Blogger del giorno - Fabio Marcelli, Il Fatto Quotidiano

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
FMarcelli.jpg

Blogger del giorno è il "giurista internazionale"... Fabio Marcelli (IlFattoQuotidiano.it)
"Non ho mai ritenuto che Beppe Grillo o, peggio ancora, Casaleggio, potessero in qualche modo essere definiti persone di sinistra. Ma l’inconsulta decisione di approdare in un gruppo parlamentare denso di figuri razzisti, xenofobi e nazionalisti nel senso peggiore del termine, mi ha davvero sconvolto. Eppure, basta guardare questi sedicenti democratici svedesi, che hanno nel loro DNA il più puro razzismo di stampo nordico. Se pure per motivi di presentabilità pare abbiano momentaneamente messo in soffitta le uniformi naziste, continuano a caratterizzarsi essenzialmente come partito anti-immigrazione. Al pari di Farage. Del resto si tratta di tema ben scottante da quelle parti, si veda la strage compiuta dall’infame nazista norvegese Breivik, per il quale Borghezio ebbe a suo tempo parole di comprensione. Tutto sommato avevo ragione quando, nel primo posto che dedicai a Grillo, parlavo di cattivismo razzista, anche se successivamente ho tentato in tutti i modi di trovare gli aspetti positivi del personaggio, di convincermi che non voleva assumere posizioni di un certo tipo sull’immigrazione ma solo polemizzare con Napolitano, ecc. Niente da fare. La scelta di collocazione strategica all’interno del Parlamento europeo è rivelatrice. E non ci si venga a raccontare la favoletta dell’accordo tecnico. Se di questo si trattava perché non raggiungerlo con i Verdi o, meglio ancora, con il GUE? La verità è che la scelta di Grillo e Casaleggio, purtroppo avvallata dagli iscritti in rete segna l’inizio dell’inevitabile tramonto di un’esperienza politica non priva, nonostante tutto, di aspetti positivi. A meno che, come da tempo vado affermando, il Movimento si distacchi definitivamente dai suoi indegni leader".
Fabio Marcelli

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • andrea bonturi 3 anni fa mostra
    bene allora invece di fare commenti che poi sono solo insulti postate il programma politico di farange così noi poveri ignoranti ci facciamo un'idea precisa e basta con le offese sambrate dei bambinetti antipatici, informateci scrivete ...senza offendere...grazie
  • Pasqualino Assini Utente certificato 3 anni fa mostra
    Chi deve prendere una decisione a questo punto sono coloro che hanno onestamente creduto nella possibilità di costruire una nuova forma di democrazia costruita dal basso e sottratta al controllo di politici di mestiere, lobby economiche ed unti del signore. Cosa farete? Continuerete a lavorare indefessamente per l'arricchimento di un comico decotto e degli azionisti della Casaleggio e Associati? Vi renderete complici di un'umiliante alleanza con forze anti-europee, iper-nazionaliste, ultra-liberiste, xenofobe e razziste? O prenderete sul serio gli ideali originali del movimento di cui professate di far parte e lo rifonderete completamente liberandovi di improbabili ducetti genovesi, profeti della palingenesi finale ed yes-men?
    • Carlo H. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Sempre e comunque con Grillo,ho fiducia nell'uomo.Al di là dei toni per me resta intellettualmente onesto.Non dimentico che in tempi non sospetti era già una voce scomoda e per questo ostracizzato dalla RAI.Non è sceso al compromesso e ha subito le conseguenze per essere fuori dal coro.Lo ammiro sopratutto perchè si sta spendendo in una battaglia dura e difficile che rischia di portargli più danni che vantaggi e questo per me è una ulteriore prova della sua buona fede.Compatisco quelli che lo liquidano come "Comico" quando dimostra invece di essere molto più intelligente,preparato,consapevole di loro e degli appartenenti a categorie che si ritengono "Illuminate".Condivido la sua visione critica della nostra realtà sociale (In tutti i suoi aspetti)e sono con lui nel tentativo di cambiare per non subire supinamente.Lo ringrazio perchè dopo anni e anni di disincantato interesse politico, mi ha dato una speranza ed un ideale che in nessun altro partito o movimento avevo mai trovato.Lo sostengo perchè comunque in Italia è fondamentale una vera e dura opposizione alla tracotanza e senza di Lui saremmo già alla piazza. Ho un figlio di 25 anni laureato alla Luiss che dovrebbe fare la rivoluzione insieme agli altri indignados del mondo perchè li abbiamo privati del loro futuro e preferisco che questa rivoluzione avvenga,se possibile,in parlamento senza manganellate in modo incruento.Mi esalta sopratutto un valore che porta avanti:ONESTA'.
  • Pasqualino Assini Utente certificato 3 anni fa mostra
    È ovvio come un movimento autenticamente democratico e trasparente avrebbe gestito la questione della scelta del gruppo politico a cui aderire nell'ambito del parlamento europeo.: - per rispetto dell'elettorato la decisione sarebbe stata presa prima di presentarsi alle elezioni - ci sarebbe stata un'ampia discussione interna - seguita da una votazione in cui i membri del movimento avrebbero potuto scegliere fra tutti i gruppi politici esistenti con l'opzione addizionale di non aderire a nessuno di essi Al contrario, i leader del M5S sono riusciti tanto a calpestare le regole della democrazia rappresentativa, che impongono che ogni candidato dia piena rappresentazione della propria posizione politica prima e non dopo le elezioni, quanto quelle della democrazia diretta, offrendo ai propri membri non una libera consultazione ma un plebiscito in cui l'ampiezza di opzioni offerte era solo lievemente superiore a quella abitualmente disponibile ai cittadini della Corea del Nord.
  • andrea cotza Utente certificato 3 anni fa mostra
    FA GIA' DA QUALCHE MESE, CHE HO SCRITTO CHE GRILLO ORAMAI E' SOLO UN POVERO SCEMO A CUI GLI E' SCOPPIATO IL CERVELLO. PER CAPIRE BASTA GUARDARE IL BLOG CHE E' DIVENTATO UNO STUPIDO SFOGO PER RIMBECILLITI TIFOSI CIECHI !!!
    • caterina bergamo 3 anni fa mostra
      Intanto parli tu come un tifoso di calcio, imbecille è questo stato italiano malato di corruzione e malaffare con tanto di mafia portabandiera, di che ti lamenti di Beppe Grillo ? Ma sii dai ! Lui è un comico solo le capre possono avere paura o temerlo, di questi animali ti assicuro ce n'è una marea anzi un OCEANO.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus