Jobs act, diritti zero

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
incinta_diritti.jpg

"Nella Grecia sotto commissariamento della Troika può accadere che una lavoratrice di una compagnia privata, con un lavoro di impiegata, debba denunciare alla sua associazione di categoria il fatto che il suo datore di lavoro le avrebbe chiesto di abortire quando ha saputo che era incinta. Nella sua denuncia all'Associazione locale ingegneri, la donna ha detto di “aver ricevuto minacce dal suo capo dopo avergli detto che non lo avrebbe fatto” e che la voleva fuori dalla compagnia. Dallo scorso giugno non riceve più lo stipendio. Lo riporta KTG. La donna di 33 anni, un ingegnere di professione, è stata assunta per un contratto full-time per 615 euro lordi come impiegata nello schema di introduzione al mondo del lavoro con fondi europei. Parlando al sito NewsIt.gr, un rappresentante dell'ispettorato del lavoro ha dichiarato che "se sarà accertato come vero, ovviamente si tratta di un caso incredibile ed illegale". Newsit.gr ha contatto l'azienda a Creta, che , al contrario, come false ogni accusa e ha promesso di inviare i documenti che certificano come l'impiegata sia stata pagata in tempo. Si sa che, anche se formalmente garantiti per legge, i diritti del lavoro, come quelli che tutelano la maternità di una lavoratrice, non esistono più in Grecia da quando il Paese è sotto commissariamento della Troika, che i datori di lavoro si avvantaggiano dell'1,3 milioni di greci senza reddito e da quando il 27% della popolazione combatte ormai per la sopravvivenza alimentare. Quando Renzi e gli altri vi lodano il Jobs act come la panacea per il nostro paese, ricordate che esiste un paese in cui l'esperiento è già in corso da mesi. Quando si eliminano o si riducono le tutele del mondo del lavoro, il risultato è quello che stiamo assistendo ogni giorno in Grecia." l'antidiplomatico

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • massimo donati 3 anni fa
    Siamo una famiglia di 5 persone, due bimbe di 6 e 8 anni, una ragazza di 22, io e la mia compagna. Sono impiegato in una cooperativa presso un cantiere in subappalto... ho 48 anni, lavoro solo io per 1400 euro al mese. Chi mi porterà la lettera di licenziamento senza giusta causa o per sostituirmi con una nuova assunzione (per avere le agevolazioni a "tutele crescenti"...) dovrà stare bene attento alle spalle... Di storie come quella sopra ne conosceremo tante molto presto se passerà questa legge infame. Sembra incredibile, ma sta succedendo veramente, si torna al medioevo.
  • RENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna fare abortire il governicchio dell'ebetino .. La sua e stata una fecondazione dittatoriale.. Devono andare a casa o con le buone o con le.....
  • michele p. Utente certificato 3 anni fa
    oggi nel mondo del lavoro,stiamo subendo la svendita dei diritti conquistati in anni di lotte.. il degrado e cancellazione dei diritti compreso tutte le riforme del lavoro,hanno come protagonisti,sia i governi,i sindacati (escluso la Fiom),e le associazioni tipo confindustria che sedendosi a tavolino cancellavano diritti ai lavoratori. quindi oggi ci troviamo che i datori di lavoro spadroneggiano con i dipendenti,grazie alla varietà di contratti di lavoro e per ultimo il Jobs act (perchè non danno sigle Italiane ?),che è la pennellata finale per ricattare chiunque abbia un lavoro.. i segretari delle confederazioni dei sindacati (vedi lo stipendio di Bonanni circa 300.000 euro all'anno,oltre quelli del cnel ecc..),più firmavano le riforme sul lavoro e più gli veniva aumentato lo stipendio.. quindi se vogliamo essere obiettivi : se il sindacato non ha voluto capire che i tempi stavano cambiando e fermare le riforme del lavoro messe in atto dai governi,basta vedere gli stipendi che avevano i loro segretari e la risposta è automatica. se parliamo della cgil quando è subentrato il governo monti,hanno subito firmato la riforma fornero entro due o tre giorni e poi per fare vedere che hanno fatto la manfrina per tre mesi con l'articolo 18.. ricapitolando se un segretario della cisl prende più di Obama un motivo c'è !!! ora i sindacati sono all'atto finale (tranne la Fiom) e cercano di rompere i maroni con lo sciopero generale,ma anche questa è una manfrina perchè nel frattempo firmano tutto quello che i governi gli sottopongono.. è tutto un circolo vizioso che va ripulito. negli ultimi ventanni i governi hanno usato i voti di uno pseudo ceto medio,fatto da figli di operai che hanno migliorato la loro condizione sociale(questo è un bene),ma nel frattempo rinnegavano le loro origini di sinistra e questo governo di renzi è lo specchio di questa realtà.. non so come ne usciremo da questo marasma,ma non sarà indolore !! comunque : proviamoci !!! buon lavoro a tutto il M5S
  • Notizie informatica Utente certificato 3 anni fa
    Signori queste sono cose che non si possono sentire tanto meno viverle nella propria pelle. Pensandoci io non ci avrei pensato due volte a rapire e uccidere il datore di lavoro e cancellare ogni traccia.
  • Notizie informatica Utente certificato 3 anni fa
    Raga i considererete violendo ma io da marito avrei fatto un omicidio e non sarei neanche andato in galera. Signori queste cose non si possono sentire tanto meno viverle sulla propria pelle. Per me il datore di lavoro era morto.
  • terenzio eleuteri 3 anni fa
    IL MIGLIOR MODO DI BAIPASSARE IL RICATTO delle imprese sarebbe quello di dare fondi economici alla costituzione di società a capitale apportato da plurimi soggetti individuali. E' un modo per eliminare l'insicurezza occupazionale causata attualmente dalle società di capitale a capitale non partecipato!
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    La notizia è tutta da verificare, non per il fatto in sè ma per tutta una serie di cose (ingegnere a 600 euro con contributi pubblici suona strano anche se teoricamente possibile). Quando si riducono a zero i diritti è naturale che si riducano a zero anche i doveri fra cui quello di rispettare la legge: non capisco come mai in grecia non vi siano in corso rapine rapimenti ed estorsioni ai danni dei tanti ricchi presenti, ma lo stesso ormai si potrebbe dire dell'Italia.... la legge punisce un ladro di polli e lascia a piede libero un berlusconi con centinaia di milioni rubati allo stato (verificati in tribunale): in pratica le forze dell'ordine sono sgherri che proteggono i ricchi dalla rabbia del popolo.
  • alvise fossa 3 anni fa
    CERTO A RENZI NON MANCA LA FANTASIA PER FAR FUORI I DIRITTI FONDAMENTALI DEI LAVORATORI
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus