#ProgrammaLazio - Trasporti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di David Porrello

Il Lazio è una regione che comprende una grande metropoli come Roma e tanti piccoli comuni per la maggior parte con popolazione inferiore ai 5000 abitanti. Ciò fa sì che la mobilità di trasporto dei cittadini del Lazio sia soprattutto rivolta verso la capitale per molteplici e varie esigenze (studio, lavoro, cura, turismo, divertimento). Roma, inoltre, è sede del sesto scalo aeroportuale d’Europa che vede transitare ogni anno circa 45 milioni di passeggeri.

Anche la morfologia del territorio è molto varia e ciò rende impossibile attuare un modello basato su un’unica modalità di trasporto. Trasporto e mobilità, poi, non riguardano solo le persone ma anche le merci, tassello fondamentale per uno sviluppo economico regionale.

Le competenze che la regione ha in questo campo sono programmazione, pianificazione e coordinamento degli interventi nella rete viaria, la gestione di società di trasporti come COTRAL e LAZIOMAR, l’affidamento del trasporto regionale su ferro e la distribuzione del fondo statale ai comuni per il trasporto pubblico locale.
In questi anni la giunta Zingaretti non fatto nulla per migliorare la mobilità dei cittadini laziali.

Inaugurare qualche autobus o treno nuovo è servito solo a fare propaganda e per nulla a migliorare l’offerta dei servizi: i ritardi sono sempre all’ordine del giorno, le condizione di viaggio sono sempre paragonabili al trasporto di bestiame, le strade spesso sono impraticabili e insicure a causa della scarsissima manutenzione.
Occorre cambiare la marcia della mobilità laziale.

In primo luogo, va rafforzata l’intermodalità tra mezzo privato e mezzo pubblico, con il potenziamento del sistema ferroviario – per esempio, raddoppiando alcune linee che sono ancora a binario singolo - e rendendo Cotral un trasporto complementare e non concorrente al ferro. Per non parlare del telelavoro, la cui diffusione avrebbe inevitabili effetti positivi sulla domanda di mobilità. Democrazia è condivisione. Nei prossimi mesi raccoglieremo le vostre idee, proposte, suggerimenti.
Insieme governeremo il Lazio!


https://youtu.be/eZTS9xQBM1c

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • henri doms 3 mesi fa mostra
    Ciao Per tutte le persone oneste, responsabili e responsabili necessità di prestito Al fine di adempiere i suoi impegni a Risorse finanziarie per porre fine al blocco banche Rifiutando i tuoi file di domanda di credito, sono un esperto finanziario speciale in grado di prestare un prestito senza alcuna preoccupazione. Hai bisogno e con le condizioni che renderanno più facile per te e la vita. Prendiamo prestiti che vanno da 1 a 30 anni e A partire da € 1000 a € 100.000.000. il nostro tasso di interesse è del 3%. ignorante I tuoi utilizzi e trasferimenti sono assicurati da una banca per il Sicurezza della transazione. Per tutte le vostre richieste fatte Proposte relative ai tassi di interesse e pagamenti E saremo con il vostro aiuto per ulteriori informazioni, contattate l'indirizzo e-mail: henridomsoutlook.fr numero whatsapp: +33 6 44 66 07 46 al piacere di leggerti grazie
  • Luca C. 3 mesi fa mostra
    COME LA KASTA SI CONFEZIONA UN' ADEGUATA OPPOSIZIONE O L'ALTERNANZA DEI CAVOLI LORO, E' INEVITABILE CHE IL MOVIMENTO SI REGALI L'ORTODOSSIA DEI CAVOLI PROPRI? AD ESEMPIO FICO DOVREBBE ESSERE OUT (CON TUTTI QUELLI "IN APPARENZA" MESSI ALLA PORTA PER MOLTO MENO), MIGLIAIA DI ATTIVISTI NE DOVREBBERO RECLAMARE LA TESTINA. FICO SENZA BOLLINO NON E' NULLA E NON SPOSTA DI UNO 0, IL CONSENSO ELETTORALE.
  • Luca C. 3 mesi fa mostra
    Di Maio all’attacco del 3% deficit-Pil: «Superare il dogma per ridurre il debito» GIA' GLI METTONO IN BOCCA FRASI DA STATISTA. GIGGINO HA FATTO IL CLASSICO PERCHE' LE TABELLINE NON ERANO SICURAMENTE IL SUO FORTE! PERO' SE E' FRUTTO DELLA LEZZI, CI POSSO CREDERE. BUAAAH AH AH AH AH AH AH AH AH
  • Luca C. 3 mesi fa mostra
    Ernesto Tinazzi Leone il movimento 5 stelle ha di nuovo dimostrato che in politica emergono solo i professionisti della politica per elezione del vertice di pochissimi . Come sempre Come dal dopoguerra Come nell'attuale governo Come nelle prese per il kulo SI, L'HA DI NUOVO DIMOSTRATO E PER "L'ENNESIMA VOLTA"! UNA SETTANTINA D'ANNI DI PRESE PER IL KULO E ORA UN NUOVO VENTENNIO 2.0 PRIMA DI CAPIRLO ANCORA? UNA SETTANTINA D'ANNI DI PRESE PER IL KULO E NONOSTANTE TU TE NE SIA ACCORTO NON TI SEI ANCORA DATO ALLE BOCCE O ALLA PESCA ANZICHE' FARE IL TROMBONE?
  • Vera Onesti 3 mesi fa mostra
    Grazie Porrello! Insieme, ognuno contando uno, gli utenti della Rete governeranno il Lazio e tutta l’Italia! Grazie soprattutto al Garante della Finalità statutaria, del principio Orizzontale “Ognuno conta uno”, della Democrazia Diretta e Trasparenza che contraddistinguono il MoVimento 5 Stelle. Grazie a chi gestisce la Piattaforma e-democracy anti delega uno vale uno, garantendo la verificabilità dei dati, una discussione Efficiente ed Efficace delle proposte e un processo decisionale partecipato in Rete dall’inizio alla fine. Grazie alla Rete che svolge il Ruolo di governo ed indirizzo esattamente come previsto dalla Finalità statutaria e, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, detta così il programma ai Portavoce. Grazie a tutti i Portavoce che accertano la volontà dell’intelligenza collettiva condivisa in Rete e la riportano tale e quale nelle Istituzioni locali, nazionali ed europee. Grazie in particolare al Portavoce Di Maio per aver confermato "La leadership nel M5S non esiste: è un Movimento orizzontale ”.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus