Corpo Forestale Addio

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

addiocoporoforestale.jpg

"La discarica più grande d'Europa. La lotta agli incendi. Ai bracconieri. Agli sversamenti illegali delle industrie nei fiumi. Ai falsi prodotti bio. Sequestro di finti vini dop e di specie animali protette. Hanno in comune la divisa verde del Corpo Forestale dello Stato, l'unico corpo specializzato nella repressione dei reati ambientali. Che oggi, con il decreto Madia, sarà smembrata, spezzettata, inglobata in un'altra forza di polizia. Forse nei Carabinieri - il testo non lo esplicita - e, se qualche forestale non fosse d'accordo a farsi militarizzare, con tutto ciò che ne consegue, potrà chiedere di passare in un'altra amministrazione.

VIDEO La forestale scopre la discarica abusiva più grande d’Europa

Questo prevede la legge. Sfaldamento dei Forestali e perdita dei suoi uomini e delle sue donne, a uno a uno, come dei rivoli carsici finiranno in altri uffici, dove non potranno più disturbare il manovratore. Risparmi per lo Stato? Ufficialmente pochissimi, pochi spiccioli. Ma risparmierà molto l'altro Stato, quello occulto, quello che dell'illegalità si nutre.

A ben vedere, il disegno di chi sta portando avanti questa politica nonostante le proteste - e i Forestali manifesteranno il 15 davanti al ministero dell'Agricoltura - ha mire ben più "ambiziose": l'azzeramento dei controlli ambientali.
Il Corpo forestale dello Stato anche nel 2014 - secondo i dati di Legambiente - ha portato alla luce il numero più alto di infrazioni, 14.135, più del 48% del totale, seguito solo dalle Capitanerie di porto. Ovviamente non si poteva continuare così, le mafie sarebbero finite disoccupate.

Così, cosa vuole fare il governo? Il Corpo Forestale lo smembra, le Capitanerie passano sotto il comando del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare. Facendo perdere a entrambe la loro specificità.

Sembra di vederla, la tela tessuta dal governo. Hanno iniziato un anno fa a disegnarla, con lo Sfascia Italia. La legge- mostro che ha tolto potere di controllo agli enti locali, li ha svuotati della loro facoltà di dire no, di mettersi di traverso alle trivelle, in mare e in terra, all'incenerimento dei rifiuti, facendoli liberamente viaggiare per tutta Italia per rimpinguare la pancia dei termovalorizzatori affamati, al cemento selvaggio. Con quella legge, approvata tra le proteste di 200 associazioni ambientaliste, ha definito gli obiettivi, con questa, firmata dalla Madia toglie la possibilità di controllare i territori. Consegnando tutto il Paese in mano alle ecomafie. Che festeggiano e ringraziano.

Il M5S farà tutto il possibile per bloccare questo piano criminale, lotterà sui territori e ricorrerà in Europa: arrendersi non è neanche un'opzione."

M5S Camera

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Elio Russo 2 anni fa
    Il Vostro IMPEGNO contro la soppressione del Corpo Forestale , Verso il quale ho stima e ammirazione; mi trova convinto sostenitore delle Vostre lotti. Forza così Elio
  • gianpiero m. Utente certificato 2 anni fa
    Degli "ENTI INUTILI" individuati da anni da vari governi di tutti i colori, non si è fatto NULLA. Facciamoci carico noi del Movimento 5 Stelle di riprendere in modo decisivo questo argomento i cui risparmi si possono destinare al REDDITO DI CITTADINANZA! In merito alla soppressione del Corpo della Forestale non è altro che un diversivo per non fare la vera semplificazione dei CORPI DELLO STATO. L'unico vero doppione in termini di compiti, di sedi, di personale e di "capi" è quello fra i CARABINIERI e la POLIZIA DI STATO. Purtroppo qui oltre che coinvolgere due MINISTERI (Interni e Difesa) si toccano interessi troppo sensibili e, quindi, nessuno ha il coraggio di affrontarli! L'accorpamento dei Carabinieri e della Polizia di Stato permetterebbe risparmi enormi, maggiori efficienze operative e i cittadini ne trarrebbero vantaggio sentendosi più sicuri. Ancora una volta devo chiedere ai Parlamentari 5 Stelle di proporre questa vera RIFORMA. I cittadini aspettano queste ns. mosse razionali e vincenti. G.Mazz.
  • f.d. 2 anni fa
    Dal 1981 con la legge 181 e successive, si parla di riordino delle forze di polizia, civile e militare. Due sole polizie, una militare ed una civile. I carabinieri tra le varie specializzazioni hanno il nucleo operativo ecologico, per i reati ambientali. L'effettiva applicazione della legge, che da allora é rimasta lettera morta per cui tutti si lamentavano, in ragione alla media europea agente/popolazione/costi e se non mi sbaglio per una penale annuale che si paga all'europa, non cambia nulla per un sottufficiale o agente, che non ha problemi per il tipo di divisa che indossa, purché faccia e gli lasci fare il proprio lavoro. Ma, la riduzione delle polizie e pertanto comandi ordinativi, porta ad una inevitabile riduzione degli ufficiali, ufficiali comandanti, stabili di uffici - sedi e duplicati di centrali, che aggregandosi devono acquisire nuove competenze. Resta il fatto che mai deve esserci perdita di professionalità acquisita con la sacrosanta esperienza sul campo. Il corpo forestale dello stato inoltre non è il corpo regionale forestale. La polizia di stato allora militare ed ora civile, era stata costituita dal regime, per affiancare nel territorio l'arma dei carabinieri, che giurava al solo re . Due forze per bilanciare i poteri, che fanno parte della storia e dell'opinione dell'Italia.
  • leopoldo cerantola 2 anni fa
    È proprio vero che nel periodo dell'anno in cui il caldo picchia più forte i governi escogitano i trucchi peggiori approfittando delle alte temperature.Quest'anno, poi,madre natura si è data particolarmente da fare.Il popolo (bue) è intento a scacciare le mosche e i dilettanti al potere danno il meglio,volevo dire peggio,rimestando aria fritta che è l'unica cosa che esce dalle loro zucche vuote... e purtroppo fanno danni.Facciamo presto a rispedirli in quel buco nero e maleodorante da cui provengono,sono un delirio,un peto cosmico.WM5S
  • Pasquale Annunziata 2 anni fa
    Altra cazzata in atto che si aggiunge a quelle già fatte. In una nazione come l'Italia ricca di parchi naturali da tutelare, ambiente ed ecosistemi da tutelare, inquinamenti dei fiumi e laghi, flora e fauna da proteggere, andiamo a smantellare un corpo che, tra l'altro, tra spese e ricavi risulta in attivo. Ma la cosa più grave che passa è il messaggio che passa: dell'ambiente, del territorio e degli animali di questo belpaese non ce ne frega nulla !!!
  • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa
    Quindi dopo una legge sugli ecoreati segue subito la cancellazione di tutti i controlli sugli ecoreati. Questo però getterebbe una grave ombra sui carabinieri: se i forestali passando con loro verranno resi inoffensivi significa che i vertici dei carabinieri sono collusi con aziende di avvelenatori o con politici... ehm ritengo di non aver capito bene (o almeno spero) ma credo di non essere l'unico (nemmeno la Madia sembra avere le idee molto chiare, ammesso che abbia idee sue e non stia semplicemente eseguendo gli ordini). Più in generale unire tutte le forze di polizia NON genera alcun risparmio (non sono previsti licenziamenti quindi di che stiamo a parlare?). Accentrare i poteri militari è sempre un cattivo presagio, a volte l'hanno fatto dittatori spietati ma a volte poveri polli che poi si son trovati un colpo di stato militare... ricordando la creazioni dell'eurogendfor direi che c'è una terza ipotesi ovvero la lenta preparazione di soldati sotto un unico comando (nato) al fine di impedire rivolte popolari (ad esempio antieuropeiste o anti Ttip o peggio contro criminali finanziari): l'euronazismo è già iniziato e ho l'impressione che questi cambiamenti ne siano lo sviluppo lineare.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 2 anni fa
      infatti dove non arrivavano i Carabinieri o Polizia ci arrivava il CFS per specializzazione e esperienza di oltre un secolo.
  • alvise fossa 2 anni fa
    SEMPRE PEGGIO PER NOI ITALIANI,SEMPRE PEGGIO
  • Aldo Masotti Utente certificato 2 anni fa
    Polemiche a parte: 8.000 agenti possono bene essere inquadrati nei reparti specializzati dei carabinieri. Come i NAS . Ovviamente il problema per le nostre tasche sono i 30.000 (altra cosa) , ma essendo dipendenti regionali lo stato non c'entra. P.S. Sono contento della "collaborazione" Berti - Zaia .
  • Antonio- D. Utente certificato 2 anni fa
    E la colonna di camions, lunga 3.000 (tremila) kilometri per trasportare 2 milioni di metri cubi di rifiuti nella più grande discarica d'europa? E lo sapete, che la discarica, è in un'OASI PROTETTA? Sì infatti, MOLTO PROTETTA.
  • Rosa Anna 2 anni fa
    Ci spieghi e rassicuri Chi controllerà il taglio dei boschi ? Le particolari competenze del corpo forestale nel controllo dei parchi nazionali e la relativa ricerca scientifica da chi verranno svolte ? Dovremo misurare i tagli della spesa in prossime alluvioni e poi quantificarne il danno maggiore . E chi controllerà se passa la legge della stessa ministra sui silenzi assenzi ambientali che vanno non oltre i 60 giorni, i territori ? Chi vedrà le nuove discariche abusive Mai nessuno che tagli gli enti inutili Quanti ce ne sono ? Poi qui qualcuno confonde il corpo forestale dello stato con i forestali regionali Paese di inconsapevoli ?
  • Clesippo Geganio Utente certificato 2 anni fa
    i diversi commenti dove molti confondono il CFS con il lavoratori forestali sono la prova provata di quanto il mass media manipolino le informazioni per imbrogliare gli italiani. Il Parlamento dopo aver approvato la Legge sul reato penale PENALE per inquinamento ambientale grazie al M5S, lo stesso Governo sta smantellando quel organismo di polizia investigativo (intelligence) in grado di scoprire quei reati!!!! Chissà se i PDini FItalioti LEGAioli NCDemenziali hanno capito?
  • Clesippo Geganio 2 anni fa
    per ripianare i MLD di debiti fatti dalla politica dei balordi gli stessi politici smantellano lo Stato sociale e i corpi di polizia in grado di limitare i danni causati dagli stessi balordi asserragliati a Montecitorio! Il Corpo di Polizia della Forestale è a tutt'oggi in grado di svolgere indagini accurate in ambiti di speculazioni edilizie e inquinamenti ambientali dove difficilmente Carabinieri e Polizia riescono ad arrivare. APPARE CHIARO il DISEGNO EVERSIVO del Governo che approvando la LEGGE per il reato penale sull'inquinamento ambientale contestualmente SMANTELLINO il CFS in grado di scoprire quei reati!!!!
  • Gasperi Rino Talucci 2 anni fa
    Per difendere l'ambiente non mi sembra necessario avere un corpo a parte. Basta un nucleo specializzato in una unica polizia, come nei paesi civili. In ogni provincia italiana c'è un questore, un capo dei carabinieri, un comandante della finanza, un comandante della forestale, un comandante della polizia provinciale, un altro della penitenziaria, più tutti i comandanti delle polizie urbane.... Tutti con grado di mega dirigenti e relativi stipendi, macchina con autista, alloggio gratis, ecc. Ecco quello che state difendendo, un'altra casta!
    • Mario Bottini Utente certificato 2 anni fa
      Il problema, dici, sono gli stipendi dei comandanti, la casa gratuita e l'auto blu con autista? BASTA TOGLIERLE DEFINITIVAMENTE! Se tutti noi per andare al lavoro usiamo la nostra macchina, lo stesso vale per il comandante dei VVFF, CC, CFS ecc ecc. La cosa è semplice. Ma come al solito in Italia le cose semplici si devono sempre complicare.
    • Gian A Utente certificato 2 anni fa
      Beh, se il 48% dei reati ambientali li ha scovati il CFS, direi che proprio proprio casta non è. Si possono accorpare? Forse. Non prendiamoci in giro però. Lo sperpero di denaro pubblico non è in un servizio, ma in un servizio inesistente che però paghiamo. E' nella corruzione, che fa danni non limitati alla semplice mazzetta. Ma da quella mazzetta si potrà costruire dove non si può, si potrà creare un'opera pubblica inutile a spese nostre, si potrà "gonfiare" il costo di un'opera pubblica, e così via. Concordo nel sul fatto delle cariche duplicate e più, ma sul resto direi che un accorpamento di questo tipo non porta grossi risparmi.
  • Gianluca Congi 2 anni fa
    E nemmeno una parola sulla polizia provinciale? 2.600 unità che da sole hanno accertato 1/3 dei reati ambientali...così pochi ma così efficienti! Primo e spesso unico presidio antibracconaggio in molte province e contesti territoriali italiani...il primo organo a cui la gente e le altre istituzioni si rivolgono in caso di fauna selvatica ferita o in difficoltà...spesso protetta da leggi che ratificano convenzioni internazionali o direttive comunitarie...o chi vigilerà sui 120.000 km di strade provinciali spesso sguarnite da altri presidi di polizia stradale...strade in gran parte isolate e rurali dove non incontri che solo la provinciale. E che dire...uno fa un concorso specifico e poi si ritroverà a fare il vigile urbano? Con tutto l'immenso rispetto per questa nobilissima professione ma che c'entra e che affinità professionale c'è? Assurdo. Veramente assurdo. Credo che domani senza polizia provinciale in molti territori ci sarà l'anarchia totale...bracconaggio dilagante e non solo ...mi chiedo a quanti cacciatori converrà più fare il porto d'armi e pagare le tasse...atteso che in materia la provinciale è l'organo storicamente dedicato ai controlli venatori. Intanto...giusto per fare un esempio...atteso Cosenza, nel 2014 la sola provinciale ha accertato ben l'86 % dei reati di bracconaggio...tutti gli altri messi assieme il 14 %....atteso la faccia del risparmio e dell'inutilità...e chi pagherà i danni anche di un solo animale ucciso illegalmente per mancanza soprattutto di controlli specialistici che altri nemmeno sulla carta potranno mai fare. Povera Italia...si taglia sul bene più prezioso che abbiamo: la nostra natura...che vergogna!
  • Alberto D. Utente certificato 2 anni fa
    Sig. Antonio prima di esprimere opinioni la invito ad informarsi meglio. Qua si parla di Corpo Forestale dello STATO. I "forestali" di cui lei parla sono gli operai a tempo determinato o indeterminato che le Regioni per dare esecuzione a quanto definito dall'art.117 della Costituzione, assumono. Il Corpo Forestale dello Stato è una forza di polizia di cui all'art.16 della legge 121/1981., specializzata nella prevenzione e repressione dei reati ambientali (vedasi l.36/2004). Quindi ci troviamo di fronte ad una istituzione statale bicentenaria con competenze ambientali esclusive. In realtà quello del governo è solo un goffo tentativo di mettere a tacere un forza di polizia che opera in maniera slegata ed indipendente da ogni potere politico ed economico. Si nasconde tutto dietro la finta maschera della razionalizzazione ma qui a dover essere razionalizzato è solo la classe politica che ci governa. Ricordiamo inoltre che il CFS ai sensi dell'art. 11 della legge225/1992 è struttura operativa di protezione civile.In parole povere il gli uomini del CFS intervengono operativamente in situazioni quali terremoti alluvioni ecc. prestando soccorso e aiuto alle popolazioni danneggiate. Alla luce di quanto descritto si invitano i visitatori del blog ad informarsi prima di scrivere sciocchezze. Con la soppressione del CFS verranno meno tutte queste prerogative e garanzie. GRAZIE A M5STELLE che sostiene il Cfs.
  • Franco T. Utente certificato 2 anni fa
    Dove mettono le mani,disfano.
  • Manuel Barone 2 anni fa
    ma è pazzesco, questo governo fa veramente schifo. Beppe, quando dicevi che Fonzie era uguale al caimano ti sbagliavi: Fonzie, infatti, è molto peggio del berlusca. lui non ci aveva nemmeno provato a smantellare il Corpo Forestale. il Corpo Forestale combatte da sempre contro i criminali che incendiano i boschi, contro i bracconieri ( che sono tantissimi; non tutti i cacciatori sono bracconieri ma, sorpresa, tutti i bracconieri sono cacciatori, e i cacciatori, 700000 in Italia, votano compatti per chi persegue i loro interessi... ) contro gli inquinatori che sversano rifiuti illegali e/o tossici inquinando terreni,laghi,fiumi, ecosistemi. la Forestale ha scoperto moltissime discariche abusive e combatte il traffico di specie protette, un mercato criminale di milioni di euro. è chiaro che la Forestale dava fastidio a tutti i soggetti sopracitati, così Fonzie e i suo governo di lacchè senza scrupoli e senz'anima hanno pensato bene di smembrarla. ringrazio Beppe Grillo e il M5S che faranno il possibile per impedire che questa ignominia venga perpetrata. il Caudillo di Rignano ha fatto un grosso regalo alle mafie, a parecchie grandi aziende che vorrebbero inquinare senza subirne le conseguenze penali, a molti cacciatori che sono anche bracconieri. cosa penso del Caudillo e dei suoi tirapiedi? quello che penso di chi, malgrado tutte queste leggi emetiche e lassative che ha varato, pensa di rivotarlo alle prossime elezioni. spero tanto che la Forestale si salvi.
  • Nic Nero Verona 2 anni fa
    Ma come! Eliminano un costo e ci lamentiamo? E i 2000 forestali calabresi ? Basta dire basta o si perdono voti....
    • alessandro solucci 2 anni fa
      prego informarsi sempre prima di aprire bocca o mettere mano alla penna!!! i 2000 forestali (operai)calabresi niente hanno a che vedere con il corpo di Polizia dello Stato denominato Corpo forestale dello Stato. Poi se vogliamo comunque dar ragione all' ebetino spero che il sig. antonio non abbia in futuro nessun problema inerente bracconaggio, rifiuti, fumi molesti, costruzioni abusive, tagli boschivi indiscriminati, frodi alimentari ecc... perchè DOVRA' RISOLVERE QUESTI PROBLEMI DA SOLO!
    • Daniele Cogoni 2 anni fa
      Non bisogna fare confusione, ci sono agenti, sottufficiali e ufficiali del Corpo Forestale e operai forestali.
    • Manuel Barone 2 anni fa
      Nic, maguarda che la Polizia Forestale, che con i suoi agenti combatte da quando è nata gli incendiari dei boschi, i bracconieri, chi sversa rifiuti illegali e/o tossici nelle foreste, nei prati ecc. non c'entra nulla con gli operai forestali ( quelli a cui fai riferimento tu, Nic ) . sono due cose totalmente diverse che non c'entrano nulla. purtroppo ci sono tanti giornalisti assoggettati al Sistema che fanno leva su questo " equivoco " per tentare di indurre gli italiani a pensare che questo sia un provvedimento " buono ". invece è l'ennesima porcheria fatta da un governo pessimo.
  • M. Mazzini 2 anni fa
    Dopo la vicenda greca è tutto tremendamente molto chiaro. L'Italia da anni obbedisce ai diktat della Troika che vuole i tagli ovunque e comunque nella pubblica sicurezza, nella pubblica amministrazione, nella scuola pubblica, nella sanità pubblica ... Il Bomba è stato creato a tavolino e mandato a colonizzare quello che una volta era un partito di sinistra e che oggi è il miglior alleato delle banche europee.
  • Simone G. 2 anni fa
    8000 persone altamente specializzate che controllano un territorio di 300.000 km quadrati. L'alta specializzazione ha fatto si che pur essendo pochi gli uomini e le donne del CFS siano riusciti a pestare i piedi a grandi aziende (Montedison ecc) le quali hanno fatto forti pressioni, sino ad arrivare a questo punto... Se si dovessero realmente disperdere (come sembra) tutte le competenze dei forestali l' Italia onesta morirà nel giro di qualche decennio, e parlo di concorrenza sleale (rifiuti e agroalimentare), dissesto idrogeologico, abusivismo edilizio, tumori dovuti allo sversamento di rifiuti ecc....e questo ahimè sarà solo l'inizio.Ringraziamo Fonzie.... VIVA L' ITALIA, VIVA IL CORPO FORESTALE DELLO STATO
  • Il campagnolo 2 anni fa
    O cominciamo a riformare lo stato o non ha senso lamentarsi. Accorpare la forestale in altri corpi di polizia è il minimo che si debba fare da decenni. Ci saranno un pò meno posti di comando e finalmente qualche sovrapposizione in meno. Continaure a dire NO a tutto non porta da nessuna parte!
  • liberato marfella 2 anni fa
    Non si deve contrastare ne indagare. La forestale è scomoda per chi delinque.
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    Mia nonna aveva una MADIA, e ci metteva il pane al buio !(cvosì non si raffermava troppo ) Accorpare carabinieri e polizia no eh ? Prprio i forestali smantella stà madia ? Ma chi l'ha istruita? Renzi no eh ?
  • undefined 2 anni fa
    Gentile Antonio, si informi. Il CFS (Corpo Forestale DELLO STATO) conta circa 8000 unità in tutta Italia. Lei confonde CFS con gli operai "forestali", personale civile che si occupa della manutenzione del patrimonio boschivo alle dipendenze delle regioni. Lei pubblica commenti all'insaputa della sua grossa ignoranza. Saluti.
    • Michele C. Utente certificato 2 anni fa
      Aldilà della dovuta precisazione, penso che l'invettiva fosse diretta ai civili forestali, troppi, inutili e dichiaratamente bacino di voti.
  • mariaberta rossi 2 anni fa
    L'abolizione delle Guardie Forestali comporta un danno enorme per tutto l'ecoststema. E' una porcata ingiustificata perché non comporta risparmio ma in compenso mette a rischio animali e foreste e tutto il territorio. Effettivamente è probabile che a giovarsene siano proprio i semi fuorilegge - cacciatori di frodo, incendiari - o addirittura i fuorilegge come le mafie.
  • Antonio- D. Utente certificato 2 anni fa
    Il Canada, ha una superfice di 10milioni di km2 ed ha 4.000 guardie forestali. La Sicilia è 25mila km2 ed ha 28.000 guardie forestali.
    • Massimo Ambrosio 2 anni fa
      Si informi meglio, lei sta confondendo gli operai forestali alle dipendenze della regione (che ammontano si a tali cifre) con il Corpo Forestale dello Stato, che è una delle 5 forze dell'ordine dello Stato ed ammonta ad 8000 unità circa su tutto il territorio. Il termine "forestale" non ha mai aiutato il Corpo e la disinformazione e la stampa han fatto il resto. Hanno sempre confso i Forestali (agenti, sottufficiali ed ufficiali di polizia) con i forestali operai delle regioni, dipendenti dalle stesse e dediti alla cura del patrimonio boschivo.
    • Giuseppe Genovese 2 anni fa
      I 28.000 forestali in Sicilia - veramente pare siano 30.000 e rotti - non c'entrano nulla, ma proprio nulla, con il Corpo Forestale dello Stato. Non è possibile continuare a sentire similiiuseppe boiate.
    • Gabriele Attanasio 2 anni fa
      Purtroppo, uno dei grandi problemi di questo paese consiste nel fatto che molta gente (vedi anche chi ci governa) parli di cose delle quali non sa assolutamente nulla. In particolare, invito il sig. Antonio da Carrara ad informarsi prima di esprimere giudizi affrettati e scrivere certe corbellerie. Gli appartenenti al Corpo Forestale dello Stato sono, su tutto il territorio italiano, appena 7600. I "28.000" che si vorrebbero tirare in ballo sono, in realtà, "OPERAI FORESTALI" (che non verranno neanche sfiorati dal D.d.l. Madia) che non hanno nulla a che vedere con il suddetto Corpo Forestale (che ha compiti di vigilanza, salvaguardia, prevenzione e repressione), ma sono dipendenti regionali (leggi grande bacino di voti) che si occupano di sistemazioni idrauliche, rimboschimenti, tagli piante... Per quanto riguarda "la più grande discarica d'Europa", ricordo che è stato il Corpo Forestale a far emergere tutte le porcate della "Terra di Fuochi", per non parlare delle altre migliaia di indagini ed operazioni che hanno portato alla luce discariche, sversamenti e traffici illeciti. Per non parlare a vanvera, informarsi è fondamentale! Chi ha a cuore l'ambiente, il territorio, la natura e la fauna di questo paese non può non dire VIVA IL CORPO FORESTALE DELLO STATO!
  • Antonio- D. Utente certificato 2 anni fa
    La più grande discarica d'europa. 2 milioni di metri cubi. Per trasportali, ci sono voluti 300mila camions, che, messi in fila, formano una colonna di 3mila kilometri. ALL'INSAPUTA DELLE GUARDIE FORESTALI.
    • Gabriele P. 2 anni fa
      Le svelo un segreto Sig. Antonio D. Carrara, la discarica piú grande d'Europa é stata scoperta da un agente del Corpo forestale che ha indagato da solo!! Si informi prima di aprire bocca e dare fiato!
  • Diego Etcheverry Utente certificato 2 anni fa
    VI PREGO DI UNA COSA SOLA: inserire nel prossimo programma elettorale LA RICORSTITUZIONE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO
    • leonardo scateni 2 anni fa
      Primo:l abolizione del CFS non riguarda le Regioni a statuto speciale che hanno il loro corpo regionale.la Sicilia se le suona e canta in autonomia. Secondo:la più grossa discarica d Europa a Bussi e'stata portata sll attenzione generale dal CFS.peccato che tutto sia prescritto.peccato che non dolo il CFS non abbia visto ma anche chi aveva altre divise ed anche chi non le aveva. Terzo:il CFS ha praticamente tutti i compiti di polizia tranne in campo di detenzione e tributario.I rsngers canadesi no. Quarto:se non conosco i fatti non ne parlo per non fare la figura dello sciocco
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus