5 giorni a 5 stelle: il #BoschiGate

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
boschigate.jpg

"Dopo l'elezione del Presidente, grande attenzione al suo discorso in aula: per la prima volta dal 2013 abbiamo udito dall'inquilino del Quirinale parole incoraggianti verso il M5S, sia sulla nostra presenza in Parlamento che per il nostro lavoro di opposizione che non fa sconti. Ci è piaciuto anche sentire che vuole ridare dignità al lavoro parlamentare (basta decreti!), che avremo finalmente un arbitro imparziale, e soprattutto che conta di sostenere la lotta alla mafia e alla corruzione. E proprio su questo punto i partiti in aula si sono spellati le mani ad applaudire, per poi riprendere il solito andazzo appena il giorno dopo. Al Senato infatti è stata prontamente bocciata la nostra proposta di calendarizzare la legge anticorruzione.
Un clan affaristico che non si lascia scappare neanche la nuova opportunità della legge sulle banche popolari: il fior fiore del PD è infatti molto chiacchierato su questo provvedimento, da Davide Serra (consulente di Renzi) per le sue attività borsistiche, al padre della Boschi sospettato di trarre vantaggi per la Banca Etruria in cui è coinvolto. Dopo la corruzione e il conflitto di interessi, c'è anche la mafia: non poteva davvero mancare. Maria Edera Spadoni e Giulia Sarti hanno fatto un question time alla Camera sugli ultimi arresti in Emilia. Dulcis in fundo, i poltronisti. Come il sindaco di Salerno De Luca, che finalmente dalla Corte d'Appello è stato dichiarato decaduto per le troppe cariche incompatibili fra loro. Andrea Cioffi ci racconta i retroscena." M5S Parlamento

SCARICA QUI IL PDF PER INFOPOINT E BANCHETTI

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Gian A Utente certificato 2 anni fa
    Beh... se il Presidente Mattarella era giudice della Corte Costituzionale, e la stessa corte 13 mesi fa (!!!!) ha censurato la legge elettorale, confermando di fatto una forma di illegittimità del Parlamento, ci si aspetta che, senza indugio, siano sciolte le camere e si torni ad elezioni e sciegliere noi i candidati.
  • Aldo Masotti Utente certificato 2 anni fa
    Ma come !!! Si sono dimenticati della Banda D ' Affori con i 100 pifferi ?
  • Paola F. Utente certificato 2 anni fa
    Hanno approvato il finanziamento al nuovo aeroporto di Peretola, toc toc c'è qualcuno che in parlamento fa qualcosa?
  • Gerardo Sorrentino 2 anni fa
    Ci risiamo, questi pensano sempre ai loro interessi...chi ha vinto, chi a perso, con chi ci alleamo,con chi facciamo i patti, ma non dovrebbero essere li per cercare di far andare meglio l'italia?
  • renato r. Utente certificato 2 anni fa
    il mio post precedente l'ho fatto nell'articolo sbagliato, sorry
  • renato r. Utente certificato 2 anni fa
    che i commercianti in genere ora siano in difficoltà mi pare una baggianata enorme: hanno potuto rubare a man bassa x 40 anni, senza pagare le tasse, senza fare uno straccio ne di scontrino ne di fattura e ora li dovrei pure compatire visto che ora si possono godere il frutto delle loro ruberie (ho parenti commercianti e in attività edile e quindi so di che parlo)
  • Lorenzo M. Utente certificato 2 anni fa
    in tutto questo raggiro per lucrare, la ministra sembra un burattino messo lì per caso. ci entra giusto perchè è figlia di, facendo le sue comparsatine, sembra un'adolescente strappata dalla cameretta dove ascoltava i take that e piazzata lì per fare la bella statuina e assolvere compiti da sguattera, ma non serve a nulla fondamentalmente, sta quasi nei piedi a chi manovra e ogni volta la devono istruire su cosa fare e cosa dire, altrimenti se la lasci fare da sola è una bomba (ha già fatto un piccolo botto di avvisaglia quando ha detto che l'affare del 3% è identico a quello francese). una palla al piede, le cose che dice di aver fatto in realtà le hanno fatte finocchiaro e calderoli, era sempre seduta vicino a loro a farsi spiegare cosa stavano facendo e probabilmente li ha fatti anche scoglionare a farsi spiegare tutto l'abc. ma le telecamere riprendevano sempre e solo lei, di lì è un attimo ad elevarla a quello che non è, complici anche i commenti di giornalisti fedeli al padrone.
    • roberto f. Utente certificato 2 anni fa
      yes
  • roberto f. Utente certificato 2 anni fa
    Una vergogna, è evidente che questa gentaglia affaristica non intende difendere il paese dalla criminalità delle amministrazioni consociate con le mafie. Bisogna che i 5S tengano marcato stretto parlamento e senato, e comunque presto si vedrà di che pasta è fatto il nuovo capo dello stato. Speriamo che entri nell'ottica di difendere i cittadini dai politici predatori di denaro pubblico è intervenga a richiamarli al senso dello stato per difendere l'esigua finanza rimasta nelle casse. Altrimenti si tratterebbe di una nuova presa per i fondelli dove il presidente Mattarella è una carica inutile che grava sopra le famiglie italiane per niente. 5S, dovete farvi carico purtroppo che la gente delle istituzioni faccia il loro dovere, vengono pagati ogni giorno profumatamente e devono fare il bene della gente, altrimenti a casa, che gente onesta e che ha voglia di lavorare nel nostro paese non manca.
  • alvise fossa 2 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE
  • Akessandro Fossatelli 2 anni fa
    Segnalo questo interessante articolo: http://www.wallstreetitalia.com/article/1800079/zingales-a-governo-voto-plurimo-cosi-si-rischia-fuga-capitali-da-italia.aspx
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus