La BCE contro la Grecia: o Troika o morte!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
draghi_tsipras.jpg

Draghi getta la maschera. Con la mossa di impedire alle banche greche di poter utilizzare i bond ellenici come garanzia per rifinanziarsi, la Banca Centrale Europea impone il suo aut-aut: o Troika o morte. Draghi ubbidisce ossequiosamente alla linea tedesca e si dimostra, in questa Europa governata dall'egoismo, debole con i forti e forte con i deboli.M5S Europa

"La Banca Centrale Europea tarpa le ali alla Grecia prima che il nuovo governo possa tentare di staccarsi da terra.
Poche ore dopo l’incontro tra il Ministro delle Finanze ellenico Yanis Varoufakis e il Presidente Mario Draghi, la Bce ha tagliato la liquidità alle banche elleniche. Già a partire dall’11 febbraio queste si vedranno infatti negare le condizioni speciali grazie a cui potevano mettere i titoli di stato a garanzia, nonostante il rating sovrano sia considerato a livello speculativo. In teoria gli istituti ellenici potranno fare ricorso all’Emergency Liquidity Assistance (ELA) ma con notevoli restrizioni.
Il tutto mentre il Premier Alexis Tsipras continua il suo tour europeo proprio in cerca di appoggi e alla vigilia dell’incontro tra Varoufakis e il Ministro tedesco delle Finanze Schaeuble. Una mossa, quella di Francoforte, che riduce quasi a zero il margine di manovra di Atene. E che ha subito portato l’euro sotto a 1,14 rispetto al dollaro." Andrea Neri

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus