Cantone, il nuovo smemorato di Collegno

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

cantone_nonvede.jpg

>>> Stasera Luigi Di Maio, portavoce del M5S alla Camera, parteciperà a Otto e mezzo di Lilly Gruber in onda su La7 a partire dalle 20.30

Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anti-corruzione, in un’intervista a "Agorà" (Rai3), ha affermato: “Forse Beppe Grillo non sa cos’è l’Autorità anti-corruzione. Perché il compito dell’Autorità non è scoprire la corruzione. Quindi – continua – evidentemente non conosce la legge. Non rispondo a uno che non sa neanche di cosa si sta parlando. La scoperta della corruzione la fanno la polizia e i magistrati. L'autorità anticorruzione serve solo per verificare se gli obblighi per la prevenzione della corruzione siano stati rispettati o meno
Cantone non è ancora andato a leggere i nuovi compiti dell'Autorità che presiede. Forse si è basato sul documento del 2009 quando esercitava solamente "funzioni consultive, di regolazione, vigilanza" mentre ora, leggiamo dalla Relazione annuale sull’attività svolta dall'Autorita' Nazionale Anticorruzione per il periodo 1 gennaio - 22 aprile 2014:
"Per mandato istituzionale l’Autorità svolge attività di controllo, di prevenzione e di contrasto della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione; promuove l’integrità, la trasparenza, l’efficienza e l’efficacia delle pubbliche amministrazioni; indirizza, coordina e sovrintende all'esercizio indipendente delle funzioni di valutazione [...] La legge n. 190/2012 e i successivi decreti attuativi n. 33/2013 e n. 39/2013, hanno attribuito nuovi compiti all’Autorità e definito nuovi strumenti di intervento con lo scopo di prevenire o sanzionare fatti, situazioni e comportamenti espressione di fenomeni corruttivi e di promuovere la trasparenza proprio in funzione di prevenzione della corruzione. Oltre alla funzione consultiva e di accompagnamento – ridimensionata in materia di anticorruzione dal d.l. n. 69/2013, convertito con modifiche dalla legge n. 98/2013 – l’Autorità ha mantenuto le funzioni di indirizzo in materia di trasparenza già previste nel d.lgs. n. 150/2009 e ha visto rafforzate quelle di vigilanza e di controllo sul rispetto del sistema della trasparenza, proprio in funzione di prevenzione della corruzione, anche nei confronti di enti pubblici e privati in controllo pubblico in precedenza esclusi dal novero dei soggetti destinatari degli obblighi. Inoltre, per l’esercizio delle funzioni di prevenzione e contrasto della corruzione, l’Autorità si può avvalere di poteri ispettivi – che si sostanziano nella richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti – e può giungere a ordinare alle amministrazioni l’adozione di atti e provvedimenti richiesti dai Piani triennali di prevenzione della corruzione, nonché la rimozione di atti e comportamenti con questi ultimi contrastanti."


P.S. Alcuni sedicenti attivisti del M5S stanno inviando comunicati stampa e lettere aperte ai giornali. Si segnala che Ennio Cunial, Gabriella Klein, Luca Docar, Mauro Mori, Alberto Rizzi (di Padova), Alessandro Mursia e Gianpietro Frinzi non risultano tra gli iscritti certificati del MoVimento 5 Stelle.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Carlo Maria Monterastelli Utente certificato 3 anni fa mostra
    anche oggi ci hanno regalato la razione giornaliera di clandest...pardon poveri rifugiati politici che si sacrificano ad attraversare il mediterraneo senza soldi e documenti: tanto quei ciula degli italiani preferiscono impoverirsi piuttosto che sentirsi dare del razzista. Stiamo consegnando l'Italia in mano agli stranieri con la connivenza UE. Il pensiero e': Meglio in Italia che in EU. Inoltre la massa di islamici che sbarcano risulterà in un prossimo futuro un cavallo di Troia per tutto il continente I politici lo sanno, poi per convenienza stanno zitti. il 97% dei clandestini che illegalmente arriva in Italia, NON SONO PROFUGHI! Non fuggono nè da guerre, nè da persecuzioni nè da carestie! Si tratta solo di clandestini vigliacchi e senza dignità che nei loro paesi a testa bassa, senza ribellarsi (come seppero fare gli operai europei o le suffraggette dei primi del secolo per i diritti di donne e minori), hanno permesso e permettono ogni empietà, ogni corruzione! Elevati al rango di "migranti" (che quasi sembra una cosa nobile), da catto/comunisti terzomondisti, grulli e solidaristi fumati nullafacenti: Con le loro ONLUS/ORG ci mangiamo sopra alla grande, senza fare un cazzo, sinistrati e clandestini si ritrovano ben pagati e pasciuti. Mattèpare che rinunciano a 'sto ricco businnes senza protestare, ovviamente agitando il pretesto della solidarietà, della accoglienza, della umanità! Falsi e ipocriti. e l'invasione non è gratuita. La paghiamo, solo che di Mare Nostrum 9 ml.al mese. Sino al collasso delle già esangui casse dello stato. Vi risulta che Roma andasse a prelevare gli Unni oltre ai confini danubiani per portarli sul suo territorio? L'intelligenza col nemico, in tempo di guerra, conduce davanti ad una corte marziale . E noi siamo in guerra. Soltanto un popolo che ha perso il lume della ragione può continuare ad acconsentire alla continua infinita invasione di clandestini africani ed asiatici, quale si è verificata da circa un decennio!
  • Carlo Maria Monterastelli Utente certificato 3 anni fa mostra
    un rom ha prestato 2 mila euro al titolare di un bar di Calcinate con problemi economici a causa della crisi, facendogli firmare una cambiale con la quale il barista prometteva di restituirgliene 4 mila nel giro di un mese. Quando il commerciante ha detto di non avere i soldi per saldare il debito, lo ha preso a schiaffi, minacciato di far del male a sua moglie e ai suoi figli e alzato il debito a 8 mila euro. ovviamente il barista razzista gnurant deve pagare tasse iva contributi ed all'onesto poverello con figli a carico senza lavoro con ferrari in garage gli verranno riconosciuti bonus, casa, sussidi vari e un chiusura degli occhi su furti e rapine altrimenti si passa da razzisti!!! ps: ridateci la mafia locale che sembrerebbe piu' onesta e rimandiamo al mittenti sti animali barbari invasori!!!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus