La pacchia dei vitalizi regionali finirà col MoVimento al governo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Vitalizi e "pensioni agevolate" regionali, l’ennesimo insulso privilegio che i partiti non vogliono cancellare. Una regalia di casta che ogni anno costa ai cittadini oltre 157 milioni di euro. Per porre fine a questa che è una vera e propria ingiustizia sociale, il M5S sta predisponendo proposte di legge in tutte le Regioni. Leggi per abolire ovunque e una volta per tutte, sia i vitalizi esistenti e del passato ed ogni altro privilegio pensionistico.
Chi ricopre una carica elettiva nelle Regioni, deve versare i contributi nei diversi istituti previdenziali, senza godere di alcun beneficio aggiuntivo. I consiglieri regionali, come i parlamentari, sono cittadini come tutti gli altri e come tali devono essere trattati. Sin dal 2010, da quando è entrato nelle Regioni, il MoVimento 5 Stelle si è battuto per cancellare tutti i vitalizi. Grazie alla pressioni e azioni del MoVimento 5 Stelle il Piemonte e Emilia-Romagna già dal 2014 hanno cancellato i vitalizi per tutti i futuri consiglieri, senza però toccare il pregresso.
La Regione Lombardia, grazie a un progetto di legge di iniziativa popolare, Zeroprivilegi, presentato da attivisti 5 stelle, dal 2012 li ha aboliti, come sempre solo per i futuri consiglieri.
In seguito Friuli, Toscana, Umbria, Campania, hanno seguito questa via, senza però toccare i privilegi già esistenti come proponeva il M5S. In Campania fino ad oggi l’azione M5S ha impedito l’adozione della ‘pensione privilegiata’ per i consiglieri regionali. De Luca e soci però si son ben guardati di tagliare di un solo euro i vitalizi degli ex consiglieri.
La battaglia continua in ogni Regione. Per il M5S vanno cancellati tutti i vitalizi, sia quelli degli ex consiglieri che le “pensioni agevolate” che si maturano dopo 4 anni e 6 mesi, simili a quelle adottate da Camera e Senato dal 2012.
Nelle altre Regioni infatti i partiti stanno giocando ancora più sporco. Fanno finta di abolire i privilegi, ma non vogliono toccare nè i vitalizi degli ex consiglieri, né le ‘pensioni agevolate’ per loro stessi. Fanno continuamente muro contro leggi ed emendamenti 5 stelle.
E’ accaduto in Sicilia, dove Pd, Ap e Forza Italia ignorano la proposta M5S, in Puglia dove Emiliano, la sua maggioranza e il centrodestra hanno votato contro alla proposta 5 stelle di abolizione totale.
Nel Lazio è dal 2013 che la maggioranza di centrosinistra, a braccetto con il centrodestra, respinge le proposte M5S per la cancellazione totale di ogni privilegio. Dove è data questa possibilità, come in Lazio e Valle d’Aosta, i consiglieri M5S hanno rinunciato volontariamente alla “pensione agevolata”. Cosa che altri non si sognano nemmeno di fare.
In Abruzzo la legge M5S, approvata all'unanimità in commissione, appena giunta in aula è stata rispedita indietro dalla maggioranza PD… ‘per approfondimenti’.
Nel Veneto governato da Lega Nord e Forza Italia i due partiti della maggioranza Zaia, hanno bocciato l’abolizione, con la quale il M5S proponeva di finanziare il referendum per l’autonomia regionale. Anche nella Liguria di Toti, il centrodestra si guarda bene di calendarizzare la nostra proposta anti-privilegi. Per non parlare di Trentino Alto Adige e Molise. Ma la pacchia finirà con l’arrivo del M5S al governo.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 4 mesi fa
    COSTI DELLA POLITICA 23 MILIARDI MENTRE ITALIA MUORE DI TASSE... I costi della politica, diretti e indiretti, ammontano a circa 23,2 miliardi di euro, tra funzionamento di organi istituzionali, società pubbliche, consulenze e costi per mancati risparmi derivanti dalla sovrabbondanza del sistema istituzionale. Inoltre, sono 324 mila le persone di apparato politico (portaborse, collaboratori gruppi parlamentari e consiliari, segreterie partiti, collegi elettorali) e 545 mila coloro che hanno contratti di consulenze e incarichi. Con alti costi del apparato statale e 650 uffici inutili, le tasse continuano ad aumentare e uccidere le aziende e costringere a delocalizzazione, e disoccupazione e suicidi di imprenditori che perdono tutto....
  • chillenie axencio Utente certificato 4 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per i vostri progetti a 5000 euro a 500.000 euro con un tasso del 2% per il vostro progetto di viaggio e di tasse scolastiche per business costruzione d'oltremare e sostanziali investimenti in vari progetti commercio e costruzione un altro acquisto di casa e Appartamento noleggio auto acquisto e pronto per la salute e l'istruzione di tuo sollievo di bambini pronti per chiunque nel settore agricolo pericolo e business milioni project financing Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com
  • ANNA TUZZOLINO Utente certificato 4 mesi fa
    Si proteggono a vicenda. .nessuno vuole cedere solo prendere. .non si vergognano. ...dobbiamo togliere questi sprechi ..tutti in galera devono rendere il mal tolto ai cittadini italiani
  • Eposmail. ,, Utente certificato 4 mesi fa
    SUPER FUORI TEMA che ripetero’ Spesso : ABOLIRE LEGGE FORNERO riportare le pensioni a 60 ANNI la legge fornero stà portando gossi disagi
  • enzo bargellini Utente certificato 4 mesi fa
    QVesto problema,insieme a molti altri,è probabilmente frutto della cd."riforma del titoloV" omologata nel 2001 con un referendum SENZA QUORUM. Costituzione QVI NON trovo TRACCE di Votazioni Valide SENZA QVORUM. I Voti sono VALIDI SOLO se VALIDAMENTE ESPRESSI come codificato dai Padri Costituenti nell'unico articolo sui Referendum il SETTANTACINQVE...in caso contrario NON è valida neanche una riunione di condominio. Molti saluti e cordialità dalla solatia Romagna.
  • Franco Mas 4 mesi fa
    Sinora ogni Regione ha fatto come le pareva profittando del tacito consenso del governo centrale, che ovviamente è il primo colpevole di un magna magna consolidato e accettato. La Regione Sicilia è quella più assurda, dove sprechi di ogni genere vengono consentiti in nome di uno Statuto “quasi” speciale, e ormai abbiamo capito perché è tanto speciale. Cambiare, cambiare, cambiare tutto!
  • l m 4 mesi fa
    Questi del pd si dovrebbero solo vergognare che loro vivono da RE e la gente muore di fame. M5S dateci una mano per cambiare questa situazione che non se ne può più.
  • La Rosa Giuseppe 4 mesi fa
    Tutti questi privilegi della vecchia classe politica sono immeritati, ci hanno portato al baratro, piuttosto dobbiamo inserire il politometro chi si è arricchito in modo spropositato dall'entrata in politica deve essere inquisito e restituire il maltolto.
  • Franco Della Rosa 4 mesi fa
    SPERIAMO !!!
  • GIUSEPPE COSTANTINI 4 mesi fa
    Sarebbe ora. E' una vergogna che certi personaggi solo perché eletti a rappresentare i cittadini si arroghino il diritto di prendere certi vitalizi che normali lavoratori si sognano di avere nella loro vita lavorativa per non parlare delle pensioni. E' ora che i nostri rappresentanti si mettano in testa che, se è vero che debbono prendere decisioni per il bene del paese,no deve essere detto che questo avvenga salassando i cittadini anche perché certe decisioni sono contrarie agli interessi degli stessi.
  • Antonia Valezisi 4 mesi fa
    Qui nel Veneto, specialmente a Valeggio Sul Mincio c'è ancora tanta gente ottusa. X voto d8 scambio vendono la propria Madre 😠
  • Ermete Sestili Utente certificato 4 mesi fa
    abbiamo un milione e duecentomila persone che campano bene o discretamente con la politica, che cosa vogliamo farne?- l'area degli esodati sappiamo essere ristretta solo ai lavoratori del settore privato, quindi ......???. Salut!
  • turri giorgio 4 mesi fa
    Il mov. 5 stelle PURTROPPO non andrà MAI al governo se non modificherà il suo statuto nella parte riguardante il rapporto con gli altri partiti e da buon iscritto dico PURTOPPO.
  • Aldo B. 4 mesi fa
    Corri vitalizio, corri ti prego dalla tua Serracchiani vieni che ti abbraccerò, Non ti fermare, vola ti prego Corri come il vento che dal M5S mi salverò Oh oh vitalizio, oh, oh vitalizio, oh oh vitalizio, oh oh, vitalizio, oh oh Friuli poi Bruxelles, poi l'alba era viola, Bianche/verdi sedi PD che Debora toccò, Ma c'era sulla porta quella Bindi signora Stanca di vedermi un rutto in faccia mi scaraventò Ero fra la gente nella capitale, So che mi guardavano con malignità, Son sfuggita ai grillini e al linciaggio sociale, Son entrata nel PD perché vojo beve e magnà! Oh oh vitalizio, oh, oh vitalizio, oh oh vitalizio, oh oh, vitalizio, oh oh
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 4 mesi fa
    DOMATTINA ANDRO A PALAZZO COMUNALE PER VEDERE COSA SI PUO' FARE PER SOPRAVVIVERE. SALUTI
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 4 mesi fa
    Abolire i vitalizi e' un passo importante è necessario. Ma occorre di più', dare una bella regolata a tutte le Regioni che hanno abbondantemente esondato dalle loro funzioni e soprattutto dalle loro spese inutili.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 4 mesi fa
    devono abolire gli apparati politici delle regioni.
  • vincenzodigiorgio 4 mesi fa
    Tutto cambia ! Anche il senato può cambiare sotto la spinta riformatrice del Movimento al governo !
  • ANTONIO Paulis Utente certificato 4 mesi fa
    Lotta ad oltranza ai privilegi ingiustificati
  • Paolo Z. Utente certificato 4 mesi fa
    La vita è ingiusta, tranquilli. Ma si dovrebbe dire che il M5S non andrà al governo, nemmeno se arriva al 40%; dato che il SENATO , la roba che era da abolire nel referendum, e i 5S non hanno abolito con gli italiani, facendo come il marito che per fare dispetto alla moglie, si taglia i coglioni,NON E' STATO ABOLITO. Questo lato del parlamento è proporzionale, pertanto si deve arrivare al 52%. Siete stati coglioni, tanto o poco? Paolo TV
    • Danicap 4 mesi fa
      Paolo citi la Spagna ma se permetti a total sproposito Loro sì hanno avuto una vera crisi economica e invece che piegarsi hanno cercato altre vie,avranno mille difetti (sono colonia della Germania) ma se si va in Spagna ovunque si trovano nuove infrastrutture costruite in pochi anni, città moderne e dinamiche e lavoro nonostante non abbiano un tessuto imprenditoriale così diffuso come (era) il nostro.. Il nstro paese non vive una crisi economica, il nostro paese subisce un attacco economico interno. E' come fossimo un'azienda in cui il titolare invece di investire per il futuro e i dipendenti prima succhiasse tutti gli utili e ora avendoli finiti prendesse gli stipendi dei dipendenti.. E per legge a un imprenditore del genere un po' di carcere non lo toglierebbe nessuno...in teoria
    • Paolo Z. Utente certificato 4 mesi fa
      Corrado Allegro mi scuso per l'epiteto. Ho sbagliato. La Turchia aumenta i poteri di Erdogan. Nel “nostro” referendum non si modificava i poteri del presidente del consiglio, o della repubblica, che adesso, NON VENGONO ELETTI DAL POPOLO, ma vengono scelti dal parlamento.... Sono d'accordo che il senato non sarebbe stato chiuso, ma avrebbe finito di comandare in scontro con la camera; però in realtà: 1)Il M5S ha detto che non si allea con nessuno. 2)Il M5S può avere 1 miliardo di riforme, giuste o sbagliate, ma, come in questa legislatura, non si avverano, se non governa. 3) Senza allearsi, dato che il SENATO è proporzionale, ovvero bisogna che si abbia il 52% dei voti, il M5S non può governare. Altro che Roma, lo sfascio sarà addebitato al movimento, senza che si possa fare qualcosa... Paolo TV
    • Corrado Allegro Utente certificato 4 mesi fa
      Quando pensi al referendum del 4 dicembre pensa agli bui in cui sarebbe precipitata l'Italia [vedi Turchia]. Ringrazia coloro che ti hanno salvato avendolo capito in anticipo. Il Senato non sarebbe stato chiuso, i Senatori sarebbero stati inviati dalle Regioni e siccome la maggior parte delle regioni in questo momento sono targate PD, il Senato intero sarebbe stato un muro di gomma per fermare tutte le riforme, in favore del popolo, che il M5S ha già pronte in Parlamento.
    • Paolo Z. Utente certificato 4 mesi fa
      Giuliano, hai ragione, ma vedo tanto nero dopo che ci saranno le elezioni politiche; spero che l'economia non ne risenta, come è successo in Spagna, chissà....
    • Giuliano Del Prete Utente certificato 4 mesi fa
      Sarebbe opportuno che tu... Paolo... incominciassi ad essere più educato e non insultare gli altri se hanno convinzioni diverse dalle tue!!!
  • a proposito di.. 4 mesi fa
    a proposito di regionali sembra impossibile che i portavoce della regione Liguria (M5S) pubblichino i dettagli delle loro spese; non il totale delle spese, ma il "dettaglio" ovvero le singole voci che compongono il totale, vedere per credere: http://www.m5sliguria.it/trasparenza/ non sono trasparenti.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus