Lettera aperta di un poliziotto a Renzie

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
renzi_polizia_lettera.jpg

"Caro Renzi,
forse hai già sentito la mia voce quando hai composto il numero di emergenza perchè pensavi di essere in pericolo: era notte ed io ti ho rassicurato, mandando a casa tua altri come me a controllare che fosse tutto a posto; forse hai già incrociato il mio sguardo, in un torrido pomeriggio d’agosto, mentre andavi in vacanza ed io ero lì, sul ciglio della strada, con al fianco un mitra ed un altro collega, pronto ad intervenire in caso di bisogno; forse hai sentito parlare di me, al telegiornale o alla radio, quando ho sequestrato tanta droga che avrebbe reso triste la vita di tanti giovani ragazzi;
probabilmente hai visto già la mia divisa piegata su una bara, quando ho sacrificato la mia vita per il mio Paese; probabilmente hai letto il mio nome sui verbali di arresto di un pericoloso latitante, dopo mesi di duro appostamento, rinunciando agli affetti a me più cari, alla mia famiglia.
Adesso leggerai le mie parole e neanche stavolta conoscerai il mio nome, perchè sono solo uno dei tanti angeli che ogni giorno stanno accanto a tutti gli italiani, in silenzio, offrendo protezione e sicurezza. Quello che diamo ogni giorno ed ogni notte non ha prezzo perchè è la nostra vita.
Se ritieni giusto continuare a bloccare gli stipendi con cui i miei familiari si sostengono, fallo pure, ma prima di farlo pensa al mio sguardo, alle mie parole, ai miei sacrifici."Un appartenente alle forze dell’ordine

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Luciò P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    "Chissà se anche coloro che si sono macchiati di questi crimini erano “Angeli”: - Marcello Lonzi, ucciso nel carcere di Livorno l'11 luglio 2003; - Federico Aldrovandi, assassinato il 25 settembre 2005; - Riccardo Rasman, morto a a Trieste il 27 ottobre 2006; - Aldo Bianzino, trovato morto nel carcere di Perugia il 14 ottobre 2007; - Gabriele Sandri, ucciso da un “colpo accidentale” l'11 novembre 2007; - Giuseppe Uva, violentato e ucciso in caserma il 14 giugno del 2008; - L'omicidio di Carlo Giuliani, durante il G8 a Genova; - La mattanza di stato alla scuola Diaz; - Torture e apologia di fascismo di stato nella caserma di Bolzaneto; - Violenza contro i manifestanti NOTAV; Nel passato meno recente: - Torture durante l’interrogatorio di alcuni Brigatisti; - Omicidio di Pinelli, anarchico gettato dalla finestra della questura di Milano Ecc., ecc., ecc. Anche loro avrebbero mandato una letterina a Renzie, per chiedere l'aumento, sicuro...
  • Giuseppe P 3 anni fa
    Lasciate perdere, vi lamentate sempre, come se veramente faceste quello per cui siete pagati, ma quando vi decidete a non arricchirvi con il distintivo, a pagare come noi che il distintivo non lo abbiamo, anche se lo meriteremmo, prendete 1500/2000 al mese più tredicesima e indennità varie e non contenti quando entrate da qualche parte(vedi orefici, ristoranti, e infrazioni varie al codice della strada) non pagate ma, non solo questo vendete anche le informazioni riservate alla stampa e alle grandi firme!!! e vi lamentate che siete senza soldi, ma mettetevi la testa a posto e non fate i napoletani " chiagne e fott".Magari avrei avuto io la fortuna di poter avere la raccomandazione per fare quello che fate voi, e poi quelli che sono ai servizi speciali ci sono perché sono esaltati o intrisi di adrenalina che non sanno farne a meno.
    • Lucio. P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Caro Giuseppe, qui sotto puoi trovare un campionario del grilliota squadrista, cafone e fascista. A volte si tratta di nomi e interventi fittizi di persone che operano per conto dello staff della C.A. (come vedi nessuno dei tre qui sotto è un utente certificato).
    • Enrico Liberini 3 anni fa
      Il lavoro che fa la Polizia non é da paragonare al tuo. Io penso che tutti loro meritino un grande rispetto, e quello che tu dici te lo puoi mettere nel culo. Non capisci proprio un cazzo.
    • mario reina 3 anni fa
      non si fà mai di tutta l'erba un fascio x me sei uno stronzo
    • maurizio pugliese 3 anni fa
      VERGOGNATI e sputati in faccia ogni volta che ti fai la barba. Tu confondi il braccio con la mente .Se poi c'è qualche mela marcia fra di loro....anche tu sei una mela marcia perché scorreggi invece di parlare ma la gente lo sa che il poliziotto è un povero cristo che tante volte capisce che lo fanno sbagliare ma capisce anche che un punto fermo,un riferimento, per questo popolo ci vuole.Ma tu per cambiare le cose ....cosa stai facendo ???
  • Lucio. P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Chissa se questi erano “Angeli”: Marcello Lonzi, ucciso nel carcere di Livorno l'11 luglio 2003; Federico Aldrovandi, assassinato il 25 settembre 2005; Riccardo Rasman, morto a a Trieste il 27 ottobre 2006; Aldo Bianzino, trovato morto nel carcere di Perugia il 14 ottobre 2007 Gabriele Sandri, ucciso da un “colpo accidentale” l'11 novembre 2007; Giuseppe Uva, violentato e ucciso in caserma il 14 giugno del 2008 Carlo Giuliani, durante il G8 a Genova Il macello della scuola Diaz Torture e apologia di fascismo nella caserma di Bolzaneto Violenza contro i manifestanti NOTAV Nel passato meno recente: Torture durante l’interrogatorio di alcuni Brigatisti Omicidio di Pinelli, anarchico gettato dalla finestra della questura di Milano Ecc., ecc., ecc.
    • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa mostra
      e ricordati che ci sono delle sentenze e per dio non si doveva arrire a questi discorsi ----PER DIO
    • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa mostra
      e caro Matteo se fosse come dici tu stai tranquillo che la "gente" non starebbe li a farsi ammazzare con le mani in mano
    • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa mostra
      IDIOZIE NON DIRE IDIOZIE TE LO RIPETO- VERGOGNATI ALMENO DI CHE SONO ERRORI E CHE NON DOVEVA SUCCEDERE PER DIO AL MONDO- NON DIRE SCEMENZE
    • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa mostra
      MA QUALI CRIMINALI ----------------NON DIRE I D O Z I E
    • R. Matteo 3 anni fa mostra
      Caro mio, se la polizia qui andasse ad ammazzare chiunque sarebbe un vero e proprio macello. Mi dispiace confutarti, ma tutte le persone che hai enunciato erano criminali, e quello di Sandri era un colpo accidentale, a meno che Spaccarotella non avesse la vista di Mazinga... Facile prendersela con la polizia e poi andarci a piangere quando se ne ha bisogno, perchè alla fine se ne ha sempre bisogno.
  • obi one 3 anni fa
    Questo post è ispirato da un particolarismo ipocrita e opportunista!!!
    • obi one 3 anni fa
      scusate il ritardo.....ho dimenticato di scrivere l'aggettivo "patetico".
    • Lucio. P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Commento centrato che esprime in poche parole uno dei motivi per cui questo post è sbagliato. Di idiota c’è solo il commento qui sotto.
    • giancarlo buraggi Utente certificato 3 anni fa
      questa tra tutte è la risposta più idiota
  • Lucio. P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Se questa lettera è stata scritta da un poliziotto, io ho creato la Divina Commedia. Più probabile che si tratti di UNA LETTERINA COSTRUITA A TAVOLINO DALLA CASALEGGIO ASSOCIATI, con gli ingredienti tipici delle serie Tv televisive, tanto amate dal popolo bue: gli angeli in divisa, la vita sacrificata per il Paese, la rinuncia agli affetti più cari e alla famiglia, la divisa piegata su una bara, l’arresto di pericolosi latitanti, sempre accanto agli italiani, l’offerta della propria vita, la droga cattiva che fa male solo ai ragazzi (mentre quella di liberi professionisti, imprenditori, politici, attori, musicisti, ecc. va bene...) il lavoro quando tutti sono in vacanza, il pericolo e la notte, la voce, lo sguardo, le parole, i sacrifici, ecc. Ma dopo tanta (finta) poesia all’ingrosso si viene al dunque: “QUANDO CI AUMENTI LO STIPENDIO CARO (sic!) RENZI? Uno dei punti più bassi toccati da questo blog. Aspettiamo la letterina dello spazzino e del muratore...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus