Richiedenti asilo a Reggio Emilia. Serve chiarezza

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle Reggio Emilia

Trasparenza nella gestione dei richiedenti asilo, i cittadini chiedono chiarezza. Oltre 700 persone sono scese in piazza a Reggio Emilia al fianco di sette comitati di quartiere. Lo hanno fatto in maniera silenziosa e pacifica, senza bandiere e con una sola domanda portata sotto le finestre del sindaco Luca Vecchi (Pd): Da 427 a 1095. Perché?”. Sono scesi in piazza non “contro i profughi” come qualcuno vuole far erroneamente credere , ma per porre semplici domande.

Reggio Emilia secondo gli accordi con il Governo doveva ospitare 427 richiedenti asilo, sono diventati 1095. Perché? Quanti sono i veri profughi? Quanti di questi sono migranti economici arrivati qui in maniera illegale? Lo vedremo tra 2 anni. Se non verrà loro riconosciuto lo status di profughi, verranno realmente rimpatriati? Chi ci guadagna? Non certo i richiedenti asilo realmente profughi.

Un anno fa il consiglio comunale di Reggio Emilia approvò una mozione del Movimento 5 Stelle per far sì che il gruppo di lavoro sul tema dei richiedenti asilo ( coop, parrocchie, Istituzioni, Comitati, forze dell’ordine etc) informasse il Consiglio Comunale. Non è mai avvenuto!

Nel 2015 presentammo esposti all’Anac e alla Corte dei Conti per chiedere trasparenza nella gestione dei fondi.

Negli anni, la coop bianca che gestisce l’accoglienza in provincia di Reggio, ha aumentato i ricavi in maniera spaventosa (+900mila euro nell’ultimo anno), e diversi parroci fondatori l’hanno abbandonata polemicamente.

La mancanza di risposte e trasparenza da parte del Comune non aiuta una seria politica dell’accoglienza. Con i comitati, diciamo no a qualsiasi strumentalizzazione xenofoba o razzista e allo stesso tempo un fermo ‘no’ anche all’arroganza di assessori e consiglieri comunali di Sinistra Italiana e Pd che bollano come ‘razziste’ centinaia di persone che hanno il solo 'torto' di aver posto domande scomode al sindaco.
Cittadini legittimamente preoccupati della vita sociale nei loro quartieri, che chiedono solo trasparenza.

Chi è eletto nelle istituzioni deve ascoltare i cittadini. La piazza dei comitati va ascoltata, non demonizzata.
Questo è il dialogo. Non mettere la testa sotto la sabbia e far finta che a Reggio come in Italia vada tutto bene.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • nuken massimo Utente certificato 6 mesi fa
    Se ho trovato il sorriso è grazie a signor FAYE che ho ricevuto un prestito di 35000€ e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcuna difficoltà con un tasso di 3% all'anno. Vi consiglio più non di fuorviarsi di nessuno se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signor FAYE mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un'amica che ho incontrato questo signore onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. ecco il suo numero whatsap: 0033756818472 ecco la sua posta elettronica: jeanlucfaye50@gmail.com
  • duvales love Utente certificato 6 mesi fa
    offrire prestiti tra particolare in 48h se avete bisogno di soldi per finanziare un progetto / società / o immobiliare / gestione di olio / gas chiedere il prestito. o di pagare per un appartamento / autoveicolo / casa o per un investimento. Essi offrono prestiti da € 90.000 a € 6.700.000 ad un tasso del 3%, a seconda della quantità di prestare a particolari non violare la legge sull'usura. vi offre la possibilità di rimborsare il denaro prestato entro da 1 a 25 anni, a seconda dell'importo del prestito. Attualmente risiede a France.si siete interessati vi prego di contattarmi mail: molinepaolo@gmail.com
  • nuken massimo Utente certificato 6 mesi fa
    Aiuto finanziario/ Se ho trovato il sorriso è grazie a signor FAYE che ho ricevuto un prestito di 35000€ e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcuna difficoltà con un tasso di 3% all'anno. Vi consiglio più non di fuorviarsi di nessuno se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signor FAYE mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un'amica che ho incontrato questo signore onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. ecco il suo numero whatsap: 0033756818472 ecco la sua posta elettronica: jeanlucfaye50@gmail.com
  • diana love Utente certificato 7 mesi fa
    Ciao ! Questo messaggio è destinato ad ogni persona avente bisogno di prestito per iniziare, completare un'attività o per regolare un caso urgente. Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 5.000.000€, Il nostro tasso d’interesse è pari al 2% l’anno. No stimolate dunque a colpire al nostra porta: (ASSISTENZA FINANZIARIA) in caso di bisogno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli: * Finanziere * Prestito immobiliare * Prestito all'investimento * Prestito automobile * Debito di consolidamento * Riacquisto di credito * Prestito personale * Siete schedati mail:anieladion@gmail.com
  • fredi mutant Utente certificato 7 mesi fa
    Permettetemi questa pubblicazione, al fine di estendere i servizi di supporto del Formidabile Signora Romaine Chouinard, che mi è stato concesso un prestito di 35.000€. Si prega di contattarci se avete bisogno di un prestito o di un finanziamento tra particolare grave. Questo Ms. Romaine Chouinard ero concedere il prestito al 2% all'anno, e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto l'io di questo Ms. Romaine Chouinard, senza alcun problema. Potete contattarlo qui la sua mail: chouinardromaine@hotmail.com
  • mario genovesi 7 mesi fa
    Devono accontentare la sbualdrina....
  • Antonio . Utente certificato 7 mesi fa
    Leggo serve chiarezza. La chiarezza è una sola via subito chi non ha diritto e chi delinque, ne rimarrà solo l'uno per cento. Se la politica non provvederà, allora ci penserà il popolo, di questo siatene certi. Ma quando questo avverrà i primi ad essere travolti saranno i politici. Non è questa l'eredità che dobbiamo lasciare ai nostri figli, ma quella che i nostri padri hanno lasciato a noi.
  • monica ganspere Utente certificato 7 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2% -Viaggi e project financing per studi all'estero -costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro -Acquisto di affitto casa e appartamento -Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli -pronto soccorso per chiunque in pericolo -settore agricolo e mondo degli affari -finanziamento del progetto milioni Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com
  • Giovanni Antonio 7 mesi fa
    Leggete e meditate...: http://www.controinformazione.info/i-paesi-dellest-europa-rifiutano-i-ricatti-di-bruxelles-sullaccoglienza-del-migranti/ http://www.controinformazione.info/lungheria-da-lesempio-alla-ue-e-approva-la-legge-contro-le-false-ong/
  • Marco S. Utente certificato 7 mesi fa
    Bene la posizione esposta, niente a che vedere con xenofobia e razzismo. Una volta "accolti", riconosciuti o no come "profughi", non se ne andranno comunque. Non si tratta però solo del business a volte sporco dell'accoglienza: i migranti sono manodopera a basso costo per lauti profitti e la loro calata in massa induce la distruzione delle loro stesse culture, e della nostra, in un Melting Pot mercatista di competizione a gomitate fra miserabili come in quell'American Way of Life che le oligarchie bramano sostituire alla nostra cultura sociale europea ultracentenaria. Un po' d'immigrazione fa bene, insegna confronto e tolleranza, infonde nella cultura locale un certo vigore ibrido e produce scambi virtuosi. Quando è troppa, troppo diversificata e tutta insieme è distruttiva. I nemici NON sono i "migranti" ma i gruppi di potere che nell'immigrazione incontrollata - come nei movimenti incontrollati di capitali merci e servizi - hanno enormi interessi e dunque la favoriscono in ogni modo. Le oligarchie mondialiste continuano ad aggredire, depredare e sfruttare i paesi d'emigrazione e la Völkerwanderung conseguente colpisce invece i comuni cittadini dei paesi d'arrivo: cornuti e bastonati. La colpa non è soggettivamente di chi migra, dietro la massa indistinta ci sono tante storie personali ognuna col suo valore, tuttavia i migranti sono strumento di mire geopolitiche che nulla dividono coi sentimenti anche genuini di solidarietà di molti, anzi li strumentalizzano in modo ripugnante. Anche un fucile del resto è uno strumento incolpevole, ma se te lo puntano al petto solitamente cerchi di allontanarlo da te. Gentilmente se possibile. Per tanto l'immigrazione va arginata (e pure quei movimenti di capitali, merci e servizi con essa correlati) mettendo in campo ogni ragionevole possibile deterrente. Se il messaggio che passa invece fosse "venite pure, c'è posto per tutti" le oligarchie gongoleranno ma per noi saranno tempi duri. Marco Signori, Milano/Bagnolo in Piano
    • Lorenzo Accornero 6 mesi fa
      Importare milioni di persone da altri continenti,distruggerli per ricostruirli come la nostra cornucopia è il vero razzismo. Ho seguito l'altra volta l'intervista di una signora senegalese vissuta per anni in Italia e tornata in Senegal che quando parlava della sua cultura e usanze era pura poesia sentirla. Parlava di quell'ostilità verso la vanità quando il tempo scava le prime rughe,il vivere insieme e l'amore e il rispetto per i propri anziani. Parlava in prosa questa signora.
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 7 mesi fa
    IMMIGRAZIONE; CONCEDERE ASILO A COLORO CHE VENGONO DAI PAESI IN GUERRA In Europa l’asilo è concesso in base all'articolo 1 della Convenzione di Ginevra del 1951, che vede anche l’Italia tra i firmatari. Quando una persona scappa dal proprio Paese per motivo della GUERRA e arriva al confine italiano, per ottenere asilo deve subito chiedere lo status di rifugiato alla polizia di frontiera. Attualmente solo il 5% dei arrivi chiedono asilo politico e vengono dai paesi coinvolti nella guerra, sono Iraq, Siria, Afganistan,Somiglia e Eritrea, altri vengono dai paesi africani per motivi economici in cerca di lavoro. 4000 arrivi al giorno dall'Africa un esercito a mano d'opera a basso costo, rimangono per sempre clandestini e non saranno mai integrati e generano guerra tra poveri. 18 miliardi spesi nei ultimi 4 anni, nessuno vuole risolvere il problema, mantenere stato di emergenza e la precarietà' permanente rende...
  • paolo dodaro Utente certificato 7 mesi fa
    A proposito dei migranti , vorrei congratularmi con gli amici del M 5 Stelle per la posizione chiara ed inequivocabile che hanno assunto nei confronti di questa problematica-sciagura,secondo lo scrivente,irrisolvibile. Tu non puoi avere la presunzione sciocca di risolvere le problematiche dell'intero continente Africano.Gravissimo problema causato da: Francia, GranBretagna, America e Onu, in nome dell'esasperazione del profitto e della democrazia capitalista violenta.Aggiungi anche la Chiesa che sta invogliando a venire in Italia Milioni di persone, con la speranza di voler convertire al cattolicesimo gli islamici.Tra qualche anno la Religione Cattolica sparirà.
  • Tiziano Tagliati 7 mesi fa
    .. per quelli che la menano con l'esempio dei nostri migranti ricordo: 1) Andavano in nazioni dove c'era molto lavoro e non si lamentavano se era di basso livello. 2) Le suddette nazioni avevano densità di popolazione irrisoria e non creavano tensioni di convivenza forzata. 3) Lavoravano sodo e rispett. le leggi, le percentuali dei reati/incarcerati non erano ai nostri livelli (30-35% stranieri). 4) Ultimo e non da meno, non avevano accoglienze modello Italia. Tutto (e per sempre) gratis con buona pace dei bisognosi indigeni.
  • Aldo B. 7 mesi fa
    E' inutile votare lo Ius Soli qui non lo richiederà nessuno Il migrante l'abbiam accolto fuori in un gran casino Una bugia da buoi coi frigo vuoti e poi il calcio alla tivù Solo cuffie e niente più E' inutile chiamarli qui Poi non li aiuterà nessuno Le coop o l'han bivaccati fuori o stipati al quarto piano E' più importante sai sfruttarli più per noi Non saran aiutati mai Dopo sì che son guai Ius Soli i 5 Stelle si son astenuti Ius Soli Mandando un piddino o due a...ca..re Ius Soli Le lucciole al Poletti Ius Soli e senza un aiuto in più Solo cuffie e nulla più
  • adeline anna rouseau Utente certificato 7 mesi fa
    Ciao amici e genitori. Io passo dal tuo canale è una consapevole e pertinante. Fra tutte le persone che parla di pronta sul sito , l'unica persona che mi può dare quello che voglio è la signora. Anissa Kherallah. Lei è francese e la sua missione è di aiutare la gente seria e aziende. In tutta sincerità, questa donna mi ha dato 25.000 euro, in modo che io possa aprire il mio negozio. Non hai mai avuto i fondi per stabilirsi prima di prendere i vostri soldi. Solo che si paga il canone di un contratto che consente di avoior il prestito . Io dico la verità e se ti parlo della mia testimonianza, è per voi per ottenere il la maggior parte dei finanziatori. Lei è un po ' stretta sulle informazioni personali, ed è normale. Voi che avete un bisogno di un prestito , questo è il momento di cogliere questa grande opportunità, e questa grazia da Dio per salvarci dalla miseria. Il suo indirizzo è : developpement.aide@gmail.com
  • Mariella Giachini 7 mesi fa
    Non ho votato Virginia Raggi a Roma, ne' M5s alle passate elezioni. non condivido molte cose, ma ormai del Pd condivido ancor meno.. Allora, due cose soprattutto dette in breve: 1) basta migranti a Roma, basta extracomunitari anche se con regolare (futuro) permesso di soggiorno: non abbiamo i mezzi non abbiamo strutture non abbiamo sanità non abbiamo lavoro non abbiamo case non abbiamo purtroppo niente da offrire tranne le false inultili promesse della chiesa e della sinistra tutta...la sinistra che parla parla mentre non abita al tufello o a tor bella monaca questa sinistra che parla e ha figli e lavoro nelle scuole migliori ed è facile parlare parlare parlare.... che dice il Viminale? che a Roma "spettano" ancora 2000 extracomunitari? compresi tutti quelli che, assegnati ad altre città, si "tasferiscono" da noi e da noi restano? dove abitano i danarosi sinistroidi che parlano di accoglienza? a Tor Bellamonaca o al Tufello fra spaccio e droga? (oltre ai romani) : e dove vanno le loro figlie quando escono la sera con la paura e il rischio di rientro a casa? Alro che 2000....caro Viminale, fai un giro e conta conta conta bene le presenze "vere" a Roma conta.... 2) e le case? e la sanità ch diminuisce mentre il numero di chi vorrebbe un letto in ospedale aumenta? e i tagli alle visite, analisi,e urgenze? ma già, voi non sapete che vuol dire "urgenze", state "leggermente" male? per voi al potere,anche x voi sinistra del popolo,assieme ai sacerdoti , quelli poveri tra i poveri, le porte del Policlinico Gemelli non hanno bisogno di preavvisi, sono sempre aperte...ma sì, facciamo entrare tutti in città, più poveri e disgraziati che cambia? per loro, i bravi, davvero NIENTE !
  • GABRIELLA I. Utente certificato 7 mesi fa
    Ma in fondo cosa vuol dire essere razzisti? Se non c'è azione persecutoria, o violenza o atto ingiusto, non sono forse libero di esprimere concetti aderenti ad un pensiero razzista? Se penso che le differenze culturali con certe etnie sono enormi, e non parlo dell'aspetto estetico, se non tollero l'irraggiamento nella mia società dei modi di pensare e di agire di estranei,e che una donna deve farsi indietro, quando arriva un maschio in un luogo pubblico, che le norme di igiene che faticosamente nei secoli abbiamo conseguito a tutela pubblica vengano disprezzate da chi finora ha vissuto in zone aride o in bidonville o in mezzo a strade di sabbia dove sputare in terra è la norma.... davvero sono da condannare? Se trovo detestabile la mala educazione di chi arriva povero (ma con cell ultima generazione), e costui butta in un mucchio all'aperto i vassoi di cibo forniti dalle mense di accoglienza, xchè lui mangia solo cuscus e carne macellata kosher (e magari vuole gli si fornisca capretti vivi che macella e arrostisce in mezzo ai campi secondo usi da tenda nel deserto), se gli estranei non rispettano la mia civiltà, perché non sono libero di essere razzista?
    • lucia santini Utente certificato 7 mesi fa
      "Mi scusi,volevo puntualizzare una cosa, il cibo Kosher è prerogativa del popolo ebraico,e che io sappia, non si sono visti recentemente appartenenti a questa religione chiedere asilo all'Italia,(semmai il contrario),e nemmeno cucinare capretti nei campi,visto che hanno delle case e dei pregiati ristoranti nel nostro paese, Il cibo che è permesso ai mussulmani si chiama Halal,che significa lecito, ed Illeciti (Haram).
    • lucia Santini 7 mesi fa
      Mi scusi,volevo puntualizzare una cosa, il cibo Kosher è prerogativa del popolo ebraico,e che io sappia, non si sono visti recentemente appartenenti a questa religione chiedere asilo all'Italia,(semmai il contrario),e nemmeno cucinare capretti nei campi,visto che hanno delle case e dei pregiati ristoranti nel nostro paese, Il cibo che è permesso ai mussulmani si chiama Halal,che significa lecito, ed Illeciti (Haram).
  • Filippo 7 mesi fa
    Se gli altri europei continuano a rifiutare il ricollocamento, occorre richiedere un grande budget all'europa per sostenere le spese di rimpatrio forzato. I rifugiati sono solo una minima parte e se non si inizia il rimpatrio non si fermerà mai questo flusso. Sono del M5s e sono assolutamente contro questa immigrazione senza nessun controllo!
  • pericle seneca () Utente certificato 7 mesi fa
    Quella dei cittadini mi sembra una domanda legittima e la risposta del M5S di Reggio è altrettanto corretta e deve estendersi a tutte le altre città !
  • elena bulla 7 mesi fa
    "chi è eletto nelle istituzioni deve ascoltare i cittadini. La piazza dei comitati va ascoltata, non demonizzata" io ti seguo perchè credo nel m5s,ho visto i comuni come livorno rifiorire,questo e anche dovuto al fatto che il sindaco nogarin tiene sotto osservazione il suo comune,e sta svolgendo un ottimo lavoro,a roma nei municipi almeno quello in cui ho provato ad inserirmi il v municipio,non e cosi,i cittadini vengono ignorati,i nuovi attivisti vengono trattati come appestati,democrazia non si sa cosa sia,io ho iniziato perche volevo contribuire gratis e non per fare carriera,avevo il fuoco del m5s dentro,adesso dopo lo schifo che ho visto,sono rimasta con un mucchio di ceneri,la sindaca e informata di ciò che accade negli altri municipi?e informata che potrebbe avere miriadi di attivisti pronti a ripulire roma gratuitamente,e sopratutto portare il m5s la dove viene denigrado,ho visto le belle parole e i fatti dei parlamentari 5s,mi hanno dato speranza,adesso penso che ripulire l'italia dalla corruzione sia piu difficile,visto i primi ad essere corrotti sono i singoli cittadini,ho pianto per questo,mi auguro che ci sarà una cernita dei rappresentanti futuri,che abbiano le regole e il comportamento che il movimento chiede,e che noi votiamo per questo,grazie beppe
  • rosanna scarpa 7 mesi fa
    da 400 a 1000 perche'? che razza di domanda e'. se ne continuano a far arrivare, al posto di 400 dovranno tenersene 2000, 3000, ecc. il punto e' pretendere un numero massimo, in base alle nostre possibilita', che mi sembrano scarse visto che non riusciamo, o non vogliamo, aiutare i poveri italiani. al di la' del numero prestabilito, si fanno tornare indietro. questo e' tutto. per quelli che non scappano dalla guerra poi, visto che non siamo signori nemmeno noi e non c'e' lavoro, si rimandano indietro, punto e basta. se si continuera' su questa linea ci sara' presto una guerra fra poveri e ne vedremo delle belle. se i nostri governanti vogliono lavarsene le mani. facciano un referendum e lascino decidere ai cittadini che devono vivere queste situazioni. non come loro che continuano a vivere nel loro mondo dorato circondati da guardie del corpo e pagati profumatamente da noi.
  • CARMELO P. Utente certificato 7 mesi fa
    Ma i commentatori precedenti sono scatenati contro i cosiddetti profunghi di tipo economico...quasI fossero dei gangster in fuga... Milioni di italiani si sono sparsi nel mondo nel corso del secolo precedente...Ed erano profughi economici...
    • Lorenzo Accornero 6 mesi fa
      Signor Alasia lei si che ha uno spirito democratico.Complimenti! Dare dei fasci a chi la pensa in maniera diversa da lei è da persone democratiche.Complimenti!
    • Riccardo Alasia (riccardoalasia) Utente certificato 7 mesi fa
      Che bei commenti da FASCI, sicuri di non essere troll pagati da Salvini?
    • Matteo Ornati 7 mesi fa
      La differenza è che i nostri antenati sono immigrati a spese loro, con pochi spiccioli, non ricevendo un centesimo di dollaro al loro arrivo, si sono dati da fare, e hanno costruito un paese. In questo caso, arrivano migranti economici che gravano enormemente sulle casse dello Stato.
    • rosanna scarpa 7 mesi fa
      altri tempi ed altre situazioni. tanto per cominciare eravamo meta' di quelli che siamo ora sulla terra, ed il lavoro c'era con tante altre possibilita'. siamo gia' troppi in questa piccola italia e questa promiscuita' nuocera' moltissimo. bisogna guardare in faccia la realta'. anche noi italiani non abbiamo sempre fatto del bene dove siamo andati a pascolare. questo succede perche' ne arrivano troppi. se fossero pochi verrebbero sicuramente accettati con umanita', ma quando si esagera e' questo che succede e succederebbe anche se noi ci riversassimo in un altro paese a questo ritmo. non mi sembra che loro siano piu' buoni di noi visto che sono pronti a gettare a mare i loro simili pur di sopravvivere e salvarsi. e' crudele, ma cosi' e'.
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Vademecum per il migrante: Seconda Prefettura a destra questo è il cammino, e la mazzetta da dare al piddino poi la strada te la trovi da te, porta all'accoglienza che non c'è. Forse questo ti sembrerà strano, ma il ladrone PDuista c'ha un po' preso la mano. Ed ora sei quasi convinto che non può esistere un'accoglienza che non c'è. E a pensarci, che pazzia, sembra accoglienza ed è solo ipocrisia e chi è saggio, chi è maturo lo sa non può esistere con questa realtà! Son d'accordo con voi, non esiste una terra dove si proclamano santi o eroi e poi ci son solo ladri, e per casa una serra, forse è proprio l'accoglienza che non c'è che non c'è. E non è un'invenzione e neanche un gioco di parole se ci credi ti basta perché il piddino sfrutterà anche te. Son d'accordo con voi, niente ladroni e gendarmi, ma che razza d'accoglienza è? Niente coop e violenza, né soldati, né centri, forse è proprio l'accoglienza che non c'è che non c'è. Hotel 3 stelle a destra questo per chi è clandestino, e la mazzetta da dare al piddino non ti puoi sbagliare perché quella è un'accoglienza che non c'è! E ti prendono in giro se continui a cercarla, ma non darti per vinto perché chi ci ha già rinunciato e ti ride alle spalle forse è ancora più pazzo di te!
  • Leda Chiressi Utente certificato 7 mesi fa
    Siamo diventati il campo profughi dell'Europa,le leggi vanno rispettate e chi non puo' rimanere deve ritornare a casa sua.
  • Giovanni Antonio 7 mesi fa
    Il piano Kalergi: chi non lo conosce si informi. http://xn--identit-fwa.com/blog/2012/12/11/il-piano-kalergi-il-genocidio-dei-popoli-europei/ http://xn--identit-fwa.com/blog/2015/08/18/immigrazione-di-massa-la-nuova-strategia-del-caos-del-mondialismo-statunitense/ http://xn--identit-fwa.com/blog/2015/07/19/gli-stupri-etnici-delle-truppe-coloniali-di-renzi/
  • Felice L. Utente certificato 7 mesi fa
    A mio avviso tutti gli approcci finora usati non funzionano, funzionano male o altro, ma una cosa è certa se funzionassero la situazione non sarebbe tale. Immigranti e richiedenti asilo sono una cosa diversa.Io penso che tali problemi si risolvono alla radice e questo è pure difficile perchè spesso guarda caso la radice è proprio in Europa,e nel mondo occidentale, quando c'è da predare in altri continenti, ditte, governi distruggono tessuti sociali ed economici. Un primo punto: chi parte sulle navi rischia la vita, tanta gente muore, quindi la priorità è non farla partire, non farla morire. Basta? No, perchè bisogna pur fare in modo che ci sia una ragione ancora che qualcosa di positivo possa esistere per non partire. Un abbozzo di idea lo avevo mandato a un parlamentare via email e una copia al blog. Ma forse l'hanno considerata non valida... Cosa prevedeva? Appunto la priorità che tanta gente non ri parta, rischiando la vita e spendendo denaro per pagare gli scafisti,quel denaro insieme ad un consistente aiuto finanziario dell'Europa, potrebbe costituire una base finanziaria con accordi in alcuni paesi sicuri (difficile) in Nordafrica o in paesi adatti potrebbero creare degli insediamenti ben studiati, mini-villaggi, e con piani piani produttivi di qualcosa che possa avere una connessione economica con l'Europa (Ad esempio una onesta retribuzione per porzioni di manifattura per ditte in Europa, che potrebbero avere riduzioni fiscali). Per prendere tempo? per cosa? Anzitutto non far rischiare loro la vita. Convincerli a non partire sulle carrette del mare, come? Con una comunicazione intensa. Inoltre l'idea di costruire qualcosa, di attivarsi è pur positivo e serve a indurre un impulso, una iniziativa. Sarà una iidea folle, assurda, magari giudicatela superficiale, ma l'obiettivo sarebbe non far correre loro il rischio di morire e aiutare a reagire: con il sostegno della UE. Naturalmente una connessione intercommerciale onesta, un aiuto e supporto.
  • roberto iuretigh 7 mesi fa
    vanno accettati solo gli aventi diritto e gli altri rimandarli a casa anche perché loro stessi hanno detto che sono stati portati a forza una invasione programmata non so da chi pero he chiaro che vogliono rovinarci. la parte peggiore e' che stanno anche sradicando la nostra storia violentano le nostre donne menano i nostri poliziotti e carabinieri e peggio di tutto i giudici non gli fanno nemmeno un baffo E i nostri diritti che??
  • Angelo Marchetti 7 mesi fa
    Fuori dall Italia chi non ha diritto , e non farli scappare nell underground per poi spacciare e violentare !
  • Giovanni Antonio 7 mesi fa
    Chi non ha diritto va rimpatriato al più presto! Leggete e meditate...: http://www.libreidee.org/2016/09/falsa-morale-e-veri-interessi-da-chi-pilota-limmigrazione/ http://www.libreidee.org/2016/09/armi-di-migrazione-di-massa-e-il-piano-del-super-potere/ http://www.controinformazione.info/immigrazione-di-massa-come-arma-geopolitica/
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus