MPS e la nuova crisi finanziaria globale

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di M5S Parlamento

Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica del mondo, potrebbe scatenare una nuova crisi finanziaria globale trascinandosi dietro non solo le altre banche italiane, ma anche colossi esteri come Deutsche Bank.

La risposta del Governo e dell'Unione Europea è ancora una volta inadeguata, proprio perchè sono Trattati e direttive europee come il bail-in a togliere qualsiasi margine di manovra agli Stati gettandoli in pasto alla schizofrenia dei mercati. Ad ogni crisi di borsa, quindi, si perdono lunghissime settimane in trattative tra governi e istituzioni europee per mediare tra i folli trattati e la dura realtà. Intanto gli azionisti vedono precipitare il valore dei loro titoli e le banche vengono sottoposte a stress sempre più difficili da sopportare.

MPS ha perso solo lunedì 4 luglio il 13,9% del suo valore azionario, e dal 22 gennaio, quando il Bomba dichiarava a Porta a Porta che la banca senese era ormai risanata e meritava fiducia, il tracollo si aggira intorno al 60%. Un'azione MPS vale circa 0,27 euro, mentre ne valeva 14 solo cinque anni fa. Le autorità politiche, nazionali e internazionali, hanno guardato morire sotto i loro occhi decine di banche, intervenendo di volta in volta per comprare tempo, ma senza risolvere mai la crisi economica e finanziaria dalle sue fondamenta. Oggi MPS ha una capitalizzazione inferiore a 1 miliardo di euro, un patrimonio netto vicino ai 10 miliardi di euro e 24 miliardi di euro di sofferenze nette, ossia di crediti che non riuscirà a recuperare perchè il debitore spesso è fallito. E stiamo parlando di decine di migliaia di famiglie e imprese. Appena la Bce ha chiesto a Mps di ridurre le sofferenze nette da 24 a 14 miliardi entro il 2018 il titolo è crollato. Le sofferenze sono quindi il problema di Mps e delle banche italiane e bisogna capire come affrontarlo.

Da una parte il Governo italiano e l'Unione Europea stanno cercando un'altra soluzione per comprare tempo e rinviare il crack del nostro sistema creditizio, dall'altra continuano a praticare politiche di austerità che fanno aumentare le sofferenze bancarie strozzando famiglie e imprese. La creazione di un altro fondo Atlante (stavolta chiamato Giasone) per comprare una parte dei crediti in sofferenza di MPS non risolverà il problema, ma farà respirare le borse per qualche mese prima di un nuovo tracollo. Più passa il tempo, più il crack sarà devastante. L'unico modo per evitarlo, riportando l'economia italiana ed europea su un sentiero di crescita sostenibile, è agire sulla fonte delle sofferenze bancarie, ovvero la crisi senza fine di famiglie e imprese. Servono come l'ossigeno investimenti nell'economia reale, con conseguente aumento della domanda interna e dei profitti delle imprese e creazione di centinaia di migliaia di posti di lavoro in settori tradizionali e innovativi (su tutti quello delle rinnovabili).

Gli investimenti sono però impossibili nella camicia di forza dell'euro e dei trattati europei, su tutti il Fiscal Compact. Questo Governo non ha né la forza né l'intenzione di liberarsene e tutto quello che può fare è trattare per un bail-in diluito. Perchè sia chiaro che la soluzione per salvare MPS coinvolgerà anche gli obbligazionisti subordinati, che già hanno pagato con il fallimento delle quattro banche popolari. 5 miliardi arriveranno dal fondo pubblico Giasone per comprare i crediti deteriorati e ricapitalizzare, e almeno 2 miliardi saranno sfilati ai risparmiatori. Un altro bagno di sangue.

Le banche tornino a servire l'economia reale e i mercati siano disciplinati dallo Stato, con l'aiuto essenziale di Banca d'Italia. È successo per molti decenni, garantendo una stabilità di sistema intaccata solo negli anni '90, quando non a caso si è tornati al modello liberista della banca universale e si è lasciato campo libero alle privatizzazioni. È ora di dire basta ai giochini delle oligarchie finanziarie e riprenderci indietro benessere e democrazia.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Piter 45 Utente certificato 1 anno fa mostra
    @ Max Stirner "Ci sono cose che se uno non le capisce, non serve spiegargliele" 10 -07 22.20 E' vero il fatto che tu banni un commento che critica in modo sarcastico ma non offensivo le tue deliranti teorie lo dimostra. Ma a che serve spiegartelo sei troppo imbecille per capirlo
    • Vale Uno (ognuno) Utente certificato 1 anno fa mostra
      E' vero, -virgola- Ciao :)
  • Jok 1 anno fa mostra
    Purtoppo non basta che la banca sia di "stato"....MPS è di " stato" ..salvata più' volte con soldi di " stato" e di proprietà di un partito di " stato" che è il PD ex PCI .. Le banche non devono esistere!! Se non come luogo, dove si fanno prestiti con interessi agevolati e risparmi..Banche, intese come luogo di speculazioni, non devono esistere perche' stravolgono i mercati con i loro giochetti mirati a far soldi sulla pelle dei popoli tutti..!!
  • Pino Lambrecchia Utente certificato 1 anno fa
    Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto firmato dal Presidente della Repubblica nasce ANPAL, la nuova Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro. Ecco come funziona L'agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro avrà il compito di svolgere un'attività di profiling dei disoccupati che percepiranno i nuovi ammortizzatori sociali previsti dal Jobs Act in vista di un loro rapido ricollocamento nel mercato del lavoro. Questo almeno sulla carta. Quella dell’ANPAL (sta per Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro) è una sigla che d’ora in poi tutti dovranno tenere bene a mente perché sulla Gazzetta Ufficiale è stato ufficialmente pubblicato il decreto n. 108 del Presidente della Repubblica del 26 maggio 2016 che regola la sua attività e il funzionamento E’ dal 2015 che se ne annuncia l’ imminente apertura e da notizie internet l’ultimo annuncio di apertura era datato 6 luglio 2016. Ad oggi ancora il nulla, gli uffici DPI non ne sanno nulla e non sanno cosa rispondere, e intanto le famiglie come la mia sono in grosse difficoltà!! Svolta o ennesima buffonata di questo governo? Ne vogliamo parlare?? Altro che crisi delle banche!!
    • Jok 1 anno fa mostra
      Renxi ha fatto la solita slide ..il suo è un mondo irreale fatto di solo immagini..un mondo che non esiste nella realtà..
  • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
    Da i discorsi di M.Robespierre La Repubblica! E Luigi vive ancora! E voi ponete ancora la persona del re tra noi e la libertà! A furia di scrupoli dobbiamo invece temere di trasformarci noi stessi in criminali; temere che, nel mostrare troppa indulgenza per il colpevole, non mettiamo noi stessi al suo posto! Una nuova difficoltà. A quale pena condanneremo mai Luigi? "La pena di morte è troppo crudele" "No -dice un altro- la vita sarebbe ancora più crudele. Io chiedo che egli viva." Avvocati del Re, è per pietà o per crudeltà che volete sottrarlo alla pena dei suoi crimini? Quanto a me, io aborro la pena di morte prodigata dalle vostre leggi: e non ho verso Luigi né amore né odio. Io odio soltanto i misfatti. Ho chiesto l'abolizione della pena di morte a quell'Assemblea che voi continuate ancora a chiamare Costituente: e non è già per una mia mancanza se i principi della ragione sembrano a quell'Assemblea altrettante eresie morali e politiche. Ma voi, che non badaste mai a reclamarli in favore di tanti sventurati i cui delitti sono minori di quelli del governo, per quale mai fatalità ve ne ricordate soltanto per perorare la causa del più grande fra tutti i criminali? Voi chiedete una eccezione alla pena di morte per la sola persona che può ben legittimarla. Sì, certo, la pena di morte in generale è un crimine, ed è per questa sola ragione che, per i principi indistruttibili della natura, essa non può essere giustificata che nel caso in cui essa si renda necessaria per la sicurezza degli individui o dell'organismo sociale. Ora, giammai la sicurezza pubblica la esige contro i delitti ordinari, perché la società può sempre prevenirli con altri mezzi e può mettere il colpevole nell'impossibilità di nuocerle. [...] né la prigione, né l'esilio possono rendere la sua esistenza indifferente per la pubblica felicità. [...] Io pronuncio a malincuore questa fatale verità, ma Luigi deve morire, perché la patria viva. M.Robespierre Max Stirner 25^08^08 02^13
    • Jok 1 anno fa mostra
      Leggi tutto.. Erano tuttavia passati i giorni in cui la Comune poteva dettar legge alla Convenzione. I sanculotti erano stanchi e avrebbero agito di malavoglia, pensando che la fine del governo giacobino avrebbe favorito lo sblocco dei salari. https://it.m.wikipedia.org/wiki/Maximilien_de_Robespierre Con la morte di Robespierre finì il periodo del Terrore giacobino e iniziò il governo dei Termidoriani, tra cui vi erano, oltre agli ex giacobini e qualche hebertista, anche molto più estremi di Robespierre e riciclatisi come moderati e uomini d'ordine, molti ex indulgenti dantoniani, membri della Pianura e sopravvissuti girondini, espressione della borghesia moderata, che diedero corso per un certo periodo al cosiddetto Terrore bianco, volto ad eliminare gli oppositori e segnatamente i giacobini
  • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
    PER TUTTI E PER NESSUNO "FONDO PATRIMONIALE FAMILIARE" Il credito per l'acquisto della prima casa dovrebbe essere liberato dall'uso della fidejussione da parte di parenti ed affini fino al quarto grado. Ciò premesso, tutto ciò che rientra nel credito al consumo, non mi turba se viene concesso a condizioni di usura. Qui non stiamo parlando di vittime della prepotenza, dell'arroganza; vittime di situazioni da cui non si poteva uscire e quindi si sono accettate condizioni cravattare per disperazione. Qui stiamo parlando di gente che si rovina per le rate del macchinone, la TV al plasma, il frigorifero che fa i cubetti di ghiaccio ed altre amenità del genere. Per quanto mi riguarda, queste persone possono anche essere vendute come schiave se non pagano: NESSUNA PIETA'. Per le persone equilibrate, che pensano che potrebbe capitare loro qualche disgrazia e perdere tutto, consiglio loro di costituire un "FONDO PATRIMONIALE FAMILIARE", il cui costo "una tantum" è di molto inferiore al costo di qualsiasi forma di assicurazione e che inoltre non potrà mai assicurarvi contro queste situazioni di usura, mentre il fondo di cui sopra sì: nessuno, trascorsi 5 anni dalla sua costituzione, potrà toccare i vostri beni confluiti in tale fondo, per nessun debito insoluto, salvo quelli contratti per necessità. Ovviamente vi sono varie modalità per stipularlo in famiglia ed ognuno ha le proprie necessità che vanno esposte ad una persona competente in materia. I cravattari si combattono con la linea difensiva consigliata e... facendoli fallire perchè non ci vendono nulla di superfluo; chi li ingrassa, muoia con loro. Buon fondo! http://www.filodiritto.com/index.php?azione=visualizza&iddoc=1445 Max Stirner 16^01^07 00^33
    • kirk 1 anno fa mostra
      Come al solito apri bocca come il culo!!
  • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
    PER TUTTI E PER NESSUNO Da sempre, la classe guerriera è una casta contro la storia. Ogni cambiamento positivo dell'umanità fu sempre strappato contro i colpi di lancia, le sciabolate, o le fucilate di questa casta di povera gente, vestita con una divisa e pagata con un tozzo di pane, ma da sempre scagliata dai potenti contro i loro padri e i loro figli. Così avverrà anche quando vi accorgerete che vi mancherà tutto perché i potenti, tramite le banche, le assicurazioni, le multinazionali, vi avranno tolto tutto; a nulla varranno i vostri fazzoletti verdi, rossi, neri, contro le loro divise. I vostri bastoni serviranno a nulla; a nulla servirà divellere il selciato per scagliarlo: siete già dei morti viventi. Siete incapaci di concepire il divenire che vi si presenta chiaro già dagli elementi che si rivelano; continuate ad illudervi. Ci stanno spogliando di tutte le ricchezze reali, in cambio di carta straccia e per farlo ci hanno ipnotizzato come fece il pifferaio magico. Quanto tempo abbiamo ancora, secondo Vidal? 20/25 anni? A me stanno bene, ma a voi? I vostri figli, i vostri nipoti, che vi dicono? Non siete capaci di fermare il mondo, ma non siete neppure capaci di andare fin sul bordo del baratro e poi afferrare alla gola chi ci ha ridotti così e a loro abbracciati buttarvi nel baratro. Nel "Muoia Sansone con tutti i Filistei" vi è una grandezza che vi è sconosciuta. Il mondo è questo, che vi piaccia o no, non è cambiato da 2000 anni a questa parte. Chi vede una speranza nel volto di Gandhi è solo un... tenerissimo pazzo. Max Stirner 20^01^07 00^03
    • Kirk 1 anno fa mostra
      E tu che hai fatto?? Sei morto come Sansone?? Pare proprio di no!!
  • Giovanni F. 1 anno fa
    O.T. per ricordare sulle case chiuse e loro event. riapertura, cosa ne pensano i 5S di Mira: L’Italia nel 1948 dopo la Seconda Guerra Mondiale ha sottoscritto all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il trattato contro lo sfruttamento della schiavitù e della prostituzione, tale trattato rimane tutt’ora il principio fondante dei diritti delle donne in questo Paese e non deve essere messo in discussione. Riteniamo che la lotta alla prostituzione non debba passare per la riapertura delle case di tolleranza perché ciò significherebbe di fatto legittimare l’esercizio della prostituzione, sia pure con alcune restrizioni.
    • Piter 45 Utente certificato 1 anno fa mostra
      Ma di quale lotta parli? Ci manca poco che alle battone da marciapiede il governo dà gli incentivi
  • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
    PER TUTTI E PER NESSUNO Chi volete libero, Gesù Cristo o Barabba? La risposta fu Barabba e nessuno pensò che Pilato stesse barando. Da oltre 2000 anni e migliaia di anni precedenti, gli uomini giocano contro croupiers che barano su una roulette truccata, sempre a vantaggio del banco. Qualunque fosse stata la risposta del popolo, Pilato non avrebbe perduto nulla e in ogni caso egli avrebbe eliminato un individuo che portava turbamento al potere che egli rappresentava. Chiunque fosse il prescelto, si sarebbe ucciso un individuo che aveva trovato l'uscita dalla trappola e avrebbe potuto indicarla al popolo. Barabba aveva visto l'uscita in modo diverso da Cristo, il percorso era diverso, ma avrebbe portato alla stessa uscita. Quasi tutta l'umanità si trova al bordo di quella roulette truccata che è la gestione di questo mondo; il risultato è che pochi croupiers e bari sono vincenti, e tutta l'umanità è perdente. Io quel gioco lo conosco; so come viene organizzato e come si bara. Un tempo esisteva una "terra di confine" ove potevi uccidere chi ti "rubava il cavallo", o chi "barava al gioco", al tuo tavolo da gioco. Ora non ci sono più "terre di confine" ed il mondo è divenuto un'enorme roulette truccata. E' proibito uccidere i bari e persino è impossibile accusarli, giudicarli. Se ne uccidi uno, sarà immediatamente sostituito. La cosa più grave è che se si avvisassero tutti i giocatori che la roulette è truccata e si spiegassero loro i trucchi con cui vengono derubati, dimostrando loro l'insensatezza di riporre speranze in quel gioco a cui vengono obbligati, si sprecherebbe il proprio tempo, perché non crederebbero allo svelare degli imbrogli; ormai i giocatori sanno giocare solo su una roulette truccata. Max Stirner 21^02^07 23^29
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ Piter 45 Il fatto che tu non lo avessi capito da solo, serve a nulla avvertirti. Ci sono cose che se uno non le capisce, non serve spiegargliele
    • Piter 45 Utente certificato 1 anno fa mostra
      Ma tu pensa, anche Pilato Per me era un esempio,un mito. Che delusione! Meno male che ci hai avvertito!
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    ...si meriterebbe un mandarino dietro le sbarre,...ma vorrei spezzare UN'ARANCIA a favore del geom renzie, il quale ha fatto l'unica cosa giusta della sua esistenza,..e cioè aumentare il tetto dei prelievi di contante da 1.000 a 3.000 euro. Meglio che lasciamo stare la LANCIA..altrimenti gli direi io dove mettersela....
    • Maiar 1 anno fa mostra
      Und? Lesen in nocensura und antworten.
  • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
    DA MOLTI ANNI INVITO A TOGLIERE I SOLDI DALLE BANCHE; POCHI O TANTI CHE SIANO Ai miei inviti, ricordo gli innumerevoli motteggi di molti frequentatori del blog; bloggers che hanno cambiato nick e non certo per vergogna della loro stupidità: essi erano e sono stupidi in buonafede e quindi perché dovrebbero vergognarsi? Chi aveva qualche decina di migliaia di euro, mi rispondeva stizzito: "ma dove li metto?". Chi disponeva di poche migliaia di euro mi rispondeva che non valeva la pena togliere 3/5000 euro, per lasciarne solo 1000/2000 per le bollette. Al consiglio di affittare una cassetta di sicurezza nel caveau della banca, al prezzo di 50/60 € all'anno, mi rispondevano che così avrebbero fatto guadagnare la banca. Dovrei forse provare pena per chi investì addirittura nelle banche Veneto Banca, Banca Popolare Vicenza, Monte dei Paschi di siena, Banca Etruria e altre schifezze bancarie? Per chi ancora ha denari in banca, considerate se fosse il caso di lasciare solo i soldi delle bollette. Per chi avesse risparmi e non trovasse cassette di sicurezza, considerate se non sia il caso di prelevarli con assegni circolari intestati a voi stessi: avete 3 anni di tempo per incassarli. Tempo perso! Per gli stupidi non viene mai giorno.
    • Covelli de 'a curva sudde Utente certificato 1 anno fa mostra
      pottino....pottino...cè punta potta pe' babbo?
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Max, c'è posta per te
  • Balrog One Utente certificato 1 anno fa mostra
    "EPOSMAIL" ATTESO SU NOCENSURA. Leggere e rispondere. Le inutili censure applicate da questi Politicamente Inetti grulli non ci interessano. Questi faranno una fine peggiore della lega.
  • Balrog One Utente certificato 1 anno fa mostra
    "EPOSMAIL", VEDIAMO SE COME AFFERMI TU HAI VERAMENTE LE PALLE, O SEI UN FALLITO ANTI-SISTEMA COME SAPPIAMO NOI. Eposmail che si firma anche Paolo B, entrambi i nick tracciati fino al buco del culo. B sta per? Rispondi in maniera veritiera e consona rendendo partecipi tutti i fruitori del blog. Poi, a seconda della risposta, senza citare piatti di cucina indigesti (con Noi è Inopportuno fare gli scemi), ci Regoliamo di conseguenza.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus