In tribunale per un commento online

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
gracis.jpg

Matteo Gracis è un giornalista indipendente e proprietario di alcuni siti web. Si occupa di informazione locale ma non solo. Vi raccontiamo la vicenda che lo vede vittima di un’ingiustizia. Il 15 gennaio 2015 Matteo Gracis dovrà raccontare quello che state per ascoltare a un giudice. Contro di lui Maurizio Paniz, ex deputato di Forza Italia e Avvocato di Silvio Berlusconi. Non possiamo accettare che il potente schiacci il più debole. Matteo è disposto ad andare in carcere, pur di sollevare un polverone. Riportiamo la sua testimonianza, aiutaci a farla conoscere LaCosa

"Tra le mie attività ho una serie di siti Internet, uno che si chiama nuovocadore.it. All’interno di questo sito c’è un forum di discussione, qualsiasi utente può registrarsi, attraverso una mail, senza quindi una carta d’identità, può registrarsi con il nome che vuole e inserire dei messaggi e oggi mi trovo accusato per diffamazione dall’ex On. Maurizio Paniz ex deputato di Forza Italia se non sbaglio perché secondo lui c’è stato un messaggio diffamante contro di lui su questo forum di cui sono proprietario. La cosa incredibile è che non sono io l’autore di questo messaggio, sono solo il proprietario, quindi eventualmente dovrei essere accusato di omissione di controllo, non di diffamazione [...] Il 15 gennaio del prossimo anno, avrò l’udienza, la nuova udienza fissata sempre al Tribunale di Belluno, dove cercherò di spiegare tutta questa storia che ha dell’incredibile. Se per caso venissi condannato, qualsiasi sito italiano che ha la possibilità di commentare, dal sito della Repubblica, all’Ansa, a qualsiasi social network che non ha una censura preventiva o meglio una moderazione preventiva del centro dei messaggi, potrebbe finire condannato come magari verrei condannato io, sarebbe un precedente incredibile nella storia. [...] Se volete supportarmi veramente fatelo a livello anche pubblico, non solo privato, privatamente sono bravi tutti! - leggi l'intervista integrale su La Cosa" Matteo Gracis, giornalista indipendente

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus