Bocchino e Campanella sfiduciati dal territorio

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
campanella_bocchino.jpg

"Le consultazioni nazionali del 24-25 Febbraio hanno portato l’Italia ad un risultato storico. 108 portavoce deputati e 54 portavoce senatori sono diventati per milioni di italiani una rivalsa e una speranza, così come motivo di orgoglio. Tuttavia con estremo rammarico da subito abbiamo constatato la presenza da un lato di quei parlamentari coerenti con i principi fondanti del M5S e con le conseguenti promesse fatte a milioni di elettori, dall’altro un più ristretto gruppo di persone che con quei principi non si sentono in linea e che non perdono occasione per palesare tale dissenso. Di questo secondo gruppo, fanno parte Francesco Campanella e Fabrizio Bocchino.Sin dalle prime battute della corrente legislatura, i succitati Senatori si sono posti al di fuori delle logiche e dei principi del M5S. Tra le rivendicazioni più insistenti dei due senatori, vi è senz’altro la necessità da parte del M5S di doversi aprire all’accordo con altre forze politiche. Grazie a tale comportamento aperturista i due senatori hanno attirato attorno a sè un certo numero di pseudo-attivisti dell’ultima ora, pronti a cavalcare qualunque tipo di dissenso, nel tentativo di trasformare il M5S allontanandolo dalle sue origini. Per molto tempo il "Grillo Di Palermo" ha subito il comportamento dei due senatori, sperando in una temporanea perdita dell’obiettivo, i numerosi richiami alle ragioni del M5S sono però rimasti inascoltati. Alla luce di queste evidenze il MeetUp "Il Grillo di Palermo" ha deciso di rendere noto che non si riconosce in alcuna misura in Francesco Campanella e Fabrizio Bocchino, con i quali non intende più collaborare per qualunque attività parlamentare o extra-parlamentare. Il Grillo di Palermo prende inoltre le distanze da qualunque dichiarazione i Senatori in questione possano rilasciare a titolo politico o privato. La stessa posizione del meetup di Palermo è stata presa dai meetup di Bagheria, Termini Imerese, Partinico, Monreale, Cinisi, Capaci e Isola delle Femmine, Piana degli Albanesi, Trapani, Carini." Il Grillo di Palermo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Matteo Guainazzi 3 anni fa mostra
    Un movimento politico che può permettersi idi fare a meno dell'entusiasmo e dell'intelligenza critica di Fabrizio Bocchino esprime con chiarezza e senza ambiguità il suo livello intellettuale.
  • riccardo nova Utente certificato 3 anni fa mostra
    Cosi' non va bene. Per favore far chiarezza : "Fabio Unti è VERO. VI POSTO UN COMUNICATO DEGLI ATTIVISTI PALERMITANI: Salve a tutti, sono un attivista del Grillo di Palermo, ho letto ora questo post e sono rimasto basito. A prescindere dal merito del post, posso testimoniare che è basato su una falsità, il meetup Palermitano, Il Grillo di Palermo, non ha mai votato un comunicato che sfiduciava i due Senatori Bocchino e Campanella ! Il comunicato è stato redatto e pubblicato da una minoranza di attivisti, circa una dozzina su 110, che avendo le credenziali di amministrazione del meetup e del sito web www.palermo5stelle.it, oltre alla pagina FB e Twitter, si sono impadroniti di tutte le piattaforme informatiche ed hanno escluso tuti gli altri. E' circa un mese che facciamo a Palermo una lotta per ritornare a ristabilire i canoni di una gestione democratica, abbiamo coinvolto i deputati regionali e nazionali, abbiamo indetto diverse riunioni per risolvere la questione, abbiamo firmato un comunicato, con nomi e cognomi, per spiegare la situazione ..... il riultato è queto post nel BLOG. Vi chiedo di aiutarci a stabilire un principio: Il M5S è un movimento democratico dove le decisioni vengono prese a maggioranza! NON DISTRUGGETE IL SOGNO DI CAMBIARE IL NOSTRO PAESE."
    • teodora a Utente certificato 3 anni fa mostra
      Beh, qui quando si prova ad espimere lealmente il proprio pensiero, si viene apostrofati con i peggiori insulti, accusati delle più svariate appartenenze e BANNATI. Sinceramente, questo modo di fare, rende sempre meno convincenti i sistemi e le finalità.
    • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Riccardo, se leggi il mio commento precedente ti troverai d'accordo con me. Io credo molto più a te che a quella decina che decide per tutti. Continuate a lottare per un Movimento democratico.
  • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Quello che sta succedendo in queste ore riguardo ai 4 senatori significa semplicemente che questa benedetta "democrazia diretta", sempre invocata da tutti i popoli, non sia poi così facilmente attuabile. Infatti i 2 post, di Pavia e di Palermo, sembrano essere opera di pochi "dissidenti", che, senza un'appropriata assemblea, si sono sentiti autorizati a "sfiduciare" i loro rappresentanti, provocando le proteste degli "altri", non consultati e non d'accordo con l'"espulsione". Come si fa a dire chi ha ragione? comme si fa a valutare le "maggioranze"? Credo che sia necessario stabilire regole più certe, ma, malgrado l'aiuto della rete, non mi sembra che sarà facile. Vorrei sentire il parere di Grillo e Casaleggio su quanto ho scritto, ma so che non ci sarà...però potrebbero almeno riflettere...
  • riccardo nova Utente certificato 3 anni fa mostra
    Invito chi di dovere a far chiarezza su questi fatti : http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/23/m5s-blog-grillo-senatori-bocchino-e-campanella-sfiduciati-dalla-base/891466/
  • Fabio Matone 3 anni fa
    Non è possibile che siano così ingenui. Sono falsi e in mala fede. Fuori dai COGLIONI !!
    • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Forse è meglio che te ne vada tu, fuori, visto che i 5S non sono mai così volgari. A te, come a molti altri frustrati, non sembra vero di poter decidere della vita degli altri. Pensi di avere "potere",l'invidia ti rode, ma sei solo impreparato e volgare
    • Valter Ielacqua 3 anni fa
      Sperando nei miracoli Perche come faranno due coglioni ad andare fuori da se stessi...........bella impresa!!!!
  • libera p. Utente certificato 3 anni fa
    Le mele marce in mezzo a tante altre ci sono sempre, si prendono e si buttano....... Questi personaggi si sono rivelati marci si buttano fuori dal Movimento a pedate nel sedere!!
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      QUA GLI UNICI "CAZZONI" SONO QUELLI CHE NON CONOSCONO LE REGOLE E CHE PENSANO CHE IL M5S FACCIA PARTE DEL PD E CHE QUINDI DEBBA ASPETTARE LE DECISIONI DI RENZI, MADIA, ORLANDO E CASTA VARIA. FANCULO IL PD E CHI DIFENDE I TRADITORI. CHI SBAGLIA DEVE USCIRE DAL MOVIMENTO.
    • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      non so perchè non compare il mio commento precedente. forse do fastidio a qualche moderatore talebano? Cmq libera, volevo dire che NON E' VERO che sono mele marce. Caso mai fuori dal Movimento andateci voi, che lo danneggiate oltremodo
    • Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Utente certificato 3 anni fa
      .. avanti così e si rimane in 4 inutili cazzoni senz'arte nè parte che abbaiano alla luna "tutti a casa, tutti a casa!"...
    • Claudio Solarino Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo al 100% con Luigi.
    • Luigi Andrea Vavassori Utente certificato 3 anni fa
      Prima di prendere a calci qualcuno usa il tuo nome e cognome se hai il coraggio !! Facile fare i bulli in modo anonimo
  • Daniele Muo' Utente certificato 3 anni fa
    Ma la smettiamo di farci prendere per il cuo dai giornali con 'ste storie di buttar fuori la gente? Non si possono lavare all'interno i panni sporchi? Sul fatto quotidiano c'è la smentita del gruppo siciliano che attribuisce la lettera a solo una minoranza di poche persone, è vero? 'Ste cose escono alla fine, perchè farci SEMPRE CRITICARE anche quando non ce n'è motivo?
    • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      libera, semplicemente NON E'VERO. Le mele marce siete piuttosto voi che continuate a gettare fango sul Movimento. Accomodatevi FUORI
    • libera p. Utente certificato 3 anni fa
      Le mele marce in mezzo a tante altre ci sono sempre, si prendono e si buttano....... Questi personaggi si sono rivelati marci si buttano fuori dal Movimento a pedate nel sedere!!
  • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Bene, ho appena letto sul Fatto quotidiano la conferma ai miei dubbi. Anche qui la base si dissocia dal post di "una quindicina di attivisti che hanno accesso al sito". Certo queste menzogne non fanno bene al Movimento. Proporrei pertanto l'espulsione dei bugiardi, di Pavia e di Palermo
  • Rosa P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Mi spiace, ma dopo la bufala del post di quelli di Pavia, platealmente scoperti a postare delibere prese da 4 o 5 di Voghera contro Orellana, non credo più a questi sedicenti rappresentanti dei meet up, a meno che non postino anche verbale di assemblea con risultati delle votazioni. Altrimenti posto anche io qualche cretinata a nome di tutto il Movimento. I senatori sotto accusa (di chi?) stanno lavorando benissimo, dimostrando di non essere subalterni di Grillo e Casaleggio. Anche Grillo, in conferenza stampa, ha tenuto a precisare l'autonomia dei cittadini parlamentari, che sottintende, ovviamente, anche la libertà democratica di parola e di critica. Dovremmo ringraziarli tutti, altro che espellerli!
    • Carmine S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Con eventuali dissidenti le parole sono sempre le stesse , ma ritengo giusto il fatto che bisogna valutare bene il "TUTTO" prima di definire un'appartenente al nostro movimento "DISSIDENTE O TRADITORE", pare che abbiamo regole chiare, democratici organi interni che definiranno e valuteranno con mezzi democratici tali problemi.
  • Luigi Sarullo 3 anni fa mostra
    notizia falsa....a sfiduciare i due senatori non è stato il metup "il grillo di Palermo"...ma un gruppetto di attivisti che in barba ad ogni regola di democrazia....ha redatto e pubblicato un proprio documento di sfiducia spacciandolo come prodotto del metup!! Detto ciò. ....mi sorprende (o meglio....non mi sorprende) che malgrado le continue smentite si continui a dare risalto a questa notizia. Dimostrazione che la democrazia interna va a farsi fottere a vantaggio di "altro". Un processo più democratico avrebbe portato.... magari...alla stessa decisione di sfiduciare i due portavoce senza spaccare il metup e creare questo clima di contrapposizione odioso e squallido che fa solamente del male al movimento. Si è sempre sistenuto che non si è contestato il merito ma il metodo. Cazzo servono dei geni per comprenderlo?
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Chiunque è stato, RIMANE comunque l'opinione di TANTISSIMI iscritti. Il resto SONO SOLO CHIACCHIERE CHE SI SOMMANO AI BLA BLA della disinformazione.
  • Adriano norci 3 anni fa mostra
    Quindi mi pare ormai chiaro che il movimento non solo non è aperto ad idee nuove, cioè che si discostino da quelle iniziali, ma non permette neanche ai suoi componenti di esprimere una loro riflessione. Questa forma di 'autarchia ideologica'', che risulta, a prima vista almeno, anche poco democratica e non rispettosa dei pensieri degli altri, non può portare per me a grandi risultati politici. L'isolamento storicamente non è produttivo in nessun contesto, ne' la mancanza di senso pratico. Mi chiedo come si possa fare a scardinare un sistema, radicato come quello che sappiamo, soltanto dall'esterno (se non con una rivoluzione armata), senza intervenire invece internamente e scardinando pian piano le vecchie consuetudini della vecchia politica, deleterie quanto sappiamo. E' un'atteggiamento certamente coerente ma destinato a lasciare emarginato un movimento e dei ragazzi dai valori encomiabili. Non è possibile governare da soli questo paese: sia perché non realisticamente possibile da un punto di vista numerico, sia perché ne verrebbero meno i valori fondamentali della democrazia. Uno solo che governa fa sempre paura, chiunque sia.... E quindi?
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ma quale "riflessione"... I Parlamentari del M5S, possono discutere o protestare, su tutto quanto vogliono, ma lo DEVONO fare, ALL'INTERNO DEL GRUPPO PARLAMENTARE, e NON sbandierare le loro PERSONALI opinioni, ai quaquaraquà di turno. Concetto DIFFICILE?
  • roberto de falco Utente certificato 3 anni fa mostra
    ma si sfiduciamo tutti alla fine in senato il cinquestelle sara formato da zero senatori. ma come si fa a pensare che chi la pensa diversamente da grillo (che detto tra noi ha fatto prorio una figura di m...da facendo apparire renzi piu equilibrato civile ed educato dei suoi interlocutori) debba lasciare il movimento. ma e' un movimento o e' il pensiero di un solo uomo che conta? se si continua cosi' renzi e berlusca hanno gia' vinto.
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Grillo non mi ha chiesto di avere il parere che ho in questo momento, cioè FUORI I TRADITORI CHE TRADISCONO COLORO CHE LI HANNO VOTATI. FUORI!
    • Adriano G. Utente certificato 3 anni fa mostra
      non è che questi non la pensano come grillo,questi hanno dimostrato più volte di non pensarla come il movimento
  • Lorenzo L. 3 anni fa mostra
    Beppe ti stai autodistruggendo!!!Ma guarda che coincidenza, tutti quelli che la pensano diversamente da te vengono sfiduciati dal territorio. Ciò non è credibile ed è lesivo del movimento tutto.
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      "Lesivi per il movimento", sono i DISINFORMATI o TROLL, come TE. Che NON conoscendo, o fingendo di NON conoscere, le prerogative del N5S, SBLATERANO SOLO INCOERENZE, con quanto PROMESSO agli elettori del movimento.
  • marco a. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Bene, apriamo il fianco ad un'altra salva di critiche di fascismo e anti-democrazia interna... E intanto il cittadino Tacconi, che é stato sconfessato dal meetup europa ancor prima di essere eletto perché ha fatto propaganda elettorale usando finanziamenti pubblici (lui e altri due compari hanno mandato 500000 lettere a casa di italiani residenti all'estero con materiale elettorale a carattere personale usando una tariffa agevolata per candidati alle elezioni)se ne sta lí tranquillo perché lui é abbastanza "furbo" da non criticare grillo... ma cosa diavolo stiamo/state facendo?
  • Lara Controvoglia Utente certificato 3 anni fa mostra
    Un post contentente il contro-comunicato del Grillo di Palermo è stato cancellato ben 2 volte. Sta qui: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152298836440955/>
  • rmmn senoner Utente certificato 3 anni fa mostra
    INTRANSIGENZA COMPLETA MA NIENTE INTEGRALISMI.. NON SIAMO IN IRAN.. SVEGLIA GRILLO
  • Roberto R. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Perché è stato cancellato il post che pubblicava questo link in cui c'era un conto-comunicato? https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152298836440955so sia fonte attendibile o no, però fatto sta che prima un post lo riportava e ora non c'è più. La censura è una cosa bruttissima.
  • Francesca Bertolini 3 anni fa mostra
    Sono delusa dall'espulsione dei due senatori. Bocchino e Campanella non hanno infranto alcun regolamento o legge, hanno solo espresso delle opinioni personali e non hanno fatto alcun male a nessuno! La libertà di opinione è garantita dalla Costituzione.. Non credo ci sia bisogno di aggiungere altro.
  • pietro m. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Mi dispiace dover contraddire questo post, ma per amor della verità "Il Grillo di Palermo " nella sua maggioranza di attivisti si è espressa diversamente da quanto riportato. Ecco cosa è avvenuto realmente : https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152298836440955creduto nel movimento, vorrei ancora crederci, ma le bugie no, non posso accettrle, soprattutto se sono fatte a discapito di tanti umini e donne che lavorano quotidianamente nel territorio per il movimento.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus