Beppe Grillo alla #nottedellonesta

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

beppe_piazzadelpopolo.jpg

Grazie a tutti gli artisti che hanno partecipato e reso possibile questa manifestazione

"Grazie a voi 100.000 che siete stati qui 5 ore al freddo!
Noi non ci stiamo più. La loro è schizofrenia. Ora c'è un buffoncello che ci ricatta, che non vuol dire niente a nessuno, neppure al suo partito, ma chiede a noi, e parla solo con un condannato per frode fiscale. E dicono che noi diciamo sempre no? Ma non capite che è schizofrenia? Noi vogliamo avere i nomi per il presidente della Repubblica dal segretario del partito di maggioranza per poi farli votare ai nostri iscritti in Rete.
Qui dobbiamo prendere qualche decisione drastica.
Tutto viene filtrato dai mezzi di comunicazione, questa piazza, tutto quello che abbiamo detto e fatto oggi. Cosa arriverà nelle case degli italiani che non si possono collegare alla Rete e guardano solo i tg? Cosa racconta la televisione? Che Italia rappresentano? Il Paese è in emergenza sociale: ci sono 10 milioni di poveri, 6 milioni in povertà assoluta. Noi abbiamo messo come primo punto del nostro programma politico il Reddito di cittadinanza che deve essere approvato subito per togliere i cittadini dalle grinfie della mafia e restituire a tutti la dignità. 780 euro al mese per dare una vita dignitosa a 10 milioni di italiani. La povertà nell'Italia 5 Stelle deve essere illegale.
Vogliamo uscire dall'euro perché sta distruggendo la nostra economia, sta facendo scomparire le nostre aziende, sta divorando il risparmio degli italiani. E' l'unica soluzione. Stiamo raccogliendo le firme per la legge di iniziativa popolare che indice il refendum consultivo sull'euro. Un grande esercizio di democrazia che viene ostacolato in tutti i modi dai media e dalle istituzioni. I banchetti per firmare sono in tutta Italia. Ve lo dico col cuore e con la massima convinzione: dobbiamo uscire subito dall'euro! Abbiamo provato a contrattare. Abbiamo chiesto gli eurobond, l'abolizione del fiscal compact. Non hanno voluto prendere in considerazione nessuna nostra proposta. Quindi dobbiamo uscire subito. Andate a firmare! Dobbiamo raggiungere un milione di firme il prima possibile e poi porteremo la legge di iniziativa popolare in Parlamento!
Adesso dovete fare una cosa! Andate e raccontate quello che avevate visto e sentito stasera. Non vogliamo più sperare! Vogliamo avere subito una vita diversa e migliore da quello che ci danno questi quattro imbecilli! Coraggio! In alto i cuori!" Beppe Grillo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • De Ma Utente certificato 2 anni fa mostra
    Ennesimo FLOP. Se fossi stato romano non sarei venuto, che avrei sentito di nuovo? NULLA, COME IN EFFETTI è STATO, il solito mandiamoli a casa, ci va informazione, non il QUAQUARAQUA DI BEPPE. Questa fissazione di uscire dall'euro affosserà il movimento. Bisogna rovesciare l'europa e gli europei non togliere l'euro. RIFARE L'EURO.
    • Alessandro B. Utente certificato 2 anni fa mostra
      Bellissima risposta alla "convocazione" di Orfini al Nazzareno... UN PRESIDENTE CONDIVISO VA ELETTO DALLA MAGGIORANZA DEI DUE TERZI DEL PARLAMENTO... E NON DAL 50+1... Il problema è che abbiamo a che fare con dei... Quindi chiedo di valutare una cosa: se non arrivano i nomi da Renzi (e credo mai arriveranno) o se i nomi che arriveranno saranno di gente impresentabile, incontriamoci tra "noi altri 49". Invitiamo Lega, Sel, minoranza pd, gli ex5stelle a provare a sedere ad un tavolo e decidere per un nome condivisibile... e bene o male che vada, "quadratura o non quadratura", non avremo niente da rimurginare: proviamoci! non stiamo ad aspettare i nomi: non facciamo "quelli che aspettano il Principe Azzurro": andiamo a cercarcelo altrimenti crepiamo verginelli. Ovviamente, NCD, FI e pd sono in 51; percui... Per chi "mal sopporta" il mio commento, invito a considerare il fatto che non stiamo discutendo una legge o un emendamento o.. ma l'elezione di un Presidente della Repubblica: anche io non farei mai "comunella" per un emendamento ma, per l'elezione del Presidente, se siamo minoranza, la cosa è nacessaria.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus