Due lezioni dall'Ucraina

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

fine_nazionalismi.jpg

Mentre in Veneto si stanno facendo le prove generali per la secessione sotto gli occhi stupiti di giornalisti post datati e di storici da strapazzo, dall'Ucraina arrivano due lezioni: il colpo di Stato "democratico" e l'autodeterminazione dei popoli "antidemocratica". La parola democrazia è diventata la foglia di fico degli analisti cicero pro domo sua. La usano come in cucina si usa il prezzemolo, un po' qua, un po' là, male non fa. Il colpo di Stato deve presupporre alcuni ingredienti. Primo: ci deve essere uno Stato con un governo legittimo eletto in regolari elezioni, in Ucraina nel 2010 venne eletto con il 51% dei voti Viktor Yanukovych. Secondo: il Paese deve essere oggetto di appetiti internazionali di natura geopolitica o per le materie prime. Terzo: ci deve essere una piazza larga a piacere e di una certa notorietà come piazza Maidan a Kiev per una rivolta che deponga il tiranno. Una spruzzata di morti da ambedue le parti, un'indignazione internazionale con la copertura dei principali network e un uso massiccio dei social e la rivoluzione è servita. Le elezioni non servono più. Che non sia possibile conoscere chi ci fosse realmente in piazza, la presenza di agenti provocatori e chi abbia sparato è un dato di fatto che però non interessa a nessuno. La divisione tra buoni e cattivi per l'opinione pubblica è definitivo e questo è ciò che conta. In Egitto il presidente Morsi, eletto anch'egli in regolari elezioni, è stato deposto da moti di piazza e ora è imprigionato e sotto processo, in aula in una gabbia insonorizzata. I militari ne hanno preso il posto. Dall'Europa e da Washington non un moto di sdegno e neppure un missile Tomahawk come sul dittatore Gheddafi. La seconda lezione che arriva dall'Ucraina è il referendum tenuto in Crimea in cui hanno votato i tre quarti degli aventi diritto e il 96,6% ha votato per l'annessione alla Russia. Il referendum è stato bollato dalle democrazie occidentali come illegittimo. Ora, se passasse il principio che attraverso un referendum un popolo possa decidere di non far parte di una Nazione ed eventualmente ricongiungersi a un'altra, per l'Europa costruita sul concetto ottocentesco di Nazione dopo il crollo degli Imperi, sarebbe una catastrofe. C'è la fila per l'autodeterminazione, dalla Catalogna, alla Scozia, ai Paesi Baschi, alla Bretagna, al Veneto, a Trieste. In Italia l'idea di decentralizzare i poteri dello Stato centrale prima del prossimo naufragio economico e istituzionale e di mantenere allo Stato poteri fondamentali è una soluzione per bloccare le spinte centrifughe in atto. Non è secessione, come non lo è negli Stati federali come gli Stati Uniti e la Svizzera. La Padania non è mai esistita, ma la Repubblica di Venezia è durata mille anni.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • iryna 3 anni fa
    Balle sul 51% "Vince il primo turno, svoltosi il 17 gennaio 2010, con una decina di punti di vantaggio sulla Tymošenko. Il ballottaggio, tenutosi il 7 febbraio, ha proclamato la sua vittoria col 48,96% dei voti, battendo la sua sfidante di tre punti e mezzo percentuali." http://it.wikipedia.org/wiki/Viktor_Janukovy%C4%8D#Carriera_politica_dopo_il_2004 Elezioni in Crimea sono state svolte senza elenchi anagrafici ( Kiev non li ha trasmessi ) e la gente votava solo con il documento(falso o no), con eventuali "autodichiarazioni" mai verificate se non in sede di residenza:Così hanno votato anche NON CRIMEANI ed anche PIU VOLTE in diverse circoscrizioni. GLI UCRAINI E TATARI praticamente hanno desertato il referendum( fanno insieme praticamente quasi 40 % di popolazioe è assai difficile che aderenza fosse 80% ). Però a Sevastopoli hanno votato 123% di cittadini..... Qui l'intervista del leader dell'UNICA POPOLAZIONE NATIVA di Crimea, TATARI, che sono adesso in minoranza. in conseguenza di repressioni e deportazioni in Siberia negli anni di USSR. http://amanpour.blogs.cnn.com/2014/03/31/ http://it.wikipedia.org/wiki/Tatari_di_Crimea
  • Simone A 3 anni fa
    Yanucovich sarà stato eletto democraticamente ma poi si è comportato da vero dittatore, arrestando e facendo sparire giovani che si erano ribellati. Questo raccontano molte madri di Kiev che ancora chiedono dei loro figli, senza ricevere risposta. L'essere eletto democraticamente non ti dà il diritto di poter fare ciò che ti pare, senza il rispetto delle regole, altrimenti anche Berlusconi sarebbe legittimato a tornare a governare. Può essere giustissimo il referendum, se fosse fatto per gli interessi del popolo, ma qui si evidenzia l'interesse economico, politico e militare sia da parte della Russia che degli U.S.A. Non ci sono buoni e cattivi, ci sono solo grandi interessi personali.
  • Aniello Pennacchio 3 anni fa
    In uno stato. Europeo la presenza dei lander tedeschi o motivi di secessione veneta, o il ritorno dei briganti al sud in macroregione cosi come definita ed oltre, saranno inquadrate in quello sviluppo determinato dalla variazione dell'art. V. Non per confusione od altro, ma per necessitá di svuotare lo stato centrale sovrano, creando la confederazione europea basata su costituzione unica ed economie separate. La moneta Euro avrâ dei sobbalzi ma resterá aggangiata ad un valore globalizzato, queste sono solo le probabili ipotesi.v
  • mario genovesi 3 anni fa
    L'Ucraina è diventata una pedina nei giochi delle varie potenze, e quindi per quanto la riguarda il problema è la sua collocazione internazionale, vitale per una superpotenza defunta come gli Stati Uniti. Basti dire che sul sito della White House non si fa cenno ad un'utile idiota come Renzi ma a Papa Bergoglio, ritenuto non solo un vitale leader spirituale ma un possibile coagulo di quella ascendente America latina che sta fagocitando sul piano demografico ed economico la moribonda cultura anglosassone degli States.
  • Gianfranco Mazzeo Utente certificato 3 anni fa
    Beppe Scusa! Ma si è mai visto un referendum democratico svolto con un esercito d'occupazione straniero per le strade? Ma quale democrazia? Ma quanti abitanti di Crimea contrari all'indipendenza o all'annessione da parte della federazione Russa pensi che siano andati a votare? Anche stavolta tu scambi per democrazia un simulacro o parvenza di essa come il voto online dei 5 Stelle. Ma quale democrazia ci può essere in 100 mila persone che votano? Cento mila su 40 milioni di aventi diritto al voto in Italia....ma mi facci il piacere! Come diceva quel grand'uomo di Totò...Tu la democrazia non sai dove sta di casa!!!
  • manuel buono Utente certificato 3 anni fa
    Siamo appesi a un "FILO" ..Poveri NOI!! Comuni "MorTali" :O
  • luigi vassallo Utente certificato 3 anni fa
    ogni volta che si va su questo argomento la mia risposta e solo e sempre questa. ma secondo voi sia in democrazia?? no Signori noi SIAMO IN DEMOCRAZIA DITTATORIALE
  • gianni carlo castagnola Utente certificato 3 anni fa
    :-).........MI DOMANDO : MA, PER CASO, GLI USA CHIEDERANNO ALLA U.E DI COMPERARE IL LORO GAZ ?! :-) :-)........I WONDER: BUT FOR THE EVENT, THE U.S. ASK TO E.U TO BUY U.S GAS ?! :-) :-)......JE ME DEMANDE: MAIS POUR LE CAS, LES ETATS-UNIS DEMANDE A' L'U.E D'ACHETER LE GAZ AMERICAIN ?! :-)
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Probabilmente sì, e la spesa sarà più elevata. Per quello conviene uscire dall'Europa e rimanere estranei al possibile conflitto mondiale che rischia di scoppiare, se quell'Orimba con la Merdel non la piantano di rompere le palle a mezzo mondo...
  • Dario Fe Utente certificato 3 anni fa
    Sul referendum in Crimea. Ieri ho parlato con alcuni ucraini. Sostengono che al referendum non siano andati a votare: - i cittadini di lingua ucraina (25%) - i cittadini di origine tartara (12%) Ciò è in contrasto con il dato dell'affluenza, e sarebbe bene indagare a riguardo. Che la maggior parte degli elettori in crimea sia filorussa non sorpende nessuno, ma le percentuali puzzano molto
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Ogni moneta ha due facce, e non si capisce perchè bisogna credere che questa sia autentica guardandone solamente una (in questo caso, solo ciò che dicono gli ucraini). Noto inoltre che l'UE e gli USA stanno facendo (per i loro interessi economici e militari) una tale propaganda pro-Ucraina e anti-Putin che non vi è giornale di lingua inglese che non dica male del leader russo. Ricorda un po la propaganda che l'America faceva contro Saddam quando lo accusava di avere nascosto armi atomiche (peraltro mai trovate).
  • Francesco Netti 3 anni fa
    La terza guerra mondiale è in atto, solo che una volta si combatteva con le armi, ora (a parte qualche atto di terrorismo) si combatte economicamente e le solite nazioni USA, Germania, Russia, Inghilterra e Cina, stanno avendo il sopravvento. Quando anche noi ci sveglieremo, sarà sempre troppo tardi.
  • luigi di pietro Utente certificato 3 anni fa
    ``Dal famoso scrittore Russo ho appreso ``NIENTE`` Vedi cosa successe nel 1954 CRIMEA. 2014 garanzia firmata dall``Europa che si faceva garante.I morti nella piazza di Kiev erono meta`poliziotti,alcuni scappavono, e l`altra meta` civili. Gli agitatori certo non erano Russi. La casa dove vive il puggile se comparata a quella di Bush é una reggia. Etch.
  • enricoa 3 anni fa
    http://vocidallestero.blogspot.it/2014/03/sapir-sul-referendum-in-crimea.html interessanti considerazioni di Sapir sulla questione della Crimea
  • enricoa 3 anni fa
    http://orizzonte48.blogspot.it/2014/03/ucraina-dies-irae.html un buon riassunto della vicenda specie dei casini combinati dall'asse usa-nato-ue
  • Andrea Jagher 3 anni fa
    Il sionismo americano, istigato dalla sete di vendetta degli ex-oligarchi russi a suo tempo espulsi da Putin, stà per ripiombarci in una loro ennesima sporca guerra d'aggressione.
  • mario bulgarelli 3 anni fa
    PREMESSO CHE SU QUESTIONI DI GEOPOLITICA E' DA STUPIDI PENSARE DI POTER FARE ANALISI OBIETTIVE,MA ALCUNE CONSIDERAZIONI SI POSSONO FARE: 1 BALCANI: EUROPA E STATI UNITI SI SONO STRACCIATI LE VESTI URLANDO AL GENOCIDIO, IN REALTA' LE VIOLENZE CONTRO LE ENCLAVE SERBE CONTINUANO ANCHE SOTTO L'EGIDA DELL'ONU E MILOSEVIC E' STATO MISTERIOSAMENTE TROVATO CADAVERE NEL PIU' DEMOCRATICO DEI TRIBUNALI 2 GUERRA IN IRAQ HA PRODOTTO IL CAOS IN QUEL PAESE 3 GUERRA IN AFGANISTAN HA PRODOTTO UNA VIETNAMIZZAZIONE DEL CONFLITTO E ANCHE PEGGIO NELL'INTENTO DI SCONFIGGERE IL TERRORISMO ISLAMICO QUANDO LE CELLULE DORMIENTI O NO SONO INOCULATE DIRETTAMENTE IN OCCIDENTE 3 GUERRA IN LIBIA: CAOS TOTALE CON AVANZAMENTO DI ESTREMISMI INFINE NON SI CAPISCE PERCHE' L'INDIPENDENZA DEL kOSOVO E' STATA BENEDETTA DA TUTTO L'OCCIDENTE E L'ANNESSIONE DELLA CRIMEA ALLA RUSSIA UNA NO! INSOMMA CI SONO STRANE FORME DI STRABISMO.....
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Hai dimenticato la guerra in Siria, in Egitto e anche in altri paesi. Anche l'annessione del Tibet è stata consentita. Strano eh? Sì, converrebbe dire "byebye Europa" e staccarci dall'unione diventando come gli svizzeri, che pensano ai cavoli loro, sono neutrali e nessuno li minaccia. Pure l'America è tranquilla, perchè se scoppia la guerra, loro sono lontani e le atomiche ce le becchiamo noi europei...
  • Walter T. Utente certificato 3 anni fa
    e pensare che proprio in quel Maidan da dicembre cominciavano a parlare del moVimento come una forma possibile di autogoverno, come esmpio! Chi gli va a dire ora che qui si riporta buona parte della voglia di egemonia, della paranoia e della propaganda di putin!? Resto sconcertato dalla posizione del m5s e da tutti fake sin qui sostenuti, non vorrei mai fosse la cartina tornasole, anche di altre questioni! Confrontate le informazioni, verificate le fonti. Fatelo per amore della verità!
  • GIAN GUTTI 3 anni fa
    MI STUPISCE CHE GLI ITALIANI SI MERAVIGLIANO PER QUELLO CHE STA ACCADENDO IN UKRAINA. SI RIPETE CONTINUAMENTE IL CONFLITTO TRA U.S.A. E RUSSIA - PRIMA CON LA GUERRA FREDDA DOPO IL CONFLITTO MONDIALE E ADESSO PER AVERE EGEMONIA SU ALTRI STATI - ATTUALMENTE NEGLI SCONTRI TRA POTENZE SI E' INSERITA LA GERMANIA RESUSCITATA DOPO L'ABBATTIMENTO DEL MURO DI BERLINO " QUESTO E' PANGERMANISMO COME QUELLO CHE PERMISE ALLA GERMANIA DI AGIRE CONTRO TUTTI NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE" . NELL'ATTUALITA' L'EUROPA STA' SUBENDO LA GERMANIZZAZIONE, CIOE' LA GERMANIA RISANATA ECONOMICAMENTE STA' ATTUANDO UNA GUERRA ECONOMICA PER PRIMEGIARE E CONDIZIONARE L'EUROPA AI SUOI VOLERI E INTERESSI. L'ITALIA ???? MA NON E' ALTRO CHE UNA NAZIONE DOVE MOLTI CITTADINI SI SONO SEMPRE INTERESSATI AL PROPRIO ORTICELLO SENZA CAPIRE E REAGIRE ALLE CAUSE DISASTROSE CHE HANNO PERMESSO A DELINQUENTI POLITICI DI GOVERNARE DISONESTAMENTE PER DECENNI E DECENNI CAUSANDO IL DISASTRO ECONOMICO DI CUI OGGI LA POPOLAZIONE NE STA' PAGANDO LE CONSEGENZE. L'ITALIA ??? E' CERTAMENTE AMMINISTRATA DA DELINQUENTI E ASSATANATI DI POTERI, DI DENARO PUBBLICO, CHE SI SONO ATTRIBUITI ASSURDI E DISGUSTOSI PRIVILEGI A DANNO DELLA COLLETTIVITA'. LA DIVISIONE DELL'UKRAINA ???? MA ANDIAMO A VEDERE QUELLO CHE STA' ACCADENDO IN CASA NOSTRA. NUMEROSE REGIONI" ANCHE AMMINISTRATE DISONESTAMENTE" STANNO METTENDO IN DISCUSSIONE L'INIONE DEL NOSTRO PAESE PROPONENDO L'AUTODETERMINAZIONE PER ESSERE INDIPENDENTI E CIOE' FUORI DALL'ITALIA E DALLA UNIONE EUROPEA. CERTAMENTE QUELLO CHE STA' ACCADENDO E' UNA GUERRA" ECONOMICA" IN CUI LE SOLITE NAZIONI " GEMANIA - INGHILTERRA E FRANCIA " CERCANO DI DOMINARE GLIA ALTRI STATI COME HANNO FATTO IN PASSATO. NOI COSA DOVREMMO FARE?? INNANZI TUTTO ALLONTANARE DALLA POLITICA I DELINQUENTI I DISONESTI E GLI AMMINISTRATORI CHE MENSILMENTE PERCEPISCONO REDDITI DA SUPERENALOTTO A DANNO DELLA COLLETTIVITA'. E' ORA CHE IL POPOLO SI RIVOLTI CONTRO LA DISONESTA' POLITICA CHE PORTA I CITTADINI ALLA POVERTA'
  • TSAHAL 3 anni fa
    Beppe ti e` sfuggito questo..sei fermo alla regolarita` delle elezioni del 2010, ma siamo nel 2014, lo sai?Nel frattempo l'orologio e` andato un po' avanti Il Consiglio d'Europa chiede l'immediata liberazione della Leader dell'Opposizione Democratica e degli altri esponenti del campo arancione vittime della repressione politica in atto sulle Rive del Dnipro, non escludendo il ricorso a sanzioni. Il Presidente, Viktor Janukovych contestato anche dalla presidenza di turno dell'UE danese e dall'Ambasciatore francese per i Diritti Umani. http://portale.democraticinelmondo.eu/internazionale/leuropa-a-favore-di-julija-tymoshenko-e-della-democrazia-in-ucraina
  • bomb 3 anni fa
    La terza guerra mondiale è alle porte, siate pronti direbbe un veggente. Non credete a falsi allarmismi? Credete a ciò che vedete e soprattutto a voi stessi ma sappiate che attorno a voi c'è un mondo che pullula di cui voi non siete a conoscenza.
  • star 3 anni fa
    L' Italia ha bisogno di una rivoluzione non di chiacchiere. Una rivoluzione non colonialista ma mentale e politica. Ma se guardiamo oltre i nostri confini sta succedendo qualcosa di veramente terribile a cui fra poco tempo assisteremo nella sua totale e sconcertante brutalità. Putin col suo esercito inattaccabile e le sue armi presto invaderà l' Europa. La Crimea è stata solo l' inizio. L' Ucraina la scintilla. Il dado è tratto. Gli screzi tra paesi europei e il 'grande orso' evidenti. Si farà aiutare da Cina e paesi islamici e sarà il pandemonio sulla terra. Bombe atomiche flagelleranno la terra. Visione apocalittica, farneticante ascrivibile perlopiù a veggenti ciarlatani? Chi può dire come andrà ma tutto sta andando in quella direzione. L' euro subirà un grande scossone e sicuramente la sua fine. Ci sarà la corsa ai generi di prima necessità, paura e sgomento sui volti della gente. Anche noi verremo attaccati via terra e via aerea. Ci sarà una lotta tra Americani con alleati contro Russi nelle nostre terre e italiani innocenti periranno. Queste ultime parole riguardanti l' Italia sono anch' esse frutto di visione avuta da una veggente. Per chi crede all' evidenza ma anche a chi prevede saranno cavoli amari. Per chi è ottimista non accadrà nulla.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Il rapporto tra Russia e Italia è sempre stato ottimo, mentre gli USA sono sempre andati a rompere il cazzo a tutti. Chi vuole la guerra è l'America, che dice di combattere per la democrazia (e infatti si è visto come era democratica con Assange!), ma poi non ha abbastanza palle per fermare la Cina quando questa occupa il Tibet! E' astuta però, e sa che se trascina in guerra l'UE, la guerra si svolgerà in Europa e l'America sarà lontana dai bombardamenti. Salva (o quasi). Ecco perchè ci tira in mezzo. Vaffanculo America guerrafondaia e vaffanculo pure te UE, unione gestita da sporchi nazisti pronti alla terza guerra e a sacrificare le nostre vite nel nome del dio denaro...
  • LORENZO 3 anni fa
    VOGLIO DIRE LA MIA SULLA QUESTIONE UCRAINA. SONO SCONCERTATO DALLE VARIE DICCHIARAZIONI FATTE SENZA CONOSCERE MINIMANMENTE LA REALTA, SONO DA ANNI SPOSATO CON CITTADINA UCRAINA E ORGOGLIOSA DI ESSERE UCRAINA E NON RUSSA. NON CI RENDIAMO MINIMAMENTE CONTO CHE DIETRO TUTTO QUESTO, CE LA STRATEGIA DI PUTIN CHE VUOLE TUTTA L'UCRAINA.E VISTA L'INDIFFERENZA DEL'OCCIDENTE CI RIUSCIRÀ'.GLI UCRAINI SONO ORGOGLIOSI DEL' SUO PAESE E COMBATTERANNO, ANCHE AL COSTO DELLA VITA. PUTIN E 20 ANNI CHE TIENE SOTTO I PIEDI, IL SUO POPOLO CON LE BUONE O LE CATTIVE, ALLA FACCIA DELLA DEMOCRAZIA. LA RICCHEZZA RUSSA E IN MANO A POCHI, TUTTI MILIARDARI AMICI SUOI. VORREI CONTINUARE, MA CONCLUDO DICENDO CHE GLI UCRAINI SONO DEI VERI PATRIOTI,( NOI ITALIANI NON SAPPIAMO NEMMENO PIU'IL SIGNIFICATO DI CIO'.) VIVA UCRAINA, UCRAINA VIVA.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Caro Lorenzo, scusa, ma il tuo ragionamento non mi pare proprio imparziale. Io invece non ho moglie moscovita e sto dalla parte dei russi, e questo perchè la propaganda euro-americana mi puzza, così come puzzava quando hanno accusato Saddam di avere armi atomiche, tra l'altro mai trovate. Gli USA hanno sempre visto la Russia come una minaccia, nonostante fossero loro i veri guerrafondai in Medioriente e Africa. L'UE invece ha sempre visto l'Ucraina come un limone da spremere (volendo ripetere il gioco fatto alla povera Grecia). Sono come il gatto e la volpe. Così, mentre gli USA continuano a giocare a risiko, l'UE gioca a monopoly e in mezzo hanno tirato la Russia. Tu parli di patrioti ucraini, ma in Crimea ci sono soprattutto donne e bambini russi e voglio ricordarti che Timoshenko si è dimostrata tutt'altro che diplomatica dicendo di voler far fuori ''tutti i russi anche con armi nucleari.'' Certo, può essere stato un momento di rabbia, ma è evidente che qualcuno sta cercando di creare lite. Gli stessi Stati che hanno introdotto in Crimea e poi nascosto tra gli ucraini mercenari tedeschi, dopo arrestati dai russi. La annessione si è avuta in seguito a tale provocazione.
    • sauro mancini 3 anni fa
      sono d'accordo con te su tutto quello che hai scritto, se non si vivono le situazioni è difficile capirle, peccato
  • Adolfo Treggiari 3 anni fa
    In Venezuela e' gia' in atto un'altra rivoluzione "democratica" della piazza contro un governo eletto a grande maggioranza ma inviso agli USA. Quella di Kiev e' stata subito archiviata come legittima. Potrebbe succedere anche nell'Europa occidentale? E' questo che dobbiamo chiederci, soprattutto noi del M5stelle. Berlinguer sapeva che non avrebbe potuto governare neanche con una maggioranza del 60 percento e per questo invento' il compromesso storico, sciagurato antenato delle grandi intese. Neanche quello funziono' perche' si preferi' uccidere Aldo Moro, mandanti ancora ignoti. Ma allora c'era la guerra fredda, roba del passato ormai superata. O no?
  • agostino nigretti 3 anni fa
    Come Eltsin aveva preso il potere,ha subito gettato le basi per far progredire la Russia e le Nazioni che avrebbero creduto,dove i Russi mettevano a disposizione le infrastrutture e le materie prime,il partner straniero metteva le tecnologie e Noaut,insieme avrebbero creato lavoro e benessere in ambe le Nazioni.Purtroppo non è andata così e per questo ci ritroviamo quasi tutti in difficoltà,a dover subire le conseguenze della malapolitica affarista imprenditoriale,la quale gli interessava solo a far la bella vita con il denaro facile,proveniente dalle tangenti,evasione,fatture false,ecc.Il Dio della pace,dovrebbe guardare cosa ha fatto il Dio della Guerra Bush che assieme ai suoi fidati Discepoli,il San G. Battista Dalema e il nuovo Messia,hanno fatto la guerra contro al Serbia,l’Iraq,ecc.,distruggendole seminado morte,sofferenza e povertà;solo dopo avrà l’Onnipotenza di togliere il moscierino dagli occhi di Putin.Finalme­nte i Francesi hanno iniziato a reagire contro i padroni del mondo e le Marionette politiche vendute,le quali,invece di fare gli interessi del Popolo e della Nazione,l’hanno svenduta.
  • TSAHAL 3 anni fa
    HAI SCRITTO in Ucraina nel 2010 venne eletto con il 51% dei voti Viktor Yanukovych DAVVERO? DAVVERO? E nel 2012?Cosa dissero gli osservatori internazionali? Parlo del rinnovo del parlamento: La Timoscenko l'hanno gia` SISTEMATA in carcere, nel frattempo, come hitler faceva con gli oppositori..o stalin Ma vediamo la regolarita` del voto La validità del voto A porre un serio dubbio sulla validità della consultazione sono le numerose accuse di brogli emanate da osservatori internazionali, partiti dell’opposizione e perfino dai comunisti. Secondo il gruppo Enemo, incaricato di monitorare la consultazione elettorale, nella giornata del voto si sono verificati svariati casi di caroselli elettorali: trasporto di elettori in diverse sezioni elettorali organizzato dal Partito delle Regioni. Inoltre, il soggetto politico del Presidente Viktor Yanukovych è accusato per avere utilizzato denaro statale durante la campagna elettorale. Opportuno inoltre rimarcare come da diverse fonti sia stato lanciato l’allarme falsificazioni legato alla presenza nel comitato ristretto della Commissione Elettorale Centrale incaricato della registrazione dei voti di soli esponenti dell’Amministrazione Presidenziale, liberi di manipolare i risultati in favore dell’attuale forza di governo. Alta l’affluenza nelle regioni “democratiche” A confermare la possibilità di brogli e anche il dato legato all’affluenza. Secondo la Commissiome Elettorale, al netto di un 58% su scala nazionale a votare di più sono stati gli elettori della Galizia, della Volinia, e della regione di Ivano-Frankivsk: roccaforti storiche delle forze arancioni. La presenza al voto più bassa e stata registrata a Odessa, in Crimea e nella città autonoma di Sebastopoli, dove il Partito delle Regioni ha sempre contato su un elettorato stabilmente a suo favore. http://www.eastjournal.net/ucraina-i-risultati-del-voto-e-le-accuse-di-brogli/22849
    • TSAHAL 3 anni fa
      Eccoti la tua bella approvazione del mondo democratico verso il burattino di Putin..guarda cosa dicevano di lui, e cosa gli intimavano Il Consiglio d'Europa chiede l'immediata liberazione della Leader dell'Opposizione Democratica e degli altri esponenti del campo arancione vittime della repressione politica in atto sulle Rive del Dnipro, non escludendo il ricorso a sanzioni. Il Presidente, Viktor Janukovych contestato anche dalla presidenza di turno dell'UE danese e dall'Ambasciatore francese per i Diritti Umani. http://portale.democraticinelmondo.eu/internazionale/leuropa-a-favore-di-julija-tymoshenko-e-della-democrazia-in-ucraina
    • TSAHAL 3 anni fa
      No sei tu che dimentichi una cosa:l'unione europea dopo, ha deplorato la carcerazione della timoscenko, non te lo ricordi?Eppure c'e` scritto li`...allora siete proprio duri di comprendonio, poi anche hitler vinse le elezioni, solo che dopo..dopo....elimino` i suoi oppositori e anche gli alleati.Ed e` questo che l'europa e tutto il mondo stava da anni dicendo al tuo burattino di putin... In ogni caso io parlavo delle elezioni parlamentari..e non hai capito neanche questo, che sono state irregolari, e successive all'elezione della marionetta di putin.... Quindi allo stato delle cose, la protesta in piazza era sacrosanta, per elezioni NON REGOLARI..spero di non doverlo rispiegare di nuovo
    • marco t 3 anni fa
      Dimentichi un minuscolo particolare: l'Unione Europea riconobbe le elezioni come democratiche, libere e legittime.
    • Riccardo A. Utente certificato 3 anni fa
      Confermo, nella regione del Donbass e perfino a Kharkiv hanno inviato migliaia di russi che hanno passato la frontiera e ora protestano per 'conto' degli ucraino-russi.... la frontiera è abbastanza permeabile. Gli 'squadristi' non so come altro chiamarli a Kharkiv hanno picchiato a colpi di mazza da baseball uno scrittore non 'allineato' con i Russi. Inoltre, almeno a sud-est dell'Ucraina il segnale delle poche TV non allineate viene disturbato da sistemi di disturbo del segnale ad alta tecnologia Russi. I canali russofoni, rimasti gli unici in funzione nelle zone Est continuano ad avvisare la popolazione che quelli dell'Ovest sono alleati dei Nazisti e che vogliono eliminare tutti i russi (o qualcosa di simile) e che quindi occorre l'aiuto della Russia. Infatti il manifesto di voto a Simferopoli aveva due Crimee da scegliere .. una con bandiera russa e una con la Svastica Nazista. Ma perché non ospitiamo uno scrittore Ucraino che ci dica veramente cosa è l'Ucraina??? Il Time lo ha fatto. L'articolo sul Time che ho letto era di Kurkov, di cui ho letto il libro (picnic na rod - picnic sul ghiaccio) ... che ha spiegato che come al solito noi occidentali ne capiamo poco e potremmo un po stare zitti ed ascoltare loro. In particolare Yanukovich è semplicemente l'uomo della mafia del Donbass che controlla i maggiori giacimenti del paese e, quindi, il potere politico ed economico, mentre la Crimea ha una posizione strategica e pure un po di materie prime .. (petrolio in testa). Inoltre riceveva circa 4 miliardi che andavano agli abitanti e all'autonomia locale, di cui 1 miliardo di aiuti dal governo centrale e 1 miliardo dalla BP per diritti di sfruttamento ... poi andare a dire che sono 'poverini' e maltrattati è facile ma 4,4 Miliardi a 2 milioni di persone non è pochissimo :)
  • TSAHAL 3 anni fa
    Adolf Hitler fece del pangermanismo uno dei pilastri fondamentali della propaganda nazista. Fu infatti la presunta intenzione di "riunire il popolo germanico" a giustificare le annessioni dell'Austria, dei Sudeti e successivamente di Boemia e Moravia (1938-1939). Con il nazismo, la teoria del pangermanesimo si sarebbe poi legata a quella dello spazio vitale. Pangermanismo PANRUSSISMO e` la stessa identica ideologia NAZISTA
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      E perchè non il Pan-europeismo?
  • Al Cos 3 anni fa
    In crimea c'è stato un referendum con i carri armati, i seggi erano presidiati da soldati a fianco di bandiere russe. Non è quello che si può dire un referendum democratico, siamo quasi alle politiche italiane del 1934. Nelle elezioni di Yanukovych, poi, erano evidenti a tutti gli ucraini i brogli.
  • Tonino Maddalena Utente certificato 3 anni fa
    I politici di Stati Uniti e EU hanno perduto ogni moralità sulle vicende dell'Ucraina. Un referendum plebiscitario di russi che hanno voluto semplicemente tornare alla madre Russia, dove sono sempre stati (solo nel 1954 la Crimea fu data all'Ucraina)viene definito illegittimo, illegale, contrario al diritto internazionale, quando nel diritto internazionale é sancito chiaro e tondo il diritto all'autodeterminazione dei polpoli. Mentre i banditi, banderisti al potere a Kiev vengono accolti come leaders legittimi. Quest'ultimo punto non é una mia opinione ma un dato di fatto, tutti abbiamo visto i video con gli exploits di un dirigente di "right sector" che si presenta mitra al mano nelle assemblee locali, malmena un procuratore, etc. Ma il massimo é il video che risale al 18 marzo dove si vedono dei deputati del partito Svoboda spalleggiati da alcuni banditi che vanno ad aggredire il direttore della Tv di stato ucraina chiedendogli "gentilmente" di firmare le sue dimissioni. La sua colpa era semplicemente quella di aver trasmesso il discorso di Putin sull'annessione della Crimea. L'occidente é ormai senza morale. http://www.youtube.com/watch?v=r93kGz6GSYM
  • tigrecontrotigre 3 anni fa
    Una rivoluzione culturale....... ben diversa però da quella che dovremo mettere in pratica noi. Perchè la nostra non implica solo una revisione di usi e costumi malsani italiani ma anche dell' intero sistema politico del paese. Più ardua direi.
  • tigrecontrotigre 3 anni fa
    Sappiamo tutti che fine fa l' agnello dato in pasto ai lupi........ Sappiamo tutti che fine fece Gesù in mano a Ponzio Pilato ed al popolo non credente traditore........ Nella lotta il più forte vince. Anche se spesso non è il migliore sotto altri punti di vista. Gesù è un ribelle, il migliore nell' Universo. I partigiani non hanno combattuto i nazisti con i fiori. Che bello se solo le parole potessero compiere una rivoluzione........... se entrassero anche nelle teste dei meno intelligenti.....ma anche degli approfittatori. Malala è riuscita con le parole a fare una rivoluzione.
  • TSAHAL 3 anni fa
    E tu saresti per un'europa dei POPOLI? quello russo..e basta... I tatari di Crimea invece che sono il popolo legittimo della regione, non e` un popolo? Perche` deve stare nella russia di un.... Prova a rispondere..non ti nascondere.
  • combattiva 3 anni fa
    C'è chi combatte una lotta interiore come me come c'è chi combatte contro i mulini a vento, chi vorrebbe combattere diavoli astuti con l' arma dell' onestà. Non so se in quest' ultimo caso si tratti di vera lotta o di simulata, so soltanto che solo purtroppo facendosi diavoli li si riesce a combattere. Complimenti beppe per il video per le europee. Emozionante. Per chi ha voglia di illudersi è perfetto. Ti auguro tante belle cose beppe a te e al movimento se davvero non state simulando ma permettimi di dire che non mi convince come non mi hanno convinta i risultati portati a casa finora.
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    la distanza dalla Le Pen è doverosa...ora i tanti partiti di destra rinnegano l'euro e l'europa..salvo dimenticarsi che fino a ieri hanno accettato in modo servile tutto quello che da bruxelles veniva impartito...un caso emblematico è il sostegno offerto dal centrodx sia al governo Monti che Letta...!ora come d'incanto scoprono-a poco meno di due mesi dalle europee-che l'europa è brutta sporca e cattiva...troppo facile..
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    Non deludiamo i nostri amici americani a cui prudono le mani contro la Russia di Putin. I nostri amici americani hanno già fatto rifornimento di pop corn per guardare in televisione la nuova guerra europea con decine di milioni di morti europei. Non priviamoli del loro divertimento altrimenti si arrabbiano.
  • red tiger 3 anni fa
    Un' italia nuova dove finalmente a trionfare sono i diritti dei cittadini, dei lavoratori e non quelli di chi li ruba. Sento ancora parlare di secessioni....... Chi vuole dividersi dall' italia è un perdente che non ha capito che solo uniti si vince. Siamo stati grandi e torneremo ad esserlo ma dobbiamo adoperarci affinchè ciò avvenga. A tutti piace affacciarsi alla finestra e vedere la calma piatta del mare.....per chi ha la possibilità di vederla. Ma una calma piatta negativa nella vita uccide.
  • Guido Villani Utente certificato 3 anni fa
    Dicasi lo stesso del Regno delle Due Sicilie; se vi fosse memoria storica anche qui si indirebbe un referendum.Dovremmo richiedere il rimborso di quello sottratto al Banco di Napoli, senza contare l'industria ferroviaria e la ricchezza dello scalo merci e passeggeri del porto di Napoli, entrambi dismessi per agevolare il nord della nuova Nazione Italia
  • red tiger 3 anni fa
    Sogno una rivoluzione come quella del 1789, una presa di posizione da parte del popolo, un suo risveglio. La mia coscienza mi dice che è sbagliato uccidere come far del male ma so che è anche sbagliato far morire un paese, i suoi cittadini. Resto bloccata in una lotta interiore che non vedrà vincitori. Per questo dico a chi non si fa problemi che un' Italia diversa è possibile.
  • toto r. Utente certificato 3 anni fa
    La presa di distanza da Marine Le Pen costerà molto caro.Beppe grillo e i 5 stelle hanno un grosso problema: non rappresentano nè la destra né la sinistra.Ora questo che viene presentato come un vantaggio è in realtà il motivo principale di perdita di voti. In occasione della votazione sul reato di clandestinità i cinque stelle hanno votato per l'abolizione della legge Bossi-Fini.Gli elettori di destra quindi non voteranno più per Grillo,ma presumibilmente per Fratelli d'Italia, Lega o altri partiti.Per quanto riguarda la posizione sull'Europa la stessa Lupo, la deputata picchiata, ha spiegato chiaramente a rainews 24che il movimento cinque stelle vuole recuperare l'Europa dei popoli.Tutti hanno capito che l'Europa dei popoli non esiste, o si è a favore dell'Europa o si è contro.Grillo quindi con il discorso sull'Europa dimostra di non voler affatto l'uscita dall'euro né tantomeno la fine dell'Europa.Tutto il resto che viene detto è uno specchietto per le allodole, come appunto sul tema dell'immigrazione.Del resto l'ostinazione a non volersi alleare su questi temi con altri partiti europei ma anche italiani denota per l'appunto la mancanza di motivazione verso questo obiettivo. D'altra parte grillo non vincerà le europee perché anche da sinistra c'è molto malcontento.Basti pensare alla scarsa opposizione che è stata fatta per quanto riguarda il jobs act.Anche questo denota il fatto che a parole si condanna il precariato, ma nei fatti non è stato fatto nulla concretamente, tanto meno provare ad interloquire con il governo per evitare questo genere di leggi. Grillo purtroppo quindi perderà. Mentre la Le Pen in Francia avrà risultati grandiosi il 5 stelle in Italia si sgonfierà proprio per questa sua mancanza di chiarezza, presa di distanza da altri partiti e poca credibilità nel portare a termine ciò che era stato promesso, quantomeno in termini di idee. Saranno premiati i partiti con il coraggio delle idee, che dicono e vogliono ciò che tutti gli elettori desiderano.
  • ALBINO CARUSO 3 anni fa
    Caro Beppe, questa volta hai preso proprio una cantonata! Ti ricordo che le disgrazie dell'Italia sono cominciate proprio negli anni '70 con l'istituzione delle regioni. Il debito pubblico ha cominciato ad esplodere progressivamente proprio in quegli anni. Le regioni andrebbero ABOLITE, TUTTE. Queste maledette 21 caste servono solo a se stesse, sperperano a destra e a manca, poi spremono i cittadini, costretti a pagare tasse su tasse, che non si rendono pienamente conto che sprechi e bella vita di questa gente la pagano loro. Fino a non molti anni fa l’addizionale regionale e quella comunale non esistevano nemmeno. Aumentiamo i loro poteri, vedrai dove finiremo!
    • Andrea P. Utente certificato 3 anni fa
      Se si vuole tenere fede alla costituzione che prevede le regioni ma NON le province e tenendo conto che per riformare la costituzione servono i 3/5 del parlamento (difficili da raggiungere) l'abolizione più semplice da attuare è quella delle province: poi che si chiamino province o regioni poco cambia, l'importante è eliminare tutti questi livelli
    • Marco Mennini Utente certificato 3 anni fa
      Concordo pienamente. Io abito in Francia, dove ci sono i departements, equivalenti delle Province. Bisogna abolire le Regioni e tenere le Province. Le province sono piu' vicine al popolo e posso essere meglio controllate delle regioni. Tenere le province, abolire le regioni ed avere un organismo nazionale di compera di materie prime per tutte le province.
    • Gian Pietro Zara 3 anni fa
      In realtà la del decentramento amministrativo soluzione è molto semplice : le tasse devono essere suddivise come segue : 1/3 allo Stato, 1/3 all'Ente autonomo territoriale (Regione o a scelta Provincia) e, infine, 1/3 al Comune. Il Senato va sostituito con una Camera degli Enti autonomi territoriali che legifera esclusivamente in sintonia con la Camera nazionale (quella dei deputati nazionali) facendo in modo che nessuna legge nazionale e locale sia un doppione dell'una o dell'altra o possa essere in contrasto l'una con l'altra.
  • red tiger 3 anni fa
    In verità si dovrebbero seguire regole morali anche in una rivoluzione ma la cosa è praticamente impossibile per ovvi motivi. Per chi è credente come me bisognerebbe seguirle sempre. Infatti io posso solo teorizzarla. Più che morali io le definirei di coscienza. Ma qui viene il bello perchè vado e ci andiamo a scontrare con un concetto di ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, di lotta al male col male che non trova soluzione. Ci facilitiamo l' uscita con niente è giusto, è così. Ma è pericoloso pensarlo ripeto.
  • Giovanna d' Arco 3 anni fa
    Non male questi nick.....Giovanna d' arco e Lady Oscar.....donne combattive. Anche red tiger suona c.to non trovate? Cosa ci ha insegnato il sacrificio di gente come questa? Dei giovani ucraini, di chi ha combattuto in italia e non solo per la libertà, per l' unità? Che è raro che qualcosa ci caschi dal cielo. Dobbiamo andarci a prendere ciò che vogliamo. E guai a tacciarlo di egoismo questo atteggiamento che potrebbe non rispettare altri. La rivoluzione la si fa anche per il bene di altri. In altri campi dovremmo magari rispettare delle regole morali ma c'è chi se ne frega altamente. Pericoloso pensare che in questa vita non c'è niente di giusto ma è così, perchè poi non si sa fin dove può arrivare l' estremizzazione del proprio egoismo.
  • Lady Oscar 3 anni fa
    Oggi il nostro ultraottantenne Napolitano in occasione della commemorazione dell' eccidio presso le Fosse Ardeatine ha ribadito il concetto di unità nazionale ed europea, di pace ottenuta con sacrificio di vite umane. Vero. C'è solo un problema. Di quale unità stiamo parlando? Di quale pace stiamo parlando? Unità di intenti vorrà dire. Dopo divisioni guerrafondaie si è giunti alla pacificazione. Questo non ha nulla a che vedere con la sua forzatura a renderci uniti anche economicamente, finanziariamente parlando. Questa visione globalista intrapresa purtroppo da un Prodi poco lungimirante e attento alle speculazioni sopraggiunte dopo l' introduzione dell' euro da noi, ci ha condotto anche a causa di altri governi dannosi, al fallimento. Ci volete uniformati, robottini, sempre consenzienti e mai ribelli. Com'è qui Napolitano non elogia i ribelli...... Noi siamo un paese orgoglioso che deve combattere per affermarsi di nuovo, di risalire la china, orgoglioso della sua nazionalità e diversità dagli altri paesi europei. Abbiamo abbassato al testa e ci siam ritrovati schiavi. Dobbiamo rialzarla. Renzi in Europa non è andato a dire quello che doveva dire. A questo punto è imprenscindibile che l' Italia unisca i propri intenti a quelli di altri paesi europei in difficoltà ed esca dall' Euro. Fiaccato il sistema in apparenza vincitore ma fallimentare, tornerà la stabilità. Dobbiamo distruggere le potenti lobby massoniche che detengono il potere del mondo.
  • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
    ... ed il fronte siriano ricomincia a farsi sentir...
  • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
    any way... putin 3 - obama 0
  • Lui la plume 3 anni fa
    se si potesse votare un referendum per aderire al "principato di Seborga" o a "San Marino" ..... ma ne potremmo trovare altri ... vi sarebbe una adesione plebiscitaria ...
  • carlo 3 anni fa
    tra poco politici malsani e imprenditori straccioni pretenderanno il "diritto a rubare" (truffe, magheggi, speculazioni, falsita', "finanza creativa", inciuci tra compagni di merenda, corruzione varia), con la scusa che altrimenti non si va avanti. del resto per certi maiali il made in italy e' quello. e purtroppo anche tanti italiani ci credono. gia' qualche tempo fa ci provarono a spacciare la loro merdazza in un "noi italiani siamo fatti cosi'".
  • Franco Rinaldin 3 anni fa
    Dal 01 agosto 2013 condanna definitiva per frode fiscale 235 giorni: Berlusconi ancora a piede libero
    • Davide Mancori 3 anni fa
      E perchè , Prodi, Veltroni, Rutelli, Dalema, Dini e Amato non sono anche loro a piede libero ?
  • Bruno Z. Utente certificato 3 anni fa
    GRAZIE AL BLOG PER TUTTE LE INFORMAZIONI CHE RICEVO SONO PREZIOSE PER CAPIRE IN CHE MONDO VIVIAMO............. OBIETTIVO DEL MOVIMENTO PER LE PROSSIME EUROPEE.....40%. VINCIAMO NOI PER SEMPRE CON TRASPARENZA E ONESTA'.
  • gi s. Utente certificato 3 anni fa
    AIUTO !!!!!!!!!!!! Vogliono vendere quote dei gioielli di stato- eni, enel, poste, finmeccanica,vendono anche la tav di fs, ma ci lasciano i treni dei pendolari. E' roba nostra, non la possono vendere senza il nostro permesso ,questi schifosi che manco gli abbiamo eletti... FACCIAMO QUALCOSA IL PIU' PRESTO POSSIBILE O - QUI FINISCE MALE VORREI ANCHE POTER AVERE NOTIZIE SU , M5S sempre
    • M.P. 3 anni fa
      DOPO AVER MESSO LE MANI IN TASCA AGLI ITALIANI PRIMA CON IL GOVERNO MONTI E POI CON LETTA, ADESSO è ARRIVATO IL MOMENTO DI SVENDERE IL PATRIMONIO PUBBLICO, E PER QUANTO RIGUARDA I LINGOTTI DEPOSITATI IN BANKITALIA, DOPO L'ULTIMO DECRETO VOLUTO FORZATAMENTE SEMPRE DAL PD, ORMAI PENSO SIANO GARANZIA NON PIù DELL'iTALIA MA DALLE BANCHE PRIVATE. SITUAZIONE MOLTO PREOCCUPANTE CHE ELOGIA ULTERIORMENTE L'INIZIATIVA INDIPENDENTISTA DEL VENETO.
    • gi s. Utente certificato 3 anni fa
      su che fine hanno fatto i nostri lingotti. M5S sempre
  • Mazzarese Pietro 3 anni fa
    Morsi è stato deposto dopo che lui aveva accentrato su di lui tutti i poteri, vedi Magistratura e forze di polizia ecc.. è vero che è stato eletto a maggioranza ma questo non vuol dire che debba fare tutto quelloche vuole; anche Hitler se non erro poi fu eletto a maggioranza, diciamo le cose per bene,: senza una Costituzione di diritti e doveri non si va in nessuna poarte ma solo nelle guerre ed involuzioni di progresso; in Crimea il referendum è illeggittimo in quanto il referendum doveva essere fatto per tutta l'Ucraina; è come se il veneto a seguito del referendum schrezo si auto proclami indipendente o si annette all 'Austria, non penso che gli italiani siano contenti; diciamo le cose in modo obiettivo se no ce ne andiamo in una repubblica di Weimar;
    • mazzarese pietro 3 anni fa
      Ribadisco che oltrepassare i confini di un altro stato con militari ed occupare il territorio altrui è un abuso non giustificabile. Allo stesso modo l'Austria potrebbe invadere il sud tirolo e reclamarlo come proprio; noi potremmo invadere Nizza e reclamarla come nostro territorio, visto che è la città bnatale di Garibaldi ecc...
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Pietro, non facciamo confusione, la Crimea è sempre stata russa per popolazione (e non ucraina). Chi sta creando casino e pasticci non è Putin, sono UE e USA, interessati al potere militare ed economico. Il referendum veneto invece era illegale perchè incostituzionale e poi perchè potevi votare mille volte. Ha votato pure Sugaman (Pinco Pallino).
    • Liliana V. Utente certificato 3 anni fa
      SE IL PRINCIPIO DEVE ESSERE:POPOLAZIONE ORIGINARIA DI UN LUOGO. Il Kossovo era Serbo da sempre, i serbi accettarono l'arrivo di lavoratori albanesi e col tempo i lavoratori albanesi immigrati divennero la maggioranza della popolazione. Il consiglio regionale del Kossovo a maggioranza albanese dichiarò l'indipendenza del Kossovo dalla Serbia. Degli INVASORI pacifici "gli ALBANESI" si sono impadroniti di un territorio che non gli apparteneva. Gli U.S.A si affrettarono a riconoscerne l'indipendenza. I TATARI vennero espulsi(da una Superpotenza, ma attualmente la situazione è di invasori non pacifici divenuti maggioranza) con la forza da un territorio che gli apparteneva. I Veneti vivono su un territorio che gli appartiene da millenni, e che da millenni hanno gestito bene, escludendo il periodo di dominazione SABAUDA, e intendono autogestirsi come hanno sempre fatto. I peggiori nemici dell'indipendenza del Veneto sono i leghisti, dormi sonni tranquilli fino a quando c'è Zaia.
    • max walyer (max walyer) Utente certificato 3 anni fa
      ...ma non dite caxxate e studiate la storia!!! Mai sentito parlare della RUS' di KIEV (Kievskaja Rossija, l'antica patria ancestrale, letteralmente la fonte battesimale di tutte le Russie? L'Ucraina (letteralmente: terra di frontiera) si è caratterizzata solo successivamente, la lingua ucraina è parlata prevalente nelle campagne e nell'Ovest del Paese. La CRIMEA è passata dall'impero Ottomano all'Impero RUSSO nel dopo la pace di Kuiciuk- Kainagij del 1774. ODESSA è stata fondata DAI RUSSI sotto Caterina II. Per non parlare do Kharkhov, Donetsk, Dniepropetrovsk etc, E poi, Il Kossovo sì e la Crimea no? Basta con questa russofobia gratuita da c.ni occidentali (e che vuol dire?). Volete finire in mano ai cinesi o restare in mano agli yankee? EURUSSIA (= PANEUROPA) FOREVER
    • Roosvelt 3 anni fa
      @ bruno;la tua infima cultura non ti permette di capire la situ La popolazione e` russa perche` hanno colonizzato l'ucraina e la crimea, non e` accettabile, che o per una aggressione territoriale, come quella di stalin, o in seguito all'unione in confederazione, si utilizzino gli spostamenti fatti apposta, di popolazioni in determinate regioni, per poterne poi approfittare, e fare referendum fasulli, iniqui, fondati su maggioranze fittizie di popoli invasori. Hitler faceva lo stesso, in austria, polonia, cecoslovacchia, ovunque ci fosse la presenza di cittadini di lingua tedesca, e con questo dovresti gia` capire a chi assomigli tu e quel fijo dun putin
    • Mazzarese Pietro 3 anni fa
      Non vuol dire niente che l'Ucraina è stata regalata da Crushov,il problema è che è stato violato il diritto internazionale, la Russia non doveva mettere piede nel territorio ucraino e rispettare l'integrità teritoriale; il referendumi andava fatto a livellointernazionale; è vero che l'Europa è cinica e sfruttatice ma ha ragione sul referendum illegale;
    • Bruno Z. Utente certificato 3 anni fa
      LA CRIMEA ERA RUSSA E FU DONATA DA CRUSCEV.............ADESSO LA RIPRENDONO....LA COSA NON E' SEMPLICE DA DEFINIRE. LA GRANDE MAGGIORANZA DELLA POPOLAZIONE E'RUSSA.....COME LA METTIAMO?
  • massimo germano 3 anni fa
    7)Queste sono le parole di un famoso scrittore RUSSO. Leggete e imparate qualcosa se siete in grado: Ma per mia moglie e per me, il lavoro della terra è un ristoro, uan possibilità di riposare da tutti i pensieri e problemi preoccupanti. Ed ad inizio maggio, quando sarà tempo di piantare le patate, spero anche di dimenticare per breve tempo, nel lavoro, la politica, e di non pensare che nel 2014 sarebbe potuta cominciare la Terza Guerra Mondiale. Ma per giungere a questo, deve essere fatto tutto quanto possibile, affinché non cominci veramente.
  • massimo germano 3 anni fa
    6)Queste sono le parole di un famoso scrittore RUSSO. Leggete e imparate qualcosa se siete in grado: molte cose accadono in Ucraina per la prima volta, in questi giorni. Sia buone che cattive. Per la prima volta ci sono reali eroi militari, che si sono rifiutati - in Crimea - di arrendersi a fore russe soverchianti, aggressive e meglio armate. Il colonnello Julij Mamchur ha portato i suoi soldati - disarmati - a liberare l’aeroporto militare di Belbek già catturato dai russi. Sono andati con le bandiere ucraine e, ai colpi sparati dai soldati russi per fermali, hanno risposto cantando l’inno nazionale ucraino. I filmati di di questo esempio di coraggio dei soldati ucraini hanno fanno il giro del mondo. L’Ucraina non ama la violenza Il 3 marzo, il Vice ammiraglio Alexander Vitko, Comandante in Capo della Flotta russa del Mar Nero, ha offerto alla coiurma della nave da guerra ucraina Ternopoli di arrendersi alle forze militari russe. A qusta proposta, il comandante, capitano Maksim Jemelianenko, ha replicato: “I russi non si arrendono”. Lo stupito Vice Ammiraglio russo fu costretto a rimanere in silenzio quando il Capitano gli spiegò di essere lui stesso russo, come molti dei componenti dell’equipaggio, ma di essere cittadino ucraino, di aver prestato giuramento al popolo ucraino e di non essere disposto a rompere il suo giuramento. Così viene scitta la nuova storia dell’Ucriana. Ci si augurerebbe venisse scritta con l’inchiostro, non con il sangue. L’Ucraina non è abituata al sangue. L’Ucraina non ama la violenza. Nessuno ha calcolato violenza, ed anche ora nessuno vuole violenza. L’Ucraina vuole tornare alla vita normale L’Ucraina attende un’occasione per ritornare ad una normale vita pacifica. I contadini si preparano alla semina. Ed anch’io ci penso, come a maggio, sul mio pezzetto di tera ad 80 km da Kiev, dovrò piantare patate e verdura. Potremmo certamente sopravvivere senza questo cibo e comprare semplicemente tutto nei supermercati.
  • massimo germano 3 anni fa
    5)Queste sono le parole di un famoso scrittore RUSSO. Leggete e imparate qualcosa se siete in grado: Dal nostro balcone al quarto piano si vedeva sempre il fumo dei copertoni in fiamme. Con quel fumo i manifestanti cercavano di difendersi dal fuoco mirato dei cecchini della polizia. Talvolta li ha aiutati, talvolta no. Finora non sappiamo la cifra esatta dei morti e dei feriti. Io credo sia un centinaio di morti e migliaia di feriti. Mi dispiace per i morti, per i partecipanti alla protesta così come per i poliziotti a cui hanno ordinato di difenere il presidente janukovich. Mi spiace per l’Ucraina, ma sono certo che il paese sopravviverà. In realtà non dovrebbe dispiacermi. Rispetto l’Ucraina e la amo ancor più di prima. ora che la Russia cerca di fomentare una guerra civile in ucraina, quando le turppe russe hanno occupato la penisola di Crimea e la pace in Europa è sospesa ad un filo di seta e dipende dall’unmore di una persona - Putin - l’Ucraina necessita di rispetto, comprensione e supporto come mai prima. Io non ho bisogno di venir protetto Gli ucraini sono un popolo tollerante. Io stesso sono russo, e di quelli come me, di etnia russa, ce ne sono in Ucraina più di 10 milioni. Io non ho bisogno di una Russia che dichiara di proteggere la cittadinanza russa in territorio ucraino. Non ho bisogno di venir protetto. Parlo russo, scrivo i miei rimanzi ed i miei articli in russo, parlo russo con i miei figli e nessuno mi vieta di farlo. Il nuovo governo, che i media russi hanno già categorizzato “fascista ed antisemita” ha insediato come governatore della regione di Dnepropetrovsk - una delle più importatni zone industriali del paese - l’oligarca ebreo Igor Kolomojskyj. Come segno di supporto ai russofoni in Ucraina, la citta di Livov - la capitale del nazionalismo ucraino - per un giorno intero ha parlato solo russo. Molti degli abitatni della città hanno parlato e scritto in russo per la prima volta nella loro vita!
  • massimo germano 3 anni fa
    3)Queste sono le parole di un famoso scrittore RUSSO. Leggete e imparate qualcosa se siete in grado: Continuare a vivere traumatizzati E la verità può sconvolgere, soprattutto quelli che credono ai telegiornali russi. Dmitrj Jaorsch è un maestro elementare dell’Ucraina Orientale, proveniente da una cittadina vicino a Dniepropetrovsk. 60 per cento degli aderenti al “Settore di destra” sono russofoni o etnicamente russi. Il “Settore di destra” è contrario all’ingresso dell’Ucraina nell’Unione Europea e contro l’ingresso nella NATO. Questo non si sposa con le mie opinioni politiche in proposito, ma sono abituato a rispettare il diritto di ogni persona alle proprie opinioni, e pretendo che anche quelli che non sono d’accordo con me rispettino le mie opinioni. Ma ancora più che il diritto alla propria opinione, rispetto il diritto delle persone alla vita. La vita degli uomini è una fortuna unica, irripetibile. E poi succede, una volta in un paese, una volta in un altro, che qualcuno comincia a decidere chi può vivere e chi deve morire. Questo è successo in Ucraina, e la persona che ha deciso di prendersi la responsabilità del sangue di un popoli, è stato l’ex presidente Yanukovich. La Storia ed i ricercatori chiariranno i dettagli, ma i cittadini dell’Ucraina, sui quali dai tempi di hitler e Stalin non era più stato sparato, devono abiotuarsi a continuare a vivere con un pesante trauma psicologico. La protesta venne annnegata nel sangue Mio cugino Costantino era sul Maidan (la Piazza dell’Indipendenza) quella sanguinosa notte del 21 febbraio. Insieme a molte migliaia di partecipanti alla protesta. Mio cugino è un piccoolo imprenditore, dirigente di una ditta di apparecchiature di sicurezza e sorveglianza. Non si è mai interessato di politica e non ha mai aderito ad alcun partito. Ed in quella notte, una pallottola ha colpito in testa la persona che gli stava accanto.
  • massimo germano 3 anni fa
    2)Queste sono le parole di un famoso scrittore RUSSO. Leggete e imparate qualcosa se siete in grado: Non è facile cominciare la giornata con questi pensieri. E’ nuovamente mattino, e ancora non c’è guerra. Il mio mattino comincia ogni giorno alo stesso modo. ancora coricato e ad occhi chiusi metto la mano sul comodino tastando per il mio cellulare e gli occhiali. controllo i titoloi di testa in Internet. Se manca la parola “Guerra” dai titoli principali, il mio mattino comincia con un leggero sollievo di natura informativo-tecnologica. So che la guerra può cominciare domani, ma che oggi ho davanti una giornata “normale”. “Normale” nel senso che oggi farò quello che ho fatto ieri, l’altro ieri e nel corso degli ultimi tre mesi: scrivere articoli, presenziare a rassegne radio televisive, partecipare a conferenze, incontrarmi con politici ed attivisti, compresi quelli contrari alle proteste, oppure con quelli che sono rimasti indifferenti agli avvenimenti del Paese. La Russia ha dichiarato criminali gli ucraini Al momento attuale, ogni ucraino che abbia un’opinione, può diventare un politico. Ora succede quello che sarebbe dovuto succedere dopo la Rovoluzione Arancione del 2004 ma non è successo. Appaiono nuove figure di leader, ed una di esse , Dmitrij Jarosch, leader del gruppo radicale “Settore di destra”, che non conoscevo ancora in novembre, si vuole candidare per il osto di Presidente. La Russia lo ha già dichiarato Nemico del popolo Russo e criminale, allo stesso modo in cui dichiara “fascisti” tutti i partecipanti alla protesta contro il regime corrotto di Yanukovich, ed ha dichiarato su tutte le sue radio e televisioni che, tutti quelli che hanno rovesciato il regime di janukovich, sono abitanti dell’ucraina occidentale ceh hanno sempre odiato i russi e gli ebrei. In Russia non si scoprirà tanto presto la verità in proposito di quanto è accaduto e sta accadendo veramente in ucriana. La Russia di Putin non ha bisogno di verità.
  • massimo germano 3 anni fa
    1)Queste sono le parole di un famoso scrittore RUSSO. Leggete e imparate qualcosa se siete in grado: Come Putin viene “spinto” dal Compagno Stalin La Russia non ha bisogno di verità, il Presidente russo ha bisogno di una parata della vittoria sulla Piazza Rossa. Perchè il Presidente Putin sarebbe pronto ad iniziare una guerra con l’Ucraina. di Andrej Kurkov 15-03-2014 Traduzione in italiano A. Elstner Stamattino ho capito Putin, finalmente. Ho capito cosa vuole. Ha già volato con le cicogne, nuotato con i delfini, si è immerso sul fondo del mare per visitare gli antichi Greci e portar loro via le anfore di vino e sementi, è entrato nella gabia di una tigre. Sembra che Putin abbia fatto giò tutto, da sentirsi Superman. Soltanto la biografia del suo idolo - Josef Stalin - continua a non dar pace al presidente russo. Per raggiungere la “grandezza” di Stalin, Vladimir Putin manca ancora della parata della vittoria sulla Piazza Rossa di Mosca. Stalin ci è riuscito il 9 maggio 1945. E’ stato l’apice della sua carriera di Führer dell’Impero Comunista. ora la storia si ripete, anche se nella forma di un copione teatrale di secon’ordine, che minaccia di trasformarsi da dramma in farsa. La Russia ha inventato i “fascisti ucraini” Putin vuole combattere il fascismo. Per renderlo possibile, le trasmittenti russe hanno lavorato tre mesi all’invenzione dei “fascisti ucraini”. Ora che la maggioranza dei russi è convinta che l’Ucraina sia piena di “fascisti”, si trata di sconfiggere “lo stato fascista di ucraina”, distruggere il suo esercito e la sua flotta, occupare il suo territorio e deporre ai piedi di Vladimir Putin i suoi trofei nella piazza Rossa. A quel punto, Putin e Stalin sarebbero equiparati nella gloria.
  • 3mendo 3 anni fa
    Lezioni del belino! Se non hanno un plenum di gente che combatte, cosa vogliono fare? E infatti ora si parla di altre zone che la CSI vuole annettersi e non più di Crimea o Ucraina... Sapete cosa mi fa presumere questa mossa? LA possibilità (anche se magari vaga o mascherata per tale) di un prossimo conflitto mondiale. I parametri ci sono, ma ora bisogna vedere cosa accadrà nei prossimi momenti. Se scoppiasse una guerra chi guadagnerebbe? Chi vende armi e soluzioni per la sopravvivenza in caso di attacco nucleare! Non voglio fare allarmismo, ma GENTE, aprite gli occhietti!!!
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. ""13:42 (ANSA) - VENEZIA - Le 9.000 firme raccolte per promuovere un nuovo referendum per la separazione di Venezia e Mestre, con la costituzione di due Comuni autonomi, saranno depositate domani in consiglio regionale del Veneto. Lo hanno annunciato in una conferenza stampa i rappresentanti dei comitati promotori, Marco Sitran e Stefano Chiaromani. "L'obiettivo - hanno spiegato - è quello che il referendum si tenga per febbraio-marzo del prossimo anno, cioè prima delle prossime amministrative a Venezia". "" so che li la situazione est particolare, ma è divertente...
  • jimmi_joe 3 anni fa
    non confondiamo le schifose stelle dell'impero mafio-massonico con le nostre...
  • armando di napoli Utente certificato 3 anni fa
    Questi esseri squallidi tutti uguali vomitano fuori sporche retoriche nelle festose risaie della decadenza si coltivano puzzolenti teoremi questi esseri frustrati tutti uguali nell'esaltazione istabile dei loro inciuci boccheggiando nelle torbide acque del desiderio carnale negli abissi di cloache puzzolenti questi esseri marci sempre pronti ad avvelenare ogni bocciolo di verita' spuntato nei campi insaguiati della costituzione nulla prevede lo stupro di comunita' pacifiche il disubbidiente movimento cavalca onde nelle tempeste dei cieli dello svolgimento dell'atto impuro sciagura annunciata nel bersaglio immobile della nefandezza vestito di vittima sacrificale sull'altare dell'usura la crocifissione dello spartacus di turno non asservito agli usurai della bilderberg goldman sachs o bce il dettaglio disumano adorno con drappo porpora ricamando la programmazione dell'assurdo sistema sensazione di trasformazione dell'irreale tappezzando gli studi col il colore maledetto del rituale mentre scorre nelle distese di acerbi melograni l'avvertimento fatale della distruzione dell'umanita'... Boston 24 marzo 2014
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Proprio bella! complimenti!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Che peccato.E' a mela più bona che ce sta...m'aricordo ancora che e metteveno in cantina a matura'...ce stava 'n profumo...
    • armando di napoli Utente certificato 3 anni fa
      fruttaro' buongiorno a voi...quest'anno ce' stata una grande moria della mela annurca...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Buongiorno Armando...er Poeta p'anotonomasia...
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Dio mio, allacciate le cinture. Il 26 maggio in Europa arriverà un altro TSUNAMI
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Mariu'...so' scostumato d'a nascita...nun facce caso...
    • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
      Ciao fruttaro'
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio,ottimista de lunedi' eh...io,'n po' meno..so' già che nun ja farò...a e quattordici spaccate,Alice,me negherà a connesione,'tacci sua...approfittane mo'... http://youtu.be/RgKelxYG5cg
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      dio volesse comunque sia finirà o in guerra o in dittatura
  • Roberto Santi 3 anni fa
    sono pazzi il tg5 che sponsorizza la votazione del veneto indipendente,! ma sono scemi,! io vivo nel veneto è noi siamo si e no cinque milioni di abitanti compresi i bambini gli infermi gli stranieri gli anziani nei ricoveri compresi i carcerati, e questi cretini dicono che ha votato oltre duemilioni di veneti ! ma quando mai ! alla faccia dell’informazione di regime neanche il duce non aveva osato tanto nel mentire al meno lui spostava i cararmati da una regione all’atra e questi fa apparire gente che non esiste. A una cosa mi da molto fastidio, come osano questi figli di migniotta nel imbucare lettere con il nome e cognome di tutti i miei famigliari ma chi gli dato il mio nome e cognome di tutta la mia famiglia e chi ha pagato il volantino super tecnologico e chi ha pagato il sito internet e la struttura del sondaggio? Non vorrei che fossero le mie tasse che foraggia sti pezzi di merda. Fermate questa follia.
    • M.P. 3 anni fa
      Preciso 2.360.235 votanti, pari al 73,2 per cento dei veneti aventi diritto. I sì sono stati 2.102.969, ossia l’89 per cento dei votanti, i no appena 257.276. Adesso Roma non può più ignorare.
    • carlo 3 anni fa
      straquoto. mala tempora currunt. come dice l'esoterismo orientale, viviamo i tempi in cui il kali yuga (l'era della menzogna) sta facendo sentire sempre piu' forte il suo peso. dipende da noi se continuare a seguire le ciofeche (andando sempre piu' verso il basso) o cominciare a smettere di farci prendere per i fondelli (dalle "finanze creative" tipo stampiamo moneta, ale', tutti falsari, o formule balorde varie). capisco che per "vedere oltre" ci vuole un po' di "sesto senso", "follìa", ma questo non vuol dire diventare matti.
  • vito asaro 3 anni fa
    quelli che entrano nel giro della droga vedono il loro corpo disfarsi giorno dopo giorno.stanno male e,sanno che solo la morte li libererà dalla schiavitù.ma è più forte di loro.pensano che la smetteranno prima o poi ma,già al mattino cercano lo spacciatore.non c'è che dire:gli spacciatori hanno fatto un ottimo lavoro......ecco perchè tanti italiani continuano a votare i partiti.sono drogati.anche se capiscono la gravità della loro situazione,non sono in grado di reagire.è dura crearsi un'altra vita.meglio affidarsi agli spacciatori.
  • speriamo bene Utente certificato 3 anni fa
    Ormai non ci meravigliamo più dei comportamenti di questi personaggi, ma gli italiani che ancora continuano a votarli, non vi fanno un po' schifo?
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    "Se dico pupazzo, tutti gli italiani capiscono " B Grillo
    • paoloest21 3 anni fa
      anche su alfa centauri ne sono a conoscenza.. anche li siamo out:)))
  • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
    vittoria della destra in francia "arginare la deriva populista in europa" metteranno in campo forze mai viste
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      eh? boh! ciao... lo stomaco reclama...
    • paoloest21 3 anni fa
      mi sembrava un viso familiare.:) scherzo... si scherzo.
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      vabbè dai smascheratA... giorgio come mrs. george reece della poesia di spoon river... in che senso ti anno (- h per empatia) attaccato?
    • paoloest21 3 anni fa
      ""non sono così sicura"" per due volta con la a quindi sei una femminuccia:) hanno commesso un solo errore, hanno osato attaccare me:))))
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      il nemico oltreoceano dispone di forze che noi poveri comuni mortali manco immaginiamo... il potere... la natura umana mai cambierà... non sono così sicura che andranno a casa... il m5s stesso potrebbe già essere stato infiltrato...
    • paoloest21 3 anni fa
      se per deriva populista intendono anche il m5s... possono iniziare a riempire gli scatoloni...stanno per andare a casa..e si reputino fortunati che ancora sono liberi di farlo:))
  • pasquale de stefano 3 anni fa
    Finalmente una forza politica che si riconferma aperta e non succube delle manovre di lobby e internazionali. Sono gia' un attivista 5 stelle.. e ancora di piu' lo sono con orgoglio e con convinzione: questa e' una risposta adeguata alle recenti insinuazioni di asservimento del MoVimento a inglesi e americani . Io parlo russo e conosco perfettamente la situazione dei paesi exURSS.. e quindi concordo perfettamente con tutto quanto sostenuto in questo articolo. La "democrazia" USA, coinvolgendo anche le diplomazie europee, ha creato questo ulteriore punto di frizione ( vedi libia, Siria, Afganistan, Georgia... ecc..). Questo punto di frizione serve ai produttori di armi, a chi lucra sulla nuova guerra fredda, e serve sopratutto a staccare dalla Russia chiunque in Europa cerchi anche in Russia un partner, una cooperazione, una prospettiva. La vera provocazione è stata la "rivoluzione " di Kiev, sovvenzionata , voluta e progettata dagli americani e dalla loro missione democratica. A QUESTO BISOGNA AGGIUNGERE E SOTTOLINEARE I COSIDDETTI ESPERTI DELLA NOSTRA DIPLOMAZIA, GENTE CON STIPENDI E PRIVILEGI FUORI DA OGNI CONTROLLO, CHE FANNO SORRIDERE QUANDO DANNO LE LORO ANALISI (del resto e' comprensibile la loro approssimazione vista la loro completa e comoda inefficienza nelle eleganti sedi diplomatiche). Per ogni supporto linguistico e di conoscenza sono a completa disposizione del Movimento.Per contattarmi il sen.Puglia ha tutti i miei riferimenti.
  • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
    agli utenti del blog che vogliano ampliare visione http://www.pandoratv.it si potranno o no condividere i punti di vista di giulietto chiesa, ma indiscutibilmente è la persona più competente che abbiamo in italia riguardo alle questioni dell'est
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    Che sia l'Europa o No, la nostra Casa.... *****POTERE ai Cittadini***** http://www.macrolibrarsi.it/speciali/cambiare-la-propria-vita-estratto-dal-libro-scegli-la-felicita-con-ho-oponopono-di-mabel-katz.php La Rompiballe! ^__^
  • Matteo V. Utente certificato 3 anni fa
    SE LA CANTANO E SE LA SUONANO: Riunione dei 7 Grandi. Sono esclusi: Il piu grande paese del pianeta, La Russia; 17 milioni di km quadrati ( Italia 325.000 km29 Il paese più popolato del mondo, La Cina, 1miliardo e quattrocento milioni).
  • roberto 3 anni fa
    Non è cosi semplice come si pensi la situazione in Ucraina. In effetti la quasi totalità della popolazione in Crimea è di origine Russa e quindi non si sono mai sentiti parte dell'Ucraina. Di contro in Ucraina si scontrano da tempo due fazioni: i pro-Ue ed i pro-Russa, ma anche alloro interno ci sono dei distinguo, in piu i problemi di corruzione da ambo le parti stanno facendo il resto. Il guaio è che cosi ci stanno perdendo un po' tutti e, logicamente, in primis gran parte della popolazione... Non credo però succederà altro di eclatante: Putin lascerà che tutto si tranquillizzi e si terrà la Crimea, Obama e l'occidente prima o poi faranno finta di dimenticarsi della questione e chiuderanno la faccenda...
  • spuseta 3 anni fa
    "TUTTE" le aziende di stato fanno fondi neri all'estero con false fatturazioni per pagare i politici e i loro "AMICI" piu' tutto quello che rubano in italia attraverso lavori inutili e faraonici per compiacere i politici locali e i loro "capibastone". E' una merda immensa nella quale prima o poi affoghiamo !!!
  • vito asaro 3 anni fa
    ma come mai,l'europa,ci tiene tanto a mettere dentro una nazione fallita come l'ucraina?ma come?ha tanti problemi con i paesi del sud e ne mette dentro uno combinato persino peggio?
    • Liliana V. Utente certificato 3 anni fa
      Ma non bisognava certificare i conti per entrare in Europa? La Grecia non è stata condannata al fallimento per i conti certificati in regola, ma che in regola non erano? L'Europa racconta balle sull' Ucraina facendo comunque pagare il conto al contribuente europeo. E gli U.S.A.? Go home Jankee, e non ho mai avuto simpatia per Putin.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      per investire capitali in surplus in un paese senza avere il rischio del cambio. Romanzo di centro e periferia http://www.linkedin.com/groups/ciclo-Frenkel-storia-della-crisi-4695525.S.198548664
    • Matteo V. Utente certificato 3 anni fa
      L'Ucraina, è più vicina di Etiopia, Eritrea, Somalia, e quindi, più economica per scaricarvi tutti i rifiuti tossici e radioattivi che fin'ora spedivamo nel corno d'africa.
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      eh già, chissà come mai...
  • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
    Nasce l'Osservatorio per la Chiusura del Ciclo Nucleare http://www.alternativasostenibile.it/articolo/rifiuti-radioattivi-nasce-l-osservatorio-per-la-chiusura-del-ciclo-nucleare-.html ------------- 8 impianti da smantellare e circa 55.000 metri cubi di rifiuti radioattivi da trattare e smaltire. A questi si aggiungono altri circa 36.000 metri cubi di rifiuti radioattivi prodotti da impieghi medicali, di ricerca e industriali. Nasce l'Osservatorio per la Chiusura del Ciclo Nucleare. Le attività di decommissioning degli impianti nucleari e la realizzazione di un Parco tecnologico e di un deposito nazionale richiedono processi trasparenti, condivisi e partecipati. La realizzazione di un Osservatorio indipendente assicura queste finalità. L'Italia deve procedere allo smantellamento delle centrali nucleari, degli impianti di produzione del combustibile nucleare e degli impianti di ricerca del ciclo del combustibile nucleare di Trino (VC), Caorso (PC), Latina (LT), Garigliano (CE), Bosco Marengo (AL), Saluggia (VC), Casaccia (RM) e Rotondella (MT), nonché ad avviare le attività di chiusura del ciclo del combustibile nucleare.(...)
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      no no non fraintendere :-) era sui contenuti che ero concentrata.... diversamente sono come te...
    • paoloest21 3 anni fa
      lo immagino:))) ma io son più osservatore:)
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      ecco, non ci crederai, ma la camicia di Beppe neppure l'ho notata... :)
    • paoloest21 3 anni fa
      per es. dovessi dire: la camicia che indossava grillo nell'intervista dell'altra sera non mi è piaciuta , non lo direi qui sul blog, ma farei un telegramma a sant'ilario:)) non mi chiamo battista:)
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      pure se li facevano scegliere a me :-D ma io sono una formichina... http://www.youtube.com/watch?v=TvkQWqjJSBM
    • paoloest21 3 anni fa
      beh, silvana non potrei parlare in libertà, magari mi scappa qualche parola che potrebbe inficiare la mia permanenza qui...e anche se non legge nessuno , il signor grillo mi vede:)))))))))))))))))) insomma qualche critica a volte la farei, o meglio in passato..ma ormai anche così il corso della storia mi sembra che vada a finire li, una vittoria del m5s. ne sono contento! certo se mi li facevano scegliere a me gli on et sen saremmo più avanti:))))))
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      Beh, non lo faccio mai in nessuna circostanza... ma come dicevo anche se non siamo degli Eta Beta, una comunità se unita qualcosina potrebbe riuscire a fare. (ovviamente non c'è nessun tentativo di convincimento da parte mia, solo quattro chiacchiere, qui tanto ormai non legge più nessuno) dai un po' di musica :) http://www.youtube.com/watch?v=4sutNNC3F5M
    • paoloest21 3 anni fa
      "Tutti abbiamo idee paoloest, anche tu" non ci mettere la mano sul fuoco:)))
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      Nemmeno a me piace.... però serve. Tutti abbiamo idee paoloest, anche tu.... :) Guarda la goccia, da sola non è nulla, scompare, ma se si unisce a molte altre goccioline, può formare un oceano. Si tenta comunque, si naviga con l'ausilio degli astri visibili... stelle... ^_^
    • paoloest21 3 anni fa
      due ostacoli non mi piace zuck e non sono all'altezza,"Idee Progetti a 5 Stelle Genova Liguria" ma, hanno scoperto l'america...:)))
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      :-) se ti fa piacere vienimi a trovare qui: https://www.facebook.com/a5stelle
    • paoloest21 3 anni fa
      o.k. però non sbagliavo:)))
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      Merci beaucoup! Mais je n'ai pas de buts nominations :-)
    • paoloest21 3 anni fa
      parce que,vorrei perorare una concessione di una wild card per le europee pour vous!
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      pourquoi?
    • paoloest21 3 anni fa
      silvanetta, lei parla inglese?
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      Buongiorno ragazzi :-)
    • paoloest21 3 anni fa
      il piddì dove?:) buondì!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciaoo stellinaaaaaaaaaa!!!
  • fernando pino Utente certificato 3 anni fa
    Quali sono i confini geografici di "un popolo"? L'uscita della Crimea dalla Moldavia la potevano decidere gli abitanti della regione geografica chiamata Crimea, o l'intera nazione Moldava? O magari un po' di "popolo" della Crimea abitava anche oltre quel preciso confine, o il confine era troppo esteso per unire in se' un solo popolo? Idem per la Padania, il Veneto, o quel che vogliamo. La Serenissima? Ricordiamo che la Serenissima Repubblica di Venezia, per secoli si espandeva in terraferma fino al territorio che oggi è bergamasco...e allora, come la mettiamo? chi deve votare per la secessione, o come vogliamo chiamarla?
  • vito asaro 3 anni fa
    nunzio garafalo,fai un grosso errore.quelli del sud non fanno distinzione tra nordisti e sudisti.tra terroni e polentoni.fanno distinzione tra uomini e quaquaraquà e tu,non sei di certo un uomo.gli uomini esistono al sud come al nord.cosi come i quaquaraquà.smettila di difendere la tua categoria cercando di far apparire tutti quelli del nord uguali a te.sappiamo bene che,la maggior parte dei nordisti sono persone vere.
  • claudio tedeschi 3 anni fa
    Forza Beppe!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    .Come fa una persona normale a votare un qualsiasi partito??come è possibile non votare e sostenere il M5S,di fronte alle notizie quotidiane che ,anche se filtrate o deviate,ci dimostrano che siamo in un Paese corrotto fino al midollo nelle sue istituzioni?? come è possibile non aver voglia di cambiare e provare a vedere ,a immaginare qualcosa di diverso??dove è l'indignazione popolare di fronte alle ruberie quotidiane e allo sfascio di ogni istituzione??dove si son nascosti tanti nostri concittadini,pronti però ad inalberarsi per un calcio di rigore non dato o ad esaltarsi per una suora che si mette a cantare?? ma dove azzoooooo siete finiti massa di italianiiiiiiiiii??????
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Concordo anch'io con Vito Asaro! Ho sentito della suora che canta e ho pensato: 'siamo proprio un popolo di dementi' (esclusi noi ovviamente, era un pluralis maestatis!). Non ce l'ho con la suora, per carità, ma tutti quegli imbecilli che sono andati a cliccare in internet? Io un po' mi vergogno persino di esserne concittadina. Forse il peggio ce lo meritiamo....
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      hai ragione vito!!!
    • vito asaro 3 anni fa
      hai presente quelli che entrano nel giro della droga?vedono il loro corpo andare in disfacimento.sanno che la causa è la droga eppure,il primo desiderio del mattino è trovare la droga.è lo stesso meccanismo:gli spacciatori hanno fatto un ottimo lavoro.
  • NICOLA M. Utente certificato 3 anni fa
    Credo che gli USA stiano arrampicandosi sugli specchi per dimostrare un torto che i Russi non hanno relativamente alla Crimea.Le problematiche e gli interessi sull'Ucraina sono molteplici.La Germania e L'Europa hanno sicuramente interessi diversi e divergenti rispetto a quelli degli USA.Questi ultimi infatti hanno probabilmente due obblighi:uno mostrare di essere ancora i tutori vittoriosi dell'Europa,due controllare l'approvigionamento delle materie energetiche transitanti dall'Ucraina e destinate principalmente alla Germania e all'Italia.Non potendo,con la Russia, fare come in Iraq prima e in Libia poi,cercano di controllare una regione chiave del transito di gas.D'altronde e' questo il motivo dell'intervento in Afganistan:controllare un paese snodo delle vie di transito di energia fossile verso l'India e la Cina.In tutto questo non mi meraviglierei se la Germania,astro nascente con una economia industriale e tecnologica dirompente,facesse un tacito accordo con la Russia volto a limitare l'ingerenza americana.Non dimentichiamo inoltre che Israele,con i suoi giacimenti di gas nel mar mediterraneo orientale,forse aspira a sostituire la Russia come fornitore del combustibile per l'Europa.
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    andate a leggere il manifesto della Le Pen, si chiama "Fin Euro", è in francese ma si può tradurre quello lì vuole essere un documento anti-tedesco, che è originale scritto da una che puzza anzora di collaborazionismo.. contraddizioni francesi... ma di fatto è un documento anti-italiano, quel documento se verrà messo in pratica rappresenta la nostra condanna alla status quo
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      :)
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      guarda che esiste anche l'altruità, con tutti sti ismi non so mica se ce la facciamo... :) vado, saluto ;)
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      ognuno deve fare gli interessi suoi... si chiama "egoismo" l'egoismo è l'unica forma di altruismo e (l'egoismo) è pure l'esatto contrario della parola "egocentrismo"
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    è inevitabile,è una legge di natura:i leghisti sono i più ignoranti!!non sanno neppure di cosa parlano,non conoscono nulla e scrivono solo slogan senza accorgersi di quanto i loro capetti li prendano per il culo.è bestiale,vedete tutti cosa postano qui.non c'è possibilità di dialogo perchè un leghista vive in un altro mondo che non confina con la realtà!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      prego claudio!e a parte le battute,io nn conterò nulla e ne son convinto!!ma chi vota lega è peggio!!e porco di un cane nn dirmi che ancora voteresti lega??nn dirmi che ancora nn hai capito quanto marcio c'è nella lega??nn dirmi che nn vedi i disastri provocati dai leghisti e le ruberie continue??nn dirmi che son meglio i leghisti dei ragazzi a 5 stelle??e nn dirmi che commenti come quelli dei leghisti qui sono intelligenti??e daiii però!!!
    • CLAUDIO P. Utente certificato 3 anni fa
      Meno male che ci sei tu intelligente e colto. D'altra parte se l'Italia va bene è per quelli come te. Grazie
  • sibilla12 3 anni fa
    SECESSIONE VENETO. Nell' agosto 1965 (me lo ricordo bene, e come!!!!) da Padova ho preso una "corriera" che portava a Terrassa Padovana per recarmi da una famiglia amica. Ero una ragazzetta che di politica non sapeva nulla. Nel tragitto per le campagne assolate e incolte, strade sterrate, in mezzo ad un polverone indescrivibile, in quella sterminata pianura TRONEGGIAVANO GIGANTESCHI CARTELLONI CON CARATTERI CUBITALI: "INTERVENTI CASSA DEL MEZZOGIORNO" Per decenni mi sono sempre chiesta perché la Cassa del Mezzogiorno facesse interventi agricoli in provincia di Padova. "Chi ha avuto, avuto, avuto... Chi ha dato, ha dato, ha dato". Finita la festa, gabbato lo santo. Benissimo. Andate, restituendo il donato. Perché non fare una bella ricerca storica di quanto uno Stato di Pulcinella ha dato e quanto NON dato dalla Repubblica Veneta dove miseria, fame ed emigrazione erano all' ordine del giorno? Sibilla 12
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    voglio proprio vedere la La Pen da chi comprerà a basso prezzo quel 14.5% che importa se noi e spagna non usciamo dall'euro che li compri pure dagli Usa Getta fa i suoi interessi, noi dobbiamo fare i nostri i nostri sono che uno come Moretti delle Ferrovie guadagni molto meno, come guadagna il suo omologo in Francia ad esempio, che già costa cara, anche troppo è una guerra di religione di stampo monetario, non c'è un kaiser da fare, è cosi i tedeschi oggi dominano l'europa e l'est europa, Gb esclusa ps: maaaaa...l'ambasciatore Gb cosa ha a che fare con Letta ? :) dite pure la vostra, grazie :)
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      qualsiasi paese esca dalla moneta unica ne decretera' la fine. Sarebbe bastata anche la grecia, senno' perché dannarsi tanto per salvarla?
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. un pirla si aggira per l'europa! a spese nostre!!!! :)))
    • paoloest21 3 anni fa
      ciao alfredo! son incazzatissimo...
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Pirlare, in alcuni dialetti lombardi (Bresciano in particolare) significa: girare. E fin qui tutto bene, ma quando a "pirlare" sono le nostre palle, le cose cambiano... A me stanno girando, e a te?? Ciao Paolo :)))
  • Lorenzo Pazzini 3 anni fa
    Io ho un sogno che si chiama Movimento 5 Stelle! basta ladri, basta parassiti di stato e delinquenti. Come dice Beppe non paghiamo il debito (miliarid di euro MILIARDI!!!) azzeriamo totalmente e con quei soldi istituiamo il reddito di cittadinanza. Ogni cittadino italiano 1000 euro al mese garantiti. Certe famiglie potrebbero prendere anche 5000 euro in un mese (moglie e 3 figli) senza stipendi faraonici ma con soli 1000 euro derivanti dall'azzeramento del debito pubblico. Aprire la nazione ai turisti e vivere con quei soldi di arte e passioni personali invvece che alzarsi la mattina per andare a fare lavori di merda sottopagati quando si ha la fortuna di averlo un lavoro! il sogno è movimento 5 stelle e chi non lo capisce non meriterà un posto nella nostra nuova società! Forza Beppe!
  • Giuseppe Candido Utente certificato 3 anni fa
    Per capire di quale Europa davvero avremmo bisogno basterebbe rileggersi quel "saggio" titolato “Per un'Europa libera e unita, progetto d'un manifesto” scritto a Ventotene da Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, nel 1941, durante il confino e pubblicato clandestinamente nel 1944. Rileggere oggi quel “manifesto” significa guardare al futuro, come fecero gli autori poiché quella racchiusa nel Manifesto è “Un'idea destinata a durare, un messaggio che trascende quelle circostanze e vale per altri tempi e per altre circostanze”. Stati Uniti d'Europa? L'11 marzo 2014, su The New York Times, Scott Moore, ricercatore all'Harvard Kennedy School per le Scienze e gli Affari Internazionali, scrive testualmente che “Il federalismo avrebbe molto da offrire alla Cina”. In Italia, invece, il Veneto partecipa ad una consultazione online chiedendo l'indipendenza; indipendenza che neanche il Dalai Lama chiede più per il Tibet. Quel, secondo me, manifesto avrebbe da dirci molto sia sul piano della crisi d'identità che l'Europa sta attraversando, sia sulla rimontante “tensione delle relazioni mondiali” che la crisi in Ucraina evidenzia. La partitocrazia non è riuscita a fare l'Europa dei Cittadini, il M5S ci deve provare, ma "Il diritto delle singole nazioni ad organizzarsi in stati del tutto indipendenti", senza leggi condivise sul piano internazionale, anche oggi come 70 anni fa, “porta con sé i germi dell'imperialismo capitalista”.
  • CLAUDIO P. Utente certificato 3 anni fa
    Durante le guerre di indipendenza migliaia di giovani lombardi e veneti hanno strenuamente combattuto contro l’Italia e contro il tricolore. All’inizio del 1848 dei sessantuno battaglioni della fanteria imperiale agli ordini di Radetzky nove erano ungheresi, sei cechi, dieci slavi, dodici austriaci e ben ventiquattro lombardo-veneti. Si calcola che il 33 per cento dell’intero esercito austriaco fosse composto da lombardo-veneti, Dimostrazione che la storia la scrivono i vincitori.
    • luigi di pietro Utente certificato 3 anni fa
      L'esercito bornomico era composto da Napolitani e siciliani , tanto e' vero che nella battaglia di Calatafimi spararono contro i loro commilitoni spagnoli. La legioni romani erono cposte da soldati Provenienti dai paesi assoggettati . Non vedo niente di strano che ci fossero dei lombardi e Veneti nell' esercito Austriaco.Quello Che invece mi fa Pena e' che dopo tanto sangue versato per uscire dalla schiavitù ci sono ancora dei maiali come Ludovigo il moro , invece di esserci tanti Pier Capponi. Quello che mi fa incazzare e che siete stati proprio voi a romperci ....,,, per fare l'unita DI' Italia. Ed ora sputate sopra i vostri eroi. Ed i nostri martiri che con una borraccia di anice ed una baionetta davono La loro vita per L'Italia. Se avete fallito la colpa e' solo vostra , vi siete adaggiati , intrallazzati con i ladri democristiani , ora vorreste riunirvi ai vostri aguzzini. Ricordatevi che Adolfo nei suoi piani aveva previsto che la vostra reggione facesse parte Di un territorio dato ai cosacchi . Questo mi fa supporre che voi in qualche modo sareste dovuti essere re localizzati altrove . .......Capite la raggione? Barilla ti dice qualche cosa.? La demenzia si e' impatronita dei vostri cervelli?
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      sempre sostenuto: la storia la scrivono i vincitori. e le tombe sono quelle dei poveracci.
  • domenico santacroce Utente certificato 3 anni fa
    ok, le cose dette nel blog hanno un senso. ma viene taciuta una cosa abnorme, secondo me. è ammissibile nel 2014 che compaiano all'improvviso (nel 2014!) militari anonimi in un paese con propria sovranità? P.S. propongo che non siano inseriti commenti certificati senza nome e cognome.
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    io non credo che le posizioni della Le Pen facciano al caso nostro in caso di uscita dall'euro pensa di compensare l'aumento dei carburanti con una diminuzione delle accise o con una tassa sui petrolieri l'aumento delle importazioni, dovuto alla svalutazione del franco che lei stima del 20% non la preoccupa perchè considera che solo il 14.5% dei consumi francesi è di importazione e pensa di compensarne l'aumento comprando dai paesi che dovranno svalutare di più e cita proprio Italia e Spagna la nostra situazione è sensibilmente diversa, noi dobbiamo approfittare dell'euro e del dominio mercantilista tedesco per eliminare privilegi parassitari nella pubblica amministrazione e dintorni che solo con il vincolo dell'euro possiamo programmare di ridimensionare. che vadano pure i francesi insieme a Moretti delle Ferrovie di Stato noi quindi restiamo nell'euro fino a lavoro concluso, poi faremo un referendum :)
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Per cortesia non scambiamo l'Italia per la Carpazia, l'Ucraina, la Slobbovia.Sono altre realtà.Fin quando gli conveniva al nord est , tutto andava bene, poi l'hanno voluto loro berlusconi e bossi.Il citrulo gira,gira ma finisce sempre in culo all'ortolano.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. su la7,la merlina ha sentito l'aria che tira e si sta lentamente adeguando:))) fino ad ieri il m5s era il male assoluto... mah...
    • paoloest21 3 anni fa
      no. niente di tutto ciò... ho gia detto che sono un prodotto interstellare:)))))))
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      :) sei un agente sotto copertura?
    • paoloest21 3 anni fa
      la acca...dicono che sia muta ma a volte anche lei dice la sua , in questo caso:paolo!!!gnurant! :)))
    • paoloest21 3 anni fa
      adesso poi si est adeguato anche il servizio pubico:)) silvio a plasmato l'italia come più gli piaceva...
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      eh però... gli ideali non hanno prezzo (per tutto il resto c'è mastercard) scherzi a parte... secondo me sarebbe più sano e onesto dedicare una parte del rimborso... oppure raccogliere fondi tramite iscrizioni etc. ... anche se mi rendo conto che il politica occorre essere realisti ed a volte fare i conti della serva... ma non so... forse invece no... bisognerebbe avere il coraggio di resistere al sistema anche per quanto riguarda questo aspetto... EST deprimente abbassare la testa davanti alla pubblicità... non dimentichiamoci che il nostro declino culturale è forse cominciato dall'avvento della televisione commerciale...
    • paoloest21 3 anni fa
      io sto a quello che ha detto grillo, non riescono a coprire le spese quindi è necessaria. si potrebbe anche discutere sull'opportunità o meno di usare una parte dei rimborsi elettorali per questo fine, in effeti il m5s ha solo il blog come megafono, gli altri hanno reti televisive a gogò. i think
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      eh no, da te una risposta così non me l'aspettavo... a me non urta vedere o non vedere la pubblicità, a me urta SAPERE che c'è... - comunque... :)
    • paoloest21 3 anni fa
      niente pubblicità?metti adblok:) ciao in effetti potrebbe disturbare , ma il fine est nobile:)))
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      oh yes, te l'avevo già detto... quello che veramente mi "scazza" però è vedere la pubblicità (a volte tra l'altro in netto contrasto con quando sostenuto dal movimento) sul blog... non è una mera fisima... sono sicura che concordi con me... che la forma EST il contenuto...
    • paoloest21 3 anni fa
      ciao daniele! son preoccupati...
    • Daniele . Utente certificato 3 anni fa
      ormai non ci si capisce più niente,falli fare.
    • paoloest21 3 anni fa
      giorgio ho letto che voterai m5s! bene! merito mio?:))))))
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      eh già...
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    La crisi dell'Ucraina ha dimostrato bene chi comanda in Europa Occidentale. Tutti gli Stati, compresa la Germania, allineati e coperti agli ordine degli anglosassoni. Giornali, televisioni, tutti come un sol uomo allineati e coperti ubbidienti agli ordine dall'alto. Come pensa il VENETO di diventare indipendente e sottrarsi al dominio anglosassone in Europa?? L'Italia ora fa schifo e il Veneto ne ha seguito la sorte. La soluzione non è quella del separatismo ma della fine della sudditanza italiana ed europea ad una filosofia e a degli interessi che ci stanno portando al degrado morale e alla rovina. Una lotta da fare tutti assieme per ritrovare la via della nostra tradizione culturale abbandonata a favore di una aliena e suicida per i nostri interessi..
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Appena si realizzerà la secessione veneta mi trasferirò in Veneto!
  • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
    Chi ha visto la Gabbia ieri sera avrà provato un profondo disgusto vedendo il servizio sul film di Veltroni, quello che resta della resta della cosiddetta sinistra? Signore ingioillate, macchine di grossa cilindrata,molti i VIP presenti, e sullo sfondo il viso di un Berlinguer lontano anni luce da tutto questo, che tristezza.
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      NON Seguo il programma, ma avevo visto un servizio al TG: avevo avuto anch'io la stessa sensazione di tristezza.
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      Beh? Cosa pensavi che fossero i dirigenti di un partito d'affari? Pensavi che facessero la fame come i loro elettori?
  • Malgher 3 anni fa
    PARLARE DI DEMOCRAZIA VUOL DIRE RISPETTARE LA LIBERTA' DI CIASCUNO. Credo opportuno ricordare, oltre alla dichiarazione dell’ONU sull’autodeterminazione dei popoli, anche i termini esatti della Dichiarazione di Helsinki (1 agosto 1975) perché non esattamente conosciuti o non correttamente divulgati. L’Atto finale della Conferenza sulla sicurezza e la cooperazione in Europa (Dichiarazione dei princìpi che reggono le relazioni tra gli Stati partecipanti) affermava al punto VIII. Eguaglianza dei diritti e autodeterminazione dei popoli: “28. Gli Stati partecipanti rispettano l’eguaglianza dei diritti dei popoli e il loro diritto all’autodeterminazione, operando in ogni momento in conformità ai fini e ai princìpi dello Statuto delle Nazioni Unite e alle norme pertinenti del diritto internazionale, comprese quelle relative all’integrità territoriale degli Stati. 29. In virtù del principio dell’eguaglianza dei diritti e dell’autodeterminazione dei popoli, tutti i popoli hanno sempre il diritto, in piena libertà, di stabilire quando e come desiderano il loro regime politico interno ed esterno, senza ingerenza esterna, e di perseguire come desiderano il loro sviluppo politico, economico, culturale e sociale. 30. Gli Stati partecipanti riaffermano l’importanza universale del rispetto e dell’esercizio effettivo da parte dei popoli dei diritti eguali e dell’autodeterminazione per lo sviluppo di relazioni amichevoli tra loro come tra tutti gli Stati; essi ricordano anche l’importanza dell’eliminazione di qualsiasi forma di violazione di questo principio”.
  • vito asaro 3 anni fa
    massimo germano,sei disgustoso e pericoloso.sei complice degli assassini che hanno costretto e costringono al suicidio centinaia di italiani.sono quelli come te che forniscono le armi agli assassini e che individuano le possibili vittime.tutti quelli come te dovrebbero scomparire per la salvezza degli uomini onesti.
    • massimo germano 3 anni fa
      Questo che mi chiama disgustoso e pericoloso lo fate commentare, le mie risposte le togliete, cosa è? democrazia alla putinesca?
    • massimo germano 3 anni fa
      vatti a suicidare da un'altra parte, idiota integrale
  • CLAUDIO P. Utente certificato 3 anni fa
    E' schifoso come i media hanno trattato il referendum veneto. Non una parola. Forse se la fanno sotto. Comunque in Italia l'autodeterminazione dei popoli è incostituzionale ma è prevista dalle leggi europee. Quindi di conseguenza la nostra costituzione è incostituzionale. Penso che voterò M5S alle europee.
  • Tetyana Chornovil 3 anni fa
    Grillo Adesso ho capito chi e` che guarda il mondo capovolto:SEI TU.....siete VOI VI SIETE APPESI A TESTA IN GIU`, e il risultato sono queste farneticazioni... Infatti: OBAMA ERA UNO DELLA CIA che si e` preso la Crimea E PUTIN e` un negretto hawaiano mezzo fesso che mangia pop corn guardando Obama che si prende la Crimea. L'america voleva ampliarsi nell'EST.... Pero` poi e` la Russia ad ampliarsi ad OVEST!! AHAHAHAHAHAHAHA Basta leggervi, e la verita` e` esattamente il contrario!!!Ho capito come comprendere le cose dette da voi Documentario: Rebellion: The Litvinenko Case (2007) Si parla delle prime bombe a MOSCA 00:23:32 that was identified as Russian Army Captain Andrei Shelenkov. Time - Phrase 00:23:25 Specialists think terrorists wanted to test public opinion. 00:23:28 At the site of the explosion, a mangled body was found 00:23:32 that was identified as Russian Army Captain Andrei Shelenkov. 00:23:38 Then there was the explosion on a bus. 00:23:40 In that case they arrested and charged the army officer Vorobyov. Ma sono gli americani a farsi crollare da soli le torri gemelle vero?
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      vodka andata a male?
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      all'insulto rispondi con un sorriso... presente monna lisa?
    • Tetyana Chornovil 3 anni fa
      Giorgio, attento che ti va troppo sangue alla capoccia..raddrizzate....
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      risposta all'ultima domanda: probabilmente sì (nessuno potrà mai dirlo con certezza, ma la risposta più probabile è sicuramente sì)
  • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
    Scusate forse qualcuno di voi può darmi questa informazione: vi risulta che i deputati M5S abbiano votato per una specie di cassaintegrazione dei dipendenti dei partiti? Grazie anticipato a chi risponderà.
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Luca!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      no assolutamente lorenza!il voto era sulla legge come ho detto e quindi era un voto solo e il M5S era contrario!!il M5S ha ovviamente discusso che è sempre brutto togliere protezioni a dei lavoratori ma era necessario adeguare le salvaguardie in modo che fossero uguali per tutti i lavoratori.quindi si era pure presentato un emendamento per far togliere quella protezione ai dipendeti dei partiti ma in due anni.hanno bocciato anche quelllo.forse quello che hai letto si riferisce al tentativo di discutere sull'emendamento da parte del M5s.
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Luca e Paolo! Ma ho letto che alcuni M5S avrebbero votato a favore. A voi risulta? Grazie ancora.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      no ovviamente lorenza!!quello era un emendamento alla legge che aboliva,per finta il finanziamento pubblico ai partiti.noi abbiam votato contro quella legge e cercando anche di cambiare quell'emendamento sui dipendenti dei partiti ma la maggioranza ha votato...a favore...
    • paoloest21 3 anni fa
      http://www.beppegrillo.it/2014/03/reddito_di_cittadinanza_solo_per_i_dipendenti_dei_partiti.html
  • M.P. 3 anni fa
    SE IL VENETO CHIEDE L'INDIPENDENZA SIGNIFICA CHE è CONSAPEVOLE DELLA PROPRIA SCELTA DI LIBERTà. PER QUANTO RIGUARDA IL DEBITO PUBBLICO BASTEREBBE ANALIZZARE COME E PERCHè SI è GENERATO, VALUTANDO QUANTO IL VENETO HA DATO E RICEVUTO. LA COLPA DEL DEBITO PUBBLICO è DI CHI CI HA GOVERNATO ED è A LORO CHE ANDREBBERO CHIESTI I DANNI, ANZICHè RICEVERE PENSIONI D'ORO.
    • M.P. 3 anni fa
      NON BISOGNA GENERALIZZARE E CONFONDERE LEGHISTI CON INDIPENDENTISTI.
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      li hanno voluti loro berlusconi e bossi.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Infatti il Veneto non deve chiedere l'indipendenza dall'Italia ma dai politici che ha votato, perchè Brunetta, Zaia, De Michelis ecc, sono... VENETI.
  • Franco Arnaboldi 3 anni fa
    Condivido. E vogliamo pure parlare della Giustizia-Europea? La Corte di Strasburgo ritiene GIUSTAMENTE di dover condannare i Paesi membri (Italia in testa!) per la lentezza dei processi, ponendo un limite di 4 anni per completare l'andazzo dei 3 gradi di giudizio. Orbene, qual'è la ridicola-BARZELLETTA di turno, al proposito: c'è gente che ha presentato ricorso, alla Corte di Giustizia Europea, ormai da 6 anni, ma da lassù si guardano bene di arrivare ad udienza e quindi a sentenza! Deduzione (amara): ci vogliono allora prendere per il culo? Oppure, non sarebbe giusto che si condannino loro stessi? Ma che ci stanno a fà? E' dunque solo un "carrozzone" da IN-giustizia.
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    Bertinotti all'aria che tira su la7! la sinistra e' altra cosa rispetto a Renzi.. meno male qualcuno rimasto con i veri ideali. Anche lui pero' e' stato una delusione completa
    • CLAUDIO P. Utente certificato 3 anni fa
      chiedi, al chiaccherone di Bertinotti, che vitalizio prende. Facile cosìparlare di poveri. Italia paese di m.....
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Anche lui fa parte della banda...
  • toto r. Utente certificato 3 anni fa
    Morsi è stato fatto fuori perchè è musulmano. E agli americani la democrazia va bene ma quando è a favore delle multinazionali loro, nonchè degli omosessuali, della mescolanza di popoli di tutte le razze e religioni e delle stronzate che hanno divulgato loro. Se c'è gente che per questioni religiose o solo politiche la pensa diversamente allora deve essere rovesciata. Ecco qual è la verità. E il motivo per cui ce l'hanno tanto con putin è che a sochi i gay li hanno presi a catenate...altro che diritti civili.
  • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
    Potrei sbagliarmi. Potrei avere ragione. Potrei sbagliarmi. Potrebbe essere nero, potrebbe essere bianco, Potrebbe essere giusto, potrebbe essere sbagliato, Potrebbe essere bianco, potrebbe essere nero. Il tuo tempo è arrivato, la tua seconda pelle. Scala la vetta e raggiungi il profondo. Attraversa la valle. La parola scritta è una menzogna. Possa la strada crescere con te. Hanno messo un filo caldo intorno alla mia testa [NDT elettroshock subìto dall'autore] a causa delle cose che avevo fatto e detto. Hanno fatto andar via questi sentimenti, ma quei sentimenti comunque ritornano. Possa la strada crescere con te. La rabbia è un'energia.
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    da http://www.universinet.it/test-di-ammissione/331-tg-ammissione/2888-cattolica-annullati-i-test-di-medicina.htm UniversiNet.it - Continuano ad aumentare le voci di un sequestro dei test di ammissione all'università cattolica e di un probabile annullamento della prova. Secondo l'On. Donnici, "I test d'ingresso ai nostri atenei sono una vergogna nazionale. Non si selezionano i migliori, ma soltanto i piu' raccomandati". Durissima la presa di posizione sulle prime risultanze delle prove ai test d'ingresso alle universita' italiane da parte dell'eurodeputato Beniamino Donnici (Alde), che annuncia un'interrogazione al Parlamento europeo e chiede l'immediato intervento del ministro. "Non sappiamo se verra' confermatala la notizia di fonti attendibili che in alcuni atenei tra i quali l'universita' Cattolica di Roma siano stati sequestrati i test e annullate le prove - ha aggiunto Donnici - ma non c'e' dubbio alcuno, anche per nostra diretta esperienza, che andrebbero fatte verifiche rigorose dappertutto. In ogni caso, se non si trova una soluzione diversa al problema del numero chiuso, superando questi test fasulli, per il futuro dovremo chiedere la vigilanza dei carabinieri durante le prove". "Ai test per medicina alla Cattolica - ha denunciato Donnici - la stragrande maggioranza dei diplomati di scuola media superiore col massimo dei voti e curricula eccellenti e' stata esclusa, mentre sono stati ammessi candidati che hanno stentato a conseguire il diploma. Sono solo coincidenze? E come si fa a non sentirsi presi in giro quando si legge che per decidere l'ingresso a medicina nelle universita' statali si pongono quesiti sui contatori elettrici, sull'erede dello stilista Valentino oppure sulla margotta che per chi non lo sapesse e' un innesto botanico. A questo fa da contrappeso il Trasimeno che viene considerato un lago del Lazio anziche' nell'Umbria. La verita' amara - conclude Donnici - e' che siamo fuori dagli standard europei dove la selezione
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    GLI ASTRI Astri di fuoco che occupate i cieli lontani, astri muti e freddi, che girate senza vedere, ci spogliate il cuore dal tempo vecchio: ci date al futuro senza che lo vogliamo. Un nostro pianto o grido è poca cosa. Se si deve, vi seguiremo, le braccia legate, gli occhi volti al vostro puro lampo, ma amaro. Noi tacciamo, e sul cammino si oscilla, ma di colpo la vostra gloria è in cuore. - Simone Weil - http://www.youtube.com/watch?v=MwkQ7Q7AjH8 can we Rise =)=
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Madrid in piazza, ma l'Italia non lo sa Curioso modo di trattare l'informazione. Per Le Monde un milione di spagnoli sono in piazza. Ma noi non lo sappiamo... Immagini e altre informazioni. http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=56000
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      veramente avevo gia' mandato 3 link del 'el pais' 2 giorni fa..con diretta da madrid
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Lalla ... purtroppo la cosa non mi meraviglia neppure un po' ... Buona giornata a te ... (^_^) (e grazie ...)
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      L'ho sentito al TG di LA7 (credo uno dei pochi che si salvi). Non lo dicono perchè temono si faccia la stessa cosa!
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      ecco, in effetti neanche io lo sapevo...
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Il popolo veneto fino all'incirca il 1970 1975 girava con il piattino in mano ad elemosinare lavoro nelle regioni vicine Nella mia città esistevano i convitti per le operaie venete delle manifatture laniere dagli anni 1920 in poi Nel 1969 ebbi occasione di viaggiare in Veneto e Friuli La povertà era ancora endemica i parroci per alleviare famiglie contadine, molte con più di dieci figli, allestivano viaggi di adolescenti dodicenni in Liguria per affidamenti temporanei alle famiglie di coltivatori di garofani. Permettendo un soggiorno in riva al mare, nonché un piccolo guadagno a ragazzine spesso affette da disturbi dovuti a cattiva alimentazione e a mancanza di iodio Molte poi a sedici anni emigravano a Milano, Torino, Roma come cameriere, guardarobiere, persone di servizio, oggi si chiamano colf . Vi erano addirittura scuole per qualificarle Gli uomini emigravano come muratori, camerieri Quand la merda la munta scagn la spusa Se ne sono scordati la loro fortunata ascesa al benessere e recente e sta declinando Un po' di umiltà non guasterebbe Gli italiani tutti da Crotone a Cogne hanno dato milioni di caduti per liberarli dal dominio austriaco I nomi sulle lapidi dei sacrari come sul monte Carso e di Redipuglia fra i quali vi sono due fratelli di mia nonno gemono inorriditi. Vergognatevi .
    • Liliana V. Utente certificato 3 anni fa
      LE FILASTROCCHE POPOLARI RACCONTANO LA STORIA VENETA. E l'ira della nostra gente, che tante volte viene accompagnata da una buona dose di ironia, fu espressa in tutta una serie di filastrocche, alcune delle quali ancora oggi molto popolari. Partiamo da questo riassunto politico-alimentare Co San Marco comandava se disnava e se senava. Soto Franza, brava xente, se disnava so' amente. Soto Casa de Lorena no se disna e no' se sena. Soto Casa de Savoja de magnare te ga voja." (5) E ci sono anche delle varianti: "e col regno de Sardegna chi lo ha in tel cul se lo tegna!" (6) Per non parlar di quel "Viva Savoja! chè i n'à portà 'na fame roja" (7) o di quanto scrive Dino Durante nel "Strologo 88": "Eco na strofeta che nell''800 cantava i veneti i quali, evidentemente, no gera tuti amanti dell'Italia - Co le teste dei taliani zogaremo le borele (bocce) e Vittorio Manuele metaremo par balin". Alberto Benedetti nel suo "Montagne e montagnari tra Verona e Kufstein" scrive testualmente: "quassù erano così infervorati della liberazione e dell'Italia unita che cantavano spesso: - Vegnerà Vitorio Manuele se patirà nà stissa de coele 'l vegnarà con mostaci e barbeta Co San Marco comandava se disnava e se senava. Soto Franza, brava xente, se disnava so' amente. Soto Casa de Lorena no se disna e no' se sena. Soto Casa de Savoja de magnare te ga voja." (5) E ci sono anche delle varianti: "e col regno de Sardegna chi lo ha in tel cul se lo tegna!" (6) Per non parlar di quel "Viva Savoja! chè i n'à portà 'na fame roja" (7) o di quanto scrive Dino Durante nel "Strologo 88": "Eco na strofeta che nell''800 cantava i veneti i quali, evidentemente, no gera tuti amanti dell'Italia - Co le teste dei taliani zogaremo le borele (bocce) e Vittorio Manuele metaremo par balin". TRADUZIONE : QUANDO COMANDAVA SAN MARCO SI MANGIAVA A PRANZO E A CENA, SOTTO LA FRANCIA ,BRAVA GENTE,SI CENAVA SOLAMENTE, ECC.
    • Liliana V. Utente certificato 3 anni fa
      Parlare del Veneto senza conoscerne la storia è come descrivere la Nuova Zelanda senza esserci mai stati. Sai qual' era la percentuale di Pellagra nel Veneto ai tempi della Serenissima Repubblica di Venezia, sotto gli Austriaci, e sotto i Savoia? Parlare delle condizioni sanitarie di una popolazione fa comprendere subito qual' era il benessere generale della popolazione. Secondo la prima indagine sanitaria dell'Italia unita, nel 1878, 100.000 persone ne erano affette, erano quasi tutti contadini e 9 su dieci vivevano in Veneto, Emilia ,Lombardia. in Veneto quasi un terzo dei contadini veneti era malato. Il plebiscito truffa dei Savoia del 1866 fu tenuto 2 giorni dopo la consegna del Veneto ai Commissari Sabaudi ,la popolazione Veneta era di 2.603,009.Votarono 647.426 persone (meno del 25% della popolazione),Contrari all' annessione 69. Se consideriamo pressappoco numericamente simile la popolazione Veneta del 1866 a quella del 1878, sotto il dominio Sabaudo la percentuale degli affetti da Pellagra era salita in maniera vertiginosa quasi il 33 % della popolazione. Io conosco i dati anche della percentuale di Pellagra sotto la Serenissima repubblica(la più bassa) e sotto gli Austriaci ( aumentò un po' di più), ti consiglio la fatica di cercarti questi dati. Sotto i Savoia aumentò in Veneto la fame , la povertà e L'emigrazione, la percentuale di analfabeti in Veneto era del 65%, in Italia del 78%, ma questo non era un merito dei Savoia, ma acquisizioni già avvenute precedentemente. Il 20 luglio 1866 si arrivò alla battaglia di Lissa ed al trionfo dell'Ammiraglio Wilhelm Von Tegetthoff a capo della marina austro-veneta nei confronti della flotta tricolore(REGNO D'ITALIA SABAUDO) E come non ricordare quel "Viva San Marco" che esplose fra gli equipaggi quando Von Tegetthoff annunciò la vittoria. L'equipaggio era di Veneti, Istriani e Dalmati. L'equipaggio combatteva per la libertà di San Marco. Lissa l'ultima grande vittoria della marina veneta adriatica.
    • M.P. 3 anni fa
      MIA CARA ROSA ANNA, SE IL VENETO HA ATTRAVERSATO MOMENTI DIFFICILI E GRAZIE I SACRIFICI DEI PROPRI CONCITTADINI è ARRIVATA AD ESSERE UNA DELLE REGIONI PIù RICCHE D'ITALIA, ALTRE REGIONI NON HANNO SAPUTO FARE ALTRETTANTO. PERCHè?????
    • elisabetta deste 3 anni fa
      sono veneta e se fossero vere e credibili questi risultati (non ci credo) mi sentirei profondamente umiliata .d'altra parte 20anni di lega becera ha fatto tanti danni a livello morale
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      bravissima! concordo in pieno!
  • francesco . Utente certificato 3 anni fa
    Il senso della fine del post non è dei più chiari. Intende dire che eventuali secessioni di regioni come il Veneto non sarebbero poi così male, visto che un tempo erano degli Stati e che oggi lo Stato nazionale è in declino? E'già il secondo post che va in questa direzione...ecco il Beppe in versione semi-leghista. Che siano sincere opinioni o calcoli elettorali, credo e spero che a molti tale propaganda non piaccia. Di passaggio: è il passaggio della Crimea alla Russia che corrisponde ai criteri del nazionalismo " ottocentesco ", se questo significa nazionalismo etnico. E la repubblica di Venezia ha conquistato il Veneto solo nel Quattrocento
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    LE SOLITE RACCOMANDAZIONI DALLA POLITICA ALLA CHIESA IL BARONATO UNIVERSITARIO UCCIDE LA MERITOCRAZIA E L'AMBIZIONE DELLE CLASSI PIU' POVERE DI ELEVARSI I PROPRI FIGLI IN UN SISTAMA POLITICO-CATTOLICO ELITARIO http://www.signoraggio.it/scandalo-universita-i-saggi-facevano-pressioni-per-spingere-i-propri-raccomandati/ Dall’inchiesta della Procura di Bari emerge un sistema di scambi di favori per aggirare il sorteggio dei commissari in base alla riforma Gelmini e assecondare gli interessi dei baroni ai concorsi universitari. Il costituzionalista de Vergottini chiede notizie di due “protette”. Pressioni anche per l’ex ministro di Berlusconi Anna Maria Bernini. Barbera si informa sul figlio dell’ex garante della privacy: “Per l’Università Europea c’è il ragazzo che mi interessa?”. Ma il concorso salta per rivalità interne. Poco importa che quel concorso, che vedeva favoriti la senatrice Anna Maria Bernini e Federico Pizzetti, figlio dell’ex garante della privacy, si sia concluso con un nulla di fatto. Vedremo perché. Quel che importa è conoscere le pressioni, gli scambi, il sistema che ha pervaso un concorso universitario nel 2010, con la riforma Gelmini in vigore. Ed è ancora più importante scoprire che, a esercitare queste pressioni, queste “pesanti interferenze”, siano stati anche due autorevoli giuristi: Augusto Barbera e Giuseppe de Vergottini, tre anni dopo assurti al rango di saggi, su nomina del premier Enrico Lettae benedizione del presidente Napolitano.A Barbera e De Vergottini è stato affidato il compito di riformare la nostra Costituzione. Sono gli stessi che tartassavano di telefonate il commissario Silvio Gambino. Il futuro saggio Augusto Barbera, definito negli atti “sponsor” di Pizzetti, chiede a Gambino: “Per (l’università, ndr) Europea c’è il ragazzo che m’interessa?”. “Sì”, gli risponde Gambino, “è un ragazzo molto preparato”. De Vergottini invece contatta Gambino per chiedergli se, sempre all’Europea, il professor Giuseppe Ferrari intenda
  • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
    . http://www.youtube.com/watch?v=Vq7JSic1DtM . titolo: - RISE - (salire, aumentare, crescere, sorgere, ribellarsi... questo traducetelo come meglio credete) Potrei sbagliarmi. Potrei avere ragione. Potrei sbagliarmi. Potrebbe essere nero, potrebbe essere bianco, Potrebbe essere giusto, potrebbe essere sbagliato, Potrebbe essere bianco, potrebbe essere nero. Il tuo tempo è arrivato, la tua seconda pelle. Scala la vetta e raggiungi il profondo. Attraversa la valle. La parola scritta è una menzogna. Possa la strada crescere con te. Hanno messo un filo caldo intorno alla mia testa [NDT elettroshock subìto dall'autore] a causa delle cose che avevo fatto e detto. Hanno fatto andar via questi sentimenti, ma quei sentimenti comunque ritornano. Possa la strada crescere con te. La rabbia è un'energia. Possa la strada crescere con te. La rabbia è un'energia. . http://www.youtube.com/watch?v=Vq7JSic1DtM .
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      perché tacci mia? :) non è emozionante? ti piglia lo stomaco!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      L'avevo già ascortato 'sto pezzo...pochi minuti fa,'tacci tua... http://youtu.be/1LZtpvscbg4
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. ""'Mi interessa il consenso delle famiglie Tagli stipendi manager? Giustizia sociale'"" ma , ci crede a quello che dice? sarebbe grave nel caso, vorrebbe dire che la play ha fatto danni irreversibili:)))
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno Blog!!!!! iniziamo un'altra settimana di lavoro! Non perdiamo l'entusiamo e andiamo avanti con il passaparola,maggio si avvicina.....dobbiamo vincere!!
  • Renato M 3 anni fa
    non vedo l'ora che il blog sforni un nuovo post, (dai che non aspettate altro anche voi, però voi chattaioli per mitragliare qualcuno che in sto periodo inizia per R) per passare una mezzoretta in relax ahah. Saluti a tutti.
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Sparare su Renzi è come sparare sulla Croce Rossa. Se permetti io ho di meglio da fare.
  • carlo b. Utente certificato 3 anni fa
    Voi dovete iniziare a fare seriamente battaglia contro la globalizzazione, che è il problema principale oltre a quello politico. Si sono uniti due problemi dopo il 1989 con il crollo del muro di Berlino: l'inizio di un'unione europea che non era in realtà voluta da nessun popolo e l'inizio dell'ipercapitalismo e dell'abolizione di ogni genere di frontiera e dogana, un commercio folle. Sono stati due fenomeni che adesso dopo vent'anni vengono furoi in tutta la loro devastante gravità. Bisogna tornare indietro, non c'è niente da fare. Gran parte dei problemi della globalizzazione sono la concorrenza senza regole che ha massacrato il sistema industriale. Il tutto unito alla tassazione imposta dall'Europa ha portato al corto circuito. Se non vi sbrigate a segnalare queste cose e a dimostrare di volerle combattere ma seriamente perderete le elezioni, sicuro.
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    Le Leggi europee impongono allo Stato di prima accoglienza dei profughi di farsene interamente carico. L'Italia è l'approdo preferito degli africani e se non si fermeranno gli arrivi l'intera Italia, con la benedizione del Papa, sarà un paese africano. Con la secessione del nord o del Veneto, forse, si cerca anche di fuggire a questo destino e lasciare la patata bollente, alla fine delle secessioni, ai soli abitanti di Pantelleria che, forse, non possono dividersi tra Pantelleria nord e sud.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Infatti molti elettori che erano entusiasti del M5S, il quale non ha trovato soluzione al problema immigrazione e l'ha addirittura favorita (di conseguenza l'Italia si impoverirà maggiormente e affonderà più velocemente), voteranno per l'on. Meloni di Fratelli d'Italia. Tutti voti persi. Se il movimento è pro-immigrazione, pro-secessione o pro-macroregione, si ridurrà a pochi elettori...
    • toto r. Utente certificato 3 anni fa
      rimane il fatto gravissimo che M5S ha votato a favore dell'abolizione della bossi-fini, non so se mi spiego...Se speriamo di liberarci dai profughi votando Grillo dopo il voto che hanno dato in parlamento a Gennaio stiamo freschi..Io non mi fido più e voterò i veri partiti di destra più seri.
  • LUCIANO-B.C. 3 anni fa
    noto un certa assuefazione a droghe leggere persistenti nel tempo. sono preoccupato per i costi che verrano scaricati sul servizio sanitario nazionale a cui pago notevoli tasse.
  • Pasquale Bianchi 3 anni fa
    Caro Beppe SI DEVE FAR COMPRENDERE A QUALSIASI GOVERNO e a TUTTI i MEDIOCRI Politici, che sanno solo TASSARE ed Aumentare le Tasse, che I RISPARMI ONESTI DEI LAVORATORI SONO SOLDI "GIA'TASSATI", PERTANTO NON E' POSSIBILE TASSARE PIU' VOLTE LO STESSO DENARO. Oltre tutto il Risparmio è Frutto di RINUNCE dei Cittadini, per poter provvedere ad eventuali SPESE SANITARIE NECESSARIE, o per il Matrimonio di un Figlio o altro ancora. Pertanto non si puo' danneggiare chi NON SCIALACQUA anzi contribuisce a rendere più GARANTISTA LO STATO ITALIANO. I TANTI VECCHIETTI RISPARMIATORI SE NON AVESSERO RISPARMIATO QUALCHE CENTESIMO OGGI NON SAPREBBERO COME CURARSI O ALIMENTARSI, considerate le scarse pensioni e le elevate spese mediche non mutuabili. MA OLTRE CIO' IL DENARO RISPARMIATO E' STATO GIA' TASSATO quando il Cittadino lo ha RICEVUTO, quindi non puo' essere ancora tassato e non deve essere oggetto di desiderio dei POLITICI CHE SPRECANO IL NOSTRO DENARO ALLE SLOT MACHINE O PER FARE FESTINI SARA'TROPPO BELLO PER LORO UTILIZZARE E CONSUMARE IN FUTURO LE TASSE APPLICATE SUL NOSTRO SUDATO E CON SACRIFICI DENARO RISPARMIATO.Ciao Grazie Beppe. Pasquale
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Si puo essere pecora e lupo ?Sì.Lo è renzi:pecorella indifesa in Germania, lupo in Italia
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ma ciaoooooo mariuccia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • francesco paradiso 3 anni fa
    Sig. Casaleggio. non esageri con la pubblicità sul blog. grazie Sig. Francesco Paradiso
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      neanche a me passa la pubblicità.... 0____0
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      a me di pubblicità sul blog non ne passa neanche mezza perchè metto il blocco: non puoi farlo anche tu?
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno blog e caffè a 5 stelle qui!!!
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      ciao a tutti!!! ma Rho e' una metropoli, ahahahha! grazie del caffe'
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      grazie del caffè Luca, buon giorno!
    • paoloest21 3 anni fa
      ciao luca!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ci sono io andrea e poi per gli amici stellati lo porto direttamente a domicilio:)))
    • andrea a. 3 anni fa
      E chi viene a bere il caffè a Rho? A Rho non c'è niente
  • ninco nanco 3 anni fa
    Un cumulo di cazzate l'Ucraina degno del primo canale russo! Confondere la Crime con la Catalogna e la Scozia e' una stupidaggine ed e' una menzogna! A Maidai c'era in piazza kla gente e se aveste seguito l'andamento della rivolta avreste capito tutto senza scrivere baggianate. Mi sono stancato di leggere cazzate su un paese che non si conosce e mi sono stancato anche che si cerchi di fare informazione solo leggendo Ria Novosti ed i canali russi. Bene mi avete stancato anche voi e mi sono stancato di cercare di far capire alle persone che l'informazione ha un costo anche in termini di tempo e che la controinformazione (alla giulietto chiesa) e' peggio dell'informazione di regime. Mi sono stancato e chiudo pure con il M5S e da oggi ritiro la mia iscrizione online. Proseguite voi, io mi sono stancato anche di voi!
    • max walyer (max walyer) Utente certificato 3 anni fa
      ....Dasvidanija, yankee, non ci mancherai, anzi...
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      "ma va là, ma va làààà, ma va lààààà, ma vaaaaa, ma va lààààà...." - Ghedini.
    • ferdinando gallozzi 3 anni fa
      Nessuna cosa al mondo può giustificare una nuova guerra in Europa con decine di milioni di morti di cui sembra non freghi molto a moltissima gente, forse compreso anche lei
    • carlo b. Utente certificato 3 anni fa
      Ma a quelli che rispondono male a gente come lui che segnala delle cose vorrei dire: ma quanti pensate di rimanere a votare Grillo se insultate tutti quelli che dicono per un motivo o per l'altro di non volerlo votare più? Non sarebbe meglio argomentare o interrogarsi piuttosto? Sennò siamo una massa di cretini e ci beviamo tutto quello che ci viene detto sul blog.
    • Lorenzo Pazzini 3 anni fa
      Per me la verità è quella del movimento e tu non sei nessuno per confutarla. o si crede o si lascia. ciao
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      bene,ciao e vota pd in futuro!!!bye bye
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Tu sei un altro che non sa leggere. Riprova e ti accorgerai che nessuno ha cercato di confondere la Crimea con la Scozia. Se poi, hai dei problemi d'ordine nervoso, fatti vedere. Cordialmente
    • spuseta 3 anni fa
      Molto intelligente ed informato l'amico. In lui la verità.
  • spuseta 3 anni fa
    Abbiamo finalmente concentrato tutti i problemi in una unica persona "RENZIE", fatto fuori questo ,fatti fuori tutti!!! Concentriamoci su questa losca figura di imbonitore e avremo la VITTOIA !!!
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. buondì! matteuccio? il vassallo della angela! ""Nel mondo medievale antico, per vassallo, dal latino medievale vassallum, derivato da vassus ("servo"), di origine germanica (da gwas, che significa "giovane, garzone, valletto"[1]), si intende colui che, in qualità di concessionario, riceve dal sovrano (il concedente) l'affidamento di incarichi amministrativi e, contemporaneamente, la gestione di territori, prestando in cambio un giuramento di obbedienza e fedeltà, oltre allo svolgimento delle funzioni amministrative delegate dal sovrano."" :)
    • paoloest21 3 anni fa
      vero, si adatta al nostro piccolo statista:))) ciao barbra!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao paolo!!
    • barbara f. Utente certificato 3 anni fa
      vassallo , ma anche cicisbeo Cicisbeo - o cavalier servente - era il gentiluomo che nel Settecento accompagnava una nobildonna sposata nelle occasioni mondane, feste, ricevimenti, teatri e l'assisteva nelle incombenze personali: toletta, corrispondenza, compere, visite, giochi. Passava con lei gran parte della giornata e doveva elogiarla, sedersi accanto a lei nei pranzi e nelle cene, nelle passeggiate o nei giri in carrozza. La signora veniva definita cicisbea del cavaliere. L’etimologia della parola sembra essere connessa in modo parzialmente onomatopeico al bearsi nella conversazione, al cicaleccio, cinguettio, chiacchiericcio che costituivano la principale delizia dei cicisbei. ciao paolo :))
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Perché dal 1947 non si è attuato il progetto di autonomia delle regioni, si è atteso fino al 2001? Tranne quelle a statuto speciale per ragioni storiche e ambientali ? Ci sarà pur stata una ragione. Saggia ragione, visto gli esiti nefasti di corruzione e abuso. Pensiamo solo alla moltiplicazione di poltrone , di società, di consulenze Al degrado degli edifici scolastici e della sanità pubblica Vorrei conoscere uno studio relativo ai costi di gestione passati in mano alle regioni e a quanto ammontano percentualmente le differenze fra il prima e il dopo la attuazione dell'art 5 della Costituzione, fatto in tutta fretta a fine governo centrosinistra del 2001 I veneti pensano che i loro amministratori siano meno corruttibili di altri? Poveri illusi Perché non mettiamo di nuovo i caselli del dazio fra comune e comune per la carne di maiale e il vino ? Loro, che importano come tutti e riciclano tonnellate di carni di maiale allevato con gli ormoni teutonici ? Mettano barriere doganali anche ai valichi Nulla da ridire se noi piemontesi ci coltiveremo il radicchio ?
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    ???????????????????????????????????,?.,.;,ma si, abbondiamo,???????????????. Creiamo in italia lo smembramento in vari stati, facciamo gli stati sciolti d'italia, anzi vendiamone qualcuno agli emirati.Creiamo lo stato di Slobbovia a nord est, lo stato libero di bananas al sud, la Micragna a nord ovest, la Chinaria al centro nord, la Magnanza a centro nord, la Futtimia nelle isole, la Motinculia al centro. Cambiando l'ordine della munnezza, il prodotto non cambia. PER GLI IGNORANTI:BISOGNA TOGLIERE LA MODA DI CORROMPERE E DI ESSERE CORROTTI, STRUNZS
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Gianni il perchè è facile a dirsi, la stupidità nel nostro paese abbonda. Pure quando si scoprono scandali come quello dei vibratori, delle mutande verdi, delle lauree albanesi, dei diamanti ecc sai cosa succede? Gli elettori idioti che avrebbero dovuto capire che non è il paese ad averli fregati ma che la colpa è solo di colui che fino a quel momento ha gestito il paese, continuano come rincitrulliti a dare la colpa al territorio e votare chi li ha truffati! E la storia va avanti all'infinito...
    • OPS Roma 3 anni fa
      La corruzione l'ha portata il consumismo fuori da qualsiasi controllo. Ormai dovresti intervenire anche presso la magistratura.
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Vogliono essere indipendenti in italia, ma come. Si è vista la sega che fine ha fatto, pensava solo a fottere i cittadini, insieme all'amico nano condannato. PENSIAMO PRIMA A RADDRIZZARE LA BARCA, POI VEDIAMO UN FEDERALISMO EQUO E SOLIDALE.
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Bisogne ripulire le coscienze dell'italia prima di andare in europa e imporre di condividere gioie e dolori.Non ti risulta? L'onestà non sarà di moda?
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      mah, se fosse vero ciò dici tu, come mai della gente se ne vorrebbe andare dal bengodi della corruzione e della clientela? Non mi torna il ragionamento.
  • Alberto C. Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei fare una riflessione sulla lista Tsipras. Il greco Alexis Tsipras porta avanti, dalla Grecia, alcune battaglie che sono analoghe a quelle del MoVimento 5 Stelle come, ad esempio, l'adozione degli Eurobond e la cancellazione del pareggio di bilancio. La mia riflessione non riguarda lui, ma riguarda chi, dall'Italia, lo sostiene come se fosse il messia d'oltremare. Ognuno ha la sua opinione ed è libero di sostenere chi vuole, ma questo atteggiamento, che proviene soprattutto da elettori di sinistra delusi dal PD e da tutte le altre forze di finta sinistra esistenti in Italia, è il solito comportamento snob radical chic di coloro che, sia mai, appoggerebbero il M5S, che è l'unica forza politica coerente e veramente rappresentativa che esista nel panorama politico italiano. Il solito voto ideologico che non ha portato mai a nulla di buono, e che non risponde ormai più alle esigenze dei tempi attuali.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      figurati se un sinistroide tipo quelli "intellettuali" italiani della lista greca voterebbe mai M5S. Sono più snob di un lord inglese. Sono una casta. Tra di loro non c'è nè un impiegato nè una casalinga. Forse qualche disoccupato che verrà usato e gettato.
    • spuseta 3 anni fa
      Chi vota tsipras sono coloro che vogliono cio' che vuole l'M5S pero' vogliono essere un tantino superiori agli altri, ovverossia "radical chic".
  • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
    ANGER IS AN ENERGY !!! http://www.youtube.com/watch?v=Vq7JSic1DtM
  • spuseta 3 anni fa
    Il lupo perde il pelo ma non il vizio, la merkel sta avallando il suddetto proverbio, non lo fa in maniera chiara, ma subdola con regole ed accordi, mettendosi in grado di comperare tutto il comperabile negli altri stati ormai sottomessi ai suoi voleri. Lo dimostra il comportamento da "CONIGLIO" dimostrato da renzie nel colloquio da "INFERIORE" avuto con la merkel.
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Cerco di completare un ragionamento che non può circoscriversi alla questione Ucraina/Crimea. Personalmente, sono un convinto Europeista, l'Europa della persone delle diversità culturali che fanno ricchezza, come in natura. Ho avuto la fortuna di viaggiare molto, di conoscere tanta gente con abitudini e mentalità differenti. Di loro sono sempre stato incuriosito dai loro modelli migliori, mai dai loro "difetti". Ho fatto cadere così tutti quei pregiudizi, quei preconcetti che abbiamo nei confronti di chi non è conforme al nostro modo di pensare. Ho scoperto così che i nord Europei non sono così "freddi" come li immaginiamo, che i Francesi non hanno "la puzza al naso", che i Tedeschi non sono "stupidi ubriaconi". Ho scoperto altresì che i cretini sono uguali, ma precisi-precisi, in ogni parte del mondo. Lo stesso dicasi degli "Italiani". Siamo differenti, addirittura da città a città, ma ci uniscono: la cultura, i valori, l'intelletto. Quando io penso a un Napoletano, non penso a Bassolino, ma a Bruno Pirozzi. Quando penso a un Romano non penso a Rutelli, ma a Nando o Luis, o Er Fruttarolo, Nike, Francesco. Quando penso a un Siciliano non penso a Lombardo, ma a Vito Asaro. Tutte persone alle quali io mi sento vicino e solidale, pur nel differente modo di vedere le cose che non vanno, ma con la stessa volontà di risolverle. La Politica, cerca invece di dividerci, cercando di obbligarci a scegliere bianco o nero, in maniera manichea, creando così le tifoserie, salvo poi stupirsi per le invereconde manifestazioni di ignoranza, negli stadi come nella vita di tutti i giorni. Lo stesso vale per l'Europa, tutti contro tutti, e vai con gli stereotipi: tutti ladri, tutti profittatori, tutti sciovinisti, ma forse solo tutti scemi. Ed ancora una volta, ci ritroviamo a litigare sulle legittime lamentele dei: Veneti, dei Baschi, dei Catalani, degli Scozzesi, dei Bretoni, del Nord, del Sud, dell'Ovest, Dell'Est. Basta!! Che palle, cambiamolo questo paradigma! www.beppe.siempre
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      eheheh...non è mica possibile però! mi anticipi sempre le parole (i nostri pensieri invece vanno sempre abbraccetto). Voto te, ma è come se mi dessi il voto da solo :-)))) p.s. con le tue conoscenze tu sei molto più chiaro ovviamente
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      ... io ci avrei aggiunto (l'ho citato spesso) un bel DIVIDE ET IMPERA ... così ... come rafforzativo (eheheheheh) Scherzo (ovviamente) ... La natura è una saggia maestra ... La natura insegna che la biodiversità è fonte di vita ... l'uomo invece tende ad isolarsi nella sua roccaforte senza cercare di arricchirsi con le altrui culture e conoscenze ... il problema non sta mai nelle cose in se, in quanto tali ... il problema sta sempre nella "gestione" delle cose, nell'uso (o abuso) che se ne fa ... L'esempio più lampante e recente è davanti ai nostri occhi : l'Europa e la sua attuale moneta ... Un concetto bellissimo gestito malissimo (ed in malafede ... con scopi perversi) ... Ciao Alfredo ... buon proseguimento di giornata ... (^_^)
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      ti avevo avvisato: questa volta magna cum laude!
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      GREAT !!!
  • Mariuccia barbon 3 anni fa
    Ragazzi occhio: il veneto è sempre stato in attivo che debito deve pagare? Spiegatemelo per favore, io nn capisco
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Merde, monsieur Hollande Di ilsimplicissimus l43-hollande-120719195518_bigTi sta bene caro Hollande, come sta bene a tutte le socialdemocrazie del continente che hanno tradito la loro funzione storica e il loro elettorato piegandosi supinamente ai diktat neoliberisti e rinunciando a mettere in crisi quei meccanismi monetari e istituzionali che ne consentono l’applicazione. Ben gli sta anche a quella parte della sinistra cosiddetta radicale che perseguendo una sorta di internazionalismo fuori luogo ( ma spesso funzionale alla sopravvivenza delle piccole elite di comando ) hanno regalato alla destra tutti o quasi i temi forti dell’anti liberismo primo fra tutti la questione dell’euro come strumento di divisione e di guerra continentale oltre che di distruzione dello stato sociale. Ormai mi annoio a ripeterlo: occorre scegliere tra l’idea d’Europa e la moneta unica perché la prima dentro l’attuale contesto è incompatibile con la seconda. Per salvare l’idea di una unione continentale libera e paritaria occorre liberarsi in maniera consensuale dell’euro, se non altro come divisa corrente, potendo rimanere come punto di riferimento verso l’esterno. Naturalmente i ricchi e coloro che hanno grandi disponibilità liquide, le banche, i potentati finanziari ci perderebbero e quindi si oppongono con tutti i mezzi: le pallide socialdemocrazie, ormai persuase nella loro conversione al mercato totale, che per vincere non bisogna essere troppo a sinistra, non sono state in grado di resistere a queste sirene e ai relativi pourboire. Nella migliore delle ipotesi avevano vagheggiato e tuttora vagheggiano un compromesso: si all’euro, ma fine della politica dell’austerità, come se le due cose fossero indipendenti e prefigurando un futuro di “più Europa” dimenticando o non comprendendo che è proprio la moneta unica a enfatizzare le divisioni già grandi fra le economie del continente, ad essere strutturalmente la ragione di fratture insanabili. Hollande era stato eletto all’Eliseo propr
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      proprio grazie a questa promessa, che aveva suscitato speranze anche altrove, ma non è riuscito a mantenerla in parte per il ricatto della finanza, in parte perché non proprio convinto da esse, ma soprattutto perché la promessa stessa era poco sensata e contraddittoria. Dopo appena sei mesi il gioco si è scoperto e il povero Hollande si è rifugiato in una sorta di succedaneo del lepenismo ultra nazionalista, rinunciando a creare un fronte anti Merkel, accettando l’elemosina pelosa di un occhio chiuso di fronte agli sforamenti di deficit francesi, cercando di apparire come un partner della Germania piuttosto che un Paese in difficoltà come l’Italia e non esitando a giocare un ruolo bellicista per affermare la grandeur francese. Il giochino non ha convinto gli elettori: perché votare socialista quando alla fine Hollande non fa nulla di realmente diverso da Sarkozy e perché accettare la farsa del partenariato fasullo con Berlino che in realtà è una subalternità?. O molto più semplicemente perché andare a votare? Ed ecco il risultato delle amministrative che sono solo un piccolo assaggio di quanto avverrà alle europee. Così grottescamente la destra conservatrice e nazionalista raccoglie i frutti di una opposizione popolare alle ricette della destra conservatrice e reazionaria mondiale, asfitticamente adottate in Europa. Non è certo merito della Le Pen che balza potenzialmente al 45 % o del centro destra francese espressione della piccola borghesia impaurita e sedotta dall’immobilismo, tacita premessa alla speranza che tutto torni come prima: è colpa della sinistra che non è riuscita ad esprimere un’alternativa, nemmeno tattica alle politiche liberistiche ed anzi arrendendovisi a priori e perdendo così ogni credibilità contrattuale. E dire che da noi la lista più a sinistra è ispirata proprio al fumoso hollandismo. Ci meritiamo tanta fortuna?
  • spuseta 3 anni fa
    In questi ultimi 50 anni si è affermata in italia la mentalità terrona di franceschiello, sino a qualche anno fa i politici erano per il 90% "azzeccagarbugli" meridionali e hanno imposto le abitudini del "ti faccio fesso" ove la res publica era di tutti, quindi di nessuno,quindi se ne poteva far "MAN BASSA". E cosi' hanno fatto...., queste abitudini sono diventate anche "NORDICHE" ove hanno dilapidato immensi capitali pubblici. La P.A. è diventata un enorme pozzo ove i politici e i collusi con gli stessi hanno attinto a piene mani e in mancanza del pozzo esaurito ora prendono i soldi direttamente dalle tasche di coloro che lavorano PER TUTTI.
  • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
    VABBÈ... dopo mille riflessioni dubbi perplessità ripensamenti incaxxature IL DADO È TRATTO voterò m5s
  • Maurizio Fenici Utente certificato 3 anni fa
    Ci sono molte analogie con la seconda guerra mondiale ma combattuta con armi finanziarie.La federmaresciallo Adolf Merkel dopo aver conquistato l'europa, ma non l' Inghilterra, ora punta al fronte dell'est. Putin peró gli ha subito ricordato di Stalingrado e gli ha fatto capire che ci sono ancora le armi convenzionali. Fermiamo questa Germania finch siamo in tempo!
    • OPS Roma 3 anni fa
      La seconda guerra mondiale, prosecuzione della prima, non è andata cotutto il contrario da quello che ti hanno inculcato..
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      great. poche parole e una feroce verità nascosta tra le pieghe di una intelligente ironia
  • Giuseppe C. Budetta 3 anni fa
    Non c’è più tempo da perdere. Il M5S può fare di più. Pericoloso è illudere la gente esasperata. Penso che la base del M5S ed il popolo vogliano riforme strutturali, attese da decenni: abolizione immediata delle province, abolizione degli sperperi nelle regioni (85 miliardi di euro all’anno), riforma radicale del sistema giudiziario ed efficienza della magistratura, riforma universitaria che faccia trionfare il merito intellettivo, riforma scolastica con la rimodulazione delle cattedre ed abolizione di quelle inutili, abolizione della RAI, riforma della pubblica amministrazione ed abolizione delle pensioni d'oro.
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      abolizione della rai??? già come la sip... poi chi ci lucrerà sopra? CHE LA RAI TORNI SERVIZIO PUBBLICO, PIUTTOSTO!!!
  • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
    Post elementare. Roba da 1+1=2. L'autodeterminazione dei popoli è pura democrazia. Viva il M5S. Se si parla (lo si fa da decenni ma ora FORSE qualcosa andrà in porto) di riduzione dei costi, di moralizzazione della politica è solo perchè Casaleggio e Grillo hanno fondato il Movimento. Io spero che il bimbino riesca a fare qualcosa di buono. Il merito sarà loro che l'avranno costretto. Ma sono certo (pur sperando) che non farà un tubo. Niente di niente o qualcosa tipo "l'eliminazione del finanziamento ai partiti". Solo bufale.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Se non ti piace il Paese, puoi sempre emigrare...
  • Nicola da Mantova Utente certificato 3 anni fa
    Ovviamente quella della riduzione dell'IRPEF ai lavoratori dipendenti era l'ennesima menzogna dell'ebetino. Adesso sta pensando di passare direttamente al reato voto di scambio, mettendo in busta paga agli elettori una tangente una-tantum per le elezioni. Qui non c'e' piu' limite alla decenza: possibile che dobbiamo subire proprio di tutto?
  • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
    Musica?? http://youtu.be/kNlBn3kxZC4
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      musica? http://www.youtube.com/watch?v=Vq7JSic1DtM
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    CARI VENETI Invece di fare come i voltagabbana italici che tante volte si sono esternati V O T A T E I N M A S S A M5S E V E D R E T E C H E T A N T I P R O B L E M I V E R R A N N O R I S O L T I !!!! Non ci credete? A L M E N O P R O V A T E !!!!
    • Liliana V. Utente certificato 3 anni fa
      Io sono Veneta ho già votato movimento 5 stelle e voterò 5 stelle per le Europee ( solo il movimento 5 stelle può proporre che tutti gli stati europei adottino la separazione delle banche commerciali dalle banche d' affari, cioè il ripristino immediato della legge di Glass Steagall del 1933 abrogata nell 1999 come ultimo(spregevole) atto dal presidente democratico Clinton. Lo precedette in Italia nel 1993 con il testo unico bancario Draghi( ex-della Goldman Sachs, la banca d'affari più delinquenziale del mondo)e abolendo la legge bancaria del 1936 che prevedeva la separazione tra banche commerciali e d' affari. La Germania , la Francia ,l'Olanda, la Gran Bretagna hanno promulgato recentemente delle leggi in questo senso, ma sono parziali sempre meglio del nulla. La legge tedesca prevede questa separazione per 10-12 grossi istituti bancari ad es. Deutsche-bank, ma non saranno interessate le Landes-bank, Sparkasse, E' FONDAMENTALE CHE LA LEGGE DI SEPARAZIONE SIA APPLICATA A TUTTE LE BANCHE. Non confondi i Veneti indipendentisti con leghisti, i leghisti avvezzi al malaffare italiano e nel quale ci sguazzano, sono preoccupati del desiderio d' indipendenza della popolazione veneta a cominciare dall' inutile parolaio Zaia, ancor più terrorizzati sono quelli di forza italia tal Brunetta, è gente a cui non piace la democrazia.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      Dovrebbero presupporre che anche nelle altre regioni votassero in massa il M5S. Non possono fidarsi di ciò. Troppe regioni sono in mano alla clientelismo. Io non sono veneto, ciò che vogliono è pressoché irrealizzabile ma sono con loro.
  • Gabriella . Utente certificato 3 anni fa
    Questo post è un pezzo di giornalismo di alta informazione. Ti fa ragionare sulle cose serie che accadono nel mondo e soprattutto vedi l'altra faccia della medaglia. Le informazioni dei tg al riguardo dell'Ucraina sono tutte uguali e nessuna ha fatto un'analisi che leggo nel post: chiamano democrazia i sommovimenti di piazza voluti non si sa da chi e antidemocrazia un normale referendum.Mi piacerebbe che i tg nostrani confutassero questo post se ci riescono.
  • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
    IL VIL DENARO ... L'obiettivo di ogni uomo dovrebbe essere quello di vivere i propri giorni dignitosamente, godendo di tutte le gioie che la vita gli può dare (materiali ed immateriali), sopportando in cambio tutte le fatiche che questo comporta ... Sin dal primo giorno dell'Umanità è esisitito il lavoro ma per secoli e secoli non sono esistiti i soldi ... Il proprio lavoro è la chiave che dà a ciascun uomo l'accesso a tante cose che sono indispensabili alla vita stessa, prima fra tutte la dignità, seconda il cibo, poi a scalare tutto il resto ... Ovviamente alcune cose immateriali ma fondamentali non necessitano del lavoro (ad esempio l'amore e l'amicizia) ma tutte le altre, quelle materiali, dipendono esclusivamente dal lavoro ... Il denaro invece dovrebbe essere esclusivamente una semplificazione commerciale ... rendere cioè più semplici gli scambi tra gli uomini ... scambi di cose e servizi che passano dagli uni agli altri in base alle vicendevoli quotidiane necessità ... tutto quì ... ... segue nel sottocommento ...
    • Raffaele M. Utente certificato 3 anni fa
      Claudio volevo solo dirti che io la penso esattamente come te. L'umanità è ammalata, e la malattia sono i soldi. Ciao
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Claudio vedo che la tua "personalità" si sta dispiegando con sempre maggior sicurezza. Questo mi da immenso piacere. Ti stai accorgendo che la "cultura" non deve essere qualcosa di "Accademico" che viene fatta cadere dall'alto con una serie di nozioni, fini a se stesse. Cultura significa elaborare tanti dati, con la propria sensibilità, filosofie di vita, onestà intellettuale, cose di cui tu sei dotato abbondantemente. Alla via così :)))
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Anto ... purtroppo lo so ... infatti sono molto pessimista per il futuro della razza umana ... Buona giornata ... (^_^)
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Claudio, scaldi l'acqua calda... sembra facile!
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      Quando invece il denaro diventa produttore di reddito ... quando il denaro diventa simbolo e fonte del potere ... quando pur di avere il denaro si provoca scientemente la rovina e la sofferenza altrui (interi popoli), la rovina della nostra UNICA CASA (il nostro Pianeta), la depauperazione o la distruzione delle sue insostituibili risorse, l'estinzione di innumerevoli specie di esseri viventi (che l'antropocentrismo non ci fa riconoscere come nostri pari) ... quando il denaro diventa lo scopo per cui si vive ... quando il denaro smette di essere solo un mezzo ... quando diventa l'unico "fine" ... ecco che la dignità cessa di essere un fattore fondamentale e la vita non ha più senso alcuno ... la deriva è assicurata ed oggi è sotto i nostri occhi ... a patto che li si tenga aperti ... Ai giorni nostri il denaro è diventato tutto questo ... L'essere umano dovrebbe essere il centro della "galassia uomo" ... dovrebbe ... ad ogni costo ... invece ... il centro è diventato il denaro ... il denaro è diventato il perno cui tutto ruota intorno ... l'accumulo di denaro è diventato fonte di potere ... il potere è diventato fonte di denaro ... un circolo vizioso la cui vittima principale è proprio l'Uomo ... Occorre ridare ai soldi la giusta collocazione nella vita degli uomini ... Se per il futuro non si cercherà di fare ciò ... per l'Uomo non ci sarà futuro ... (^_^)
  • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno a tutti. premettendo che non ho mai votato né lega né m5s, con mio grande rammarico, stamattina, ho dovuto sentire salvini - dico: salvini - dire una cosa di gran buon senso: L'EURO È MORTO, L'UNICA COSA SU CUI DISCUTERE ORA È COSA VOGLIAMO DOPO. p.s.: ma davvero c'è qualcuno che può onestamente credere che in ucraina ci sia qualcuno che si fa ammazzare per entrare nella ue, quando chi c'è ne vuole uscire?
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Entrata e uscita dall'Europa sono questioni controverse. A noi ci ha ammazzato di debiti,prima di entrarci sicuramente stavamo meglio.
  • Roby 3 anni fa
    FINCHE' VIVRO' o FINCHE' resterò in Italia VOTERO' SEMPRE E SOLO MOVIMENTO 5 STELLE. CHE VI COSTA FARLO ANCHE A VOI, ABBIAMO VOTATO QUEGLI ALTRI PORCI PER 50 ANNI, DIAMO FIDUCIA PER 3 - 4 ANNI A QUESTI MERAVIGLIOSI RAGAZZI!
    • ANDREA . Utente certificato 3 anni fa
      speriamo che accada la seconda possibilità cioè che ti ritiri ricco su qualche isola della papuasia
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    @ Alfredo Scappo! ci rileggiamo verso pomeriggio o sera.. Ciao :-))) p.s. un saluto anche a tutti gli altri naturalmente
  • PAOLO COGORNO Utente certificato 3 anni fa
    1- il Veneto che percentuale di debito italiano si prende ? L'ammontare spero sia calcolato in percentuale sul PIL non sul numero di abitanti. Dopo di che vada pure... E' loro diritto secondo me. 2- Anche la Repubblica di Genova è durata parecchio... E io sarei già li a dare il mio appoggio nel caso.
    • Liliana V. Utente certificato 3 anni fa
      Sarà interessante fare un Audit (una revisione) sul debito pubblico. Chi ha fatto debito, quando, perché? Credo risulterà che il Veneto ha meno responsabilità di altre regioni, ma se qualcuno mi dimostrerà il contrario aspetto l' Audit. Aspetto l' Audit anche per processare i delinquenti responsabili.
  • giovanni.p(vicenza) 3 anni fa
    Volevo solo informarvi che nelle votazioni del Veneto non tutti sono stati informati in tempo per tutta una serie di motivi, e se questo non fosse accaduto i voti sarebbero aumentati ancora molto di più…rendetevi conto che non è un utopia o un gioco a noi nel Veneto, ne abbiamo le scatole piene di un’italia dove siamo sempre stati trattati da polentoni vogliamo ritornare alla nostra originaria Repubblica Veneta e nient'altro.
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      scusatemi ma voi veneti la state facendo troppo semplice: non mi sta più bene quindi ce ne andiamo... troppo comodo, dove eravate quando votavate lega nord? Cosa ha fatto la lega se non accomodarsi alla mensa e mangiare? adesso avete l'opportunità del movimento 5 stelle: a quella vi dovete attaccare e collaborare, non scappare!
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    In Europa si sono tutti allineati ai voleri e interessi della geo-politca americana e anglosassone. Giornali, televisioni tutti a fare a gara per essere la voce dell'America ignorando o distorcendo la voce della Russia (che è Europa anche essa). Tutti pronti a fare una nuova guerra in Europa che ci costerebbe decine di milioni di morti e rinnegando ogni buon proposito contro di essa. Una visione allucinante che ci riporta indietro di secoli ove si obbligava la gente, poena la morte, a sacrificare agli Dei.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Si, vero, e l'America non rischia granché, perchè è lontana...
  • .Sereno. .Despero. Utente certificato 3 anni fa
    "... La Padania non è mai esistita, ma la Repubblica di Venezia è durata mille anni." Qualcuno può, cortesemente, spiegarmi i significati reconditi che si celano dietro queste ultime parole?
    • Liliana V. Utente certificato 3 anni fa
      La Padania è un'invenzione del millantatore Umberto Bossi (uno che si spacciava per laureato in medicina, tale padre tale figlio ) e che nessun partito compreso partito democratico ha mai smascherato, e men che meno il vecchio partito comunista del suo paese al quale si era iscritto con la qualifica di " medico". La padania non è mai stata una nazione e men che meno uno stato, era ed è il nulla. La Serenissima repubblica di Venezia, repubblica retta da Aristocratici che eleggevano democraticamente un Doge, e non vi era possibilità di corruzione o di sapere in anticipo chi sarebbe stato eletto Doge. Il buon governo della repubblica era talmente rinomato che era un onore poter diventare cittadino veneziano. I primi presidenti degli U.S.A vennero a Venezia per studiare le istituzioni della Repubblica Veneziana ed adottare queste istituzioni in America. Il vessillo della repubblica è il leone marciano, Bossi ha tentato di impossessarsi di un simbolo sacro a tutti i Veneti (e per questo degno di essere processato) per la sua Padania. I veneti si sono governati per 1100 anni da soli, in modo molto efficace, ed era l'unica forma di repubblica in un mondo di imperatori, monarchi, signorotti, ecc. Padania ovvero il nulla prodotto dalla mente di un millantatore, la serenissima repubblica ovvero la democrazia in un mondo di monarchi assoluti.
    • giorgio r. Utente certificato 3 anni fa
      non penso che si nasconda nessun significato recondito. nuda e cruda realtà. te lo dice un ligure che sinceramente quando pensa che la liguria secondo la lega farebbe parte della padania... GLI SI ACCAPPONA LA PELLE... (non volevo scrivere parolacce)
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    L'ideologia dei "padroni" è tanto più pericolosa in quanto si richiama a un rigoroso razionalismo e procede tramite un gioco di prestigio che punta a far credere all'equivalenza tra rigore scientifico e rigore delle "leggi di mercato" Si torna all'oscurantismo. Ma questa volta abbiamo a che fare con persone che si richiamano alla ragione. A questa pseudo razionalità si deve aggiungere un altro pericolo: rifugiandosi dietro a cieche e anonime leggi di mercato, la dittatura del mercato impone una visione di un mondo chiuso ed immutabile, rigetta ogni iniziativa e azione umana, ogni azione storica che si radichi nella tradizione sovversiva, del non ancora esistente, dell'inconcluso, in breve dell'utopia Cioè esclude l'avvenire da: LA PRIVATIZZAZIONE DEL MONDO - Jean Ziegler - Dobbiamo esprimere un'opinione sulla crisi Ucraina, pur sprovvisti dei presupposti sociali, culturali, politici Ci si limita, come spesso accade, a schierarci con il solito tifo pallonaro: Putin vs Obama. Ci si dimentica dell'aspetto più importante: il popolo Ucraino/Russo/Slavo. La Crimea era Russa, è passata, per questioni di stretta politica locale, all'Ucraina, ed ora - dopo un referendum da quanto ci è dato sapere - senza brogli - ritorna alla Russia. Perché? Forse perché il popolo di Crimea si sente antropologicamente e culturalmente Russa? E perché gli Ucraini si oppongono? Per una questione semplicemente di convenienza economica? Di perdita di potere politico? Beppe ha ben espresso il suo parere durante l'intervista, ribadendo il rispetto che si deve a una popolazione che decide del suo presente e del suo futuro. Le sovrastrutture "Statali" troppo spesso si dimenticano del volere del popolo cercando di omogeneizzare i pensieri, senza tener conto delle profonde differenze antropologiche, di imprinting culturale e storico, di filosofie di vita, di abitudini e tradizioni Il patto sociale, doveva, nelle intenzioni, risolvere queste frizioni. Il patto sociale, see www.beppe.siempre
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Alfredo ... ho appena postato una cosa e devo scappare per una oretta poi torno a leggere i commenti per poi riscappare al lavoro ... ma ... ho visto la tua firma e non ho potuto non leggerti subito (anche se solo questo commento) ... Concordo ... d'altronde mi capita praticamente sempre ... quindi diventa stucchevole ripeterlo ogni volta ... forse mi sarebbe più semplice rimarcare solo l'eventuale disaccordo ... eheheheheheh L'uomo ha sviluppato molto più degli altri esseri viventi il proprio cervello eppure molti animali, pur con un cervello minuscolo, hanno più "memoria" di noi ... la memoria è fondamentale per lo sviluppo di una specie vivente ... ti permette di imparare dal passato per migliorare il futuro ... l'uomo ha smarrito questa capacità e si sta inconsapevolmente negando il futuro ... A presto Amico (^_^)
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      E' che lo sport preferito rimane sempre quello di portarti a bere in un fosso asciutto... Anch'io, ogni tanto mi demoralizzo e penso che non ci sia niente da fare, la mentalità è troppo radicata, poi, siccome sono paziente e fiduciosa, ottimisticamente mi auguro che le potenzialità dell'Italia e degli italiani escano alla luce del sole, finalmente! Illusa? forse! ma se le volontà si moltiplicano... hai visto mai che i miracoli avvengano? Le stelline te le ho già date più sotto, prossimamente la lode...eh eh eh!
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Alfredo, ti ho salutato con Guccini :-)) p.s. intanto prendi le prime coordinate.. (m)
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    "VIDEO APERTO PER CROZZA" http://www.youtube.com/watch?v=zFdlTEWlO9sCrozza a Sanremo ha definito Beppe Grillo un "pazzo megalomane" dimenticando che la satira per trovare una sua ragione deve colpire i potenti non coloro che sono già bersaglio della quasi totalità dei mezzi di informazione.
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Vedo che l'Italia rimane sempre un paese di santi, navigatori e soprattutto poeti... Nell'attesa di scovare i santi ed i navigatori porgo i miei omaggi a tutti i poeti che affollano il blog e che contribuiscono a rendere la mia giornata piacevole ed allegra. Un affettuoso saluto anche a chi poeta non è, perchè è sempre e comunque di buona compagnia. Buona giornata a tutti!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao antonella!!!!
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao bela tusa ti stiamo "sconvolgendo" la vita?? ehehe La rivoluzione culturale deve partire dalle parole, in prosa, in rima, ma dando un senso, una compiutezza. E per chi, nonostante tutto, non vuol capire: peggio per lui!!! Buona giornata Antonella cara :)))
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    ..claudio sardo dell'unità, sta dicendo delle cose ad agorà...frutto...di pura fantasia e di qualche bottiglia di barolo...di troppo. ***** Eposmail
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Somma o divisione Nelle orecchie i gusti peggiori negli occhi solo l'odore del sangue nel naso la pressione dei colori più freddi è un disastro non averne colto i bagliori Verità racchiuse in un sol pensiero fiumi di parole a negare l'evidenza allora è vero, abbiamo proprio perso abbandonando da tempo il giusto sentiero Generazioni le vittime sacrificate immolate invano per non contrastare il male piante malnate senza troppe speranze prosciugate troppo giovani, mummificate Dante lo aveva visto questo mondo infernale come un chimico ne aveva separato gli elementi sistemati con ordine in tanti enormi gironi poi tutti assieme in un malefico baccanale Ma l'uomo non ha mai imparato veramente le scoperte e il progresso sono state una scusa voleva solo salire più in alto degli altri ignorando di fatto di comportarsi da demente Però è vero che al veloce salire si perde la meta quando cadi da tanto in alto il tonfo è maggiore solo alzarsi in piedi poi diventa un'impresa non era questa la traccia indicata da quella cometa Così di nuovo una guerra tra fratelli ancora incapaci di scovare il vero nemico ora le armi sono il sospetto e il pregiudizio che feriscono a morte più dei coltelli Uniti o divisi non dormiremo mai nello stesso letto infastiditi da tutti e tutto, incapaci di mediare reagire senza tanti ripensamenti fa solo del male quando s'avvederà mio fratello di dover gettare lo stiletto?
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Paolo, buona giornata!!!! :))
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Antonella, mi sforzo dai.. non sono un poeta :-))
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Ulisse, sei ancor più poetico dell'originale! Bravo! e buona giornata!
  • luca cappilli Utente certificato 3 anni fa
    AAAAA Berlusconi ogni volta che ti esce dalla bocca la parola movimento 5 stelle ti senti male Senti a me non lo pronunciare tivogliobene
  • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno a tutti sulla questione Ucraina(Crimea) si sente solo la versione occidentale a me piacerebbe sentire anche cosa ne pensano gli abitanti della Crimea e a proposito di Poetin( o Putin) a sentire Maria (figlia di Putin coniugata e abitante in Olanda) e' un padre attento e amorevole non un tiranno come dipinto dalla stampa universale. Direi che la stampa di regime dovrebbe insegnarci qualcosa e curarcene poco visto l'ostracismo dimostrato finora nei nostri confronti. Un grazie a tutti per il contributo di informazione che date al blog..
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Pappy non c'è solo Kiev, c'è anche l'altra campana da ascoltare perchè ad oggi sentiamo solo una versione dei fatti, quella propagandata da Ue e USA, ed entrambi fanno i loro interessi. Non viene riportato ad esempio che in Crimea e' stato bloccato tra gli ucraini un gruppo di mercenari tedeschi armati di tutto punto. Di conseguenza Putin ha fatto bene a fare il referendum. Qualcuno laggiù stava cercando di scatenare una guerra come quella che abbiamo visto in Libia, ma gli e' andata male...
    • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
      @pappy visto che ci vivi a Kiev perché, invece di perdere tempo a scrivere che queste sono stronzate, non ci porti la tua esperienza, magari quella di molti tuoi amici e fai conoscere anche a noi il tuo punto di vista?
    • pappy 3 anni fa
      Sulla questione Crimea sarebbe bene che Beppe Grillo facesse un salto a Kiev. Gli farei vedere documenti, conoscere persone, ascoltare testimonianze e fatti di quello che è veramente successo. Poi vorrei proprio vedere se scrive stupidate come, "il referendum della Crimea lo rispetto", oppure "hanno buttato giù un governo votato democraticamente". Io a Kiev ci vivo e so (purtroppo) di cosa parlo. Ma se Beppe Grillo non ha le informazioni per giudicare usasse almeno il condizionale.
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Attilio una buona giornata a te.
  • Nicola P. Utente certificato 3 anni fa
    Premesso che il referendum veneto può essere un falso, o comunque una "trovata" per salvare la sedia a qualche ex-leghista, noto che moltissimi, me compreso, sono stanchi dell'Italia e di tutto il marcio che rappresenta. Non c'è Ransie, pardon Renzi, che tenga. C'è chi se ne va all'estero, e chi aspetta. Ma da moltissimi lo stato Italiano è percepito come un'entità cui pagare le tasse e da non interpellare - per amor del quieto vivere - per nessun altro motivo. Chi è vittima di un crimine (oltre a rischiare, nel più benevolo dei casi, la botta di ingenuo da parte dei concittadini) non sporge denuncia, perché rischia di ritrovarsi il delinquente sotto il portone di casa dopo due giorni. Di fatto, oltre a esigere balzelli assurdi (IVA oltre il 20%, IMU - a seconda del comune di residenza - all'indice massimo, IRPEF in crescita contro redditi in diminuzione), lo Stato Italiano incoraggia la delinquenza. Si va dai soliti noti, già condannati in via definitiva, dell'evasione fiscale, alla criminalità organizzata, al delinquente di strada (in attesa di collocazione nelle mafie) che nel frattempo se la cava dando del suo per vessare pesantemente i cittadini. A tutto ciò si aggiunge la pesantissima, ingombrante e spesso antidemocratica, ingerenza in tutti gli aspetti della vita pubblica e privata dei cittadini di uno stato estero cui paghiamo le tasse e che ha accesso gratuito ai mass media italiani, in primis la RAI. Mi riferisco alla Città del Vaticano. E' assurdo che ogni maledetta domenica venga trasmesso a reti unificate l'Angelus, è assurdo che venga dettata dai preti la politica dell'immigrazione italiana, è assurdo che qualunque crimine (pedofilia, scandalo IOR) commesso dalla chiesa in Italia vada automaticamente in prescrizione. E abbiamo il coraggio di dire che l'Italia è uno stato laico. Negli USA, non nell'URSS, la chiesa non gode di alcuno sgravio fiscale o di finanziamento pubblico e paga milioni di dollari in risarcimenti alle vittime della pedofilia.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Non "forse", il referendum era falso, potevi votare anche 10 volte di seguito, usare più account e usare pure l'identità Pinco Pallino :D
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Concordo con quanto scrivi, Nicola, ma a me l'Italia piace moltissimo e penso che abbia potenzialità eccellenti che bisogna solo far venire alla luce. E siccome sono fiduciosa e paziente, io aspetto...buona giornata!
  • Nicola Fimiani 3 anni fa
    Sono pienamente d'accordo. Però vorrei osservare che molti fanno gli autodeterministi con i soldi degli altri, ossia vorrebbero basare l'indipendenza sugli aiuti economici di qualcuno. Troppo comodo: se vuoi essere indipendente poi cerca anche di vivere sulle tue risorse!
  • Claudio M. Utente certificato 3 anni fa
    A tutto il movimento lancerei questo #tag: #VeriEuropei siamo noi
  • Fernando Vehanen (deietio fetens) Utente certificato 3 anni fa
    Ma qualcuno informa Breedlove che la Transnistria è già da vent'anni sotto il controllo militare di Mosca, e che c'è un'intera armata russa che la difende? Questi del pentagono la Storia non la studiano proprio, nemmeno al CEPU. Saluti elvetici http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/03/23/russia-allarme-della-nato-mosca-minaccia-la-transnistria/923642/
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    L'italia è una...ma "divisibile"...quindi possiamo parlare tranquillamente di Repubblica Federale...del resto era già stato previsto in costituzione il decentramento dei poteri dello stato, attraverso le regioni. Sono processi "irreversibili" dovuti all'evoluzione della società e della stessa politica...del resto la cosa si coniuga in modo specifico,a quella spinta di governo europeo unificato,sul modello U.S. quindi perchè parlare sotto voce del Federalismo...ma come al solito questi cialtroni della partitocrazia "predicano bene ma razzolano male"...a discorsi vorrebbero un Governo unico dell'unione...salvo volere le poltrone..invece noi Populisti e Antieuropeisti siamo quì a discutere sul fatto che un Parlamento Centrale è ormai obsoleto...da rottamare.. Comunque renzoski dice che se manterrà le promesse Grillo e il suo movimento cadrà....(quì ci stava una rima!)...è un illuso...pensa di comprarci con due chicchi di menta..!80 euro..."la paghetta"..inziate a restituire i soldi che il suo partito ha intascato ,con lo pseudo rimborso spese....della serie:....pochi maledetti e subito..!!!
  • Stefano 3 anni fa
    I scenari sopra citati sono solo alcuni di quelli che si sono verificati in decenni e decenni,di atteggiamenti insensati,tragici illogici, atroci ,incomprensibili ,barbari e distruttivi di cui questo si' ha dato grande dimostrazione questo essere chiamato essere umano per due sole motivazioni:raggiungimento e mantenimento del potere economico e politico che continua a perdurare oggi in questi esseri spregevoli che purtroppo nonostante i milioni di mortti di questi decenni che hanno portato alla distruzione di intere generazioni ,hanno molto spesso una buona parte della popolazione che si fa manipolare,invece di fargli fare la guerra tra loro.Ch ribrezzo!
  • Andrea Cotza 3 anni fa
    A sostegno delle parole su l'Egitto e Gheddafi ricordo che all'inzio della rivoluzione Libica, il collerico Gheddafi si è permesso di minacciare lOccidente di non fornire più il prezioso "OroNero", e allora la feccia ipocrita del sistema occidentale gli ha fatto il culo; inziando da quel pallone gonfiato di Sarkozy, che d'accordo con gli altri pescecani dell'occidente ha usato i soldi dei pacifici cittadini (che grazie al petrolio sono il LIMONE che spremono) per bombardarlo. In Egitto la paura dell'egemonismo islamico (che secondo me è un eresia ereditata dalla gelosia verso il potere naturale della Donna, alias l'unica MADRE di tutti i viventi )ha deposto Morsi che probabilmente voleva allearsi con l'Iran. Firmato Il Giudizio Divino
  • vito asaro 3 anni fa
    più ci penso e più mi convingo di una cosa:se quello che è accaduto in veneto corrisponde al vero,i veneti,stanno vivendo lo stato italiano come uno stato invasore.ciò non può che sviluppare nell'animo dei veneti un sentimento antiitaliano sempre più profondo.la conseguente insofferenza dei veneti a vivedre secondo regole e leggi nemiche, potrebbe essere causa di qualcosa di drammatico.io ho manifestato la mia perplessità verso il disfacimento dell'italia per i pericoli insiti ma,questa,è una situazione che non può essere ignorata.non dimentichiamoci,inoltre,che anche altre regioni manifestano sentimenti separatisti e l'esempio del veneto potrebbe essere seguito da altri.rimango del parere che l'italia dovrebbe restare unita e cacciare gli infami ma,non prendere atto di quel che accade,non può portare niente di buono.
  • Giulia Zanette 3 anni fa
    Ciao Beppe! Sono un'italiana che vive in Russia, piu' precisamente a Ulan-Ude, da quasi 4 anni, e in tutto questo tempo mi sono resa davvero conto di quanto sia distorta l'informazione occidentale, soprattutto relativamente a questo grande paese. Ne discuto spesso con mio marito, cittadino della Federazione e politologo. Insieme abbiamo recentemente aperto un blog, La Tana dell'Orso, dove pubblichiamo le traduzioni di articoli di famosi quotidiani e blogger russi. L'indirizzo e' questo: http://latanadellorso.livejournal.com/ Per il momento ci sono solo informazioni riguardanti l'Ucraina, ma contiamo di estendere il blog ad altri argomenti. Spero possa tornare utile a chi non conosce il russo, o a chi non conosce abbastanza la Russia da credere a tutto cio' che gli viene raccontato in Europa. Bravo Beppe, continua cosi'! Giulia
    • Giulia Zanette 3 anni fa
      @Tetyana Chornovil. Traduco cio’ che scrive mio marito. “Che cosa intende quando parla di 300 giornalisti uccisi? Sono stati uccisi da Putin in persona o..dal sanguinario KGB? A me Putin non piace particolarmente, ma non potrei credere a una cosa simile nemmeno se lo volessi io stesso lavoro come giornalista in Russia, tuttavia nessuno ha mai tentato di uccidermi. Comunque e’ vero che dagli anni ’90 la criminalita’ in Russia e’ molto potente..negli ultimi tempi la situazione sta migliorando, purtroppo non sensibilmente.” @Attilio, Luis e Zampano. Grazie del supporto!
    • Giulia Zanette 3 anni fa
      @Massimo Giulini. Allora, andiamo per ordine. Quelli che io chiamo “banderisti”, per chi ancora non lo sapesse, sono nazisti dell’Ucraina occidentale, i quali hanno seviziato e ucciso polacchi, ebrei e russi durante la Seconda guerra mondiale. Sono i seguaci del nazionalista Stepan Bandera, sono coloro che ancora oggi utilizzano l’antico saluto “Gloria all’Ucraina - agli eroi la gloria”, portano il suo ritratto, glorificano la divisione delle SS “Galizien” e organizzano fiaccolate. Proprio come facevano i loro ispiratori ideologici. I banderisti moderni menzionano spesso il memorandum di Budapest del 1994, con il quale gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Russia hanno garantito all’Ucraina la sua indivisibilita’ territoriale. Tuttavia ne’ lei, signor Giulini, ne’ gli altri banderisti ricordate che al momento della sottoscrizione dell’accordo la Crimea e Sebastopoli non facevano ufficialmente parte dell’Ucraina. E, cosa piu’ importante, l’accordo non e’ stato ratificato dai parlamenti dei paesi garanti, cio’ che rende tale documento legalmente nullo. Terzo punto. Gli accordi internazionali da un certo momento in poi, grazie agli sforzi dei paesi occidentali, non hanno piu’ avuto niente a che fare con la politica reale. Per esempio, quando fu sciolto il Patto di Varsavia, l’Unione Sovietica firmo’ un accordo con la NATO, con il quale quest’ultima si impegnava a non accettare nuovi paesi membri e a non espandersi verso Est. Ma gli americani hanno presto dimenticato l’accordo. E ora la nuova leadership ucraina esprime il desiderio di entrare a far parte di quest’organizzazione. Pensa che la Russia dovrebbe starsene con le mani in mano e non difendersi in alcun modo?
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Giulini, spiega tu perchè si nascondevano mercenari tedeschi tra gli ucraini invece di sparare slogan e stronzate...
    • massimo giulini 3 anni fa
      Siete dei poverini , miseri che postate, ho visitato il vostro vergognoso post di propaganda SOVIETICA. Mi vergogno di voi. Chiedi al tuo marito politologo se sa chi e da dove nascono le squadre "banderovaz". Putin è fascista non la gente ucraina. I referendum in Crimea non poteva essere fatto sai perché? Chiedi anche de tuo marito sa della risoluzione di BUDAPEST..Che Dio o chi per lui illumini la vostra mente
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Brava Giulia...continuate a informare...qui è pieno di caproni coi paraocchi! Quando parlano di giornalisti uccisi non tengono conto che qui non li ammazzano solo perchè sono collusi col sistema...ipocriti dimmerda!
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Grazie del lavoro che fai bel blog..
    • Giulia Zanette 3 anni fa
      Grazie del commento. Sono d'accordo con te, infatti se leggi il primo post del blog capirai perche' lo faccio. Ammetto che anche la Russia stia facendo la sua propaganda, ma visto che in Europa ne sentite solo una di campana, forse farebbe comodo avere anche un altro punto di vista per provare a capire autonomamente dove sta la verita' :)
    • Tetyana Chornovil 3 anni fa
      Ma dimmi un po`:le informazioni le prendi dai 300 giornalisti morti ammazzati in russia, o da quelli che sono ancora vivi?
    • Shiffer Adams Utente certificato 3 anni fa
      l'informazione è certamente distorta qui da noi in Italia, ma - credimi - è ugualmente distorta pure da voi, in Russia ... il potere acquisisce credito di autorevolezza mediante le sue discutibili e arbitrarie leggi, ossia, distorce la realtà ... è un dato di fatto ... è nella storia dei governi dei popoli, e non è ancora giunta l'era umana dello stato degli Illuminati ... !
  • vito asaro 3 anni fa
    una cosa vorrei capire:i veneti fanno un referendum per staccarsi dal resto dell'italia.lo stato sembra ignorare e non tenere in considerazione quello che è successo.mi sembra di capire che la volontà dei veneti sia chiara.se adesso i veneti cominciano a non riconoscere le leggi italiane ed a comportarsi di conseguenza lo stato italiano cosa fa?dichiara guerra al veneto?manda in veneto i militari?arresta tutti i veneti?o cosa?secondo me,a roma,farebbero bene ad esaminare bene ma,molto bene,questa situazione.
  • Shiffer Adams Utente certificato 3 anni fa
    Non è tanto il referendum sull'annessione della Crimea da parte della Russia - peraltro validissimo - a doverci far riflettere su che cosa possa significare realmente il termine "indipendenza", quanto l'idea che una supposta e concreta indipendenza sia concretamente realizzabile e fattibile in un mondo complesso, intrecciato e globalizzato come quello attuale del XXI sec. Urge riflettere sul senso di ineluttabilità che molte persone patiscono quando non si capisce bene per quale razza di "indipendenza" si debba lottare ... indipendenza da chi ? E per cosa ? E quale strana feudale entità ci governerebbe al suo posto, qualora tale indipendenza sopraggiungesse ? Più che legittimo dunque chiedersi, prima di desiderare qualsiasi tipo di referendum e di "lotta di classe" contro i regimi totalitari occidentali della finanza, quali alternative si potrebbero concretamente inseguire, se il pianeta Terra non viene prima liberato dal concetto stesso di globalizzazione sistemica e sistematica dei popoli attraverso operazioni di marketing integrato e di burocratizzazioni massificate mediante regole di governi fantoccio oramai unificati da astratte eppur presenti entità economico-finanziarie che governano oscuramente i sottili fili di una falsa democrazia propagata da forti sirene propagandistiche mediante l'uso dei massmedia (Tv, web, giornali) quale futuro roseo potrà mai esserci in un mondo che finge di liberarsi da una tirannia, per entrare piuttosto in un'altra, forse addirittura peggiore (la Russia di Putin) ? la verità è che "non potrà MAI esserci alcuna INDIPENDENZA E LIBERTA' DEMOCRATICA, se prima essa non verrà conquistata da pensieri culturali e azioni popolari che, a partire dalle ATTIVITA' QUOTIDIANE, inizino seriamente a prendere le distanze dal CONSUMISMO, dal MATERIALISMO e dal PRAGMATISMO MASSMEDIATICO ... non potrà mai esservi alcuna indipendenza dai sistemi di ignoranza propagati da tv e giornali per volontà di nazioni colluse con le oligarchie bancarie"
    • Shiffer Adams Utente certificato 3 anni fa
      lungi da me voler prendere le difese di NATO/USA/UE, le cui azioni in linea generale condanno o critico nel 90% dei casi relativi a delicate situazioni di gestione politico-diplomatica internazionale, ritengo però che sia una BASILARE E SOLENNE CAZZATA credere che a Kiev vi fossero cecchini appostati al soldo della NATO che spararono alla folla col proposito di fomentare ribellioni ultranazionaliste di destra per far deporre Yanukovich (regolarmente eletto, ma con il fortissimo sospetto di brogli) Rimango certamente basito quando in un blog autorevole come questo, con ottimi e intelligenti collaboratori dello staff di Grillo-Casaleggio, si ipotizzano strade e visioni storiche che oltre ad essere lontane dalla REALTA' DEI FATTI, cercano di dipingere contesti di rivolta civile in un qualcosa che puzza di buffonate propagandistiche pro-USA, quasi a voler boicottare il senso di una nazione che sta vivendo anni di grande sofferenza sociale come appunto l'Ukraina sono sorpreso che si debbano sospettare o addirittura avvalorare strani complotti per motivare qualsiasi pur giusta ragione di indipendenza o volontà di separazione della Crimea dal suo originario stato di appartenenza (peraltro storicamente forzato pure quello) in verità, la storia delle nazioni è principalmente costruita dall'abuso di trattati e annessioni costruiti ad arte su trattati e annessioni precedenti che in qualche maniera vertevano su accordi politici o su "sommarie spartizioni territoriali" condotte per appianamenti di ingenti debiti economici di guerra . Non avrebbe perciò senso sparare a zero sulle dittature per poi rimangiarsi tutto al solo scopo di rivendicare utopistiche forma di libertà democratica con la propaganda di un federalismo oramai desueto e privo di ogni concretezza storica, in un mondo che ormai procede verso la sua "continentalizzazione" e unificazione procedurale (il web ne costituisce uno degli esempi) Federalismo e autonomie avrebbero più senso in un mondo non globalizzato
  • Mauro Voerzio 3 anni fa
    Ma almeno vi siete resi questa volta che il "capo" sulla questione Ucraina ha detto un sacco di cazzate ?? Oltre ad essere preso in giro dai blog in Italia la notizia e' rimbalzata anche all'estero dove si sono fatti una grassa risata perche' la notizia dei cecchini era una bufala messa in giro ad arte ma smentita 24 ore dopo. In nazioni "normali" la scoperta della bufala sarebbe stata data invece in Italia si da' solo la notizia che interessa. Io il maidan a Kiev l'ho fatto in questi tre mesi e mi sono permesso sul mio profilo facebook di rispondere alle parole di Grillo punto per punto con dati oggettivi e non con illazioni. Chi avesse voglia di iformarsi sull'argomento non ha che da leggere la mia nota che comunque ha avuto una buona circolazione su Internet tanto che alcuni attivisti di M5S dopo aver richiesto spiegazioni al capo (senza averne ricevuta risposta) hanno lasciato il movimento. A me sono dispiaciute le parole in liberta' di Grillo perche' nutrivo una certa simpatia ed anche perche' nella rivoluzione Ucraina si sono viste messe in atto diversi proclami del M5S. Io non sono ne di destra ne di sinistra, ma credo che un buon politico dovrebbe dire la verita' e poi la gente si puo' formare una sua idea che potra' essere a favore o contro, ma non bisogna mai prendere in giro gli elettori per tornaconti elettorali. Io avevo invitato M5S a Kiev e se avessero accettato magari evitavano questa figuraccia dei "cecchini" visto che la Bogomolets io l'ho intervistata il giorno dopo la pubblicazione dell'intercettazione telefonica del 5 marzo. Non sono qui per convincere nessuno ma un po' di autocritica e una maggiore informazione sulle cose che si dicono non farebbe male ai vertici di M5S
    • marco t 3 anni fa
      I cecchini una "bufala ad arte"? BALLE. Ci sono video in cui si vede, analizzando la provenienza della pallottola, che il colpo è stato sparato alle spalle, non dal davanti. I rivoltosi di Maidan AVEVANO CECCHINI CHE SPARAVANO SUI LORO STESSI COMPAGNI quando si rendevano conto che gli stessi erano ripresi dalle telecamere, in modo da pubblicare su tutte le telvisioni del mondo la frottola del "massacro ordinato da Yanukovich". Ma, ad ogni modo, i poliziotti di Yanukovich cosa dovevano fare, farsi massacrare? Per giorni e giorni sono stati colpiti con sassi, assaliti con manganelli, bagnati con pompe d'acqua mentre c'erano -7° di temperatura e assaliti con MOLOTOV POTENZIATE DA ADDITIVI CHIMICI. Se il M5S protestasse così contro un governo eletto regolarmente dal popolo, gli Occidentali direbbero che sono "rivoltosi democratici"? Cerchiamo di non dire puttanate troppo grosse, grazie...
    • massimo giulini 3 anni fa
      io ho fatto lo stesso ma nessuno mi ha preso in considerazione. C'ero anche io a Kiev dutante Maidan...
    • Antonio 3 anni fa
      Nessuna figuraccia da cecchino! Voi avete un modo di interpretare le cose diversamente dal nostro! Ognuno critica quello che gli si interpone,voi non siete la realtà dei fatti!
  • vito asaro 3 anni fa
    caro nico come faccio ad avere pazienza quando due ex compagni di scuola di mio figlio si impiccano?ragazzi che avevano davanti tutta una vita,uccisi senza che nessuno senta rimorso.senza colpevoli perchè nessuno pagherà.poi accendo la tv e vedo dei perfetti democristiani fare passerella usando il nome di enrico berlinguer.un manager che minaccia di andarsene se gli tolgono qualcosa dai suoi 80.000 euro al mese.un presidente del consiglio che va in germania a fare la pecorella poi,torna e ci racconta che ha fatto il lupo.un primo cittadino che è totalmente fuori da quello che dovrebbe essere il suo ruolo infine,una nazione che rischia di frammentarsi in una serie di staterelli che,inevitabilmente,saranno alla mercè dei banditi interni e dei malfattori esteri.insomma:sto vivendo in manicomio criminale.come si può essere pazienti?
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Convinto che ritrovando le nostre radici, e mettendo a frutto le esperienze vissute, ognuno di noi, ritrovi la voglia di lottare per il proprio futuro. Vorrei conoscer l'odore del tuo paese camminare di casa nel tuo giardino respirare nell'aria sale e maggese gli aromi della tua salvia e del rosmarino. Vorrei che tutti gli anziani mi salutassero parlando con me del tempo o dei giorni andati vorrei che gli amici tuoi tutti mi parlassero come se amici fossimo sempre stati. Vorrei incontrare le pietre, le strade, gli usci i ciuffi di paritaria attaccati ai muri le strisce delle lumache nei loro gusci capire tutti gli sguardi dietro agli scuri e lo vorrei perché non sono quando non ci sei e resto solo coi pensieri miei, ed io... Vorrei con te da solo sempre viaggiare scoprire quello che intorno c'è da scoprire per raccontarti e poi farmi raccontare il senso d'un rabbuiarsi o del tuo gioire vorrei tornare nei posti dove son stato spiegarti di quanto tutto sia poi diverso poter farmi da te spiegare cos'è cambiato e quale sapore nuovo abbia l'universo. Vedere di nuovo Istanbul o Barcellona o il mare di una remota spiaggia cubana o un gregge dell'Appennino dove risuona fra gli alberi un'usata e semplice tramontana e lo vorrei perché non sono quando non ci sei e resto solo coi pensieri miei, ed io... Vorrei restare per sempre in un posto solo per ascoltare il suono del tuo parlare e guardare stupito il lancio, la grazia, il volo impliciti dentro al semplice tuo camminare e restare in silenzio al suono della tua voce o parlare parlare, parlare, parlarmi addosso dimenticando il tempo troppo veloce o nascondere in due sciocchezze che son commosso. Vorrei cantare il canto delle tue mani giocare con te un eterno gioco proibito che l'oggi restasse oggi senza domani o domani potesse tendere all'infinito e lo vorrei perché non sono quando non ci sei e resto solo coi pensieri miei, e io... Notte blog http://www.youtube.com/watch?v=MmY3C_uV7gk
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Buongiorno Alfredo.... :-))) @ Nico (ma anche per te Alfredo) Ascoltando questo brano (riduttivo chiamarla canzone) si percepisce tutta la forza che esce dalla storia, una Storia di cose semplici, di un passato vissuto attraverso cose belle, di situazioni che fanno bene al cuore e all'anima.. quanto è distante la società oggigiorno, incapace di godere ciò che è sempre stato a portata di mano Ecco perchè il Potere vuole dirottare la cultura su altri versanti, ridurla, smorzarla, soffocarla... A quando solo un numero nella schiena?
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      E' la notte che porta i pensieri più belli, nel silenzio, nel raccogliersi lasciando parlare l'anima. che non mente, non ci prende in giro, non sbaglia, mai. Poi arriva il giorno, e il rumore di vite chiassose, diventa la colonna sonora di esistenze mal spese, tutti alla ricerca, scomposta, delirante di Mammona; l'unico vero idolo di un mondo "au contraire" Grazie per la magnifica testimonianza Ciao Nico :)))
  • Antonio 3 anni fa
    Mentana è un veterano della tv commerciale! Grillo si è sputtanato come un qualunquista! Doveva rimanere con i piedi per terra, non dare retta ad un branco di scellerati che mentre mangiano la bistecca guardano la tv commerciale! Se state qui a digitare un motivo ci sarà o no? Beppe fatti un piacere, riposati, per le europee non hai rivali, basta che scendi in piazza 4 giorni prima!! Ma per piacere, mentana non considerarlo mai!!!!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    un saluto notturno al blog!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao nico!!!!
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Serena Notte Lucaaaaaaa!!
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    UNITA' O SCISSIONE? Il pericolo a mio avviso si nasconde in entrambe le soluzioni: Tenere unita l'Italia avrebbe vantaggi e svantaggi - saremmo legati e condizionati ancora dai poteri forti americani ed europei - forse però uniti potremmo combattere meglio una casta che sta depredando il paese senza dare nulla in cambio Dividere l'Italia in varie realtà avrebbe allo stesso modo vantaggi e svantaggi - Sarebbe più facile uscire dallo strozzinaggio politico e delle connivenze clientelari - Sarebbe più difficile gestire i vari rapporti interni ed esterni in una condizione di Dividi et impera Credo che valutare in modo adeguato i pro e i contro in tutte e due le soluzioni sia impresa non facile, se non ardua. In tutti e due casi comunque la riuscita positiva dipenderebbe da una diversa consapevolezza e partecipazione della gente..di tutta la gente..
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Ma che dici? A parte che esiste una relazione tra indipendentisti e malavita organizzata, come dimostrato da Falcone e Borsellino, e' proprio grazie al divide et impera che è piu' facile controllare i paesi, ed è per questo che bisogna stare uniti! Metti a confronto la Crimea e la Cina: secondo te, qual'è il paese più ricco e potente tra i due, quello più difficile da conquistare in caso di un attacco dall'esterno? Con l'indipendenza degli stati, si diventa tutti come la Bosnia, paesini deboli e privi di importanza a livello internazionale. Vale a dire, facilmente occupabili. Persino dando piu' libertà alle regioni, queste, senza un potere centrale, non sanno nemmeno risolvere problemi come quello della monnezza, delle alluvioni, dei terremoti ecc.
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Perfetto. La democrazia radicale non può esistere in una società di massa Stato-Nazione. Ma per far esistere e sussistere una moltitudine di piccole entità territoriali solidali - eventualmente federate - occorre una rivoluzione culturale, in modo che non si ripropongano sistemi clientelari, aggressioni ai vicini e sfruttamento.
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Esatto. La democrazia radicale non può esistere in una società di massa Stato-Nazione. Ma per far esistere e sussistere una moltitudine di piccole entità territoriali solidali - eventualmente federate - occorre una rivoluzione culturale, in modo che non si ripropongano sistemi clientelari, aggressioni ai vicini e sfruttamento.
  • M.P. 3 anni fa
    L'ITALIA è TROPPO LUNGA E TROPPO DIVERSA PER RAGIONARE A 5S E MAI GLI ITALIANI SAPRANNO ESSERE UNITI PER UN INTERESSE RECIPROCO. DOPO LE DUE GUERRE MONDIALI SI è CERCATO DI RAFFORZARE L'UNITà D'ITALIA, QUANDO IN REALTà è RIMASTA IDIOLOGICAMENTE SPEZZETTATA E PROFONDAMENTE RADICATA ALLA PROPRIA STORIA LOCALE. NON SAREMO MAI COME LA GERMANIA CHE IN SOLI VENTICINQUE ANNI è RIUSCITA A RIUNIRSI PERCHè COSì ERA E COSì è RITORNATA AD ESSERE. IN REALTà L'ITALIA SARà SEMPRE DIVISA PERCHè POLITICAMENTE CONVIENE COSì.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Non sono daccordo. Dopo la guerra è iniziata la propaganda di divisione del paese, grazie alle idee "internazionaliste" della sinistra e alla indifferenza della destra. Oggi ci ritroviamo in balia di chi insulta l'Italia e nel contempo ci addebita la spesa di vibratori, lauree albanesi o mutande verdi. Se cacciassimo dal paese e a bastonate tutti questi parassiti, si potrebbe costruire qualcosa di veramente grande...
  • Antonio 3 anni fa
    VOTANTONIO....VOTANTONIO....VOTANTONIO....VOTANTONIO....VOTANTONIO....VOTANTONIO....VOTANTONIO.....
    • Antonio 3 anni fa
      A parte le cazzate, qualcuno di voi ha ancora il coraggio di andare a votare? Io no.
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Interessante, la cazzata delle 00:36!
  • alberto mei rossi 3 anni fa
    L'organizzazione dello Stato, della sua moneta, del suo sistema economico, passa anche attraverso, il sistema commerciale, che implica diversi processi, tra cui , l'industria estrattiva, l'industria "trasformativa" e manifatturiera, l'industria pesante e l'industria energetica, in ultima analisi oggi dobbiamo subire l'industria "del rifiuto"; che incide nei costi di progettazione e in fine nei costi per la salute umana per una quota mostruosa. L'ecologia orientata al rifiuto non ha senso perchè il rifiuto è inutile. L'ecologia va orientata verso la rigenerazione degli elementi dal rifiuto; IL RIFIUTO, si può evitare usando il circuito chiuso di produzione; perchè non lo fanno? perchè sono TORDI non ci arrivano, la loro psiche non è in grado di disegnare un cerchio con un compasso!...non riescono a concepire una semplice figura geometrica : IL CERCHIO. Loro sono fermi alla linea retta. SIAMO DOMINATI DALL'UOMO DI NEANDERTHAL, COME HANNO FATTO AD ARRIVARE FINO A NOI? COME HANNO FATTO A RIPRODURSI? COSI NUMEROSI? « Se si potesse reincarnare un Neandertal e porlo nella metropolitana di New York, opportunamente lavato, sbarbato e modernamente vestito, si dubita che potrebbe attrarre alcuna attenzione. » (William Straus) SPIEGONE!-.. Riguardo al sistema tecnologico produttivo che escluda il "rifiuto" sarebbe più semplice il riciclo industriale cioè l' MTR ( Metamorfosi Trasformativa di Recupero materico) Ovvero il prodotto, una volta decaduto, viene, smontato nei suoi sub-sistemi componenti e materiali e smaterializzato fino all'elemento base, da li si attua la metamorfosi. Se è plastica ha nuova vita su un altro stampo dopo la fusione, e via discorrendo; con un circuito chiuso ottimizzato, il concetto di rifiuto diviene, obsoleto e chi progetta inceneritori viene spostato per progettare "rigeneratori di materia. Anche la raccolta differenziata è diventata obsoleta, se non è orientata alla "ricomposizione industriale. Eemplice,.. non ci vuole la ricetta medica.
  • diego r. Utente certificato 3 anni fa
    E' IL PUNTO DI VISTA DEI CITTADINI DELLA CRIMEA E DEVE ESSERE ACCETTATO LA LORO MOTIVAZIONE NON DEVE ESSERE IN NESSUN MODO INTERPRETATA O PEGGIO CRITICATA DA NESSUN PAESE ATTRAVERSO INFORMAZIONE E DISINFORMAZIONE COSTRUITA APPOSITAMENTE PER SCREDITARE LA SOVRANITA POPOLARE CHE SIA LA CRIMEA OGGI E L'ITALIA DOMANI I POTERI POLIECONOMICI CI GUIDANO E CI ALLONTANANO CON TANTO AMORE DA CHI HA IL SENSO DI COMUNITA' E LA RISPETTA PORTARE IN ALTO LA PROPRIA COERENZA E CRESCERE CON GLI ALTRI PER NON FA PARTE DI QUEGLI INDIVIDUI CHE RAGIONE NON HANNO DI IMPORRE LE LORO IDEE SE L'EUROPA ENTRA IN CONFLITTO CON LA RUSSIA LA RUSSIA CI CHIUDE IL METANO TUTTA L'EUROPA VA IN DEFAIL NEL GIRO DI 3 MESI L'AMERICA è FELICE SI ALZA IL DOLLARO L'EUROPA VUOLE TRATTARE CON GLI UCRAINI IL GAS HA PAURA DI TRATTARE CON I RUSSI FORSE LE COMMISSIONI POTREBBE SALIRE OPPORTUNISTICHE
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Quelli del Pd votano allegri tutti assieme vivono isolati perchè non si fidano di nessuno si stringono sempre attorno ad un feticcio che strano però che lo sfondo rosso non tiene Quelli della Lega votano secessione poi però i loro capi giungono a Roma con gli altri si spartiscono il bottino e nel banchetto termina la loro rivoluzione Quelli di Sel votano convinti e contenti ma per stare lassù venderebbero anche mamma i loro capi fanno tanto i responsabili poi sono come gli altri, solo dei delinquenti Chi ci rimane Alfano l'ultimo popolano? Oppure La Russa che tutto quanto smussa? Tanto si sa che son servetti del più grande quello che ha fatto man bassa da ciarlatano Ed ecco che arriva il grande salvatore! tu vota PdL che cresci nell'avanzata lui parla dell'Italia come un vero patriota poi però nasconde i suoi denari da evasore Votate! Votate! votate per quest'unica occasione!
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Nico, certo, ne riparleremo... buonanotte Amico di Penna e di Pensiero :-)))
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      ....l'invito non è immediato, prendiamoci tutto il tempo necessario, quando avremo un paio di giorni liberi potremo partire, anch'io lavoro come te, ma posso gestirmi il tempo che mi occorre, Alfredo non sò, forse anche lui...... Serena Notte, Paolo Un abbraccio
  • Paoluccio Anafesto 3 anni fa
    Dare degli idioti ai politicanti del "democratico" Occidente si rischia di prendere una querela dagli idioti. L'Occidente è stato come il marito che si taglia il pisello (Kossovo) per far dispetto alla moglie (Russia). Ora la moglie e libera di cornificarlo ... a norma di legge (legge da lui stesso creata). Più idioti di così! Ora le altre "mogli", sottomesse a forza, (Catalogna, Scozia, Paesi Baschi, Bretagna, Veneto) hanno capito l'antifona, quantomeno ci provano a cornificare i mariti prepotenti, non ostante l'eurogendarmeria!
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Si si, col (le) pen che riesce a vincere! 'Notte.
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    Se i Veneti se ne vanno i successivi 5 anni li usano per festeggiare.
  • pippo 3 anni fa
    Missili chimici visti in mirini insigni cimici, infiniti girini rifili grissini, visini mistici primi critici dici? militi stizziti di finir tiri sghiribizzi, schizzi, ti stimi? Ridi, ridi, risi intrisi finiti i figli spingi vili sibillini Pippo la pippa
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Blaise Pascal, filosofo, scienziato e mistico, lasciò scritto: c'è più saggezza in una bottiglia di vino che in tutti i libri scritti. La poesia di mezzanotte è dedicata a tutti quelli che amano il vino, non come vizio o dipendenza, ma come segno della sapienza e del lavoro dell'uomo a favore dell'uomo. In quale regno o secolo, sotto quale silente congiunzione degli astri, in che segreto giorno non salvato dal marmo, sorse la fortunata e singolare idea di inventare la gioia? Con autunni di oro l inventarono. Il fiume del vino scorre rosso per le generazioni come il fiume del tempo e nell'arduo cammino ci dona la sua musica, il fuoco, i suoi leoni: Nella notte del giubilo o nel giorno infelice esalta l'allegria o mitiga il dolore e il nuovo ditirambo che ora canto in sua lode è stato già cantato dal persiano e dall'arabo. Vino insegnami l'arte di vedere la vita come fosse già cenere in fondo alla mia memoria. SONETTO DEL VINO - Jorge Luis Borges - Buona notte e sogni stellati www.beppe.siempre
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      in questo caso le stelline salgono... io te ne do sempre 5 perchè è indicato come il massimo, ma in qualche caso bisognerebbe aggiungere anche la lode... Una buona giornata a te, Alfredo il grande...
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Borges...... come Leonardo Sciascia, amanti del vino, infatti esso rappresenta la dedidizione, la passione, il duro lavoro, l'amore per la terra......la nostra madre, che ogni giorno ci rinvigorisce....eheheheh che fortuna noi italiani, abbiamo l'imbarazzo della scelta.... Serena Notte.......
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      questi sono valori, questa è la storia dell'opera dell'uomo...nettare degli dèi...non a caso.. 'notte Alfredo
  • Fausto O. Utente certificato 3 anni fa
    ma il TAR è alimentato con il sondino? In Piemonte è tutto da rifare e niente..TAV, Torino che fallisce, Alessandria lasciamo perdere..Asti resiste, anzi Asti ti prego resisti almeno tu e Cuneo non m'abbandonare ti ho dato l'anima regalandoti la mia naja. Europa? Iniziamo a farla da qui! notte uomini e donne stelline:)
  • vito asaro 3 anni fa
    forza italiani.tutti ad applaudire a marine le pen.chissà.magari la vittoria della destra nazionalista francese,avrà,come effetto collaterale,la salvezza di questo popolo italiano di merda.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      chiamate un neurologo, qualcuno da i numeri...
    • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa
      Ma che cosa scrivi?
  • M.P. 3 anni fa
    I VENETI HANNO CAPITO CHE NON C'è PIù TEMPO PER SPERARE E L'UNICA SOLUZIONE è REAGIRE PER RITORNARE AD ESSERE UNA REPUBBLICA LIBERA E SOVRANA.
  • vito asaro 3 anni fa
    durante il ventennio fascista,un megalomane crea un grande stato farsa e,tutti gli italiani li ad applaudire e partecipare alla farsa.poi,la prima repubblica.tanti partiti con gli italiani schierati senza che nessuno si chiedesse come mai, se non avevi santi in paradiso, non avevi alcuna speranza.poi,la seconda repubblica con berlusconi che faceva l'anticomunista e gli italiani a ripetere la stessa cosa come pappagalli senza che,qualcuno,si chiedesse dov'erano e chi fossero questi comunisti mentre,i "comunisti",si reggevano su un grande programma "votate per noi altrimenti vince berlusconi".naturalmente,nessun italiano si chiedeva perche berlusconi non doveva vincere e,soprattutto quale fosse la proposta dei "comunisti".due anni fà,crolla tutto.i nostri politici dichiarano di non essere in grado di gestire l'italia e affidano lo stato ai tecnici però,non se ne vanno.restano li a mangiare e bere alle spalle dei coglioni.ormai da un paio di anni veniamo gestiti direttamente dal vero potere che,ci ha preso le misure ed ha capito che siamo il nulla e,come tale,giustamente,ci tratta.ma basta,dai:vaffanculo italia.vaffanculo italiani.il grande veneto.l'immenso stato pontificio.il ricco regno borbonico.ma la smettiamo di prenderci in giro?siamo stati sempre e solo una cosa:il nulla rivestito di niente.
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Dott. Asaro, Lei ha sicuramente più vigore di un ventenne, più coraggio di un trentenne, più esperienza di un quarantenne, questo Le fà onore, ma non vedo la pazienza di una persona colta come Lei... dia tempo al tempo.........vedrà, e ne sarà orgoglioso. Cordialità!!
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Upupe ululanti uniformano ucraini uccidono unilateralmente urlando Urss! Urca! Un'unica univoca umiliazione uscire urtando un umile umano umori urticanti uniscono universali uditori uova uguali usurpano un uccello ussaro udite! udite! un urlo ultrasonico: uccidete un'unità!
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      ma qui il soggetto non c'è proprio ..eheheh è solo un toy...un oggetto.. ancora buonanotte! :-)))
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa mostra
      ma qui il soggetto non c'è proprio ..eheheh è solo un toy...un oggetto.. ancora buonanotte! :-)))
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      @Paolo ......non sempre la fortuna ci arride, essa dipende dal soggetto..eheh Serena Notte
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      @Antonio non cercar di capire, il tuo arduo sforzo in tale azione, sarà senza risultato, ti provocherà solo insonnia.......dormici sopra tranquillo, sarà meglio. Saluti.
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      ..................................puff! :-)))
    • ANTONIO 3 anni fa
      VOTANTONIOVOTANTONIOVOTANTONIOVOTANTONIOVOTANTONIOVOTANTONIOVOTANTONIOVOTANTONIOVOTANTONIO
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    Votate SCIOLTA CIVICA di Montozzi,è quasi morto non lo caga più nessuno,si consolerà con il vitalizio.
  • marco e Utente certificato 3 anni fa
    ANCHE QUELLI DELLA LEGA LADRONA HANNO INIZIATO A PARLARE?
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Come, come, come? "Italia che pullula di ladri?" Ho sentito bene? Sbaglio o sono veneti Sacconi, Brunetta, De Michelis, Tosi, Finozzi, Dal Bianco, Puppato, Pan, Zaia ecc? Prima eleggete questa gente e poi scaricate la colpa sul resto d'Italia? Troppo comodo, abbiate il coraggio e incazzatevi con i vostri corregionali!!!!
    • M.P. 3 anni fa
      ED è PROPRIO DA QUESTA ITALIA CHE PULULA DI LADRI CHE IL VENETO VUOLE LIBERARSI.
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Mahh, i conti sull'Ukraina non mi tornano però! Ma come??? Piazza Maidan è un complotto...vabbé ammettiamolo un attimo. Ma che un Referendum, con truppe d'invasione e quant'altro, sia VALIDO...behh è un boccone che non mando giù! A sto punto sono più "valide" le elezioni nostrane (in certi Comuni) coi PICCIOTTI vicino al seggio a far bella mostra di spranghe e catene dentro i cofani!!! Su, dai!
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Missili chimici visti in mirini insigni cimici, infiniti girini rifili grissini, visini mistici primi critici dici? militi stizziti di finir tiri sghiribizzi, schizzi, ti stimi? Ridi, ridi, risi intrisi finiti i figli spingi vili sibillini
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Certo che hai una reattività da centometrista eheh 'notte amico mio :))
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Pippo Tu non sei un pippo, sei una pippa!!! Pure coglione.
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      a forza di ripetertelo ti sei fatto la poppò addosso, senti che puzza ora!
    • pippo 3 anni fa
      pippo....pippo....pippo....pippo....pippo....pippo....pippo....
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Leggerò domani le vostre sperimentazioni poetico/letterarie... Per il momento un affettuoso abbraccio a tutti poeti e non. Buona notte!
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Per i leghisti che infestano: avete fatto il vostro tempo e figure di merda.non è aria per voi qui da noi.
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Indipendenza dall'europa si.Sennò indipendenza da che, da sto cazzo?
    • al rossi Utente certificato 3 anni fa
      dove li vedi i leghisti?Qui al limite c'è qualche indipendentista finalmente!!!
  • vito asaro 3 anni fa
    ho visto a"la gabbia"il servizio sul film di veltroni.ho visto gli invitati,chi erano.come parlavano.come si muovevano.......si parlava di berlinguer.o io sono diventato pazzo o qui non esiste più niente.comincio a pensare che farei meglio a prendere un monovano su una montagna dove non ci sia una strada per arrivarci.serrarmi li con un bel pò di armi e,al primo sentore di qualche umano che si avvicina,cominciare a sparare senza chiedere niente.mah.come può salvarsi un popolo che non ha più niente di vero e.....di logico?
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Ululato Ucraino Ululano ungulati Ustascia Umido uscio Ulster Unabomber uccide Ultimi uomini Un uragano Ungaretti... urca! www.beppe.siempre
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      certo, ci ho provato, ma è più dura con una vocale sola, molto più selettivo il senso...però è una strada, l'iniziale offre più variabili indubbiamente
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      'Notte Alfredo!
  • Alberto Celeste Luzzi Utente certificato 3 anni fa
    per "uno vale uno" ...siamo tutti estremamente costernati e davvero molto preoccupati del tuo.........addio........... se continua così si estingueranno i trolls. o noooooooooo.......
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    ...a la gabbia, La ANGURIONI (pardon la meloni) è proprio brava a parole....per rifarsi una verginità politica...il momento è sempre buono. Ma i suoi precedenti parlano diversamente. Per fortuna che qlc in trasmissione...se ne è accorto...e glielo ha ricordato.. ***** Eposmail
  • Don Rigoberto Lopez Utente certificato 3 anni fa
    Mussolini aveva mandato in malora l'Italia facendo una guerra, i politici repubblicani hanno mandato in malora l'Italia rubando e senza avere fatto nessuna guerra.
  • marco t 3 anni fa
    Questa storia del federalismo mi sta seccando. Non è l'autonomismo, il secessionismo e il particolarismo la soluzione dei problemi dell'Italia, ma LA DEMOCRAZIA DIRETTA E PARTECIPATIVA. Il federalismo è solo uno specchietto per allodole. La democrazia partecipativa si fa in comunità molto piccole che SONO I COMUNI, non le macroregioni del cazzo. L'Italia deve essere uno stato unitario formato da 8000 comuni che si governano con metodi democratici diretti.
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    O.T. @ Nico il tuo invito mi commuove. Ne riparleremo senz'altro anche con Paolo. E, in fatto di generosità, mi pare, tu non sia secondo a nessuno... :)))
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      ops, errore ...propendo!!
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      @Paolo lo dicevo....la tua sensibilità riesce, nel sol leggere altrui commenti, capire la personalità di chi scrive,......hai colto nel segno,.... propengo sempre per la visione del lato positivo delle cose, combatto volentieri ogni giorno, per recriminare ciò che è giusto,........il mio orizzonte è sfumato non si distingue, quando il cielo muore sul mare......infatti il nostro lungomare è bellissimo ( 2° fila)......ahahahahah Un abbraccio sincero.
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Direi proprio di no, che non è da meno proprio, Nico oltre ad essere generoso è anche solare, lo si nota da come scrive...un entusiasta, ma lui lo sa già! :-))
  • Gott mit uns 3 anni fa
    Gli exit poll parlano di un 45% al centrodestra dell'Ump , il 40% alla sinistra e il 7% del Front National. Il 7% del Fn è un dato molto alto se si considera che il partito si presenta in soli 600 comuni su oltre 36mila...è la fine dell'UE!
  • Andrej Mussa Utente certificato 3 anni fa
    UNA LEZIONE DALLA FRANCIA... Ora o mai più..! Come avevo previsto mesi fa, la Francia da stasera è della Le Pen! come avevo consigliato mesi fa, il M5S se vorrà seriamente cambiare questa Europa assassina dovrà allearsi con il Fn della Le Pen! M5S e Fn, insieme potranno disporre della forza e della determinazione necessaria per imporre e per condizionare con le proprie idee e con le proprie azioni 'populiste' la politica dittattoriale e imperialistica germanica... Ora o mai più Beppe! non possiamo perdere del tempo. Soli contro questa Europa non possiamo farcela. Francia e Italia, insieme contro questa Unione europea potranno farcela. O la Germania cambia visione e prospettiva europea, o un minuto dopo il voto europeo Francia e Italia usciranno dell'Euro! Andrej Mussa
    • Andrej Mussa Utente certificato 3 anni fa
      Caro Lucio, la mia non è una tifoseria destrorsa... Ma è un ragionamento di fatto su ciò che sta accadendo al nostro confine. un Movimento politico con il 90% delle stesse nostre idee e programmi politici europei vince in Francia. Quindi, mi chiedo, perchè non dialogare insieme per fermare lo strapotere fiscale della Germania? Soli non ce la faremo mai contro la Merkel, e io governare un giorno l'Italia con il Fiscal compact non ci tengo, e non lo voglio fare, non voglio che il M5S governi facendo macelleria sociale... Perchè è questo che ci chiede il Fiscal compact!
    • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa
      Tieniti per te le tue tifoserie destrorse. Qui si ragiona in altro modo.
  • uno di noi 3 anni fa
    ma l'avete sentito il piddino da pappagone: ...la colpa del regalino (7miliardi+) alle banche e dell'opposizione che non ci ha aiutato.... ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah neanche fonzie le spara cosi grosse
  • Giuseppe Isidoro 3 anni fa
    prosegue Fatto questo, l’UE e in particolare la Germania (che giustamente non vuole sobbarcarsi il debito pubblico italiano) sarà certamente più disponibile a ridiscutere i trattati con l’Italia e consentirle deroghe. Ma lo faranno i nostri politici nazionali? Troppi sono gli interessi contrapposti e lo scenario più probabile è un lento e progressivo declino dei padani verso la miseria, ma la madre di ogni soluzione possibile per i veneti (e a seguire per gli altri padani) c’è e si chiama indipendenza che li porrebbe, rispetto all’Italia, nella stessa posizione dei tedeschi o degli austriaci una volta pagata la loro quota di debito pubblico italiano. Per i veneti (l’8% circa della popolazione, poco meno di 5 milioni su quasi 60 milioni d’italiani) la quota da pagare corrisponderebbe grosso modo a 160 miliardi di euro sui 2.000 e più di debito pubblico complessivo. Se fosse divisa in tre o quattro macroregioni indipendenti, per l’Italia sarebbe più facile aggredire tale debito, che gli italiani insieme dovrebbero ripagare, 40-50 miliardi l’anno, per i prossimi quarant’anni almeno, ma che potrebbero diventare molti di più se la recessione continuasse. Molte regioni sarebbero in grado di ripagare la loro quota in tempi rapidi, il che non potrebbero mai fare rimanendo legate all’Italia, e quelle che non ce la farebbero da sole, aiutarle sarebbe un problema minore per l’UE. Dividere l’Italia conviene a tutti e soprattutto ai nostri figli e alle future generazioni.
  • Giuseppe Isidoro 3 anni fa
    Oggi, dopo che la crisi economica e l’inettitudine della classe politica e dirigente italiana hanno completato l’opera di distruzione dell’economia Padana un tempo prospera, possiamo ancora permetterci l’euro? Realmente a questo punto il problema, come un Giano bifronte, ha due facce quella di Roma ladrona e quella di Bruxelles, altrettanto ladra e pure avara. Infatti, non solo il residuo fiscale italiano (e quindi padano) per finanziare il MES (Meccanismo Europeo di Stabilità) è a tutto vantaggio dell’Europa, ma con i trattati di stabilità e di rientro dal debito pubblico firmati dall’Italia (Fiscal Compact) Bruxelles c’impone anche un rigore che presto sarà mortale, impedendoci di mettere in atto quei meccanismi che consentirebbero alla Padania di riprendersi economicamente. In tale contesto, se non verranno ridiscussi i termini dei trattati europei per favorire la crescita e il rilancio economico dei paesi dell’UE, l’uscita dall’euro (e forse anche dall’Europa) non sarà più un tabù e la sua possibilità dovrà essere considerata con attenzione. In alternativa, per estirpare il male dalla radice, come afferma l'economista Edward Luttwak, lo Stato Italiano dovrebbe imitare il Regno Unito mettendo in mobilità almeno 500.000 dipendenti pubblici, riducendo drasticamente il cuneo fiscale (mettendo così i soldi risparmiati nelle tasche degli italiani) e favorendo i consumi di prodotti italiani nel mercato interno magari aumentando il dazio per quelli importati. Ne risentirà un po' l'export, che però rappresenta solo il 10% del Pil italiano, ma il nostro settore produttivo si riprenderà, creando nuovi posti di lavoro e riassorbendo anche i dipendenti pubblici messi in mobilità, un necessario travaso di lavoratori ipergarantiti dal pubblico al privato, accompagnato da una nuova regolamentazione del mercato del lavoro che abolisca definitivamente l'obbligo del reintegro, controproducente e anacronistico. continua ......
  • Gott mit uns 3 anni fa
    Proteggi pure i debiti che hai fatto tu! CXristo santo!
  • Luciano R. Utente certificato 3 anni fa
    Perché pensano sempre a soggiogare ed essere schiavi della ricchezza? Invece di collaborare e essere liberi di vivere?
  • Gott mit uns 3 anni fa
    PILUUUU LIBEROOO :D
  • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
    E pensa' che all'inizzio eravamo 'na sola famija...quella de Abramo... http://youtu.be/AQYShyT4kGY
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Nuova sfida lessicale. Frasi che utilizzano una sola vocale; difficile ma di estrema goduria (se riesce) Esempio: da Diari Minimi di Umberto Eco SOLO I Stridii di fischi, gridi intirizziti, finir di tintinnii: Li illividiti vidi i chips IBM-simili, infidi di finti scintillii... Si, ridi, ridi, insisti: sibillin di sinistri ispidi brividi misti ritmi scipiti, tristi twist, @ Grethe, anziché bere Verduzzo, con risultati disastrosi, vediamo di mettere a frutto il talento letterario. Altrimenti a cosa servirebbe?? @ Er Fruttarolo, vedo che te sei fatto tirà dentro... eheh www.beppe.siempre
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao a tutti @ Grethe, Anacoreta??? A me che sono un Sibarita... @ Frù, non nominare er nome de Enrico invano... :)))
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Tranquillo ch'era un'intervista Galante... ;)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Quadrupedi qualunquisti quietano quattrinosi querelanti queruli...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Io,veramente,parlavo de Mitraglietta...
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Fruttarolo, che centra Berlinguer con noi due?
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Complimenti ragazzi! anche le gare di poesia! adesso vi aspetto al varco! forza!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Grethe,ce tocca fa flik-flok...maledetto Enrico...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Cosi' se mormora...ma,nun è vero gnente...
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Mi spiace, ma dissento. Il Verduzzo, peccato sia Veneto, mi da' alla Testa, quella superiore. Del talento letterario, mi frega poco meno, tanto vien a noia. Un Abbraccio, quattro percussioni al Pube: quelle sì m'Animano, m'Accendono. BAci, Anacoreta. :)
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      poesie come matrioske? si scopre sempre del nuovo eh?
  • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
    Sto ca22o LIBERO!!! stavo riflettendo fra me e me che abbiamo deciso (me e me) che FAREMO UN REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DE STO CA22O. Così vedremo se continuerete ad usare senza diritti d'autore la lingua del ca22o. ladri del ca22o, finito il referendum vi cascherà la lingua .... ca22ari. Tante ca22ate come stasera non se ne vedevano da tempo. Buonanotte a tutti ca22ari e non ... :)
    • M.P. 3 anni fa
      l'AMBIGUITà REGNA NEL TUO CERVELLO. SII CHIARO NELLE TUE RIDICOLE E PUERILI AFFERMAZIONI, PERCHè NON TUTTI SONO "GENIALI" (COME TE) AD INTERPRETARLE. IMPARA PRIMA L'EDUCAZIONE SE VUOI COMUNICARE CON LA GENTE. CAPITO!!!
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Bravo. Tanto ti casca la lingua quando vincerò il referendum fra me e me ... Tu ovviamente stai fra i GRANDI ca22ari ...
    • al rossi Utente certificato 3 anni fa
      Ti rispondo io,perchè non lo fà nessuno, mi dispiace per te,tutti vogliono un pò di attenzione.
  • carlo g. Utente certificato 3 anni fa
    Perchè l'Ucraina non passa in sordina come la libia, dove i francesi hanno dichiarato guerra ai nostri interessi, utilizzando le basi italiane concesse da Napolitano?
  • la bulgaria 3 anni fa
    voglio vedere come fai a scrivere senza alfabeto.a gesti? uahshas
  • Giuseppe Isidoro 3 anni fa
    Forse alcuni pensano che il morbo italico abbia ormai degenerato e pervertito l’etico civismo veneto, che il contagio pelasgico sia divenuto ormai irreversibile e che i veneti con l’intera classe dirigente sguazzino nella corruzione e nel clientelismo alla pari dell’Italia. Ma non è ancora così (per quanto siano presenti qua e là sacche di corruttela) e la Regione veneta, unica nell’Italia intera, è risultata immune al malcostume politico imperante, mentre la sua sanità è un esempio di buon servizio, organizzazione e costi moderarti, tanto da essere considerata il riferimento per i costi standard nel Servizio Sanitario Nazionale. Nel nome del diritto naturale all’autodeterminazione dei popoli riconosciuto nei trattati internazionali, o sarà ratificata la volontà dei veneti se in piena coscenza si esprimeranno per la propria indipendenza o vorrà dire che ONU e UE non contano niente e che l’Europa è ancora ferma al 1800. Ma questa volta i carbonari insorgerebbero per disfare l’Italia e lo farebbero anche per garantire ai loro figli un futuro che l’Italia sta negando a essi a causa del fiscal compact. La locomotiva del nord est, che finora aveva garantito un residuo fiscale annuo di venti miliardi di euro circa alle casse romane, è stata sfruttata e vessata dallo Stato italiano al punto da averne compromesso il suo funzionamento. Il tessuto economico delle PMI venete, funestato da uno stillicidio costante d’imprenditori che si uccidono, si è progressivamente deteriorato per la fuga di capitali e imprese e per una disoccupazione che con velocità inusitata sta ripiombando il Veneto negli anni cinquanta. Non c’è più tempo da perdere, la spending review promessa partorirà il classico topolino perché le resistenze di chi s’ingrassa con le risorse sottratte ingiustamente ai veneti saranno fortissime e l’indipendenza perciò rimane l’unica via di salvezza per chiunque viva e lavori nel Veneto.
  • ToscanaLIBERA 3 anni fa
    visto che ognuno vuole la propria regione (o la propria provincia, o il proprio comune...) indipendente, INIZIATE smettendo di utilizzare la NOSTRA lingua, ovvero IL TOSCANO!!! "L'italiano è una lingua romanza, basata sul fiorentino letterario usato nel Trecento, appartenente al gruppo italico della famiglia delle lingue indoeuropee."
    • alias ercoli Utente certificato 3 anni fa
      gli USA ti ringraziano,e anche i sassoni
  • M.P. 3 anni fa
    NESSUNO PUò NEGARE LA LIBERTà.
  • Massimo Carabetta 3 anni fa
    E basta con sta cacata delle Macroregioni, dalla Repubblica di Venezia al Regno delle due Sicilie. L' Italia è una e unica e il merito e' dell'ndrangheta. Potremo tranquillamente accorpare la Città metropolitana di Milano a quella di Reggio Calabria, la mentalità mafiosa e' ormai la stessa.
    • al rossi Utente certificato 3 anni fa
      Chissa perchè la ndrangheta ha unito l'italia???? Forse perchè in mezzo a tante fantastiche persone meridionali,ci sono anche un bel pò di mafiosi che per sentirsi più a casa hanno portato al nord le loro usanze??
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    O.T. (scusate, non seguo il calcio...) Ma che bandiere si alzeranno allo stadio quando giocherà la nostra nazionale?
  • la bulgaria 3 anni fa
    aaa toscanini,l alfabeto che usi è nato in campania,a cuma ,per la precisione, ed il nome Italia nasce addirittura in Calabria,gnurant ahah
    • ToscanaLibera 3 anni fa
      e che centra l'alfabeto? senza gli arabi non scriveresti i numeri! e allora????? non esisterebbe la matematica??????? tu parli la mia lingua, il toscano: se non sei toscano, smettila e parla la tua, bischero!!
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Imbelle della toscania ... senza l'alfabeto col ca22o che la scrivevi la tua lingua indoeuropea del ca22o.
    • ToscanaLIBERA 3 anni fa
      INFATTI HO SCRITTO LINGUA, NON ALFABETO!!! "L'italiano è una lingua romanza, basata sul fiorentino letterario usato nel Trecento, appartenente al gruppo italico della famiglia delle lingue indoeuropee."
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Vivo vedendo venditori veloci vestono Valentino variando veline vagano vagabondi vivendo variegatamente valori vessati vostri vicini vassalli volanti vomitano verità vulnerabili vagiti virgulti vibrano vociferando velati vandali vigliacchi vogliono variare via Verdi vendendo valori veramente virulenti vattene vento vorace veramente vomitevole vergognosi vampiri vaticani vàlutano velocemente vostre valute vacche vaccinate vengono vendute vestite verdi Venere vista venire vestita vèrve vociferando vendetta vasi violacei volano volentieri verso verdi vallate volendo vivere verso veri viali vai vicino veramente vostri vitigni verranno venduti vana volontà vincolata vespe velenose volano vantandosi verso visi valorosi Vendetta! Và via! vattene velocemente viscido verme vischioso! Vedremo verdure venerdì verso valle veleggiando vedremo vele ventose venire verso voi Buonasera! :-))
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      l'idea m'intrippa (per dirla giovane), si può pensare a qualcosa del genere, certamente... magari programmando bene si riesce anche entro l'anno, io lavoro ancora, non so voi..
    • giuseppe natale 3 anni fa
      sei grande........ che bel respiro dopo un po di ventata di freschezza ..................... grazie
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Paolo se andiamo avanti così, come si dice a Milano in maniera scatologica: spacchiamo il c..o ai passeri. Licenza poetica dialettale :)) Ho visto l'invito di Nico, e sto ancora recuperando il ritmo della respirazione. Forse non sa (eheh) che io sono un "bicchiere" formidabile, oltre che abituato benissimo. Fammi sapere il tuo parere, per poi, necessariamente, riparlarne... con Nico :)))
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      ciao Nico..ho letto, trovi la risposta nel post più sotto di Alfredo mi sembra, o mio...gran bella idea...un quadro impressionista davvero..seduti ad un tavolino all'aperto lungo un boulevard..affascinante, son sicuro che non ci sarebbe noia :-)))
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciaoooo Paolo, felicissimo di leggerti, ho postato un invito per te e Alfredo, ore 19,48, che bello sarebbe se fosse possibile....... ottimo esercizio di ricerca e incastro lessicale...come sempre sopra la media Un abbraccio.....
  • ToscanaLIBERA 3 anni fa
    TOSCANA INDIPENDENTE! e poi dopo la smetterete tutti di usare la nostra lingua, razza di barbari che non siete altro? e lascerete perdere anche la nostra storia e la nostra cultura? l'Italia NON è mai esistita, la Toscana si! viva il ritorno al fiorente Granducato!
    • al rossi Utente certificato 3 anni fa
      Sei una grande,viva la Toscana libera!!!
  • Gott mit uns 3 anni fa
    lacrime napoletane del pd su la7,"uèè uaglioncelli,fateci governare ancora,faremo i buoooni".....poi non capisco perchè si ostinano a voler dettare la "linea"...già in Francia son stati batostati...e non si rendono conto che sono già la minoranza nel paese
  • susy c. Utente certificato 3 anni fa
    ma vi sembra normale che una regione si svegli una mattina e decida con un referendum di staccarsi dall'italia? (vedi la crimea) ma la chiamate democrazia questa? a me sembra anarchismo e vi ricordo che non sta male solo il veneto in questo momento ma l'italia intera...dovremmo essere più uniti e magari insieme pensare di uscire dall'europa no dall'italia! caro beppe ti stimo e se pensi a cinque macro regioni ci posso anche stare ma no a cinque repubbliche, l'italia deve rimanere sotto un unica bandiera...il tricolore!
    • al rossi Utente certificato 3 anni fa
      A me sembra anormale pensarla come te.Hai mai sentito palare di libertà,di responsabilità di libero arbitrio??? Cosa cambia della tua vita se i veneti non vogliono più farsi spremere da roma? Pensandoci bene sicuramente qualcosa cambierebbe...per te.
    • ErnestoG.DeLaSerna 3 anni fa
      è semplice: quando la barca affonda, i topi scappano....
  • ChiaraLuce C. Utente certificato 3 anni fa
    Una mappa vale più di mille parole. L'accerchiamento dell'Eurasia da parte di Usa e Nato non lascia dubbi sulle intenzioni guerrafondaie dell'Occidente. Buona notte Blog ! http://www.movisol.org/pix/AccerchiamentoNucleare.png
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Parola in effetto coacervo di metafore/che esprimono un concetto assoluto e perfetto/un colpo diretto/assestato al sistema dal profondo/del ghetto spirituale in cui vogliono relegarci/ad annegare in quel mare di chiacchiere impastate/solo di quella morale si falsa e opportunista/che usa la censura come arma di difesa/ e spara a vista su quanti/e credimi non tanti/rifiutano ogni forma di controllo messe in atto dai potenti/dai signori che controllan l'opinione/da quelli che correggono le bozze/del copione chiamato informazione/in scena tutti i giorni sugli schermi di un'intera nazione... Questo è il veleno che ci vogliono inoculare/non esiste antidoto è la morte mentale/opponi resistenza non farti plagiare/se non ti vuoi ridurre a uno stato terminale/nella stasi comatosa di chi è incapace di pensare/e preferisce lamentarsi se qualcosa gli va male. Agire, pensare, parlare, esplorare/ogni capanna del villaggio globale/spalancare le finestre alla comunicazione personale/aprire il canale universale/dare fondo all'arsenale di parole/ soffocate dalle ragnatele/di un'intere generazione di silenzio/questo è ciò che penso/la vita è la mia scuola e do' potere alla parola. Soggetto, predicato. complementi/senza troppi complimenti/come un pugno sopra i denti/il silenzio è dei perdenti, muti e sorridenti/immunodeficienti agli attacchi dei potenti/che spingono la massa a colpi di grancassa nel basso del fosso/sull'orlo del baratro/ sigillando il feretro del dialogo/con chiodi di garofano/grida represse in un clamore afono/e il megafono catodico raccoglie ed amplifica/ chiacchiere diafane come ali di tafani/che ronzano nell'afa del deserto culturale/in mezzo ai ruderi di un'epoca/fatta di ideali mai raggiunti/vuoi per mancanza di costanza, vuoi di fortuna, vuoi di coraggio/vuoi cambiare? cambia/questo è il momento di passare in vantaggio. POTERE ALLA PAROLA - Frankie - www.beppe.siempre
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      beh, Nico, se devo rapportarmi a questa esperienza devo dire che, tentativi poetici a parte, in questo blog mi si è aperta la mente oltre che gli occhi, mi sono caduti tanti miti attraverso post credibili comprovabili e deducibili, per cui non ci può essere che crescita proseguendo, l'importante è che giorno dopo giorno ci sia qualcuno che si convinca di questo, che deve vincere l'onestà...e quella non ha nè partiti nè colori..
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      @Paolo ..eheheheh......penso di non ardire a tanto....comunque lo stimolo nel blog....è necessario......lo si evince dai vari interventi, sempre più strutturati e argomentati, anche se.....qualcuno ancora è ritroso all'apertura mentale, ma vedrai col tempo....... Ciao
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Ho terminato i complimenti! Mi arrendo! *****!
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Nico..voglio peccare di presunzione.. ..e se i punti cardinali fossero semplicemente tre .. Al-Ni-Pa ?
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      et voilà , le cadeau soirée......vive la france....eheheh restando in tema. Grande...stai costruendo un'autostrada, dove menti libere possono correre per raggiungere la meta... non mi stanco di ripetere.....ammiro la tua generosità... Un abbraccio...
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      amante dei Grandi ecco cosa sei...eccome se ti capisco! la tua collezione è veramente invidiabile Allò Alfredo! :-))) p.s. ho trovato là sotto in cantina una bottiglia di 51 lasciata da Nico... proprio di grande annata, sarebbe proprio bello condividerla
  • Paolo R. Utente certificato 3 anni fa
    "VIVE LA FRANCE, ABBASSO L’EURO". Mentre i "COMPAGNI DI MERENDE", organizzano gite in ginocchio a Berlino ed a Bruxelles, per elemosinare un qualche ossicino per gli Italiani e cazzeggiano, di controriforme del lavoro, di leggi elettorale, “I FRANCESI INIZINO A DARE L’ASSALTO ALLA BASTIGLIA”, votando in massa per l’estrema destra del Fronte nazionale di Marine Le Pen, fottendosene altamente, del grande sogno, “DELL'AUSTERA EURSS", che vuole fare schiattare tutti i popoli d'Europa, pur di realizzare il sogni delle Banche e della Finanza, ma i popoli d'Europa, quando e come possono, si vendicano, votando chiunque vada contro questa Europa del Euro e del "POLITBURO DI BRUXELLES". “EURO, NO GRAZIE, ABBIAMO GIÀ DATO ABBASTANZA”.
    • Paolo R. Utente certificato 3 anni fa
      Meglio con i "Fazisti", che con i ladrones Piddini e Berluschini.
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Non si puo' abbattere il NAzismo col FAscismo. E' come la Lega che attaccava Berlusconi. Il CAne che attacca il PAdrone... Nemmeno fosse Impazzito: in tal caso una Pistolettata in Fronte ( Nazionale) non gliela Leverebbe nessuno. Una GAllina a combattere Hitler? Qual makabra BArzelletta. Come sbiancare un CApo di Nero Assoluto col Nero Relativo. Acca nisciun è Fesso. Fessa, sì... :) Buonanotte, bontemponi.
  • PUTINALROGO 3 anni fa
    il dittatore Yanucovich andrebbe impiccato assieme allo ZAR Putin, che ha mandato I COSACCHI a vigilare sulla democratica secessione dell Crimea....
  • ErnestoG.DeLaSerna 3 anni fa
    1) Yanucovich, deposto presidente ucraino filorusso, è stato eletto democraticamente, ma poi si è dimostrato un tiranno, ed è bene che sia stato deposto ... 2) Morsi in Egitto è stao eletto democraticamente e deposto, senza che si fosse trasformato in tiranno, quindi l'equivalenza tra le due situazioni è decisamente pretestuosa... 3) Scegleire tra la dittatura USA (sotto la quale siamo da 69 anni) e lo ZAR PUTIN, è come sciegliere se morire ammazzati in una camera a gas o sulla sedia elettrica: in ongi caso si viene ammazzati lentamente e dolorosamente.. bella scelta del ca.zo! 4) quando prossimamente anche mezza Moldavia e la città di Odessa voteranno democraticamente di "tornare" alla madre Russia, e Putin invaderà l'Ucraina, destabilizando mezzo mondo (ovunque ci saranno popoli che con la forza voranno l'indipendenza), il Movimento Cinque Stelle sarà ancora tanto favorevole? 5) il Tibet è occupato dai cinesi con la forza da 65 anni, e il popolo tibetano soggetto a pulizia etnica: che ne pensa il Moviemnto Cinque Stelle? 6) la Palestina è occupata illegalemtne con la forza da Israele da 66 anni e il popolo palestinese soggetto a pulizia etnica: che ne pensa il Movimento Cinque Stelle? ecc.ecc.ecc.ecc.ecc............
    • TSAHAL 3 anni fa
      Morsi in egitto ha cambiato la costituzione e si e` appropriato di poteri assoluti, quindi andava tolto di mezzo perche` dittatore..non basta vincere le elezioni democraticamente:DOPO DEVI ESSERE DEMOCRATICO ANCHE TU La palestina non e` occupata illegalmente:ha rifiutato la suddivisione in due stati, e ha mosso guerra ad israele..ha perso e non ha firmato la pace..quindi israele ha diritto ad occupare il territorio sia adesso, che in futuro, come risarcimento di guerra, e per ottenere la garanzia di confini sicuri, come dice anche la risoluzione onu Israele esisteva dal 1000 avanti cristo, la palestina mai esistita come stato, mai mai mai, i palestinisono coloni arabi dell'era maomettana ottomana...
  • SEGNALO - Social news, Article marketing Utente certificato 3 anni fa
    Grazie M5S
  • Chip En Sai Utente certificato 3 anni fa
    Guai in vista! Albanesi ha ricevuto questo videomessaggio... Ammesso che... sbagliando... ti dia importanza e notorietà... vedrai come ti prenderà per il culo Crozza!... Grillo e il M5S... nati con la satira... hanno paura della satira?!... Ma ti rendi conto delle conseguenze?!... Di comunicazione non ne capisci nulla!... L'imitazione di Grillo è goliardica ovvero non proprio distruttiva come lo è quella di Renzi e Berlusconi!... su Grillo spesso gli scappa da ridere sugli altri due no!... capisci la differenza?!... So già cosa risponderai!... e ma la gente è molto ignorante e non capisce queste finezze!... Vero... ma perché non gliele spieghi tu insieme a me per farla crescere... invece di lanciare questi messaggi così miseri e squallidi?! .-(((
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Chip, in tempi come questi fare satira contro il M5S sembra un po maramaldesco ... Questo non vuol dire che non si debba ricevere satira ... ma in tempi come questo dove tutti ti sparano addosso, ricevere satira anche da parte di "menti illuminate" non sembra nemmeno a me un grande favore. Però ognuno la pensa come vuole. Ciao Chip.
  • WORCOM forum Utente certificato 3 anni fa
    Forza M5S
  • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
    Perchè? LA Liberta' non Esiste. Addio.
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Ciao buonanotte ... Poi però sto fatto dello staff me lo spieghi che non c'ho capito nulla. Abbraccioti ...
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      No, lo Staff è pieno di Conigli incrociati con gli Struzzi. Son Ciechi e basta una Fiammella per Spaventarli. E poi s'atteggian a Rivoluzionari. Con flebo e Catetere, sì... Non resisto, mi dan l'Allergia. E pensar che volevo Succhiarli, piu' tardi. Vabbè, vado a sistemarmi per stanotte. T'Aspetto, sai come... ;)
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Ah! co sto melodramma ma però ... ma c'avessi sangue napoletano arind' e vvene? Che fai vai via? Ti salutoti ... 'nasera.
  • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
    pER ME NON C'è PROBLEMA. i VENETUCCI LASCIANO I SGHEI DELLA LORO PARTE DEL DEBITO PUBBLICO (O S'ACCOLLANO LA LORO PARTE) E POI POSSONO ANCHE RIFARE LA SERENISSIMA ... STACCANDOSI DAL RESTO D'ITALIA ... ma sti ca22i!!! ma chi la vuole gente così miope a fianco? Non io!
    • M.P. 3 anni fa
      SEI PROPRIO UNA PERSONA CONFUSA. SEI TU CHE CON IL TUO ROZZO TURPILOQUIO DIMOSTRI UN'ABISSALE IGNORANZA.
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      te l'ho scritto sotto te lo ripeto qui. Ho perso pure troppo tempo con un ignorante come te ... va a cagher ...
    • M.P. 3 anni fa
      Grazie ma del suo vaffanculo non ne ho bisogno, se lo tenga pure per sé. Capito!!!
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Ma vaffanculo!
    • M.P. 3 anni fa
      De schei ne ghemo già dati tanti!!! Adesso basta saremo el rubineto e vedimo chi gonfia el debito publico. Capito!!!
  • luca cappilli Utente certificato 3 anni fa
    IL 50%DEI POLITICI trombati REGIONALI PROVINCIALI SONO STATI ASSUNTI IN ENTI COME IMPDP o PROVVEDITORATO
  • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
    A tutti i troll, a quelli che vengono qui per fede o perché pagati per fare propaganda per i loro protetti e protettori. Ai leghisti razzisti evasori ladroni, a quelli che vengono qui con piglio intellettualmoralistico, ai minacciatori e clonatori. A quegl'italiani spaventati dall'ONESTA'. UNA RISATA VI SEPPELLIRA'!!
    • M.P. 3 anni fa
      Ma mi faccia il piacere, la finsca di trollarsi il cervello!!!
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    SCUSATE LE MIE PROVOCAZIONI,MA SERVIVANO SOLO PER FAR VEDERE QUANTO L'ITALIA E' UNITA E QUANTA MERDA COVA SOTTO LA SABBIA. E POI DAI UN PO DI PRESA PER IL CULO PUò FAR BENE,SI VEDE LA REAZIONE DELLE PERSONE. LASCIATE STARE I VENETI SE VOGLIONO ANDARSENE HANNO TUTTI I DIRITTI DI FARLO,PER QUANTO VI BRUCI IL SEDERE.
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Ok, Fruttarolo, ho visto il giochetto, riposto in Cantina... Comprendo che certe Bottiglie non son per Tutti. Adesso son un po' piu' Ammansita. Come una Vacca in attesa della Monta. Ti aspetto, Toro. ;) Dai, Timidone... Sembra che ovunque, io abbia a che fare con Santi, Angeli e Religiosi. Nessuno vuole una Puttana. Nessun Kristo a darle Acqua che Sazia...
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Il tuo. Il mio è un Gran Culo. Dilatato, elastico, Morbido, Tondeggiante, Rilassato e Sorridente. Avvicinati, Sbirro... :)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Chiedo venia p'o stronzo che hai rimediato...ma,nun sapevo der tuo esperimento... Grethe,vai a dormi'... http://youtu.be/v0DvT9MxdoE
    • al rossi Utente certificato 3 anni fa
      Come dicevo:brucia il culo
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Mi fanno anche un FAvore. VAdano pure. MAgari in Austria, dove ci han lasciato la Pelle Milioni d'Italiani per Liberarli dalla Tirannia. Ipocriti di Merda...
  • ChiaraLuce C. Utente certificato 3 anni fa
    Putin, qualche giorno fa, dichiarò che avrebbe protetto dai soprusi e dalle rappresaglie l'etnia russa in Ucraina perseguitata dai golpisti di P.zza Majdan.Ha invitato tutti alla moderazione,ma il suo monito è rimasto inascoltato.Infatti: "Il Governo golpista di Kiev,invece,continua ad istigare violenze contro i cittadini russofoni dell’Ucraina orientale. In un discorso televisivo il “premier” di Scientology Arsenij Jatsenjuk ha minacciato le popolazioni filorusse delle città dell’Ucraina orientale, dicendo che Kiev avrebbe fatto in modo che “il terreno bruci sotto i loro piedi”, e difatti i funzionari vengono minacciati dai neonazi di Fazione Destra che li rimuove fisicamente dai loro incarichi. Il 14 marzo, il sindaco di Poltava Aleksandr Mamaj è stato aggredito, picchiato, rapito e costretto a firmare le dimissioni. Il “candidato presidenziale” Oleg Ljashko ha rapito un parlamentare filo-russo dell’Oblast di Lugansk, mentre un altro ducetto nazista,Aleksandr Muzichko, ha minacciato le autorità dell’Oblast di Rovno, un procuratore locale e il parlamento regionale, brandendo un AK-47. Secondo l’agenzia ceca CTK, il governo ceco organizzerà l’emigrazione dei cechi dalla Volinja ucraina..." (da 'aurorasito') C'è da meravigliarsi se anche l'Ucraina Orientale, ora,chiede un Referendum per ritornare con la Russia ?
  • luxveniente 3 anni fa
    DUE ARTICOLI DA LEGGERE SENZA PREGIUDIZI http://doncurzionitoglia.wordpress.com/2014/03/06/la-questione-ucraina/ http://doncurzionitoglia.net/wordpress/wp-content/uploads/2014/02/Moneta-del-Popolo_TASSE-ZERO.pdf
    • Il popolo 3 anni fa
      E per chi non sa leggere come la maggior parte degli individui che popolano questo blog??
  • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
    Cortesemente. al rossi è un troll provocatore. Un klikketto su "segnala commento inappropriato" e sparisce come aria al vento. Con i troll è semplice. basta un klikk ke ce vo? * * * * * Ricordo ai veneti che ga pagao i sghei ... che il debbbbito pubbbblico italiano è spalmato da nord a sud senza soluzione di continuità, potete farvi tutte le seghe che vi pare ... ma rimane così ... i politici del debito ve li siete votati anche voi (evadendo come matti ... non votavate DC che vi garantiva l'evasione furbettini da 4 soldi no?) Pe4rciò fate i referendum che vi pare .... NOI SI CONTINUERA' A RIDERE IN ETERNO SU TALI STRON2ATE ....
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    LO SAPEVATE CHE: IL PONTE PIU LUNGO COSTRUITO DAI BORBONE DEL REGNO DI NAPOLI NEL 1845 COLLEGAVA NAPOLI CON TUNISI CON UNA SOLA CAMPATA.
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    @ al rossi , ...ma per caso ,non è che stai confondendo il blog...con la redazione della "settimana enigmistica"?...ehm........ ***** Eposmail
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    LO SAPEVATE CHE: IL PRIMO TRATTORE A MOTORE A SCOPPIO E STATO UTILIZZATO PER LIBERARE DAL FANGO POMPEI DOPO L'ERUZIONE.
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      I primi FAnghi venner utilizzati a Saturnia per curare le Eruzioni Cutanee dei PAdani malati di Peste Suina?
  • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
    La lezione dell'Ukraina, del Veneto, della Turkia... Dividi et Impera. Dividimi la Fica in due, Imperatore della Minkia...
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    LO SAPEVATE CHE: FACEBOOK IN REALTà E' STATO INVENTATO NEL REGNO DI NAPOLI DAI BORBONE NEL 1854,MA NON C'ERANO ANCORA I MONITOR PER VEDERLO.
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Italia è l'Ultima Donna, di Ferreri. Una Prostituta che ha evirato l'Amante. Una Ninfa del conSesso satrapico di HArdcore, costruito suldenaro facile, sporco e Velenoso. HA battuto ogni angolo del PAese, soffermando i suoi Regali Lombi sui Colli, entro le Sacrestie Tiberine, leccato i culi Importanti di Riace, Bronzi Acidi falsari del MAre di Merda in cui annegan la Giustizia. Poi Denaro, Matteo Messina. Poi Denaro, MAtteo Firenze...
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    LO SAPEVATE CHE: IL PRIMO ALLUNNAGGIO è STATO FATTO DAI BORBONE DEL REGNO DI NAPOLI NEL 1849,MA PURTROPPO NON CI SONO LE PROVE PERCHè NON C'ERA LA CINEPRESA PORTATILE.
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    LO SAPEVATE CHE: LA PRIMA MONOROTAIA A LEVITAZIONE MAGNETICA é STATA INVENTATA NEL REGNO DI NAPOLI NEL 1236.
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      LA prima Sega fu inventata da un pirla PAdano che subito dopo, invento', per Rimediare, la Lega... :) Moroons...
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Il referendum è senza dubbio uno strumento democratico che permette al popolo o ad una parte di esso di esprimere una richiesta. In Italia è solo abrogativo e quindi quanto deciso dai veneti non ha alcun valore legale, resta solo un'indicazione rivolta al governo, proprio adesso che le cose stanno andando di male in peggio. Ma prima, dov'erano i veneti, soprattutto quelli che hanno dato il voto alla lega e quando c'era il boom del lavoro? Anche alcune zone del trentino alto adige vogliono annettersi all'Austria ma questi non li vogliono... Non è troppo comodo voler buttare tutto all'aria quando le cose vanno male? E la condivisione dove la mettiamo? Calma! Il movimento 5 stelle è la nostra unica ed ultima speranza di modificare le cose, e i cambiamenti definitivi necessitano di tempo e pazienza, oltre che di collaborazione collettiva.
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao bela tusa ti saluto qua, stasera tanto "lavoro" per me, così rischio di passare per maleducato... Buona serata Antonella :))
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    LO SAPEVATE CHE: I BORBONE PER SPOSTARSI USAVANO GIA' IL TELETRASPORTO.
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      I Veneti, non ne avevan necessita'. Avanzavan CArponi, quattro Zampe e cul in Aria, allora come oggi... :)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      I stronzi,come,te,so' sempre stati imbucati drento'na tazza...dall'albori dei tempi...o,mejo d'i cessi...
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    LO SAPEVEVATE CHE: dURANTE IL REGNO DI NAPOLI C'ERA GIA' GOOGLE
  • OPS Roma 3 anni fa
    La Le Pen, in base alle prime prezioni dei dati, stà al 45% dei votanti. Come volevasi dimostrare. Ora vedremo cosa farà Grillo alle europee
  • luca cappilli Utente certificato 3 anni fa
    Ragazzi non vi preoccupate se prima ci prendevano per culo solo con la TV adesso si è aggiunta la rete No... sennò Mazzate
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Francesco Amodeo Sto smontando la Germania pezzo pezzo, la sto passando al setaccio con la lente d'ingrandimento e quello che ne viene fuori è una situazione che ha dell'incredibile con le prove di una vera e propria truffa ai danni di altri paesi europei come l'Italia. Tutto documentato ed evidente eppure tutto lasciato passare nel silenzio generale. Non so se riuscirò a finirlo per stanotte, è un puzzle che richiede di incastrare ogni pezzo alla perfezione, ma so che ho trovato tutte le componenti per fare in modo che venga una figura chiara ed inequivocabile. Ho smesso di mandare i miei articoli ai giornali ed ho smesso di mandarli al blog di Grillo. So che quello che ne esce è un quadro grave di cui nessuno vuole assumersi la responsabilità. Ce lo scambieremo tra di noi e servirà ancora una volta a tracciare la famosa linea per capire chi è con noi e chi invece sta barando.
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao S. Giovanni valdarno!! ^_^
    • storia isterica 3 anni fa
      Se vuoi divulgare: http://storiaisterica.blogspot.it sgvaldarno
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    Veneti sognatori, come gli ucraini, come gli egiziani, come i nativi d'America, come gli orsi polari... Buonasera blog!
  • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
    A proposito. Un investigatore della PS afferma che c'era gente dei servizi segreti a proteggere i brigatisti ... Volete vedere che ora si accorgono che Moro stava in un residence dove non si sa quanti appartamenti erano dei servizi? Queste notizie possono essere pannucci caldi per i culetti dei PIDDINI, FOZZTANIOTI, LEGAIUOLI E TUTTO IL RESTO DEL CARROZZONE. Che paese zozzo che è st'Italia!! Corrotto, mafioso, iperburocratico, evasore ... e ci raccontano del Cristo morto di freddo. ma vaffanc .... lo!!|!|
    • M.P. 3 anni fa
      NESSUNO HA PERSO NIENTE. MEGLIO FOSSE RESTATO DOVERA PIUTTOSTO DI RIEMPIRE IL BLOG DI STUPIDE CAVOLATE.
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      cIAO ANTONELLA, GRAZIE. dEBBO PAZIENTARE UN PO MA MIGLIORO GIORNO DOPO GIORNO. uN BACIONE. ;)
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao francesco, bentornato! ho letto che sei stato operato ed ancora un poco sofferente... ti faccio i migliori auguri di prontissima guarigione!
  • Paolo R. Utente certificato 3 anni fa
    “MADRID IN PIAZZA, MA L’ITALIA NON LO SA”. La notizia del 22 Marzo 2014, Madrid in piazza, Marcia della dignità. Otto cortei per la dignità sono confluiti nella capitale spagnola e quindi una vera e propria marea umana, che alcuni giornali tra i quali Le Monde hanno stimato pari a circa un milione di persone, ha paralizzato Madrid nel nome e nel segno di un diffusissimo malessere sociale. Un gigantesco corteo sociale, non notato in Italia, chiaramente ostile al “rigore” europeo, visto che uno degli striscioni che apriva il corteo recava la scritta “non al governo della troika”. “Barrio vivo, barrio combativo” uno degli slogan più scanditi. “A QUANTO SEMBRA E’ TORNATO IL MIN.CUL.POP.” (Il Ministero della Cultura Popolare d’epoca Fascista) e “FUNZIONA CHE È UNA MERAVIGLIA”, due i tre trafiletti qua e là in tutta la stampa e televisione nazionale (Il minimo sindacale), GOEBBELS ERA UN DILETTANTE, IN CONFRONTO AI “RAGAZZI DELLE TROIKA FRIENDS”. “I RAGAZZI DEL POLITBURO DI BRUXELLES, SE STANNO A CAGARE SOTTO”, gli tocca nascondere le notizie sotto il tappeto, c’è il rischio che alla prossime elezioni Europee “SI SBUCCINO LE GINOCCHIA” poverelli, se si ritrovano un parlamento europeo pieno di euro-scettici. EURO, NO GRAZIE, ABBIAMO GIÀ DATO ABBASTANZA.
  • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
    Buonasera a tutti. Veneti secessionaroli, il debito pubblico italico come lo si divide? Su cortesemente, facetemi scompisciare ... E ritengo sia anche per questo che grethe abbia affermato qualcosa sulla scemità dei venetucci ... Ma annateve a ripone va ... Buonasera a tutti ...
    • M.P. 3 anni fa
      LE RITORNO VOLENTIERI IL COMPLIMENTO, DEL RESTO LA SUA INSOLENZA SPIEGA CHIARAMENTE LA PERSONA CHE é. IMPARI IL RISPETTO E L'EDUCAZIONE. CAPITO!!!
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Vabbè sto perdendo tempo con un ignorante. Passo e chiudo gnurant'!
    • M.P. 3 anni fa
      Forse non sono stato capito e lo dico in italiano: " il debito pubblico se lo tenga chi l'ha fatto ". Mi sono spiegato!!!
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      No non hai capito venetuccio M.P. Ve ne potete anche andare dove ca22o vi pare. Basta che vi prendete la vostra parte di debito pubblico e vi sciacquate dalle palle ... Tè capì amichetto del quartierino? Hai capito venetuccio?
    • M.P. 3 anni fa
      Se femo quatro conti a tavolino, non so chi ne vansa de pi. A semo stufi de lavorar e a farse amministrar. Capito!!!
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      @M.P. E no, troppo comodo, amici veneti, dopo che lo Stato, cioè tutti noi, dagli anni 60 in poi, vi ha coperto il territorio di infrastutture invidiabili, con soldi pubblici, permesso la crescita di imperi industriali con finanziamenti pubblici, sovvenzionato per decenni il Petrochimico di porto marghera etc etc con soldi pubblici, finanziato i vostri industriali per produrre al sud(Cassa del mezzogiorno) i quali dopo aver preso i soldi pubblici sono ritornati nella loro regione, troppo comodo cari amici veneti, pagate prima il conto, poi potrete chiedere la secessione... Nulla di personale contro nessuno.... M5S Forever
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      M.P. ... sto ca22o bello ... a furbetti del menga ... ma annate a riccoie le olive cor culo bello ... ah ah ah ah ah a ridicoliiii!!!!
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Scusa fruttarò, preso dall'impeto e dar rincojonimento me so dimenticato. bentrovato fruttarò, sempre 'n piacere a sentitte ...
    • M.P. 3 anni fa
      Semplice, il Veneto schei ne ga dato tanti che tanti, che il debito pubblico se lo tenga chi l'ha ga fato. Capito!!!
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      A gfruttarò ... sto ca22o ... i veneti si credono furbetti ... ma vedrai che question di debiti li farà ricredere ... i venetucci.
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Mia cara pulzella, aihmè lo chirurgo me asquartò la gola collo bisturi (et non collo laser) et costì anche lo volendolo con grande piglio lo poro batacchio mio nun s'arrialza e starà costì (et lo presuppongo) per lo tempo che annecessita ... Me so fatto la UVULOPALATOFARINGOPLASTICA, che nun v'annisconno che me facet la paura solo at lo nominare tale parolaccia, et lo sto molto abbacchiato arrigirandome pella casa colli dolori nella gola ... (e pelle gioie della mollie mia ...) pazientia madama, debbo portar pazientia ... ma se vvo potiste attender lo tempo ch'ha da trascorrer potarremmo arriprender lo discorso quando me s'arrò arripreso ... Ciao, bentrovato amico mio.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      O dicevo giorni fa...come ar ristorante...chi resta,paga...
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Francesco CArissimo, Tu sì che col Gran BAtacchio del Cupolone sai suonar tutte le CAmpane. Vuoi FAvirir nel Tintinnar entro la mia? Saro' Tua, stanotte. FAnne follie. BAcioni. Te Amo, CAvaliero, or che lo fantino de Brianza è a far gambe a sgabelli entro il Porcile... Bruca il mio Vello d'Oro, Perseo Trasteverino. :)
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Dopo aver reso omaggio, con una poesia dialettale, a tutte le Regioni Italiane, mi sono ricordato che Luis ha una moglie Svizzera Ticinese, cioè una "Protolombarda". Ma quanti azz di casini ha combinato la "politica" nei secoli dei secoli. Alla Signora, dedico la poesia nel suo dialetto: Cand che a Starlarèsc agh'é er luna tucc i prefìr is contràsta còl ciàr a'l scur di crest vuzz còr melancònia ddi coluur chi lova còl Ponciòmm, còr efra, còr Infòra còn chel lag li ch'a parla et pèss a't sirenn Mètegh na femma di tòò lì per orla e fala bagnàà in na umbria lunga e setira Pensa còm ti sè fortunòò de vess in chi poch gh'u senta um ciòchétt - l'è na bànda - ch'u bala còr luna - l'è na - ch'u fà er amor in der piòda a còn chel'aqua us lava el pecàd EL LAG DE STARLARESC - Elio Scamara - (Quando a Starlaresc c'è la luna tutti i profili si contrastano col chiaroscuro delle creste aguzze con la malinconia dei colori che si sfanno, con il Poncione, con l'Efra, con il Piano, con quel lago che parla di pesci e di sirene. Mettici una donna, nostra, sul bordo e fa' che si bagni in un ombra lunga e sottile. Pensa quanto sei fortunato di essere tra i pochi che sentono un campano - è una banda - che ballano con la luna - è una samba - che fanno l'amore nella pioda e con quell'acqua si lavano il peccato. Buona sera blog www.beppe.siempre
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Lui',si vedi a moje che se fa a tualett in posti strani a corpa è d'Alfredo... Ma,prima o poi...
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciaooooo Alfredo, ti ho postato un invito sotto, 19,48, dai pensaci sù, e insieme a Paolo, troviamoci, anche dopo le europarlamentarie... Ci conto.... Comunque, sei sempre una guida per questo blog.... Grande...
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Alfredo, buona domenica in ritardo. ti ho letto e sottoscritto!
    • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
      Ciao nèh ... bentrovato ...
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    ..oggi visita dalle mie parti di 4 senatori 5 stelle, peccato che mancasse Paola Taverna..perchè indisposta. Speriamo si rimetta al meglio ..quanto prima. ***** Eposmail
  • luca cappilli Utente certificato 3 anni fa
    LA GABBIA E L'EUROPA PARAGONE LA CALMA E' LA VIRTÙ DEI FORTI SIAMO COME SAN TAMMASO SE' NON VEDE NON CREDO
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. ""“Al ballottaggio, laddove sarà necessario per battere il Fronte nazionale, faremo il Fronte repubblicano con la destra”,"" mi ricorda italiche questioni...ma c'è un giovgio anche oltralpe? ps grethe non fraintendere:)))
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Berlinguer e le lacrime di coccodrillo (del Pd) di Andrea Scanzi | 23 marzo 2014 “Quando c’era Berlinguer” ha però un grande difetto, va da sé senza colpe del regista o del film stesso: rischia di essere usato dai politici contemporanei, anzitutto dal Pd, come lavaggio generale di coscienza. Lo racconta bene anche Fabrizio D’Esposito su il Fatto Quotidiano. In questi giorni si sta assistendo a una sfilata inquietante e disturbante di esponenti piddini che fanno la loro frignatina di fronte a Sant’Enrico e poi tornano a sputtanare la politica come nulla fosse. Per loro quel film è una sorta di lavacro, un’ostia da ingoiare per poi recitare due miserere e proseguire la malapolitica di sempre. Un simile atteggiamento è ancora più colpevole, perché l’ultimo grande insegnamento di Berlinguer è legato proprio alla questione morale. Un tema che gli valse gli attacchi feroci anche di molti colleghi di partito, su tutti Giorgio Napolitano. Il Pd sta usando il film di Veltroni per rifarsi una verginità, ma la storia di questi giorni dice che gli scheletri nell’armadio sono troppi e anzi ormai non sono neanche più nell’armadio: li si esibisce tronfiamente, li si ostenta. Genovese, Barracciu, Del Basso de Caro, De Filippo. Per non parlare poi di Luciano D’Alfonso, candidato Pd alle Regionali in Abruzzo nonostante (o forse grazie a) un ruolino di marcia encomiabile: ex sindaco di Pescara, arrestato nel 2008 per storie di mazzette e poi rinviato a giudizio tre volte (due per corruzione, una per truffa e falso). http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/03/23/berlinguer-e-le-lacrime-di-coccodrillo-del-pd/923281/
  • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
    Le Pen esulta? I Galli han scelto una Gallina... Levandosi una Penna dal Culo. :) Coglioni.
  • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
    OT Moretti, in coro: ma vai pure...... gli italiani se ne faranno una ragione.... ahahahah
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Guarda che l'ebetino di Firenze vuol far fuori Moretti con la scusa dello stipendio per favorire l'amico Della Valle che con Montezemolo detiene Ntv, treni ad alta velocità in concorrenza con Trenitalia. Uno squallido gioco di interessi che con la moralità e il contenimento degli stipendi pubblici non ha nulla a che fare
  • Francesca B. Utente certificato 3 anni fa
    Stavo proprio pensando in questi giorni, che nella fila per l’autodeterminazione, se non fosse un tabù storico, ci starebbero volentieri sicuramente anche quei milioni di ungheresi che il vergognoso trattato del Trianon del 1920 costrinse a diventare cittadini della Romania, della Cecoslovacchia, dell’Ucraina, della Serbia, ecc. Esattamente due terzi del Paese furono tagliati via, compresi vasti territori di etnia ungherese, come si vede da questa cartina: http://hu.wikipedia.org/wiki/F%C3%A1jl:Austria_Hungary_ethnic.svg Se, appunto, passasse il concetto che basta un referendum per scegliere lo Stato a cui appartenere, il risultato sarebbe uguale a quello della Crimea anche in questo caso.
  • cres 3 anni fa
    GRILLO E CASALEGGIO, PER FAVORE, CHIEDETE UNA PERCENTUALE A LA 7 PER LA VOSTRA ESISTENZA ANCHE A CROZZA CHE PER CA. 1/2 ORA - CHE BISOGNA FARE PER CAMPARE ! - STA ATTUANDO L'ULTERIORE DISTRAZIONE DI MASSA CON CAVOLATE A CARICO DEL MOVIMENTO...QUESTI CON VOI STANNO FACENDO I SOLDI ! E PRENDENDO PER IL CULO OLTRE CHE GLI SPETTATORI ANCHE NOI CHE VOGLIAMO TRASCORRERE UNA SERATA SERENA (SI FA PER DIRE).
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Kontro ki kiederemo kostante kontrollo kiamasi kriminali korrotti kollusi koloro ke kiedono kostantemente kili di koraggio kosa kiederanno koloro ke kontrollando kaste kiudono kualunque kosa kiosare kredere kiedere kalma ke kiunque kolmerebbe koprendo kostante krescita keynesiana kiudendo kontatti krimea kantando kome kaimani kredere konoscere ki kombatte kaos M5S Forever Europarlamentarie 2014 Proviamoci...per cambiare
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Caxxo Frù, sei dei nostri....bene bene ti voto Bravissimo.. Ciao
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Tie',co' a di... Dittatura democratica dispotica demotiva,delegittima,dilania,dileggia,devia,devasta,distrugge...druidi danzano dolcemente dentro dolci demoni diamantini,dove dolore dimentica drammaticamente donne dormienti dai diafani difetti;dire di dover danneggiare demagogicamente disporre dispositivi dispensatori di destini...drammaturghi degni di dilettarsi dei dotti,dottori dementi dislludono,danno discredito dovunque Dio dimentica di disturbare...
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Fru, mi adeguo ad Alfredo...eheheheh
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Komodo kosi'...
  • Er caca, er caca Utente certificato 3 anni fa
    Tito te t'hai ritinto i' tetto ma un tu te ne 'ntendi mica tanto di tetti ritinti..
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Pensiero ai Tetti , dolci, sfumati e CAldi, al tramonto, con sopra una GAtta che Scotta? Accoppiamoci, CAciara. ;) GAttone Impenitente.
    • paoloest21 3 anni fa
      cacià, piano che poi mi monto la testa:))))
    • Er caca, er caca Utente certificato 3 anni fa
      .....un pensiero per la dolce Greta...... .........un saluto per il grande Paoloest.......
  • Claudio Peretti Utente certificato 3 anni fa
    sono d'accordo al 100%: stanno cercando di gettare fango sul referendum della Crimea per evitare che anche nell'Europa succeda una cosa simile. Stanno tentando di colpevolizzare la Russia perché sta difendendo i suoi figli della Crimea. Ma cosa è successo da noi quando non siamo riusciti a tenerci Pola e Fiume che volevano restare in Italia e che invece hanno dovuto passare alla Jugoslavia? Abbiamo detto peste e corna dell'allora leader Jugoslavo Tito, ma non siamo stati capaci di fare quello che sta facendo la Russia oggi.
  • ChiaraLuce C. Utente certificato 3 anni fa
    Da febbraio 2013 la Commissione Europea e gli Stati Uniti sono impegnati nella stesura a porte chiuse di un accordo transatlantico per il libero commercio e la libertà degli investimenti, il famigerato TTIP. (rimpiangerete il Fiscal Compact..) L'opinione pubblica non viene informata, i politici non dicono nulla, le Ong non sono state consultate. Gli unici che hanno titolo a partecipare ai lavori per la stesura del trattato sono oltre 600 rappresentanti delle più grandi Multinazionali. Tra gli obiettivi c'è la protezione dell'Imprenditore e della proprietà privata grazie alla creazione di un organismo tribunalizio privato per risolvere le controversie. Le Imprese potranno appellarsi a questo Tribunale speciale per rivalersi sui Governi se questi avranno ostacolato i loro profitti. In termini pratici,ecco quello che possiamo aspettarci, se qualcuno non fa 'saltare il banco'.E, solo il M5s con pochi altri, può farlo. - le norme europee su pesticidi, Ogm,ormoni nella carne,e sulla qualità degli alimenti, più severe di quelle americane potrebbero essere condannate come illegali. - gas di scisto: il fracking, già bandito in Francia e in Inghilterra per rischi ambientali, potrebbe diventare un diritto per le compagnie estrattive - i servizi pubblici? Sarà limitata la competenza dei Governi nella gestione dei trasporti, dell'acqua, delle scuole a vantaggio delle privatizzazioni. - la legislazione sul lavoro, già ridimensionata dall'austerity, subirebbe ulteriori ritocchi in quanto ritenuta "barriera non tariffaria" da rimuovere. Ci fu un tempo in cui ho creduto nell'europeismo. Ma l'Europa di Obama e della Merkel non fa per me. Secessione? Via dalla Ue? E perché no?
    • paoloest21 3 anni fa
      chiara cercheranno in tutti i modi democratici, ma quando vedranno che i cittadini non recepiscono più, sorgeranno problemi. te stai tranquilla ti nascondi sotto il gran sasso e stai tranquilla:))))
    • ChiaraLuce C. Utente certificato 3 anni fa
      Marco, scappare in Crimea ? In Uruguay da Mujica? :D Da Chiara ovest a Paolo est: anch'io ho la sensazione che l'Europa delle lobbies salterà per aria. Una parte importante la sta giocando Putin, che non ha scelta: o riesce ad arrestare l'avanzata Usa o si ritroverà immobilizzato sullo scenario mondiale con i missili a 400km da Mosca. Con Mosca sotto tiro gli Usa farebbero scempio della Siria e dell'Iran e poi toccherebbe alla Cina...
    • Marco16 F. Utente certificato 3 anni fa
      Infatti Renzi e' stato messo li proprio dagli americani. Lo adorano. Letta troppo lento, troppe idee politiche in testa, non piaceva. Io sono abbastanza d'accordo con te. Scappiamo finche' si puo'. Portogallo, irlanda, spagna, grecia son gia' stati conquistati, noi per il momento resistiamo.
    • paoloest21 3 anni fa
      l'europa così come è adesso finira con le prossime elezioni. a meno che gli europei non siano degli aspiranti suicidi:) buonasera!
  • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
    I Veneti son i Terron del Nord, con l'aggravio del Cretinismo. Mezzi ZIngari, privi della Lealta' e Scaltrezza dello Zingaro, ben rappresentati dalla figura che ne fece il Ruzante. Son dei TonY. Son dei Mona. Semplicemente Idioti. FAccian una lor Repubblica, Serenissima, sì. Son dei Somari Emeriti.
    • mauro taffarello 3 anni fa
      cari amici,nei commenti di certi personaggi potete trovare le motivazioni e il successo del referendum Veneto! Offese gratuite, minacce più o meno velate e arroganza a mille! Inutile sgolarsi per spiegare che il veneto è sempre stato mal rappresentato dalla lega...come inutile(per certe persone) citare testi storici,illustri scienziati scoperte scientifiche e ordinamenti costituzionali che hanno reso famosi ,nel bene, i veneti ,rammento a vossia che il veneto è tuttora una delle regioni con l'integrazione più alta di stranieri e con la percentuale più alta di volontariato, quindi che nessuno ci venga a parlare di razzismo.In questo blog non ho trovato Uno, dico "un" commento offesivo da parte di qualsivoglia VENETO e questo spiega perchè malgrado tutto ci siamo espressi PACIFICAMENTE con un referendum che nessuno delle istituzioni ITALIANE ci avrebbe concesso.Più commenti in stile MAFIOSO che leggo e più resto convinto di avere fatto la scelta giusta! noi veneti abbiamo deciso ,basta con questa italia e presto siamo convinti che altri popoli seguiranno il nostro esempio anche gli amici del sud ! cordiali e serenissimi saluti ,da un veneto ignorante.
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      A dimostrazione, la mia Ignoranza è Abissale, Approfondita con cura. Vedasi il qui Accentato, apposta per darti Spago. A meno che non l'intenda un Apostrofo, pel Seguito... :) BAci, Sbirro...
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Trombone. Mica siam italians, quì. Mi fai una mezza solleticazioone Digitale... Saluti, Bellezza. :)
    • M.P. 3 anni fa
      Mi meraviglio che lei abbia citato il Ruzzante, a dimostrazione della sua superficiale ignoranza nei confronti di un grande popolo ricco di storia.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Ah,brutta gente superstizziosa... http://youtu.be/R9BcVx_s9VY
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Dove cogli rabbia? Son cretini, ed è una Realta'. Inconfutabile. LA maggioranza determina la Classifica, ovvio.
    • M.P. 3 anni fa
      Sono un lombardo orgoglioso di sentirmi veneto e non capisco perchè la volontà di un popolo all'indipendenza, possa scatenare così tanta rabbia. La denigrazione e la mancaza di rispetto è solo espressione di inciviltà e lei ne è l'esempio più elevato.
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Quelli di Giordano Bruno, eran Veneziani, non Veneti. Eran Levantini: l'Aristocrazia Prostituta e senza Dio....
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      HAn ragione, gl'Inuit. Noi Vichinghe siam VAcche Porcaccione... Figa larga, mente stretta, troppo affinata... BAci Romanaccio Vizioso... :)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Aho,a senti' l'Eschimesi,puro quelli de Stoccolma so' terroni...e,sporcheno puro... Grethe,si parli d'i veneti odierni(quelli der Farest e d'a lega)me trovi d'accordo...ma,si parlamo d'i veneti che furono,allora no,me dissocio... Sortanto 'na cosa nun je posso perdona'...ave' consegnato Giordano Bruno all'inquisizzione vaticana...
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Tranquillo, hai esplanato. Comprendo abbastanza al volo.
    • paoloest21 3 anni fa
      ho cercato di spiegare meglio...non sarò riuscito nell'intento , ma ci ho provato:)))
  • londinesino . Utente certificato 3 anni fa
    GUARDATE QUESTO: http://www.today.it/video/aggressione-capo-tv-stato-ucraina.html
  • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
    Americani e Russi, accoppatevi a Vicenda. Intendo quelli amanti de l'Armi e giochi sadici d'Impotenti. L'Umanita' ve ne sara' Grata. Coglioni. Obama, Putin... FAnculo, Pezzi di Merda impomatata.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Sarà,ma tutta 'sta fiducia me imbarazza...
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Non ti devi scusare, piuttosto Accoppiartici. A me, naturally... BAcioni, pistolone. :)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Scusame Grethe,avevo letto accoppiatevi...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Grethe,più mischiati che in America...pe' quello che hanno fatto e guere d'indipendenza,quella de secessione...certo,prima hanno sterminato tutti i nativi...e,da allora c'hanno fatto er callo... Calcola che,in America,ce vivono,all'incirca milleseicento razze...più o meno sviluppate...
  • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
    ---------CAPIRE IL PROPRIO TEMPO--------- Tante volte nella mia vita ho guardato nel mio passato e mi son chiesto cosa sarebbe stato della mia vita se avessi o non avessi fatto la tal cosa: esercizio sciocco e inutile al fine di mutare il passato o il presente; non so il futuro! Il solo fatto di compiere questo esercizio, secondo me, non muta nulla del futuro, ma permette di percepirlo, perché esso esiste già. E' come essere seduti su un sedile in uno scompartimento di un treno in corsa e guardare fuori dal finestrino vedendo scorrere velocemente il paesaggio: si ha la sensazione di essere fermi e che il paesaggio scorra. Quella frazione di paesaggio che per un solo attimo noi percepiamo (presente), in un lampo scompare dalla vista (passato), ma egli esiste ancora prima che si presenti al nostro sguardo rivolto al finestrino (futuro). Se potessimo riportare indietro quel treno ad un determinato punto del nostro viaggio, anche se noi cambiassimo la nostra posizione sul sedile o nello scompartimento, quel paesaggio rimarrebbe identico a come lo vedemmo scorrere precedentemente: il tempo non scorre, ma siamo noi che scorriamo e, essendo noi tempo, solo per tal ragione il tempo scorre. Morti noi, il tempo per noi cessa in ogni sua manifestazione essendo egli solo una convenzione umana. Noi possiamo mutare quel paesaggio per i viaggiatori futuri? Sì, ma nello stesso modo in cui l’uccello insettivoro modificò il suo becco per adattarsi a quell’alimentazione: anche egli condizionato inconsapevolmente da chissà quali e quanti eventi che risalgono ai millenni passati: ognuno è inconsapevolmente artigiano e materia di lavorazione di ogni evento risalente a migliaia di anni fa e migliaia di anni a venire. Addurre responsabilità ai fatti o alle persone è un altro esercizio inutile! "L'effetto farfalla". Ma chi ci dice che l'effetto farfalla debba iniziare dal... 1962? CONTINUA NEI SOTTOCOMMENTI
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      LA FArfalla incomincio' a far Effetto, dal lontano Eden... Per chi l'Indago' scruto', Tarpo'...
    • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
      CONTINUA E se, finita la 2° guerra mondiale, i comunisti non avessero deposto le armi? E se quell'idiota di Mussolini non fosse entrato in guerra? E se i socialisti non si fossero "ritirati sull'aventino? E se i Savoia non fossero intervenuti nel 1° conflitto mondiale? E se.., E se.., Noi tutti siamo il frutto di quel passato e ognuno di noi è addirittura il frutto di eventi molto meno significativi, come ad esempio la nostra nascita, determinata da una corsa di 250/300 milioni di spermatozoi di cui, generalmente solo 1 è il vincitore: chi e cosa determinò quella vittoria? Un individuo si suicida col fuoco e questo solo fatto determina una rivoluzione in un mondo che sembrava fossilizzato da secoli: era questo lo scopo del suicida? QUINDI? SAPERE CAPIRE IL PROPRIO TEMPO, CREDO SIA L’ARTE PIU’ DIFFICILE DA PRATICARE. ANCHE GLI INDIVIDUI PIU’ EVOLUTI, SPESSO SBAGLIANO I TEMPI, PERCHE’ COMPRENDERE UNA SITUAZIONE CHE S’IMMAGINA PROSSIMA, MA SBAGLIARNE IL TEMPO ANCHE SOLO DI 10 ANNI, POTREBBE ESSERE CATASTROFICO PER CHI LA IMMAGINA E NE PERSEGUE IL MODO MIGLIORE PER VIVERLA.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. ""Municipales : forte poussée du FN et recul de la gauche"" piu o meno: forte aumento di fn e declino della sinistra http://elections.lefigaro.fr/municipales-2014/2014/03/23/01052-20140323LIVWWW00013-elections-municipales-en-direct-resultats.php tutto merito di bruxelles:))) se tanto mi da tanto in italia a maggio il m5s dovrbbe avere un ottimo risultato... sperem...
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Così va meglio. Prima era Ambiguo.
    • paoloest21 3 anni fa
      grethe gli italiani devono votare il m5s non buttarsi in un pozzo di ..... non vedo analogie tra il fn e il m5s... i francesi votano fn perchè si son rotti les balutis dell'europa cosi come est adesso... stanno o astenendosi o votando fn in italia o si astengono o voteranno per il m5s se poi son contenti di "ce lo chiede l'europa" si regoleranno di conseguenze
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Coome dire che se i Francesi si buttan nel Pozzo di Merda FAscista, gl'italians li devon emulare. Che Pena...
  • HappyFuture 3 anni fa
    L'UE, l'Unione Europea viene usata per perpetrare il più grande RAGGIRO della storia del popolo Italiano. I nostri politici stanno usando l'UE, e ce la stanno mettendo tutta per mantenere unita l'Europa, per il solo scopo di frantumare la nazione. Al meglio per riportarla alla restaurazione del Congresso di Vienna del 1815. Al peggio frantumeranno la nazione in venti regioni-stato! E vorrò vedere come spalmeranno il "pauroso", virtuale debito pubblico sul nuovo assetto della Nazione. Tutto questo sopra la testa degli Italiani e a spese di questo popolo, buono, meraviglioso! E chiunque sia a capo dell'UE, meglio dietro, a manovrare la storia europea, ha mire ambiziose, ma senza amore per la pace. Ormai possiamo ragionare per eliminazione: la Cina non è guerrafondaia; Obama non è guerrafondaio; Putin non è guerrafondaio! Putin si sta solo difendendo da chi potrebbe stravolgergli gli interessi della Russia. Ma allora dove si nascondo i destabilizzatori del mondo? Sono in Europa. Non trovano pace, e sono amici del diavolo!
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    Fino a l'altro ieri una nuova guerra in Europa era vista come una immane catastrofe da evitare ad ogni costo. Come mai ormai tutti accettano l'idea di una nuova guerra in Europa con decine di milioni di morti europei?? Cosa è successo?? Cosa ha fatto cambiare idea a nostri governanti??
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    Non vedo l'ora che il Veneto e il nord si stacchi dall'Italia per po9ter misurare il vero grado di solidarietà dei Lampedusani con i profughi uno volta che non li potranno più mandare al nord e se li dovranno tenere tutti loro.
    • susy c. Utente certificato 3 anni fa
      ma che cazzate spari?
    • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
      Se per i profughi che il Veneto chiede la secessione,allora dovrebbe chiederla dall'intera Europa e forse dal mondo. AAA cercasi nazione con cui annettersi dove non ci siano problemi di immigrazione,vediamo chi risponde.
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    Erdogan, Presidente della Turchia, dopo essere stato coinvolto in uno scandalo sessuale e dopo le rivolte di piazza ha ABBATTUTO un aereo SIRIANO. Consiglio vivamente a BERLUSCONI di fare la stessa cosa se vuole salvarsi.
  • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
    ot mi riferisco al post sulla "patrimoniale" Beppe, non comprendo il tuo punto di vista. Sai quanto ti ammiri e quanto il "tuo pensiero sia il mio"...anche quello delle macroregioni pur di ovviare agli sperperi di denaro pubblico, ma la tassazione sui risparmi, laddove c'è un'Italia di gente che possiede e gente che NON HA NULLA, credo sia un piccolo, quanto inevitabile passo.... poi, sul resto sono d'accordissimo sul discorso banche sulla UE ecc ma una piccola patrimoniale non può portare al suicidio come, piuttosto, la disoccupazione e le tasse delle p.m. impresa, ora al collasso..... per sempre 5 stelle per sempre con Beppe!
  • A L. Utente certificato 3 anni fa
    Lettera da Abraham Lincoln all'insegnante di suo figlio. Caro maestro, Lei dovrà insegnare al mio ragazzo che non tutti gli uomini sono giusti, non tutti dicono la verità; ma la prego di dirgli pure che per ogni malvagio c'è un eroe, per ogni egoista c'è un leader generoso. Gli insegni, per favore, che per ogni nemico ci sarà anche un amico e che vale molto più una moneta guadagnata con il lavoro che una moneta trovata. Gli insegni a perdere, ma anche a saper godere della vittoria, lo allontani dall'invidia e gli faccia riconoscere l'allegria profonda di un sorriso silenzioso. Lo lasci meravigliare del contenuto dei suoi libri, ma anche distrarsi con gli uccelli nel cielo, i fiori nei campi, le colline e le valli. Nel gioco con gli amici, gli spieghi che è meglio una sconfitta onorevole di una vergognosa vittoria, gli insegni a credere in se stesso, anche se si ritrova solo contro tutti. Gli insegni ad essere gentile con i gentili e duro con i duri e a non accettare le cose solamente perché le hanno accettate anche gli altri. Gli insegni ad ascoltare tutti ma, nel momento della verità, a decidere da solo. Gli insegni a ridere quando è triste e gli spieghi che qualche volta anche i veri uomini piangono. Gli insegni ad ignorare le folle che chiedono sangue e a combattere anche da solo contro tutti, quando è convinto di aver ragione. Lo tratti bene, ma non da bambino, perché solo con il fuoco si tempera l'acciaio. Gli faccia conoscere il coraggio di essere impaziente e la pazienza di essere coraggioso. Gli trasmetta una fede sublime nel Creatore ed anche in se stesso, perché solo così può avere fiducia negli uomini. So che Le chiedo molto, ma veda cosa può fare, caro maestro.
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Meriti il voto, per questo post, Bravo l'esperienza genera saggezza.....c'è bisogno di saggi consigli... Ciao
    • Carlo Ravedoni Utente certificato 3 anni fa
      Eccellente
  • Matteo V. Utente certificato 3 anni fa
    DEMOCRAZIA. KIEV,19 Marzo 2014, parlamentari di estrema destra picchiano il direttore della tv di stato e lo costringono alle dimissioni. www.today.it/video/aggressione-capo-tv-stato-ucraina.html E TUTTI I SERVI GIORNALAI ITAGLIANI,ZITTI COME IL TOPO NELLA ZUCCA.
    • Tetyana Chornovil 3 anni fa
      Caro servo di putin, quel direttor grand figl di put aveva trasmesso un discorso intero del figl di put vai a studiare, che sei un somaro della democrazia, tu e questo blog
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t.? ""Municipales : le FN obtient des résultats historiques au premier tour"" http://www.lemonde.fr/municipales/live/2014/03/23/en-direct-les-municipales_4388072_1828682.html alle europee mi sa che la lepen vincerà facilmente e forse sarà l'addio alla ue , come è adesso.
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Dobbiamo solo sapere se stare in europa e continuare ad avere l'euro.
  • Matteo V. Utente certificato 3 anni fa
    Firmato accordo UE Ucraina, il dittatore ucraino Iatseinuk ha detto NO ad un intervento militare da parte dell'Europa. E SE AVESSE DETTO SI?
  • londinesino . Utente certificato 3 anni fa
    Condiglio a tutti questo articolo per capire chi è Putin: http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News
    • londinesino . Utente certificato 3 anni fa
      Grazie per il suggerimento.Mi chiedo sempre di più in che razza di mondo viviamo.Ti viene da mettere in discussione tutto quello a cui hai sempre creduto......
    • Matteo V. Utente certificato 3 anni fa
      www.today.it/video/aggressione-capo-tv-stato-ucraina.html
  • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
    E,latino dall'asilo... http://youtu.be/HJDO_qryd5g
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      no, sul blog uso le maiuscole solo per Dio e Beppe.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Prima der latino,imparamo ad adopera' e maiuscole...'tacci tua e dell'arciprete...d'a diocesi de Treviso...
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      bravo frutta, giusto! https://www.youtube.com/watch?v=gKuOqgUW0Sk
  • M.P. 3 anni fa
    TUTTO HA UNA FINE E UN 'INIZIO... LA NUOVA REPUBBLICA VENETA DIVENTERà REALTà. I VENETI SONO CONVINTI E CI CREDONO.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Proprio perchè tutto ha una fine, è ora di "finirla" con queste cazzate...
  • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
    NIENTE E' CIO' CHE E' La democrazia non esiste,forse non è mai esistita. Di sicuro esistono gli ideali di democrazia,le morti in nome della democrazia,i trattati della democrazia ma non esistono nazioni democratiche. Nel quadro attuale degli equilibri geopolitici che si sono consolidati con anni ed anni di storia segnata da centinaia di guerre e miliardi di morti non si ha traccia della democrazia ma di un tacito accordo tra i popoli per tirare a campare. Nessun popolo ha qualcosa da insegnare all'altro in materia di democrazia ed ancora si deve trovare colui che è senza peccato dai tempi dell'avvento di Cristo sulla terra. A me sembra che il popolo razziatore per antonomasia sia proprio quello Europeo che in nome di Dio o di altre futili ragioni colonizzava terre e ne sfruttava le ricchezze. Chi può dirsi democratica l'America? Quella che ha inventato le differenze di razza e ha lanciato la prima ed unica bomba atomica su una popolazione inerme? Forse è l'Europa delle guerre mondiali che fece milioni di morti a potersi definire democratica? Quella stessa Europa che in nome del capitalismo sta uccidendo i suoi stessi popoli esasperando le differenze sociali? E l'Italia cosa centra con la democrazia se non riesce neanche ad eleggere democraticamente il suo Parlamento? Di certo non è democratica la Federazione Russa con la sua oligarchia capitalistica frutto di una dittatura comunista ma chi può salire sul piedistallo ed eleggersi a maestro di democrazia? La Crimea si vuole annettere alla Russia chi fermerà questo processo? Gli USA,La Germania,chi? Nessuno ha il potere di fermare nessuno perchè è morta la credibilità degli stati e con essi il sogno della realizzazione di quello stato fondato su diritti e doveri che rendono tutti gli uomini uguali agli altri. Il progetto è fallito da quel lontano 1786 della Rivoluzione Francese al suo posto è nata l'ipocrisia della democrazia ed è durata fino ai nostri giorni.
  • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
    UNA LEZIONE PER CHI HA SCRITTO IL POST La Padania non è mai esistita, ma la Repubblica di Venezia è durata mille anni. LA REPUBBLICA SERENISSIMA DI VENEZIA E' DURATA DAL 1400 AL 1797 QUANDO ARRIVO' NAPOLEONE. Detto questo, sono favorevole alla secessione del Veneto dallo stato italico. I veneti hanno una loro lingua e tutte le caratteristiche per poterlo fare. Forza veneti.
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      E no, troppo comodo, amici veneti, dopo che lo Stato, cioè tutti noi, dagli anni 60 in poi, vi ha coperto il territorio di infrastutture invidiabili, con soldi pubblici, permesso la crescita di imperi industriali con finanziamenti pubblici, sovvenzionato per decenni il Petrochimico di porto marghera etc etc con soldi pubblici, finanziato i vostri industriali per produrre al sud(Cassa del mezzogiorno) i quali dopo aver preso i soldi pubblici sono ritornati nella loro regione, troppo comodo cari amici veneti, pagate prima il conto, poi potrete chiedere la secessione... Nulla di personale contro nessuno.... M5S Forever
    • M.P. 3 anni fa
      2.360.235 voti, pari al 73,2 per cento dei veneti aventi diritto. I sì sono stati 2.102.969, ossia l’89 per cento dei votanti, i no appena 257.276. Roma adesso non può più ignorare.
    • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
      Penso sia sufficiente il referendum
    • Roberto 3 anni fa
      Però, cerchiamo di dare notizie veritiere...: http://it.wikipedia.org/wiki/Dogi_della_Repubblica_di_Venezia
    • Daniele V. Utente certificato 3 anni fa
      Gli manca solo l'appoggio militare di una superpotenza ;)
  • Daniele V. Utente certificato 3 anni fa
    Dobbiamo andarcene dall'Europa non dall'Italia ;)
  • Chip En Sai Utente certificato 3 anni fa
    La Fantascienza a volte diventa Scienza!... La Fantapolitica a volte diventa Politica!... Moro fu ucciso dalle BR con l'aiuto della CIA?!... sembrerebbe proprio di sì!... Vogliamo scommettere che presto ci saranno rivelazioni anche sull'improvvisa morte di Berlinguer?! .-|||
    • Tommaso Magistretti 3 anni fa
      Beppe hai riscoperto Gianfranco Miglio, un grande con grandi idee poi rovinate da quel cretino di Bossi. Beppe, sei la mia ultima speranza! Ti voto. Tom
  • OPS Roma 3 anni fa
    Dal Film :Codice etico siberiano comportamentale molto speciale. "Dobbiamo avere rispetto per tutte le creature viventi. Eccetto che la polizia, i banchieri, gli usurai. Rubare a queste persone è permesso.." Gabriele Salvatores ci porta nel mondo degli Urka siberiani, criminali con un codice etico e comportamentale molto speciale Siamo in Transnistria, una regione dell'ex Repubblica socialista sovietica moldava. La storia si svolge in un arco di tempo che va dal 1985 al 1995. In quegli anni avviene uno dei più importanti cambiamenti della storia contemporanea: la caduta del muro di Berlino e la conseguente sparizione dell'Unione Sovietica con tutto quello che questo evento ha poi comportato nei rapporti economici e sociali dell'intero pianeta. Nel 1990 la Moldavia autoproclamatasi indipendente, non è riconosciuta da nessuno Stato. In questa cittadina vive una comunità perseguitata dove valgono ancora le vecchie regole siberiane malavitose, ma con una loro etica. Si chiamano Urka siberiani e si definiscono ‘criminali onesti’. Kuzya (John Malkovich), nonno di Kolima e Gargarin, cerca di educare i due nipoti nel rispetto delle tradizioni, ma il loro mondo si sta trasformando, l’odiato regime comunista è collassato e il libero mercato si sta imponendo. Vite che incontrano il consumismo, la globalizzazione, vivendo così un difficile confronto tra “vecchio e nuovo mondo”.
  • vito asaro 3 anni fa
    ma quanto ci vuole a capirlo?un piccolo stato non diverrà uno stato a 5 stelle ma,la proprietà privata di qualcuno o di poche persone senza sc rupoli.ma cosa volete?una lombardia che cambi nome e diventi"regno di berlusconia"?va be.per oggi mi basta.p.s.pensate piuttosto a cosa stà accadedo al confine russo ucraino e a come potremmo trovarci immischiati in qualcosa di molto grave a causa dei nostri schifosi governanti.noi facciamo parte della nato e abbiamo in casa troppi americani.
    • Renato B. Utente certificato 3 anni fa
      L'imperialismo americano , prima cercano di comprarti con y soldi , poi se non ci riescono ,usano la forza ciao dottor-----
    • M.P. 3 anni fa
      UN VECCHIO SAGGIO PROVERBIO DICE: "MEGLIO SOLI CHE MAL ACCOMPAGNATI".
    • OPS Roma 3 anni fa
      Film Violento
  • carlo mancuso 3 anni fa
    " tanto va la gatta al lardo finchè ci lascia lo zampino ." Ora ognuno potrà decidere qual'è la gatta che va al lardo e rompe i coglioni !
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe ma come possiamo informarci perbene sulla Crimea o sulla Russia o su altre regioni che vogliono l'indipendenza che non sono a noi vicine? io non mi sento in grado di dare un commento ma mi permetto di dire che secondo il mio parere il mondo non dovrebbe avere confini e non dovrebbe avere persone che da sole comandano nazioni. Il Movimento e' nato per dare voce e potere ai cittadini e non a singole persone! ELIMINARE I CONFINI CHE HANNO PORTATO INSIEME ALLE RELIGIONI E AGLI INTERESSI ECONOMICI LA CRISI CIVILE DELL'UMANITA'
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Scherzando Rivoglio il regno di Re Arduino di Ivrea Primo re d'Italia Ne reclamo il diritto per discendenza dei miei avi esattamente da mille anni Venne imprigionato nel 1014 dal papato Canavesani, Biellesi, Valsesiani, rivendichiamo i nostri diritti rivogliamo il regno d'Italia Veneti? Veneti ostrogoti, visigoti, figli di Teodorico Chi siete ? Prima di fare un referendum fatevi un esame del sangue DNA mitocondriale Bambina di sette anni quando la mia famiglia si trasferì da un paesello ad un altro distante sette chilometri, Il primo di di scuola mi strapparono i capelli perché li avevo biondi e lunghi ed ero una straniera Siamo tutti stranieri di qualcun altro Armatevi di picche dopo il referendum Noi discendenti di re Arduino verremo a riprenderci il regno
  • ChiaraLuce C. Utente certificato 3 anni fa
    Se pensiamo al 'piattino' che Usa e Ue ci stanno preparando al riparo dei media che tutto sanno e tutto nascondono,le secessioni e le rivendicazioni d'indipendenza potrebbero essere la nostra unica via di fuga. E' quanto, velatamente, cerca di suggerire il post odierno:scindersi per sfuggire alla morsa dell'Unione Europea per poi federarsi e, magari, riannettersi su basi democratiche. Questa è un'Europa oligarchica che giudica illegittimo il Referendum della Crimea (quello analogo del Kosovo, invece, era OK) ma legittimo il Governo di Kiev,pur non eletto,e gestito dai nipotini dei seguaci di Hitler.Perché? Perché,questa Europa, non persegue il benessere dei cittadini, bensì finalità espansionistiche commerciali, speculative e militari.I resuscitati movimenti neonazisti sono di supporto a questi piani calati dall'alto che i cittadini europei sentono come una camicia di forza. Il bel 'piattino' che ci stanno preparando è il Ttip: "Transatlantic Trade and Investment Partnership".E' un trattato che si propone di eliminare gli ostacoli normativi agli scambi commerciali e agli investimenti fra gli Usa e gli Stati dell'Unione Europea. Quali possono essere questi ostacoli? Alcuni esempi:leggi di tutela ambientale,marchi di qualità e provenienza di generi alimentari, norme antisofisticazioni,tutele del lavoro, della salute e similia. Se la nostra normativa,o quella francese, o spagnola, o greca,è di ostacolo agli investimenti delle lobbies angloamericane e ne penalizzano i guadagni deve essere aggirata o sostituita dagli articoli approvati nel Ttip. Ora voi capite che gli Usa per non collassare hanno sempre bisogno di nuovi mercati 'liberi' da lacci e lacciuoli per espandersi. Adesso vi chiedo: per loro è più comodo e remunerativo spennare un grosso pollo targato UE chiuso in una robusta gabbia con il lucchetto nelle mani della Merkel, o tanti polli ruspanti francesi, italiani,spagnoli,ucraini, irlandesi che razzolano liberi nel cortile delle PROPRIE Leggi?
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Ciao Blog..... @ Alfredo e Paolo Mon Frères Invito Personale Quando avrete qualche giorno libero, vorrei portarvi in un posticino, dove agli inizi del XX secol si riunivano tutti i più grandi artisti dell'epoca, come: Matisse, Modigliani, Derain, Apollinaire, Max Jacob, Francis Picabia, Paul Gauguin, e anche il mio preferito Jean Cocteau, stabile che ancora esiste a testimonianza del passaggio e ritrovo delle migliori menti pensanti dell'epoca, dalla pittura alla Poesia, dalla Letteratura alla Filosofia, era le Bateau-Lavoir. Ed è proprio in quella piazzetta, ornata da bellissime piante di platani, in cui si respira l'intenso profumo di gelsomino, potremo finalmente dar sfogo alle nostre passioni, poetiche, politiche, economiche, filosofiche, insomma parlare della vita vissuta, sorseggiando un Pastis 51 (che piace tanto ad Alfredo), oppure un buon Martell, sempre della Pernod, e poi incamminandoci per le varie stradine che portano verso Montmartre, potremo desinare al Au Lapin Agile, posticino piccolo ma impregnato di odori speziati, in cui ognuno può cogliere, con la propria sensibilità, il pensiero intellettuale del novecento. Questo è il posto dove mi piace ritornare, quando ho bisogno di qualche giorno di riposo, per ritemprare corpo e anima, sono uniche le sensazioni di libertà intellettuale che provo, miste ad un senso di arricchimento spirituale nel pensare che proprio qui, in questo posto, sono passati i Grandi Artisti del xx secolo. Dal 1998 ben 9 volte sono ritornato in quella piazzetta, sarebbe un mio sogno farlo la prossima volta insieme a Voi, Mon Frères. Sotto vi indico gli indirizzi. Bateau-Lavoir Place Emile Goudeau 13 Montmarte, Paris Relais de la Butte Place Emile Goudeau 21 Montmartre, Paris Au Lapin Agile Rue des Saules 22 Montmartre, Paris Le Chat Noir Design Hotel boulevard de Clichy 68 Montmartre, Paris Un Abbraccio M5S Forever Europarlamentarie 2014 Crederci per riuscire....
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Patrizia c'è posto per tutti.....anche per intellettuali liberi......eheheheh scusami....ma lo scrivere mi ha ricordato....ed ora la malinconia....speriamo passi in fretta. un Caro Saluto
    • Patrizia G. Utente certificato 3 anni fa
      Che meraviglia Nico, se ci fosse uno spazio anche per me, mi prenoto. Adoro Parigi e le sue atmosfere :-)
  • Oreste Parlatano 3 anni fa
    Certo che è normale organizzare un referendum in un paese occupato da carri armati di un esercito straniero. È anche normalissimo che la piazza, da sola, riesca a far fuggire il governo di una nazione liberamente eletta, succede spesso, non è vero? Ma cosa state scrivendo, siete impazziti? Avete mai partecipato ad una manifestazione pericolosa? Si sta confondendo l'Ucraina con il Cile. Si sta dando una importanza eccessiva ai media ucraini, si sta perdendo il senso della realtà. Per ciò che riguarda il desiderio di Putin di proteggere i russi, è bene ricordare il teatro Dubrovka e la strage di Breslan. Sono solo due esempi, ve ne sono molti altri, ma sono sufficienti a far accaponare la pelle e capire che tipo di regime è quello russo. http://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_del_teatro_Dubrovka http://it.wikipedia.org/wiki/Strage_di_Beslan
  • Alberto Maccaferri Utente certificato 3 anni fa
    “Mosca ha schierato una forza militare sul confine orientale talmente imponente da minacciare anche le altre repubbliche post-sovietiche”. dal "Fatto" Vediamo se vogliono fare altri referendum.....
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Si un pò alla volta ... Dagli tempo a Putin ... magari poi toccherà alla Lituania , Estonia , Polonia , Crimea attuale , Georgia ... Poi chissà Berlino Est, Republica Ceca ... fino a che non arrivano vicino al Veneto ... Allora si che il referendum per l'indipendenza avrà un peso politico , peccato che quasi sicuramente tutti Veneti voteremo per l'annessione alla Russia ... Si ma democraticamente he?
  • Paolo.T Utente certificato 3 anni fa
    Tutto questo è avvenuto per il semplice motivo. Agli Usa gli servono basi militari piu possibile vicino alla Russia.Questo lo hanno capito i russi non da ora.Adesso noi europei abbiamo stanziato dei milioni di euro per l'Ucraina.Li ci sono anche nostri soldi.Gia la zona euro se la passa male (vedi Italia)non abbiamo soldi per noi stessi,dobbiamo farci carico di nazioni fallite. I sacrifici su chi ricadono!Sempre sugli stessi. Vorrei che i cittadini contassero di piu in europa in queste decisioni di far entrare nell'euro altre nazioni.
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    Ecco come un post del genere che sembra istigare alla secessione metta gli Italiani gli uni contro gli altri .... Invece che combattere tutti per migliorare l'Italia , posto di questo tipo creano solo divisioni e separazioni !
    • Toto A. Utente certificato 3 anni fa
      Stefano, intendevo dire che riuscire, anche se anch'io sono sempre stato per un'Italia unita, a trovare una formula anche federalilista potrebbe anche essere un discorso "non legaiolo" il riferimento al vaticano era una provocazione. Cordialità
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Toto A . non ti ho capito . Paolo T. Concordo. Ma adesso è il momento di farli .
    • Paolo.T Utente certificato 3 anni fa
      Dal discorso in Senato del 3 dicembre 1864, in Scritti politici e letterari di Massimo d'Azeglio) Fatta l'Italia, ora bisogna fare gli italiani. Mi sembra che non ci siamo riusciti fino ad ora.
    • Toto A. Utente certificato 3 anni fa
      Sai Stefano, prima o dopo qualcuno del vaticano dovrà dire che da duemila anni gira una bufala e sarà una catastrofe, stanno solo studiando il modo meno indolore e ci vorranno credo un centinaio di anni, me lo ha detto un "guru". Cordialità
  • ferruccio rame 3 anni fa
    l'italia è sempre stata un aborto, anche prima che i politici svendessero il paese all'unione europea. a qualcuno deve fare molto comodo che quest'italia resti "unita", magari ai signori anglo-americano-franco-tedeschi che evidentemente ci vogliono così, e non certo per rendere più forte questo paese, anzi. infatti se la padania o come cazzo volete chiamarla si autodeterminasse senza sta palla al piede del sud, diventerebbe forse la prima potenza in europa e per quelli sarebbero cazzi. quindi, affanculo gli ultrà ignoranti di sti massoni del risorgimento che i libri di storia del cazzo ci hanno venduto come eroi.
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Evviva L'Ignoranza. Se La Padania o come la vuoi chiamare te si separasse dall'Italia conterebbe meno di niente . Sarebbe governata da politici della Risma di Bossi e Trota , la corruzione dilagherebbe e non cambierebbe un bel niente . Vota Formigoni che ti fa bene .
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    Se il Veneto torna "libero" allora i profughi che sbarcano a Lampedusa non verranno più mandati al nord e nel VENETO ma dovranno tenerseli i lampedusani. Sarebbe l'occasione buona di mettere alla prova la loro solidarietà umana
    • ferdinando gallozzi 3 anni fa
      Non sono della LEGA, NON SONO VENETO, SONO TERRUN E SONO E MI SENTO ITALIANO MA NON MI PIACE L'IPOCRISIA E LE Falsità che si sentono per mascherare interessi per nulla nobili.
    • Toto A. Utente certificato 3 anni fa
      I legaioli merdosi del tuo livello meritano essere inc....i da giovani marocchini. PIRLA !!!! Cordialità
    • Maurizio Fenici Utente certificato 3 anni fa
      anzi cessati solo
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Nun fa na grinza gallozzo...secessati
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Vi saluto e vi abbraccio. Pochi commenti sull'Ucraina. Grave errore: la nostra sorte dipenderà da quel che succede in quelle lontane contrade, non da quello che ha mangiato a colazione Renzi stamani. Tanto per dirne una, mi pare sia bloccata la costruzione del South Stream che attraverso il Mar Nero, doveva portare gas in Italia, bypassando l'Ucraina dove ne spariva la metà. Questo aggiunto al fatto che ci siamo giocati la Libia....beh fate voi!
    • OPS Roma 3 anni fa
      Anche se è una palla, hai dimenticato la ex colonia:la Somalia.
  • Alberto Celeste Luzzi Utente certificato 3 anni fa
    Massimo Giulini: io sono stato critico sul primo post uscito sul blog di beppe in proposito dell'Ucraina. Lo trovavo superficiale e incompleto. Dopo il referendum della Crimea, devo dire di aver cambiato idea e riconoscere che Beppe ci ha visto lungo. E bene. A parte il fatto che dire che il referendum in Ucraina non è valido perché non lo prevede la costituzione Ucraina. Quale? Di che parliamo.. In Ucraina la costituzione prevede che un parlamento e un governo liberamente eletti potessero esser devastati dalla protesta di piazza? Dire questo non significa prendere le parti degli oligarchi che hanno governato l'Ucraina finora, corrotti fino al midollo, significa dire che in Ucraina c'è un momento di rivoluzione permanente nel quale le regole del gioco stanno per esser riscritte e questo non può valere solo per chi sta da una parte, ma anche per chi sta dall'altra. Ma tu hai studiato la storia della Crimea e della stessa Ucraina? Il referendum in Ucraina ha liberamente sancito la scelta di un popolo ed è pazzesco che i difensori della libertà, cioè noi, l'Europa, non lo riconosciamo per interessi di bottega.. Aggiungo che ieri ero a cena con un amico avvocato, una delle poche menti attive e dinamiche che io conosca, di cui non faccio il nome, in questi anni è sempre stato positivo, sempre ottimista nonostante la crisi. Sono uscito dalla serata sconvolto per il quadro che mi ha fatto di questo nostro paese, convinto che davvero la classe politica negli ultimi 25 anni ci ha massacrato e che la cura imposta dall'Europa sta uccidendo definitivamente il malato. Se continueremo così saremo un paese di poveri, dove l'Europa che conta, dalla Francia alla Germania, dall'Inghilterra ai paese del Nord, si sarà presto tutto. Resterà qualche privilegiato proprietario di patrimoni ereditati e qualche imprenditore che riesce a cavarsela con l'estero. Per il resto, rischiamo l'oblio. E allora, si, che si azzeri tutto prima che sia tardi e si riscrivano le regole da capo. E VAI M5S!
    • massimo giulini 3 anni fa
      Mi scusi nuovamente ma sto rispondendo a diverse persone e penso aver scritto erroneamente "TARTARI" come minoranza in Crimea ( lo sa a proposito che non esiste più Crimea ma è diventata una "oblast" regione di Rostov? Sa dove manderanno i cittadini che vogliono tornare in madre patria? A Madegan sa dove è? la cerchi))la minoranza è TATARA, mi scuso
    • massimo giulini 3 anni fa
      Grazie dott. Luzzi per la risposta. Io si che ho studiato la storia della Russia e Ucraina e lei?Il referendum che è stato fatto in Crimea è stato anticipato dalla massiccia presenza di truppe ( non russe!. Aksionov lei sa chi è? Lei sa che la Crimea è stata donata da Kurschiev e che li vive una minoranza tartara?Che non sono gli inventori della "tartar" che sicuramente ha consumato nel salotto buono di Roma. Io non voglio insistere ma se lei cortesemente mi ponesse delle domande io le risponderei. Lei sa chi ha creato le squadre "bandrovaz" che dicono essere fascisti, nazionalisti? Lei sa che ex presidente ha rovinato non solo la finanza in ucraina ma anche l'apparato militare? Lei sa degli accordi di BUDAPEST? Io si se vuole la erudisco in merito. Distinti saluti. Su FB se cerca Max Giulini ptra vedere i mie post che immagino non saranno di suo gradimento.
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    Il Veneto non sarà mai libero se non si libera della basi americane sul suo territorio, tipo Aviano. Non prendiamoci in giro. Venezia è durata 1000 anni ma ora è sotto gli americani. Tornare indietro con confini, passaporti e dazi è antistorico. Neanche gli indipendentisti sanno bene cosa vogliono fare. L'unica cosa giusta sarebbe fare un Italia e una Europa coesa, solidale, fatta di persone oneste che si rispettano e collaborano tra di loro. Farla finita con i furbi e parassiti. Questa è l'unica cosa giusta da fare.
    • Paolo Vettore 3 anni fa
      Aviano è in provincia di Pordenone, in Friuli. O forse gli indipendentisti veneti stanno scegliendo fior da fiore nelle province straniere, come i leghisti, che ai tempi d'oro si sono annessi il Veneto senza tanti complimenti,facendo fuori i veri lighisti veneti?
  • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
    Gli Stati son aggregazioni, compagini di Persone. Si Uniscono su passioni comuni, viceversa si dividono, frammentano, franano entro Follie, Delitti... Come voler forzare famiglie di Morti a far l'Amore sotto gli sguardi Avidi dei Guardoni. Lentamente mi spoglio ed i miei candidi Glutei ti soletican le Perle in viso, vivavi e Luminose, rapite da baluginar luminosi e ratti, zigzaganti a Ficcarsi al Mezzo... Leggera, quanto le Velette ad annuvolar il Sorriso, ti seggo in grembo, allargando le mie gran Cosce ad Accoglier il tuo fiammeggiante Astro. Che gran Culo averti incontrato, così timido e reticente, sulle Prime.Come il gran vento d'oggi, sfrondi e percuoti con vigore le mie fresche frasche, le incurvi, ne pieghi le reni e urli come branco di Lupi affamati nel Divorarmi i fiumi di latte e miele ai colli. Germini infine, qual lattice di Spiga il bianco e l'Orzo alla Terra mia, Seminatore esausto. Come potrebbe divenir , tale Unione di Santi, un Obbligo? Baciami, amato Pirla, Straziami le Viscere, non fermarti al Clitoride. Sali ancora, oltre. Piussu', il Paradiso... Entra. Vien, vien, encore, vien . Un Orgasmo ancora, Eterno..!
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 3 anni fa
      Grazie, mi Rincuori. Saro' tua, prendimi. Quando Vorrai. Un'opzione priva di Scadenza. Baci. Profondi, sensuali, erotici. :)
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Bella, Bellissima, al pari di je t'aime moi non plus, magnifico amplesso fra gainsbourg e birkin.... Bonsoir Madame
  • Graziano Priotto Utente certificato 3 anni fa
    Quando non se ne può più di essere sudditisenza diritti del proprio Paese, c'è un tipo di autodeterminazione incruento benché non indolore: l'emigrazione. Un metodo che in piccola scala è stato praticato da sempre, ma che è divenuto fenomeno di massa con la formazione degli Stati Nazionali in Europa, e in particolare subito dopo l'Unità d'Italia ha spopolato sia al Nord che al Sud le campagne. Allora si emigrava in America (USA e America Latina in particolare) per sfuggire alla rapina dei governi che dovevano finanziare i debiti di guerra con la tassa sul macinato, ora si torna ad emigrare per sfuggire alla maledizione dell'euro (disoccupazione e rapina dei risparmi). Nulla di nuovo sotto il sole.
  • Andrea Jagher 3 anni fa
    E poi teniamo conto della vendetta degli ex-oligarchi russi (tutti ebrei, riciclati da dirigenti comunisti e appoggiati dalla lobby giudeo-americana) espulsi da Putin dopo aver saccheggiato la Russia nel dopo bolscevismo.
  • luis p. Utente certificato 3 anni fa
    Ma inzomma....che cazzo je dovrebbe fregà mò all'ucraini de la crimea? Un paese grande quanto er piemonte co na fame che li torce! Mo la crimea se ne andrà a morì de fame sotto i russi,e l'ukraini diventeranno ricchi sotto a troika e l'ammerikani, che i giornalisti nun li ammazzano ma se li comprano.... Bonasera blogghe....ho già fatto a richiesta....noi de corcolle arto ce volemo staccà da corcolle basso!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      E che ne so'?? Conosco tante storie,ma no quella de Bergum...si,me pare che fosse stata veneta...pe' 'n paro d'anni...e a rivale era a leonessa d'Italia...Brescia...Brixia p'i latini...gira,gira,tutta robba nostra è...
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Rosicheno ogni vorta che piove.....se allagheno Fruttarò. Puro a bergamo?
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Lui',che dicheno quelli de Corcolle basso?? Po',puro,esse,che je faccia commodo che ve staccate... Bonasera!! Cosi' è nata a storia de Bergum de sura e Bergum de sota... Ma si',va,saluto,puro,li vicini tua de Cor...
  • ferdinando gallozzi 3 anni fa
    Siete coraggiosi a permettere di commentare l'argomento Ucraina. Nel blog de "La Repubblica" hanno chiuso la discussione e non sono ammessi commenti di nessun genere e si possono solo leggere gli articoli pro anglosassoni. L'America e gli anglosassoni hanno interesse a distruggere o ridimensionare la Russia che si oppone ai loro piani nel mondo, dalla Siria ad Israele. Gli anglosassoni sono pronti a pagare il presso di milioni di vittime europee pur di raggiungere i loro obiettivi. Con determinazione fredda. Con spietatezza. E' assurdo che gli europei assecondino tali piani anche tenendo conto del dominio americano in Europa. Una guerra in Europa, una nuova guerra in Europa sarebbe una immane catastrofe che converrebbe a molti ma non agli europei che debbono ricordare che la Russia sta in Europa e che con lei occorre convivere nonostante i suoi errori che non possono comunque far dimenticare gli "errori" americani che si tende a lasciare all'oblio in quanto i vincitori non si giudicano mai.
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    ..whueee ! ..ma c'è modo di farsi un'idea della situazione...oppure..ogni uno dice la sua ??? ***** Eposmail
  • massimo giulini 3 anni fa
    Perdona il mio sfogo e le brutte parole ma sei sulla strada sbagliata credimi!Credimi! L' ucraina e quello che successo in Egitto ( e non voglio entrare nel merito) è diverso. Il referendum che tu dici legale NON poteva essere fatto per il semplice motivo che si , vero che Crimea a statuto speciale con suo governo ma la costituzione Ucraina sancisce che occorre un pronunciamento del parlamento di Ucraino per indire referendum. Stai vaneggiando, ispettori che hanno visionato le votazioni...a parte che noi italiani abbiamo mandato un indagato giusto per non smentirci...ho amici che hanno votato in tutte le sezioni!! Non c'era obbligo di appartenere al seggio. Yanukovich tu sai che stava preparando il "presidente eletto dal popolo???" Stava mettendo mano alla costituzione per fare in modo che la presidenza, come in Russia, avvenisse per " successione" . Ma queste cose le sai????? Le Sapete???Yanukovih ha ridotto l'Ucraina uno zerbino a livello economico e militare per il suo amico Putin...Ma dimmi che vuoi sapere chiediiiiii
  • vito asaro 3 anni fa
    per michele capone:nel regno delle due sicilie,le tasse,non esistevano,perchè tutto il potere era nelle mani di pochi.a chi potevano chiedcere le tasse?a loro stessi?il popolo lavorava ed era alla mercè del padrone.il popolo salutò l'annessione con entusiasmo sperando,grazie alle promesse di garibaldi,in una vita migliore.i piemontesi si rivelarono,invece,padroni peggiori,più incapaci e bigotti dei borboni.nacque il brigandaggio per questo pero ti ricordo che,i piemontesi cercarono di combatterlo tramite un accordo con gli agrari ed i mafiosi cioè con gli stessi che massacravano il popolo prima dell'unità.la situazione dello stato delle 2 sicilie combiò con l'annessione al piemonte ma,per il popolo cambiò poco:erano poveri e divennero poverissimi.
    • Michele Capone Spalluti Utente certificato 3 anni fa
      Quello che sta succedendo al nord ,con le industrie che se ne vanno, con l' emigrazione , con la povertà , e ' quello che 153 anni fa e ' successo al sud grazie ai savoiardi Garibaldi e compagnia bella . Il veneto giustamente si difende, ma io vorrei che si aprisse un precedente con questo referendum . Il sud quando era autonomo era ricco e prospero.federalismo
    • Michele Capone Spalluti Utente certificato 3 anni fa
      Per Vito asaro: la mafia e' chiamata così perché ha legami con le istituzioni, altrimenti si chiamerebbe semplicemente delinquenza. Furono Garibaldi , massoneria e saboiardi a rendere con la prima trattativa stato delinquenza quella gente mafia. Ora che il vaso di Pandora e' stato aperto ne paghiamo tutti le conseguenze nord sud e centro. Un grazie a Cavour Garibaldi Crispi e compagna bella.al sud un tempo lavorava e nn c era emigrazione . Quello che dici tu si sarebbe aggiustato col tempo.
    • Giuseppe Cornelio Utente certificato 3 anni fa
      Non sarebbe meglio se c'è li facciamo noi e non dipendiamo da nessuno?
  • Giuseppe Cornelio Utente certificato 3 anni fa
    Per come vanno le cose forse degli f-35 ne abbiamo bisogno.
    • Giuseppe Cornelio Utente certificato 3 anni fa
      Non sarebbe meglio se c'è li facciamo noi e non dipendiamo da nessuno?
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Gli F35 sono obsoleti e difettosi , lo vogliamo capire o no? Se proprio vogliamo buttare i soldi meglio prendere gli F-22 Raptor .
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Non sono aprioristicamente contrario al FEDERALISMO, tuttavia ritengo che prima di poter pensare a come riorganizzare l'Italia in senso federalista (o secondo qualsiasi altro modello amministrativo) occorre realizzare una precondizione ineludibile: la RICONQUISTA DELLA SOVRANITÀ. Sovranità politica per rescindere unilateralmente i Trattati UE (sottoscritti senza pubblico dibattito e in modo alquanto truffaldino da un manipolo di farabutti della politica corrotti moralmente e materialmente) e cancellare il vincolo del pareggio di bilancio dalla nostra Costituzione. La riconquistata Sovranità politica ci permetterà di riappropriarci anche della indispensabile SOVRANITÀ MONETARIA, con il ritorno alla valuta nazionale (possibilmente emessa da una Banca Centrale pubblica e comunque alle dirette dipendenze del Tesoro), previa ridenominazione del nostro debito pubblico nella nuova valuta. Sono anche convinto che la battaglia con la Lega Nord (assai poco credibile, basti vedere nella mia regione i risultati disastrosi dell'amministrazione Cota) in vista delle Europee si vince affermando con serietà e con risolutezza il tema della *SOVRANITÀ* (concetto che, con mia somma soddisfazione, Beppe aveva ribadito con forza nel suo discorso di capodanno 2014), molto più che col battere sul tema (al momento prematuro) del federalismo e delle macroregioni. Quella della *SOVRANITÀ* (politica, monetaria e -finalmente- popolare) è la madre di tutte le battaglie, quella che ci permette di progettare davvero un futuro migliore: umano, solidale e sostenibile.
    • Patrizia B. 3 anni fa
      E´esattamente quello che penso io. Se non hai la sovranita´nazionale e devi sottostare ai voleri dell´Europa come puoi fare delle misure che possano risollevare l´economia? La crisi e´stata orchestrata proprio per far perdere la sovranita´nazionale ai vari stati europei per poter realizzare una dittatura al servizio di banche centrali e grandi monopoli. L´entrata nell´eurozona e´stato il primo passo. Perdendo la sovranita´monetaria e dovendo dipendere dalla BCE siamo entrati nella crisi recessiva da cui non possiamo uscire a meno di scelte coraggiose che non possiamo fare perche´vincolati dalla UE. Purtroppo la maggioranza degli Italiani non riesce a capirlo e parla di lira come moneta debole e euro come moneta forte cose che non c´entrano minimamente.
  • pappy 3 anni fa
    Dell'ucraina Beppe non avete capito nulla. Vieni a kiev, e ti porto una delegazione che ti farà capire molte cose. 1) come si falsificano le elezioni 2) come si manipola la comunicazione (ne dovresti sapere qualcosa) Non ti mettere in bocca cose che non sai. Che non puoi sapere. Se sapessi cosa hanno combinato qui sono sicuro che non avresti mai fatto quelle affermazioni. Io sono disponibile. Quando vuoi.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      PAPPY, SEI TU CHE NON SAI NULLA, NEMMENO CHE TRA GLI UCRAINI CHE MANIFESTAVANO C'ERANO MERCENARI TEDESCHI ARMATI E PRONTI A FAR SCOPPIARE UNA GUERRA COME IN LIBIA. SONO STATI BECCATI SUBITO E ARRESTATI. PECCATO CHE QUI IN OCCIDENTE NON SE NE PARLI...
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Carlo B Lucca ... http://www.tmnews.it/web/sezioni/esteri/crimea-osservatori-osce-tornano-indietro-dopo-colpi-avvertimento-PN_20140308_00140_NE.shtml Sicuro che ci fossero osservatori Osce alle elezioni in Crimea? Mi pare di no.
    • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
      Le elezioni avevano osservatori OSCE e persino gli occidentali le giudicarono corrette,quindi non dire cazzate
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    daccordissimo sulla crisi ucraina.Mi sembrano tutti impazziti, il mondo và alla rovescia. Ma poi lo sanno benissimo come stanno le cose, solo che sono servi degli americani
  • massimo giulini 3 anni fa
    Ma allora ci credi in quello che dici? Tu sei incazzato? ma non hai la più pallida idea di quello che dici! In piazza Maidan erano russi , con divise dei berkut che sparavano sulla sulla folla e sull'esercito!Credi veramente che sia possibile infiltrare agenti americani in un vespaio di pura razza russa?? Li credi cosi stupidi da fare girare agitatori americani tra loro? questo hai nella testa??? sei SCEMO! E io che ti ho scritto una mail peoperio per capire cosa e' successo....mi fai pena. Yanukovich, lo ha detto il tuo amico PUTIN era un suo uomo non degli americani!!Gli ucraini mia moglie compresa ancora piange per quello che ha visto fare dai russi al suo popolo e NON CI CREDEVA!!Cosi com 80% di ucraini. Ma tu sai nulla della risoluzione firmata a BUDAPEST per denuclearizzare ucraina e che USA , UK e Russia dovevano difendere i confini??? Ma bravo stai mettendo su un casino che ti scoppierà in faccia e i tuoi figli rideranno di te...MIO DIO ti assista. MIo Dio.....
    • Alexander Lebed 3 anni fa
      Parole sante...ma LUI crede oramai di essere un messia, parla a vanvera convinto di avere ragione, e crede che noi siamo scemi Il vero volto di Grillo... Provi ad andare in russia a fare politica, e vediamo quanto ci mette a schiattare E` come putin, in delirio di onnipotenza Verra` ricordato come quello che plaudiva ai carri armati in crimea, come napo con Budapest
  • ROBERTO TORRESAN Utente certificato 3 anni fa
    Da cittadino Veneto ritengo che sostituire i politici al potere a Roma con dei politi al potere in Veneto non cambierebbe minimamente le cose, perché il problema è la classe politica e "ROMA LADRONA" uno slogan pubbliciatio della "lega" e come dimostrano i fatti hanno rubato pure loro. A vantaggio di chi sarebbe un Veneto indipendente, a vantaggio dei Veneti o a vantaggio dei politici Veneti? Italia unita e mandiamoli tutti a casa!
    • Giuseppe Isidoro 3 anni fa
      Forse alcuni pensano che il morbo italico abbia ormai degenerato e pervertito l’etico civismo veneto, che il contagio pelasgico sia divenuto ormai irreversibile e che i veneti con l’intera classe dirigente sguazzino nella corruzione e nel clientelismo alla pari dell’Italia. Ma non è ancora così (per quanto siano presenti qua e là sacche di corruttela) e la Regione veneta, unica nell’Italia intera, è risultata immune al malcostume politico imperante, mentre la sua sanità è un esempio di buon servizio, organizzazione e costi moderarti, tanto da essere considerata il riferimento per i costi standard nel Servizio Sanitario Nazionale. Nel nome del diritto naturale all’autodeterminazione dei popoli riconosciuto nei trattati internazionali, o sarà ratificata la volontà dei veneti se in piena coscenza si esprimeranno per la propria indipendenza o vorrà dire che ONU e UE non contano niente e che l’Europa è ancora ferma al 1800. Ma questa volta i carbonari insorgerebbero per disfare l’Italia e lo farebbero anche per garantire ai loro figli un futuro che l’Italia sta negando a essi a causa del fiscal compact. La locomotiva del nord est, che finora aveva garantito un residuo fiscale annuo di venti miliardi di euro circa alle casse romane, è stata sfruttata e vessata dallo Stato italiano al puntopunto da averne compromesso il suo funzionamento. Il tessuto economico delle PMI venete, funestato da uno stillicidio costante d’imprenditori che si uccidono, si è progressivamente deteriorato per la fuga di capitali e imprese e per una disoccupazione che con velocità inusitata sta ripiombando il Veneto negli anni cinquanta. Non c’è più tempo da perdere, la spending review promessa partorirà il classico topolino perché le resistenze di chi s’ingrassa con le risorse sottratte ingiustamente ai veneti saranno fortissime e l’indipendenza perciò rimane l’unica via di salvezza per chiunque viva e lavori nel Veneto.
    • Maurizio Fenici Utente certificato 3 anni fa
      Onestà e coerenza sono le uniche cose che possono salvare noi italiani,quelli onesti, ma i sondaggi dicono che il 66% degli italiani hanno: il figlio fatto entrare dal sindaco, il cognato raccomandato dal parroco, il genero fatto assumere alle poste dal questore...etc, etc
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Esatto, il Veneto, la Lombardia, la Sicilia,,, qualunque sia il paese, ha diritto ad avere politici onesti! E quelli della casta? Li mandiamo via a calci in culo!!!
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    Cerchiamo di capirci, nessuno stato accetta di essere spezzettato nemmeno se lo chiede il 99% dei cittadini perchè la favola dell'autodeterminazione dei popoli non esiste specialmente in un'Eurodittatura di stampo coloniale ove gli stati sono sottomessi e sfruttati da enti sovranazionali MAI legittimati da referendum. E se il sondaggio sull'indipendenza veneta fosse stato fatto a livello nazionale il risultato sarebbe stato inferiore al 20% perchè i nazionalisti contrari all'autodeterminazione dei popoli sono sempre la maggioranza. L'indipendenza non si ottiene con le carte bollate ma con le armi di distruzione di massa perchè una rivolta stile forconi verrebbe sicuramente repressa nel sangue: la Crimea ha potuto sfanculare l'ingresso in Eurodittatura e passare con la Russia putinista solo in virtù della forza militare (che non esiste in veneto catalogna ecc.). Faccio notare che dire stato nazionale con leggi nazionali e tasse pagate a Roma oppure dire federalismo con leggi nazionali e tasse pagate a Roma è politicamente la stessa cosa (o almeno io non riesco a cogliere differenze sostanziali). Ai pennivendoli dell'Euronazismo che cantano bella ciao non frega nulla della democrazia perchè sanno che in Europa non esiste, è solo un'illusione con cui i dittatori fanno stare sottomessi i popoli (elezioni truccate = oppio dei popoli). Tutti a lamentarsi di Yanucovich perchè rubava (ma la sua reggia mi pare assai misera) e perchè ha vinto truccando le elezioni ma in Italia non succedono forse le stesse cose? mafia, fondazioni, banche, partiti non sono spesso spudorate associazioni a delinquere finalizzate al controllo politico delle masse? Quindi: -noi veneti l'indipendenza ce la possiamo scordare perchè l'autodeterminazione esiste solo per gli europeisti -i colpi di stato con elezioni truccate qui sono una consuetudine come in Crimea e altri paesi europei -l'euronazismo impoverisce e uccide e io preferirei evitarlo
  • Patrizia B. 3 anni fa
    Forse in Crimea quello che ha vinto e´stato il buon senso. Non la Russia o la UE o gli USA, ma la pace. Perche´la gente non vuole la guerra, e preferisce rinunciare a qualcosa pur di poter sopravvivere e lavorare. L´altro giorno ho visto il filmato di un contadino in Ukraina che si e´messo di fronte ai carri armati Ukrainici. Non perche´fosse pro Russia, semplicemente era pro campi suoi. Urlava: io ci ho lavorato un anno e adesso che devo raccoglierne i frutti voi credete di poterci passare sopra con i vostri carri armati. Cosa mangera´la mia famiglia? La democrazia e´quello: il rispetto di chi lavora per sopravvivere. Invece in nome della democrazia la Ukraina diventera´la nuova Siria. Campo di battaglia in cui si scontreranno USA UE e Russia e distruggeranno tutto. Ma quando mai i poveri avranno la possibilita´di dire la loro?
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Sarà stato pure un governo votato La corruzione però spaventosa a tutti i livelli Se andavate in città periferiche come Cernovtzi o in altre occidentali non funzionava più nulla di pubblico senza mazzette Le strade tutte dissestate, Le piccole città dei dintorni vivevano di sussistenza e di rimesse delle donne emigrate in Europa o degli uomini emigrati in Russia Gli stipendi di insegnanti e medici ridottissimi La situazione è diventata incandescente solo a Kiev Il resto del paese sta a guardare Le nostre nazioni soffiano sul fuoco Hanno, con l'aiuto dei corpuscoli di estrema destra interna, forzato la situazione Polonia e Germania faranno l'errore imperdonabile di avallare gli Stati Uniti Coinvolgendoci tutti in un rischiosissimo gioco Detto questo non dimentichiamoci della Cecenia e della Georgia. Della Serbia e del Kossovo. A macchia di leopardo coinvolgono e dirigono disagi e nazionalismi a loro piacimento Come in Egitto, Siria e Libia arrecando danni e disagi superiori ai precedenti. Chiediamo sempre a chi giova ? Imperterriti i fabbricatori di denaro continuano i loro nefandi teoremi. Non importa se provocano genocidi o distruzioni. L'importante è creare domanda da soddisfare e debito da esigere. Indiscutibilmente la Libia era governata da un dittatore. Però le città erano organizzate. Opere idrauliche e attività industriali attiravano molti migranti africani. Ora le condizioni dei cittadini sono regredite La Russia ha colto l'occasione, non può permettersi di rinunciare ad un porto sul Mar Nero È opportuno rimanga aperto anche per i nostri interscambi commerciali.
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Ecco la menzogna mediatica occidentale: «il colpo di Stato "democratico" e l'autodeterminazione dei popoli "antidemocratica"». Indottrinato goebbelsianamente dalla Propaganda del mainstream mediatico, il popolino bue nemmeno si accorge della palese incongruenza: a furia di sentirsi ripetere in continuazione MENZOGNE che, per questo, vengono accettate come "la verità", il popolino ha introiettato e sedimentato un'idea secondo cui "DEMOCRATICO" è chi si conforma ai valori della FINANZIARIZZAZIONE e del MERCATISMO occidentali, al CONSUMISMO (modello di sviluppo basato sull'inestinguibile senso di INADEGUATEZZA degli individui), all'accettazione della visione geopolitica americanocentrica-israelocentrica che determina con manicheo automatismo da quale parte sta il Bene e da quale il Male, chi è o' bbuono e chi è o' malamente, chi è civilizzato e chi è troglodita. Chi non si conforma a questa logica è "dalla parte sbagliata della storia" (cit. Obama) e "ISOLATO DALLA COMUNITÀ INTERNAZIONALE". Cosa sia poi questa "Comunità Internazionale" è presto detto: l'Impero atlantico e i suoi sudditi). I media servili e asserviti alla Propaganda di Regime non si curano dell'assurdo e sfidano la logica con sprezzo: ad esempio ricordo quando nell'agosto 2012 l'Iran del cattivone Ahmadinejad era talmente "isolato dalla Comunità Intarnazionale" che -nell'ovvio silenzio dei nostri media- a Teheran veniva ospitato il vertice del Paesi non allineati (che un certo peso sullo scacchiere geopolitico ce l'hanno). Come si vede, nella determinazione di ciò che è comunemente accettato come "DEMOCRAZIA" il POPOLO non gioca alcuna parte. È una variabile del tutto trascurabile, se non come artifizio retorico da usare in funzione delle esigenze della Propaganda. Se la tua idea di DEMOCRAZIA non è questa (la mia non lo è) devi dedurre che LA DEMOCRAZIA NON ESISTE, è un mero espediente retorico per farci accettare la forma di TOTALITARISMO più subdola che la storia umana abbia conosciuto.
  • 16.Anna Politkovskaja 3 anni fa
    Ma alle capre che parlano del kossovo, tra cui c'e` anche di battista..che non sanno neanche dove sia, lo sapete che laggiu` i Serbi hanno tentato un genocidio? Una pulizia etnica; e` per quello si e` intervenuti..quando hanno trovato gli albanesi in fondo ai pozzi, e bruciati nelle proprie case, era chiaro che I DUE POPOLI non potevano PIU` vivere insieme..o secondo voi, un serbo poteva circolare per pristina, senza che qualcuno si vendicasse dei massacri.... In piu` vi informo che IN KOSSOVO, la parte serba e` separata da quella albanese, quindi gode di autonomia voi siete a conoscenza di un'autonomia data ai tatari, o ucraini, in crimea?Siete a conoscenza di tumulti o massacri perpetrati contro i russi? Non mi pare, anzi la storia dice il contrario, ma molti di voi non la conoscono Tutti i giornalisti uccisi nella Russia di Putin fino a oggi http://www.radioradicale.it/lista-di-giornalisti-uccisi-in-russia-negli-ultimi-anni Questa e` la vostra democrazia
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      In italia i giornalisti nun li ammazzeno....stanno dalla parte loro. Ommejo....tua
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Hanno fatto lo stesso gli Iugoslavi in Istria con gli Italiani.
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      LA democrazia dove il presidente dovrebbe chiamarsi Tzar , visto che si è cambiato la costituzione per farsi rieleggere e rimanere sempre e solo lui a Governare .
  • Maurizio Fenici Utente certificato 3 anni fa
    Gli stati europei,Germania in primis, si sono visti scippati della possibilità di buttare la un pò di loro debito in Ukraina ed in Crimea.Non per niente la Germania è tra le nazioni più determinate all'applicazione di sanzioni.La parte italiana di trasferimento del debito era minore e quindi siamo più cauti. L'ho già detto in un altro post.La Crimea ha detto meglio un rublo oggi che un euro domani.Anche altre zone dell'Ukraina si annetteranno alla Russia.Solo noi italiani siamo così coglioni da accettare un'Europa del genere.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      DACCORDISSIMO CON TE MAURIZIO!!!!
    • Maurizio Fenici Utente certificato 3 anni fa
      Non mi contraddici affatto.Io sostengo che la Germania sia una delle più grandi sanguisughe al mondo. Ti svuota il midollo economico e si impadronisce di te.Nella faccenda Ukaraina gli è andata male ed ora rosicano.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      "Germania è tra le nazioni più determinate all'applicazione di sanzioni" NO, SCUSAMI, MA TI CONTRADDICO. LA GERMANIA, CHE HA IL CORAGGIO DI BACCHETTARE L'ITALIA E FARCI LA MORALE, OLTRE AD AVERE FALSIFICATO LE CIFRE DEL PROPRIO BILANCIO HA VIOLATO RIPETUTAMENTE LE REGOLE DI MAASTRICHT! QUESTA E' LA GERMANIA!!! UN PESSIMO MODELLO, E DOVREBBE TACERE!!!
  • salvatore castellano Utente certificato 3 anni fa
    Certo che alcuni post sono fatti per misurare il grado di EVOLUZIONE mentale di chi pensa di essere del m5s,questo è uno di quelli. Ho scritto diverse volte questo mio pensiero e lo ribadisco. I difetti nascono sempre all'origine. Un esempio:la natura à confini??? Effettivamente nò. Ha aree climatiche e ambientali che determinano lo stato di sopravvivenza ed EVOLUTIVO del medesimo. Per milioni di anni l'essere umano vive si EVOLVE senza confini,NOMADE. Quando scopre l'agricoltura diventa stanziale,ed è questo il punto in cui si distorce tutto il modo di vivere. Si inventano i confini e la proprietà,con tutte le conseguenze che conosciamo MATERIALISMO. EVOLVERE,è arrivato il momento di ragionare diversamente e correggere queste storture nate con la cosiddetta CIVILTA. Come??? Diventando delle COMUNITA SOLIDALI fra di loro con poche regole per TUTTI nel rispetto di usi e costumi. Per il sottoscritto questo è il m5s. EVOLVERE. BUON FARE A TUTTI.
  • Isidoro Aiello 3 anni fa
    Caro Bebbe, credo che il principio dell'autodeterminazione dei popoli dovrebbe essere la pietra miliare di qualunque sistema di governance mondiale, che voglia costruire una convivenza pacifica diffusa. I popoli si ribellano o quando dietro la ribellione vi sono interessi internazionali e poteri capaci di usare magistralmente sistemi di condizionamento di massa o quando i popoli esasperati da una tirannide più o meno celata riescono a trovare l'unità e le energie per lottare per la propria indipendenza ed autodeterminazione, operazione che può riuscire solo se sostenute da potenze che non vedono male questi moti di popolo. Nel tuo intervento dimentichi le rivendicazioni del popolo SARDO, colonizzato da oltre 2000 anni e particolarmente sfruttato con i sistemi del colonialismo moderno dagli italiani e dalla TROIKA, espressione dei poteri economico finanziari che governano il mondo. Ma anche tu hai affrontato i problemi della Sardegna con un atteggiamento di tipo coloniale quando sei venuto qua da conquistatore riservandoti il diritto legittimo di concedere o no il simbolo del Movimento 5 Stelle per le elezioni Regionali sarde e stai ancora decidendo, tu ligure e continentale se concederlo per le elezioni comunali prossime in Sardegna. Sul Meet up79 ho pubblicato uno scritto sulla Questione Sarda, che ho anche inviato a Roberto Fico, dopo la sua recente visita a Sassari. Se non vuoi rischiare atteggiamenti colonialisti, prima di prendere posizioni politiche, approfondisci bene i problemi e non sostenere indirettamente, come ha fatto il tuo staff alcuni mesi fa, i Moratti e le loro attività speculative nella Sarroch, gravemente inquinanti ed estremamente nocive all'ambiente , non concedendo ad attivisti sardi ed a Massimiliano Mazzotta di proiettare nella tua diretta streaming il Documentario OIL 2 in occasione di una manifestazione a difesa della natura e della salute dei cittadini, nel contesto di un ricupero del diritto di autodeterminazione del popolo SARDO
  • Patrizia B. 3 anni fa
    La triste verita´e´che mio nonno ha lottato nella prima guerra mondiale per avere uno stato con sovranita´nazionale, non suddito dell´impero austro ungarico. E quei deficenti di politici la stanno consegnando (la sovranita´nazionale) su un piatto d´argento ai burattini europei manovrati dALLE BANCHE CENTRALI E DALLE MULTINAZIONALI. Nessuno dice che la perdita di sovranita´monetaria e´stata fatta ad hoc per impoverire l´Italia e costringerla a perdere la sovranita´nazionale. Renzi ne e´la prova evidente. Non potra´fare nulla perche´non e´in grado di fare nulla.L´Europa non lo vuole. E c´e´ancora chi non capisce che il ritorno alla lira e´essenziale se si vuole ritornare ad essere un paese indipendente, capace di fare le riforme vere, quelle che rilanciano l´economia. Chi vuole un veneto indipendente l´ha capito.
    • Michele Capone Spalluti Utente certificato 3 anni fa
      Il sud preunitario era ricco e nn conosceva emigrazione . Da quando siamo uniti solo guerre, fascismo, povertà ecc.
    • Michele Capone Spalluti Utente certificato 3 anni fa
      Tuo nonno ha combattuto contro l Austria perché i savoiardi gli hanno voltato le spalle da infami quali erano. Altrimenti ( vedi triplice alleanza e triplice intesa) sarebbe stato al loro fianco.
    • Patrizia B. 3 anni fa
      Invece adesso che fa parte dell´Italia e soprattutto dell´Europa ha davanti a se´un futuro folgorante.... Io non so se sarebbe un successo o no, so che rischia poco.
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Un veneto indipendente, cosi come gli altri staterelli Italiani indipendenti tornerebbero a contare meno di un carciofo In Europa e nel mondo . Diventerebbero nuovamente schiavi e sudditi di questo o quell'altro paese nordico più forte . Come è sempre stato dalle guerre d'italia Bizantine in poi.
  • Michele Capone Spalluti Utente certificato 3 anni fa
    Il sud pre unitario era lo stato più ricco d' "Italia".aveva il primo polo industriale a pietrarsa ,fu costruita la prima ferrovia in iTalia e la prima galleria al mondo. La prima cattedra di economia e commercio fu istituita a Napoli. Ce ne sono tante altri di primati al sud , basta conoscere la storia, quella vera. Quando il sud era autonomo se ne fregava altamente del nord. Riproviamoci.
    • Michele Capone Spalluti Utente certificato 3 anni fa
      Chi ha tradito il regno delle due Sicilie e' stata gente del sud. Questo lo so . Chi ora gestisce il sud in questo malo modo e' gente del sud . Ma ora c'è il movimento 5 stelle. Possiamo ritornare ai fasti del passato
    • vito asaro 3 anni fa
      hai ragione pero rifletti su questo:i borboni,mandarono a mazara i soldi per bonificare una zona malarica.quei soldi finirono nelle mani dei nobilotti locali che li usarono per costruire un lussuoso teatro con soli cento posti dove,naturalmente,era impedito l'ingresso al popolino.il problema non è se il sud ha grandi potenzialità o meno.il problema è chi,eventualmente,gestirà queste potenzialità.stai certo che non saremmo ne tu ne io.io lo sò,qui in sicilia,chi li gestirebbe.prova a pensare,tu che stai li,chi gestirebbe la puglia........e senza il controllo di uno stato centrale perche,loro,sarebbero lo stato centrale.
  • Giampaolo Segatel 3 anni fa
    #M5SCLN L'ITALIA CHIEDE L'ANNESSIONE ALLA SVIZZERA ! ! ! ! !
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      MA LA SVIZZERA HA DE BENEDETTI, UNO DI QUELLI CHE HA PORTATO IL PAESE ALLA ROVINA....
  • cres 3 anni fa
    E' PERFETTAMENTE INUTILE DISQUISIRE SULL'ARGOMENTO. IL PROBLEMA NON SI PONE NEANCE PER UN CAFFE' AL BAR.NAPPULITTANO VI FAREBBE ARRESTARE PRIMA...... IL GRANDUCATO PD-PD-L(FI), DI CONCERTO CON COSA NOSTRA-DRANGHETA:PARTITO UNICO DEMMMOCRATICO AL POTERE DELLA NAZZZIONE DOPO LA RESSSISTENZA, NON PREVEDE ALCUN REFERENDUM DEL GENERE E SE ANCHE LO PREVEDESSE...NELL'OBIETTIVO NON VALE..PERHE' METTEREBBE IN FORSE IL DIKTAT UNICO DELLE PRIMMMMARIE DI RENZIE D FIRENZE,RAMPOLLO DELLA GRANDE FAMMMIGLIA DEMMOCATICA! VOI INDEGNI ITALIOTI SIETE NATI PER LECARE I PIEDI A LOR GRAN SIGNORI E PER PRODURRE VERZE PER LA CENA A CORTE NONCHE' PER PAGARE LE TASSE E ACCUDIRE LE STALLE QUIRINALIZIE. LA VOSTRA EVVVVVVENTUALE LLIBBBERTA' LA GUADAGNERETE AI LUDI DEL COLOSSEO QUANDO IL POLLICIONE SARA' 'RITTO'. O.K. ? E MO, IN CUCINA!.
  • luciano p. Utente certificato 3 anni fa
    io sono Veneto e vi spiego qual'è il federalismo. Se negli ospedali del Veneto una siringa costa 20 centesimi mentre nel meridione costa un euro io i venti centesimi per solidarietà italiana te li do ma la differenza di prezzo ce la metti italianamente tu
  • Giuseppe Cornelio Utente certificato 3 anni fa
    Ammettiamo che : - la padania indice un referendum e il 100% dei votanti decide di farsi annettere alla svizzera - la sizzera annette la padania Il risultato sarà che la svizzera si annette una regione molto ricca senza nessuno sforzo? Allora perche non se ne vanno con le loro gambe aldilà del confine e lasciano l'Italia nella sua santa pace?
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Haha e secondo te La svizzera si prenderebbe La Lombardia? per avere magari tra le balle "gli" Italianucoli che gli iniziano a rosicchiare e rubare il loro patrimonio? Già gli bastano quelli del Ticino . Ovviamente è cosi che ci vedono all'estero data la classe politica che ci ha governato fin ora . Italiani = ladri , corrotti , mafiosi , nullafacenti , pizzari e litigiosi ignoranti. Sarebbe ora che adesso invece di dire idiozie come secessioni varie si iniziasse a ricostruire un paese nuovo , fosse per me cambiando il governo , il sistema cambiuerei anche la bandiera e l'inno nazionale. Una Italia totalmente nuova . Libera da corruzioni , mafie con infrastrutture funzionanti .
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      guarda che è la svizzera vuole annettersi solo al vaticano.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Giuseppe questi non sanno nulla, non hanno capito che la Svizzera è ricca perchè fa entrare nelle proprie banche i soldi degli evasori di mezzo mondo e tace, perchè teme che i governi possano fare indagini a riguardo. La Svizzera pero' ha meno di un anno di vita, perche' l'UE sta per fargli un brutto scherzetto...
  • Antonio Caracciolo 3 anni fa
    Per quanto ho potuto seguire su fonti alternative le vicende ucraine credo che le cose stiano così: - il referendum per il "ricongiungimento" alla patria russa - dopo che nel 1956 Krusciov aveva "donato” la Crimea all’Ucraina – non è solo legittimo, ma dignitoso. Gli Usa e i loro scagnozzi europei avevano inscenato una "rivoluzione” di popolo in una piazza di Kiev. Che fosse una sceneggiata dei servizi segreti occidentali, con l’appoggio interno dei soliti "traditori”, che poi nei libri di storia diventano "eroi", non ci voleva molto a capirlo. Ma i nostri media sono specializzati nel far passare le notizie loro fornite dai servizi segreti: lavorano di concerto e spesso sono la stessa cosa. A questo punto cosa doveva fare la popolazione di Crimea? Così vi pare? Così volete? E noi ce ne andiamo per i fatti nostri, avendone tutto il diritto. Se questa è stata una "annessione” della Crimea da parte della Russia, al confronto le annessioni del nostro Risorgimento sono quanto di più immondo e antidemocratico poteva esserci. L’Italia non poteva allora nascere peggio. Ancora oggi ne paghiamo le conseguenze. Per le vicende venete, mi dispiace di sentire quel che sento. Malgrado tutto, da meridionale umiliato e offeso, sono ancora per l’Unità nazionale, giacché uniti forse ce la caviamo, disuniti non credo... Ma se i veneti se ne vogliono andare, non sarò certo io calabrese a tenerli, e magari a farci pure la guerra. Quanto alle vicende egiziane, non credo che possa farsi un’analogia con quelle ucraine. Salvo errore, credo che Morsi meritasse di essere abbattuto e in un certo senso è stato democraticamente delegittimato da una piazza vera, non finta. Le vicende libiche sono ancora diverse da quelle ucraine e egiziane, ma più di tutte ci offendono in quanto italiani. Con Napolitano Presidente abbiamo fatto la più grande figura di merda dal 1861 ad oggi... Ma anche stamattina, per i nostri tg, che seguono la vulgata del "Dittatore" Geddafi, la vergogna continua...
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Considerando che la Crimea è da sempre stata un territorio Tartaro , e che I "Russi" ci abitano solo dopo le Purghe Sovietiche di Stalin... Cmq , il discorso potrebbe applicarsi anche al Tibet o Israele alla fine ora ci abitano Cinesi ed Israeliani. Ma Si fa presto a parlare senza essere li del posto . A mio avviso per fare le cose pulite dovevano mandare degli osservatori internazionali , magari Indiani , Brasiliani , Islandesi ... non I carri armati di Putin. Che a onor del vero per quanto giuste possano essere o meno le consultazioni , mi fa sollevare più di qualche dubbio avere un referendum dio un paio di giorni con risultati istantanei dopo che si sono svolte con i carri armati e i soldati che ti puntano addosso cannoni e fucili.
  • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
    Stefano P di Roma ci ammonisce circa i "milioni di persone che hanno dato la loro vita per l'unità dell'iTaglia". Che intenda quelli trucidati dalle truppe sabaude?
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      quanti anni hai bimbominchia? 12?
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Milioni?? Ma che dico: miliardi......
  • renato floris 3 anni fa
    Dopo l'elemosina concessa da La7, riguardo l'intervista fatta da Mentana a Beppe Grillo, i telegiornali, compresa La7, hanno ripreso a parlare dei problemi di Berlusconi e di forza italia(terzo partito in italia con coalizioni) per le candidature in europa, e di Renzi che ancora con i suoi ministri e l'UE non hanno ancora trovato la quadra per tradurre le parole ai fatti.Insomma siamo nella stessa situazione di Monti e Letta.L'inciucio e la diffamazione contro 5Stelle deve continuare(primo partito in italia senza coalizioni) mentre si deve continuare a parlare del partito del condannato, e dell'UE, anzichè salvare gli italiani.Davanti a questo quadro di ingiustizia sociale e politica, vorrei fare tre cose:1)Non essere più italiano ma solo cittadino della mia regione.2)Non far parte di questa europa.3)Non pagare più il canone RAI.
  • Giuseppe Isidoro 3 anni fa
    Grillo ha ragione nel denunciare l'uso allegro che si fa del termine democrazia ma, di là da questo, se si legge con attenzione in particolare l'ultimo paragrafo del suo post, si capisce che non è per l'indipendenza del Veneto. La Padania non è mai esistita, lui dice, ma la Repubblica di Venezia sì e per ben 1000 anni e più, quindi non ci può essere un Fini qualsiasi che dica "la nazione veneta non esiste", se vogliamo dunque tentare di trattenere i veneti, diamogli almeno il federalismo! No grazie, ora vogliamo solo la nostra indipendenza.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Io invece voglio l'impero romano e governare il mondo. Anzi no, organizziamoci come impero etrusco o cartaginese, oppure no, meglio fenicio, mmm... forse no, meglio lega galattica interstellare.... Tanto per cazzeggiare....
  • Jean Utente certificato 3 anni fa
    Per l'UE e USA i referendum se non sono a vantaggio delle elites (come la dichiarazione di indipendenza del Kosovo) sono illegali, mi riferisco alla Crimea, dove è ovvio che la popolazione di etnia russa si vuole ricongiungere a Mosca, evitando di essere governati da un' Ucraina guidata da fantocci filo Bruxelles e perfino sostenuti da neonazisti, mentre quello svizzero criticato in modo schizofrenico da Berlino e Bruxelles perchè così questi rischiamo di mandare in fumo il loro piano di immigrazione forzata per svalutare il lavoro. L'ipocrisia dei leaders occidentali non ha limiti: questi ammettono governi farlocchi (ma lo sono anche loro) NON eletti in Ucraina, come attualmente è accaduto e non solo... ma questi non ammettono i referendum come reale esercizio diretto di democrazia ed espressione diretta della sovranità dei popoli. Anche in Italia, viene ripetuta dai vari filo atlantisti l'affermazione: "Referendum illegale" ma illegale sulla base di cosa??? Hanno menzionato una qualche fonte del diritto?? Oppure perchè questi referendum rifiutano quelle strane alleanze economiche e militari dal sapore occidentale che promettono rose e fiori ma in verità nascondono neocolonialismo ed austerità? E se ci fosse stato una consultazione popolare che avesse previsto in un qualsiasi Stato europeo ormai svuotato di ogni potere sovrano, l'illegalità nella legalità delle basi del principio di uno Stato sovrano? questo sarebbe stato dichiarato conforme alla legalità da parte dei portatori della "democrazia" universale... P.s. E se la Russia si fosse espressa contraria ad un immaginario referendum indetto dall'Isola di Pasqua per la secessione dal Cile? Gli antisovranisti occidentali si sarebbero improvvisati sovranisti a patto che nell'Isola di Pasqua ci sia del gas o petrolio... Come finirà? forse l'occidente dovrà trovare (facciamo inventarsi) armi di distruzione di massa in Crimea, come è accaduto "sicuramente" in Iraq....
  • vito asaro 3 anni fa
    ai miei corregionali che sostengono che,il regno delle 2 sicile era ricco.che la nostra moneta era molto apprezzata.che non avevamo debiti e che,i piemontesi,hanno fatto man bassa delle nostre ricchezze.tutto vero però:i borboni,nel legiferare,prediligevano gli interessi del napoletano.la ricchezza era nelle mani di poche famiglie.il popolo era massacrato dallo stato,dai nobili e dai gabelloti.le leggi le faceva il re consigliato dai nobili e dai preti.vi cito una legge che regolava il lavoro giovanile:nel caso che,un ragazzino,nello svolgimento del suo lavoro reca,casualmente,un danno al padrone,questi ha diritto di punirlo fisicamente.inoltre il ragazzino dovrà lavorare gratuitamente fino al ripagamento del danno il cui valore,sarà stabilito dal padrone.le leggi degli altri stati italiani,non erano granchè diverse.andate a studiare prima di scrivere con i piedi.il piemonte di allora?uno stato di pecorai.la roma papalina?quella del papa padre dei borgia?il grande veneto?ahahahahah un mio antenato aveva tre servette venete tuttofare a cui fece sfornare una ventina di figli.........ma dove la leggete la storia?tranne rare eccezioni,i piccoli stati,sono sempre stati proprietà di pochi uomini.di poche famiglie.il popolo?solo "effetto collaterale".in uno di queti staterelli,sarebbe stato impossibile fare quello che stà facendo il m5s e,beppe grillo,lo avrebbebo tolto di mezzo da un pezzo.studiate.studiate e riflettete prima di parlare di staterelli "sovrani".
    • Michele Capone Spalluti Utente certificato 3 anni fa
      Nel regno delle due Sicilie le tasse non esistevano, e da come si ribello il popolo a seguito dell invasione savoiarda ( vedi brigantaggio ) mi sa che non è come la Conti tu . Ferdinando e' stato un gran re , il migliore
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Vito, concordo in toto...
  • luciano 3 anni fa
    Se il veneto scrivo teoricamente vincessero per l'indipendenza dall'Italia , ora lo si vede solo sul profilo economico, per i paesi occidentali uscire dalla globalizzazione e solo un guadagno non c'e' una perdita, le grandi aziende venete e sono tante se ne sono andate in cina e altri paesi equivalenti , per il semplice fatto che un operaio costa solo 3 euro al giorno , e possono esportare in Italia senza pagare tasse di importazioni e questo e stato voluto dall'Europa, l'Italia da paese esportatore non di grande volume siamo diventati paese solo di importazione (e questo succede anche negli stati uniti d'america un paese con grandi risorse deve confrontarsi con paesi come la cina india ecc che stanno emergendo solo grazie alla globalizzazione a solo da perderci , perché lo fanno?? in america i presidenti non comandano nulla sono solo le banche e e grandi aziende con l'aiuto della massoneria), ma la gente che pensa che l'unico mondo che esiste e quello globale, cito un paese ma c'e' ne ne sono molti altri che di fatto vive senza la globalizzazione che deve importare tutte materie prime e di prima necessita alimentari e lo abbiamo vicino a noi e si molto meglio che in Italia che si chiama svizzera, ma come fa a sopravvivere senza la globalizzazione ?? la verità che la globalizzazione e stata ideata per produrre più guadagni per le grandi aziende e banche ed impoverire i popoli portando guerre e fame (alla fame noi siamo arrivati ma non del tutto per le persone che stanno bene e pensano che a loro non toccherà mai, be e solo questione di tempo poi la povertà arriverà anche da voi,poi arriverà anche il resto.(la teoria dello shock economico e drammatica ma molto semplice bisogna creare nella popolazione un senso continuo d'insicurezza e stress psicologico tale che diventi accettabile qualsiasi decisione politica o economica Milton Friedman ), forza M5S e l'unione fa la forza.
  • Alexander Lebed 3 anni fa
    Ma il burattino di putin e` sotto impeachment Ti dice niente questa parola? non si puo`...? Allora sei anche tu un golpista... E ha pure una richiesta di arresto internazionale... Poi e` anche scappato via quando nessuno lo ha cacciato..tutto organizzato da Mosca, perche` il teatrino della Crimea era gia` pronto Fate i furbi a parlare sempre di complotti americani, andate a vedere di chi era l'esplosivo dei famosi attentati ai palazzi di Mosca (300 morti), e dei due arrestati che ne stavano attuando un altro, appartenenti ai servizi segreti russi....
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    PS .... Se chiedo aiuto alla Russia , magari posso indipendentizzare casa mia? Faccio venire un paio di soldati , metto un banchetto e mi faccio un referendum poi mi annetto alla Russia . Cosi non si pagano piu le tasse , certo dovrei sorbirmi I canali in Russo , usare il rublo e andare a votare sempre per Putin ... Ma alla fine che differenza c'è? Davvero certa gente crede che la separazione sia la risposta? Ridicolo.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      ma che cazzo di condominio, che c'avete.....
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Ma l'avete capito o no che la Crimea è sempre stata russa e che è stato quel pirla di Chruscev a creare tutto sto casino nel dopoguerra? Se si faceva i cazzi suoi, e lo stesso oggi va detto per Obama e la Merkel, questa situazione non esisterebbe. I giornali non riportano che la Russia ha messo in campo i suoi soldati perchè ha individuato (e arrestato) tra le fila degli ucraini diversi mercenari tedeschi, gente armata e pagata per provocare. Si ipotizza volessero creare una guerra lampo, spronati da alcuni stati UE e dall'America. Un po quello che è successo in Libia. Beh, gli è andata male...
    • uno di noi 3 anni fa
      a casa mia siamo in dieci, e di questi ben nove la pensano come me. il coinquilino che la pensa diversamente è libero di cercarsi una casa migliore con coinquilini migliori, magari tra gli esportatori di democrazia (attento ai grattacieli che sono fragilissssimi)
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Peccato che a casa tua probabilmente non vivi solo tu e se il tuo coinquilino chiama anche lui un suo amico e ti dicesse che a lui non sta bene? vi prendete a fucilate?
    • uno di noi 3 anni fa
      il tizio col fucile è un mio amico che è venuto ad aiutarmi perchè lo chiamato io, in quanto avevo il sentore che poteva venire qualcuno col fucile a gambizzarmi come a Kiev.
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Se a casa tua venisse uno col fucile e ti dicesse adesso sei facoltativamente obbligato a votare con un fucile puntato , secondo te per chi voteresti?
    • uno di noi 3 anni fa
      se casa tua venisse regalata a qualcuno senza chiedere il tuo parere.....faresti meno il sarcastico.
  • Luca 3 anni fa
    Io credo che l'unico modo per impedire che vi siano spinte secessioniste (in Italia come altrove) sia avere degli Stati che funzionino bene. Se in uno Stato vi è un buon governo, una buona giustizia, una buona amministrazione pubblica e non vi è corruzione (o almeno non in modo patologico), nessuno desiderebbe dividersi. Il problema si pone invece quando uno Stato non funziona come dovrebbe. Se in Italia ci fosse una situazione economico-politica migliore, nessuno sentirebbe la necessità di staccarsi. Anzi, tutti sarebbero felici di far parte di una unità politica che tutela e promuove come si deve il benessere dei propri cittadini. Ma così non è, e allora si pensa che andando ciuscuno per la propria strada si possa fare meglio e raggiungere quelle condizioni di vita che, tutti insieme, non si è riusciti a conseguire.
  • io mandingo in k**o telo spingo (arraphao) Utente certificato 3 anni fa
    Bravo Beppuzzo. sono d'accordo con te. Tutti gli staterelli preunitari del cazzo - e li rielienchiamo repubblica di venezia, repubblica di genova, libero territorio di trieste, vescovado di trento, sud-tiroler volkspartei, granducato di milano, granducato di toscana, ducato di piacenza parma guastalla, ducato di modena, regno di sardegna, stato pontificio, ducato di piombino, ducato di lucca e massacarrara, regno di napoli, regno di sicilia -si trasformeranno in republichette. solo genova e venezia sono già avvantaggiate perché già prima dell'avvento del regno italiota, erano repubblichette da un milennio. Beppuzzo, hai ragione da vendere quando hai scritto che la padania non esiste e la repubblica di venezia é esistita per un millennio. La lega nord é un partito romanocentrico che in vent'anni non ha raccolto nulla e ha fatto perdere solo tempo ai polentoni. Adesso in veneto ci stanno questi indipendentisti che sembrano più determinati dei legisti che sono attaccati alla cadrega e sti indipendentisti, anche se litigano tra di loro come polli in un pollaio, propongono qualcosa di più concreto e non sembrano attaccati alla cadrega come i leghisti. Però tutti sappiamo che i polentoni, siano essi veneti lombardi o piemontesi, sono dei pavidi peggio dei conigli. la storia ce lo insegna. paradossalmente i meriddionali sono più incazzosi dei polentoni e teoricamente sarebbero più portati a fare casino .adesso sti indipendentisti veneto-polentoni hanno fatto sto sondaggino sul web ma al 99% non porterà a nulla perché appena le cose si cominceranno a fare sul serio, i polentoni veneti incominceranno a avere la pisciatina facile e allora via tutti a nascondersi.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Grazie a Veltroni il Pd in pochi anni è passato da BERLinguer a BERLusconi come bere un bicchier d'acqua
  • Salvatore 3 anni fa
    Cari amici del veneto e del nord, prima di andarvene ridateci tutto quello che avete saccheggiato al regno delle due sicilie 430 mln al banco di napoli e al banco di sicilia, le acciaierie di mogiana le fabbriche della seta etc. etc. dopo di che potete andare dove vi pare e piace riprendetevi i vostri falsi eroi, garibaldi, cavour,bixio, mazzini, tutti i i generali decorati per aver ucciso un popolo unito felice per 700 anni fin dal 1130, vedi cialdini, e dato che ci siete anche cesare ezechia lombroso da verona il mitico genio. e tanti saluti.
    • Cico V. Utente certificato 3 anni fa
      Studia la storia sui libri di storia e non su quelli di fantascienza. Non eravate affatto uniti c'erano continue rivolte.Se siete durati tanto é perché I Borbone reprimevano nel sangue come a Messina. Inoltre nelle campagne si viveva come nel medioevo. La legge Pica che autorizzò l'uso della forza contro il brigantaggio non la scrisse un polentone.Pica era un deputato abruzzese,quindi vi date la zappa suii piedi da soli. I veneti sono stati I primi ad emigrare dope l'unità,anzi é la regione con più emigranti. Quanti piemontesi sono emigrati in Argentina?Eppure loro non sono stati annessi. Era un periodo storico in cui vi fu una grave crisi dell'agricoltura, non c'entra l'unità d'Italia.
  • mulholland drive Utente certificato 3 anni fa
    C'è la fila per l'autodeterminazione? Bolzano e Trento li possiamo aggiungere?
  • uno di noi 3 anni fa
    ""che il sig. Putin, ex capo KGB e poi Premier e Presidente da parecchio, abbia sulla coscienza migliaia di omicidi legalizzati oppure fatti passare per "disgrazie" o "suicidi", sicuramente anche in Occidente, sono in molti a PENSARLO." Ivan I., Genova -------------------------------------------------- Caro Ivan molti PENSANO che il M5S sia una setta di fanatici\ fascisti\ evasori fiscali\ incompetenti\ violenti\ potenziali stupratori\ adoratori di un "guru" e di un pazzo speculatore che ha dichiarato guerra all'Europa etc. Secondo il tuo modo di ragionare basta pensarle certe cose e non PROVARLE! Non ti offendere ma credo che il tuo modo di ragionare sia alquanto "discutibile e bizzarro""
    • uno di noi 3 anni fa
      nessun rancore, è sempre piacevole discutere civilmente, altrimenti sai che noia sto blog p.s.:comunque le morti sospette e le "strane coincidenze" ci sono in tutti i paesi del mondo, pensa che la parola "strage di stato" l'abbiamo coniata noi Italiani:(
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      senza rancore non voglio assolutamente litigare, certo che gli oppositori di putin finiscono sempre in disgrazia non ho prove ma,che strane coincidenze. ora in italia si ricomincia con la storia nord e sud. e a perderci siamo noi.
    • uno di noi 3 anni fa
      non hai risposto alle mie domande. comunque concludo che a me di putin non me ne frega un cazzo, dico solo che prima di accusare qualcuno bisogna portare delle PROVE che non l'ascino nessun ragionevole dubbio (dissidenti M5S eroi?). Ti saluto devo andare
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      appunto come dicevo da soli.
    • uno di noi 3 anni fa
      perchè sono stati incarcerati? chi li ha sparati?
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      scusa,si sono incarcerati e sparati da soli.
    • uno di noi 3 anni fa
      Alessio quelli che hai scritto sono nomi , io parlavo di PROVE!
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      Anna Stepanovna Politkovskaja Julia Timoshenko Mikhail Khodorkovski questi nomi ti dicono niente? putin fa quello che vuole con ogni mezzo.
  • Claudio 3 anni fa
    Un manuale del buon politico rivolto a tutti i cittadini che intendono fare politica. 20 punti per fare politica non per “fare cassa” o per “tornaconto personale” Questa è Politica, con la P maiuscola:http://uomoqualunque.net/2014/03/il-manuale-del-buon-politico-questa-e-politica-con-la-p-maiuscola/
  • Davide Marini 3 anni fa
    Ho visto ora il video dell'intervento di quella signora a Pescara! Che dire! Davvero commovente! Ha sciolto i cuori di tutta la piazza! Italiani che vi Costa dare fiducia a questi ragazzi dopo che tutti gli altri ci hanno distrutto e preso per il culo! Che vi costa! Sicuramente col m5s al governo ci sarebbe la democrazia necessaria per poter discutere qualsiasi proposta che riguardi anche referendum di questo tipo!
  • Manuel B. Utente certificato 3 anni fa
    Benvenuti in democrazia 2.0, vorrei far notare che la propaganda occidentale che ha dichiarato illegittimo il referendum in Crimea si ben guardata dal definire il perchè.... Decidono gli USA e la Merkel se i referendum sono validi nelle democrazie 2.0 non parlando poi dell'italietta che coi referendum popolari sappiamo benissimo che cosa ci si puliscono, ma il bello è che questa gente pretenderebbe in virtù di non si capisce bene quale superiorità morale di dare lezioni di democrazia ai Russi o a chicchessia.Nessuno a parte il M5S in Europa che abbia minimamente sollevato la questione. Vergogna
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    Dal livello di alcuni post che leggo forse Il M5S dovrebbe immettere un test di cultura generale prima di permettere a chiunque di registrarsi e votare.
    • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
      E quanto te la tiri da strafigo. Sei un vero intellettuale magnogreco. Scendi un po' il cane, che è meglio.
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Appunto ... fosse per me bisognerebbe fare un esame di stato per poter votare . Figuriamoci per fare il Politico.
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      e tu pensa che a livello nazionale ,c'è gente che vota ,renzi o il nano.sai che cultura.
  • Nome Cognome 3 anni fa
    beh, si capisce, questa è una pugnetta (all'elettorato della) lega un colpo al cerchio e uno alla botte no? viva la campagna elettorale!
  • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
    Basta vedere Sicilia e Sardegna, regioni a statuto speciale, per capire che l'autonomia non risolve nulla, ma anzi aggrava le cose, rendendo la corruzione endemica. E' la qualità dei politici, non la forma politica il problema in Italia. Il decentramento non risolverebbe assolutamente niente; si moltiplicherebbero i centri del potere, e la corruzione a livello locale sarebbe ancora più capillare e inamovibile.
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      zampano,non offendere che io non li ho votati, aggiungo, ma stiamo litigando tra nord e sud? o,il nostro scopo è mandare a casa i ladri? ciao.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Alessio se le cose vanno male nella tua terra, è per i politici inetti che avete eletto. Solo per quello. Il veneto si lamenta e chiede il referendum, come se questo risolvesse i problemi, quando invece dovrebbe cacciare i vari Zaia, Brunetta e Co.
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      non confonderti ,sono di lecco,ma la lega mi ha sempre fatto schifo soprattutto quando si è unita al nano.si è visto cosa è diventata.
    • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
      E allora lo attuerete senza i Siciali e i Sardi. Metterete su una seconda Lega.
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      quello è un problema della sicilia e della sardegna.
  • dario a. Utente certificato 3 anni fa
    quel che è certo è che se il veneto si autodeterminerà la lombardia seguirà a ruota e l'italia perderebbe di colpo il 50% del pil , sarebbe una catastrofe , e chi lo pagherebbe il fiscal compact ? renzie ?? cari veneti non ve lo permetteranno , mai . italia senza speranza .
  • filippo t. Utente certificato 3 anni fa
    Siccome la coperta economica è molto corta; si tira da una parte e dall'altra...ad ogni modo per me non ne esce bene nessuno, nè l'Ameroeuropa nè la Russia...
  • LUIGI ROSAZZA 3 anni fa
    Condivido in pieno l'articolo ! La Repubblica di Venezia è durata 1000 anni. La Repubblica più longeva della storia dell'umanità. Cosa che al confronto, la repubblica (se così oramai si può nominare) italiana è un nulla. Le spinte separatiste sono sempre più forti e dal referendum allo stop delle attività economiche sino alla rivolta passa un nulla !! I veneti (uno è quello che scrive) sono stanchi di tanta barbarie politica ! Non sono abituati a tale sfacelo economico e sociale e sempre di più non condividono NULLA di quello che lo STATO ITALIANO. Una figura politico-sociale ESTRANEA e TIRANNA, USURPATRICE, SUCCHIA-SANGUE e PREVARICATRICE. Insomma . . . . . nemica !!! Io sono con il M5S ma il processo di cambiamento in corso potrebbe essere troppo lento, molto più lento di quello separatista oramai in atto. Gli assaltatori del campanile di venezia SARANNO PRESTO EROI E MARTIRI e polizia e militari non basteranno allo stato-despota per fermare il processo di liberazione da tempo attivato. Forza M5S . . . . forza REpubblica Veneta in caso contrario !!!!!!
    • elisabetta deste 3 anni fa
      bevi meno,la lega ha mangiato anche più degli altri e magari tu li hai votati
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      E poi questi staterelli si ritroverebbero come capi popoplo politici i vari "Trota" bossi ... Sai che tristezza.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Ma perchè dite cretinate contro l'Italia, come se fosse un paese diverso da quello dove vivete voi? Chi ha eletto Zaia? E Brunetta? E Sacconi? chi ha eletto De Michelis? E Pan e Cacciari? chi ha eletto Tosi, Finozzi, Dal Bianco, Puppato...? E ne potrei citare altri 1000! Questi sono quelli che rappresentano il Veneto e se non vi piacciono la prossima volta non votateli!!!!
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Perfavore ... La repubblica più longeva é quella di San Marino . Informatevi prima.
  • Cico V. Utente certificato 3 anni fa
    Qualcuno mi spiega perché in una nazione ci devono essere regioni che hanno l'autonomia,magari ottenuta con la violenza come la Sicilia e altre che la chiedono democraticamente e non la ottengono,anzi vengono dipinti razzisti per questo? Lo sapete ad esempio che le forze dell'ordine esistono anche nelle regioni autonome ma sono pagate solo dalle altre regioni? Questo é gusto per voi? Che razza di paese é mai questo? Il mio punto di vista é che se un popolo,un'etnia vuole stare per conto suo,se una grossa percentuale dei suoi cittadini vuole stare per conto proprio,farsi le proprie leggi secondo la proprie cultura,quindi avere uno stato proprio io dico che é una grossa ingiustizia impedirglielo.Sarebbe una limitazione alla loro libertà. Qualcuno mi spiega perché l'Italia riconosce l'indipendenza del Kosovo e poi non accetta che una parte del proprio territorio aspiri all'indipendenza? Non ditemi che i kossovari sono oppressi dai Serbi! La guerra non c'é più e I Serbi nel Kosovo sono forte minoranza. Se la nostra costituzione non ammette la divisione del territorio dice anche che I cittadini sono tuttti uguali e non che alcuni devono vivere a spese di altri. La solidarietà va bene per un periodo ,non per sempre altrimenti si chiama parassitismo. I terremotati dell'irpinia stanno ricevendo soldi da 34 anni mentre a quelli dell'Emilia devono anche pagare le tasse.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      "Etnia"? Mica parliamo delle tribù amazzoniche! Sai che cosa è la riforma costituzionale al titolo V? mai sentito parlare di autonomia delle regioni, province, città, comuni, enti locali? Sai che tutti godono di questa autonomia da oltre dieci anni di anni e che non sono nemmeno in grado di risolvere i problemi locali come quello della semplice monnezza? Sai che la storia dei soldi che vanno al sud è una barzelletta preistorica, perchè esiste un filtro, vengono presi da quei politici che tu stesso hai votato e trasferiti su conti all'estero? conosci i rapporti tra mafia e indipendentisti su cui indagavano pure Falcone e Borsellino? Credo che ci siano molte cose da approfondire...
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      No, non è la Sicilia: è il Trentino Alto Adige.
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      perché siamo in un paese corrotto l'unica soluzione è la violenza!!
  • Fabio De Rossi 3 anni fa
    Se prendiamo un marito ed una moglie tra cui è finito l'amore e li separiamo, potrebbero restare amici tutta la vita. Se invece li costringiamo a vivere insieme probabilmente ci scappa il morto. Ovviamente ci sono i problemi economici da risolvere ma la convivenza forzata resta la peggior soluzione...
  • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
    Nel 1900 c'erano 50 stati nazionali. Oggi quasi 200. Fatevene una ragione, tricoloruti uni e indivisibbbboli! FalliTaglia si dissolverà molto presto.
  • vito asaro 3 anni fa
    che il tentativo di creare uno stato di nome italia sia miseramente fallito è immediatamente evidente però,scusate,cos'erano gli stati della penisola prima dell'unità?merce di scambio dei potentati europei.campo di battaglia dove gli imperi centrali si scontravano per risolvere i loro problemi.staterelli gestiti da nobilotti e mafiosi sempre in cerca di qualche straniero a cui vendersi.certo il sogno di una regione a 5 stelle attrae ma,siete sicuri che sarebbero regioni a 5stelle.io ne dubito,considerato che i lombardi hanno votato formigoni ed i siciliani lombardo.io sono siciliano e,chiaramente,l'idea di una sicilia indipendente a 5 stelle che metta in atto tutte le potenzialità dell'isola mi attrae ma,considerata la storia sicilana preunitaria ed i rappresentanti siciliani che abbiamo votato dopo l'unità,vedo,in caso di secessione,una sicilia con a capo del governo,l'intera famiglia del capomafia,con ministeri divisi tra tutte le famiglie ed i picciotti a gestire le forze armate.e la lombardia?beh,studiate la vostra storia pre e post unitaria,vedrete che non c'è poi stato molto onore.e voi veneti dov'è la vostra grande storia?fino all'unità,e subito dopo,le vostre ragazze facevano le servette tuttofare ai nobilotti di tutt'italia.insomma:piedi per terra e,lasciamo perdere le utopie.
    • cesare alberto Sisaro Utente certificato 3 anni fa
      Penso tu abbia ragione la tua terra la conosci bene, ma i tempi sono anche cambiati è la gente che deve cambiare mentalità se si esce dalla mentalità e logica mafiosa allora si può fare
    • Renato M 3 anni fa
      Che poi, sti nuovi staterelli cosa fanno, si fan l'esercito proprio con tanto di carriarmati e caccia per difendersi da paesi più grossi?ahahah,. Secondo me alla prima invasione si vendono al primo che gli protegge. Cmq la penso come te, nel senso che non sarebbe meglio di adesso perche la testa è quella e non la cambi.
  • Renato M 3 anni fa
    Si potesse staccare o unire un pezzetto di terra o regione ad un'altra tramite un referendum vorrebbe dire che la storia delle guerre è finta e che ci han preso per il kiul. Basti vedere la vicenda della Crimea che se non fosse stato per il fatto che un'intervento militare da parte degli USA avesse comportato una probabile terza guerra mondiale c'era da scommetterci che eravamo già in guerra. Sono chiacchiere e distintivo la possibilità di staccarsi tramite un referendum perchè la democrazia di un paese è come la libertà che un padrone da alle proprie galline quando le chiude dentro ad un recinto e si credono libere.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Non dica cretinate IVAN! Avercelo noi un Putin!!!!!
  • Ivan I. Utente certificato 3 anni fa
    Che il sig. Putin, ex capo KGB e poi Premier e Presidente da parecchio, abbia sulla coscienza migliaia di omicidi legalizzati oppure fatti passare per "disgrazie" o "suicidi", sicuramente anche in Occidente, sono in molti a pensarlo. Da noi in Italia il sig. Putin è conosciuto come "amico" di un puttaniere e truffatore. Tanti soldati ucraini in Crimea sono nati e vissuti in Crimea, hanno fatto un giuramento di difendere la Patria. L'occupazione russa della Crimea è una vergogna fratricida di cui i soldati russi e il popolo non si rendono conto e non sanno come affrontare. Dimostrazione delle porcate dei potenti (tutti i potenti del mondo), con l'aiuto dei "venduti" nei confronti del popolo che è stato manipolato dai governanti al potere nel passato e fino ad oggi. Tutti i governanti del passato. La dimostrazione di quanto noi esseri umani sappiamo essere peggio delle bestie. Dobbiamo rivedere profondamente il principio di Patria, di eguaglianza e di solidarietà sociale. Una cosa so per certo, il principio di Leader indiscusso porta danni in questo mondo di oggi.
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      E non dimentichiamo lunico accesso al mar mediterraneo per la Russia.
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      giusto!se in crimea non c'era il gas a putin non fregava niente.
    • uno di noi 3 anni fa
      sicuramente non è stato lui ad abbattere le torri gemelle
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Se qui ci sono Sardi. La Svizzera pare abbia richiesto alla Sardegna se vuole annettersi. Alla Svizzera manca solo uno sbocco sul mare, e la Sardegna, è la regione più povera e negletta d'Italia, nonostante sia quella che ha dato più Presidenti della Repubblica e politici di grosso calibro ( si fa per dire) di tutto il resto d'Italia.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Non so se qui ci siano sardi, ma troll in svizzera ce ne sono molti, come quelli che ogni tanto scrivono articoli e dicono che vogliono annettersi qualche parte d'Italia. La svizzera e' ricca grazie alle banche, ma ignora che tra non molto finirà sul lastrico e dovra' girare per le strade col piattino o mandare i propri lavoratori disoccupati in Lombardia, Germania o altre terre, perchè l'UE ha in serbo un piano per svuotare entro il 2016 le banche di quel paese e recuperare i soldi degli evasori fiscali di mezza Europa. Unirsi alla Svizzera potrebbe essere sconveniente...
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      certo, ma la dovranno comprare pagandola alla lombardia.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      ..è la volta che trovo il cinturino dello Swatch Chrono....
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Affare fatto......
  • andrea girotto Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe, con questo post un po' hai toppato, lasciatelo dire: 1) se è vero (come è vero) che in piazza a Kiev c'erano estremisti infiltrati per fare i provocatori, è anche vero che in Crimea si è votato con i cannoni di Putin (un assassino, ndr) puntati alla tempia: bell'esempio di democrazia! 2) prima di cantar vittoria con le pseudo-secessessioni, ci andrei calmo, per più motivi: - La Catalogna ha già votato, e ha votato contro l'indipendenza - La Scozia attendiamo il voto: sanno che se votano per l'indipendenza perderanno le pensioni, per cui voteranno contro - Veneto (da dove scrivo): il milione di votanti è tutto da verificare (visto che ha votato anche "Toni Sugaman", versione nostrana dle Gabibbo...), ma soprattutto ha vinto l'85% del... 20%, cioé il 15% della popolazione; considerando che l amaggior parte della gente manco sapeva di questo referendum (boicottato dalla stessa stampa che ora si meraviglia del risultato), ci andrei cauto con le conclusioni. 3) se condivido il principio delle autonomie locali, va fatta una distinzione precisa tra stato indipendente e macroregione federale; questo perché una regione come il Veneto, ad esempio, non ha le dimensioni e le risorse per reggersi da sola in uno scenario globalizzato: prova ne é il fatto che il governatore (populista) Zaia, ad ogni alluvione o tempesta è lì a piagnucolare e a chiedere l'aiuto di Roma (ma non era ladrona?). Quindi bando al facile populismo e rimettiamo la palla centro, caro Beppe... Te lo dice un attivista. Doc.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Andrea in Crimea ha vinto l'annessione perchè la maggior parte della popolazione è russa. Il resto sono balle scritte da quegli inviati che lavorano per l'UE e l'America. Riguardo il referendum del Veneto, il risultato e' farlocco, perchè potevi votare ripetutamente e farti anche piu' accounts con false identità. Leggi l'articolo dell'Espresso. PS - Concordo con te, questi articoli toppano, ma non è Beppe a scriverli, sono i suoi "aiutanti", presumo ragazzotti mmaturi. Spero presto di leggerne i nomi.
    • uno di noi 3 anni fa
      ancora con sta balla dei "cannoni di putin" che costringono i cittadini a votare secondo gli ordini del dittatore cattivo?
  • Patrizia B. 3 anni fa
    Quando il lombardo veneto voleva l´indipendenza dall´Austria" non siamo insensibili alle grida di dolore" adesso che il veneto vuole andarsene dall´Italia, la musica cambia... Come al solito la verita´e´quella che fa comodo.... Se vogliono possono fare un regolare referendum e se vincono i si´sono liberi di andarsene. Quando uno non vuole stare con te se sei intelligente cerchi di capire il perche´, se sei un cretino lo bolli come uno che non capisce niente. Ma questo non fara´che peggiorare la situazione, perche´se l´Italia e l´Europa continuano con l´andazzo attuale ci saranno molti milioni di cittadini che vorranno aurogovernarsi. La schiavitu´e´stata abolita da due secoli, e se uno e´veramente libero deve essere libero di fare quello che vuole, giusto o sbagliato che sia. Parliamo tanto di democrazia e poi non accettiamo un referendum come prova democratica. Certe persone su questo blog dovrebbero vergognarsi di scrivere quello che scrivono.
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Forse dovrei scrivere Stefamo P da mogliano Veneto ? O il fatto che scrivo attualmente da Roma deve essere indice di pregiudizio? La cultura e l'intelligenza non hanno confini , di solito invece Ignoranza e razzismi partono da comunitá molto piccole e con poca conoscenza del mondo oltre il proprio giardinetto.
    • Nunzio Garofolo Utente certificato 3 anni fa
      certo che se non c'erano questi topi .... voi da roma in giu' , che vi sentite acculturati(tse.. ) sotto lo stato , vi dovevate tirar su le maniche .... ps: e , la terra e' bassa .....
    • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
      può darsi che ad andarsene siano i topi, ma ad indignarsi e invocare l'indivisibbbolità dell'iTaglia sono sempre e solo le zecche.
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      In genere quel che accade é che quando una nave affonda i topi sono i primi ad abbandonarla . Sicuramente non sono fessi i topi , ma invece di agire da topi dovremmo agire da persone , colte , sagge , mature . Inutile sparare frasi ad effetto , generalizzazioni , dare colpe assurde all'unificazione . Le colpe risiedono nel sistema che ha governato un paese portandoloma livello attuale. Se avessimo dieci differenti parlamenti per diegi mini nazioncine , le cose non sarebbero diverse , ci sarebbero altrettanti corrotti... Poi magari dal Veneto la provincia di Treviso arriverá un nuovo referendum per l'indipendenza se le cose non dovessero andar bene per la nuova nazioncina del veneto... Magari alla fine ognuno potrebbe dichiarare casa propria indipendente e smettere di pagare le tasse , magari invadere il giardino del vicino , piantarci un palchetto per un referendum ed i insieme ai coinquilini del tal vicino decidere che la gente locale vuole l'annessione alla propria casetta anzichè rimanere con la gestione fallimentare del vicino. Quindi non scherziamo , ripeto sono le persone a dover cambiare , non lUnificazione dell'Italia.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Tutti gli Stati dell'italia pre-unitaria, stavano molto meglio di adesso, considerati i tempi, naturalmente. Unica eccezione, guarda caso, il Piemonte. Che era in bancarotta.
  • Gabriele Lorenzoni (griever) Utente certificato 3 anni fa
    le aspirazioni indipendentiste e secessioniste sono una CONSEGUENZA (giusta o sbagliata che sia) delle politiche disastrose del governo nazionale. ma A RIGOR DI LOGICA se le cose sono fatte bene forse basterebbe uno stato solo, l'italia non è gigantesca come gli stati uniti, e non è frammentata in mille lingue come la svizzera. OLTRETUTTO riporto il pensiero di un mio amico: l'argomento del contenimento delle tensioni separazioniste attraverso il federalismo è molto debole. Vedi la sardegna e l'alto adige che pur essendo regioni a statuto speciale, avendo autonomia e ricevendo un sacco di soldi dallo stato, conservano tutt'oggi il carattere dell'indipendentismo.
  • al rossi Utente certificato 3 anni fa
    Dovremmo tutti dare una mano ai veneti a fare la secessione dall'italia,forse sarebbe l'unico modo per smembrare l'italia e quindi salvarla. In 150 anni non è stato prodotto nulla di buono,solo ladri,parassiti,cialtroni e distruzione di cultura e civiltà e territorio. Tutto quello che ha di buono l'italia,tutto quello per cui è conosciuta nel mondo è dovuto ad artisti che hanno operato quando l'italia era divisa in piccoli stati. ERAVAMO I PRIMI, IN 150 ANNI SIAMO DIVENTATI GLI ULTIMI.
    • al rossi Utente certificato 3 anni fa
      Infatti siamo conosciuti nel mondo per i palazzacci di cartone costruiti nelle periferie negli anni 60,i cinesi vengono giù a milioni per visitarli e fotografarli. VIVA IL REGNO DI NAPOLI INDIPENDENTE!!!!!! SONO IL PRIMO TIFOSO,LO SPERO ANCHE DI TE!
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Forse dovresti rileggerti la storia . Nel 1960 , lItalia era sulla buona strada , prima economia a livello mondiale. Non sono gli staterelli a rendere migliore un paese , ma l'unione. Prova ne é il fatto che prima della unificazione lo stato economicamente più sano ed avanzato dItalia e tra i primi tre d'europa non fosse un insignificante staterello Padano, ma il regno di Napoli . Quel che rende un paese migliore non sono le divisioni ma le persone .
    • Lady Dodi 3 anni fa
      E' vero.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Non solo PIERANTONI! Nel Diritto Internazionale è in gran rilievo l'Autodeterminazione dei Popoli". Ma appunto, si usa alla bisogna! In realtà valgono solo i rapporti di forza.
  • londinesino . Utente certificato 3 anni fa
    L’assistente del segretario di Stato Victoria Nuland ha detto al National Press Club di Washington, lo scorso dicembre, che gli Stati Uniti hanno investito 5 miliardi di dollari «al fine di dare all’Ucraina il futuro che merita» a voi l'interpretazione.
    • londinesino . Utente certificato 3 anni fa
      Mah.....secondo me l'Ucraina vuole solo stare con chi la fa stare meglio.Quindi se vogliono entrare nell'Euro si vede che sono abbastanza disinformati,del resto i 5 miliardi di dollari sono serviti anche a questo,cioè a disinformare.Le nazioni,oggi,si conquistano con la propaganda.Covo non riesce questa si passa alle armi.Ma sai,con la Russia mica puoi fare tanto il galletto......
    • Lady Dodi 3 anni fa
      L'Ucraina vuole euro. Sa che i dollari si stampano con la fotocopiatrice!
  • londinesino . Utente certificato 3 anni fa
    Sinceramente non capisco il messaggio di questo post,il movimento sta forse prendendo una piega separatista?a che scopo?ragazzi non dimentichiamo la Jugoslavia....
  • Claudio Pierantoni Utente certificato 3 anni fa
    Le grandi potenze hanno un diritto internazionale "creativo" che vale quando gli fa comodo. La carta dell' ONU, il Patto internazionale sui diritti civili e politici, stipulato nell'ambito dell'ONU nel 1966,la "Dichiarazione relativa alle relazioni amichevoli ed alla cooperazione fra stati" del 1970, la "Conferenza per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa" sanciscono il diritto all'autodeterminazione dei popoli
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Un minimo di Storia ragazzi! Regioni autonome. Lo sapete perchè sono autonome? Perchè ad esempio la Sicilia, nel 1946 era pronta per essere la quarantanovesima stella sulla bandiera USA. E lo sarebbe stata, se l'Italia nelle votazioni del "48", avesse visto la vittoria dei comunisti. Idem la Val D'Aosta, interesse francese. Non parliamo poi dell'Alto Adige! Via con l'Austria. L'Italia, paga e ha pagato, altrimenti si sarebbero "secessionate" ben prima del Veneto.
    • Cico V. Utente certificato 3 anni fa
      Allora secondo te perché volevano andare con gli USA dovremmo mantenerli per l'eternità? Lo sai che la Sicilia é la regione che succhia più risorse allo stato? Non era meglio darle l'indipendenza che risparmiavamo una cifra? Sono stati spesi per lo sviluppo del Mezzogiorno più soldi di quanti ne ha dati l'america alla Russia per smantellare le armi atomiche e senza risultati. Potete dire quello che volete,ma I numeri non mentono. Poi sto sempre aspettando che mi si dica se é giusto uno stato che non tratta I suoi cittadini allo stesso modo.
  • vera m. Utente certificato 3 anni fa
    Le flotte navali della Russia non possono rinunciare alla Croazia, loro sbocco sul mare.... io vedo la ragione per cui Putin ha agito così... in quanto al resto scusatemi... sono piuttosto ignorante in merito.
    • Christian 3 anni fa
      La Croazia ? Ho la casa in Croazia . Non sapevo che è' diventata di Putin ,,,, Grazie dell'informazione !!!!! Parto subito ! Non voglio trovarmi con le Matrioske al posto dei Thun !!!
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Forse intendevi la Crimea?
  • Lady Dodi 3 anni fa
    STEFANO di ROMA. Temo che qui, quelli di Roma siano "stranamente" gli unici a NON approvare, il referendun in Crimea o in Veneto.
    • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa
      aahahahaahhaah ! Colpito e Affondato! amen
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Sono di origine venete , vivo solo a Roma. E risiedo in Toscana . Mi piace pensare di essere Italiano ,non veneto , romano , o altro. È ora di finirla con questi campanilismi medioevali ed egoistici.
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    Ps .... Ma come si fa ad essere sicuri che quel 96% dei consensi non sia invece derivato dai fucili puntati dei soldati Russi? Data l'assenza di osservatori stranieri ,non sarei così precipitoso a chiamarlo referendum democratico.
    • uno di noi 3 anni fa
      gli osservatori c'erano eccome, informati meglio.
  • guglielmo korr-oschetz Utente certificato 3 anni fa
    "C'è la fila per l'autodeterminazione, dalla Catalogna, alla Scozia, ai Paesi Baschi, alla Bretagna, al Veneto, a Trieste. In Italia l'idea di decentralizzare i poteri dello Stato centrale prima del prossimo naufragio economico e istituzionale e di mantenere allo Stato poteri fondamentali è una soluzione per bloccare le spinte centrifughe in atto. Non è secessione, come non lo è negli Stati federali come gli Stati Uniti e la Svizzera. La Padania non è mai esistita, ma la Repubblica di Venezia è durata mille anni." E giù applausi a non finire ! :) TRIESTE LIBERA !!!
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      libera dalle teste di cazzo come te!
  • Roberto Santi 3 anni fa
    io sono veneto da generazioni e non ho votato, e questi stronzi una minoranza etnica di nazifascisti vogliono fare un veneto stato ! di cosa! per staccarsi dall'Italia! ma che sono dei deficienti. anche Renzino è stato votato da una minoranza di italiani per giunta con dei palesi imbrogli di voto, e questo è al governo ! il l’un percento che vota e fa sto imbroglio, e questo sarebbe una democrazia! Io la chiamo dittatura. Come il blef dei forconi che adesso si sono palesati sono i fascisti e i leghisti e il pd-l che hanno fomentato il mal contento per fare i loro comodi. Una storia gia vista nelle manifestazioni di piazza, i soliti infiltrati che si nascondono fra la gente e dopo gli stuzzicano per fare delle rivolte violente e dopo aver ottenuto il disastro, scappano una tipica strategia militare che usano spesso gli inglesi e gli americani.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Nunzio per piacere non usiamo luoghi comuni. Tanto di cappello a tutti veneti, solo che qui siamo tutti nella stessa barca e i vari Zaia, Brunetta, De Michelis, Sacconi ecc non vengono da Marte, sono veneti anch'essi e responsabili dei casini che hanno affossato questo paese. Se usi la storia della palude, ricordati che i meridionali, per par condicio lo dico, sono andati ad aiutare il Veneto quando alle sue porte c'erano i turchi e poi gli austriaci. Eviterei quindi di fare una battaglia in stile calcistico, tipo la mia squadra segna piu' goal della tua, perche' lascia il tempo che trova. Ripeto, siamo tutti nella stessa barca e dobbiamo combattere insieme per cacciare i cialtroni dalle poltrone e rimettere a posto il paese.
    • Denis Gottardo 3 anni fa
      Sono d'accordo con te.Mi sembra che questi promotori del veneto stato stiano sfruttando il malumore che c'è(in tutta italia del resto)per proporre una cagata in stile campanile di san marco.Le secessioni non servono,poi anche noi veneti ci inculeremo l'un l'altro,poi scorporeremo le province ecc...Non servono confini o divisioni,ma Rispetto delle regole che già ci sono Non è che in veneto siamo tutti santi e immacolati.
    • Nunzio Garofolo Utente certificato 3 anni fa
      cosi' averne di veneti che da poveracci gnurant, con guai tipo piena del po , vajont, terremoto hanno messo in piedi una nazione industriale da invidia con sacrifici abnegazione voglia di fare sudore. cosi' non averne di fancazzisti che vivono da roma in giu' tutti acculturati ed aspiranti al posto di statale e con la volonta' di fottere il datore di lavoro, ps: e se non c'erano i veneti durante il ventennio il sud sarebbe rimasto una palude a vita e tutti seduti fuori dalla porta aspettando la manna dal cielo!! ps: e per chi lamenta su che nel veneto sono tutti ubriachi ...meglio ubriachi che vivere da parassita, sotto montagne di monnezza, con pallottole vaganti a iosa e illegalita da terzo mondo!!!
    • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa
      Abbiamo difeso la linea Piave per NOI non per voi!
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Sono di origine veneta anche Io , e le derive aitonomiste , sono solo rigurgiti leghisti e di solito razzisti di poche persone poco acculturate . Parlare di secessione é un insulto alle migliaia anzi milioni di persone che hanno dato le loro vite per Unire l'Italia. Il problema non é l'indipendenza regionale ma avere un governo responsabile incorruttibile e che operi per tutti gli Italiani e non solo per una parte od una casta. Senza considerare che una Italia frammentata oerderebbe qualsiasi peso politico od economico tornando ai livelli di staterelli insulsi , inutili e soggetti ad interferenze straniere.
    • Nunzio Garofolo Utente certificato 3 anni fa
      minoranza? mi sa che tu sei quello che fa parte della minoranza!!
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    Non sono s'accordo. In Crimea ci sono Russi che vogliono tornare ad essere russi , in Veneto ci sono un pochetto di Italiani che vogliono farsi i cacchi propri. Non sono rappresentativi di nulla. Inoltre meglio non alimentare derive secessioniste e simili ma fare come la germania ha fatto con la sua metá orientale , in pochi anni hanno parificato le economie mentre in zitalia non ci si é riusciti in 150 anni , più che altro per politiche egoistiche , coruzione ed incompetenza delle classi politiche.
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Paolo eccoti accontentato! APPROPOSITO DE REVOLUZIONI: Se parla presto de rivoluzzione, se dice facirmente: scioperate, quann'uno cià le cammere montate co' tanto de tappeti e de portrone! Ma quanno scoppierà la ribbejone che faranno sur serio a schioppettate, scommetto che pe' fa' le bancate der suo nun je dà manco un credenzone! Pur'io so' socialista, ma nun vojo la propaganna rivoluzzionaria da chi è tranquillo drento ar portafojo! Da chi consija de mannà per aria la società borghese cór petrojo perché s'è assicurato a la Fondiaria! Hahahha...questo Trilussa!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Paolo Trilussa è sempre stato un personaggio scomodo al sistema monarchico e sarebbe stato scomodo anche oggi. Altri invece li hanno fatti fuori l'ultimo Pasolini!
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Oreste, speciale! p.s. ma perchè non gli hanno clonati questi? Se fossimo circondati ancora da tali Personalità forse non saremmo giunti a questa situazione.. te lo immagini 1000 Trilussa a far lezione nelle scuole?
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    E' da l'artr'anno che nun me cimento oggi me preme de dedicalla a i amici romani me scusi a Nike p'a dizzione, sto'ncora'mparando Me piace sentimme sempre a ccasa a dare e riceve' eguale confidenza già o sò che po' ce sse sente ed è questo a ffà a differenza 'n paio d'anni fa ero distante nun ce pensavo a 'sta avventura poi poco poco m'ha preso pe' mmano e m'ha condotto verso n'artra curtura Qui ho trovato gente pe' bbene quarche vorta o scasso der solito trollino ma me so' fatto l'occhio morto presto du' parole e avevo già capito o sciocchino Quello che leggo qui e molto variàbbile quello che scrivo di solito è ciò che penso però devo dire a vverità 'mportante tanto de quello che me rimane ha'n senso
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      ma ti pare paolo! non son nessuna per poter correggere il tuo romano, che in realtà parlo molto poco! bravo come al solito a poetar, buona fine domenica ;)
  • Lady Dodi 3 anni fa
    CICO, l'autonomia è una gran....corazzata Potemkin O l'indipendenza o niente. E come per la separazione: o si divorzia o si resta regolarmente spostati. Che senso c'è a fare una cosa che non è ne carne ne pesce? Per stare fra "color che son sospesi"?
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 3 anni fa
    La Padania non è mai esistita, ma la Repubblica di Venezia è durata mille anni. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° verissimo ! ma c'è da considerare che la repubblica veneta poi passò in mano all'impero austroungarico di dinastìa asburgica, la stessa del regno delle due sicilie ! ... così come la Lombardia ... ma guarda un po' non è così per la Crimea che è sempre stata russa come del resto l'Ucraina ... per non citare le altre presunte secessioni che non hanno niente a che fare con la nostra travagliatissima storia ... risorgimentale ! ps: ma chi glie l'ha fatto fare a mi nonno combattere per la gloria di questi quattro polentoni di matrice barbarians !! ... mah !
    • Cico V. Utente certificato 3 anni fa
      Forse tuo nonno avrà combattuto per I polentoni ,ma non per questo tu devi essere mantenuto in eterno da loro. Quanti dipendenti ha il commune di Roma? Quando decreti salvaroma dovremo ancora fare? Quanti forestall hanno Calabria e Sicilia? Quanti falsi invalidi ci sono in Canpania? Poi vi domandate perché I veneti se he vogliono andare?!
    • Lady Dodi 3 anni fa
      Hai ragione.
  • Cico V. Utente certificato 3 anni fa
    Fanno bene I veneti.Quando hanno chiesto l'autonomia non l'hanno ottenuta. Quello non si puó accettare sono le critiche di gente che viene da regioni come la Sicilia che hanno una forte autonomia,non danno un centesimo allo stato e ricevono miliardi per I loro sprechi. Quando sento un meridionale dire:"Speriamo che se ne vadino sti polentoni,staremo meglio senza di loro."penso che ferebbero meglio a farsi due conti.Solo solo 4 le regioni che danno più di quello che prendono e se negano questo allora per quale motivo non vogliono che ogni regione si tenga il suo?
  • RENATO PIANCIOLA 3 anni fa
    pg. 13 de "La Stampa" di oggi 23.03.2014: Dopo una intera pagina contro i cattivi russi in Crimea a fondo articolo si legge dei soldati ucraini disarmati e scoraggiati e ufficiali arresi: "La maggior parte ha scelto di entrare nell'esercito russo" COGLIONE DI GIORNALISTA!
  • Marco Veneto 3 anni fa
    Mi piace la discussione maliziosamente mediatica riguardo il referendum del Veneto... Per esempio in Matrix sembrava quasi che avessero a che fare con un Lavitola, o con qualche colpevole all'italiana, intervistando gli organizzatori di Plebiscito... Quello che non si riesce a capire del popolo veneto è che siamo realmente gente semplice, e di certe puttanate infatti non ne senti mai arrivare dai nostri confini... Non facciamo mai casino... Quando ci facciamo sentire è per cose che noi sentiamo importanti..! Ora vogliamo l'indipendenza, è rivelato..perchè parliamo veneto da mille anni, perchè abbiamo una cultura e tradizioni proprie, perchè cosi siamo noi. E dove volete andare sentiamo, dice qualcuno? E la Catalogna e la Scozia dove vogliono andare? Nella Nostra terra, da nessun altra parte, restaurando il nostro governo. Forza Beppe
    • elisabetta deste 3 anni fa
      ma va ! io sono veneta e italiana .Sono sicura che i risultati di un regolare referendum darebbero ben poco spazio agli "indipendentisti" Non crede che se ci fosse più onesta' anche tra di noi le cose andrebbero meglio ?
  • TINO LISSU Utente certificato 3 anni fa
    Le diverse rivendicazioni indipendentiste,sicuramente esploderanno anche in altre regioni del Bel Paese,considerato che i vari governi che si sono alternati hanno iniziato un progressivo smantellamento dello stato sociale,attraverso un progressivo azzeramento del diritto al lavoro,sanità,previdenza,istruzione,che nonostante siano sanciti dalla nostra Costituzione,vengono azzerati col pretesto del cosiddetto "debito pubblico" truffa.Tali politiche ultraliberiste sono state e sono tuttoggi adottate dai governi fantoccio illegittimi non eletti da nessuno,bensi' nominati dalla finanza speculativa nazionale/internazionale;infatti i politicanti del Bildelberg,quali Amato,Prodi,Monti(ex dirigenti Goldman Sachs),Letta,ed ora Renzie,non sono altro che meri esecutori fallimentari dell'economia nazionale.A questo proposito giova ricordare le svendita dell'IRI e di altre aziende statali che aveva promosso il Mortadella con il pretesto di ridurre il debito pubblico,il quale anzi aumento'.Non paghi delle lezioni impartite da tale disastrosa svendita dei beni pubblici,oggi il ragionier Cottarelli e il ministro Padoan(ex consulenti FMI) ci ripropongono la minestra riscaldata della liquidazione a prezzo di realizzo di importanti aziende pubbliche(Enel,Finmeccanica ecc)contribuendo ad impoverire il Paese,facendoci dipendere in tutto e per tutto dal vorace appetito delle lobbies internazionali,che continueranno a banchettare sulle spalle degli italiani.FERMIAMOLI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    capisco che le piazze si possono anche influenzare,ma non sempre,ad esempio al piazza a roma con il movimento era insomma naturale, c'è piazza e piazza, poi a dirla sinceramente io un egiziano con le sue leggi islamiche e un gheddafi che era un pazzo scatenato e un mubarak e il'presidente ucraino con il cesso d'oro ,non li vedo di certo rappresentanti di un popolo,elezioni viziate e lo sappiamo quando ci sono state, un putin poi,l'amichetto del berlusca oltre che un dittatore pure un cafone,questo avrà non solo il cesso d'oro,ma si sarà fatto pure i genitali,poi la piazza non diceva europa,ma che voleva essere libera, nè europa nè russia ma pane vuole, se devo scegliere la russia mai la scieglierei,manco morta, omofoba, razzista e vedi che gli hanno fatto ai ceceni,a dirla sinceramente russi e islamici non li voglio in italia manco come turisti,ma io ,e siccome siamo in democrazia al massimo li evito ,insomma vediamo che fare noi,che pure in italia le elezioni sono viziate e lo stiamo vedendo con la legge elettorale ad partitum puzzone, così vincono e si spartisconoi il potere per altri 100 anni,pensiamo a noi ,già berlusconi sta pensando di ripensarci alla legge elettorale cioè c'è il dubbio che possa vincere il m5s ed allora non gli va più bene.,dunque diciamocelo alla razzi facciamoci i cazzi nostri,per putin ti prego grillo,mollalo,fa schifo,lui e il suo predecessore ,l'ubriacone, quello che a fine carriera rese ricche le figli,una mi pare abbia preso 5 milirdi ai tempi,non li voglio manco morta,sono scarafaggi ,sono frutto di fogne pazze
  • Giovanni 3 anni fa
    Non facciamo di tutta l'erba un fascio! In Crimea è avvenuta una cosa grave. Non si discute del principio di autodeterminazione dei popoli. La cosa scandalosa è l'intervento militare straniero! Gli USA sono intervenuti solo dopo anni di massacri!! la russia interviene e annette la crimea senza ascoltare l'ucraina!! il referendum doveva riguardare tutta la nazione non una zona!!! Putin è solo un dittatore peggiore di Hitler che vuole mettere le mani sull'europa.
    • Fernando Vehanen (deietio fetens) Utente certificato 3 anni fa
      Ti pagano un tot a riga?
    • Lady Dodi 3 anni fa
      Ma non dire idiozie! Con chi doveva andare a parlare in Ucraina? Sono quattro o cinque lì adesso a contendersi il potere!
  • FABIO MAMBELLI 3 anni fa
    Sii che bello ! ognuno per i fatti suoi in nome dei vecchi confini, ognuno sceglie il periodo storico che preferisce ! Veneti coi veneti, Liguri coi Liguri, Toscana unita all'Umbria e parte del lazio come con gli Etruschi. Oppure referendum per reintrodurre i confini dell'antico regno longobardo (all'indomani della morte di Alboino, però..) ! dai cominciamo con i referendum sul blog !
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      ...e al gabbio scrisse 'le mie prigioni'... lo vedi Fruttarò che non tutto il male viene per nuocere? :)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Molto interessante. Grazzie Sirvane'... Senza conta' che gli avete messo ar gabbio Marco Polo...sempre,tornando ai Veneti...
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      Eh Fruttarò... i liguri nel corso del tempo si sono sempre distinti. http://www.youtube.com/watch?v=ZMvmsVcXjQg
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Sirvane',si nun me sbajo,'n ligure aveva scoperto l'America...ce sta parecchio da rivendica',me pare... Buon pomeriggio!! Cosi' facendo,ha rovinato i commerci d'a Serenissima...si quarche veneto è ancora incazzato,se po' capi'...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Ce sta puro l'Inno... http://youtu.be/5qmKuBb0RxI
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      vabbè vada per l'indipendenza ligure ^_^ Ciao Fruttarò!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Okkei,vada p'i Longobardi... http://youtu.be/5UrMlf5EzAE
  • Lady Dodi 3 anni fa
    il Governo ucraino, bello o brutto che fosse, è STATO VOTATO! E per chi non lo sa, c'erano tutti gli osservatori internazionali che si vogliono. Noi è il TERZO governo di fila che abbiamo NON votato, e come se non bastasse, pure il Parlamento è stato eletto con legge dichiarata NON costituzionale, e se non bastasse ancora, l'illegitimo Parlamento dovrebbe fare una legge elettorale, essendo stato dichiarato lui stesso delegittimato! Un minimo senso del decoro, dovrebbe far si che l'Italia stia sempre zitta, sulle legittimità altrui.
    • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa
      Ma è una nazione questa?? una massa di pulcinella barzelettieri contaballe a go go,corrotti ,mafiosi,camorristi senza dignità! Approvo beppe per il tentativo di cambiare sta repubblica delle banane. ci riuscirà?..uhmm
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Con l'Ucraina, a differenza della Libia gli è andata storta perchè l'Ucraina, strano a dirsi, è una macedonia di popoli con una grossissima percentuale russa.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Ormai per distruggere un Paese e possibilmente depredarlo, non si usa più dichiarargli guerra. Si cercano quattro scontenti, che si trovano dovunque, gli si fa fare qualche "piazzata", poi si mettono da parte e arrivano ..."i tiratori scelti", chiamiamoli così, perchè a Maidan c'erano puire i cecchini. Et voilà uno Stato Sovrano finisce in bocca a chi lo vuole. O nel caos da cui non si può riprendere per i successivi cent'anni. Vedi Libia.
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Scusate l’o.t.:(ma quando ci vuole ce vò!) PER LA PASSIONARIA LEGHISTA DEL BLOG :Iorio Ivana: In mancanza di Ciro credo di poterlo sostituire inviandoti le medaglie della lega e del tuo amato Bossi. Il 5 gennaio 1994, al processo Enimont, Bossi ammette il finanziamento illecito tramite una tangente ricevuta dalla Montedison. Nel 1995 viene condannato per violazione della legge sul finanziamento pubblico ai partiti a 8 mesi, pena confermata in appello nel 1997 e Cassazione l'anno dopo.[ Altre condanne relative ai seguenti fatti: Fatti di via Bellerio(18 settembre 1996) Vilipendio alla bandiera(26 Luglio e14 settemre 1997) Vilipendio al Capo dello Stato(aprile 1993) Diffamazione dei magistrati(novembre 1995) Attentato ai diritti politici dei cittadini(maggio 1999) Centomila bergamaschi armati(agosto 2012) Scandalo dei rimborsi elettorali (maggio 2001) Nello stesso anno crea al Nord con Forza Italia (partito politico fondato nel 1994 dall'imprenditore milanese Silvio Berlusconi) la coalizione elettorale denominata Polo delle Libertà, che assieme al Movimento Sociale Italiano vince le elezioni. Il governo Berlusconi viene sfiduciato il 22 dicembre 1994. In quell'occasione Bossi stacca il suo partito dalla coalizione presentando una mozione di sfiducia. L'atto viene denominato dai mass media "ribaltone". All'opposizione durante il governo di centro-sinistra (Prodi 1996-98; D'Alema I e bis 1998-2000 e Amato 2000-2001), Bossi riallaccia i rapporti col Polo di centro-destra in occasione delle elezioni regionali del 2000, costituendo l'anno successivo una nuova coalizione chiamata Casa delle Libertà. L'alleanza vince elezioni politiche del 2001 (13 maggio), anche se i voti della Lega Nord scendono dal 10% al 3,9%. Bossi entra nel governo assumendo l'incarico di Ministro per le riforme istituzionali e la devoluzione. Ultime chicche: Rosy Mauro…finanziamenti personali e scuole di formazione. Manuela Marrore(seconda moglie) pensionata baby nonostante continui ad insegnare.
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      dalla spartizione del Potere sono sempre esistite toghe rosse e toghe nere...condite da Mafia e Massoneria..per cui..chi più ne ha più ne metta p.s. è sempre stata questa la motivazione nella richiesta degli spostamenti dei processi importanti, lontano dai nemici..vicino agli amici..
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Certo, ma vai anche a random, una poesia è un fiore nella steppa, non può che piacere.. :-))
    • Cico V. Utente certificato 3 anni fa
      Le toghe rosse hanno sempre fatto di tutto per inquisire lega e Berlusconi e chiudere gli occhi sulle malefatte della sinistra(molto più gravi) vedi Penati,Montepaschi ,Serravalle e via dicendo. Questo é un dato di fatto incontestabile.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Paolo,devo trovare qualcosa inerente al Post...cercherò..dammi tempo!
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Oreste, da te invece mi aspetto una "spolveratina" di Trilussa..un grande proprio
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      ciao Luì, sai che seguo sempre il tuo scrivere con molto interesse...hai dei suoni speciali :-) tu e Fruttarolo siete mitici, se fate uno spettacolo sbancate...troppo forti!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Luì,o sò er popolo c'à a memoria corta, e li leghisti...cortissima!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      a volte la signora risulta veramente insopportabile!
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Orè questi cianno la faccia come er culo...artro che secessione. Li promemoria ogni tanto je fanno bene.... Bonasera a te e a Paolo
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      eheheh...Orè..vedo che hai cambiato i caricatori al tuo kalashnikov..è proprio carico! :-)))
  • antonio corino Utente certificato 3 anni fa
    ieri a Madrid oltre 1.000.000 di vittime dell'€ hanno contestato i provvedimenti del governo figlio di trojka. Ogni simpatizzante, iscritto, elettore del M5S si dia come obiettivo minimo di convincere altri cittadini a votare x l'unica opposizione possibile contro l'€criminalità-legaizzata-politicante in attesa di una sollecita uscita dall'€dittatura capitalistafinanziaria monitoriamo... www.youtube.com/watch?v=71GGtqF1Q_A video.repubblica.it › Home › Mondo www.youtube.com/watch?v=gX7c0-zQ68A www.youtube.com/watch?v=bthSrptHrNw
  • red tiger 3 anni fa
    Lotta dura senza paura dovrebbe essere il motto dei cittadini italiani. Poi se qualcuno vuole vederci in questa frase un accostamento ad altro faccia pure, la fantasia vola soprattutto quella dei giornalisti. Gli italiani devono lottare per un' Italia migliore.
  • Salvatore i. Utente certificato 3 anni fa
    Salvatore Ircano Questi politici Italiani sono:"senza arte nè parte"stanno riuscendo a distruggere l'Etnia e la cultura del Popolo Italiano;dove non è riuscito ai Nazisti e Fascisti con l'assurda guerra;con la scusa della globalizzazione i politici stanno distruggendo l'Italia, in Società Globale!!Fermiamoli in tempo( M.5 Stelle)per la sopravvivenza del Nostro Popolo Italiano e la cultura della Nostra Nazione del Made in Italy!!
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Anche se non sono soddisfatto della mia situazione regionale, essendo di tendenza mitteleuropea, visto poi che i governi da 50 anni a questa parte più che dare hanno tolto, non mi discosto però da un'analisi, almeno credo, obiettiva. Lo dico ai secessionisti: gli stronzi, i ruffiani, gli opportunisti, i pescecani, si trovano sia al sud che al nord, se si gira la testa poi si possono vedere anche ad est e ad ovest, non facciamoci illusioni. Diciamo piuttosto che questa Nazione è stata fondata sull'analfabetismo, e che i primi che ci hanno derubato in quel Girone infernale romano sono stati proprio i nostri corregionali (Lega Nord docet), per cui prendiamoci le nostre responsabilità, tutti.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    VARTULI, se così fosse e cioè che Maidan sia stata finanziata ( meglio dire armata) dai Partiti d'opposizione, sarebbe bastato che aspettassero le prossime elezioni. Anzi AVREBBERO DOVUTO ASPETTARE le prossime elezioni! Che si fa così? Allora anche da noi, ogni volta chi perde le elezioni mette in piedi un casino rivoluzionario? E poi senta, una Piazza Maidan, per reggere tre/quattro mesi a venti gradi sottozero, ha AVUTO UN SUPPORTO LOGISTICO che nesun partito d'opposizione può garantire! Non se lo potrebbe permettere nemmeno un regolare governo: pensi solo al lavoro bloccato per tutte quelle persone.
  • Leopoldo Leopo Utente certificato 3 anni fa
    E all'estero? http://www.umarcocali.com/2014/03/conosci-qualche-persona-che-e-allestero.html
  • Lady Dodi 3 anni fa
    L'Ucraina per me è stato un campanello d'allarme. E me ne sono interessata subito. Chi frequenta il blog lo sa. E sapete cosa ho scoperto? Che tanto per cominciare l'Ucraina quasi non esiste: ci sono Russi, Polacchi , persino Cecoslovacchi e Greci nelle sue presunte frontiere. Ma cosa hanno combinato dopo la seconda guerra mondiale? perchè pare che pure la Romania sia metà ungherese e via dicendo.... Per me bisognerebbe rimettere un pò le cose a posto, che l'Europa sembra più artefattta dellAfrica, quella con le frontiere squadrate .
  • Alan Vartuli 3 anni fa
    Riportiamo un po di fatti: 1) la protesta del Majdan e' stata una protesta finanziata dai principali partiti di opposizione, chiunque affermi che sono arrivati finanziamenti da USA-UE o porta delle prove o si tratta solo di chiacchiere. 2) bollare il Majdan come fascisti e’ semplicemente un ingiustizia nei confronti del popolo ucraino e dei morti il cui sangue e’ ancora sull’asfalto. Conosco personalmente molte persone che hanno partecipato alla protesta, portando bevande calde, aiutando l'ospedale di campo, o semplicemente stando in piazza. Come in tutti i movimenti ci sono degli elementi estremisti-reazionari (ce ne sono moltissimi anche nel M5S di intolleranti, e negarlo vuol dire fare gli struzzi) ma non per questo bisogna screditare migliaia, milioni di persone per colpa di poche unita' che nella protesta sono irrilevanti. 3) Potrai facilmente trovare video su youtube dove si mostra come i Berkut sparano a giornalisti e a manifestanti. Qui troverai due video, il primo e’ la testimonianza di un manifestante sopravvissuto, che racconta come i Berkut abbiamo decapitato dei demostranti (probabilmente alcune di queste fanno parte della lista di nomi di persone che risultano tuttora come scomparse). Nel secondo video vedrai la conferma delle sue parole: https://www.youtube.com/watch?v=TWvTE9KS0O4 https://www.youtube.com/watch?v=7soYUBndl3g Vai per favore a Kiev, parla con i manifestanti che erano sulla via institutskaya; alcuni di loro li potrai vedere in questo video, mentre vedono i propri compagni cadere sotto o proiettili: (Dal minuto 15) https://www.youtube.com/watch?v=GV8otKjvEEo In questo video vedrai i Berkut che sparano alla folla (quelli con la fascia gialla al braccio) https://www.youtube.com/watch?v=yBNwwKGlibA Affermare che a sparare non siano stati i Berkut governativi e' semplicemente negare l'evidenza. O porti le prove o di nuovo sono chiacchiere.
    • londinesino . Utente certificato 3 anni fa
      L’assistente del segretario di Stato Victoria Nuland ha detto al National Press Club di Washington, lo scorso dicembre, che gli Stati Uniti hanno investito 5 miliardi di dollari «al fine di dare all’Ucraina il futuro che merita» secondo te,qui romantico i degli americani sono così generosi da spendere tanti soldi solo per il bene degli ucraini senza avere un proprio interesse?
  • alessandro bulgarini 3 anni fa
    Ci vuole sempre un piano B !
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    O.T. E' in pericolo la nostra Democrazia? Eppoi...è mai stata Vera democrazia? .... "Dati del 2012( denari già pagati quindi da tempo) Dati desunti da “la Fucina” (mini post) Massimo Sarni……..2.200.000(due cariche) Giovanni Ialongo……..900.000 Mauro Moretti ……….873.000 Raffaele Pagnozzi……336.000 Gianni Petrucci……….194.000 Mauro Masi..……………473.000 Andrea Monorchio…226.000 Domenico Arcuri……800.000 Pietro Ciucci…………..750.000 Massimo Garbini……503.000 Giuseppe Nucci……..570.000 Giuseppe Sala……….428.000 Nando Pasquali…….411.000 Maurizio Prato……..600.000 Maria Tarantola…..140.000 Riccardo Mancini…287.000 PierLuigi Borghini..129.000 Paolo Scaroni.6.400.000(5 milioni di bonus) Fulvio Conti.4.000.000( 2,5 milioni di bonus) Pietro Tali..6.900.000(comprensiva di buonuscita) Giuseppe Recchi..1.000.000 Flavio Cattaneo..2.350.000 Giov. De Gennaro...300.000 TOTALE furto….40.890.000. E poi non hanno i soldi per la Sla,per il reddito di cittadinanza,per i terremotati,per gli alluvionati: aòòò non si fanno mancare nulla! oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.03.14 18:43| ------------------ Domande: -Ma chi stabilisce gli stipendi di questi salvatori della patria? -Qual'è l'organo che decide queste cifre? -Non c'è una commissione etica e morale che può decidere un controllo efficace? -Se prendono così tanto sono anche responsabili diretti in caso di fallimento o di grandi perdite? -Perchè loro con queste cifre possono avere molti incarichi retribuiti, mentre un cittadino qualsiasi no? -Perchè solo ai comuni mortali viene vietato di sommare la sovrapposizione di contributi contemporanei mentre a questi no? Eppure c'è una tassazione a monte - Perchè.............lasciamo perdere và, che è meglio..
    • mic.r. 3 anni fa
      scusate un attimo lo sfogo personale... Fulvio Conti alla ghigliottina.
  • red tiger 3 anni fa
    Dov'è finita la tanta decantata democrazia diretta che piace tanto a Grillo e a me? E l' abolizione dei partiti, sempre concorde con Grillo? Puff....spariti? O vogliamo illuderci che quella che stanno mettendo in atto i grillini è vera democrazia diretta per tutti? Democrazia diretta vuol dire che il cittadino ha voce in capitolo su ciò che sta per essere messo in atto. Ora invece è spettatore dello squallido teatrino di figuranti che si alternano negli anni. Questi figuranti pulcinella non si preoccupano mica se aziende come Tods, Benetton e via discorrendo si delocalizzano sempre più all' estero andando a sfruttare poveracci sottopagati costretti a lavorare come schiavi, se veniamo svenduti all' estero. No, no! Vergognatevi voi politici come vergognatevi voi grandi imprese italiane. Mi fate vomitare. Invece di restare qui e lottare con noi, sedotte dal Dio denaro, vi prostituite come p.! Ne volete sempre più. Ce l'ho anche però con le piccole imprese, con i lavoratori che si delocalizzano altrettanto. Hanno la stessa colpa di non aver lottato, di essersi arresi.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Bisogna vedere cosa si intende per Europa, Marco. L'euro? Al momento non c'è altro. E l'euro NON è l'Europa.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Perchè il Kossovo era il primo Alessandro. Poi sono stati "destabilizzati" l'Irak, l'Afganistan, l'Egitto, la Siria, la Libia e finalmente ormai s'è capito il giochetto: riportare al Medioevo interi Stati per questioni geopolitiche. Mi pare che al tempo del Kossovo ci fosse D'Alema a capo del Governo.
  • emiliano v. Utente certificato 3 anni fa
    http://europamente.wordpress.com/2014/03/23/una-norimberga-per-la-troika Sto cercando giuristi specializzati in diritto europeo che mi aiutino a suffragare e motivare un ricorso con richiesta di condanna per la violazione dell'art, 3 protocollo 1 CEDU da parte dei parlamentari italiani che hanno approvato il porcellum e che hanno approvato il fiscal compact e il six pack , e votato la fiducia prima al governo letta e o al governo RENZI per contatti http://europamente.wordpress.com/2014/03/23/una-norimberga-per-la-troika per
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Quando mi dilettavo di Storia, ho cercato di capire ( ma poi illustri studiosi me l'hanno confermato), quale fosse stata nella Storia la miglior forma di Governo mai esisitita. Ebbene è stata la Serenissima. La Repubblica di Venezia.
    • mulholland drive Utente certificato 3 anni fa
      Quando ci sono i soldi è più facile governare.Sia nella Repubblica Veneta, sia nella confederazione elvetica sembra che non siano mai mancati. Quando non ci sono, si sfasciano le famiglie e si dissolvono sia le democrazie, sia gli stati. Il problema è come farli questi benedetti soldi e se la democrazia li favorisce. Probabilmente si. Ma è difficile capire se vengono prima i soldi o prima la democrazia. Un pò come il problema di chi viene prima, l'uovo o la gallina?
    • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa
      ah che sboro quando vien fora l'invidia.... ...."A dir la verità basta un coion, ma a dir busie ghe vol un bricon".
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 3 anni fa
      è stata così "migliore" che sono stati assorbiti dall'impero peggiore dell'occidente per timore dei saraceni ... ah ah ah ah !!! quando un venezian sarà migliore allora il mondo è davvero capovolto del tutto !
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Già Carlo, solo che loro sono stati "segnati" da Guglielmo Tell, mentre noi, se non centriamo la mela (il Male) con Grillo non ce la faremo ancora..
    • Carlo Ravedoni Utente certificato 3 anni fa
      La repubblica veneta è stata una buona democrazia, vero. E' caduta quando l'interesse di pochi è prevalso sull'interesse generale. Se si vuole una vera democrazia bisogna prendere l'esempio della democrazia Helvetica. E' da piu' di 700 anni che esiste. 26 Cantoni che sono repubbliche in sè (con parlamento e governo) e una confederazione (con parlamento e governo). Ognuno con poteri definiti. In ultimo è il popolo che decide e fa da arbitro. (doppia maggioranza : maggioranza dei cantoni e maggioranza del popolo). Il voto del popolo diventa legge ed è iscritto nella costituzione. Il parlamento della confederazione mette poi in vigore una legge che vige da messa in pratica della decisione popolare. E si vota praticamente in questa maniera 5-6 volte all'anno da 700 anni. Piu' democratico di cosi...
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Beh, con un doge che regalava ai veneziani 6 mesi di carnevale doveva essere sicuramente un bel vivere per tutti! Indubbiamente è sempre stata una terra operativa nella produzione e nelle iniziative, Marco Polo è stato l'esempio più eclatante credo..
    • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa
      "Ti co nu, nu co Ti" Giuseppe Viscovich
    • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
      La Confederazione Elvetica, dal 1291.
  • Alessandro 3 anni fa
    Perchè il Kossovo si è la Crimea no ?
  • marco e Utente certificato 3 anni fa
    PERCHE' ANZICHE' SCHIERARSI CONTRO L'EUROPA, I CITTADINI EUROPEI NON SI UNISCONO PER UNA POLITICA DIVERSA IN CONTRAPPOSIZIONE CON QUELLA DOMINANTE DEI BUROCRATI E DEI BANCHIERI CHE HANNO A CUORE SOLO I LORO INTERESSI E QUELLI DELLE MULTINAZIONALI?
    • vito asaro 3 anni fa
      forse perchè,i cittadini europei non hanno mai pensato di costruire l'europa unita?forse perchè l'unione europea è solo il frutto di un calcolo ben preciso che niente ha a che veere con la gente comune?forse perchè,qualunque europa,ad oggi,sarebbe un matrimonio di interesse e non per amore e,comunque,farebbe la fine di tutti i matrimoni per interesse?va be mi fermo qui.p. s.attali:ma cosas c rede la plebaglia europea?che abbiamo crfeato l'euro per la loro felicità?
  • red tiger 3 anni fa
    Qui forse qualcuno non ha capito che è il popolo che comanda. Sempre e comunque. O almeno così dovrebbe essere. In Italia no. In Italia è la casta che detta legge. Quando mi si viene a dire che quel presidente era stato eletto democraticamente in Ucraina bè altrettanto democraticamente è stato cacciato. Perchè è per la democrazia che si caccia un dittatore poi se gli altri non lo comprendono son fatti loro. La distinzione quindi fra colpo di stato democratico e autodeterminazione antidemocratica è un aberrazione nata da una mente che non ragiona. L' autodeterminazione antidemocratica è quella che mettono in atto i nostri politici nei nostri riguardi non chi vorrebbe portare democrazia ovvero governo del popolo. La maggioranza decide, funziona così. Ma se avviene un cambiamento negativo per tutti bisogna affossarlo e l' unica maniera è la rivoluzione fatta da pochi ma buoni. Da noi è un gruppo 'ristretto' di 4 c. che governano a dettare la sorte di 60 milioni di italiani. Ora son stati eletti da noi ma un italiano sano di mente capirebbe col tempo, con i ripetuti fallimenti di questo sistema pseudodemocratico che non solo vanno cacciate dal parlamento queste persone ma il vero cambiamento è da apportare al sistema. Poi pensatela come vi pare, io la penso così.
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Io dico solo una cosa: NON VEDO L'ORA DI VEDERE I RISULTATI DELLE ELEZIONI EUROPEE... Poi ne riparliamo... Buona domenica e buon pomeriggio blog!
    • veronica c. Utente certificato 3 anni fa
      curiosità condivisa buona domenica
  • luis p. Utente certificato 3 anni fa
    Sorvolando ció che riguarda la Crimea( i russi CIANNO raggione) e gli ucraini só in mano al potere euro-americano..... Secondo voi sto post lo ha capito quarcuno ortre ai soliti piu sensibili? Tra poco usciranno fori quelli che vonno a secessione dar condominio......certi post andrebbero sottotitolati pe le teste de cazzo. Padanie,repubbliche marinare......avete votato pe anni ste merde e sete collusi co loro! Artro che secessione....andreste bombardati fij d'una puttana opportunisti!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Herri,si ce sta d'spetta' a cavalleria 'nd'a postazzione sperduta...pronto...
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      :)
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      f d... Se poi me spieghi che cazzo voi dì te ne sarei grato....e comunque raZZiocinio nun se pò scrive....solo io ció a licenza poetica pe la doppiazzeta
    • f.d. 3 anni fa
      Il problema del M5S sono i cazzuti. Denigrare anziché capire non porta al 51%. Se un voto vale un voto, si acquistano e si perdono anche per poco. 2.000.000 e passa di espresioni di persone, regolari o meno non ha importanza, non sono cialtronerie, ma voti da conquistare sul campo, con logica e razziocinio.
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Bravo Harry hai colto l'essenza der discorzo mio!
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Frù, ma te l'immagini, la Crimea Italiana??? "Simferopoli o morte"....
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Comunque è Russia....le modalità con cui fù passata all'ucraina da crusciov( mbriaco come er leghista dercazzo che scrive qua sotto) ancora farebbe ncazzà puro li santi!
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Hai ragione nel dire che la banda di cialtroni che ci ha portati a questo punto, i voti li ha presi al Nord, al Centro e pure al Sud (isole comprese): mollare tutto all'improvviso, quando le cose sono andate un po' troppo a puttane anche per propria colpa, non si fa, proprio non si fa.......(aspettino almeno di fare bene i conti per ripartire le responsabilità del disastro, prima di chiedere...)
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Ancora ce stá na comunità italiana lì....nonostante na bella sfortita de stalin....
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Lui',me pare che,a Crimea,sia stata pe' parecchi anni de 'na Repubblica marinara Italiana...quella de Genova,in questo caso...ducento anni...più anni de quelli che c'ha a nostra Repubblica...
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      No tu sei veneto....
    • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa
      Ahahahah ! c'iai 'raggione come posso mi esser uguale a ti?????
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    O.T. Mi aggancio al post qui sotto E' indubbio che oggi, socialmente ed economicamente parlando, siamo tutti tossicodipendenti, dipendiamo da tutto e tutti, attaccati al comune, alla provincia, alla regione, allo stato...nessuno è più in grado di essere autonomo, di produrre solo per sè o per il vicino di casa senza dover buttare prima tutto nel pentolone e lo vediamo da come trattano gli agricoltori. Abbiamo dimenticato che cosa sia il far da soli, o perlomeno ci siamo lasciati soffocare Le risorse sono mal distribuite, i prodotti buoni spesso partono e non ritornano più indietro, anzi, ci prendiamo le schifezze, difficile poi calcolare il prodotto lordo di ogni regione. Forse il commercio col tempo si è distorto ci siamo lasciati vincolare anche il baratto tanto che per legge non si può neppure curare più il proprio orto. Tutta l'economia è passata nelle mani di pochi, sono loro (i più sono stranieri) che decidono prezzi, crediti e interessi.. Ci siamo fidati di uomini per migliorare produzione e progresso, li abbiamo solo mantenuti in grande stile, la situazione è sfuggita di mano, chi produce realmente viene derubato ancora dalle chiacchiere. Come se non bastasse abbiamo pensato all'Europa, altra dimensione fuori ogni controllo, sempre più distante e illogica da un rapporto naturale. Come un buon vino pregiato buttato in botti di ettolitri di qualità scadente in un attimo ha perso ogni valore. Da noi ogni regione ha una sua ricchezza, male abbiamo fatto a delegare responsabilità, bisognava fermare la schizofrenia del progresso, che ha creato per contro solo incredibili danni ambientali e sociali Dobbiamo aiutarci da soli, uscire da questa dipendenza, il Potere è come un vampiro, capace solo di dissanguare corpi sani..
  • la pura verità...quella che offende...i calabresi e i napoletani 3 anni fa
    Torno dall’Argentina: il nostro triste futuro. http://tinyurl.com/lwtvvsg e non c'è altro da aggiungere.
  • Paolo Hidalgo Utente certificato 3 anni fa
    lo dico da anni ormai: l'Italia NON ESISTE!
  • alvise fossa 3 anni fa
    CIAO BEPPE, LA SECESSSIONE DEL VENETO E' UNA BUFALA BELLA E BUONA,DOVREMMMO NOI VENETI,IMPARARE DALLL'UCRAINA ALVISE
  • charles bronson Utente certificato 3 anni fa
    Turchia, video hard Erdogan-Defne Samyeli? “Ecco perché censura Twitter…” http://www.blitzquotidiano.it/photogallery/turchia-video-hard-erdogan-defne-samyeli-ecco-perche-censura-twitter-1822757/ ma insomma ... cari italiani che ancora criticate Grillo ed il M5S , lo volete capire si o no che se non passano le leggi del M5S ( 2 mandati poi a casa a lavorare , niente inquisiti e condannati , niente leaders e soldi in politica)avrete sempre dei : Berlusconi , Gheddafi , Putin ed Erdogan?
  • altro che l'inceneritore dei mafiosi 3 anni fa
    Non oso immaginare che cosa sarebbe mai successo se si fosse scoperto che il sindaco Federico Pizzarotti avesse vissuto per tre anni nella casa del suo stesso amico, quello che poi sponsorizzato nella fondazione bancaria e al vertice di aeroporti spa... E se anche l'amante ventiseienne dell'amico, neo laureata (ovviamente in filosofia, mica in chimica, fisica o ingegneria), avesse beneficiato di questa “amicizia” ottenendo la modica cifra di 375mila euro (non male come primo lavoro...) per allestire la solita mostra che non frega una beneamata minchia a nessuno (alla faccia della meritocrazia e dei disoccupati). Cosa sarebbe mai successo?... Sarebbe partito un MERDONE megagalattico. Huffingtonpost Italia ( Quella carta da cesso diretta da quella scimmia con lo strabismo di venere) avrebbe aperto per mesi la prima pagina con questo scandalo parlandone sino a pagina 51. Santoro avrebbe fatto sedici speciali a riguardo con Cacciari, Briatore e Della Valle come unici ospiti. L'elefantino con l'osservatore romano in testa avrebbe ruttato cazzate per mesi. Vespa avrebbe fatto il plastico dell'appartamento. La magistratura avrebbe fatto cadere a pioggia una serie di intercettazioni fatte alla cazzo tanto per allargare il merdone. Ed infine il migliorista avrebbe, tra un cambio di pannolone e l'altro, “monitato” un giorno sì e l'altro pure. Ma per fortuna Renzi è un piddino e non un grillino come Pizzarotti quindi nelle “paludi” del sistema il puzzo dei suoi “torrenti”... di merda ...non si sentirà MAI! Stia sereno...
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Serenità per tutti...... LUI: Serenità è allungare la mano rubare pian piano la serenità è lo sguardo un po’ equino dell’uomo-zerbino la serenità è restare vicini a Dennis Verdini, serenità LEI: Serenità io ti copro di piume, ti butto nel fiume che passa e che va è la merda che scende dietro certe vicende la serenità è scroccar la pigione dall’amicone la serenità, serenitàààààààà……..
  • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa
    Correva l’anno 44 a.C. e la ROMA di Cesare , cadde alle idi di marzo per mano del figlio. Nell’anno 2014 il primo giorno di primavera, ricade l’egemonia di ROMA questa volta ad opera del figlio PRODUTTIVO, il Veneto.Oggi i Veneti hanno scritto un'altra pagina di storia. I mass media tacciono compiacenti con il Governo dittatore! L'Alba del nuovo Veneto indipendente e sovrano è iniziata! Ricordo agli itaGLiani-pulcinella e al popolo europeo, che se non ci fosse stata la "Serenissima" ,oggi l'europa sarebbe islamica (battaglia di Lepanto del 7 ottobre 1571). Io Non sono Italiano Io NON sono leghista o padano IO SONO VENETO!
    • Michele Borrielli 3 anni fa
      quanto a Lepanto, ti ricordo che ad abbordare la nave ammiraglia è stato il terzo di Sardegna e che il vessillo della nave ammiraglia si trova nella chiesa del Rosario a Cagliari, allora il regno di Sardegna era parte della corona d'Aragona, che fu la superpotenza che si oppose insieme a Venezia all'espansione turca nel continente europeo, vedi le torri aragonesi dalla Calabria a Nord fino all'Abruzzo. Proprio con Lepanto ha senso parlare di Europa, c'era anche il granducato di Toscana e lo stato della chiesa, insieme a veneti e appunto corona di Aragona, compreso il regno di Napoli e di Sicilia...
    • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
      un applauso dalla Lombardia. Veneto libaro!
  • Francesco. P. Utente certificato 3 anni fa
    Quante stronzate. L'Italia è unica è indivisibile. Lo dice la Costituzione, quella Costituzione che citate solo quando conviene a voi? Il problema dell'Italia sono sorti proprio da quando sono state istituite le regioni. Che andrebbero abolite. La verità è che i comuni non hanno più soldi perché lo stato deve mantenere queste istituzioni parassite (provincie e regioni). Il potere decisionale di spesa deve tornare ai comuni. La repubblica di Venezia è durata 1000 anni, ma poi è caduta! in maniera misera! Quindi non rompete il cazzo con sto secessionismo.
    • Cico V. Utente certificato 3 anni fa
      Non rompere il calzone tu.Se la costituzione dice che ti devi buttare dalla finestra ti butti o dici che va cambiata? Quando altri paesi riconosceranno il Veneto come stato indipendente sai cosa ci puoi fare con la costituzione?Siamo in Europa e dovremo sottostare sempre più alle leggi europee. Perché non criticate anche I Catalani,I Baschi, gli Scozzesi? Perché 5 regioni devono avere l'autonomia che viene negata alle altre?
    • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa
      ahaha Grande paolo
    • Paolozzz F. Utente certificato 3 anni fa
      sei tu che citi la costituzione come te pare a te! L'art. 1 dice che la Repubblica è fondata sul lavoro che non c'è più, pertanto, mancando il fondamento della Repubblica e venendo meno l'art. 1 a cascata tutti gli altri non sono più in essere. Il Veneto ritorna ad essere Repubblica per altri mille anni e tu t'attacchi al tram bello.
    • mauro c. Utente certificato 3 anni fa
      mai sentito parlare di diritto internazionale e di auto determinazione...passa decisamente sopra a qualsiasi carta costituzionale. Basta volerle le cose e si fanno,non è che la costituzione fa comodo solo quando se ne ha bisogno,mi sembra anche che ci sia un articolo che dice l'Italia sia una repubblica fondata sul lavoro e che questi è un diritto a te la risposta...la costituzione a comodo!!!!
    • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
      E dopo come fanno questi strenui difensori della Carta straccia? 85 miliardi di Euro l'anno tra Lombardia e Veneto per campare chi glieli dà più?
    • paese di merde che tengono famigghia e fanno solo il loro lavvvorrro 3 anni fa
      Paura eh, che non ci sia più chi ti paga il conto... levantino del cazzo...
    • Nunzio Garofolo Utente certificato 3 anni fa
      tranquillo... ci arriveremo alla secessione . lascia gestire ancora un po' l'italia da sudisti e sinistri portandosi dietro il carrozzone statale ( formato da sudisti e sinistri) e vedrai come tutto arrivera' in automatico . se poi vuoi accellerare il tutto attraverso il tam tam mediatico, manda messaggi di invito a tutto il mondo con le parole gratis a tutto e niente galera perche' siamo democratici.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Il dogma della "indivisibilità", ritengo sia una cazzata (come qualunque altra solenne affermazione riguardante il culo degli altri).
  • marina minicuci 3 anni fa
    vero quel che dite su ucraina, egitto... avete però dimenticato la siria
  • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
    Ora però datemi una sola ragione per la quale sia auspicabile "bloccare le spinte centrifughe in atto". Salvo permettere ai parassiti di continuare a vivere alle spalle dei produttori, neturellement. Forse che, nonostante tutta la tirata di questo post contro gli stati (pseudo)nazionali ottocenteschi, Grillo li considera ancora belli, buoni e da difendere coi Carabbbinieri nelle piazze?
    • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
      e poi non si tratta di una nazione ma di una accozzaglia messa insieme nel sangue da massoni inglesi e colonialisti sabaudi in cerca di carne da cannone e da cartella esattoriale.
    • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
      a me pare che più da tregenda del letamaio a forma di stivale ci sia ben poco. Che vita è questa? Che paese miserabile state difendendo? Prima si dissolve e meglio è per tutti, compresi quelli che oggi mangiano a sbafo ma che presto non ne avranno più perché la vacca da mungere è morta.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Per il solo motivo di non poter controllare democraticamente tali processi: la struttura dello Stato è rigida, l'indivisibilità della Nazione è scritta nella Costituzione; qualunque proclamazione di indipendenza provocherebbe un intervento armato e la dissoluzione in breve tempo dell'intero Paese con scenari da tregenda....
    • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
      era nAturellement.
  • marco e Utente certificato 3 anni fa
    LA STORIA DI DE FANIS...IN ABRUZZO GUARDATE DOVE VANNO A FINIRE I SOLDI DEGLI ITALIANI. POI ANDATE A RASSICURARE L'EUROPA SUI NOSTRI CONTI PUBBLICI.
  • Nunzio Garofolo Utente certificato 3 anni fa
    caro precario a 700 euro al mese con moglie, figli, affitto, bollette.. ti dò un consiglio: Spendi i tuoi ultimi soldi per un bel secchio di crema da scarpe nera, per te e i tuoi cari, straccia la carta d'identità, prendi un canotto bucato, fai finta di sbarcare in Italia e non avrai più problemi!!!
  • Nunzio Garofolo Utente certificato 3 anni fa
    Nelle ultime 24 ore è stato un arrembaggio, quasi 5000 arrivi in 72 ore. gli ultimi arrivi, con le imbarcazioni cullate dal mare e protette dai nostri mezzi di salvataggio sono avvenuti in regime «controllato», E a nulla serviranno la cabala o i riti esorcistici per evitare che si arrestino nelle prossime settimane. Solo burrasche di mare potranno impedire partenze dalla Libia. Con la primavera e l’estate si annunciano nuovi flussi di immigrati, provenienti soprattutto dalla rotta Corno d’Africa- Libia, e da Siria ed Egitto. I numeri di irregolari arrivati solo nei primi tre mesi dell’anno, fino al 21 marzo, rispetto al 2013 parlano da soli: 10.548 contro 735. <<<"In queste ore, per la gestione dell'accoglienza, si sta organizzando un ponte aereo verso le regioni del Nord, e anche verso la nostra regione. Come Lega Nord Liguria, siamo pronti a mobilitarci se venissero trovati alberghi di lusso a spese dello Stato, mentre per le situazioni di grave disagio di tante famiglie liguri le risorse non si trovano mai" <<< Forza Nuova Piacenza ribadisce, alla notizia dell'arrivo di altri 40 profughi in città, «che la situazione è satura e che non è possibile continuare con questa politica dell'accoglienza mentre le famiglie italiane stentano ad arrivare a fine mese. <<<PAVIA. Dovevano arrivare in tarda serata, poi nel mezzo della notte, alla fine sono arrivati all’alba. Ma i migranti arrivati con gli ultimi sbarchi che hanno reso impossibile l'accoglienza nei centri del Sud Italia, al loro arrivo hanno trovato ad attenderli striscioni e cartelli dei leghisti capitanati dal consigliere regionale Angelo Ciocca:Da cittadino non trovo giusto ospitarli in alberghi di lusso mentre gli italiani non arrivano a fine mese. <<< grulli , sinistrume vario, finti acculturati fumati con voglia di lavorare saltami adosso : dentro tutti che piu' casino c'e' e meglio e' ... tanto paga lo stato!!
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Che sia un problema ( foriero di grossi guai, in prospettiva), lo capisco benissimo: che l'Italia, poi, sia lasciata sola ad affrontare un problema simile, rivela che questa sia una "rogna" che nessun Paese europeo intende accollarsi: ma non possiamo per questo dimostrarci disumani o razzisti....
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Altra lezione....dalla spagna con amore! Renziiii...amore mio...stai vedendo?
  • Max . Utente certificato 3 anni fa
    Qui a Trieste e da anni che ce ne vorremmo andare......
    • Giacomo C. Utente certificato 3 anni fa
      Trieste libera! Un saluto dalla Lombardia.
    • Paolozzz F. Utente certificato 3 anni fa
      per voi sarebbe veramente facile basta mettere una sbarra sulla A4 e avete fatto!
    • Carlo Ravedoni Utente certificato 3 anni fa
      Vi incoraggio a farlo!
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Altro esempio di gestione (Pd) della Giustizia.. da Informazionelibera.info "A Porto Recanati in novembre il camper del dipendente comunale e allenatore di calcio Giorgio Capitanelli, è stato rubato; per ritrovarlo Capitanelli le ha tentate tutte, anche la ricerca su internet inserendo tutti i dati utili all’identificazione del veicolo. Quando ormai le speranze eran quasi perse domenica scorsa arriva una segnalazione da parte di un residente a Bologna. Il camper di Capitanelli era stato visto in un campo nomadi ai margini della A14 nei pressi appunto di Bologna. Ovviamente Capitanelli si mobilita per recuperare il suo camper e parte alla volta di Bologna, arrivato sul posto accerta che il camper è proprio il suo e chiama la polizia del luogo; i poliziotti arrivano e fanno gli accertamenti del caso; il derubato ovviamente pensa di riportarsi a casa il suo camper. Ma non è cosi che funziona (in Italia) il camper è stato posto sotto sequestro giudiziario e lasciato nella disponibilità dei ricettatori,si trattava di una famiglia di nomadi senza casa. Quindi il camper di proprietà di Capitanelli è a disposizione della Procura con data non definita; e nelle mani della famiglia di zingari che possono usufruirne come meglio credono. Cose dell’altro mondo!!!!" p.s. ma la Procura del Tribunale di Bologna sta imitando i compagni di partito? Si fa onore mettendo in gioco Solo il culo degli altri? se sono onesti ancora meglio poi, probabilmente protestano meno dei ladri..
  • Luca Nanini Utente certificato 3 anni fa
    ATTENZIONE! Corrado Augias è stato intervistato sulla rete satellitare 3sat e amplificato dalla mittente nazionale tedesca ZDF. Nell'intervista dichiara che noi tutti non siamo parte ne di un movimento ne di un partito ma di una SETTA! Oltre a questo continua ad infangare l'operato del Movimento 5 Stelle con il solito "fascisti inconsapevoli" ecc. Anche per chi non conosce la lingua tedesca appare chiara la mistificazione ai danni della realtà pacifista e democratica di noi tutti. Io mi sento personalmente insultato dalle affermazioni del sig. Corrado Augias. Cosa possiamo fare noi tutti per ristabilire la verità? Intanto divulghiamo per favore. Che tutti sappiano come veniamo rappresentati agli occhi degli altri cittadini europei e quale terrorismo psicologico il sig. Augias diffonde anche in Europa. Nel video noterete alcune mostruose "finezze" di montaggio manipolatorio. Per esempio il commentatore, mentre descrive le nostre battaglie in aula dice: "...Scene come 100 anni fa. Nello stesso modo cominciava la salita del fascismo italiano". Guarda caso pronuncia la parola "fascismo" proprio sulle immagini della sberla subita dalla nostra portavoce! Davanti a tanta bassezza e ingiustizia mi viene da piangere. E' assurdo!!! http://www.3sat.de/mediathek/?mode=playset
    • Luca Nanini Utente certificato 3 anni fa
      Aggiornamento: il video è stato rimosso dal sito di 3sat, a quanto affermano per motivi logistici: "...non possiamo tenere a tempo indeterminato molti dei nostri video." Resta comunque invariato l'intero articolo a cui il video era collegato: http://www.3sat.de/page/?source=/kulturzeit/themen/175686/index.html Non so se sia stata già inviata una segnalazione alla redazione di 3sat o di zdf. Comunque spero ci sia presto un contraddittorio che ristabilisca la realtà dei fatti e smascheri il pinocchio di turno. Grazie a tutti per l'interessamento!
    • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
      Augias è un "inconsapevole" imbecille! Spero anch'io venga fatto un servizio e articolo di risposta che gridi le VERE motivazioni dell'assalto (ma poi questo assalto dove l'hanno visto che volevano solo occupare i banchi del governo come è già stato fatto più volte nel passato?), e che la sberla del video in realtà il M5* l'ha ricevuta.
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      @Luca Nanini grazie del contributo, questo schifo è da pubblicare per far capire a che livelli sono arrivati, ci diffamano impunemente in Italia e all'estero ma li capisco, la Germania ha paura di perdere la vacca sacrificale Italia da mungere che il Pd e Berlusconi le hanno offerto durante tutti questi anni
    • Luca Nanini Utente certificato 3 anni fa
      (...termina) “Il Movimento 5 Stelle si unisce a tanti altri movimenti in Europa, che sono simili a loro. In Francia con il Front National. In Ungheria dove, in realtà non vorrei dirlo, una sorta di fascismo esiste già. Tali movimenti anti-europei esistono in tutta l’Europa.” (Augias - così come riportato dal commentatore tedesco) Matteo Renzi, il nuovo capo di governo italiano, invece è a favore dell'Europa. A causa della sua rapida ascesa e della sua risolutezza viene presentato dai media italiani come un eroe. Il paese ha quindi un nuovo portatore di speranza. Anche Renzi vuole liberarsi della vecchia casta politica. Lui si chiama il “rottamatore”. Ma lui vuole il rinnovamento con i mezzi democratici. Per questo Renzi deve confrontarsi con l'attuale configurazione delle forze in parlamento. E per questo ha riabilitato il politicamente dichiarato morto, Berlusconi. Il partito di Berlusconi è la seconda forza nel parlamento. Con lui ha fatto un patto per una nuova legge elettorale e ulteriori reforme. Una mossa di scacchi allarmante. „Dico a tutti i non italiani: leggete Machiavelli. Perché là si trova la risposta. Renzi ha detto: Devo fare le riforme. Se non faccio riforme sono morto. Le riforme posso soltanto imporle, se ho una maggioranza forte dietro di me, detto più precisamente, se non ho Berlusconi dietro di me, che ha ancora 7 Milioni di elettori dietro di se. Il supporto lo prendo, se necessario, anche da satana. Per realizzare riforme, che voglio io. Questo è Machiavelli.” (Augias - così come riportato dal commentatore tedesco) Il film „La grande Bellezza“ è una metafora geniale per l'Italia. Abbiamo Renzi e abbiamo l’Oscar per il migliore film straniero. Ancora possiamo vincere. Così pensano gli italiani in questi giorni. Intanto si lasciano sfuggire che il grandioso film parla della decadenza italiana. Un trionfo amaro. Un po’ di conoscenza di sé potrebbe aiutare a trovare la strada per un rinnovamento politico e culturale del paese. (Fine)
    • Luca Nanini Utente certificato 3 anni fa
      (...prosegue) Chi osa mettere in dubbio gli attacchi sessisti e populisti di Grillo viene cacciato. Parlamentari che pensano indipendentemente: indesiderati. Terrore di colore verso l’interno. “Non è ne un movimento ne un partito politico. È una setta. Nella quale si deve rassegnarsi o si viene cacciato, se non ci si sottomette incondizionatamente al programma del capo.” (Augias - così come riportato dal commentatore tedesco) Nel frattempo Beppe Grillo ha già scomunicato dal movimento quasi una dozzina dei suoi deputati. Intanto spaccia la suo politica come fosse una democrazia basata su Internet. Apparizioni in televisione sono rigorosamente vietate ai seguaci. Quando questi votano a favore per l’incontro con il nuovo capo del governo Matteo Renzi per negoziare sulle possibili riforme, Grillo tuttavia sabota qualsiasi dialogo. L’appello di Renzi di elaborare soluzioni comuni per i problemi del paese, non lo tocca affatto. Quindi Grillo non rispetta la sua base. Malgrado tutto il 25% degli elettori gli rimangono fedeli secondo gli ultimi sondaggi. “In un momento di grave crisi economica, di crisi della fiducia e di crisi dell'autostima, è facile rifugiarsi nella protesta di uno che dice: cacciamo tutti al diavolo! Questo esercita un grande fascino.” (Augias - così come riportato dal commentatore tedesco) Augias mette in guardia sul populismo. Il Movimento 5 Stelle vuole demolire tutto. Vuole distruggere l'avversario politico. Questo modo di confrontarsi viene diretto anche contro l’Europa. Contro l’euro. Ancora più pericoloso: si allea in tutta Europa con chi è dello stesso parere. (continua...)
    • Luca Nanini Utente certificato 3 anni fa
      Ecco la traduzione del video tedesco: Tumulti nel parlamento italiano. Parlamentari del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo assaltano i banchi del governo causando una baruffa. Il loro obiettivo: il blocco totale. La loro accusa: tutti sono corrotti. La protesta di strada in Parlamento. Scene come 100 anni fa. Nello stesso modo cominciava la salita del fascismo italiano, dice il giornalista di cultura Corrado Augias che vede parallelismi inconsapevoli. “Fascismo perché, anche se non ci sono state - quasi - violenze fisiche, il comportamento in generale è stato violento. Psicologicamente violento. Secondo me inconsapevole, perché questi parlamentari giovani pensano di fare qualcosa di nuovo e non si rendono conto che tutto questo è già esistito una volta.” (Augias - così come riportato dal commentatore tedesco) Corrado Augias, nato nel 1935, è una voce molto nota in Italia. Lo storico ha una rubrica giornaliera nel quotidiano “La Repubblica”. Da decenni è un osservatore fine e acuto degli svolgimenti italiani. I suoi libri sono nelle liste dei Bestseller. Nella sua nuova opera mette i segreti d’Italia allo scoperto e spiega le incoerenze di questo paese unico nel suo genere. Come risposta alla sua acre critica del fascismo uno dei seguaci del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo ha bruciato il suo libro pubblicamente su Internet. La cosa allarmante: per la bruciatura dei libri c’è stata molta approvazione dai ranghi dei così detti Grillini. Guerra nella rete. L’internet è la piattaforma della battaglia per Beppe Grillo. Anche la presidente del parlamento, Laura Boldrini, viene attaccata. Grillo chiede nel suo blog: Che cosa faresti se avessi la Boldrini nella macchina. Un richiamo per la persecuzione e la violenza? “Credo che siano atti eversivi e non possono essere tollerati. È un'emergenza democratica. È per questo si deve trattare questa vicenda con grandissima accuratezza.” (Boldrini - così come riportato dal commentatore tedesco) (continua...)
    • elisabetta deste 3 anni fa
      Augias che vergogna! Invecchiare così male ,con la bava alla bocca! Da denuncia
    • nives b. Utente certificato 3 anni fa
      SONO D'ACCORDO ANCHE IO SONO PROFONDAMENTE OFFESA DAL "SIGNOR" AUGIAS. GRILLO E CASALEGGIO INSIEME A TUTTI NOI LO DOVREBBERO DENUNCIARE PER DIFFAMAZIONE
    • Luca Nanini Utente certificato 3 anni fa
      Qui trovate l'articolo scritto a cui il video è collegato: http://www.3sat.de/page/?source=/kulturzeit/themen/175686/index.html
    • Luca Nanini Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Igor F. e grazie a tutti per i commenti. Ho già salvato il video per backup. Ora una persona, madrelingua tedesca, sta traducendo i testi. Appena disponibile la traduzione integrale la pubblicherò qui e se lo staff vorrà pubblicare la notizia sul blog sarà ancora meglio.
    • Igor F. Utente certificato 3 anni fa
      Sarebbe da scaricare, chiedere a qualcuno traduzione e sottointitolarlo e postarlo in blog e Facebook, se Augias ha detto una cosa simile da parte mia non puo' passarla liscia....gia' il fatto che mi parlano di fascismo mi fa cadere le braccia. Si e' accorto che siamo nel 2014?
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Stanno già lavorando per condizionare il voto all'estero per farlo andare agli euroservi del Pd. Già il voto all'estero è palesemente truccato, se ci si mettono pure con la diffamazione televisiva siamo a posto. Concordo che serve una richiesta di contraddittorio per smentire, ma una querela al diffamatore abituale Augias ci sta tutta
    • Luca Nanini Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo con te harry haller. Un intervista o un servizio di risposta è d'obbligo e dovremmo farci sentire e difenderci da questi attacchi subdoli e vigliacchi. Querelare anche ma i tempi farebbero decadere la cosa. Meglio la risposta immediata sugli stessi mezzi di stampa! Grazie, e speriamo che qualcuno dello staff si attivi!
    • Ale.p 3 anni fa
      Hai mai sentito dire che chi è palesemente dalla parte del torto usa la violenza perché non ha altre armi per attaccare.. Beh Augias così facendo ha dimostrato di essere un violento nel parlare perché non può conoscere tutti quelli che votano 5 stelle e' impossibile e dicendo che siamo una setta ha offeso persone che non conosce usando termini impropri . Stanno per perdere tutti i loro privilegi, che considerano diritti, diventeranno ancora peggio..forse hanno già iniziato a "schedare" tutti quelli che scrivono su questo blog, non mi stupirei.. Ma che vogliamo fare scappare per la paura..io sto in mezzo alla gente, per lavoro, e posso fare nome e cognome di persone letteralmente messe a piangere da uno stato che non possiamo più scrivere con la "S" maiuscola perché si è' dimenticato dei figli più deboli. Non trova soldi per gli alluvionati di Sardegna ed Emilia, non trova soldi sufficienti per i terremotati e garantisce stipendi emolumenti a personaggi che fanno buchi di bilancio o stragi, pensa a comprare F35 inutili e costosi alla faccia di chi si ammazza per i debiti. Se i 5 stelle sono una sette chi invece fa quanto sopra cos'è ? Un criminale o no? Questi sono crimini contro il popolo e come tali andrebbero trattati con processi al Tribunale per i Diritti Umani. Zitti non ci possiamo più stare.
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      e questo si è concesso il lusso di scrivere un'inchiesta su Gesù? mah...evidentemente è sempre stato un rappresentante "onesto" nel Sinedrio e della Corte Suprema della giustizia giudaica (da Giuda)...
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Le querele si possono fare anche se diffami in tedesco...
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      è perché hanno una grande pauraaaaa! a maggio …vinciamo noi.
    • maurizio p. Utente certificato 3 anni fa
      grazie per il link ora guardo.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Occorre esigere e concordare una intervista di risposta (a parità di condizioni e di orario di messa in onda) con la ZDF: ci si attivi, ragazzi.....
  • harry haller Utente certificato 3 anni fa
    Ho sempre pensato che ogni popolo, cioè chiunque si riconosca come "comunità", abbia diritto all'autodeterminazione, con modi e tempi che andrebbero "istituzionalizzati" a livello internazionale: nessun matrimonio è inscindibile, tanto più se questo è stato imposto: ciò vale per la Crimea, per la Slovacchia, per le piccole nazioni pre-regno, perfettamente ancora identificabili, che ancora costituiscono l'Italia; se i Veneti, come chiunque altro, intendono organizzarsi in entità autonoma, non alzerei un dito per impedirlo (purchè il processo sia gestito in maniera trasparente e condivisa, con un iter stabilito, come dicevo, in ambito internazionale). Non è più tempo di stupide guerre "tribali": si stabiliscano le regole, e poi, libertà per tutti.....
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Tutte cose da verificare (che la Crimea fosse russa, lo si sapeva), ma io esponevo solo un principio: non puoi costringere un popolo a far parte di una Nazione, se non lo desidera....
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      CAZZATE! PRIMA DI TUTTO, LA CRIMEA E' SEMPRE STATA RUSSA, E SOLO ULTIMAMENTE C'E' STATA L'ANNESSIONE, PERCHE' LA RUSSIA HA SCOPERTO A CASA SUA MERCENARI TEDESCHI ARMATI DI TUTTO PUNTO (MA CHI NON PARLA RUSSO, DIFFICILMENTE SA QUESTE NOTIZIE, NASCOSTE DAI MEDIA OCCIDENTALI). HA SCOPERTO PERSINO UN EUROPA STRANAMENTE AGGRESSIVA, COSTITUITA DA BANCHIERI SPALLEGGIATI DAI GUERRAFONDAI PER ECCELLENZA, GLI AMERICANI. SECONDA COSA, LA RAZZA PURA NON ESISTE, E IN VENETO C'E' UNA POPOLAZIONE COSTITUITA DA ITALIANI PROVENIENTI DALLE DIVERSE REGIONI E PERSINO STRANIERI. SE LA GENTE NON VOTA LEGA, E' PROPRIO PERCHE' NON VUOLE LA SECESSIONE, CHE, VOGLIO RICORDARE, SE HA VINTO QUESTO REFERENDUM, E' STATO PERCHE' ONLINE POTEVA VOTARE CHIUNQUE, BAMBINI INCLUSI, USARE PIU' ACCOUNT E LA STESSA PERSONA POTEVA DARE PERSINO PIU' VOTI! SAREBBE ORA CHE IL M5S SI STACCASSE DALLE IDEE DELLA LEGA DI BOSSI, COME QUELLA DELLE MACROREGIONI, SE NON VUOLE PERDERE I VOTI DI POTENZIALI ELETTORI!!!
  • anib roma Utente certificato 3 anni fa
    L’occidente ha spinto Mosca nelle braccia di Pechino: a rischio i petroldollari. http://www.informarexresistere.fr/2014/03/23/loccidente-ha-spinto-mosca-nelle-braccia-di-pechino-a-rischio-i-petroldollari/
  • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
    Il Federalismo in Italia non sarà mai attuabile, i poteri forti non lo permetteranno mai. I veneti la faranno perchè hanno le palle dovute alla loro storia.
    • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa
      the ghe rason,Patty! Onore a te!
    • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
      Quella è un'altra storia. Sono stati concessi privilegi all'indomani della seconda guerra mondiale e ci costano l'ira di dio. Dovrebbero essere abolite.
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa
      e le regioni a statuto speciale?
  • Marco16 F. Utente certificato 3 anni fa
    Bellissimo post. Se decentralizzi, i soldi in ballo a livello locale sono di meno, le somme in gioco piu' piccole e rubare diventa piu' difficile. Non lo faranno mai.
    • Carlo Ravedoni Utente certificato 3 anni fa
      E se decentralizzi è più facile controllare chi hai messo al potere. La prossima volta non lo voti più.
  • Chip En Sai Utente certificato 3 anni fa
    Chi sostiene che Putin non abbia ragione... allora deve convenire che aveva ragione sul Kosovo!... Se aveva ragione sul Kosovo e ha ceduto al torto dell'Europa e degli Stati Uniti... senza chiedere immediatamente nulla in cambio... bisognava subito capire che fin da allora aveva in mente di riprendersi la Crimea!... SE NON VOGLIAMO PASSARE DA FESSI... SU QUESTO NON CI PIOVE! .-|||
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      tra i due eventi son passati troppi anni, per poter pensare ad una premeditato "baratto"; difficile poi, sapere cosa passasse nella testa di Putin in quei momenti, o se abbia avuto una qualche immediata contropartita della quale non sapremo mai nulla....
    • Chip En Sai Utente certificato 3 anni fa
      Harry... dici che allora Putin non avesse il diritto di veto?!... o che non lo abbia usato... perché si sentisse ancora troppo debole?!... Bisognerebbe controllare bene tanti documenti!... Ma credi davvero che... anche se fosse stato più forte... non gli sarebbe convenuto cedere il Kosovo per la Crimea... se i due eventi fossero stati contemporanei?! .-|||
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Ma no, era un periodo in cui la pericolante Russia si stava ancora leccando le ferite post-Urss: con quale peso poteva incidere sulle decisioni ONU??....
  • Nunzio Garofolo Utente certificato 3 anni fa
    una domanda per tutti quelli che sognano (e sperano nella balla che vanno raccontando) l'idea del nord che ha depredato il sud con garibaldi alla testa di 1000 straccioni ubriachi gnurant morti di fame con qualche fucile ad avancarica pugnali arco e frecce sbarcati con due bagnarole in legno peggio dei foresti che stanno conquistando l'italia intera senza colpo ferire ma in base all'ivasione numerica: chi mi sa dire una solo citta' dove l'esercito di francischiello si e' scontrato con sti barboni pezzenti di nordisti per l'unita' d'italia ? sembrerebbe che nessuno si sia opposto all'invasione nonostante tecnologia industrie banche cultura materie prime soldi impero navale conoscenza del territori cannoni da 500 mm esercito istruito ed armato fino ai denti 10000 volte numericamente superiore ai 1000 sbandati che neanche conoscevano la lingua locale. possibile che nel portare i soldi al nord neanche un cane di mafioso abbia assalito le diligenze piene di forzieri durante il tragitto ?
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Ivanona buon pomeriggio...vai sul cesso!
    • vito asaro 3 anni fa
      volevo risponderti ma,rileggendo il tuo post,noto che dovrei iniziare ad insegnarti l'alfabeto.scusami,non me la sento.posso,però,darti un consiglio:studia,altrimenti risulterai,sempre,troppo superficiale e,nessuno ti terrà mai in considerazione.
    • Nunzio Garofolo Utente certificato 3 anni fa
      altra domanda ai sognatori sudisti che la menano su con il nord ladro : e la logistica di guerra dove la mettiamo? 1000 cavalli non li puoi trasportare con due bagnarole e neanche li trovi cosi' brevi manu alla prima fattoria che incontri. e il cibo ? le razioni K non erano ancora state inventate e in posto dove si moriva di fame dove trovavano 1000 pranzi e cene al giorno ?
    • Marco16 F. Utente certificato 3 anni fa
      Perche' ti scaldi. Non si sta parlando di nord vs sud, si parla di federalismo, delocalizzare per essere piu' efficienti. Rileggi il post.
  • Gian Paolo ® 3 anni fa
    A tutti converrebbe staccarsi dagli Stati nazionali. A tutte le regioni. A tutte le province. Anche a tutti i comuni. Non vi dice niente, ciò? E non c'è neppure bisogno di essere ricchi o di avere materie prime nel sottosuolo. Qualsiasi provincia d'Italia, se potesse rendersi indipendente, farebbe la fortuna dei propri abitanti. Immaginiamo di rinunciare a tutti gli euro che circolano nella nostra ipotetica provincia in cambio dell'indipendenza. Bene, abbiamo pagato il nostro debito. Da qui innanzi, siamo liberi. Possiamo battere moneta nostra. Non dobbiamo più pagare interessi a chicchessia. Non siamo più vincolati al Fiscal Compact. Non dobbiamo più mantenere una casta parassitaria che non soltanto succhia sangue, ma impedisce il vero sviluppo, perché al soldo di banchieri privati. Pensate che bello: niente miliardi per mantenere il Colle, niente per mantenere il Parlamento, niente per mantenere il sottogoverno delle municipalizzate, niente per gli stipendi milionari dei presunti manager e niente per le pensioni d'oro dei vecchi sporcaccioni della politica. Immaginate che fantastico Stato faremmo della nostra piccola provincia: basterebbe lavorare, produrre e vivere da persone libere. Potremmo decidere di coltivare solo biologico. Potremmo usare solo auto elettriche. Potremmo fare VERA ricerca scientifica, debellare le malattie attraverso metodi alternativi, senza il bisogno di sottostare alle baronie della "medicina organizzata". Potremmo attuare una politica sociale che parta dalle esigenze degli ultimi, dei disabili, degli anziani. Potremmo dare un futuro ai nostri giovani. Potremmo valorizzare le opere artistiche che i nostri padri ci hanno lasciato in eredità. Potremmo fare tante di quelle cose belle che non ci stanno tutte in questo commento... In pratica, decideremmo della nostra vita. Senza tributi al Minotauro della casta.
  • Carlo Ravedoni Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno a tutti. Volevo sottolineare che l'autodeterminazione di un popolo è un diritto sacrosanto. Nessuno può metterlo in dubbio. Se i Veneti se ne vogliono andare per la loro strada che lo facciano. Sta a loro scegliere in quali modi e in quali tempi. E' solo cosi' che si formerà probabilmente un Europa fatta da popoli liberi della propria scelta. Scelta che deriva da un'autodeterminazione libera da dogmi imposti dai dirigenti europei. Non è facendo un Europa costituita da scelte puramente economiche che se ne uscirà. A memoria non mi sembra che ci hanno chiesto come sarebbe stata l'Europa nella quale ci troviamo. Abituato a vivere in Svizzera e abituato a votare per qualunque decisione, sono sbigottito davanti a tutte le obbligazioni che il popolo italiano e europeo deve subire senza averne la scelta. Non è cosi che si governa. Sono i partiti politici e i loro dirigenti che devono sottomettersi alla volontà del popolo e non il contrario. Spero che il M5S si adegui al modello svizzero.
  • Ale.p 3 anni fa
    Facciamo la secessione dell'Italia da Roma e lasciamo mantenere a Roma tutti i politici inconcludenti, di cui è' zeppa, burocrati di partito, manager strapagati come Moretti ecc. Non vedo perché non possiamo autodeterminarci come popolo, per il nostro meglio, eliminando i parassiti, perché tali sono vista la loro inconcludenza, anzi il loro vivere a spese nostre senza alcun beneficio per il popolo. Noi vogliamo solo cose per il popolo e sentire uno che si permette di dire che 850 mila euro l'anno sono dovuti visto il suo "buon lavoro e ottima professionalità" e che va via se lo Stato dovesse ridurre tale emolumento..beh che dire, intanto vai...ti apriamo le porte per andartene.. e poi scordati liquidazioni perché tanto bene non hai lavorato..vedi STRAGE DI VIAREGGIO, ABOLiZIONE TRATTE TRENI Locali con disagio dei pendolari (aumento del traffico di automobili vista eliminazione corse treni), SCARAFAGGI su treni, treni con AMIANTO Smaltiti o abbandonati?? Con che faccia dice di aver lavorato bene.. Vada in Germania che pagano di più ..ma perdonano meno certi errori..