine dei due mandati il portavoce si trova in una situazione di vulnerabilità. E’ qui c’è un rischio concreto che il porta voce possa rinnegare il proprio mandato in cambio di un posto di lavoro o di un sostegno economico. Un’idea sarebbe finanziare dei percorsi di re-inserimento nel mondo del lavoro per chi ha fatto il porta voce. Magari garantendo al portavoce al termine dei due mandati una occupazione nel pubblico, seppur modesta ma socialmente utile, per un certo periodo.
    • sergio sebastiani Utente certificato 3 anni fa
      Ho parlato di lavori socilamente utili a chi ha necessità perchè si è speso per due mandati per la collettività. Non c'enra nulla fare carriera. Min**ia ma perchè allora uno si dovrebbe candidare? Fare politica deve diventare un piacere; non un modo per arrichcirsi ma nemmeno un sacrificio eroico. Va bhe adesso basta se no mi becco del troll e vafa. Brutta comunque la foto di Piazzarotti non mi è piaciuta. C'è qualcosa che non mi torna ca**o perchè io ci tengo che in un comune come quello di Parma le cose vadano bene...
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      Senti Giorgio, il Movimento non è un ufficio di collocamento per gli ex portavoce. Io piuttosto sono favorevole, per i migliori che vogliono continuare a candidarsi, a togliere il vincolo dei due mandati per mettere un limite temporale di 10 anni.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      non è un partito il movimento. Chi vuol fare carriera vada nel pd o da silviuccio...
    • sergio sebastiani Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Corrado, forse hai ragione tu. Auguriamoci allora che i candidati M5S siano persone con delle situazioni economiche personali tali da consentirgli un adempimento sereno del loro mandato, anche se non riusciranno realizzare uno stato vivibile e attendo ai bisogni dei cittadini. Perchè ad oggi lo stato non è così e non vi è certezza anzi è improbabile che lo diventerà in breve tempo.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      No caro amico. Quando sei nelle istituzioni devi garantire uno Stato vivibile e attento ai bisogni di tutti i cittadini e per ottenerlo è necessario che queste persone sappiano di doverci tornare nella "vita normale". Se sai che da una cisterna ci devi bere tu non permetterai che un solo insetto possa caderci dentro, la terrai limpida.
  • fabrizio treviso Utente certificato 3 anni fa
    Sono d'accordo con Grillo. L attivismo non è solo quello sei banchetti....c'è anche quello che sifa tutti i giorni quando vai a far la spesa, scegli cosa acquistare, quando incontri gente, lasci tracce vive del movimento.... Nel modenese hai diritto di essere chiamato attivista solo se hai fatto un determinato numero di banchetti, un determinato numero di iniziative.... Altrimenti rimani solo simpatizzante....ma questa regola e' degna di un tradizionale partito.... I vecchi del movimento si sentono più uguali degli altri.... Ciò nonostante sono candidato consigliere e sosterrò sempre il movimento 5 Stelle.
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      se non è quello dei banchetti, e ne sono parzialmente d'accordo non può con ancor più forza essere quello della data di iscrizione al blog !!! le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
  • ina ghiglot 3 anni fa
    ....Pizzarotti chi è ????.....
  • Franco Guastella Utente certificato 3 anni fa
    La mia personale campagna elettorale era "aperta" anche prima di conoscere i candidati! È giornaliera e mirata a far conoscere il movimento alle persone che mi sono vicine. Parenti, amici, colleghi, vicini di casa quindi anche quello di far sapere casa sta facendo l'allora scoosciuto Pizzarotti, o l'allora sconosciutissimo Di Maio, invitare tutti ad andare a vedere filmati, leggere interventi. Obiettivo: 12 nuovi voti. Ora dovrò lavorare di più! e non sono conosciuto!! VINCIAMO NOI
  • Christian 3 anni fa
    In qualsiasi modo la si pensi Trovo l'intervento di capitan Pizza un colpo basso !! O ci sei o ci fai!! Adesso i soliti Favia Campanella ecc , giornali Tv Tutti a dar carne al fuoco ! Ci sono l'ha fuori attivisti che si fanno una mazza per convincere gli indecisi e il pizza spara stronzate proprio adesso!! Devo constatare che ancora una volta a ragione Beppe !!! Pizza .... La notorietà' fa' male !! Tu non sei stato eletto per le tue capacità' ma per promuovere le stesse idee e concetti alle quali hai voluto farne parte Se ora ti sembra che il mv5s non è' questo Allora fai il sindaco nel miglior modo possibile È le tue uscite su Favia ... Riguardo agli espulsi ...non sono del movimento sono tue personali!! Sinceramente mi hai un pochino deluso !!! Ah Pizza se vuoi remar contro , basta dirlo !!
  • Renato B. Utente certificato 3 anni fa
    PIZZAROTTI :mi piace parlare dopo aver visto x dare un giudizio . bene allora prima impara ha vedere e poi parli... capitán pizza!! che nel gergo militare e un complimento; mi dispiace ma stai marcando MALE ....
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      tu , allora prima impara le regole poi scrivi: le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
  • Alessandro Zuccarino 3 anni fa
    Io ritengo che Pizzarotti soprattutto in questo momento, poteva anche risparmiarselo questo commento. La stampa Italiana (del quasi 70° posto del classifiche OCSE) non aspetta altro che gettare discredito sui cittadini che stanno facendo (e Pizzarotti ne è parte a tutti gli effetti) una rivoluzione pacifica e democratica per abbattere questa cloaca fetida chiamata PD=PDL=UDC=casta. Io mi chiedo da semplice cittadino, ma nel momento in cui un candidato comunica la sua residenza, fornisce un curriculum, un video di presentazione e ti da delle garanzie perchè non bisogna dargli fiducia. Abbiamo votato turandoci il naso per 30 anni questi partiti che ci hanno poi rifilato nel Parlamento persone che non abbiamo neanche votato. Certo questa votazione via internet ha sicuramente dei rischi e chi dice che non è vero sbaglia. Allora, ragioniamo su tutti quelli del M5S che oggi sono in parlamento, nelle regioni e nei comuni ben pochi erano attivisti prima e ora non stanno dimostrando di darci un valore aggiunto non indifferente rispetto al letame politico che li ha preceduti? Quindi, io credo che la sicurezza al 100% non ce l'avremo mai, ma sinceramente se devo rischiare qualcosa preferisco rischiarla con loro.
  • SIMONE A. Utente certificato 3 anni fa
    Io a Parma ho votato pizzarotti in quanto espressione del m5s e non sapevo se fosse stato in prima linea come attivista o meno, le regole sono poche e semplici penso che tutto rientrerà e il m5s viciamo noi.
  • GG Allin Utente certificato 3 anni fa
    Beppe lasciagli fare il sindaco e riappacificatevi!
    • Stefano S. Utente certificato 3 anni fa
      .....se Pizzaroti smettesse di fare queste stupide uscite..... Grillo certamente non gli farebbe questi articoli. In un momento delicato come questo..... Ogni dichiarazione e intervista, va ponderata minuziosamente.... Sappiamo tutti, come una innocua dichiarazione sia facilmente travisata dagli organi di stampa in favore dei "Noti Cialtroni"..... Ahhhh..... dimenticavo: VINCIAMO NOI !!!!!!
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Non mi è sembrato un intervento tanto polemico quanto invece piuttosto "disinformato". Spiace il fatto che Pizzarotti abbia constatato che forse (e sottolineo forse perchè così si è espresso), per lui sarebbe stato meglio premiare per primi gli attivisti che montano i gazzebo perchè così sarebbe stato sicuro che anche a -3... e anche il fatto che il Pizzarotti avrebbe preferito che ognuno dei candidati si fosse presentato diversamente al pubblico elettore mi lascia un pò basito (sopratutto considerando il fatto che il Pizzarotti è un mezzo ing.informatico e proprio avrebbe dovuto invece apprezarne il metodo, i termini ed i modi) 1. avendo constatato quanti erano i candidati, sarebbe stato impossibile organizzare un incontro pubblico con tutti i candidati e gli elettori (tempo, spazzi, soldi...). 2. i curricula e videomessaggi (alla seconda tornata elettorale) erano quasi tutti abbastanza esaustivi e le informazioni personali piuttosto complete e chiare. (tutto scritto!) 3. chi ho votato ha un curriculum di tutto rispetto: ammetto che alla prima tornata elettorale ho fatto un pò fatica a scegliere tre persone perchè erano davvero tante (ma caspita!: la fatica di leggere qualche cv, qualche dich. di intenti e, per chi poi mi convinceva, di guardarmi qualche videomessaggio a riprova -tra quelli che l'avevano caricato-: diciamo un'oretta, un'oretta e mezza per vargliare tutte le candidature? ne avevo trovate cinque di persone; e tra quelle cinque alla fine ne ho scelte tre)... alla seconda tornata erano meno candidati: stesso metodo e tempi... e ho scelto. 4. Sconosciuti? c'è anche tra loro chi ha doppia laurea e master ed esperienze lavorative anche all'estero (e magari disoccupati o precari in Italia!), c'è tra loro chi parla quattro lingue... secondo me, tra loro si nasconde anche qualcuno con qualche rotella fuori posto: sai come si dice: "genio e pazzia"... Ohhh Pizza! c'è anche gente che si è spesa anche ai banchetti e nell'organizzazione di meetup!...
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Pietro O. di Venaria Reale: non capisco dove stia il problema: è il fatto che devi essere iscritto al blog e certificato già dall'aprile maggio giugno... scorso o quello prima per... che ti infastidisce? Davvero non capisco la tua polemica: oh caz.. stavo bevendo dalla bottiglia e mi sono accorto che tra gli elementi caratterizzanti del prodotto: bicarbonato, cloruro, litio...CO2... manca l'elemento H2O! io fin quando non lo vedo scritto non bevo più acqua.
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      In alternativa, il pd mi proporrebbe un campione del mondo dell'anno'82; mentre FI forse di nuovo la vincitrice del Festival di Sanremo dell'anno 1967!
  • dobrodan 3 anni fa
    Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati E questa è una balla perché dovrete renderne conto a quelli che non avete avvertito o non hanno potuto prtecipare causa i vostri inciuci. Non si può dire movimento se qualcuno dietro agisce da partito.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Da quel che scrivi devo immaginare che tu abbia ricevuto inviti da tutte le altre forze politiche. Ma torna a pigolare nel tuo trollaio !
  • Marcello Jatosti Utente certificato 3 anni fa
    ATTENZIONE: Secondo me il problema esiste eccome! io seleziono un candidato online lo voto in cabina elettorale lui viene eletto sindaco/senatore/parlamentare europeo dopodiché cambia idea/dissente/molla il movimento/viene espulso/decide di farsi i comodi suoi... A che è mi servito allora votare 5stelle? Ho buttato il mio voto e regalato un senatore/europarlamentare/sindaco al "nemico". Quante centinaia di migliaia di voti ci sono volute per eleggere quei 12, 13 che abbiamo perso per strada? Io voglio essere sicuro di non buttare il mio voto per eleggere furbetti, voltagabbana, opportunisti, infiltrati, o persone che per avere espresso un dissenso di troppo finiscono per essere cacciati fuori (mi dispiacerebbe se Pizzarotti facesse questa fine). Insomma, se ha ragione Pizzarotti, c'è il rischio di eleggere gente "sconosciuta" nel territorio, che quindi non dà garanzie di onestà e fedeltà al Movimento. Se ha ragione Grillo, allora a cosa ci è servito eleggere uno come Pizzarotti? Così non vinceremo mai, neanche se riuscissimo a vincere davvero, perché ci sarà sempre un traditore vero o presunto da espellere, un dissidente da mettere a tacere, un giuda da lapidare. Proviamo a migliorare insieme il metodo di selezione dei rappresentanti, discutendone serenamente, senza tutto questo autolesionismo!
    • Marco G. 3 anni fa
      Ma i vari Orellana, Campanella, Bocchino, ecc. non erano attivi sul territorio ? Per non parlare dei vari Favia, Salsi, ecc. Tutta questa gente non era attiva sul territorio ? E non ha cambiato idea ? Quindi cosa sarebbe cambiato se Pizzarotti li conosceva o meno ?
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      I voltagabbana esistono e esisteranno sempre... come nella vita: avresti preferito un comizio elettorale? avrewsti preferito si fossero presentati diversamente? avresti preferito avessero scelto chi monta i gazzebo perchè come a militare le spine...? avresti preferito prima conoscerli di persona? e allora? quale sarebbe stata la differenza: ti avrebbero comunque potuto lo stesso cacciar balle... ps. non ne sono certo ma credo che stavolta tutti gli eletti dovranno firmare qualche clausolina clausoletta.
  • Francesco B. Utente certificato 3 anni fa
    Dichiarazione stupida di Pizzarotti, come uno Scalfari qualsiasi. Ragionando secondo questa logica, chi era lui prima di essere eletto sindaco? Chi lo conosceva? A prossimo sindaco di Udine chi vorrebbe candidare, Di Natale? A noi interesse essere sconosciuti... a tutti i tribunali del mondo! Caro capitan Pizza, questa volta hai sei stato colto in castagna e hai preso un granchio, e ricorda che la pizza con la castagna e il granchio fa schifo...
  • Angelo Gallotta 3 anni fa
    Che questo sistema di designazione delle candidature fosse carente e fortemente lesivo della dignità di coloro che hanno dato la loro disponibilità a candidarsi, è risaputo. Queste votazioni che arrivano senza alcun preavviso è una procedura farneticante. Ammesso che uno stia 24 ore su 24 incollato davanti al pc, e che riesca ad utilizzare interamente le 11 ore assegnate per la votazione, ha 660 minuti a disposizione per visionare i curriculum dei candidati; la dichiarazione di intenti; l'eventuale video della durata di 3 0 5 minuti. Nel caso Sicilia, avevi a disposizione un tempo pari a un minuto e 20 secondi per ogni candidato. Dovevi essere talmente bravo da comprimere i tempi necessari in un minuto e venti secondi.Impresa da primato. E tutto questo per evitare le cordate. Ma le cordate, nei gruppi più numerosi, si fanno prima e non all'ultimo secondo. Si vanno a votare i candidati su cui si è concordato, e non si guardano nemmeno tutti gli altri. Che questa modalità di votazioni sia da cambiare è fuori discussione. Il partito dei "non votanti" ha raggiunto il ragguardevole traguardo del 40%. Rispettiamo il loro diritto di scegliere i loro rappresentanti; proponiamo personaggi di elevate capacità, competenza, correttezza morale e onestà, dal Presidente della Repubblica all'ultimo dei parlamentari. Abbiamo avuto presidenti come Enrico De Nicola e Sandro Pertini; andiamo a scovare i loro degni successori e col 25% del M5S e il 40% dei non votanti avremo la schiacciante maggioranza per spazzare definitivamente i lestofanti che attualmente decidono le sorti del Paese.
  • Andrea G. Utente certificato 3 anni fa
    Penso faccia più male al movimento questo post fratricida sul blog, delle dichiarazioni di Pizzarotti che le ho lette come una critica costruttiva e un opinione personale. I nostri metodi di voto e di selezione dei candidati si sono dimostrati straordinari rispetto ai metodi dei partiti, ma questo non significa che non siano migliorabili. Chiudo dicendo che mai come in questo caso una bella telefonatina allungherebbe la vita ... del MOVIMENTO ... fatela per favore e fate anche una bella dichiarazione per la stampa! Grazie
  • Francesco De Marco 3 anni fa
    Il sindaco di Parma deve stare dentro le regole, i cittadini del M5S devono essere nominati dalla base e non scelti dalla casta. Se vuole questo se ne vada dove fanno queste cose. Lui quando è stato eletto chi lo ha nominato nella lista? Ora vuol fare il professore, non non abbiamo bisogno di questa gente. Noi siamo il popolo e vogliamo nominarli noi chi ci deve rappresentare. Il disco e verde e la via è libera per andarsene. Queste sono le regole all'interno del nostro movimento e chi l'ha accettate quando gli ha fatto comodo ora non può rinnegarle. Vada via! Questo è il mio pensiero di attivista del M5S!
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      mi spiace per te , ma con il metodo che stai supportando i candidati ni li scegli tu ma la casta con le sue regole !!! le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
  • Alberto Tozzi 3 anni fa
    Secondo me quello che ha provocato questo attrito è stato "il mezzo" con cui Pizzarotti ha espresso la sua opinione, cioè dandola in pasto a giornali e televisioni. La pessima informazione che abbiamo non parla mai del M5S se non quando può parlarne male, è di una evidenza sconcertante. Fornirgli un assist del genere, in un momento così delicato, prima delle Europee, dalla propria posizione, gettando quindi un'ombra ingiustificata su metodi e persone... non aiuta in alcun modo, anzi danneggia il movimento di cui fai parte, ed è semplicemente da coglioni.
  • Stefano S. - Roma 3 anni fa
    Pizzarotti fa una polemica che non esiste: le candidature sono aperte a tutti perché è giusto così; se il candidato è un attivista potrà contare sui voti del suo meet-up o gruppo di riferimento, ed è già un bel vantaggio. Il resto è fuffa o polemica gratuita. Spero che pure il nostro non si stia ammalando di poltronite.
  • P N. Utente certificato 3 anni fa
    Rispetto per Pizzarotti. Possibile che ogni volta che si può mettere in difficoltà il governo-renzi... ci dobbiamo attaccare da soli??? POSSIBILE???
  • Andrea Gionchetti Utente certificato 3 anni fa
    non leggo nulla di sbagliato nelle parole di Pizza Pizzarotti. NULLA. Semplicemente ravvisa, come tanti altri in tante realtà grandi e piccole, la paura di trovarsi davanti dei candidati che magari finiscono per essere eletti, ma che non hanno mai mostrato dedizione e forza di volontà. Onestamente, non avreste paura all'idea di votare alle europee e vedere eletto uno che si è iscritto 3 anni fa magari, ma che non partecipa a riunioni, meetup, tavoli di lavoro, o gruppi di qualunque tipo? a me onestamente SI perchè il movimento 5 stelle è lavoro insieme, è gruppi di comunicazione, è proposte condivise in un tavolo su ogni singola legge. Non è clicca e condividi da casa, nemmeno se lo fai da anni.
    • Marco G. 3 anni fa
      Ma Favia e la Salsi non partecipavano ai lavori di Gruppo ? E Orellana, Campanella, Bocchino, ecc. non partecipavano ? E i vari Mastrangelo, ecc. ? Vorreste ritrovarvi queste persone ?
    • filippo a. Utente certificato 3 anni fa
      Ma Pizzarotti come è stato votato....
  • Domenico C. Utente certificato 3 anni fa
    Purtroppo è una caratteristica tutta Italiana quella di fare le regole per non rispettarle o andare OLTRE! Per fortuna che le regole date dal M5S sono veramente poche e nessuno, quando scantona come il Pizza, può giustificarsi dicendo " ho questa regola non la ricordavo!", ma nonostante questo siamo proprio un popolo creativo...... Il Pizza se ritiene che quelle regole non vanno bene può accomodarsi e fondare un nuovo movimento o partito ma prima deve lasciare quella poltrona in quanto non rappresenta più il M5S!!!!!!!
  • Andrea B. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo non fermiamoci alle singole parole (proprio tu un comunicatore): Pizzarotti ha espresso un concetto, di fondo, che è condivisibile e che piaccia o no è condiviso da più attivisti nei vari territori. Il concetto NON è l'essere o meno conosciuti, ma l'essere o meno concretamente attivi. Inoltre, Pizzarotti parla di competenze e nel fare questo afferma una cosa sacrosanta, per realizzare qualcosa si deve saperla fare. Mi piacerebbe sapere chi è quel pazzo che si farebbe operare da qualcuno che NON è chirurgo. Tu andresti a farti togliere un dente da qualcuno che NON è dentista?! Credo di no, mi auguro di no. Nel mio Comune si sono candidate persone mai viste alle riunioni del Meet Up, persone che hanno potuto partecipare alle elezioni solo perchè iscritte al Movimento in data 31/12/12...queste persone sono da considerarsi ATTIVISTI?! Dov'è l'ATTIVITA' di queste persone?! Certamente NON all'interno del Movimento. Ci sarebbero anche altri punti di cui parlare, ma andiamo "oltre"... Diciamo così, ci auguriamo che la prossima volta le discriminanti per poter partecipare siano un po' più accurate...essere incensurati è sicuramente un grande pregio, essere iscritti da tempo al Movimento una prova di "fedeltà", ma servono anche un po' di competenze, NON troppe, ma almeno un po' si. Non te la prendere, non se la prendano i "duri e puri", ma al V-Day 3 avevo capito che si doveva iniziare ad usare anche la testa oltre che la pancia. #VinciamoNoi con #OnestàEcoraggio
    • Marco G. 3 anni fa
      Ma le competenze si acquisiscono partecipando alle riunioni del M5S ? Io sono ingegnere informatico e ho lavorato 15 anni in ambito ICT. Se ho capito bene anche Pizzarotti e' un tecnico informatico che ha lavorato nello stesso ambito in cui ho lavorato io. Che competenze aveva per fare il sindaco ? Io non ne ho nessuna. Lui dove le aveva acquisite ? Questa storia del "va bene se lo conosco", lasciatela pure agli altri partiti.
    • Marco C. Utente certificato 3 anni fa
      Cosa intendi per attivismo ? Inoltre ognuno da' quello che puo' dare.Non a caso si chiamano portavoci: portano la voce di tutti anche di quelli che si impegnano per solo 12 minuti al giorno.
    • filippo a. Utente certificato 3 anni fa
      Pizzarotti le competenze per fare il Sindaco dove le aveva fatte? Il sistema di voto che lui contesta è lo stesso che lo ha fatto eleggere. Come mai 2 anni fà andava benissimo e adesso non più??? Le critiche vanno bene,ma bisogna vedere il contesto,il luogo e il modo di come vengono fatte...
    • Domenico C. Utente certificato 3 anni fa
      Mi dispiace ma non sono d'Accordo. Io posso garantirti che l'attivismo non si misura soltanto con la partecipazione ai Meetup o ai Banchetti informativi, ma quello,che ognuno di noi fa durante il giorno nel confrontarsi con gli altri e far valere le idee proprie del M5S. Di questa gente c'è n'è tantissima....prendi me per esempio..che mi spendo in ogni dove per convincere argomentando le idee del movimento.....anche se ufficialmente ancora in attesa di essere riconosciuto ed avere la possibilità di candidarmi....se ritengo di mettermi a disposizione dei Cittadini. Quindi le regole vanno,benissimo...
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    a volte anche le Pizze, dinebtuca della loro relazione,
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe Grillo, penso che tu avessi confidato in quell'uomo . Era uno Zero, dal punto di vista della notorietà , ma dai miiitanti sara' poi sembrato una colonna e votato di cnseguenza. Si è montato la testa . Che vuoi farci, siamo pur sempre italiani.
  • Domenico Migliorini (mimmolimmo) Utente certificato 3 anni fa
    Totalmente d'accordo con Grillo a parte sul fatto che non fosse il caso che parlasse..... Vedi Beppe e' facile lui parla e tu lo smonti e cosi si ribadisce ancora meglio il messaggio su come funziona il M5S. Se poi Pizzarotti avesse qualcosa da replicare allora sarebbe carino ascoltare cosa puoi d'altro argomentare.... Ma non mi piace l'idea che Pizzolo non risponde perché ha paura di essere cacciato...
  • Ciro Bruno (eklysse) Utente certificato 3 anni fa
    Caro Pizzarotti RISPONDI è la terza o quarta volta che parli contro il m5s senza nessun motivo coerente. Stai cominciando a rompere i gemelli. 1 Perché vai in tv ad attaccarci? 2 C'è il portale perché non usi quello? 3 Perchè non telefoni a Grillo? 4 lo sai che senza Grillo tu non saresti un carzo? 5 Lo sai che alla fine dei 2 mandati te ne torni a casa? ( prendine atto) RISPONDI A QUESTE DOMANDE OPPURE TACI E PENSA A GOVERNARE BENE PARMA
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      solo nei regimi totalitari è vietato esprimere il proprio pensiero. le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
  • paolo z. Utente certificato 3 anni fa
    Di fatto sarebbe come dire che le liste le fanno dei gruppi "ristretti" di attivisti che,peraltro, nessuno ha votato ed a cui nessuno ha dato questa delega. Così facendo si torna al concetto di corrente di partito abbandonando quello di movimento. Se un numero cospiquo ha votato certi candidati vuol dire che li ritiene adatti per quel compito ed il fatto che non abbiano fatto banchetti o volantinaggi è irrilevante. Neanche Rodotà o la Gabbanelli avevano fatto volantinaggi però sono stati scelti lo stesso.Non esiste nessuna "carriera" nel movimento altrimenti sarebbe la fine del m5s.
  • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
    Non c'è nulla di più stupido che polemizzare con Pizzarotti in questo momento. Lui ormai ha esperienza da vendere dopo qualche anno da sindaco. Se Beppe fosse più intelligente, lo assumerebbe per fare dei seminari e praparare i nostri eletti al lavoro di amministratore della cosa pubblica. È chiaro che non conta l'essere conosciuto o sconosciuto, ma l'esperienza e la conoscenza sul campo!
    • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Carmelo, come ha scritto Ciro, c’è una differenza palese tra la critica portata all’interno (tramite il contatto personale o la rete), in modo costruttivo, e l’utilizzo dei media del sistema, che ha un solo scopo: smarcarsi per attaccare e ricavare un vantaggio personale. Quale esso sia, ce lo chiediamo tutti, compreso Beppe. Cordialità.
    • Ciro Bruno (eklysse) Utente certificato 3 anni fa
      Ma lui perché le sue perplessità non le riporta nel portale o chiama grillo? perché deve andare a rispondere sempre in tv?
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Devo dire che , guardando le sue foto ed io suoi filmati , proprio non mi piace. Non mi ispira alcuna fiducia
  • Massimo Caronti Utente certificato 3 anni fa
    Caro Pizzarotti,devi sempre ricordarti che la via per l' inferno è lastricata di belle intenzioni,quindi è meglio affrontare tutto con un certo distacco,e dosare l' istinto,che a volte fa perdere il senno.Il MoVimento è un coro,se si stona il risultato è una ciofeca...
  • maria progresso Utente certificato 3 anni fa
    RAGAZZI ORA ESCO DA QUESTO POST E VADO IN QUELLO GENERALE NON VOGLIO PIù PERDERE IL MIO TEMPO CON STO TAKKINO KE SI è STUFATO DI FARE IL SINDACO.... è GENTE COME QUESTA KE POI SI ABITUA ALLA POTRONA,ALLE COMODITà, E INIZIA A DIVENTARE COME QUESTA CASTA POLITICA CHE HA FATTO MACERIE.. X FAVORE NON AFFOSSIAMO IL LAVOR DI GRILLO E DI TANTI ALTRI MENTI PENSANTI CHE AIUTANO IL MOVIMENTO NEL LAVORO QUIOTIDIANO.. CAPITAN PIZZA TACI E VAI A LAVORARE,
  • davide casadei Utente certificato 3 anni fa
    Beppe sempre mitico trasparente COERENTE nel fare e nel modo di pensare.tanto di cappello grazie
  • maria progresso Utente certificato 3 anni fa
    DOBBIAMO SMETTERLA CON L'AVIDITà E CON IL CONCETTO CHE SI DEVE FARE QUALCOSA X UN RITORNO ECONOMICO... PERSONALMENTE ANCHE DA PERSONA SCONOSCIUTA POSSO DAR EUN GRANDE CONTRIBUTO AL MOVIMENTO X CERCARE DI CAMBIARE QUEST'ITALIA RIDOTTA IN MACERIE E CHE GRILLO GRATUITAMENTE CERC DI RISOLLEVARE. TUTTI I GIORNI DEVE COMBATTERE CON I PENNIVENDOLI KE SPUTANO CONTRO, I POLTRONISTI CON I LORO DISCORSONI ANNOIANTI CHE NON NE HANNO MAI AZZECCATA UNA, GOVERNI TECNICI DI GENTE PLURILAUREATA CHE HA SAPIUTO SOLO SFORNARE GLI ESODATI, HANNO SOLO FATTO DANNI... X FAVORE GRILLO LOTTA CONTRO STI MACIGNI, STE LOBBY RADICATE..E ARRIVA STO ARROGANTE SEMPRE PIù INTAKKINATO CHE SPARA CAZZATE... X FAVORE NON MI DITE KE CONDIVIDETE QUESTO MODO DI FARE...XKè AFFOSSATE ANKE VOI IL LAVORO ANKE DEI NOSTRI IN PARLAMENTO
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Diciamocela tutta.Pizzarotti era un'emerito sconosciuto prima delle elezioni della sua città. Ha ottenuto la maggioranza dei consensi solo perché, perfetto sconosciuto, M5S lo ha appoggiato . Adesso vorrebbe poter conoscere gli sconosciuti come lui . Sputa nel piatto ? Alle prossime elezioni mandiamolo a casa
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      Il potere corrode anche gli animi che sembrano più forti . Questa nullità di nome Pizzarotti, salito fortunosamente al potere, ora si è convinto di esserci arrivato per sue capacità e proprietà. Creare una nuova classe dirigente è dura,durissima. Grazie Beppe Grillo , per non essere mai caduto nel tranello della notorietà
  • Luigi Baccino Utente certificato 3 anni fa
    Sicuramente l'attivismo o spendersi per il territorio sono risorse importanti andare a parlare con la gente per sentire le problematiche è un modo molto utile per conoscere i problemi, ma l'esperienza che può avere un signor nessuno che lavora da trent'anni su quel territorio subendo tutti i tipi di ingiustizie e angherie che il sistema Italia gli ha fatto subire in tanti anni di duro lavoro non si può acquisire con una chiaccherata al gazebo la domenica pomeriggio per capire veramente i problemi nel dettaglio le cose vanno provate sulla propria pelle . Dunque Sig Pizzarotti il Sig. nessuno con due coglioni grossi come due meloni frutto della sua esperienza trentennale candidandosi anche se sconosciuto potrebbe essere una risorsa molto preziosa per la collettività.
  • davide casadei Utente certificato 3 anni fa
    OK discutere di questo fatto sul blog x me è una cosa normale trasparente e dove tutti possono dire la propria opignone...infatti Beppe chiude il post con il punto interrogativo sulla questione. il problema è la cosa fatta vedere e strumentalizzata dai media ke la rendono
  • maria progresso Utente certificato 3 anni fa
    ESPRIMERE OPINIONI E CONCETTI è IL PRINCIPIO CARDINE E DEMOCRATICO E PARTECIPAZIONE SONO LE BASI DA CUI è NATO IL MOVIMENTO... MA è IL COME CHE NON APPROVO, XKè SPARARE COSì AI PENNIVENDOLI, SAPENDO CHE QUESTI NE FANNO CARNE DA MACELLO PUR DI FAR SCENDERE NEI SONDAGGI IL MOVIMENTO. IO PERSDONALMENTE SONO ANDATA A DEI MEET UP E VISITATO ALCUNI BANCHETTI, HO TROVATO SONNACCHIOSA DELLE RIUNIONI DOVE AVEVANO INVITATO UN PROFESSORONE CHE NON FACEVA ALTRO CHE PARLARE A SE STESSO, FORSE PENSAVA DI ESSERE A LEZIONE DAI SUOI ALUNNI. MENTRE AL BANCHETTO HO TROVATO GENTE POCO PREPARATA CHE NON SAPEVA NEANCHE I NOMI DEI NOSTRI RAGAZZI IN PARLAMENTO... QUINDI ANCHE AI BANCHETTI CI POSSONO ESSERE DEI FUTURI MASTRANGELI... DETTO QUESTO X ORA SONO UNA FREQUENTATRICE DEL BLOG DA FEBBRAIO 2013...E FRA POCO QUANDO SARò PRONTA MI ATTIVCERò NEL TERRITORIO MA NON CON IL FINE DI GUADAGNARE CREDITI X IL FUTURO INGRESSO DA QUALKE PARTE PER QUALKE POSTO DI LAVORO... QUIINDI LO TROVO SBAGLIATO IL CONCETTO DI CAPITAN PIZZA... RIPETO POTEVA ESSERE UN SIGNORE ED ESPRIMERE IN PRIVATO A GRILLO LE SUE IDEE X MIGLIORARE IL MOVIMENTO.. PER ME RIMANE UN ASPIRANTE SECONDO SINDACO ASSENTE... UN FUTURO ASPIRANTE TAKKINO IMPETTITO...
  • francesco m. Utente certificato 3 anni fa
    Ma secondo VOI una elezione che non sia cartacea, può o non può essere truccata meglio di una cartacea. Quindi non raccontiamoci balle. Le elezioni online potrebbero anche non esserci. Grillo-Casaleggio scelgono in base a quelli che li paiono meglio degli altri, in base a delle segnalazioni da parte di alcuni referenti sul territorio In Piemonte è successo così. Il candidato alla Regione ha detto chi voleva e così è stato. Comunque uno vale l'altro. In Europa non conti nulla comunque. Malta ne elegge 6, Cipro altri 6 e Lussemburgo altri 6. M5stelle con un risultato del 25% ne piazza 18. Fate un poco Voi. Sempre meglio che niente però, capite che non si può fare chissà cosa. Saluti.
  • francesco mangiameli Utente certificato 3 anni fa
    - il cittadino pizzarotti pensi a ben lavorare per i suoi concittadini e a parlare meno. - è la seconda scemenza che profferisce. - alla terza lo pregheremo di lasciare la sua poltrona e dedicarsi ad altro. - le regole sono regole e vanno sempre rispettate. *****Vinciamo noi. P.S. Noi li cacciamo i voltagabbana. Treccani:(voltagabbana s. m. e f. [comp. di voltare e gabbana], invar. – Chi cambia opinione e idee, per opportunismo, per tornaconto personale, con grande facilità e leggerezza (sinon. di banderuola).
  • Davide G. Utente certificato 3 anni fa
    Vedo molta gente che parla a vanvera su Pizzarotti. Sta facendo un ottimo lavoro, lasciatelo in pace! Questo post a mio parere è completamente fuori luogo.
  • Andrea F. Utente certificato 3 anni fa
    Ah, Beppe, Beppe. Sei il maggior punto di forza del Movimento 5 Stelle, e anche la sua più grande debolezza. Come punto di forza, lo possiamo vedere anche dall'incontro con Renzie. Con una dialettica invincibile (sfido chiunque a riuscire a tenere testa a Beppe Grillo in faccia a faccia, vieppiù se le parole di Grillo sono potenziate dalla realtà dei fatti) è il vero megafono del Movimento. Il testa a testa con Renzi ha ridimensionato il terrore e l'ombra che quelle stanze barocche proiettano, smontando il "terrore" che un inesperto potrebbe avere a parlare con un sistema rappresentato per bocca di Renzi. Dall'altra queste uscite mi spiazzano. Pizzarotti è stato inopportuno? Forse. Ma come si è già detto, non era il cavallo di battaglia del movimento? Un sindaco portato in palmo di mano perché onesto eccetera eccetera? E adesso per una uscita inopportuna, lo mettiamo alla gogna come l'ultimo dei servi della gleba? Beppe, parli di democrazia proprio tu, e quando uno dei nostri tra i più in vista esprimono una opinione fuori dal coro, anche se sbagliata - Pizzarotti sbaglia, ne conveniamo tutti, le regole sono chiare - non gli dai nemmeno il tempo di dire "ah, sì in effetti ho detto una puttanata colossale". Sono i modi che non vanno bene, i modi irosi, diretti, aggressivi - Capitan Pizza, come fosse uno del PD a cui storpiare il nome. Poi non lamentarti che la gente s'incazza e rincara la dose caricando a testa bassa. Poi il "Capitan Pizza" chiede ufficialmente le scuse di Grillo, perché non può ingoiare l'onore e dire solo "sì" al "capo", e allora comincia l'escalation. Grillo comincia a rincarare la dose sul blog e Pizzarotti finisce espulso dal movimento. C'è qualcosa sotto? Pizzarotti da tempo si è allontanato dal movimento e questo è il momento opportuno per cacciarlo? Oppure al solito Beppe non riesce a darsi una regolata prima? In ballo, qui, c'è molto di più che il salvare la faccia di questo o quell'altro, tenetelo ben presente signori ...
  • Roberto Di Palma Utente certificato 3 anni fa
    Capitan Pizza ha ragione. Quando ci sono state le parlamentarie si è scelto tra chi si era candidato nelle precedenti elezioni, dunque sicuramente attivato. Ora basta essere votanti, dunque ora dobbiamo fare attenzione alle future truppe cammellate, visto che è così semplice essere messi in lista con il M5S. Questa volta almeno nel Lazio ci è andata bene, ci sono alcune persone di qualità o comunque persone conosciute nei territori. La prossima volta non so se andrà nello stesso modo. Io non credo che questa sia la strada giusta e Pizzarotti ha fatto un commento solo di buon senso. Nel Lazio ci sono stati 858 candidati, io che sono un attivista dal 2008, ne conoscevo si è no una cinquantina. Poi magari ci sbaglieremo io e Pizzarotti, ma non ci trovo davvero nulla di male in un'osservazione del genere. Dire a Pizzarotti che anche lui era uno sconosciuto non è corretto, perché se è vero che lo era, però lui si è attivato, incontrato con altri ed ha agito .... facendosi conoscere, che poi è cosa diversa dallo stare a casa, iscriversi al blog per votare (cosa sicuramente stimabilissima), però assolutamente diversa. Ciò che comunque da molto "fastidio" è che appena c'è una critica, si pensa che le persone siano disoneste e questo è profondamente sbagliato. Bisogna stare al merito, rispondere al merito. Le critiche (giuste o sbagliate che siano) fatte con onestà (ovvero credendo in quello che si dice) servono a far crescere tutto il Movimento. La cosa che fa rabbia è che siamo gli unici ad aver fatto le primarie, ed invece di valorizzare questo, si fanno assurdi post del genere. Peraltro ci sono altre cose da migliorare. Non so, votare fino alle 24 invece che fino alle 21 o magari su due giorni. Trovare un metodo per disincentivare il click facile (come detto da Lombardi). Con una platea così vasta a me sembra che la scelta sia annacquata, e renda più difficile La scelta. Possiamo prendere le critiche in modo costruttivo?
    • Marco G. 3 anni fa
      Caro Roberto: si puo' sapere per quale motivo essere conosciuti da te o da Pizzarotti dovrebbe essere un "criterio di merito" ? Se si pensa questo, significa non aver capito *nulla* di quello che e' il M5S e si farebbe meglio votare altri partiti. Tra l'altro Favia non era forse uno conosciuto da Pizzarotti ? Avresti voluto candidare lui ? Ciao, Marco.
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
      Roberto, condivido in pieno.
    • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Roberto, certo che le critiche si prendono in modo costruttivo! Dovresti aver esperienza delle discussioni nei gruppi attivi del MoVimento: un dialogo sempre vivace, acceso e sicuramente aperto. E’ COMPLETAMENTE DIVERSO RILASCIARE INTERVISTE PUBBLICHE, con commenti “a caldo”, vistosamente critici nei confronti di dinamiche arcinote e consolidate, quindi con il solo scopo di confondere e danneggiare. Al contrario dei partiti della casta, il MoVimento non ha bisogno di cornacchie che ostentano pallide critiche ai media del sistema, per avvallare una falsa democrazia interna. Questo vale per il Pizza. Per quanto riguarda le regole, per me, sono state chiare sin dall’inizio. Possono essere condivise a pieno o di meno, ma è veramente banale capire che abbiamo bisogno di tutti. Cordialità.
  • claudio pezzotti 3 anni fa
    caro Pizza...dopo questa intervista ce li hai proprio Rotti....stai parlando come un vecchio politichese della vecchia casta che il pensiero del movimento vuole abbattere.guarda che se tu non eri un semplice sconosciuto quando sei stato eletto a Parma,forse adesso non ricoprivi la carica che stai esercitando nella tua citta'.quindi risparmiaci le tue sentenze e fai quello per cui sei stato eletto.se e' troppo difficile per te' fai spazio ad un altro sconosciuto che ha voglia semplicemente di seguire quelle poche regole che il movimento vuol far seguire e rispettare...e ricordati una cosa...tu non hai il voto di scambio quindi alle prossime elezioni sicuramente troveremo un semplice sconosciuto che avra' semplicemente voglia di seguire i nostri ideali....uno dei tanti sconosciuti che lottano per il movimento...
  • maria progresso Utente certificato 3 anni fa
    PRIMA ENTRANO IN PUNTA DI PIEDI,POI TIMIDAMENTE ACCENNANO QUALKE IDEA,POI SUL PALCO FANNO GLI OLà OLà..E POI FANNO COME LE GAMBARO,ORELLANA,MASTRANGELI,,,E POI VENGONO CACCIATI DA NOI POPOLO DEL BLOG DE M5S.... SI PERCHè IO I TRADITORI NON LI DIGERISCO...FALSI OPPORTUNISTI E MENZOGNERI..VENDUTISI X 30 DANARI... MIRACOLATI DA GRILLO... RIPETO NON è DANDO AI PENNIVENDOLI, MOTIVI X SPARARE CONTRO I M5S CHE SI è COSTRUTTIVI.. CAPITAN PIZZA, DOPO STA ULTIMA PIZZATA, TI RIPETO FAI IL SINDACO E SMETTILA..SII RICONOSCENTE E USA LA TESTA...
  • Leonardo Maracino Utente certificato 3 anni fa
    Anche ammesso che Pizzarotti abbia sbagliato nel fare quelle dichiarazioni (secondo me legittimissime), ad ogni modo non si dovrebbe utilizzare il blog per queste diatribe. Così come gli espulsi sono stati allontanati per aver fatto affermazioni alla stampa e non nelle assemblee, allo stesso modo Grillo dovrebbe smetterla di dire la sua pubblicamente. Se ha dei problemi con Pizzarotti dovrebbe chiamarlo personalmente e spiegarsi, non dare adito alla stampa di dare per l'ennesima volta l'impressione che il M5S sia rotto al suo interno. GRILLO, TI PREGO, SMETTILA.
    • Stefano S. Utente certificato 3 anni fa
      Pizzaroti..... Ti Prego Smettila..... Sarebbe meglio impostato il concetto..... Se ha qualcosa da dire a Grillo.... lo faccia via cellulare o con mail privata, no a mezzo stampa, che conosciamo bene come viene poi usata. Grazie a tutti quelli che Comprendono :-) Ah dimenticavo..... VINCIAMO NOI :-)
  • maria progresso Utente certificato 3 anni fa
    RAGAZZI SEMPRE A POKE SETTIMANE DALLE VOTAZIONI C 'è QUALKE KOGLIONE KE ROMPE IL CAZZO A GRILLO E M5S. STO COGLIONE MIRACOLATO, PERCHè NON SI FA I CAZZI SUOI...FAI IL SINDACO CAGONE.. TI SEI MONTATO LA TESTA? GRILLO STA LAVORANDO COME UN DANNATO,SI ATTIVA SI SMAZZA, E TU CON LE TUE IDIOZIE GLI SCASSI I COGLIONI... MA VAFFANCULO
    • Matteo Acerbi 3 anni fa
      Sono di Parma seguo e appoggio il movimento dal 2006, devo dire che sono fiero di avere un sindaco così. è riuscito a fare cose molto ambiziose pur avendo contro giornali cittadini (gazzetta di Parma) lobby degli industriali e opinione pubblica in generale, ha avuto molto coraggio e forza nell'affrontare scelte pur avendo un debito di 900000000 di € e trovo molto distruttivo che grillo se la prenda con un uomo che ha onorato e contribuito alla crescita del m5s. Credo che a volte sarebbe meglio una telefonata di chiarimento piuttosto che un post sul blog dove gli squali di pennivendoli poi appofittano della situazione per enfatizzare le divergenze. Io la vedo così. W il m5s
    • Leonardo Maracino Utente certificato 3 anni fa
      Io ritengo che Pizzarotti abbia detto cose sacrosante che non vanno contro lo statuto ma che servano anzi per migliorare l'organizzazione del Movimento stesso. Grillo non è il capo, grillo non decide nulla, lui prende atto delle nostre decisioni, e le applica (vedi espulsioni). Tutto il resto sono frutto dei suoi pensieri, che possono essere condivisi o meno.
  • Emanuele Romano 3 anni fa
    *** Capitan Pizza però non è d'accordo con quelle stesse regole che l'hanno portato a essere sindaco di Parma *** L'elezione dei consiglieri/sindaci finora era espressione dei MU locali, degli attivisti. Nelle parlamentarie europee non è stato così. Il personaggio che volesse fare strada in politica non deve più confrontarsi con i cittadini, con le idee degli attivisti, fare banchetti... da casa si registra sul sito, si fa campagna con conoscenti e amici e interessati e viene candidato (il vero attivista se ne sbatte della campagna personale, e ha pochi voti).
  • franco fraccarolli 3 anni fa
    Ci sono delle ragioni da entrambe le parti, forse Pizzarotti ha parlato in buona fede. In ogni caso, anche ipotizzando che il sindaco di Parma si fosse espresso così solo per darsi visibilità, questa volta, tatticamente, era meglio lasciar correre e non dare peso alle dichiarazioni. E' in atto da tempo una campagna denigratoria dei media per screditare in tutti i modi il Movimento. Uno scontro come questo è d'aiuto a questa campagna. Molte persone in Italia seguono la politica tramite i telegiornali e non attraverso internet.
  • Adriano P. Utente certificato 3 anni fa
    Il problema dell'Italia sono gli italiani. È il popolo che meglio di tutti al mondo rappresenta il peggio dell'umanità. Leggetevi il "discorso" di Leopardi e capirete perché. Emigrate!
  • Riccardo Di Salvatore Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, secondo me sbagli a pubblicare post come questo sul sito. Se c'é un disaccordo con Pizzarotti, forse sarebbe meglio chiarirvi a quattr'occhi, prima di sparare questa critica "interna" sul sito. Forse sbaglio, ma non mi sembra sia una questione di mancanza di trasparenza, ma di delicatezza e di rispetto. Volendo fare un esempio forse banale: Se hai un conflitto con tua moglie, la sgridi subito davanti ai tuoi sei figli?? Dimmi tu se sbaglio a vederla così.
    • Cataldo Antonio Paganelli Utente certificato 3 anni fa
      Ha fatto affermazioni pubbliche e si è beccato una pubblica risposta. Non vedo dove abbia sbagliato Grillo.
  • maria progresso Utente certificato 3 anni fa
    RAGAZZI MA è COSì SEMPLICE IL CONCETTO. C'è QUESTA VOGLIA SPASMODICA DI EMERGERE,DI GUADAGNAR RICCHEZZA,DI AVERE SUCCSSO...VERAMENTE L'UOMO STA PERDENDO DI VISTA QUELLO KE INVECE DOVREBBE ESSERE IL VERO SIGNIFICATO E SENSO DELL'ESISTENZA.ATTENZIONE PERCHè DI TROPPA AVIDITà SI PUò ANKE MORIRE. DETTO QUESTO, POTEVA ESPRIMERE IL SUO CONCETTO, SUGGERIMENTO, O ALTRO IN UNA MANIERA DIVERSA,PIù INTELLIGENTE ED ELEGANTE. TELEFONARE A BEPPE E DISCXUTERE E PROPORRE IDEE X EVITARE I MASTRANGELI,ORELLANA,E GLI ALTRI MIRACOLATI A CUI GRILLO HA REGALATO UN LAVORO GRATIS E BEN REMUNERATO. MAGARI PENSARE A DELLE STRATEGIE, INSOMMA ALTRI MODI. MA QUESTO USATO DA STO CAPITAN PIZZA , PUZZA SOLO DI VOGLIA DI FARSI PUBBLICITà E FARSI CONOSCERE A LIVELLO NAZIONALE, XKè VUOLE FARE ANKE LUI COME FONZIE, ALIAS EBETINO DI FIRENZE. MA QUELLO DIETRO HA LE LOBBY,DE BENEDETTI,FINANZA,BANKE,MASSONI,VERDINI ... ATTENZIONE PIZZAROTTI A NON DIVENTARE IL SECONDO SINDACO ASSENTE..ATTENTO PERHCè NOI POPOLO DEL BLOG NON SCORDIAMO ..... IN 4 MOSSE TI MANDIAMO A CAGARE
    • Teresa J. Utente certificato 3 anni fa
      PERCHE NON LEGGI "BENE " QUELLO CHE HA SCRITTO BEPPE E ANCHE QUELLO CHE HA DETTO PIZZAROTTI... STAI INTERPRETANDO COSE CHE TI STAI INVENTANDO!!!
  • DARIO P. Utente certificato 3 anni fa
    Io non sono d'accordo con il pensiero di Pizza nè con il tuo.Non si critica il sistema che ha portato lo stesso Pizza a Sindaco di Parma...se dovevano essere votati solo i "veterani" molti altri attivisti sarebbero tagliati fuori e non è giusto...
    • Teresa J. Utente certificato 3 anni fa
      Ma Pizzarotti NON E' contro gli attivisti, ma parla di quelli che nessuno conosce, vuole dire che non sono cosi "attivisti"... Lui dice "non si sono spessi per il territorio"..leggete BENE!!!
  • Noè SulVortice Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti sarà in buona fede ma una cosa e certa, ha detto male.
  • Roberto Savino Pastore Utente certificato 3 anni fa
    comprendo i motivi per cui è stato scritto questo post... ma personalmente non sono completamente in disaccordo con Pizzarotti... secondo me un buon periodo di attivismo è indispensabile per guadagnarsi la fiducia di un gruppo o meet-up dal quale si è cresciuti,prima di ricoprire qualunque carica pubblica... serve anche per far capire ad altri di che pasta si è veramente fatti... tra cui anche i propri concittadini,che sono d'altronde i propri elettori...Pizzarotti ha espresso un suo legittimo parere,che tra l'altro è il medesimo parere di molti altri come anche del sottoscritto..penso che questo post sia stato un'errore non tanto per i contenuti me per la forma con cui è stato espresso.. se poi ci sono degli altri motivi per cui diffidare di Pizzarotti,questo non mi è dato saperlo... comunque si vedrà col tempo chi ha davvero ragione... buona serata...
    • Marco G. 3 anni fa
      Bisognerebbe capire che il mondo e' un posto un po' diverso dal proprio meetup e che, quando le elezioni sono di carattere nazionale o, a maggior ragione, europeo, non contano solo i voti di chi si conosce. In ogni caso se gli attivisti non capiscono che il loro spendersi per le attivita' del movimento *non* e' per il loro bene esclusivo e che la conoscenza di altri politici *non* deve essere un vantaggio per loro, allora il M5S non ha nulla di diverso dagli altri partiti.
    • Alberto Tozzi 3 anni fa
      Tu dici giustamente >. Ok, ma secondo me quello che ha provocato questo attrito è stata proprio la "forma" con cui Pizzarotti ha espresso la sua opinione, cioè dandola in pasto a giornali e televisioni. La pessima informazione che abbiamo non parla mai del M5S se non quando può parlarne male, è di una evidenza sconcertante. Fornirgli un assist del genere, in un momento così delicato, prima delle Europee, dalla propria posizione, gettando quindi un'ombra ingiustificata su metodi e persone... non aiuta in alcun modo, anzi danneggia il movimento di cui fai parte, ed è semplicemente da coglioni.
  • maria progresso Utente certificato 3 anni fa
    ragazzi mi sa ke sto pizza,ke dovrebbe fare il sindaco, si sia montato la testa e voglia fare il secendo takkino impettito. già ne abbiamo uno a roma, come primo takkino impettito e sta FACENDO SOLO DISASTRI GIà DAL PRIMO GIORNO DI INSEDIAMNTO. ASCOLTA SPIZZATINO,TORNA A FAR IL SINDACO E SII SERIO,GUADAGNATI LO STIPENDIO KE PRENDI, E IL LAVORO KE GENEROSAMENTE HAI OTTENUTO GRAZIE A GRILLO.NON FARE L'ARROGANTE COME QUELL IDIOTA DI FLAVIA.PENSA ALL INCENERITORE IDIOTA...
  • CRISTIAN ARGELLI (beppefinoallafine) Utente certificato 3 anni fa
    Penso che beppe voglia un bene dell'anima a Pizzarotti!!! Tenete in considerazine che la tensione è alta!!!! AVANTI TUTTI INSIEME FINO ALLA FINE,COSTI QUEL CHE COSTI!!!!!1
  • marco giotto 3 anni fa
    Grillo Pizza ma state scherzando Smettetela e chiaritevi Se no altro che tutti a casa
  • claudia condemi 3 anni fa
    Grazie Beppe! troppi portavoce hanno insultato quel tanto caro art.4 del nonstatuto, le tue parole consolano chi come me, è un attivista da sempre, ma attivista fuori dall'elite di conoscenti della propria città ed è stato offeso e denigrato. C'è qualcuno più uguale degli altri che ritiene che non farsi vedere significhi non aver fatto nulla?
  • Luca F. Utente certificato 3 anni fa
    il problema delle primarie si risolve con poco. si accettano candidature da parte di tutti i cittadini con fedina penale pulita, senza carichi pendenti e senza tessere di partito. in ogni profilo on line verrà segnalato in un'apposita sezione chi è attivista o meno, nel caso da quanti anni, che iniziative ha fatto etc tutto autocertificato, tanto gli iscritti possono verificare facilmente queste informazioni sul territorio. poi bisogna obbligare i candidati a farsi conoscere sul territorio con almeno sei mesi di anticipo mediante una serie di incontri obbligatori sul territorio fra candidati e cittadini iscritti. l'informazione corretta e trasparente è un fattore imprescindibile in democrazia. non si possono candidare all'ultimo momento persone che non si sono mai fatte conoscere . il voto democratico è il voto consapevole e informato! ci vorrebbero inoltre alcune norme che non capisco perché non siano state scritte nero su bianco. non si possono fare cordate o endorsement come ha fatto Nuti; le primarie e la campagna elettorale deve essere svolte senza discrimine alcuno, senza favoritismi, corporativismi, cordate etc. inoltre non si possono candidare parenti fino al terzo grado, compresi mogli o compagne o fidanzati. perché non le scriviamo queste semplici regole?
  • susy c. Utente certificato 3 anni fa
    stiamo andando bene nei sondaggi xchè fomentare un'altra polemica, la stampa e le tv ci sguazzeranno x giorni...dico a Pizzarotti che negli ultimi tempi parla troppo e a beppe che è troppo istintivo:"telefonateviiii!! i panni sporchi si lavano in famiglia!
    • Noè SulVortice Utente certificato 3 anni fa
      Appunto,questo post vuol dire lavarsi i panni sporchi in casa per il Movimento.
  • Luigi 3 anni fa
    Ogni momento è quello giusto per liberarsi delle parti infette o che si stanno infettando del Movimento. Forse qualcuno non ha ancora compreso che per rovesciare un sistema, creare una realtà nuova che renda quella vecchia obsoleta, è necessaria (seppur doloroso) una buona dose di non democrazia (lo disse anche Beppe "quella che ci possiamo permettere") e autorità. Non possiamo rischiare di implodere per colpa di qualcuno e nel dubbio meglio uno in meno.....è l'obiettivo ciò che conta e dobbiamo averlo tutti in mente sempre e in ogni istante.
  • Aldus P. Utente certificato 3 anni fa
    Sia ben chiaro, lo dico da parmense che conosce bene la governance locale: il Pizza si e' montato la testa, non vuol limitarsi a fare solo il Sindaco, è nato coi dissidenti bolognesi, continua a mantenere contatti con Favia e C., sogna di mettersi a capo della fronda usando il suo scranno da Sindaco di Parma! Quello che è più grave, fa tutto questo spendendo allegramente le tasse altissime (ai massimi di legge) dei tax-payer parmigiani. Grillo, fai benissimo a dare una calmata a questo giovanotto, non sa quello che fa, agisce al buio, da solo, senza una mission e fa solo polemiche con tutti consiglieri comunali! Un vero problema per tutti.
    • filippo a. Utente certificato 3 anni fa
      Non è un mostro,ma il suo comportamento è cambiato molto e se 3 indizi fanno una prova...rimarcare sempre la sua distanza dal Movimento,con la scusa che lui è Sindaco di tutti!!! Ad ogni intervista da diversi mesi c'è sempre una critica,che però prima gli andava benissimo. Con tutti i giornalisti che ci sono c'è bisogno x promuovere un libro c'è bisogno di Formigli accompagnato da Civati???? e potrei andare ancora avanti.
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Insomma, Pizzarotti è il nuovo mostro d'Italia! Complimenti, veramente complimenti. Tu sei un parmense hai detto? Probabilmente importato...
    • libera p. Utente certificato 3 anni fa
      OTTIMOOOOOOOOOOOOOO!
  • Gilda Caronti Utente certificato 3 anni fa
    La trasparenza totale e il voto palese secondo me sarebbero la vera protezione contro gli "infiltrati". Quello che a mio avviso è fondamentale è proprio opporsi all'attivismo in quanto militanza e "valorizzazione" che darebbe vantaggi ai sempre presenti, ai "portinai" delle "sedi" anche virtuali come sono stati a volte gli organizers dei meetup... Insomma tutto quel vario insieme di neo burocrati ( o aspiranti tali ) che poi diventano inevitabilmente il nucleo fondante di un partito. Paradossalmente i peggiori nemici del M5S sono proprio gli attivisti che vogliono vedere riconosciuta la propria "primogenitura"
    • Noè SulVortice Utente certificato 3 anni fa
      Esattamente! Per essere un attivista 5 stelle bisogna veramente essere oltre.
  • Daniele Botti 3 anni fa
    Perché non limitarsi a criticare senza affibbiare soprannomi offensivi? è un metodo da ragazzini decerebrati, per dire lo faceva sempre Emilio Fede, con i vari "Casalecchio" ecc.
  • Emiliano N. Utente certificato 3 anni fa
    Dai veramente si ricomincia? Con tanto di foto del povero Pizzarotti con la smorfia? Ma siete Ridicoli o cosa? Ma chi sta gestendo la comunicazione in questo momento? Come al solito i parlamentari a Roma si fanno un mazzo tanto e con un post dal blog si finisce a vanificare tutto.
  • giovanni tessarolo Utente certificato 3 anni fa
    Ufficialmente Daniela Aiuto è una delle candidate alle Europee per la circoscrizione Meridionale. Gli attivisti locali hanno avvisato dell'anomalia i parlamentari di riferimento. Più che in un intervento dello staff, però, sarebbe auspicabile un passo indietro della diretta interessata. In attesa degli sviluppi c'è da capire come una non-attivista, semi-sconosciuta, abbia potuto raggranellare ben 1.257 preferenze risultando la seconda più votata di tutto il Sud.
  • massimo x 3 anni fa
    Beppe ha mai interferito sulle decisioni della giunta di Parma ? se si allora Pizzarotti ha diritto di criticare le scelte politiche di Grillo. Ma se no allora deve stare solo zitto e fare il sindaco della sua citta cosi come vuole la regola del M5S. dicci cittadino Pizzarotti Beppe ha mai interferito sulle tue scelte ???????
    • Aldus P. Utente certificato 3 anni fa
      Sia chiaro, Pizza fa tutto da solo, da solo, si è montato la testa e Beppe lo ha capito benissimo. Nec plus nec minus. A. da Parma
  • Massimo 3 anni fa
    Che Pizzarotti ecceda con le comparsate TV è vero, ma rintuzzare una polemica che si stava sopendo cone le europee alle porte è masochismo puro. Se devo dire poi la mia non è che abbia poi tutti i torti sul meccanismo di scelta dei candidati: molto meglio di quanto fanno gli altri partiti ma sicuramente migliorabile.
  • vauro meliconi Utente certificato 3 anni fa
    E si continua..... Pizza....Pizza.........ma quale Pizza!!! Questo Signore si chiama Pizzarotti....fino allo scorso anno Sindaco "icona" del Movimento 5 Stelle della città di Parma. Lo vogliamo sommergere di merda?....OK.. Cosa pensate possa pensare il simpatizzante del M5S che vorrebbe votare il movimento alle prossime Europee? Parlo del simpatizzante...non di quello che si masturba 24 ore su 24 sul Blog! Oh! Talebani!....Vi rendete conto della merda che ci arriva? ....dobbiamo per forza lavarle in pubblico le nostre mutande sporche? Questo é masochismo puro......sfido chiunque a lamentarsi dopo le Europee!
  • roberto fiaschi Utente certificato 3 anni fa
    buonasera scusami pizzarotti ma io sono daccordo con beppe grillo se uno a i requisiti per ricoprire quel incarico o che sia dei primi entrati nel movimento o degli ultimi che nessuno conosce non conta niente io presempio quelli che o votato non li conosco neanche o letto i curiculum e o votato chi mi sembrava piu'preparato,se cominciamo a fare come fanno i partiti che li mettono li per conoscenza diventeremo come loro,presempio io sono attivista ma non mi candidero mai a finche non ci sara una scelta atraverso il sorteggio perche io sostengo che il sorteggio sia la cosa piu'giusta presempio nella antica grecia che e'la madre della democrazzia le elzioni principe erano a sorteggio un saluto e scusami se ti o criticato ma tio detto quel che penso...
    • Enrico T. Utente certificato 3 anni fa
      Attenti è un troll!!!!
  • clarec1 3 anni fa
    Che dire: Mi dispiace vedere queste polemiche che alimentano le pagine dei giornali. ma cosi stanno le cose. In quanto al merito della discussione dico che sono fondate sul nulla. ad esempio io non mi proporrei mai ad una candidatura, e non mi conosce nessuno, ma spendo ogni giorno nel mio piccolo un po di tempo per questo movimento, e partecipo al blog da tanti anni. ogni giorno cerco di portare un po di realtà a chi e intorno a me. e credo che questo non mi renda meno meritevole da altri. Comunque dico al Sig. sindaco di parma di fare il suo lavoro, che dal nulla Grillo e Casaleggio hanno fatto arrivare il movimento al 25% ed oltre, e che le sue polemiche possono solo far male. se ha qualcosa da dire lo chiami a grillo e ne discuta a quattro occhi, che non credo che grillo le chiuda la porta in faccia.
  • slacko Pistoia 3 anni fa
    io al posto di Beppe grillo mi sarei sparato, non so chi gliela dá la forza. Pizza ti metterei a guida del movimento per vedere quanto resisti. è una faticaccia anche farsi il culo ai banchetti ma mettetevi nei suoi panni prima di. ...cioè, brutele-brutele: se uno è brevo e in ghemba ma conosce il movimendo da cinque minuti e invece un altro si fa il culo da cinque anni ai banchetti sotto la pioggia ma purtroppo per lui non mi piece e mi sta pure sui coglioni, chi voto secondo te? magari mi pento perchè magari era meglio l'altro, però se permetti voto chi cazzo mi pare. io so solo che la pianura padana ha creato solo rogne da quando esiste il movimento, avete fatto una piccola mafietta con favia e insistete e la gente si è rotta i coglioni e non vi sopporta più e allora si organizza da sola, siete gli unici a fare sempre casino, non a caso la lega è nata da quelle parti.
  • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti, are you trying to damage our movement, or what ? Please, keep your mouth shut up and don't be a fool!
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      @francesco...appunto il problema molto più grande è quello , la data !!! manda a ramengo tutto il bel discorso orchestrato contro Pizzarotti.
    • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
      @Pietro Le regole facilmente intellegibili sono queste http://www.beppegrillo.it/movimento/regole_europee_2014.php#candidati : “Candidati: Tutti coloro iscritti al MoVimento 5 Stelle entro data 31-12-12 e con documento certificato entro il 20 marzo 2014, non diffidati, non svolgenti carica elettiva e non facenti parte di una lista partecipante alle elezioni amministrative 2014 certificata o in via di certificazione. Devono avere 25 anni o più al 25 maggio 2014. Gli italiani residenti all’estero si potranno candidare e votare nella regione e circoscrizione dell’ultima città di residenza in Italia che avranno dovuto indicare nella loro pagina profilo sul MoVimento 5 Stelle.”
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      ha ha ha ha he reason why i am writing this comment is simply not your business!! it is because Beppe is not stupid as many of you suppose, che i trollazzi si attaccano a sti ....zi. Nemmeno il sottoscritto può votare, ma capisco benissimo il motivo, i mafioland!!!
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      do you know what are you talking about or you are just writing because you have a keyboard under your fingers ? le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
  • Gianpaolo Danieli 3 anni fa
    Se non sei attivista, se non sei sul territorio con azioni di cittadinanza attiva, se sei solo dietro ad una tastiera in attesa che spuntano nuove elezioni per candidarsi, come fai ad essere portavoce di cittadini del Movimento Cinque Stelle?
    • Pisetta Simone Utente certificato 3 anni fa
      da un non certificato non prendiamo lezioni ^^
  • marco . Utente certificato 3 anni fa
    " Capitan Pizza però non è d'accordo con quelle stesse regole che l'hanno portato a essere sindaco di Parma..." NON C'E' ALTRO DA AGGIUNGERE NE' FIGLI DI, AMICI DI O COOPTATI DA...NON SIAMO IL PD + - L W M5S IN BEPPE WE TRUST
  • daniele ventrelli Utente certificato 3 anni fa
    Parlo per la mia regione (Basilicata): è stato votato il candidato presidente a 5 stelle delle scorse regionali, dunque conosciutissimo e attivo sul territorio ;)
  • maria progresso Utente certificato 3 anni fa
    Tipico del comportamento umano una Volta arrivati potere risolti...trasformaresi in bruto figlio di cesare.volere di più . Ecco un altro orellana,mastrangeli,è tutti quegli altri iriconnoscenti, a cui la fortuna Eè piovuta inaspettatamente.... Questo signore,dovrebbe riflettere e dimostrare più riconoscenza, ma soprattutto ricordarsi chi era prima.... Sinceramente come Flavia,è altri mi sta sulle palle,ha dimostrato di essere u emerito idiota al cubo... Chi lo ha chiamato pizza gli ha fatto un complimento...
  • gino giardi 3 anni fa
    Concordo. Io ho sempre sostenuto che: se ti piace come parlo ed opero, ma oggi sono vestito di rosso, per esempio; e se domani continuo a parlare ed operare bene, ma sono vestito di nero, per esempio;se la mia fedina penale è vergine; sed la gente mi conosce ed apprezza, tu, caro e grande amico Grillo, mi escluderesti dal tuo movimento poichè sono stato con il partito X ed Y, ma me ne sono andato proprio perchè non potevo convivere con falsi, ipocriti, ladri,ecc..??
  • Antonio Caccese 3 anni fa
    Per la prima volta sono in disAccordo con beppe e mi dispiace tantissimo.....ma capita, pizza ha ragione bisogna dare più merito a chi è conosciuto e a chi si è fatto il mazzo in questi anni per il movimento!!! Dando piena fiducia a sconosciuti si rischiano i soliti infiltrati che tentano di distruggere e diffamare. Ciao a tutti, tanto vinciamo noi!!!!
  • Mino Pin Utente certificato 3 anni fa
    Pizza poteva e doveva evitare di criticare un metodo di candidature che lui stesso aveva usufruito. Grillo ha ragione. Mi dispiace solo perche' ci facciamo male da soli. Prima si archivia questa faccenda meglio e'.
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      e tu trollazzo perchè strisci in questo blog?
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      perchè scrivete senza conoscere le regole per candidarsi alle europee ?
  • vauro meliconi Utente certificato 3 anni fa
    Stiamo scrivendo un mare di cazzate!....ooooooh!!!! se rimaniamo uniti vinciamo,....se ci dividiamo PERDIAMO!!!! Vogliamo perdere????? Avanti,continuiamo con le cazzate!!!....dilettanti!...
  • Fausto O. Utente certificato 3 anni fa
    per me ogni volta che parli del movimento dovresti ricordarti che gli unici amici che hai al mondo siamo noi!Per il resto sei un bravo sindaco e tutti tifiamo per il tuo lavoro. Pizza si, ma col forno a legna, non con l'inceneritore!!
  • GiuseppeGio G. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti, mi stai deludendo molto, sei diventato pieno di orgoglio e superbia e sei arrivato al punto di odiare il movimento, perche anche tu, assetato di potere vorresti il suo controllo. Mi sembra di sentire Favia quando, falsamente, parla del M5s. La storia è piena di questi piccoli personaggi che gli è stato dato un dito e si sono presi tutto il braccio. Forse la colpa non è del tutto la tua, ti sei trovato in una situazione piu grande di te, le persone a te vicino ti hanno corrotto la mente facendoti dimenticare che qualche anno fa eri un signor qualunque. Facendo leva sulle tue debolezze da falso statista ti ergi a salvatore della patria. Ritrova l' UMILTA' iniziale che, se era vera, potrà farti fare cose importanti per i tuoi concittadini. I migliori auguri per un buon bagno di umiltà, ne hai bisogno.
  • Bruno Floris 3 anni fa
    Incomprensibile l'intervista rilasciata da Pizzarotti. Ho votato per i candidati alle europee valutando i curricula e le "dichiarazioni di intenti". Non avrei mai votato e non voterei più per il M5S se qualcuno, come mi sembra che Pizzarotti voglia fare con le sue dichiarazioni, imponesse i nomi dei candidati solo in base all'anzianità di militanza o alla vicinanza con il sindaco o il parlamentare di turno. Mi auguro che Pizzarotti accetti i princìpi che regolano la selezione dei candidati, che sono un punto di forza del Movimento, e metta fine a polemiche sterili e controproducenti.
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      riporto quanto da te scritto:Non avrei mai votato e non voterei più per il M5S se qualcuno, come mi sembra che Pizzarotti voglia fare con le sue dichiarazioni, imponesse i nomi dei candidati solo in base all'anzianità di militanza...allora non votare più il movimento perchè e così non per decisione di Pizzarotti bensi per decisione dello staff che ha deciso le regole per le candidature. Per maggiori approfondimenti leggiti il mio post #vinciamonoi
  • Franco G. Utente certificato 3 anni fa
    Mi ricorda molto Orellana...ad ogni intervista vomita sul Movimento e sulle regole.
  • YOUNESS B. Utente certificato 3 anni fa
    CIAO BEPPE PER FAVORE BEPPE IN QUESTO E MOMENTO DELICATO PER IL MOVIMENTO CERCHIAMO DI RESTARE CALMI E NON FACCIAMO CAZZATE.SONO PIENAMENTE DACCORDO CON TE SUI COMMENTI FUORI LUOGO DEL PIZZA MA NON DIAMOCI LA ZAPPA SUI PIEDI.
  • Fiorella B. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti, anche tu, prima di essere eletto, ma chi ti conosceva?! Perciò frena la tua smania di protagonismo e pensa a lavorare bene per il movimento e per il paese, se ancora ci credi!
  • pasquale r. Utente certificato 3 anni fa
    personalmente ritengo che pizzarotti non dica cose sbagliate, se ho ben capito dice che gli va bene che a candidarsi siano persone "sconosciute" però lui ci teneva a dire che tra quelli così detti sconosciuti alla fine venissero fuori (e quindi votati) quelli che sono stati + attivi sul territorio. Io credo di aver captato questo messaggio, io polemiche non ne vedo sinceramente Ha espresso un parere che tra l altro condivido anche io. Cioè bene che ci siano persone sconosciute ma meglio se fra le stesse vincessero i + attivi.
  • rinaldo cancrè 3 anni fa mostra
    Questa volta sono incazzato nero. Sono d'accordissimo con Pizza per i seguenti motivi: Sono attivista del M5s da 2 anni prima ero un simpatizzante) ho fatto tutti i V-DAY, ho raccolto le firme per il parlamento pulito, ho seguito il consiglio di Beppe e ho alzato il culo dal divano e sono diventato attivista conun gruppo di 60 persone che ci siamom attivati sul territorio per informare la gente con banchetti (al freddo e al caldo) riunioni settimanali per organizzare eventi rubando tempo alla famiglio ma non mi pento anzi, poi arrivano le primarie e ti ritrovi personaggi che non hanno mai alzato il culo dal divano e si candidano, Questo genera dei Troll sul territorio come è successo a Pesaro dove certi personaggi che hanno sempre remato contro il movimento ci hanno rovinato il lavoro di anni cercando di screditare il ns, lavoro,( non so se la parola lavoro sia esatta) Quindi ripeto Grillo e lo staf e se non basta che si faccia una votazione on-line per vedere cosa ne pensano gli iscritti invece di pubblicare proclami. A riveder le stelle
  • Marc Svetava Utente certificato 3 anni fa
    DICO SOLO CHE NON MI PIACCIONO QUESTE DISCUSSIONI STUPIDE DA UNA PARTE E DALL'ALTRA. "QUANTO VE PIACE DE CHIACCHIERA'!!!" Forza M5S!(io ignoro...)
  • Michele Piccoli 3 anni fa
    Caro sindaco Pizzarotti, ti chiedo cortesemente di rispettare i tuoi impegni e di pensare a Parma. Le regole del M5S mi sembrano ottime ed il "voler conoscere" mi sembra quantomeno fuorviante, in quanto anche la tua candidatura e successiva elezione è stata frutto di quella libertà di candidatura che solo il M5S offre.
    • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
      @Pietro Le regole sono queste http://www.beppegrillo.it/movimento/regole_europee_2014.php#candidati : “Candidati: Tutti coloro iscritti al MoVimento 5 Stelle entro data 31-12-12 e con documento certificato entro il 20 marzo 2014, non diffidati, non svolgenti carica elettiva e non facenti parte di una lista partecipante alle elezioni amministrative 2014 certificata o in via di certificazione. Devono avere 25 anni o più al 25 maggio 2014. Gli italiani residenti all’estero si potranno candidare e votare nella regione e circoscrizione dell’ultima città di residenza in Italia che avranno dovuto indicare nella loro pagina profilo sul MoVimento 5 Stelle.” Regole chiare e semplici e soprattutto coerentemente rispettate.
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!!
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      Le regole del M5S mi sembrano ottime:...le conosci le regole ? da quanto scrivi, ed io concordo non le conosci altrimenti non saresti favorevole al post sul blog. #vinciamonoi
  • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
    Peccato…una causa plausibile per questi comportamenti potrebbe essere connessa con la mancata chiusura dell’inceneritore: sconfitta troppo amara? necessità di consensi esterni? o altro? Spero che “il Pizza” si ravveda completamente, ma proprio a livello di visione mistica, con tanto di scuse e confessione tramite il blog.
    • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Pietro, ti rispondo con gentilezza, ma con determinazione (ovvero inseguirò tutti i tuoi commenti). Le regole sono queste http://www.beppegrillo.it/movimento/regole_europee_2014.php#candidati : “Candidati: Tutti coloro iscritti al MoVimento 5 Stelle entro data 31-12-12 e con documento certificato entro il 20 marzo 2014, non diffidati, non svolgenti carica elettiva e non facenti parte di una lista partecipante alle elezioni amministrative 2014 certificata o in via di certificazione. Devono avere 25 anni o più al 25 maggio 2014. Gli italiani residenti all’estero si potranno candidare e votare nella regione e circoscrizione dell’ultima città di residenza in Italia che avranno dovuto indicare nella loro pagina profilo sul MoVimento 5 Stelle.” Regole chiare e semplici e soprattutto coerentemente rispettate. Cordialità.
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      chi deve scusarsi ? le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
  • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
    sgradevole l'uso dei nomignoli, sgradevole il fatto che non si possa esprimere il proprio pensiero ed eventualmente anche una critica (Voltaire si rivolta nella tomba)sgradevole il fatto che per smontare il pensiero altrui si usi la menzogna o comunque inesattezze e mi riferisco per chi non ha letto attentamente il post e per chi non conosce le regole per le candidature che l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; questo fa cadere completamente le tesi esposte nel post e con le quali si critica Pizzarotti. Se non ci fosse questo criterio allora si che forse avrebbero un senso. Quello che non va è il fatto che si sia fatta la selezione in base alla data senza la validazione del territorio. Qui non si tratta di avere Santi in Paradiso ma di giustizie ed equità. Vi porto per farvi meglio capire un esempio : candidato (a) inscritto al 31/12/2012, mai frequentato meet up, mai contattato un gruppo locale, mai svolto la benché minima attività (mi viene da chiedere perché si è inscritto , ma lasciamo perdere)CANDIDATURA ACCETTATA !!!candidato (b) inscritto al 01/01/2013, attivista sul territorio (banchetti, manifestazioni in difesa del territorio, rischio di botte, minacce ecc. come chiunque faccia l'attivista) CANDIDATURA BOCCIATA. Ora datemi una risposta valida che non sia un insulto. Consiglio per tutti i fanatici della tastiera prima di insultare informatevi, analizzate il problema e prendete una decisione, da quello che scivete ne va l'immagine del movimento. Nonostante tutto #vinciamonoi
    • sergio sebastiani Utente certificato 3 anni fa
      Stesso motivo per cui i bambini nati prima del 31/12/2006 oggi fanno la seconda elementare mentre quelli nati dopo il 01/01/2007 oggi fanno la prima. Se l'attività che hai svolto è stata per te sacrificante perchè la hai fatta? Credo che fare politica deve dare piacere non deve essere un lavoro. Un pò come alle vecchie feste rosse (o bianche) c'era chi friggeva le frittelle, quello al banco dei tappi, i ragazzetti a fare i camerieri. Tutti lo facevano a gratis per la comunità. Adesso la comunità non c'è più e la dobbiamo ricreare. Comunque questo è solo il mio modesto parere, non ho certo l'ambizione di insegare niente a nessuno. Spero di averti convinto e non offeso. ciao
    • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Pietro, come risposo sopra, le regole sono chiare, semplici e coerentemente rispettate http://www.beppegrillo.it/movimento/regole_europee_2014.php#candidati : “Candidati: Tutti coloro iscritti al MoVimento 5 Stelle entro data 31-12-12 e con documento certificato entro il 20 marzo 2014, non diffidati, non svolgenti carica elettiva e non facenti parte di una lista partecipante alle elezioni amministrative 2014 certificata o in via di certificazione. Devono avere 25 anni o più al 25 maggio 2014. Gli italiani residenti all’estero si potranno candidare e votare nella regione e circoscrizione dell’ultima città di residenza in Italia che avranno dovuto indicare nella loro pagina profilo sul MoVimento 5 Stelle.” Cordialità.
  • giovanni tessarolo Utente certificato 3 anni fa
    AAA avviso a tutti coloro che si fanno il mazzo ai Banchetti, organizzano serate per il movimento, Distribuiscono volantini nelle strade e nelle piazze, si preoccupano di migliorare il loro comune partecipando alle riunioni con i vari consiglieri comunali aiutandoli nella stesura di ODG MOZIONI e quantaltro, a coloro che nelle campagne elettorali stanno ai gazebo sotto la pioggia a tirare su le firme per presentare le liste, a coloro che a meno 10 gradi distribuiscono la newsletter del movimento. A coloro che sotto la pioggia montano i palchi per gli agorà con i parlamentari insomma a tutti gli attivisti di buona volontà state pure a casa si arrangiano i tastieristi che condividono link su facebook ma che a fare quanto sopra non si sono mai visti e gli illustri sconosciuti baciati dalla dea bendata e candidati alle europee faranno loro tutto quello che fate voi vamos FINALMENTE CI SI RIPOSa
    • Marco G. 3 anni fa
      Finalmente, da post come questo, capisco tutte le polemiche con i vari "fuoriusciti". Chi scrive post come questo dimostra di non aver capito minimamente il motivo per cui gli elettori del M5S votano M5S. Per quanto ne so io nessun elettore voterebbe uno del M5S per il fatto che questo e' stato ai banchetti o ha fatto altro tipo di attivismo. Anzi, per come la vedo io l'elettore del M5S vota M5S proprio perche' sa che anche chi va ai banchetti lo fa "per gli altri", non perche' vuole avere il riconoscimento di essere votato. E quindi se colui che va al banchetto viene "scavalcato" da un perfetto sconosciuto, il suddetto attivista non se la prende, perche' sa che gli elettori possono scegliere chi vogliono. Se non e' cosi', allora non capisco perche' non andate a fare gli attivisti di FI o del PD.
    • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
      Le regole sono chiare, semplici e coerentemente rispettate: http://www.beppegrillo.it/movimento/regole_europee_2014.php#candidati “Candidati: Tutti coloro iscritti al MoVimento 5 Stelle entro data 31-12-12 e con documento certificato entro il 20 marzo 2014, non diffidati, non svolgenti carica elettiva e non facenti parte di una lista partecipante alle elezioni amministrative 2014 certificata o in via di certificazione. Devono avere 25 anni o più al 25 maggio 2014. Gli italiani residenti all’estero si potranno candidare e votare nella regione e circoscrizione dell’ultima città di residenza in Italia che avranno dovuto indicare nella loro pagina profilo sul MoVimento 5 Stelle.”
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      hai perfettamente ragione, purtroppo qui ci sono una manica di invasati maniaci della tastiera che non sanno cosa voglia dire fare l'attivista e danno del trolls a destra e manca. Io a loro rispondo: le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      ma se sei un troll ...cosa racconti?
    • Emanuele S. Utente certificato 3 anni fa
      Se vuoi sostenere il M5S solo per avere qualcosa di tornaconto allora tanto vale che vai al PD. Mi pare che il movimento non l'hai capito proprio a fondo....
  • Fabio R. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti non dimenticare e sconoscere che il vero valore aggiunto deriva dai cittadini normali non da quelli scelti dalle solite segreterie di partito e tu ne sei un esempio!. Da G. Tamaburello
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    bah darei un 80% ragione al post non so chi l'abbia scritto e un 20% a Pizza! se succede come alle Nazionali dove vi erano per lo piu' sconosciuti e visti i risultati di come sono adesso.. apriamo l'Europa !! non facciam polemiche inutili.. kazzo
    • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
      Per me, ha ragione Beppe al 100%. @Pietro Ti ricordo le regole http://www.beppegrillo.it/movimento/regole_europee_2014.php#candidati “Candidati: Tutti coloro iscritti al MoVimento 5 Stelle entro data 31-12-12 e con documento certificato entro il 20 marzo 2014, non diffidati, non svolgenti carica elettiva e non facenti parte di una lista partecipante alle elezioni amministrative 2014 certificata o in via di certificazione. Devono avere 25 anni o più al 25 maggio 2014. Gli italiani residenti all’estero si potranno candidare e votare nella regione e circoscrizione dell’ultima città di residenza in Italia che avranno dovuto indicare nella loro pagina profilo sul MoVimento 5 Stelle.”
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      ribalta le percentuali...le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
  • slacko Pistoia 3 anni fa
    seguendo il ragionamento tuo Pizza allora anche tu dovresti attenerti a chi a questo blog ha dato vita fin dalle prime battute e senza i quali il movimento non sarebbe, invece Beppe come vedi ci lascia la massima libertá. gli italiani... abbiamo sempre questa mentalità da parrocchia come la chiama Vasco.
    • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
      @Pietro Sei tu che non conosci le regole: http://www.beppegrillo.it/movimento/regole_europee_2014.php#candidati “Candidati: Tutti coloro iscritti al MoVimento 5 Stelle entro data 31-12-12 e con documento certificato entro il 20 marzo 2014, non diffidati, non svolgenti carica elettiva e non facenti parte di una lista partecipante alle elezioni amministrative 2014 certificata o in via di certificazione. Devono avere 25 anni o più al 25 maggio 2014. Gli italiani residenti all’estero si potranno candidare e votare nella regione e circoscrizione dell’ultima città di residenza in Italia che avranno dovuto indicare nella loro pagina profilo sul MoVimento 5 Stelle.”
    • Pietro O. Utente certificato 3 anni fa
      affermazione falsa la tua dettata dalla non conoscenza delle regole per candidarsi: le conosci le regole o credi a quella del post ? l'affermazione : "Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati." è falsa o comunque inesatta in quanto a questi requisiti ne va aggiunto uno indispensabile cioè la data di iscrizione al Movimento; alla faccia dell'uno vale uno !!! #vinciamonoi
  • Pisetta Simone Utente certificato 3 anni fa
    Io propongo un corso di comunicazione a tutti i nuovi eletti per evitare esternalizzazioni personali che vengono fraintese o strumentaizzate ^^
  • oroantico 3 anni fa
    Condivido al 100% il post di Beppe. Anche se mi dispiace MOLTISSIMO e ripeto MOLTISSIMO,ultimamente Pizzarotti ha qualcosa che gli rode dentro,nn so cosa sia ma il suo comporatmento è cambiato parecchio.Ed anche le osservazioni che espone sono prive di logica,xkè anche lui,perfetto sconosciuto,come crede di aver fatto a diventare Sindaco??? E vero che con questo sistema democratico di votazioni,si imbarcano dei Mastrangeli qualunque,ma con le regole si eliminano altrettanto in fretta,ma si sono eletti anche i DiBattista,i Morra,i DiMaio,e scusatemi per quelli e quelle che non ho citato.La forza di questo Movimento è la credibilità e la coerenza e sono le uniche due strade che bisogna continuare a seguire se si vogliono ottenere i risultati.Il primo Pizzarotti era quello del rifiuto a Vespa per un servizio tv era quello dell'intervista all'Innocenzi in cui si auto-registra per dimostrare i tagli fatti dalla pseudo giornalista per stravolgere i suoi concetti era quello in piazza al Laterano sul palco davanti a 800 mila persone che veniva osannato,anche da me. Adesso me lo trovo in una saletta seduto tra Vermigli e Civati a presentare un libro scritto con una giornalista del Corriere che ogni due x due sparlava dei 5stelle...mah la vita è strana...
  • Andrea Oppo 3 anni fa mostra
    Non sono del movimento, ma leggendo i commenti mi sembra di capire che la "base" è contraria a questo tipo di comunicazione interna, che favorisce apparentemente la disgregazione mediatica del M5S. In realtà sono strategie di comunicazione, avvertimento(in questo caso a Pizzarotti, e chi volesse trasgredire alcune leggi d'opinione non scritte interne al Mov) e propaganda studiate molto bene. Peccato se ne freghino completamente delle vostre opinioni in merito che dal basso ricadono al basso.
  • vauro meliconi Utente certificato 3 anni fa mostra
    Chi ha scritto questo post?... No perché se c'é uno da cacciare a calci in culo é proprio lui. Ma come? Alla vigilia delle Europee, con le iene dei media che alitano sul collo, si prende una foto di merda di Pizzarotti, non Pizza!, Pizzarotti!, ricordo ai disattenti, Sindaco del M5S, per farlo passare da pirla. Lo si scredita usando nomignoli alla Emilio Fede, lo si critica pubblicamente facendolo passare per minorato, e poi alla fine lo si invita neanche tanto sarcasticamente a non parlare e stare zitto! Ma le vogliamo vincere le Europee si o no? Perché cosi, forse a qualcuno sfugge, N O N S I V I N C E UN C A Z Z O !!! Ai banchetti per raccogliere i contributi per le elezioni distribuiamo anche un martello per devastarci Tafazzianamente i coglioni!! Strategia di comunicazione = 0 Calcio in culo ai responsabili...CHIUNQUE SIANO!
  • stefano m. Utente certificato 3 anni fa
    Cari amici, dobbiamo rimanere uniti e mantenere i nervi saldi. C'è chi non aspetta altro che una rottura tra Beppe Grillo e Pizzarotti per utilizzarla strumentalmente nella campagna elettorale. Ritengo che i due debbano parlarsi per chiarirsi e superare questo momento critico. Per il bene del Movimento e della campagna elettorale. Per favore Beppe, per favore Federico: unità. Delle regole bisogna parlarne al proprio interno e a porte chiuse, come è giusto, senza dare spettacolo al mondo intero. Forza, vinciamo noi!!!
  • libera p. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Vi rendete conto che Pizzarotti parla, parla e non dice niente. Io conosco molto bene falsi attivisti sardi che per la Sardegna non hanno fatto un bel niente. Gli stessi volevano candidarsi alle regionali agendo sotto sotto a mo' di società segrete, tra questi anche infiltrati dei politici del posto. Per onestà, Beppe non aveva permesso l'uso del simbolo in Sardegna. In seguito Pizzarotti, all'insaputa di Beppe, si era improvvisato "trainer" di attivisti, potenziali candidati alle europee, di diverse regioni. Pizzarotti aveva invitato anche parte di un gruppo sardo compresi quelli che avevano boicottato il movimento. Con che criterio Pizzarotti aveva invitato solo parte di attivisti di alcune regioni? Quale era il suo gioco? Adesso forse si comincia a capire il perché di tale iniziativa. Qualcuno gli ha smontato i piani. Quali attivisti voleva candidare il Pizzarotti e perché? Quali erano le sue reali intenzioni? Beppe carissimo, Pizzarotti è decisamente subdolo..
  • Giovanni Pagliarino Utente certificato 3 anni fa
    E' umanamente impossibile conoscere tutti i candidati e in ogni caso, alcuni di loro sono anche attivisti sul territorio da anni, come spiegano nel curriculum personale. Poi ognuno faccia le sue scelte e voti secondo i suoi criteri, condivisibili o meno. Io voto la preparazione culturale/professionale e la qualità delle idee esposte, indipendentemente dall'attivismo o sbattimento sul territorio che di certo non diventano automaticamente garanzia di onestà e di rettitudine morale o fedeltà verso i principi del Movimento.
  • Alessandro Piano (kintarooe) Utente certificato 3 anni fa
    Finalmente Beppe ha ricordato (anche se con toni non del tutto corretti) che l'attivismo non è un merito ne una medaglia ; che gli attivisti non sono diversi dagli altri iscritti ; che il Movimento è nato in quel modo e continuerà ad essere così : niente spillette x banchetti (o panini con la porchetta, alla Pd). Il Movimento è ALTRO rispetto alle sezioni partito. E' qualcosa di diverso . E' tanto bello l'1 vale 1 ! Perchè chi è "attivo" o è arrivato prima (perchè magari ha capito prima di sbagliare) deve voler valere di + ? Grazie Beppe !
  • Marcello G. Utente certificato 3 anni fa
    Egregio signor sindaco, ma contare fino a dieci prima di parlare, no? Forza Beppe, sempre e solo con te ed i ragazzi sinceri e le ragazze sincere del MoVimento (che prima di parlare contano fino a dieci).
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    Pizza ha ragione e torto allo stesso tempo. infatti se si presenta gente che non si è mai vista fare attivismo, la colpa è di quegli attivisti che non sono stati capaci di promuovere delle candidature che rispondessero al requisito minimo di essere stati operativi sul territorio. ne so qualcosa perché nel mio meetup succede puntualmente che in vista di elezioni esce fuori certa gente mai coperta ma ovviamente diamo sostegno ai nostri attivisti VERI. perciò PIZZA, se non hai mai visto i candidati che si sono presentati, è perché il tuo meetup non è stato capace di promuovere i suoi!
  • roberto caleffi (cr69) Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti ,a mio giudizio, puo' dire la sua opinioni come TUTTI, ma le REGOLE DEL M5S SONO GIA' STATE SCRITTE e da lui anche accettate tempo fa...trovo stupido perdere tempo in discussioni di questo tipo, ancora piu' stupido perdere voti in questo modo e in questo periodo, Mi pare altrettanto stupido il titolo del post, questi nomignoli alla lunga stancano...Un peccato pubblicare una cosa del genere non 'sa' di niente...
    • Paolo.T Utente certificato 3 anni fa
      Pizzarotti vuole fare la prima donna anche lui. Dovrebbe rispondere sulle cose che riguardano la sua Parma da Sindaco.
  • Sandra Elizabeth 3 anni fa
    Vedo che si continua, nonostante le richieste ai portavoce e le mail al fantomatico staff, a ribattere sul fatto che il Movimento è aperto ai cittadini italiani", quindi, non agli stranieri, nemmeno se residenti in questo paese da un'intera vita. Io, dunque, che mi impegno con costanza per il Movimento, continuo a non contare nulla, continuo a sentirmi dire che non dovrei nemmeno essere iscritta. A chiunque abbia scritto questo pezzo, ricordo che il Movimento non è perfetto, dunque, migliorarlo (come richiesto dalle parole di Pizzarotti)non dev'essere motivo di risposte piccate e vuote di contenuto. Mezzo Movimento ha criticato le modalità d'elezione dei candidati alle europee. Lo sanno anche i sassi, chi continua a far finta di niente è palesemente in mala fede ed avalla un sistema che potrebbe solo portarci a modalità già viste in questo paese e che potrebbe far degenerare il Movimento in quel gruppetto di "amici degli amici" così come già in molti loghi di questo paese è.
  • nessun copy 3 anni fa
    Ma Pizzarotti non può fare lo stesso ragionamento che si fa x eleggere un sindaco E' chiaro che lì ti conoscono quelli che lavorano sul territorio x il M***** Qui è x andare in Europa ed i candidati provengono da tutta Italia, xciò ci saranno persone di Napoli che non conoscono quelle di Parma e così x le altre città quindi degli emeriti sconosciuti ma se hanno i requisiti che richiede il M***** xchè si pensa che sia una cosa negativa. Questo movimento è giovane si forma con il consenso alle sue regole, quindi sicuramente poi uscirà qualcuno questo è inevitabile. Ma questo non deve spaventare nessuno a meno che non si sperava nel voto x qualche amico. Io la penso così se sbaglio potete pure correggermi un saluto a Pizzarotti ed a tutto il M***** da nessun copy
  • sergio sebastiani Utente certificato 3 anni fa
    Questo post mi porta a fare 2 riflessioni. Una riguardante il modo con cui Piazzarotti si è espresso. Forse poteva fare a meno di rilasciare questa intervista. Ritiengo lui sia o debba essere ormai consapevole di come spesso i giornalisti tendono a strumentalizzare certe le critiche interne al movimento anche se(come credo e spero) sono critiche fatte in buona. Poi c'è da fare una riflessione nel merito di ciò che da detto. Dal discorso che ha fatto io ho capito che lui ragiona così: "Se uno milta di più è più conosciuto dagli attivisti, quindi probabilmente più affidabile, inoltre per l'impegno speso merita di più di un'altro di essere premiato. Quindi più di un'altro di essere selezionato a partecipare alle elezioni". Ma uno si deve candidare non per il posto ma per fare principalmente un lavoro di porta voce. E basta. Forse Piazzarotti non ha avuto sufficiente supporto dai cittadini lasciandolo troppo solo a fare tanto lavoro di Sincaco. Non lo sò. Lo vedo un pò abbattuto e frustrato a fare questa intervista. Questa è solo un'ipotesi. Comunque è veramente difficile stabilire dei criteri per selezionare le persone veramente oneste. Quello del tempo di militanza fra gli attivisti non mi sembra un buona idea. Serve maggiore partecipazione e controllo da parte dei cittadini. Solo così gli i candidati e poi gli eletti saranno il più possibile motivati a rimanere sulla retta via.
    • vittorio Cometti 3 anni fa
      secondo me non ha detto una cazzotta. Anche noi in zona due eravamo MOLTO perplessi riguardo a gente che non si è mai vista nei banchetti mai in una riunione mai in consiglio di zona ..Poi per magia compaiono quando ci sono state le lezioni?? Io voto solo chi conosco e che so' che ha il M5S dentro di lui. No voglio trovarmi a dare ilvoto a gente che una volta eletta fa di testa sua. Sapessi quanti si sono presentati in questi giorni..Alcuni si sono fregati perché iscritti a un paio d mesi altri iscritta i da anni ma senza mai aver fatto nulla sul campo….Io penso che Pizzarotti intendesse questo! Tutto qua. Mi ricordo alle parlametarie la gente che si è presentata pazzesco. C'è chisi è presentato come consigliere di zona senza esserlo...E tanti prima di presentarsi compravano lo spillone al banchetto all'entrata e lo attaccavano alla giacca poverini….
  • vincenzo di giorgio 3 anni fa
    Non si può pretendere che tutti i candidati e eletti siano delle brave persone , una se pur minima percentuale di scorretti e ladri ci sarà e verrà scremata man mano che verrà scoperta . La differenza fra noi e le altre forze politiche è del 2 - 3 per cento . Noi siamo a questa percentuale per quanto riguarda i paraculi , gli altri partiti per i puliti , e sono stato generoso !
  • milena d. Utente certificato 3 anni fa
    Le parole di Pizzarotti sarebbero condivisibili, e in effetti sono obiezioni e perplessita' espresse da molti. Il punto e', pero': cosa c'e' sotto? Se la risposta e': niente, solo una franca e garbata opinione, ha ragione chi difende il Pizza. Se invece la risposta sottesa e': qualcuno si e' montato la testa, non vuol fare solo il Sindaco, continua a mantenere contatti coi dissidenti e magari e' lusingato all'idea di mettersi a capo della fronda essendo personaggio pubblico, allora ha ragione il post. Si tratta di capire. Ma e' cosi' difficile fare solo quello per cui si e' stati eletti e basta?
  • Pierluigi c. Utente certificato 3 anni fa
    Io non capisco preliminarmente se Pizzarotti è ancora del M5S o no o lo è solo per convenienza ovvero vuole modificare qualcosa, il che sarebbe anche palusibile, ma con le modalità del movimento ed in tempi opportuni ( non in campagna elettorale ): Dico questo anche perchè vedo che nel suo blog non vi è il simbolo del M5S. Detto questo che secondo me andrebbe da Grillo o per lui chiarito, vi è da dire che il pizza tutti i torti non li ha. avevo scritto ub post a beppe Grillo dicendogli di stare aattenti a cerca candidature e che ci voleva oiù controllo. Adesso nella mia Circoscrizopne ( Marche ) è venuto fuori un caso eclatante, ed era quello a cui alludevo nel post. Mi disopiace perchè ne va di mezzo il MOvimento. Io sono iscritto non partecipo molto anzi quasi per niente alla vita del Movimento, se non propagandare le idee tra i miei amici, parenti e conoscenti. Ma io non mi sono presentato ad alcuna elezione. faccio quello che posso . Ci metto per dire la faccia, una faccia con la quale posso andare a testa alta.Tanti infatti si meravigliano come io ex ex DC ( al tempo di Moro, Zaccagnini ee. )adesso tifi per il M5S. La risposta è semplice le idee del Movimento sono le uniche che possono cambiare un mondo che ormai perse tutte le ideologie è solo finanza, soldi.... UTOPIA? SOGNO? Ma il mondo va avanti credendo nelle grande utopie e nei grandi sogni. mettiamo da parte gli"errori o le falle organizzative che prima o poi dovevano venire fuori. Adesso è tempo di essere uniti e compatti se vogliamo VINCERE NOI
  • Francesco F. Costanzo Utente certificato 3 anni fa
    Per quel che ne so, Pizzarotti ha sempre lavorato bene. Certo ora alle europee i giornalisti cercano di creare trappole per far perdere voti, ma ci sono modi più eleganti per dire la stessa cosa, non c'è bisogno di affibbiare un nomignolo (poi difficile da togliere) a Pizzarotti, come se fosse un politico qualunque. Non era la Stalingrado del M5S? Allora si fa un articoletto un poco meno aggressivo, oppure vale ciò che ha detto Travaglio: quando il M5S sale nei consensi, fanno qualcosa per perdere tali consensi. In fondo l'avversario Renzi è alla portata, non facciamo stupidaggini, contiamo fino a dieci prima di scrivere.
  • Francesco Magarelli 3 anni fa mostra
    Fossi in Pizzarotti manderei Beppe a cagare, tanto ormai il livello della discussione è questo: Libertà di insulto... Beppe deve capire che se vuole fare il leader politico, come lui stesso si definisce, si deve anche comportare di conseguenza. Se invece vuole fare il comico può benissimo delegare la guida del movimento a persone meno lunatiche.
  • Alex Picconatore Utente certificato 3 anni fa
    Ciao Beppe, ti ringrazio per questo chiarimento, in tal senso avevo presentato qualche perplessità nei giorni scorsi, purtroppo dispiace che Pizzarotti sembra che abbia perso di vista i pilastri fondanti del M5S, che sono proprio quelli che hai mensionato in nel post. Comunque rimane la sponsorizzazione fatta da alcuni parlamentari come Di Vita e Nuti, a favore di alcuni candidati, questo l'avevi proibitò nelle scorse Parlamentarie, dispiace che adesso questo veto non sia stato rispettato. A mio avviso sarebbe opportuno verificare se tra l'attuale lista Europea ci sono persone che hanno sfruttato questo tipo di scorciatoia, e se così fosse sarebbe opportuno squalificarli. Anche questo sarebbe un altro modo per differenziarsi dai soliti partiti. Grazie mille. Ciao.
  • Patrizio Bimbi Utente certificato 3 anni fa
    Ho letto tanti commenti con opinioni che non condivido e tante altre con offese e giudizi trancianti su Pizzarotti. Io conosco Federico da anni e continuo a stimarlo e a rispettarlo profondamente per l'impegno enorme che con onore e abnegazione continua a portare avanti. Dispiace vedere tanti dare giudizi duri stando alla finestra a guardare sempre senza conoscere veramente e sempre senza alcuna velleità nel volerlo fare. Federico ha espresso un pensiero legittimo e rispettabile. Oppure chi non è d'accordo al 100%, per qualcuno non è degno? Ricordatevi che: "Il sonno della ragione, genera mostri".
  • francesco b. Utente certificato 3 anni fa
    Perchè Pizzarotti prima di venire eletto chi lo conosceva...? ... Una polemica semplicemente autolesionistica.
  • Alex Picconatore Utente certificato 3 anni fa
    Ciao Beppe, ti ringrazio per questo chiarimento, in tal senso avevo presentato qualche perplessità in , purtroppo dispiace che Pizzarotti sembra che abbia di vista i pilastri fondanti del M5S, che sono proprio quelli che mensioni in questo post. Comunque rimane la sponsorizzazione fatta da alcuni parlamentari tipo Di Vita e Nuti, nei confronti di alcuni candidati, questo l'avevi proibitò nelle Parlamentarie scorse, dispiace che adesso questo veto non sia stato rispettato. A mio avviso sarebbe opportuno applicare le regole e squalificare dalla selezione le persone che hanno avuto questo tipo di scorciatoia. Grazie mille. Ciao.
  • Laura V. Utente certificato 3 anni fa
    PIZZAROTTI VA BENE LA TUA OPINIONE PERO' NOI DICIAMO "ARRIPIGLIATI!"
  • barbara f. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti, iscritto certificato come me credo abbia votato come me, partecipando sul territorio avrà conosciuto personalmente alcuni candidati, e penso li avrà votati, proprio come ho fatto io e magari avrà votato anche un attivista no tav anche se non lo conosceva, proprio come ho fatto io dunque, dov'è il problema? Pizza....stai sereno :)
  • Giuseppe 3 anni fa
    Forse il sindaco di Parma puntava ad essere in lista per le europee? Poteva farlo? Se si di cosa ha da lamentarsi? Se no allora si comprende il suo pensiero. Il suo pensiero non è in linea con quello di Grillo e Casaleggio? Su via, il pensiero non può essere mai in linea e la dialettica in una società, non dico democratica, ma civile, è sempre una cosa buona. Abbiamo tanto bisogno di pensiero critico, della capacità di pensare in modo divergente; più che mai in questa fase storica dove tende a dominare il pensiero unico: tutti coloro che gestiscono il potere sono figli del pensiero unico. Cosa vogliamo dal sindaco di Parma? Che smetta di pensate? A me interessa più che amministri bene e in modo onesto a vantaggio della città e dei cittadini che lo hanno votato (e anche di quelli che non lo hanno votato) anche se mi rendo conto che amministrare, come governare, a vantaggio di tutti è una pietosa bugia che sentiamo ripetuta spesso e quasi quotidianamente. Per non dire bugie bisogna ripensare ai valori: equità, giustizia sociale, uguaglianza e ...libero pensiero (Giordano Bruno ci può ancora insegnare qualcosa!).
    • Francesco F. Costanzo Utente certificato 3 anni fa
      Vabbè, mo' non esageriamo. Sicuramente non punta alle europee. Questa non sta né in cielo né in terra
  • Ugo P. Utente certificato 3 anni fa
    Ma basta con post del genere! Con tutta la stampa contro perdiamo pure tempo con queste boiate. Non c'è niente di meglio di cui parlare o da segnalare?
  • flavio casgnola Utente certificato 3 anni fa
    Un momento di "tregua" tra stampa e M5S. E questo è un bene, alla fine siamo uomini, con i nostri sogni, le nostre speranze, i nostri errori e le nostre debolezze. Tanti auguri a Casaleggio.
  • ferdy cavallero Utente certificato 3 anni fa
    che poi sono le stesse cose che sono state espresse da Davide Bono in Piemonte in alcune sue mail . Cosa facciamo sputtaniamo anche lui? ma si dai ! che ce frega? ande a caghè tuti!
  • ferdy cavallero Utente certificato 3 anni fa
    abbiamo la soluzione! tagliarci i coglioni da soli proprio in prossimità delle elezioni ; è un'operazione di fine strategia politica. Forse sarà la paura di vincere che ci porta sempre a lavare i panni sporchi di fronte a tutti , perchè la paura è : sepoi vinciamo cosa facciamo?
  • Laura V. Utente certificato 3 anni fa
    CARO O SINDACO, ALLORA TU NON LI VOTARE, SEI LIBERO DI DARE LA TUA PREFERENZA A CHI RITIENI GIUSTO, A CHI CONOSCI,. PERCHE' STRAVOLGERE UNO DEI PRINCIPI CADINE DEL M5S, CHE TRA L'ALTRO CI DIFFERENZIA DAI PARTITI?? "TUTTI GLI ISCRITTI SI POSSONO CANDIDARE", DAL MURATORE AL DISOCCUPATO, DAL MEDICO ALL'INGEGNERE O ALL'INSEGNANTE. IO SONO ENTRATA NEL M5S NEL 2009 PERCHE' IN QUESTO PRINCIPIO IO CI CREDO. OGGI MI RITROVO CON PERSONE CHE VOGLIONO SELEZIONARE, ANDARE O TORNARE IN QUELLA DIREZIONE(PARTITICA), NON CI STO!! E' LA RETE, CIOE' LA MOLTITUDINE DEL POPOLO 5 STELLE, CHE LEGITTIMA SCEGLIENDO SECONDO COSCIENZA UNO VALE UNO, PARTENDO DAL CURRICULUM PER FINIRE ALL'ATTIVISMO, O VICEVERSA, I PROPRI CANDIDATI. FORSE CARO SINDACO LEI NON HA FIDUCIA NELLA RETE, NELLE PERSONE?? RIPETO NON POSSIAMO PENSARE DI LIMITARE LA DEMOCRAZIA E LA LIBERTA' INDIVIDUALE, CONTRAPPONENDOLE UNA SCUSA COSI' SUBDOLA E FAZIOSA, PER COSA POI?? PER EVITARE A IMBUCATI , O A PERSONE "SCONOSCIUTE" DI ACCETTARE LA "COMPETIZIONE"?? FERMO RESTANDO CHE CI SONO ANCHE OTTIME PERSONE CHE POSSONO NON AVERE MODO DI STARE NELLE PIAZZE. LA LEGITTIMITA' DELLA NOMINA DEI CANDIDATI NON E' DA RITENERSI ANTECEDENTE L'ACCETTAZIONE DELLA "SELEZIONE" PER LA CANDIDATURA, MA CONSEGUENTE AD ESSA, AFFIDANDOLA QUINDI SOLO ALLA RETE, NE A GRILLO O A CASALEGGIO, NE TANTO MENO AD UN GRUPPETTO DI PERSONE IN UN MEETUP ANCHE SE SPLENDIDE........... FACCIAMO IL DISCORSO PER ASSURDO: I MEETUP HANNO IL COMPITO DI SELEZIONARE!! CHI MI ASSICURA CHE VENGANO RISPETTATI I PRINCIPI DEL M5S? IN BASE A QUALI REGOLE? PREMIANDO COSA? SOLO ATTIVISMO? E QUALE SAREBBE L'ORGANO TERZO SUPER PARTES CHE CONTROLLA CHE LE VOTAZIONI SIANO SVOLTE NEL MODO CORRETTO, SENZA CORDATE O CACCIA ALLE STREGHE INTESTINE? FORSE A PARMA TUTTO SI SVOLGE DEMOCRATICAMENTE, MA NON E' COSI' OVUNQUE IN ITALIA, GRILLO E CASALEGGIO DOVREBBERO MANDARE LORO EMISSARI IN OGNI CITTA' O PAESE?? NON DICIAMO FANDONIE....NOI NON SIAMO UN PARTITO NE MAI LO SAREMO!!
  • sandro t. Utente certificato 3 anni fa
    forse si è fatto politicizzare dal sistema.per me andava epurato già dai primi segnali,ma non è mai troppo tardi.
  • Roberto Foglino Utente certificato 3 anni fa
    durante le primarie il problema che è stato sollevato prima da Pizzarotti in un senso, e ora da Grillo in senso opposto, era evidente come già accaduto con Favia che pensava che la regola dei 2 mandati fosse sorpassata, adesso c'è un altro bivio che il M5S deve affrontare con urgenza Grillo ha dato a tutti la possibilità di candidarsi, senza vincolo di attivismo o partecipazione mi sembra logico, perché nei partiti succede esattamente l'opposto, ossia va avanti chi si dedica continuamente al partito, fino a farlo diventare un lavoro, i legami tra chi fa politica a tempo pieno sono forti, mentre chi è fuori non conta il M5S avrebbe nel suo DNA il rovesciamento di questa situazione la politica non è un lavoro ma un servizio civile, e tutti possono candidarsi, non conta quanto lavoro si sia svolto nel partito e non è ammessa una propaganda politica personale va avanti chi è più conosciuto sul territorio per meriti civili e non politici invece con la crescita della partecipazione al M5S, sembrano svilupparsi anche le aspettative degli attivisti sulle candidature, come una sorta di prelazione che spetta di diritto a chi riesce a mettersi più in mostra chi è più attivista è più meritevole che dedica più tempo è più meritevole chi si ritaglia un ruolo acquisisce una prelazione, chi si mette in vetrina sta un passo avanti e gli altri indietro all'impegno corrisponde una possibile carriera politica nei gruppi si sviluppa graduatoria, dove prevale chi è sempre presente, che così crea una dirigenza del Movimento, e questo valore acquisito gli dà il diritto di sentirsi più meritevole di altri per candidarsi per questo durante le primarie molti attivisti hanno fatto muro contro i candidati sconosciuti... e tutto questo è stato difeso da Pizzarotti con le sue dichiarazioni dal mio punto di vista questo porta il M5S verso una forma molto simile a quella dei partiti penso che sia necessario un vero chiarimento sulla questione perché le 2 filosofie sono inconciliabil
    • Luca F. Utente certificato 3 anni fa
      devi vedere anche l'altro lato della medaglia! se fai candidare tutti all'ultimo minuto, rischi di far entrare approfittatori, disonesti, piddini infiltrati (senza tessera), arrivisti, etc. etc. non basta la fedina penale o il curriculum o un video! le persone si conoscono dai fatti, le si giudica osservandole in carne e ossa! ricorda che la democrazia si basa sulla trasparenza e l'informazione. solo se il cittadino è informato può scegliere adeguatamente. candidare persone mai viste all'ultimo momento senza che gli iscritti le conoscano o abbiano avuto possibilità di incontrarle, è sbagliato. bisogna che si candidino per tempo, in largo anticipo, e si facciano conoscere sul territorio. bisogna pensare ad una serie di incontri obbligatori con gli iscritti. anche le primarie necessitano di trasparenza e informazione puntuale e il più possibile completa. in più la partecipazione attiva è il principio cardine del movimento. come si concilia con il candidare persone che non hanno mosso un dito? almeno si introduca nei profili dei candidati una sezione apposita in cui si specifica se il candidato è attivista o meno, da quanti anni, che iniziative ha fatto, etc. etc. tutte informazioni ovviamente auto-certificate che gli iscritti se vogliono possono verificare facilmente sul territorio.
  • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
    E' da un po' che penso che a Pizzarotti ormai stia stretta la carica di sindaco e che voglia ormai mettere bocca su tutto. Il potere dà alla testa. Non riesce a restare entro i limiti dei suoi compiti; è sempre in cerca di un palcoscenico.
    • syly d. Utente certificato 3 anni fa
      E si sa, i sindaci vogliono diventare Premier (la premier madame) Un saluto. Immagina Nuovi Orizzonti (silvio)
  • Paolo Nugnes Utente certificato 3 anni fa
    Certo, ecumenico, certo. A volte, però, un tuzzo lo daresti più che volentieri... ;) http://vocinelweb.freeforumzone.leonardo.it/d/7668452/Il-tuzzo/discussione.aspx?idm1=83874898
  • Maurizio Giannattasio Utente certificato 3 anni fa
    Perchè Pizzarotti lo conosceva qualcuno? si vede che non è ancora entrato nello spirito del cambiamento, un augurio a Casaleggio e vai Grillo vai così, che il nobel per la pace per aver salvato da una rivoluzione sanguinaria una nazione ti spetta.
  • stefano boneva Utente certificato 3 anni fa
    VERGOGNATI PIZZA
  • Mirco Bergamo Utente certificato 3 anni fa
    E' fuori dubbio che qualsiasi cittadino onesto possa candidarsi. Ma è proprio su quella "onestà" che si gioca il futuro del MoVimento 5 Stelle. Pizzarotti intendeva dire che il rischio di porre delle persone INADATTE c'è ed è reale. Andava fatto un'esame conoscitivo dei candidati che si dovevano presentare anzitempo ai 5 Stelle e non all'ultimo minuto. Il tempo di farlo c'era, bastava anche un semplice forum riservato ad ogni candidato per potersi esprimere in merito alle domande dei cittadini. La popolazione non può più votare a "scatola chiusa". La gente ha bisogno di TRASPARENZA poichè la fiducia gli è stata tolta ormai da decenni. Non è questione di primo o ultimo degli arrivati, poichè anche il sistema di voto on-line sulla PN Nazionale M5S ha le sue contraddizioni. La Democrazia Diretta è tutta un'altra cosa realizzata nella RETE e quella cui assisto qui non sta andando in questa direzione. La DD è certamente partecipazione ma deve garantire sempre ai cittadini una DISCUSSIONE, una ELABORAZIONE delle IDEE, una CONSAPEVOLEZZA di quello che poi noi chiamiamo: DECISIONALITA' d'ASSIEME attraverso il VOTO. Quest'ultimo rappresenta solo l'atto finale di un percorso trasparente e conoscitivo della tematica trattata sia che si tratti di una problematica comune o di una candidatura. La democrazia diretta NON ammette DELEGHE in bianco proprio perchè ci si trasforma in una società più responsabile. Chi non va in questa direzione, nell'ascolto dei CITTADINI, del loro volere maggioritario, rispettando le decisioni assunte anche se si è contrari, NON PUO' CERTAMENTE DEFINIRSI DEMOCRATICO. Ricordiamoci sempre che nessuno può arrogarsi il diritto di decidere per gli altri e tantomeno "pilotare" consensi via web. Sarebbe così troppo facile condurre il gregge in una direzione piuttosto che in un'altra. La nostra società può crescere solo se acquisisce COSCIENZA di quello che la circonda e la DD serve proprio a questo.
    • ALBERTO CONENNA Utente certificato 3 anni fa
      Il problema non è la critica di Pizzarotti, ma il modo con cui l'ha fatta! Rivolgendosi ai soliti media avvoltoi, ha scatenato la solita macchina del fango e lui lo sapeva benissimo!
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    Complimenti per la tattica! La scelta della foto orribile, il nomignolo Capitan Findus, il dulcis in fundo "perchè parli?" Se volevi far passare Federico Pizzarotti per un perfetto scemo forse ci sei riuscito. Ma sappi anche che con questo metodo passerai tu come il solito fascistoide. Io avrei fatto un post del tipo "Rispondo alle critiche di Pizzarotti spiegando il perchè della nostra scelta. Abbiamo deciso di fare le candidature così perchè etc etc...". Poi avrei preso il telefono e mi sarei sfogata per bene a voce con colui che non la pensa come me. E invece no... e a me queste prese per il culo non piacciono. Pizzarotti è un sindaco a 5 Stelle e ovviamente i media gli chiedono un opinione. Si può condividere o meno, ma prendere per il culo no.
    • oroantico 3 anni fa
      Condivido al 100% il post di Beppe. Anche se mi dispiace MOLTISSIMO e ripeto MOLTISSIMO,ultimamente Pizzarotti ha qualcosa che gli rode dentro,nn so cosa sia ma il suo comporatmento è cambiato parecchio.Ed anche le osservazioni che espone sono prive di logica,xkè anche lui,perfetto sconosciuto,come crede di aver fatto a diventare Sindaco??? E vero che con questo sistema democratico di votazioni,si imbarcano dei Mastrangeli qualunque,ma con le regole si eliminano altrettanto in fretta,ma si sono eletti anche i DiBattista,i Morra,i DiMaio,e scusatemi per quelli e quelle che non ho citato.La forza di questo Movimento è la credibilità e la coerenza e sono le uniche due strade che bisogna continuare a seguire se si vogliono ottenere i risultati.Il primo Pizzarotti era quello del rifiuto a Vespa per un servizio tv era quello dell'intervista all'Innocenzi in cui si auto-registra per dimostrare i tagli fatti dalla pseudo giornalista per stravolgere i suoi concetti era quello in piazza al Laterano sul palco davanti a 800 mila persone che veniva osannato,anche da me. Adesso me lo trovo in una saletta seduto tra Vermigli e Civati a presentare un libro scritto con una giornalista del Corriere che ogni due x due sparlava dei 5stelle...mah la vita è strana...
    • Roberto B. Utente certificato 3 anni fa
      La risposta a pizza è nelle regole del M5S ! .. CHI sbaglia è il sindaco
    • nando c. Utente certificato 3 anni fa
      Condivido Monica..ciao!
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Fare riferimento alla "conoscibilità" delle persone, come fa Pizzarotti, è comprensibile, ma denota secondo me una scarsa comprensione della valenza della democrazia partecipata, assolutamente orizzontale, inaugurata da M5S. Nei partiti politici tradizionali la "trafila" consentiva di conoscere le persone. Il problema però è che questa "trafila" aveva il compito di selezionare non le migliori idee e proposte, ma solo chi era raccomandato da un potente o poteva mettere a disposizione un certo numero di voti per il partito. Le persone oneste, quelle animate da voglia ma con scarsi intrecci e calcoli, venivano così eliminate in partenza. Ho avuto vari amici "filtrati" dalla trafila: nei Verdi, nel PSI, nella DC, ecc. ecc. Pizzarotti impari ad avere più fiducia nell'unico filtro democratico, la rete. Avanti tutta.
  • mister x Utente certificato 3 anni fa
    l'ho sempre fetto che il pizza è una merda. si vede già dalla faccia. e anche dal fatto che basta criticarlo un attimo su facebook per esser bannati. un piccolo favia.
  • Paolo.T Utente certificato 3 anni fa
    Il PD voleva candidare Tardelli.Il PDL aveva candidato la Zanicchi.Anni addietro avevamo in parlamento la Cicciolina.Se hanno i requisiti chiesti ognuno può candidarsi.Pizzarotti è nato Sindaco.No ha dovuto imparare, come i nostri parlamentari.E allora dove stà il problema.
    • mary dg 3 anni fa
      grazie per aver messo in luce le candidature dei diamanti istituzionali per i cittadini- mi faccio un caffe' vah-
  • mary dg 3 anni fa
    ma qual'e il fulcro di tutto sto can can? Il bene del movimento o le vostre poco brillanti polemiche? Mi meraviglio. A meno che queste avvisaglie non celino altro che come al solito viene fuori dopo ma Beppe ha gia' le sue visioni per esporsi? Resta il fatto che se sei attivista un motivo c'e' e non e' dato per scontato che tu sia un genio ma quanto meno in te c'e' la vena primaria che ha fondato il MOVIMENTO- Lo dice la parola hai MOSSO IL CULO e non solo per fare un bel profilo on line per candidarti-Quindi...a buon intenditore...e se Pizzarotti intendeva questo, puo' esprimesi in modo piu' corretto magari, ma ha ragione- Fermo restando che dopo 2 incarichi tutti a casa- TUTTI-
  • Luca 3 anni fa
    Pizzaroti in parte ha ragione, in quanto con questa crisi più di qualcuno avrà pensato di candidarsi per ottenere uno stipendio al parlamento europeo. La soluzione stà nel fargli firmare un documento legale a prova di avvocato in cui si impegna a perseguire il programma del movimento 5 stelle pena la decadenza immediata dall'incarico di parlamentare europeo e obbligo di tornarsene a casa. aggiungerei il divieto di entrare in vari gruppi misti etc. Questa regola la proporrei anche per le elezioni nazionali. in ogni caso se qualcuno dei militanti di vecchia data è conosciuto nella sua circoscrizione si candidi e non avrà problemi penso , ad essere votato, o no?
  • Giacomo Ciulla Utente certificato 3 anni fa
    Scusate, ma se si potevano candidare solo gli iscritti al 31.12.2012(prima del boom) quali sarebbero questi arrivisti dell'ultima ora? Pizzarotti ha perso un'occasione per star zitto....
  • Luca F. Utente certificato 3 anni fa
    qual è il senso di questo post? sono passati giorni e giorni! pizzarotti aveva fatto un piccolo errore, ma aveva poi chiarito e moderato la sua posizione! si vuole cacciare pizzarotti? il primo sindaco a 5 stelle? una persona squisita e intelligente che gode di grande stima e seguito? una figura fondante nell'immaginario del movimento? ma questa è follia! si ha paura delle opinioni diverse? si ha paura di ascoltare voci non allineate? i grandi leader non hanno paura, sanno ascoltare, sanno accettare opinioni diverse all'interno del gruppo, sanno usare toni pacati, dimostrarsi costruttivi, saggi. fosse anche un tentativo di destabilizzare il movimento, bisogna saper gestire il problema con altri metodi. non certamente con un post come questo con toni sprezzanti, autoritari e repressivi dato in pasto ai media! così mandiamo a puttane il movimento. da cittadino che sta con il fiato sul collo dei suoi rappresentanti, invito beppe a ritirare il post o a emettere un comunicato più pacato e conciliante. se beppe voleva davvero far calare il consenso prima delle europee, non poteva trovare modo migliore! lo dico a tutti e due, beppe e pizza, chiaritevi per telefono ma non rompete le balle! il movimento è una speranza dei e per cittadini! sappiate rispettarli e non rovinate quello che avete e abbiamo costruito! chiaro? non rompete le balle! voi ci rappresentate, non siete niente e nessuno! dovete ubbidire a noi cittadini! uno vale uno, ma i cittadini, tutti assieme, sono il movimento, sono sovrani. e voi così state facendo un torto ai cittadini, che vi dicono di acquietarvi e non rompere le balle! dobbiamo vincere le europee!
  • Jambo Bwana (habari gani) Utente certificato 3 anni fa
    Meglio sconosciuti capaci e per soli due mandati, che attivisti incapaci, "senatori" defilati in gruppi misti. Pizzarotti mi dispiace, ma non voglio che mia cugina, grande attivista, possa ricoprire ruoli politici, perchè è incapace. Ma le voglio bene uguale.
    • mary dg 3 anni fa
      esistono anche attivisti capaci- la sensibilita' dell'attivista capace e' piu' alta della sensibilita' del capace cittadino semplice anche in buona fede, ma non vissuto nell'esperienza- E' un distinguo facile. Perche' confutarlo?
  • nando c. Utente certificato 3 anni fa
    Io penso che Pizzarotti stia facendo buone cose a Parma considerando come era ridotta la città..ti prego Beppe incontratevi e parlatene insieme serenamente.. magari davanti a un buon bicchiere di vino, qualche scaglie di parmigiano, e due fette di salame.
    • nando c. Utente certificato 3 anni fa
      Se vuoi metto anche forza italia..tolasudolsa!
    • Silvester Stangone 3 anni fa
      Ebbè certo, potevi avere altre spiegazioni se non mettere in ballo il solito piddì? State messi male, accidenti, il Guru vi ha canalizzati per benino, tanto che non riuscite a vedere altre possibilità che non siano le solite tre o quattro: TROLL, PIDDì, DUE EURO... VINCIAMONOI...
    • nando c. Utente certificato 3 anni fa
      Certo tutti i cittadini del PD !!
    • Silvester Stangone 3 anni fa
      Uh quante cose buone sta facendo a Parma! Basta sentire cosa ne pensano i cittadini e frasi del genere eviti di pronunciarle... Quanto al parmigiano, SanBeppe aveva detto che è tossico, non nominarglielo nemmeno.
  • libera p. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Pizzarotti è subdolo e presuntuoso. Vi ricordate quando si era improvvisato insegnante per preparare attivisti del M5S di varie regioni per le candidature europee, tra cui la Sardegna? Guarda caso tra gli attivisti Sardi invitati da Pizzarotti vi erano gli stessi che con il loro agire "a umma umma" permisero l'intrusione di personaggi squallidi che boicottarono il M5S. Per me anche Pizzarotti è tra quelli che agiscono "a umma umma" .
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    ma pare lo faccia apposta, si danno i turni per sputtanarci,ma che schifo,io resto con grillo,pizzarotti chi ...senza grillo
  • gianluca f. Utente certificato 3 anni fa
    Ma sarà, ma se stiamo a sentire il sindaco di Parma ci ritroviamo in un partito e con tutte le sue gerarchie. Se c'è una regola, due mandati e poi a casa i candidati saranno sempre un po' sconosciuti e se uno vale uno il primo iscritto vale come l'ultimo o no? saluti.
  • Mauro Gibertoni 3 anni fa
    Io per queste europarlamentarie mi sarei aspettato oltre ai requisiti pubblicati sul blog, che sono sacrosanti, anche: - x anni di attivismo all'interno di un mio meet-up - ottima conoscenza della lingua inglese Quindi sono d'accordo con Pizzarotti.
    • Dada 3 anni fa
      Ma guarda che queste scelte le devi fare TU quando voti, altrimenti se vuoi la "pappa pronta" ci sono già i partiti, ed abbiamo visto dove ci hanno portato, sei TU come cittadino che devi avere la maturità di "scremare", non lo possono fare gli altri per te !
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      noi non siamo un partito, ricordi? Uno vale uno!
  • natteo cavagni 3 anni fa
    Pizzarotti è un'ottimo sindaco e una persona onesta, detto questo le regole del movimento sono poche e chiare, la critica arriva solo ora dopo che hai usufruito delle stesse per ottenere il tuo incarico? mmmmm non mi quadra la cosa, e per giunta alla vigilia delle europee, forse sarebbe meglio una critica in meno e un fatto in più per il comune di parma
  • ImTony64 3 anni fa
    Non vedo qual'è il problema. Non mi sembra che Pizzarotti abbia detto delle castronerie ... ha semplicemente detto, con toni molto pacati, che sarebbe giusto anche premiare chi si è prestato sul territorio e che potrebbe essere garanzia di coerenza e affidabilità, e sul rischio che qualche"grillino" dell'ultima ora possa diventare un "voltagabbana"... cosa che mi sembra sia già successo qualche volta. Non credo abbia detto qualcosa che vada contro le regole del NonStatuto... Grillo deve smetterla di dar adito a illazioni sulla libertà di pensiero nel movimento ... La stampa di regime non aspetta altro per delegittimare il M5S...
    • ALBERTO CONENNA Utente certificato 3 anni fa
      Il problema non è la critica di Pizzarotti, che può essere giusta o sbagliata(e questo lo dovrebbe decidere la rete)! Il problema è averlo fatto nella maniera più subdola e nociva per il M5s, cioè, rivolgendosi direttamente ai media avvoltoi! Non è la prima volta che lo fa e questo mi mette il dubbio che stia cercando visibilità!
    • Alex Picconatore Utente certificato 3 anni fa
      Forse dimentichiamo che alla fine chi si candida sarà semplicemente un porta voce, hai comunque un vincolo di mandato, diversamente c'è una penale, e c'è anche il recall. Insomma alla fine quello che conta che sei scelto in base alle competenze che ti rendono presentabile come porta voce. Se una persona fa l'attivista per pretendere o aspirare ad una poltrona, mi sembra pure inutile che continui a fare l'attivista per il M5S. Ciao
  • aunes a. Utente certificato 3 anni fa
    HA ragione Beppe , anzi stra-ragione, chi ha scelto questi sconosciuti ai meetup ? gli iscritti al movimento mica Grillo!!! è pura democrazia Pizzarotti ragiona come uno del pd o del pdl , se un requisito fosse la militanza in un meetup il movimento diventerebbe un ciclo per pochi. Vorrebbe forse il sindaco come fanno i partiti mettere amici amanti e parenti solo perchè sono "conosciuti" sul territorio ATTENZIONE ORELLANA E TANTI DEGLI EX M5S traditori o come si vuole chiamarli erano attivissimi sul territorio PRIMA !!! la lunga militanza non è una garanzia di nulla comunque gli attivisti delusi dai candidati sconosciuti hanno come tutti 3 preferenze da mettere sulla scheda elettorale possono votare i fedelissimi che vogliono.... criticare per avere visibilità è squallido
    • Paolo Marani (marantz) Utente certificato 3 anni fa
      Ma il movimento è GIA diventato un circolo per pochi. Per i pochi selezionati in base al loro tasso di radicalismo estremo, che in tutti i territori stanno sistematicamente allontanando le teste pensanti. Una sorta di selezione all'incontrario, dove emergono solo i più furbi e gli urlanti, gli "stupidi idioti" come li chiamava qualcuno. Perchè tanto, le persone non valgono nulla (nemmeno 1), sono le idee che valgono, le persone non contano più. E' questo quello che realmente desideriamo ?
  • lucia l. Utente certificato 3 anni fa
    Mi piacerebbe sentire dal bravo sindaco di Parma Pizzarotti, prima sconosciuto ai più del movimento (come del resto tanti eletti parlamentari e amministrativi 5 stelle) delle parole di incoraggiamento al Movimento 5 stelle stesso. Ho notato che nelle sue comunicazioni social non è mai o quasi menzionato il Movimento ... solo se intervistato ne parla e quasi sempre rispondendo a domande tendenziose tese a screditare il Movimento. Non è corretto, anche nei riguardi di tutto il lavoro e l'impegno speso dagli attivisti sul territorio. Grazie.
  • Tante Stelle Utente certificato 3 anni fa
    Ma Grillo non hai niente di meglio da fare che rompere le palle a Pizzarotti che in fondo ha detto la verità ...molti candidati non sono stati scelti nei gruppi di lavoro nei meet up anzi molti sono stati sponsorizzati da parlamentari da consiglieri regionali ecc.... siamo diventati un partito come gli altri fammelo sapere....
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa
      NON DIRE CAZZATE!
  • Alberto Tarabella Utente certificato 3 anni fa
    Parole chiare e decise #vinciamonoi
  • giovanna d'agostino Utente certificato 3 anni fa
    Perché non si fa un partito con Favia, Tavolazzi, Gambaro, Civati e Pisapia ? La verità è che la visibilita gliela da solo Beppe Grillo . Gli ideali e la riconoscenza sono valori sconosciuti a politici prenditori.
  • Stefano Di Giammarco Utente certificato 3 anni fa
    Ha ragione Grillo perché io voto per chi mi pare e non è detto che nel pare vi debbano essere solo gli attivisti. Se fosse così ricominceremo come tutti gli altri partiti in cui l'attivismo si trasforma in carrierismo politico. Chi vota può scegliere tra gli iscritti del partito che siano attivisti o no. Vogliamo creare la casta degli attivisti?
  • DAVIDE FABIO FIONDA Utente certificato 3 anni fa
    a pizzaro' ma a te ki te conosceva prima?continua a lavora' con coscienza.pulita.noi del movimento 5 stelle siamo tutti puliti,se no fuoooooori!!!
  • Francesco Talucci 3 anni fa
    ....Mi vien fatto di commentare che: se siamo in guerra....e lo siamo, perché nella veloce sequenza di avvenimenti, non si ha tempo non si ha il tempo per nulla, e quantomeno, di " andare troppo per il sottile " , è giusto diffidare ed essere meticolosi, ma, al momento di agire ......corri ....corri supera, ferma la posizione adesso; ....dopo si vedrà tutto con calma !
  • Gianni C. 3 anni fa
    il potere e i soldi ti hanno dato alla testa Pizza...sei un frustrato voltagabbana. Fatti da parte, noi dobbiamo essere uniti per vincere le europee... te vai a al parco con favia e orellana..
  • gennaro fu 3 anni fa
    Se nick il nero sul blog, chiedo allo staff di far anche presente la risposta di Pizzarotti. Sono un elettore e voglio essere informato. Grazie. W Grillo siempre.
  • lucia riccio 3 anni fa
    Auguri a Casaleggio.Torna subito a casa,il MSS senza te e Grillo sono come la classe quando manca il professore,anche se Vi sostituiscono i capoclasse Di Battista,Di Maio,Taverna,Lombardi ecc.Stai lontano dagli ospedali che come minimo ti tagliano i CAPELLI!!! E non te la prendere troppo,prima o poi spariranno tutti i Wanna Marchi e vinceremo noi
  • Stefan Alm Utente certificato 3 anni fa
    Pizza questi sono 73 candidati sconosciuti alle procure di tutta Italia non ti basta? che cominciamo anche noi con gli amici degli amici? Anche tu prima eri uno sconosciuto quindi fai il sindaco e basta.
  • ciriaco baldassare marras Utente certificato 3 anni fa
    forza Grillo, forza M5***** gli utili idioti alla Capitan Pizza fuori dai c......
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    purtroppo è il pedaggio che il m5s deve pagare,appena si ha un po' di popolarita' si inizia a sputare nel piatto dove si è mangiato. i panni sporchi se ci sono vanno lavati in famiglia.
  • guido beretta 3 anni fa
    Beppe, nel tuo ultimo spettacolo hai detto che, grazie a tutti quelli che sono o stanno crescendo nel M5S " tu non conti piu un c...o " . Mi spiace contraddirti, e' vero che molti sono cresciuti e stanno diventando dei referenti per tanti cittadini, ma tu conti ancora tantissimo, e le tue parole pesano come pietre, lo sai benissimo ! Capitan Pizza???? Perfavore, rispetta chi si e' fatto il mazzo nel Movimento e ci ha fatto vincere, chiamalo cittadino Sindaco 5Stelle Pizzarotti! Ha solo espresso un'opinione alla quale potevi rispondere in modo logico come hai fatto, senza sarcasmo. A nessuno che si riconosca nel Movimento si puo' intimare di "stare in silenzio". Oggi hai scritto che siamo al 92% e che devi fare qualche belinata per scendere un po' nei gradimenti .... detto e fatto! Cazzo Beppe, sei un grande e hai fatto tantissimo per questo splendido Movimento, ma io oggi ho parlato per due ore con un gruppo di amici che non contestano il programma 5stelle, ma il fatto che tu a volte ti comporti come se fossi il boss del quartiere. Vinciamo noi ...... se la gente ci vota! Please Beppe, lo sappiamo tutti che la tensione e' forte e, per come sei fatto, ti carichi della rabbia e dell'angoscia della gente, ma prima di scrivere e parlare, almeno confrontati con chi ti sta' attorno, conta fino a 100 e poi... scatenati pure! . Un forte abbraccio. Guido Indonesia
  • Abramo Bertossio Utente certificato 3 anni fa
    Post inutilmente polemico, Grillo ogni 10 cose buone deve fare un Epic Fail. A un mese dalle europee, servire ste cose su un piatto d'oro ai giornalisti non ci fa bene. Forza M5S !
  • ciriaco baldassare marras Utente certificato 3 anni fa
    Capitan Pizza un utile idiota...lo usano e lo gettano... forza M5*****
  • Adriano P. Utente certificato 3 anni fa
    MA COME SI FA A NON CAPIRE IL SIGNIFICATO DELLE SUE AFFERMAZIONI???! INTENDEVA DIRE CHE, COME AL SOLITO, GLI ITALIANI, POPOLO DI SCIACALLI SEMPRE PRONTI A SALIRE SUL CARRO DEI VINCITORI O COMUNQUE A SFRUTTARE OGNI OPPORTUNITà PER TRARNE VANTAGGIO. GENTE CHE FINO A IERI MAGARI NON SAPEVA NEANCHE DELL'ESISTENZA DEL MOVIMENTO E ADESSO IMPROVVISAMENTE DIVENTANO "FEDELISSIMI".
  • Giannini Massimo Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarroti ha ragione e io andrei OLTRE. Per una totale trasparenza si dovrebbero rendere pubblici i voti di ciascuno candidato presi al primo e al secondo turno; nonché indicare i criteri, oltre la fedina penale pulita, scelti per la selezione (il menù a tendina faceva ridere e anzi era discriminatorio come criteri selezionabili ovvero scegliere per età e sesso.) Diciamocelo:la trasparenza è totalmente mancata e sono finiti in lista del M5S i propri trombati alle ultime elezioni politiche e locali, collaboratori e assistenti parlamentari e altri supportati da "cordate". Non si capisce poi con che criterio si sarebbe votato perché alcuni non hanno né attivismo locale (ma solo virtuale in quanto magari all'estero da anni) né competenze (totalmente mancanti in materia economica per quasi tutti i candidati e tenuto conto che il programma dei sette punti è totalmente incentrato sull'economia). Per il bene del m5S, fate chiarezza perché non basta dire che i candidatati sono tutti incensurati se poi magari non sono né competenti né veri attivisti ma magari solo giovani con qualche "amico"...
    • gennaro fu 3 anni fa
      Sono d'accordo. Beppe per piacere, le parole di Pizzarotti sono oneste.
    • marco bellini Utente certificato 3 anni fa
      http://bit.ly/1ijcNUc
  • Alessandra Di Donato 3 anni fa
    Pizza ha perfettamente ragione.L'attivismo deve essere una tappa obbligata per candidarsi alle elezioni.Altrimenti si rischia di tirare su tutta l'immondizia del mondo.Per quale motivo sono stati scelti candidati mai stati attivi sul territorio vs candidati ottimi che si sono spesi egregiamente come attivisti specializzandosi in un campo o in un altro?Le parlamentarie sono una gran cosa,ma non così.Si rischia che perfino trombati dagli altri partiti riescano a farsi eleggere.
  • Giuseppe Grasso 3 anni fa
    Questo post mette alla prova l'intelligenza degli italiani, le regole sono chiare, le origini di Pizzarotti sono chiare, tutto il resto è stupidità o malafede!
  • Edgardo Falzone 3 anni fa
    IN RISPOSTA A QUESTA COGLIONATA DI POST CITO SOLO QUESTO: Federico Pizzarotti 4 aprile alle ore 18.40 · "Oggi si sono chiuse le votazioni per la nuova avventura europea del Movimento. È stato un passo avanti rispetto alle vecchie e arrugginite modalità dei partiti, che mai hanno fatto scegliere i candidati direttamente ai cittadini ma che, al contrario, hanno sempre deciso direttamente chiusi nelle stanze dei piani alti. Terminata questa importante tappa, adesso è tempo di fare come si sta facendo nei Comuni che amministriamo e in Parlamento: lavorare e ancora lavorare per il Paese. Un grave torto per le nostre città, ad esempio, è questo Patto di Stabilità, che dall’Europa all’Italia non ci permette di investire sulle cose migliori di questa nazione, sui nostri figli e le nostre scuole, o sulla cultura. Mi auguro un grande lavoro ed un grande sacrificio di tutti i candidati che entreranno nel Parlamento Europeo. Quello che è sempre mancato, e so che non mancherà più, è un forte collante tra Bruxelles, il nostro Paese e le nostre città. Questo cammino è stato in parte oscurato da polemiche montate ad arte, che hanno volutamente cambiato il senso delle mie parole, forse per cercare di spaccarci, o di mettermi in contrapposizione con Beppe. Al contrario il nostro impegno è comune e quotidiano, come quello di tutti i nostri eletti. Ho sì evidenziato i punti in cui è possibile migliorare, ma dicendo anche che come metodo è sicuramente superiore a quello di ogni altro partito italiano. Detto questo, fino a ieri abbiamo sempre sentito “gli altri” parlare di Europa. Ora tocca a noi."
  • roberto m. 3 anni fa
    uno vale uno ...è la forza del movimento....ci sono persone conoscenti o no ....che devono rispettare un programma e la voce degli elettori....della rete......FANTASTICO......
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Dimenticavo, ai coglioni che hanno atteso giorni ,ore e minuti per la comparsa di un post di critica, di ricordarsi la sola che gli ha tirato il loro condottiero Renzie, al servizio del nano.
  • fabio p. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo ha fatto bene ! Non e' possibile che si scrivano delle cose dalla base e poi ognuno dice la sua (Pizzarotti)! Allora remi contro??? e lo fai pure nei momenti sbagliati! Cerchi volutamente di creare dissidio! e beccatelo va!! Pensasse prima di aprire bocca !! Il movimento non e' personale ma E' SCRITTO TUTTO SULLA CARTA ! Per questo lo voto!!! Non voto per le persone che ne fanno parte ma per quello che devono eseguire, quello che ho letto , quello che ho sentito nei comizi! Quindi uno conosciuto o sconosciuto che sia, vale sempre il mio voto !! PERCHE' DEVE ESEGUIRE ALLA LETTERA QUELLO PER CUI HO VOTATO!!!
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    La critica non è insensata ma mi pare che in queste votazioni chi era attivista l'ha scritto chiaramente nella propria pagina quindi gli elettori hanno scelto sapendo di votare attivisti o non attivisti. Essere attivisti è un grande bonus quando ci si presenta ma non deve diventare un sistema per stroncare la concorrenza (non tutti hanno la possibilità di dedicare tempo all'attivismo). p.s. prima di fare post su pizzarotti è opportuno dargli la possibilità di ritrattare (inoltre mi pare che nel citarlo pesi la sua gestione assai morbida del problema inceneritore)
  • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
    Per la miseria iniziamo con Pizzarotti adesso? Per cortesia finiamola, la cose da fare sono molto piú importanti. Le baruffe chioggiotte non sono cose degne di un movimento importante come il 5*!
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Ritengo che il 'Pizza' così affettuosamente chiamato sia persona molto meticolosa e seria.Una affermazione del genere credo sia dettata da un eccesso di precauzione che non è malsana, visto anche i risultati che hanno prodotto i cosiddetti fuoriusciti dal movimento.Chi conosce i propri compagni di viaggio sa come si comportano e se si comportano male ha tutti i diritti di redarguire, con la speranza che la critica porti ad effetti costruttivi.
  • Silvester Stangone 3 anni fa mostra
    Allora bambini, vediamo i compitini di oggi....Avete detto "bravo Beppe"? Gli avete anche dato i vostri consigli dei quali non gli frega una beneamata cippa? Avete detto in coro "vinciamonoi"? Bravi bambini bravi! Compitino a casa: fare versamento di soldini del salvadanaio; dateli a Beppe che è per il vostro bene, che Beppe vi porta a spasso in europa. Anzi, vi prende in giro! AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    • Silvester Stangone 3 anni fa mostra
      E chi vi smuove più da questi luoghi comuni, ormai siete totalmente in balìa del vostro amato canalizzatore. Rimanete pure convinti così, coi due euro che vi frullano per la testa, poi se un giorno vi risveglierete da questo stato ipnotico ne riparleremo!
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa mostra
      E i DUE euri per renzi? Prendono anche il finanziamento...come tutti gli altri. (cioè uno dei tuoi)!
    • vfcpezdm e fdput 3 anni fa mostra
      AHAHAHA lo "stangone" ficcatelo nel culo, che si è capito che ti piace.
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa mostra
      Sei tutto bulimico d'invidia, attento a non scoppiare: sarebbe un peccato perche di volpi come te servono alla crescita del Movimento.
  • Gigliotti Mirco Utente certificato 3 anni fa
    Adesso mica scomunicheremo anche lui eh dai dai ci sono le europee qualche critica interna ci può stare su su buttiamo giù il pagliaccio e riprendiamoci questo paese dai dai
  • Palmiro f. e Milissa vaffa 3 anni fa
    Sì insomma...tutti i sinistronzi in carriera , girotondini, lancia molotov/estintori con Berlusconi e silenti come pecore con Renzi, pensavano di transumare nel M5S usandolo come novello IDV/Popolo Viola/Popolo arrancione/Ingroia/ Magistarti talebani/ecc..ecc..Ora capiscono che non è così semplice.... Sarà per questo che è nata un'altra lista? Quella Tsipras? Of course...
  • Raimondo D. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, io sono iscritto al M5S dal 2012. Non mi piace questo tuo attacco a Pizzarotti che ha detto solo una cosa giusta e logica: se si votano sconosciuti, questi vengono eletti e poi cambiano idea sui valori del M5S. Soluzione: nel curriculum vitae dei candidati deve essere chiaramente esposto se questi sono attivi sul territorio come M5S, e da quanto tempo. Cosi' quando votiamo usiamo anche quel criterio. Io personalmente darei la mia preferenza a candidati M5S attivi sul territorio.
    • giuseppe o. 3 anni fa
      Per tua informazione, Di Battista era poco o per nulla attivo e Orellana era uno dei maggiori attivisti. L'attivismo di per sé non indica proprio nulla sulla futura fedeltà dell'eletto, né deve essere una discriminante.
  • Angela 3 anni fa
    Uno=iscritto vale uno=attivista.
    • Angela 3 anni fa
      Non ingigantire, siamo calmissimi, ci mancherebbe, ci sono problemi più seri
    • alberto marchetti Utente certificato 3 anni fa
      Calma ragazzi...!
  • Nicola Efflandrin 3 anni fa
    Ma lasciate stare Pizzarotti. Grillo e Casaleggio dovete cominciare ad essere solo dei garanti e smettere di gestire il movimento in prima persona. Guardate a ragazzi come Pistono o lo stesso Pizzarotti che pongono dei problemi in maniera intelligente. Sveglia o si fa una brutta fine a non ascoltare critiche costruttive...
  • pescatore pesca Utente certificato 3 anni fa
    Ognuno vale 1 non dimentichiamo CIO CHE SI FA'DEVE ESSERE CONDIVISO SE NO VA A CASA LE REGOLE CI SONO PER LE EUROPEE UNO FIRMA IMPEGNANDOSI IN PRIMA PERSONA
  • Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi) Utente certificato 3 anni fa
    La democrazia in senso stretto e l'attivismo sono due cose diverse. E non è detto che una debba premiare l'altra. Tutto qui. Altrimenti gli attivisti avrebbero una corsia preferenziale. E se è così inficia il concetto...
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti,,,pizzarotti, dovresti contare fino a 1000 prima di parlare in pubblico! Dirigi bene Parma e poi vediamo! Non alzare la cresta e fai il tuo (solo) dovere! Non è che dobbiamo presentarti tutti i candidati? Li vuoi sceglire tu come fà renzi e berlusconi? Contatta grillo più spesso e taci!
  • massimo l. Utente certificato 3 anni fa
    PER CORTESIA SMETTETE DI DIRE CHE QUESTO E' UN AUTOGOL. Non è affatto un autogol "EH MA LA STAMPA CI RICAMA SOPRA E BLA,BLA" La stampa trova sempre qualcosa su cui ricamare... non è un problema ne una novita che SIA CONTRO IL M5S...noi gli vogliamo togliere i sussidi pubblici... FAR VENIRE A GALLA I PROBLEMI anche INTERNI è un BENE non un male, ed è una caratteristica del M5S PORTARE IN LUCE UN PROBLEMA...se non fossimo cosi NON AVREMMO RIBALTATO L'ITALIA COME UN CALZINO... Inoltre, capite che NASCONDERE A NOI STESSI E AGLI ALTRI che esiste un problema con PIZZAROTTI è IPO-CRITA.... ipocrisia significa nascondere la crisi sotto a qualcosa... VOGLIAMO FARE COME IL PD? OSSIA FAR TRIONFARE L'IPOCRISIA? Cosa abbia inteso PIZZAROTTI dicendo che non è in sintonia con questi SCONOSCIUTI...io francamente non l'ho capito ed è un bene SE PIZZAROTTI c'e lo spiegasse bene.... NON E' MAI UN MALE NON ESSERE IPOCRITI ed il M5S è l'opposto dell'ipocrisia... VINCIAMO NOI.
    • marco bellini Utente certificato 3 anni fa
      Non è così purtroppo. Avresti ragione in un contesto di paese sano ma siamo dentro un manicomio dove tutto è compromesso. Pizzarotti ha espresso la sua opinione, per quanto sia discutibile non è comunque così grave come la si vuole far apparire. Questo post è incappato invece nel tranello della polemica, dove il sistema ci va a nozze, spostando l'attenzione DAI veri problemi alle MINCHIATE interne del M5S. Soprattutto ora che siamo in campagna elettorale per le €uropee e dobbiamo portare dentro il parlamento più guerrieri possibili. Per ora non vedo Pizzarotti come un problema grave, ma lo può diventare se continueremo su questa strada.
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    Questa post ribadisce semplicemente che nel M5S uno vale uno. La tesi di Pizzarotti è che i candidati dovrebbero essere scelti tra gli attivisti. Chiunque ci rifletta un attimo con onestà arriverebbe alla conclusione che adottare il "sistema Pizzarotti" comporterebbe una "diminutio" nelle rappresentanze del Movimento con la replica dello stesso sistema delle tessere e delle cordate presente nei partiti tradizionali che combattiamo. Pizzarotti queste cose le sa e tuttavia sostiene tutt'altro come ad inseguire imperterrito PERSONALISSIMI COITI MEDIATICI W IL M5S GRAZIE BEPPE
    • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
      @ POPULATION BOMB Attivista è, semplicemente, colui che spende un po del suo tempo, delle sue energie, delle sue capacità per effettuare un'attività coordinata in seno all'organizzazione territoriale del Movimento. E' un'attività meritoria che gli elettori del M5S riconoscono, apprezzano e tengono nel debito conto in caso di votazioni. PREMESSO QUESTO, da attivista posso anche dire: 1) che non mi sento per nulla "scavalcato" da coloro che magari hanno supportato il Movimento in maniera NON COORDINATA IN UN GRUPPO TERRITORIALE; 2) che giudico più importanti LA LEALTA' E LE COMPETENZE; 3) che considero Pizzarotti una persona intelligente e proprio per questo mi preoccupa che, con sempre maggiore costanza, non perde occasioni per fare "distinguo" come una corsa a "pisciare fuori dal vaso". Cordialmente PS: W IL M5S
    • POPULATION BOMB Utente certificato 3 anni fa
      "La tesi di Pizzarotti è che i candidati dovrebbero essere scelti tra gli attivisti." Sbagliato, attribuisci a Pizzarotti cose che lui non ha detto. Minuto 2 e 43 sec. : "la conoscenza secondo me è importante ma non deve essere un vincolo o un endorsement...." , NON deve, negazione. Quindi tutto il tuo discorso non sta in piedi. Poi se uno non è in grado di capire il senso d'insieme di quello che viene detto, o non lo vuol capire, non so cosa farci.
  • Vittorio Bertola Utente certificato 3 anni fa
    Ma telefonatevi... P.S. Permettetemi una osservazione: il candidato capolista (per ordine alfabetico) di tutto il Nord-Ovest alle europee è un medico di Pinerolo completamente sconosciuto ai gruppi sul territorio; si sarà anche iscritto alla piattaforma un anno e mezzo fa e sarà attivissimo in rete per promuovere il Movimento (anche se su Facebook ha in tutto 89 amici, dunque ne dubito un po'), sarà sicuramente una persona molto competente, però io non ho la minima idea di chi sia, cosa pensi, cosa voglia fare, se sia affidabile o se punterà al gruppo misto dopo cinque minuti, se possa convincere gli elettori a votarci o se li farà scappare appena apre bocca. Non ho nemmeno un numero di telefono o una mail per contattarlo! E' un po' difficile allora, per un eletto come per qualsiasi attivista, andare in piazza e mettere la faccia per promuovere un totale sconosciuto per una carica così importante; è vero, Beppe lo fece per noi, ma noi non eravamo così sconosciuti, siamo arrivati alla candidatura con due o tre anni di attivismo alle spalle, di progetti sul territorio, di post, di video, di eventi organizzati, e i nostri gruppi hanno scelto le persone più fidate e capaci che c'erano sulla base di anni di conoscenza diretta, non su tre righe di curriculum troncato o su una fotina ammiccante. Dunque non è affatto vero che il meccanismo attuale sia lo stesso con cui siamo stati eletti noi o Pizzarotti. Io non credo che fare questa obiezione sia un tradimento o un attacco al Movimento, io credo invece che ci vorrebbe un po' di riflessione su punti forti e deboli del sistema che abbiamo messo in piedi, senza la paura delle opinioni diverse, con lo scopo di continuare a migliorare. Vittorio Bertola Movimento 5 Stelle, Torino
    • Renato B. Utente certificato 3 anni fa
      BERTOLA , ti sei dato una zappata nei piedi ,NESSUNO HA PAURA DELLE OPINIONI DIVERSE.....
    • Vittorio Bertola Utente certificato 3 anni fa
      Non credo che debbano essere gli attivisti a selezionare i candidati, perché darebbe troppo spazio alle cordate; il voto online va bene. Tuttavia dovrebbero esserci meno candidati, in modo da poterli esaminare per bene; e questo si può ottenere richiedendo a ognuno di trovarsi ad esempio venti "firme online" di iscritti al portale, in modo da eliminare chi rappresenta solo se stesso. Inoltre dovrebbe esserci più tempo per esaminare i candidati, non solo la giornata della votazione ma almeno un paio di settimane, per organizzare graticole e dibattiti. E poi io credo che sarebbe meglio avere meccanismi di valutazione sull'operato degli eletti e magari far fare alle persone mai provate prima un primo mandato in un Comune o un quartiere o al massimo in una Regione, per poi lasciare che la rete li valuti e solo se hanno dimostrato di essere affidabili e capaci permettergli di offrirsi per un secondo e ultimo mandato in cariche più importanti e difficili, sfruttando l'esperienza che hanno accumulato.
    • massimo l. Utente certificato 3 anni fa
      Quindi cosa proporresti? Un filtro per i candidati? Ma se qualcuno puo' valutare CHI SI DEVE CANDIDARE E CHI NO....non significa creare un CENTRO DI POTERE? E' vero che è un rischio lasciare le cose cosi, ma anche in parlamento col tempo sono emerse quelle persone INADATTE a sostenere il M5S e a rappresentarlo, piano piano si sono eliminate da sole. Quante sono? Un venti per cento. E alle Europee sara' la stessa cosa. Non pesno che su 100 candidati piu' di 20 saranno inadatti. Per questo io trovo che la provocazione sui 250euro di penale sia molto adatta. Ci vorrebbero anche altri strumenti per il RECALL del candidato non ideale...MA mai un filtro sui candidati...SAREBBE COME CREARE POTERE. L'unico filtro deve essere chi li elegge. Semmai darei piu tempo per conoscerli e NON SOLO IN UN GIORNO....dovremmo avere UN MESE per conoscerli prima di VOTARLI. fine. Ciao
    • robaccia già vista 3 anni fa
      Lo sconosciuto di turno sarebbe il parente di qualcuno? Ah, saperlo!
    • ROBERTO GHIDONI Utente certificato 3 anni fa
      Vittorio scusami ma devo farti una domanda E' piu' importante sapere se quel signore che hai menzionato ha un buon lessico oppure segua alla lettera il programma del M5S? Non voglio fare nessuna polemica ...........ciao
  • Luca F. Utente certificato 3 anni fa
    su beppe, prendi il telefono e chiaritevi. non distruggete il movimento. se litigate e pizzarotti va via, succede una secessione... è il miglior sindaco d'italia..... un sindaco a 5 stelle! un esempio per tutti noi attivisti. non è successo nulla. pizza ha solo dato un consiglio costruttivo. ha ribadito che il nostro metodo è il migliore. certamente poteva evitare di esprimere quelle critiche pubblicamente davanti alle telecamere di un quotidiano, ma è un'inezia, bisogna anche passare sopra certe inezie o affrontarle misuratamente. gli chiami e chiarite tutto. anche tu beppe sbagli con post di questo tipo. e non è il primo. ma spero sia l'ultimo. finiamola di dare sfogo pubblico a dissensi interni! è inevitabile che ci siano. ma non l'ha ordinato il medico che devono essere strombazzati ai 4 venti! né si può pensare che non ci siano e di reprimerli ogni volta con il pugno di ferro e le fatwe! siamo seri please! di questo passo ci riduciamo a percentuali da prefisso telefonico! uno vale uno e nessuno si deve imporre. si discute democraticamente. un grande leader sa evitare queste impasse imbarazzanti, comunicando sempre con saggezza e toni pacati e gestendo abilmente situazioni di dissenso. che necessità c'è di fornire questo pessimo show ai media??
  • Riccardo Sarti 3 anni fa
    Aggiungo. Le regole esistono, valgono e continuano a valere anche se qualcuno le "discute", non bisogna averne paura. Sopratutto è profondamente sbagliato pensare che siamo tutti una massa di pecore che appena qualcuno mette in discussione qualcosa si rischia che crolli tutto. E quindi pronti a smontare qualsiasi, anche pur velato, dissenso. Caro Beppe gli Italiani sono capaci di ragionare molto più di quanto tu non creda
  • Silvester Stangone 3 anni fa
    Eddai sciagurati, avete messo mani al portafoglio per il prelievo? Il Dott.r Peppe deve esaminarvi le ultime cellule rimaste nelle vene AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
  • POPULATION BOMB Utente certificato 3 anni fa
    Ecco cosa ha detto Federico Pizzarotti, io propongo il rogo o la lapidazione. 1 in tutti i territori si è candidata gente che non ha mai fatto niente per il Movimento 2 l'attivismo viene fatto cadere 3 spero che poi siano premiate quelle persone che sul territorio hanno fatto qualcosa (per il Movimento) 4 aver avuto un controllo, cioè incontri pubblici dove io dico mi candido ho fatto questo e questo ecc. dava un valore aggiunto per l'attivismo 5 sul territorio non c'è un problema di rappresentanza, sono tutti attivisti di lungo o medio corso 6 in queste elezioni si da più spazio a persone che potrebbero cambiare idea, potrebbero non avere dei valori così consolidati a lungo termine 7 la conoscenza secondo me è importante ma non deve essere un vincolo o un endorsement, però so che quando c'è da fare i banchetti ci sei anche tu senno è comodo presentarsi solo alle europee e non dove c'è tanto lavoro sul territorio e poco riconoscimento
  • Gabrieele Sani Utente certificato 3 anni fa
    Avete rotto i coglioni
  • fabio angius Utente certificato 3 anni fa
    Si, ma... cos'à detto di così grave il Pizzarroti? Mi sembra grave chiamarlo "capitan pizza". Mo non iniziamo con le solite polemiche. Grillo calmati!!
  • marco bellini Utente certificato 3 anni fa
    Ma non si può semplicemente IGNORARE pizzarotti senza rifar partire l'ennesima polemica MASOCHISTA ? Ora con questo nuovo post i "giornalisti" sposteranno l'attenzione del popoli dei RINCO verso queste MINCHIATE!!!! http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/08/grillo-vs-pizzarotti-capitan-pizza-non-e-daccordo-con-regole-m5s-perche-parli/943778/
  • Antonino S. Utente certificato 3 anni fa
    RIPORTO QUI UNA SPIEGAZIONE DI PIZZAROTTI: Di seguito il commento scritto dal sindaco Pizzarotti sul proprio profilo Facebook riguardante le votazioni per la selezione dei candidati M5S alle elezioni europee: Oggi si sono chiuse le votazioni per la nuova avventura europea del Movimento. È stato un passo avanti rispetto alle vecchie e arrugginite modalità dei partiti, che mai hanno fatto scegliere i candidati direttamente ai cittadini ma che, al contrario, hanno sempre deciso direttamente chiusi nelle stanze dei piani alti. Terminata questa importante tappa, adesso è tempo di fare come si sta facendo nei Comuni che amministriamo e in Parlamento: lavorare e ancora lavorare per il Paese. Un grave torto per le nostre città, ad esempio, è questo Patto di Stabilità, che dall’Europa all’Italia non ci permette di investire sulle cose migliori di questa nazione, sui nostri figli e le nostre scuole, o sulla cultura. Mi auguro un grande lavoro ed un grande sacrificio di tutti i candidati che entreranno nel Parlamento Europeo. Quello che è sempre mancato, e so che non mancherà più, è un forte collante tra Bruxelles, il nostro Paese e le nostre città. Questo cammino è stato in parte oscurato da polemiche montate ad arte, che hanno volutamente cambiato il senso delle mie parole, forse per cercare di spaccarci, o di mettermi in contrapposizione con Beppe. Al contrario il nostro impegno è comune e quotidiano, come quello di tutti i nostri eletti. Ho sì evidenziato i punti in cui è possibile migliorare, ma dicendo anche che come metodo è sicuramente superiore a quello di ogni altro partito italiano. Detto questo, fino a ieri abbiamo sempre sentito “gli altri” parlare di Europa. Ora tocca a noi.
    • mario leandri 3 anni fa
      Sì ma Pizzarotti è già un paio di volte che fa queste uscite e le da in pasto alla stampa che non aspetta altro. Nel caso in questione la sua critica può avere un senso, ma fatta in questo momento non può avere altro fine che quello di screditare le candidature del movimento. Forse sarebbe meglio che il sindaco esternasse i risultati ottenuti a Parma, se ce ne sono. Così potrebbe dare una mano.
  • Adriano K. Utente certificato 3 anni fa
    Nel merito, non mi è chiaro quale sia il problema. Ho sfogliato la lista dei candidati e la maggior parte fanno parte del movimento fin dall' inizio, quindi in linea con la prerogativa dell' attivismo. Per quanto riguarda la polemica, a pensareci bene non mi dispiace che Grillo e Pizzarotti manifestino i contrasti apertamente. E' vero che è un assist clamoroso ai fieri occupanti del 70° posto della libertà di stampa, però è anche vero che sapere che la polemica è pubblica è, paradossalmente, la migliore garanzia di come nel movimento non si fanno giochini sotto banco. Tutto è alla luce del sole. Poi però quel "capitan Pizza", caro Beppe, te lo potevi pure risparmiare. Se fossi Pizzarotti ti risponderei per le rime. Ma non eri tu che lo incensavi per essere un simbolo del progetto 5 stelle? Va be... comunque sia, viva Grillo, viva Pizzarotti e viva il movimento 5 stelle. Vinciamo noi!
  • massimo x 3 anni fa
    continuo a pensare che Beppe sta provando a far crescere gli italiani. per lui non sono importanti le poltrone ma la mentalita con cui si arriva ad averle. che senso ha se per avere le stesse poltrone del pd ci dobbiamo comportare come il pd ? dai Beppe continuiamo a provarci e vada come vada continua cosi
  • Riccardo Sarti 3 anni fa
    Va ben criticare i "propri" se escono dal seminario. Ma il "Capitan Pizza" se lo può risparmiare. E non mi venga a dire che è una battuta. Io voto M5S ma siamo una squadra e vanno tutti rispettati, almeno finchè sono nella squadra. Altrimenti il primo ad uscire è Grillo. Pace
  • virgilio moroni Utente certificato 3 anni fa
    Stiamo attenti a non polemizzare troppo su delle semplici valutazioni. Mi sembra che si sospetti il tradimento ogni volta qualcuno esprima una sobria opinione.
  • slacko Pistoia 3 anni fa
    sarà un caso... ma ogni volta che sotto le elezioni favia ricomincia a rompere ricomincia anche il pizza. pizza smarcati da quell'insidioso durante le elezioni, cambia numero, cambia casa per un paio di mesi, capisco che siete amici ma... possibile sempre a ridosso delle elezioni?!!
  • Luigi Garau 3 anni fa
    Caro Beppe, stavolta esageri!!!!!! Dai la possibilità anche agli altri di esprimere un opinione in libertà senza il timore di venir, da te, pubblicamente "massacrati" con accuse varie condite da nomignoli del cavolo. Neanche io sono d'accordo con l'opinione di Pizzarotti ma da quì a linciarlo mediaticamente ce ne passa!!!
  • ROBERTO GHIDONI Utente certificato 3 anni fa
    Il programma europeo del M5S deve essere il punto principale.E'chiaro che sul carro vincente ci vogliono salire tutti belli e brutti ma ci sara' una selezione naturale come e' avvenuta per le elezioni nazionali.Le parole di Pizzarotti sono lesive al M5S in quanto non tengono conto dello spirito del movimento dove ognuno di Noi mette il suo mattoncino per poter attuare il programma Il programma deve vincere non le persone. Noi non diremo mai ha vinto Beppe Grillo noi diciamo ha vinto il M5S.......gli altri diranno ha perso Renzi e ha perso Berlusconi ed e' una bella differenza.
  • Paolo Bottaro Utente certificato 3 anni fa
    Belinata più grande non ho mai letto sul blog in tutti questi anni che lo seguo... e sono 8.
  • massimo l. Utente certificato 3 anni fa
    Chi dice che E' sbagliato far uscire articolo di questo tipo....fa quello che fa il PD da VENTI ANNI...fa l'ipocrita ( mi scuso non c'e niente di personale con chi ha fatto l'ipocrita, ma è bene chiarire) Ipo-crisia significa NASCONDERE LA CRISI SOTTO QUALCOSA....ipo(sotto) crisia( crisi). Il M5S ha un mare di consensi proprio perche' PORTA A GALLA LA CRISI, la fa vedere giorno dopo giorno, ci apre gli occhi...E ALLORA PERCHE' MAI DOVREMMO NASCONDERE A NOI STESSI E AGLI ALTRI PROBLEMI INTERNI COME QUESTO CON PIZZAROTTI??? Io la penso come chi dice che PIZZA forse ragiona troppo da DIRIGENTE...e francamente non ho capito perche' parla di sconosciuto...LUI CHI ERA PRIMA? TRIONFEREMO IN MEZZO ALL'IPOCRISIA.
  • paese di merde 3 anni fa
    “Il MoVimento 5 Stelle è ecumenico” basta che i candidati siano tutti statali compagni o giornalisti dell'Unità o de Il Fatto e nessuno simpatizzi per la Le Pen.
  • Cerchiobotte 3 anni fa
    Quindi essere attivisti non è un valore aggiunto, però da quel che capisco dai risultati (si vedono solo quelli degli eletti quindi difficile capirci qualcosa) essere i portavoce della Taverna o sponsorizzati dai deputati della Sicilia va bene.
  • fracatz 3 anni fa
    molto probabilmente avrà capito sulla sua pelle la differenza che c'è tra il dire ed il fare. E' sempre meglio un inceneritore che la terra dei fuochi, visto che i sindacati si oppongono alla creazione di campi lavoro dove far confluire tutti i barboni, gli accattoni, quelli che ti puliscono il vetro al semaforo, i parcheggiatori e i piccoli criminali per poter effettuare una vera cernita differenziata della monnezza, visto che nelle mini cucine dei nostri alloggi non c'è posto per disporre 6 bidoni per la spazzatura
    • a cazzate stiamo a zero 3 anni fa
      Mentre nella rossa stalingrado sabauda detta provincia di Torino i compagni lo trovano eccome il posto per i 6 bidoni pur di far finta di fare un lavoro per i loro accoliti. E chiedono una Tasi e una Tares che sono le più care d'europa. Devono pagare gli stipendi dei dirigenti compagni del COVAR 14 in più però fanno anche respirare, a chi fa la differenziata, i veleni dell'inceneritore del Gerbido... perchè bisogna pagare anche gli stipendi dei compagni dirigenti dell'IREN. Ma queste cose si sanno solo se le dico io...guarda un po'...e l'Appendino? Ascolta le direttiva di famiglia?
  • marco piras 3 anni fa
    Si, ma cosa avrà detto di grave Pizzarotti? Il fatto che esprima un suo punto di vista, del tutto rispettabile, non è detto che debba diventare la linea politica del M5 stelle. Inoltre non conoscevamo neanche i cittadini che abbiamo votato per mandarli a Roma e questi stanno lavorando molto bene, erano decenni che non avevamo un opposizione vera in questo paese!
  • Antonio S. Utente certificato 3 anni fa
    Questa volta devo dire che mi trovo un pò in disaccordo col post. La questione di Pizzarotti ormai era chiusa con un chiarimento tutto sommato accettabile. Non sarebbe stato meglio lasciare cadere la cosa alla vigilia di un avvenimento molto importante per il M5S come le elezioni europee ormai a ridosso? I soliti media a libro paga dell'establishment faranno ancora una volta titoloni e confusione che ora non potremmo proprio permetterci. Diciamo che il post è un pò intempestivo.
  • Aldo Pietrobono Utente certificato 3 anni fa
    ma non lo riuscite a capire? è solo una piccola forma di invidia verso i candidati alle europee, stando in una posizione piu di spicco mediatico anche avendo soltanto un ottimo curriculum senza aver fatto un qualcosa di concreto per il territorio. Lui è un sindaco attivista, prima di esserlo si è impegnato molto per il movimento, tutt'ora lo fa nel suo territorio ma nn gli viene riconosciuto molto attraverso i media. Lo capisco ma caro Pizzarotti così ci metti in difficoltà, evita queste dichiarazioni cavolo! o almeno falle presenti all'interno del movimento non a altri..
  • roberto gabellini 3 anni fa
    Ciò che mi ha stupito molto è proprio come molti attivisti abbiano fatto muro contro i candidati sconosciuti... senza dubbio qualche furbetto avrà provato, ma io ho letto diversi curriculum di persone con ottime credenziali ma senza speranza di potercela fare perchè altri avevano già in tasca al "qualificazione"... sicuramente mi auguro faranno un ottimo lavoro ma cosi finiamo per essere come gli altri e ciò che il M5S vuole essere rischia di non esserlo più!
  • massimo l. Utente certificato 3 anni fa
    scusate ma molti secondo me non hanno ancora capito bene una cosa. Che la stampa usi questa notizia CONTRO il M5S è un bene , non un male. Non è MAI , dico MAI un problema far uscire FUORI i dissidi interni tra persone. Pizzarotti a me non piace, ve lo dico con franchezza, non piace perchè sembra che ragioni come CLASSE DIRIGENTE e non come UNO DI NOI... per me è STATO UN BENE far uscire questo articolo. L'ìpocrisia non fa parte del M5S...
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Sconosciuti ? Questo di Pizzarotti non è un'argomento.Non capisco perché Pizzarotti vorrebbe conoscere lui i candidati che noi siamo chiamati a votare. Anche lui la prima volta era un'emerito sconosciuto in tutt'Italia. E' nel Pd che votano sempre i soliti noti
  • Filippo G. Utente certificato 3 anni fa
    Mi stupisco che i gestori del blog ancora non abbiano capito quanto è delicato fare dichiarazioni facilmente manipolabili su osservazioni (tutto sommato legittime, anche se appunto, meglio aspettare la prova dei fatti) degli stessi rappresentanti M5S. Il Corriere non ha perso un istante e titola "GRILLO SFIDUCIA IL SINDACO DI PARMA". Capiamo bene quanto danno di immagine può causare una cosa del genere!? Io come sostenitore del M5S vorrei che chi mette questi minipost sul blog si impegnasse a contare fino a 100 prima di pubblicarli. ...e poi sì, vorrei una stampa meno schifosa, ma al momento ce la dobbiamo tenere e ci dobbiamo fare i conti. #vinciamonoi
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      Chi doveva contare fino a 1.000 prima di dare degli "sconosciuti" a coloro che hanno proposto la loro candidatura, è proprio Pizzarotti. Dia prova di ragionevolezza e telefoni a Grillo
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      Forse Pizzarotti per primo, però, avrebbe dovuto contare fino a 1.000 prima di dare degli "sconosciuti" a chi ha presentato la propria candidatura. Mica deve conoscerli lui. Potrebbe anche fermarsi un momento a pensare a quando era lui stesso un'emerito sconosciuto. Ci pensi e dia un colpo di telefono a Grillo
    • a telefonare doveva solo pensarci grillo non il signor nessuno di parma 3 anni fa
      Il sindaco aveva solo da fare il sindaco e non farsi i cazzi degli altri. Se aveva qualche cosa che gli rodeva doveva telefonare invece di farsi intervistare da Fazio o da altri. A meno che non si stia semplicemente facendo i cazzi suoi e quelli della sua cordata di comitati d'affare.
  • più che una pizza sembra la solita minestra rancida. 3 anni fa
    Basta intenderci sul significato di “territorio” Il “territorio” attorno all'inceneritore sta sempre la... e continua a respirare e coltivare prodotti agricoli. Quindi? Di quale “territorio” parla il sindaco? Quel “territorio” che serpeggia tra banche, partecipate, municipalizzate, provincie, regioni, comuni, ASL e i tutti i vari carrozzoni tenuti in piedi grazie al “tanto c'è chi paga”?... Perché, in effetti personcine come Lombardo, Cuffaro, Cosentino, Mastella, De Luca, Dellutri, Lucà, Lupi, Formigoni e chi più ne ha più ne metta “si sono spesi” parecchio “per il territorio”.... E dove siamo arrivati è sotto gli occhi di tutti. Quindi che dire...complimenti sindaco...bel salto della quaglia...
  • Andrea Rui 3 anni fa
    Sinceramente l'intervista di Pizzarotti ( che stimo..) ha fatto arrabbiare anche me......Scusate ma se hanno potuto votare solo gli iscritti che sono poche decine di migliaia avranno votato persone che conoscono e che sono soprattutto militanti ( io ho fatto così ). Gente perfettamente sconosciuta, semplici cittadini come era lo stesso Pizzarotti. Pizzarotti dovrebbe fare il sindaco e rispondere del suo lavoro. Non vorrei che si sentisse già classe dirigente e dimenticasse la sua provenienza. Cittadino Pizza sei uno di noi, solo uno di noi.
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      Giusto, faccia il sindaco e lo faccia bene. Ricordi anche che poco tempo fa anche lui era un'emerito sconosciuto dagli italiani
  • Marco B. 3 anni fa
    Non facciamoci del male da soli, per favore, non facciamoci del male da soli. La stampa non aspetta altro per sparare merda sul M5S. Non diamogli l'opportunità.
  • Edoardo Giordano 3 anni fa
    Grillo deve smetterla con questo atteggiamento. Ovvio che poi dicono che è un fascista/dittatore !!! Pizzarotti ha espresso critiche legittime che sono state poi strumentalizzate dai giornali così come ora strumentalizzeranno questo articolo che si poteva risparmiare benissimo.
    • Francesca Tozzi 3 anni fa
      Appunto, visto che strumentalizzarebbero anche un rutto, se fosse pentastellato, perché cavolo li pubblica sti commenti? Mica è un tuttologo! Sicuramente sarebbe stato meglio se i gruppi delle varie città avessero l'opportunità di esprimere un giudizio o anche solo dei dati, sui candidati alle europarlamentari, se non altro per segnalare falsi attivisti ed arrivisti. Ma non è il caso di diffondere malcontenti con il tipo di stampa che c'è in Italia.
  • francesco gabbrielli 3 anni fa
    Questi commenti non fanno altro che alimentare le polemiche. BASTA. La base è contro questi commenti dovete smetterla.
  • Alberto P. Utente certificato 3 anni fa
    Facile? Facilissimo! Semplice? Semplicissimo!
  • Davide C. Utente certificato 3 anni fa
    Per me è sbagliato puntare sempre e solo l'obbiettivo sul territorio. Personalmente vivo dove vivo da poco tempo, posto scelto perché vicino al lavoro, un paese come gli altri dove le incombenti elezioni stanno portando ai soliti lavori di asfaltatura e tinteggiatura. Il proselitismo per il movimento lo faccio sul luogo di lavoro e tra i miei amici (nessuno vive qui). Nel territorio conosco poca gente, chi li conosce? Preferisco votare per uno sconosciuto basandomi su come si presenta, se mi vuole fregare, mi frega bene e meglio anche se è "del territorio", anzi, mi frega anche meglio. Pizzarotti, che prima di diventare sindaco era uno sconosciuto nella sua città dovrebbe ricordarsi di chi era, nessuno.
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Visto che non ho ottenuto nessuna risposta rimetto il commento che non vuole essere di lamentela ma una richiesta di semplice consiglio su come dovremmo comportarci nelle piazze e nei bamchetti Mi sta bene che siano dei perfetti sconosciuti. Mi va anche bene che non debbano per forza partecipare ai meetup attivi sul territorio. Una cosa non mi convince però: se i meetup scoprono che dei candidati sono strettamente collegati a liste civiche civetta che corrono contro il movimento, cosa dovrebbero fare? Segnalarlo allo staff e al blog o farsi i cazzi propri e prendersi tutte le parolacce della gente del posto che ti prende per il culo perchè abbiamo candidato un chiaro infiltraro? Diteci voi cosa dobbiamo rispondere a quelle persone che ci avvicinano ogni giorno a chiedere lumi. A quelle persone che già è dura convicere e che certe candidature non fanno altro che allontanare. Forse stiamo facendo quello che Beppe dice sul suo ultimo video? Dobbiamo perdere un po di consensi? Bo..diteci voi, perchè poi ci siamo noi in strada a raccogliere pomodori nel caso di infiltrari. Grazie
  • Silvester Stangone 3 anni fa mostra
    A cuccia cagnolini, al Padrone si obbedisce ciecamente! Non tentate un uso indipendente del vostro cervello, specialmente se è ASSENTE! Ahahahahahahahahahahahahahahah
  • Giuliao Barbieri Utente certificato 3 anni fa
    stiamo calmi , Pizza si poteva evitare un'uscita del genere e poteva far la critica a 4 occhi con Grillo . Grillo poteva rispondere anche in modo più pacato ricordando a Pizza le dichiarazioni dei fuorisciti M5S tutti in precedenza attivisti della prima ora . Che poi tutto sia migliorabile siamo tutti d'accordo . E questo non toglie che al momento il sistema del M5S sia attualmente il migliore .
  • miglioriamo.vogogna miglioriamo.vogogna (lista civica di vogogna - vb) Utente certificato 3 anni fa mostra
    Evviva le teste pensanti nel M5S. Questo articolo fa pena, come il tentativo di tenere le redini da parte di Grillo e Casaleggio, di un sistema che ormai è più grande di loro! Non avete sufficiente trasparenza, non avete il giusto umore della base, non la ascoltate, continuate più a dettare il pensiero che a riceverlo. Siete un po'...partiti...
  • Paolo Pastacaldi 3 anni fa
    Questo post non lo capisco . Montare un caso per una legittima opinione . mi sembra una follia . In tanti hanno espresso dei dubbi nei vari gruppi di attivisti rispetto alle candidature per le europee . se ci sono delle cose da rivedere rivediamole senza vergogna ma con partecipazione . Non siamo dei bambini ... o si ?
  • pasquale pesci Utente certificato 3 anni fa
    purtroppo non solo il pizza ha fatto queste considerazioni da vecchia sezione di partito. un discorso sentito anche da altri attivisti di meet up. o il m5s rimane aperto a tutti o si trasformerà ben presto nell'imitazione di quelle forze che si vogliono eliminare dalla scena politica. il problema rimangono però gli italiani anche quelli del movimento che una volta saliti sul trono poi han difficoltà a riconoscere gli altri attivisti . ognuno fa il suo. si può essere attivisti anche senza appartenere a determinati meetup. finchè però beppe farai da garante non ci saranno problemi. w il M5S
  • giancarlos stellini 3 anni fa
    Condivido solo il parte il discorso di Pizza. Sì, ha ragione quando afferma che i candidati in moltissimi casi non li conosce nessuno. Ha ragione ci saranno degli "infiltrati". Ma, come già accaduto questi saranno smascherati e liquidati. La selezione deve avvenire dalla base e nel concreto. Solo così il movimento avrà una logica pura e non la solita dittatura degli eletti e dei nominati.
  • gaetano russello Utente certificato 3 anni fa
    IL problema si pone solo quando dopo aver fatto male,grazie al controllo della rete,non si viene"buttati fuori!!!". Ma siccome cosi' non e'. Che importanza ha per il sig. PIZZAROTTI quanti compari si e' fatto nel territorio? Tanto nel movimento quelle che camminano sono le idee di noi tutti, a prescindere chi ci rappresenta. Se si vuol fare diversamente ci sono i vecchi partiti dove le persone contano piu' delle idee. Se cosi' non fosse mi chiedo:" Ma che minchia di movimento siamo?"
  • Paolo Hidalgo Utente certificato 3 anni fa
    certo, Pizzarotti poteva astenersi dall'esternare. Ma il suo pensiero non è così fuori dai binari. Sono sconosciuti: embè? io li voglio vedere alla prova dei fatti. Pizzarotti avrebbe fatto meglio ad aspettare a parlare.
  • SERGIO T. Utente certificato 3 anni fa
    Penso che pizzarotti abbia comunque espresso quello che abbiamo pensato noi quando visualizzando i candidati ci siamo ritrovati schede con nome cognome e basta, senza fotografia, nessun curricola, nessuna proposta e non parliamo di video, ora capisco la libertà a tutti di candidarsi ma qualche obbligo di presentazione penso fosse indispensabile.
  • SEBASTIANO S. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti pensa a fare il tuo lavoro,che quello della della base c'è già chi lo fà.
  • Fabio R. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me Pizzarotti non ha detto niente di male. Inoltre, appena ha visto che il giornale di Lucia Annunziata aveva messo il titolo che Pizzarotti contestava il movimento, subito ha messo un post per precisare che non erano critiche ma semplicemente che è un metodo migliorabile ma IL MIGLIORE CHE CI SIA in Italia. (L'Annunziata ora sta usando questo post di Grillo per sollevare polemiche contro il movimento). Insomma: questo post mi sembra del tutto inopportuno. Ora concentriamoci a far capire le fregature che ci sta rifilando Renzi in questi giorni! Forza! Non perdiamo tempo in inutili polemiche! ;)
    • Gianmario Salvetti 3 anni fa
      In questo momento storico, si sta combattendo una "guerra". Il M5S, sta mantenendo una linea intransigente e contro le previsioni di politici e di semplici cittadini oppositori, questo comportamento paga. E' un dato di fatto, che del M5S si riportino più le scaramucce interne che il grosso lavoro che i suoi esponenti stanno facendo. Questo perchè la stampa vede nel M5S un pericolo. Se fino ad un anno fa, sembrava una paranoia di Grillo, credo che ora possiamo dire che così non è. Grillo aveva e ha pienamente ragione. Pizzarotti si ritiene "libero" e per questo esprime le proprie opinioni. Ma si può restare liberi anche essendo discreti. Tante cose devono essere migliorate e se andiamo avanti, lo saranno, ma in questo momento, bisogna cercare di accontentarsi di qualcosa che è già tanto rispetto a quello che hanno gli altri elettori. Smettiamo di dare munizioni al nostro nemico.
  • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
    Per mia conoscenza diretta la senatrice toscana bencini, che ci ha bellamente mollato per il gruppo misto, era attivista immmensamente spinta dal meetup di appartenenza. Così credo sia stato per favia, salsi, mastrangeli, de pin, gambaro etc. fino agli ultimi usciti. Tutti assidui attivisti di meetup! Con questo non voglio dire che i candidati debbano comparire dal nulla, devono certo condividere da tempo il pensiero del m5s ed adoperarsi per diffonderlo, ma il solo attivismo nei mu o ai banchini non è affatto garanzia di affidabilità. Credo si debbano invece valutare più attentamente il livello culturale e le competenze.
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo. Senza il vincolo di mandato o di ripettare il programma questi casi ci saranno sempre, essere attivisti della prima ora vuol dire poco o niente, bisogna mettere dentro persone competenti e che ci credano in quello che fanno
  • Antonio Marasco Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe, quello che dice Pizzarotti non deve essere inteso come un qualsiasi disfattista, anche nella mia regione è successo quello che lamenta Pizzarotti, se il tuo staff va a controllare si è candidato uno che si era iscritto alla fine del 2013!!! Per concludere chiama Pizzarotti e risolvete la questione. In alto i cuori W il M5S
  • Adriano P. Utente certificato 3 anni fa
    MA COME SI FA A NON CAPIRE IL SIGNIFICATO DELLE SUE AFFERMAZIONI???! INTENDEVA DIRE CHE, COME AL SOLITO, GLI ITALIANI, POPOLO DI SCIACALLI SEMPRE PRONTI A SALIRE SUL CARRO DEI VINCITORI O COMUNQUE A SFRUTTARE OGNI OPPORTUNITà PER TRARNE VANTAGGIO. GENTE CHE FINO A IERI MAGARI NON SAPEVA NEANCHE DELL'ESISTENZA DEL MOVIMENTO E ADESSO IMPROVVISAMENTE DIVENTANO "FEDELISSIMI".
  • Ferdinando C. Utente certificato 3 anni fa
    Si continua a dire che l'attivismo è un valore aggiunto che dovrebbero avere più peso! LA REGOLA é UNO VALE UNO! si dice che gli sconosciuti potrebbero tradire etc. Nelle votazioni sicuramente essere attivista già è un valore aggiunto perchè sei stato più visibile sul territorio, ti conoscono di più et. Tutto questo non deve pregiudicare che se si candida un persona, iscritta al movimento, che accetta le regole, che è incensurato e che ha un bagaglio culturale e professionale di un certo rilievo, venga scavalcato da un attivistà. Sono gli iscritti tutto il movimento a decidere. NON CI TRASCORMIAMO IN PARTITO
  • POPULATION BOMB Utente certificato 3 anni fa
    Ma vi siete presi il disturbo di ascoltare e capire quello che dice Pizzarotti ? Sono sol 3 minuti. Ditemi cosa dice di male o di sbagliato. 1 in tutti i territori si è candidata gente che non ha mai fatto niente per il Movimento 2 l'attivismo viene fatto cadere 3 spero che poi siano premiate quelle persone che sul territorio hanno fatto qualcosa (per il Movimento) 4 aver avuto un controllo, cioè incontri pubblici dove io dico mi candido ho fatto questo e questo ecc. dava un valore aggiunto per l'attivismo 5 sul territorio non c'è un problema di rappresentanza, sono tutti attivisti di lungo o medio corso 6 in queste elezioni si da più spazio a persone che potrebbero cambiare idea, potrebbero non avere dei valori così consolidati a lungo termine 7 la conoscenza secondo me è importante ma non deve essere un vincolo o un endorsement, però so che quando c'è da fare i banchetti ci sei anche tu senno è comodo presentarsi solo alle europee e non dove c'è tanto lavoro sul territorio e poco riconoscimento
  • alessandro morelli Utente certificato 3 anni fa
    In tanti anni che seguo il blog, questo e' il secondo, forse il terzo, che mi sembra una cazzata colossale. Ma come, usare il blog per farci ripicche fra di noi e darle in pasto ai media? E che cazzo!
    • massimo l. Utente certificato 3 anni fa
      Rispetto la tua opinione ma per me NON FARE USCIRE FUORI LE COSE, significa essere IPOCRITI. Ipo-crisia significa proprio quello : NASCONDERE LA CRISI AL DI SOTTO DI QUALCOSA. Pensaci, non è mai un male, portare in luci i dissidi...chi è intelligente sa capire se sbaglia. Un saluto FORZA MOVIMENTO CINQUESTELLE
  • danilo barberis 3 anni fa
    Non conoscevo Pizzarotti e non lo conosco neppure adesso. So che grazie al suo impegno e al M5S è stato eletto sindaco di Parma...è sicuramente una figura rilevante del M5S e bisognerebbe sapere cosa pensano i cittadini di Parma del suo lavoro per poter comprendere se sta portando consenso al Movimento oppure se sta avendo l'effetto contrario. Il gioco della politica attiva, quella fatta nei consigli comunali, regionali o nelle aule delle Camere è un'attività estenuante, logorante che sottopone l'individuo a forti stress...la tentazione è forte e le sirene cantano in continuazione. le regole del Movimento sono semplici e chiare ma non per questo così facili da rispettare da chi tutti i giorni si trova a dover competere con gli avversari politici che, come è noto, agiscono con l'obiettivo di annientare la concorrenza, soprattutto quella che lavora per cambiare quel sistema che oggi garantisce reddito e privilegi ad una quantità esorbitante di mezze seghe. Forse considerare le dichiarazioni del Pizzarotti come una critica costruttiva sarebbe stata una scelta oculata....poi ci si chiariva faccia a faccia. Tutto si può migliorare e, mi piace pensare, che il M5S cia sia anche per quello!!
  • Gianmarco Borgo Utente certificato 3 anni fa
    E' veramente incredibile come ci si riesca a fare del male da soli, come se non bastassero già tutti i media italiani. Visto che Beppe e Gianroberto (auguri) non sono stupidi, mi piacerebbe propriocapire il perchè di questo post. Spero che Beppe vorrà darci soddisfazione, dato che malcontati saremo almeno un centinaio ad esprimere dubbi al proposito. Che sia un "ballon d'essai"? ovvero un modo per testare le reazioni della gente ad un possibile allontanamento di Pizzarotti? Io continuerò a votare M5S, però davvero qui si rischia che qualcuno ne abbia abbastanza.
  • Antonino 3 anni fa
    Chi lo conosceva prima di fare il sindaco? Nel momento in cui tutti devono aiutare il movimento si permettono di dare spazio commenti fuori luogo. Già immagino i titoli dei giornali di domani. Il movimento si spacca ecc ecc. Pensano loro, ma non sarà così.
  • Marco B. 3 anni fa
    Deve essere una MALEDIZIONE/PANDEMIA nella (mia) regione ... prima Favia e la Salsi ... poi Capitan Pizza ... mi domando (da tempo) ... BEPPE ... a QUANDO un BEL RESET ... in casa M5S ... ??!!
  • Cameli Marco Utente certificato 3 anni fa
    Mi domando il perché di questi continui errori di comunicazioni da bambini dell'asilo!!!!! Adesso tutti i media si scaraventeranno con tutta la loro forza contro il movimento facendolo perdere di credibilità. Questo è inconcepibile per il primo partito d'Italia. Spero che in futuro i nostri candidati e/o chi è dietro loro, siano più responsabili e meno ingenui.
  • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
    Nella mia città c'erano in lista persone che non avevo mai visto nei meetup. Non le ho votate. E' così semplice. Ho chiesto informazioni e ho votato due attivisti di fuori. Dov'è il problema? Se dovrò scegliere per le comunali o per le regionali, se non si candiderà nessuno degli attivisti conosciuti, chiederò ai candidati di presentarsi nel meetup per conoscerli. Dov'è il problema? Le regole sono chiarissime. Il rischio è di trovarsi altre del pin, vero. Ma non si può avere tutto, anche dagli attivisti bisogna guardarsi. Vedi Pizzarotti.
    • massimiliano c. Utente certificato 3 anni fa
      Condivido pienamente la sua opinione... Ma forse un po' moderare i toni farebbe meno autolesionismo.... Non trova?
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Noto una crescente presenza di "SignorNO" nei commenti. Finalmente i pd-ini hanno cominciato a scegliere questo blog per argomentare di politica. D'accordo, loro pensano così facendo di creare scompiglio nel m5s, ma in fondo confermano che questo è l'unico spazio democratico rimasto. Loro non hanno idee, il loro capo scopiazza i nostri punti ma sbatte continuamente contro il Sistema che lo ha messo lì per evitare un tracollo elettorale. Secondo me, vinciamoNOI.
  • Andrea Zoppi Utente certificato 3 anni fa
    Concordo in pieno con Federico Pizzarotti. I termini da lui utilizzati non vogliono esprimere come vuol far intendere il post sul blog di Grillo con pezzi di frasi estrapolate dal suo discorso che Piazzarotti promuova le "conoscenze" intese come l'amico che mi fa il favore per darmi una poltrona, anzi, lui con il suo commento vuole tutelare il movimento stesso ed il suo elettorato da facili arrivisti. Insomma io stesso dissi durante l'assegnazione delle mie 3 preferenze che come metro di valutazione sarebbe servito anche un livello quantitativo/qualitativo di partecipazione nella vita interna al movimento 5 stelle. O preferiamo votare gente che si catapulta a Roma od a Bruxelles dal nulla che semplicemente perchè iscritta al sito del movimento e soddisfa i parametri per essere eletta, mai vista da nessuno degli attivisti o ancor peggio allontanata già dalla base perchè palesemente in contrasto con i principi del M5S che poi arrivata là fa lo Scillipoti? La partecipazione nella vita del M5S deve essere vista come un valore aggiunto di tutela del M5S stesso....se non lo mette il blog come paletto l'auspicio è che siano i votanti a premiare chi davvero si è speso ai banchetti dando il proprio tempo, i propri soldi per autofinanziarsi, rinunciando agli affetti, volantinando sotto l'acqua, sotto il solleone d'agosto od in mezzo la neve ed in qualsiasi altra attività per il M5S. Andrea Zoppi Consigliere comunale M5S San Polo d'Enza (RE)
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      Sei un consigliere comunale? Avrai il cellulare di Beppe, suppongo. O di qualcuno della staff. Se io dovessi eletto accetterei solo se avessi modo di mettermi in contatto con loro per fare rimostranze o altro. Parlaci.
  • Susanna Sbragi Utente certificato 3 anni fa
    I discorsi di Pizzarotti sono inutili e creano solo polemiche. Ma scusate... Pizzarotti chi lo conosceva prima che diventasse sindaco? Cos'è, quello che è andato bene per lui non va bene per gli altri?? Perché, Di Maio, Di Battista, Ruocco....chi li conosceva prima che fossero eletti?? Il rischio di tradimento c'è, c'è sempre stato, ci sarà sempre. E non solo dagli sconosciuti.
  • maurizio m. Utente certificato 3 anni fa
    La realtà, se volete vederla. A Grillo non importa assolutamente chi sarà eletto al Parlamento Europeo perché questi non seguirà altro che le indicazioni che gli saranno trasmesse dai due addetti alla comunicazione scelti da Casaleggio e a lui dedicati.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Titolo di Marta Serafini, la scribacchina che ha scritto la biografia di Pizzarotti insieme a lui e che ci diffama quotidianamente da un anno sul Corriere delle Banche: "Grillo sfiducia il sindaco di Parma: Capitan Pizza perché parli?" Ma quale sfiducia? Qualcuno gli ha impedito di parlare? Questa è la stampa italiana, titoli subdoli e palesemente falsi a scopo screditatorio
  • Luca F. Utente certificato 3 anni fa
    capisco che si vuole difendere l'assenza di strutture interne al movimento, cosa del tutto condivisibile e direi irrinunciabile. ma un post di questo tipo alimenta polemiche inutili e dannose per la nostra immagine. è indubbio che il movimento si basi sull'attivismo e quindi mi sembra corretto che non vengano messi in lista gli ultimi arrivati che non abbiano mosso un dito o non si siano mai fatti vedere! anche per difesa del cittadino! bisogna fare in modo che gli iscritti possano valutare i candidati dalle loro azioni, oltre che dal loro curriculum e dalla fedina penale. o per lo meno che li possano conoscere con un certo anticipo. si potrebbe fare così: mantenere vivo il valore dell'attivismo e quindi sottolineare nelle primarie on line, magari con un simbolo grafico o una sezione apposita (attivista: si o no, anni di attivismo: tot, iniziative:...) se un candidato è attivista, da quanti anni e cosa ha fatto. tutte autocertificazioni che però i votanti potranno facilmente verificare sul territorio. allo stesso tempo possiamo concedere che tutti i cittadini senza tessere politiche, con fedina penale pulita e senza carichi pendenti possano candidarsi. bisogna però prevedere con largo anticipo una serie obbligatoria di incontri con la cittadinanza sul territorio, in modo che i candidati si presentino e si facciano conoscere, in particolare dagli iscritti. e gli iscritti devono avere il tempo di discutere e scambiarsi informazioni per decidere al meglio. non possono comparire fra i candidati persone mai viste prima, all'ultimo momento! bisogna garantire un minimo di informazione agli iscritti. cosa fondamentale: impedire cordate ed endorsement tipo quello fatto da Nuti! altrimenti diventiamo come gli altri partiti! beppe hai fatto una tiratina d'orecchie a Nuti? come minimo ci vuole una sospensione comminata dal gruppo parlamentare! che tutti sappiano che noi non facciamo favoritismi e cordate come gli altri!
  • Davide Bellomo 3 anni fa
    Da come vengono riportate (opportunamente selezionate per far emergere un intento polemico) non si può dire se Pizzarotti stesse criticando le regole in atto per candidature (ipotesi da cui origina il commento critico di Grillo) o (come penso io) esprimendo la sua legittima scelta e la sua indicazione di votare attivisti noti (conosciuti non perparentelama appunto per impegno nel movimento). Mi chiedo solo con quali epiteti sarebbe stato apostrofato un giornalista se avesse riportato in questo modo una dichiarazione di un portavoce 5stelle.
  • Enrico Martini 3 anni fa
    Ma possibile che molta gente non riesca nemmeno ad ascoltare quello che chiaramente viene detto da Pizzarotti???Non critica il candidato sconosciuto all'opinione pubblica ma lo sconosciuto ai gruppi di attivisti sul territorio, e questo è limpido, cristallino.Mi chiedono se tutti quelli che spostano il problema su "Pizzarotti nessuno ti conosceva prima che il M5S ti rendesse famoso" siano completamente impermeabili alla ragione e comunque anche l'autore del post è parecchio corto.
  • fabrizio1 fierli1 Utente certificato 3 anni fa
    io la penso in parte come il pizza, secondo me tutti possono e devono essere considerati candidabili purchè con i requisiti richiesti dallo staff, ma poi non credo che sia meritocratico che si possa candidare un iscritto al blog da 3 anni e di conseguenza avere consenso, senza sapere se questi ha fatto attivismo, ha partecipato ad incontri meetup attività sul territorio iniziative nazionalli ecc. Ma che cavolo rappresenta una persona di questo tipo come M5S, solo il fatto che ha una anzianità di iscrizione ? Dai ragazzi non scherziamo, io sono a favore che si deve candidare chi ci mette la faccia, chi si spacca il c..... chi impiega il proprio tempo e risorse per il M5S prima di tutto. Io mi sono ritrovato nel mio territorio dei candidati per le europee iscritti si, da molto tempo ma mai visti a fare attivismo, anzi forse qualcuno 1 mese prima aveva chiesto di candidarsi a sindaco nella lista del PD.. Ma ci rendiamo conto ???? Riflettere molto , ma molto su questo !!! Il pizza non ha pisciato di fori, tranquilli !!!
  • Ferdinando C. Utente certificato 3 anni fa
    Bene sono daccordo con il post. Io penso che il movimento NON SIA DI NESSUNO e penso che questo deve essere chiaro A TUTTI. Attivista o meno sicuramente non sei più o meno importante!? Allora la regola uno vale uno dove va a finire!!! Di battista, Di Maio, Sibilia, Pizzarotti e tutti gli altri sono sicuramente parte del movimento e stanno facendo benissimo il loro compito ma non dimentichino che è un compito che dura massimo due mandati poi spazio ai cosiddetti sconosciuti. Avanti sconosciuti! L'importante che siate onesti, sinceri, trasparenti, incensurati e indipendenti da qualsiasi potere!
    • Ferdinando C. Utente certificato 3 anni fa
      Non sarebbe opportuno o non sarebbe coerente se mia moglie sia eletta in un partito! Nonostante tutto la regola è che io non debba essere stato eletto in un partito. Se mia moglie è stata eletta nel mio comune, perchè le elezioni ci sono state 5 anni fa ed il Movimento 5 stelle non era presente, non vedo il motivo di non poter partecipare al movimento candidandomi. Io devo rispettare le regole condividere i programmi e le idee. Nient'altro Poi sul fatto che hai ritenuto opportuno confrontarti con il tuo gruppo prima di candidarti è una scelta personale che posso anche condividere ma che non era necessario. E' il movimento, è la rete, sono gli iscritti che devono decidere; di cui sicuramente fanno parte molti del tuo gruppo.
    • Francesco Martella Utente certificato 3 anni fa
      Quindi, secondo te poco importa se poi si scopre che lo sconosciuto diventato candidato ha il marito o la moglie eletto nel PD o FI?? Io mi sono candidato ma prima di farlo ho chiesto parere ed appoggio al mio gruppo... Credo che dei correttivi alle candidature debbano essere studiati
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    Egregio Pizzarotti, attivista è, semplicemente, colui che spende un po del suo tempo, delle sue energie, delle sue capacità per effettuare un'attività coordinata in seno all'organizzazione territoriale del Movimento. E' un'attività meritoria che gli elettori del M5S riconoscono, apprezzano e tengono nel debito conto in caso di votazioni. DETTO QUESTO, da attivista posso dire: 1) che non mi sento per nulla "scavalcato" da coloro che magari hanno supportato il Movimento in maniera NON COORDINATA IN UN GRUPPO TERRITORIALE; 2) che giudico più importanti LA LEALTA' E LE COMPETENZE; 3) che ti considero una persona intelligente e proprio per questo mi preoccupa che, con sempre maggiore costanza, ti si vede "pisciare fuori dal vaso". W IL M5S
  • marioluciani marioluciani Utente certificato 3 anni fa
    si rischia di mettere dentro altri dissidenti...il ruolo dei meetup dovrebbe fungere da filtro iniziale,,,,se non vi sembra logico ...
    • giuseppe 3 anni fa
      no il movimento no deve avere filtri iniziali i filtri siamo noi e basta ,poi possiamo sbagliare ,ma questa volta non possiamo dare la colpa a nessuno .ma visto il risultato del parlamento funziona ,
  • max rossi 3 anni fa
    ovviamente questa notizia è già in prima pagina su tutti i giornali on line...bel'autogol!
    • max rossi 3 anni fa
      @gloria da Londra...non sono del pd ,sono m5s da quando è nato, il punto è questo: questa è una guerra senza esclusioni di colpi, tutta la stampa(tranne forse il FQ), e tutte le tv sono contro il m5s ed aspettano il passo falso per attaccare e screditare il movimento...i giornalisti che si accalcano per intervistare Grillo o qualcuno del 5stelle, non lo fanno genuinamente, ma lo fanno solo per screditarlo, per trovare la parola fuori posto e metterla in prima pagina a caratteri cubitali..il sito è di Beppe è in pratica la nuova ANSA, quindi bisogna stare attenti, e non mostrare il fianco al nemico...
    • gloria m. Utente certificato 3 anni fa
      tu devi essere un piddino, o di coalizione. Mai sentito parlare di COERENZA? Sempre a cercare il verso nero della medaglia. Girala e ti si aprira' un mondo nuovo: quello dell'onesta' e della trasparenza. Pensaci, poi guadagnati pure i tuoi spiccioli da mercenario, o attivi il cervello e cominci a pensare. Una delle 2. Alla terza opzione, che non cito, non c'e' cura.
  • Marco Alberto Rossini 3 anni fa
    Siamo di Parma, abbiamo votato M5S. Seguiamo con passione Beppe Grillo da molti anni. A Parma Pizzarotti ha vinto perche' chi lo ha votato (era un perfetto sconosciuto) non voleva l'apertura dell'Inceneritore. Chi ha votato Capitan Pizza in realta' ha votato Grillo. Nessuno a Parma conosceva l'attuale sindaco. Bene, ora che l'inceneritore e' in funzione, ora che vengono sgomberate famiglie di senza casa e centri sociali, ora che i vigili urbani fanno cassa colpendo alla cieca, ora che la citta' e' ormai l'ombra di se stessa, in una devastazione civile e morale che fa vergogna, ora finalmente il Pizza lo conosciamo. Lui che da sconosciuto militante si e' preso la sua poltrona e adesso la difende da altri sconosciuti militanti che vede "giustamente" come un pericolo. Ci rivolgiamo a te Beppe: prendi le distanze da questo impostore degno della casta e della vecchia politica, perche' noi volevamo un sindaco "alla Grillo", uno che le canti ai poteri oscuri che dominano questa citta' umiliata, noi a Parma non ci meritiamo questa insulsaggine, non vediamo differenza tra questa giunta e quella berlusconian-tremontiana che l'ha preceduta. Parma vuole continuare a volerti bene, caro Beppe, quindi ci aspettiamo che tu ci renda giustizia.
    • marco t. Utente certificato 3 anni fa
      Voi a Parma siete rientrati di quasi 1/3° del debito che avevate... e avete una giunta assolutamente onesta e irreprensibile a differenza della gente che avevate prima che vi ha mandato in bancarotta e vi ha costruito (loro sì, un inceneritore)....
  • stefano valla 3 anni fa
    Critiche e repliche sono sacrosante in ogni contesto democratico ma, e questa vale per entrambe le parti coinvolte nel caso specifico, l'attenzione su toni e contenuti deve essere rigorosa. Come sappiamo bene, i nostri detrattori non aspettano altro che una seppur minima querelle interna per montare casi denigratori: perchè non cerchiamo tutti di evitare di agevolarli?
  • Marco Brancozzi Utente certificato 3 anni fa
    sembra scritto da un ragazzino rosicone che ha paura di qualcuno che è più bravo...
  • marioluciani marioluciani Utente certificato 3 anni fa
    sapete...qui si rischia che parecchi meetup chiuderanno...insomma....io ci metto la faccia , il tempo e anche denaro....e chiunque si potrà candidarsi ???....cambiata sta regola se volete che il movimento esista nel futuro nel territorio...con tutto il bene che vi voglio !
  • Andrea R. Utente certificato 3 anni fa
    Prima di candidarsi Pizzarotti chi lo conosceva? La democrazia diretta e partecipata si fa così. Cmq dobbiamo cercare di evitare di farci del male tra di noi. Beppe magari evita però di scrivere sul blog ste cose, cercate magari di fare una telefonata tra voi o un incontro.
  • bruno franchi 3 anni fa
    Per essere candidati bisogna essere iscritti al M5S quindi non ci devono essere preferenze ma onestà e coerenza. Noi non siamo un partito, Pizzarotti poteva telefonare a Grillo prima di parlare in pubblico, non credete? Forse non lo avete ancora capito, ma a Grillo non gli piace sapere dalla tv come la pensa un attivista importante o meno del M5s. Bastava poco a Pizzarotti telefonargli come qualcuno ha scritto, invece Pizzarotti ha scelto i giornalisti quelli che ogni giorno sputtanano Grillo Casaleggio e il M5S. Non mi sembra una mossa intelligente, al di là delle critiche che si possono fare alle regole del M6S. Io non voto da 40 anni è vedo in Grillo e il M5S il solo che può cambiare la politica, e non sono queste piccole beghe che possono fare cambiare l'idea primaria di mandare a casa i partiti che hanno distrutto l'Italia.
    • Adolfo Sehnert (uncletoma) Utente certificato 3 anni fa
      Se non siamo un partito perché doveva telefonare a Grillo? O, forse, non amiamo il dissenso o chi la pensa diversamente e dobbiamo configuraci in maniera tale da essere un branco di forzaidiotiberluschini? Giusto per sapere.
  • Lorenzo Iurescia 3 anni fa
    la scelta è difficile, 50 e 50 su questa questione.... forse si vuole evitare il rischio che ci siano capoccia nei gruppi locali che siano più incisivi sul chi si deve candidare e chi no.... io dico che se non ci sono persone oneste in un modo o nell'altro non và niente.... ma forse è per evitare il rischio di ripetere il sistema partitico..... non è neanche garantito che in futuro le votazioni online siano veritiere.... ma vale la pena provare perchè abbiamo la prova che perfetti sconosciuti sono diventati parlamentari molto amati dal popolo 5 Stelle come Di Battista e Di Maio..... pensate se uno che si è speso tanto con l'attivismo e che vuole candidarsi poi con una votazione locale a maggioranza gli venisse vietato!..... non ci sarebbe anche lì il sospetto di una votazione manipolata?
    • uno di noi 3 anni fa
      qualsiasi sistema usi, alla fine ci sarà sempre un 20% circa di traditori. è la vita...
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Mi sta bene che siano dei perfetti sconosciuti. Mi va anche bene che non debbano per forza partecipare ai meetup attivi sul territorio. Una cosa non mi convince però: se i meetup scoprono che dei candidati sono strettamente collegati a liste civiche civetta che corrono contro il movimento, cosa dovrebbero fare? Segnalarlo allo staff e al blog, o farsi i cazzi propri e prendersi tutte le parolacce della gente del posto che ti prende per il culo perchè abbiamo candidato un chiaro infiltraro. Diteci voi cosa dobbiamo rispondere a quelle persone che ci avvicinano ogni giorno a chiedere lumi. A quelle persone che già è dira convicere e che certe candidature non fanno altro che allontanare. Forse stiamo facendo quello che Beppe dice sul suo ultimo video? Dobbiamo perdere un po di consensi? Vo...diteci voi, perchè poi ci siamo noi in strada a raccogliere pomodori nel caso di infiltrari. Grazie
  • ALESSANDRO R. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti, quello di cui tu parli E' IL MODO DI AGIRE DEI PARTITI..le sezioni.. ma che in Emilia Romagna c'è il virus della polemica, finalizzata a che ?? avete avuto 50 anni di pci/pd - lega - pdl e rompi le palle su cittadini LIBERI E NON PROFESSIONISTI DELLA POLITICA, ma che per TE non sono conosciuti dal territorio e quindi non valgono nulla ?? il m5s non ha tessere, correnti, ma cittadini PORTAVOCE che sconosciuti come te sono stati votati da altri cittadini, liberamente.... a me dai l'impressione di volerti ritagliare un tuo spazio politico, un tuo modo di interpretare il m5s, i "corsi" per aspiranti sindaci ecc... Fatti un'esame di coscienza e ripensa il tuo ruolo di dipendente di chi ti ha votato e quali scopi devi perseguire....inceneritore DOCET...
  • giovanni c. Utente certificato 3 anni fa
    Già l'introduzione è offensiva. Capitan Pizza a chi? Questo cittadino ha un nome e un cognome e se proprio disturba il suo fare (egregio) e dire (condivisibile a molti) chiunque se ne faccia una ragione. Non siamo intruppati, non siamo falangi di "bravi" occupati a bastonare (intellettualmente) chi non discute solo con fraseggio da popolino. c'è anche chi ha cervello, idee, pensieri e voglia di fare con rispetto e educazione. Qualcuno mi pare ne abbia molto poca di questa mercanzia (di pregio visti i tempi).
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
    Dal "Banchetto" del Blog di Grillo(siamo tutti attivisti). CAPITAN PIZZA. Caro Federico, il tuo modo di ragionare esclude quindi gente come me che per motivi diversi non può fare i banchetti a - 2°? Sono anni che vado dicendo che serve "unire" la Rete col Territorio, che non bisogna dividere le forze del M5S, non ha senso ed è segno di auto-limitazione mentale. I nostri Parlamentari sono espressione del Territorio, gente che ha potuto partecipare alle elezioni proprio perchè aveva fatto un tragitto politico sul territorio, "gente" conosciuta appunto! Hai visto che bei risultati, per fortuna che la maggioranza è sana. Io sono da tanti anni in questa avventura politica, è anche grazie a gente come me che il M5S è arrivato a un ruolo politico così importante. Se i candidati alle europee hanno preso più voti di altri significa che la maggioranza si è espressa, dov'è l'anomalia, che qualcuno è rimasto fuori? ANCHE LA RETE È RIMASTA FUORI! l'1 o il 2 % di un Movimento che nasce in rete, non mi sembra una grossa rappresentanza per chi ha un ruolo determinante nel successo del M5S. Secondo voi come sono le percentuali tra le tre forze del M5S? BEPPE GRILLO, % TERRITORIO, % RETE, % Arrivederci e grazie. Nando dal Banchetto del Blog che c'era anche quando le Liste di Grillo erano a percentuali da zero virgola. p.s. In rete può correre anche chi nella vita non può nemmeno alzarsi in piedi, chi ha problemi economici o non può assentarsi dal posto di lavoro. Nove milioni di voti senza Grillo e senza la Rete non si prendono!
  • Lorenzo Neri 3 anni fa
    Strategie di comunicazione... Le cose sono due: o lo staff del blog sa qualcosa su Pizzarotti che nessuno ancora sa e sta prendendo le distanze, oppure molto più semplicemente (e forse più plausibilmente) sta attuando (e mi riferisco a quest'unico caso) quella strategia di comunicazione, che era abitudine, nella comunicazione dello staff di Berlusconi. Ovvero stare sulla bocca di tutti: non importa se si dicono cose brutte o belle, l'importante è parlarne! (Può darsi anche che il fattaccio possa essere di buon gradimento agli ultimi consumatori). Ricordiamoci sempre che il blog è una macchina da guerra, nel senso che ha un impatto pazzesco sulla scena italiana. Come dice il grande Beppe, noi non viviamo di informazioni, ma di percezioni! Gli esperti poi decidono quale percezione vogliono far passare e ne stimano la probabilità che ha di passare al vasto pubblico passando per massmedia e non, mettendola in varie forme e colori. Da notare anche il fatto che nell'ultimo video del blog (sul milione di euro per la campagna elettorale) Beppe ha "avvisato" (si in modo scherzoso ma anche no) che avrebbe dovuto fare qualcosa per abbassare il gradimento... Vai a capirne lo motivazioni poi... In ogni caso VINCIAMONOI!
  • Federico Capoano 3 anni fa
    Ma poi si può sapere chi li scrive questi articoli? Perchè non vi firmate? Vorrei sapere se veramente un post del genere è stato scritto da Grillo o Casaleggio. Io boh.
  • roberto gabellini 3 anni fa
    Beppe! ho la sensazione che in molti la pensano come il Sindaco... o sei uno conosciuto nel giro o sei un emerito nessuno e quindi incapace. Ho avuto questa conferma perchè altri attivisti mi hanno espresso questa certezza: si stanno formando dei gruppi chiusi e se vuoi entrarci devi fare come loro dicono... poi puoi essere un genio o l'ultimo dei pirla non fa differenza!
    • Nicola Nicolini Utente certificato 3 anni fa
      Questa sarebbe proprio la cosa peggiore, da evitare come la peste. I gruppi chiusi sono la radice su cui si è sviluppata la Casta che il M5S vuole sradicare dalle Istituzioni italiane. Per cui ben vengano gli sconosciuti, se sono onesti e competenti.
    • mario luciani 3 anni fa
      da attivista,,,dico che è stato un errore non prendere inconsiderazione i meetup....siamo noi a metterci la faccia . il tempo e anche il denaro...caro !
  • Federico Capoano 3 anni fa
    Una persona può avere un parere diverso quindi questo post è inutile e dannoso. Pizzarotti ha fatto molto per la sua città quindi va rispettata la sua opinione e credo questo tipo di post non porti nulla di buono. Se ci sono dei disguidi sarebbe meglio chiarirli con delle telefonate o degli incontri e non così.. si da solo spago ai giornali che parlano male del movimento. Non ho donato 35€ per le europee per leggere sti post del c.
  • marco grilletti 3 anni fa
    nessuno si era accorto delle dichiarazioni di Pizza finche' non e' uscito il post sul blog. Forse era meno dannosa una telefonata...
  • stefano s. Utente certificato 3 anni fa
    Il bello è che molti parlano. Odio i commenti che nascondono la paura della perdita di consenso. Il M5S non ha paura dei contrasti interni, sappiatelo.
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    siamo un movimento aperto e questo va bene...ognuno ha il diritto di candidarsi...ok...purtroppo l'unico problema è capire se uno condivide veramente le ns idee...oppure prende il primo treno che passa per mettersi a sedere su una poltrona, poi quando sono dentro..bye..bye...permettimi caro Beppe ma un po' di "paura" è più che motivata...non l'avremo se avessimo strumenti quale il tanto auspicato "recall"..della serie gli facciamo un fischio e ci pariamo il culo con un:...torna a casa lessie..!
  • Federico M. Utente certificato 3 anni fa
    Ma perché, prima di candidarsi chi caxxo conosceva Pizzarotti??? a parte la sua famiglia? Pizzarotti si occupi di Parma e dell'inceneritore, la politica nazionale non é affare suo!
  • Ficcati quella rotonda in culo 3 anni fa
    Bastava vedere o ascoltare i consigli comunali dei primi mesi per capire. Un bancario mandato dalle banche che assieme a "ragionier panzetta" si è solo preoccupato di fare rientrare le banche dai crediti di aziende debitrici che vivono solo attaccate alla tetta del comune di Parma. Il resto è aria di inceneritore. IN EUROPA SARA' LA STESSA INCULATA TIPO SONIA HA L'ANO E GIGGINO?
  • Marco Coscione 3 anni fa
    Benvenuti gli sconosciuti, ma attivisti e non affaristi... non mi basta sapere quante lingue parli o quante pubblicazioni hai all'attivo, se sei un idraulico ma veramente attivo nel gruppo locale ti preferisco...
  • Luca Corsini 3 anni fa
    In effetti, visto che in parlamento c'è finita pure gente che crede alle sirene, gente che ha poi fatto il saltafosso, e visto che cmq le percentuali di partecipanti al voto già sono basse, si rischia veramente che finisca candidata gente che ha giusto messo li il nome... credo che pizzarotti abbia ragione in questo caso, tutto è migliorabile, e magari tra le cose migliorabili c'è anche la presentazione dei candidati
  • liuzzi.nicola 3 anni fa
    VOGLIO NOME E COGNOME DI CHI HA SCRITTO QUESTO POST CONTRO PIZZAROTTI, NOI NON SIAMO UN PARTITO.E CHI LA SCRITTO E' UNO CHE HA UN CERVELLO DI PARTITO. TORNASSE DA DOVE E' VENUTO.VAI HA CREARE IMBROGLI DA UN'ALTRA PARTE.E NOI DEL MOVIMENTO STIAMO PIU' ATTENTI A CHI CREA VELENI COME SERPI. FORZA PIZZAROTTI E STAI CALMO.PER QUESTI SEMBRI L'ANELLO DEBOLE DEL MOVIMENTO NON FARCI CASO, IGNORALI.QUESTI ESSERI CHE NON SO DEFINIRLI,SI ATTACCANO A QUALSIASI FRASE DETTA DA UNA MENTE LIBERA.UN SALUTO AL BLOG
  • Massimo Melpignano Utente certificato 3 anni fa
    Dai Beppe evitiamo di fare queste polemiche inutili. Non è che appena uno dice qualcosa di diverso da quello che pensi tu devi subito attaccarlo via blog, fatevi una telefonata e chiaritevi a voce per la miseria! Il senso del messaggio di Pizzarrotti era chiaro: tutto è perfettibile, migliorabile. D’altronde alcune delle critiche che sono arrivate su queste votazioni per i candidati alle Europee sono giuste, pur essendo per filosofia generale migliore dei metodi che usano i partiti. La principale critica è che abbiamo dovuto valutare e votare centinaia di candidati in un giorno solo (lavorativo per giunta!). Va bene per ora, ma va anche migliorato, tutto qui. La prossima volta mettiamo i profili visibili per un po’ più di tempo, oppure facciamo fare una prima scrematura delle candidature dai meetup in modo da valorizzare il loro lavoro sul territorio. Insomma pensiamo a come migliorarci accettando anche le critiche, specialmente quelle che vengono da nostri valorosi portavoce votati dai cittadini, come ad es. Pizzarrotti appunto! Avanti così, #VINCIAMONOI (se non ci scanniamo fra di noi! ;-) )
  • Andrea Mossina 3 anni fa
    Nelle dinamiche mediatiche credo che questo post sia poco producente quindi fuori luogo. Per quanto concerne l'ultima parte del post:" allora perche parli?" credo che sia ancor di piu' fuori luogo perche' ritengo che non sia stato attaccato il Movimento o tantomeno mi risulti che non si possa esprimere un parere sulle dinamiche di una situazione inerente al Movimento ( in questo caso la scelta della candidatura alle Europee).Quindi se dovessimo prendere esempio da questo post andrebbero verificati tutti i post che ciascun membro ( e non) postano giornalmente sui vari profili facebook e twitter... Il parere di Pizzarotti vale uno come vale il parere di ciascuno. A presto Andrea
  • roberto truccolo 3 anni fa
    si parla da tanto di proporre persone nuove , ma se non si fa cosí non avremmo mai nessuno che possa portare avanti il discorso, o dovremmo votare volti conosciuti ?? magari chiediamo a de Mita se é libero é un volto conosciuto, no?', sicuramente ci sará qualcuno che non funziona ma se non diamo la possibilitá alle persone di farsi conoscere cadremo nel calderone di votare chi verrá indicato da qualcuno, ne abbiamo giá avuto abbastanza, non credete. Dai che il cammino é arduo ma é l'unica possibilitá di cambiare sta accozzaglia che comanda. ciao a tutti
  • theQ. 3 anni fa
    cos'è avete legalizzato l'eutanasia del movimento senza votazione online? sticazzi
  • red r. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti e' un grande nessuno lo puo' negare ha fatto e sta facendo moltissimo.il M5S credo che chi lo abbia votato sa come agisce e come ci si comporta tutti i cittadini eletti nessuno prima li conosceva,sono stati tutti scelti dalla rete ALESSANDRO.DI Maio,DISTEFANO,GIULIA ec.ec incluso PIZZAROTTI.quello che secondo me e sbagliato che lui dica questo: (E' un dato di fatto che in tutti i territori si è candidata gente che noi non abbiam mai visto).be neanche gli altri li avevamo mai visti.poi dice: (Aspetto i risultati. Mi piace parlare dopo aver visto per dare un giudizio.)mi sembra normale che ti risponda be allora perche stai parlando e specialmente in tv?sapendo che poi tutti useranno queste parole per attaccarci? un mio pensiero personale. credo che tutti noi dopo la brutta esperienza avuta con i dissidenti credo che prima di votare frequentando i meetup conosceva i candidati e sapeva gia chi scegliere
  • Anna F. Utente certificato 3 anni fa
    Cos'è geloso? Ah Pizza! Vai a fare compagnia al compagno Favia va.
  • POPULATION BOMB Utente certificato 3 anni fa
    Il "Pizza" ha ragione al 1000% !
  • giuseppe 3 anni fa
    non mi ricordo che grillo abbia mai attaccato il lavoro di pizzarotti ho a lui ,ma sempre risposto alle sue dichiarazione .. poi non capisco questa cazzata degli sconosciuti..un che attivo nel movimento avra tutti i requisiti per candidarsi ,poi sono i gli iscritti a votare e decidere chi sono i candidati .poi stiamo facendo una lotta contro tutti i partiti perche loro nominano i candidati ,e pizzarotta ci dici di copiare i partiti ,chi dovrebbe sceglieri i candidati un grillo di turno un pizzarotta un di maio un dibatista .
  • Daniele Ferretti (fio710) Utente certificato 3 anni fa
    Si però, cari amici dello staff, sarebbe stato bello avere il tempo per conoscere i candidati da votare.(magari potevate dedicare ad ognuno di loro una paginetta in un forum di discussione). A volte se li conosci li eviti.
  • andrea s 3 anni fa
    ma queste cose non potete dirvele privatamente? senza prestare il fianco agli attacchi dei giornali prezzolati?
  • franco bertocci Utente certificato 3 anni fa
    proprio l'essere sconosciuti e' la garanzia di non essere immischiati in un sistema sporco e corrotto, i nostri parlamentari hanno dimostrato ampiamente che,tranne qualche difficolta'iniziale,hanno maturato esperienza e capacita' e anche loro erano sconosciuti,come daltronde lo era anche lui
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    il movimento ha reso possibile che alcuni soggetti che mai sarebbero entrati in politica con altri partiti siano invece entrati in politica. Ora quegli stessi soggetti entrati vorrebbero mettere i paletti per gli altri. L'unico paletto che metterei è onestà, serietà, dedizione, professionalità e capacità ed aggiungerei umanità.
    • marco t. Utente certificato 3 anni fa
      Raga è solo uno scambio di opinioni Santo Cielo... ma perchè dev'essere tutto o vita o morte!!?!?!!°@@§!?
  • Renato B. Utente certificato 3 anni fa
    QUESTO RAGAZZO e cambiato ;forse si e dimenticato che quando e stato eletto sindaco era un autentico sconosciuto ...me l'ho ricordo quando era sul palco con BEPPE , l'ha domanda e ,avrebbe fatto un discorso simile ??? X quale motivo tagliare l'ha strada agli sconosciuti!! .....
  • roberto garzeni 3 anni fa
    io pizzarotti l'ho conosciuto grazie a grillo, mo cosa si inventa? se non li conosce lui personalmente non si è adatti a rispettare le regole?
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    ...quanti al mondo stanno facendo quello che fa Beppe ?..NESSUNO... Mi da l'impressione però, che qualcuno voglia dimostrare..che la sa più lunga di lui. Bhè credo che ne dovrà ...mangiare di polenta ! ***** Eposmail
  • marco t. Utente certificato 3 anni fa
    C'è sicuramente un problema di "ecumenicità" da tutelare, come detto da Beppe, un problema di libertà da possibili correnti e capibastone che finirebbero per trasormare il Movimento in un partito, alla velocità della luce, ma c'è anche un problema di garanzie su chi viene eletto. E' vero che la garanzia non la darà mai nessuno che le persone elette siano a prova di bomba, con qualsiasi metodo le selezioni, però magari sapere che fanno parte dell'attivismo a 5stelle qualche tutela in più la danno. A me era piaciuto molto ad esempio che durante le parlamentarie la maggior parte dei candidati fossero attivisti e che comunque ci fosse un incontro nei meet up per presentarsi e sottoporsi alla "graticola". Forse però, l'unico vero modo per tutelarsi è quello di un vero e proprio contratto con chi viene eletto e quindi probabilmente il discorso della penale, ha un suo senso! E' l'unico vero antidoto allo scilipotismo.
  • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
    Mi piacerebbe sapere chi ha scritto questo cesso di post. Vogliamo fotterci da soli? Allora ditelo che stiamo tutti a casa e la smettiamo di perdere il nostro tempo prezioso!
  • Armando . Utente certificato 3 anni fa
    Questa è una mossa calcolata. Ricordate il dissenso con il decreto legge sull'immigrazione dove grillo era contrario e poi ha dovuto cedere alla rete? Ebbene farsi trovare ogni tanto in disaccordo con qualcuno a volte premia. L'importante e parlarne, nel bene e nel male, catturare l'attenzione e.....riflettere. E poi per dirla tutta in fondo penso che Grillo sa bene che non si possono candidare solo gli attivisti e che tanti, Di Battista, Di Maio, Morra, Taverna C., possono esserci in persone che hanno le idee del movimento e per motivi vari non partecipano alle operazioni sul territorio. Forza ragazzi apriamo le menti.
  • Luca Frangella 3 anni fa
    pizzarotti intendeva dire che i cittadini iscritti al m5s devono essere messi nelle condizioni di conoscere meglio i candidati per poterli votare con più cognizione di causa. è proprio l'informazione corretta e trasparente che garantisce il processo democratico. l'attivismo sul territorio consente un'informazione approfondita e valida. altrimenti rischiamo di riempire le liste e il movimento di gente furba, approfittatrice, arrivista, disonesta, etc. etc. un buon curriculum, un video e una fedina penale pulita non bastano. le persone si giudicano soprattutto da quanto e come si spendono per il bene comune. il movimento non è partecipazione? e mettiamo in lista chi non ha mai mosso un dito? non mi pare coerente! la soluzione è semplice: un qualsiasi cittadino vuole candidarsi? almeno un anno prima si attiva e si fa conoscere sul territorio. questo post è l'ennesimo errore comunicativo! manifestare pubblicamente queste polemiche interne è proprio da fessi! io vorrei sapere che è il responsabile della comunicazione! esiste il telefono per chiarirsi! beppe sei tu che pubblichi questi post? se è così, mi spiace, ma anche se mi sei simpaticissimo, è mio dovere di cittadino che sta col fiato sul collo dei suoi rappresentanti dirtelo: ti sbagli di grosso! fatti consigliare da veri esperti della comunicazione! il movimento è di tutti noi cittadini! non vogliamo che si rovini per improvvide mosse comunicative! pizzarotti è un grande uomo di cui essere fieri, ma ha sbagliato ad esprimere pubblicamente le sue critiche. alla fine i cittadini hanno scelto i candidati con più attivismo alle spalle. le primarie del m5s sono le migliori in assoluto. ma possiamo fare meglio! c'è un difetto da correggere: impedire cordate e endorsement, come quello fatto da Nuti! ecco! quello non va bene, diventiamo come gli altri partiti. largo dunque agli attivisti e non agli ultimi arrivati con la benedizione del parlamentare di turno
  • Gianpaolo Bigoli Utente certificato 3 anni fa
    La portata "rivoluzionaria" del M5S risiede tutta nella sfida per rinnovare i metodi classici e malfunzionanti di reclutamento politico e di rappresentanza. Credo che il punto focale sia trovare una quadra seria e sensata tra democrazia rappresentativa e democrazia partecipata. Questo è molto più importante che andare al governo subito e ad ogni costo. E' evidente che questo processo è evidentemente appena all'inizio. Concludo che considerare questi processi come definitivi e intoccabili è davvero un grande errore. Quindi è altrettanto sbagliato trattare come nemici coloro che li criticano in buona fede, come appunto Pizzarotti. Credo, perciò, che il dibattito debba svolgersi ad un livello superiore e credo serva implementare le piattaforme di dialogo e di confronto (on-line e off-line) Gianpaolo Bigoli
  • angelo s. Utente certificato 3 anni fa
    Io aggiungerei un altra regola: ogni post sul blog dovrà essere firmato, giusto per sapere chi scrive messaggi cosi a cazzo. Ragione o torto ,pizzarotti ha espresso la sua opinione e giustamente si può replicare, ma con altro tono.sono convinto che pizzarotti almeno il rispetto se lo sia guadagnato visto il suo ottimo lavoro svolto e impegno messo fin ora.
    • uno di noi 3 anni fa
      guarda che non è stato ne insultato ne mandato a quel paese, di quali toni parli?
  • Gabriele Lorenzoni (griever) Utente certificato 3 anni fa
    si ma a noi cosa ce ne importa? noi siamo in guerra, no? anch'io penso che pizzarotti non abbia capito, ma anche chi ha scritto questo post non ha ben capito... che il nemico è là fuori!
  • Cristiano Marinelli Utente certificato 3 anni fa
    Non ci sono prime donne nel M5S. Ha fatto bene Grillo a scrivere questo post. Pizzarotti è stato eletto per fare il sindaco di Parma e allora lo faccia; forse Grillo e Casaleggio (buona guarigione Gianroberto, torna presto) glielo stanno impedendo? No. Si occupi delle questioni inerenti alle europee chi l'ha già fatto, facendo vincere Pizza a Parma.
  • Fabio Vistori 3 anni fa
    E' un po come dire che chi ha amici nello staff vede pubblicati i suoi mini post anche quando contengono stupidaggini come quella che ho appena letto. Pizzarotti ha ragione e, attenzione, difendere l'attivismo non vuol dire necessariamente escludere a priori nuove energie che vogliano affluire nel movimento, ma vuol dire che il meccanismo attuale (tutti dentro) non va bene. E' un po diverso. Io ho avuto ben 3 minuti e 40 secondi per valutare ciascuno dei 170 curriculum dei candidati e sono uno dei fortunati, perché la Liguria è piccola. Sfido quell'aquila di Crimi a dirmi quanto tempo ha potuto dedicare a ogni curriculum di ognuno dei candidati della Lombardia. Secondo me il "brivido" che ha provato votando era dovuto più allo sforzo (oppure, contrariamente a quanto ha affermato nel suo articolo di qualche giorno fa, ha votato anche lui per conoscenza?).
    • stefano c. Utente certificato 3 anni fa
      Penso che tutti abbiano il diritto di candidarsi, sarà poi la Base del Movimento a separare il grano dalla pula. Però come si possa fare ciò di fronte a una cascata di candidati per lo più sconosciuti e che al loro attivo hanno per lo più qualche "like" in giro e a mala pena due volantini due a qualche Fiera, proprio non lo so e in questo a straragione Fabio. Sono molto colpito che ci sia stata una valanga di gente che si sia candidata alle Europee e spero che finalmente la stessa si decida ad impegnarsi in maniera più fattiva. Riguardo al post di sopra è veramente sciocco; se non altro Federico (altro che Capitan Pizza...) ha il merito di tenere aperto un dibattito comunque importante e chi risponde dovrebbe stare sui contenuti evitando il dileggio. A meno che non si pensi che Pizzarotti giochi un'altra partita e allora è meglio essere espliciti.
  • Nicolo C. Utente certificato 3 anni fa
    A volte... il silenzio è d'oro! Perchè criticare pubblicamente in corso d'opera quando ancora non si sono visti i risultati? Ricordo a Pizza che prima di essere eletto era un illustre sconosciuto anche lui e che forse è stato eletto per questo motivo. L'eccessivo protagonismo, la sconsiderata stima del proprio ego ha già vanificato il sogno della mia generazione. Ragazzi non fate lo stesso errore anche voi!
  • uno di noi 3 anni fa
    Pizzarrotti fa delle critiche e Beppe risponde alle critiche. è la cosa + normale del mondo. cosa dovrebbe fare Beppe? rispondere a critiche PUBBLICHE con risposte PRIVATE? DIAMOCI TUTTI UNA CALMATA!
    • uno di noi 3 anni fa
      chi ha parlato di buttarlo fuori? se si fanno delle critiche, si può rispondere? o è vietato rispondere alle critiche? le espulsioni le decidono gli iscritti, e non mi sembra che stiano pensando di espellerlo.
    • Giacomo Bianchi Utente certificato 3 anni fa
      Allora cosa vogliamo fare buttarlo fuori? non mi sembra che abbia detto qualcosa di male!!!! oppure Pizzarotti fa comodo solo quando ce da dire che ha abbassato il debito di Parma? Appoggio con tuutto il cuore il M5S ma a volte Beppe hai delle uscite che veramente fanno cagare...a me come a parecchie altre persone
  • Davide B. Utente certificato 3 anni fa
    Allora a Pizzarotti direi che fortunatamente si può candidare chiunque con il M5S purchè rispetti il regolamento e siccome non ci sono graduatorie di attivismo o conoscenze, siamo aperti a tutti. Poi personalmente sono anche in parte d'accordo con lui, sul fatto che preferirei vedere candidati degli attivisti "sul campo" passatemi il termine. Ma anche qui siamo noi che votiamo che poi li scegliamo. Dubito che siano passati dei volti non noti ai più a livello regionale o di MU. Quindi a mio parere ha sollevato una polemica inutile, visto come poi sono andate le cose. Forse se come afferma avesse aspettato i risultati non avrebbe neppure dovuto fare questa dichiarazione. Poi comunque mi chiedo, ma perchè sollevare ora questo polverone, in piena campagna elettorale? Per farci ancora del male? Ora per giorni in tv si parlerà di scomunica di Beppe al sindaco di Parma, e noi attivisti a farci il culo per recuperare. Bastava una chiamata chiarificatrice e via, no? BASTA FARCI DEL MALE!!!! Lo dico a Beppe, Casaleggio, a Pizzarotti e tutti gli altri eletti.
  • MaxP 3 anni fa
    certo che a volte vi piace proprio darvi delle bottigliate sugli zebedei alla tafazzi. Il problema è che chi ci crede nel movimento se le becca anche lui. Per favore,sono anche d'accordo con il post, ma toglietelo, il problema si risolve internamente.
  • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, so che leggi il post. Ma chiamarlo al telefono e chiarirsi a quattrocchi no eh, invece di fare sti post autolesionisti e SENZA FIRMA? Il senso del discorso è chiaro: il Movimento viene prima delle persone elette, prima il bene comune, prima tutti gli altri. Ma cavolo perchè dare spunto ai vari Floris/Formigli/Santoro per rompere le pa @@e e fare controinformazione?? Ma di cosa abbiamo paura? No, non mi piace. Non sono d'accordo. I panni sporchi (se ci sono) si lavano in casa.
  • federico z. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti ultimamente la fa sempre fuori dal vaso.
  • Samuele Salis 3 anni fa
    In effetti anche io non ritengo sia una buona equazione quella attivista=candidabile. L'attivismo deve essere un qualcosa di gratuito. Chiunque deve essere libero di candidarsi, sta all'elettore vagliare bene tutte le candidature. Atteggiamenti del tipo "aspetto i risultati" (del tipo "te l'avevo detto") non sono molto costruttivi. Qualche mela marcia e' probabile che ci sara', ma non penso che sarebbe mancata con delle liste formate al 100% da attivisti
  • Stefano M. Utente certificato 3 anni fa
    Non mi sembra che "il Pizza" abbia espresso dei concetti assurdi, va bene la critica ma cerchiamo di non essere taffazziani, non cerchiamo sempre il pelo nell'uovo che spesso non c'è.
  • Carlo Angelo Farruggio 3 anni fa
    Ciò che ha detto Pizzarotti e sbagliato, perché c'è il rischio che si diventa attivista per essere onnipresente in tutti i meetup per farsi conoscere ed essere eletti. In questo modo l'attivismo rischia di non essere fine a se stesso ma come arrivismo, carriera politica. Tutto ciò non deve accadere.
  • bruna pornaro Utente certificato 3 anni fa
    Anche lui prima di diventare sindaco era un signor nessuno come da regolamento 5Stelle eppure una parte dei cittadini di Parma gli hanno dato la loro fiducia votandolo a scatola chiusa e allora che differenza c'è fra lui e i nuovi perfetti sconosciuti che andranno in Europa, meglio così piuttosto che le varie Comi, Zanicchi ecc.
  • turi migliore 3 anni fa
    Tranne che non ci sia dell'altro, anch'io, come quasi tutti, qui, non capisco questa aggressività nei confronti di pizza. E' come se servisse periodicamente un capo espriatorio. Faccio parte di coloro che non riescono mai a trovarsi in disaccordo con le idee e posizioni di Beppe, ma questa non l'ho proprio capita. Si prega di valutare bene, evitando di dare alimenti agli scopini dell'informazione. Capisco che dovono pur guadagnarsi la pagnotta, ma non attraverso noi.
  • davide m. Utente certificato 3 anni fa
    Sono uno che ha votato per i candidati alle europee e devo ammettere che alcuni di loro non erano conosciuti ma era una piccola minoranza.Tra costoro vi era anche chi si è presentato in maniera non del tutto esauriente.Detto questo ognuno di noi può scegliere chi vuole in assoluta libertà dei cittadini: incensurati,fuori da logiche di partito o lobby di qualsiasi genere e questo è a mio avviso un fatto storico e rivoluzionario. Io ad esempio ho preferito votare degli attivisti ma non mi scandalizzerei se fosse eletto anche uno sconosciuto che crede nei principi del M5S.
  • Alessandro Salomao Utente certificato 3 anni fa
    Beppe è un commento, Pizzarotti ha le sue idee ma se facciamo così diamo solo adito alle critiche giornalistiche. Facciamolo passare in secondo piano, BASTA CHE STO SINDACO NON SI MONTI LA TESTA. Forza M5STELLE.
  • emanuele simoncini (emagine) Utente certificato 3 anni fa
    Ma perchè questo è uno scontro? a me sembra un semplice scambio di vedute come ho io a volte in casa con i miei parenti
  • federico z. Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti hai un pò rotto le balle.
  • Mynyr Nazaj Utente certificato 3 anni fa
    Nella barca a vela ogni vela ha un funzione e crea nel insieme la forza motrice e cambia direzione ...ogni persona ha un compito nel servizio del GRUPPO e la disciplina significa non solo ORDINE ma anche andare avanti per ARRIVARE ALLA METTA ... parole e furbizia VENGONO A GALA semplicemente cosi nel prossimo viaggio sei FUORI ...RISPETTARE LA PAROLA DATA SIGNIFICA ESSERE TE STESO ...TRADIRE UN IDEALE SIGNIFICA DI ESSERE MESCHINO PIZZA-ROTI
  • Al. P. Utente certificato 3 anni fa
    Ma chi e' il coglione autolesionista che ha scritto questo post?
  • daniele nemisti 3 anni fa
    Concordo con quello che ha detto Pizzarotti, e da come l'ha detto si evince che è una sua opinione personale. Credo molta gente mal interpreti le sue parole, che voleva intendere di premiare maggiormente le persone ATTIVE nel movimento, mentre secondo lui alcuni potrebbero semplicemente leggere le schede dei candidati e votarli in base al curriculum premiando non gli attivi ma i laureati ecc. Comunque penso questo articolo sia inutile!!! e che danneggi il movimento, sembra quasi un articolo dei giornali tanto contestati più che del blog. Non gettatevi fango addosso da soli. Non lasciate la libertà a chiunque di scrivere sul blog, che viene interpretato come se fosse a nome del movimento
  • Paolo Cicerone Utente certificato 3 anni fa
    Io non è che sia in totale disaccordo col "Pizza", anche dalle nostre parti abbiamo fatto parecchia ironia su gente MAI VISTA NE' SENTITA in 8 anni che te li vedi candidati alle europee. Però se questa deve essere una scusa per creare comitati elettorali o di selezione fatta da persone che magari non sono propriamente super partes, (guarda caso proprio come volevano fare a Parma) allora preferisco 1 milione di volte i perfetti sconosciuti! Tanto comunque la rete selezionerà quelli più noti. In ogni caso stiano tranquilli tutti anche il "Pizza", in Lombardia tutti quegli sconosciuti che si sono candidati alle europee verranno da noi contattati come "forza lavoro", c'è tanto bisogno ai seggi e ai banchetti :D Se avevano tante energie da dedicare all'Europa a maggior ragione ne avranno per fare da manovalanza.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      commento bellissimo paolo!!!
  • giovanni c. Utente certificato 3 anni fa
    Chiunque abbia scritto questo post l'ha fatta fuori dal vaso. Pizza è parte di noi, di quella parte del movimento cioè che non partecipa solo per tirare lo sciacquone del water italico ma anche per prendersi delle responsabilità, grosse non sempre assunte con piacere ma per senso del dovere, come quelle, tante, complesse, quotidiane, che investono il ruolo di Sindaco. Che sono pure quelle di chi ci rappresenta al Senato e alla Camera, e che fa le ore piccole per studiare, capire, proporre, comprendere e pure anche, se del caso, supportare. Giù le mani da Pizza quindi che è libero di dire, fare e interloquire con chiunque e senza censure. Unico limite non sputtanare il movimento, o peggio tradirlo. Cose che lui peraltro non ha mai fatto e credo che mai farà per la persona che è e per la storia che lo accompagna. Ultima nota: non lo conosco personalmente ma ha tutta la mia stima.
  • roman s. Utente certificato 3 anni fa
    ma e' possibile che appena guadagnamo consensi, il capocomico coglione grillo deve subito rovinare tutto
    • roman s. Utente certificato 3 anni fa
      scusandomi per aver chiamato il buon beppe in un post precedenteun co****ne (che e' e rimarra sempre un grande) vorrei anche io sapere chi ha scritto questo DANNOSO articolo..
  • Giancarlo Giusteschi 3 anni fa
    Non capisco; io Pizzarotti non l'avevo mai sentito prima che diventasse sindaco, sarà stato anche il più attivo del M5S, ma è diventato noto per la sua elezione, prima non so chi fosse. Ora se emeriti sconosciuti si vogliono candidare, perchè impedirglielo, se non hanno seguito semplicemente non li voterà nessuno. Altrimenti tra le regole di presentazione ci sarebbe dovuto essere scritto che il candidato avrebbe dovuto avere almeno 10 ore di volantinaggio e 20 di banchetto.
  • Pasquale Marasco 3 anni fa
    Ognuno dà quello che può e non per questo da di meno di un "attivista". C'è gente che per motivi di salute o di lavoro non può partecipare a banchetti od a riunioni, ma partecipa attivamente nel web propagandando efficacemente le idee del Movimento. Chi è più attivo? Non è il caso di ricordare che il web è la casa del Movimento? L'incremento crescente del M5S a cosa è dovuto ai media (web) od alle riunioni? Mentre nel web valgono le idee che esprimi, in alcuni casi nelle riunioni valgono di più i toni, i consensi di parte, il supporto di altri "attivisti" schierati, creando disappunti e tutto ciò che ne consegue...
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    http://parma.repubblica.it/cronaca/2014/04/08/news/grillo_contro_capitan_pizza_europee_perch_parli_-83050325/?ref=HREC1-4 ecco gli altri....
    • Alessandro L. 3 anni fa
      Ca..o, ma sono lì con le cuffie ad aspettare ?
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti non ha ancora capito che non siamo un partito ma UN MOVIMENTO. Conta essere persone perbene, incensurate e che abbiano voglia di mettersi in gioco rispettando delle semplici regole e portando avanti il programma elettorale, non il loro EGO. Il movimento non è un esercito dove ci sono i generali, i colonnelli o i caporali che si determinano con la militanza e le gerachie, come avviene nei partiti, secondo me è invece un veicolo aperto a tutte le persone di buona volontà che vogliono contribuire, mettendo a disposizione il loro tempo e che condividono le regole e il progetto di cambiare la politica dal basso. Se il movimento è comunità non può chiudersi, ma deve aprirsi al più largo pubblico possibile perchè l'obiettivo è la partecipazione di tutti, è attivare a coinvolgere il maggior numero di persone possibile. Pizzarotti forse vuol dare le patenti di "attivista" come se solo le persone che identifica lui come attivisti possano andare in Europa a rappresentare degnamente i cittadini che li voteranno, cosa davvero ridicola e contaria ai principi con cui lui stesso è stato eletto. Dal mio punto di vista Pizzarotti cerca solo visibilità mediatica, tu Beppe così gliela stai regalando consapevolmente, non so quanto sia una cosa buona adesso che le votazioni per le europee sono finite aprire altre polemiche, ma mi fido di te. Speriamo bene
  • ROBERTO GHIDONI Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti in poche parole ha minato lo spirito democratico delle scelte dei 73 candidati europei. E non e'cosa da poco. Non dobbiamo nascondere niente a nessuno e non abbiamo niente da nascondere a nessuno.E'una critica fatta alla luce del sole come si e' sempre fatto con tutti.
  • Umberto Guerra 3 anni fa
    complimenti a Beppe o chi per lui. Pizzarotti è uno dei cinque stelle più intelligenti e preparati. Ma si continui pure ad attaccarlo in modo così idiota, oltretutto distorcendo le sue reali dichiarazioni. Avanti così...
  • Armando . Utente certificato 3 anni fa
    Quello che ha detto Pizzarotti l'ho pensato anch'io, del resto non si può pretendere che si candidi solo gente che abbia fatto attivismo sul territorio. Ci saranno sicuramente molte persone che condividono le idee del movimento, che sono in gamba e che svariati motivi non sono stati attivisti, che hanno tutti i diritti di candidarsi. Sta a noi scegliere. Certo se a questa intervista non si dava tanta enfasi era meglio, ma del resto dobbiamo accettare anche le critiche.
  • Marco Cerbi Utente certificato 3 anni fa
    vorrei sapere anch'io chi è l'artefice di questo post, ma non per appoggiarlo o denigrarlo ma solo perchè è giusto che ci si prenda la responsabilità di quello che si dice senza timore dei commenti, positivi o negativi, che ne seguono. Detto questo i dubbi di Pizzarotti sono i dubbi anche di molti di noi ma questo non vuol dire che non ci si possa confrontare certo che in un periodo in cui i sondaggi salgono, le piazze le riempiamo, il lavoro paga, dare una mano così a chi ci accusa di essere antidemocratici mi fa venire il nervoso. Smettetela ed usate il telefono per queste polemiche interne da 4 soldi!
  • Raffaele Catena Utente certificato 3 anni fa
    Pizzarotti dovrebbe ringraziare Grillo e stare zitto.
    • Marcello Dezi 3 anni fa
      quindi nel M5S bisogna stare muti? e poi criticate Berlusconi perchè ha un partito padronale??? ahahaha
  • carlo mancuso 3 anni fa
    Ogni volta che c'è da fare una discussione si tira fuori subito l'ascia di guerra. E' sbagliato ! A prescindere dal fatto che nessuno è perfetto ma il comico Grillo che non è un profeta, ma neanche sono profeti i suoi alternati contestatori, incredibilmente fino ad ora non ha mai sbagliato. Quindi meditiamo lungamente prima di contestarlo . E' più che giusto e legittimo portare il proprio pensiero sulle diverse politiche da attuare ma teniamo u in gran conto il pensiero del comico Grillo che, a differenza di tutti , ha partorito un miracolo mai riuscito a nessuno : Il movimento cinque stelle !
  • Giuseppe de Ruggiero Utente certificato 3 anni fa
    Per come sono state gestite le candidature alle europee, l'intero Staff andrebbe rimosso. Ora invece di dare spiegazioni ritengono sia più importante commentare il video di Pizzarotti. Assolutamente incoerenti con lo spirito 5 stelle!
    • Janos Wind 3 anni fa
      siamo in centinaia di migliaia che la pensiamo allo stesso modo, e io personalmente sono disgustato e ho tolto il mio appoggio al m5s da attivista ed ex candidato. ma il megalomane miliardario non si degna di dare una risposta a noi, risponde al Giornale e a De Benedetti, suoi pari, ma a noi no! per la sua visione noi contiamo poco il macchinario del sito va avanti lo stesso, i guadagni salgono grazie a quelle odiose didascalie acchiappa clic tipo "non crederete mai cosa ha fatto questa donna, resterete a bocca aperta"... e tu clicchi... ma ci hai preso per deficienti Grillo? manco Berlusconi faceva così!
  • alfredo roberti Utente certificato 3 anni fa
    Per essere candidati occorre la certificazione,x essere eletti conta il curriculum:attivismo concreto,competenze,conoscenze sono le qualità da valutare.Essere sconosciuti al territorio?Non votateli,chi vi obbliga.Pizzarotti vale uno,Grillo risponde uno.Pizza parla ai media,Grillo risponde sul blog.Telefonarsi x scambiarsi idee e chiarirsi presuppone che chi ha perplessità debba farlo per primo.Pizza pensa prima di parlare,Beppe non dovrà esternare chiarimenti.#vinciamonoi continuiamo a promuovere i migliori candidati.
  • Marco Di Gennaro 3 anni fa
    BASTA BASTA BASTA con questi atti autolesionistici !!! Chi è l'autore dell'articolo ?? Vogliamo cercare di evitare queste sparate gratuite che danno soltanto il fianco ai detrattori del M5S? Pizzarotti è sempre stato un sindaco corretto e una persona valida che aiuta con il suo lavoro il M5S. PUNTO.
  • stefano sesta 3 anni fa
    io intanto non so neanche quanti voti abbia preso, dovrebbe essere la regola base di trasparenza mostrare i risultati di tutti, anche quelli non passati al turno successivo.
  • antonello tancredi 3 anni fa
    Ma c'è proprio tutta questa necessità di sollevare codeste polemiche? Volemose bene e basta.
  • Niccolò Mencarini Utente certificato 3 anni fa
    Fanculo al fuoco amico. Pizzarotti in effetti ha detto una cosa che non condivido ma questi attacchi a lui non li accetto. Avete il telefono? Usatelo. E che cazzo.
  • Monica C. Utente certificato 3 anni fa
    Concordo con questo post ! Pizzarotti , le dichiarazioni che ha rilasciato non sono corrette, a mio avviso ed ecco perchè: La selezione dei candidati deve essere aperta a tutti, solo così si può riuscire a responsabilizzare le persone e soprattutto solo così si può capire davvero quale percorso evolutivo stiamo facendo. Se cominciamo a mettere paletti diventiamo come gli altri. E' ovvio che dovremmo sopportare il peso di "nemici" interni che però saranno abbandonati a loro stessi o allontanati tramite votazione on line. Questa è una strada più dolorosa ma lo scopo primario del M5S è accrescere la "coscienza collettiva" solo dopo e come conseguenza può arrivare la vittoria ! La Vittoria dell' Onestà e del Buon Senso e quindi utile a TUTTI i cittadini che solo con una "consapevolezza comune" si può ottenere. Spero di essere stata chiara. Io vivo il M5S così .
  • Gregorio Rosselli 3 anni fa
    continuerò a votare M5S, ma per favore basta ad inutili autolesionismi.
  • Marco Braca 3 anni fa
    Beppe questo post è assolutamente fuori luogo!!!! Anche io non sono d'accordo completamente con Pizzarotti però i panni sporchi si lavano in casa propria....al tempo stesso Pizzarotti farebbe meglio a non lasciare dichiarazioni di questo genere dato che i media ci ricamano sopra....
  • silvano s. Utente certificato 3 anni fa
    Be', insomma, Pizzarotti ha detto il giusto chiedendo di NON votare degli sconosciuti che NON hanno fatto attivismo nel movimento e, quindi, NON controllati dagli altri attivisti. Questa uscita di Beppe non la capisco neanche io ma, se partiamo dal presupposto che di solito non dice cose a vanvera, un motivo ci sarà... Aspettiamo e vediamo se la cosa avrà un seguito. ...Intanto ho fatto una donazione per le europee e per la campagna che Beppe e gli eletti vanno a fare...
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Mi sbaglierò, ma secondo me sotto sotto l'obiettivo di Beppe è quello di accendere i riflettori dei media su Parma e sull'immenso lavoro di Pizzarotti. Mi spiego meglio, ovvio che farà notizia questo post. Se Beppe avesse scritto "Che bravo Pizza, che bella Parma" non era una notizia da giornale. Ripeto mi sbaglierò, ma secondo me il fine è questo. Se ci pensate bene di Pizza e di Parma non ne parlano mai, parlarono solo dell'inceneritore e basta! Comunque un abbraccio a tutti!
    • adriano Canazza 3 anni fa
      Spero con tutto me stesso che il tuo oculato commento sia preciso. Se sarà così avremo fatto davvero centro, se così nn sarà prevedo l'ennesima bufera inutile tra brava gente come pizzarotti che vogliono solo vivere in un paese migliore
  • Robert Dragon Utente certificato 3 anni fa
    c'è un metodo del M5S che lo distingue dai partiti e che ne costituisce la ragion d'essere per portare un vero cambiamento, prima di tutto culturale. In questo senso Pizzarotti ha commesso una superficialità (non un errore). Se si ribadisse chiaramente il concetto, senza attaccare gli stessi iscritti, o rappresentanti istituzionali, credo che molte più persone si avvicinerebbero al M5S, comprendendone la portata rivoluzionaria senza provare lo spavento indotto dalle sparate a alzo zero dei mezzi di (dis)informazione.
  • Davide F 3 anni fa
    Ma perchè farci del male da soli? Che esigenza cè di creare questa polemica con Pizzarotti? Quando tutto va a gonfie vele, nn bastassero i giornali e le tv, gli annunciati dossier contro Casaleggio, ti ci metti anche tu? Beppe ne fai 3 buone e una cazzata, ma la cazzata è sempre pesante. Pizzarotti nn si tocca, sfasci tutto altrimenti.
  • Andrea Magnaghi Utente certificato 3 anni fa
    ma perchè continuare a fare polemiche interne, Pizzarotti mi sembra stia facendo un buon lavoro, lasciamo che abbia i suoi dubbi senza polemizzare, ora la stampa ci andrà a nozze....
  • Antonio Ianniciello Utente certificato 3 anni fa
    Mi faccio il fegato amaro ogni giorno sentendo le accuse mistificatrici di un apparato mediatico completamente avverso al 5S. Ogni giorno lotto per affermare con forza che i luoghi comuni creati ad hoc dai media sul 5S sono falsi. Non è possibile che post del genere vengano condivisi alla luce di quello che sappiamo succederà nei prossimi dieci giorni a causa di questo post.
  • Domenico Lascala 3 anni fa
    Pessima idea mettersi contro uno degli uomini più in vista e capaci del movimento. Le sue parole sono riflessioni sensate che dovresti ascoltare ed eventualmente confutare. Se hai un problema con lui parlaci privatamente, non usare questi metodi provocatori e rissosi che non possono che portare a rotture. Non hai 5 anni. Dimostralo.
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      Lalla, esistono i cellulari!!! Il post in questo caso è veramente una cazzata! Mettere all'indice uno dei tre soli sindaci espressi del movimento è una cazzata. Mi dispiace ma non mi piace questo usare i post come una clava. Ci vuole rispetto!!!
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      anche Pizzarotti sarà stato sconosciuto all'inizio, per lui andava bene la regola??
  • Alessandro L. 3 anni fa
    Beh, questa volta non condivido per niente quello che c'è scritto sul post. Io la penso come Pizzarotti e, se devo dare una preferenza, la voglio dare a qualcuno che si sia distinto per aver combattuto per qualcosa di utile ai cittadini, piuttosto che rischiare di darla ad uno sconosciuto e ritrovarmi con rappresentanti di se stessi e dei propri egoismi.
  • Marco Brancozzi Utente certificato 3 anni fa
    ma che cazzo c'entra il punto di vista strumentale che state usando? ma vi pare normale che con le non-regole del comunicato politico 54 si siano pututi candidare anche tutti quelli che erano legittimati ma che erano praticamente spariti dal territorio una volta terminate le elezioni politiche? ma vi pare normale aver letto di senatori e deputati che davano il loro indirizzo di voto, unodi questi l'hai pure invitato nella tua villa in toscana una decina di giorni fa? ma chi è del vostro staff che partorisce ste idiozie? Marco Brancozzi
  • davide trovato 3 anni fa
    Caro Beppe sarebbe ora che te vai un po' a fare in culo tu e casaleggio.....a
  • luigina bruschi 3 anni fa
    Pizzarotti non ha detto niente di scandaloso.Questo post non mi piace per niente e non lo condivido anche perchè i parolai non aspettano altro.Pizzarotti a Parma sta lavorando bene ed è legittimo esprimere una opinione
  • VIOLA SCUDETTO 3 anni fa
    Credo che le regole siano chiare: anche Pizzarotti era un emerito sconosciuto. Non dobbiamo sempre pensare che ci siano gli unti dal signore e gli altri siano tutti dementi. Ogni persona ha il diritto di mettersi in gioco e di farsi giudicare da quello che fa. Quando poi si accetta di far parte di un movimento si accettano anche le regole. E questo vale per tutti: anche per GRILLO E CASALEGGIO
  • Bartolo Carnemolla 3 anni fa
    Pizzarotti è l'esempio di buona politica del m5s, perchè creare disagio?
  • carlo f. Utente certificato 3 anni fa
    le dichiarazioni di Pizzarotti sono sbagliate, come anche quelle di altri eletti del m5s che hanno fatto dichiarazioni analoghe... non faccio i nomi qui perché non voglio danneggiarli politicamente.... MA COSI' NON VA!!! BEPPE E CASALEGGIO VIGILATE... A TROPPI IL GRANO ED IL POTERINO HA DATO ALLA TESTA!!!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/08/grillo-vs-pizzarotti-capitan-pizza-se-non-sei-daccordo-con-regole-m5s-perche-parli/943778/ cominciamo col fango!!testa di cazzo chi ha scritto il post!!fosse anche beppe,vaffanculo questa volta!!
  • Maurizio g. Utente certificato 3 anni fa
    Anch'io sono d'accordo con la maggioranza che nei commenti esprime solidarietà e sostegno a Pizzarotti.. per quel che ne so ,avendoci parlato qualche volta, è persona corretta, onesta, competente ed umile.. tutte qualità che spesso alcuni dei ns candidati ( anche alle europee) non hanno. Beppe se sei te che scrivi ste cose stavolta hai toppato, altrimenti se le scrive qualcuno dello staff dico loro, invece di spalare fango su noi stessi perchè non fate qualcosa per far funzionare il portale del Movimento che fa cagare (si blocca, non carica i video sui profili personali e le foto dei documenti di chi si vuol iscrivere, taglia le frasi dei commenti, ecc..) se avete tempo da perdere impegatelo per tutti e non per sprarare questi anatemi inutili ed autolesionistici.
    • Sebastiano fazio 3 anni fa
      Quando parli dei ns candidati intendi quelli del pd giusto?
  • Danilo A. Utente certificato 3 anni fa
    "Capitan Pizza" mi sembra una brava persona e mi piace come altri rappresentanti in gamba del movimento. Credo che abbia semplicemente espresso un'opinione sulle regole che oggi sono usate per stabilire se una persona può candidarsi o meno. Che abbia ragione o no, e che quelle regole gli abbiano consentito di candidarsi, poco importa. Ha espresso in modo civile un'opinione, di cui sarebbe bene tenere conto, cioè: valutarla, discuterla, eventualmente controbatterla. Sempre in amicizia e con l'intento di migliorare le cose.
  • stefano c 3 anni fa
    un discorso è potersi candidare, un altro è essere votato. anzi credo che sia meglio il fatto che tutti possano candidarsi...che non venga in mente a nessuno: io divento attivista, così mi conoscono, così vengo eletto, così vado in parlamento....così vado nel gruppo misto e mi prendo 20euro al mese. no no. l'attivismo deve essere fine a se stesso. come la politica. niente arrivismo o carriere politche, anzi mi sembra un ottimo deterrente perchè ciò non accada
  • Luca 3 anni fa
    A me non sembra che le parole di Pizzarotti siano così fuori luogo. C'è un'altra scomunica che bolle in pentola? Se così fosse vorrei conoscere i retroscena piuttosto che discutere sui pretesti.
  • Massimiliano D. Utente certificato 3 anni fa mostra
    beppe fatti una vacanza...hai bisogno di riposo...oramai la tua testa è andata in tilt
  • Alberto Caramagno 3 anni fa
    Pienamente d'accordo col post. Pizzarotti ha detto delle fesserie, è giusto che venga smentito. Non so quanti attivisti sardi, per fare un esempio, lui conoscesse alle comunali. I giornalisti distorcano la notizia e ne diano il risalto che vogliono, sono avvezzi a ben altro.
  • Maurizio camoni 3 anni fa
    Chi ha scritto sta troiata per favore dica nome e cognome che chiedo subito l'espulsione. Alla comunicazione è più bravo un talebano che non sa parlare l'italiano.
  • PAOLO COGORNO Utente certificato 3 anni fa
    Mi spiego meglio : sulle regole io sono d'accordo con Grillo... I candidati non devono essere per forza conosciuti da nessuno, l'importante è che siano incensurati e non iscritti ad altri partiti. Quello che mi fa incazzare è che esistono i telefoni perché ormai la questione era morta e sepolta.
    • PAOLO COGORNO Utente certificato 3 anni fa
      Il voto lo decidi tu come darlo. Hai dei parametri tuoi nella testa, no ? Quindi cosa c'è che non va ? Una persona può preferire parametri di impegno nei meet up, un'altra invece potrebbe preferire solo gente con grandi competenze. Il movimento è nato ecumenico e deve continuare ad esserlo.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      esattamente!!
    • Daniele Ulivelli Utente certificato 3 anni fa
      sI, MA SE NON TI CONOSCO PERCHé TI DEVO VOTARE?
  • filippo marasco 3 anni fa
    Mi spieghi come non si fa a non farsi girare i cosiddetti quando viene eletta una persona che non ha alcun legame col territorio e manco sa come si fa un gazebo? Me lo spieghi per favore? Me lo spieghi come funziona, in questo caso, il legame col territorio?
  • Luca de luca 3 anni fa
    pizzarotti è sempre stato indigesto dal primo giorno in cui è stato eletto. ad ogni piè sospinto cerca di smarcarsi ma è solo sopportato in m5s. egli non ha nulla del grillino a prtire dall'umiltà, dall'empatia che gli è completamente sconosciuta.Andrà a finire che non sarà più presentato nel m5s ma farà un suo partito. amen
  • Fabio A. 3 anni fa mostra
    Ormai sono troppi i post autolesionisti come questo. E tutti, tutti questi post, arrivano puntualmente quando 5 Stelle stanno mettendo in difficoltà il governo (come oggi con la proposta per il senato). Troppi indizi fanno una prova. Grillo e Casaleggio, evidentemente, hanno paura di una vittoria dei 5 Stelle. Avranno i loro motivi. Valli a capire. Anch'io ho i miei motivi. Torno all'astensione. Chiudo qui con il Movimento. E mi dispiace. Tanto.
    • claudio masi 3 anni fa mostra
      Pizzarotti sta svolgendo un ottimo lavoro da sindaco e su questo non ci sono critiche...però ha lasciato delle dichiarazioni in contrasto con i punti cardine del movimento 5 stelle. Se la militanza diventa un requisito per accedere a cariche pubbliche si finisce per seguire i partiti tradizionali. Se uno sconosciuto volesse impegnarsi seriamente tra qualche mese per il movimento dovrebbe avere le stesse possibilità di chi si impegna da tempo...e soprattutto non può essere screditato. auguro il meglio per Pizzarotti ma questa è stata una svista e gli attacchi ironici che arrivano dal blog servono anche a smascherare persone che ad un certo punto credono di contare di più (ma sono convinto che non sia il caso di Pizzarotti che stimo) e portano avanti qualcosa di personale credendosi paladini. Buona giornata
  • Janos Wind 3 anni fa
    Pizzarotti mette in evidenza semplicemente quello che appare evidente. Il cerchio magico grillo/casaleggio ha nominato i candidati, brave persone per carità, ma mandando affancullo tutti i principi di uno vale uno del movimento. chi leggerà questo commento lo conservi perché sarà censurato...
    • Marco Brancozzi Utente certificato 3 anni fa
      non hanno nominato nessuno, ma hanno studiato il comunicato politico in maniera tale che quelli a loro più congeniali rientrassero nei requisiti... un trucco vecchio come mio nonno morto nel 1988, pace all'anima sua... è evidentissimo... stop
    • Janos Wind 3 anni fa
      @LUCA primo. vai affanculo te e chi non ti ci manda. secondo. non voto PD, la democrazia diretta rinascerà con la fine di questa impostura per pecoroni e fascistoidi.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ma vai affanculo!!e vota pd!!!ahaahhah
    • Janos Wind 3 anni fa
      @COGORNO potresti farti una ottima piadina con formaggio e le fette di salame che hai davanti agli occhi? poi ne riparliamo :D
    • PAOLO COGORNO Utente certificato 3 anni fa
      ma che cazzo ti inventi ?
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    son arrabbiato nero!!!sul blog è appena uscito un minipost che attacca Pizzarotti!!!!!!!!che senso ha questa cosa???chiamarsi al telefono?una chiaccherata??perchè buttar fuori un post che verrà usato dai giornalai per attaccare il M5S??chi è quel pirla che l'ha scritto??????????non posso credere lo abbia fatto Beppe!!voglio il nome di chi ha scritto quel pezzo!è allucinante una cosa simile!!ma come?sondaggi e partecipazione al massimo e vien fuori un post del genere??e poi contro il Pizza che è un grandissimo!!!magari certe cose possono anche essere chiarite ed è sempre utile affermare che il M5S accoglie tutti e che la rete è sovrana ma farlo attaccando Pizzarotti è una pirlata gigantesca!!oggi è il giorno dedicato al pensiero verso casaleggio e verso il bellissimo post principale sul blog!!chi ha voluto rovinare tutto così???adesso vedrete i media deviati che uso ne faranno!!son incazzato nero!!!questa non è comunicazione,questa cosa è martellarsi sui marroni!!!!!!!!!
    • angela p. Utente certificato 3 anni fa
      Forse non avete letto bene......Pizzarrotti ha rilasciato un video.........quindi il primo a voler fare uscire la cosa è stato lui...come nel caso del post su Fb in occasione dell'espulsione dei 4 furbetti. ....... Credo che il movimento abbia 2 problematiche in questo momento: 1. Vuole attuare una forma di democrazia diretta ma non ha gli strumenti tecnologici di condivisione adatti, tanto che non sappiamo nemmeno dove segnalare anomalie o violazioni del non statuto da parte di iscritti e meet up, e dove vengono fatte non c'è risposta 2. Vi dev'essere un organo di controllo sul territorio, non sedi di partito, ma una persona attivista che monitori, perché si stanno verificando fenomeni che non mi piacciono per niente, come appoggiare liste di altri partiti dove non presentiamo la nostra.......non ci devono essere alleanze! È necessario un blog una chat ufficiale dove possiamo incontrarci ed interagire. Un canale d'informazione anche a carattere regionale, dove possiamo essere sicuri di avere le giuste informazioni sui meet up locali e poter essere a conoscenza dell'operato degli attivisti, e non i vari profili fb, i blog etc...... Altrimenti temo fortemente che a lungo andare il movimento si sfalderà in una miriade di personalismi e particolarismi. Un leader ci vuole, non in quanto comandante ma in quanto coordinatore.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao mauro,allucinante!!
    • Mauro Q. Utente certificato 3 anni fa
      Pienamente d'accordo! Questo post, concepito in tale modo e con una battuta al vetriolo nel finale, sembra studiato apposta per far perdere voti al Movimento e le staffe a Pizzarotti. BASTA CAZZATE; GLI PSEUDO-POLITICANTI NON ASPETTANO L'ORA E SONO PRONTI A SCHIERARE I LORO GIORNALAI D'ASSALTO PER SPUTTANARE!
  • Gianmarco Costa Utente certificato 3 anni fa
    Ma basta con queste cazzate, stai un po' zitto. Ma dico oggi con tutto quello che sta succedendo devi metterti, tu o chi per te, a scrivere queste cazzate per farti prendere per il collo da qualche giornalaio? Abbi la compiacenza di stare zitto quando puoi.
  • gianlu grillo (grillocr) Utente certificato 3 anni fa
    MA DAI NON POSSIAMO FARE QUESTI ERRORI DI COMUNICAZIONE! BEPPE LO SAI CHE I MEDIA NON ASPETTANO ALTRO.
    • Janos Wind 3 anni fa mostra
      io ho aperto gli occhi, non mi faccio inquadrare certo da un megalomane miliardario arrogante e sostanzialmente profondamente fascista... che un movimento serio e non inquinato rinasca senza grillo e casaleggio al più presto.
  • Gilda Caronti Utente certificato 3 anni fa
    Grandissimo "piccolo" post, ci voleva proprio!!!!
  • Loris G. 3 anni fa
    Questi post sono suicidi mediatici. Come quelli pubblicati dopo le elezioni ungheresi, definendo il primo ministro Orban Viktor fascista... Capisco che il blog non puo accontentare tutti, ma riflettete prima di mettere in rete ste cazzate.
  • gio a. Utente certificato 3 anni fa
    Vai capitan pizza che sei bravissimo ! Io credo che tu sia un ottimo sindaco! Sii sempre bravo ed onesti come sei !!!!
  • Marco Maglione Utente certificato 3 anni fa
    Che stiamo andando troppo in alto nei sondaggi che tiriamo fuori questi post?
  • Maurizio L (attivista_dal_2005Caserta Utente certificato 3 anni fa
    Anche io aspetterei i risultati (del primo turno alle europee), anche sul sistema operativo disponibile solo per "i loggati". Il commento di Pizzarotti lascia trasparire il lavoro fatto dai meetup sui territori. E' un dato di fatto che chi ha contribuito, si è esposto, non ha avuto meriti particolari di candidatura; ed è vero anche l'opposto, con alcuni candidati perfetti sconosciuti, magari presentatisi alle europee con l' "ansia da superenalotto". A chi frequenta il blog da qualche tempo non viene qualche dubbio se gente come Ernesto Tinazzi non c'è più? Giusto per citarne uno...
  • Valeria Antoni (valeriantoni) Utente certificato 3 anni fa
    Basta con gli attacchi a Pizzarotti anche perché dice cose condivisibili frutto anche di un lavoro che è sempre un valore aggiunto,spero si ripensi la pubblicazione di questo post
  • Massimo Riva 3 anni fa
    Ma questo post è stato scritto da un generatore automatico di vaccate o è volontario? Ma quando la smettiamo di farci del male da soli?
  • Marco A. 3 anni fa
    Basta Beppe diamine! Stavi andando così bene. Ma ci vuole tanto a capire che non vanno bene questi attacchi "in famiglia" con nomignoli sempre diversi? Ogni tanto trattieniti dallo scrivere. respira piano e calmati. Ogni post così fa perdere punti. Piantala. Per favore. io vi voterò. Ma basta!
  • Daniele Ulivelli 3 anni fa
    Concordo con Federico, infatti io alle Europee non ho votato nessuno, vogliamo portare in Europa ancora degli Orellana qualsiasi, vogliamo ancora delle Gambaro? io credo di no, caro Beppe cambia marcia, e anche alle amministrative del mio comune non voterò i 5 stelle, chi li ha scelti? che attività hanno fatto per il movimento? nessuna, perché dovrei votarli?
    • marco t. Utente certificato 3 anni fa
      Li ha scelti la gente, con il proprio voto e avendo letto curriculum Negli alòtri partiti chi li scelgono i candidati???
  • SERGIO T. Utente certificato 3 anni fa
    Per la serie facciamoci del male, ma chi scrive ogni tanto non potrebbe prima ragionare 5 minuti e poi andare al parco invece di commentare una notizia di 6 giorni fa?
  • PAOLO COGORNO Utente certificato 3 anni fa
    Non è possibile... Sempre a pestarci i coglioni da soli. Per favore, se avete fatto degli studi che dimostrino come l'importante ai fini del consenso sia soltanto rimanere sulla cresta dell'onda del dibattito, allora scrivetemelo che evito di farmi del sangue marcio. Se invece questo è solo autolesionismo piantatela perché mi avete rotto il cazzo.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      son incazzato nero anche io paolo!!!
  • Massimiliano C. Utente certificato 3 anni fa
    Basta Pizzarotti, fai il Sindaco e fallo bene, tutto il resto è superfluo.
  • Francesco F. Utente certificato 3 anni fa
    Basta con questi attacchi a Pizzarotti. Non ha detto nulla di sbagliato. Solo che c'è il rischio, e lo si è visto con Metalli. Che ci siano persone alla caccia di poltrone senza aver mai fatto nulla di concreto nel territorio. E piantatela
  • Luca Veronese 3 anni fa
    Non sono d'accordo con questo post che fa solo il gioco dei detrattori del M5S
  • stassi saverio Utente certificato 3 anni fa
    A questo punto piu che di rottamazione dovrebbe essere per l'imbalsamazione
  • armando di napoli Utente certificato 3 anni fa
    prima d'essere il sindaco di parma anche capitan pizza era sconosciuto...
    • Francesco F. Utente certificato 3 anni fa
      ...ma non è stato candidato dal nulla. Il territorio lo ha candidato perchè aveva lavorato all'interno del movimento.
    • Andrea P. Utente certificato 3 anni fa
      non al territorio...la critica di pizzarotti è che si sono candidate persone che non si sono mai fatte vedere nelle iniziative locali del moVimento.. mi sembra una critica che ci sta..
  • Andrea P. Utente certificato 3 anni fa
    no vabbe questo post è fatto apposta per farsi prendere per il coolo dai media... no dai ragazzi è ridicolo..sembra fatto veramente apposta..
  • luca r. Utente certificato 3 anni fa
    Ognuno ha le sue opinioni, e nel caso di un bravo sindaco dovrebbero essere tenute in considerazione. C'È modo e modo però, e come sempre si diventa deleteri alla propria causa. Pizzarotti dovrebbe stare ogni giorno a sospirare davanti alla ciminiera del termovalorizzatore che non è riuscito a spegnere. Certo sono cose difficili, è troppo facile giudicare. Ma vale anche per lui. A un mese dalle Europee dovrebbe evitare di dire cazzate....
  • Gaetano R. Utente certificato 3 anni fa
    Io sto col Pizza. Cerchiamo di capire il senso di quello che ha detto, cioè evitiamo di "imbarcare" gente tipo......mastrangelo o altri che dopo 10 minuti caldeggiano alleanze innaturali per il M5S. Conoscere qualcuno è Diverso da Raccomandare qualcuno. E' un po lo stesso discorso di chi ha diritto di voto nel sistema operativo del M5S, non è che stamani ti iscrivi e stasera puoi già votare. Insomma un minimo di filtro andrebbe messo. M5S Forever.
  • Marco V. Utente certificato 3 anni fa
    E che du par de strufoli! Ma la guerra è tra di noi oppure contro i politici corrotti? Credo che Pizzarotti sia più presente sul territorio di Grillo e Casaleggio, per cui saprà di cosa sta parlando, no? Io d'altronde per il mio piccolo posso confermarlo in pieno.
    • luca r. Utente certificato 3 anni fa
      Non entro nel merito delle opinioni. Certo che anche lui, ad un mese dalle Europee, poteva aspettare, no? Fino a prova contraria è lui ad apparire sui media. Lo sa che ogni volta che si dice qualcosa di divergente scrivono romanzi.
  • Marco Ruiz Utente certificato 3 anni fa
    Si infatti era un po' di tempo che non facevamo una cazzata. Ogni tanto ci vuole.
  • vito 3 anni fa
    Grillo evtita questi post e queste polemiche autolesioniste .litiga in privato con pizzarotti. Così si alimenta solo il gossip dei giornali contro di voi. Veramente una mossa sbagliata e infelice questo post
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    no no no!!questo post è assurdo!!!certo che il M5S è aperto a tutti ma attaccare il Pizza che è un grande non ha senso.permetterà solo ai pennivendoli di scrivere contro il M5S!!!!Pizzarotti uno di noi.a volte basta una telefonata per chiarirsienso ha questo minipost??perchèè questi errori di comunicazione???
    • oroantico 3 anni fa
      Scusa Luca,ma la telefonata chiarificatrice vale anche per Pizzarotti,invece preferisce la stampa....
  • Disilluso Enonpoco 3 anni fa
    Cosa c'è di grave in ciò che ha detto Pizzarotti? Non corrisponde forse al vero che un gran numero di neo-iscritti o iscritti mai attivi abbia ben compreso come il M5D sia l'ascendore più facile da prendere per salire ai piani alti e sistemarsi? Neanche un dubbio sulla partecipazione massiccia alle candidature per le europee nonostante i tempi ristretti e le difficoltà per candidarsi rappresentatate nei commenti ai post relativi? Ritengo la pubblicazione di questo mini-post l'ennesimo tentativo dello "staff" di dissimulare una realtà che, nei territori, è ben nota ma, alla quale, nessuno vuol guardare. Perché? Perchè, come nella migliore tradizione italiana, se denunci diventi il colpevole. Alla faccia della trasparenza e della democrazia, caro Beppe.
  • Francesco3 S. Utente certificato 3 anni fa
    Basta macchine del fango! Imparate ad incassare le differenti opinioni!
  • Nicola F. Utente certificato 3 anni fa
    È una considerazione del buon Federico Pizzarotti che altrove ha anche detto che questo è comunque il miglior metodo rispetto ai partiti. Non capisco questo mini post dalla tendenza tafazziana, senza peraltro che sia firmato. Chi è la redazione? Beppe? Io sono per la trasparenza ma questo è masochismo. Fra cinque minuti sarà già in prima pagina sulla repubblica.it con titoloni: "grillo scomunica Pizzarotti"
  • Lorenzo Grilli 3 anni fa
    Che fatica la democrazia...
  • Simone90 P. Utente certificato 3 anni fa
    fare una telefonata a pizzarotti al fine di chiarirsi, no? perché scrivere post suicidi per mezzo dei quali i soliti giornali buttano quintali di letame sul movimento? non ha senso
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      Pizzarotti si è montato la testa.E' lui che deve rispetto ai suoi elettori,al Movimento ed a Grillo, non viceversa. Diritto di critica ? Certo, pieno, pienissimo. Ma perlomeno ricordi che era un perfetto sconosciuto quando fu elette e che , credetemi, ancora oggi in Italia non lo conosce nessuno. Assolutamente marginale se la stampa non ne parlasse ogni giorno. Viene il dubbio, a questo proposito, che sia perfino cascato nel tranello mediatico di essere diventato uno strumento e non un'attore. Poveraccio. Stop.La sua carriera politica finisce e qui
    • Adriano K. Utente certificato 3 anni fa
      Parole sante, è roba da matti. Quando saltano fuori queste faccende mi fanno troppo incazzare
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      Abbiamo tre sindaci in tutta Italia uno dei quali nella mia cittadina e li attaccano sul blog invece di sostenerli? Roba da matti! Ma chi è stò scienziato? Basta cò sté cazzate! Se avete qualcosa da dire a Pizzarotti o agli altri due usate i cellulari! Ecchecazzoooo!!!
    • Giovanni R. Utente certificato 3 anni fa
      Concordo e sottoscrivo
    • michele p. Utente certificato 3 anni fa
      infatti!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus