In Sicilia possiamo cambiare un sistema: prepariamoci al rush finale!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Alessandro Di Battista

Ciao a tutti, manca davvero poco al voto del 5 novembre, alle prossime elezioni in Sicilia. Sono elezioni importantissime, possiamo veramente cambiare un sistema lì e sarà una battaglia all'ultimo voto. Per cui mi rivolgo a tutti gli attivisti, ai nostri sostenitori: dateci una mano, fatevi il mazzo in queste ultime ore, andate casa per casa, non dobbiamo sprecare nessun volantino (e sapete quanto noi stiamo attenti ai soldi per stamparli).

Dobbiamo far capire - casa per casa - che abbiamo un programma, che siamo gli unici capaci di tagliare i privilegi, di ridurre osceni sprechi, e mettere tutti questi denari nelle priorità, che per noi sono la sanità, i trasporti, le politiche sul lavoro. Siamo gli unici capaci di andare dove occorre andare e ridiscutere, magari proprio con un presidente della regione del MoVimento 5 Stelle, alcuni trattati che hanno massacrato pescatori e agricoltori siciliani. Aiutateci a far capire che chi vota centro-sinistra in realtà vota Musumeci, perché tanto loro non vincono, e chi vota Musumeci in realtà vota impresentabili, vota cuffariani, vota Lombardiani, insomma occorre cambiare.

Riflettiamo sul fatto che prima di Crocetta, che è stato un fallimento totale, gli ultimi due presidenti della regione Sicilia erano stati Lombardo -condannato per voto di scambio- e Cuffaro, finito in carcere per favoreggiamento se non sbaglio a cosa nostra.

Abbiamo veramente la possibilità di farcela, di cambiare. Ci crediamo tantissimo. Io nei prossimi giorni verrò in Sicilia, verrò e mi farò l'ultima settimana alla grande insieme a Luigi, insieme a Giancarlo, ma non ce la facciamo se ognuno non si assume la propria responsabilità. Online, Facebook, social network vanno benissimo, ma dobbiamo parlare, dobbiamo sorridere alle persone, dobbiamo far capire che abbiamo a cuore l'isola e fargli capire che c'è una possibilità, un possibile cambiamento enorme che può partire dalla Sicilia, dove avete visto gli inciuci osceni che fanno: impresentabili, candidati arrestati, che fanno campagna elettorale agli arresti domiciliari.

Ma poi questo cambiamento può arrivare dovunque, per cui davvero mi rivolgo ancora a tutti i nostri sostenitori, casa per casa, porta a porta, nel modo giusto con educazione, con il sorriso, parlando dei programmi, di idee.  Facendogli capire che abbiamo già rinunciato ai vitalizi, che ci siamo già tagliati gli stipendi, che abbiamo già fatto battaglie su battaglie per il bene collettivo e l'interesse generale. È una questione di voto su voto, e ce la possiamo fare. Ma dobbiamo fare uno sforzo finale importantissimo, perché veramente sarà questione di battaglia all'ultimo voto. Forza ragazzi. E coraggio.

Ps: sostienici con una donazione ---> http://www.giancarlocancelleri.it/donazioni/

ECCO TUTTE LE TAPPE DEL TOUR IN SICILIA #SCEGLIETEILFUTURO. PASSATE PAROLA E RAGGIUNGETECI!

OGGI 23 ottobre
Ore 15:30 Misterbianco
via Giordano Bruno 124 - Piazza XXV Aprile - Piazza Mazzini
Ore 18:00 Paternò
Via Vittorio Emanuele
Ore 21:00 Acireale
Largo Giovanni XXIII (Sotto L'arco del Vescovo)

24 ottobre
Ore 18:00 Caltagirone
Piazza Municipio
Ore 21:00 Enna
Piazza Vittorio Emanuele

27 ottobre
Ore 15:30 Villafranca Tirrena
Ore 18:00 Milazzo
Piazza Caio Duilio
Ore 21:00 Messina
Piazza Cairoli

28 ottobre
Ore 16:00 fino alle 23:00 Catania Day
Pomeriggio a Catania in compagnia dei portavoce regionali, nazionali ed europei
Ore 18:00 Augusta
Piazza Duomo
Ore 21:00 comizio a Catania
Piazza Università

29 ottobre
Ore 9:00 fino alle 22:00 Palermo Day
Intera giornata a Palermo in compagnia dei portavoce regionali, nazionali ed europei

30 ottobre
Ore 21:00 Trapani

31 ottobre
Ore 18:00 Alcamo
Corso VI Aprile (attraverso Piazza Ciullo d’Alcamo)
Ore 21:00 Sciacca

1 novembre
Ore 21:00 Agrigento
Piazza Cavour

2 novembre
Ore 18:00 Niscemi
Ore 21:00 comizio a Caltanissetta

3 novembre
Ore 21:00 comizio finale a Palermo
Piazza Verdi

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Baldo Baldini 2 mesi fa
    Il problema è che oggi il mondo è molto complesso e i dilettanti non possono partecipare al singolar tenzone anche se in buona fede. Non ci si può permettere di aspettare che imparino. Ne va di mezzo l'italia.
  • Franco Della Rosa 2 mesi fa
    SI VUOLE O NON SI VUOLE GOVERNARE ??? SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S !!! SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!! IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!! CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!! DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE !!! INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!
  • giova micuzza 2 mesi fa
    Carissimo che cosa ci fai ancora con questi rammolliti? Da buon Anarca non voterò mai questo schifoso movimento ma farei lo sforzo di andare a votare se tutti fossero come te e pochi altri.
    • Giovanni F. 2 mesi fa
      preserva i tuoi sforzi per vUotare l'intestino.
  • Giovanni F. 2 mesi fa
    Ciao Ale !!!
  • loll 2 mesi fa
    Proposta di assistenza finanziaria Già le preoccupazioni finanziarie ? Io sono un finanziario di fiducia. Noi concedere prestiti a tutte le persone in stato di bisogno, e anche la Banca. Qui ci sono alcuni tipi di pronta ad offrirvi : - auto prestito personale, prestito immobiliare - Pronto per il salvataggio della società di consolidamento del Debito ! Si prega di contattare me via e-mail per ulteriori informazioni sulla mia offerta. Tasso d'interesse : 3% Contatto E-mail : lollmarianne@outlook.fr
  • Alex 2 mesi fa
    In Sicilia servono leggi speciali tipo: Rastrellamenti e lager per mafiosi e spalleggiati Pena di morte per i mafiosi in pubblica piazza Tortura dura per fiancheggiatori Ecc ecc
  • Clark R. Utente certificato 2 mesi fa
    Giovedì o Venerdi scorso ho fatto richiesta per fare il rappresentante di lista il 5 Novembre. Ho anche convinto altre 2 persone a partecipare ma ancora oggi nessuno di noi 3 ha ricevuto un'email di conferma e istruzioni del caso. Inoltre ... per i Rappresentanti di lista nelle comunali palermitane è stato fatto un minicorso propedeutico ma per queste regionali non ho nessuna notizia. Non è forse previsto ? E le persone che non l'hanno mai fatto come sapranno quello che devono fare ? Questo messaggio l'ho già inoltrato su FB a Cancelleri e Di Maio
  • PAOLO CARUSO 2 mesi fa
    E' da tempo remoto che i siciliani sono abituati, vuoi per uno scellerato clientelismo vuoi per una incapace partitocrazia che infesta depredando questa terra meravigliosa,a chiudere un occhio e a volte due, a chiudere un orecchio e a volte anche due; ma quando alle narici arriva troppo e asfissiante il fetore della realtà politica siciliana è il momento che la corda si spezza. Allora mandiamoli a casa!!! Realizziamo il vero cambiamento a 5 STELLE. Paolo (PALERMO)
  • Giuseppe 2 mesi fa
    Avanti M 5 STELLE il resto è solo marciume. Siciliani abbiate rispetto dei vostri figli e sabato alle 16 vedete REPORT REPLICA su Rai 3. Un abbraccio a tutti gli ONESTI
  • Paolo manfron 2 mesi fa
    Carissima Viviana vivarelli,le tue lettere sono senpre piacevole a leggerle ,anchio sono vecchio ,ma la mente e ancora giovane ,e avendo la notte per pensarci ,riesco a risolvere molte incogniti Della nostra vita conpresa la religione. Senpre con te www 5S. Saluti dal Canada
  • Paolomanfron 2 mesi fa
    Carissimi siciliani Vi sto seguendo ogni giorno nelle vostre piazze ,mi sento emozionato anche se sono del nord dell'Italia, vi seguero' sempre .wwwww 5Smovimento.
  • antonio 2 mesi fa
    Grazie Diba a te e a tutto il m5s per l'impegno,la passione e l'amore che dimostrate per i cittadini tutti e di tutte le regioni italiane.Spero con tutto il cuore che riusciate a vincere queste elezioni. Spero che i siciliani si dimostrino cittadini all'altezza del compito e della scelta da effettuare.Spero che i cittadini siciliani siano schifati da questi partiti di destra e di sinistra che li hanno imbavagliati per decenni e che hanno relegata la bella sicilia in una regione da terzo mondo.
  • massimo m. Utente certificato 2 mesi fa
    Un leone ha ruggito. Grazie Ale. E' stata suonata la carica. A tutti i nostri cittadini a 5 stelle della Sicilia: Condividete in Rete e non, informate anche porta a porta, volantinate...Facciamo conoscere il nostro Sogno a chi scandalizzato da decenni dalla non politica di questa partitocrazia corrotta ha perso ogni fiducia e non vota più. Se conosceranno il nostro Programma sarà impossibile che non si innamorino dell'unico Programma che li ama davvero e che mette finalmente il cittadino al centro, al principio e al fine ultimo. Forza!!
  • gennaro a. Utente certificato 2 mesi fa
    Le ultimetime due settimane nei TG e sulla stampa non ho visto traccia della legge elettorale e del M5S. Stasera ancora una volta nei sondaggi di LA7 il M5S guadagna e i partiti politici coalizzati per eliminare una forza democratica perdono consenso, questo significa che gli italiani che vogliono bene la democrazia stanno schifando i principali partiti politici Lega Nord, Partito Democraticoche e Forza Italia che si stanno comportando da unico partito politico coalizzato antidemocratico.
  • pasquino 2 mesi fa
    i cittadini siciliani sono chiamati ad una grandissima prova di presa di coscienza che solo il M5S può cambiare il futuro della loro amata regione. allora sveglia e grazie a tutti gli attivisti!
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...che siano i giovani, gli onesti ed i giusti, i capaci ed i coraggiosi, a prendere le redini della Sicilia: il futuro dell'Italia non può che essere federale, ed in quest'ottica, la Sicilia dovrà attingere a tutte le sue forze migliori perchè dovrà camminare con le proprie gambe.....
  • davide di noia Utente certificato 2 mesi fa
    E' qui, in Italia, "l'America". Apriamo gli occhi e riprendiamoci quello che è di tutti gli Italiani. Il diritto alla vita sociale dignitosa. La realtà ci è stata negata per troppi anni ora bisogna rispondere con i fatti. Gli Italiani possono farcela. I sacrifici, il lavoro, la famiglia, lo sviluppo, il benessere condiviso è un nostro diritto. Per ogni essere umano che nasce in Italia bisogna garantirgli un futuro possibilmente positivo, di felicità, di partecipazione e condivisione nella società. Uno Stato che lascia in eredità alle nuove generazioni conflitti sociali, debiti, disastri ambientali e corruzione non interessa più a nessuno.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      Beh, proprio "America", direi de no; magari, 'na periferìa Messicana, ce semo quasi....
  • mimi terlizzese Utente certificato 2 mesi fa
    Per questo post editato stamattina alle ore dieci su questo blog ci sono solamente 46 inerventi, diversi dei quali inseriti da uno stesso commentatore. In altre epoche a quest'ora ci sarebbero stati oltre tre o quattrocento interventi; ciò significa che avete creato disaffezione ai lettori per non aver mai dato un minimo di soddisfazione ai giudizi e ai suggerimenti a volte veramente utili. Tuttavia vi voglio dare un consiglio per la propaganda in Sicilia. Rendete pubblici gli scandalosi emolumenti COMPLESSIVI mensili accreditati sui conti correnti di tutti i consiglieri regionali e promettete di ridurli ad oltre la metà. Si tratta di cifre che fanno salire il sangue alla testa degli elettori e sicuramente ci sarà un maggiore afflusso alle urne e un enorme vantaggio per il M5S. Ma ci sarà mai qualcuno dello staff elettorale siciliano che leggerà questo suggerimento? Voglio sperarlo, per il bene del nostro M5S, e che poi si dimostrerà utilissimo per le prossime elezioni nazionali.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...me raccomanno, nun fate come me, che me so' messo a guarda' er TG1 sfracellandome 'i cojoni a l'istante guardando er "Vasellina Tour" der Babbeo Express: n'esperienza micidiale....
    • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
      non sono io che scrivo troppo sono gli altri che scrivono troppo poco sono tutti finiti su facebook e là ho accumulato 50000 like e moltissime condivisioni non ci sono gli idioti affezionati a questo blog che sanno solo dire a me che scrivo troppo forse lo vorrebbero completamente vuoto questo blog per essere contenti
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...guarda me, che nonostante er gravissimo incidente subbìto (me so' rotto er cazzo), benchè menomato, continuo ne 'a mia indefessa opera de sostegno a la Causa....
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ma no; è che nun se po' solo e sempre fa' atto de presenza pe' lamentarse: cor tempo, detto quer che se doveva dì, se combatte ner privato, se continua a lotta', come diceva er Poeta, " in direzione ostinata e contraria" come er Milite Ignoto....
  • Fabio T. Utente certificato 2 mesi fa
    berlusconi è un pregiudicato per frode fiscale. Il suo compare dell' utri è in galera per concorso esterno in associazione mafiosa, Insieme hanno fondato forza italia. Senza la nascita del m5⭐ quel partito , assieme al pd , avrebbe continuato indisturbato a spolpare un paese che ha oltre 2.200 miliardi di debito pubblico, una disoccupazione giovanile alle stelle e una corruzione da primato mondiale. Ora vengono a chiedere il voto a voi, siciliani, perché essi sono gli "esperti", quelli che sanno risolvere i problemi, come giorgia meloni , altra persona capace. Siete al corrente che la signora ha detto " si" alla legge fornero? Vedete? Nei palazzi non ci pensano un attimo a fregarvi e poi vi scongiurano di votarli . Governo a 5⭐ o sarà la fine
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...ner Parlamento Italiano, dovrebbero mette l'allarme antitaccheggio come ne' 'i supermaket(s), 'i cani antidroga come a la dogana e a l'uscita, n' cellulare de 'a Polizzìa Penitenziaria sempre pronto a l'evenienza....
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      'Sera, Fabbio...
    • Fabio T. Utente certificato 2 mesi fa
      'sera Harry.
    • Fabio T. Utente certificato 2 mesi fa
      Paolo, è la somma che fa il totale (cit.). Nessuna forza politica post- prima repubblica ( definizione che non sopporto ma è per farmi capire) ha compiuto atti definibili come " inversione di tendenza" , anzi. Se vedi una qualche discontinuità, fammela notare.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ..'o so, er debbito è scoppiato co' Bettino er Malandrino, ma l'artri, hanno continuato l'indefessa opera de rapina a le casse pubbliche...." è Bettino che traccia il solco, ma è il Nano, a seminare e poi, "raccogliere"....
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ..e che sara' mai, pipparse n' po' de coca, frequenta' viados e minorenni, ricetta', aderì a associazzioni segrete e malavitose, froda' er fisco, compra' senatori come er salame ar Conad....( ner Parlamento Italiano, ce sta n' concentrato de malavitosi che manco a Regina Coeli...)
    • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
      Non per difendere B., ma il debito pubblico c'era gia, prima che lui scendesse in politica, fatto dagli italiani che volevano andare in pensione a 36 anni, e la corruzione c'era già. Ripeto per l'ennesima volta: ogni popolo, [ogni popolazione] ha i politici, [gli amministratori] che si merita. ( Winston Churchill 80 anni fa, e Aristotele 2500 anni fa.. ); allora ogni popolo è causa del suo sistema di vivere. Della sua corruzione, del suo benessere. Prima cambiate la testa degli italiani, se è possibile. Paolo TV
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...ma se sa, ner Paese Rovesciato, queste, so' tutte medaje ar valore.....
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ..ma nun solo: er bravo Dell'Utri, ricettava pure libbri prezziosi de valore inestimabbile rubbati su commissione....(nun se fanno manca' gnente, l'"Onorevoli".....)
  • Fabio T. Utente certificato 2 mesi fa
    La "Rivoluzione” si fa nelle piazze con il popolo, ma il cambiamento si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano. Quella matita, più forte di qualsiasi arma, più pericolosa di una lupara e più affilata di un coltello. (Paolo Borsellino) Governo a 5⭐ o sarà la fine.
    • Adelaide C. Utente certificato 2 mesi fa
      Lo spero tantissimo!
    • m.rita nucci 2 mesi fa
      Ben detto e benedetto il popolo che si risveglierà!
  • Fabiola Papalia 2 mesi fa
    il sistema corrotto che ha sventrato la mia Sicilia è un osso durissimo da masticare. per quel che si vede qui avrete più di tutte una cosa da fare: evitare che la criminalità organizzata entri nelle vostre stanze, giacché essa ha occhi e orecchie dappertutto. il vero stacco rispetto al PD o PDL lo dovete fare nel combattere davvero il malaffare, mettendo il petto di fornte alla Mafia, senza paura. E tu Dibattista, come Di Maio, dovete venire più spesso a Palermo, per camminare con noi nei rioni dominati dalla mafia, per far capire che il tempo è cambiato. Dovete avere questo coraggio. Perché una cosa è parlare e scrivere su un palco o in un blog, altra cosa sono i veri atti concreti.
  • Fabio Ferro 2 mesi fa
    Tutto condivisibile Alessà però intanto la Lombardia ci sta superando: hanno votato coi TABLETS e noi siamo ancora all'età della pietra! fate subito una legge regionale per far votare le elezioni coi tablets e allora avremo la certezza che il sistema piddino non vincerà, la mafia va combattuta con iniziative prolifiche e ben mirate. Loro mirano agli occhi, voi mirate al cuore del problema: multimedializzate le elezioni e vinceremo di massa perché così non si potra' barare! Forza ragazzi siete tutti noi!!! Forza Cancellieri presidente cinquestelle contro la mafia!
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      buggìa: c'hanno addirittura l'Olivetti M24.....
    • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
      Eh si', anche noi veneti siamo all'età della pietra, al massimo del bronzo.... Paolo TV
  • Vanna T. 2 mesi fa
    VAI DIBA E UN PIACERE VEDERE QUESTE INZIATIVE! dovete combattere il pizzo che qui lo chiedono sempre dovete mandare i vostri consiglieri regionali a combattere il pizzo che qui non si può piu lavorare in santa pace aiutateci voi eletti alla regione che qui ci stanno strozzando e li caciate via uno per uno tutti assieme come vengono li mandate via. la mafia la dovete sconfigiere voi perche la polizia e i carabbinieri non ci riesocno aiutate i giudici sotto scorta che non ci hanno piu suporto dalla gente aiutateci voi combattete la mafia e saremo liberi dal pd-mafia SIETE L UNICA SPERANZA PER LA RINASCITA SICILIANA FORZA MOVIMENTOCINQUESTELLE!!
    • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
      Non so niente di pizzo, ma pensavo che servissero altri organi dello stato; polizia, magistratura, e leggi dallo stato centrale. Oltretutto, nei libri che mi hanno fatto leggere nelle scuole dell'obbligo, con la vecchia educazione civica, c'era scritto su quei libri, che senza collaborazione della popolazione, non si risolve il problema... Paolo TV
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Cettina Tirando le somme, hanno definito Grillo un assassino, un fascista, un pazzo, un nazista, un vento passeggero, ed altro ancora. Ed è anche comprensibile che lo definiscano in tutti i modi denigratori possibili ed immaginabili, ha scoperchiato, come aveva promesso, la pentola del parlamento e promette di togliere dalle mani di tanti avidi ed inutili individui i giocattolini dei quali si sono illegalmente impossessati e che utilizzano a loro piacimento: il potere legislativo ed il denaro pubblico che è un fiume in piena. Senza il potere legislativo ed il denaro pubblico, quegli stessi individui tornerebbero ad essere ciò che in realtà sono: il nulla assoluto.
    • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
      mi sembra evidente che quando cito qualcuno metto sempre il nome dell'autore quando non compare nessun nome, il testo è mio non ci vuole molto a capirlo
    • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
      Ho detto che mi dà noia? Non ci piove che quando c'è una firma, io non vado in cerca se l'autore ha copiato, o è frutto del suo talento. Vorrei sapere chi sa che percentuale dei tuoi scritti sono partoriti da te, o sono copiati. Ciao. Paolo TV
    • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
      per esempio qui ho copiato un post di cettina che è stata una delle prime 5stelle e una delle più amate del blog non sono parole mie ma sue o ti dà noia anche questo?
    • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
      Sono vecchia e inabile, ancora un po' e non camminerò più Cosa vuoi che faccia? se fossi una cantante canterei se fossi una corridore canterei so scrivere, scrivo ma nessuno ti obbliga a leggermi oltre a ciò ripeto per i più ottusi che il 90% delle cose che posto non sono nemmeno mie ma di Grillo, Di Maio, Di Battista o blogger bravi a dire le cose che penso o anche questo ti dà noia?
    • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
      Mi chiedo se sei svelta a scrivere, o semplicemente non hai niente da fare, e questa è la possibilità più poderosa; sarebbe interessante leggerti 3, 4, addirittura 5 volte, ma se ti leggo tutta, devo impiegare, solo per te, un oretta. Ciao. Paolo TV
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Laura Tonino Per me, Mafia è vedere sparire dal sistema degli accessi del Senato, gli ingressi del “Compagno G.” a Palazzo Madama. Per me è mafia non solo chi delinque, ma anche chi fa il palo, chi non parla e chi omertosamente minimizza. Per me è mafia trattare con la mafia, e poi cancellare le tracce. Per me è mafia “mettersi a disposizione” del potente di turno. Per me è mafia non fare nulla perchè la mafia, in questo paese, sparisca.. con norme anti-corruzione, anti-riciclaggio. Si fosse alzato UNO CHE FOSSE UNO, tra Cuperlo, Civati, alzando il ditino per dire: “Per me è MAFIA volere i lavori TAV ed EXPO, in deroga al certificato Anti-Mafia” Se questa non è Mafia.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Emanuele Noi siamo la storia che non si ripete. Le ribellioni verso i poteri costituiti sono sempre sfociate nella violenza. E hanno sempre fallito. La violenza alla fine si può sempre reprimere. Questa volta noi abbiamo rotto questo schema ripetitivo e fallimentare. La ribellione è sfociata non più nella violenza, ma nel sogno e nella speranza di milioni di cittadini. È la nostra più grande vittoria. Comprendiamone l’importanza fino in fondo. Noi siamo la storia che non si ripete.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Alessandro Di Battista “Ma perché diavolo mi metto a fare certi interventi in aula? Perché attacco il PD e le cooperative rosse o i ciellini e la Compagnia delle opere? Sono un idiota. Prendo insulti, mi scrivono articoli contro. A che pro? In fondo avrei potuto “prendere contatti” con quei mondi, sono anche bravo nelle pubbliche relazioni, ho la faccia tosta, ci so fare. A quest’ora avrei avuto garantito un bel posto in qualche ente o in una azienda che gestisce appalti pubblici per il dopo parlamento. Così fan tutti! E che stupido Carlo Sibilia! Quando non ci volevano dare l’Iban per restituire allo Stato (al fondo per le PMI) tutto quello che tagliamo dai nostri stipendi lui ha proposto di accamparci sotto il Ministero di economia. Che coglione! Abbiamo preso 3 giorni di freddo per restituire soldi. Ma non ce li potevamo tenere? Così fan tutti! E Fico? Dei 30.000 euro che ha a disposizione come Presidente di vigilanza Rai ne ha spesi 250. Idiota! Montava su degli eventi di presentazione, dei convegni, dava lavoro a qualcuno sotto forma di consulenza. E che ci vuole così fan tutti. Avete visto come funziona il sistema no? L’EXPO ne è un esempio. Tutti coinvolti. Tutti. Ora i politici negano. “Ma dai! Bersani no, lui è bravo!”. E come no? Leggetevi il capitolo su di lui nel libro “I panni sporchi della sx”e poi mi direte. E qualcuno ancora si lamenta degli accordi non fatti. Io ho restituito in un anno oltre 70.000 euro. Perché non sono passato al gruppo misto? Lo avrei potuto fare. Lo facevo durante la prima settimana da deputato. Ora nessuno saprebbe chi sono, tutti si sarebbero dimenticati di me e io avrei “intrallazzato” come fanno tutti con sicuri 72.000 euro in più in banca. Stupido eh? No, onesto. Onesto come Fico, come Sibilia, come tutti i miei favolosi colleghi. Onesto e fiero di esserlo.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      Bravi; ce ne ricorderemo...(come non ci scorderemo affatto degli "altri".....)
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    ORWELL Praticano la tecnica orwelliana incolpare l’avversario dei propri vizi rovesciare il senso delle parole chi mira a una dittatura incolpa gli avversari di essere fascisti chi distrugge una democrazia dice che sono gli altri ad essere antidemocratici chi è colluso col sistema finanziario finge di penalizzare le banche mentre regala loro 20 miliardi e non pone mezza regola ai loro intrallazzi i ladri incolpano gli altri di furto chi tratta i propri elettori come dei burattini deficienti chiama ‘guru’ chi cerca di farli ragionare e decidere da sé i mafiosi esecrano l’omertà i piduisti condannano la democrazia parlando di sette i violentatori di popoli attaccano le violenze verbali delle vittime se piangi ti deridono se accusi ti calpestano se reclami i tuoi diritti ti chiamano terrorista se sei dell’opposizione ti mettono fuori legge con l’alibi della governabilità.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    ELEZIONI SICILIANE L’abbiamo qui ancora qui la mafia, seduta sui banchi degli imputati a dettare legge; a scrivere sentenze di morte con le mani che sanguinano. Li abbiamo qui i compari della mafia con le mani pulite, i fabbri di chiavi false, gli spoglia altari con la croce sul petto; dove posano i piedi secca l’erba, secca l’acqua spuntano spine e lacrime per la Sicilia. Per non dimenticare Placido Rizzotto uno fra tanti siciliani che hanno dato la vita per la libertà e la giustizia. (Ignazio Buttitta)
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Lode al post di Cecilia Caracciolo: “Nella nomina a presidente del Consiglio di un membro del Bilderberg il 25 aprile è morto nella grassa risata del piduista Berlusconi in Parlamento il 25 aprile è morto nella distruzione dei nastri delle conversazioni tra Mancino e Napolitano il 25 aprile è morto nella dittatura dei partiti il 25 aprile è morto nell’informazione corrotta il 25 aprile è morto nel tradimento della Costituzione il 25 aprile è morto nell’inciucio tra il pdl e il pdmenoelle il 25 aprile è morto Oggi evitiamo di parlarne, di celebrarlo, restiamo in silenzio con il rispetto dovuto ai defunti. Se i partigiani tornassero tra noi si metterebbero a piangere.”
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Che diritto ha una Boldrini che il fascismo lo pratica di parlare di antifascismo? Che diritto ha un Renzi che sta demolendo lo stato sociale, i nostri diritti e la nostra sopravvivenza di parlare di buon governo? Che diritto ha un Napolitano che aizza alle armi di parlare di pace? Che diritto ha un Pd che vuol fare una legge per escludere dalla rappresentanza parlamentare 9 milioni di persone di parlare di democrazia? Che diritto ha un delinquente reiterato come B di parlare di riforme e di giustizia? Che diritto hanno questi corrotti che tentano di violentare la Costituzione di parlare di Repubblica? E che diritto hanno tutti costoro che stanno svendendo il nostro Paese di parlare di Italia?
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Viviana Dopo la tragica alleanza col bimbominkia, Berlusconi ha cambiato la sua versione sui bambini bolliti. Non li mangiano più i Cinesi, li mangiano i grillini!
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    “Ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni premonitori dovunque la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità e la capacità di esprimere ed attuare la sua volontà. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente col terrore dell’intimidazione poliziesca, ma anche negando o distorcendo l’informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola, diffondendo in molti modi sottili la nostalgia per un mondo in cui regnava sovrano l’ordine, ed in cui la sicurezza dei pochi privilegiati riposava sul lavoro forzato e sul silenzio forzato dei molti.” (Primo Levi)
  • antonnio d. Utente certificato 2 mesi fa
    Partito di appartenenza? Metti fossero stati 5*, che casino, anzi, che Casini avrebbero fatto LORO. Tangenti ed escort in cambio di appalti, i sindaci di Torchiarolo e Villa Castelli fra i 12 arrestati L'organizzazione estesa anche nel Barese e nel Foggiano avrebbe favorito una ditta per la raccolta dei rifiuti di Carovigno (Brindisi). Coinvolto anche il vicesindaco di Poggiorsini Le manette sono scattate per 12 persone, fra cui il sindaco ed il vicesindaco di Torchiarolo, Nicola Serinelli e Maurizio Nicolardi, il sindaco di Villa Castelli, Vitantonio Caliandro, il vicesindaco di Poggiorsini (Area metropolitana di Bari), Giovanbattista Selvaggi, il direttore generale dell’Azienda di Servizi Ecologici - Ase di Manfredonia (Foggia), Giuseppe Velluzzi, consulente esterno di diversi Comuni pugliesi; il responsabile dell'Ufficio tecnico del Comune di Squinzano, Michele Zaccaria e vari altri incaricati di pubblico servizio La Repubblica.
  • francesca Marcellino Utente certificato 2 mesi fa
    MAI PIÙ' I SOLITI NOTI PER CARITÀ' DI DIO MAI PIÙ'
  • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
    Oggi i troll spariscono subbito...sarà la giornata. Non guardate che tempo che fa... sole splendente,temperatura leggermente in calo. Mare leggermente increspato,si consiglia i naviganti di provvedere a calmare le acque. Grazie!
  • antonnio d. Utente certificato 2 mesi fa
    Il sig. Zaia, litiga con la moglie Itaglia; Itaglia, agguanta una scopa e far per darla in testa a Zaia, che, spaventato, si rifugia sotto il letto; Itaglia: vieni fuori di sotto lì, delinquente! Zaia: no, non ci vengo fuori, voglio vedere chi comanda in questa casa!
  • Elia .. Utente certificato 2 mesi fa
    L'Amore vince, cari ragazzi.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ..seeee, 'o dice pure Rocco.... (si 'i Siciliani ce 'a buttano ner culo facendo vince er sor Pastececi, direi che sarebbe n'amore piuttosto doloroso...)
  • Giovanni F. Utente certificato 2 mesi fa
    prova.
  • vincenzodigiorgio 2 mesi fa
    Amici miei consigliatemi su come fare a evitare d'essere clonati , purtroppo non sono molto pratico di computer . Grazie !
    • Giovanni F. Utente certificato 2 mesi fa
      autenticati al blog.
  • Nello R. Utente certificato 2 mesi fa
    Le regioni andrebbero abolite .. sono il centro più grande degli sprechi e delle clientele .. da "todos cabalerros" (dirigenti anche gli usceri) ,batman & co,della regione lazio .. alle igenista dentale e trota alla regione Lombardia .. Alla razzia di risorse della regione Sicilia da quelle a statuto speciale a quelle microscopiche ,poltronifici per politici, abruzzo e molise non dovrebbero esistere .. FACCIAMO 4 MACRO-AREE Nord Centro Sud Isole in itaGlia , più di un milione di persone sono parass..,pardon vivono di "politica" un peso insostenibile per il paese my 2 cent
  • drago pietro 2 mesi fa
    io spero tanto che ce la facciate, comunque state attenti ragazzi, vi siete messi contro poteri troppo forti. in Sicilia esiste un detto "cu ti leva u pani levaci a vita" e questi il pane non se lo faranno levare tanto facilmente, fino ad ora è stato un movimento pacifico, speriamo che continui ad esserlo.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Non passa giorno che nei nostri talk show non ci sia qualcuno che denunzi (anche ora a Fatti Vostri) le violenze psicologiche prodotte con lo stalking da partner respinti o violenti e si dice che sono peggiori delle violenze fisiche e che spesso sono solo l'anticamera dei femminicidi che in Italia, lo ricordo, hanno prodotto 140 assassini di donne. Eppure nessuno di questi giornalisti o presentatori ricorda mai che Renzi e il suo indecente Ministro di Giustizia Orlando hanno 'depenalizzato' lo stalking, che a causa loro verrà considerato non più un reato penale contro la persona, ma una infrazione amministrativa sanabile con una multa come mettere un'auto in sosta. E questo silenzio ipocrita è una aggravante a un delitto già di per sé deprecabile che solo persone indegne come Renzi o Orlando possono aver depenalizzato assieme ad altri reati quali il furto o la corruzione di minore.
    • antonnio d. Utente certificato 2 mesi fa
      Mi ricorda tanto quando la violenza sessuale, era considerato un reato contro la morale, quindi, se esercitata dove nessuno vedeva, non era un reato.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Massimo Ricordiamoci sempre che il m5s non è né di destra né di sinistra. Destra e sinistra non esistono più da almeno 30 anni (e forse da sempre), sono state solo un grande metodo di distrazione di massa da parte della partitocrazia e alta burocrazia verso i cittadini. Si sono divisi il potere e il profitto dividendo le pecore in “destra e sinistra”. Chi è del m5s o chi si avvicina ad esso, se ha una sovrastruttura mentale che lo continua a far ragionare (anche inconsciamente) con questo schema di pensiero, deve lavorare profondamente su se stesso per “disintossicarsi”. Ci hanno fottuto per una vita con destra e sinistra, mentre le cose sono giuste o sbagliate, buone o cattive, oneste o criminali, logiche o illogiche. Vogliamo che le cose vengano fatte con “giustizia” (che non sempre va a braccetto con la legge). M5S è una filosofia di vita….andiamo OLTRE!
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    .Chi pagherà per tutto questo???? Wikipedia: “Con l’espressione “bombe del 1992-1993” si indica la stagione di attacchi mossa da Cosa Nostra contro lo Stato italiano durante i primi anni 90 (1992-1993). Quello che contraddistinse il periodo fu la natura particolarmente violenta ed eversiva delle azioni (uso di autobombe). In aggiunta agli agguati verso forze dell’ordine, magistrati (Falcone e Borsellino) e politici (Salvo Lima), Cosa Nostra passò a violenti attacchi anche “sul continente” contro il patrimonio artistico dello stato e contro uomini simbolo non legati direttamente alla lotta alla mafia, come Maurizio Costanzo. L’obiettivo era screditare lo stesso concetto di Stato, indebolire la società civile, che proprio allora si stava risvegliando, e far cedere il governo come controparte nell’auspicio mafioso di una trattativa fra Stato e mafia.”. 12 marzo 1992 Omicidio di Salvo Lima 13 maggio 1992 Strage di Capaci 5 vittime (tra cui Giovanni Falcone) 19 luglio 1992 Strage di via d’Amelio Palermo 6 vittime (tra cui Paolo Borsellino) 17 settembre 1992 Omicidio di Ignazio Salvo Santa Flavia (PA) 14 maggio 1993 Fallito attentato di via Fauro Roma 27 maggio 1993 Strage di via dei Georgofili Firenze 5 vittime 27 luglio 1993 Strage di via Palestro Milano 5 vittime 28 luglio 1993 Bomba a San Giovanni in Laterano Roma 28 luglio 1993 Bomba a San Giorgio in Velabro Roma 23 gennaio 1994 Fallito attentato allo Stadio Olimpico Roma 14 aprile 1994 Fallito attentato a Totuccio Contorno Formello (Roma) Sono tutte stragi in cui la mafia eseguì ma il mandante era politico. Chi pagherà per tutto questo??
    • antonnio d. Utente certificato 2 mesi fa
      Vivì, hai dimenticato quei Comunistacci di Portella delle Ginestre.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    E ora qualcuno mi chiede da cosa si capisce che Berlusconi=Mafia=P2= Pd? DA TUTTO!!! Non lo vedete che è un solo, unico, compatto sistema criminale di affari e di interessi reciproci che unisce in un abbraccio mortale mafia, crimine affaristico, P2 e questi partiti, sempre soci in affari, e mai uno contro l’altro, che hanno dilaniato l’Italia in tutti questi scellerati vent’anni??
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    1 BERLUSCONI, DAL RICATTO DELLA MAFIA AL PATTO CON LA MAFIA Si continua a considerare il primo B minacciato dalla mafia di sequestro del figlio e che dovette subire in casa ‘la protezione’ di Mangano, che da Arcore continuava indisturbato nella sua opera di sequestri e di traffico di droga (anche questo con l’aiuto di Dell’Utri che gli telefonava che erano arrivati ‘ i cavalli’, cioè le vagonate di cocaina. E nessuno si è mai chiesto come mai i soci di B sono sempre immischiati nella cocaina, dalla dama bianca e Tarantini a Lele Mora). Ma tutti fingono di non ricordare che ci fu una fase successiva in cui B da vittima della mafia divenne il patteggiatore, quello che con la mafia si accordava alla pari sia per riciclarle fondi neri che per tramare quella cosa orrenda che furono le stragi di stato del 92-93, ‘comandate’ alla mafia per spianare la strada all'”uomo forte” che sarebbe venuto a far ordine in Italia, sul piano della P2, contro i ‘comunisti’ e per iniziare il golpe strisciante contro la democrazia. Si chiede ingenuamente da cosa si capisce che il Pd fu sempre colluso col piano criminale di B, che fu sempre sostenuto dalla mafia da una parte e dalla P2 dall’altra, con la Lega che gli reggeva il bordone. Si dimentica o si ignora che per 20 anni B poté spadroneggiare indisturbato e malgrado le altissime assenze dei suoi in aula riuscì a mettere a segno 5.700 tra leggi ed emendamenti a favore di se stesso e della criminalità organizzata, non solo i ripetuti condoni agli scempi edilizi, non solo la libertà assoluta alle discariche della camorra, ma anche lo scudo fiscale che passò per soli 20 voti con D’Alema prudentemente fuori dall’aula. E intanto che questi politici facevano a pezzi lo Stato e lasciavano che criminali e delinquenti comuni mettessero le mani su tutto, l’Italia moriva. segue
  • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
    ClaudoG Non so dove hai dedotto che 150 anni fa, il meridione era un bengodi, ( commento del 22.10.17 alle 22:29, sul post 25 ottobre tutti a Roma per dire BASTA ) ma lasciamo stare. Mi dispiace che senti l'arroganza del nord. Però il nord, è fatto da 20 milioni di persone, e anche se i piemontesi non mi hanno fatto niente, sono Veneto, da almeno 5 generazioni. Più in la non lo so. Ti spiego perchè cerchiamo l'autonomia. Che non verrà concessa. Un po' di storia, di 150 anni fa: Il Veneto è stato conquistato dal regno d'Italia 6 anni dopo il regno delle 2 sicilie, ( grazie sopratutto alla Prussia, che sconfisse l' Austria, e costò, da parte dell'Italia, varie corazzate e migliaia di morti per la III guerra d'indipendenza https://it.wikipedia.org/wiki/Terza_guerra_d%27indipendenza_italiana ). Ti ricordo che annettere il sud Italia non è stato difficile, sono bastati 1000 ragazzi in camicia rossa https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_della_Sicilia_nel_Regno_d%27Italia. A parte le conquiste dei Savoia, il Veneto negli anni '50/'60 del secolo scorso, era considerato la terronia del nord, tant'è che milioni di veneti sono emigrati. Ovvero fino a 50 anni fa il Veneto era poverissimo. Dunque, un veneto INGENUO, si domanda perchè la Sicilia, regione autonoma, abbia soldi a go-go, (come il Trentino AA, ma l'efficienza è diversa) come il sud dalla cassa del mezzogiorno per vari decenni, e con anche politici influenti ( … dal presidente della repubblica ) non abbia sopravanzato il Veneto ; entrambe le regioni hanno la stessa popolazione. Ma un veneto non sognatore, SA che i popoli siciliani, campani , lucani ... sono diversi dai popoli veneti / friulani / trentini / lombardi ecc. Ci sono persone del nord che invidiano i meridionali per il sistema di vita, ma i veneti NON SI LAGNANO di essere sotto ROMA, schiavizzati dall'impero e oppressi, pazienza, ma semplicemente contano sulle loro capacità. Sulla loro efficienza. Paolo TV
  • Eposmail. ,, Utente certificato 2 mesi fa
    https://www.youtube.com/watch?v=U-Ywp0blAvc
  • gianluigi f. Utente certificato 2 mesi fa
    Forza ragazzi scriviamo la storia della Sicilia.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      er calamaro, 'o pijo io...
    • Er caciara 2 mesi fa
      dobbiamo prendere carta, penna e calamaio?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus