Il Natale dove la casa non c'è più

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Esattamente 4 mesi fa l’Italia vacanziera veniva svegliata nel cuore della notte da uno squarcio che aveva lacerato l’Italia Centrale. Le prime luci del giorno avevano svelato la scia di distruzione e macerie causate dal terremoto. Poi è venuto il momento del penoso conto delle vittime: duecentonovantanove vite spezzate dalla forza della natura e dall’irresponsabilità dell’uomo.

Da allora la terra non ha smesso di tremare, ogni giorno, tornando a portare distruzione con le terribili scosse del 26 e 30 ottobre. I nostri auguri di Buon Natale vanno prima di tutto a loro: ai cittadini di quei territori. A loro, che questa sera ceneranno lontani dalle loro case, che a tavola non troveranno seduti al loro fianco persone care che non ce l’hanno fatta, che hanno scavato a mani nude per salvare vite. A queste persone, ricche di dignità e fermezza, dobbiamo tutto il nostro impegno e le nostre energie.

C’è una montagna da scalare e lo sforzo da compiere è enorme, ne siamo tutti consapevoli, ma proprio per questo dobbiamo moltiplicare gli sforzi e velocizzare il più possibile nel processo di ricostruzione. Rallentare non è consentito, mollare non è neppure da prendere in considerazione. Abbiamo una missione: restituire ai nostri cittadini la loro terra e la loro vita. Il nostro augurio più grande è che già il prossimo anno in tanti saranno tornati a festeggiare il Natare a casa loro. Nessuno deve rimanere indietro.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • finelli leonardis Utente certificato 1 anno fa
    La signora Anissa KHERALLAH posso solo dire grazie per la vostra attenzione e aiuto , per noi sono la concessione di un prestito di 10.000 euro. Dio vi benedica per tutto il bene che hai fatto per la gente . Sarebbe disonesto se non capisco le persone che in realtà sono il buono e perfetto, persona di cui ci si può contare per un prestito veloce e serio. Contattare questa donna a questo indirizzo : developpement.aide@gmail.com la persona che ora è a fare di me un essere felice e buona giornata a tutti voi .
  • cattivamente buoni 1 anno fa
    riflessione su certi soldi donati ad entri non caritatevoli ma di ricerca medica.... ci sono deelle associazioni che in passato hanno "raccattato" parecchi soldi per la ricerca contro questa o quella malattia..... purtroppo però che raramente scoprono qualcosa e quando la scoprono, invece di finire nei medicinali generici.... guarda un po finiscono brebvettati.... non ho capito ancora se non scoprono niente perché sono incapaci o se appena scoprono qualcosa qualcuno si impadronisce furbescamente della scoperta e la brevetta sotto i copy..... di una ditta privata della serie " le ricerche le faccio con i soldi delle elemosine e poi le rigiro sulla mia ditta privata per ricavarne utili personali" va da se che una associazione che fa ricerca e raccoglie tanti soldi e magari non gli deve essere più permesso di ricevere soldi per il NULLA e va da se che se un tizio che lavora contemporaneamente per una associazione che riceve soldi delle elemosine e anche per una ditta che fa profitti vendendo medicine C'E' COFLITTO DI INTERESSE e vedrete che appena arriva qualche scoperta fatta cosi soldi dei donatori... sparisce e finisce che divanta per magia frutto del lavoro della ditta privata. mi spiace essere cattivo per natale .... ma ..... buone feste!
    • antonio . Utente certificato 1 anno fa
      ti do ragione , io non do niente,solo a STRADA
  • manca la giustizia sociale 1 anno fa
    servirebbe il pubblico registro degli aiuti dello stato al singolo cittadino e viceversa un registro dove tu hai scritto fino dalla nascita cosa hai dato tu allo stato e cosa lui ha deto a te se ne vederebbero delle belle perché ci sarebbero un sacco di individui che sempre hanno preso e mai hanno dato e non mi riferisco a quei poveri disgraziati nati con menomanzioni fisiche o mentali oppure a gente che ha subito disgrazie varie tipo incidenti invalidanti o altro. mi riferisco a quelli che prendono sempre e non danno mai e quelli che danno sempre e non prendono mai! di solito quelli che non danno mai e prendono sempre sono quelli che dicono che in italia non c'è giustizia sociale ... ed è vero non c'è!
  • rifflettendo che qui riflettono in pochi 1 anno fa
    riflessione sulla legge delle firme per le liste comunali..... mi viene in mente l'analogia con l'arbitro che quando vede una infrazione ma c'è la regola del vantaggio e allora l'arbitro lascia proseguire il gioco perché la punizione sarebbe controproducente proprio per chi dovrebbe tutelare ovvero la squadra che ha subito il fallo. E' identico anche quando vengono trovate delle irregolarità sulle firme per una lista comunale... se tu raccogli le firme e fai degli errori o anche, nel caso peggiore, falsifichi le firme...... se poi prendi pochi voti alle elezione è chiaro che vai punito... ma se tu diventi maggioranza .... è regola del vantaggio.... eri maggioranza anche quando hai falsificato le firme ... certo che lo eri.. dunque proprio un falso non era... la formalità non deve superare la sostanza delle cose... anche se è vero che in una legge la forma e la sostanza dovrebbero conicidere.... è chiaro che a danno fatto la sostanza deve prevalere sulla forma e una vittoria sostanziale alle elezioni fosse anche un partito di opposizione ma che ha ottenuto un certo peso proporzionale .... è chiaro che la sostanza ha implicitamente annullato la forma... Una cosa che i giudici dovrebbero conoscere bensissimo, con altre parole da quelle che ho usato Io che non sono un avvocato... ma lo sanno bene cosa intendo!.... Il problema è che quando ci si mette in mezzo la malafede non c'è piu cieco di quello che non vuol vedere l'evidenza più evidente.
  • Taipan X Utente certificato 1 anno fa
    Neppure in questi casi il Vaticano apre i suoi 24.000 immobili che possiede in Italia per aiutare questa povera gente italiana che ha perso la casa? Preferisce che vi risiedano direttori di banca e relativi parenti in cambio di chissà quali favori? E' vergognoso come al solito.Ma cosa aspettarsi da gente che aiutò persino Hitler a fuggire in Sudamerica? Inizino a pagare le tasse e ad usare tutti i soldi che rubano per cause nobili,non per luridi scopi personali altrimenti tutta quella casta se ne vada dall'Italia e i loro immobili venduti per risanare il bilancio da parte del Movimento5stelle e dai cittadini onesti. Fuori dalle palle i mantenuti stranieri dall'Italia. Buon Natale a tutti i terremotati e alle persone oneste italiane. DIO vi benedica.
  • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
    Poche chiacchiere !! L'Italia è il GIAPPONE D'EUROPA !! Immaginate se il Giappone , ogni volta che Gli succede un disastro naturale , dovesse andare a chiedere con il cappello in mano i soldi alla BCE ( opp. al MES !!) . Perciò : Via da domani mattina dall'EURO ; Via dall'U.E. !! ; I "Soldi" devono essere dello Stato ( del Popolo ) e NON dei privati !! La Banca d'Italia deve tornare allo Stato e deve tornare a STAMPARE MONETA . Questo è il primo problema da risolvere . Agli Italiani che non hanno più casa , colpiti dal terremoto , dalle alluvioni . che hanno perso il lavoro , che devono avere 40 anni di contributi ( minimo ) per ottenere la ( misera ) pensione , e che pagano il 60/70% di pressione fiscale complessiva ( tra tasse dirette , indirette , accise e locali ) del problema delle "Energie Alternative " gliene può fregar de meno !!( ...per dire )
  • Emy B. Utente certificato 1 anno fa
    No non si può fare nulla c'è un ostruzionismo dovuto a interessi. I terremoti sono lucrosi per i corrotti. Io ho proposto una ONG indiana che voleva aiutare ma non ho saputo trovare un referente responsabile che fosse "pulito" :(
  • elio p. Utente certificato 1 anno fa
    Beppe ,dai energia alla Raggi,fai qualcosa ,dalle cio' che vuole purche' si svegli.
    • Paolo Ghiazza 1 anno fa
      Purtroppo la Raggi sembra essere stata scelta per una ragione strategica più che per competenza,e Grillo non può fare molto,sono presi dalla nuova era,più che dalla realtà.
  • Giuseppe Maiorano 1 anno fa
    Certo, sono d'accordo, ma va anche sottolineato l'errore che si è commesso e si sta commettendo ancora: seguire un modello geofisico della terra ormai sbagliato e superato, quello che lo stesso Samuel Carey, dopo esserne stato il principale assertore, ha ammesso di dover correggere in favore del modello della "Tettonica dell'Espansione" (Expansion Tectonics) come oggi ci suggerisce ad esempio James Maxlow dall'Australia, un modello che considera altre cause ed altri effetti dei sismi, in base ai quali i disastri e le morti del recente terremoto in Emilia, ad esempio, si sarebbero potuti in parte evitare considerando inadeguate le fasce sismiche e i relativi parametri progettuali, visto che in un modello tettonico in espansione i criteri di sicurezza e di progettazione sono più restrittivi ed occorre prevedere un possibile, o probabile, aumento dell'intensità e della gravità degli stessi, oggi invece valutati in base a dati statistici che non vanno oltre gli ultimi duemila anni. In un modello che prevede l'aumento graduale del volume della terra (circa 20 mm di aumento del diametro terrestre ogni anno) non sono più valide le statistiche e i valori consueti, cui si è ormai abituati da decenni. L'Istituto INGV appare latitante, pur avendo organizzato convegni su tale argomento in tempi non molto lontani (Erice, 2013, a cura di Scalera dell'INGV) e quindi, ad esempio, gli edifici industriali crollati in Emilia Romagna avrebbero potuto restare in piedi se si fossero impiegati vincoli più efficaci sulle travi delle coperture dei capannoni (bulloni e piastre d'acciaio) in base a criteri più aggiornati che prevedessero la possibilità di terremoti di grado superiore anche laddove non si sono mai veriificati. Ho accennato a questo tema negli incontri con esponenti del Movimento 5stelle (ad esempio con Crimi e Da Villa) ma nessun ha mai approfondito questo tema cruciale, per poter evitare di piangerci addosso senza prima operare nel miglior modo possibile. Giuseppe Maiorano
    • Giuseppe Maiorano 1 anno fa
      nota bibliografica: "The Earth Expansion Evidence. A Challenge for Geology, Geophysics and Astronomy" 2011 Giancarlo Scalera (editor in chief), Enzo Boschi and Stefan Cwojdziński (guest editors) Aracne Editrice
  • Amalia Francesca riso 1 anno fa
    Natale può essere tutti i giorni se siamo capaci di ascoltare i bisogni di chi soffre . Auguri a tutti quelli che hanno voglia di fare e non solo di polemizzare.
  • Paolo Ghiazza 1 anno fa
    Per Natale auguro la conversione a Beppe e a tutti del M5S,che diventino degli autentici cristiani,e che si alleino con coloro che già difendono la tradizione cristiana in Italia(Lega, Fratelli d'Italia)così da fare un progetto politico a difesa della nostra sovranità,della etica e morale insegnataci dai Padri della Chiesa e difesa dal Magistero della Chiesa Cattolica Romana.
    • giovanni f. 1 anno fa
      e sarebbero questi i cristiani? ma va a caghèr con tutti i faccisti.
    • Fabio t 1 anno fa
      Rimango volentieri miscredente se questo è l'augurio! Se li tenga per lei questi auguri. Noi li rimandiamo volentieri al mittente.
  • Fasog Gi 1 anno fa
    Auguri a tutti, ma in particolar modo a coloro che vivono nel bisogno e nella sofferenza, coraggio stiamo arrivando. Buon Natale e Buone Feste.
  • manuela 1 anno fa
    Beppe, la forza sta nel popolo che è il bene più prezioso, ricordatelo, per vincere e andare avanti. Sempre al tuo fianco. Auguri di buone feste a tutto il M5S e buon lavoro.
  • Path Walker Utente certificato 1 anno fa
    per semo lino quindi l'errore non era nella penultima riga, bensí nell'ultima ma vedo dell'approssimazione in tutto....vabbè
    • Path Walker Utente certificato 1 anno fa
      No problem!! la mia era una provocazione pensando che lo fosse anche la tua. Ciao! :))
    • Lino 1 anno fa
      Ness'uno è perfetto! :) :)
  • Anna Cimmino Utente certificato 1 anno fa
    Questo Governo non ha volontà. A questo Governo non è mai interessato lo stato degli Italiani e gli Italiano hanno pagato e continueeranno a pagare fino a che non li si manda a casa.
  • Lino 1 anno fa
    Per Pathos Walker: dopo aver inserito il commento il refuso passa dalla penultima all'ultima riga. "Natare" invece di "Natale" Saluti.
  • Ingrid Pezzoni 1 anno fa
    Le casette in legno potevano essere costruite entro 2 mesi. Era possibile perchė con la crisi produttiva degli ultimi anni con le fabbriche ferme e tanti disoccupati sarebbe bastato un pò di volontà e onestà, invece si è voluto percorrere la solita strada della speculazione. Prima le tende, poi gli alberghi, poi i containers e poi chissà quando le casette in legno??? Quante volte deve pagare lo Stato inutilmente???
    • alberto fava 1 anno fa
      guardi che le casette di legno ci sono gia dall'ultimo terremoto e sono in ottimo stato perche la manutenzione annuale è sempre fatto unica pecca è che il comune non la assegna e nemmeno la protezione civile ... il solito scaricabarile politico
  • Lino 1 anno fa
    Segnalo un errore di ortografia nella penultima riga.
    • Path Walker Utente certificato 1 anno fa
      buondì Lino, io non riesco a trovarlo.....potresti indicarlo? ciao! :)
  • giovanni f. 1 anno fa
    Perchè dei cittadini italiani perseguitati dal terremoto non possono venire ospitati in altre città, in case sfitte ed avere un sussidio giornaliero di 35 euro finquando non riabbiano le loro case esattamente dove erano prima del terremoto?
    • vitorocco benedetto Utente certificato 1 anno fa
      almeno per le persone anziane che anno bisogno di una casa, assistenza,di affetto, e il minimo che lo stato possa e deve fare , e con la collaborazione della chiesa, delle associazioni, caritas, e centri sociali, e noi tutti che ci sentiamo cattolici solo per detto ma non per fatti .Sono disposto a dare in prestito d'uso gratuito un appartamento quasi ammobiliato per 3-4 persone purchè lo stato non mi faccia pagare tutte le tasse dello stabile. Auguri a tutti e Buon Natale a tutti
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus