Il debito pubblico italiano nell'eurozona

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Un mostro, un indomabile drago dalle tre teste. Il debito pubblico appare difficile da mettere sotto controllo. Però c’è una via per renderlo sostenibile, per imbrigliarlo: quel che conta non è tanto il suo valore assoluto, quanto il rapporto con la ricchezza e la crescita. Una vera riconversione economica può condurre a quell’aumento della produttività che è decisivo per migliorare il denominatore e, quindi, per alleggerire il nostro stock.

Se ne parlerà al convegno “The italian debt in the eurozone”, lunedì 3 luglio, dalle ore 8.30, alla Camera dei deputati (Auletta Gruppi). L’evento è patrocinato da Montecitorio e vede la partecipazione di grandi studiosi italiani e internazionali che riceveranno il saluto iniziale del vicepresidente della Camera Luigi Di Maio. Per partecipare al convegno iscriviti qui: bit.ly/3luglio2017

Si discuterà, appunto, circa la migliore strategia di rientro nel rapporto debito/Pil. Si farà un’analisi delle inefficienze dell’Eurozona e in merito alla fragilità della architettura della moneta unica. Si parlerà della moneta fiscale quale compromesso di fronte al problema della sovranità monetaria delegata al livello sovranazionale. E si ragionerà sulle possibili reazioni dei mercati di fronte ai vari scenari.

Saranno presenti, tra gli altri, Jochen Andritzky, segretario generale del Consiglio di esperti economici della Germania che con il banchiere ed economista Rainer Masera e il celebre editorialista del Financial Times, Wolfgang Munchau, parleranno dell’incrocio tra debiti pubblici, guai bancari ed economia reale. Heiner Flassbeck, docente all’Università di Amburgo ed ex consulente del ministero delle Finanze tedesco, si occuperà dell’andamento delle diverse economie dell’Eurozona e interloquirà, tra gli altri, con Brigitte Granville, della Queen Mary University of London School of Business Management. Tra gli italiani interverranno Marcello Minenna, docente alla Bocconi e alla London graduate School of Mathematical Finance, Gennaro Zezza, dell’Università di Cassino e Alberto Bagnai. Una tavola rotonda sarà poi dedicata alla visione della comunità finanziaria e, tra gli altri, sarà presente Meyrick Chapman, portfolio manager di Elliott.

La politica monetaria della Bce, con un Quantitative easing (alleggerimento quantitativo) che vale complessivamente 2,3 trilioni di euro, ha portato indubbi benefici al debito pubblico italiano in termini di minore spesa per interessi. Quest’ultima è scesa a 66,5 miliardi nel 2016, con un risparmio di 17 miliardi rispetto al 2012 e 47,5 miliardi in termini cumulati. Tuttavia lo stock debitorio della Penisola tocca i 2.270 miliardi di euro ed è vicino al 133% del Pil (siamo i peggiori dopo la Grecia a circa il 180%). D’altra parte l’inflazione, che notoriamente aiuta a rendere più sostenibile il nostro carico finanziario, non riprende in Eurozona il passo che il presidente della Bce Mario Draghi auspicava: a maggio la crescita media dei prezzi a consumo su base annua si è attestata all’1,4%, secondo la stima preliminare Eurostat, contro l’1,9% di aprile. Ma soprattutto quella “core”, cioè depurata delle componenti più volatili quali alimentari ed energia, si è fermata a +0,9%, al di sotto delle aspettative.

Draghi, che ha l’obiettivo di avvicinarsi al 2%, frena dunque il tapering, l’uscita dal Qe. Il ritmo di acquisto di titoli del settore statale (bond sovrani, di agenzie e istituzioni pubbliche) e del settore privato (Abs, covered e corporate bond) proseguirà al ritmo di 60 miliardi mese almeno fino a dicembre 2017 e potrebbe prolungarsi con un’uscita molto morbida. Nel frattempo, come gestire al meglio il nostro debito pubblico di fronte all’impossibilità di utilizzare in modo autonomo la leva monetaria e in ragione della scarsa possibilità che si avveri a breve la prospettiva di emissioni comuni (cd “eurobond”)? Le dismissioni di asset e società partecipate strategiche non rappresentano la via migliore da perseguire: i benefici sono risibili nell’immediato e successivamente si perdono spesso importanti entrate sottoforma di dividendi. Dal 1992, in un quarto di secolo, lo Stato ha messo sul mercato cespiti per un incasso equivalente a circa 170 miliardi. Eppure, nel frattempo, il debito pubblico nominale è passato dal 105% del Pil di allora al 133% già citato di adesso.

Al netto di una eventuale riflessione su quote di debito “non etico” e dunque potenzialmente irredimibile a seguito di un audit approfondito, la strada migliore per rendere più sostenibile la nostra esposizione appare quella di agire sul denominatore del rapporto debito/Pil, ossia sulla crescita. Le direttrici da perseguire? Rilancio del welfare pubblico, politiche di qualità e sicurezza del lavoro, forme universali di sostegno al reddito, ripensamento del sistema fiscale e investimenti produttivi mirati su missioni precise che favoriscano la conversione del sistema. Bisogna uscire dal dualismo Stato-mercato per pensare a uno Stato che crei il mercato, che potenzi la ricerca di base e spinga pure i privati a investire per generare produttività e valore aggiunto. Paradossalmente, fare deficit “buono” aiuta a ridurre il debito.

Dunque, serve una discussione profonda in sede europea sulle regole che riguardano il consolidamento dei conti e sui margini di spesa in seno alle stesse regole attuali. Una discussione che si dovrà portare sul tavolo della Commissione Ue e dei partner continentali.⁠⁠⁠⁠

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • frainima commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Prestito offerta tra particolare in 72h da 2.000 € fino a 500.000 € in condizioni molto semplice. Con un tasso del 3%. Per chiunque sia interessato, contattare per posta elettronica Email: aidefinancier100@gmail.com la mail è:: aidefinancier100@gmail.com
  • leane commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Prestito offerta tra particolare in 72h da 2.000 € fino a 500.000 € in condizioni molto semplice. Con un tasso del 3%. Per chiunque sia interessato, contattare per posta elettronica Email: aidefinancier100@gmail.com
  • leane commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao !!!!! Propongo di prestare fondi da partire da € 4000 fino a 4.000.000 € all'ogni persona che è capace di me rimborsare con un tasso d'interesse del 3%. - Prestito finanziamento - Prestito immobiliare - Prestito auto - Debito di consolidamento - Acquisto credito - Prestito personale - Prestiti commerciali Sono catalogati o di proibendo la banca. Se siete realmente nella necessità, volete scriverla, per avere più di informazioni. Volete contattarlo per mail: aidefinancier100@gmail.com
  • lie commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao !!!!! Caro n individuale 'ovunque nel mondo vi offriamo un prestito da 5000 è pari a € 1.000.000 € in termini semplici, abbiamo anche fare investimenti e prestiti tra particolare tutti i tipi .abbiamo offrono crediti a breve, medio e lungo termine. Non sappiamo i vostri usi e le nostre trasferimenti sono forniti da una banca per la sicurezza della transazione a chiunque in grado di ripagare con gli interessi al 3% per chiunque sia interessato email me. Per tutte le vostre richieste proposte dai tassi e dei pagamenti di lauree e sarò il vostro aiuto. Infine, per una maggiore comprensione si prega di contattarci via e-mail: aidefinancier100@gmail.com grazie contattare per posta elettronica Email: aidefinancier100@gmail.com
  • jonathan cope Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao Offriamo prestiti ad ogni persona sincera ed onesto bisogno di denaro. Hai bisogno di soldi per un progetto, di acquistare una casa, un'auto, o in qualsiasi altra situazione, Siamo in grado di concedere prestiti ad un tasso di interesse del 3% se siete seri e in grado di rimborsare potete contattarci a questo indirizzo E-mail: financedevelopp@gmail.com Attenzione: non facciamo prestiti a persone disoneste e che non sono in grado di rispettare gli impegni
  • rutta commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    prestito numerose pubblicità che abbiamo su questo blog. Non ho mai chiedere un prestito in questi falsi finanziatore della Francia. Questi mutuante sono il ladro, un truffatore. Essi rubare soldi da persone diverse. Mio marito ha ricevuto un prestito di 300.000 euro all'interno di una banca tedesca e ha fatto il trasferimento sono account di 72 ore, la procedura ha durato una settimana. Lo consiglierei per le hai strappato via da questi ladro se avete bisogno di finanziamenti solo contatto più lasciare questa mail per informazioni. informazioni non esitate a contattarci: aidefinancier100@gmail.com Ecco il mail:aidefinancier100@gmail.com
  • claire commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Aiuto è il modo migliore per condividere il suo amore eterno, che è ciò che ci spinge a rendere disponibili prestiti rimborsabili da 500 a 1.000.000 EURO e anche più; in termini molto semplici a tutte le persone che possono rimborsare indipendentemente dalla razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra individui di tutti i tipi. I trasferimenti sono forniti da una banca per la sicurezza della traduzione. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci: aidefinancier100@gmail.com Per ulteriori informazioni si prega di contattare con::aidefinancier100@gmail.com
  • leonie commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao come andate? Che siete a a ricercarla dell'aiuto finanziario per varia necessità, (sognato, realizzate il vostro progetto e regolato il vostro debito) vi offro un prestito particolare è partito dal 2000 € ha 500.000.000 € con un tasso d'interesse del 3% reale. Se siete interessati la nostra mail è:: aidefinancier100@gmail.com mail :: aidefinancier100@gmail.com
  • rebeccaline commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao ! Questo messaggio è destinato ad ogni persona avente bisogno di prestito per iniziare, completare un'attività o per regolare un caso urgente. Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 5.000.000€, Il nostro tasso d’interesse è pari al 3% l’anno. No stimolate dunque a colpire al nostra porta: (ASSISTENZA FINANZIARIA) in caso di bisogno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli: * Finanziere * Prestito immobiliare * Prestito all'investimento * Prestito automobile * Debito di consolidamento * Riacquisto di credito * Prestito personale * Siete schedati mail:aidefinancier100@gmail.com Volete contattarlo per mail: aidefinancier100@gmail.com
  • rebeccaline commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao Più nessuna preoccupazione, la soluzione è: signor SOPHIA ORTEGA Vi informo che ho già chiamato un ladro, una settimana andare da quello che stato a lungo ingannati da falsi finanziatori. L'economia grigia del mio paese, ho contatto signor SOPHIA ORTEGA Wednesday pass e io abbiamo fornito tutti i documenti chiedere e fare anche informa che sua finanziaria mio chiedere di fare. Ho appena lasciato la mia banca e contattare il trasferimento di 110.000 euro sul mio conto bancario. Ringrazio Dio per il bene che mi ha fatto attraverso signor SOPHIA ORTEGA . Allora avete bisogno di un prestito, non sprecare il tempo ti consiglio di contattare questo signore che mi ha dato buona. Questo signore fa un buon lavoro Dio lo benedica. Ecco il suo indirizzo: aidefinancier100@gmail.com
  • mario durano Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao Più nessuna preoccupazione, la soluzione è: Signor CLAUDE Vi informo che ho già chiamato un ladro, una settimana andare da quello che stato a lungo ingannati da falsi finanziatori. L'economia grigia del mio paese, ho contatto Mr. CLAUDE Wednesday pass e io abbiamo fornito tutti i documenti chiedere e fare anche informa che sua finanziaria mio chiedere di fare. Ho appena lasciato la mia banca e contattare il trasferimento di 110.000 euro sul mio conto bancario. Ringrazio Dio per il bene che mi ha fatto attraverso Sir CLAUDE. Allora avete bisogno di un prestito, non sprecare il tempo ti consiglio di contattare questo signore che mi ha dato buona. Questo signore fa un buon lavoro Dio lo benedica. Ecco il suo indirizzo: investissementcrediti@gmail.com
  • rebeca commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao, avete bisogno di un prestito urgente e sicura di qualsiasi tipo? Offriamo prestiti a soggetti privati e organizzazioni cooporate, siamo una società di prestito stimabile situato e registrato negli Stati Uniti d'America (USA)vi offro un prestito particolare è partito dal 2000 € ha 500.000.000 €, offriamo prestiti a tassi di interesse del 3%, un prestito molto veloce e affidabile con 3 giorni. Contattaci - noi oggi sul nostro e-mail : aidefinancier100@gmail.com contattare con la nostra mail:: aidefinancier100@gmail.com
  • Max Stirner Utente certificato 6 mesi fa
    QUALE SAREBBE IL PROBLEMA PER RISOLVERE IL DEBITO PUBBLICO? CHE CI VUOLE? E' sufficiente fare confluire tutto il debito pubblico italiano in una BAD ITALY e trattenere tutte le attività e i crediti in una GOOD ITALY: LA NOSTRA ITALY.. CHE CI VUOLE?
    • massimo m. Utente certificato 6 mesi fa
      @ Max Stirner ..."Dubito che ce lo lascino fare anche per gli italiani": mi riferivo alla nostra posizione attuale di forza relativa nel Governo, che non ci permette di fare tutto ciò che vogliamo. "Ciò che si ritiene un diritto, non si chiede, ma si prende": condivido ma lo vedo attuato quando presto saremo al Governo.
    • TonynoT 6 mesi fa mostra
      .ereduihcnir ad è otrom id atset ynoT
    • Max Stirner Utente certificato 6 mesi fa
      @ massimo ci sono cose che se le chiedi significa che non ne hai diritto e quindi mendichi... Ciò che si ritiene un diritto, non si chiede, ma si prende.
    • massimo m. Utente certificato 6 mesi fa
      Per le banche, Max, ciò che auspichi, ultimamente l'hanno fatto...dubito ce lo lascino fare anche per gli italiani
    • Tony 6 mesi fa
      ..la bad Italy dovrebbe essere acquistata dagli italiani ed esigere il rientro del debito da chi lo ha fatto..In pratica una rivoluzione fatta di ferro e sangue....
  • rebeca commento Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao Offerta di prestito a disposizione di chiunque sia nel bisogno , Proponiamo vari tipi di denaro con tasso d'interesse del 3% ci concede un prestito tra le 72 ore. potete applicare tra 3.000 e 1 milioni di euro. Per ulteriori informazioni, contattare: aidefinancier100@gmail.com Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci: aidefinancier100@gmail.com
  • Max Stirner Utente certificato 6 mesi fa mostra
    sdfsdf sdfsdfsdf
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa mostra
    asdasd asdasdasd asdasdasdasd asdasd asdasd
  • gay&felice 6 mesi fa
    BUON 28 GIUGNO oggi è la giornata mondiale dell'Orgoglio LGBT
    • erfelice 6 mesi fa mostra
      Felice de pjallo ar culo?! Contento te..!
    • Terry E. () Utente certificato 6 mesi fa
      Facciamo anche una festa per gli eteri per i non eteri,per i maschi, per le femmine,per i vecchi, per i giovani,per i grassi ei magri, ecc ecc,di questo passo arriveremo a celebrare una sola festa quella del caos. Ciao
    • sandro caramello Utente certificato 6 mesi fa
      e allora vattela a pià inter (ç)
    • guido ligazzolo Utente certificato 6 mesi fa
      io sono orgoglioso di essere etero!
  • piero01 guisseppe Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao Ringrazio Dio per aver messo nel mio cammino Sir CLAUDE, il creditore non è come gli altri. Grazie a lei ho avuto un prestito di 80.000 dollari oggi alle 08:15 minuti. Mi è stato strappato a lungo ma questa volta che ho ottenuto quello che volevo. Quindi mio fratello e mia sorella se si ottiene questo messaggio allora si sono salvati. Se avete bisogno di prestito o buon investimento nel vostro progetto, vi consiglio di contattare quella signora che mi ha dato buone su questa mail: investissementcrediti@gmail.com
    • Zampano . Utente certificato 6 mesi fa mostra
      mavaffanculo te e il falso prestito, ladro di password https://it.wikipedia.org/wiki/Phishing
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus