Sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Beppe Grillo

Il MoVimento 5 Stelle chiede di andare al voto dal 4 dicembre e sin da allora abbiamo proposto di approvare una legge elettorale costituzionale che permettesse di farlo. Prima era il Legalicum, ora è il modello tedesco, votato a stragrande maggioranza dai nostri iscritti con oltre il 95% delle preferenze. I portavoce del MoVimento 5 Stelle devono rispettare questo mandato perché il testo depositato in commissione mercoledì sera corrisponde al sistema votato dai nostri iscritti: proporzionale con 5% di sbarramento e divisione tra seggi proporzionali e collegi uninominali con predominanza dei primi per assegnare i seggi.

Le differenze esistenti con il modello tedesco sono dovute alle diversità dell'assetto costituzionale esistenti tra la Germania e l'Italia. In Italia il numero dei parlamentari non può essere modificato perchè è fissato dalla Costituzione. Il "tedesco" non prevede preferenze, ma prevede liste talmente corte da renderle superflue, che sono proprio quelle raccomandate dalla Corte costituzionale nella sua sentenza ammazza-Porcellum perché in grado di far riconoscere gli eletti agli elettori, e in ogni caso il MoVimento 5 Stelle indirà le parlamentarie online che si svolgeranno su Rousseau. Non ci interessa garantire la rielezione di questo o quell'altro portavoce. Quello che conta è far rispettare il nostro metodo e garantire al Paese di avere una legge elettorale costituzionale, non il Verdinellum.

Il proporzionale tedesco non è il nostro modello ideale, ma è un sistema costituzionale che può diventare legge solo grazie a noi. Come gli iscritti hanno deciso, stiamo cercando di inserire alcuni correttivi di governabilità che possano evitare il grande inciucio post elettorale. Correttivi che potrebbero permettere ad un solo partito di avere la maggioranza dei seggi in Parlamento raggiungendo circa il 40% dei voti. Il proporzionale tedesco ha garantito al partito della Merkel il 49% dei seggi con il 41% dei voti. Noi vogliamo qualcosa di più per favorire ulteriormente la governabilità.

Se gli altri partiti non cambieranno idea sul modello tedesco, i portavoce del MoVimento 5 Stelle in Parlamento voteranno a favore del testo, come deciso dai nostri iscritti che hanno e avranno sempre l'ultima parola su tali questioni. Vogliamo garantire agli italiani che potranno votare al più presto con una legge elettorale costituzionale.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Mariano Demartis 7 mesi fa
    niente liste bloccate, ma votare con le preferenze, basta con gli emendamenti all'italiana per stravolgere la volontà del popolo.caro Grillo questo era il senso della nostra votazione.
  • Gregorio Spadafora 7 mesi fa
    Bisogna inserire le preferenze, anche se tacciate di clientelismo, tanto su 900 parlamentari potranno spuntarla 3 o 4. Il resto viene scelto dalla gente. È la volta buona che la gente non farà entrare in parlamento personaggi come Silvio, romani, brunetta, Gasparri, boschi, orfini, Alfano, casini, Cesa, razzi, francesvhini, lupi, Renzi ecc. Insomma un ricambio generazionale che può avvenire solo con le preferenze e non con le liste bloccate minate dalle segreterie. Questa generazione di politici non vogliono mollare denigrando le preferenze, perché ripeto la gente non li farà più entrare in parlamento. La conseguenza sarebbe che anche i burocrati morirebbero con loro. Con le preferenze anche Berlusconi e Renzo rischierebbero in prima persona. Tedeschellum Si, ma con preferenze e voto disgiunto.
  • Luigi Glorioso 7 mesi fa
    Grillo, fai di tutto per farci andare alle elezioni dopo la manovra finanziaria di fine anno. Deve essere il 'pagliaccio' del PD a comunicare agli italiani le nuove tasse (IMU e IVA) che dovremo pagare.
  • Mauro Peretto 7 mesi fa
    Ma che brutta figura.. che si vota a fare sulla rete?
  • marco montis 7 mesi fa
    Vorrei conoscere i nomi dei deputati che si sono dimostrati 'franchi tiratori'. In tal modo, nel caso di elezioni anticipate o alla naturale scadenza del mandato, potrei far premiare la loro coerenza segnalandoli a coloro che non votano movimento cinque stelle.
  • Bartolomeo Nino Cortesi 7 mesi fa
    Il M5* non può e non deve mediare con gli altri partiti perché sarebbe la sua immediata fine. Può mediare solo col popolo quando avrà la maggioranza e solo con gli iscritti sino a quando starà in minoranza. Fare diversamente vuol dire farne le esequie ed anche se fosse Grillo stesso a farli sarebbe fuori. Facciamo la cosa più giusta non la stronzata del tutto proporzionale. Il primo che vince si prende il 51%, agli altri si applica il proporzionale. Facciamo solo la cosa più giusta, anche se non suonasse bene a livello di propaganda.
  • giorgio boelitz 7 mesi fa
    via così
  • Sapere di più per fare di più Utente certificato 7 mesi fa
    Ma il testo della legge effettivamente votata dagli iscritti dove si può visionare?
  • gianfranco troncale 7 mesi fa
    Ho votato la legge elettorale. Sperando nei correttivi proposti. Così com'è fa venire il mal di pancia. Non appiattitevi, combattete.
  • Zaghi 7 mesi fa
    Scusate,... ma non abbiamo già votato in rete??? e allora perché si continua a dibattere su qualcosa che è già stato deciso???? d'altra parte non è forse democrazia questa???? oppure banalmente qualcuno pensa ancora di fare saltare gli accordi in modo da rimanere stabilmente nell'anonimato e farci dire che sappiamo solo urlare senza concludere un c....? Fatela finita, tanto peggio di come siamo adesso non potrà andare.
    • afdvdcd 7 mesi fa
      Verissimo. Si e' votato in rete per una legge elettorale di tipo tedesco. Peccato pero' che in rete si e' votato per una cosa, ora la legge proposta, per molti aspetti e' diversa. In rete si e' votato per la legge A, ora la legge A si sta trasformando in legge B che non c'entra nulla con A. Quindi non e' giusto ridiscutere quanto votato in rete. E' giusto far presente che forse quello che sta nascendo ha molti punti che non c'entrano nulla con quanto votato in rete. Al punto che anche Grillo ora si sta renendendo conto che qualcosa non va. Ad esempio perno della legge tedesca e' il voto disgiunto che in questa legge elettorale che sta nascendo non ci sara' (a meno che i cinquestelle riescano a spuntarla). Con questa legge elettorale il 62% circa di eletti sara' di nominati (e non importa che i cinquestelle faranno in ogni caso le parlamentarie, gli altri non le faranno ed imporrano i soliti noti). Il discorso e' che i cinquestelle ci hanno sempre abituato al meglio, a rifiutare il meno peggio, ora invece stanno accettando il meno peggio. Che poi questa legge elettorale sia decisamente migliore delle precedenti e' fuor di dubbio. Dire che non si possa discutere, dire che siccome si e' votato gia' sulla piattaforma Rousseau e quindi ora non si discute piu', e' molto molto rischioso. Non e' questione di accettare o no, e' questione di spronare affinche' i cinquestelle lottino fino alla fine. Grillo l'ha capito. Molta gente che scrive sul blog non lo vuole capire. Il blog ed i commenti devono servire a spronare i cinquestelle affinche' non si accontentino. E' questo il discorso. Se poi, vi va bene di votare A e di accettare che venga proposta una legge che non c'entra nulla con quanto votato, allora va bene cosi'. Io non ci sto, ad esempio. Ritengo che stiano lavorando, lavorando bene, ma devono imporre alcuni punti, liste disgiunte e preferenze. Ce la faranno? Spero di si'. Non ce la faranno? Pazienza, ma almeno ci avranno provato.
  • Raffaele Paparella 7 mesi fa
    Legge elettorale, Grillo, a che gioco giochiamo? http://www.paparella.it/blog/2017/06/legge-elettorale-grillo-a-che-gioco-giochiamo/
  • Daniele . Utente certificato 7 mesi fa
    Non è vero, noi abbiamo deciso un'altra cosa e cioè che si andasse al voto con il sistema TEDESCO e non con il sistema che siete in procinto di approvare. Toninelli devi dimetterti perché hai tradito la nostra fiducia!!!
  • giovanni marco chirienti Utente certificato 7 mesi fa
    Ma gli iscritti, non avevano già deciso per le preferenze? perchè in commissione non si è chiesto ciò? ma il primo Vday cosa chiedeva? Non si può dire che questo verrà richiesto in Parlamento e non si può nemmeno dire che il sistema tedesco non le prevede, perchè quello che è uscito fuori è un altro sistema................in questo modo si da adito a critiche, secondo me anche giustificate, di voler imporre i candidati che vuole il capo.
  • pietro denisi Utente certificato 7 mesi fa
    Abolire l'Art 67 della costituzione. Il vincolo di mandato è uno dei correttivi al mercato delle vacche in Parlamento. Questa è una coditio sine qua non.
  • Maria PRONTO 7 mesi fa
    Ciao Io sono un cittadino belga particolare, finanziario internazionale in una banca, io prendo il tuo indirizzo e-mail per informarvi che le sovvenzioni I di prestiti ai privati, con un tasso di interesse del 2% per un periodo della vostra scelta. € 5.000 a € 9.000.000 rimborso inizio due mesi dopo la Trasferimento al vostro conto in banca ed è di pagamento mensile. Non esitate a contattarmi via e-mail per ulteriori informazioni se ne avete bisogno. e-mail: leningcredit700@gmail.com
  • Maria PRONTO 7 mesi fa
    Siete interesse per un prestito € 5.000 a € 2.000.000 ?? un prestito per il finanziamento le vostr ?? i vostri progetti ?? per impostare il i debiti verso banche ?? lì è non esitate ad uno Niente a contattarmi perché ho capitale abbastanza grande da partecipare con qualsiasi persone che hanno bisogno di finanziamenti e che hanno la capacità remboursser dei mensualitées e il rispetto Leggi di prestiti tra particolare e-mail: leningcredit700@gmail.com
  • Gianfranco B. Utente certificato 7 mesi fa
    Che di necessità si possa fare virtù è un conto. Che la proposta elettorale, in corso d'opera, sia come quella tedesca mi sembra un grossa sciocchezza. L'unica cosa di simile, al sistema elettorale tedesco, è lo sbarranmento del 5%. Per il resto potremmo chiamarla RAFFAZZONATELLUM. Che Dio cela mandi buona e magari senza mutande. Talelbano
  • Tommasi Nanunzia Utente certificato 7 mesi fa
    Salve, signora. Miss. Signor.. Vi offro finanziamenti per tutti i vostri progetti personali. Possedete un commercio e volete trovare una serenità finanziaria? Vi invito subito a fare una simulazione di credito con noi. Contattaci in privato per partecipare a una delle nostre conferenze online Tommasinanunzia@gmail.com Ricevuto, Madame, Mademoiselle, Signore, i nostri migliori saluti.
  • marino lorenzo 7 mesi fa
    Offro prestiti in denaro di € 2.000 a € 10.000.000 a chiunque in grado di ripagare con gli interessi al tasso di 3% per tutte le chiunque sia interessato si prega di scrivere a me. Abbiamo prestiti locali e prestiti gente internazionali in tutto il mondo. Noi concedere prestiti che si paga è minimo. Il nostro organizzazione non è una banca e facciamo richiediamo non molti documenti, ma seguita da un contratto firmato da entrambe le parti e certificati dal nostro notaio. Fiera, onesto e serio. Contattaci oggi e facci sapere l'importo che si desidera pagare. Siamo pronti a soddisfare i nostri clienti entro 72 ore ricevimento della richiesta. Se siete interessati, vi prego di contattarmi. marinolorenzo001@outlook.it
  • kamdela coesta Utente certificato 7 mesi fa
    prestitobancario2017@gmail.com Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito...
  • MariaLaura DeFranceschi 7 mesi fa
    Quello che state proponendo NON E' il modello tedesco. NON E' quindi quello che gli iscritti hanno votato!!
    • Sapere di più per fare di più Utente certificato 7 mesi fa
      Ma il testo della legge effettivamente votata dalla rete dove si può visionare?
    • Alessandro L. 7 mesi fa
      Modello tedesco con alcune varianti da discutere, questo ho votato.
  • Alessandro L. 7 mesi fa
    Per tutti quelli che non sono d'accordo con la legge votata dagli iscritti al M5S: Se avete votato no, il risultato è stato si, quindi, per cortesia, accettate il verdetto della maggioranza degli iscritti. Se non vi sta bene e non accettate il risultato della votazione, forse questo non è il vostro movimento, cambiate, nessuno ve lo impedisce. Se non avete votato, qualunque sia il motivo, accettate il risultato delle votazioni del M5S, che è il risultato del M5S e non degli altri. Se non vi va bene, incazzatevi perché non avete avuto la possibilità di votare, ma se nonsiete d'accordo e non siete del M5S, beh, andate a rompere le palle da un'altra parte.
  • P. C. 7 mesi fa
    ERRATA CORRIGE e rispondo di nuovo al forbito e educato commento di ClarK R., rammentandogli che il regolamento del sito non consente messaggi con linguaggio offensivo, e colgo l'occasione per rassicurarlo che, proprio come da Lui intelligentemente intuito, volevo scrivere: "GLI CONFERMO CHE LA LEGGE ELETTORALE RIGUARDA TUTTI GLI ITALIANI E NON SOLO GLI ISCRITTI AL M5s" e non "GLI CONFERMO CHE LA LEGGE ELETTORALE RIGUARDA TUTTI GLI ITALIANI E SOLO GLI ISCRITTI AL M5s". Lo ringrazio per la solerte segnalazione che mi ha dato modo di correggermi e, non essendo dotato del Suo intelligente intuito, gli chiedo cosa significhi, come Lui mi scrive, "...Svigliati..."
    • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
      non c'è bisogno. Con la tua notevole intelligenza puoi benissimo tentare di decifrare il significa dei miei geroglifici !
  • Giuseppe . Utente certificato 7 mesi fa
    E’ una dimostrazione di coerenza.
  • P. C. 7 mesi fa
    Rispondo a Clark R: Innanzitutto, come da regolamento del sito: "non sono consentiti messaggi con linguaggio offensivo". Poi: evidentemente, 1) non hai letto il commento a cui ho risposto; 2) non hai capito il commento a cui ho risposto; 3) non hai letto bene i miei commento e quello di chi mi rispondeva; 4) non hai capito i miei commento e quello di chi mi rispondeva; 5) TE LO SPIEGO NUOVAMENTE E CHIARAMENTE, CON LA SPERANZA CHE TU POSSA CAPIRE IL MIO SEMPLICE PENSIERO, GIA' ESPOSTO ALL'ALTRO TITOLATO ESPONENTE: INFATTI, COME E' CHIARO DAI MIEI COMMENTI, A ME NON MI INTERESSA MINIMAMENTE VOTARE PER LE SCELTE INTERNE AL MOVIMENTO MA SOLO VOTARE PER LE ELEZIONI DEL MIO PAESE!
    • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
      ecco appunto ... allora vacci pure !
  • P. C. 7 mesi fa
    Rispondo a Giovanni M. che mi dice: "Coraggio, iscriviti così potrai scegliere in democrazia diretta"; LO RINGRAZIO PER LA CONCESSIONE MA IO NON MI ISCRIVO E NON MI ISCRIVERO' MAI A NIENTE E, PER LA DEMOCRAZIA, PREFERISCO CONTINUARE A PENSARE CHE LA DEMOCRAZIA DIRETTA SIA QUELLA CUI SONO INVITATI TUTTI I CITTADINI ITALIANI E NON SOLO GLI ISCRITTI AL M5s. POI MI SCRIVE CHE "NOI ABBIAMO SCELTO PER TE"; SONO LUSINGATO DALLA GENTILEZZA MA PREFERISCO "IO" SCEGLIERE PER ME!". GLI CONFERMO CHE LA LEGGE ELETTORALE RIGUARDA TUTTI GLI ITALIANI E SOLO GLI ISCRITTI AL M5s, ESATTAMENTE PER IL MOTIVO CHE DICE LUI, OVVERO CHE SIAMO IN DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA E, QUINDI, DECIDO IO DA CHI FARMI RAPPRESENTARE E NELLE URNE DEDICATE A TUTTI GLI ELETTORI ITALIANI E NON CON UN COMPUTER DOPO CHE UNA CERCHIA RISTRETTA DI PERSONE ABBIA INVIATO DOCUMENTAZIONE. Srotola poi una serie di Auto onorificenze che, immagino, lo facciano sentire orgoglioso di detenere la verità e la democrazia, lui, e altri pochi, iscritti! GRAZIE, PREFERISCO DECIDERE IO!
    • Raffaele Paparella 7 mesi fa
      Democrazia diretta? Ma se state votando una legge elettorale per riempire il parlamento di nominati!
    • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
      E poi che cazzo vuoi dire con : "GLI CONFERMO CHE LA LEGGE ELETTORALE RIGUARDA TUTTI GLI ITALIANI E SOLO GLI ISCRITTI AL M5s, ESATTAMENTE PER IL MOTIVO CHE DICE LUI, OVVERO CHE SIAMO IN DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA" ??? Ma ci stai con la testa ? Inoltre : "tutti gli italiani e NON SOLO gli iscritti al M5S" .... dovevi scrivere per essere coerente con te stesso ! Fatti una cura e cerca di guarire, anche se mi pare impossibile !!!
    • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
      che minchiate che scrivi ! Una cosa è votare per le scelte interne al Movimento e un'altra per votare per le politiche di un'intera Nazione. Svigliati ... che hai cervello addormentato o chiuso completamente
  • claudio cappellaro 7 mesi fa
    la legge elettorale deve rispecchiare quella tedesca in caso contrario non partecipate all'inciucio Pd-Fi sganciatevi..! come me la pensano molti altri dello zoccolo M5S della base-base ciao ....a riveder le stelle....! claudio e...!!!!!
  • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
    ULTIM'ORA : ABOLITI I CAPISLISTA BLOCCATI E PLURICANDIDATURE !!!! Questa è una grandissima notizia che fa decadere quasi tutte le critiche precedenti. Infatti, mentre sui Social sta succedendo un vero macello, i nostri ragazzi stanno lottando strenuamente, in ciò sostenuti sicuramente dalle numerose obiezioni e "incazzature" espresse da tantissima gente competente e non (come me e tantissimi altri). Peccato che il "voto disgiunto" sia scomparso (almeno per ora). Staremo a vedere. La situazione è in completo divenire perchè anche oggi, di Domenica, si stanno scannando in Commissione. GRANDISSIMA NOTIZIA !
    • Raffaele Paparella 7 mesi fa
      Di male in peggio! I tedeschi hanno un numero variabile di parlamentari del Bundestag (Parlamento) che assicura l’elezione del candidato più suffragato nel collegio uninominale, mentre da noi coi capilista bloccati e il diritto di precedenza si rischia di tenere fuori il vincitore del collegio. Adesso corrono ai ripari e dicono che hanno risolto il problema, con l’emendamento al testo base che riduce il numero dei collegi da 303 a 225. Può darsi. Ma non dicono che così facendo i partiti e le loro segreterie aumentano il loro potere arrivando a decidere il 60% del Parlamento e che la quota di sovranità dei cittadini conseguentemente si riduce ancor più. Ti invito a leggere: http://www.paparella.it/blog/2017/06/legge-elettorale-grillo-a-che-gioco-giochiamo/
  • Marco S. Utente certificato 7 mesi fa
    Appunto. Giusto, hanno votato gli iscritti, e anch'io, favorevole al modello germanico. In Germania ci ho vissuto e di quel modello ne so, lo reputo il migliore (o meno peggiore). Ma cosa riprende, di quel modello, la proposta del callido Fiano? Passi pure che difettino gli aspetti di rilevanza costituzionale come il numero variabile degli eletti o la sfiducia costruttiva, che richiederebbero una Legge costituzionale. Bene che l'impostazione sia fondamentalmente proporzionalista, rispettosa delle scelte dei cittadini, e non maggioritaria come piacerebbe al mondo degli affari, anche se lo sbarramento al 5% è un premio implicito perché chi lo supera si pappa i voti di chi non lo supera e nel nostro caso è immaginabile che un 15% più o meno resterebbe senza rappresentanza. Non ci sono le preferenze sul listino ma nemmeno in Germania ci sono solo che le liste sono decise più democraticamente che da Renzi o Berlusconi. Ma il diavolo è sempre nei dettagli: la proposta NON prevede il voto disgiunto né i tre mandati diretti che consentano di bypassare lo sbarramento del 5%. Prevede invece multicandidature come nel peggio della tradizione partitocratica e priorità nell'elezione dei capilista in quota listino rispetto ai candidati unici di collegio. La mancanza del premio nazionale di maggioranza per quanto ipotizzato nel nostro voto online come richiesta da avanzare non la ritengo una sciagura, sia perché distonico con la filosofia del modello sia perché ha troppo l'odore della bottega di chi (magari noi stessi) potrebbe arrivare primo. Ma voto disgiunto, tre mandati diretti, unicandidature e priorità elettiva ai candidati di collegio sono elementi che, continuando a mancare, impedirebbero di richiamarsi al sistema germanico. Allora, siccome è per quel modello che gli iscritti si sono espressi, vorrebbe dire che la loro decisione non conta: poco simpatico. Marco Signori, Milano/Bagnolo in Piano.
  • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
    Le stesse obiezioni di Travaglio le fanno persone a noi amiche da sempre, di cui ci siamo sempre fidati e a cui ci siamo anche completamente affidati. Imposimato, Besostri, Giannuli ed altri, tutto ad un tratto sono diventati degli imbecilli ??? Beppe, capisco il dramma che stai vivendo, lo capisco davvero. Ma invalidare questa votazione e annullare l'accordo con Renzi e Berlusconi è la sola e unica via d'uscita dalla trappola in cui ci siamo cacciati da soli. Stando così le cose stai certo che al Governo non ci andremo sicuro !
  • Ezio D'Alessandro Utente certificato 7 mesi fa
    Sig. ??? che si travisa per Beppe Grillo oppure è Beppe Grillo di oggi che vuole favorire le IDDE, nuovi principi dell'attuale M5S diverse da quelle che ebbero il mio consenso. La legge elettorale del M5S, è quella che deliberarono gli iscritti certificati, dopo ponderata elaborazione delle differenti leggi elettorali, nel 2014. Quella votata sulla piattorma Rousseau è il risultato di una troppo veloce imbonitura; minata da molteplici inganni. Il sistema di votazione è controllato dalla impresa commerciale Casaleggio&C: TRASPARENZA zero. La legge elettorale non è del M5S bensì di Renzi e Berlusconi. I principi sono quelli di Renzi e barlusconi: la Governabilità contro la Democrazia. E' falso che diminuendo la partecipazione di minoranze alla rappresentanza parlamentare, si assicura la governabilità. La Governabilità è garantita dal Governo, questo è il risultato di un patto tra forze di partito che raggiungono la maggioranza in parlamento oppure nella società direttamente prima delle elezioni.
  • Vittorio vagnoni 7 mesi fa
    Sistema tedesco NO MERDINELLUM!! O bye bye M5S....
  • ROCCO F. Utente certificato 7 mesi fa
    Giusto per farsi quattro risate... pensando ad una nazione che ha dato i natali a grandi artisi, esploratori, statisti ed inventori, che legge elettrale viene tirata fuori!? Il TEDESKELLUM !!!
  • ROCCO F. Utente certificato 7 mesi fa
    Non sopporto i criticoni non propositivi che minacciano di non votare più per il M5S! Ma perchè se siete degli iscritti non avete votato per la scelta della legge elettorale quando è stata proposta la votazione sulla piattaforma? E' giusto criticare se alle critiche seguono delle proposte personali su come dovrebbe essere fatta o votata la nuova legge elettorale, altrimenti siete solo dei trolls disturbatori della peggiore specie, proprio quelle poersone che non servono al M5S, perchè non avete ancora capito e compreso che il M5S siete voi e non c'è nessuno che debba risolvere i vostri problemi al vostro posto, questo lo ha fatto da sempre la vecchia politica a cui voi siete ancora abituati. Se non siete voi stessi con le vostre proposte e votazioni online a contribuire al cambiamento il M5S non è per voi!
  • Nicola Mastrorocco 7 mesi fa
    Va bene tutto se aggiungete le preferenze eliminando i capilista e non mancate di presentare la squadra di governo prima delle elezioni.
  • Lucius L. Utente certificato 7 mesi fa
    a.podrecca@icloud.com
  • Giovanni Valentino 7 mesi fa
    Ho votato per il sistema tedesco. Vorrei non fossero accettati compromessi sui punti essenziali. Grazie
  • Mauro T. Utente certificato 7 mesi fa
    Quant'è bello Merdinellum, incostituzionale tuttavia, chi vuol restar Grillino stia, del doman non v'è certezza.
    • Mauro T. Utente certificato 7 mesi fa
      Ovvero: se mi dite che il Merdinellum, così come lo vuole Renzusconi, NON LO VOTIAMO, allora bene. Altrimenti davvero per il M5S del doman non v'è certezza!
  • paolo a. Utente certificato 7 mesi fa
    vi state finendo di bere il cervello? ho votato per un sistema alla tedesca non per il merdinellum. datevi una regolata
  • emanuele meli Utente certificato 7 mesi fa
    come fare per debellare il cancro del voto comprato e controllato? A mio parere sarebbe sufficiente modificare le cabine elettorali,rendendo visibile l'elettore,frontalmente, nascondendo con un pannello soltanto il piano di scrittura e le mani: impossibile fotografare la scheda e/o,peggio, scambiarla con una già votata ed introdotta illegalmente da fuori.
  • Antonio Foti 7 mesi fa
    In merito alla legge elettorale. Perchè non portare Avanti anche una riforma "tecnica"? Intendo: perchè non votare utilizzando Internet? Volendo, con questo metodo, oltre ad il risparmio e la velocizzazione, si potrebbe avere un UNICO collegio nazionale, tagliando così la discussion di caplist, graduatorie ... Un grazie per l'attenzione Antonio Foti
  • DANILO DE SANTO 7 mesi fa
    Non è possibile far passare una simile legge. Tiriamoci fuori da questa nefandezza. Senza i voti del M5S non passerà. Il Movimento metta on line una nuova votazione sul testo prima del voto definitivo.
  • ANTONIO SMANIOTTO 7 mesi fa
    Se il M5S approva questa legge elettorale, il mio voto se lo scorda.
  • gianpiero m. Utente certificato 7 mesi fa
    Beppe ripensaci! Dopo aver letto sul Fatto i chiarimenti tecnici che mi aspettavo venissero forniti dal Blog , devo riconfermare la richiesta di coinvolgere nuovamente gli iscritti. Beppe, mi spiace dirlo, ma guarda che Pizzarotti incalza!
  • Patrizio Laconi Utente certificato 7 mesi fa
    Ho votato per il sistema tedesco pensando che quello fosse il punto estremo del compromesso possibile. Se dicessi che mi piace, come peraltro so esser vero per tutto il M5S, direi una bugia. Ma non è possibile, per me, arretrare nemmeno di un millimetro rispetto all'applicazione integrale di quel modello, salvo un premio di maggioranza per il primo partito e non per una coalizione. Questo ho capito essere lo spirito della votazione online, solo questo.
    • Lucius L. Utente certificato 7 mesi fa
      Ma lo conosci il modello tedesco integrale? Prevede una quota di candidati indipendenti (senza partito!!), due voti disgiunti (uno per il candidato e uno per il partito), numero di seggi variabile (questo addirittura è contrario alla costituzione!!). Signori bisogna studiare prima di voler votare, il modello tedesco integrale è incostituzionale da noi!
  • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
    La trattativa che ci è stata concessa sulla legge elettorale è stata solo una bella trappola per farci perdere almeno il 20% dell'elettorato !
  • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
    Sono convinto che Renzi e Berlusconi stiano proprio aspettando che il M5* si insozzi votando questa legge elettorale, per vederci finalmente ridotti a livelli di prefisso telefonico.
  • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
    Beppe ... è vero, sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti, MA su basi completamente diverse da quelle degli ultimi avvenimenti !!!! Quindi questa votazione NON E' più valida e deve essere ripetuta o completamente invalidata !
  • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
    Sul Blog c'è un macello ! Tutti, e dico tutti, sono contro questa schifosa legge elettorale. Forse Beppe si è stancato e ha deciso di mollare. Spero fortemente che non sia così, perchè il M5* è l'unica speranza di tantissimi italiani, da tanti anni ormai. Siamo ancora in tempo a non votare in Parlamento questa lurida beffa. Facciamolo ! Abbiamo tutto da guadagnare e in caso contrario tutto da perdere.
  • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
    Aggiornamento di Domenica 4 Giugno ore 02.45 : =.=.=.=.=.=.=.=.=. Allora che facciamo Beppe ? Stando così le cose non lo so più se andrò a votare. Questa smania di provare l'ebbrezza del rischio 40% o più, come spera Di Maio, con una legge-porcata simile io non l'approvo per niente, perchè mi fido di più di Marco Travaglio che dello stesso Di Maio ! Ho l'impressione che Luigino nostro si sia montata la testa, come sempre accade quando subentra l'ambizione del potere. Quindi Di Maio scenda dal piedistallo e si dia una regolata, assieme a chi lo sta assecondando. Se si deve votare per forza lo si faccia pure, anche con una legge qualsiasi, ma senza che il M5* si sputtani da solo apparendo un partito come tutti gli altri ! In questo caso invece del 40% scenderemmo di sicuro a livelli di prefisso telefonico o quasi. Sono anche convinto che Renzi e Berlusconi stiano aspettando proprio questo e che la loro disponiblità al dialogo con noi sia stato pensata e organizzata proprio per distruggere il M5*, facendogli credere di avere voce in capitolo ma in realtà costringendolo a castrarsi da solo.
  • marilisa c. Utente certificato 7 mesi fa
    Ma gli iscritti che hanno votato questa proposta di legge elettorale, l'hanno letta e hanno capito che non ha niente di costituzionale? Piacciono i capolista bloccati, le pluri candidature, il premio di maggioranza dato alla minoranza? Beppe Grillo, parlamentari 5stelle vi ricordate che avete votato in difesa della Costituzione? Non ci piace correre a votare con questa legge elettorale che non vogliamo! Rispettate la Costituzione!!Altrimenti non vi votiamo!!
  • MARIO FARINA Utente certificato 7 mesi fa
    Fino A ORA , STAVO CON I 5 STELLE PER COMBATTERE E STARE LONTANo dai ZOZZONI, ora mi rendo conto che ci stiamo INZOZZANDO COME E PIU DEGLI ALTRI... alla larga ... mi fate schifo.
  • severino raponi 7 mesi fa
    "Salve. Non so se questo commento verrà letto da qualcuno dei 5 * (spero ,ma non troppo ,a Dibba), comunque vada penso che state calando la maschera. Prima i vaccini,facendo un favore alle case farmaceutiche e obbedendo allo zio Sam, ora con questa legge elettorale per far piacere ancora una volta allo zio Sam ed a Renzi. Ma che è successo , il grillo sparlante tace (brutto segno,allineato e coperto), ci si scalda tanto per cose relativamente poco importanti (referendum Costituzione che è stata già stracciata dal trattato di Dublino), mentre sulle cose più serie che riguardano per esempio la salute della gente comune nessuno fiata. Ricordo Dibba che spesso ripete che tratta con tutti ,ma non ci si piega (forse); ascoltate sempre la voce della rete ,non solo quando fa comodo. Non votate la legge sui vaccini (incostituzionale,anche se carta straccia la Costituzione italiana), non votate il CETA (fate le barricate a difesa degli interessi degli italiani),non votate una legge elettorale senza preferenze (per non fare un favore ai partiti).Sto pensando che il compito per cui il movimento è stato creato (sempre dallo zio Sam) stia volgendo al termine (anche Shultz disse che siete un venticello). Svegliatevi (quelli che ancora ci credono,ammessi che ce ne siano) , altrimenti le prossime elezioni (ammesso che ce le facciano fare)saranno per voi una Caporetto . E' un consiglio spassionato, leggeteli i commenti e capirete che aria tira. P.S. Almeno tu, Dibba, non tradire."
    • Pensiero ***** Utente certificato 7 mesi fa
      C'è un motivo particolare per copiare lo stesso commento sotto più post del blog? Non so, vi pagano di più per rompere le scatole nel fine settimana?
  • Silvano Bovi Utente certificato 7 mesi fa
    caro Beppe anche io votato si, ma leggendo il Fatto Quotidiano mi sembra proprio di capire che la legge che hò votato la stanno snaturando, perciò credo proprio che così come la vuole il PD e Forza Italia non sia da votare. Non facciamo le cose di fretta la legge elettorale è importante valutate bene e non facciamoci ingannare.
  • Giuseppe crescente 7 mesi fa
    Non sono d'accordo questa legge di tedesco non ha nulla questa legge fa bene solo a Berlusconi e Renzi con questa legge chi comanda tutto saranno i partiti e questo non va bene meglio al voto al più tardi ma con una buona legge elettorale e giusta
  • MARIO FARINA Utente certificato 7 mesi fa
    La nostra storia finisce qui, con i nominati IO NON CI STO !!!!
  • MARIO FARINA Utente certificato 7 mesi fa
    La nostra forza consiste col fatto che NOI SIAMO DIVERSI DAL MUCCHIO. se poi vogliamo uniformarci col mucchio ( Pd FI e quant'altro) quando si va va a votare si vota con i pirati ( PD FI) che lo sanno fare meglio di noi. Abbiamo perso la bussola !!!!
  • luci 7 mesi fa
    Potrei sbagliarmi ma se continua cosi grillo alle prossime elezioni il m5s arriva si e no al venti per cento ma forse a lui non interessa che il m5s ci governi. Ha dimenticato troppe cose essenziali a cominciare dall'euro. Senza sovranita' monetaria non ci potra essere niente di diverso rispetto a quello che ci offrono gli altri. il nostro sogno e' finito e il m5s e' solo l'isola che non c'e.
  • Silvana G. Utente certificato 7 mesi fa
    Io non ho potuto votare perché non ancora abilitata ma avrei votato no. Fa impressione e tristezza vedere come anche il M5S faccia dietrofront su alcuni principi sempre sbandierati con irrinunciabili, ad es il diritto dei cittadini a scegliersi i candidati| d'accordo che noi facciamo le primarie ma gli altri cittadini che votano altri partiti perché non devono poter scegliere? E poi anche Grillo che coerenza ha?; quando non gli va bene revoca il voto degli iscritti (vedi Genova) , quando gli va bene ,il voto ( peraltro vorrei sapere quanto consapevole) diventa sacro! E poi cos'è questa fretta di andare a votare?; non è meglio che la finanziaria se la faccia Renzi? Delusa e amareggiata.
  • lucia 7 mesi fa
    questa volta mi sembra che grillo stia tirando veramente troppo la corda che si spezzera'. il m5s era la nostra ultima speranza, noi siamo diversi dagli elettori pd se grillo tradira' come sembra stia facendo lo abbandoneremo. E' CAMBIATO TROPPO NON LO SI RICONOSCE PIU. PECCATO E' VERAMENTE UN PECCATO ABBIAMO PERSO ANCHE L'ULTIMA SPERANZA CHE TRISTEZZA!
  • Luigi L., Moncalieri Utente certificato 7 mesi fa
    Temevo proprio questo risultato; per questo ho votato NO alla proposta di accordo per una legge elettorale cosidetta "alla tedesca". Mi pare che c'entri poco l'attuale proposta con quanto votato sul blog l'altro giorno. La foga per non far saltare l'accordo con gli altri partiti, pur comprensibile, non può portare al disconoscimento dei nostri principi. Auspico che i nostri parlamentari valutino oculatamente se accettare o meno la proposta definitiva. Sarebbe meglio votare l'anno prossimo con le leggi che ci sono ora, piuttosto che firmare una pessima legge elettorale.
  • Daniela bonciani 7 mesi fa
    Io ho votato una legge elettorale alla tedesca non il merdellum che si sta delineando. E come me il 95% degli iscritti. Grillo non scherzare con noi della base e corri ai ripari. E alla svelta Daniela Bonciani
  • BARBARA MIELE (barbaramiele72) Utente certificato 7 mesi fa
    Mi pare di capire che ciò che abbiamo votato sia divergente da quanto state concertando. Se fosse così, direi che la soluzione migliore sarebbe ribptare online.
  • Marco Turi 7 mesi fa
    Condivido. Se passa sto imbroglio di legge elettorale mi sento tradito e si perde il mio voto che potrebbe andare a qualcun'altro. Sono sicuro che non sono solo. Bisogna rivotasse adesso che sappiamo che il modello tedesco c'entra pochissimo. Adesso che sappiamo che si discute di un parlamento per gran parte di nominati, cosa per la quale tanti di noi hanno messo la faccia schifandolo con amici, conoscenti ed estranei davanti ai quali mi vergognerei di ripresentarmi. Dovete farci rivotasse adesso che sappiamo altrimenti è UNA TRUFFA.
  • girolamo gentili 7 mesi fa
    Ma insomma! Anni di "dagli all'untore" contro il PD perchè fa quello che vuole in barba alla democrazia e adesso Grillo ci viene a dire, variante del "fidatevi di me", che abbiamo scherzato? Che gli iscritti hanno votato e scelto un sistema elettorale "simile" al tedesco? Quando anche gli esponenti di spicco come la Taverna hanno subito capito l'inghippo? Di tedesco non c'è niente escluso lo sbarramento al 5% per il resto mancano le liste disgiunte ma in compenso i nominati nel listone hanno il posto assicurato mentre i vincitori dell'uninominale(eletti dal popolo) si mettono in fila per il ripescaggio . Caro Grillo non è che se mi perculi tu anzichè Renzi il trattamento fa meno male, non siamo arrivati fin qui per sentirci dire che la platea "ha votato" ma che c...zo ha votato se è venuta fuori una legge che è il contrario di quello che avete predicato per anni? E non è che se la fregnaccia la fai e la dici tu è meno indolore di quando la faceva e diceva Berlusconi e adesso Renzi, voglio più coerenza, qui il fine non giustifica i mezzi che debbono essere sicuramente democratici e non all'incirca. Già uno come Cacciarri per cui "si" e "no" al referendum sono la stessa cosa è salito in cattedra a dire che anche tu sei nel mucchio dei sostenitori della casta (la tua). Non credo che ti faranno governare o ti daranno l'incarico, questi finchè non avranno il forcone alla gola non si scompongono però, siccome il potere logora chi non ce l'ha, ho la strana sensazione che da questi opportunismi e sbilanciamenti abbiamo più da perdere che da guadagnare. Non farmi perdere la stima che ho sempre nutrito nei tuoi confronti e ricordati che: "la forma (compresa quella della riforma elettorale) è spesso anche sostanza" con tutto quello che ne consegue.
  • Patti Chiari 7 mesi fa
    - Quello che conta è far rispettare il nostro metodo - Appunto... “vorrei parlare del metodo” https://youtu.be/lr3bU7K1XmA
  • Umberto Arrigo 7 mesi fa
    Beppe, non puoi fare votare su una cosa che è diversa da quella che poi realmente si vuole proporre. Così perdi quello che è sempre stato (giustamente) il tuo vanto: la credibilità. Finché sei in tempo ripensaci, altrimenti perderai una bella fetta di iscritti e di elettori. Con affetto.
    • Carlo Fava 7 mesi fa
      Approvo e come ho scritto in un altro commento, se la legge non viene modificata radicalmente, perdete il mio voto.
  • Franco Mas 7 mesi fa
    Mi sembra ovvio che Grillo, se porta avanti questo progetto di sistema elettorale, lo fa per motivi di opportunità e non certo perché vuole male al suo MoV. Però è anche vero, e io tempo addietro l’ho sottolineato, che i portavoce devono assumersi le loro responsabilità e spiegare bene a tutti il perché e il percome di ogni decisione, non abbiamo mandato in Parlamento dei deficienti che aprono bocca solo a comando, lì dentro ci stanno loro e non io, sono gli unici a conoscere il termometro delle situazioni e dei problemi politici e devono renderne conto a tutti gli italiani, non solamente agli iscritti. Altrimenti a “fare” politica siamo veramente buoni tutti, ma questo lo metterei ai voti…
  • gianpiero m. Utente certificato 7 mesi fa
    Bisogna rivotare dopo che il testo e stato definito secondo i ns ribaditi principi di democrazia diretta. Le votazioni si fanno in una giornata quindi non si creano ostacoli alla tempistica è per di più saremo tutti più consapevoli e preparati per fare la scelta migliore.
  • P. C. 7 mesi fa
    Comunque, se "sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti", IO, che non sono iscritto e che,anche volendo, a malapena maneggio un computer non mio, per quanto mi riguarda, sapete cosa vi dico? Vi dico: "IL MIO VOTO FATEVELO DARE SOLO DAGLI ISCRITTI!"
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Se vuoi ti aiuto ad ISCRIVERTI. Se riesci a postare post, riesci anche ad ISCRIVERTI. Non è poi così complicato. Occorre solo un po' di VOLONTA'.;-)
    • Gianluca Perra 7 mesi fa
      Mi scusi, ma lei deve avere dei grossi problemi!! Si faccia aiutare.
  • P. C. 7 mesi fa
    Altro lavoro in arrivo per la Corte Costituzionale? I presupposti, del non poter scegliere esattamente il proprio candidato, salvo errori (la semplicità è sempre una bella cosa ma, in Italia, sembrerebbe non esser dato averla), sembrerebbero essere gli stessi dell'italicum? Però, magari, poi, intanto si legifera e, anche se la Consulta tra qualche anno bocciasse, LE LEGGI, PURTROPPO, MAGARI PASSATE CON IL VOTO DI FIDUCIA COME METODO QUASI FISSO, RIMARREBBERO?
  • Daniele P. Utente certificato 7 mesi fa
    beppe... voglio essere chiaro... dobbiamo RIVOTARE!!!!!!!!!
  • P. C. 7 mesi fa
    Direi che il sistema scaturito dalla sentenza della Consulta che ha bocciato l'italicum, esteso anche al Senato, sarebbe più che giusto e da tenerselo per sempre. Niente tentazioni al maggioritario che dà seggi non scaturenti da voti e quindi non ha rappresentanza reale. Il parametro a cui uniformarsi deve essere quello della RAPPRESENTANZA, CHE E' DEMOCRAZIA, non quello della GOVERNABILITA': altrimenti una dittatura, il massimo della governabilità, sarebbe il miglior sistema elettorale, partendo da questo errato presupposto della governabilità.
  • Davide 7 mesi fa
    Se passa sto imbroglio di legge elettorale mi sento tradito e si perde il mio voto che potrebbe andare a qualcun'altro. Sono sicuro che non sono solo. Bisogna rivotasse adesso che sappiamo che il modello tedesco c'entra pochissimo. Adesso che sappiamo che si discute di un parlamento per gran parte di nominati, cosa per la quale tanti di noi hanno messo la faccia schifandolo con amici, conoscenti ed estranei davanti ai quali mi vergognerei di ripresentarmi. Dovete farci rivotasse adesso che sappiamo altrimenti è UNA TRUFFA.
  • P. C. 7 mesi fa
    "Sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti!". CHE SIGNIFICA? A prescindere dalla bontà o meno della legge elettorale, che significa che hanno già deciso gli iscritti al M5s? La legge elettorale riguarda TUTTI i cittadini italiani non solo il M5s o, addirittura, solo "gli iscritti al M5s"!
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Per il PD sceglie PINOCCHIO. Per FI sceglie il NANO. Per il M5S sceglie il M5S. Cioè gli ISCRITTI. Coraggio,ISCRIVITI così potrai scegliere. In DEMOCRAZIA DIRETTA. Siete TUTTI invitati. Non costa nulla. Così "NOI" abbiamo scelto per te. Oppure, peggio, qualcun altro, a tua scelta, ha scelto per te. TUTTI gli Italiani ? Ma quando mai ? Siamo ancora in DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA. Non è ancora deciso niente. Torna a terra. PS: Oggi, chi sceglie per te ? Domani chi sceglierà per te ? Tu sei il primo degli italiani che non ha scelto. No scusa ! Precisamente, hai scelto di non scegliere.
  • Antonio E. Utente certificato 7 mesi fa
    Dobbiamo rivotare, perché non è questo quello che gli iscritti volevano...
  • Olga Anna esposito Utente certificato 7 mesi fa
    Legge elettorale, altro che tedesco: capilista bloccati e multicandidature. NON CI STO! Beppe, facci votare di nuovo!!!
  • Edoardo Longoni 7 mesi fa
    Ancora con i nominati dei partiti ?? Se passa questo schifo di riforma elettorale non andrò a votare. Beppe sei come quelli che hai sempre criticato. No a questa legge di m .... Edoardo Longoni
  • edoardo santoli 7 mesi fa
    SIAMO TUTTI MATTI Premesso che il Movimento secondo me non ha mai sfruttato a pieno la sua potenzialità ( avrebbe potuto raccogliere molti più frutti evidenziando continuamente le negatività dei partiti tradizionali ed esaltando al tempo stesso le proprie peculiarità che gli hanno consentito di arrivare dov'è) anche per colpa di qualche dissidente e di qualche comportamento infelice di alcuni vertici, allearsi ad altri partiti può avere forse una sua logica elettorale, ma la regola che ci ha condotti dove siamo è sempre stata che il Movimento deve restare sempre distante da qualsiasi alleanza, altrimenti sarà un partito come tanti... E poi scusate un attimo, noi e l'Italia intera non avevamo bocciato a gran voce il vecchio Presidente del Consiglio Renzi ? ed ora cosa facciamo? offriamo a lui un'opportunità per rientrare in gioco e a quell'altro degli scandali, olgettine e quant'altro, che ha sempre avuto contro tutta la magistratura, di resuscitare anche se in forma di zombie ! MA SIAMO TUTTI MATTI ! Dov'è andata a finire l'ideologia, giusta o sbagliata del Movimento ( che comunque ha avuto un gran successo) ? Comincio a pensare che nei piani alti del Movimento qualcuno non abbia le idee chiare ( o forse non le ha mai avute ). La nostra forza era la diversità, l'onestà, la lotta alla casta, il diritto, l'italianità. Dove sono andati a finire questi principi ? Scusatemi ma così proprio non va.
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Mi arrendo. Troppi TROLL.
  • aristide pagni 7 mesi fa
    Secondo Beppe Grillo, la proposta di legge elettorale concordata con il PD sarebbe imparentata con il modello tedesco. E' come dire che Ruby è la nipote di Mubarak! Ormai Beppe parla come Berlusconi e Renzi e considera la probabile incostituzionalità della nuova legge elettorale come un dettaglio del tutto trascurabile. Ci penseranno gli elettori a somministrargli una forte dose di Maalox, come del resto alle scorse elezioni europee.
  • sgtpepper50 7 mesi fa
    Credo che votare per il sistema tedesco abbia tratto in inganno molti degli iscritti,bisogna vedere cosa contiene il testo presentato dal PD e quindi si potra' notare che alla presentazione dopo la votazione online il testo di sistema alla tedesca contiene solo la soglia al 5% infatti se non si faranno delle modifiche da parte dei 5 stelle in parlamento andranno solo i nominati e le liste bloccate saranno addirittura 2,gli elettori potranno scegliere solo il simbolo del partito con il candidato uninominale che cambia di collegio in collegio dall'altra parte del simbolo abbiamo il listino bloccato uguale per circoscrizione,tra l'altro anche il candidato del collegio uninominale che vince non ha la certezza di entrare in parlamento.Quindi i rappresentanti M5S in parlamento si adoperino per fare quei miglioramenti che mi sembrano chiari dopo il 4 dicembre,gli italiani vogliono scegliere direttamente i propri rappresentanti!!!!!! Un saluto da un vecchio iscritto M5S.
  • Filippo de mango 7 mesi fa
    Io l'altro giorno non ho votato questa legge elettorale... Rivotiamo please o andiamo alle elezioni senza votanti... Ecchecc...!
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Co..ione. Tu non hai votato. Non sei iscritto.
  • Gabriele Vetere 7 mesi fa
    Dobbiamo votare nuovamente su Roussou. Non è questo che credevamo
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Co..ione. Tu non hai votato. Non sei iscritto.
  • francesco zotti 7 mesi fa
    Non sono un iscritto al movimento però lo sto votando da molto tempo per le delusioni del mio partito di origine il PD ma ancor più per i principi che volevate mettere in campo: combattere le disuguaglianze e combattere la casta ed i privilegi. Con Renzi è finito il partito. Io con tutti i miei familiari, una decina, oltre ad una trentina di amici pensionati ed impiegati eravamo convinti che voi foste diversi invece con questo accordo sulla legge elettorale state dimostrando che siete uguali agli altri, Grillo da anni sbandierava la contrarietà ai nominati, oggi il Fatto pubblica date e circostanze, ed ora cosa fa approva una legge per nominati??? e' una vergona e purtroppo se sarà così alla fine non avrete più il mio voto e quello di moltri altri. Tutti professionisti, pensionati ed impiegati. Mi auguro per il bene del Movimento e per il bene del Paese che ci ripensiate e mandate indietro al mittente questo schifo che si sta realizzando. Un sicuro vostro ex elettore. Franco Zotti - Barletta
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Scrivi delle inesattezze, attribuisci colpe che non esistono ed assumi una posizione censoria decisamente fuori luogo. Le votazioni on-line ci sono state (e per la cronaca ho votato NO) ed io accetto il risultato perchè se non lo acettassi contravverrei agli stessi principi che contraddistinguono il MoV. Non condivido la scelta emersa dalla consultazione, ma questo è un altro discorso, e continuo a sentirmi a 5 stelle. Tu vedi qualcos'altro di meglio intorno a te?
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Sti cazzi ! Ma chi sei ? Il PIFFERAIO MAGICO. Muovi le masse ? Tutti ti seguiranno ? Hai dimenticato le "troie" e le "puttane". Senza, escludere, logicamente i "Sorci". Più che le masse, muovi le M. Millantatore. Vai, vai. Vai a fare in C.
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Al contrario, la mossa migliore invece è ISCRIVERTI. Invece di fare il GNE GNE GNE esterno, potresti partecipare DIRETTAMENTE alle scelte del MOVIMENTO. E sopratutto , attraverso le PARLAMENTARIE ONLINE scegliere i CANDIDATI. E' strano, poi , che ti svegli solo oggi. In fondo, hai passato una vita intera a "digerire" scelte altrui. Quanti bocconi amari, hai dovuto ingoiare ? Oggi, invece puoi partecipare al "banchetto condiviso". Ma il tuo stomaco dice no. Solo oggi.Che strano ! Che tu sia onesto o no con quel scrivi, è certo che ad uno come te non ripongo la mia fiducia. Inaffidabile. PS: "Un sicuro vostro ex elettore" Sei un FENOMENO. Non sai come va a finire, ed hai già deciso.Sei un TROLL, oppure sei un PARAGNOSTA ?
  • Lucio Zoppirolli Utente certificato 7 mesi fa
    Anch'io ho votato tutt'altra cosa...
  • Beppe Beretta 7 mesi fa
    Dobbiamo ri-votare su Rousseau quando si capirà bene come é la legge. La prima votazione é stata prematura. Io vorrei la "nostra" legge elettorale, quella illustrata e discussa mesi fa.
  • massimiliano bernabo' 7 mesi fa
    pensiamoci bene questa legge elet. mi puzza di fregatura ...vedo gia renzi e berlusconi alleati e il m5s fuori dai giochi...anche questa volta niente governo a 5stelle ...che delusione !!!! uno sbaglio che pagheremo molto caro ....!!! beppe ripensaci puntiamo i piedi x una legge elet. piu' giusta !!! #BEPPE RIPENSACI
    • Pier 7 mesi fa
      E' una legge che ci permette di andare al governo. Da soli. A me basta questo. Che cazzo me ne frega del modello tedesco se poi per governare i tedeschi devono fare la gross Koalizion?
  • adolfo mele Utente certificato 7 mesi fa
    Sé ci riuscite ...... aggiungete le PREFERENZE
  • Antonio Bonadia 7 mesi fa
    il sistema alla tedesca con i collegi uninominali ma con gli eletti che sono presi non dai collegi in primis è una grande boiata, voto da molto il M5Stelle, non solo per vincere le elezioni ma anche per affermare una reale democrazia, non penso che quelli che hanno votato sul blog sospettassero minimamente questo artificio truffaldino. Questo potrebbe ancora più ingolfare il futuro parlamento di servi di personaggi come Renzi o Berlusconi
  • Roberto Marchesi 7 mesi fa
    Caro Beppe, dopo una lunga attesa (1 anno!) dal mio rientro in Italia dopo 20 anni in Texas, sono riuscito finalmente a votare per la prima volta. Non potevo votare NO gia' alla prima occasione. Ma le informazioni su cosa era questo misterioso "Proporzionale alla tedesca" non c'erano. Mi sono fidato. Ho sbagliato! Sul Fatto Quotidiano c'erano i dettagli e ... che schifo! Non vorrai mica imporre davvero quella porcheria vero? Il voto e' da rifare subito dando in anticipo tutti i dettagli necessari a capire cosa si sta votando.
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      L'affollamento di srvi che paventi già c'è, l'importante è che le nostre liste siano predisposte in modo da sgombrare il campo da ogni dubbio. Si tratta, ovviamente, di tecnicismi ma, in questo caso, possono essere sostanza
  • francesco degni 7 mesi fa
    SE PASSA QUESTA LEGGE CON I VOTI 5STELLE ALLE ELEZIONI PERDEREMO IL 30%dei consensi.è una mossa concordata da renzi e Berlusconi per mettere in difficoltà la nostra base.aprite gli occhi e pensate come ma
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Piccolo particolare. A ed E non sono poi così vicini da considerarsi errore involontario. MA non è ME. E' tutt' altra storia...
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Sti cazzi ! Possiedi la sfera magica ? Se siamo bravi , con questa mossa, mettiamo in difficoltà il NANO e PINOCCHIO. Due PICCIONI con UNA FAVA. Ma non ti dico come. Sorpresa!
  • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
    Potete postare anche 27mila commenti per allungare il brodo di questa legislatura e permettere ai vostri amichetti in Parlamento di arrivare alla pensione. Si approva la legge elettorale e li si manda A CASA. Si è espresso Grillo, ieri Di Maio, in questo momento Sorial a TGcom24. All'unisono la linea è una sola. AL VOTO. Basta con gli alibi.
  • paolo angiolini Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Beppe, forse non hai letto cosa si stia approvando: del "siatema tedesco"... è rimasta solo il titolo! Si va a un Parlamento che rappresenta solo le squadre più potenti (non parlo ne di idee ne di proposte, spesso assenti o di pura propaganda), escludendo dal diritto di rappresentanza, pur minoritaria, potenziali milioni di cittadini. (Ti ricordi dal '76 al '79 i "quattro matti radicali?). Anzi, che rappresenterà, in numero di seggi, la forza del boss del partito. Di nuovo un Parlamento di nominati, peggio di prima (avere le primarie ci rende diversi ma non cambia la sostanza). Mi dispiace, quello che ho votato non è questo!
  • Pippo Mascolino Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Beppe, questa volta stai prendendo una cantonata colossale...questa ipotesi di legge elettorale sono certo NON E' quella che il popolo M5S si aspettava e per cui è stato chiamato a votare. Hai fatto crescere attorno a te un movimento fatto non di pecore ma di persone INTELLIGENTI. Non sottovalutare mai il TUO popolo. Con affetto
  • cecrodi 7 mesi fa
    Caro beppe sulla legge elettorale ho votato io, iscritto, perchè mi sono fidato di te ma...dove è finita la legge elettorale che articolo per articolo avevamo votato col prof. giannuli ?? dove sono finite le preferenze tanto costituzionali ?? Il prof. Giannuli si è sperticato nelle spiegazioni affinchè ne uscisse una legge democratica al massimo e ora con questo " tedesckellum " sembra proposto da quel putto di Fiano,(architetto ??) a quanto pare ci ritroveremo comunque tutti i vecchi tromboni della politica dell'inciucio renzi/berlusconi...forse sarebbe il caso di rivedere alcuni punti fondamentali anche se gli iscritti hanno ...votato
    • Pier luigi 7 mesi fa
      io sono iscritto certificato ma non sono registrato al blog.. cosa vuoi dire.. non si capisce l'iscrizione alla piattaforma rousseau.. non necessita l'iscrizione al blog..
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Gli ISCRITTI, VOTATO hanno VOTATO. E senza puntini, ma in DEMOCRAZIA DIRETTA. Che ci piaccia o no. O dei dubbi su di te, invece, che così come sei messo non sei ne REGISTRATO, ne CERTIFICATO per VOTARE. Illuminami !
  • Giovanni M. 7 mesi fa
    Caro Beppe, facciamo attenzione con questa partecipazione alla stesura della Legge Elettorale. Il Movimento si è sempre distinto per ridare voce ai cittadini all'interno delle istituzioni. I portavoce del Movimento sempre a dire che i cittadini "dovrebbero" essere i datori di lavoro dei parlamentari. Dimostriamo ancora una volta queste affermazioni, e questa volta con i fatti : I membri del parlamento DEVONO ESSERE VOTATI DAI CITTADINI, PUNTO. ELIMINIAMO UNA VOLTA PER TUTTE QUESTI ELENCHI DI NOMINATI. Ricordo ancora quando prima di indire le votazioni su Rousseau ci avevi brevemente illustrato il funzionamento della legge Elettorale Tedesca. Quella che sembra si stia elaborando in questo momento, NON HA NULLA A CHE VEDERE CON QUANTO CI AVEVI ILLUSTRATO E CHE ABBIAMO VOTATO. L'UNICA COSA CHE QUESTO TESTO (SPERO NON ANCORA DEFINITIVO) HA DEL SISTEMA TEDESCO E' LA SOGLIA DI SBARRAMENTO AL 5%. UN APPELLO AI NOSTRI RAPPRESENTANTI IN PARLAMENTO: NON CADIAMO NELLA TRAPPOLA. CI SIAMO BATTUTI PER DIRE BASTA AD UN PARLAMENTO DI NOMINATI. ORA BISOGNA AGIRE. E L'ATTUALE TESTO DI QUESTA LEGGE NON LI ELIMINA. A TE CARO BEPPE E A TUTTI I RAPPRESENTANTI ELETTI DEL MOVIMENTO: NON CI HANNO FATTO VOTARE X DEI MESI E LA NATURALE SCADENZA LEGISLATIVA ORAMAI E' VICINA, DUNQUE NON C'E' TUTTA QUESTA GRAN FRETTA. MEGLIO METTERCI UN PO DI TEMPO IN PIU' MA FARE UNA "VERA" LEGGE ELETTORALE CHE CREI UN "PARLAMENTO RAPPRESENTATIVO". ANCHE SE LA LEGGE VENISSE APPROVATA COSÌ IN POCHI GIORNI, ORMAI AI VITALIZI DEL 15 SETTEMBRE CI ARRIVANO CMQ STI LADRI. SE NECESSARIO OCCORRE METTERSI DI TRAVERSO E DIRE NO. LA PROPOSTA DI LEGGE COSÌ COME LA LEGGO ORA NON E' QUELLA CHE HO VOTATO NELLA CONSULTAZIONE ROUSSEAU. NON RISPECCHIA ASSOLUTAMENTE IL MIO VOTO. NELLA SPERANZA DI NON VENIRE DELUSO, AUGURO A TUTTI UN BUON LAVORO. W IL M5S.
    • Maurizio Mastrogiovanni 7 mesi fa
      Approvo questo commento al 100%.
    • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Puntualizzo. NON E' IO ME. Anche perché, per me, di VOTAZIONE è buona l'ULTIMA. Che può "DISTRUGGERE" quelle PRECEDENTI. Così va la DEMOCRAZIA. E il rispetto di essa, anche se non ci piace. PS:A parte che costui, così come è , non è CERTIFICATO. Come avrai fatto a votare ?
  • claudio cappellaro 7 mesi fa
    i deputati devono essere eletti da noi cittadini ( infatti sono o dovrebbero essere nostri rappresentanti , e non eletti da qualsivoglia partito ) cosa che la proposta Fiano ( PD )mi sembra non rispetti ! agli amici rappresentanti M5S chiedo di non accettare tale proposta senza le necessarie modifiche. in caso contrario , beh , dovrei rivedere tutto quanto fatto e creduto fino ad oggi ciao e Buon Lavoro claudio
  • girolamo gentili 7 mesi fa
    Si afferma: > Quest'ultima affermazione non corrisponde al vero e inoltre non sono convinto che chi ha votato online sapesse che,nonostante le differenze elettorali oggettive fra Italia e Germania, del tedeschellum (perchè non teotonicum?) di buono rimane solo lo sbarramento al 5%. Infatti ci troveremo sostanzialmente due liste bloccate di cui il listone maggioritario,fissato dai partiti, prioritario e quello uninominale, scaturito direttamente dal voto degli elettori, relegato in seconda fila con tanti saluti alle preferenze espresse. Non nego che ci possa essere una strategia da parte del m5*, è chiaro infatti che dopo il voto si cercherà un accordo con l'arcipelago dei "sinistri" ormai allo sbando ma che potrebbero condurci al 40%, è per questo che si chiede insistentemente un premio di governabilità che possa condurre al 51% ma è altrettanto chiaro che gli inciucisti di professione non concederanno mai questa opportunità, i conti li sanno fare anche loro.
  • mimmo f. Utente certificato 7 mesi fa
    no a pluricandidature , no a nominati , il più votato nel collegio viene eletto; questo ho votato in rete sul modello tedesco. non disperdiamo il lavoro e la coerenza di questi anni . forza Beppe che così vinciamo le prossime elezioni e cambiamo l'Italia finalmente.
    • paolo angiolini Utente certificato 7 mesi fa
      Concordo con te fino al forza Bebbe: il suo messaggio dice il contrario.
  • Giovanni Antonio 7 mesi fa
    Per chi vuol leggere: http://www.stopeuro.org/la-profezia-della-banca-daffari-citigroup-litalia-votera-a-ottobre-con-il-proporzionale-alla-tedesca/
  • Gabriele Firenze Utente certificato 7 mesi fa
    Stamani ero al chiosco 5Stelle al mercato della mia cittadina e c'erano diversi attivisti come me, diciamo una venticinquina (la stessa postazione poco distante del Pd ne aveva meno della metà). Ovviamente si discuteva della legge elettorale e attenzione Beppe, eravamo tutti incazzati per l'accettazione da parte tua del candidato bloccato calato dall'alto e in tanti dicevano che se fai passare questa porcheria molto probabilmente disserterano poi le urne. Personalmente al momento mi colloco anch'io fra questi ultimi, se non cambia qualcosa.
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    Sia chiaro che leggi presentate da Fiano o da Rosati...sono cagate pazzesche! Di questa gente non bisogna prendere NULLA! Capito Beppe? Lo sappiamo che poi nelle pieghette, di notte, mani conosciute ,ma vigliacche,cambiano sostanzialmente le cose. Non è la prima volta. Basta con questa gentaglia! Riprendiamoci la nostra onestà e la nostra trasparenza! Un vaffanculo a quelli che attorniano il coglioncello toscano! BASTAAAAA!
  • Maurizio Monti 7 mesi fa
    Voglio sperare che Beppe non ci prenda per il culo: Mi spiego, che senso ha farci votare preventivamente per il modello elettorale tedesco e poi in commissione, dopo vari emendamenti, esce fuori tutt'altra cosa? Allora penso sia giusto che prima la commissione licenzia la riforma elettorale definitiva e poi la legge venga votata su Rousseau.
  • Salvatore D. Utente certificato 7 mesi fa
    Comprendo che sia necessario votare presto, ma ritengo che votare bene sia altrettanto importante, e questa legge che del sistema tedesco non ha quasi più nulla non promette nulla di buono. Non dimentichiamo che gli eletti dovremo averli in carica per cinque anni... Cerchiamo di votare bene oltre che presto.
  • any none 7 mesi fa
    Bloccate CETA e fate correggere la legge elettorale sapete come, altrimenti uno vale l'altro.
  • mafiadeambula 7 mesi fa
    otitti la ''mafia ambulante'' !!! U banco a me, nu banco a me, nu banco a me , nu banco per ogni figliuzzo...poi nu banco a me, nu banco a me.................. http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/06/02/roma-denuncia-del-consigliere-minacce-morte-dagli-ambulanti_ffnFigJbOIjbFVQ88lcYSJ.html
  • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
    Come ho già scritto ieri hai ragione, ma come la mettiamo con quanto ha dichiarato l'avv. Besostri che è anche tuo consulente ? Infatti ha affermato che se questa legge elettorale rimane così è palesemente incostituzionale ! Allora che facciamo ? Noi abbiamo votato una legge alla tedesca e non questa nuova porcata. O la si fa cambiare o usciamo dalla trattativa con questi azzeccagarbugli e farabutti del PD e FI. E succeda quel deve succedere. Infatti non vorrei che lo stesso Besostri - nonostante tuo consigliere - debba ricorrere alla Corte Costituzionale per farla annullare dopo che tu hai contribuito notevolmente a farla approvare. Del resto dopo almeno 5 anni che parli e denunci con ardore il Parlamento di "nominati" non puoi assolutamente adesso contribuire a farne un altro. Ti comporteresti come un Renzi qualsiasi. Questo il popolo 5 Stelle non te lo perdonerebbe mai. Quindi non te la prendere con la Taverna e Fico ma col tuo stesso avvocato. Ciao Beppe, tvb e le mie critiche le ritengo solo costruttive.
    • Pier 7 mesi fa
      Guarda che "alla tedesca" non significa il perfetto modello tedesco. Peraltro, in Germania, per governare fanno Koalizione, vogliamo la stessa cosa anche in Italia? E' un modello che può consentirci di governare da soli.
  • fameeeee 7 mesi fa
    otitti I veri buongustai! Fatto fritto sarà una prelibatezza! L'italiano è ormai alla fame vera!! http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/06/03/don-bosco-rubata-urna-con-cervello-del-santo_n5IeteFdsCbWss6TzLg5hP.html
    • Emanuee D'Agati 7 mesi fa
      casa abbia di sistema tedesco questo troiaio non l'ho capito proprio, ma se resta cosí com'è non voto.
  • Gerardo Sorrenti 7 mesi fa
    Scusate, c'è stata una proposta, abbiamo votato, ora perché queste inutili dispute che, oltretutto, non vanno a vantaggio di nessuno se non dei partiti? Beppe è un garante non ha imposto nulla, è stato votato il sistema proposto. Sono certo che farà in modo da non imporre nulla ma voteremo ancora, ora dovremmo concentrarci sul risultato, invece di aver paure di ciò che potrebbe essere, impegnamoci per superare ogbi aspettativa. Anziché questi post, ognuno di noi dovrebbe concentrarsi nella campagna elettorale, che a differenza della volta scorsa, sarà dura ed impegnativa contro tutti quelli che non vogliono i 5s al Governo.
  • GIANCARLO PEDRETTI 7 mesi fa
    Caro Beppe, pur pensando tutto il bene del mondo sulla "tua" decisione di far passare il "si" degli iscritti al sistema "tedesco", come un "si" alla proposta che si sta delineando in queste ore, ti dico apertamente che stai sbagliando .. stiamo sbagliando. Sono certo che avrai modo di ripensarci per tempo, perché non c'è strategia che possa giustificare una scelta del genere. Lì dentro c'è gran parte di quello che non abbiamo mai voluto e che abbiamo sostenuto a spada tratta in mille occasioni.
  • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
    Tanto i vostri amici piddini prima o poi schiodano. stanno in 400 là dentro, appena si vota di grazia se ne restano 250. Magari col vostro aiutino valicano il 15 settembre e arrivano alla pensione. E con tutte le menate di questi giorni per rinviare il voto fino a maggio resistono. Ma prima o poi schiodano, ahi voglia se schiodano.
  • franco fili Utente certificato 7 mesi fa
    Ho scelto il sì al sistema tedesco...ma che tedesco sia e non un inghippo per nominare i parlamentari! perchè sia chiaro i parlamentari li scelgono gli elettori e non i partiti o movimenti altrimenti tutti uguali sono
  • Enzo C. Utente certificato 7 mesi fa
    Io non ho votato, semplicemente perchè non mi ritengo abbastanza preparato per questa materia. Questa votazione non mi è piaciuta, perchè non mi piace questa proposta di legge elettorale. Mi chiedo però quanti di quelli che hanno votato sono realmente consapevoli di ciò che hanno scelto, di ciò che hanno votato. Sono daccordo sul fatto che l'ultima parola spetta a noi, è certamente una prova di democrazia, ma perchè ci sia una vera democrazia ci vogliono delle basi democratiche solide, e una di queste basi solide è la conoscenza degli individui. La strada è giusta ma forse per certi temi un pò prematura. Questa è una legge elettorale che ci costringe a dover prendere il 50%+1, e questo non succederà. Saremo il primo partito, ci verrà assegnato l'incarico, e poi ? Certo si potrà fare un governo di scopo, fare determinate azioni condivisibili con altri partiti, per arrivare a questo si dovrà passare dal totoministri ..... insomma .. non la vedo bene.
  • Gabriele Bernardi 7 mesi fa
    Cari m5s è successo qualcosa! Il silenzio assoluto sul decreto vaccini, la legge elettorale ... Adesso leggo questo articolo su repubblica: http://www.repubblica.it/politica/2017/06/03/news/giovani_e_operai_ecco_i_nuovi_elettori_del_m5s_e_al_sud_cresce_il_consenso-167088062/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1 Tre indizi fanno una prova: l'Italia ha perso ancora una volta, il m5s non esiste più per come l'avevamo pensato fino a qualche giorno fa
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
      Non esagerare ,non è il caso. Sui vaccini è stato detto,ma forse non hai letto. Sulla legge elettorale c'è ancora da discutere gli emendamenti del M5s e degli altri , la votazione in Parlamento....c'è caso e, me lo auguro,che non vengano approvati gli emendamenti del Movimento,così ne veniamo fuori e la patata bollente rimane in mano al bischero di Rignano!
  • id &as Utente certificato 7 mesi fa
    OT? mediterranean update http://bit.ly/2qMeR7j http://migration.iom.int/europe/
  • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
    Preferisco mille volte 200 nominati da Grillo che votati dai commentatori allineati a quelli attaccati alla poltrona che cercano di menarla con mille scuse pur di arrivare a maggio del prossimo anno
  • tonino intrieri Utente certificato 7 mesi fa
    https://www.facebook.com/FImposimato/posts/10154409633921750?ref=notif&notif_t=notify_me_page&notif_id=1496421609367343
    • tonino intrieri Utente certificato 7 mesi fa
      scusate questo è il link: https://www.facebook.com/FImposimato/posts/10154409633921750
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    l'11 marzo 2007 cosa dicevi beppe del porcellum: " Un luogo dell’Ideale, della democrazia compiuta con persone elette dai segretari di partito. Un cerchio del Paradiso con pregiudicati, avvocati, giornalisti, dipendenti dello psiconano, sindacalisti e funzionari di partito. Non rappresenta gli italiani, ma il Sogno italiano sì. Quella aspirazione alla ricchezza e al potere senza meriti, senza intelligenza, senza onestà che è nei nostri geni. Questo mondo è un incantesimo figlio della legge elettorale e dei media. Lo scorso anno ho proposto di limitare a due i mandati elettorali, di non candidare pregiudicati, di permettere al cittadino di votare una persona e non un partito. Proposte che avvicinano la politica alla realtà. Che permettono un ricambio del sangue in Parlamento. Adesso non ci credo più. Non penso che sia possibile scalfire questa classe, l’unica vera classe in Italia, con referendum o proposte di legge. Una corporazione autoreferenziale che non vuole perdere nessuno dei suoi privilegi. L’unica possibilità è isolarla, svuotarla di significato, prendendo il controllo delle realtà locali. Un passo alla volta. Sostituendo i partiti con i movimenti e le liste civiche. Nel tempo, quel mondo a parte comincerà a svanire e ne rimarrà solo l’involucro. Le persone che lo popolano ci appariranno come in realtà sono. Dei dipendenti infedeli e, quasi sempre, incapaci. RESET!" ^^^^^ Commenti 1487!!!!!!!
  • Obi Kenobi Utente certificato 7 mesi fa
    Occhio, abbiamo votato per un sistema tedesco, non per una porcata all'italianasotto mentite spoglie!
    • Giovanni Matteotti Utente certificato 7 mesi fa
      Ecco, grazie, io oggi per la prima volta mi sono registrato per poter dire una parola o due sulla legge elettorale da votare:non mi sembra affatto che il testo che si dovrebbe votare corrisponda al modello tedesco nel quale prevale sempre la scelta degli elettori, anzi mi pare che oltre all'obbrobrio delle multicandidature ci troviamo la prevalenza dei listini bloccati sulle preferenze. In pratica il 100/100 di nominati! Percio' attenzione, il principio conoscere per deliberare deve valere anche sul blog, altrimenti come si dice casca l'asino. cercate anche di tener presente che, oltre ai voti degli iscritti,dopo serviranno anche quelli degli elettori... se si dimentica questo i peggiori vizi della politica, buttati dalla finestra rientreranno dalla porta.
  • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
    IO SONO 5S DEMOCRAZIA ? La RETE è SOVRANA, I CITTADINI eseguono, GRILLO è il GARANTE.(PUNTO) PS: La DEMOCRAZIA è, seppur in modo schematico, questo. La "dittatura" della MAGGIORANZA, va rispettata. Ci piaccia, o no. Io ? Non ho votato. (Per ignoranza personale). Provvederò a colmare questa mia lacuna.;-) PS: E', per me, fondamentale che questa legge venga ritenuta COSTITUZIONALE. Una cosa che, però, non comprendo è il fatto che la LEGGE ELETTORALE non venga analizzata e APPROVATA dalla CONSULTA prima, ma sempre dopo il DANNO. Risulta per logica semplice che un ELETTO, con LEGGE INCOSTITUZIONALE, è INCOSTITUZIONALE. Va da se. Oppure facciamo intervenire ancora una volta la CONSULTA, per concedere il "VIA LIBERA" ? Un vero e proprio "INDULTO POLITICO". Più che un PARADOSSO, a me pare una CAZZATA ! In fondo, se la CONSULTA, si pronunciasse prima, come un "FILTRO", eviteremmo spiacevoli conseguenze. Prevenire, non è meglio di curare ? Però, non essendo un COSTITUZIONALISTA, non nego di potermi sbagliare.
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Non consideri che i membri della consulta sono portatori di previlegi tra i più indecenti (a parte l'ingiustificato fancazzismo riconducibile alla loro produttività) in quest'italietta feudale da alto medioevo! Ti basti sapere che, giusto prima di andare in pensione, ciascun membro viene nominato presidente (con tanto d'interessante incremento retributivo) e la sua pensione si rivaluta "magicamente" all'ultimo stipendio percepito, hai capito la "corte"?
    • paolo angiolini Utente certificato 7 mesi fa
      In via teorica concordo completamente. Di fatto la Corte dovrebbe vaalutare ogni legge prima del promulgamento, e questo andrebbe orgnizzzato, perchè non sempre l'esame è semplice. MA BEN PEGGIO E' AVERE PARLAMENTI ILLEGITTIMATI!
    • Alessandro L. 7 mesi fa
      Anche se tu avessi sbagliato, il tuo ragionamento è sensato. Ma con la classe politica che ci ritroviamo, non c'è nulla di sensato
  • piero dino crovetti 7 mesi fa
    anche io ho votato sì....ma credevo fosse amore ed invece ,sembra essere un calesse malridotto,con le ruote fuori asse e cmq un déjà-vu schifosamente già visto e da cui vorremmo uscire una volta per sempre. No non voglio quell'obbrobrio e non valgono neppure le "promesse" (che vorrò vedere comne faranno a mantenerle) di chi dice...lo emendamenteremo ! No !NO! Non andrò a votare!
  • franco o. Utente certificato 7 mesi fa
    Premetto che ho votato SI. Ma ho votato il sistema tedesco. Se però al testo originario verranno fatti cambiamenti che discostano il sistema scelto dagli iscritti, è giusto presentare le necessarie modifiche e qualora queste non fossero approvate, allora i portavoce nazionali hanno l'obbligo-dovere di votare contro. Pastette come quella della proposta di Fiano non mi piace per cui, Beppe, attenzione! Ci vogliono fregare. A riveder le stelle
    • Pier 7 mesi fa
      Ci vogliono fregare? Ma cosa mi dici mai? E credi che Beppe non lo sappia? Ma con chi credi di avere a che fare? Mica è un Koglione che vuole a tutti i costi la legge tedesca che porta alla Koalizione con centristi, socialisti, verdi, rossi, gialli ecc.ecc.
  • claudio cavallaro 7 mesi fa
    se il 5 stelle voterà una legge elettorale falsamente paragonata al modello tedesco, non vi sosterro piu con il mio voto. in me finirà l'unica speranza di ripristinale la democrazia e la legalità. preferirò continuare a dare un voto inutile ma con intenti sani , (se qlcuno li proporrà) piuttosto ke dare un voto utile a ki distrugge ripetutamente la democrazia e la legalità. rinunciare a voi, per me, sarà un grande dolore, ultimo argine possibile ad una europa governata solo dagli interessi dei grandi capitali, banche, assicurazioni.... io non voglio esdere governato dalle borse. grazie per lo spazio offertomi
    • Giovanni Matteotti Utente certificato 7 mesi fa
      Sono pienamente d'accordo! Non ritengo ammissibili le pluricandidature,i listini bloccati, e soprattutto la prevalenza dei nominati dei listini sugli eletti con la preferenza! Così è una fregatura ed è pure a rischio di incostituzionalità.... sarebbe proprio un risultato pessimo partecipare alla approvazione della ennesima legge elettorale anticostituzionale (e quel che è peggio per difetto di rappresentanza!)
    • Giovanni Matteotti Utente certificato 7 mesi fa
      Sono pienamente d'accordo!
  • PERSIANO CIRO F.P. 7 mesi fa
    Il voto che ho dato per la legge elettorale tipo tedesca è perché voglio scegliere a chi dare il voto e non vedere ripetizioni di stessi candidati sia nei listini bloccati sia nella quota proporzionale nonché ripetuti in vari collegi, per incrementare le possibilità di essere eletti. Basta con i sistemi ora vigenti. CORAGGIO DI SCELTE E DECISIONI.
    • Pier 7 mesi fa
      A me invece interessa il metodo e il progetto penta stellato. Non me ne frega nulla di votare la persona che dovrebbe portare avanti il programma e che, invece, una volta in Parlamento passa al gruppo misto.
  • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
    Forza Beppe. Tieni duro. Giustissima la tua presa di posizione. Approviamo subito questa legge e andiamo a votare prima possibile. Votare prima possibile è l'imperativo categorico per mandarne a casa parecchi. Anche tra i nostri che mi pare vogliono incollarsi alla poltrona e fanno i recalcitranti.
    • tonino intrieri Utente certificato 7 mesi fa
      Ma avete letto le modifiche fatte all'italiana? Questo è un modello tedesco che di tedesco ha solo il nome. informatevi prego: https://www.facebook.com/FImposimato/posts/10154409633921750
  • Nanni Manca Utente certificato 7 mesi fa
    Cioè, fammi capire... secondo te abbiamo votato per sta cagata che il PD-L ha tirato fuori stravolgendo il modello tedesco? Ma stai scherzando, vero? PS IO ho votato NO.
  • vito.licitra 7 mesi fa
    Che fine hanno fatto le preferenze? Avremo ancora un parlamento di nominati?
  • Vittorio A. Utente certificato 7 mesi fa
    Nominati? NO!
    • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
      Teresa, ho pensato la stessa identica cosa, sei un mito. Spero che Grillo ti nomini in Parlamento.
    • Teresa 7 mesi fa
      Sai la mafia quante preferenze intercetta? Preferisco un nominato da Beppe pittosto che un nominato dal popolo del voto di scambio!
  • luca C. Utente certificato 7 mesi fa
    Gli emendamenti andrebbero comunque sottoposti al vaglio della rete ed i nostri parlasmentari vanno ascoltati. Il Movimento non è una dittatura, ma una piazza nella quale ciascun cittadino può dire quel che pensa. Non dimentichiamo chi sono i nostri interlocutori: Un pregiudicato per reati gravi, provetto imbroglione ed il suo prestanome, imbroglione "aggressivo". Hanno in mano il Parlamento ed approveranno quello che vogliono. La presenza del movimento, oltre che rappresentare un argine, per loro rappresenta un avallo alle nefandezze. Sistema tedesco perché l'abbiamo votato, ma niente nominati o listini e capilista bloccati. Non tutti gli italiani si informano tramiye la rete e noi dovremmo raggiungere anche questi italiani... L'informazione, in questo paese, è controllata dai nostri avversari politici che racconteranno ogni genere di menzogna. Guardiamo bene quello che vogliono scrivere nella legge elettorale. Ci sono di mezzo Berlusconi e Renzi e questo non garantisce NIENTE DI BUONO...
    • Pier 7 mesi fa
      Il Movimento non è una dittatura, elementare Watson, ma difronte a certi esponenti politici ci vuole un popolo unito, non una massa di coglioni che vogliono contare più di uno che la sa più di loro. Uno vale uno non significa che difronte a certi soggetti della politica dobbiamo andare come agnelli in mezzo ai lupi. Beppe è il nostro pastore maremmano.
  • francesco degni 7 mesi fa
    peggio del porcellum e dell'italicum messi insieme,dove è finito lo spirito del referendum in difesa della costituzione???L'ART 51 è stato ignorato nel tedeschellum. così si continuano a creare classi politiche privilegiate senza tener conto del merito e della uguaglianza tra i candidati della stessa lista!!!Perché ANDATE A rimorchio dei parassiti del pd ?? loro vogliono competitori a loro immagine e somiglianza. noi non siamo così!!grillo pensaci bene così distruggi la base costituzionale del movimento!!
  • roberta scaini 7 mesi fa
    Che delusione.... come tutti gli altri due....o si cambia o si muore!!!
  • franco dolfi 7 mesi fa
    Non sono la base di nessuno ma ho votato 5 stelle da quando c'è . Non sarà più possibile! Un parlamento di nominati e' inaccettabile. Probabilmente la base ha votato prima di capire la legge nel l'ansia di andare comunque a votare. Mi tocchera' rivotare Bersani ( con il quale faceste veramente pessima figura).
  • giuseppe g. Utente certificato 7 mesi fa
    bene... tenendo conto dei commenti di: infiltrati, troll, avversari politici, provocatori mi pare che molti grillini riescano ad accettare l'esito delle votazioni online SOLO QUANDO CORRISPONDE AL LORO VOTO... SI CHIAMA DEMOCRAZIA... SI VOTA ESPRIMENDO IL PROPRIO PARERE, MA VINCE LA MAGGIORANZA E ANCHE SE NON CI PIACE, BISOGNA ACCETTARLA
    • adriano 7 mesi fa
      SBAGLIATO! Ci sono molti come me, elettore ed attivista, che non stà comprendendo queste scelte. Ho già scritto che è vero che faremo le nostre primarie, ma è il principio che non va. Le proposte di Fiano sono oscene come chi le presenta, è inutile girarci intorno. Stiamo allontanando potenziali elettori. Vedremo come si evolve la situazione.
    • elencaaaa 7 mesi fa
      Giusè , te sei scordato de mette nell'elenco l' Isis..!
    • lara 7 mesi fa
      Molti non hanno capito cosa avrebbero votato. Magari si fidavano che il M5S non si sarebbe comportata come gli altri partiti e avrebbe detto il vero. e dunque per "Modello Tedesco" pensavano di votare il "Modello Tedesco" modificato come al solito in peggio da PD e PDL ..e ovviamente non si aspettavano che il M5S avrebbe abdicato a tutti i propri principi!!!
    • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
      commento eccezionale, hai colto nel segno. Hai visto poi che tutti questi commenti negativi al post di Grillo vengono ripresi e citati sui giornali e in Tv?
  • Felice L. Utente certificato 7 mesi fa
    Tutto ciò che viene dal PD è pensato per il PD non per il movimento e se pensate che si è strategici accettandolo a prima vista, ci sono cose che magari non si sanno (ma che si sapranno in seguito) e che permetteranno al PD di vincere, visto che si allea con chiunque pur di avere il potere, non al movimento. Quindi, attenti a dire sì subito, la faccenda delle liste bloccate è un boomerang.
  • Antonio Papariello 7 mesi fa
    Caro Beppe, un ringraziamento ti e' dovuto per il tuo impareggiabile umorismo, col quale noi, pur nella consapevolezza della pessima realta' politica in cui viviamo, non ci facciamo sopraffare dalla tristezza e dalla depressione. Dopo l'esito delle vostre votazioni on-line sulla scelta della legge elettorale, in tanti fra gli iscritti al M5S son rimasti a dir poco sorpresi che la maggioranza abbia potuto condividere la nomina dei capilista bloccati. Anche in politica per avere credibilita' bisogna far emergere l'onesta' intellettuale e a tal proposito e per la tua figura di garante anche della trasparenza del M5S, ti chiedo di dare o di fare in modo che si dia la possibilita' a chi e' iscritto al movimento (da voi certificato) di poter visualizzare, dopo aver votato tramite le vostre piattaforme on-line di democrazia diretta, non solo i risultati delle votazioni ma anche i nominativi di tutti coloro che hanno votato e cosa singolarmente hanno votato. Questo li renderebbe tutti piu' consapevoli e responsabili del loro operato per costruire un futuro migliore e aprirebbe veramente la strada della credibilita' alla vostra e nostra tanto auspicata democrazia diretta. Ci hanno sempre fatto credere che il voto dev' essere segreto, ma con questo mantra penso si nasconda una gran presa per il culo! Col tradizionale sistema di votazione, il singolo anche volendo non potrebbe verificare migliaia di schede cartacee; ma con le nuove tecnologie che ci consentono di votare on-line e di consultare facilmente le banche dati, perche' dovremmo continuare delittuosamente a sacrificare il valore fondamentale della trasparenza in nome della cosiddetta privacy sull'esercizio del diritto di voto che, piu' che alla persona fisica, attiene alla collettivita' e al consolidamento della democrazia? Necessita che si rendano accessibili agli iscritti al movimento i dati sopradescritti, per responsabilizzare gli italiani sulle loro scelte che, insieme ad una riforma della legge elettorale che
  • vincenzo buonomo Utente certificato 7 mesi fa
    Legge peggiore del Porcellum e dell'Italicum. Altro che sistema Tedesco, questo è un sistema mafioso di controllo degli eletti. Un vero e proprio sistema massonico. Un "Giglio Magico" istituzionalizzato. Sono indispensabili tre emendamenti perlomeno: !) Eleggere prima i candidati dell'uninominale; 2)No alle pluricandidatur; 3) Si alle preferenze nel listino bloccato: Fosse per me sarei anche favorevole la voto disgiunto ed alla sfiducia costruttiva, ma comunque le tre modifiche sono il minimo sindacale. Altrimenti nominatevelo voi questo Parlamento!
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 7 mesi fa
    LA LEGGE ELETTORALE TEDESCHELLUM; Proporzionale con soglia di sbarramento 5%. Gli elettori - votando direttamente o indirettamente (mettendo la croce sui candidati della parte uninominale) per un partito - stabiliscono i pesi delle formazioni politiche nella nuova assemblea. I voti per i partiti vengono conteggiati livello nazionale. La soglia di sbarramento è la stessa sia alla Camera che al Senato. Il calcolo che viene fatto a livello nazionale per la Camera e a livello regionale/circoscrizionale al Senato. Questa differenza è necessaria perché secondo la Costituzione il Senato deve essere eletto su base regionale. La differenza di calcolo può causare leggere differenze nella rappresentazione dei partiti tra Camera e Senato, ma non distorcendo la rappresentatività. Nelle singole regioni/circoscrizioni verranno scelti gli eletti, fondendo il sistema proporzionale con quello uninominale. Capolista 'garantiti' e listini bloccati. Il sistema di ripartizione dei seggi tra le varie circoscrizioni è un aspetto più tecnico che altro, mentre è importante sottolineare come vengono scelti i deputati e i senatori, dove i candidati più votati nel collegio uninominale sono i primi ad ottenere un proprio seggio in parlamento. Con l'emendamento Fiano invece hanno prima diritto i capolista della circoscrizione, poi i candidati più votati nei 303 collegi uninominali (in ordine di numero di voti ricevuti), poi gli altri in ordine 'bloccato' come da listino circoscrizionale e infine eventualmente i più votati non eletti nei collegi uninominali. Unica eccezione al capolista 'garantito' è se in un collegio uninominale un candidato prende più del 50% dei voti: in quel caso quel candidato 'supera' il capolista di circoscrizione, che viene eletto solo come secondo. Quote rosa ciascuno dei due sessi non possa rappresentare più del 60%
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 7 mesi fa
    LA LEGGE ELETTORALE TEDESCHELLUM; Proporzionale in base alla percentuale, quanti seggi spettano a ciascun partito a livello nazionale e poi a livello circoscrizionale. In ogni circoscrizione i partiti fanno una classifica dei propri candidati secondo il seguente criterio: primo il capolista del listino bloccato; seguito dai candidati che hanno vinto dei rispettivi collegi sulla base del maggior numero di suffragi ottenuti; seguono gli altri candidati del listino bloccato e infine i candidati che nei collegi non hanno vinto. Da questa classifica si estraggono in ordine gli eletti di ciascun partito. Un candidato si può presentare in un collegio uninominale e in tre listini bloccati, I listini bloccati di 2-6 nomi in ciascuna circoscrizione e un candidato in ciascuno dei 303 collegi uninominali.L'elettore ha un solo voto con cui sceglie il candidato del suo collegio e la lista di partito collegata. Nella nuova legge per la Camera il territorio nazionale viene diviso in 25 circoscrizioni, a loro volta divise in 303 collegi uninominali. Una sola scheda, un solo voto. Gli elettori voteranno su una scheda. Ad ogni simbolo di partito è associato il nome del candidato in quel collegio e i nomi del listino bloccato (da due a 6 candidati) di quella circoscrizione elettorale. Si potrà votare o con un segno sul nome del candidato nell'uninominale (che vale per la lista corrispondente) o con un segno sulla lista collegata (che vale anche per il candidato corrispondente). È previsto espressamente che in caso di doppio segno su un candidato e sulla lista corrispondente il voto rimanga valido. Esclusa la possibilità per un elettore di votare un candidato uninominale e un partito diverso. CONTINUA....
  • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Beppe ripensaci o facci rivotare sulla proposta fiano, una proposta di legge che di tedesco non ha niente: SI AL PROPORZIONALE SI ALLA SOGLIA DI SBARRAMENTO SI AL VOTO DISGIUNTO NO A LISTINI BLOCCATI NO ALLE MULTICANDIDATURE
  • Zaghi 7 mesi fa
    Come al solito quando è il momento di decidere per riuscire a fare qualcosa di concreto, ecco che esce fuori una Taverna qualunque che non si trova d'accordo e va fuori dal coro. Ancora non si riesce a capire che con questo atteggiamento di chiusura verso tutto, si rimmarrà in perpetuo isolamento. Ve la sentite di stare per altri cinque anni all'opposizione a strillare e non concludere mai un emerito c....? E basta, sto con Beppe tutta la vita..... dateci un taglio chi non è d'accordo voti per Renzi....
    • barbara b. Utente certificato 7 mesi fa
      guarda che chi canta fuori dal coro sei tu, non so se te ne sei accorto... leggiti i commenti, va'!
    • luca C. Utente certificato 7 mesi fa
      Non possiamo stare a votare ciò che è meno peggio. Abbiamo optato per il sistema tedesco ma personalmente non sono d'accordo con capilista e listini bloccati. NESSUNO può sostituirsi agli elettori per nominare un parlamentare. Il fatto stesso che questa versione stia bene a Berlusconi e Renzi non promette niente di buono, anzi, l'imbroglio è GARANTITO. Quindi l'emendamento Fiano deve essere sottoposto al voto della rete. Grillo ha fatto ciò che deve fare un garante ma la Taverna ed altri devono essere ascoltati. Il M5S non è una dittatura di Grillo. Ci stiamo facendo coinvolgere in qualcosa di pesante e qualche disonesto concorrente dirà:"anche il M5S l'ha voluto"... Intanto il Parlamento è in mano a Renzi-Berlusconi e approveranno la legge che vorranno loro. La nostra presenza verrà usata per avallare delle illegalità. L'elettore deve poter votare con qualsiasi sistema ma il candidato prescelto NON dev'essere nominato da altri... Le polemiche interne non ci devono essere e non ci sarebbero se tutti noi continueremo a camminare nella legalità. Ricordiamoci anche di CHI SONO questi interlocutori: Un pregiudicato per reati gravi, sospettato di mafia ed il suo prestanome... Credi che accetteranno la legalità? La mafia ha nelle proprie mani tutta l'informazione...!!!
  • tom roffi 7 mesi fa
    HO VOTATO SEMPRE M5S MA QUESTO DIETROFRONT AL PROPORZIONALE E'ASSURDO! COSI' SI RIESCE PERFINO A RESUSCITARE BERLUSCONI! OTTIMO !!... BEH ALLE PROSSIME ELEZIONI NON ANDRO' A VOTARE. QUESTO DISGRAZIATO PAESE STA' TORNANDO INDIETRO DI 20 ANNI CON UNA CRICCA POLITICA SEMPRE PIU' ATTACCATA ALL'"OSSO" CHE NON MOLLA PIU' E CHE CONTINUA A SPOLPARE! COMPLIMENTI AI VERTICI ED A QUANTI HANNO VOTATO ONLINE PER IL RITORNO AL PROPORZIONALE. OTTIMO RISULTATO. SE POI SI VOTERA' SENZA AVERE CHIUSO LA FINANZIARIA SAI LA FREGATURA E LA VALANGA DI TASSE AD ELEZIONI AVVENUTE!!!! COMPLIMENTI PER IL GRANDE AIUTO DATO AL DEFAULT DELL'ITALIA. T.R. - BOLOGNA
    • Maria P. Utente certificato 7 mesi fa
      è se non vai a votare che ci guadagni?
  • aldino c. Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Beppe, ti seguo da tanti anni ed ho votato sempre M5S. Adesso, però, hai fatto una scelta assolutamente sbagliata! Intanto, nonostante tutte le giustificazioni, si consegna il paese (chissà per quanti anni) al proporzionale, con tutti i disastri che io da settantenne ricordo benissimo. Inoltre, data la scelta di non fare alleanze, per noi è un ulteriore disastro. Infine, non capisco la fretta ridicola di andare alle urne qualche mese prima, con l'instabilità economico-finanziaria che discende dalla impossibilità pratica per noi di fare un governo, cosa che anche un cieco vedrebbe. Spero che tu ci voglia ripensare.
  • bigvalue 7 mesi fa
    Liste bloccate in Italia significa eleggere i mafiosi ve li ricordate?
  • carlo dondona 7 mesi fa
    questa proposta di nuova legge elettorale è partita male e sta proseguendo peggio: a parte le critiche interessate e opportunistiche al M5S, sono molto perplesso circa la consultazione interna svoltasi con il famoso consenso al 95%. Siamo perfettamente caduti nel tranello di votare una linea (espressa in modo confuso e generico) sul metodo tedesco per poi discutere in parlamento su uno schema che non lo è, ben poco proporzionale, senza reale scelta dei candidati, senza nessuna garanzia sul passaggio ad altri gruppi dopo l'elezione, ecc. Invito l'amico Beppe a riflettere bene su questo punto perché maggior chiarezza e coerenza avrebbe forse cambiato l'esito della votazione interna (io mi sono astenuto ma un "no" in più l'avrebbe solo rafforzata) e sarebbe bene cambiare ogni posizione supina in commissione: un conto sono le critiche velenose del PD oggi, un conto quelle degli elettori al prossimo appuntamento, mille volte più numerosi di quelli che hanno votato "sì" in buona fede a questo fasullo tedeschellum....
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    Questo il post del 7 maggio...già dimenticato? "Il M5S ha appena depositato alla Camera la bozza di proposta di Legge per la nuova legge elettorale. La legge dei cittadini: per la prima volta nella storia, una legge elettorale è stata discussa e votata online da decine di migliaia di persone. 8 votazioni, oltre 220 mila voti, e tanti punti importanti decisi da noi: il sistema proporzionale, collegi intermedi, soglia di sbarramento, preferenze e preferenze negative. Oggi i parlamentari M5S presenteranno la legge alla stampa in una conferenza alle ore 16 che potrete seguire qui, e saranno davvero nostri portavoce: la legge l’abbiamo scritta tutti insieme, un evento unico al mondo! Renzi ci aveva preso in giro, dicendo che saremmo arrivati ultimi... invece siamo arrivati PRIMI: Ecco la nostra legge elettorale!". M5S Camera
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
      ops...7 maggio 2014
  • maurizio contigiani 7 mesi fa
    caro Beppe, la nostra competenza di elettori può arrivare fino a decidere un modello in uso nel paese più civile ed efficiente d'Europa,un modello che non sarà esattamente il migliore ma noi siamo in grado di cogliere solo quello, senza le modifiche strutturali tentate in questi giorni, di conseguenza abbiamo bisogno delle professionalità dei nostri parlamentari e portavoce per far si che venga rigorosamente rispettato l'impianto che abbiamo votato.
  • enzo bargellini Utente certificato 7 mesi fa
    In questa fase,secondo mio modestissimo parere,penso sia poco importante l'"algoritmo elettorale"essendo evidente che ogni gruppo s'attrezza al proprio presunto vantaggio. Premesso che scelte determinate da circa ventimila espressioni di voto sono comunque grande miglioria rispetto a decisioni interne a segreterie di partito,è del tutto evidente che la sfida sarà nel conquistare la fiducia di milioni di cittadini e questo sarà possibile nella misura in cui i Programmi e,soprattutto, Le Persone che La chiederanno saranno credibili...e poco conta il nome in testa alla lista...i Cittadini Italiani sceglieranno per Credibilità,Onestà,e Coerenza delle PERSONE e della PARTE che Le Propone,altrimenti tutta l'azione decennale del Movimento 5S rischierà,come accaduto ad altri tentativi nel passato,di finire frantumata,fogocitata e digerita. Con molte cordialità a Tutti i frequentatori del sito dalla solare e calda RROMAgna.
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    Cosa diceva Giannuli sul nostro blog: Se c’è un sistema bicamerale c’è sempre un sistema di tipo proporzionale, questo è stato uno dei grossi errori che è stato fatto dai nostri parlamentari nel 1993 quando venne approvato il sistema maggioritario, dimenticando che il sistema maggioritario può produrre maggioranze diverse nei due rami del Parlamento e rendere la situazione ingovernabile, che è esattamente quello che è accaduto. In qualche modo bisogna avere un' idea della Costituzione e del sistema nel suo complesso, ma su questo tema magari avremo modo di tornare.
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
      Egr.Bargellini, il suo commento non fa una grinza,ma che cosa ci vuole fare se le poltrone regionali valgono più degli ideali Costituzionali. Il denaro è ciò che spinge la gente a candidarsi,se fosse un "servizio" sa quanti rimarrebbero a casa? Oggi nelle amministrative della mia città,come presumo in altre,ci sono 26 liste di cui 20 civiche per 774 candidati di cui almeno 764 sono portatori d'acqua con le orecchie....quindi proporzionale o maggioritario o liste bloccate o libere...il cittadino non ha più il potere di decidere perchè poi alla fine i giochi li fanno loro all'interno delle istituzioni con regolamenti e leggi interne. Un cordiale saluto ed un apprezzamento!
    • enzo bargellini Utente certificato 7 mesi fa
      Gentile Signor Oreste,nel '76,laureando alle prese con l'unico esame di Diritto Generale previsto ne mio corso di laurea e,se non ricordo male,in quel tempo fu omologato un Governo Andreotti ter. con ben...152...SI da circa seicento deputati nei paraggi!. Nelle due camere DIVERSA è la conta delle astensioni...Vista la Costituzione...la cosa NON sembra prevista...ogni camera s'è data un regolamento diverso in materia... Di più,nel 2001 è stata omologata la cd."riforma del titoloV" con grave minoranza partecipativa invocando una bislacca interpretazione dell'art.138C. Le ricordo che gli art.C.sono gerarchicamente dipendenti e quindi il 138 è in subordine al superiore Cardine75...i VOTI sono VALIDI solo se VALIDAMENTE ESPRESSI...altrimenti NON è valida neanche riunione di condominio...eppure QVELLA RIFORMA è TUTTORA VIGENTE...e TUTTE le regioni allegramente legiferano su QVelle basi da circa sedicianni... Come vede c'è MOLTO lavoro,saluti e cordialità dalla calda Romagna.
  • Paolo C. Utente certificato 7 mesi fa
    Se i Parlamentari M5S voteranno il " Tedeschellum " alle elezioni non mi asterrò ma gli voterò contro
    • Pier 7 mesi fa
      Beppe, vai avanti, tu sai meglio di noi con chi hai a che fare (non solo con il noto duo Renzi/ Berlusconi), ma con i contrari ed i contrariati portavoce del Movimento che in Parlamento si sentono i rappresentanti di un certo tipo di elettorato. Il Movimento 5 Stelle porta avanti un progetto di governo alternativo a tutto quanto finora visto ed uscito da sistemi elettorali di tipo proporzionale, maggioritario, con preferenze e senza preferenze. E ci ritroviamo l'Italia in condizioni fallimentarei. L'autunno sarà durissimo, ci vorrà un governo forte difronte alla UE. Abbiamo scansato Bersani, non vorrei che il nuovo vecchio soggetto politico MDP si metta a dettare legge sui nostri portavoce in Parlamento.
  • Egidio Guarino 7 mesi fa
    Caro Beppe, è vero che ho votato per la legge elettorale alla tedesca, MA QUELLA CHE FIANO HA PRESENTATO NON HA NULLA A CHE VEDERE CON LA LEGGE TEDESCA. Se dovesse restare tale NON VA ACCETTATA. ---------------- RIPENSATECI HA VIZI DI INCOSTITUZIONALITà.
  • Pietro P. Utente certificato 7 mesi fa
    Secondo me diciamo che nella votazione non è stata molto chiarita la scelta che doveva essere votata. Vi immaginate se tutti gli iscritti fossero stati correttamente informati che noi cittadini non avremmo scelto alcun rappresentante al parlamento ora peggio che mai?? Ci sarebbe stata una sollevazione generale e avremmo avuto sicuramente un risultato totalmente opposto. Mi ricorda tanto il voto effettuato già il 4 dicembre scorso, quando nella riforma costituzionale Boschi-Renzi (che accoppiata!!), l'unica bontà nascondeva tutte le altre nefandezze. Ma li abbiamo scoperti. Ora invece purtroppo stiamo correndo sul bordo di un dirupo e, presi dal nostro narcisismo rappresentativo, non ci siamo accorti che di fronte abbiamo una voragine. Dobbiamo fermarci, ragionare e soprattutto affermare con veemenza che gli eletti non possono, ma DEVONO, ripeto e sottolineo DEVONO, ESSERE ELETTI DA NOI CITTADINI. Caro Beppe questa è la Democrazia. Che l'hai dimenticato?? FERMIAMOCI E ABBIAMO IL CORAGGIO DI AMMETTERE IL NOSTRO FONDAMENTALE ERRORE!!! L’elettore ha il diritto/dovere di esprimere un voto che, come richiede la Costituzione, “sia personale e diretto”
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    BEPPE RIDAI VOCE AGLI ISCRITTI. Rivotiamo. Rivotiamo. Rivotiamo. Rivotiamo. Rivotiamo. Rivotiamo. Rivotiamo una legge nostra e andiamo avanti. Rivotiamo una legge nostra e andiamo avanti. Rivotiamo una legge nostra e andiamo avanti. Rivotiamo una legge nostra e andiamo avanti. Non vogliamo avere nulla da che fare con la vecchia nomenclatura. Infine si discuta in Parlamento c'io che verrà presentato dalla partitocrazia. LORO si faranno un vestito su misura,noi presenteremo una legge costituzionale per i CITTADINI. Questa la nostra grande differenza!
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Alfanu Akbar: https://i0.wp.com/www.imolaoggi.it/wp-content/uploads/2015/11/Alfano-imam.jpg
  • Felice L. Utente certificato 7 mesi fa
    Ho il brutto sospetto che in qualche zona di questo movimento ci sia l'intenzione di "allinearsi" al mondo politico che sta intorno e che ha imperversato e tuttora ha le mani in pasta perchè in questo caso si può forse tentare di vincere (che sarebbe perdere..). Avrebbe dovuto essere scritto a LETTERE CUBITALI che le liste sono bloccate per quanto riguarda la consultazione online, mica si può gridare ai quattro venti che lo ha deciso la rete, lo vuole la rete quando fa comodo. Assurdo scalpitare per andare al governo,anche se naturalmente questo sarebbe l'obiettivo, inoltre, scusate, ma io ho notato un cambiamento, alcuni leader politici parlano con il tono del burocrate o dell'impiegato comunale, la loro voce è cambiata... non mi inspirano fiducia, certo, è davvero piacevole anche se si fa finta di essere quasi infastiditi, avere giornalisti addosso, accarezza l'ego, ma penso che, lo avevo scritto anche per Roma, bisogna andarci cauti, questo movimento si sta facendo prendere la mano dal gioco, penso, dai tatticismi, dalle strategie... a me Beppe Grillo piaceva quando diceva degli italiani all'estero, li riporteremo a casa, allora mi commossi, vivo all'estero, oppure quando visi il suo primo video... saluti da lontano.
  • laura conti 7 mesi fa
    Mi domando come mai ci siano post che non ricevono commento alcuno e altri che ne vengono inondati. Certo questo è uno di quelli che desta un interesse generale . Ora riguardo la legge elettorale, io personalmente non mi sento un'esperta, comunque penso solo una cosa ossia che si debba partecipare al dibattito parlamentare senza stare sempre a parlare du inciuci, la politica volenti o nolenti è anche arte della mediazioe, del parlare per giungere a una soluzione condivisa,, soprattutto nel caso di una legge elettorale. Io confido nei nostri portavoce che come sempre saranno capaci di "parlamentare"nel rispetto delle scelte fatte da chi ha votato in rete e anche di chi non lo ha fatto ma crede in ciò che fa il M 5S. La democrazia per quanto diretta deve avere i suoi rappresentanti, la differenza è che nel nostro mivimento trattasi di soggetti onesti e benpensanti a cui si deve dare fiducia, perchè sapranno fare la cosa più giusta...tirarsi indietro adesso sarebbe ridicolo e ancora di più sarebbe sentir dire che gli altri fanno una legge contro di noi nelle segrete stanze.
  • Luca 7 mesi fa
    Caro Beppe, penso in buona fede ma stai dicendo una cazzata. Non esiste che il m5s sostenga una legge elettorale con liste bloccate. Taverna tutta la vita!!!
  • Giovanni M. Utente certificato 7 mesi fa
    Fino a quando i POPOLI cosiddetti sovrani non affronteranno il grande e serio problema di NON esere più padroni del loro LAVORO e del loro TERRITORIO, ogni politicante o aspirante tale avrà modo e opportunità di aumentare il DANNO fatto da decenni di POLITICA e di AMMINISTRAZIONE pubblica FALLIMENTARE e ASSERVITA alle BANCHE PRIVATE. In questo semplice concetto c'è la sfida che attende chiunque PROCLAMA di avere la capacità di guidare un popolo... questo vale anche per noi M5S.
  • Maurizio Dati Utente certificato 7 mesi fa
    Forza Juventus, orgoglio nazionale sulla piu alta vetta del panorama calcistico, regala la vittoria a questa nazione moribonda in tutti i settori. Scusate la divagazione, ma stasera mezza Italia è col cuore a Cardiff
  • Paolo Iacona 7 mesi fa
    No,caro Beppe, io non ho votato per listini bloccati, pluricandidature e conteggio dei voti pro-nominati. Non ci sto a farmi rinfacciare dal renziano di turno di essere come gli altri. Se così deve essere preferisco non votare ed uscire dal Movimento che non riconosco più come quello del "vaffa-day". Va bene che in politica ci sono i compromessi, ma questo snatura completamente i fondamenti dei 5S, e i tuoi diktat da PolPot portano i nostri detrattori ad accusarci facilmente di fare inciuci mascherati dell'urgenza di avere una legge costituzionale. Ma quella che tu vuoi non lo è affatto. Spero che il M5S possa ritornare ad essere quello per cui ho votato nel 2013.
  • Raimondo M. Utente certificato 7 mesi fa
    Chi siamo? Gli ultimi mohicani della nomenclatura? Ho votato per il sistema tedesco, no per le candidature multiple e i capi lista bloccati. Io comunque votassi mi ritrovo Morra o la Nesci! No non succederà mai.
  • Duilio Sanges 7 mesi fa
    Non è la legge che ho votato. Non mi diventare Renzi.
  • enrico 7 mesi fa
    Facciamo questa legge elettorale e poi basta non se ne parli più. Ogni volta che in Italia si parla di legge elettorale, e se ne parla in continuazione, è per fare distrazione di massa, per confondere le idee e non parlare di cose che al momento non sono gradite a chi comanda. In tutto il mondo democratico si vota in maniera diversa, ognuno con il suo metodo, ed i governi, una volta eletti, governano. In Italia in continuazione si cambia la legge elettorale, anche quando non è stata mai usata. Per fortuna. Facciamo questa, e per favore, se il M5S, governerà, non parli più di legge elettorale.
  • Roberto B. Utente certificato 7 mesi fa
    il M5S non ha attualmente la maggioranza per fare una buona legge elettorale, di certo sappiamo che gli altri ne faranno una anti-M5S .. ..il problema è che senza l'appoggio del M5S la legge sarà anche peggio e con una soglia di sbarramento molto più bassa .. secondo me fa bene il Movimento a dare il suo contributo per limitare i danni e far mettere la soglia di sbarramento ! .. poi che dire ..diamoci da fare per farlo vincere !
  • Stefano N. Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Beppe, io quando ho votato sul blog, ho votato per una legge elettorale di tipo tedesco, non quella proposta da Pd e FI. Per cui sono perfettamente d'accordo con tutti quei parlamentari (tipo Paola Taverna) che questa legge elettorale non vogliono votarla. Per cui sono amareggiato quando sento un richiamo da parte tua alla senatrice Taverna, che ha tutte le ragioni del mondo per non volerla così com'è. Voglio farti sapere con la presente che io come molti miei amici ci sentiamo più rappresentati da coloro che la pensano come la sen. Taverna che da persone come te che ogni tanto cambiano l'idea iniziale (che all'origine è sempre buona, però poi devii il percorso). Sappi comunque che nonostante ciò, seguo sempre attentamente il tuo blog e sei sempre il numero uno.
    • Zampano . Utente certificato 7 mesi fa
      Io ho grande fiducia in Paola Taverna e Diba, un po meno in altri rappresentanti del movimento...
  • Mau Pen 7 mesi fa
    E basta...ogni volta che ci capita una occasione per fare un piccolo passo...ci sputiamo sopra! Lo so anch'io che quest'accordo sulla legge elettorale lo dobbiamo fare tirandoci il naso, però vogliamo andare a votare o no? Vediamola in positivo, in fondo noi facciamo prima il "consultellum" e questo ci da la possibilità anticipata di esprimere la preferenza. E dajeeee, forza M5S
  • mario ch. 7 mesi fa
    il movimento si è sempre battuto contro le liste bloccate.... finiamola con questa farsa
  • Ginetto Mancuso Utente certificato 7 mesi fa
    Io non ho potuto votare, ma probabilmente avrei votato SI, tuttavia ora emergono particolari che svuotano il propagandato modello tedesco e reintroducono cose oscene come le candidature multiple e i capi lista bloccati. Inoltre non c'è nemmeno la possibilità del voto disgiunto. Insomma parlamento di nominati. Anche il disegno dei collegi sembra non corrispondere agli assetti dei territori, si rompe la continuità e un collegio uninominale spesso accorpa zone che di contiguo hanno solo la geografia fisica. Mi auguro che i parlamentari 5 stelle non votino per questa ennesima porcata e tranello renziano. Su Rousseau si è votato un sistema, quello tedesco, non un imbroglio.
  • Davide 7 mesi fa
    Vi prego, non fate questa legge elettorale che è il contrario di quello che abbiamo sostenuto fino a ieri. Sono convinto che non ci sia stato abbastanza tempo di approfondimento prima del voto on Line e che se si rivotasse domani il voto darebbe l'esito contrario. Sarebbe la prima enorme e irreparabile delusione che mi darebbe il movimento... vi prego non fatelo.
  • CARLO M. Utente certificato 7 mesi fa
    Sono uno di quei pochi che hanno votato, sulla base delle scarse informazioni a disposizione, No alla legge elettorale. Ora che si vengono a conoscere ulteriori dettagli, sono ancora più convinto del mio voto. Chiaramente mi inchino di fronte alla maggioranza, ma, forse, sarebbe il caso di: 1. dire agli elettori quali sono i nuovi dettagli che emergono ora dopo ora 2. non emettere diktat come quello or ora letto su questo post. Il movimento non è nato su queste basi!
  • alessandro gattai 7 mesi fa
    bravo Beppe quello che gli stiamo dando è giusto la corda per impiccarsi il bello è che faranno tutto da soli si stanno radunando (come gregge)con le solite facce pluricandidate e plurinominate..mentre i nostri continueremo a sceglierli in rete facce pulite e oneste se arriviamo al governo possiamo cambiare legge elettorale e quant'altro.. manovra economica "non come vuole l'Europa"ecc ecc..in caso contrario più forti e preparati all'opposizione per avere il 60%la volta dopo..qualcuno si legge nei commenti è preso dai dubbi ..fuori luogo direi..il movimento è e rimarrà per lungo tempo la sola nostra unica speranza di democrazia ..votiamo e facciamolo votare le s...e mentali proprie di una certa sinistra masochista lasciamole perdere
  • ADAMO NARDELLI Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Grillo, questo sistema elettorale si chiama "Antonio" mica "Fritz". Di "Fritz" non ha neanche la puzza di birra. RENZI E BERLUSCONI, grandissimi vasellinatori, questa volta te l'hanno messo in quel posto e tu, ancora non te ne sei accorto... annamo bene caro il mio bischerone genovese!
  • Sandro Casiraghi 7 mesi fa
    Peccato proprio adesso che mi ero deciso a votarvi per la prima volta accettate questo schifo dal duo di venditori di pentole Renzi & Berlusconi. Male. Anzi. Malissimo. Sarà meglio votare MDP allora. Vi siete già rovinati così in fretta? D'altronde un partito "personale" come il vostro vuole solo deputati schiavi dei tuoi diktat e di votazioni online farlocche e non certificate da una commissione esterna. Sono felice di non avervi mai votato. E mai lo farò.
    • Zampano . Utente certificato 7 mesi fa
      Scusa, ma tu sei dalla parte del MDP (Movimento democratici e progressisti, cioè sino a ieri PD) e vieni qui a lamentarti...?
  • Zampano . Utente certificato 7 mesi fa
    Nel blog servirebbe un articolo: - sul problema migranti; - sulla difesa legittima art.52 c.p.; - sul problema Islam; e sulle soluzioni del M5S.
    • id &as Utente certificato 7 mesi fa
      Switzerland - IOM, the UN Migration Agency, reports that 71,029 migrants and refugees entered Europe by sea in 2017 through 31 May, with over 80 per cent arriving in Italy and the remainder arriving in Greece, Cyprus and Spain. This compares with 205,858 arrivals and 2,512 deaths across the region through 31 May 2016. http://bit.ly/2rvu0aB
    • Giovanni. Russo Utente certificato 7 mesi fa
      Condivido. E aggiungo che su questi argomenti se ne dovrebbe parlare anche di più e chiaramente in tutte le occasioni di confronto in pubblico!
    • Eposmail. ,, Utente certificato 7 mesi fa
      condivido
  • Lorenzo D'ANGELO Utente certificato 7 mesi fa
    Io non ho votato sulla scelta della legge elettorale perché, alla fin fine, non c'era niente da votare. Scegliere il nome di un sistema, quello tedesco, non serve a niente. Infatti, quello che stanno discutendo in parlamento non corrisponde al modello tedesco. Non so perché Beppe Grillo è convinto che bisogna approvare questo finto tedesco ma non sono d'accordo sul metodo, né sul merito. Forse c'è ancora tempo di raddrizzare la barca perché la legge, così com'è, a me non piace per niente.
  • Michele L. Utente certificato 7 mesi fa
    Muovetevi a chiudere questa legge elettorale altrimenti Renzi e Berlusconi se la fanno per loro e il parlamento alle prossime elezioni lo vedete con il lanternino, farete la fine di Farage e ukip che con il 20% non è nemmeno entrata in parlamento. Tutti i cazzari che si lagnano non sono nemmeno utenti certificata mandateli a cagare sono solo trolls
    • michtroll 7 mesi fa
      Michele l. : utente non certificato.Troll!!
    • Pietro P. Utente certificato 7 mesi fa
      Caro mio, io cittadino ho il diritto/dovere di esprimere un voto che, COME RICHIEDE LA COSTITUZIONE, “sia personale e diretto”. Impara caro, impara
  • jazz00 7 mesi fa
    Calma e sangue freddo; non siamo ancora pronti ad avere responsabilità di governo. Facciamo fare il governo R&B; non risolveranno niente, vivacchieranno un paio di anni, nel frattempo formeremo un vero team di governo e poi li spazzeremo via con qualsiasi legge elettorale.
    • Terry E. () Utente certificato 7 mesi fa
      Come no, intanto il debito pubblico aumenta,la gente si inpoverisce di più e rischiamo il default...poi a noi toccherá prenderci un paese sottosviluppato senza più vita. Se perdiamo questo treno io credo con tanta amarezza che sará troppo tardi, ci bruceremo come una meteora. Ciao
  • bito r. Utente certificato 7 mesi fa
    Ho votato no alla proposta di adottare il modello tedesco perchè preferirei il maggioritario a doppio turno, nessun capolista bloccato, nessuna candidatura plurima. Un voto per uno schieramento; un voto per una faccia. Ho chiesto trasparenza proponendo di pubblicare una simulazione dell'esito del voto di 100 votanti di 8 diversi schieramenti. Inascoltato e deluso, alla fine, non voterò per un caxxo di nessuno!!
    • bito r. Utente certificato 7 mesi fa
      Cara Maria Pia, secondo gli storici, Ponzio Pilato mandò a morte un innocente. Io, nella peggiore delle ipotesi, non mi farò rappresentare da chi non conosco.
    • Maria P. Utente certificato 7 mesi fa
      che conclusione da ponzio pilato!!!!
  • Giuseppe La Daga 7 mesi fa
    La legge elettorale,tedesca,io ho votato quella,ma ne sta venendo fuori una grandissima porcata.Vi prego non vi mettete proni al desiderio del ducetto,ho quasi deciso di non votarvi più se passa questa porcata dei "nominati".
  • Tony 7 mesi fa
    ...Il solito casino alla italiota!! Il ''proporzionale-maggioritario''. L'assurdo che si realizza per la mancanza di coerenza per favorire le manovre machiavelliche! Se un accordo c'era da fare, era quando il bischeretto promosse il maggioritario con tanto di referendum. Cosa da cui il MOV avrebbe tratto sicuramente vantaggio. Ma, in quel periodo, chi spingeva per una tal decisione veniva accusato come ''antidemocratico''!! Gli ''autentici'' democratici si godano ora il risultato ottenuto!!
    • Giovanni. Russo Utente certificato 7 mesi fa
      La legge elettorale proposta dal bischero era ottima per il movimento, ma purtroppo nel movimento ci sono molti tafazzi!!!
  • Eros Bottazzi 7 mesi fa
    Non è possibile accettare uno skifo del genere,Beppe. Ti prego,quei 2 partiti cercano solo la nostra rovina.Fare una legge lunedi,darla in lettura il mercoledi a noi, e votarla dopo qualche giorno è fuori da ogni logica-RIPENSATECI.
  • Prisco Franco Giannotti 7 mesi fa
    Caro Beppe non facciamo stupidaggini, io ho votato per un sistema elettorale alla tedesca e non per il solito intruglio di schifezze che sta venendo fuori adesso....che di tedesco ha solo lo sbarramento al 5%!! Non facciamo scherzi,la base si é espressa su un altro "testo".
  • Mauro FERRANDO Utente certificato 7 mesi fa
    Con i numeri attuali è impossibile perseguire una legge elettorale ottimale, ed il rischio che il Gatto e la Volpe si creino una legge peggiore su misura è troppo alto; d'altronde il fatto x loro indispensabile di potersi trascinare dietro le proprie cricche è problema per gli eventuali elettori FI e PD(quanti ne resteranno)e non ci riguarda (noi potremo scegliere); l'importante è riaffermare già ora quale sarà la nuova vera legge elettorale da approvare nei primi 100 giorni se si avranno i numeri (guai a pensarci in fine legislatura) e chiarire agli italiani che votare FI o PD sarà sostanzialmente la stessa cosa e dunque che chi lo volesse fare, dovrà portarsi una moneta da lanciare nella cabina.
  • quiet desperation 7 mesi fa
    https://www.youtube.com/watch?v=ZZisddSVO5A
  • Mikail 7 mesi fa
    Ma chi l'ha detto poi che "L'Italia esploderà"? Per il momento si tratta di una speculazione, plausibile ma speculazione. Sentito Draghi? Non sono bubbole, LORO riusciranno (anche questa è speculazione ovviamente) anzi stanno già riuscendo a riportare le aziende in utile e a creare lavoro. Pian piano ovviamente e facendola pagare ai pezzenti. Ma ci stanno riuscendo, così come a portare l'inflazione al 2%. Non creo esploderà niente, e purtroppo che faranno la grande intesa ai nostri danni.
  • Fabio M. 7 mesi fa
    Non facciamo stupidaggini con i listini bloccati! Sarebbe un errore politicamente imperdonabile (anche nei confronti degli stessi parlamentari)...scendere a compromessi non significa rinunciare a valori che hanno contraddistinto il percorso del Movimento. In Parlamento ci deve andare solo chi votiamo noi elettori. Fine della discussione. Non facciamo che si diventi solo l'opzione "meno peggio" delle altre...
  • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
    http://www.corriere.it/politica/17_giugno_03/da-taverna-ruocco-big-cinque-stelle-paura-restare-fuori-il-nuovo-sistema-277d489a-47cf-11e7-b4db-9e2de60af523.shtml e qui è spiegato bene perchè questa legge non va giù ai parlamentari (non più portavoce).
  • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
    non voterò mai più 5 stelle, perchè dal comportamento dei parlamentari che vogliono tergiversare si capisce che non vogliono farci votare. siamo a un passo dal fare la legge che finalmente ci manda al voto e facciamo gli schizzinosi. grandissima delusione.
    • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
      non condivido affatto. bisogna andare a votare prima possibile.
    • Max Stirner Utente certificato 7 mesi fa
      leggi il mio commento sotto e capirai ciao
  • Paolo C. Utente certificato 7 mesi fa
    Abbiamo votato per il sistema tedesco puro. Perciò rispettate il voto e non aderite al finto "tedeschellum " con listini bloccati prevalenti nel proporzionale e senza doppio voto. Che la nostra Costituzione non lo ammetta è una balla, infatti basta dichiarare eletti prima tutti quelli votati nell'uninominale e poi distribuire il resto dei seggi in base alla proporzione dei voti ricevuti dalle liste. Un'altro Parlamento di nominatI sarebbe insopportabile e personalmente non voterei mai e poi mai un partito che sostenesse una legge elettorale che mi provasse del diritto Costituzionale di scegliere, anzi mi adopererei con tutte le mie forze per fargli il massimo di propaganda contro. Uomo avvisato. .....
    • federico berrino Utente certificato 7 mesi fa
      Un momento...Ricorda che a noi M5S ci scegliamo i candidati prima delle elezioni. Quindi tu puoi star tranquillo che i nominati sono i tuoi nominati. Detto cio' anche io preferirei un sistema dove l'uninominale prevalga sul proporzionale riguardo agli eletti. Tuttavia credo che si debba guardare il quadro piu' ampio. Inoltre il garante sembra mostrare una preoccupazione specifica rispetto agli attuali portavoce. Sacrosanto chiarire che nessuno abbia il posto assicurato nella prossima legislatura. Avete notato come tutti ora si facciano dare dell'onorevole senza il fastidio originale ?
    • vice 7 mesi fa
      Sono pienamente d'accordo. Vogliamo il vero metodo tedesco. Su questo Grillo non ci può prendere in giro. Ma siamo sicuri che Beppe abbia capito bene la questione ?
    • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
      e i candidati nei collegi chi li mette lì? non sono nominati pure loro? dai su, ormai è chiaro che l'attaccamento alla poltrona fa dire le stesse cose che sostiene Alfano
  • Mileva 7 mesi fa
    Mi pare che a nessuno vada bene una proposta di legge con liste bloccate, Beppe prendine atto e rivotiamo. Oppure con fermezza chiedete agli altri che questa è la nostra sola condizione per votarla.
    • mario emilio 7 mesi fa
      bisogna rivotare, il quesito era troppo generico e non lasciava alternative. I listini bloccati NO!!
  • Guido Scollo 7 mesi fa
    Il modello tedesco è molto differente dalla proposta del PD. E non differisce soltanto perchè la Costituione tedsca è differente da quella italiana:mi riferisco al numero fisso di parlamentari in Italia,mentre la quantità di rappresentanti al Bundestag è variabile. Manca il voto disgiunto,ci sono i capilista bloccati e le pluricandidature,e sono ridotte al minimo le preferenze. Non penso che un partito che inneggia ad una maggior partecipazione popolare (in generale e non solo la platea grillina)possa fare a meno di questi punti qualificanti. Rischia di essere omologato a PD e PDL. Ne va la sua credibilità.
  • Pietro P. Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Beppe, l'ombra del potere aleggia e sempre più offusca la mente.Alla faccia della democrazia diretta. ANCHE SE NON SI COMPRENDE DIRETTA DA CHI!!! POVERI NOI
    • Pietro P. Utente certificato 7 mesi fa
      Chiarisco. Secondo me diciamo che nella votazione non è stata molto chiarita la scelta che doveva essere votata. Vi immaginate se tutti gli iscritti fossero stati correttamente informati che noi cittadini non avremmo scelto alcun rappresentante al parlamento ora peggio che mai?? Ci sarebbe stata una sollevazione generale e avremmo avuto sicuramente un risultato totalmente opposto. Mi ricorda tanto il voto effettuato già il 4 dicembre scorso, quando nella riforma costituzionale Boschi-Renzi (che accoppiata!!), l'unica bontà nascondeva tutte le altre nefandezze. Ma li abbiamo scoperti. Ora invece purtroppo stiamo correndo sul bordo di un dirupo e, presi dal nostro narcisismo rappresentativo, non ci siamo accorti che di fronte abbiamo una voragine. Dobbiamo fermarci, ragionare e soprattutto affermare con veemenza che gli eletti non possono, ma DEVONO, ripeto e sottolineo DEVONO, ESSERE ELETTI DA NOI CITTADINI. Caro Beppe questa è la Democrazia. Che l'hai dimenticato?? FERMIAMOCI E ABBIAMO IL CORAGGIO DI AMMETTERE IL NOSTRO FONDAMENTALE ERRORE!!!
    • Franz M. Utente certificato 7 mesi fa
      - https://youtu.be/Hqi2WiMyf_U - for you my friend, and for your friends!
  • luca p. Utente certificato 7 mesi fa
    WE non facciamo cazzate! Non votiamo sto porcello tedesco chiaro? Principalmente a me non me ne frega nulla se il pd e la destra si alleano per vincere, ma noi non dobbiamo assolutamente scendere a compromessi di questo tipo, palesemente contro i principi di democrazia diretta a cui abbiamo sempre aderito. OCIO.
  • carlo 7 mesi fa
    e' cosi' difficile fare una legge elettorale? si fa come era prima di adottare il maggioritario, solo con lo sbarramento al 5% e bona le'. sembra che non si e' piu' capaci di fare una legge.
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Renzi-Berlusconi e Grillo sono per il Tedeschellum e gli Alfaniani per il Fantozzellum: http://www.dagospia.com/img/patch/03-2015/alfano-lupi-648660.jpg
  • Massimiliano G. Utente certificato 7 mesi fa
    Senza le preferenze andiamo contro i nostri principi, nel post proposto agli iscritti non era scritto che le preferenze non ci sarebbero state, questa è una legge che permetterà a Renzi e B di rieleggere le loro cricche. Va emendata pesantemente.
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Alfano trema e cerca una nuova Alternativa: meno Popolare e più Popolisis grazie ai numerosi sbarchi: https://i0.wp.com/www.imolaoggi.it/wp-content/uploads/2015/11/Alfano-imam.jpg
  • Antonio Pignatelli 7 mesi fa
    Via le pluricandidature e preferenze.
  • Franz M. Utente certificato 7 mesi fa
    Questa è l`Italia di stampo mafiopolitico!!! https://youtu.be/Hqi2WiMyf_U
  • The Fisherman 7 mesi fa
    La legge elettorale "tedesca" è una porcata, quasi peggio del Porcellum. Ecco perché: https://www.thefisherman.eu/2017/06/02/legge-elettorale-ci-prendono-per-il-culo-e-fanno-bene/
  • Daniele . Utente certificato 7 mesi fa
    Attenti che ci stanno fregando, abbiamo approvato il sistema tedesco ma quello che ci stanno sottoponendo non ha nulla a che vedere, vedi x esempio le liste bloccare!!!! Non facciamoci infinocchiare.
    • farinella 7 mesi fa
      Perdonalo Max, fai un fioretto. :-)))))
    • Max Stirner Utente certificato 7 mesi fa
      Secondo te i nostri non lo sanno? Vuoi vedere che stanno aspettando che glielo spieghiamo noi?
  • Rino Siconolfi Utente certificato 7 mesi fa
    Lo sforzo che il M5s sta facendo per garantire ai cittadini una legge elettorale x tornare al voto al più presto va apprezzato:a grandissima maggioranza come iscritti ci siamo espressi a sostegno di questa linea ed è giusto proseguire in questa direzione.
  • Patti Chiari 7 mesi fa
    “..il modello tedesco, votato a stragrande maggioranza dai nostri iscritti..” Falso. E’ vero invece che i dati delle votazioni non sono verificabili. “I portavoce del MoVimento 5 Stelle devono rispettare questo mandato...” Il mandato di chi...? Non è verificabile. “In Italia il numero dei parlamentari non può essere modificato perché è fissato dalla Costituzione.” Falso. In Italia il numero dei parlamentari può essere modificato con una legge costituzionale. “Il "tedesco" non prevede preferenze...” Prevede nominati dall’alto? Heil! “..in ogni caso il MoVimento 5 Stelle indirà le parlamentarie online che si svolgeranno su Rousseau” In ogni caso resta vero che i dati delle votazioni su Rousseau non sono verificabili.
    • Terry E. () Utente certificato 7 mesi fa
      Federico.....ma le dai anche retta? :))))
    • federico berrino Utente certificato 7 mesi fa
      Ma non c'e' una azienda che certifica il voto ? Hai deglie elementi per dire che la Casaleggio associati manipola ? Come proponi di cambiare il meccanismo attuale ?
    • Patti Chiari 7 mesi fa
      ....eh, me stavo appunto a mette er piggiamino p’andà... Bonanotte!
    • Patty Ghera Utente certificato 7 mesi fa
      amicizia lunga ti consiglia: vai......
  • Chip En Sai Utente certificato 7 mesi fa
    "Sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti"!... °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Certamente... ma anche i *non iscritti*... tipo Renzi... Berlusconi e Savini! .-)
  • Aldo Masotti Utente certificato 7 mesi fa
    Ritengo che "Max Stirner" abbia ragione . Dobbiamo scegliere: o Merkel o TRUMP . Io scelgo il secondo: andare al governo per inchinarci alla troika e trovarci TUTTI gli elettori contro dopo 1 anno non e' il caso.
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 7 mesi fa
    SULLA LEGGE ELETTORALE HANNO GIÀ DECISO GLI ISCRITTI Gli iscritti hanno deciso di farvi sedere al tavolo a "trattare", è questo in realtà che si è deciso di fare, trattare sul "cosiddetto" sistema tedesco, ma in realtà si tratta di "discutere" coi partiti su una nuova legge elettorale. Beppe, se dobbiamo trattare dobbiamo fissare dei paletti, e fissarli bene, sennò entreremo nel vortice e alla fine ci sarà da "accontentarsi". Sul tipo di correttivi non si capisce una mazza, ogni partito porterà avanti la sua convenienza e non dimentichiamoci che la maggioranza ce l'hanno loro, per cui se decidono qualcosa che va bene a loro, se la votano. Come qualcuno suggerisce, "ReCall", chi cambia casacca va a casa, se non segui il programma vai a casa! Via liste bloccate. No a candidabilità plurime e ovunque. NON MI FIDO DI QUELLO CHE PARTORIRANNO I PARTITI! NON ME FIDO, E VOI VI FIDATE DI RENZIE &Co, BEPPE &Co? Tante volte Staff/Garante Vs Eletti/Territorio. Se è vero che gli Iscritti/Rete hanno l'ultima parola sulle questioni importanti, allora quello che i partiti + M5S partoriranno dovrebbe essere ratificato da tutti noi. È molto "complicato" fare "altre" votazioni online? Stiamo votando un programma che forse non potremo mai attuare se se famo fregà prima, Buona notte al Blog. Nando da Roma, p.s. Tante discussioni, troppe tra le "due" delle "tre" componenti del M5S, tra due appunto.
    • Terry E. () Utente certificato 7 mesi fa
      Grande Nando, condivido il tuo pensiero.
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 7 mesi fa
      p.s1. Quando scrivo "vi fidate di Renzie &Co", chiedo a Beppe &Co se si fidano di loro.
  • adriano 7 mesi fa
    Leggendo molti commenti qui e sul Fatto, ho timore che i più penalizzati da queste mosse saremo noi. E' quello che vogliono il bomba e il nano. Personalmente ho deciso, che qualsiasi sia la legge elettorale andrò a dare il mio voto al Movimento, ma se non otterremo risultati soddisfacienti per poter incidere sulle leggi future, sarà l'ultima volta.
  • Aldo Masotti Utente certificato 7 mesi fa
    Poiche' ne' Barra Caracciolo ne' Bagnai sono degli sprovveduti nelle loro materie SE si verificasse quanto qui illustrato: http://orizzonte48.blogspot.it/2017/06/angelona-allo-scontro-con-gli-usa.html il M5S cosa deciderebbe ? In pratica: -il M5S aumenta le tasse con una patrimoniale sulla prima casa e sulle seconde oppure -fa saltare il sistema dell'euro tirando fuori l'Italia dai trattati ? Il resto sono corollari .
  • gianni 7 mesi fa
    Caro grillo mi sembri veramente impazzito a votare una simile legge elettorale. Vergognati e poi toglimi una curiosità cosa ci facevi in una riserva naturale protetta in barca con la tua signora fai tanto il puro e poi stai diventando come gli altri. Non ti voterò
  • Carlo Parenti 7 mesi fa
    Vergognati Beppe!Uno vale uno? ma se lo smentisci da solo! Non sei un garante ma un dittatorello di provincia! Vuoi la cittadinanza di Rignano? ma a te un vaffa per questa porcata del tedesco finto che vuoi approvare con Renzi non arriva da nessuno?? Ti sei fumato il cervello? Oppure? Il mio voto lo hai perso
  • enrico l. Utente certificato 7 mesi fa
    con queste idee caro grillo hai perso non solo il mio voto ma una marea di voti vergogna vergogna
    • adriano 7 mesi fa
      ..e a chi lo dai? A quelli che ci hanno portato fino a qui?
  • Carlo A. 7 mesi fa
    Votiamo tutti M5S e una volta al governo facciamo e modifichiamo poi tutte le leggi come vuole la maggioranza degli Italiani. Se non riusciremo an andare al governo finirà male per sempre ..... È l'ultima occasione e siamo in ritardo per cercare di salvarci ... inutili sono le critiche e i commenti "bisognerebbe o così non va ...." Dobbiamo governare a tutti i costi... punto ! Quindi anziché criticare votiamo...!!! MOVIMENTO 5 🌟🌟🌟🌟🌟 !
  • Temo che 7 mesi fa
    Temo che ciò sposterà qualcuno verso la lega
  • Nicola M. Utente certificato 7 mesi fa
    Fateci votare ancora. Domanda: il modello tedesco è tedesco abbastanza, o lo vuoi più tedesco? Quello in approvazione è una cavolata, d tedesco non ha nulla, se non lo sbarramento al 5%.
  • Giovanni Franzolini 7 mesi fa
    No al voto prima della manovra finanziaria. Troppa fretta di votare. Fate il gioco del Ciarlatano di Firenze. Prima la manovra lacrime e sangue. Poi si vota. La gente deve essere consapevole dei danni fatti dal Ciarlatano, e questo prima di votare!
    • Ferruccio B. Utente certificato 7 mesi fa
      Ma sei così masochista che preferisci andare a votare dopo che ci avranno nuovamente spolpati con un'altra finanziaria, solo per fare vedere, come se già non si sapesse, chi è Renzi? L'Italia è in macerie, che bisogna iniziare a spazzare via, non abbiamo più tempo.
    • Serpina 7 mesi fa
      O.k.così diciamolo in tanti e FORTE!!!
  • Franco Mas 7 mesi fa
    Se il MoV presenta l’elenco dei ministri prima delle elezioni la schifezza dei capilista bloccati passa in secondo piano, e comunque di sicuro non saranno delinquenti ma gente affidabile. Andiamo sulla fiducia? Bè, mi sembra il minimo, oppure abbiamo sbagliato tutto! E’ ovvio che vincere le elezioni non basterà a meno che non si stravincono. Con i problemi che oggi ha l’Italia chi le vincerà si prende una brutta gatta da pelare, e qualcuno già pensa che sarebbe meglio perderle. No, questo significa arrendersi, è meglio sbattere il muso…
  • Saverio Domanico 7 mesi fa mostra
    Beppe così non va... Predichi parola agli elettori. Preferenza non nominati. Predicavi apriremo il palazzo come una scatoletta con questa legge elettorale noi elettori ti chiuderemo in una scatoletta.
  • Luca lecardand 7 mesi fa
    #legge elettorale. Vediamo di fare un poco di chiarezza sulle sentenze porcellum e italicum, troppe inesattezze leggo. Le sentenze della Corte costituzionale affermano: 1) è ammissibile il premio di maggioranza a patto che non sia assegnato a prescindere da quanto prende la prima lista. Rafforzata questa parte di sentenza sul porcellum, da una parte chev riguarda l'italicum in cui, da un lato, Si dichiara incostituzionale il ballottaggio perché si rischierebbe di dare un premio di maggioranza ad una lista che prendesse una esigua minoranza di voti; dall'altro si riconosce che se una legge elettorale prevedesse il raggiungimento del 55% per una lista o coalizione, che fosse votato almeno dal 40% dei votanti , non sarebbe incostituzionale. La Corte spiega che la governabilità è importante, anche se non ad ogni costo. 2) le liste bloccate sarebbero costituzionali a patto che i collegi siano piccoli, per il principio che l'elettore deve conoscere il candidato. 3) è incostituzionale che un candidato, presentatosi in diversi collegi come capolista ed eletto, abbia la facoltà di scegliere il collegio, perché ciò comporterebbe, da parte dei partiti,la scelta della stragrande maggioranza dei parlamentari. Io da sempre ritengo che una legge proporzionale con preferenze e con sbarramento nazionale al 4%, con collegi piccoli e premio di maggioranza da far scattare per la coalizione che raggiunga durante almeno il 40%, premio da dividere solo tra i partiti che raggiungono lo sbarramento, ed a patto che la distanza tra prima lista/coalizione e la seconda sia maggiore del 3% (altrimenti si dividono i seggi tra chi ha superato lo sbarramento)possa essere la soluzione ideale
  • Ferruccio B. Utente certificato 7 mesi fa
    SI al voto il prima possibile, ne va del futuro del Paese che non può più permettersi questi governi, la posta in gioco è troppo grande! Qualunque legge elettorale va bene, purchè costituzionale; gli italiani saranno chiamati a sciegliere tra il vecchio e presente marciume da una parte e il M5S dall'altra: se non capiranno questo e non daranno al Movimento la possibilità di governare ..ciaone ITALIA. NO però a liste bloccate e nominati, questa è una porcata!
  • Serpina 7 mesi fa
    Sono d'accordo con tutti quelli che scrivono che non bisogna andare al voto a settembre: non serve ad evitare il vitalizio e permette a pinocchio di non mettere la faccia sulla finanziaria di ottobre. È talmente evidente.... Come mai sono così pochi a notarlo? La Taverna ha ragione, su questo è sulla legge cosiddetta proporzionale e cosiddetta tedesca. Di nuovo i nominati.....ma siamo matti? Se passa tutto questo, non vado a votare.
  • Alberto Ragazzi Utente certificato 7 mesi fa
    c'è lo Stato che ha un parlamento per fare le leggi che servono ai cittadini, poi ci sono le regioni che scrivono loro leggi, poi ci sono le provincie che fanno loro delibere ed infine i comuni che scrivono delibere e regolamenti. Il cittadino crede che in alcuni casi gli organi istituzionali non abbiano fatto bene i suoi interessi e va dal giudice. Il tribunale si chiama TAR, un tribunale che fa giustizia degli atti della pubblica amministrazione in quella regione, e vista la richiesta del cittadino, dice che sì è vero gli organi competenti a governare si sono sbagliati: HA RAGIONE IL CITTADINO. Ora è possibile che il cittadino, dopo aver pagato 4 amministrazioni che facciano i suoi interessi ne debba PAGARE UN QUINTA PER SENTIRSI DIRE DI AVER RAGIONE ? QUESTO è IL PROBLEMA: FANNO LE LEGGI MA NON SONO CAPACI DI USARLE. e sapete quante volte capita ? quasi sempre ma loro hanno il vantaggio che il cittadino rispetta questa "autorità incapace" , non sa di esse stato truffato e se ne sta zitto. E siccome i cittadini sono tutti uguali, posti davanti ad un referendum che chiede di esprimere un parere su una legge VOTATA DA ALCUNI CHE NON RAPPRESENTANO L'INTERO ARCO POLITICO NAZIONALE, MA SOLO UNA PARTE E STANNO Lì PER MAGGIORANZA ARTIFICIALE, i cittadini tutti dicono con il 60% di NO che non vogliono quella legge: A DIMOSTRAZIONE CHE IL PARLAMENTO DEVE ESSERE COSTITUITO SECONDO LA MAGGIORANZA USCITA DALLE URNE CHE RAPPRESENTA TUTTI I CITTADINI. cordiali saluti
  • Mario Petroni 7 mesi fa
    Assolutamente contrario a premi per favorire la governabilità. Nessun premio . Proporzionale puro. Se non c'è maggioranza, si torni a votare. Democrazia. Rispetto del volere popolare. E mettere il Recall, cioè dimissionare chi fa il voltagabbana. Sveglia M5S, non diventate uguali a tutti gli altri!
  • fabrizio cantoni Utente certificato 7 mesi fa
    Grande BEPPE,hai fatto BENE,ci vuole CHIAREZZA.
    • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
      Nel post c'è tutto tranne la chiarezza
    • Sergio Ropaghetti 7 mesi fa
      Dov'è la chiarezza se abbiamo votato il sistema tedesco e poi spuntano norme sull'italicum che di tedesco non ha nulla? Questa è la nuova chiarezza M5S?
  • adriano 7 mesi fa
    E' vero come ha commentato qualcuno, che anche in caso dei capilista bloccati, il M5S li farebbe votare prima in rete, perciò per noi non cambierebbe niente, ma è il messaggio che viene dato alla nazione che sarebbe nefasto. Vorrebbe dire che per buona parte ci ritroveremo in parlamento, nelle liste di PD e destre varie, persone che più nessuno vuole e che non hanno elettorato. Non è per niente una bella immagine da dare al paese, dopo tante promesse.
    • Serpina 7 mesi fa
      Non è solo questione di messaggio alla nazione. In un parlamento di nominati sarebbe impossibile trovare un accordo su leggi proposte dai 5s, che siano o no al governo. I nominati degli altri partiti non le voterebbero a prescindere. I nominati fanno solo quello per cui sono stati nominati. Sennò perdono il "lavoro",lo stipendio ne ed il vitalizio. Si tratta del vincolo di mandato vietato dalla Costituzione che viene furbescamente reintrodotto nominando i parlamentari. Penso che andrebbe eliminato il divieto previsto nella Carta ma poi, assolutamente, niente nominati nella legge elettorale. E poi basta con leggi elettorali che cambiano ad ogni legislatura. La legge elettorale dovrebbe avere RANGO COSTITUZIONALE.
  • Mauro T. Utente certificato 7 mesi fa
    Benissimo il sistema elettorale alla Tedesca! Ma non pensavo certo di votare anche per i listini bloccati, le pluricandidature, un nuovo parlamento di nominati. Noi faremo le Parlamentarie, ma questo non risolve il problema che gli eletti saranno nominati per la stragrande maggioranza, da un ristrettissimo numero di capibastone di partito. Nella legge finale, del sistema tedesco resterà ben poco. E allora cosa ci è stato proposto di votare? Il M5S è favorevole ai listini bloccati per il solo fatto che noi faremo le Parlamentarie? Io NO!
  • Sergio Roapghetti 7 mesi fa
    Sono Grillino dal 2009. E' la prima volta BEPPE che sono estremamente deluso dalla tua modalità, uguale a quella dei partiti: OMETTENDO, NON SPECIFICANDO, SEMPLIFICANDO. GLI ISCRITTI HANNO VOTATO IL SISTEMA TEDESCO proporzionale e sbarramento del 5%. Nulla sulle nuove porcate che erano già nell'ITALICUM : due listini bloccati e nominati. INOLTRE NESSUN PREMIO DI MAGGIORANZA DAL 40%. A queste condizioni meglio far saltare tutto e beccarsi un decreto di armonizzazione tra camera e senato. Che arriva allo stesso risultato.
  • francesco tambaro 7 mesi fa
    Caro Beppe non penso che tutti quelli che hanno votato il"metodo tedesco"e quello uscito dall'incontro tra B. e R.
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    In liguria sono soliti dire.... "a bocce ferme". Al momento le bocce stanno ancora rotolando...
  • Domenico Dengo 7 mesi fa
    No a capolista bloccati rivogliamo che venga eletto chi é scelto dal popolo.
  • Viviana Boldrini 7 mesi fa mostra
    La Raggi darà i soldi per i rom e chi protesta è razzista! Inoltre ce lo chiede l'Europa, a me sta bene questa cosa perhè amo la cultura degli zingari, ma guai a chi si permette di dirmi di metterli a casa mia! Razzisti fascisti omofobi islamofobi maschilisti etc etc etc ok?
  • Viviana Boldrini 7 mesi fa mostra
    Ciao Io sono Fuffiana Fuffarelli, famosa pasionaria del blog del M5S che da anni fa copia e incolla in maniera ossessiva/compulsiva, prevalentemente off topic. Io ho due lauree, dunque sono una persona superiore, sono no global, antirazzista, antiomofobi, antifascista, antinazista, antiislamofobi, antimaschilisti, antivaccini, anticapitalista e mi piace un sacco l'immigrazione dai paesi poveri in Europa, anche se organizzata da OGM in combutta con mercanti di carne umana. Faccio volontariato a Bologna, coccolando africani e stranieri, amo in particolar modo i rom, perchè hanno una bellissima cultura e chi non li conosce ovviamente è razzista. Se mi dai ragione sei mio amico, invece se dissenti appena istigo Massimino Stirnerino e ti faccio cancellare il post. Sono famosa per essere autoironica e tendo soprattutto ad attaccare le donne che frequentano questo blog, come per esempio la Patty, alla quale ho detto che senza stranieri non saprei dove sbattere la testa, per questo ne voglio migliaia, sia chiaro che chi è in disaccordo è un razzista e voglio una sentenza unica per sbattere la gente in galera, che schifo i tre gradi di giudizio, io mi fido poi dei magistrati e dei giudici che condannano solo colpevoli! ps Parlo con i morti e se volete faccio messe in cui posso contattare dei vostri parenti trapassati, basta contattarmi tramite il blog masada!
  • claudio giuliano 7 mesi fa
    questa legge elettorale sta al sistema tedesco come la marmellata sugli spaghetti.Forse bisognerebbe importare non "il sistema tedesco" ma proprio "i tedeschi" per una sorta di lotta di liberazione alla rovescia rispetto a 70 anni fa,l'italia in mano agli italiani è irredimibile,non c'è speranza
  • Dino . Utente certificato 7 mesi fa
    facciamo chiarezza abbiamo votato e non accetteremo versioni differenti alla Taverna e&C , altrimenti io sarò uno di quelli che che vi abbandonerà.Bene Beppe a chiarire le idee ai neri non siamo il PD.
    • Sergio Ropaghetti 7 mesi fa
      Ma ti sei chiesto casa hai votato? La Lombardi e Fico contestano i listini bloccati e i nominati che non sono del sistema tedesco. Hai votato anche questo, oltre al proporzionale e sbarramento al 5% del sistema tedesco? Se si rileggiti il post della votazione
  • Clark R. Utente certificato 7 mesi fa
    Hai ragione Beppe e mi "accodo". Sempre però che il PD non stravolga quello che abbiamo votato, come avevo capito in un primo momento. Questo perchè le leggi elettorali, per come siamo abituati in Italia, sono un'accozzaglia di regole complicate e forse assurde fra cui è sempre difficile districarsi.
  • paolo angiolini 7 mesi fa
    Io ho votato per il MODELLO TEDESCO, non per questa truffa! LEGGE ELETTORALE "TEDESCA": UN'ALTRA TRUFFA !!! E' incredibile quello che stanno facendo con questo simulacro di Legge Elettorale "alla Tedesca". Un falso storico ed una presa in giro degli Italiani. Con l'emendamento Emanuele Fiano infatti , depositato ieri sera alla Commissione della Camera, si formalizza la proposta della nuova legge elettorale voluta da PD, Forza Italia, Lega e M5S. Nonostante il coro quello proposto non è il sistema elettorale tedesco al quale non ci sarebbero motivi di opporsi. C'è una duplice impostura: il sistema è maggioritario camuffato da proporzionale. Non si dà la possibilità - come avviene in Germania - di votare in due schede diverse candidato uninominale e lista proporzionale e tra collegi uninominali, liste proporzionali bloccate e pluricandidature, per l'elettore capire chi elegge sarà un rebus. Insomma avremo di nuoco un parlamento di nominati. Persino l'uninomale è truffaldino perchè in realtà il candidato più votato in un collegio potrebbe non essere eletto e chi lo ha votato in realtà contribuisce a eleggere il listino bloccato. Lo sbarramento unico al 5% al Senato è contrario alla lettera dell'art. 57 della Costituzione che dispone quella Camera sia eletta solo su base regionale. Siamo di fronte a una legge abborracciata fatta solo per spartirsi i seggi blindati tra segreterie di partito e del movimento. Il solito accordo tra imbroglioni che contraddice mesi di battaglie a difesa della rappresentanza diretta tra elettore ed eletto e della partecipazione democratica e il voto referendario.
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Guarda Renzi tontolo, Guarda Renzi tontolo col Jobs Act, Con la Boschi all'angolo, Con la Boschi all'angolo è un Moment Act Sarà perché è tontolo, Saranno gli occhi suoi che brillano, quando vede mille mille mille lucciole Venirgli incontro ad Arcore, insieme al Cavalier! Guarda Renzi tontolo, Guarda Renzi tontolo col Jobs Act, Con la Boschi all'angolo, Con la Boschi all'angolo è un Moment Act L'elezioni arrivano, Le sue gambe tremano, Forse sono brividi, brividi da mort!
  • Maurizio Ruffino Utente certificato 7 mesi fa
    http://www.referendumcostituzionale.online/single-post/2017/06/02/Legge-elettorale-altro-che-tedesco-capilista-bloccati-e-multicandidature-Non-ci-stiamo
  • Roberto A. Utente certificato 7 mesi fa
    Personalmente, avrei evitato di chiamarlo "tedesco". Sono nato e cresciuto da quelle parti e so di cosa si tratta. Ma mi fido di Beppe Grillo, mio coetaneo, e sono abbastanza sicuro che non si poteva fare di meglio, con quelli che stanno di fronte. Speriamo di poter evitare modifiche "furbe" e andiamo avanti come sempre, stringendo i tempi e le modifiche. Tutti i difetti del sistema saranno sicuramente usati ed abusati dagli altri. Noi andiamo per la nostra strada, con la nostra chiarezza e con i nostri modi, come sempre. "Sursum corda", avanti a tutta forza fino alla vittoria, se gli italiani hanno veramente capito con chi hanno e avuto a che fare, dopo 30 anni di bugie ed inganni. Cordialmente, a tutti.
    • Maria P. Utente certificato 7 mesi fa
      Carlo Granchini che ci stai a fare qui?
    • carlo grancini 7 mesi fa
      Purtroppo oggi abbiamo capito anche cosa è veramente M5S. A me non piace. Assomiglia troppo agli altri con un pizzico di impreparazione e incompetenza in più
  • mauro marenghi 7 mesi fa
    Il premio alla maggioranza e lo sbarramento è una pura e semplice truffa ai danni della democrazia !
    • Dino . Utente certificato 7 mesi fa
      pensa che io metterei il 7o il 10%
  • rosanna scarpa 7 mesi fa
    caro beppe, sai che questa cosa di far decidere al blog la capisco ma non del tutto? io penso che forse non sono tutti preparati a dare un voto su certe tematiche. se chiedi: vuoi votare si' o no, magari capiscono tutti ma se poi si entra nello specifico di leggi elettorali che capiscono poco anche quelli che sono in parlamento, allora penso che potreste chiedere si' alla rete un parere, ma con riserva di decidere o du poter anche cambiare se le cose poi non vi sembrano quelle giuste. io non me ne intendo e non avrei mai votato su russeau. troppo complicato per me. e' solo quello che sento. ho capito solo che ci sono i capi lista bloccati e quindi non mi sembra una buona idea. tutto qui. non fare come renzi che decide lui senza spiegare. e, dire che ha deciso la rete non basta, altrimenti ci domandiamo perche' a genova aveva deciso la rete e poi tu hai detto che ci dobbiamo fidare di te e di quello che fai. ti ho sempre creduto diverso e per questo sei stato scelto da tanti di noi, anche quelli come me che ne capiscono poco, ma non deluderci.
    • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
      La solita storiella del popolo bue? Che per il suo bene è meglio che non decida niente ma necessita di una classe elitaria che decida per lui? AGGHIACCIANTE Se al popolo bue le cose le spieghi vedrai che le capisce, parimenti se gli dici di votare su una cosa che poi cosa non è è normale che si incazza. O no?
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      non ti fermare ai capilista sono relativi con il sistema 5S, sarebbero scelti dagli iscritti quindi nessun problema, invece bisogna guardare oltre, eliminare i sottogruppi parlamentari che si formeranno sottobanco per ricattare e dirottare governi e ministri contro ogni principio democratico sancito dalla Costituzione.
  • Giovanni. Russo Utente certificato 7 mesi fa
    A proposito di legge elettorale: errare è umano...,,, perseverare è diabolico!
    • Sergio Ropaghetti 7 mesi fa
      NON sono affatto d'accordo a ragionare su fatto che i nominato sono relativi per il M5S. Bisogna essere determinanti per fare le cose giuste e utili all'Italia. E se ciò è il sistema che utilizzeràRenzi, Berlusconi e Salvini, cioè il 60% del parlamentari, non è utile all'Italia. il Movimento 5S non può arrendersi al meni peggio. Su quello, gli altro hanno già dato. Allora ancora meglio un decreto di armonizzazione tra camera e senato col sistema uscito dalla consulta.
  • Max Stirner Utente certificato 7 mesi fa
    LA PICCOZZA Esiste un solo strumento che permette di salvare la vita a colui che precipita sul ripido piano inclinato di un ghiacciaio o un nevaio: la piccozza. E' uno strumento che assomiglia al piccone e che molta gente, improvvisatasi alpinista, utilizza sui sentieri di montagna o sui ghiacciai, come se fosse un bastone da passeggio. Essa va sempre tenuta saldamente legata al polso dell'alpinista e nel momento in cui il malcapitato precipita, acquistando forte velocità ad ogni metro, egli deve conficcarla nel ghiaccio dalla parte della punta e non della paletta e poi con il corpo salirvi sopra, cercando di conficcare la punta nel ghiaccio per ottenere l'effetto "aratro" e tentare di fermare la scivolata. L'ITALIA STA GIA' PRECIPITANDO VERSO L'ABISSO E IL SUIO PRECIPITARE NON SI PUO' IMPEDIRE, MA SOLO RALLENTARE E FERMARE.ù Andare al governo ora, pensando di evitarne il precipitare sarebbe come tentare di fermare un malcapitato che precipita sul ghiacciaio, lanciandosi in suo aiuto, senza l'ausiglio della piccozza. La maggioranza degli italiani non sa neppure che sta precipitando e non collabora: pensa di essere su un "toboga" e crede di poterne controllare la corsa: se li obbligaste a "scendere" vi accuserebbero di avere interrotto il loro "divertimento". LASCIATE CHE L'ITALIA ESPLODA NELLE LORO MANI E LA "MANOVRINA" SOTTO IL LORO CULO! Si deve lottare per avere una legge elettorale onesta, ma si deve fare "melina" per andare al voto a legislazione finita. Vogliono votare subito, perché se vinceranno avranno il tempo di completare la razzia di ciò che resta dell'Italia e avvelenare i pozzi per chi subentrerà dopo di loro. Se perderanno, tutto il disastro da loro compiuto in questi anni esploderà nelle mani del M5S e, di fronte agli italiani, i partiti perdenti si comporteranno come a Roma. A VOLTE, SI VINCE PERDENDO! SVEGLIATEVI!
    • Max Stirner Utente certificato 7 mesi fa
      Max, come si fa a non essere d'accordo. Il problema è che il meccanismo è innescato. M: CERTO CHE IL MECCANISMO è INNESCATO, MA ESISTE LA POSSIBILITà DI FARE IN MODO CHE L'ESPLOSIONE AVVENGA QUANDO SIANO PROTETTI E SOPRATTUTTO NON COINVOLTI NELL'ESPLOSIONE Il M5S vincerà, si troverà a gestire un "fallimento" totale, farà fatica a far riemergere il paese dalla cacca, i nemici sconfitti saranno lì ad aspettare e a godere delle difficoltà. M: COME HO SCRITTO, SI DEVE LOTTARE PER AVERE UNA LEGGE ELETTORALE ONESTA, MA EVITARE DI PREMERE PER DELLE ELEZIONI ANTICIPATE DI SOLO QUALCHE MESE, MA SI TRATTA DI POCHI MESI IN CUI AVVERRà, PER FORZA DI COSE, UNA "ESPLOSIONE" TERRIFICANTE. FARSI ESPLODERE L'ITALIA IN FACCIA è DA STUPIDI. Avranno anche il coraggio di dire che il M5S è immaturo per governare e che loro farebbero meglio. Il futuro mi pare davvero molto incerto e, sicuramente, le tue preoccupazioni sono più che fondate. M: SE CI ESPLODERà QUANDO NOI SAREMO AL GOVERNO, NON POTREMO NEPPURE AIUTARE POI L'ITALIA. PRIMA DEVE AVVENIRE L'ESPLOSIONE, POI IL M5S POTRà SALVARE IL SALVABILE. DIFFICILE DA CAPIRE E DA GESTIRE? QUESTA è LA DIFFERENZA TRA UN POLITICO E UNO STATISTA: ABBIAMO UNO STATISTA? SE SI' ALLORA CE LA FAREMO, MA SE AVREMO SOLO DEI POLITICI, SI SALVERà SOLO CHI HA CAPITO IL GIOCO E SI SARà SCAVATO UNA NICCHIA CIAO
    • Patty Ghera Utente certificato 7 mesi fa
      Max, come si fa a non essere d'accordo. Il problema è che il meccanismo è innescato. Il M5S vincerà, si troverà a gestire un "fallimento" totale, farà fatica a far riemergere il paese dalla cacca, i nemici sconfitti saranno lì ad aspettare e a godere delle difficoltà. Avranno anche il coraggio di dire che il M5S è immaturo per governare e che loro farebbero meglio. Il futuro mi pare davvero molto incerto e, sicuramente, le tue preoccupazioni sono più che fondate.
    • Alessandro L. 7 mesi fa
      Beni ancora intatti ? Perché tu pensi che se li lasciamo fare avremo ancora dei "beni" ? Concordo con il tuo urlo "sveglia", ma chi si deve svegliare è chi ancora non vota, perché su quelli che hanno votato PD o FI o le altre porcherie, non ci conto proprio, o sono collusi o sono imbecilli, non cambieranno mai.
    • Max Stirner Utente certificato 7 mesi fa
      "la differenza fra me e te è che io peso e valuto le parole" Tra me e te vi sono sicuramente differenze abissali, SOPRATTUTTO IN FATTO DI CONOSCENZA ED ESPERIENZA. IO SONO UN ESPERTO DI FALLIMENTI! Ne ho gestiti alcune decine ed ho visto i gravissimi errori che commettono coloro che falliscono e quelli che commettono le persone che vogliono loro bene. Chi ama uno che sta per fallire, tende a dargli denaro per aiutarlo, fino a svenare se stesso e non si rende conto che butta il denaro nel cesso. Chi sta per fallire, pur di avere denaro dalla vecchia madre, dagli amici intimi, dai fratelli, s'inventa le "commedie" più atroci e quando avrà completamente spolpato tutte le persone che gli stanno vicino, con il solo risultato di ritardare di qualche mese il fallimento, allora il fallimento, invece di chiederlo lui, lo chiederanno in massa i creditori, togliendogli tutto. Alla fine della storia, oltre ad avere perduto ogni bene, avrà anche rovinato le persone che gli stavano vicino e che, sbagliando, cercavano di aiutarlo, ma ottenendo solo di rovinare anche se stessi. COSA AVEREBBERO DOVUTO FARE, ALLORA, PER AIUTARE CHI STAVA FALLENDO? DARGLI NULLA! Solo dopo che egli fosse fallito, tutti i suoi cari, con i loro beni ancora intatti, avrebbero avuto la forza economica per aiutarlo e senza rovinare se stessi. Io non so se tu conosci le regole del Poker, ma sono sicuro che tu, sedendoti ad un tavolo da gioco, non ti chiederai mai chi è il pollo in quel tavolo e sai perché? PERCHE' IL POLLO SEI TU
    • Teresa 7 mesi fa
      Vedi Stirner, la differenza fra me e te è che io peso e valuto le parole: quando dici lasciate che l'Italia esploda nelle loro mani io lo traduco così: lasciate esplode gli italiani. Quelli lì hanno già gli elicotteri accesi per il loro paradiso lasciando noi nell'inferno.
    • Max Stirner Utente certificato 7 mesi fa
      "A volte si vince perdendo"? Stirner, l'hai sognata stanotte questa massima Sapere leggere non significa conoscere i suoni che le lettere dell'alfabeto producono, ma significa capire il significato dell'insieme della scrittura che abbiamo letto. Tu dove hai imparato a leggere? Se vuoi, puoi provare a rileggere, piano piano, e se in un paio di volte non avrai capito ciò che sta scritto, potrebbe anche significare che leggere un commento a "spizzichi e bocconi" non è un buon sistema per capire. Saluti
    • Teresa 7 mesi fa
      "A volte si vince perdendo"? Stirner, l'hai sognata stanotte questa massima? Se dici di no a tutto, anche a una legge che potrebbe consentirti di governare questo Paese significa che non vuoi andare al governo, che finora abbiamo scherzato, che è tanto bello stare all'opposizione, che abbiamo paura di misurarci con i problemi di governo ecc.. Questo e non le tue elucubrazioni percepiscono gli italiani. Poi, se andiamo a fondo arriva la Troika e, se permetti, a me non va assolutamente. E' il popolo che starà male non i nostri Tsipras.
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    Tutti i TG: Legge elettorale confermata l'adesione del m5s alla legge tedesca..."i nostri iscritti hanno votato la legge elettorale tedesca" ...Beppe confermi che abbiamo votato una legge alla tedesca? Se si va bene,ma se non è alla tedesca...abbiamo votato una schifezza! Sicuro?
    • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
      Una legge tedesca in salsa italiana cioè non ci azzecca niente
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
      Il problema è che si parte con i teteschi di germania e si arriva all'iculatellum di rignano!
    • Teresa 7 mesi fa
      Madonna Orè, "quoque tu Brute", hai dei dubbi su Beppe?
  • Salvatore C. Utente certificato 7 mesi fa
    Nessuno di noi si sognerebbe di avere capilista bloccati e simili nefandezze.Vorrei però riflettere su una cosa. Dato che la lista dei ministri e tutti i componenti del nuovo governo, speriamo 5Stelle, saranno scelti e votati da noi tutti, prima delle elezioni, sapendo dunque prima, chi dobbiamo mandare alla guida, cosa volete che ci freghi se siano bloccati o no. Saranno quelli che avremo scelto PRIMA. La differenza sta che noi scegliamo democraticamente persone oneste e gli altri partiti solo su convenienze e connivenze. La differenza si noterà. Eccome.
    • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
      Quindi tutte quelle belle battaglie, tutto il lavoro per la raccolta di firme per un parlamento pulito e cioè senza nominati facciamo finta di niente? Abbiamo giocato? Bel modo di ragionare degno del migliore pdr
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      mi preoccupo dei voltagabbana, quelli che pesano sulla bilancia della democrazia, la farebbero pesare a loro piacimento e tornaconto, come succede da decenni alle spalle degli elettori.
    • Pier 7 mesi fa
      Bravo, vedo che qualcuno ancora c'è che ragiona da penta stellato.
  • emanuele meli Utente certificato 7 mesi fa
    d'accordo sul prpporzionale con sbarramento al 5%, come deciso dalla maggioranza,ma assolutamente no a liste bloccate,multicandidature e scheda unica. Voglio scegliere liberamente il mio rappresentante.
  • edoardo bannato 7 mesi fa
    ufficio rimozioni chiuso x festivita pare n'otro blog senza 'o watchdog https://www.youtube.com/watch?v=HvJZIanMncA
  • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
    Facendo uno sforzo sovrumano, e grazie alla giornata festiva (che per i disoccupati come me non ha senso tanto quanto i milioni gettati al vento in via dei Fori Imperiali o tutte le volte che ci costringono a votare elezioni senza nè capo nè coda a 300 mln. a botta), mi sono letto tutti o quasi i commenti del topic. Riassumendo direi che gli iscritti certificati e quelli che si dichiarano elettori o simpatizzanti (e magari qualche vecchio trollone che posta tanto per dar contro Beppe) vogliano un sistema elettorale basato sui seguenti capisaldi: - Nessun tipo di capolista bloccato. - Nessun tipo di candidature plurime spalmate su più collegi. - Sistema Uninominale di collegio (con ballottaggio come per i sindaci o senza che sarebbe meglio), che offre la certezza di candidati CHIARAMENTE eletti dai cittadini e che rappresentano, oltre che l'unità nazionale, anche un territorio ben identificato. - Nessuna fregnaccia di lista proporzionale, che tanto è già abbastanza proporzionale così. Chiaramente questo non rappresenta la certezza di poter conseguire la maggioranza assoluta dei seggi in palio ma, siccome siamo ancora una Repubblica Parlamentare (e come tale gradirei che restasse), a me di eleggere il governo non importa un fico secco, dal momento che quest'organo è, o dovrebbe essere, meramente esecutivo, subordinato al ruolo del Parlamento. Detto ciò il mio auspicio era e rimane la prosecuzione del governo renziloni fino alla presentazione del DEF, e scusate se mi ripeto
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    La chiusura del post è importante: "Come gli iscritti hanno deciso, stiamo cercando di inserire alcuni correttivi di governabilità che possano evitare il grande inciucio post elettorale. Correttivi che potrebbero permettere ad un solo partito di avere la maggioranza dei seggi in Parlamento raggiungendo circa il 40% dei voti. Il proporzionale tedesco ha garantito al partito della Merkel il 49% dei seggi con il 41% dei voti. Noi vogliamo qualcosa di più per favorire ulteriormente la governabilità. Se gli altri partiti non cambieranno idea sul modello tedesco, i portavoce del MoVimento 5 Stelle in Parlamento voteranno a favore del testo, come deciso dai nostri iscritti che hanno e avranno sempre l'ultima parola su tali questioni. Vogliamo garantire agli italiani che potranno votare al più presto con una legge elettorale costituzionale." Ma se di tedesco non ha nulla che facciamo? Stiamo cercando dei correttivi,li abbiamo trovati? Possiamo evitare l'inciucio? Ecco tutte queste perplessità o prospettive si stanno concretizzando? In parlamento arriveranno queste cose o arriverà dell'altro che non abbiamo votato? Sarebbe vivo desiderio avere qualche parola di conforto!
  • paolo cogorno 7 mesi fa
    Mi raccomando il candidato premier scegliamolo con calma.... come al solito.
  • Antonio Zangara 7 mesi fa
    Caro Beppe, sono due anni e mezzo che ho dimenticato la password di accesso al sito M5S e non c'è verso di recuperarla. La relativa funzione di recupero non funziona e le decine richieste di aiuto al mondo Pentastellato sono state disattese. Come faccio a votare, se non riesco ad accedere? Grazie. Antonio
  • gaetano amato 7 mesi fa
    caro beppe, anche io ho votato si, ma mi riferivo al sistema tedesco vero, reale, non questo aborto. capilista bloccati, niente voto disgiunto, nessuna preferenza se non i 4 nomi che portano ad elezione sicura del capolista. lasciagliela fare a loro questa porcata. teniamoci fuori.
    • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
      No il parlamento non lo vedi più se si scende a compromessi, se si negano i principi per cui ti dichiari differerente perché se ci omologhiamo ar resto della feccia tanto vale restare a casa o votare per gli originali. Ricordiamoci delle battaglie per un parlamento pulito
    • Michele L. Utente certificato 7 mesi fa
      a gaetà ma va a cagare se non si vota sta legge la prossima se la fanno tra loro e ci sarà solo da piangere perchè il parlamento non lo vedi +
  • Claudio G. Utente certificato 7 mesi fa
    Aggiungo che ho votato per il modello tedesco e non ripeto non i capilista bloccati
    • armando armando 7 mesi fa
      Penso che il quesito posto ai suoi iscritti dal M5S sia stato mal posto. Invece di chiedere con il cd. metodo della democrazia diretta: “volete che il movimento approvi questa legge elettorale, detta Germanicum” quando nemmeno ancora se ne conoscevano bene i dettagli (che peraltro dunque non sono stati votati) si sarebbe dovuto chiedere, con un metodo per così dire di democrazia semi-rappresentativa: “Volete che i nostri parlamentari negozino con il PD e FI (e con chi altro ci sta) una legge elettorale ispirata al modello tedesco? Così Taverna e Fico e gli altri avrebbero avuto, entro i limiti della delega ricevuta, le mani libere per pretendere quei miglioramenti che adesso Grillo dice che non si possono più chiedere. Ma è proprio così? Se il M5S si impuntasse a chiedere il voto disgiunto e l’eliminazione dei capilista bloccati, tradirebbe il mandato ricevuto dalla rete? Forse no. Comunque sia, se questa è la legge elettorale che sarà approvata, verrà anch’essa sottoposta al giudizio preventivo della Consulta, come fu per l’Italicum? Così vorrebbe il buon senso, ma lo impedirà la fretta di votare al più presto, prima che siano di pubblico dominio gli ultimi pateracchi economico-finanziari che bollono in pentola. A meno che il gioco non sia quello di far cadere il governo sulla manovrina al Senato per andare a votare con quel pasticcio del “Consultellum"
  • Erminio ressegotti 7 mesi fa
    Una legge del genere senza un parallelo , consistente ed operativo inserimento di tutti gli strumenti di democrazia diretta e partecipata con quorum tipo sistema svizzero, diventa comunque una dittatura democratica o un governo dei rappresentanti eletti e non dei cittadini. Esattamente quello che vuole tutti la classe politica al potere ai vari livelli. Penso che questa non sia la vostra posizione. Se non si chiarisce questo da subito Renzi ha buon gioco nel far credere che anche al M5S accettando ciò che gli conviene come lui e tutti gli altri, solo il potente mascherato dalla esigenza di governabilità garantita a priori. La legge non deve essere fatta sulle possibile convenienze attuali e sugli uomini politici attuali. Tutto può capovolgersi e sarebbe un disastro quasi irrecuperabile se va in mano a Renzi o suoi cloni. Vale anche per tutti i partiti, nessuno escluso. Fate partire contestualmente i due concetti come programma elettorale. Gli strumenti di democrazia diretta e partecipata devono essere le prime leggi da portare in parlamento, prima di qualsiasi altra legge. Tale legge deve vincolare anche le pubbIiche amministrazioni agli stessi criteri. Possono essere modificati solo con referendum degli elettori coinvolti nelle votazioni dello stesso ente pubblico. Eliminare per legge ai vari livelli la possibilità di controllati che nominano i loro controllori. Gli stipendi dei vari aministratori devono essere proposti ed approvati con referendum. Le future alleanze devono essere vincolate alla sottoscrizione iniziale di questi impegni. Il resto viene dopo. Fare riferimento alla posizione di "più democrazia in Trentino"
  • gina alba Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Beppe (sei proprio tu che scrivi?) dai commenti sembra che il sistema tedesco che tu vedi non sia molto gradito . Proprio non è gradito da chi lo ha votato online. Invece tutti i telegiornali di tutte le TV esultano al tuo comandamento . Che cosa significa? I parlamentari portavoce devono zittirsi e non creare ulteriori casini ?
    • Teresa 7 mesi fa
      I nostri portavoce si devono legare all'albero della nave (Beppe) per non essere attirati in mare dal canto delle Sirene (partiti e partitini)e morire affogati (non andare mai al governo).
  • Claudio G. Utente certificato 7 mesi fa
    Non sono assolutamente d'accordo con i capilista bloccati. Stante così le cose sarò costretto a non andare a votare. Faccio appello al movimento perché non accetti un simile diktat
  • mimmo f. Utente certificato 7 mesi fa
    questa proposta non è quella che abbiamo votato in rete , si era detto proporzionale modello tedesco ma non con capilista bloccati e pluricandidature e poi il più votato nel collegio rischia anche di non essere eletto . ma non scherziamo . vogliamo rivotare la proposta finale , Beppe non farti fregare dal renziota.
  • ettore v. Utente certificato 7 mesi fa
    Ho il fondato sospetto che stiamo combinando una mostruosa porcata. Comunque, saranno quegli altri che ci toglieranno dall'impiccio! PS: per favore, basta col termine "tedesco" ...
  • antonello c. Utente certificato 7 mesi fa
    https://www.youtube.com/watch?v=CuxK53Tju7w consiglio un'attenta lettura del DdL discusso e sottoscritto anche dal nostro MoVimento sul reato di tortura definirla una legge iniqua è fargli un complimento
    • antonello c. Utente certificato 7 mesi fa
      il Video postato è correlato ai temi seguiti dal MoVimento 5 Stelle anche sul Blog di Beppe Grillo in tutti questi anni .. Il reato di tortura deve essere preso in seria considerazione .. Magari con proposte votate in piattaforma , discusse con i cittadini .. evitando la politica politichese , autoreferenziale avente fini ideologici - propagandistici .. stile sega nord .. pd .. fogna nuova .. e tutta l'accozzaglia partitocratica grazie alla quale assistiamo impotenti al vaglio di iniquità definite "Leggi" come anche il DdL sottoscritto dal nostro M5s in Senato .
    • Teresa 7 mesi fa
      Io vorrei tanto avere fra le mani il rom che ha bruciato il camper con dentro undici persone che dormivano, di cui tre sono morte; il criminale, se ci fosse stata veramente la tortura in Italia, avrebbe confessato da un pezzo. Invece si permette di negare l'evidenza. Sorvolando sul fatto che ha causato pure la morte di una ragazza cinese che, nel rincorrerlo dopo che lo stesso l'aveva scippata, è stata travolta da un treno.
  • ferdinando santoro 7 mesi fa
    ...sì però è stato votato il sistema tedesco, questo invece sembra un Porcellum peggiorato e corretto.Mi sembra di aver capito che i più votati nel seggio uninominale non abbiano la certezza di essere eletti perché i candidati del listino bloccato hanno la precedenza nella selezione degli eletti. In sostanza passano avanti i candidati scelti dai partiti e non quelli votati dai cittadini. Sinceramente non mi sembra un bel passo avanti!
  • Patti Chiari 7 mesi fa
    @ Grillo Durante la marcia Perugia Assisi hai detto “A me non interessa andare al governo, a me interessa che i cittadini abbiamo degli strumenti per poter incidere sulle decisioni politiche del Paese” e hai aggiunto “i nemici del Pd non siamo noi, ma l’intelligenza e l’onestà intellettuale che a loro manca.” Quindi “Quello che conta...” non è tanto una legge elettorale piuttosto che un’ altra, ma avere intelligenza, onestà intellettuale e strumenti efficaci con cui i cittadini possano incidere sulle decisioni politiche, chiunque vada al governo. Immagino ora Tu ti riferisca a strumenti con cui realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi. Ovvero a “Uno spazio dove veramente ognuno conterà uno” che consenta ai cittadini di esercitare la propria sovranità partecipando Direttamente alle decisioni politiche, senza più adattarsi a disposizioni calate dall’alto, chiunque le cali. Magari uno strumento Trasparente, a codice sorgente aperto, idoneo a garantire che il ruolo di governo non è attribuito a pochi, chiunque siano.
  • Massimo Bello 7 mesi fa
    Hanno probabilmente tutti timore dell'esito delle regionali in Sicilia, per questo vogliono fissare i criteri ed andare subito al voto. Rispetto la scelta ma ho comunque qualche perplessità, sulla efficacia. Vista l'incoerenza e del politico medio italiano di professione, temo possa penalizzarci due volte. All'esito ed ai cambi di atteggiamento o peggio di casacca.
  • Gianfranco Reggiani Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Beppe Grillo a proposito della storia della casa ai ROM a Roma, spero proprio che sia rimangiata di corsa dalla sindaca Raggi altrimenti ti giocherai almeno il 30% dei voti dei romani e forse pure degli italiani.....alla storia dei regali dell' Europa non ci crede nessuno NEMMENO SE E' VERA ( ma non lo è) e addio voti. CIAONE
    • viviana vivarelli Utente certificato 7 mesi fa
      che stupidaggine per me puoi credere anche ai marziani se ti va ma se ti dicono che questo sono soldi dati dall'Europa appositamente per sistemare i campi rom che interesse hai a fare l'incredulo? quello di gettare fango?
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    accetto e condivido la scelta degli iscritti, ma per favore risolviamo il problema dei traditori e ricattatori ante e post elezioni.
  • Terry E. () Utente certificato 7 mesi fa
    Io proporrei di fare un ulteriore votazione on line per quanto riguarda le eventuali modifiche.
  • ALEX SCANTALMASSI 7 mesi fa
    due nomi a caso: De Magistris e Pizzarotti sono solo due esempi, nulla di che, non ho sposato le loro cause bene col sistema tedesco se il 100% dei napoletani e parmigiani parmensi o come vi pare decidesse di mandarli in parlamento non entrerebbero perchè le loro liste non superano il 5% dei voti nazionali così è più chiaro, grazie
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      appunto devono unirsi con altri per esser eletti con sicurezza, così iniziano le contrattazioni sui pacchetti di voti e relativi posti, ciò avviene prima e dopo le elezioni, con o senza lo sbarramento, unica differenza che più si alza l'asticella più alto è il potere di contrattazione/ricatto per avere in cambio posizioni/poltrone di potere. Se io ho il 3% e te altro 3% potremmo sommare il 6% contrattare con il csx o cdx prima o dopo essere eletti nel caso occorresse il 6% per governare. Questo gioco si fatto da decenni alle nostre spalle.
    • ALEX SCANTALMASSI 7 mesi fa
      non ce la fanno da soli nemmeno a napoli dove sono più numerosi non arrivanno tutti insieme al 2% degli aventi diritto al voto nazionale è impossibile ed è fatto apposta per renderlo impossibile
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      ammesso ce la facessero da soli potrebbero diventare l'ago della bilancia in caso di coalizione post-elettorale per formare un governo nazionale con il M5S.... che si troverebbe a concordare poteri e posti per i propri eletti. Vedi Alfano con il 2,5% teneva per il collo matteo e gli italiani.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      i voto hanno un peso specifico in politica, l'unica cosa che il politico di professione teme è la mancanza di voti, i leader solitari se volessero essere eletti alle camere con "soglia al 5%" dovrebbero per forza cercare una "casa" comune dove fare numero e spartirsi gli scranni nei due rami del parlamento e non solo quelli.
    • ALEX SCANTALMASSI 7 mesi fa
      te lo dico io, mandi quello che a napoli ha preso il 4% ma sta in carrozza di lusso col movimento 5 stelle, perchè la lista nazionale supera il 5% uno eletto con primarie on line tra quattro gatti supererebbe quello che ha il 100% di preferenze dei suoi concittadini se ti pare democratico, mi arrendo...
    • ALEX SCANTALMASSI 7 mesi fa
      perchè dovrebbero accorparsi ? e se non vogliono accorparsi chi mandiamo a rappresentare napoletani e parmigiani ?
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      sarebbero costretti ad accorparsi con altre forze contrattando come al mercato del pesce i propri voti messi in gioco, chiaro cosa significa?
  • Nicola Nicolini Utente certificato 7 mesi fa
    Partecipanti italiani Bilderberg 2017 Chantilly USA 1-4 Giugno a porte chiuse si discute di globalizzazione, populismo, Trump, Russia, Cina e direzione dell'Unione Europea John Elkann Gozi Sandro (PD-ce lo ritroveremo PdC?) Giannotti Fabiola (CERN) Lilli Gruber (nel comitato direttivo!) Molinari Maurizio(La Stampa) Beppe Severgnini
    • Nicola Nicolini Utente certificato 7 mesi fa
      ...e invece purtroppo scrive sul Corriere! ...quello che gli dicono al Bilderberg.
    • mario 7 mesi fa
      Severgnini non lo userei neanche come scopettina grattamer**
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    il modello alla tedesca può andare bene ma se non si elimina alla radice il problema dei cambi di casacca in corso d'opera, tale sistema teutonico non servirà a nulla, i tedeschi hanno altri principi e gradi di coscienza nazionale, che non giudico né peggiori o migliori dei nostri, noi però dovremmo conoscere le nostre "debolezze" o difetti che rendono la politica eticamente e moralmente inqualificabile. E non facciamo finta di non capire.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      esatto Gina, il problema non è di poco conto. è rilevante e oso dire vitale per l'Italia. Sono 30 anni che votiamo una cosa e ne troviamo un'altra a governare. Basta non se ne può più di questi saltimbanchi che trasformano motecitorio in un caravanserraglio.
    • gina alba Utente certificato 7 mesi fa
      Infatti dovrebbero modiificare anche i regolamenti parlamentari impedendo la nascita dei sottogruppi parlamentari estranei al partito che li ha eletti Giustissima osservazione
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    Beppeeeeee....visto come stanno andando le cose..inciucio PD e FI e +qualche amico....sarà nostra convenienza o meglio, convenienza dei cittadini,di abbandonare questo trabocchetto e rientrare sulla nostra prima legge elettorale che si presentò con Toninelli al sor Bers.... Infine che si voti alla scadenza della legislatura...tanto le patate bollenti se le dovranno cucinare loro. Gli italiani si meritano tassazioni e sacrifici sino a che non scoppierà tutto! Il Cerino acceso dell'UE in mano al bischero di rignano...sempre che abbia il tempo di andarlo a spegnere nell'Arno!
  • VINCENZO ANTONA Utente certificato 7 mesi fa
    Stando come vanno le cose sarebbe opportuno stringere i denti ed andare a votare l'anno prossimo (così la finanziaria la fanno loro), è poi, perché capilista bloccati ed addirittura in più collegi? Mi sembra solo una maniera per garantire il seggio ai soliti noti.
  • angelo g. Utente certificato 7 mesi fa
    Sta scritto: Il "tedesco" non prevede preferenze, ma prevede liste talmente corte da renderle superflue, che sono proprio quelle raccomandate dalla Corte costituzionale nella sua sentenza ammazza-Porcellum perché in grado di far riconoscere gli eletti agli elettori, e in ogni caso il MoVimento 5 Stelle indirà le parlamentarie online che si svolgeranno su Rousseau. ***** Effettivamente a noi iscritti ed attivisti del MoVimento questo potrebbe anche andar bene. Il NON STATUTO all’articolo 7 – procedure di designazione dei candidati alle lezioni, grazie a regole certe e trasparenti, garantirebbe, come sempre è stato, una ampia garanzia sulla onestà dei nostri futuri portavoce. Però, almeno aggiungete, che una volta al governo, si rifarà FIN DA SUBITO una nuova diversa legge elettorale, per dare modo anche ai cittadini con idee diverse dalle nostre, che , alle elezioni successive avranno anche loro la possibilità di poter scegliere i loro candidati fra UOMINI perbene e non fra le altre quattro categorie, indicate da Leonardo Sciascia nel suo celebre romanzo “Il giorno della civetta” : uomini, i mezz'uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà,. Perchè così come è la legge, alle prime elezioni, gli elettori degli altri partiti sarebbero veramente messi MALE! MEGLIO x NOI? Forse l’accettiamo proprio per questo motivo machiavellico? La frase “Il fine giustifica i mezzi" non la vedo in sintonia con l’etica 5 stelle...... ***** Un saluto a Voi tutti e speriamo che anche questa volte Beppe veda giusto.. Fino ad oggi da Genova con il suo andiamo OLTRE .... è stato sempre così. angelo - milano municipio SEI
    • angelo galli 7 mesi fa
      x mario rosini pescorocchiano La casta non ha interesse a tirare innanzi. A roma la Raggi dopo un fermo necessario per indire REGOLARI GARE di appalto sta partendo con i lavori di ripristino strade. Prima o poi tutti i romani potranno vedere cosa nasce da una amministrazione onesta (vedasi Pizzarotti PARMA- Patrizio Cinque Bagheria- Nogarin -Livorno) devon andare al voto entro quest'anno. Se no perderebbero in tutta ITALIA
    • angelo galli 7 mesi fa
      x mario. Anche io avevo votato per il tedesco, ma non veniva specificato che del sistema tedesco si intendesse solo lo sbarramento al 5%. Cosi fatta la legge è peggio del Porcellum, ma NOTA BENE questo vale per gli altri partiti. Per il movimento che i loro candidati portavoce li sceglierà con i regolamenti del NON STATUTO potrebbe essere una soluzione VALIDA.
    • mario 7 mesi fa
      tu non la vedi in sintonia, il >95% invece si amen
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      ... "il fine giustifica i mezzi" ... Personalmente mi sta benissimo, ecco perchè NON voglio andare AL VOTO SUBITO, meglio che l'ebetino di Rignano il DEF lo faccia fare a Gentiloni e i nostri portavoce non sfiducino il governo prima del DEF
  • Eposmail. ,, Utente certificato 7 mesi fa
    ..una cosa è certa , se al geometra renzi gli va bene, già mi viene l'ulcera. Comunque andiamo avanti................
  • vasni 7 mesi fa
    Io ho votato Si per il modello tedesco. Quello che si sta delineando non solo non lo è ma è peggio del Porcellum. Mi sento raggirato.
  • slim 7 mesi fa
    Ragionamento normale Taverna ha ragione o torto? (vediamo) Ragionamento catecumenale Taverna non sarebbe lì senza Beppe :O :O :O
  • maria 7 mesi fa
    gli iscritti che hanno votato sono giuristi/costituzionalisti/studiosi del settore?
    • Terry E. () Utente certificato 7 mesi fa
      ...e tu che ne sai se ho votato si o no?!!?!
    • maria 7 mesi fa
      idee talmente chiare che hai votato si
    • Terry E. () Utente certificato 7 mesi fa
      Bisogna essere giuristi per votare? Allora chi non è giurista o esperto del settore che fa?! Io ho votato ,non sono giurista ma se mi informo un tantino penso di avere le idee chiare.
  • gianfranco ferroni1 () Utente certificato 7 mesi fa
    Cari Amici, vedo con un po' di sgomento che una gran parte dei commenti sono contro l'eventualer accordo sulla legge elettorale alla tedesca con lo sbarramento al 5 per cento. Noto anche che una grande percentuale sempre di quelli che scrivono non vogliono andare alle elezioni ad ottobre. Ma scusate,fateci un po' capire bene quello che sta caèotando e il perche' di questa contestazione. MA ! Non abbiamo sempre detto, CON INSISTENZA, che si doveva andare a votare prima che scattasse quella famosa postilla che con quattro anni sei mesi e un giorno un parlamentare aveva diritto al VITALIZIO ? DA MESI sul nostro Blog appare sempre,quasi ogni giorno se non erro, quanti giorni mancano a quella data ?!?! Allora, se non sbaglio, se si va a votare i VITALIZI SARANNO SALVI ? MA VOGLIAMO QUESTO ? A meno che questo argomento sia passato in second'ordine. Spiegatemelo per favore. GRAZIE
  • Giacomo E. Utente certificato 7 mesi fa
    A tutti quelli che stanno criticando la scelta del modello tedesco..se volete che le cose vadano per il verso giusto impegnatevi e impegnamoci a far raggiungere al Movimento 5 Stelle il 40% o più. Solo così l' Italia avrà una vera occasione di rimettersi in marcia e tornare a essere grande! Se avete davvero a cuore le sorti di questo paese bisogna fare il possibile per portare quante più persone alle urne per il M5S.
  • ALEX SCANTALMASSI 7 mesi fa
    rispondo sulle preferenze se questa richiesta è diusgiunta dalla richiesta di abolizione della soglia di sbarramento per ciò che ci riguarda, interessa solo ai portavoce (giustamente citati dal post) che su questo treno stanno comodissimi perchè va veloce e li mantiene sulle loro poltrone per due mandati dall'altro lato abbiamo chi è insidiato e vuole soprattutto la soglia di sbarramento col sistema proposto, chi non sta in parlamento o alla guida è fuori dal gioco e fuori ne resterà anche in futuro
  • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
    Leggo tutti questi commenti sulle preferenze che non ci sono. Perchè pensate che se ci fossero i cittadini avrebbero la possibilità di votare un piddino che fa l'interesse dei cittadini? Comunque sono liste fatte da loro. Se scegli tra uno o tra 20, sono sempre 20 tutti uguali uno all'altro.
  • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
    A parte la Taverna i cittadini eletti nelle istituzioni cosa ne pensano di una legge elettorale che introduce liste bloccate e multicandidature, votata insieme a PDL/PD-L?
  • Corrado P. Utente certificato 7 mesi fa
    Veramente non abbiamo votato il testo del PD. Del sistema tedesco non ha nulla. Temo che abbia ragione il deputato Taverna
  • che colpa abbiamo noi 7 mesi fa
    prox voto online bisogna saper perdere? - - - - SI ..... (no)
  • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 7 mesi fa
    Mancano 104 GIORNI 22 ORE 54 MINUTI per prenderla nel cullum
  • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
    Ieri ero furioso con i parlamentari a 5 stelle, che per restare attaccati alla poltrona come gli altri e rinviare il voto contestavano la decisione presa a larghissima maggioranza dagli iscritti. Bene Beppe, non mi deludi mai. Però penso che tu debba andare in Parlamento, perchè questi ci provano sempre a fare come gli altri
  • M.Turchetti 7 mesi fa
    Quale volete che sia il primo provvedimento da prendere dopo la vittoria alle elezioni? Ecco il prossimo sondaggio che mi permetto di suggerire.
  • ALEX SCANTALMASSI 7 mesi fa
    c'è chi la chiama "governabilità" e chi la chiama ostruzione alla sovranità popolare e all'indipendenza degli eletti questo avviene anche in germania
  • contributo 7 mesi fa
    [...] Si è scritto che la proposta del PD assomiglierebbe alla legge Mattarella (fortemente maggioritaria) e a quella tedesca (proporzionale). Del tutto falso: con lo sbarramento al 5%, il contestuale divieto di voto disgiunto (cioè differente) tra voto al candidato nel collegio uninominale e voto al singolo partito nel proporzionale, con la scomparsa sia al Senato che alla Camera dello scorporo (il meccanismo che favoriva nel proporzionale i partiti minori, coerentemente con l’esigenza di garantire rappresentatività del Parlamento) siamo di fronte ad una ipotesi lontanissima da quegli esempi. Si favorisce moltissimo la suggestione del “voto utile” – che altro non è che un premio di maggioranza occulto - si ripropone il primato delle maggioranze anche inventate (quelle cioè che non sono frutto di consenso effettivo nel paese) rispetto alla rappresentanza reale dell’organo legislativo. Esattamente l’opposto di quanto indicato dalle recenti decisioni della Consulta. [....] http://bit.ly/2sxOaA1
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
      Direi di terminare con questo: solo logica.... Gli avvocati antitalicum – favorevoli a leggi elettorali proporzionali uniformi per le due Camere, non dissimili da quella tedesca, con soglia al 3%, senza capilista né liste bloccate, senza premi di maggioranza – sono pronti a predisporre nuovi ricorsi giudiziari nel caso la proposta di legge qui discussa dovesse essere approvata. Consapevoli che l’attuale conflitto sulla legge elettorale è figlio di quello referendario: qui e là sono in gioco l’attuazione della Costituzione, la sovranità popolare, una parte del destino dell’uguaglianza e – come affermano i primi articoli della Costituzione stessa – il primato del lavoro nelle relazioni economiche ( dove oggi domina il suo contrario ).
  • ALEX SCANTALMASSI 7 mesi fa
    il doppio turno tedesco (perchè votano due volte!!!) va bene ma senza soglia di sbarramento, il sistema tedesco è già stato censurato anche in germania per questo. la soglia di sbarramento fa in modo che un candidato che risulti il più votato nella sua circoscrizione non entri in parlamento se non appartiene a una lista nazionale che abbia superato il 5% dei voti nazionali questo adattamento italiano è una fregatura se non elimina solo la soglia di sbarramento nazionale !
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    a regà... porcazozza.... lo sbarramento al 5% e più come voleva berlusca ha un solo significato, ricompattare la grande ammucchiata, dopo le frantumazioni dei due maggiori poli csx cdx per lotte intestine e fallimenti vari, non riuscendo a riunirli sotto un simbolo con altre proposte e allettamenti vari e variegati, hanno pensato di forzarli coercitivamente i partitucoli "proponendo" il sistema tedesco facendolo passare come la soluzione per tutti mali nostrani. Potrebbe essere la soluzione a patto che si trovi il modo d'evitare il caos che domina da decenni le nostre massime istituzioni, accordi e compromessi sottobanco ante e post elezioni per spartirsi il potere e il denaro.
  • O. A. (oa) Utente certificato 7 mesi fa
    Cari Amici Attivisti e Cari Deputati 5S dissenzienti, per favore USATE IL CERVELLO. Mi spiego meglio: 1) volete davvero che ci sia il cambiamento? Questa è l'occasione. 2) leggete bene la legge e ragionate se possa permettere di raggiungere il punto 1: secondo me, SI. 3) avete visto la puntata di Piazza Pulita (dopo D'Alema). Guardatela! Capirete molte cose. 4) Pensate alla faccia di Alfano, Lupi e Lorenzin... che devono cercare un nuovo lavoro. 5) Fidatevi di Beppe: non ha mai sbagliato le decisioni importanti.
  • M.Turchetti 7 mesi fa
    Mettete caso che il M5s vince, siamo sicuri che ci sarà un governo a 5 stelle?. Ricordatevi che al senato c'è sempre qualche sorpresa (speriamo di no!), avremo due opposizioni che durante il voto diventeranno una!
  • Egidio Guarino 7 mesi fa
    Per quanti ho potuto capire, con l'emenfamento del CAPATAZ fiano non è più la legge alla tedesca. Se le loro liste sono bloccate su tre o quattro per collegio. A questo punto arraffano tutto. Non dimentucate che abbuamo a che fare con persone se non avanzi di galera perlomeno molto esperti per prendere per i fondelli anche il diavolo. STIAMO ATTENTI NON FIRMARE QUALSIASI PORCATA, TANTO SENZA DU VOI NON POTRANNO FARE LA LEGGE. ALTRIMENTI IL POPPLO GRILLINO POTREBBE VERSO E SCAGIONARE LA RABBIA CHE HA SAPUTO TENERE DA PARTE.
  • Alfio Barca Utente certificato 7 mesi fa
    I Famigliari dei Parlamentari che hanno paura di non essere rieletti si stanno scatenando contro la decisione Sovrana della Rete
    • roberto b. Utente certificato 7 mesi fa
      Bravissimo, esatto. Finalmente uno che ragiona.
  • Alessandro Fossatelli 7 mesi fa
    Quanto sta emergendo non è ciò che coloro hanno votato chiedono ai rappresentanti del M5S. Non scegliamo nessuno così, per favore. Quale modello tedesco... ritornate al voto con questo modello e almeno da me avrete parere negativo.
  • gian piero sciarrone 7 mesi fa
    Certamente, usando logica ed onestà, si possono condividere alcuni modelli che dovranno per forza garantire la tanto richiesta governabilità. E fino a questo punto credo che una parte dell'Italia non avrà problemi a sostenere, ancora una volta, la scelta elettorale. Il bello viene dopo e di questo mi sono reso conto in questi ultimi 03 anni, ho potuto toccare con mano lo spessore di alcune persone, a tutti i livelli, un conto è sostenere le passività ma quando si passa alle attività... la situazione diventa complessa. Io prima di legge elettorale, eletti, attivisti ecc... , dove leggo "io potrei candidarmi per questa carica, tu per l'altra, tizio ministro della .... " consiglio di rivedere completamente il modello, non servono persone giovani o anziane, non servono uomini o donne, non servono laureati o professori, sono necessarie le migliori figure presenti nella nostra Nazione. Queste devono avere almeno 03 marce in più rispetto le due categorie sopra, il problema è individuarle, per questo servono selezionatori in grado di comprendere la reale profondità dei candidati. GPS
  • giuliano rizzi 7 mesi fa
    il quesito online poneva un semplice quesito sul tipo, generico, della legge. nessuna indicazione sulle modalità di elezione. ora si viene a sapere che l'elettore non sceglie il deputato ma solamente un partito. tutto viene deciso dalle segreterie. non ha importanza che i 5 stelle si comportino diversamente: è l'insieme del parlamento che ha importanza ed ancora una volta sarà di nominati come hanno sempre voluto PD e Destra: un Parlamento squalificato| porcellum, sempre porcellum, non riusciremo mai a liberarcene!! E' assai grave con rischio di delusione ed allontanamento che i 5 stelle ci caschino. ha ragione la lombardi, riflettete. è sufficente porre la non rinunciabilità al voto disgiunto, alle preferenze, al premio di maggioranza, al computo separato dei seggi per il maggioritario e per il proporzionale ed una sola possibilità di candidatura: o nel maggioritario o nel proporzionale. rimane intatto il metodo tedesco con lo sbarramento al 5%. il voto online è rispettato per come è stato proposto. diversamente è il classico bidone di sempre. non fate questo errore!!!
  • M.Turchetti 7 mesi fa
    Non ci sono le preferenze!? Sara un piccolo governo di nominati con molte presenze inquietanti...
  • AGOSTINO FRANCO Utente certificato 7 mesi fa
    Con le modifiche si eleggono solo quelli della casta, noi di casta non ne abbiamo, conta il programma. Ma per una cosa dobbiamo batterci le pluricandidature non devono essere ammesse, e possibilmente la supremazia del candidato uninominale sul capolista.
  • oh grullo 7 mesi fa
    Grillo , ma che tu sei la stampella del regnano citrullo? No, perché se l'è cosi, tu dillo!! Oh grullo!!
  • Alessandro M. 7 mesi fa
    29.000 iscritti non rappresentano nulla, sicuramente tra questi mancano svariate categorie sociali ed economiche che compongono poi i NOVE MILIONI di votanti il M5S. Fossero anche rappresentati un po' tutti parliamo comunque dello 0,3% di quei nove milioni. Qui uno non vale uno ma vale 300, e non si fa nulla per ampliare la casta eletta degli iscritti visto che tra foto rifiutate, verifiche che durano mesi etc etc si scoraggia chiunque ad iscriversi. Quante cose nuove scoprireste dei vostri elettori se solo aveste la voglia di ascoltarli sul serio.
  • GIORGIO S. Utente certificato 7 mesi fa
    Mettete in votazione il testo che uscirà per il voto in Parlamento. Problema risolto. Qualcuno ha capito la storia dei capilista bloccati? Io no e nemmeno quella dell'unica scheda. In Germania ne hanno due, mi sembra.
    • mimmo f. Utente certificato 7 mesi fa
      sarebbe la cosa più giusta , votiamo la proposta finale e scopriamo l'imbroglio . noi abbiamo sempre detto no ai nominati no alle liste bloccate.
  • Gennaro Esposito Mileto (gerryesposito) Utente certificato 7 mesi fa
    Facciamo la legge elettorale ma facciamoci anche furbi. Evitiamo le elezioni, che il pd sopporti il peso della prossima "finanziaria", e ne paghi le conseguenze, logiche per quanto fatto in questi 5 anni, e vinceremo a mani basse le elezioni la prossima primavera. Con la maggioranza sia alla camera che al senato procederemo come rulli compressori con il nostro programma . Questa seconda sconfitta per il bullo fiorentino sara' quella definitiva , derenzizzeremo questo Paese e Trump o non Trump l'aria sara' migliore, il cielo piu' azzurro e le acque torneranno cristalline. Senza il bullo fiorentino e un pd ai minimi termini i nostri figli avranno un futuro. Ricordate il nostro vero nemico e' il pd, il berlusca e' un ottantenne , puo' anche rifarsi di nuovo ma il calendario strappa i suoi fogli implacabile. Il berlusca e' all'ultima fermata noi appena partiti. Vai Grillo portaci alla vittoria.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      infatti perchè hanno proposto il sistema tedesco? E' quello che gli permette di coercizzare le forze perdute per ricompattare la grande ammucchiata.
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Gennà, purtroppo sta cosa non la sta capendo nessuno! Tu ed io siamo i soli che urlano questa banalissima ed elementare osservazione nel silenzio pù totale degli altri del post che se la menano su questioni risibili di liste più o meno bloccate. Nessuno ha veramente capito che la "morte" di Renzi è assicurata dalla continuazione della legislatura (ecco perchè il Mago di Rignano ha tutta questa fretta) e mi girano i cogl... che si sia noi a cavargli le castagne dal fuoco
  • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
    No al voto anticipato, al MOV non serve! Che il DEF se lo facciano prima di andare al voto, se ne hanno il coraggio
  • Luigi Zundap Utente certificato 7 mesi fa
    NO ai capilista bloccati ! NO alle pluricandidature ! NO alla precedenza dei capilista sugli eletti nell'uninominale ! NO alla scheda unica SI al voto disgiunto Se accettate questa legge cosi' com'e' ci dovete far votare di nuovo !
  • Nicola Marconato 7 mesi fa
    Scusate, io ho votato per il sistema tedesco, ma questo sistema non ha nulla di tedesco, se non lo sbarramento. È una porcata e ha ragione la Taverna, per una schifezza così non valeva nemmeno la pena sedersi al tavolo.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      ma infatti la discussione verte su questo problema, più è alto lo sbarramento e più inciuci, compromessi e affari loschi ci saranno tra chi sarà candidato ed eletto. La logica vuole che tale pericolo vada risolto alla radice.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    non ho nulla contro la votazione degli iscritti e nulla contro il sistema tedesco, ma per noi italiani va inserita una norma che elimini ogni tipologia di inciucio ante e post elezioni.
  • Mariano Giacomozzi 7 mesi fa
    Ho votato per il modello tedesco. Non per le liste bloccate. Sono contrario ad accordo.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    si fa finta di non capire o non si comprende il problema di fondo, vanno evitati gli inciuci prima e dopo le elezioni, se non si riesce ad eliminare ciò non cambia nulla, tutto rimane come prima, mercati della vacche, salti della quaglia dagli scranni, ricatti per avere incarichi e dicasteri con portafogli ecc... chi ne ha più ne metta di balordaggini a danno di tutti.
  • Seller74 7 mesi fa
    Vi chiedo di riflettere bene la strategia,elezioni a scadenza della legislatura,lasciamo a Renziloni la manovra di autunno che sarà purtroppo per noi italiani durissima..e sarà per loro la fine dei giochi.Facciamo le cose per bene con il tempo che rimane al 2018 con una legge elettorale decente e verremo premiati.Non deludetemi!!
  • luigi avallone Utente certificato 7 mesi fa
    Assolutamente no ai capolista e candidati bloccati. Parliamo di democrazia e poi caliamo le persone dall'alto? Non ci prendiamo per il culo. Guai se Beppe lo permette.
  • Cinzia C. Utente certificato 7 mesi fa
    Al fondatore di M5S sarà utile ricordare di considerare importante anche il voto dei non iscritti al movimento che sono milioni ed hanno letto preoccupanti giudizi di costituzionalisti seri che contestano questa legge elettorale fatta passare per modello tedesco, quando invece è la riedizione di vecchie porcate di destra e di sinistra aggiustate per togliere ai cittadini il diritto a partecipare con il voto alla gestione della Repubblica. il Movimento è nato per dare voce ai cittadini; non segua la scia di chi li vuole estromettere.
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 7 mesi fa
    BUONA CONTINUAZIONE .
  • Alex 7 mesi fa
    Mi sembra una posizione del movimento ben equilibrata tra quanto vorrei e quanto potrei...bravi
    • GIORGIO S. Utente certificato 7 mesi fa
      eventualmente grigio. Come da sempre in Italia. Noi siamo italiani, se ci dai modo di discutere non la finiamo mai. Non vorrei pensassi a dittature da parte mia. Solo niente, mai, accordi preventivi. Piuttosto opposizione per sempre.
    • beigegegegeee 7 mesi fa
      eh già beige, discorsi da PD con cui giustifichi tutto
    • Alex 7 mesi fa
      Caro Giorgio come vorrei che il nero fosse nero ed il bianco fosse bianco ma il mondo è beige
    • equilibriii 7 mesi fa
      ''Equilibrio'' tra le chiappe!
    • GIORGIO S. Utente certificato 7 mesi fa
      eh no, posizioni equilibrate = inciucio. O accettano tutto o niente.
  • GIORGIO S. Utente certificato 7 mesi fa
    Una proposta io la faccio. Una volta che avessero deciso un testo, con o senza i nostri correttivi che non saranno accettati tutti, questo è sicuro, che lo si voti su Rosseau, prima di approvarlo eventualmente in Parlamento. Sarebbe la fine per ogni polemica, allora sì che i nostri portavoce sarebbero vincolati a una votazione certa, senza interpretazioni. Metti che nel testo ci sia una diversità minima minima con le nostre proposte. Che farebbero i nostri?
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    ricordiamoci che in politica i compromessi sono l'anticamera dei ricatti, quei ricatti che da 20 30 anni stanno ammazzando l'Italia.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      proprio per questi compromessi stai perdendo tutto.
    • Alex 7 mesi fa
      Il compromesso mi ha permesso di non aver dittature dar da mangiare tutti i gg e riscaldarmi o rinfrescarmi al bisogno inoltre di avere liberamente accesso alle notizie e blog. Non dar x scontato quanto faticosamente da altri conquistato a caro prezzo. Grazie a tutti te compreso
  • kompagnero 7 mesi fa
    pausa...Cuba kompagneros https://m.youtube.com/watch?v=6JEdf7XsV5g
  • pietruccio mannino Utente certificato 7 mesi fa
    Se voterete questa merdaccia non votero' mai piu' il movimento!
    • HH 7 mesi fa
      Hitleriano..!
    • Pier 7 mesi fa
      Alfaniano?
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    tra le cricche partitocratiche che hanno e stanno affossando gli italiani vige un tacito consenso per fregare gli italiani, che recita così: bisogna cambiare le cose affinché tutto rimanga com'era prima! Chiaro il concetto? S. e M. si riparlano al telefono si vedono di nuovo in via del nazareno per concordare cosa? Non ce lo diranno mai, è la prova provata che stanno cambiando le carte in tavola per barare con una legge elettorale pro domo loro, e inc.... agli italiani!
  • Maura Tommasi 7 mesi fa
    Come sarebbe scusa? Per evitare un inciucio post-elettorale ne facciamo uno pre-elettorale? Con che 'elementi' poi. Il tedesco è stato votato dal 97% degli iscritti, ah beh allora!! Ed in effetti come ti si può dar torto? La responsabilità ricade proprio su chi qui ha votato da innamorato e non da ragionante, un po' come quando diciamo peste e corna sugli elettori del PD....cioè che in ultima analisi è colpa loro. Guarda Beppe, mollali finchè sei in tempo...mollali che facciamo festa! Molliamoli perchè voglio votarti ancora.
  • pietruccio mannino Utente certificato 7 mesi fa
    Ma di che modello tedesco parla? Adesso mi prende per il culo anche Beppe?
    • bekrilloh 7 mesi fa
      Ja, ja, tedesco di Germania! Bepeh Krilloh!
  • giorgio c. Utente certificato 7 mesi fa
    Da quello che ho letto sul FATTO Quotidiano, la proposta di legge depositata, del sistema tedesco ha solo la soglia del 5%. Non essendo un esperto di leggi elettorali, ma avendo votato a favore nella nostra consultazione interna, pretendo che se sono state apportate modifiche rispetto agli “accordi” preliminari si torni a votare, visto che la cosa è possibile, anche di domenica. Ci tengo ad esprimere il mio pensiero in merito a questa ipotetica legge elettorale: Il PD e FI faranno di tutto per scrivere una legge truffa che gli permetta di precluderci qualsiasi vittoria, ma anche tutti gli altri partiti e partitini ne sarebbero contenti, perche si è dimostrato che hanno tutti governato, ed il M5S è l'unico loro nemico.
    • GIORGIO S. Utente certificato 7 mesi fa
      su misura per noi era quello col ballottaggio e se non mi sbaglio non lo abbiamo voluto.
    • Pier 7 mesi fa
      PD e FI godono se il Movimento 5 Stelle si rimangiasse la parola data, grazie a qualche coglione che vuole rimettere tutto in discussione perché vorrebbe la "Cinquestellum" , latino maccheronico di legge elettorale fatta su misura per noi.
    • maidomo 1 Utente certificato 7 mesi fa
      Non temere, se noi insistiamo (come dobbiamo fare) per come si è votato questa volta su Rosseau e non cediamo nulla, nemmeno una virgola come ci proporranno invece di fare, se la faranno da soli.
  • Pier 7 mesi fa
    Sono dieci anni che non si vota per dare un governo al paese e qui si sta ancora cincischiando sulla perfetta legge elettorale? Beppe, sono con te, se non fossi tu il garante del Movimento i portavoce mi diventerebbero, di colpo, insignificanti. La priorità è andare al voto al più presto, con lo sbarramento alla tedesca e non me ne frega un amato cazzo se i capilista sono bloccati. Per quanto mi riguarda ho visto tanti prescelti dal voto popolare girarsi la giacchetta e passare dove più conveniva loro. Per noi deve contare il programma di governo, non chi ne sarà portavoce.
    • Pier 7 mesi fa
      Ma non si voleva andare al voto al più presto? Solo io sentivo da mesi che il Movimento 5 Stelle voleva andare subito al voto? Misuratevi voi la febbre,,, e non solo quella!
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Andare adesso al voto? Una kagata pazzesca ed un irripetibile regalo al nostro renzusconi che, cos' facendo, riesce a non dover mettere il cappello sul DEF prima del risultato della consultazione: ovvero ci hanno fregato un'altra volta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! All'ebetino fiorentino non pare vero che sia qualcun altro a staccare la spina al governo Gentiloni, ma che sia il MOV, in questo momento storico, mi sa di autolesionismo puro e semplice. Pace e Bene a tutti
    • piercappone 7 mesi fa
      ma vattene va te e i capilista bloccati misurati la febbre
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    se lasciamo la possibilità agli eletti di saltare dall'altra parte dell'emiciclo costituzionale tra banchi per fare opposizione non servirà a nulla qualunque tipo di legge elettorale. Visto lo scenario elettorale si prospetta una maggioranza di coalizione per governare con altre liste, queste o alcuni componenti di queste liste potrebbero abbandonare la maggioranza e mettere in minoranza il governo, o tenerlo al guinzaglio, come ha fatto alfano con un misero 2,5%, tutto ciò può accadere ai partiti come la M5S. A meno che non avvenga il miracolo il M5S prenda il 50,1%, cioè sbancare il casinò istituzionale!
  • maidomo 1 Utente certificato 7 mesi fa
    La fretta che hanno improvvisamente tutti (meno pochissimi) di votare (il M5S lo vuole da sempre, praticamente) mi lascia perplesso. Mi sbaglio o sarebbero le prime fatte nel periodo della legge di stabilità? Secondo me c'è puzza di marcio, qualche trucco ci dev'essere. Praticamente il governo si insedierebbe, tra un tentativo di inciucio e l'altro, ponti, feste, pause natalizie ecc., il prossimo anno. Forse a un paio mesi dalla scadenza dei 5 anni. In ogni caso non si riuscirebbe nemmeno a evitare la pensione/vitalizio. Forse varrebbe la pena di mandarli tutti a .......
  • Franco Mas 7 mesi fa
    E sì, servirebbe un bel premio che permetta a chi vince di governare, altrimenti gli inciuci sono dietro l’angolo. Vedremo...
  • peppino russo 7 mesi fa
    oramai PD= vecchia DC (prodi-bindi-ecc....) ancora imbecilli che continuano a votarli!!!
  • maidomo 1 Utente certificato 7 mesi fa
    Ho la sensazione che la Taverna abbia ragione. Non era nemmeno il caso di sedersi con quelli a discutere. Vedrete che non accetteranno nulla di quanto proposto dal M5S e faranno quanto e come loro conviene. Se si mettono d'accordo tutti noi non serviamo.
  • Pier luigi 7 mesi fa
    questo partito "EMBE..C(azzo)" non mi piace ..(E)vasori.. (M)assoneria (B)anche " e (E)versori (C)ostituzionali sembrano ringalluzziti da questo post....Caro grillo.. noi ci siamo fidiamo di te ora tu fidati di noi ma non fidarti di loro... quindi niente "porcellum germanicum" cosi come il Pd lo ha proposto perchè è una variante del"porcellum italicum" che come tu sai è stato bocciato dalla corte costituzionale.. ed era la nostra base del legalitellum..Ricordi?"
  • aldino c. Utente certificato 7 mesi fa
    Grillo, le tue scelte sulla legge elettorale mi hanno deluso profondamente.
  • GIORGIO S. Utente certificato 7 mesi fa
    Allora i capilista bloccati non ci saranno. O avevo capito male?
  • adriano 7 mesi fa
    Non vorrei sbagliare, ma questa legge ci darà grossi problemi interni. La maggior parte di noi, non vogliono assolutamente liste bloccate, ed in più mi sembra di difficile comprensione. Consiglierei ai vertici, di ascoltare un pò di più gli umori della base, onde evitare troppi casini. I nostri avversari, stanno lavorando per rimettere tutti i soliti dentro, e non far cambiare nulla.
    • Irene 7 mesi fa
      Proprio così anche per me. Ma di più, credo sia un parere ampiamente diffuso benchè rimanga sotterraneo......
  • FABRIZIO P. Utente certificato 7 mesi fa
    giusto e altrettanto giusti i correttivi
  • Franco Ranocchi Utente certificato 7 mesi fa
    Grazie Beppe Grillo per ricordare ai nostri portavoce ed al paese che noi sul Rousseau abbiamo votato per il modello elettorale tedesco e tranne la piccola diversita che lo nostra costituzione stabilisce,deve rimanere tutto cosi,diversamente astensione.Noi vogliamo cambiare il paese,non il Movimento!
    • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
      Si votava un sistema elettorale modello tedesco, questo non significa sfanculare i capisaldi del M5S come quello di un "parlamento pulito" e cioè senza liste bloccate e multicandidature.
    • Pier luigi 7 mesi fa
      questo partito "EMBE..C(azzo)" non mi piace ..(E)vasori.. (M)assoneria (B)anche " e (E)versori (C)ostituzionali sembrano ringalluzziti da questo post....Caro grillo.. noi ci siamo fidiamo di te ora tu fidati di noi ma non fidarti di loro... quindi niente "porcellum germanicum" cosi come il Pd lo ha proposto perchè è una variante del"porcellum italicum" che come tu sai è stato bocciato dalla corte costituzionale.. ed era la nostra base del legalitellum..Ricordi?
    • Gabriele Firenze Utente certificato 7 mesi fa
      Ciao. Lo chiedo anche a te come ho fatto con un altro utente iscritto: quando hai votato questo sistema avevi capito anche che ci sarebbero state liste con capilista bloccati e decisi dalle segreterie dei partiti che passerebbero a scapito di chi, invece, si è fatto il culo facendo campagna elettorale fra la gente, nelle piazze, col popolo? Grazie della risposta.
  • Umberto Artigo 7 mesi fa
    Ragazzi, io ho votato ma non mi sembra si parlasse di capolista bloccati. Non facciamo stupidaggini please. La penso esattamente come la sora Taverna.
  • ciro r. Utente certificato 7 mesi fa
    c'è un sito che si proclama "indipendente" , "Matteo Renzi News", che rilancia sui social delle pseudo-news di propaganda anche comiche tipo che Totti è andato via per colpa della Raggi, cosa da ridere , ma loro fanno sul serio , così come i loro fans . Si scopre che invece è gestito, con soldi pubblici , da un ex montiano, gestore di siti porno che da mesi lavora per Renzi con scarsissimi risultati Alessio De Giorgi, responsabile della comunicazione del bugiardo seriale. Lorenzo Borga, fact checker lo smaschera così : http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/01/matteo-renzi-un-membro-del-suo-staff-dietro-la-pagina-fan-dellex-premier-epic-fail-in-un-commento-su-facebook/3629800/ dopo anni in cui criticano il M5S per il blog , scopriamo che paghiamo NOI gente dello Staff di Renzi, che nega l'evidenza, e che gestisce un Blog di fakenews di propaganda renziana . Qualsiasi cosa circondi il mentitore patologico seriale è una menzogna patologica seriale! Il più grande buffone, pure superiore al suo maestro di Arcore, fatto affacciare sulla scena politica, ne precipita rovinosamente, giorno dopo giorno. E non ha la dignità di capirlo, perché gli manca tutta l'intelligenza per capire quello che è: un tronfio mentitore dell'annuncio, che immediatamente contraddice con esiti demenziali lo stesso suo annuncio. Solo corrotti , mafiosi e dementi possono votare costui ed i sui accoliti . Grillo dice di votare la legge elettorale modello tedesco con la variazione premio di maggioranza al 40% , se ottengono il premio allora vale la pena ingoiare il rospo dei nominati , ma senza premio è una fregatura per il M5S e per gli italiani onesti che non vedono l'ora di mandare a casa il bollito , i suoi complici ed i lacchè dell'informazione al seguito .
  • Maurizio Dati Utente certificato 7 mesi fa
    Ho votato online da iscritto al movimento questa legge elettorale dopo aver letto, studiato ed ascoltato. Sono orgoglioso di aver partecipato alla decisione finale. E' l'unico Movimento che ti fa partecipare, ricordatevelo e soprattutto attenti alle divisioni e alle televisioni che cercano di far emergere altro per colpirci. Uniti si vince.
    • Gabriele Firenze Utente certificato 7 mesi fa
      Ciao. Avevi capito anche che c'erano liste con capilista bloccati e decisi dalle segreterie dei partiti che passerebbero a scapito di chi, invece, si è fatto il culo facendo campagna elettorale fra la gente, nelle piazze, col popolo? Grazie. della risposta.
  • Stefano Tartaglione 7 mesi fa
    Ok, allora lo ripropongo. No, questa volta sono completamente in disaccordo con Grillo. Con questa cagata di legge elettorale che anche i 5stelle, a quanto pare, voteranno, nemmeno i vincitori dei collegi plurinominali saranno sicuri di entrare in Parlamento, perché dovranno accodarsi dietro il capolista del listino proporzionale. Praticamente è un fake clamoroso, un finto plurinominale! In quello vero il vincitore del collegio ha vinto e basta, entra di diritto, proprio perché è stato preferito ai suoi diretti competitori da parte degli elettori. Sistema tedesco? In Germania si stanno sbellicando dalle risate! Ragazzi, non votate questa schifezza così com'è adesso, altrimenti è molto probabile che io finisca di credere in voi e che non vi voti più. E con questo avrei davvero finito di recarmi alle urne per il resto della mia vita, tanto non servirebbe più a niente.
    • Michele L. Utente certificato 7 mesi fa
      a ste ma va a cagare se non si vota sta legge la prossima se la fanno tra loro e ci sarà solo da piangere perchè il parlamento non lo vedi +
  • Luca Losavio Utente certificato 7 mesi fa
    Da vostro elettore e accanito sostenitore sin dal lontano 2009 vi posso dire che del movimento originario non sta rimanendo più niente. Mi sembrate sempre più vicini a quello che avete sempre contestato. Siete contraddittori in ogni cosa...purtroppo siete una delusione e avete perso il mio sostegno..e non solo il mio...ve ne accorgerete presto
    • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
      " i portavoce del MoVimento 5 Stelle in Parlamento voteranno a favore del testo" cara Viviana, sinceramente sembra tutto l'incontrario di un Work in progress.
    • viviana vivarelli Utente certificato 7 mesi fa
      ma va!! Ma quante sciocchezze!! parli del movimento cone se fosse nato già tutto fatto nemmeno hai capito che era work in progress e che si formava via via con l'aiuto di tutti
  • Stefano Tartaglione 7 mesi fa
    Non vedo il mio commento, eppure ho cliccato sul link contenuto nell'email di conferma, affinché fosse pubblicato, e sono stato riportato su questa pagina. Non vorrei cominciare a pensare che anche qui viga la censura contro i dissidenti...
    • Gegenzura5s 7 mesi fa
      credi pure!! Vige, vige !
  • Giuseppe 7 mesi fa
    Per Beppe : Ho votato si al all modello tedesco, che non prevede le liste bloccate, questo abbiamo votato! Accordi a tutti i costi no, gioveverebbe solo a Renzi e Berlusconi e i nominati che sono sempre li gli stessi.
    • Michele L. Utente certificato 7 mesi fa
      ma va a cagare se non si vota sta legge la prossima se la fanno tra loro e ci sarà solo da piangere perchè il parlamento non lo vedi +
  • GIOVANNI I. Utente certificato 7 mesi fa
    Vorrei ricordare a tutti di non farsi influenzare dai media di regime .Sappiamo le tecniche che usano da anni dividi et impera la più famosa .Sarei tanto curioso di sapere chi sia questa pseudo base non contenta di aver votato questa legge elettorale , io personalmente se l' ho votata era xche era la più facile . Da anni le leggi elettorali le hanno sempre complicate sapendo bene che la maggioranza di chi vota non sa nemmeno cosa significhi disgiunto . Il ministero degli interni con tutti i dati che si ritrova oggi sa bene come complicare , imbrogliare e rendere difficile le votazioni che in altri paesi tendono sempre di più a semplificare tenendo conto dell' eta delle persone ....
  • Michele De Palma 7 mesi fa
    Ho letto ora cosa hai scritto sul blog e, purtroppo, ho verificato che quanto detto dal tg1 delle 13,30 a proposito della tua posizione sulla legge elettorale proposta da Renzi/Berlusconi era vero. Ho letto oggi anche il "Fatto Quotidiano" che evidenzia come la legge proposta non abbia niente della legge tedesca, tranne il 5%, e come sia molto più simile all'Italicum nei suoi aspetti più negativi per quanto riguarda la scelta dei candidati e al rispetto della volontà degli elettori. Non sono iscritto al M5S, ma da quando esiste gli ho dato sempre fiducia col voto (per inciso, ti informo che ho 76 anni). Si sono levate voci critiche nel Movimento che chiedono modifiche alla proposta, ma tu le minacci di espulsione, stando a quanto scrivi, dando valore alle critiche di chi dice che nel M5S non c'è democrazia. Forse gli iscritti hanno votato, ma a giudicare da alcuni commenti, anche chi ha votato a favore pensava che la proposta fosse diversa. Non sarebbe la prima volta che in prossimità del voto vi siano dichiarazioni o comportamenti che allontanino un gran numero di elettori: questa volta, se le cose restano queste, mi aggiungerò ad essi con le persone vicine. Credo che non te ne freghi niente ma, se può servire a qualcosa, ho voluto scrivere ciò che penso.
    • Michele L. Utente certificato 7 mesi fa
      ma va a cagare se non si vota sta legge la prossima se la fanno tra loro e ci sarà solo da piangere perchè il parlamento non lo vedi + Ma poi tutti utenti non certificati ?
  • Massia Ellecibò Utente certificato 7 mesi fa
    ...ok, eliminiamo ogni problema alla radice, qualunque sia la legge elettorale. Prima di votare, pubblicare: - Nomi e cognomi di tutti quelli che entreranno nel governo 5S - singoli e relativi ruoli all'interno del governo a 5s Soltanto così ci sarà totale trasparenza e soprattutto nessuna sorpresa.
    • ilgov5s 7 mesi fa
      nomi : Pippo, Pluto, Paperino! ..frutta e verdura!
  • andrea g. 7 mesi fa
    E' perfettamente INUTILE che cancelliate i commenti scomodi; che NON sono quelli contenenti insulti (quelli li lasciate, per dare un minimo di argomento ad alcuni vostri TALEBANI incapaci di rispondere nel merito delle critiche). Ma sono quelli che articolano critiche incontrovertibili. Chi lo fa si comporta come le serve infingarde che nascondono la polvere sotto il tappeto: prima o poi lo sporco verrà fuori tutto insieme, e a valanga; e allora avrete poco da tentare di pararvi il ****. Restano gli argomenti su cui siete INDIFENDIBILI: fra gli ultimi la vostra politica sui migranti, quando va bene opportunista, quando va male in plateale conflitto con il sentire della vostra base, che avete ACCURATAMENTE evitato di consultare prima del voto sull'accoglimento indiscriminato di tutti i minorenni. L'ultima che ha fatto uno di loro è stato assalti sessuali seriali a donne che rientravano a casa di notte a Torino. Un vero affare. Le vostre votazioni sono DI COMODO: sui sistemi elettorali invece di una ampia discussione di tutti quelli possibili, con l'aiuto di qualche illustre costituzionalista (ad esempio come il prof. Pace) e un voto finale sulla preferenza dei vostri iscritti, avete utilizzato il solito aut-aut del comico dittatore: Sistema tedesco: SI' O NO ? VOTARE !!!? Insomma: O mangiare 'sta minestra o saltare la finestra. Del MoVimento delle origini non sta rimanendo più NIENTE.
    • glago 7 mesi fa
      io non avrei potuto dirlo meglio
  • Patti Chiari 7 mesi fa
    @ Garante Beppe Grillo Concordo sull’ affermazione “Quello che conta è far rispettare il nostro metodo”, ammesso che si parli del metodo e-democracy anti delega uno vale uno. Il quale, per essere rispettato, richiederebbe però l’attivazione di una Trasparente Piattaforma a codice sorgente aperto, idonea a Garantire che veramente “Ognuno conta uno”. Non concordo invece sul fatto che il modello tedesco sia stato votato dalla stragrande maggioranza degli iscritti perché, secondo i dati forniti, è stato votato da 27.473 iscritti su un totale di oltre 150.000. Mi risulta infine corretto affermare che in Italia la Costituzione fissa il numero dei parlamentari, così come stabilisce anche che il Parlamento si compone di due Camere, non è però vero che il numero dei parlamentari, come quello delle Camere, non può essere modificato.
  • Gabriele Firenze Utente certificato 7 mesi fa
    Per favore, non facciamo fregare! Questa legge di tedesco ha solo lo sbarramento al 5%! Le liste bloccate NO, basta NON le vogliamo, le abbiamo subìte per troppo tempo!
  • Luigi C 7 mesi fa
    E' INUTILE CHE CI GIRIAMO INTORNO O ACCETTIAMO IL RISCHIO INCIUCIO (SISTEMA TEDESCO) O IL RISCHIO FIDATEVI DI ME (DOPPIO TURNO). CON TUTTE LE PRECAUZIONI DEL CASO IO PREFERISCO IL SECONDO, ALMENO SAPREMO CHI E' IL RESPONSABILE SE LE COSE VANNO MALE E POTREMO FARE IN MODO CHE NON APPAIA PIU NEL PANORAMA POLITICO ITALIANO.
    • Stefano Tartaglione 7 mesi fa
      No, questa volta sono completamente in disaccordo con Grillo. Con questa cagata di legge elettorale che anche i 5stelle, a quanto pare, voteranno, nemmeno i vincitori dei collegi plurinominali saranno sicuri di entrare in Parlamento, perché dovranno accodarsi dietro il capolista del listino proporzionale. Praticamente è un fake clamoroso, un finto plurinominale! In quello vero il vincitore del collegio ha vinto e basta, entra di diritto, proprio perché è stato preferito ai suoi diretti competitori da parte degli elettori. Sistema tedesco? In Germania si stanno sbellicando dalle risate! Ragazzi, non votate questa schifezza così com'è adesso, altrimenti è molto probabile che io finisca di credere in voi e che non vi voti più. E con questo avrei davvero finito di recarmi alle urne per il resto della mia vita, tanto non servirebbe più a niente.
  • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
    I portavoce del MoVimento 5 Stelle devono rispettare questo mandato perché il testo depositato in commissione mercoledì sera corrisponde al sistema votato dai nostri iscritti: proporzionale con 5% di sbarramento e divisione tra seggi proporzionali e collegi uninominali con predominanza dei primi per assegnare i seggi. Vorrei far notare che il testo depositato è quello del relatore PD Emanuele Fiano.
    • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
      Secondo me il punto non è come i singoli partiti concorrono alla scelta dei candidati ma piuttosto che con i voti 5S si permette una legge elettorale che va contro quanto stabilito sin dal 2007 con il primo vaffaday e con le 350.000 firme raccolte per un "parlamento pulito". Capisco la necessità di mediazione ma essere coerenti su principi, che io reputo ancora oggi inalienabile, è per me un valore.
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Se il collegio è uninominale, allora le liste che concorrono per quel collegio possono indicare uno ed un solo candidato. Sul come si scelga il candidato all'interno delle singole liste credo sia affare che riguardi gli elettori/iscritti al partito/movimento politico cui la lista è riferita. Quindi, sull'argomento, noi 5S ci limitiamo a seguire quanto già in essere per le parlamentarie, che mi sembra la cosa più seria ed anche la più semplice. Se i partiti vogliono altro da questo, allora la proposta di legge in questione (di cui non conosco il testo) non è una legge votabile dai nostri portavoce.
    • Alfio Barca Utente certificato 7 mesi fa
      che piaccia o no
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      ...Fiano...grrrrrrrrr.......
  • andrea de simone 7 mesi fa
    NO, NO e poi NO. M5S non può e non deve votare una legge con capilista bloccati e multicandidature per salvare il culo di qualche presunto big
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 7 mesi fa
    L'emendamento presentato dal PD ha già cambiato le carte in tavola. Continuiamo pure le trattative per cercare di evitare stravolgimenti ed inserire le nostre proposte. Siccome però' "il diavolo si nasconde nei dettagli" sarebbe opportuna una seconda consultazione degli iscritti sul testo definitivo.
  • Lino V. Utente certificato 7 mesi fa
    Porcellum, Italicum, Rosatellum (mai nato) e ora Tedeschellum. Professor Andrea Pertici, da costituzionalista ci spiega cosa ha in comune questa proposta di legge col sistema tedesco? Nulla... !!! , tranne la soglia di sbarramento del 5%, se rimane. Mentre in Germania Chi vince nel collegio uninominale viene eletto in Parlamento, nel caso italiano i candidati dell’uninominale non fanno altro che mettersi in fila per essere tra gli eletti del loro partito. E non sono neppure tra i primi!!. La priorità spetta al capolista del listino bloccato poi, eventualmente, il candidato arrivato primo nel collegio uninominale, seguono gli altri della lista bloccata, infine, se il partito ha ancora diritto a ulteriori seggi, passano i candidati dei collegi uninominali che non sono arrivati primi.
  • Gino colombini 7 mesi fa
    E i capitalista bloccati?possibile che non capiate che come la battaglia per il referendum Questa è una battaglia per la democrazia .e farete passare questa porcheria il mio voto non lo avrete!
  • Roberto Maccione Utente certificato 7 mesi fa
    Le alchimie elettorali le lasciamo agli speculatori, a Noi interessa che il cittadino possa scegliere sempre.
  • NICOLA DI VAIO Utente certificato 7 mesi fa
    Dalle parole di Beppe Grillo nel post, deduco che giustamente nessuno rimetta in discussione il sistema elettorale di tipo tedesco che si vuole dare alla legge in discussione. Essendo stato votato il metodo alla tedesca dagli iscritti, va rispettata la volontà. Mi permetto di dare un contributo, per ricordare alcuni punti, poi ognuno si può fare un idea. La sentenza della Corte Costituzionale sulla legge presentata da Renzi e soci, ha sancito questi principi: 1) Il premio di maggioranza raggiunto il 40% è considerato Costituzionale; 2) Il Ballottaggio è stato ritenuto Incostituzionale, poichè la soglia minima di accesso era troppo bassa. Cioè non è escluso che avrebbero potuto accedervi anche partiti con il raggiungimento del 3% ad esempio; 3) La scelta di presentazione in più collegi, da parte dei primi in lista, è stata considerata Incostituzionale. Sulla base di quanto stabilito, nulla è stato detto da parte della Corte Costituzionale, sulla questione dei Nominati, cioè sul fatto che votando la sola lista, facesse eleggere i primi nominativi stabiliti. Chiaramente il sistema dei nominati è ben altra cosa rispetto ai Capolista bloccati, dato che quest'ultimi nella parte proporzionale devono essere votati. Cioè l'elettore deve scrivere il nome o mettere la X su uno dei nomi indicati nella lista già stampati. La confusione che si sta creando in queste ore è legata al fatto che non si è capito se pd e fi vogliono inserire il meccanismo di nominati nella parte proporzionale, cioè votando solo il simbolo scatta il primo in classifica, ecc. Oppure sono concordi a creare una lista anche breve di nominativi, sulla quale l'elettore sceglie mettendo una X se prestampati o scrive il nome, sempre per quanto riguarda la parte proporzionale. Per cui il sistema di capilista bloccato o di una lista di pochi nomi, è legittima e immagino Costituzionale, dato che la scelta deve essere vincolata a meccanismi di votazione interna, nel nostro caso le parlamentarie.
    • Pier luigi 7 mesi fa
      Caro lino.. ti sei gia dimenticato che la sentenza della corte costituzionale è la base del "legatellum proposto dal M5s" quindi la corte costituzionale è come dissero i toninelli vari..che è l'unica base su cui discutere.. per il M5S e il sistema tedescio votato da noi iscritti aveva i crismi del "vangelo" se tu hai cambiato idea sono affati tuoi ma .. dammi retta fatti vai da uno buono
    • Lino V. Utente certificato 7 mesi fa
      .......... Balle !!!!!! La Corte Costituzionale NON è il Vangelo (per dire ) La Corte Costituzionale ha ritenuto incostituzionale il Ballottaggio perchè la maggioranza della Corte è in mano all'Establishment ( non ci vuole molto per capirLo , basta informarsi Chi sono e da Chi "dipendono" i membri della C.C.) al quale non conviene andare al ballottaggio ( rischierebbe di perdere ). In Francia ad esempio : IL Ballottaggio per il Presidente del Consiglio funziona benissimo ( ovviamente , trattandosi del Governo , la regola , si potrebbe applicare anche in Italia con delle opportune modifiche )
  • Eposmail. ,, Utente certificato 7 mesi fa
    ..mi auguro solo che Beppe (vista la sua eta')non sia ancora passato a miglior vita .. nel momento che i 5 stelle...governeranno.
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      ..tocchiamo i gioielli...(ognuno i propri, eh,...)
  • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
    Per chiarezza io come attivista M5S sono favorevole ad un sistema VERO alla tedesca con soglia di sbarramento del 5%, collegi uninominali, liste proporzionali e voto disgiunto. Sono contrario ai listini bloccati e alle multicandidature.
  • Luca M. Utente certificato 7 mesi fa
    esatto!!
  • marco 7 mesi fa
    I più vecchi si ricorderanno la serie televisiva "attenti a quei due" con Tony Curtis e Roger Moore, nel remake si ripropongono nel ruolo Renzi e Berlusconi. Occhio agli abbracci mortali: piuttosto meglio aspettare la fine della legislatura che essere le vittime di un imbroglio. Hanno sempre fatto le leggi elettorali che gli facevano comodo. Tutta quest'ansia è solo il frutto che non sono sicuri del risultato elettorale nonostante il corifeo di giornalisti della carta stampata e della tv, degli anchor men, dei sondaggisti e di tutti gli azzeccagarbugli e contaballisti di cui dispongono.
  • Vasco S. Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Grillo questa volta hai preso una cantonata(modo di dire toscano per indicare uno che è andato a sbattere contro un muro). Non è affatto vero che il testo depositato in commissione è conforme a quello che abbiamo votato. Anzi credo proprio che sia un altro porcellum vero e proprio. Tu che sei il garante di tutti non puoi decidere da solo su una questione così importante. Se una grande parte dei nostri rappresentanti giudica questo testo invotabile devi mettere il tutto di nuovo ai VOTI degli iscritti. Credo che questo sia un primo passaggio cruciale per capire la reale possibilità di sopravvivenza dei 5 STELLE.
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      perchè votare di nuovo? Noi ci siamo già espressi e ci attendiamo (per giustizia (e rispetto del nonregolamento) che i nostri porta voce si adeguino alla nostra decisione nelle votazioni in aula. Se gli emendamenti proposti dai parlamentari 5S vanno nella direzione del deliberato dagli iscritti va bene, altrimenti è chiaro che dovranno conformarsi al mandato degli elettori iscritti.
  • Lino V. Utente certificato 7 mesi fa
    Evidentemente , O ci sono molti infiltrati del PD che votano , oppure ci sono molti che , non sapendo bene come funziona questa legge , hanno votato in buona fede fidandosi del consiglio tacito di Beppe Grillo e dei mass-media di regime che spingono tutti a favore della legge elettorale alla Tedesca perchè assicura l'ammucchiata pro-Establishment che emarginerà (tanto per cambiare)l'opposizione . Al limite , i N/S. capi bastone ( B.Grillo & c. ) potevano comportarsi come con Marika Cassimatis di Genova ; dovevano dichiarare nullo il Sondaggio ( per dire ) . Secondo me , almeno nel breve/medio periodo : Beppe Grillo non ha nessuna intenzione di prendere il mano la patata bollente del Governo che sarà costretto dalla Commissione Europea/Troika (dopo le Elezioni ) a "Riforme" lacrime & Sangue tipo Grecia . ... Perchè?? Semplice , a Beppe Grillo piace "vincere facile" , perchè Lui aspetta prima di tutto di andare in ... Grecia (con i partiti EUROpeisti al governo CI ANDREMO SICURAMENTE ...a nuoto ) , così , dopo , avrà ancora più consensi ( di sicuro più del 40% ). Il problema è che : NOI SAREMO GIA' MORTI !!!
    • glago 7 mesi fa
      non è detto che saremmo morti nel frattempo... però, tatticamente è perfetto... se noi non abbiamo ancora il 50%...ok lo avremmo intanto lasciamo agli altri levare le castagne dal fuoco. piuttosto cerchiamo gente con esperienza. e speriamo che si rinsavisca dicendo chiaramente che l' Italia non può permettersi di mantenere cani e porci di tutto il mondo,perché così facendo si perdono tutti i consensi della destra e un bel po' della sinistra e il 50% non lo si raggiungera mai.
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      "dovesse mordere", pardon.
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      Credo che la grande fiducia in Beppe e/o la scarsa voglia od il poco tempo per informarsi su cosa sia effettivamente il "modello tedesco" (vedi es. Pezzopane), abbia in parte condizionato il voto; anch'io, che non ho votato perchè non iscritto, poco avvezzo a sfrucugliare tra i come, i perchè e soprattutto, le trappole di un sistema elettorale, sapevo poche essenziali cose sul "Tedescum" (che temo si rivelerà un "Rignanum"): solo una cosa, però , ho chiarissima: che si sta a parlare con un cazzaro seriale, con uno che se lo dovesse una vipera, dovrebbero ricoverare la vipera, un trasformista che se lo vedesse Brachetti, questi, si darebbe all'allevamento delle lumache, un bugiardo tale che Collodi avrebbe viaggiato nel futuro, per poterne trarre ispirazione........
  • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
    Alla consultazione on line sul sistema elettorale ho votato SI perché convinto che si trattasse di un sistema proporzionale alla tedesca. Col passare dei giorni ho letto molte critiche su questa legge che in comune col sistema tedesco ha solamente, per ora, la soglia di sbarramento del 5%. In passato come M5S abbiamo sempre denunciato questi parlamenti di nominati, battendoci per avere un parlamento di eletti.Mentre in Germania chi vince nel collegio uninominale viene immediatamente eletto in Parlamento, in italia NO, chi vince nel proprio collegio non fa altro che mettersi in fila e non sono neanche le prime scelte, perché la priorità spetta al capolista del listino bloccato che non ha dovuto neanche fare un giorno di campagna elettorale e che, grazie alle multicandidature, può scegliere in quale collegio farsi eleggere. Questa legge che ci azzecca col modello proporzionale tedesco su cui siamo stati chiamati a votare: NULLA!!! Non è neanche sufficiente apportare la scusante delle parlamentarie per gli eletti 5S, poiché grazie ai nostri voti fondamentali per questa legge, contribuiremo ad avere un'altro parlamento di nominati. NO GRAZIE. P.S.: leggo tra le varie ipotesi alleanze del M5S con PD o Lega, spero vivamente che si tratti di boutades giornalaie.
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      E ti lamenti delle fandonie dei "giornalari", ma non pensi che quei poveretti per guadagnarsi la stozza qualcosa dovranno pur scrivere
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      Ormai, ce manca solo che scriveno che semo i primi finanziatori de l'Isis.....
  • Pier luigi 7 mesi fa
    La proposta PD non va ..coi capolista bloccati e le multicandidature.. questo ci costringe a votare non solo chi non è gradito ma anche chi è imposto dai capibastone inoltre sarebbe opportuno il voto disgiunto perche se io voto il m5s ,cosi come è sempre avvenuto, non voglio poi trovarmi a votare uno dei tanti imposti dai meetup accolti perche portano pacchetti di voti .. Sta gia succedendo anche a Carbonia città da un anno amministrata dai 5 stelle dove qualche d'uno in odore di seggio parlamentare tenta di portare dentro personaggi di altri schieramenti politici che garantiscono pacchetti di voti .La vecchia e schifosa politica del do ut des stile PD renziano alfaniano e berlusconiano.. Vogliamo le votazione on line per i candidati .. i meetup stiano fuori perchè sono oramai covo di affamati di potere che tra l'altro per interessi personali non rispettano neppure i programmi del movimento in sede locale
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      Preoccupante, ma si sa, il sistema "dal basso" non garantisce che emergano solo i migliori: talvolta, anche gli stronzi, notoriamente galleggianti, riescono ad emergere: l'importante è capirlo prima che diventino degli "Orellini"......
  • lilly 7 mesi fa
    non ascoltare Grillo il sistema tedesco è un'autentica porcata.Meglio il doppio turno alla francese con collegi uninominali
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Si potrebbe andare tutti quanti a far la legge elettorale. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Per vedere come fanno gli Alfaniani feroci e gridare evviva, evviva è caduto il Gentilone, e vedere di nascosto l’effetto che fa. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Ma perché? Perché no! Si potrebbe andare tutti quanti ora che è primavera. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Con Gargamella sottobraccio e far parlare D’Alema e scoprire che va sempre a finire che piove e vedere di nascosto l’effetto che fa. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Ma perché? Perché no! Si potrebbe poi sperare tutti in un mondo migliore. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Dove ognuno, e’ già pronto a darti una mano un bel mondo senza odio, e mai senza amore e vedere di nascosto l’effetto che fa. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Ma perché? Perché no! Si potrebbe andare tutti quanti al tuo funerale. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Per vedere se il piddino poi piange davvero e capire che il mondo ora può respirare e vedere di nascosto l’effetto che fa. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Ma perché? Perché no!
  • Paolo Garilli 7 mesi fa
    Grazie alle parlamentarie online confermeremo i nostri collaudati Portavoce, e bloccheremo i candidati tipo kassimatis.
  • Max Stirner Utente certificato 7 mesi fa
    LASCIATE CHE L'ITALIA ESPLODA NELLE LORO MANI E LA "MANOVRINA" SOTTO IL LORO CULO! Si deve lottare per avere una legge elettorale onesta, ma si deve fare "melina" per andare al voto a legislazione finita. Vogliono votare subito, perché se vinceranno avranno il tempo di completare la razzia di ciò che resta dell'Italia e avvelenare i pozzi per chi subentrerà dopo di loro. Se perderanno, tutto il disastro da loro compiuto in questi anni esploderà nelle mani del M5S e, di fronte agli italiani, i partiti perdenti si comporteranno come a Roma. A VOLTE, SI VINCE PERDENDO! SVEGLIATEVI!
    • Terry E. () Utente certificato 7 mesi fa
      Max, se il movimento non dovesse farcela ...per l'Italia ci sará un punto di non rotorno,di questo io personalmente ho paura non tanto per me ma per i nostri figli.
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      Plausibile eventualità, senza dubbio; si sono mangiati il Paese, l'hanno sabotato destrutturandolo e disarticolandolo perchè a pagare il conto, siano poi i prossimi inquilini del Parlamento e perchè si possano ripresentare immacolati come gigli...(seeeee, gigli d'una mignotta....)
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Concordo al 1000 x 100, come ho già postato. Lasciamo che 'sti maledetti affoghino nei loro stessi escrementi affinchè tutti vedano, tanto peggio di così non può andare.
  • Canzio R. Utente certificato 7 mesi fa
    Stare in una stanza, con questa gente ,respirare "per alcuni minuti" la stessa aria ,può nuocere gravemente alle funzioni neurologiche, di chi non ha lo stesso DNA.Prima, di fare un'accordo, con questi recordman ,nella corruzione, occorre munirsi di codici,registratori e non è detto che basti.Comunque questa legge elettorale,chiamiamola, con il giusto nome,"cacatellum" dato che di tedesco, ha solo lo sbarramento del 5%,il resto è la solita nominata, degli "intoccabili", da parte dei partiti,per accontentare ,certe lobby e mafie varie.
  • Giovanni lipari Utente certificato 7 mesi fa
    Cari M5S, non facciamoci alla fine bidonare,ho votato il sistema elettorale tedesco,non voglio il sistema elettorale in salsa italiana PD,stiamo attenti!E vero se andiamo al voto con quella legge e se dovessimo prendere il 41% di voti siamo al governo, pero e un rischio,altrimenti ci ritroveremo il Renzusconi,e sarà la fine!stiamo bene a tenti e non facciamoci fregare ok.
  • Barone Nero Utente certificato 7 mesi fa
    cerco di dire in due parole. la nostra costi e' strutturata perche il parlamento controlli il governo, faccia le leggi ed il governo esegue. da circa 20 anni questo e' saltato ed e' il governo che controlla il parlamento. problemi 1 legge elettorale 2 regolamenti parlamentari 3 immoralita' diffusa
    • GIUSTO BONANNO () Utente certificato 7 mesi fa
      hai perfettamente ragione , da anni il governo detta le regole ed il parlamento serve solo a ratificare decreti legge e manovre imposte da brussell ; BISOGNA INVERTIRE LE REGOLE I GOVERNI SI FANNO IN PARLAMENTO CON SISTEMA PROPORZIONALE PURO ART. 56-57 COST. TUTTO IL RESTO è INCOSTITUZIONALE , COMPRESO PREMI E LISTE BLOCCATE, NON CADETE NELLA TRAPPOLA DEL PD-FI, rischio di perdere il 15% di voti;
  • salvatore . Utente certificato 7 mesi fa
    Tutti i candidati debbono essere votati, NO a liste bloccate.Un candidato deputato vale 100 mila voti non dimentichiamolo. La prima cosa da fare è abolire l'art. 67 della costituzione e mettere il vincolo di mandato, altrimenti ogni legge che si possa fare sarà sempre una barzelletta ed una fregatura per l'elettore. Intanto a palermo non voto Forello perchè non ha nemmeno un dito mignolo delle idee del movimento.
    • andrea a44 Utente certificato 7 mesi fa mostra
      perche' non dici quello che per te e negativo riguardo il candidato, altrimenti puo' sembrare solo una tua presa di posizione.
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Hai perfettamente ragione, è giusto che il Mov cominci a guardare anche in basso verso gli elettori e non solo in alto.
  • undefined 7 mesi fa
    Non voglio parlamentari imposti dai partiti,non accettiamo una legge elettorale con quelle caratteristiche. Renzi ci vuole fregare non glielo permetteremo
  • Mario Talluto 7 mesi fa
    Sono d'accordo con Beppe Grillo, altrimenti è completamente inutile consultare gli iscritti. Andiamo avanti così e speriamo veramente di cambiare le cose. Ho ricominciato a votare per voi dopo circa 10 anni di astensione, non fatemi cambiare idea. Saluti, Mario Talluto.
  • Salvatore Milione 7 mesi fa
    Non credo di aver votato un testo tipo l'emendamento Fiano. con questo metodo chi vince il collegio uninominale va in coda al capolista e quindi può non essere eletto
  • Er Caciara ..... Utente certificato 7 mesi fa
    @ er fruttarolo e/o harry haller voi che avete studiato....... come se dice in tedesco: "er gatto sul carbone" ?
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      die Katze auf Kohle (che somija tanto ar "cazzinculo" nostrano...)
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    Credo che con la prima votazione (legge tedesca) si sia chiarita poco la posizione del Movimento sui listini bloccati . Con questo post penso che Beppe,non avendo approfondito, in prima istanza,la parte dei listini,perchè ancora da elaborare da parte del PD, abbia con questo post, dato la possibilità agli iscritti, di pronunciarsi sulla legge finale che sarà discussa in Parlamento. Nel frattempo sarà bene raccogliere sul blog i pareri di tutti gli iscritti,se vogliono i listini bloccati dai partiti o meno. Ritengo opportuno, per lo spirito che ci accomuna,che gli iscritti si pronunceranno sulla massima libertà di decidere da parte dei cittadini i nomi e non certo da parte dei Partiti. Spero tanto di poterci sfilare da una legge "porcata".
    • Stefano M. Utente certificato 7 mesi fa
      Credo che come M5S il problema non si pone in quanto il tema delle preferenze è uno dei capisaldi del movimento, è una battaglia iniziata nel 2007 con il primo Vday e con la raccolta di 350.000 firme per l'iniziativa di legge popolare "Parlamento Pulito.
  • luigi 7 mesi fa
    un "correttivo" alla proposta di legge ???? Un premio di maggioranza (20%) alla singola lista che raggiunge il 35%, che essa faccia parte di una coalizione o che si presenti da sola. Questo secondo me sarebbe il giusto "correttivo".
  • Lucas Fusaro Utente certificato 7 mesi fa
    Mi avrebbe fatto molto più piacere sapere i punti principali del testo. Si è solo capito che c'è una soglia di sbarramento al 5%.
  • Achille N. Utente certificato 7 mesi fa
    Questo comunicato fa schifo, puzza di diktat e di imposizione. Gli iscritti certificati non hanno deciso un bel niente, hanno solo detto si o no ad una scelta fatta dai vertici. E poi: dove sono gli altri 100.000 iscritti che non votano mai? Perché a votare sono sempre e soltanto i soliti 25/30.000 iscritti? Non mi piace, non mi piace per niente. E ovviamente non pubblicherete questo mia commento, come avete già fatto per altri in precedenza. Pessimo comportamento!
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Io ho votato NO ma ho comunque votato, e tu? Hai provato a chiedere ai tuoi amici PiDdini se anche da loro sottopongono al vaglio degli iscritti le decisioni da prendere? A meno che tu non riesca a dimostrare che l'esito delle votazioni on-line è truccato, faresti bene a riflettere prima di scrivere
    • Max Stirner Utente certificato 7 mesi fa
      Ma datti una calmata! Se la gente non vuole partecipare, cosa si dovrebbe fare? Poi anche l'idea che ti s'impedisca di dire la tua opinione...; una camomilla forse potrebbe bastare. Ciao
    • Antonioli maria 7 mesi fa
      Tu vali uno, esattamente come me. Adeguati o vota altro.
  • GUIDO BOSATELLI 7 mesi fa
    Ho votato si per il per il modello tedesco, ma da quanto si apprende l'unica affinità è la soglia del 5% e poi tutto il resto è un misto di italicum con porcellum. Scusate ma questo dietrofront non ce lo meritiamo. Dovessi votare ora sarebbe NO!!! Spero che a legge approvata si faccia la votazione in rete e vi assicuro che, a queste condizioni, il risultato sarà molto diverso.
  • Carlo Grancini 7 mesi fa
    Cari M5S E' il mio primo commento sul sito. Ho seriamente preso in considerazione la possibilità di votare M5S alle prossime elezioni. Ora siamo arrivati a un momento di verità. Se tenete alla democrazia come dite non sostenete una legge che sottrae agli elettori la possibilità di scegliere chi li rappresenta in parlamento. Non fatevi prendere dalla fretta, dalla fregola di votare, non bruciate la casa per accendervi una sigaretta. Non comportatevi come tutti gli altri che inseguono solo il consenso immediato incuranti dei danni anche gravi arrecati al paese e alle istituzioni. Per quanto mi riguarda se non vi opponete fermamente a una legge elettorale che non restituisce ai cittadini la possibilità di scegliere gli eletti non avrete mai il mio voto alle elezioni.
  • Franco Starace 7 mesi fa
    Gli iscritti hanno votato per il modello tedesco. Questo presentato da Fiano non ha niente a che vedere con quel modello se non il nome e lo sbarramento al 5%. Il modello tedesco prevede il voto disgiunto e l'elezione diretta dei vincitori nei collegi uninominali, poi vengono assegnati i seggi con le liste proporzionali fino al raggiungimento del numero di seggi spettanti al partito. Con la legge proposta la priorità è data ai capolista bloccati, e i vincitori dei collegi non hanno la certezza di essere eletti. Potrebbe essere questo il vulnus costituzionale che potrebbe essere impugnato davanti alla Corte in quanto un candidato prescelto dal voto della maggioranza degli elettori si vedrebbe rifiutare il seggio a vantaggio di chi non ha partecipato direttamente alla competizione elettorale. La cosa peggiore però è il voto congiunto dove l'elettore non può scegliere il candidato nel collegio uninominale indipendente dal partito e senza l'obbligo di indicare il voto per il partito. Così le preferenze degli elettori passano in secondo ordine a vantaggio delle consorterie dei partiti. È un regalo alla partitocrazia.
  • Antonio Roberto Lopmbardi 7 mesi fa
    OK alla legge elettorale alla tedesca ma evitiamo le liste bloccate e la possibilità di candidarsi in diversi collegi
  • Paolo C. Utente certificato 7 mesi fa
    Abbiamo votato per il sistema tedesco puro, cioè quello con due voti, uno per il listino proporzionale ed uno per l'uninominale, con possibilità di voto disgiunto. L'emendamento depositato dal PD Fiano invece prevede un solo voto e per giunta con prevalenza per quello sul listino proporzionale. Perciò questo post racconta balle e lo sapete benissimo .
    • Pier luigi 7 mesi fa
      verissimo anch'io ho postato un commento simile
    • mimmo f. Utente certificato 7 mesi fa
      hai ragione , è così
  • inclemente mastengo Utente certificato 7 mesi fa
    Mah, io non so cosa dire, essendo da sempre per l'uninominale secca ad un turno che spero un giorno (quando io non ci sarò più, probabilmente) venga adottata. Questa scelta non mi convince ma fate vobis, visto che mi rendo conto anche della necessità di non lasciar fare tutto a Renzusconi e Salvini. Comunque sarebbe decisiva, ancor più della scelta del sistema elettorale, la modifica dei regolamenti parlamentari per impedire che si formino partiti nati da scissioni. Penso che questa misura andrebbe presa contestualmente al voto per la legge elettorale, approfittando della circostanza che le stesse forze potrebbero approvarla. Fateci sapere.
  • vittorio h. Utente certificato 7 mesi fa
    rispetto la decisione di una così netta maggiorana ma avendo votato contro vorrei dire la ragione, è che questa legge avviene come accordo Renzi-Berlusconi proprio per metterci in minoranza e allora non ne vedo la convenienza a meno che si riesca a ottenere un premio per il primo partito che auspicando esserlo noi potrebbe rovesciare la siruazione
  • viviana vivarelli Utente certificato 7 mesi fa
    Per il modo con cui ha trattato Letta, con cui ha trattato Alfano, con cui ha trattato Campo dell'Orto, con cui ha preso e buttato la gente di cui prima si serviva e che a un certo punto decideva che non gli servivano più, ognuno sappia e ricordi quanto Rendi è inaffidabile, non conosce amici, non rispetta patti, può portare alle stelle o buttare nelle stalle chiunque come stracci e sia dunque l'ultima persona con cui si può stare, con cui si possono spartire traffici, fare affari, sancire patti, perché la sua parola vale meno di niente e non esiste con lui alcuna sicurezza o affidabilità peggio di quanto ci si potrebbe fidare di bambino capriccioso e bizzoso.
  • Nanni Manca Utente certificato 7 mesi fa
    Ciao. Come ormai dovremmo sapere, quando il PD dice bianco poi scrive nero, se dice modello tedesco scrive una legge che è la cagata che già avevano proposto e che il 4 dicembre abbiamo bocciato. Non si possono fare accordi con dei bugiardi patentati che, se possono fregarti, lo fanno. Buona giornata a tutti.
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      Esatto; uscire dall' "impasse" il prima possibile, credo sia stato il motivo che ha portato il M5S ad imboccare la strada del modello tedesco (sempre sapendo che il nano di Rignano, noto spergiuro e falso come una banconota da 8 Euro, cercherà di (perdonate la franchezza), di metterla nel culo a tutti come da consolidato costume....)
  • Massimo Bacchi 7 mesi fa
    Scusa Beppe, ma quest'altra legge elettorale che avevamo votato gli iscritti? https://m.youtube.com/watch?v=DVN91MRUEe4 Il sono il primo a volere il MoVimento al governo del nostro sempre più povero Paese e penso, come te, che questa classe politica va spazzata via perché sono tutti marci dentro. Anche noi abbiamo i nostri piccoli e grandi difetti ma c'è una cosa sulla quale ci distinguiamo da tutti gli altri: la coerenza...
  • Carmelo D. St. Utente certificato 7 mesi fa
    No a capilista bloccati, please!!!
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      ...a meno che nun se pijino er colpo de 'a strega...(l'unico modo pe' sta' bloccati co' raggione...)
  • viviana vivarelli Utente certificato 7 mesi fa
    Un pò di chiarezza sui campi rom a Roma Sappiate che, la UE stanzia fondi per i rom e migranti. A Roma verranno tolti i campi e verranno sistemati. Non cominciate a dare colpe alla Raggi! Prima, i fondi finivano nelle tasche di chi sappiamo gia', la Giunta Raggi li deve spendere per sistemare loro, non se li intasca come facevano tutti e cmq, non si possono usare quei fondi per gli italiani disagiati, quindi, o non li usi e li perdi e i campi rom rimangono così come sono, o te li intaschi (quindi rubare), o li usi per loro. Punto. Inoltre il comune risparmia i soldi per la manutenzione dei campi ROM che potranno essere usati per i cittadini, non è difficile da capire #mipare Letizia Lopez
    • viviana vivarelli Utente certificato 7 mesi fa
      Ennio Chiaretto Questo è un intervento del comune di Roma che vale per la popolazione italiana residente cento volte di più dei soldi messi a disposizione della UE. Basti pensare alla qualità della vita nei quartieri dove adesso c'è il degrado, il valore dell'immobile che va ad aumentare in quanto non è più a pochi metri dal campo rom, la diminuzione di furti e rapine, l'accertamento reale delle condizioni patrimoniali dei rom nei campi (il protocollo prevede che la finanza possa fare i controlli). Logicamente la lega e compagnia che ricordiamo sono stati loro a inventare i centri di accoglienza non hanno alcun interesse che il problema venga risolto.
  • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
    Quanno a l'On. Pezzopane, j'hanno proposto er modello tedesco, nun c'ha pensato n'attimo.... http://th.pinkblog.it/fdwGNsclypk4cks5IGoec4Jbs6s=/fit-in/655x437/http://media.pinkblog.it/m/mod/modelli-in-passerella-dolce-02/dolce2.jpg
    • harry haller Utente certificato 7 mesi fa
      .... e pure 'a Picierno, pare....
  • Carlo Marchiori 7 mesi fa
    Adesso va bene perché a quel fatidico 40% pensiamo di arrivarci noi. Mah.
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
    Le notizie che fanno bene e fanno crescere il Movimento! Michelangelo Serra, candidato sindaco MoVimento 5 Stelle di Alessandria ^^^^^^^^^^^^^^^ di Ugo Forello, candidato sindaco 5 Stelle Palermo ^^^^^^^^^^^^^^^^ di MoVimento 5 Stelle Oggi, mercoledì 31 maggio, si vota per il Programma Sicurezza del MoVimento 5 Stelle. Le votazioni saranno aperte dalle 10 alle 19. La settimana scorsa abbiamo approfondito, grazie all'aiuto di esperti, i punti fondamentali su cui si baserà la nostra attività di governo per la sicurezza. ^^^^^^^^^^^^^^^^^ di Virginia Raggi Superiamo i campi rom. E’ l’inizio della fine per una vergogna durata decenni. Politici, criminalità di ogni genere, mafie: tutti si sono nutriti e sono ingrassati nella mangiatoia dei campi. Facevano comodo a tutti: per questo le precedenti amministrazioni promettevano di chiuderli mentre si popolavano ogni giorno di più. Ora, per la prima volta, un’amministrazione presenta un piano concreto che consentirà di superarli. ^^^^^^^^^^^^^^^ di MoVimento 5 Stelle Europa Gli europarlamentari hanno diritto a un vitalizio dopo appena 1 anno di mandato. L'Europa si comporta come una matrigna: ai politici concede assurdi privilegi, ai cittadini impone sacrifici nel nome dell'austerity. La casta con il vitalizio in tasca è la stessa che ha preteso i tagli alle pensioni di tutti i cittadini. Ricordate la legge Fornero? ^^^^^^^^^^^^^^ Il retromarcia giusto sulla legge elettorale ^^^^^^^^^^^^^^^^^^ di Tatiana Basilio "Io sono in ferma annuale e ad ogni scadenza e rinnovo di contratto il sistema NoiPa non ci paga. ^^^^^ di Luigi Di Maio Scopriamo dalle parole di un deputato del partito di Alfano che da diversi mesi Matteo Renzi chiede di far cadere il governo Gentiloni. ^^^^^^^^^^^^^^^ ./.
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 7 mesi fa
      di Alessandro Di Battista Un politico molto molto vicino ad Alfano, che si chiama Sergio Pizzolante, di fatto confessa, finalmente confessano, e dice in un'intervista: "R-enzi è da febbraio che chiede a noi di far fuori Gentiloni, di far cadere il governo, in cambio ci ha detto 'la legge elettorale scrivetela voi'" ^^^^^^^^^^^^^^^^ Applausi per Virginia Raggi e l'amministrazione 5 Stelle di Roma. Per la prima volta chi governa la capitale non pensa a come lucrare sulla pelle degli altri e a danno dei cittadini, ma a come risolvere i problemi. Quella dei campi rom era una questione che nessuno aveva mai chiuso, forse neppure affrontato, ma sulla quale tanti (troppi) hanno magnato. ^^^^^^^^^^^^^^^^ di Gianluca Corrado, Patrizia Bedori e Simone Sollazzo, consiglieri M5S Milano Il Consiglio Comunale di Milano ha approvato all'unanimità la mozione presentata dai consiglieri del MoVimento 5 Stelle per l'intitolazione della palazzina Liberty in Largo Marinai d'Italia a Dario Fo e Franca Rame. ^^^^^^^^^^^^^^ di Laura Castelli Pd e Fi hanno dato otto milioni di euro al teatro di Barbareschi e li hanno negati alle vittime del terrorismo. Infatti, quest’ennesimo ‘capolavoro’ della Casta, è stato architettato dall’esponente di Forza Italia, Giorgetti, insieme al piddino Boccadutri, sì lo stesso che porta il nome della legge sul finanziamento pubblico ai partiti, approvata in due settimane. Questi due deputati hanno presentato un emendamento alla manovrina, che portava i fondi previsti per salvare il teatro da 2 ad 8 milioni di euro, per il biennio 2017-2018. ^^^^^^^^^^^^^^^^ di MoVimento 5 Stelle Roma Le fake news piddine hanno le gambe corte. Il Pd ci ha consegnato una città segnata da anni di malaffare e di politiche scriteriate. Noi stiamo gettando le basi per invertire la tendenza, rimettendo al centro i bisogni dei cittadini. La vecchia politica si sta rendendo conto che il cambiamento ha ingranato la marcia giusta e si appiglia a tutto pur di infangarci.
  • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
    !!!!!! NON BISOGNA ANDARE AL VOTO ADESSO !!!!!! Stiamo facendo un grosso regalo a renzusconi !!!! Lasciamogli concludere la gestione e l'approvazione del DEF e poi voglio proprio vedere quanti voti saranno in grado di raccattare !!!!!! Votare prima del 2018 è un errore tattico demenziale !!!! Meditate gente, meditate
  • bi&gis 7 mesi fa
    sistema tedesco... http://bit.ly/2bAsZ7o
  • Claudio . Utente certificato 7 mesi fa
    Ok sulla legge elettorale, ho però una lamentela da fare al mio M5S: mi dispiace molto che alla parata per il disarmo non ci sia nemmeno un rappresentante del M5S. Non ne comprendo il motivo per due ragioni fondamentali, primo perchè la maggioranza degli italiani sono contro la guerra e contro gli armamenti (anche contro la caccia) basta ricordare l'opinione pubblica come fu contro l'intervento italiano in Iraq e Afghanistan, e secondo perchè l'Anima del M5S, è antiviolenta. Credo che questa svista sia un errore e una mancanza di sensibilità per i tanti elettori del M5S che fin dall'inizio hanno appoggiato la fantastica idea di Grillo.
  • GIORGIO S. Utente certificato 7 mesi fa
    Certo. Però dev'essere come l'abbiamo votata. Non cedete a nessun compromesso, casomai lasciateli fare come credono.
  • vito perri 7 mesi fa
    Fate in modo che non sia il maschio "alfa" di ogni partito a scegliere i parlamentari. Un parlamento di yes-man e di nominati è contrario ai principi del movimento. Ricordatevi cosa dicevate nelle piazze di tutta Italia a proposito. Non possiamo votare turandoci sempre il naso. Niente capilista bloccati, no a pluricandidature. Fateci votare democraticamente o abbandonate il tavolo delle trattative. Rimango fiducioso. vito
  • Paolo B. 7 mesi fa
    Buona Festa della Repubblica e tra i fuochi d'artificio vi dico che non è bene che qualcuno abbia il 51 % e più di voti per governare a vantaggio di chi ?!? ma è bene che chi sarà eletto abbia capacità intrinseche di personalità, cultura, equilibrio, saper mediare per l'interesse collettivo e provenga dalle parti più variegate e, anche, decentrate. Solo dal contributo di tutte le intelligenze si può mettere a punto qualche cosa per il bene comune: quello di tutti e non solo quello di parte: del più forte, di chi è al potere, continuando a creare disparità e conflitti.
  • Paolo 7 mesi fa
    Bravissimi!!!
  • mimmo f. Utente certificato 7 mesi fa
    le prerogative sono : no a capilista bloccati e non pluricandidature in più collegi , dobbiamo scegliere i rappresentanti .
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    non discuto le scelte degli iscritti, mi fido ma non del tutto, perchè spero che i nomi scelti siano fedeli alle promesse, che una volta eletti non cambino casacca, se accadesse ciò non cambierebbe nulla nello scenario politico italiano, si ricreerebbero gli stessi presupposti di stallo e ricattatori verso chi governa, se governasse il M5S sarebbe sotto scaccomatto di questi individui privi di coscienza istituzionale e di unità nazionale, oltre al fatto che tale "sistema" potrebbe essere utilizzato da altre forze "politiche" per demolire democraticamente il M5S facendo cadere il governo. Spero d'essere stato chiaro, necessita il vincolo di mandato con la sostituzione di chi non è più più fedele alle promesse elettorali.
  • Monica C. Utente certificato 7 mesi fa
    Bene Beppe. Grazie !
  • carlo 7 mesi fa
    per le preferenze, quelle ci vogliono. e' prioritario. bona le' con la menata che i politici vengono eletti dalle segreterie.
  • Raimondo M. Utente certificato 7 mesi fa
    Senza cedimenti e con correttezza. Avanti così.
  • roberto veneziano 7 mesi fa
    ok beppe lo abbiamo votato ma ricordati comunque anche tutte le battaglie che abbiamo fatto per avere le preferenze e non persone scelte dai partiti
  • carlo 7 mesi fa
    n passato ho creduto che il maggioritario andasse bene. pero' dopo varie elezioni e dopo aver visto le teste di cazzo che girano in parlamento, che se le voti e addirittura vincono credono di poter fare tutto quello che vogliono (famosa la "formula" berlusconiana "mi avete votato quindi faccio come credo e nessuno deve dirmi niente, ne riparliamo tra 5 anni"), torno a propendere per il proporzionale. col proporzionale e' difficilissimo che vinca uno solo, un solo partito, un solo segretario di partito, un solo "padrone" di partito, ma si e' costretti a coalizzarsi. e questo lo vedo una bella cosa. perche' attenua quel volere "farsi mussolini" tipico della nostra classe politica. robazza da galera. bona le' con il "partito unico", col discorso "vince uno e si prende tutto il cucuzzaro". per me, l'italia ha gia dato. non se ne puo' piu'. si torni alla diplomazia, al voler cercare la quadra. che non vuol dire inciuciare, ma voler cercare il massimo comun divisore e quello portare avanti. oltretutto, oggi, sono tre i grandi partiti (o movimenti che dir si voglia), pd, pdl e m5s. il maggioritario funziona quando si e' in due. oppure, con il ballottaggio. ma mi auguro che si scongiuri il rischio di vedere ad es renzi che governa pur avendo otten
    • carlo 7 mesi fa
      pur avendo ottenuto solo il 23% dei consensi.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus