La Merkel nel bunker

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

bunker_merkel.jpg

Post di Vocidallestero

Ed ecco su Der Spiegel le considerazioni di Wolfgang Münchau a proposito del risultato elettorale in Grecia: dopo decenni di indottrinamento ordoliberale i tedeschi si trovano davanti al problema di far passare un cambiamento di mentalità e modificare la loro strategia, aprendo a un insieme di soluzioni capaci di far sopravvivere l’euro.

di Wolfgang Münchau, 26 gennaio 2015 (traduzione di Mauro Colombo)

"Risparmiare: no, grazie. I greci hanno dato una risposta negativa alla politica di eurosalvataggio tedesca. Adesso la Cancelliera deve cambiare la propria strategia e, all’occorrenza, autorizzare una valuta parallela. Nei cinque giorni scorsi, la dimensione della catastrofica politica anticrisi di Angela Merkel è diventata chiara come mai prima. La politica di risparmio, la lei forzata, ha portato alla deflazione nella zona euro e alla recessione duratura nel sud Europa. Reazioni contrarie a questa politica sono arrivate negli ultimi giorni da Francoforte e da Atene.
La Banca Centrale Europea adesso compra titoli di stato. E in Grecia d’ora in poi governa una coalizione di destra e sinistra, unificate dalla rabbia nei confronti della Merkel.
Non so cosa succederà in Grecia. La coalizione tra Syriza e i Greci Indipendenti apparteneva alla più radicale delle opzioni pronosticabili. L’alleanza cambierà la politica economica greca dalle fondamenta. Ma entrambi i partiti rifiutano l’uscita dall’euro. L’unica previsione che oso fare è che ci attende ancora qualche momento non convenzionale.
Si può dire ancora qualcosa con una certa sicurezza: il numero delle possibili soluzioni al problema è limitato. La Grecia non può continuare né politicamente né economicamente come ha fatto fino ad ora.
Se Tsipras adesso continua la politica del suo predecessore Andonis Samaras, magari con una nuova retorica, allora gli andrà come è andata a a Samaras. Questo Tsipras lo sa, ovviamente. Ma se egli adesso annuncia unilateralmente un taglio del debito, allora lo stato e le banche greche verranno staccate dai flussi di denaro europei.

LA GERMANIA DEVE CAMBIARE MENTALITÀ
La Grecia sarebbe allora costretta ad un’uscita. Nello stesso modo Tsipras non lo vuole. Egli ha bisogno di una soluzione astuta che aggiri questo dilemma.
Un’inevitabile conseguenza di questa realtà è un cambiamento di mentalità della politica anticrisi tedesca. Dopo decenni di indottrinazione ordoliberale, non sono sicuro che il governo federale risolva politicamente questo cambiamento di rotta.
Noi [tedeschi] dovremmo cancellare i debiti, cioè presentarli come perdite nel bilancio federale. Dovremmo cambiare la politica di risparmio in politica espansiva. Prima di tutto dovremmo accettare che la Grecia introduca indirettamente una valuta parallela all’euro. Perché, con l’inflazione a zero, non c’è nessuna alternativa per migliorare la competitività della Grecia e per finanziare il programma di Syriza. Si può poi accettare che anche il Portogallo, la Spagna e l’Italia adottino una soluzione simile.
Già nel 2012 l’allora capo economista della Deutsche Bank Thomas Mayer ha messo sul tavolo una moneta complementare del genere. Con questa la Grecia potrebbe sbrigare tutti i pagamenti interni, compresi gli stipendi. Questa seconda moneta si potrebbe svalutare contro l’euro e così migliorare la competitività greca.
Quando i matematici non conoscono l’esatta soluzione di un problema, allora cercano spesso di descrivere le caratteristiche della possibile soluzione. Così aprono a un insieme di soluzioni. Anch’io non conosco la soluzione esatta del problema greco, ma l’insieme di soluzioni non è pensabile senza una combinazione di un taglio dei debiti, un programma congiunturale, una valuta parallela oppure un’uscita completa dall’euro.

LA PICCOLA DISGRAZIA: UNA NUOVA POLITICA PER LA GRECIA
Per la Cancelliera questo adesso rappresenta l’occasione per una delle sue famose inversioni di marcia, come ha fatto sul nucleare. Il proseguimento della politica attuale sarebbe l’alternativa più azzardata. Se qualcuno dice che l’eurozona può sopravvivere senza subire danni da un’uscita della Grecia, magari ha ragione. Ma può anche essere che si arrivi a una reazione a catena politica ed economica, che magari include anche l’Italia.
Chi, in quanto essere umano razionale, ha di fronte queste opzioni, comprenderà il cambiamento della politica verso la Grecia in quanto male necessario.
Perciò ritengo più probabile che la Merkel si dirigerà verso Tsipras e faccia un accordo che limiti i costi dichiarati per il bilancio federale e che permetta a Tsipras di tirar fuori la Grecia dal pantano con un forte programma di ripresa e una moneta complementare. Allora anche noi saremmo come Winston Churchill vedeva gli Americani: alla fine fanno sempre la cosa giusta, ma non prima di aver sperimentato tutte le alternative.
Tuttavia il pericolo consiste nel fatto che non tutti gli attori in questo conflitto pensano razionalmente, o che o l’uno, o l’altro, si sbaglino nel valutare. Quest’ultima sarebbe l’eventualità, nel caso in cui la Merkel desse forse fiducia a chi minimizza le conseguenze dell’uscita greca [dall’euro]. Oppure può anche essere che Tsipras se la giochi, sottovalutando le conseguenze di un “haircut” unilaterale. Noi siamo in una situazione in cui la soluzione della crisi dell’euro è a portata di mano, ma lo è anche il profondo abisso di una rottura dell’eurozona.
Siamo arrivati a un bivio in cui dobbiamo decidere tra la nostra ideologia e il futuro dell’euro." Wolfgang Münchau

Cerca il banchetto per firmare contro l'euro più vicino a te cliccando su questa mappa:
banchettieuro_d.jpg

PS: Il tuo contributo per il referendum sull'uscita dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

lasettimanabanner.jpg

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Mario Soru Utente certificato 2 anni fa mostra
    CARO GRILLO VA FANCULO ANCHE TU COL TUO SITO DI MERDA !!!!! SCRIVITI TE TUTTE LE CAZZATE CHE VUOI MA TI AMIIRO LO STESSO MA CRISTO NON MI PIACE COME HAI GESTITO TUTTO IL POTERE CHE AVEVI NON VUOI CHE SCRIVA PIU NEL TUO BLOG NON MI CAMBIA NIENTE MA LE TUE CAZZATE NON LE SOPPORTO PIU!!!! MA VAI ALL'INFERNO CHE E' MEIO !!!!!
    • Francesco. Folchi.. Utente certificato 2 anni fa mostra
      Psichiatriaaaaa ... qui c'è bisogno della tua consulenza. Il trevigiano sta fuori colla zucca ...
  • ten top 2 anni fa mostra
    Una serie infinita di stupidaggini ...e tutte queste idiozie per salvare le Caste parassitarie del SudEuropa e probabilmente molto vicine allo scrittore. I problemi del Sud Europa non sono Euro o Germania...Sono i parassitismi di StatiMafie. I troppi Partiti e politici e tutti i loro costi, le troppe Caste e tutti i loro diritti acquisiti, i troppi Enti stipendidici e tutti i loro parassitismi e, non ultima, la troppa improduttivita', data dalla fuga delle imprenditorie migliori e la totale aprogettualita' di classi dirigenti volte solo ad aumentare e perpetuare i propri privilegi ritenendo che questo sia sostenibile. Isolare la Germania non ha mai prodotto niente di buono. Se fossi la signora Merkel o il popolo tedesco, mi avvicinerei molto piu' alla Svizzera ed abbandonerei questo lerciume immondo e fallimentare dei Paesi del Sud Europa. Solo cosi', forse i loro popoli aprirebbero i loro occhi su cosa funziona e su cosa no, su chi merita e su chi no, su chi governa bene e su chi no...
    • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 2 anni fa mostra
      C'è del vero in ciò che scrivi , ci hanno dato uno schiaffo neanche tanto mascherato denunciandoci come il Paese più corrotto d'Europa e probabilmente tra i primi al mondo .
    • anna q. Utente certificato 2 anni fa mostra
      http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/uscita dall'euro e poi con le nostre leggi e governanti è inutile, sarebbe la stessa cosa,noi pezzenti e la casta sempre più ricca con il divario per tutto,anche le leggi adesso oramai ci sono quelle per noi cittadini e quelle per la casta, lo dimostra corona che sta in galera e berlusconi che ha fatto più danni di corona ed è lì che va al parlamento a FARE L'UOMO DI STATO GRAZIE AD UN OMETTO CHE VINSE ALLA RUOTA DELLA FORTUNA TRUCCATA,PROPRIETà DI BERLUSCONI,UN RENZI CHE VA AD ARCORE DI NASCOSO E POI BERLUSCONI CHE DIVULGA L'INCONTRO,SE NON è UN RICATTO COSA è,MI PARE UNO CHE DICA:" SAI ADESSO DICO QUESTO CHE ERA UNA COSA FRA ME E TE,MA POI POSSO DIRE IL RESTO CHE C'è STATO FRA ME E TE" Cosa che è normale per berlusconi,visto l'evasione di 300 milioni di euro e le leggi ad personam e i favori,i soldi che distribuisce a tutti,letta gianni sempre vicino a napolitano,lui che distribuiva tangenti,perchè napo se lo teneva accanto,ci sarà una ragione e di sicuro non è per il bene nostro,magari per il bene dei figli di napolitano, e poi le ricevute che avrà nei cassetti che può aprire quando gli pare, adesso se esci dall'euro e ci sta un renzi o altro,non cambia, cioè ci sta il pd e berlusconi,noi siamo un paese rovinato e basta, che fare il m5s si deve muovere in loco,nel territorio,abbiamo si nel parlamento ottime persone,ma poi anche chi è come la maggioranza dei politici, chi se ne frega della gente che li ha votati e alla scilipoti pensa ai cazzi suoi,dunque il m5s deve muoversi nel territorio,scegliere bene le persone che si votano,non più chi capita capita, ci sono i mestieranti della politica che si infilano o fanno infilare amici e parenti,questo da sempre figurarsi se non lo fanno con il m5s, e la cosa importante è aiutare la gente,ma non solo per dare soldi,ma anche per sbrigare faccende,soprusi,spiegare gli iter per avere giustizia,insomma ci vuole un salto di qualità gente preparata a dare una mano e così che si
    • viviana vivarelli Utente certificato 2 anni fa mostra
      l'articolo è davvero pessimo e rivela che chi nello staff lo ha scelto non sa un piffero di macroeconomia e di macropolitica
  • Jan niedzielski 2 anni fa mostra
    Non popolo cialtrone, Al complotto, Al complotto, mi hanno staccato l" ADSL subito dopo il commento, non ê la prima volta, ma si sa a Cuba dittatura solo 1% di analfabeti, nella "democratica" itaglia 8 analfabeti su 10 e ogni tanto ti "scompare" la connessione! Che grandissimi cialtroni che siete! E la chiamate "democrazia", già "cristiana"!!!!!!!!!!
  • Jan Niedzielski Utente certificato 2 anni fa mostra
    Voi italioti, non vi smentite mai, a forza di "strappi alla costituzione itagliana", tutta la sua autorevolezza "democratica" si é fatta uno straccio, un colabrodo, ma per voi va tutto bene maria la marchesa! L'ennesima "esecuzione" costituzionale, con una delle "elezioni" del PdR della repubblica delle banane e cloaca umanoide d'europa, che gia solleva "nuove speranze" anche fra di noi grillini? Di cosa vi siete "drogati" riponendo "speranze" in un ex DC? Vi siete gia dimenticati, che grazie alla DC oggi avete il primato europeo di analfabetismo, 8 su 10? Avete mai pensato del perche dal dopoguerra nulla hanno fatto per educare alla responsabilita civile ed all'identita nazionale? Consolidatasi apparentemente e solo grazie all'opera della RAI che fu, uniformando la lingua dal nord al sud, che nonostante la "repubblica" dal 1861, sostanzialmente continuo a rimanere un'espressione geografica tanto che ancora nel 1960 gli italioti del sud e del nord non si capivano quando si parlavano? Come credete che un'idiota come lo psicopedonano abbia potuto demolire in soli 20 anni quel poco di coscienza morale e civica degli italioti, be semplicemente perche non aveva basi solide grazie ai geni della DC, che cattolicamente vi VOLEVANO IGNORANTI, e ci sono riusciti, altroché, in questo veramente scientifici! E qui leggo di esultanze per uno di quelle agghiaccianti radici, come pomicino, "mai redenti", infatti a loro bastano 2 pater ed un'ave per RIPULIRSI LE "COSCIENZE" mai possedute! Siete un non popolo senza memoria, e si sa! Oggi non sono riuscito a terminare nemmeno la lettura del mio "Travaglio quotidiano" dato che citava una dopo l'altra le ondate di saliva, sprigionate dalla SUPPOSTA intellighenzia giornalaia italiota! Siete un non popolo osceno, mediocre e maledettamente arrogante e presuntuoso, senza averne il minimo TITOLO! Cialtroni, cialtroni cialtroni, ma va tutto bene cosi maria la marchesa evviva evviva la DEMOCRAZIA "CRISTIANA" DEI CAZZI MIEI TENGO FAMIGLIA...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus