Consultazione M5S: proporzionale o maggioritario?

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
consultazione_legge.jpg

Oggi puoi votare, se sei iscritto certificato al M5S, sulla legge elettorale che verrà presentata in Parlamento dai nostri portavoce. Il primo quesito è tra proporzionale e maggioritario. Il professor Aldo Giannulli in un video ha argomentato i pro e i contro delle due scelte e ha risposto alle domande durante l'ultima settimana sul suo blog e in diretta su La Cosa.
Se vuoi puoi vedere (o rivedere) la registrazione prima del voto.
Il tuo voto per partecipare a una scelta fondamentale è importante, essere cittadino attivo è un tuo diritto.
Informazione e condivisione sono le parole della democrazia, ignote ai partiti che si riuniscono nelle loro sedi tra pregiudicati, pagate dai finanziamenti pubblici, in privato, per decidere le sorti di 60 milioni di cittadini italiani trattati come sudditi, tenuti fuori dalla porta del Potere.
Per fine febbraio la legge elettorale del M5S nelle sue linee essenziali sarà pronta.
Il sistema di votazione sarà attivo oggi mercoledì 22 gennaio dalle ore 10:00 alle ore 19:00.
Puoi accedere alla votazione qui

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Angelino Porta 3 anni fa
    32000 voti? Sti cazzi... Sarà la legge elettorale DI TUTTI GLI ITALIANI... Un po' come Rodota' prima che anche i Grillini capissero chi fosse... Comunque se l organizzazione si vede da come vengono fatti i sondaggi on line... " ieri abbiamo votato per stabilire il sistema elettorale" partecipa anche tu, inscriviti ENTRO 6 MESI FA e vota entro IERI! Ridicoli
  • Bruno F. Utente certificato 3 anni fa
    Ciao a tutti, io penso che a precindere dal sistema elettorale e visto che il massimo di 2 legislature sarà difficile che passi, almeno vicino al nome del candidato sarebbe giusto scrivere il numero di legislature che ha fatto!! Sarebbe una novità che aiuterebbe a spazzare via tutto il "vecchiume" politico che c'è in parlamento, soprattutto se si arrivasse alla scelta del candidato da parte dell'elettore.
  • mario s. Utente certificato 3 anni fa
    Il tuo commento: "oggi mi sono iscritto qui . . . . . . 61 anni quindi ( fregato Fornero ) docens for two year STILL simpatie per GRILLO da sempre, ma centro sinistra come passato . . . . ora è ora di cambiare anche sbagliando la pancia dice GRILLO e 5 stelle la testa direbbe RENZI il cuore brontola: ma a che serve? l' anima de li morti miei afferma: sbagliare si può!!!!!! quindi: avanti 5 stelle avanti Di Maio, Di Battista . . . . proporzionale meglio che maggioritario sulla carta . . . io voglio sapere come si divide in rivoli il grande fiume . . ma poi coalizioni rispettose e attive tipo: 5 stelle+sel+italia dei valori+ pd ribelle + fratelli d' italia ripuliti + extra parlamentari vispi e convinti + attivismo senza strategie ma con voglia di soluzioni stabili . . . . . ciao a tutti!!!!! "
  • Francesco Z. Utente certificato 3 anni fa
    Salve vorrei cortesemente sapere per chi volesse partecipare alle votazioni per i vari referendum online e non risulta iscritto prima del giugno 2013 cosa deve fare? Grazie e forza M5Stelle
  • Shiffer Adams Utente certificato 3 anni fa
    Visto che non ho potuto - anzi, fatto in tempo - votare, esprimo qui la mia preferenza sulla legge elettorale. Io sono per il sistema proporzionale. Come legge elettorale da me preferita (e auspicata), vorrei un sistema simile a quello in auge a Kiribati e Nauru (Pacifico) e anche in Slovenia, ossia un sistema di votazione a punteggi specifici per ogni candidato in lista (scelto dai cittadini, non dai capi partito), per evitare i voti di coalizione o i "voti tattici", e per stilare un'attinenza più specifica e maggiormente precisa sui candidati scelti e sul loro ordine di preferenza (come fanno ad esempio le giurie nella valutazione dei tuffi olimpici, mediante un sistema a punteggi). Non è complicato, basta attribuire un valore da 1 a 5 ai candidati prescelti, la cui somma a livello nazionale riesca a stabilire una classifica a punti sui candidati di ogni partito, a prescindere dai voti effettivi (che valgono 1), evitando dunque il "voto tattico" a due candidati di partiti diversi, spesso usato per soppesare la propria scelta elettorale Inoltre sono contrario alle coalizioni, sono favorevole alla sottoscrizione di una legge che impedisca a qualsiasi parlamentare di cambiare "casacca" una volta eletto, senza prima essersi dimesso dal suo incarico (proposta avanzata anche dal partito di Meloni e Crosetto, FdI) Via pure il premio di maggioranza: è un'oscenità incostituzionale, che stravolge radicalmente il sistema di voto originario, in quanto va ad operare arbitrariamente attribuzioni di seggi per la parte vincente che supera la soglia del 35%, e non è dunque tanto lontana dall'attuale "Porcellum" ...
    • Ivano M. Utente certificato 3 anni fa
      Mi piace questo sistema e tutto quello che hai elencato....magari si votasse così.
  • Shiffer Adams Utente certificato 3 anni fa
    Criticare è sempre più facile che cercare di costruire qualcosa di buono, e noi italiani siamo dei veri campioni di lamentele ! Tuttavia - da iscritto al M5S - mi auguro che si possa trovare una formula di votazione online che consenta di farci votare con più tempo a nostra disposizione. C'è gente che non può stare davanti al computer tutto il giorno e ha altro da fare, e non possediamo ancora quelle tecnologie in grado di farci esprimere un parere "telematico" nello spazio di pochi click. Usare internet dal cellulare non sempre è possibile, per via delle coperture di connessione ... Dateci più tempo per votare, almeno 48 ore ... !
  • Giovanni De Leo 3 anni fa
    Noto con profondo dispiacere che molti si lamentano del poco tempo a disposizione per votare, oppure se c'è un controllo sui voti, oppure si critica il metodo di come veniamo avvisati. Sono perplesso per tutte queste critiche. Abbiamo una situazione in Italia che fa SCHIFO (e sto leggero), abbiamo chi ci governa che non se ne vanno e continuano a fare come vogliono, c'è finalmente qualcuno che si da da fare e voi che fate? Criticate. Ma noi meritiamo quello che ci sta capitando e forse anche peggio. Ma un minimo di gratitudine no???? Ma cercate di costruire invece di distruggere, ricordatevi che senza unità si poco lontani. A meno che (un dubbio mi assale), chi critica si è iscritto al M5S per destabilizzare il Movimento, allora sarebbero si da fare i controlli, ma su chi critica.
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      lo so, la mia puo' sembrare sfiducia, ma io ho votato, e credo che tutto si sia svolto regolarmente...in effetti le irregolarità degli altri sono infinite e grandiose...e poi non ci sono stati commenti,,,preferiscono ignorarci, anche se credo che in fondo hanno una paura fottuta di avere un'altra batosta...forse vogliono le elezioni subito perchè quanto piu' tempo passa, piu' aumentiamo di consensi,,,andiamo avanti!!!!ok...non avro' piu' critiche di metodo!!!
    • Patrizia Lusi 3 anni fa
      Un sistema web non è uno scherzo! Ovvio che ci fossero dei dettagli tecnici da mettere a punto. Non si può criticare sempre, per qualsiasi cosa, anche chi sta tentando di FARE. Soprattutto, si possono segnalare i problemi, ma bisognerebbe evitare di "dare addosso", specialmente quando non si sa. Spero che i votanti si siano bene informati, prima di esprimersi e che la maggioranza vinca!
    • piergiorgio grilli 3 anni fa
      Chi fa polemica lascia il tempo che trova ma, per migliorare, la critica è utile. Il problema del poco tempo a disposizione per votare era già stato segnalato nelle altre consultazioni, ultima quella sul reato di clandestinità alla quale ho partecipato. Avrei partecipato volentieri anche a questa ma non mi è arrivato per mail l'invito a farlo come le altre volte (né il post che lo segnalava), e, dell'effettuazione della consultazione l' ho appreso oggi dalla stampa, quando, contrariamente a quanto annunciato su questo sito si sarebbe dovuto effettuare solo dopo vari interventi informativi da parte di esperti e dopo dibattito, come per altro dovrebbe ragionevolmente essere. Non si tratta di critica fine a se stessa ma di creare degli strumenti efficaci ....anche perchè più ampia è la partecipazione e più significativa è la proposta. Quindi tre momenti ben distinti: informazione - dibattito - consultazione e tempi adeguati. Saluti.
  • franca menegon Utente certificato 3 anni fa
    faccio qui la mia dichiarazione di voto, visto che -non so per quale motivo- non viene accettata secondo quelle che sono le modalità indicate... SONO A FAVORE DEL MAGGIORITARIO. Tornare al proporzionale significherebbe un moltiplicarsi di partitini e una maggiore ingovernabilità.
  • Mario Gianfelice 3 anni fa
    Mi sono iscritto al MS5 per partecipare. Sul blog scrivete: "iscriviti al MS5, partecipa alla scrittura delle leggi del MS5". Però ancora adesso la partecipazione è riservata a coloro che si sono iscritti al 30/06/2013. E allora? Luigi di Maio a Porta a Porta dice che gli iscritti sono più di 500.000! Poi votano si e no in 20.000. E gli altri. E quelli come me che vorrebbero esprimersi e che si sono iscritti dopo quella fatidica data? Vorrei una risposta. Grazie
    • Vittorio Reho Utente certificato 3 anni fa
      500.000 sono gli iscritti al blog di Beppe Grillo, ma gli iscritti al M5S, attualmente, saranno 80/100 mila mentre fino a giugno erano un sessantamila. A questo sondaggio hanno votato più di 30.000 iscritti M5S e certificati.
  • VIRGINIA VIANELLO Utente certificato 3 anni fa
    NON CAPISCO cosa sto sbagliando nella procedura per l'iscrizione sia io che una mia amica stiamo attendendo ieri ho controllato la mia iscrizione.ho corretto alcune cose..un bel pò di tempo sono stata lì ad aspettare un ok o altro ieri sera mi dava risposte negative e nn so perchè avrei voluto votare per il proporzionale con sbarramento al 5% con preferenze scelte da noi senza coalizioni con possibilità di mandare a casa chi non si attiene alle promesse pre-elettorali cmq va bene anche quello che è uscito
    • Vittorio Reho Utente certificato 3 anni fa
      Non avresti potuto votare ugualmente, perché potevano farlo chi ha fatto l'iscrizione al M5S entro giugno 2013. L'iscrizione al blog di Beppe Grillo dà solo la possibilità di commentare.
  • Francesco Fiume 3 anni fa
    Ma che cazzo. Aprite la votazione e poi inviate il messaggio. Qui c'è anche gente che lavora fino alle 20, ci vuole più preavviso.
    • Giovanni De Leo 3 anni fa
      Meno male che te lavori, c'è anche gente che il lavoro non ce l'ha, ma non si lamenta.
  • Liliana Vendramin 3 anni fa
    BALLOTTAGGIO (DA BALLOTTE CHE IN VENEZIANO SI PRONUNCIAVA BALOTE E NEL TREVIGIANO BAOTE)PAROLA DI ORIGINE VENETA,DERIVANTE DAL SISTEMA DI ELEZIONE DEL DOGE. GLI AMERICANI NEL 1776 DOPO LA LORO RIVOLUZIONE, ED I FRANCESI POI NEL 1789 QUANDO DOVETTERO ADDOTTARE UN SISTEMA ELETTORALE SI ISPIRARONO A VENEZIA( UNICA REPUBBLICA E DEMOCRAZIA A QUEI TEMPI). IL SISTEMA ELETTORALE VENEZIANO NON PREVEDEVA PREMI DI MAGGIORANZA, MA SOLO BALLOTTAGGI.UN LOMBARDO E UN TOSCANO SECOLI DOPO RIESCONO A TROVARE SOLO SISTEMI PEGGIORI. PROPONGO AL MOVIMENTO 5 STELLE DI ADOTTARE IL SISTEMA ELETTORALE VENEZIANO,DURATO 1100 ANNI.
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      E prima del ballottaggio cosa c'è? Come si decide chi va al ballottaggio? Anche quei due che citi tu hanno concordato il ballottaggio, quindi tu sei d'accordo?
  • Antonio Castellani 3 anni fa
    Non ho votato , non perché non lo abbia voluto ma perché non mi e stato dato il tempo di votare , il tempo per le votazioni e poco , lasciate le votazioni aperte minimo 24 ore grazie
    • Salvatore Rizzo 3 anni fa
      Concordo. Non e' la prima volta che non riesco a votare perche' non me ne viene dato il tempo!!!
  • Omar Valentini 3 anni fa
    Molto meglio il proporzionale del maggioritario. Poter scegliere tra un numero fisiologico di partiti anziché tra due soli schieramenti che sempre di più tendono ad assomigliarsi tra di loro consente una modulazione più fine ed efficace dell'azione politica: per fare un paragone con la lingua scritta, la capacità di espressione di un sistema bipartitico sta a quella di uno proporzionale, con più partiti, come la capacità di espressione di un alfabeto di tre lettere sta a quella di un normale alfabeto di ventuno. In un sistema bipartitico l'elettore non ha altra scelta che quella di accettare supinamente quale programma del polo "A" o del polo "B" quanto già preconfezionato a mo' di pacchetto "prendere o lasciare". E' del tutto verosimile che l'elettore si possa riconoscere in una parte del programma elettorale del partito "A" (per esempio la politica economica) e in una parte del programma del partito "B" (per esempio la politica sull'immigrazione). L'elettore non potrebbe allora scegliere sia la politica economica di "A" che le ricette sull'immigrazione di "B", poiché solo un partito "C" potrebbe proporle entrambe. Se il partito "C" non c'è, allora che cosa scegliere? Vi ricordate l'asino di Buridano, quello che, posto di fronte a due mucchi d'erba uguali e equidistanti da sé, non avendo motivo di scegliere uno piuttosto che l'altro, decideva di non scegliere e si lasciava morire di fame? Con solo due schieramenti tra cui scegliere, avendo pari motivi che indirizzano verso l'uno piuttosto che verso l'altro, per evitare la crisi schizofrenica lo sfortunato elettore potrebbe decidere di fare proprio come l'asino di Buridano, cioè di non operare alcuna scelta, standosene a casa anziché andare a votare. E' appunto ciò che succede nei Paesi dove il maggioritario è ormai consolidato e dove vige uno pseudobipartitismo, che di fatto è un monopartitismo mascherato. In queste condizioni il vero partito maggioritario è quello degli astensionisti. Omar Valentini, Salò
    • Adolfo Sehnert (uncletoma) Utente certificato 3 anni fa
      Il proporzionale ci ha "regalato" quarant'anni di DC, di pentatartiti e di manuali Cencelli. E di "Achille Lauro"! E il Porcellum (che è un proporzionale corretto). Il maggioritario, corretto proporzionale con i "resti", è stato il Mattarellum: legge elettorale discreta tendente al mediocre. Il maggioritario on è il sistema perfetto, è solo il meno peggio tra i due (il sistema migliore è quello svizzero), ma è usato nella stragrande maggioranza delle nazioni, soprattutto se nella modalità "a turno unico". L'Inghilterra è la più antica democrazia del mondo ed usa il maggioritario secco. E, tra parentesi, permette agli indipendenti (persone non legate a un partito) di vincere. Accadde? Si, accade. In quanto alla cd governabilità: chi la brama e la desidera è meglio che instauri una dittatura, perché in nessuna democrazia occidentale la legge elettorale è stata pensata per soddisfare quel requisito (che, infatti, non esiste nell'alveo di quelli a cui una legge elettorale deve rispondere). Che, poi, il buon Aldo è una brava persona, ma di sistemi elettorali capisce quanto io di fissione nucleare: nulla. Magari si fosse instaurato un serio dibattito tra noi attivisti appassionati della materia... nulla. Ho un dubbio: non è che il più antidemocratico di tutti sia la premiata ditta Grillo/> Quanto sanno quei due di recall? E quelli che hanno votato? Quanti sono i tipi di referendum? Il quorum è ovunque obbligatorio? Quante volte, in media, vanno a votare i cittadini svizzeri ogni anno?
  • Paolo Cela 3 anni fa
    vorrei sapere se c'è stato un organo di controllo della votazione, ....se non c'è chi ha controllato l'arrivo e la conta dei voti, qualcuno potrebbe insinuare che i risultati sono scritti come vuole Grillo che escano: non per sfiducia nei riguardi di Grillo o dello staff, ma per non farci fare questa obiezione dagli altri partiti, e non saper cosa rispondere...qualcuno sa chi certifica la regolarità della votazione???
    • Giovanni De Leo 3 anni fa
      Scusa la mia intromissione, ma tu vuoi che il M5S metta una commissione che controlli i voti da noi iscritti inviati, solo per la paura che possono pensare (gli altri partiti o giornali o tv o altri) che Grillo abbia taroccato la consultazione? Spero tu stia scherzando, 'c'è chi ha fatto pagare 2 euro per le primarie e non sanno di preciso neanche quanta gente sia andata a votare, alle ultime elezioni non c'è stato nessun controllo dei voti reali ottenuti dai partiti, perchè allo spoglio c'era solo gente scelta dai comuni e non dai partiti eletti. E il M5S dovrebbe rendere conto a questi quattro falsi. A meno che sia te a non fidarti e allora a quel punto, lascia perdere. Non mi pare il caso di non fidarsi di chi fa veramente qualcosa e continuare a fidarsi di chi continua a prenderci per il culo. Scusa, ma quando ci vuole ci vuole.
  • Riccardo Garofoli 3 anni fa
    X tutti Indire le votazioni a sorpresa serve per mettere al riparo il più possibile la consultazione Indicare un giorno e un ora come invitare tutti gli haker a nozze Non sono un genio del computer ma credo che riuscirei anch'io a intasare il sito e a farlo craschare anche per due giorni
    • Francesco De Simone 3 anni fa
      Ha perfettamente ragione. Se ognuno di noi vuole incidere votando ha la necessita di essere attento a "cogliere l'attimo" e ad accettare i risultati dando per scontato che la gente che ha ragioni per temere il m5s è disposta ad inventarsi qualsiasi cosa per influire negativamente sull'operato del movimento.
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Quindi la democrazia della rete è sotto scacco perenne degli hackers? Pertanto non percorribile?
  • Federico Dario 3 anni fa
    Che cos'è il sistema proporzionale. Il sistema elettorale proporzionale, o di lista, fu introdotto nel corso del Novecento su spinta delle grandi formazioni politiche di massa, quelle centriste popolari, e quelle di sinistra socialiste. Il primo paese ad applicarlo fu il Belgio nel 1900. Elemento caratterizzante del sistema proporzionale è l'assegnazione dei seggi in circoscrizioni elettorali plurinominali, suddividendoli fra le varie liste in proporzione ai voti ottenuti. Si presenta quindi come un sistema elettorale basato sulla democraticità e rappresentatività in quanto permette di fotografare la situazione reale del Paese. Aspetto positivo, quindi, che salta subito all'occhio è la possibilità di una rappresentanza parlamentare che rifletta in maniera meno distorta possibile la reale situazione politica di un paese, con una significativa tutela delle minoranze. Qualora i partiti siano notevolmente frazionati, però, il proporzionale riflette questo frazionamento reale in parlamento e la formazione di un governo richiede coalizioni che uniscano più partiti, con conseguente forte instabilità. I meccanismi proporzionali sono essenzialmente due: quello del quoziente e i più alti resti, e quello dei divisori e le più alte medie. LE INCIUCIATE DI RENZI. Renzi, ha fatto esattamente quello che fanno tanti politici prima di vincere una qualsiasi elezione, promesse e solo belle parole. Se non avrebbe detto tutto quello che ha detto prima delle elezioni, mi dite come avrebbe fatto a vincere le primarie?
    • Federico Dario 3 anni fa
      Copia e incolla.... é allora? Non vedo dove stia il problema. L'ho fatto solo perché non tutte le persone sanno cosa sia il sistema proporzionale. Con questo sistema, andranno al comando i partiti che faranno una alleanza (coalizione). Questo per il M5S, vorrá dire che rimarrá all'opposizione in eterno. (Chiedo scusa degli errori grammaticali, ma io non ho avuto la fortuna di poter studiare quando ero ragazzo, dopo la quinta elementare, dovevo aiutare la famiglia andando a lavorare nei campi, anni settanta guadagnavo tremila lire per una settimana). di lavoro.
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Finchè hai fatto copia e incolla da Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_elettorale#Il_sistema_proporzionale) sembrava un commento sensato e apprezzabile (come pochi su questo e anche altri blog). Poi hai provato a scrivere una frase di tuo pugno e alla terza parola mi cadi sul congiuntivo! Mannaggia oh!
  • Nicola Erione Utente certificato 3 anni fa
    Sono d'accordo per il sistema proporzionale corretto,per me è il sistema che garantisce una sovranità popolare
  • GiuseppeGio G. Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato per il proporzionale perchè ritengo sia il miglior sistema che garantisce vera democrazia. infatti dal dopoguerra sino agli anni 70 lo stato italiano è cresciuto nell'ambito culturale, economico, sociale. Il sistema si è rotto, a mio avviso, perchè sono entrati veri delinquenti e ne hanno corrotto il sistema. In qualsiasi sistema elettorale, maggioritario o proporzionale, bisogna preoccuparsi sopratutto di negare l'accesso ai "delinquenti".
    • piemme 3 anni fa
      Legge sul conflitto di interessi, dovrebbe avere la priorità sun tutto.
  • Mauro56 3 anni fa
    Il voto elettronico va benissimo, quello che è irritante è che il preavviso praticamente non c'è, così si limita la partecipazione a chi per caso si riesce a collegare nelle ore giuste, lavoro permettendo, impegni famigliari ecc. ecc. Per favore date almeno un giorno di preavviso, e ampliate l'orario di votazione, per esempio 24 ore dovrebbero essere sufficienti, grazie !
  • Tiziana R 3 anni fa
    Il tempo per le votazioni e stato piuttosto restrititivo considerando che oggi e un giorno lavorativo, il mio voto e andato al maggioritario perche da un lato assicura una maggiore stabilita e per il fatto che fino ad oggi il proporzionale ha favorito la sedimentazione, i compromessi e sul lungo termine le connivenze di cui ben sappiamo e siamo vittime. Se proprio proporzionale deve essere, mi piacerebbe che il movimento 5 stelle in parlamento caldeggiasse lo sbarramento del 5% alla tedesca ed un premio di maggioranza che esima il vincitore dalla necessita di trovare compromessi con gli altri partiti e la non rieleggibilita di TUTTI i politici dopo 2 mandati Tiziana R
  • Mario Valente 3 anni fa
    Il sistema elettorale proporzionale, in coerenza con il dettato costituzionale, con l'obbligo di legge per tutti i partiti della scelta dei candidati con le "primarie", e lo sbarramento della soglia del 5% perché i partiti accedano alla rappresentanza parlamentare, risponde pienamente non soltanto alla recente sentenza della Consulta ma anche e soprattutto alla necessità irrinunciabile, dopo vent'anni e più di complotti, corruzione e dissoluzione di ogni pubblica e privata eticità, della libera e motivata partecipazione dei cittadini alle scelte dell'attività politica del nostro paese.
  • Alessandro Nardi Nardi Utente certificato 3 anni fa
    L'orario per le votazioni on-line mio avviso è troppo restrittivo. Difatti oggi dopo aver finito il mio lavoro, sono tornato ho cenato e quando mi sono collegato ad Internet per effettuare la votazione on-line, ho purtroppo constatato di essere fuori orario. Probabilmente non sono l'unico e secondo me sono molti che non potrete annoverare tra i cittadini che democraticamente utilizzano il sistema operativo cinque stelle per votare. Credo sarà opportuno rivedere prossimamente l'orario per permettere a più cittadini di esprimere liberamente il loro voto, aumentando con essi anche la democrazia. Alessandro
    • Pietro . Utente certificato 3 anni fa
      stessa cosa ..... ho finito alle 19 e una volta rientrato a casa per votare ormai era troppo tardi. l'ho scritto in tutti i forum, dobbiamo far sentire questo disappunto. Allungare il termine fino a mezzanotte, è utile per avere più consensi è oltretutto serve per avere una situazione della volontà popolare quanto più reale possibile.
  • Daniele Tomasi 3 anni fa
    Sarebbe meglio indire una votazione e votare il giorno dopo che la si comunica.
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    non ho fatto in tempo a votare,peccato, avrei scelto il proporzionale,la prossima volta dateci tempo almeno fino alle ore 20:00.
  • gi s. Utente certificato 3 anni fa
    il tg3 ha detto 32.000 votanti continuano ad aumentare , speriamo ci sia anch'io la prossima volta. Io non ho potuto votare, ma se avessi avuto la possibilità di farlo avrei votato per il proporzionale. CHE MERAVIGLIOSE TESTE PENSANTI SIAMO NOI FIGLI DELLE STELLE !!!!!!!!!!!
    • gi s. Utente certificato 3 anni fa
      32.000 VOTANTI, la maggioranza ha votato per il proporzionale
  • Nicola Abbaduto 3 anni fa
    Sono daccordo per la democrazia partecipata, ma date il tempo anche a chi lavora di esaminare cio' che si va a votare E DI RENDERCI PARTECIPI!! Ci avete preso per sprovveduti?? e ricordate che se siete li lo dovete ai nostri voti e che se ci prendete per i fondelli alla prossima tornata elettorale ce ne stiamo a casa. Ampliate l'orario di voto: dalle 12 alle 22 almeno chi lavora ( siamo in pochi :-)) ma almeno fateci votare!!
  • cataldo gigantesco Utente certificato 3 anni fa
    il mio commento sulle preferenze è stato già inserito in una discussione. non sono ancora pratico del sistema.
  • SC 3 anni fa
    M5S governerà solo con una legge con maggioritario, doppio turno e grosso premio di maggioranza. Se la linea resta quella di non allearsi con nessuno, il M5S ha una grossa opportunità: visto che nei sondaggi non siamo lontani da destra e sinistra, se si riuscisse ad arrivare almeno secondi al primo turno, poi al ballottaggio vinceremmo a mani basse (come è successo a Pomezia), perché prenderemmo anche tutti i voti degli schieramenti eslusi dal ballottaggio.
  • Pol Picot (ubot) Utente certificato 3 anni fa
    Sai ora ti spiego una cosa: se tu sei di orientamento calzistico;religioso;sessuale;alimentare,o filosofico ecc..ecc..diverso dal mio,POSSO fregarmene ..e me ne FREGO....MAH politico NO ,perche se tu sbagli a votare o non voti rechi danno anche a me .ERGO devo far valere i miei diritti....(chi sbaglia a votare danneggia anche te DIGLI DI SMETTERE).
  • Antonio N. Utente certificato 3 anni fa
    Non ho potuto votare, come fatto già altre volte, perchè sta volta non mi è arrivata la email che mi avvertiva della votazione. Molto deluso! Capitato solo a me?
    • Maria Luisa Polselli 3 anni fa
      Anche a me questa volta non è arrivata la e-mail che avvisava del sondaggio, contrariamente a tutte le altre volte. Ed ho anche difficoltà a scirvere allo staff di Beppe Grillo per segnalare l'accaduto (dopo aver compilato il form e invio, il sistema mi dà "access denied". Come mai?!
    • Giuseppe Antonio Michele Romano Mancini Utente certificato 3 anni fa
      ma quale mail??? a me non è arrivato niente!!! anche questa volta, non ho potuto votare, perché le votazioni sono state indette "a tradimento". mi domando che senso ha essere iscritto al movimento, se l'unica possibilità che ho di "incidere" (le votazioni) mi viene negata per via di tempi stretti e mancanze di congrui preavvisi...
    • Antonio N. Utente certificato 3 anni fa
      Mi rispondo da solo: l'ho trovata nella spam di gmail. Ora devo capire come e perchè è capitata solo sta volta e come far perchè non capiti più. Ciao
  • ADRIANO G. Utente certificato 3 anni fa
    HO FINITO DI LAVORARE ADESSO 19.20 E ALLE 19.00 CHIUDETE IL VOTO!!! DALLE 10 ALLE 19???????????????? LA GENTE NORMALE LAVORA CHIEDO UFFICIALMENTE DI RIAPRIRE LE VOTAZIONI E DI LASCIARLE ALMENO 12-14 ORE DALLE 9 ALLE 23 DALLE 7 ALLE 20 DALLE 10 ALLE 19 A MODENA SI LAVORA TOT I DE!!!
    • Cervello Sano 3 anni fa
      E rischiare che vinca il maggioritario. Scordatelo! è tutto già organizzato, metti mai che la base (sarebbe più coretto dire la basetta)contraddica il leader che si è già espresso molte volte per votare con il proporzionale. Apri gli occhi il sito non ha le capacità per gestire 9'000'000 di utenti attivi cosi come il voto di 100'000 iscritti deve tenersi sui 20'000 oltretutto i più fedeli che sanno come votare.
    • luca andrea levrero 3 anni fa
      Condivido pienamente con Te Luca
  • giancarlos stellini 3 anni fa
    non ho potuto votare ma se avessi potuto farlo avrei votato per il MAGGIORITARIO
  • luciano f. Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale, senza alcun dubbio. Con Soglia di sbarramento al 3%.
  • Alberto 3 anni fa
    Ma insomma ma ci prendi per il culo?..... Io voglio votare ma lavoro cazzo!!!!! Ma cosa avete nella testa, volete proprio tirarvele addosso Ottima l'idea ma che minchiata la realizzazione.....e già la seconda volta e ora comincia a seccarmi!!!!!
  • giovanni c. Utente certificato 3 anni fa
    Sembrerebbe che non sia iscritto al movimento. Non fa niente per il momento. Concordo con il proporzionale con sbarramento al 5%. La coalizione non avrà alcun premio di maggioranza visto che i partiti con il 5% sono stati esclusi. Preferenze ai candidati della solo circoscrizione di appartenza e residenti. Due mandati e non condannati in primo grado . Saluti a tutti gli amici del movimento e sostenitori escluso i rompiballe che non hanno un tubo da fare tutto il dì.
  • Giacomo I. Utente certificato 3 anni fa
    YEAH, questa volta sono riuscito a votare!!!! ma per un pelo: 18 e 48! BENE COSI'!!! possiamo ancora migliorare mandando l'avviso il giorno prima, ma sicuramente miglioreremo!!! VIVA IL MOVIMENTO!!!!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    BEPPE... MAI come OGGI ,abbiamo la possibilita di TAGLIARGLI la TESTA... RENZIE grazie alla SUA PRESUNZIONE, si è dato la zappa sui piedi... UNO... a RIABILITATO BERLUSCONI,portandolo nella SEDE del PD, e questo i MILITANTI STORICI e TANTI ALTRI non lo perdoneranno.. DUE.. nell'accordo con BERLUSCONI sulla LEGGE ELETTORALE, non ha messo le PREFERENZE... e questo il POPOLO, benche' BUE,NON LO CAPISCE e li PUNIRA'... è il MOMENTO GIUSTO per far CADERE il GOVERNO ed andare ad ELEZIONI ANTICIPATE...
  • Pol Picot (ubot) Utente certificato 3 anni fa
    QUANDO vi telefonano x proporvi qualcosa ,non attaccate se prima non gli avete ricordato di VOTARE IL MoVimento 5 stelle , ahahahahahahaah lo faccio sempre.
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
      Ho letto alcuni tuoi commenti e mi fanno scompisciare. Sei un mito !
    • Rossella T. Utente certificato 3 anni fa
      Ahahaha, fantastico! Praticamente una mossa di judo-marketing, sfrutti la loro forza telefonica per una contro mssa-vendita, grande.
  • Giulietta laconeo 3 anni fa
    Ciao ragazzi, volevo dirvi che ho appena votato (a pelo). Ci tengo a sottolineare che non mi sembra un buon metodo quello di avere avuto così poco tempo per votare. Consiglierei di avvisare per tempo gli iscritti. Grazie e buon lavoro. Giulietta
  • Fabrizio S. Utente certificato 3 anni fa
    Ma.....una votazione aperta per sole 9 ore in un giorno feriale? C'è gente che lavora Beppe dovresti saperlo....non tutti hanno un tablet sotto mano durante il lavoro e non è detto che lo si possa usare. Quali sono poi i limiti di anzianità di iscrizione per votare...non mi sembra chiaro
  • PAOLO GANGEMI 3 anni fa
    Come ho avuto modo di postare penso che una volta assicurato un premio di maggioranza va bene 35 38% dei voti per il 55 60% dei seggi io sono per lapreferenza unica al candidato o ai candidati della circoscrizione di appartenenza. Le primarie vere o anche on line non sono una manifestazione generalizzata di democrazia popolare. Grazie perl'opportunità che mi avete dato.
  • michele p. Utente certificato 3 anni fa
    un'arma può essere usata sia per offendere che per difendere sè stessi o altri.. la stessa cosa è la costituzione,che può essere usata a favore dei cittadini oppure per propri interessi come abbiamo assistito negli ultimi ventanni.. la mia considerazione è che da monti ad oggi ci troviamo quasi ad semipresidenzialismo con persone al governo che nessuno ha votato.. quindi maggioritario o proporzionale è solo per spartire il potere,e credo che quando il M5S sarà al governo dimostrerà di fare la vera politica.. c'è da fare attenzione al " partito " ( lobby)dei sindaci che sono con l'acquolina in bocca,in quanto potrebbero andare al senato se passa la riforma per modificare il senato.. auguro un buon lavoro ai ns eletti del M5S e..speriamo di poter cacciare gli usurpatori !! saluti
  • Franco Schirato 3 anni fa
    Come può un cittadino che rientra a casa la sera dopo una giornata di lavoro votare per la scelta della legge elettorale se imponete un orario dalle 10 alle 19 ?
  • Paolo bianchetto 3 anni fa
    Mi fido !! Ma x evitare di fare la figura mmmm come renzi visto che vuole varare una legge nuova che ha le stesse caratteristiche div incostituzionalità' della precedente !!!!!Leggete bene le motivazione della sentenza che ha reso incostituzionale l'attuale legge !! Grazie ancora al m5s x quello che fate x tutti noi
  • Anna Bondi 3 anni fa
    ciao a tutti, scrivo per informare il movimento che, nonostante seguo il blog dal 2005 e voto m5s, non posso votare sul blog in quanto non sono mai riuscita ad iscrivermi per problemi, credo, legati al blog o alla mia incapacità. sono molto dispiaciuta di non poter partecipare e credo come me tante altre persone. mi DISTURBA quando sento in tv che i partecipanti al voto sul blog sono pochi! che rabbia!!!! vorrei morderli. buon voto a tutti.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      trollaccio e pure brutto
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      idem...
  • Denis da Treviso 3 anni fa
    Ho votato porporzionale, poi ci sta la correzione maggioritaria. Poi eliminerei le coalizioni che sono finte, se ci si vuole coalizzare si farà dopo il voto.
    • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
      o è proporzinale o è maggioritario, questa è l'anomalia italiana
  • Sara Mariani 3 anni fa
    Ciao a tutti. Innanzitutto vorrei chiedere aiuto perché non riesco a votare pur essendomi iscritta e confermato che la copia dei documenti era arrivata e quindi ero accettata. Ancora ora al tentativo di voto la risposta visualizzata è "utente senza i requisiti necessari". PER FAVORE qualcuno può dirmi se sono veramente iscritta e/o che problemi ci sono? GRAZIE Condivido tutte le battaglie del movimento ma trovo difficoltà proprio a mettermi in "comunicazione" con le basi, avere risposte: qualche cosa penso andrebbe cambiato per agevolare i contatti. Esprimo comunque qui i miei pareri: *le votazioni dovrebbero essere di almeno 24 h per consentire a chi può di votare. *NON sono favorevole a togliere il reato di glandestinità neppure al primo approdo. *Sono per le preferenze nominative al voto. *Sono per il vincolo parlamentare (al partito per cui vieni eletto. Cambi partito vai a casa). *Sono per il sistema maggioritario (perché so che vinceremo) e *NON sono per il bicameralismo che è solo un grosso spreco di denaro (nostro) e di tempo. Ciao a tutti, grazie e buon lavoro!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    caro Beppe... IO il M5S l'ho visto nascere e crescere dall'inizio... si,questo merito me lo prendo TUTTO,insieme ai FONDATORI VIRTUALI... sembravamo i CARBONARI... ho fatto TUTTE le CAMPAGNE ELETTORALI per il M5S,come non avevo MAI FATTO, neanche per me stesso... non ho VOTATO questa CONSULTAZIONE e ALTRE,ma questa è una questione personale.. ma MI FIDO... mi fido di quello che decide la MAGGIORANZA... mi fido dei NOSTRI PORTAVOCE... mi fido dell'INTELLIGENZA SUPERIORE della RETE... mi fido della DEMOCRAZIA dal BASSO... mi fido dell'UNO CONTA UNO... ps. ma NON MI FIDO, di una DEMOCRAZIA GESTITA da POCHE PERSONE,magari piu' SCALTRE e ARRIVISTA di altri in BUONA FEDE... magari sono solo piu' TECNOLOGICI,o hanno piu' TEMPO LIBERO... c'è GENTE che non sa' mandare i DOCUMENTI oNAVIFARE nel PORTALE via PC,o magari non si sa', o non vuole certificarsi,non sa usare la TECNOLOGIA,o non ha il tempo di votare...ecc.ecc. e non è certo una critica a Te o a Casaleggio... pero',bisogna RENDERE ANCORA piu' APERTO e FLUIBILE il M5S a TUTTI... ma PROPRIO a TUTTI... poi sarebbe anche da DISCUTERE il VINCOLO di MANDATO dei PORTAVOCE... FONDAMENTALE come TU ai SEPRE DETTO.. comunque ad OGGI, sono INACCETTABILI le DECISIONI PRESE da 30.000 ATTIVISTI... vedi la QUESTIONE IMMIGRAZIONE.. e qui dovremmo ritornare sulla QUESTIONE SEZIONI FISICHE del M5S.. con annessi e connessi...
  • Marco S. Utente certificato 3 anni fa
    Perseguire la democrazia diretta comporta a mio avviso che qualunque forma di rappresentanza delegata, anche la meglio concepita, avrà delle pecche. Esserne consapevoli non significa sfuggire dalla realtà dell'oggi, dunque cerchiamo di scegliere per il meglio. A pensare da "partitino" verrebbe da preferire il maggioritario: il MoVimento non può allearsi con nessuna delle protesi organizzative del partito unico di regime, dunque o prendiamo tutto o è come se avessimo preso niente. Il pregiudicatellum è stato concepito per fregarci, ma potremmo fargli una sorpresa. A pensare invece da cittadini è il proporzionale a farsi preferire. Nel maggioritario, sia esso uninominale secco, a ballottaggio con doppio turno o a premio di maggioranza, il singolo voto non ha uguale valore per tutti, nonostante lo stesso art. 48 Cost. lo definisca "personale ed eguale". Infatti chi vota con la maggioranza porta più seggi di quello di chi vota con la minoranza, inoltre certi meccanismi permettono di conseguire una maggioranza di mandati anche con una minoranza di voti. Il maggioritario premia la "governabilità", cioé i potentati economici; il proporzionale premia la democrazia, quindi i cittadini, perché "uno vale uno". È una questione essenziale. Non credo che per una convenienza opportunistica da "partitino" possiamo obliterare i nostri stessi valori fondativi. Se la scelta tra maggioritario e proporzionale è di principio, indipendentemente dai tecnicismi rispettivi di applicazione, io dico PROPORZIONALE senza se e senza ma. Un solo accenno nel merito. Il sistema elettorale della Germania, che funziona bene da settant'anni, articola le scelte possibili per liste e per collegi e prevede il "panachage": un sistema equilibrato e intelligente (anche se sulla soglia di sbarramento si potrebbe discutere), squisitamente proporzionale. Marco Signori – attivista M5S Milano
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      concordo, ma con un pero'...e nella Vita ci sono sempre i pero'... il PROPORZIONALE è il piu' DEMOCRATICO dei SISTEMI solo che in ITAGGGLIA ci vogliono dei correttivi... SBARRAMENTO ALTO.... VIETARE le COALIZIONI... PREMIO di GOVERNABILITA' a chi VINCE... VINCOLO di MANDATO dei PARLAMENTARI... ed ELEZIONI ogni 4 anni come in AMERICA... in ATTESA dela DEMOCRAZIA DIRETTA e dei REFERENDUM PROPOSITIVI...
  • Matteo P. Utente certificato 3 anni fa
    Ma solo io ho pensato a cosa potrebbe significare in inglese il neologisno renziano: "Italicum"? E' mai possibile che questi politici ce la mettano sempre tutta per farci fare bella figura all'estero? Immagino un bel discorso tra amici inglesi: 'Hey guys, what do you think about "Italy cum" ?' e giù risate...
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Cari amici del blog, vorrei dire a chi opta per il maggioritario che se andasse il Pd o il Pdl al potere , ma voi cosa pensate che succederebbe se Berlusconi avrebbe la maggioranza . Il proporzionale che almeno in questa corrotta politica che ci ritroviamo , si può buttare giù ,chi come oggi promette e poi non fa niente. Questa è la sintesi , di tutte le parole che si fanno sulla legge elettorale . Decidete voi
  • Danir Rossi Utente certificato 3 anni fa
    Voterei... se solo mi fosse permesso farlo! :(
  • Nicola Nicolini Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me un proporzionale con sbarramento al 4 o 5% è una buona mezza misura. Evita l'ingovernabilità di un Parlamento troppo frammentato senza però tagliare fuori formazioni con un medio consenso elettorale. Il maggioritario in Italia lo abbiamo visto all'opera in questi ultimi venti anni e non ha certo dato buoni risultati. Poi il fatto che due destrorsi come Renzi e Berlusconi vogliano a tutti i costi il maggioritario, con premi di maggioranza spropositati, la dice lunga. La proposta elettorale di Renzi attribuirebbe al vincitore un 20% circa di rappresentanza non ottenuta dagli elettori ma da una legge incostituzionale e al limite del regime. Renzi sperava di farla approvare in tempi brevissimi per non dare il tempo all'opinione pubblica di rendersi conto della fregatura che aveva confezionato con il compare Berlusconi.
  • fracatz 3 anni fa
    e facciamola finita co sto webbe dove a leggere questi commenti solo i più paraculi tra noi esperti votano. Si potrebbero organizzare i banchetti come quando si raccolsero le firme e far pagare 2 euri per compensare gli addetti al banchetto, così anche noi avremo milioni di votanti. Fino a quando per legge ci sarà il finanziamento pubblico, anche i rimborsi elettorali e le rinunce dei nostri eletti, non vanno assolutamente restituite a questo bobbolo di mafioncelli lestofanti che ci circonda, ma versati su un conto corrente per finanziare imprese e progetti approvati da un direttivo di 20 probiviri che dovrebbe essere creato da Beppe con persone di specchiata onestà
  • giorgio klimt Utente certificato 3 anni fa
    HELP!!!! non mi riconosce +!!! come faccio per votare??? sono iscritto da aprile 2013!!! aiutoooo!!!
  • salvo lodico 3 anni fa
    grazie al m5s mi sono informato piu' del solito rispetto a questo tema e sono arrivato alla conclusione che tutti e due i sistemi funzionerebbero se applicati e corretti entrambi per poter avere stabilita e reale rappresentanza in parlamento, se chi le dovesse applicare lo facesse nell'esclusivo interesse dei cittadini e non per eliminare un avversario o per poter decidere chi poter comandare in parlamento(quindi preferenze assolutamente), comunque ho scelto il proporzionale come fatto dai costituenti nel dopoguerra,il momento sembra molto simile, bisogna ricostruire partendo da qualche parte. buona scelta
  • Gianluca F. Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato proporzionale Volenti o nolenti la maggioranza degli italiani tramite delega ai loro carismatici leaders ha gia' deciso. L'unica seppur remota possibilita' di influire il processo nei passaggi parlamentari e che la scelta del movimento sia proporzionale. Una volta ricevuto tale mandato i nostri portavoce faranno il possibile per migliorare la proposta di legge
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    Qualsiasi legge elettorali verra' fuori,una cosa è certa: vinciamo noi.
  • Marisa S. Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato per il proporzionale, favorevole anche al vincolo di mandato (chi cambia bandiera va fuori); alla scelta del candidato e no alle coalizioni (ogni forza politica corre da sola) per votare leggi che curano gli interessi dei cittadini non occorrono le coalizioni ma l'onestà ed il buon senso degli eletti
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      perfetto...
    • Antonio Caracciolo 3 anni fa
      Bravo! ecco una proposta da fare nel nostro progetto di legge elettorale: - devono essere vietate le coalizioni - ci si presenta alle elezioni con un solo simbolo Renzo è un ipocrita quando parla del “partitini” che “fanno ricatti”. E chi entra con pochi punti percentuali in una coalizione non è un partitino che vuole all'origine una sua distinta fetta di potere? Per una sana e non truffaldina concezione del Maggioritario si dovrebbe vietare l'esistenza delle coalizioni dove i "partitini” dediti al ricatto, di cui parla Renzi, sono già dentro la coalizione. Inoltre un sano maggioritario presuppone anche che i due partiti che si fronteggiano siano partiti per davvero, non aggregazioni elettori e di interesse di circostanza... Quante volte hanno cambiato pelle e nome quelli che una volta erano i comunisti, fino ad aggregare i vecchi democristiani. L'attuale PD dopo tante metamorfosi non è formato dai vecchi comunisti e democristiani? Ma di quale maggioritario parlano? Non hanno mai saputo cosa fosse... Per formare una identità che poi si confronta con un'altra identità in una competizione maggioritaria ci vuole almeno un secolo di tradizione e coerenza nei comportamenti politici... Questi sono camaleontici. Tomasi di Lampedusa nel noto libro da cui poi hanno fatto il film Il Gattopardo ha enunciato una frase che è diventato una sorta di proverbio popolare: mutare tutto per non cambiare nulla. È il gioco sporco che stanno ora facendo dopo tanti altri, innumerevoli giochi sporchi che hanno già fatto da oltre mezzo secolo a questa parte.
  • alfonso catani Utente certificato 3 anni fa
    penso che una discussione seria sulla legge elettorale , ovviamente dopo i risultati di questo sondaggio, con le altre forze politiche sia d'obbligo....ma non per fare/avere convergenze, ma soprattutto per far sapere agli italiani che si nutrono solo di tv, qual'è la nostra proposta.. almeno così renzie non potrà più dire che è sempre colpa del M5S se lui poi gli accordi li cerca col pregiudicato....la gente deve sapere che il M5S vuole le preferenze e non vuole fare fuori dal parlamento chi è contro le lobbies di Pd-L e PdL.
  • luigi ruggeri 3 anni fa
    grazie per avermi fatto votare,è già la seconda volta! andiamo avanti senza paura di nessuno!!! magari accellerate le pratiche di certificazione e date un pochino di tempo in più a disposizione per chi magari non è connesso h24
  • salvo ciciulla Utente certificato 3 anni fa
    A mio parere la scelta é per un MAGGIORITARIO A COLLEGIO UNINOMINALE.Poi esso potrà essere migliorato.Aspettiamo comunque il risultato di questa prima scelta e poi comincerà il vero lavoro per rendere buona la strada tracciata.
  • Gaetana A. Utente certificato 3 anni fa
    Sto cercando di votare, sono registrata ma il sistema operativo non accetta i miei dati. Gaetana Avola
  • marco rossi bianchi Utente certificato 3 anni fa
    Io sono x il maggioritario.
  • patrunofrancesco 3 anni fa
    Sono convinto che tutti noi credenti nel M5S se ci impegnamo a far capire agli elettori ed in particolar modo agli astenuti perpetui di credere in questo movimento, prendendo l'impegno di andare a votare come scommessa, per poi verificare se è stato un bluff oppure qui c'è gente che vuol veramente cambiare e vuol essere supportato da tutti noi, senza presunzione e con assoluta umiltà. Sicuramente quando dicono che il M5S è come tutti gli altri che si sono presentati come onesti e novità e alla fine sono stati trovati con la bocca sporca di cioccolato perchè l'avevano rubata. Demagoghi, faffillusi (presuntuosi) individualisti al nostro movimento non servono e non li vogliamo anche perchè vorrebbero distruggere questo movimento, senza tener presente che si è costruita una base antisismica politica. franck2014bari
  • Mau Lelli (maurizio lelli) Utente certificato 3 anni fa
    Una sola critica Beppe: Ho votato (sono iscritto e certificato) mi piace da morire questa partecipazione attiva e non soltanto quella X da analfabeti alle elezioni. Sono fiero e bla bla......ma perdonami: Perché limitare la votazione alle 19.00 quando mia moglie e tanti altri non possono perché in ufficio? Rintracciabilità e privacy non sono proprio cosette da nulla. Perché non fino alle 22.00? Grazie.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      meno tempo meno possibilità infiltrati? Penso sia così...e comunque votare si può in dieci secondi...
  • Marco Duz Utente certificato 3 anni fa
    Ideologicamente sono per il proporzionale (ogniuno dovrebbe poter dire la sua), il proporzionale non funziona come dimostrato dai primi 50 anni della repubblica in cui di fatto nessun governo ha mai completato il mandato. Il maggioritario rischia di essere anticostituzionale (come il porcellum stesso e probabilmente l'Italicum) pertanto sara' ora fondamentale preparare una legge elettorale che sia maggioritaria ma che allo stesso tempo non venga bocciata in corte costituzionale! Del resto l'unica speranza e' che il M5S arrivi al 35% e poi allora si che le cose cambiano! E quelli che non riescono a votare invece di scrivere nel blog dovrebbero contattare il portale del movimento e chiedere spiegazioni (non e' detto che vi rispondano se scrivete nel blog, dovete contattarli voi nel portale del movimento e non nel blog). Cosi' sembra solo che siate trolls per screditare la democrazia del movimento. Perche' i giornali e le tv domani non diranno che si e' votato ancora e che e' una vittoria per la democrazia interna, ma che solo pochi sono riusciti a votare e che quindi e' stato un fallimento... insomma usatelo un attimo il cervello!
  • daniele n. Utente certificato 3 anni fa
    scusate, io sono iscritto dal dicembre 2012, ma con foto e documenti, l'ho fatto nel settembre 2013 e sono riuscito a votare. come mai?
    • Massimiliano Zonza Utente certificato 3 anni fa
      Infatti! Molti sono iscritti al sito e non hanno mandato i documenti. Quando li hanno mandati erano troppo grandi oppure hanno mandato il fronte ed il retro in due momenti diversi. Invece il file dev' essere unico. Anche per me settimane di battaglie ma bisogna insistere e non lamentarsi.
    • Fiorenzo Delega' Utente certificato 3 anni fa
      io sono iscritto e certificato però dopo il 30 giugno e siccome possono accedere solo le persone iscritte al portale del MoVimento 5 Stelle entro il 30 giugno 2013 e con documento di identità già verificato, di fatto mi si impedisce di partecipare. Qualcuno mi può spiegare qual è il problema? E' un problema tecnico? Se non è un problema tecnico cosa ci vuole a far partecipare tutti gli iscritti certificati e verificati? Grazie!
    • Enrico P. Utente certificato 3 anni fa
      Vale la data di iscrizione, non quella di caricamento del documento.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Qualche settimana fa mi chiama Martina e mi dice: “Allora Carlo, come procede la gravidanza della tua compagna?” e io le rispondo: “Martina… fortunatamente procede tutto bene, ma in pochi mesi stiamo spendendo tantissimi soldi, tra visite specialistiche, ecografie, esami del sangue, e ancora deve nascere, figuriamoci quanto inciderà un figlio nel bilancio famigliare appena sarà nato… ora capisco quando le persone dicono c’è troppa crisi per permettersi un bambino” e lei “SCUSA? Cioè in Italia per fare figli devi pagare? Cioè in Italia fanno pagare per mettere al mondo creature che, tra qualche anno, pagheranno tasse per mantenere il paese? Non ci credo, qui è un mondo completamente diverso, non solo ogni esame medico è completamente gratuito, ma nel caso di gravidanza lo stato ti sovvenziona, non paghi nulla, anzi… ogni bambino che nasce lo stato da dei contributi economici, e non solo le mamme prendono la maternità, ma contemporaneamente lo stato fa prendere anche la paternità ai padri. C’è un altissimo rispetto per la famiglia, anche perché allo Stato, tutto torna… nei prossimi giorni, quando torno in Italia ti racconto il resto….” Io nel frattempo ho cercanto in giro e ciò che trovavo era sconcertante se paragonato al nostro paese: In DANIMARCA non si paga la tassa sulla prima casa. In DANIMARCA non esiste il sostituto di imposta, i lavoratori dipendenti percepiscono la paga lorda e compilano una dichiarazione dei redditi di 2 paginette senza commercialista, CAF e menate varie. In DANIMARCA ci sono -20 gradi d’inverno, ma nelle case ci sono 25 gradi perchè ilriscaldamento delle abitazioni si fa con le acque reflue delle fogne depurate, inviate nelle abitazioni sfruttando come fonte energetica il gas prodotto. La spesa di una famiglia di 3 persone per scaldare un ambiente di 100 mq. per un anno è di 150 euro. In DANIMARCA i ministri girano in bicicletta, così come la gran parte della popolazione, indipendentemente dalle condizioni climatiche. Se ti azzardi a compr
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      QUARTO MONDO...
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      http://www.italiainweb.com/danimarca-se-e-tutto-vero-noi-siamo-il-terzo-mondo/
  • Emanule Esposito Utente certificato 3 anni fa
    Forse qualcuno non capisce che cosa sta avvenendo con queste votazioni on line, non ci si rende conto di che cosa significhi "democrazia diretta" , Qua si sta sperimentando la democrazia del futuro. Forse non si capisce l'importanza di esprimere direttamente il proprio parere di cittadino, e di indirizzare con il proprio voto le azioni dei parlamentari del movimento. Ancora non siamo abituati a decidere con la nostra testa e non affidare la politica ad altri. Questa è la grossa novità delle consultazioni on-line. Forse andranno migliorate ma il principio è sicuramente positivo.
  • Daniela pepe 3 anni fa
    Non posso votare xché mi dicono non ho i requisiti, ma quali sono?
  • marco mazzei 3 anni fa
    Mi sono iscritto da poco e come molti altri non posso votare. Credo sia un peccato,spero di poter votare la prossima volta.
  • Palmiro P. Utente certificato 3 anni fa
    Sono iscritto da quando siete nati Vi ho mandato la carta d'identita' risposta (documento non idoneo) Vi ho mandato la patente, risposta (documento non idoneo),che cazzo devo fare per votare?
    • Monica C. Utente certificato 3 anni fa
      la carta di identità deve essere inviata fronte retro. Deve essere chiara (leggibile e visibile nella foto) e non scaduta. Ho avuto problemi anche io la prima volta ma poi seguendo queste indicazioni è andato tutto a posto ;)
    • daniele n. Utente certificato 3 anni fa
      strano, la carta identita era davanti e dietro? vero?
  • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
    Una cosa non capisco. il 51% è il totem agitato per mesi e mesiper avere in pugno il paese e adesso la maggior parte vuole il proporzionale... C'è qualcuno che mi sa spiegare questo ossimoro?
    • Truth .. Utente certificato 3 anni fa
      ma appunto !! io non me lo spiego, o meglio, credo che la massa non voti con una strategia politica, ma semplicemente il sistema migliore idealmente, che anche secondo me sarebbe il proporzionale, ma non hic et nunc. è già tanto cmq, saluti
    • Antonio Caracciolo 3 anni fa
      Se davvero vuoi qualcuno che ti risponda, posso dirti (ed ho già dato questa mattina ampia motivazione) che io stesso personalmente e da un punto di vista dottrinale (sono un ricercatore di filosofia del diritto) mi ero negli anni passati espresso in favore del maggioritario, quando ancora vigeva il proporzionale. Perché cambio adesso opinione e posizione? Perché quello che vedo proposto (e probabilmente passerà) da Renzi-Berlusconi è una “frode elettorale”, principalmente per togliere dal gioco proprio il Movimento, che è la vera ed unica opposizione. Se vincono loro con quello che chiamano maggioritario, non vi sarà di fatto nessuna vera opposizione, giacché in questi 20 anni i Duellanti (per ingannare la gente) hanno gettato la maschera dimostrando di essere Compari, come nel gioco delle carte dove un finto giocatore partecipa al gioco per far cadere nella truffa l'incauto passante. Il ragionamento può essere fatto sotto molti punti di vista. Considera questo: - più della metà degli elettori (come nelle comunali a Roma), disgustata, si astiene. - al ballottaggio vanno due forze di cui nessuna delle due rappresenta più del 25 % degli elettori totali. Chi vincerà potrà rappresentare al massimo un 10 % di effettivi elettori, cioè essere espressione di uno strato sociale o gruppi di interesse che fungono da base sociale per il governo. Con questo maggioritario quello che si vuole è un via libera alla macelleria sociale che già sta sterminando il popolo italiano... Ritornando a casa, mezz'ora fa, per strada ho sentito una persona piuttosto anziana che cantava a squarciagola: “Trallalero trallallà... Mi trovo nella merda”. Così cantano oggi tantissimi italiani e a ciò mira, io credo, questo maggioritario: a mettere gli italiani nella "merda" senza che possano neppure cantare Trallalero. Il maggioritario del 51 % reale lo dobbiamo raggiungere noi, ma per davvero e senza "frode elettorale”. Spero di averti chiarito perché io ho votato per il proporzionale.
  • mauro c. Utente certificato 3 anni fa
    Quando vi decidete a permettere anche a chi si è iscritto dopo il 30 giugno di votare? Qua la stampa continua a dichiarare che nel M5S si prendono decisioni sulla base del voto di 4 gatti, e allora? Perchè non ampliare la base? Certo, ci sono rischi, ma alla fine è un passaggio obbligato... oppure si creino dei criteri diversi per filtrare, ma la data di iscrizione non ha senso.
    • Fiorenzo Delega' Utente certificato 3 anni fa
      ....sono d'accordo, anch'io sono dispiaciuto e perplesso per lo stesso problema. Chiesto più volte ma non ho ottenuto o visto risposte in merito. Qualcuno mi dica, perché?
    • Mario Gianfelice 3 anni fa
      Sono totalmente d'accordo!
    • patrizia de rosa 3 anni fa
      Inutile adesso impegnare tempo a certificare i nuovi iscritti, i referendum sono senza quorum.
  • Antonio I. Utente certificato 3 anni fa
    Premesso che ogni soluzione ha vantaggi e svantaggi, questa è la mia idea: 1 Alla prima votazione si applica uno sbarramento al 3%; 2 Se una forza politica supera il 55%, si applica il proporzionale per tutti i partiti sopra lo sbarramento; 3 Se una forza politica supera il 50% ma non il 55%, a questa viene automaticamente attribuito il 55% dei seggi; 4 Se nessuna forza politica supera il 50% le prime due vanno al ballottaggio. Chi vince, al di là del risultato, prende il 55% dei seggi; 5 Nei casi 2 e 3, per tutte le forze politiche che hanno superato lo sbarramento (eccetto il primo partito che ha il 55% dei seggi) si applica il proporzionale sul 45% dei seggi rimanenti; 6 In ogni caso, per l'arrotondamento dei decimali si applica la regola dei più alti resti.
    • fracatz 3 anni fa
      Enzo, non si devono fare le coalizoni, perchè sono una truffa, prima si coalizzano e poi avute le poltrone si scoalizzano e fanno finte opposizioni. Ogni partito va al voto da solo, col proporzionale, i primi due vanno al ballottaggio. Per le liste si potrebbero gestire a livello regionale, tanto limitando il totale dei deputati in parlamento a 200 massimo ogni partito potrebbe presentare 100 o 200 nomi diversi per ogni regione ed il votante potrebbe esprimere 1 sola preferenza
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Abbastanza condivisibile. Manca però la valutazione di una situazione che potrebbe anche verificarsi, ovvero se ci son 3 o più partiti/coalizioni che non raggiungono neanche il 30% è giusto che poi al ballottaggio chi delle prime due vince, prenda il 55% dei seggi? E inoltre le circoscrizioni, le liste e le preferenze come devono essere codificate nella tua proposta?
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    Comunisti! Non sono riuscito a votare perché non mi sono iscritto come mai? Eppure ho inviato la fotocopia del bancomat fronte retro! E dal 1918 che aspetto ma niente! Ma dov'è la democrazia diretta?
    • SC 3 anni fa
      Ma perché del bancomat? Mica devi fare un versamento. Bisogna mandare la fotocopia di un documento (lo capisce perfino Gasparri!)
    • andreana parodi Utente certificato 3 anni fa
      perchè hai sbagliato blog devi andare su quello di Paperoga (se esiste) ciao
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Il Cavaliere da Arcore detta la linea: «Niente attacchi a Renzi» corriere.it
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      Facebook: "Il patto c'è, l'ha firmato capitan Uncino" Condividi Share on email Email Share on print Stampa "Il piano segreto di Berlusconi: candidare Matteo Renzi" L'Espresso: il 'programma' del Cavaliere in un documento riservato. Il sindaco ironizza su Facebook: "Il patto c'è, l'ha firmato capitan Uncino" "Via il Pdl e quasi tutti i suoi dirigenti, si propone di fondare una Lista Civica nazionale che dovrà allearsi con il sindaco di Firenze, destinato a Palazzo Chigi". La replica di Renzi: "Dossier ridicoli" Firenze, 21 giugno 2012 http://www.lanazione.it/firenze/politica/2012/06/21/732677-berlusconi-renzi-candidato-premier.shtml
  • GIUSEPPE RONDINELLI 3 anni fa
    LEGGE ELETTORALE. personalmente non riesco a capire perché il m5s non possa discutere con gli altri le proposte che vengono messe in campo. Io sono convinto che bisognava incontrare Renzi e porporre quello che si riteneva opportuno. questo è il modo di incidere sulla conduzione della cosa pubblica. stare sempre fuori e criticare solo non porta da nessuna parte. Non è così che si fa politica. Bisogna pensare all Italia e non a fare la primadonna.
    • marco e. Utente certificato 3 anni fa
      Caracciolo esprime giuste visioni ma alla fine bisogna essere pratici e sinceri con noi stessi: se votiamo spesso è perchè abbiamo un vuoto di leadership e di proposta politica, così impieghiamo un sacco di tempo e siamo inefficaci perchè gli altri non ci aspettano. Occorre fare un dibattito approfondito, un congresso o simili, per stabilire chi siamo e cosa vogliamo, poi incaricare qualcuno di trattare con gli altri (perchè non abbiamo il 51%) per avere le nostre idee applicate. il M5S si differenzia soprattutto per il metodo ma alla fine questo è inutile se non incidiamo mai sulle scelte.
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Antonio, e perché nel programma elettorale del M5s non si è inserita una proposta sulla legge elettorale, visto che sapevamo tutti da anni che c'era in vigore una porcata incostituzionale? Io faccio un altro lavoro (quando c'è, oggi purtroppo no), come la maggior parte (i più fortunati) di noi, non posso mica stare tutti i giorni a discutere le leggi da fare in Parlamento. Per quello ci sono i parlamentari che vengono eletti e pagati profumatamente da noi per farlo!
    • Antonio Caracciolo 3 anni fa
      E quali avrebbero dovuto essere le nostre proposte? E chi avrebbe dovuto farle? I portavoce loro sponte e senza averci consultati come appunto sta avvenendo adesso: il risultato della votazione, della nostra votazione, sarà vincolante per i portavoce. Non è per essere polemico ed attaccar briga. Semplicemente non capisco taluni interventi, che sembrano piuttosto estranei alla cultura politica che tanto faticosamente ci stiamo facendo.
  • Laura Galluzzi 3 anni fa
    Non posso votare ma mi esprimo lo stesso: PROPORZIONALE con sbarramento al 5%
  • Antonio I. Utente certificato 3 anni fa
    Purtroppo è un bel problema. Sia il proporzionale che il maggioritario hanno pro e contro. Il maggioritario può garantire governabilità, ma penalizza la rappresentanza e il pluralismo; il proporzionale tutela il pluralismo e garantisce la reale rappresentatività del parlamento, ma nel 99,9% dei casi rende il sistema ingovernabile. Anche se non sono contento come una Pasqua ho dato una preferenza al maggioritario.
  • claudio favia 3 anni fa
    Io preferisco il proporzionale con uno sbarramento del 3% ovviamente con la possibilità di scelta dei candidati e ballottaggio con premio di maggioranza al secondo turno tra le due coalizioni che ottengono più voti. Proporzionale perchè i padri della costituzione avevano visto bene nel dare a tutti la possibilità di essere rappresentati in parlamento,sbarramento al 3% invece utile ad evitare il proliferare di piccoli partiti che nascono sotto le elezioni solo per confondere l'elettorato, ballottaggio con premio di maggioranza per garantire una certa governabilità.
  • massimo pelati Utente certificato 3 anni fa
    Perchè non possono partecipare tutti gli iscritti certificati con documento d'identità? Una volta che c'è la certificazione documentale, non capisco il motivo della restrizione temporale, è illogico e disarmante per chi vorrebbe contribuire al movimento. Così facendo si va a perdere l'entusiasmo e la voglia di fare che il M5S sta spargendo...
  • Giuliano Bendinelli Utente certificato 3 anni fa
    ciao a tutti, questa volta sono riuscito a votare, anche grazie al fatto che avete lasciato più tempo per farlo rispetto alla volta scorsa, comunque sarebbe meglio allungare ulteriormente i tempi, magari sino alle 22.00, nelle prossime votazioni, così da permettere a più persone di esprimere la loro opinione. (non tutti hanno un lavoro di fronte ad un PC). Comunque infinite grazie della possibilità che ci date, gli altri partiti parlano, qui si fanno i fatti. Alegar
  • marco e. Utente certificato 3 anni fa
    Anche oggi il limite agli iscritti al 30-06-2013!!! Allora non è la fretta, volete davvero limitare il voto o siete così disorganizzati da non riuscire a gestire i nuovi iscritti, oppure c'è entrato un virus, oppure .... che cosa? Politicamente: invece che dalla scelta proporzionale/maggioritario, potevamo partire anche dalla scelta fra democrazia e dittatura, o fra imperatore e soviet supremo, così perdevamo un altro po' di tempo! Quando avremo finito gli altri saranno già in campagna elettorale con la legge che si sono fatti! Capisco che il M5S sia anche uno strumento di acquisizione di consapevolezza da parte degli iscritti, ma non siamo ritardati, ormai alcune idee ce le abbiamo, non si deve sempre partire dall'ABC anche perchè in altri casi le scelte sono su opzioni molto più avanzate (a proposito, abbiamo votato a favore dell'immigrazione clandestina oggi?). Mi sembra che facciamo molti esercizi di metodo, ma poi siamo inefficaci politicamente. Manca una guida politica, avevamo pensato che fosse Beppe ma non è più così (il leader di un movimento leaderistico non può essere sconfessato, vedi B. e Renzie)e allora occorre fare un Congresso che dica chi siamo, quale è la nostra linea politica, colmi i nostri vuoti di proposta politica (se votiamo continuamente è perchè il nostro programma ufficiale è scarso, inattuale e inapplicabile), i nostri obiettivi, chi li deve portare avanti. Mah....
  • nicolas r. Utente certificato 3 anni fa
    forse lo fanno a posta, io sono riuscito ad iscrivermi dopo l'invio di svariate email al cosiddetto Staff che non si sa da chi sia composto, e alla 45^ mail hanno finalmente deciso di garantirmi l'accesso al S.O.Ma dai commenti che leggo devo dedurre che i signori messi lì a svolgere un compito così importante o non sono all'altezza della situazione oppure sono troppo pochi rispetto alla massa di persone che vorrebbero votare online.A questo punto propongo che: 1.Le iscrizioni al portale vengano gestite localmente e OFFLINE visto che per ogni città c'è un coordinamento M5S basterebbe delegare qualcuno per provvedere alla registrazione dei cittadini. 2.Eliminare le ridicole limitazioni che vengono poste per l'invio delle foto o rivedere tale limitazioni fino a 1 mb per foto, visto che è questo il principale motivo di non accettazione della registrazione. 3.Basta con le votazioni annunciate il giorno stesso del voto! E' stato fatto così anche l'altra volta, a questo punto penso di aver capito che il problema è che siamo troppi e non riescono a gestirci!
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Forse lo fanno per evitare infiltrazioni distorsive?
  • Antonio 3 anni fa
    MAGGIORITARIO NO COALIZIONI
  • Simone90 P. Utente certificato 3 anni fa
    RISPONDO @Enzo Mastropasqua, Bari-Milano E invece sei tu che ti sbagli. Fra i costituzionalisti è opinione pressoché unanime che i padri costituenti, nonostante non l'avessero inserita esplicitamente sulla carta costituzionale, privilegiassero una legge elettorale di tipo proporzionale. da cosa si desume questo? semplice. da una lettera approfondita della costituzione, dalla selezione delle parole usate, dai toni concilianti di collaborazione fra forze politiche, dal periodo storico frutto di grandi divisioni e dalla lettura degli atti parlamenti dell'assemblea costituente. Considera che su questo punto non c'è costituzionalista che abbia da obiettare. Vuoi una dimostrazione? neanche due mesi fà la consulta ha sì bocciato il maxi premio di maggioranza non connesso a nessuna soglia, ma ha di fatto ammesso che tutti i premi di governabilità ECCESSIVI siano da ritersi incostituzionali. Per questo motivo, ad esempio, l'Italicum è certamente incostituzionale
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Io non ho mica detto che non va bene il proporzionale. Infatti ho votato per il proporzionale, così come avevo votato NO ai referendum per il maggioritario di Segni, quando tu presumibilmente avevi 3 anni. Ho solo risposto ad una corbelleria scritta da Antonella B. E ora rispondo anche ad una detta da te, perché nessuna Corte Costituzionale aveva abrogato il Mattarellum che era decisamente Maggioritario uninominale. Quindi l'affermazione che il maggioritario è incostituzionale è una "opinione" non supportata da fatti. La Corte Costituzionale ha bocciato il porcellum perché era una porcata, non perché non era proporzionale. In particolare per due elementi precisi di quella pseudo-legge. Ovviamente non sto qui a spiegarteli io, anche visto quello che scrivi. Troverai tanti articoli di esimi costituzionalisti che lo spiegano. Anche io penso che sia meglio un proporzionale, naturalmente corretto da alcune clausole, che rispetti tutto ciò che ho scritto nel mio commento iniziale, molto più sotto (ore 16 ca.), ma non dico fesserie. Quindi prima di scrivere, cercate almeno di leggere e comprendere. Grazie.
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      grazie Simone per la delucidazione a sostegno della mia tesi.
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Simone, forse hai le idee un pò confuse. Capisco. come dicevo prima da popolo di CT adesso siamo popolo di Costituzionalisti... Mi dispiace, ma proprio questa indicazione sulla Carta non c'è. Il premio è incostituzionale perchè va contro la parità del voto che, invece, è principio sancito costituzionalmente. " «è foriero di una eccessiva sovra-rappresentazione» e può produrre «una distorsione», perchè non impone il raggiungimento di una soglia minima di voti alla lista». Non solo. La norma «non è proporzionata» rispetto all'obiettivo perseguito, quale è quello della stabilità del governo del Paese e dell'efficienza dei processi decisionali." (sole 24Ore) Bada bene, "proporzionata" non ha niente a che fare col proporzionale, vuol solo dire Esorbitante...
  • Rocco Balsamo Utente certificato 3 anni fa
    Al fare il login, perché l'altro giorno mi sono iscritto, mi esce questo messaggio: Possono accedere solo le persone iscritte al portale del MoVimento 5 Stelle entro il 30 giugno 2013 e con documento di identità già verificato. Che significa questo, che non si puó píu iscrivere nessuno dopo questa data. Che democrazia é questa! Io ho votato il M5S ed ho il diritto di partecipare alla votazione sulla legge elettorale.
    • Paolo Camba 3 anni fa
      Non agitarti, mi trovo nella stessa situazione, ma a tua differenza non mi sono ancora iscritto al portale. E sempre stato così anche in passato, gli aventi diritto al voto sono solo gli iscritti verificati e certificati semestre per semestre, le richieste sono tantissime, immagina che sono arrivate già oltre 500.000 richieste di iscrizione al M5S, prima di verificarle tutte ci vorrà del tempo, attualmente gli iscritti sono circa 100.000, tu dovresti entrare in calendario quando saranno ammessi al voto gli iscritti certificati al 30 giugno 2014, quindi abbi pazienza e fede.
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Significa che 1) devi mandare una copia del documento (max 150kb) se gia non fatto 2) potrai in futuro votare ma non oggi ricordo che questo e' fatto per evitare che qualche "furbetto" si registri sul momento e possa votare. Se hai votato M5S e credi nel M5S avrai anche la pazienza di aspettare la verifica dei tuoi dati. Potrai votare piu' avanti, nel frattempo lo faranno gli altri in maniera democratica 1 vale 1.
  • Marco Misantone 3 anni fa
    Io ho completato la mia iscrizione da poco, alla fine dell'autunno scorso, e ho votato perfettamente sia al quesito sul reato di immigrazione clandestina (aihmè andato in senso diverso alle mie preferenze) e a questo odierno. Finchè ero iscritto ma senza aver caricato i documenti personali invece non potevo votare. Bisogna completare la registrazione e a quel punto non ci sono più problemi di sorta.
  • Carlo 3 anni fa
    Maggioritario, senza coalizioni! e i partiti al di sotto del 8 % devono sparire!
  • michele de angelis 3 anni fa
    perchè votano soltanto gli iscritti certificati? ci sono tanti simpatizzanti che non si iscrivono-i voti che hanno portato il Movimento al 35% sono quasi tutti di simpatizzanti- e questi possono dispiacersi di non poter dire la loro idea-se proprio ci tenete, potete dividere i risultati e le percentuali fra iscritti e non iscritti -non potete così tagliare fuori una grande parte del vostro elettorato - saluti e avanti tutta! michele
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      perche' sono le regole. Lo so che siete abituati con gli altri partiti che le bypassano tutte, ma qui le cose si fanno sul serio. Le regole vanno rispettate altrimenti a casa :) Se vuoi votare le proposte online ti devi iscrivere, mandare una copia del documento e successivamente (non significa da subito) potrai partecipare anche te alle votazioni. Semplice, facile da capire e chiaro, basta leggere.
  • Simone90 P. Utente certificato 3 anni fa
    Un Referendum al giorno toglie Berlusconi e Renzi di torno.
  • GanCarlo Berardi 3 anni fa
    proporzionale con sbarramento al 3% e preferenze al primo turno (xkè tutti o il + possibile dicano il loro punto di vista ) , maggioritario o ballottaggio tra i primi 2 partiti al 2° turno (xkè qualcuno governi).
    • Ranieri Grimaldi (nèrigrim) Utente certificato 3 anni fa
      Il secondo turno lo trovo offensivo dell'elettore: se non ha già votato il primo o il secondo miglior risultato, dovrebbe turarsi il naso e votare il meno peggio. Per esempio votare Renzi o Berlusconi? Le persone che hanno rispetto di sé non torneranno a votare
  • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
    Scusa e in quale/i articolo/i della Costituzione si parla di proporzionale puro o di altri metodi o tecnicismi elettorali? Mi pare che l'unico criterio di cui parla la Costituzione all'Art. 56 è il rapporto fra seggi ed abitanti delle circoscrizioni, quindi rappresentatività territoriale, non partitica. Questo è il tipico esempio della democrazia della rete: ognuno può dire qualunque fesseria!
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Antonella, perchè non hai seguito il mio consiglio e non sei andata a leggerla, la Carta? Per 50anni si è votato così perchè la legge (ordinaria) prevedeva il proporzionale. Dopo il referendum del 93 la legge è cambiata senza scomodare la Costituzione.
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Cara Antonella la Corte Costituzionale ha bocciato il porcellum perché era una porcata, non perché non era proporzionale. In particolare per due elementi precisi di quella pseudo-legge. Ovviamente non sto qui a spiegarteli io, anche visto quello che scrivi. Troverai tanti articoli di esimi costituzionalisti che lo spiegano.
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      appunto perchè non si fa riferimento ad altre possibilità che per quasi cinquant'anni si è usato il proporzionale puro e siccome non c'è scritto non è detto che uno possa fare quello che vuole, altrimenti perchè la Corte costituzionale ha stabilito che il porcellum era incostituzionale?
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio conferma quanto scritto da Enzo... chiunque può scrivere qualunque fesseria...
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      Meglio che la TV dove a dire fesserie sono sempre gli stessi!
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Mi riferivo al commento di Antonella B. più sotto, come risposta. Scusate per l'errore di inserimento del commento
  • Simone90 P. Utente certificato 3 anni fa
    NOTA BENE!!!!!!!!!!!!!! se siete iscriti da data precedente a quella riportata dallo staff, ma non riuscite a votare, al 99% non avete caricato adeguatamente i documenti della carta di identità. Quindi smanettateci sù qualche minuto e protrete votare
    • Marco Traversi 3 anni fa
      Sono iscritto da febbraio 2013 ma da allora non sono mai riuscito a caricare il documento (access denied). Che devo fare?
    • alfonso catani Utente certificato 3 anni fa
      io non ricordo quando ho mandato la mia carta d'identità, questo è il problema..come faccio a saperlo???
  • fantini gianluca 3 anni fa
    sono fiero ed orgoglioso di far parte di questa grande famiglia a 5 stelle w gli onesti!!!
  • Davide F. Utente certificato 3 anni fa
    PROPORzionale con premio al partito e non alla coalizione oltre 35% di voti e se non si arriva non c'è premio.
  • Emanuele C. Utente certificato 3 anni fa
    Sono iscritto al portale da quasi un anno eppure non riesco ad accedere alla votazione, mi si dice che non ho i requisiti per partecipare qualcuno mi può spiegare cosa devo fare per averli! Grazie!
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Hai mandato la copia del documento ? Altrimenti non potrai mai votare.
    • andreana parodi Utente certificato 3 anni fa
      ti è arrivata una email a conferma della tua iscrizione?
  • maurizio terenziani 3 anni fa
    Maggioritario o Proporzionale? Nel dubbio Voglio questo Doppio turno a modello dei sindaci Primo turno Nel primo turno si presenta chi vuole. Vince chi ha il 50,1%. I candidati che perdono non possono entrare negli schieramenti vincenti, in poche parole, nessuna coalizione. Rimborso elettorale a tutti in base ai voti ottenuti. 0,5 euro a voto. Nessuno raggiunge il quorum? Secondo turno. I due partiti che al primo turno hanno avuto i consensi maggiori vanno al ballottaggio. Gli altri sono esclusi e volontariamente possono appoggiare l’uno o l’altro e appoggiare chi maggiormente lo soddisfa. Chi supera il 50,1 % dei votanti, fino al 59,9 % ha il 60 % dei deputati. Oltre il 60% un bonus ogni 5 punti percentuali(60-65) +5%. (65-70)+5% (70-75)+5% Il limite del 75% per dare all’opposizione il 25% di rappresentanza. Rimborsi di 0,5 euro per voto. Alcuni chiarimenti di base che ritengo fondamentali. 1) Eliminazione del gruppo misto. Chi tradisce il programma elettorale per cui è stato eletto si deve dimettere e va al suo posto il secondo eletto della lista. 2) Reato di truffa sul programma elettorale: (Richiesta fatta dai partiti esclusi al primo turno) es. (Togliamo l’IMU dalla prima casa) poi mette una tassa più alta con nome diverso. Processo pubblico in diretta televisiva. Una giuria di 50 persone designate dalle liste dei non eletti (anche loro truffati) al primo turno, vota per il reato di truffa. 3) Fallimento di obiettivi. (Verifica alla fine di ogni anno della legislatura) È facile dichiarare la ripresa economica entro il 2014 senza poi non ottenere nulla o non essere capaci di fare nulla. Diminuizione del debito pubblico? Creazione lavoro? Ripresa economica? Processo pubblico in diretta televisiva. Una giuria di 50 persone designate dalle liste dei non eletti al primo turno, con voto palese indica il fallimento o un buon andamento per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    Avete rotto le palle!!! Fatevi una domanda e datevi una risposta. Se migliaia di persone si sono iscritte evidentemente è una cosa fattibile, se voi non ci riuscite avete evidentemente dei problemi, oppure, scrivete per polemizzare come vi hanno detto di fare. Domani sui Tg o programmi beceri ci sarà qualche giornalista o presentatore de-celebrato che metterà in campo il problema della democrazia interna del m5s!!!
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      Mi sono iscritto al primo colpo, ho aspettato il tempo necessario. NON SONO UN GENIO, sono una persona normale. Fatti una domanda e datti una risposta. Passo e chiudo, con i sordi è inutile discutere.
    • Antonio 3 anni fa
      Sono in attesa da tempo immemore che mi verifichino il documento,la scannerizzazione è perfetta ed è sotto i 100k come richiesto, il documento è valido. Magari i restanti 9'000'000 votanti vorrebbero partecipare alle votazioni visto che si parlava di democrazia diretta, non di democrazia fatta da 20'000 a nome di tutti i 9'000'000. Che cazzo centra la TV questa delle certificazioni è una pecca che va risolta, non vorrete mica venir meno alla promessa elettorale che avete fatto. P.S. poi ci sarebbe quella cosa del software open source per le votazioni a livello nazionale.
    • giuseppina v. Utente certificato 3 anni fa
      Mi sembra che tanti non riescono a votare e tu chi sei per dire che ti abbiamo rotto le palle? avete diritto solo voi di votare che siete in 20.000 oppure gli altri 9 milioni si devono Fottere? o i nostri voti non interessano più e siamo diventati un peso?....
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      Ti saluto Andrea, tanto parlare con te e come parlare con una Capra, anzi la capra da più soddisfazioni.
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Perchè il problema è quello che dice il TG non che chi vuole votare non possa! Mio Dio come siamo caduti in basso!
  • Bruno P. Utente certificato 3 anni fa
    x la prima volta ho votato con vero piacere,dobbiamo con tutti noi stessi scacciare via questa cialtroneria finta politica,proviamoci con una rivoluzione pacifica di democrazia,il tempo e' galantuomo l'onesta' vince Sempre....CREDIAMOCI
  • silvana vaccaro 3 anni fa
    nonostante sia iscritta al vostro blog da piu' di un anno non riesco a votare mi si dice che non ho i requisiti. come mai?
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      hai mandato copia del documento ? senza quello non potrai mai votare
  • Valeria Bonucci Utente certificato 3 anni fa
    Salve, sto ricevendo molti post da amici M5s che stanno lamentando la difficoltà di accedere alle votazioni e non solo, ma commentano negativamente il poco tempo a disposizione per la votazione e chiedono, ed io con loro, quale sia la filosofia che spinge Beppe ad imporre simili restrizioni, limitando in questo modo il numero dei partecipanti. Per favore ho bisogno di una tua spiegazione. Grazie Valeria Bonucci
    • Alberto C. Utente certificato 3 anni fa
      Semplice: evitare hackeraggi o tentativi di manipolazioni esterne!
  • paolo la ferla Utente certificato 3 anni fa
    RENZUSCONI.Si sono fusi ed a presto ai pddini ed ai piedillini riceveranno a casa la bomboniera formato tazzina di caffè d'argento con dentro un pò di cacchina di dudu'ed un po' di dignità e un pò di coerenza chenei decenni avete perso un saluto a tutti i fortunati.
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    Non sono riuscito a votare perché non mi sono iscritto come mai? Eppure ho inviato la fotocopia del bancomat fronte retro! E dal 1918 che aspetto ma niente! MA dov'è la democrazia diretta!
  • Lorena Andiollo 3 anni fa
    Non posso votare perché mi sono iscritta dopo e non avendo letto bene l'Inter da seguire non ho inviato nessun documento di identità . Come posso fare per " certificarmi"? In ogni caso sono moto dispiaciuta del fatto di non poter votare ma senz'altro sceglierei il proporzionale modificato, anche per poter scegliere eventualmente le modifiche più sagge .
  • Vittorio Reho Utente certificato 3 anni fa
    RIPORTO QUANTO TROVATO IN RETE … ED INVITO LO STAFF A RIFLETTERE … PER NON FARCI FARE UN'ENNESIMA FIGURA MESCHINA! "Francesco Giganti Proporzionale o maggioritario ..ho votato entrambi !!! Questi giorni controllando la mia iscrizione al Movimento 5 stelle ,mi sono accorto che inizialmente tempo fà avevo chiesto ad un amico di iscrivermi con i miei documenti ,poi pensando non l'avesse fatta avevo proceduto io stesso ad iscrivermi con gli stessi documenti .Questi giorni casualmente ho scoperto di essere iscritto e certificato 2 v...Visualizza altro" https://www.facebook.com/photo.php?fbid=583007535111147/>
    • Massimiliano Zonza Utente certificato 3 anni fa
      In primis bisogna vedere se è vero, in secundis se dico di appartenere al M5S e sposo le cause del M5S e riesco pure a scovare una falla nel sistema informatico del M5S, non lo sputtano in rete, ma mi metto in contatto con lo staff e comunico la cosa affinché la risolvano. Anche e soprattutto affinchè possano essere contenuti ed eliminati vari ed eventuali tentativi di infiltrazione con falsi profili e generalità. Un saluto.
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      Perchè hai chiesto ad un'amico di iscriverti con i tuoi documenti? e poi con quale mail ti sei iscritto? con quella tua o con quella del tuo amico? LA cazzata l'ha fatta tu amico.
  • roberto mollo 3 anni fa
    Sono iscritto da febbraio 2013, ma il caricamento dei documenti avidentemente non era andato a buon fine . Li ho ricaricati oggi , ma dubito di poter votare. Tra proporzionale e maggioritario preferisco il primo, ma più che altro sono totalmente contrario al premio di maggioranza perchè vìola la costituzione laddove per modifiche della stessa occorrono i 2/3 delle camere (66%) che devono però corrispondere al 66% dei voti espressi dai cittadini. Sennò occorre il referendum confermativo. Io ho il terrore di dare a Renzie o Berlu (o a tutti e due assieme) la possibilità di modificare la costituzione senza referendum confermativo.
  • giuseppe raffaele Piemonte Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe ho appena votato. Mentre mia moglie, iscritta come me M5S e con documento autenticato, si rammarica di non poter votare per la limitazione della data(30.giugno.2013). Possibile che non si riesce ad allargare la partecipazione democratica? Grazie per una risposta.
  • Mauro Oggioni Utente certificato 3 anni fa
    Ho tentato di iscrivermi il lunedi'stesso delle elezioni (ad urne ancora aperte!) ed in seguito ho inviato documento identita'...sono "certificato" per i commenti ma non risulto iscritto...che fare? m
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      se parla di elezioni aspetta da un pezzo, avrà sbagliato qualcosa
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      lascia passare un po' di giorni dalla iscrizione i tempi sono quelli che sono, prova a loggarti di tanto in tanto usando tutte le mail che hai usato per l'iscrizione, sono certo che una di queste funzionerà e ti chiederà di inoltrare il documento
    • Rosario P. Utente certificato 3 anni fa
      AL MOMENTO possono votare solo gli iscritti entro il 30 giugno 2013, ma tranquillo, potrai votare fra pochi mesi!!! ;-)
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      avrai sbagliato anche tu la dimensione del documento, prova a iscriverti con un'altra mail, stessi dati anagrafici e vedrai che ti chiedono il documento, io proverei
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      Aspetta che controllino la carta d'identità. Ci vuole un po di tempo. Pazienta.
  • Rocco Balsamo Utente certificato 3 anni fa
    Al fare il login, perché l'altro giorno mi sono iscritto, mi esce questo messaggio: Possono accedere solo le persone iscritte al portale del MoVimento 5 Stelle entro il 30 giugno 2013 e con documento di identità già verificato. Che significa questo, che non si puó píu iscrivere nessuno dopo questa data. Che democrazia é questa! Io ho votato il M5S ed ho il diritto di partecipare alla votazione sulla legge elettorale.
    • Rocco Balsamo Utente certificato 3 anni fa
      Sono iscritto al blog, questa é una cosa ... L'altro giorno per votare sul reato di clandestinit á mi si diceva che dovevamo iscriverci al M5S, cosa che ho fatto, ma nessuno mi ha chiesto i documenti... Cosa devo fare per iscrivermi ...
    • Auro P. Utente certificato 3 anni fa
      Tra il momento della certificazione verificata e il momento dell'accesso alle votazioni fanno passare diversi mesi, sei mesi, perchè in questo lasso di tempo effettuano controlli sulle certificazioni. La prossima sfornata includeranno, secondo me, tutti coloro che si sono iscritti al 31 dicembre 2013.
  • yujiza inesilio Utente certificato 3 anni fa
    ...per non sprecare questa fantastica opportunita', ho riguardato attentamente il video del Prof. Giannulli. Utilissimo a mio avviso,(ammetto l'ignoranza in materia)e di questo vi ringrazio. Poi log e voto. Con emozione. ;)
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Fatto. E con estrema soddisfazione come per la precedente votazione. Vorrei ricordare a chi sostiene il maggioritario che la nostra costituzione non lo contempla quindi anche il referendum del '93 non è costituzionale. La nostra costituzione prevede quindi il proporzionale puro, senza neanche la soglia di sbarramento: questo perchè i padri costituenti volevano che tutti avessero una loro rappresentanza al Parlamento e considerando, molto ingenuamente in verità, che una volta eletti tutti si mettessero a lavorare insieme per il bene del proprio paese. Mai previsione e speranza fu più disattesa! Quindi solo il proporzionale puro è costituzionale tant'è vero che la lettura del pasticcio proposto da Renzi-Berlusconi ha portato subito fior di avvocati a dichiarare che se dovesse venire approvata loro si appelleranno immediatamente per farla decadere. Fortunatamente ci sono persone più preparate di me che sapranno sicuramente risolvere il problema costituzionale di un eventuale sbarramento o doppio turno con premio di maggioranza, perchè è pacifico che con il proporzionale puro si governa solo con il 51% ( auspicabile ma molto improbabile ) oppure con una coalizione successiva al voto ma per la quale il movimento non è d'accordo. Confido in una soluzione del dilemma da parte dei nostri ragazzi in Parlamento. Per il momento: buona democrazia a tutti!
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Forse le stupidate le dici tu caro andrea.
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Vorrei ricordarti che nella Costituzione non esiste premio di maggioranza o amenità simili, altrimenti spiegami perchè la Corte costituzionale ha considerato il " porcellum " incostituzionale! Anche il doppio mandato del presidente della repubblica non è contemplato ma era considerato impraticabile e l'hanno fatto ugualmente! E spiegami anche perchè per quasi cinquant'anni abbiamo votato con il proporzionale puro e nessuno si è sognato di fare sbarramenti?
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Adesso vai a leggere e vedi di trovare dove sarebbe scritto che l'unico sistetma previsto è il proporzionale puro. Visto che non lo troverai (perchè non c'è) scoprirai che almeno un'occhiata al Titolo IV della Costituzione avresti potuto darcelo prima di scrivere sciocchezze, no?
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    Ero molto indeciso ma penso che se vinciamo con il sistema maggioritario in 8 anni ripuliamo tutto il marcio e rimaniamo impermiabili da ovvi tentativi di scardinare il tutto. Con: -voto di Preferenza -fedina penale -max 2 legislature per gli eletti Chi vince governa.
  • giuseppina v. Utente certificato 3 anni fa
    Possono accedere solo le persone iscritte al portale del MoVimento 5 Stelle entro il 30 giugno 2013 e con documento di identità già verificato.!!!!! scusate ma qui quacosa non va io i documenti li ho mandati e iscritto prima di giugno?????
  • mario bottoni 3 anni fa
    Maggioritario si! Ma il maggioritario dovrebbe tener conto delle preferenze espresse regione per regione e se nella regione ha prevalso un altra maggioranza che non e' quella nazionale, in quella regione il governo deve essere di quella maggioranza! Altrimenti che maggioranze sono se vengono assorbite da quella nazionale?
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    effettivamente potreste avere problemi con la dimensione massima del documento di 150 kb, controllate le dimensione prima dell'invio se non riuscite fate copia e incolla delle sole immagini fronte-retro (non tutto il foglio) i incollatele in in foglio bianco di un programma "picture" ad esempio "paint" di windows (due immagini su un unico foglio) e poi salvatela in diversi formati accettati fino a quando non vedete il file della dimensione corretta. la dimensione si vede nelle proprietà del file
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      possono tagliare le due immagini anche da un foglio pdf, purchè siano piccole, certamente
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      ho capito eh che stavi dando un suggerimento su come fare il copia e incolla, grazie
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      con due fogli intendevo dire, ci possono cmq provare a ridurre la risoluzione come dici tu, ma è meglio copia e incolla su un foglio nuovo di un programma di disegno
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      non ce la fanno se non fanno come ho suggerito poi i programmi ce ne sono altri ma vanno tutte e due su unico foglio, con due immagini è molto probabile sforare i 150 kb
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      Quando la scannerizzate non usate risoluzioni alte di DPI!!! Altrimenti vi viene un'immagine della carta d'identità grande come un manifesto elettorale!!! ogni software per la scannerizzazione da la possibilità di abbassare i DPI
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      paint lo trovate tra i programmi accessori di windows
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      ec. e incollatele una alla volta in un unico foglio con un programma di disegno e immagini, "paint" va bene
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      tasto destro sul file e proprietà
  • stefano 3 anni fa
    sarebbe ora di aprire le votazioni anche a chi si è scritto dopo il 30/06 , non vi pare??
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    UN trucco per iscriversi con successo. LEGGERE LE ISTRUZIONI!
    • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
      1 ora e mezzo di applausi. ci vuole 10 minuti cavolo!!!!
  • massimo galeotti Utente certificato 3 anni fa
    sono iscritta almovimento da dopo le elezioni del 2013. sono molto vinteressata alle consultazioni on line ma ancora ad oggi non riesco a votare, ne anche mio marito massio galeotti, vorrei sapere come mai? comunque io sono per il proporzionale secco.
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      avete mai mandato copia del documento ? Senza quello non siete "certificati" e non potrete mai votare
  • vincenzo cuccurese 3 anni fa
    penso che può andar bene il sistema proporzionale con sbarramento al 5 % e reinserimento della preferenza
  • ROSSANA I. Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei votare ma nonostante abbia inserito la mia mail e la mia password non ci riesco. Potete aiutarmi? GRAZIE
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      hai mai mandato copia del documento ? senza non potrai mai votare
  • GIOVANNINO G. Utente certificato 3 anni fa
    proporzionale 70-80% il restante con il maggioritario con soglia di sbarramento al 2-3%
  • Fulvio B. Utente certificato 3 anni fa
    Il proporzionale puro giá lo abbiamo sperimentato con pessimi risultati, il maggioritario puro mi sembra abbia limitato troppo il ricambio delle linee politiche nei paesi anglosassoni, dunque mi schiererò a favore di un sistema corretto. A proposito di proporzionale : molto interessante la lettura del dossier dei parlamentari 5 stelle che propone un proporzionale con alcuni elementi del sistema spagnolo e del sistema svizzero http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/affaricostituzionali/dossier-l-elet.pdf. In realtà i francesi sembrano apprezzare molto il loro sistema maggioritario a doppio turno con collegio uninominale: se è vero che sta penalizzando a livello di rappresentanza parlamentare una terza forza politica omogeneamente distribuita sul territorio ome il FN e come potrebbe essere il m5s, sicuramente sembra essere la soluzione ideale per un governo stabile. Pur sentendomi abbastanza equidistante da queste due scelte, deciderò quindi per il momento di appoggiare la proposta proporzionale, per assecondare il lavoro dei parlamentari 5s, perchè credo che abbiano individuato gli obiettivi giusti. Piú avanti discuteremo delle correzioni, una critica che muoverei alla loro proposta sarebbe quella che con un sistema di voto "complicato" come quello a preferenza svizzera, sarebbe meglio limitare a 3-5 il numero dei candidati per scheda in modo da garantire a chi deve votare di informarsi compiutamente sulla propria scelta.
  • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
    Continuate con questo meccanismo farlocco di coinvolgimento effimero degli iscritti, nel metodo e nel merito. Nel metodo perché non c'è alcuna (urlata) democraticità nel mandare una email alle ore 10:14 (a votazione già aperta) per "avvisare" (sembrerebbe quasi a malavoglia) che si può "esprimere" il proprio voto entro le 19. E questo metodo era già stato ampiamente criticato da molti per il voto sul reato di immigrazione clandestina. Si dovrebbe "pre-avvisare" e dare più tempo agli iscritti per votare. Anche se, entrando anche nel merito della questione, sono molto scettico che consultazioni fatte con domande così superficiali servano a qualcosa. Ci sono meccanismi elettorali validi, sia proporzionali che maggioritari, e porcate sia maggioritarie che proporzionali. Quindi su cosa dovrei esprimermi io? Su un sistema valido (che tenga conto della rappresentatività, della stabilità, della salvagardia delle minoranze, della scelta dei candidati, del legame con il territorio e controllo degli eletti) o su una porcata?
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Perché sono un iscritto della prima ora, probabilmente molto prima di quelli che oggi fanno i "pasdaran", perché comunque ho votato, avendone il diritto ed avendo fatto "in tempo" questa volta, pur non essendoci molto senso come ho già spiegato. E su questo blog non ci vengo più tanto spesso perché, dopo tanti anni, sono deluso da tante cose di questo blog e che ho avuto modo di spiegare già in passato (tanta pubblicità, informazione molto parziale e spesso violenta verbalmente, link a portali di pseudo-informazione in stile scandalistico tipo Barbara D'Urso, di proprietà e di guadagno di qualche "guru" del M5s, ecc. ecc.), e infine ma più importante perché in democrazia il dubbio e la critica intelligente è indispensabile. Chi preferisce il consenso adorante può sempre trasferirsi in Cina, in Iran, in Arabia Saudita o in Corea del Nord.
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Enzo, non ti sforzare, le considerazioni intelligenti (peggio ancora quella molto intelligente come la tua) non raccolgono molti consensi da queste parti...
    • Dave F Utente certificato 3 anni fa
      hai sbagliato blog, non è quello del pd... pirla
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
      Se sei scettico perchè vieni qui sul blog.
  • massimo f. Utente certificato 3 anni fa
    E' già stato detto: paradossalmente la proposta Renzi(proporzionale con premio di maggioranza, eventualmente dato al secondo turno), mette in corsa per governare anche l'M5S. Ovviamente sono contro le coalizioni, ma chiaramente loro le vogliono per batterci. Ma per loro potrebbe anche rivelarsi un boomerang: spero che gli Italiani abbiano capito che l'unione di tante associazioni a delinquere porta all'ingovernabilità. Se si va al balottaggio, vedi Parma e Ragusa, si vince!! Ragazzi il proporzionale puro è un suicidio per il MoVimento, perchè noi non facciamo allenze con nessuna associazione a delinquere. Ricordiamoci sempre che l'M5S non pareggia...o si vince o si perde!
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      ti sei dimenticato di tutti gli altri dove siamo stati esclusi e sono tanti!
  • Alessandro R. Utente certificato 3 anni fa
    Scusate l'italiano. Ripeto. Per tutti quelli che non riescono a caricare i documenti sul portale, potete scrivere una mail a listeciviche@beppegrillo.it con il proprio documento di identità in allegato (massimo 150 Kb) e la mail con cui siete iscritti. Io mi ero iscritto a Gennaio e non sono mai riuscito a caricare il documento, però, con la procedura descritta ho risolto in 2 giorni.
  • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
    Provo ad andare controcorrente. Da elettore del movimento dico che la proposta del Fonzarelli potrebbe essere presa in considerazione se fossero aggiunte le seguenti regole. - Massimo 2 mandati e poi a casa - Per entrare in parlamento devi essere incensurato - Se sei condannato in primo grado durante il mandato vai a casa - Accertamento patrimoniale prima/dopo - Dimezzamento delle diaria - Abolizione totale del finanziamento (illecito) ai partiti - Abolizione totale del Senato - Revisione della legge non prima di 10 anni Si, si può fare.
  • Alessandro R. Utente certificato 3 anni fa
    Per tutti quelli che non riescono a caricare i documenti sul portale, potete scrivere listeciviche@beppegrillo.it con il tuo documento di identità in allegato (massimo 150 Kb) e la mail con cui siete iscritti. Io mi ero iscritto a Gennaio e non sono mai riuscito a caricare il documento, però, ci hanno messo 2 giorni a diventare utente certificato con la procedura che ho scritto.
  • paola galli 3 anni fa
    vorrei votare per il proporzionale
  • andrea corrao Utente certificato 3 anni fa
    devo essere sincero... ritengo, anche se non ideale, il porcellum il modo migliore per sbarazzarci di tutti
  • giuseppe 3 anni fa
    Ma stiamo scherzando? Possono accedere solo le persone iscritte al portale del MoVimento 5 Stelle entro il 30 giugno 2013 e con documento di identità già verificato. E gli altri? Quelli arrivati dopo?
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
      Pensi sia facebook questo? Non c'è il "mi piace" qui. Ti devi identificare se vuoi votare.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      aspettano.
  • raffaella 3 anni fa
    Buongiorno sono un'elettrice del M5S , sostenitrice e, nel mio piccolo attivista :) Vorrei votare ma il sistema mi risponde che "non ho i requisiti" Leggendo meglio mi accorgo di non avere veramente i requisiti perchè non iscritta entro giugno 2013 :( Mi sembra un peccato perchè oltre a me altre persone cui avevo dato l'informazione intendevano votare ... Secondo me occorrerebbe dare una mossa al sistema operativo per allargare il numero dei votanti . Ciao a tutti e in bocca al lupo !!!!!!!!!
    • Federica Cinquestelle 3 anni fa
      Votato il proporzionale, sicuramente non è quello che più ci avvantaggia, ma noi non siamo un partito, non votiamo una cosa solo per convenienza. Credo che il proporzionale (magari ragionando sul corretto) sia quello che rispecchia di più i nostri valori e il rapporto diretto cittadino-Parlamento, inoltre come spiegava Aldo, è quello costituzionalmente più corretto per il bicameralismo. Personalmente non sono per l'abolizione del Senato e credo che i padri costituenti abbiano visto giusto mettendo la doppia riflessione prima di fare una legge, mi basta che vengano dimezzati deputati e senatori, ridotti gli stipendi e levati privilegi e lussi per risparmiare. Quindi anche da questo punto di vista meglio il proporzionale. Poi certo col porcellum o un maggioritario saremmo favoriti, ma sono solo calcoli politici, non senso civico e tra i due preferisco il secondo come spero la maggioranza degli iscritti. Per chi è certificato dopo giugno portate pazienza è probabile che a breve inizieranno a votare anche i certificati entro il dicembre 2013, hanno fatto così anche le altre volte ogni tot allargano il bacino. Sono contenta che l'orario sia stato esteso alle 19, però Beppe (e lo scrivo con tutto l'affetto del mondo per Beppe, quindi cari giornalai non strumentalizzate le parole so che ci leggete) è ancora pochino non si può arrivare alle 24 ore di tempo? Magari avvisandoci il giorno prima via e-mail almeno noi certificati? Per il resto sono felicissima di queste votazioni, siamo veramente un esperimento mondiale, un'avanguardia, magari nei tempi e mezzi non siamo ancora perfetti, ma ci stiamo impegnando facendo vera democrazia diretta e avvicinando ancora di più i parlamentari ai cittadini. Grazie di cuore
    • Federica Cinquestelle 3 anni fa
      Capisco il tuo dispiacere anch'io mesi fa non potevo votare quando era bloccato agli iscritti entro il 2012, ma vedi credo che la scelta di abilitare man mano per evitare intrusi, credo sia una sorta di periodo finestra, quando sei stata certificata?
    • Tal Deg 3 anni fa
      Secondo me sbagli l'approccio... Queste non sono VOTAZIONI. Trattasi di sondaggio on-line su di una base-campione dell'elettorato 5 stelle. Hanno un valore puramenete statistico e NON rappresentano in alcun modo la volontà popolare.
  • terenzio eleuteri 3 anni fa
    Dimezzamento parlamentari - ritorno a preferenze - soglia minima al due per cento anche nelle coalizioni - ritorno al voto dopo due anni per una parte degli eletti - fora dalle palle, in vi cautelare, per gli indagati anche senza sentenza - sequestro di tutti i beni personali per chi ruba in attività politiche.
  • Anto Santangelo Utente certificato 3 anni fa
    Con la scusa della stabilita'e governabiita' hanno fatto tutte le porcate che hanno voluto poiché in campagna elettorale dicono una cosa e poi fanno sempre i loro interessi quindi se un partito(specie i piu' grandi) vuole prendere tanti voti fara' promesse da mercante per vincere Il voto secondo me deve esprimere la volonta' popolare al massimo con un premio di maggiornza del 10-12% al partito che vince e una percentuale di sbarramento del 4-6% Poi se non ci fosse un partito che stravince vi ricordo che siammo in una REPUBBLICA PARLAMENTARE il partito che vince fa' il governo e le leggi si votano in parlamento a maggioranza..... Io sono per il PROPORZIONALE P.S:secondo me rispecchia di piu' l'anima del M5S
  • giuseppina v. Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei precisare che io sono iscritta prima del giugno 2013 e neppure io posso votare a questo punto vorrei capire il movimento e democratico e perciò tutti hanno diritto al voto? opppure fate votare solo chi volete voi? se perdiamo alle prossime votazioni cosa che hai me accadra...la colpa non e nostra ma di voi che tenete il para occhi e le orecchie ben incotonate.....
    • Alessandro R. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao, anche io ero nella tua stessa situazione. Devi inviare i documenti a listeciviche@beppegrillo.it con il tuo documento di identità in allegato (massimo 150 Kb). Hanno risolto il mio problema in 2 giorni.
    • Claudio Soprano 3 anni fa
      hai mandato la copia del documento ? Altrimenti non potrai mai votare, devi essere un iscritto certificato e per quello ci vuole il documento.
    • GIOVANNINO G. Utente certificato 3 anni fa
      devi inviare i documenti!!!
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
      Devi essere iscritto e inviare un tuo documento. Se non lo fai non potrai mai votare.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      ma dove sei iscritta?
  • mario s 3 anni fa
    oggi mi sono iscritto qui . . . . . . 61 anni quindi ( fregato Fornero ) docens for two year STILL simpatie per GRILLO da sempre, ma centro sinistra come passato . . . . ora è ora di cambiare anche sbagliando la pancia dice GRILLO e 5 stelle la testa direbbe RENZI il cuore brontola: ma a che serve? l' anima de li morti miei afferma: sbagliare si può!!!!!! quindi: avanti 5 stelle avanti Di Maio, Di Battista . . . . proporzionale meglio che maggioritario sulla carta . . . io voglio sapere come si divide in rivoli il grande fiume . . ma poi coalizioni rispettose e attive tipo: 5 stelle+sel+italia dei valori+ pd ribelle + fratelli d' italia ripuliti + extra parlamentari vispi e convinti + attivismo senza strategie ma con voglia di soluzioni stabili . . . . . ciao a tutti!!!!!
  • gabriello vigliotti 3 anni fa
    maggioritario è una scelta obbligata... proporzionale all'italiana = un parlamento, già ingessato del suo, ricattabile da partitucoli e poltrinisti dell'ultim'ora. In ogni caso preferenze ad personam, no designati....
  • Paolo Capezzali 3 anni fa
    Serve assolutamente un servizio di assistenza onesto e preparato per aiutare le persone come me che da circa 10 MESI non riescono a completare l'iscrizione, ad essere sicuri di averlo fatto, pur avendo inviato tutto, anche le analisi del sangue, pur di essere iscritto. Credetemi è frustrante non poter mai votare dopo aver aderito con piacere a un movimento fondato sulla partecipazione.
  • giuseppe lucisano Utente certificato 3 anni fa
    “Fare il poliziotto in Calabria non è la stessa cosa che farlo nel resto d'Italia. Qui siamo in guerra e la differenza tra le forze in campo è abbissale. La 'ndrangheta viaggia ad un'altra velocità”. Lo afferma all'AGI il segretario regionale del Coisp, Sindacato indipendente di polizia, Giuseppe Brugnano, commentando il triplice omicidio di Cassano allo Jonio, dove è stato bruciato anche il corpicino di un bimbo di soli tre anni. “Mi chiedo con quale coraggio i nostri politici – aggiunge Brugnano – possano guardare il volto ed il sorriso di quel bimbo. Spero si facciano un'esame di coscienza rispetto a quello che hanno realmente fatto per contrastare la criminalità organizzata in una terra così difficile. Spiace dirlo, ma qui la polizia di Stato si sente sempre meno di Stato. Otteniamo solo proclami, ma non è mai cambiato nulla né rispetto agli organici, né per i mezzi né per gli strumenti a disposizione delle forze dell'ordine. Semmai si va sempre peggio”. Secondo il Coisp Calabria, “davanti ad una 'ndrangheta che non guarda più in faccia niente e nessuno, ci aspettiamo una presa di posizione netta da parte del Governo. Non possiamo pensare di combattere l'organizzazione criminale più forte del mondo con un apparato di polizia assolutamente insufficiente e inadeguato. Non c'è più tempo – ha concluso Brugnano – le risposte devono essere immediate, senza aspettare le prossime campagne elettorali e le ennesime promesse che poi non saranno mantenute”. (AGI)
  • filippo magri 3 anni fa
    Dirò una bischerata, ma se invece di dare premi di maggioranza si dà un valore maggiore a chi vince le elezioni Per esempio per chi è andato al governo il suo voto in aula vale 2 per l'opposizione il suo voto vale 1. filippo
  • franco graziani 3 anni fa
    @ filippo D Milano...come contattare lo staff ho cercato di spiegarlo nel mio h.14.48,prova via t/fax,ti rispondono alla e-mail che tu gli indicherai e che lo staff andra'a verificare nelle iscrizioni censite all'archivio del Blog. saluti. f.g-torino.
  • Jacopo Menghini 3 anni fa
    Mentre la (assente) proposta di L.Elettorale Pastrocchium firmata Renzi-Berlusconi fa strage, come prevedibile e auspicabile, all'interno del PD, continua la linea di consultazione online del M5S. Oggi si sceglie il modello: Proporzionale o Maggioritario. (Io ho optato per il primo). Chi può scegliere, si connetta! Per una diretta interpellanza popolare.
  • Assad Abo Ata Utente certificato 3 anni fa
    MI CHIEDO DOVE E' LA TERZA SCELTA? OVVERO LA SCELTA DEL SISTEMA MISTO! QUESTA è UNA DOMANDA A RISPOSTA CHIUSA!
    • giova 3 anni fa
      Lo sceglieremo più avanti!intanto bisogna decidere quali dei due sistemi, poi decideremo se prop. puro o corretto maggioritario o viceversa
    • Riccardo Dell'Orco 3 anni fa
      perchè questa è solo una delle prime votazioni....poi si voterà per le altre opzioni ovvero il sistema che prevarrà oggi con possibili correzioni, tra le quali credo ci sarà anche il sistema di ispirazione spagnola proposto dal M5s, primo firmatario Toninelli.
  • aniello r. Utente certificato 3 anni fa
    VOTA ANTONIO, VOTA ANTONIO.. ITALIANIIIIIIIII VOTA ANTONIO LA TRIPPA.... AL SUGO
  • Pasquale Bruni 3 anni fa
    Ho sempre creduto nella democrazia che fortunatamente ho imparato a conoscere grazie ai miei vecchi e che loro pur appartenendo ad ideologie differenti hanno voluto e difeso a costo della vita. Premesso questo credo fortemente che ognuno abbia diritto ad essere rappresentato e quindi il sistema proporzionale va bene ed è in linea con i principi della Costituzione Italiana. Per superare lo scoglio della governabilità non resta che proporre la cosa più semplice e trasparente del mondo: le alleanze tra i vari partiti dovrebbero essere dichiarate e irremovibili prima del voto! Troppo facile inciuciare dopo e a discapito dell'espressione del pensiero di tutti. Tutte le altre modalità sono una forma di dittatura delle lobby e del potere. Grazie per aver letto queste quattro righe.
    • Tal Deg 3 anni fa
      Il fatto che tu ci abbia sempre creduto, non fa di questa democrazia FASULLA un sistema perfetto. Trattasi di truffa e, mi rendo conto che sia difficile ammettere a se stessi di aver sempre creduto alle favole, ma tant'è. Inutile elucubrare sistemi e sistemi... il risultato è certo: in parlamento gli unici ad avere rappresentanza sono i lobbysti. PUNTO. E se anche cambi la legge, CHI la approva, lo farà solo se avrà la garanzia di poterne disporre e di manipolarla come meglio crede. Dai che siamo grandini per le fiabe...
  • fabio 3 anni fa
    Ho seguito con interesse e finalmente capendo qualcosa la spiegazione del Prof. Giannulli. Dalla mia esperienza quotidiana sia a scuola che in giro per il mio paese (Piazza Armerina), osservo che il paese Italia è sempre più frammentato e che diverse categorie sociali tendono a lottare tra loro (lavoratori dipendenti contro autonomi) tutti con le loro ragioni. L'Italia corre il rischio di frantumarsi secondo gli interessi legittimi delle varie categorie. Discutendo con amici la frase che più mi sento dire è: "Io non mi sento rappresentato" è per questo che ritengo che quanto più rappresentativo sia il sistema elettorale tanto minore sia il rischio di una frantumazione sociale, è per questo che preferisco , ed in questa consultazione voto, per il sistema proporzionale e non per quello maggioritario. Finalmente quacuno chiede come la penso. Grazie Beppe. Saluti
    • FABIO L. Utente certificato 3 anni fa
      Indubbiamente il commento di Auro è importante, noi discutiamo senza avere preconcetti e partendo dal presupposto che si possa fare politica onestamente e senza secondi fini, sappiamo che non è sempre così, purtoppo i secondi fini, le lobby ecc esistono, ma è compito nostro mandare in parlamento persone oneste, se abbiamo un parlamento di xxx la colpa è nostra. Io penso, e lo pensiamo tutti qui, che qualche parlamentare dovrebbe andare in galera e restarci. Quindi niente soldi dello Stato ai partiti e LEGGE UGUALE PER TUTTI. Un saluto
    • Auro P. Utente certificato 3 anni fa
      Il proporzionale consente la proliferazione dei partiti poichè l'obiettivo di questi non è quello di formare ulteriori forze rappresentative ma solo quello di incassare i cospicui rimborsi elettorali. Con tre o quattro formazione schierate a ventaglio da destra a sinistra vuoi che non ci sia una formazione che collimi con i propri ideali o quanto meno con una buona parte? Se lasciassimo fare ci sarebbe un partito per ogni Italiano.Per attuare il proporzionale dovremmo essere certi che vengano prima eliminati per sempre i soldi ai partiti, allora sicuramente la nascita di una nuova formazione sarebbe credibile. La proliferazione dei partiti rende precaria la governabilità, ricordiamoci dei governi balneari di un tempo che grazie alla frammentazione eccessiva provocavano continue crisi di governo.
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Non sono daccordo ma sono considerazioni come queste che fanno crescere la coscienza politica. Bravo!
  • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
    Un tempo si diceva che in Italia ci sono 60 milioni di CT della Nazionale. Adesso siamo diventati tutti Insigni statisti che discettano sulle insidie del doppio turno alla francese o della legge elettorale australiana! (sì, c'è anche questo). Mi par di sentirli i commenti di Beppe c. mentre sfogliano il blog: "Visto quanto ci vuole poco a farli felici? E ci credono proprio che sia una cosa seria!"... e giù risate...
    • Io  (casa mia) Utente certificato 3 anni fa
      Capisco che la spiegazione della legge elettorale AUSTRALIANA non è semplicissima (ci sono addirittura dei NUMERI) ed è in inglese, quindi la sua comprensione è fuori dalla portata del grullino medio, anche se espressa a forma di fumetto (in modo più semplice di così non si può spiegare). Però è ottima.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      invece lasciare che un tizio qualsiasi decida per te la legge elettorale (vedi la meraviglia del porcellum, partorita da menti meravigliose...vero? !)è un atto di grandissima intelligenza. beh, certo che se uno è come te fa bene a lasciar perdere.
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Beppe e Casaleggio hanno già deciso. Proporzionale, anche se c'è un referendum che lo vieta (ma chissenefrega di quello che pensano gli altri), per due motivi. Primo perchè col maggioritario il M5* non ha chances. Secondo perchè il movimento non ha una classe dirigente di Governo. Terzo perchè il movimento ha una vocazione di opposizione (necessariamente essendo composto da forze eterogenee, e spesso contrapposte, che alla prova del Governo lo farebbero collassare). Ecco come la penso. Ma il proporzionale significa farci ripiombare nel Pentapartito.
    • Tal Deg 3 anni fa
      Ti dico la mai Maurizio... NON VOTARE. Che governino e decidano quel che vogliono MA NON col mio mandato, non in mio nome. E ovviamente mi ritengo libero (LIBERO, che parolone eh ?) di non aderire e di non rispettare le loro direttive in quanto non avvallate dalla maggioranza dei cittadini.
    • maurizio m. Utente certificato 3 anni fa
      Quindi, la tua proposta qual è?
  • federica spano (ermenga) Utente certificato 3 anni fa
    Ma dove vogliamo andare se non riusciamo a far autenticare altre persone?Maghi del tecno-web ci siete?? Non si riesce proprio a sistemare questo ENORME disservizio?? Dopo un estenuante campagna dissuasiva avrei madre,padre e sorella che vorrebbero participare al voto,ma nulla,tutto fermo! e dai vari commenti quotidiani noto che è un problema di molti. Vogliamo cambiare l' Italia e non riusciamo neanche a fare questo!! mi state leggermente deludendo!!!
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
      Per votare ti devi autenticare, non basta l'iscrizione, cioè devi inviare un documento d'identità valido.Lo può fare chiunque. Ed è giusto cosi, perchè questo non è facebook, qui si decide il futuro. Difficile da capire?
    • Luigi Maffiola 3 anni fa
      Poco tempo fa mi hanno autenticato...
  • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
    Sì parla molto di legge elettorale Ma vi siete chiesti perché Renzi é andato a parlare con B.? Perché ha accettato le liste bloccate chieste da B. ? C'é qualche ricatto dietro? Perché tutto é stato fatto dopo che Renzi é andato al quirinale? Perché il PD ha accontentato B. Sulle liste bloccate rischiando addirittura la spaccatura del partito? Che cosa riceverà in cambio il PD da questa operazione? E soprattutto Forza Italia voterà ancora l'impeachment del pdr?
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      E' andato da Berlusconi, perchè è marcio come Berlusconi. Altrimenti non sarebbe andato.
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    In proporzione... che bel concetto.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Matteo Incerti Renzi sceglie la legge elettorale con il condannato Berlusconi e la fa ratificare da 111 delegati di partito. Il Movimento 5 Stelle fa votare direttamente oltre 80.000 cittadini iscritti che daranno una prima indicazione ai propri parlamentari portavoce tra proporzionale o maggioritario ( dopo una discussione di oltre dieci giorni con esperti sul blog). Io ho votato: sistema proporzionale. Iscritto Pd e di Forza Italia chi ha deciso per te?
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Non sono iscritto nè all'uno nè all'altro. Ho 56 anni e negli anni ho votato partiti e persone diverse accordando fiducia perchè facessero per mio conto le scelte che non avrei potuto/saputo fare da solo. Si chiama rappresentanza. Se le scelte mi piacevano alla successiva votazione li confermavo altrimenti votavo altri. Si chiama libertà. Tu evidentemente, e siete moltissimi, hai la scienza e conoscienza per costruire una legge elettorale. Bè, complimenti!
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    Volete la governabilità? Vietate il premio alle coalizioni anzi vietate proprio le coalizioni! Che ognuno si presenti da solo! Questo ridurrà immediatamente in numero dei partiti, anche con una soglia del 5% E poi chiunque in corso di legislatura si è stufato del partito a cui appartiene esca dal parlamento e non si ripresenti fino ad elezioni successive!
    • Auro P. Utente certificato 3 anni fa
      Per ridurre i partiti occorre prima o contestualmente eliminare il finanziamento. Ci sono persone che trovavano più conveniente formare un partito che investire in attività produttive, il partitino rendeva di più.
    • Auro P. Utente certificato 3 anni fa
      Ho avuto anche io difficoltà per certificarmi poichè non riuscivo ad allegare la carta d'identità fronte retro in una sola immagine, perchè il sistema ne accetta una solo di foto, per cui se alleghi il fronte si cancella il retro e quindi ti dirà sempre che non è andata a buon fine.
    • Fabrizio Di Silvestro 3 anni fa
      Sono pienamente d'accordo con te, sbarramento al 4%, e divieto di coalizioni!!!!!
  • Claudio . Utente certificato 3 anni fa
    Non perdete tempo ...questa è la vera questione...fine delle Regioni......Finora si è parlato di riforme ma nessuno ha affrontato la vera grande questione» che secondo il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, è quella dello scioglimento delle Regioni. In un'intervista a Libero sottolinea che la sua «non è un'accusa alle Regioni, io dico semplicemente che non è possibile avere due Stati, uno centrale e uno periferico con gli stessi poteri su materie concorrenti». A questo punto «bisogna decidere: o arriviamo a un sistema federale e si scioglie lo Stato, oppure si sciolgono le Regioni e si mantiene lo Stato». Caldoro evidenzia come il titolo V abbia «peggiorato la situazione. Ma le Regioni avevano già ricevuto competenze di gestione amministrativa che la Costituzione non affidava ad esse in via prioritaria ma in via sussidiaria. La follia odierna è avere venti servizi sanitari, venti politiche portuali, venti politiche energetiche». Di qui la proposta di «sciogliere le Regioni come enti gestionali per diventare quello che la Costituzione aveva previsto in origine: macroaree senza bilanci e con compiti di pianificazione e programmazione» con il ritorno in capo allo Stato dei poteri delle Regioni. Quanto alle vicende dei rimborsi dei consiglieri, Caldoro sottolinea che si tratta della «dimostrazione della debolezza delle Regioni anche nel comunicare quanto di buono è stato fatto. In base alla legge 174/2012 in materia di riduzione dei costi territoriali oggi un consigliere regionale guadagna la metà di un parlamentare mentre prima costava più di un deputato. Le Regioni hanno tolto i vitalizi e ridotto dell'80 per cento i costi dei gruppi consiliari».
  • Josef Dzugashvili (stalin) Utente certificato 3 anni fa
    Il sistema proposto da Renzi assicura si la proclamazione di un vincitore delle elezioni in seggi (e quindi un governo 'stabile'), ma è pieno di altre clausole che, prese a se stanti hanno un senso, ma prese tutte assieme sono una insalata incomprensibile e inutile. Ad esempio: Il criterio della governabilità è assicurato dal doppio turno (di coalizione, nazionale, DA NON CONFONDERE con il doppio turno DI COLLEGIO, errore che fanno molti inesperti di leggi elettorali). Ma allora a cosa servono i 'collegi' piccoli? Servono a eliminare i piccoli partiti. E vabbè, ammettiamo pure tale finalità, ma allora a cosa servono le 'soglie'? Nel sistema le soglie di sbarramento sono ancora presenti, come nel porcellum. Infine, a che serve non mettere il voto di preferenza? Se i collegi sono piccoli, con 6 candidati, per quale cazzo di motivo il cittadino non può esprimere una preferenza? E' completamente assurdo (o meglio: si tratta della solita 'legge' fatta dai politicanti a loro uso e consumo). Si accontenta Berlusconi, un pregiudicato, che in questo modo può ancora fare il bello e il cattivo tempo e decidere lui chi deve andare in parlamento e chi no, se i suoi avvocati e le sue puttane, invece di qualcuno che cerchi di convincere almeno un gruppo di cittadini. Così come è la legge è inaccettabile. Che ci vuole a farne un ancora più semplice: voto proporzionale (di lista, SENZA coalizioni e con preferenza). Se nessuna lista raggiunge il 51% dei seggi, si fa il ballottaggio fra le prime due liste. Il vincitore del ballottaggio avrà in seggi la stessa percentuale che ottiene al ballottaggio (quindi il 'premio' è deciso dagli elettori stessi). TUTTI i rimanenti partiti (anche quelli esclusi dal ballottaggio) si dividono proporzionalmente i seggi rimanenti. Le preferenze si esprimono solo al primo turno. Non è più semplice così? A che servono le 'coalizioni' ? Cioè la presa per il culo agli elettori che diventa ufficiale?
  • Fabio A. Utente certificato 3 anni fa
    Il M5S ha una sola possibilità di vincere: con il maggioritario e il ballottaggio. Se va al ballottaggio, vince. Vedi Parma. L'idea di Renzi e Berlusconi, per assurdo, è da sfruttare. A nostro favore. Ma bisogna eliminare due cose. Le Coalizioni (con le coalizioni vincono loro) e le liste bloccate. D'accordo sul ridurre la legislatura a 4 anni. Norma contro gli Scipoliti di turno. Non si può cambiare casacca. A meno che non sia il tuo partito ad espellerti. In tal caso te ne vai nel gruppo misto. Fine del discorso. Ma non si parli di Proporzionale. Non si può sentire. Norma contro gli Scipoliti di turno. Non si può cambiare casacca. a meno che non sia il tuo partito ad espellerti. In tal caso te ne vai nel gruppo misto. Findiscorso.
    • Tal Deg 3 anni fa
      Mah... secondo me chi pensa a una legge elettorale fatta PER VINCERE, non ha a cuore la rappresentatività che dovrebbe essere doverosa in una democrazia. Si fa una legge GIUSTA, che garantisca il cittadino. Se poi sarai stato convincente e capace VINCI le elezioni, altrimenti continui a chiaccherare che tanto il pasto gratis già ce l'hai...
  • maria.a 3 anni fa
    BEPPE puoi fare tutte le leggi elettorali che vuoi MA SE NON SI INTRODUCE IL VINCOLO DI MANDATO una volta in parlamento QUALUNQUE GOVERNO NASCE E MUORE grazie a questa RAPINA ELETTORALE!! BASTA gruppi misti! BASTA salti della quaglia! Se un parlamentare NON E' più d'accordo con la linea del partito in cui E'STATO ELETTO, SI DIMETTE e se le sue dimissioni sono DETERMINANTI per la sopravvivenza del governo..STOP!! SI TORNA A VOTARE!!!PERCHE' NON NE PARLI MAI??
    • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
      Perchè Beppe non ne parla mai? Forse lo segui poco. Beppe comununque parla principalmente delle cose prioritarie per questo paese. Il resto viene man mano. Sarebbe impossibile progettare tutto e subito. Io trovo giusto il suo duro lavoro che sta svolgendo fin d'ora con tanti avvoltoi alle calcagne
  • Enrico Papaccio Utente certificato 3 anni fa
    Io ho votato per il proporzionale
  • BRUNO M. Utente certificato 3 anni fa
    vorrei dire che sono andato a votare renzie alle primarie, solo x mettere bomba sotto sedia di letta ke odio con tutto me stesso. e siccome credo ke tanti lo abbiano votato per questo motivo, qualcuno riesce a quantificare il flusso di questo tipo di voto, così renzie capisce che il consenso ricevuto almeno in parte è fittizio ?? grazie
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Complimenti per la limpidezza di pensiero e onestà intellettuale! Spero che tu non abbia messo al mondo nessuno cui trasmettere simili nefandezze.
    • Tal Deg 3 anni fa
      SE hai fatto così hai SBAGLIATO, senza se e senza ma. Inutile accampare scuse o vaneggiare secondi fini. Chi VOTA avvelena anche te, digli di smettere.
  • Filippo D. Utente certificato 3 anni fa
    OT ma non so come contattare il supporto tecnico. Mi iscrivo, mi arriva la conferma, poi accedo dopo pochi giorni e da' sempre password errata, provo a recuperare la password inserendo la mia email e da' utente sconosciuto. Ho inviato scansione del mio documento di identita' e foto in sede di verifica, mai ricevuto nessuna conferma. Sbaglio io qualcosa o ci sono dei bei bachi nel sistema informatico?
    • Davide C. Utente certificato 3 anni fa
      anch'io mi sono isritto recentemente, ma se non sbaglio si può votare soo se iscritto entra il 30 giugno, quindi noi potremo intervenire fra qualche mese.
    • Giorgio_D F. Utente certificato 3 anni fa
      Non sbagli, non sbagli.
  • Antonio Russo 3 anni fa
    ...qualche anno fa Leonardo Sciascia disse questo a proposito dello stato e della costituzione... ...profetico... http://www.youtube.com/watch?v=vvbv2-DfZNU
  • Sigismondo Panvini 3 anni fa
    DEMOCRAZIA E GOVERNABILITA’ Mi riesce difficile comprendere il significato di una democrazia senza rappresentanza delle minoranze (o con una rappresentanza limitata e non elettiva) in nome della cd governabilità. Il PD con la strana alleanza con Forza Italia intende contrabbandare agli italiani come migliore un sistema elettorale che nei suoi presupposti annulla formazioni politiche minoritarie in nome della stabilità governativa ritenuta preferibile ad eventuali crisi o a veti provenienti di formazione politiche di minore spessore . Ma cos’è la democrazia , se non una partecipazione elettiva al governo della cosa pubblica e della rappresentanza delle istanze popolari presso assemblee legislative di vario tipo e genere. La democrazia deve poter rappresentare tutte le istanze che promanano dai vari strati della società che hanno tutti lo stesso diritto di essere rappresentate (salvo poi a far prevalere le istanze sulla base dei consensi) . Un sistema elettorale di tipo proporzionale con piena libertà dei cittadini di scegliere i propri rappresentanti è l’unica ad aver diritto di cittadinanza in una democrazia pienamente compiuta. Un diverso sistema elettorale (alla francese ,di tipo spagnolo,etc) promosso da una maggioranza considerata peraltro dalla consulta giuridicamente illegittima è una incredibile forzatura legislativa ,un abuso, che non corrisponde ai principi di democrazia e distorce le fondamenta stessa della rappresentanza. Essendo un tale metodo sbagliato esso deve essere respinto dai cittadini. Una governabilità fittizia incentrata solo sui numeri ,e non sul consenso non farebbe altro che concretizzare, dissensi interni e reazioni di vario tipo e genere. S. Panvini
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    PROPORZIONALE PURO O BARBARIE! "E la governabilità?" chiese l'italiano ignorante "Introduzione dell'elezione parlamentare del Primo Ministro e sfiducia costruttiva"
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Fatto: ho votato per il Sistema che piu si avvicina all'1 vale 1, il Proporzionale
  • rocco t. Utente certificato 3 anni fa
    Votato per il proporzionale,naturalmente mi aspetto altri quesiti che meglio definiscano quella che sara' la proposta di legge... Votare e' un azione che da sempre mi fa pensare ai nostri anziani, nonni e bisnonni, che,nel giorno delle elezioni, mettevano il loro vestito migliore, perche' lo consideravano un gesto che li metteva al pari di ogni notabile o gran signore del tempo.. Sono loro che mi hanno insegnato che OGNUNO VALE UNO!!
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Potevi iscriverti prima, che aspettavi questa occasione per iscriverti ? Comunque forse tra qualche mese potrai dire la tua. Fa bene il M5S a verificare le persone che si iscrivono, non sai quanti Troll e appartenenti ad altri partiti vengono a rompere le scatole su questo blog. Se avrai pazienza potrai votare anche tu, ma piu' in la. Io ho perso una delle prime votazioni (non avevo mai mandato il documento) ora le sto votando tutte. Sempre cosi M5S, la vera democrazia si fa cosi. agli altri lasciamo l'invidia.
    • Eduardo Trapani 3 anni fa
      Mi sono iscritto da qualche giorno, dovrò aspettare quanti mesi per poter votare/partecipare???
  • Silvio Garofalo 3 anni fa
    IDEE CHIARE !!! Così si genera solo confusione,assumendo come base di partenza criteri di scelta già ampiamente collaudati e dimostratisi a causa dello status mentale "italico" .....entrambi fallimentari ! Optare per il bianco o il nero, significa assumere posizioni che ci condurranno, nel proseguo, a scelte di campo. E' assolutamente imprescindibile palesare e perseguire, a mio modesto avviso, i seguenti obbiettivi, indipendentemente dal sistema scelto: - NO COALIZIONI; - SBARRAMENTO AL 5%; - NO CAMBI DI CASACCA E VINCOLO DI MANDATO; - MINI COLLEGI DA MAX 100.000 CRANI (possibilmente pensanti); - MONOCAMERA E CAMERA DI RAPPRESENTANZA TERRITORIALE; - MAX 550 PARLAMENTARI; - PREVISIONE DI VOTAZIONI VINCOLANTI E/O CONSULTAZIONI ON LINE (CON CERTIFICAZIONE DI AUTENTICITA') SU ARGOMENTI A FORTE IMPATTO SOCIALE; Infine dal Movimento che ha la pretesa di "ridisegnare" il MONDO mi sembra riduttivo ed aberrante ridurre la votazione ad una scelta di campo. Bisogna avere consapevolezza di creare sistemi di rappresentanza pluralistici ed in questo caso osare e peccare di presunzione, creando e perseguendo qualcosa che ANCORA NON C'E'. Si PUO'e si deve FARE !
  • Francesco V. 3 anni fa
    4 ANNI!!!! Leggevo più di qualcuno sulla possibilità di introdurre nella legge elettorale la norma di durata della legislatura di 4 anni. Sono perfettamente d’accordo!! Anche se non si tratta di problematica urgente e importante, però è un tema attinente. E un arco temporale perfetto, in uso in molti paesi applicato nei governi e nei mandati politici, e anche per impieghi di lavoro e in ambito militare, se lo attuano c’è una motivo, qualcuno potrebbe spiegarlo meglio di me, ma è palese che ha che fare con l’efficienza e l’alternanza ideale. I 5 anni italiani e addirittura i 7 del P.d.R. hanno un sapore di vecchio e stantio.
  • Efstathios Varvarigos Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale perchè in parlamento ci sia rappresentatività di tutte le parti. Ma che ci sia uno sbarramento del 4% indiscriminato a chi, piccola forza politica, si allea o non si allea. E un doppio turno con premio di maggioranza che consenta a qualcuno di governare ma deve essere dato solo per percentuali alte (40%) altrimenti deve trovare alleanze in parlamento. Una cosa certa: PREFERENZE!! Ma I collegi uninominali sono incompatibii con il proporzionale? Ho l'impressione di si ma vorrei che lo confermasse Il prof. Giannulli. In base a come andranno le europee capiremo, da realisti quali spero siamo, se dovremo cominciare a prendere in considerazione la possibilità di stabilire alleanze. Vedremo.
    • Toto A. Milano 3 anni fa
      Credo che tu appartieni a quelli che ancora non hanno capito un cazzo del M5S, alleanze non se ne fanno neanche con il padre eterno (se esiste), se vuoi discutiamo di tutto il resto. Cordialità
  • angelo silvestri 3 anni fa
    Sono un docente ed ho avuto lo scatto di anzianità a settembre 2013. Oggi 22 gennaio 2014 ho avuto conferma della retrocessione della fascia di anzianità (con relativa retrocessione dello stipendio); inoltre ho la ulteriore famosa trattenuta di 150e che gentilmente mi hanno rimborsato solo al 73% cioè 109; infine una frasetta mi dice che il recupero dei 150e mensili permarrà fino settembre 2014 e non fino ad aprile 2014. Da paura. Balle dai ministrati balle dai sindacati...il modello Grecia è sulla soglia. Italiani mi raccomando, continuate a votare i partiti, mi raccomando. Angelo
  • Democrazia O. Utente certificato 3 anni fa
    Le idee, quando nascono, non sono maggioritarie, ma sono singolari. Escono dalla testa di una persona e si fanno poi gruppo, per essere, quando hanno fortuna, adottate dalla maggioranza. Lasciamo dunque libero accesso al Parlamento a partiti anche piccolissimi che possono apportare, anche, con un solo deputato, un pensiero nuovo. Il proporzionale impedisce che in parlamento ci sia IL PENSIRO UNICO e lascia libero accesso alla politica all'ERETICO. Senza invenzione,senza scoperta senza eresia, il nostro Mondo sarebbe scomparso, già da tempo. I Parlamenti del Mondo sarebbero pieni di cloni di Berlusconi e di Renzi. E' forse un rischio che stiamo correndo.
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      @Antonella B. Aspetto una tua risposta....
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      hai scritto bene 1993, 20 anni fa, il sottoscritto non potè votare per ragioni anagrafiche, devo rispettare la decisione di persone che probabilmente sono anche morte? Ogni referendum ha durata eterna?
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Si torna indietro alla prima repubblica con il pentapartito? Ti voglio anche ricordare che più dell'80% degli elettori italiani si è espresso sul maggioritario in un referendum nel 1993. Andiamo contro la volontà popolare?
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Il tuo commento quasi mi ha spinto a cambiare idea sul maggioritario sul quale ormai ho già votato... Ma in questo modo come si governa? Si faranno coalizioni o inciuci eterni post-elettorali su "finti" programmi comuni solo per restare sulla poltrona a mangiare???
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    APRITE GLI OCCHI GENTE!!! SPIEGATEMI COME FACCIAMO AD ESSERE SICURI CHE DEGLI ATTUALI 80.000 CIRCA ISCRITTI CERTIFICATI, CHE POSSONO VOTARE, UNA BUONA PARTE (SE NON ORMAI LA MAGGIORANZA) NON SIANO ELETTORI DEL PD O ALTRI PARTITI???!!! QUESTO SIGNIFICHEREBBE CHE A FINE FEBBRAIO I PARLAMENTARI DEL M5S, RAPPRESENTANTI DEGLI ELETTORI DEL MOVIMENTO, PRESENTERANNO UNA PROPOSTA DI LEGGE CHE IN REALTA' E' STATA VOTATA DA ELETTORI DI ALTRI PARTITI: QUESTO COMPORTA CHE I NOSTRI RAPPRESENTANTI IN PARLAMENTO PROPONGONO COSE VOLUTE DA RENZIANI, BERLUSCONIANI E COMPAGNIA BELLA!!! AIUTATEMI A CAPIRE E' GIUSTO IL MIO RAGIONAMENTO???!!! COME FATE A SAPERE CHE IN REALTA' IO, COME TANTI ALTRI CHE POSSONO VOTARE SUL SITO DEL MOVIMENTO, IN REALTA' NON SIAMO LEALI ELETTORI DEL PD, CHE HANNO VOTATO PD E CONTINUERANNO A VOTARE PD O ALTRI PARTITI??? magari attualmente sono pochi, o magari sono la maggioranza. chi può saperlo? Una cosa è sicura però: più passa il tempo e più gli iscritti certificati autorizzati a votare che in realtà sono elettori di altri partiti saranno sempre di più! Quello di cui volevo discutere io è: E' VALIDO QUESTO MODO DI ATTUARE LA DEMOCRAZIA PARTECIPATA? PER ME NO. COME LA RISOLVIAMO? Le cose vanno fatte bene, non come il cazzo! Il metodo di votazione al 100% non è valido, a meno che non si introduca il voto palese per tutti i cittadini elettori della camera dei deputati (si deve modificare la costituzione), con registri pubblici online su cui si può consultare liberamente quale partito ha votato ogni elettore! (Ma la privacy??). Io personalmente sarei daccordo a tutto questo, ma penso che attualmente sia IRREALIZZABILE!!! Se volete la democrazia diretta o anche solo partecipata è solo questo il modo di raggiungerla! Altrimenti è tutta una farsa! Queste votazioni sono una farsa! Aprite gli occhi gente...!!!
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      la tua analisi poggia su di un errore pregiudiziale: i votanti non sono elettori del Movimento 5*,bensí cittadini italiani punto. Pertanto detti elettori possono essere cittadini che hanno votato per il PD, ovvero per il PDL, come pure per il Movimento, od altri. Non si sa!
    • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
      Io ho capito perfettamente il tuo ragionamento e ti dico che se non si comincia una cosa non potrai ne mai realizzarla, ne tanto meno aggiustarla. I rischi ci sono come in tutte le cose nuove che fai, ma ne vale la pena per combattere la "Casta" che continua a succhiare i nostri soldi ogni giorno per i loro privilegi. Se tu farai parte di questo movimento al 100% ne saremo tutti ben lieti...:-)
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      E' UNA IDEA GIUSTA MA APPLICATA MALISSIMO! E LE CONSEGUENZE SONO CHE L'OBIETTIVO CHE SI VOLEVA OTTENERE RISULTA POI ESSERE L'ESATTO CONTRARIO DI QUELLO CHE SI VOLEVA OTTENERE! SONO IO L'UNICO NON SCIOCCO DA RIUSCIRE A CAPIRLO? SE LE COSE LE VOLETE FARE, VANNO FATTE BENE NON COME IL CAZZO!!!
    • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
      Se una cosa non ti piace, sei libero di rifiutarla. Il movimento 5 stelle nasce con questo progetto di base, quindi indiscutibile a prescindere, cioè in parole povere (esempio) non puoi dire che tu provi odio per Beppe ma allo stesso tempo ami il movimento, perchè sarebbe paradossale!!! Se ti piace questo progetto appoggialo, altirmenti nessuno ti vincola o obbliga a decidere per te. Le porte però sono sempre aperte, sia per entrare che per uscire tranne in quei casi che si combina qualcosa di grosso in cui tu puoi solo uscire e mai più rientrare.
    • marina s. Utente certificato 3 anni fa
      Va bhe, ma questa possibilità non può essere eliminata.
  • bruno catena Utente certificato 3 anni fa
    perche non posso piu votare on line per la legge elettorale? alcuni giorni fa ho votato tranquillamente per abrogazione reato clandestinita. per favore datemi una risposta prima delle ore 19.00 di oggi.grazie (bruno.ca@live.it)
  • Auro P. Utente certificato 3 anni fa
    Nonostante sia registrato e certificato non posso votare ancora per i termini temporali . Comunque seguo attivamente il blog da quando è nato, mi spetterebbe anche il logo di "oltre" accanto al nome ma non compare per sostituzione di mail per accedere al portale. Non ho capito perchè Morra ieri da Mannoni ha risposto affermando che la legge elettorale proposta dal movimento sarà pronta a fine febbraio. Io ho capito che questa legge che nascerà dalle nostre proposte sarà quella che un nuovo parlamento porterà avanti, mentre quella sposata attualmente dal movimento fa riferimento alle osservazioni della consulta e cioè degli aggiustamenti a quella in vigore. Quindi sarebbe sufficiente preparare subito le modifiche al porcellum e presentarla in aula.Quindi non si tratterebbe di aspettare fine febbraio, e se ho capito bene ciò non è stato detto, tanto è vero che il Mannoni ha anche sottilmente ironizzato sul fatto che non c'era il tempo di aspettare " i comodi" del movimento ( il succo era questo). Sono comunque per un doppio turno comunque tra le due formazioni votate a prescindere dalla percentuale ottenuta a meno che non sia superiore al 50% al primo turno,premio del 5% , dimezzamento delle due camere e stesso sistema elettorale per entrambe, piccoli collegi e suddivisione dei seggi non su scala nazionale. Ho dubbi sulle preferenze per evitare la vendita delle indulgenze ed è essenziale inserire il recall. Sbarramento al 5% e suddivisione del 45% dei seggi restanti secondo le percentuali ottenute al primo turno compreso lo sfidante perdente del ballottaggio, con il proporzionale puro torneremmo ai governi balneari, cioè quei governi che duravano pochissimi mesi.In alto i cuori.
  • franco graziani 3 anni fa
    Provo a dare una mano a quelli che pur iscritti certificati non riescono a votare... alla fine del Post c'e'la dicitura clicca la parola QUI...si apre un portale con 2 quadranti,si clicca su quello di destra e si apre una finestra con indicate le 2 opzioni--proporzionale o maggioritario e si sceglie....se cliccando la parola QUI non succede nulla o compare l'avviso di utente non abilitato puo'significare (come successe a me a novembre 2013)che lo staff non e'stato in grado di acquisire per x motivi il documento digitalizzato in questo caso si puo'andare in alto sopra il Post,a fianco della faccia di Beppe ci sono sei icone,si clicca sulla penultima a forma di busta per lettere e li'ci si mette in contatto con lo staff,via e-mail,ma se si vuole abbreviare i tempi si puo'mandare un fax allo staff di Beppe con la fotocopia del proprio documento di identita'e la data esatta della avvenuta prima iscrizione.n° di t/fax 02-87162250,oppure si puo'chiedere allo staff dove sta il problema,di solito rispondono in 24-48 ore,ma anche prima... non so se sono stato utile,almeno ci si prova...buon voto. f.g-torino.
  • delfo saglia 3 anni fa
    Le differenze fra i due sistemi elettorali sono evidenti, come pure i vantaggi. Per elaborare una buona legge elettorale bisogna tener conto dei due fondamentali principi che i due sistemi pongono: rappresentanza e governabilità. Perchè non si può fare un primo turno che consideri solo la rappresentanza (eventuale minimo di sbarramento, presenza in tutti i collegi,preferenze, etc..) che determini un 50 - 60% dei seggi. Il restante 50 - 40% potrebbe essere definito, con il maggioritario, al secondo turno, su base nazionale con presentazione di liste con preferenze e candidato premier. (i partiti dovrebbero scegliere i candidati sulla base della probità e capacità di far politica e competenze tecniche verificabili). Per tutti due mandati. I numeri sono indicativi, vale l'esempio proporzionale/maggioritario.
  • Mauro Beltrama 3 anni fa
    Sono iscritto certificato al 30.06.2013 e seguo il movimento da anni... Non parteciperò a questa ulteriore pagliacciata. In occasione del voto sul reato di clandestinità MOLTI hanno lamentato questo modo di fare: - ristrizione del voto agli iscritti al 30.06.2013 - limitazione temporale per esprimere il prioprio voto - poco preavviso circa la data di votazione e ciò nonostante a distanza di pochi giorni i coordinatori del M5S ripresentano le medesime modalità. Questo a mio avviso è il termometro di come vine gestito il movimento.....a ognuno di noi/voi le opportune conclusioni.
    • Marisa S. Utente certificato 3 anni fa
      Quella che tu definisci una pagliacciata è una grande manifestazione di democrazia. Hai l'opportunità di dare la tua opinione sulla legge elettorale e per te non va bene.....
    • Auro P. Utente certificato 3 anni fa
      Bisogna essere sempre pronti come le famose ancelle che aspettavano lo sposo con le lucerne e olio di scorta , i tempi brevi e lo scarsissimo preavviso sono necessari per evitare operazioni di hackeraggio . Chi segue il movimento è aggiornato e pronto a votare appena glielo si richiede. Anche io avevo le stesse perplessità, poi riflettendoci mi sono ricreduto.
  • Massimiliano A. Utente certificato 3 anni fa
    Ho ricevuto l'email contenente il link per votare e desidero segnalare un inconveniente tecnico (già riscontrato anche su tutti i precedenti messaggi). Il programma di posta "Mozilla Thunderbird" segnala "Questo messaggio potrebbe essere un tentativo di frode". Il problema è causato dalla presenza nel messaggio di un indirizzo web collegato ad un link differente rispetto a quanto visualizzato a video: https://sistemaoperativom5s.beppegrillo.it/consultazione.php?id=2 che porta invece a http://notizie2.beppegrillo.it/t/778160/7444691/3990/1/ Consiglio dunque allo staff di sostituire il testo riportato nel link con "Esprimi il tuo voto" mantenendo lo stesso indirizzo nella proprietà HREF.
  • lilia g. Utente certificato 3 anni fa
    vorrei sapere come faccio a partecipare alla consultazione, sono iscritta da febbraio 2013, però quando vado per votare mi dice che non ho diritto di votare. qualcuno può gentilmente rispondermi, non sono riuscita a votare nemmeno per il quesito sull'immigrazione. rinrazio anticipatamente chi mi darà informazioni
    • Alessandro R. Utente certificato 3 anni fa
      Il documento sei riuscito a caricarlo? Senza di quello non puoi essere certificata. Se hai problemi nel caricamento, come è capitato a me, scrivi una mail a listeciviche@beppegrillo.it con il tuo documento di identità in allegato (massimo 150 Kb) e la mail con cui ti sei iscritta. Con me ha funzionato, io ero iscritto da Gennaio 2013 e ci hanno messo 2 giorni con questa procedura.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      devi essere iscritta al movimento (non al blog) e devi avere inviato la scansione del tuo documento di identità.
  • Fabio Maria Agostinelli Utente certificato 3 anni fa
    Sono iscritto certificato, ho visto 2 volte il video, ho riflettuto e poi ho votato. Ho riflettuto che il M5S è una creatura diversa dai partiti coi quali non può mischiarsi e invece deve condividere proposte di leggi in base al merito in sé di ogni singola proposta di legge che vada nel verso dei Fondamentali del MoVimento. Poiché "troppi galli a cantare non fanno mai giorno" e data la mentalità del M5S radicalmente alternativa a quella della casta al potere (succube del sistema finanziario che arricchisce solo i più ricchi a danno degli altri e che ramifica in mille filiazioni per ottenere profitto economico ed elettorale e che considera i cittadini popolo bue e PIGS) ho votato a favore del maggioritario che auspico dovrà essere a doppio turno con collegi ristretti e preferenze libere. Se per far passare qs legge elettorale le preferenze a liste bloccate fossero inevitabili allora auspico primarie di coalizione obbligatorie per formare dette liste. WM5S
  • Maria P. Utente certificato 3 anni fa
    Una cosa deve essere assolutamente chiara: la soglia del 35% DEVE restare nei sogni di b. NON se ne parla!
  • Michele S. Utente certificato 3 anni fa
    Non mi fate votare ma seguo dal '32, ho votato m5s l'anno scorso e voglio partecipare... Cribbio, c'è stato tutto il tempo per iscriversi, sono passati 10 mesi dalle politiche! Almeno ora portate pazienza
  • maria.a 3 anni fa
    FACCIO UN APPELLO A TUTTI!! FATE COPIA INCOLLA E INVIATELO A TUTTI I GRILLINI...QUELLO CHE SERVE E'L'INTRODUZIONE DEL VINCOLO DI MANDATO. BASTA GRUPPI MISTI!! BASTA PARTITINI CREATI IN PARLAMENTO!!BASTA SCILIPOTISMI!!SONO ANNI CHE NASCONO E MUOIONO GOVERNI IN BARBA ALL'ESOTO ELETTORALE::ANCHE QUESTO E' UN GOVERNO CREATO PROPRIO DA QUESTA RAPINA DEMOCRATICA!QUESTO E'LA LEGGE PIU' IMPORTANTE!!BEPPE PERCHE' NON NE PARLI MAI????????
  • Pier P. Utente certificato 3 anni fa
    Che meraviglia, finalmente un po' di cultura senza conflitto di interessi, sulle leggi elettorali. Grazie
  • giuseppe1959 e. Utente certificato 3 anni fa
    Sono felice di aver espresso il mio voto sulla legge elettorale che deve passare attraverso i cittadini. Sono propenso al maggioritario con doppio turno, ma al primo turno il conteggio dei seggi non deve assolutamente essere fatto sulla base dei voti ottenuti dalla coalizione. cosa è una coalizione? Per me una presa in giro! Se sei d'accordo con me, stai con me. Se non sei d'accordo, vai da un'altra parte senza dire in seguito sto con te. Quindi: primo turno un solo simbolo (anche con eventuale sbarramento al 10%) per la distribuzione dei seggi; i primi due simboli (e sottolineo simboli anche perchè la costituzione non parla affatto di coalizioni) che ricevono più voti vanno al ballottaggio. Il tutto senza preferenze, ma con primarie tra gli iscritti e chi cambia casacca decade.
  • maurizio m. Utente certificato 3 anni fa
    Il quesito proporzionale/maggioritario è limitativo. Nella mia proposta il Senato è maggioritario con doppio turno alla francese per garantire la governabilità (collegi da 400mila elettori e funzioni di verifica sull'attività di governo, senza potere legislativo) e la Camera è proporzionale pura per garantire la rappresentanza (collegi regionali da 200mila elettori per deputato e solo funzione legislativa).
    • Josef Dzugashvili (stalin) Utente certificato 3 anni fa
      Il doppio turno 'alla francese' è un doppio turno DI COLLEGIO, e NON garantisce la governabilità.
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Tutti gli altri parlano, parlano per convincerci.Beppe Grillo ci porta a riflettere per poi decidere di testa nostra
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      Caro ML ... E allora chi ti dice che il tuo renzi alle primarie non lo abbiano votato tanti berluschini?
    • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
      ML pone un problema da non sottovalutare
    • Giacomo Piromalli Utente certificato 3 anni fa
      Da oggi in poi dovrebbe essere così su tutte le cose importanti e comunque ogni volta che è possibile. Stiamo a vedere.
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Spiegatemi una cosa: MA COME FACCIAMO AD ESSERE SICURI CHE DEGLI ATTUALI 80.000 CIRCA ISCRITTI CERTIFICATI, CHE POSSONO VOTARE, UNA BUONA PARTE (SE NON ORMAI LA MAGGIORANZA) NON SIANO ELETTORI DEL PD O ALTRI PARTITI??!! QUESTO SIGNIFICHEREBBE CHE A FINE FEBBRAIO I PARLAMENTARI DEL M5S, RAPPRESENTANTI DEGLI ELETTORI DEL MOVIMENTO, PRESENTERANNO UNA PROPOSTA DI LEGGE CHE IN REALTA' E' STATA VOTATA DA ELETTORI DI ALTRI PARTITI: QUESTO COMPORTA CHE I NOSTRI RAPPRESENTANTI IN PARLAMENTO PROPONGONO COSE VOLUTE DA RENZIANI, BERLUSCONIANI E COMPAGNIA BELLA!!! AIUTATEMI A CAPIRE E' GIUSTO IL MIO RAGIONAMENTO??? COME FATE A SAPERE CHE IN REALTA' IO, COME TANTI ALTRI CHE POSSONO VOTARE SUL SITO DEL MOVIMENTO, IN REALTA' NON SIAMO LEALI ELETTORI DEL PD, CHE HANNO VOTATO PD E CONTINUERANNO A VOTARE PD O ALTRI PARTITI?? magari attualmente sono pochi, o magari sono la maggioranza. chi può saperlo? una cosa è sicura però: più passa il tempo e più gli iscritti certificati autorizzati a votare che in realtà sono elettori di altri partiti saranno sempre di più! Quello di cui volevo discutere io è: E' VALIDO QUESTO MODO DI ATTUARE LA DEMOCRAZIA PARTECIPATA? PER ME NO. COME LA RISOLVIAMO? Le cose vanno fatte bene, non come il cazzo! Il metodo di votazione al 100% non è valido, a meno che non si introduca il voto palese per tutti i cittadini elettori della camera dei deputati (si deve modificare la costituzione), con registri pubblici online su cui si può consultare liberamente quale partito ha votato ogni elettore! (Ma la privacy??). Io personalmente sarei daccordo a tutto questo, ma penso che attualmente sia IRREALIZZABILE! Se vuoi la democrazia diretta o anche solo partecipata è solo questo il modo di raggiungerla! Altrimenti è tutta una farsa! Queste votazioni sono una farsa! Aprite gli occhi...!!!
    • yujiza inesilio Utente certificato 3 anni fa
      ...siamo OLTRE! ;)
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Come Renzi possa pensare di non venir messo nel sacco da Berlusconi davvero non capisco. Ma si rende conto con chi ha a che fare? Probabilmente la loro proposta non passerà a causa dei traditori. Ma se dovesse passare povero pd. E comunque povera Italia, anche se non dispero (merito del M5S).
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    Il problema è la rappresentanza. Con questa legge elettorale proposta da Renzi avremo liste bloccate e i candidati li nominano i partiti e con il blocco del 5 per cento all'ingresso non c'è nemmeno la speranza di qualche volto nuovo che provenga da nuovi partiti che candidino gente nuova. Per non parlare poi del fatto che il PD ed il PDL governeranno insieme. In sostanza una dittatura dei due principali partiti. Un nuovo feudalesimo. Occorre un sistema che metta il popolo come protagonista e non i partiti e le lobbies. A proposito la FIAT abbandona l'Italia ( ma molti italiani se potessero scapperebbero con queste tasse e l'impossibilità di investire perché gli immobili sono supertassati, i titoli sono fregature senza trasparenza col rischio di tassazione, aprire un'impresa è da irresponsabili visti i tempi e le tasse dovute alla spesa pubblica criminale )e l'expo fallisce. Addio made in Italy: ritorneremo ai campi se non tassano e non ci espropriano anche quelli e la pesca non è un granché a causa dell'inquinamento e del costo delle barche.
  • Paola S. Utente certificato 3 anni fa
    Anch'io sono per il proporzionale e mi dispiace non poterlo sottoscrivere,il mio pensiero rimarrà inutile,parole al vento, non farà la differenza perchè è stata decisa una data di scadenza,Giugno 2013, è stato messo uno STOP, una transenna, tu sì vai bene, tu no.Tu puoi passare, Tu no. Seguo il Movimento dal 2007, l'8 settembre con la mia bicicletta pedalavo insieme ad altri per le vie di Parma, credo ancora che sia la strada giusta, sono convinta che il M5S sarà il cambiamento perchè lotta contro il potere, lotta contro le ingiustizie,le chiusure,perchè ascolta anche chi non ha voce, ma questa data, questo Stop per me non è corretto,è come aver chiuso la porta, è come dire qui non entra più nessuno, è divisione,disuguaglianza. Com'è possibile ritenerlo giusto? Il Movimento non è un partito, non vuole essere un partito,non ho una tessera.
    • Paola S. Utente certificato 3 anni fa
      Buongiorno Rita,non ho nessun motivo per mentire e mi dispiace che tu metta in dubbio la mia parola. Vedi ho fatto anch'io purtroppo l'errore di pensare che una volta iscritta al blog fossi a posto ma a parte questo ti assicuro,se vuoi credimi o no, vedi tu, che se anche fossi iscritta non riterrei giusto ne tanto meno democratico mettere uno STOP.Buona giornata Rita
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      hai avuto anni per certificarti...non ci credo a quello che dici.
    • fred 3 anni fa
      tranquilla la tua idea del proporzionale sarà ascoltata!
  • Giovanni Zorzi 3 anni fa
    IMPORTANTE: la democrazia diretta è realizzabile solo se avviene una rivoluzione culturale. Se non studiamo la democrazia diretta, rimarrà solo un una grande utopia!alzate il culo dal divano e studiateee!!!
  • Vulka 3 anni fa
    Spero anche voi abbiate avuto modo di seguire TGCOM24 oggi con le dichiarazioni di 3 galline che sostengono che "gli altri" sono topi! Quella parlavano in noime dell'ex PDL ora FI e hanno finto di dimenticarsi chi ancora delinque in quella flebile forza! Anche la loro illegale coalizione con Renzie fa parte del piano... e Liguori non solo dava ascolto, ma suggeriva, e la cosa porta la gente che vede a capire che delinquenza si sia messa in atto. Un pirla che intende sfrondare i detti partitini e dimentica che il suo partito ha solo il 20,5% in vera ed effettiva votazione? Renzie: ti butti nel wc da solo o veniamo noi a darti aiuto? Le COALIZIONI sono truffe, raggiri, ai danni di chi vota, ai danni dell'intera popolazione!!! Non bisogna votare chi si coalizza perché vuol dire mantenere la loro delinquenza ed essere complici.
  • Piero Bassi 3 anni fa
    .... e come si fa a sapere se si è iscritti e certificati?
    • Giacomo Piromalli Utente certificato 3 anni fa
      Nella pagina iniziale principale del Blog c'è poco sotto l'inizio una banda gialla, ci trovi scritto "PARTECIPA!!" in rosso e ai lati c'è Movimento con le 5 stelle sotto. Flai click e finisci nella pagina del movimento 5 stelle e non più il blog di Grillo. In alto a destra trovi il login o la procedure per registrarsi. Se sei già iscritto non puoi non saperlo perchè hai ricevuto la password e perchè l'iscrizione richiede l'invio del proprio documento di identità scannerizzato che viene verificato e solo dopo la tua iscrizione diventa reale e solo diversi mesi dopo tutto questo potrai votare. Tutto ciò può sembrare macchinoso e limitativo ma costituisce un minimo di protezione contro i facili abusi che la rete consente. Ciao
  • fabio pizzamiglio 3 anni fa
    Ribadisc che sono un grillino doc, ma non si può votare così in un giorno e ad una simile domanda. Io ho letto il bellissimo articolo del dott. Giannuli che va benissimo per iniziare un ragionamento sulla legge elettorale ma non è sufficiente per votare una scelta "DIRIMENTE". Sostanzialmente mi pare più giusto un proporzionale corretto col maggioritario, ma questo tipo di votazione "per gradi" non mi pare costruttiva. Si presentino 2 o 3 proposte di legge e gli elettori scelgono: grazie.
  • mario sormani Utente certificato 3 anni fa
    Avrei preferito vedere un proporzionale più serio di quello del passato, ma c'è stato un referendum a larga partecipazione con il quale gli italiani hanno espresso un parere esattamente opposto al mio: sicuri che provare a stravolgerne il risultato per vie parlamentari non voglia dire comportarsi come il Berlusca e soci e gridare poi al golpe?
  • ChiaraLuce C. Utente certificato 3 anni fa
    Il maggioritario con il listino dei nominati garantisce la stabilità e l'accentramento delle decisioni nelle mani di pochi. MA,laddove la casta politica e' corrotta, questa "stabilità" conviene ai cittadini? Il proporzionale permette che,in Parlamento,siano rappresentati gli interessi più variegati del Paese. Esso rispecchia una campionatura di tutti gli strati sociali. Certamente non favorisce la "stabilità", ma la possibilità di un ricambio veloce dei politici facendo cadere il Governo per andare a nuove elezioni. In ogni modo, che si opti per il maggioritario o il proporzionale, una VERA partecipazione DEMMOCRATICA non è tale se non si realizza tramite l'espressione delle PREFERENZE.
    • ChiaraLuce C. Utente certificato 3 anni fa
      e.c. DEMOCRATICA e non 'demmocratica'...
  • Mirko Melis Utente certificato 3 anni fa
    Il volere dei cittadini e' sacrosanto. Ma quando questi sono drogati da pigrizia e disinformazione, cosa dobbiamo fare ? Io non mi elevo (in quanto elettore M5S) a portatore della verita' assoluta. Ma di fronte a certe scelte del Movimento rispetto a quelle della partitocrazia penso... quale e' la strada migliore per convincere gli italiani che questo modello sociale e' fallito e c'e' bisogno di intraprendere nuove idee... una nuova strada... ? Vincere ! Io so solo che a febbraio l'establishment si e' cagato sotto : bastava poco e quel famoso premio di maggioranza ce lo prendevamo noi (alla Camera almeno). E so solo che per poterci riavvicinare a quel risultato la strada e' quella del maggioritario. Semmai, il problema non e' tanto fra maggioritario e proporzionale, quanto piuttosto sul cancellare definitivamente le COALIZIONI, che sono lo strumento che i vecchi partiti usano per formare le maggioranze che gli fanno comodo. Questo... e le liste bloccate ! non ho ancora votato ma... sono propenso per il maggioritario.
  • Maria P. Utente certificato 3 anni fa
    E poi che la smettano di fare paragoni con altri Paesi Europei, che in quelli c'è anche un altro senso della corruzione e della meritocrazia. Là i politici condannati finiscono in carcere e ben lontani da ogni visibilità, NON li chiamano a fare le nuove leggi dello Stato
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    MA COME FACCIAMO AD ESSERE SICURI CHE DEGLI ATTUALI 80.000 CIRCA ISCRITTI CERTIFICATI, CHE POSSONO VOTARE, UNA BUONA PARTE (SE NON ORMAI LA MAGGIORANZA) NON SIANO ELETTORI DEL PD O ALTRI PARTITI??!! QUESTO SIGNIFICHEREBBE CHE A FINE FEBBRAIO I PARLAMENTARI DEL M5S, RAPPRESENTANTI DEGLI ELETTORI DEL MOVIMENTO, PRESENTERANNO UNA PROPOSTA DI LEGGE CHE IN REALTA' E' STATA VOTATA DA ELETTORI DI ALTRI PARTITI: QUESTO COMPORTA CHE I NOSTRI RAPPRESENTANTI IN PARLAMENTO PROPONGONO COSE VOLUTE DA RENZIANI, BERLUSCONIANI E COMPAGNIA BELLA!!! AIUTATEMI A CAPIRE E' GIUSTO IL MIO RAGIONAMENTO??? COME FATE A SAPERE CHE IN REALTA' IO, COME TANTI ALTRI CHE POSSONO VOTARE SUL SITO DEL MOVIMENTO, IN REALTA' NON SIAMO LEALI ELETTORI DEL PD, CHE HANNO VOTATO PD E CONTINUERANNO A VOTARE PD O ALTRI PARTITI??
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      giuliano, se rispondevi a lui mi scuso, ciao
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      boh, come vuoi
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      si deve approssimare? le cose vanno fatte bene, non come il cazzo! il metodo al 100% non è valido, a meno che non si introduca il voto palese per tutti i cittadini elettori della camera dei deputati (si deve modificare la costituzione), con registri pubblici online su cui si può consultare liberamente quale partito ha votato ogni elettore! Lascio a te le conclusioni...
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      giuliano, ce l'hai con me? Pensa per te. Io ho una sola parola e tieniti le tue idiote illazioni.
    • FrancescaR L. Utente certificato 3 anni fa
      se sei ISCRITTO al Movimento-questo infatti sono le liste certificate- e poi ne voti un altro sono fatti della tua esistenza incoerente, viscida E disonesta. Allora se molte persone facessero così, vorrebbe dire che l'italia è meglio che affondi. Provo a sperare che certi limiti non possano superarsi su larga scala. Ingenuità? no credere nell'uomo mi dà forza e credo sia l'unica strada, e poi è nello stile del M5S, no? A RIVEDER LE STELLE!!!
    • Giuliano D. Utente certificato 3 anni fa
      Se ragioni così...anche un candidato di un qualunque partito..nel segreto dell'urna può' votare ad un'altro partito. E quasi sicuramente sei uno di passaggio...!!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      non si può trovare il pi greco. Si deve approssimare, non si può risolvere. Meglio così che niente.
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      magari attualmente sono pochi, o magari sono la maggioranza. chi può saperlo? una cosa è sicura però: più passa il tempo e più gli iscritti certificati autorizzati a votare che in realtà sono elettori di altri partiti saranno sempre di più! Quello di cui volevo discutere io è: E' VALIDO QUESTO MODO DI ATTUARE LA DEMOCRAZIA PARTECIPATA? PER ME NO. COME LA RISOLVIAMO?
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      ceto, può essere. Speriamo di no. O che siano molto pochi.
  • Marco Spera 3 anni fa
    No questo è sbagliato. Non si può tornare indietro, ignorando un referendum vinto dal maggioritario con più dell'80% dei voti. Altrimenti possiamo rivotare anche per la Repubblica o la monarchia !!!
    • Massimiliano A. Utente certificato 3 anni fa
      Dopo vent'anni, e dopo aver assistito al disastro causato dall'attuale impostazione (l'emergere del Partito Unico) avremo pure il diritto di ripensarci! E per quanto riguarda il discorso su Repubblica e Monarchia: ebbene si, se più dei due terzi degli italiani (ma certificati in maniera seria!) volesse rimettere in discussione la forma di Stato, per principio dovrebbe avere il diritto di farlo. Per quanto possa non piacere. Altrimenti non si può parlare di democrazia.
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    PROVA INSERIMENTO COMMENTO.
  • Bruno Cinque (b5) Utente certificato 3 anni fa
    proporzionale perchè rispecchia molto di più il voto dei cittadini, il maggioritario è praticamente una dittatura
    • Bruno Cinque (b5) Utente certificato 3 anni fa
      infatti se nissun me rappresenta semplicemente non voto e questo lo fa sempre più gente per sto motivo
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      sì, e mi fazo un partito con un voto. Cussì vojo un parlamento de 40 milioni de lori perchè nissun me rapresenta.
  • Maria P. Utente certificato 3 anni fa
    Dobbiamo riflettere bene perchè il gatto e la volpe sembra che la nuova legge l'abbiano fatta apposta per togliere di mezzo il Movimento. Sempre che non gli si ritorca contro.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Berlusconi abbindola Renzi. Lui lo sta fregando facendogli credere di voler fregare noi. Non si può scendere a patti col più potente uomo d'Italia. Al diavolo non si vende, si regala (Vasco).
  • ANTONINO CRISCUOLO Utente certificato 3 anni fa
    LA MIA OPINIONE! PER L' ATTUALE PANORAMA POLITICO ITALIANO RITENGO CHE LA SOLUZIONE MIGLIORE PER IL M5S SIA UN SISTEMA ELETTORALE PROPORZIONALE, CON UNO SBARRAMENTO AL 5-6%. PER GARANTIRE GOVERNABILITA' CERTA, COMUNQUE NECESSARIA IN UN PAESE COME IL NOSTRO, INSERIREI UNA CORREZIONE MAGGIORITARIA, DA STUDIARE E DEFINIRE IN MANIERA ACCURATA. MANTERREI IL PREMIO DI MAGGIORANZA AL 40% MA, CON LE COALIZIONI, COSI' COME E' ADESSO, IL PREMIO DI MAGGIORANZA SE LO POTREBBE AGGIUDICARE LA COALIZIONE CON PIU' VOTI E NON UN SINGOLO PARTITO, QUAL' E' IL M5S, CHE NE SAREBBE PENALIZZATO NON PREVEDENDO ALLEANZE CON CHICCHESIA (GIUSTAMENTE). PERCIO' TANTO VALE ACQUISIRE SEGGI PROPORZIONALMENTE AI VOTI RICEVUTI. VIVA L' ITALIA!
  • john buatti 3 anni fa
    'Amore, Voglio Fare il Bagaglino'' e Berlusconi UBBIDISCE! https://www.youtube.com/watch?v=5eHdHVdfiX8
  • fabio martello Utente certificato 3 anni fa
    La realtà è che in questo paese la legge elettorale è diventata peggio di una sorpresa pescata nelle patatine. Una romantica citazione degna al limite dei baci di cioccolata e nocciole, se non fosse per il triste ricordo dell'italicum al nominativo che vedeva la luce in fondo al tunnel, ma erano gli ultimio vagoni che esplodevano.. C'è gente che il pomeriggio ormai rompe la noia con il gioco dei biglietti: scrivi la Tua legge elettorale preferita. Parlamento e referendum sono i contenitori della mondezza differenziata dove la democrazia è stata separata dall'onestà e gentilmente buttata nel cesso. Un extraparlamentare ed un extra...tutto hanno già deciso. Ma cosa si vota? Ma cosa cacchio si vuole domandare con questi quizzoni da osteria. La legge la fa il popolo tramite i governanti che elegge, oppure con il referendum. Che è stato già fatto da tempo peraltro... Si pensi ad andare al governo, piuttosto, che la vedo triste con questi inciuci ai quali troppa gente si sta concedendo, rincoglionità dalla tv e dai media.
    • francesco cardinale 3 anni fa
      Invito tutte le persone di buona volontà (e in questo blog ce ne sono tante) a sospendere per un attimo le discussioni su legge elettorale e dintorni e a diffondere invece l'informazione allegata secondo cui il prefetto di Roma (e quindi lo stato) ha tolto la scorta al capitano dei carabinieri che ha arrestato Totò Riina in un momento in cui lo stesso è già stato "condannato a morte" dalla mafia. DIFFONDIAMO LA NOTIZIA CON OGNI MEZZO E CHIEDIAMO ALLO STATO DI INTERVENIRE CON TUTTE LE NOSTRE FORZE !!! http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/palermo/notizie/cronaca/2014/22-gennaio-2014/ultimo-ufficale-carabinieri-che-arresto-riina-non-ha-bisogno-scorta-2223958585563.shtml
  • Marco Varrasso (varrasso_marco) Utente certificato 3 anni fa
    Per votare bisogna essere iscritti , non sono d' accordo io sono iscritto al blog da anni ma non ho nessuna intenzione di iscrivermi al M5S quindo non posso votare . Siete peggio del PD .
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Non sei molto informato, tu alle primarie del pd potevi votare. Nella sezione presieduta da una giornalista del fatto quotidiano su otre 400 partecipanti al voto erano iscritti al pd solo in 11, è chiaro che le primarie poteva solo vincerle quello meno di sinistra dei 3. Capirai che anche se mal rappresentato, il popolo di sinistra è di sinistra, non molti avrebbero votato Renzi. A noi non interessano i voti di tutti,(a due euro al voto) ci interessano i voti di chi crede nel M*****, se un giorno si parlerà di governare il paese la musica cambia, si entrerà nella democrazia diretta, tutti avranno diritto al voto perchè ogni legge è diretta all'intero paese, qui, adesso, si sta decidendo sulla legge elettorale che il M***** presenterà in parlamento, non possiamo deciderla insieme a chi ci osteggia. Saluti
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      può essere, continua come sempre.
    • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
      beh ora esageri.
  • vincenzo di giorgio 3 anni fa
    Oggi le linee politiche dei Paesi avanzati non si discostano che di poco fra loro , ecco perchè quasi in tutti i relativi parlamenti gli schieramenti sono due , conservatori e liberali , repubblicani e democratici o come si voglia chiamarli . La differenza fondamentale è nella lieve propensione verso il popolo o verso il capitale , per il resto sono come due binari paralleli . Tutte le principali leggi sono univoche , o quasi , quindi cade la necessità di avere la cosiddetta rappresentanza parlamentare per tutti ! Le linee di governo sono quasi obbligate e non vi è grande diversità di vedute tali da giustificare molti partiti . Le cose semplici sono le migliori e semplice deve essere la politica che si fa per il benessere del Paese . Altro discorso è quello che riguarda la politica intesa come lotta per il potere fine a se stesso , potere che viene usato per ruberie a go go , come da noi dove la lotta viene attuata senza esclusione di colpi , criminalizzazione dell'avversario , magistratura compiacente , collusioni con mafie , brogli enormi elettorali e discussioni infinite . Viene permesso ai parlamentari di non avere vincolo di mandato e di poter svolazzare da un partito all'altro , tradendo così gli elettori . Le coalizioni non dovrebbero esistere altrimenti si potrebbe verificare l'assurdo che una coalizione vince e la parte maggioritaria , dopo aver preso il premio di maggioranza , si stacchi da quella minoritaria e governi senza essere il primo partito , come da noi attualmente . Chi ha più voti vince e il secondo partito va all'opposizione ! Ogni centomila voti un parlamentare ,a cosa servono mille eletti se non a far confusione e intrighi ? Stipendi nella media europea , niente pensioni particolari , niente barbiere gratis , nessun favoritismo inutile tranne ciò che sia strettamente necessario al loro lavoro . Divieto di mettere la mano davanti alla bocca per non far capire quello che si dice , un parlamentare deve essere
  • john buatti 3 anni fa
    Stanotte Abbiamo Fatto le PAZZIE'' Berlusca corregge.. Ruby al telefono https://www.youtube.com/watch?v=bpoVXXGCzOE
  • Elena B. Utente certificato 3 anni fa
    Che bello poter dire : "ho partecipato alla votazione". Grazie per aver certificato la mia iscrizione A piccoli passi si raggiungono grandi traguardi.
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    Forse ho trovato un lavoro da schiavo! pero non so come recarmi sul posto di lavoro, non posso permettermi l'automobile per andarci. Abito in campagna, nessun servizio pubblico. Ciao.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      E' il frutto del proporzionale. Di chi è la colpa se ti trovi in questa situazione? Di tutti, cioè di nessuno. Questo vale per rispondere al tuo commento su una mia idea. Ma figurati, ognuno può pensare ciò che vuole.
  • Gennaro Giuliani Utente certificato 3 anni fa
    La mia vita viaggia In seconda classe Solitamente vicino Al finestrino.. Per osservare Il mondo che esiste fuori e dentro di me Non si finisce mai Di capire e di imparare La luce e il buio Che vive in tutte le Cose Non c'è notte senza giorno, non c'è sole senza luna, non c'è bene senza male. La sensibilità è un fiore Che ha messo profonde Radici dentro la mia Ragione Sono nata con un Cuore scalzo... Sento ..ascolto il dolore e l amore Del Mondo e mi riempio di vita Nel profondo
  • anib roma Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno a tutti!! Voto dopo perchè voglio documentarmi meglio. ...intanto, per chi non lo sapesse, vi informo che gianni letta è il MITO del portavoce di renzie...piuttosto scontato lo sappiamo ma, nel video lo dice proprio il segretario del pd http://www.laretenonperdona.it/2014/01/22/renzi-su-guerrini-suo-portavoce-il-suo-mito-e-gianni-letta/
  • john buatti 3 anni fa
    Berlusconi telefona a Nicole Minetti audio originale incredibile https://www.youtube.com/watch?v=bVUXYjUKd2E
  • luciano p. Utente certificato 3 anni fa
    questo o quello per me pari sono. Qualsiasi composizione, a meno di cure drastiche, non può risolvere gli enormi problemi di questo paese
  • marco cacciatore Utente certificato 3 anni fa
    un po' in simpatia, sperando si capisca l'intento scherzoso... Domandine sulla situazione attuale ad un costituzionalista. 1) Secondo lei, dopo aver capito che il Sindaco d'Italia è un semipresidenzialismo e comporta una riforma costituzionale, dopo aver parlato con Berlusconi e dunque essere diventato ancora meno "sveglio", il Sindaco Renzi stavolta capirà che IL PREMIO DI MAGGIORANZA E' INCONSTITUZIONALE, come stabilito dalla Consulta. 2) Nel caso, glielo può dire lei di risparmiare occasioni per tacere e non spacciare quello stravolgimento maggioritario che è l'Italicum - tra l'altro con liste bloccate, pure cassate dalla Corte - per un sistema spagnolo "ritoccato"? Secondo Lei l'ha toccato anche Berlusconi? 3) Se domani Letta perdesse la fiducia del Parlamento, il governo aprirebbe la crisi anche se Napolitano non volesse - considerando che l'UE lo ha insignito come il garante dei conti, che garantisce che nei prossimi anni non c'è trippa...tanto per i gatti quanto per gli italiani? 4) Secondo lei è più falsa una banconota da sette euro o dire che la riforma dell'art. 138 garantisce maggiore democrazia al paese e rende più vincolanti i diritt, come ha detto l'ex Min. Balduzzi di recente, in una Conferenza proprio qui all'Università di Genova? 5) Personalmente sostituirei volentieri lei e Rodotà con Andreotti e De Gasperi tra i miei padri costituenti, ma se venisse stravolta la Costituzione e Renzi fosse tra i padri costituenti, non pensa che i figli della mia generazione avrebbero prospettive addirittura peggiori delle mie odierne - ho 31 anni, probabilmente non vedendo figurare né lei né tantomeno Rodotà? 6) Lei che lo conosce, ci dica la verità: ma a Bersani je l'ha tirata Rodotà, ve'?!?
  • sergio b. Utente certificato 3 anni fa
    MA LA PRIORITA' E' LA LEGGE ELETTORALE!?!? Credo sia decisamente più importante risolvere i problemi dell'Italia: Lavoro, Giustizia, Ruberie di politici e non ... Ok, bene la discussione su una nuova legge elettorale, ma il Resto??? Mandiamoli tutti a casa!
  • Stefano G 3 anni fa
    Invocate, giustissimamente, il rispetto del risultato referendario del '93 sul finanziamento pubblico ai partiti. Però con quello dello stesso anno per abrogare il proporzionale (82,70% dei votanti a favore del maggioritario) vi ci pulite le terga. Bella coerenza del piffero. http://it.wikipedia.org/wiki/Referendum_abrogativi_del_1993_in_Italia#Elezione_Senato_della_Repubblica
  • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
    18 aprile 1993 - Referendum su Maggioritario - risultati: Voti % RISPOSTA AFFERMATIVA SÌ 28.415.407 82,60% RISPOSTA NEGATIVA NO 5.997.236 17,40% E di questo che ne facciamo lo buttiamo nel cesso come quello sul finanziamneto ai partiti? Dove C***o sta la Coerenza di cui ci si riempie tanto la bocca? Si vuole una porcata-bis che permetta al M5* di vincere oggi e domani chissenefrega o una legge buona per il popolo oggi e domani? Tutto questo mi da il voltastomaco!
    • Massimiliano Nocentini 3 anni fa
      A parte che il referendum è stato fato nel 93 e da allora forse qualcuno può pensarla diversamente. Poi quello che si chiede è un'intenzione di preferenza e nessuno ti obbliga a scegliere il proporzionale. Comunque io nel 93 non pensavo che avrei vissuto 20 anni di inciuci grazie al maggioritario
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Chi parla di liste bloccate ha in mente una sola cosa , inserire persone disoneste per far si che le lobby che in Italia si chiamano CIR-FININVEST continuino a risparmiare sui costi di corruzione . Un politico di che colore sia che cerca di togliere al popolo la facoltà di scegliersi i propri rappresentanti , vuole solo una cosa CORRUZIONE . Il nostro paese è a rischio sud-americano , i figli faranno quello che hanno fatto i padri FARSI CORROMPERE dagli interessi privati e non quelli di una Nazione. Che sia proporzionale o maggioritario a me poco importa , la cosa importante per legge fosse anche ELIMINAZIONE DELLA MATITA e di rendere il voto facile a quella marea di anziani che oggi sono la maggioranza.
    • cataldo gigantesco Utente certificato 3 anni fa
      la sentenza recente della corte costituzionale sul porcellum dice chiaramente che non vi è sovranità del popolo se viene impedita la scelta diretta dei parlamentari con il voto di preferenza. è vero che ammette liste bloccate corte, ma questo non impedisce che almeno in parte prevalente vi siano le preferenze per eleggere i rappresentanti. renzi e berlusconi hanno colto questo obiter dictum della corte e lo hanno interpretato nel senso (errato) che la stessa corte ha aperto alle liste bloccate.
  • Gilda Caronti Utente certificato 3 anni fa
    credo che mi stupirei moltissimo se dovesse vincere il maggioritario tra gli aderenti al M5S!
  • M.L. 3 anni fa
    MI SORGE UN DUBBIO: COME FACCIAMO AD ESSERE SICURI CHE DEGLI ATTUALI 80.000 CIRCA ISCRITTI CERTIFICATI, CHE POSSONO VOTARE, UNA BUONA PARTE (SE NON ORMAI LA MAGGIORANZA) NON SIANO ELETTORI DEL PD O ALTRI PARTITI??!! QUESTO SIGNIFICHEREBBE CHE A FINE FEBBRAIO I PARLAMENTARI DEL M5S, RAPPRESENTANTI DEGLI ELETTORI DEL MOVIMENTO, PRESENTERANNO UNA PROPOSTA DI LEGGE CHE IN REALTA' E' STATA VOTATA E VOLUTA DA ELETTORI DI ALTRI PARTITI, CIOE' SIGNIFICA CHE I NOSTRI RAPPRESENTANTI IN PARLAMENTO PROPONGONO COSE VOLUTE DA RENZIANI, BERLUSCONIANI E COMPAGNIA BELLA!!! AIUTATEMI A CAPIRE E' GIUSTO IL MIO RAGIONAMENTO??? COME FATE A SAPERE CHE IN REALTA' IO, COME TANTI ALTRI CHE POSSONO VOTARE SUL SITO DEL MOVIMENTO, IN REALTA' SIAMO LEALI ELETTORI DEL PD, CHE HANNO VOTATO PD E CONTINUERANNO A VOTARE PD?
    • vanwynsberghe ann 3 anni fa
      Ecco perche devi essere regolarmente iscritto. Se hai tessera di altro partito non puoi essere accettato. Certo al cento per cento e' difficile controllare
  • francesco musella 3 anni fa
    Il popolo dei Grillini, quello della prima ora, del primo vaffanday, del limite dei due mandati, tanto per capirci, e al quale sono fiero di aver partecipato, dovrebbe pronunciarsi per il maggioritario, e il bipartitsmo all'americana, USA, in vista del Presidenzialismo quale sistema democratico dove effivamente, nel bene o nel male, la sovranità popolare è legge. Ma l'invasione della vecchia sinistra lo ha snaturato, ed è probabile che vinca il proporzionale caotico, costoso e dannoso.
    • Gilda Caronti Utente certificato 3 anni fa
      credo proprio che sbagli e anzi dico che l'imposizione di qualsiasi cosa da parte di una maggioranza ad una minoranza non sia mai legittimo ed è proprio contro questa idea errata di "democrazia" che combattiamo
  • Cosimo Coro Utente certificato 3 anni fa
    io non ho mai evaso, né ho mai pagato in ritardo, non ho debiti col Fisco.. e a me un pezzo di befera vuole farmi l’estorsione dei miei soldi, l’ho sputtanato qui. Deludenti le rassicurazioni ricevute con "lettera per conoscenza" dalla “Segreteria Generale della Presidenza della Repubblica” con cui si raccomandano con l'A. delle E. di Taranto, un riesame per risolvere la questione a norma. ..Anche "Mi manda Rai 3" si è defilata, dopo essere stato contattato telefonicamente per la mia segnalazione.. nulla di fatto, nonostante che il 22/01/2014 abbiano incentrato la trasmissione su Equitalia, trasmissione rivelatasi poi, dai fatti trattati di ordinaria amministrazione, piuttosto morbida e che non hanno mai messo in difficoltà il rappresentante di Equitalia. Evidentemente in Rai, di questi tempi meno si parla in modo riprovevole, dove si suppone il dolo di Agenzia delle Entrate e Equitalia, meglio è, e questo mi infastidisce e mi umilia che gli pago il canone. Nella deprimente attesa sto valutando di denunciare l’Agenzia delle Entrate e Equitalia per estorsione e il tale funzionario per falso ideologico… continui a leggere http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm
  • Giovanni Giuseppe Basile Utente certificato 3 anni fa
    ma Beppe , uno più allegrotto che spieghi il tutto, no eh? vabbè grazie cmq di averci messo a disposizione le informazioni
    • Leonardo Maracino Utente certificato 3 anni fa
      Nell'articolo è allegato un link ( http://www.youtube.com/watch?v=DSJpQ_hoveI ) dove vengono spiegate le differenze tra i due tipi di leggi elettorali.
  • Fabrizio Centonze Utente certificato 3 anni fa
    Governabilita'=Stabilita'=Fine della razza umana e del pianeta terra Voto Proporzionale perche' il parlamento deve ritornare il luogo dove si fanno le leggi col concorso di tutti
  • Bruno Gaudino Utente certificato 3 anni fa
    io ancora non posso votare, nonostante è da sei mesi che attendo la risposta (ho inviato il documento scannerizzato)ma come si fa a limitare il voto a poche ore senza tenere conto che forse la gente va al lavoro, cmq abbiamo ampiamente superato TAFAZZI
  • vincenzo s. Utente certificato 3 anni fa
    A proposito di legge elettorale, per la quale io mi sono espresso qualche minuto fa per il proporzionale, vorrei ribadire però, che non è questione di maggioritario o proporzionale, ma quello che bisogna introdurre veramente è la preferenza, deve essere l'elettore e non quattro coglioni che, dall'alto, ci impongono le liste bloccate per mettersi i valvassini di turno; poi è chiaro che il senato va abolito,sottolineo abolito e non riesumato, la camera dovrebbe essere composta al massimo da 400 deputati, il quirinale andrebbe abolito,(ditemi onestamente, se non a sprechi di denaro pubblico, a che cosa serve) ed il primo ministro eletto direttemente a maggioranza dal popolo.
  • Gabriele Lorenzoni (griever) Utente certificato 3 anni fa
    Maggioritario con doppio turno. Il proporzionale è l'apoteosi dell'inciucio perenne. Il doppio turno è l'unico modo con cui il M5S ha vinto storicamente le elezioni. Introdurrei anche la norma secondo la quale, con il maggioritario, una legislatura dura 4 anni e non 5 (come nei paesi anglosassoni).
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      ti appoggio, per quanto serva
  • alessandro p. Utente certificato 3 anni fa
    ragazzi però non potete inviare una mail x votare alle 10,00. io ho saputo che si votava dal telegiornale. diciamolo almeno 2-3 giorni prima. se capita di non leggere la mail o di leggerla la sera si salta la votazione.
    • Tommaso S. Utente certificato 3 anni fa
      rispondo a giovannino... non mi piace essere dipendente dal PC deve essere si' uno strumento ma non il mio primo pensiero al mattino appena mi sveglio a questo punto devo pensare che e' tutta una cosa pilotata per far in modo di far votare solo chi sapeva al fine di far passare la cosa come altamente democratica scusami ma non sono daccordo io ho paura della rete e del sistema informatico in generale che secondo me ha contribuito tantissimo ad arrivare alla crisi che stiamo subendo
    • alessandro p. Utente certificato 3 anni fa
      comunque proporzionale puro. prossime votazioni - VINCOLO DI MANDATO (al partito/movimento e quindi al Programma) - PREFERENZE - COALIZIONI - SBARRAMENTI E Possibilità di sfiduciare i Parlamentari dagli iscritti.
    • GIOVANNINO G. Utente certificato 3 anni fa
      ma il pc lo accendi??
  • GIOVANNINO G. Utente certificato 3 anni fa
    io sono a favore del proporzionale di fondo e con una componente di maggioritario.. lascio questo link che mi pare interessante.. http://www.rappresentanzatotale.it/
  • ENNIO DORIS 3 anni fa
    La legge migliore (io lo dico da anni, come pure il prof. Sartori e altri da mesi) è il DOPPIO TURNO DI DI LISTA con voto di preferenza(simile al modello francese, che è il paese col panorama politico piu simile al nostro) PERCHE' : 1 - E' il piu democratico. Al primo turno è proporzionale con leggero sbarramento. Cioè reale numero di voti per lista. Niente premi di maggioranza a coalizioni spurie che si aggregano appositamente per poi spartirselo e tornare a dividersi dopo le elezioni o ricattare il governo senza quindi garantire la governabilità 2 - Garantisce la governabilità, a differenza del doppio turno di coalizione (come spiegato sopra, e come dimostra la storia dei governi Prodi e Berlusconi 1 e 3 fatti cadere il primo dalla Lega, il secondo da Fini)con responsabilità chiare di chi governa e dei risultati ottenuti o meno. 3 - Permette di scegliere anche il governo almeno tra 2 alternative. 4 - Con voto di preferenza 5 - PS: allo stato attuale è anche l'UNICO,(ripeto:L'UNICO) che può portare al governo il M5S, come è successo nella vittoria piu importante (Parma) nonostante quello fosse pure un doppio turno di coalizione. Al M5S basterebbe arrivare almeno secondo al primo turno (e coi sondaggi attuali lo sarebbe).
    • GIOVANNINO G. Utente certificato 3 anni fa
      la francia è una repubblica presidenziale.. dai una occhiata a questo.. http://www.rappresentanzatotale.it/
  • marco cacciatore Utente certificato 3 anni fa
    Non ci facciamo fregare da Renzi, Napolitano e gli altri affamatori per conto UE: la legge elettorale non risolve la crisi, è solo la formula di trasformazione dei voti in seggi. Può dare frutti di governabilità se proporzionale e addirittura di rappresentatività se maggioritaria: non dipende dalla formula in sé ma da altri criteri - vedi l'omogeneità della società civile o la capacità dei partiti di canalizzare le esigenze cittadine. Ad onor del vero, la popolazione italiana si è pronunciata su Maggioritario-Proporzionale nel '93, dichiarandosi a favore del secondo. Questa cosa non la dice mai nessuno, perché sarebbe un rischio: perché se esiste una differenza sostanziale tra maggioritario e proporzionale è che il maggioritario investe il governo di più potere di indirizzo, che però deve basarsi su di una società solida nel considerare giuridico il patto che la lega in rapporto di cittadinanza. L'Italia è nata col Proporzionale per sanare le fratture sociali a livello politico, ma ancora oggi la nostra società presenta evidenti faglie, che mettono in crisi l'Ordinamento, i suoi fini, il benessere dei cittadini cui dovrebbe tendere. Quindi se vogliamo essere responsabili e non imporre alla politica la sovranità popolare del '93, appoggiamo pure il Proporzionale, ma attenti a: soglie alte, che servono al Pd-L per giustificare l'alleanza di Grosse Koalition all'elettoralto; Governo formato il giorno dopo, che quindi se ne infischia di alleanze e Programma e permette di fare governi a dispetto degli elettori. Sarebbe il caso, per cambiare la democrazia, di garantire più controllo dei governati sui governanti, senza toccare il divieto di vincolo di mandato. Come? dando rilevanza al Programma: garanzia di democrazia, che i rappresentanti devono rispettare, partecipato dai cittadini. Per il resto, non ci occupiamo troppo di legge elettorale, chiediamo l'abrogazione del Porcellum ed il ritorno al Mattarellum, ma soprattutto riforme economiche e benessere sociale.
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    comunque io sono per il MAGGIORITARIO UNINOMINALE A UN SOLO TURNO. i nostri candidati sono sul territorio come nessun altro e stracceremmo gli altri schieramenti politici.
  • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
    Cari amici, permettemi di condividere la mia gioia insieme a tutti voi. Le promesse di Beppe Grillo, sono state mantenute alla "lettera". Permettetemi di festeggiare con voi questa emozione di decidere insieme le sorti più belle per la nostra Nazione. Con questo voto di oggi, mi sento già in una Nazione che sta cambionado in meglio. Grazie al Movimento 5 Stelle, Attuale, onesto e libero. E Grazie a tutti voi che mi fate compagnia, perchè ne siamo TANTISSIMI. GRAZIE GRAZIE GRAZIE, sono davvero commosso.
  • Tommaso S. Utente certificato 3 anni fa
    Mi sta bene tutto quello che fate .... pero' la rete no
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    Una forza politica come il m5s che fa della democrazia diretta la sua ragione d'esistenza dovrebbe senza nessun dubbio scegliere il proporzionale puro. Leggo pro-maggioritari pià di quanto pensassi e in troppi che vorrebbero un sistema proporzionale "corretto"(chi scrive doppio turno, chi soglie di sbarramento...) Tutto ciò è secondo me deleterio; il M5S dovrebbe scegliere l'unico sistema elettorale che partorisce la reale divisione politica nel paese e quindi il proporzionale puro. Qualcuno dirà: "E la governabilità?" Innanzitutto questa non la garantisce un sistema elettorale particolare, ma dipende da molto fattori(uno su tutti la qualità della classe politica), inoltre ci sono altri congegni istituzionali per garantire la stabilità governativa quali l'elezione parlamentare del capo dell'esecutivo e la sfiducia costruttiva. In conclusione reputo che qualsiasi decisione, seppur democratica, diversa dal proporzionale puro esplichi una grande contraddizione del m5s che consiste nel proporre la "democrazia diretta" e poi per la legge elettorale scegliere sistemi che portano a una distorsione della realtà politica del paese e così non sarebbe diversa dagli "altri".
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      @alessandro p. io sono assolutamente contrario al vincolo di mandato, sta al cittadino-elettorale di volta in volta capire se premiare o punire col voto una forza politica o un politico in particolare. Sulla sfiducia costruttiva, come in Germania, sono invece d'accordo poichè è un mio personalissimo cavallo di battaglia da sbandierare a chi parla di "governabilità" e contemporaneamente attacca il proporzionale
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      Caro Francesco, ormai in questo blog vengo di rado e solo quando mi piace o m'interessa l'argomento! Io di "amici miei" qua dentro ne vedo ben pochi. Comunque il tuo messaggio è chiaro: non è importante cosa, ma come si decide. E questo mi fa capire, per l'ennesima volta, che io qua dentro non avrei avuto comunque spazio. Se democraticamente scegliere il maggioritario, per me sempre sbagliato è, il metodo in sè a me non interessa, questo tipo di approccio molto "pragmatico" è tipico del realismo politico americano a cui sono lontano io, ma a quanto pare gli spin doctor del movimento ne fanno propri i principi
    • Folchi Francesco (true folchi) Utente certificato 3 anni fa
      A casa tua è tutto e subito (perciò mai nulla). Qui si va piano sperando d'andare lontano. Questa è un giro d'Italia (o se preferisci tour de France). Una gara a tappe. Proporzionale o maggioritario lo decideranno i votanti sul portale. Per il resto, la tua presenza sul blog, e di altri amici tuoi, era ampiamente prevista. Salve.
    • alessandro p. Utente certificato 3 anni fa
      concordo ottima analisi, se ci aggiungi VINCOLO DI MANDATO e SFIDUCIA dei Parlamentari dagli Iscritti i fari si accendono sulla politica e il potere passa nelle mai dirette dei cittadini, che avranno l'impegno di seguire quotidianamente la politica e di aumentare notevolmente la loro conoscenza e consapevolezza.
  • Antonino P. Utente certificato 3 anni fa
    Ciao a tutti, sono iscritto al movimento da gennaio/febbraio 2013 ad oggi non ho ancora capito come fare per poter votare (e sono un (pò) imbranato) qualcuno di buona volontà può guidarmi?? grazie
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Io sono certificato dalla metà di Ottobre 2013 e ho votato.
    • Andrea_ C. Utente certificato 3 anni fa
      allora non si può votare se post Giugno 2013? avevo intuito il conntrario, confermate?
    • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
      Entra nel sito del movimento 5 stelle dove ti sei iscritto col documento di identità e manda una segnalazione. Se il documento è stato verificato non ci dovrebbero essere problemi. omunque porta pasienza e vedrai che anche tu voterai prossimamente per altre giuste scelte per l'Italia
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    ragazzi, è tutto molto bello, Beppe che ci offre l'occasione di dibattere sulla proposta di legge elettorale, etc. ma guardiamo in faccia la realtà: passerà la PORCATA del condannato e del pregiudicato. è tutto studiato a tavolino per ESTROMETTERE il M5S dalla partecipazione democratica. io sto per prendere una decisione finale. e penso che lascerò tutto per passare ad altre forme di partecipazione. Beppe l'aveva detto: li manderemo via con le buone, o CON LE MENO BUONE. credo che sia arrivato il momento per optare per le MENO BUONE.
    • Leonardo Maracino Utente certificato 3 anni fa
      Davide, secondo me è bene ricordare che Beppe ha acceso la miccia, ma la bomba sono i cittadini, ed è solo grazie a loro (noi) che ora abbiamo la possibilità di votare sulle varie questioni. Il merito agli attivisti e parlamentari 5 stelle!
  • john buatti 3 anni fa
    toto riina non sapeva di essere stato registrato in carcere e LA7 fa finta di avere l'esclusiva? Ma non diciamo cazzate! anche il piu deficente dei criminali sa che ci sono cimici ovunque in carcere! Riina sta agendo per conto dello stato che teme che i magistrati sono vicini alla verità!! Riina è il portavoce! Che cazzo glie ne frega a Riina di minacciare nessuno quando sa di non poter uscire piu ?!
  • severino turco Utente certificato 3 anni fa
    spero vinca il proporzionale.
  • Luca 3 anni fa
    Non sono scritto dunque non posso votare. Detto questo vi suggerisco di riflettere che in Italia il proporzionale lo abbiamo avuto e ha prodotto una continua ingovernabilità e agglomerati di vario genere, dal pentapartito al CAF. Nei paesi anglosassoni vige da secoli il (vero e unico!) maggioritario; il maggioritario uninominale di collegio. È sempre stato osteggiato da destra, centro e sinistra con l'accusa di favorire in alcune regioni o comuni il voto di scambio e in definitiva l'affossamento dei partiti più piccoli. Ora se fosse così i vari sistemi succeduti in questi anni, in pratica dei proporzionali basati su coalizione e premio di maggioranza (cose mai viste altrove). Avrebbero quantomeno eliminato voto di scambio e corruzione. E valorizzato l'apporto dei piccoli partiti. È così? Gli Stati Uniti alla metà del 1800 erano tra i paesi più corrotti, ogni partito, nessuno escluso aveva al suo interno una quota patologica di disonesti, avete mai visto i film di Ford dove c'è il sindaco della città che gestisce in modo mafioso ogni attività? Il grande regista non si inventava niente. Poi, anche grazie alla responsabilizzazione dell'elettorato, le cose cambiarono. I cittadini si resero conto che era assai meglio appoggiare un candidato onesto che avrebbe fatto del bene a tutti nella città che uno che prometteva a tizio e caio qualche favore. Insomma l'unico modo di cambiare le cose è spingere responsabilizzare i cittadini e metterli davanti alle go seguente delle loro scelte, senza alibi. E il modo meno imperfetto è quello maggioritario anglosassone. Non è un caso che nessuno lo vuole. Ciao
    • oronzo barberio 3 anni fa
      teoricamente potresti avere ragione, ma gli italiani sono fatti diversamente dagli anglosassoni. Cmq ci fu un referendum al quale io votai pe il proporzionale, ma vinse il maggioritario. Con qualunque sistema, quando ladri e malfattori sono al governo, ci sono problemi. Ti ricordo che in Finlandia col maggioritario ci furono decine di governi. Se si vuole un governo stabile basta renderlo non sfiduciabile, come il Presidente degli Usa, per quattro anni. Col maggioritario ricattano gli estremi, col proporzionali ricattano i centrali, se la classe politica è fatta di farabutti non c'è scampo, se i politici fossero normali andrebbe bene qualunque sistema.
    • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
      Il proporzionale con degli accorgimenti è molto più democratico e permette di dare voce a tutti. Inoltre permette la nascita di nuovi partiti dando il diritto a tutti di candidarsi. bastano degli accorgimenti per rendere il proporzionale perfetto e molto democratico
  • Franco E 3 anni fa
    Non essendo certificato, non voto. Ma nemmeno lo farei: dubito di avere la sensibilità politica necessaria a dire qualcosa di significativo. Per cui, mi limito a commentare la nuova fregatura partorita dalla inesausta mente dei potenti: dopo la bufala dell'abolizione del finanziamento ai partiti (di cui, ora che si è ampiamente dimostrato come non esista, nessuno più vuole parlare) siamo alla tanto agognata riforma elettorale. Di cui mi hanno divertito due cose: abolizione del Senato, come titolavano i giornali, quando in realtà il Senato resta. Il Senato rimane, o pennivendoli! unica differenza, non lo votano più i cittadini. Quindi sarà sempre una voce di spesa e di corruzione, MA senza alcun controllo popolare. Veramente esemplare. Eppoi, la deriva verso il maggioritario con gli sbarramenti ed il premio di maggioranza: entrambi già bocciati a più riprese anche da sentenze delle Corti supreme, ma "repetita juvant" diceva la mia maestra. Secondo me il titolo più appropriato sarebbe stato "Accordo PDL/PDmenoelle per la spartizione dell'Italia". A questo punto, due sole cose mi confortano: che tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare; e che comunque, per citare gente che disprezzo profondamente, prima di prendersi il paese devono passare sopra di noi. E non è detto che sia facile. Elezioni, quindi, e vediamo di vincerle e convincere la gente a votare M5S: perché in futuro non sappiamo se avremo ancora l'occasione di farlo.
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno Blog!! mi piace questa cosa che si puo' votare !! Uno vale uno. Democrazia diretta. Io a favore del proprozionale
  • M.L. 3 anni fa
    MAGGIORITARIO PURO CON SEGGI UNINOMINALI (SI RISOLVE IL PROBLEMA DELLE PREFERENZE E DELLE LISTE BLOCCATE) A DOPPIO TURNO. SUPERANO IL PRIMO TURNO SOLO QUEI PARTITI CHE HANNO RAGGIUNTO IL 10% (IN FRANCIA è IL 12,5%). OVVIAMENTE DIVIETO ASSOLUTO DI COALIZIONI PRE-ELETTORALI.
  • salvatore . Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato per il proporzionale, però penso che il migliore in assoluto sia per il doppio turno con uno sbarramento del 4% ed una soglia del 40 - 42 % per avere il premio di maggioranza . Altrimenti, se non si ottiene , vanno al ballottaggio i primi due partiti o schieramenti; e con il voto di preferenza. Questo sarebbe conveniente per il movimento, perchè in caso di ballottaggio li stracciamo.
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale. Uno vale uno.
  • giorgio gasparini 3 anni fa
    Buongiorno. Sono iscritto al MoVimento 5 Stelle dal 3 marzo 2013 con documento certificato, come da mail ricevuta dall'indirizzo blogservices2@beppegrillo.it Tuttavia non riesco ancora ad accedere al sistema operativo e quindi partecipare al voto online. Vi chiedo cortesemente di aiutarmi a capire in che modo posso ovviare a questa situazione. Grazie per la disponibilità. Giorgio Gasparini
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Prova a fare un nuovo login, magari uscire e rientrare inserendo nik e password.
  • ANTONIO.CHICHIERCHIA 3 anni fa mostra
    Attenzione ! Potranno votare solo iscritti dal 23 al 24 settembre 2009, se nati nelle notti di plenilunio
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    La scelta, per ora è tra proporzionale e maggioritario, senza aggettivi. Prima scrematura. Proporzionale = tutti a bordo e avanti con gli inciuci. Maggioritario: chiunque arrivi primo governa. Si dovrà correggere qualsiasi sistema vinca, è evidente, ma dalle premesse non dovrebbe esserci gara.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      io desidero solo che qualcuno governi e gli si possano addossare meriti o demeriti. Non m'importa con che sistema.
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Giorgio, ti piace testimoniare la tua purezza ideologica per i prossimi 5 anni?
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      per me è il contrario.
  • ROBERTO BAGNASCO 3 anni fa
    HO VOTATO QUESTA MATTINA PER IL SISTEMA ELETTORALE DA SCEGLIERE. FACCIO NOTARE CHE LA DOMANDA ERA TROPPO GENERICA ED IL RISULTATO NON DARA' ALCUNA INDICAZIONE ATTENDIBILE. IL PROPORZIONALE SEMPLICE CI INDICA CHIARAMENTE LE PREFERENZE DEGLI ELETTORI, MA RENDE IL PAESE INGOVERNABILE, SE NON CON COMPLICATI E POCO CHIARI ACCORDI POST-VOTO. PERTANTO AL PROPORZIONALE SECCO E' PREFERIBILE IL MAGGIORITARIO UNINOMINALE A UNO O DUE TURNI. SE PERO' AL PROPORZIONALE SI AGGIUNGONO GLI SBARRAMENTI, LE PREFERENZE (NON MOLTE E PER COLLEGI PICCOLI) E MAGARI IL DOPPIO TURNO, POSSIAMO TRANQUILLAMENTE SOTTOSCRIVERLO.
  • Andrea_ C. Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei partecipare ma non riesco ad entrare nonostante sia cetrificato da alcuni mesi sono certificato post guigno 2013 ma cmq certificato, una mail per segnalare il problema e tentare di risolvere? vorrei partecipare con il voto grazie.
    • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
      Ho il tuo stesso problema. Il voto è aperto solo agli utenti certificati fino al 30 giugno 2013.
  • Maurizio Tenuta () Utente certificato 3 anni fa
    Per potere votare bisogna essere autenticati, e per essere autenticati dove bisogna andare?
    • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
      Devi iscriverti al movimento scansionando il tuo documento valido d'identità. Una volta fatto questo i tuoi dati verranno verificati. passerà un pò di tempo. Ho aspettato anche io e ne è valsa la pena. Voterai di sicuro per altre scelte. Ciaoooo. Forza M5stelle
  • orlando f. Utente certificato 3 anni fa
    sono iscritto da 1 anno e mezzo con invio di documento ma non sono mai riuscito a votare, non so se e una presa in giro o non funziona il bloog. speriamo che questo problema sia risolto al piu presto. olly51
    • Basile Romano Utente certificato 3 anni fa
      Vai qui http://www.beppegrillo.it/movimento/ poi in alto a destra fai il login clicchi sul tuo nome e poi clicchi su modifica profilo. li troverai dove inserire i documenti. Ciao
    • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
      Qualcosa è andato storto. Segnala il tuo problema. Porta pasienza e vedrai che voterai anche tu per belle scelte. A presto ciaoooo
  • Tommaso S. Utente certificato 3 anni fa
    .
  • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
    "In Parlamento gettiamo ami, esche, reti, parliamo con tutti, stringiamo accordi" Parliamo con tutti!?!?!?! Noi?!?!?! I duri e puri parlano solo con se stessi, allo specchio! VADE RETRO SATANASSO!
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Beppe, io ho solo riportato il tuo insegnamento e mi danno dello scoppiato! Vuol dire che sei scoppiato anche tu?
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      Non hai capito che se non vinciamo le prossime elezioni ci terranno a bagno per i prossimi 5 anni fino a ridurci come i radicali? Parliamo con tutti, portiamo a casa la miglior legge elettorale maggioritaria per il M5S e vinciamo le elezioni.
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Scoppiato.
  • silvia c. Utente certificato 3 anni fa
    però non è giusto! a parte il fatto che voglio votare (proporzionale) e non posso, il resto dei cittadini che non è qui a leggere ogni giorno quello che succede, e che magari apprezza il pensiero del Movimento,come fa ad esprimere il proprio parere? Ho capito che il resto dei mezzi di comunicazione di massa sono corrotti, falsi etc.. ma parecchia gente, purtroppo, si fida ancora di loro! io ammiro molto il vs lavoro ma questo estremismo "estremo" mi fa ancora avere dei dubbi. Non dobbiamo essere un numero ristretto di persone, dobbiamo coinvolgere tutti.
    • FRANCESC0 B. Utente certificato 3 anni fa
      Senza questo filtro lasceresti la porta aperta agli scagnozzi dei partiti che inquinerebbero tutto. Se per il futuro sei davvero interessato a votare certificati al più presto.
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Si tratta della legge elettorale che sarà presentata in parlamento dal M*****, non possono votarla tutti, se ad esempio alle primarie del Pd votavano solo gli iscritti ora il segretario sarebbe uno degli altri 2, ti pare poco?
    • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
      e infatti ti sbagli nello scegliere il proporzionale, che darebbe alcun tipo di governabilità e certezza del presidente e del governo, a meno che non ci sia un doppio turno
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      fidati di quelli che possono votare, lo fanno anche per te.
  • claudio casassa Utente certificato 3 anni fa
    non potendo votare perchè imbranato col computer esprimo ugualmente il mio parere favorevole per il proporzionale grazie
  • Tommaso S. Utente certificato 3 anni fa
    Pero' si poteva far votare anche gli iscritti al Blog entro quella data purtroppo ci sono molti ignoranti come me che non sanno usare bene la rete e non capisce queste cose ... io pensavo che essere iscritti al Blog fosse stato sufficiente comunque confermo che non mi fido tanto della rete anche per queste piccole ingiustizie ciao forza m5 stele
    • Tommaso S. Utente certificato 3 anni fa
      Ed infatti Grimaldi riconfermo che l'unico errore del 5 stelle secondo me , e' usare la rete che purtroppo e' minacciata ogni momento da falsita'
    • Ranieri Grimaldi (nèrigrim) Utente certificato 3 anni fa
      Assurdo far votare gli iscritti al blog! Sai quante e-mail diverse può avere la stessa persona? Solo il documento d'identità attesta l'unicità dell'elettore
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest CRICK CROCK CRACK http://www.repubblica.it/economia/2014/01/22/news/serracchiani_zanonato_electrolux_crisi-76630975/?ref=HREA-1 -------------------------------- SI STA SVEGLIANDO L'ORCOLAT ? .
  • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
    Penso che stiamo scrivendo pagine di vera democrazia, cosa inibita negli ultimi 20 anni. Un po' spiace per quelli che credevano negli ideali Berlingueriani ma si sono scelti e hanno continuato a votare ciecamente un simbolo.
  • Gennaro Giugliano Utente certificato 3 anni fa
    Votato per il proporzionale......Andiamo oltre !!!! Lunga vita alla comunità 5 stelle !!!
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    Oltre alle manine per votare potete mettere anche un icona a forma di cazzo per indicare chi non ha capito un cazzo?
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      uu ma che bello!!!
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      Magari ti ci siedi e stai comodo comodo lì per i prossimi 5 anni... Ti piace l'idea?
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato ma c'erano solo due opzioni: Proporzionale o Maggioritario. Troppo poco come scelta, troppo generica. Comunque spero che i votanti non penseranno che il maggioritario sia il sistema attuale, ma scegliendo un cambiamento si scelta l'uninominale (che è la soluzione a preferenze o liste bloccate). Comunque Maggioritario tutta la vita, anche a seguito del referendum di vent'anni fa
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      poi si voterà per le correzioni dell'uno o dell'altro
  • Cristina C. Utente certificato 3 anni fa
    Questo essere consultati spesso mi dà una grande gioia, Apprezzo il privilegio, pondero il mio parere, mi informo ancora più approfonditamente per essere sicura di aver votato nel modo "migliore", o, per meglio dire, più consapevole. Ogni volta che voto e che esprimo un parere che tocca la collettività e le regole del nostro Paese, sono emozionata e sento il peso. Penso a chi ci rappresenta nelle istituzioni, ai mille trabocchetti, alle tonnellate di cartaccia prodotta solo per depistarli e confonderli, per infilare qualche porcata per gli amici viscidi che lucrano. Penso ai nostri ragazzi, dileggiati perchè onesti e scrupolosi, a cui mancano di rispetto, tacciandoli di incompetenza, quando ogni giorno essi dimostrano, con i fatti e a suon di emendamenti e sfiducie, che anche il "politichese" più bieco è stato decodificato. Spero che alle prossime elezioni governeremo, lo spero perchè la democrazia deve essere ripristinata, perchè gli onesti non possono più essere canzonati e rapinati, perchè i PROCI devono essere cacciati, e perchè il popolo italiano ha bisogno di un vero Rinascimento morale e sociale.
  • aulomarco f. Utente certificato 3 anni fa
    sono per il proporzionale...più ci si allontana dal proporzionale puro più ci si allontana dalla democrazia .
  • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
    IMPORTANTE: Per tutti quelli indecisi su cosa votare o se volessero maggiori dettagli sul sistema maggioritario o proporzionale (differenze, pregi e difetti), possono guardare il video del politologo Aldo Giannulli. Penso che sia un altra bella "perla" proposta da Beppe Grillo ed anche molto importante, affinchè ci si hanno le idee più chiare per votare, e conoscendo meglio cosa si sta votando. Grazie Beppe, perchè questo è già il vero cambiamento che volevamo noi Italiani onesti.
  • Tom G. Utente certificato 3 anni fa
    Volevo fare una richiesta ai portavoce del M5S. Se dovesse passare il PREGIUDICATELLUM vi informate e ci fate sapere dove andrebbero a finire i voti di quei partitini che all'interno di una coalizione non dovessero raggiungere il 5%.Sarebbero spartiti all'interno della coalizione di appartenenza o il partitino a quel punto rimarrebbe fuori dalla coalizione con i propri voti e si andrebbe al 2° turno con i voti rimanenti ai partiti che superano la soglia? Vi prego di divulgare la notizia prima di una eventuale approvazione in parlamento in modo da poterli sputtanare nel caso di eventuali porcate ad hoc contro il Movimento.
    • yujiza inesilio Utente certificato 3 anni fa
      ...prova a postarlo su questo portale: http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/ Sarai sicuramente piu' leggibile per i nostri cittadini 5* ;)
  • Io  (casa mia) Utente certificato 3 anni fa
    La legge elettorale perfetta è quella AUSTRALIANA. Giusta, rappresentativa e comunque garantisce la governabilità con un solo turno di voto. http://chickennation.com/website_stuff/cant-waste-vote/web-700-cant-waste-vote-SINGLE-IMAGE.png
  • Christian Dalenz Utente certificato 3 anni fa
    credo che per quando ci sarà la discussione in Parlamento sull'Italicum-Pregiudicatellum è importante portare i risultati di questa discussione online!
  • antonella morabito 3 anni fa
    mi sono iscritta oggi al m5s e ho provato a votare ma anche a me il sistema mi dice che non ho i requisiti necessari, come mai? anch'io avrei votato il proporzionale .grazie
    • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
      Ci vuole un pò di tempo per verifica dei dati. Anche io ho dovuto aspettare molto ma ne è valsa la pena. Questa volta i primi non saranno ultimi...:-) Comunque voterai di sicuro per altre scelte. Ciaooo
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Che bello! Sono pronta per dare il mio voto. Un'ora stamattina per discutere con amici miei di legge elettorale.Ho dato e ho ricevuto molto di piu di quanto ho dato GRAZIE M5S, una opportunità per essere persone e non servi di partito
  • Leonardo Maracino Utente certificato 3 anni fa
    Grazie a tutti i cittadini nelle istituzioni per la possibilità che mi date di esprimere le mie preferenze!
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    SCRIVE TALE "ASMARA" SU "ilfattoquotidiano.it": "Nel seggio delle "fantaprimarie" che ho fatto la coglionata di presiedere su 244 ( duecentoquarantaquattro) votanti SOLO UNDICI erano iscritti all'ex partito democratico, ora partitoantidemocratico sezione forzasilvio....." RISPOSTA di "niccneime" AL COMMENTO DI "ASMARA": "488 euro, se no sbaglio. Tutto sommato lo potevate vendere meglio. Sono sicuro che non sono usciti 233 voti per Renzie. Questo dovrebbe farti capire che anche gli altri competitori nel PD, in realtà, sono fatti della stessa pasta di Renzie" W IL M5S Coraggio Ragazzi/e GRAZIE BEPPE
  • Aryadeva B. Utente certificato 3 anni fa
    Poco fa ho postato questo mio commento: "Cari 5 Stelle, ho votato il PROPORZIONALE perchè più rappresentativo della volontà dei cittadini. Nelle prossime votazioni, se passa il proporzionale, voterò per la correzione in senso maggioritario (per garantire la stabilità) e per la soglia di sbarramento al 5 per cento (per evitare eccessive frammentazioni e nascite di partitini). NATURALMENTE ASSOLUTO "NO" ALLE COALIZIONI. Una volta votato il premio di maggioranza deve andare solo al partito che ha avuto maggiori voti e NON a coalizioni farlocche". Ma ho dimenticato di dire GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE, a Beppe, Gianroberto, al M5S tutto: attivisti, elettori e splendidi uomini e donne in Parlamento: GRAZIE. Felicissimo ed orgoglioso del M5S.
  • Andrea B. Utente certificato 3 anni fa
    Ho mandato la mia carta d'identità tanti mesi fa Come mai il sistema mi dice di non avere i requisiti necessari? Avrei votato proporzionale con correzioni Peccato
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Spedisci una mail alla voce contattaci e spiega la tua situazione.
    • GENNY RUSSO (gennaro5stelle) Utente certificato 3 anni fa
      Carissimi, ci vuole un pò di pasienza. Pure io ho dovuto aspettare molto, ma ne è valsa la pena. Purtroppo ci vuole tempo per colpa dei tanti troll del PD ed ex PDL. La sicurezza è la prima cosa, altrimenti i servi della casta danneggerebbero anche questo sistema.
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      grappa?
    • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
      Ho scritto un commento qui stamattina rivolto allo Staff per risolvere questo problema Non possiamo essere sempre gli stessi a votare
  • Marco Casazza Utente certificato 3 anni fa
    Sono 40 anni che in Italia si governa di merda (e sono stato gentile!!!) perché dalle elezioni non si capisce mai chi vince: chi vince le elezioni governa x 4 anni. Poi si torna al voto. Basta con inciuci, compromessi, favori....BASTAAAAAAA!!! Si fanno le elezioni e i primi due partiti fanno ballottaggio e chi vince governa!!!!!!! il proporzionale è tornare indietro, è avere paura di perdere!!!!
    • Marco Casazza Utente certificato 3 anni fa
      @Giorgio....ma scusa, fino ad oggi come sono andate le cose?...piccoli partitini che puntano i piedi come bambini capricciosi e i grossi che dovevano accontentarli pena la caduta del governo. Alle scorse elezioni PD e M5S sarebbero andati al ballottaggio e FORSE i 5stelle oggi sarebbero al governo...o no???...vogliamo ancora gli accordi, gli INCIUCI....ma daiiiiii!!!
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      a me sembra il contrario, va be cia.
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest @Beppe Sul Corsera hanno un debole per Te. ------------------------- ^_^ .
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    attenzione a chi magari nn lo sa:essere iscritto al blog nn significa essere iscritto al M5S!!
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Sono stata in un negozio di articoli per la casa e ho visto una nuova marca di zerbini:renzi
  • vito asaro 3 anni fa
    mi irritano quando dicono:in francia fanno cosi,in germania fanno colà,in america....in inghilterra....NON ME NE FOTTE UN CAZZO DI COSA FANNO GLI ALTRI.p.s.perchè non dicono come fecero in francia alla fine del 700?anche quella fu una soluzione.
  • Guido G. Utente certificato 3 anni fa
    Io confesso che sono ignorante riguardo se sia meglio il proporzionale o il maggioritario, di una cosa sono sicuro che si deve fare una norma da mettere nella nuova legge elettorale, che chiunque viene eletto in un partito, se improvvisamente non si trova in sintonia con quel partito, non possa più accedere utilizzando il mio voto ad un altro schieramento politico, si deve dimettere e andare a svolgere di nuovo il suo vecchio lavoro, il mio voto non deve essere merce di scambio con altre appartenenze politiche che non mi rappresentano. Cordialmente saluto tutti i sostenitori del M5S, per la prima volta in vita mia sono contento di aver dato la mia completa fiducia ad un movimento che rispecchia i miei principi sociali. Sento che alle Europee manderemo tanta ONESTÀ a rappresentarci.
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Prego. Ma non sono daccordo che di "debba fare"! Non credo di essere il solo a pensarla così. Il problema qua dentro è che si parla tanto di democrazia, di "bene del popolo" e poi tutti, anche tu, dicono "Noi siamo gli unici che sanno cosa è bene e cosa è male. Quindi si deve fare come diciamo noi. Prendiamo il 51% e l'altro 49% vaffanculo!". Ecco, non sono daccordo su questo. La tua idea è legittime anche se diversa dalla mia. Parliamone e poi contiamoci tutti e 60 milioni quanti siamo.
    • Guido G. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Andrea M., Lucca, io la premessa l'ho fatta o scritto che sono ignorante, ti ringrazio per avermi reso dotto,non sapevo che si chiama "vincolo di mandato" e che per approvarlo di deve cambiare addirittura la costituzione, che si cambiasse quello che si deve cambiare, ma si deve fare!!!!.
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Vincolo di mandato. Si chiama così. Ma si tratta di una modifica Costituzionale e non si può fare (neanche se fosse giusto, ma non lo è) con una legge ordinaria. Leggi, informati, studia, costruisciti un'idea tua e poi parla.
    • salvatore d. Utente certificato 3 anni fa
      bravo e condivido le tue posizioni
  • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
    Dobbiamo partecipare alle prossime elezioni per vincerle ma le elezioni si iniziano a vincere a tavolino con una legge elettorale che per lo meno non ci penalizzi. 1. All'Italia occorre "governabilità" e "responsabilita" per cui il MAGGIORITARIO con le giuste correzioni è un male necessario. 2. Vogliamo vincere le elezioni? Allora è indispensabile velocizzare al massimo le votazioni che seguiranno (anche una al giorno) per chiudere entro 10 giorni così da essere pronti con una proposta difficilmente criticabile al momento della discussione in Parlamento. Non è ammissibile arrivare senza una proposta maggioritaria per poi lagnarsi di non essere stati ascoltati. 3. Loro ci vogliono fottere? Allora è necessario presentare una bella legge "maggioritaria" studiata su misura per il M5S ed eventualmente trattare con i piccoli partiti emendamenti al maggioritario favorevoli al M5S. Non è nello stile del M5S ma questa volta, solo per questa volta, facciamoci furbi. Se vogliamo vincere le elezioni e governare ci serve la migliore legge elettorale maggioritaria possibile per il M5S. In Parlamento gettiamo ami, esche, reti, parliamo con tutti, stringiamo accordi con i piccoli e portiamo a casa una legge elettorale per vincere.
  • raffaele consolante 3 anni fa
    verifica certificazione
  • Aldo Albanese Utente certificato 3 anni fa
    La libertà non è uno spazio libero in cui muoversi, la libertà è partecipazione. Grazie 5stelle!!!
  • Danilo R. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Ho visto un rappresentate del M5S parlare in tv, diceva che i cittadini stanno votando per decidere quale legge elettorale. Avrei voluto essere li per dire che un paesino di 25 mila abitanti non è l'Italia, e non è il movimento della sua interezza. Preferirei vedervi prendere soldi pubblici, il tempo necessario per costruire una piattaforma informatica che consenta a tutti di votare piuttosto che sentirvi parlare di democrazia diretta. Grazie ps o avete paura che cosi' facendo non passino le proposte tipo l'abolizione del reato di clandestinità?
  • gi m. Utente certificato 3 anni fa
    L'unico sistema democratico è quello nel quale il mio voto vale quanto quello del mio vicino di casa, né di più né di meno. Proporzionale. Uno vale uno.
  • auriemma francesco 3 anni fa
    caro grillo non riesco a votare le mozioni che il m5s mette sul sito mi dice che non sono nei reqisiti richiesti vorrei sapere perche visto che sto iscritto al movimento dal 2012 prego di darmi una spiegazione
    • Basile Romano Utente certificato 3 anni fa
      Forse devi essere verificato Vai qui http://www.beppegrillo.it/movimento/ poi in alto a destra fai il login clicchi sul tuo nome e poi clicchi su modifica profilo. li troverai dove inserire i documenti. Ciao
  • vincenzo matteucci 3 anni fa
    Il M5S DEVE assolutamente vincere le prossime Elezioni politiche, comunque si voti, perché : ATTENZIONE a quello che accadrà alla Corte dei Conti del Lazio, sui 98 miliardi di euro delle slot-machine ! Cittadini, con l'ENORME necessità che abbiamo, di denaro per mettere in sicurezza il territorio DEVASTATO dalle insistenti piogge, facciamo presente, a TUTTI i parlamentari che conosciamo : le dieci società concessionarie delle slot-machine stanno aspettando la sentenza per l'Appello che hanno fatto alla Corte dei Conti del Lazio, alla sentenza depositata in Segreteria il 17 febbraio 2012 (http://www.mil2002.org/battaglie/slot/120217_sentenza_corte_conti.pdf ) dalla quale si evince , alle pag. 21 e 22 , ed altre ( pagg. 28-29-35) che hanno ottenuto dal Parlamento del 2008, il 21 marzo , un “ATTO AGGIUNTIVO” alla Convenzione originaria del 2004 , che ha avuto effetto RETROATTIVO ed ha praticamente “modificato-annullato” RETROATTIVAMENTE la “Concessione-Convenzione” del 2004, quella che aveva dato origine all'accertamento INECCEPIBILE di 98 MILIARDI di euro, fatto dalla Guardia di Finanza, nel 2007 , su richiesta della Corte dei Conti ! http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_1.pdf e http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf Se l'attuale Parlamento NON ANNULLA “retroattivamente” tali “modifiche”, approvate dal Parlamento del 2008, la sentenza della Corte dei Conti è...“già scritta” : le società concessionarie se la caveranno con il pagamento di circa 400 milioni di euro, invece di 98 MILIARDI di euro ! Quindi la “battaglia” è CHIARISSIMA , spiegata anche nell'intervista rilasciata dal gen. Umberto Rapetto, artefice dell'accertamento di 98 MILIARDI ad “Avvenire”, il 22 /11/2012 http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/generale-Rapetto-su-gioco-azzardo.asp Questo Parlamento deve decidere : o stare dalla parte dei Cittadini, o stare dalla parte delle lobby delle slot-machine !
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
    CONSULTAZIONE M5S: Proporzionale o Maggioritario? La possibilità di poter decidere delle proprie sorti è la vera innovazione di questo movimento politico. Che sia maggioritario o proporzionale sarà una nostra scelta, il M5S fa quello che vuole la sua base votante. Informatevi e votate secondo coscienza, sarà il "vostro" voto a determinare la linea politica da seguire, uno conta uno! Il M5S nasce in rete per questo la Connettività è una delle nostre 5 Stelle. PERCHÈ IO VOTO! Arrivederci e buon voto. Nando da Roma.
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
      Saluti bella gente, bisognerà metterlo bene a punto, ma il progetto è valido, estremamente valido, è questo che mette paura, che la gente decida.
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Piu' che paura rosicano Rita.
    • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
      ciao nando, ho risentito Giannuli, mi sono consultata telefonicamente con amici stellati che stimo molto, ci siamo confrontati.Non ho ancora votato, ma sono pronta a farlo in scienza e coscienza
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      ciao nando carissimo...ma hai visto che sciame di troll stiamo raccattando? Mi sa che hanno paura...hihi
    • yujiza inesilio Utente certificato 3 anni fa
      ...vado subito a studiare! ;)
  • C. Crispino 3 anni fa
    Il proporzionale è quello che più rappresenta il paese, deve avere una correzione x la governabilità, con il doppio turno, senza premio di maggioranza, con piccole liste all'interno delle provincie, e gli eletti devono essere eletti con quei voti non sui voti con conteggio a base nazionale, le alleanze devono essere fatto prima, una volta eletti non possono cambiare MAGLIA, si devono dimettersi.
  • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
    Il post dice che basta essere certificati per votare. Io sono iscritto certificato dalla metà di ottobre e ho votato, chi non riesce a votare seppur iscritto in data antecedente alla mia riprovi. Ripeto, il post dice che basta essere certificati, quindi può votare chiunque abbia ricevuto mail di conferma anche soltanto ieri. Saluti a tutti.
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      No, li avevo inviati una decina di giorni prima di ricevere la mail di conferma intorno alla metà di Ottobre.
    • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
      è ininfluente che tu abbia ricevuto la notifica ad ottobre se i documenti li hai inviati entro il 30 giugno
  • Antonino Di Bella Utente certificato 3 anni fa
    Buon giorno cittadine/i, vi sottopongo questa mia riflessione :) Immaginate di prendere un TAXI nel quale ci sono 3 autisti davanti ed un altro passeggero dietro.. Si parte ma non vi chiedono dove volete andare. Decidono loro perché sono davanti e perché sono in 3, "democraticamente" più di voi due. Il Taxi è blindato, insonorizzato e con i vetri scuri dietro. Scrivete AIUTO sulle mani poggiate sui finestrini, ma vi vedono con fatica solo poche persone che vi camminano accanto. L'unico modo per fermare la corsa è il cellulare. Chiamate tutti quelli che conoscete e gli date la vostra posizione, ma il taxi è in movimento e non si riesce ad organizzare un posto di blocco in tempo. Allora cercate di corrompere uno dei 3 autisti, magari per abbassare i finestrini, o alzare le sicure, o fermare il taxi, o farlo andare a sbattere contro un palo. Ne uscite vivi per fortuna, e vi mettete alla guida. Imparate che solo guidando il taxi potete andare dove volete. MA... Ma non sarebbe meglio prendere un taxi normale? Un taxi dove decidono i passeggeri dove andare, dove davanti guida solo un autista, dove i vetri sono tutti trasparenti e si possono aprire, dove le fermate lungo il tragitto non vengono abolite.. Cosa succederebbe se il Governo non avesse la maggioranza assoluta PER LEGGE? Ve lo dico io: - Sarebbe inutile far cadere il governo, già in minoranza rispetto al parlamento. - I candidati aspirerebbero ai ministeri sfogiando competenze specifiche piuttosto che ad esser CAPI, o LECCHINI aspiranti capi, per dettare legge al governo. - Addirittura il governo potrebbe essere composto, nei ministeri, dai più votati dei diversi partiti/movimenti per quei ministeri. - Il Parlamento tornerebbe a LEGIFERARE. - Il Governo tornerebbe ad ESEGUIRE. - I Parlamentari sarebbero tutti ESPRESSIONE POPOLARE. - Il PRESIDENTE della Repubblica (non il CAPO di Stato) sarebbe scelto direttamente dal popolo. - La Magistratura sarebbe una effettiva conseguenza delle decisioni popolari. Ciao.
  • vincenzo p. Utente certificato 3 anni fa
    io ho votato il proporzionale;non mi piace quello puro ma riveduto è corretto in modo che chi ha vinto possa governare con l'aiuto delle opposizioni in parlamento e non con le fiducie del governo;non sono d'accordo sull'abolizione del senato ma sono assolutamente d'accordo sull'abolizione dei privilegi dei politici tutti,portare tutto a condizione normale(meno soldi più gente);poi fare uno sbarramento accettabile e cioè una forza sia assolutamente rappresentata in politica con una percentuale giusta e non il solito giochetto di presentare una lista per poi papparsi come al solito il finanziamento pubblico(da abolire chiaramente).
  • franco graziani 3 anni fa
    Per gli amici del Blog non proporzionalisti.... avete ottime ragioni anche voi (cosi'mi svelo) ma la vera questione,per me e'sempre una,se il M5S passa il 30% arriva primo,sia che si voti con un proporzionale puro,sia con uno corretto,sia con il 2°turno di ballottaggio (perche'si prenderebbe i voti degli indecisi o non votanti al primo turno)sia con l'uninominale secco,a maggior ragione se sussistesse il divieto di coalizione che e'un'altra porcata utile solo ai partitini paraculi per agganciarsi al pesce principale e sbarcare in Parlamento per fare i cazzi loro. saluti. f.g-torino.
  • Gaspare Melillo Utente certificato 3 anni fa mostra
    Una intera nazione ed un intero popoli stuprati da una nera clandestina cui si sono genuflessi i vermi della sinistra e le vendute distratte sentinelle del ncd.
  • Gaspare Melillo Utente certificato 3 anni fa mostra
    Svuotacarceri, depenalizzazione del reato di immigrazione clandestina, canne per tutti...le carceri, si sa, sono piene...Manca solo lo ius soli e poi lo sfascio sarà completo. Tutti gli uteri gravidi del terzomondo si precipiteranno a partorire sulla nostra battigia. E, corollario conseguente, i genitori del "nuovo italiano" non potranno più essere espulsi.
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 3 anni fa
    CHISSENEFREGA DI RENZIE E DEL PD ! Vadano a morire dove vogliono ! NON ABBIAMO TEMPO DA PERDERE IN CHIACCHIERE VUOTE ! IN ASSURDI VANILOQUI ! LO DICO A QUALCHE ATTARDATO CHE ANCORA SPRECA TEMPO ED ENERGIE PSICHICHE PER ANDAR DIETRO UNA BANDA DI FALLITI CHE VIVONO DI RISORSE PUBBLICHE COME LE ZECCHE ! COME SI SAREBBE DETTO UNA VOLTA : RENZIE NON ESISTE IL PD NEMMENO, SONO DISTURBI A VOLTE FASTIDIOSI CHE ANCORA INSISTONO SULLA VIA DELLA GUARIGIONE, PRODOTTI RIEMPITIVI DELLA TV TRA UNO SPOT E L'ALTRO, TRA UNO SPONSOR E L'ALTRO. SE FANNO ANCORA UN PÒ DI PRURITO BASTA E AVANZA UN EFFICACE ANTIPARASSITARIO. HAI UN CUPERLO IN TESTA CHE TI FA GRATTARE E NON SAI COME TOGLIERLO ? USA L'ANTIPULCI M5S, BASTA UNA PASSATA E TI TORNA IL SORRISO !
  • marco gorini 3 anni fa
    visto che non posso votare, perche' non iscritto entro il 30/06/2013 pur avendo il doc. di identita' confermato e registrato,(la qualcosa per me incomprensibile) vorrei comunque dare il mio contributo: proporzionale puro al primo turno con assegnazione dei seggi. Ballottaggio fra i primi due partiti al secondo turno. Assegnazione dei seggi maggioritari ai secondi classificati nelle liste proporzionali in base alla quantita' di voti raccolti. divieto di presentarsi in piu' circoscrizioni.
  • Aryadeva B. Utente certificato 3 anni fa
    Cari 5 Stelle, ho votato il PROPORZIONALE perchè più rappresentativo della volontà dei cittadini. Nelle prossime votazioni, se passa il proporzionale, voterò per la correzione in senso maggioritario (per garantire la stabilità) e per la soglia di sbarramento al 5 per cento (per evitare eccessive frammentazioni e nascite di partitini). NATURALMENTE ASSOLUTO "NO" ALLE COALIZIONI. Una volta votato il premio di maggioranza deve andare solo al partito che ha avuto maggiori voti e NON a coalizioni farlocche.
    • Tiziano F. Utente certificato 3 anni fa
      e poi anche la modifica costituzionale per cui si instaura il VINCOLO DI MANDATO, se malauguratamente non condividi più le idee e le proposte per cui gli elettori ti hanno votato te ne vai a casa e lasci il posto a qualcun'altro.
    • Aryadeva B. Utente certificato 3 anni fa
      Gentile Re di Firenze, il premio di maggioranza non vuol dire dare la maggioranza assoluta, ma, appunto, un premio. La percentuale poi la vedremo. Certo che poi ci si dovrà accordare con gli altri, ma questo sarà possibile sui singoli punti, come il M5S ha sempre detto di fare.
    • Re S. Utente certificato 3 anni fa
      leggo molti commenti simili al tuo, ti chiedo: non è un po' antidemocratico dare la maggioranza assoluta ad un partito che può vincere con il 20/25%. Lo dico convinto del fatto che in parlamento composto da persone oneste non ritengo impossibile fare accordi di programma. Non fraintendermi, non intendo alleanze con uno o l'altro partito, intendo stabilire dei punti programmatici da votare anche con maggioranze diverse di volta in volta. Penso che l'italia sia da ricostruire dalle basi, ritengo un rischio elevatissimo che a farlo sia una sola forza politica. Chiaramente non sarebbe il caso dei 5s :-)
  • Gaspare Melillo Utente certificato 3 anni fa mostra
    Il golpe del governo sull'immigrazione: clandestini legalizzati Blitz del governo nel ddl svuota carceri: entrare in Italia abusivamente non è più reato. Il sì al Senato da Pd e Ncd. Pessimo ed eloquente segnale di disponibilità all'invasione da parte di tutta la feccia mondiale. Questa destra, una volta di più, si dimostra incapace di contrastare le idee di chi vuole affondare questa sciagurata nazione. Urge far convergere il massimo dei consensi verso movimenti più orientati a salvare l'Italia dall'autodistruzione. Forza Lega: siete gli unici a cui interessa l'italia!!! alla peggio votate per qualcosa di più a destra. lasciate perdere i grulli: quelli sognano il paradiso per tutti con il filo d'erba in bocca sdraiati sulle nuvole e le alucce da angeli!!!
  • Alfredino Iorio Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno Blog, da `grillini` a `leoni`: http://www.repubblica.it/politica/2014/01/22/news/la_fiaba_moderna_della_grande_trattativa-76602683/?ref=HRER1-1 Si', Spinelli, siamo proprio leoni. Abbraccio, Alfredo
  • mir80gs-mirco marzocchi Utente certificato 3 anni fa
    Votato proporzionale: del maggioritario non mi piace l'eventualità rara ma sempre possibile per un partito di arrivare secondo in tutti i collegi e avere zero rappresentanza parlamentare pur raccogliendo milioni di voti a vantaggio di altri partiti che vincendo in qualche collegio ma raccogliendo molti meno voti si trovano ad avere invece una rappresentanza parlamentare e magari anche significativa.
  • Massimiliano Gaibisso Utente certificato 3 anni fa
    adesso che fara' il M5S con 2 spregiudicati che hanno preso in mano le sorti del paese? La legge proposta sembra fatta per far fuori il M5S. Si son messi a tavolino con i sondaggi e han tirato fuori il 35% per avere il premio di governabilita' e l'8% per bloccare scissioni!!
  • Giorgio S. Utente certificato 3 anni fa
    Io sono per un proporzionale corretto e se dovesse vincere questa linea il M5S dovrebbe: 1. appoggiare SUBITO qualsiasi modifica della legge Renzi-Berlusconi verso una maggiore Rappresentativita (Questo è lo spirito del proporzionale e quindi:Preferenze, Aumento della soglia per il premio di maggioranza, riduzione della soglia minima di sbarramento). 2 Dichiarare, in ogni caso, l'intenzione di proporre il proporzionale corretto nella prossima legislatura.
  • M.L. 3 anni fa
    MAGGIORITARIO PURO CON SEGGI UNINOMINALI (SI RISOLVE IL PROBLEMA DELLE PREFERENZE E DELLE LISTE BLOCCATE) A DOPPIO TURNO. SUPERANO IL PRIMO TURNO SOLO QUEI PARTITI CHE HANNO RAGGIUNTO IL 10% (IN FRANCIA è IL 12,5%). OVVIAMENTE DIVIETO ASSOLUTO DI COALIZIONI PRE-ELETTORALI.
    • Tom G. Utente certificato 3 anni fa
      Sono assolutamente d'accordo con te, il vero problema sono le coalizioni, ultimo scudo contro il M5S. Un doppio turno di partiti e non di coalizioni darebbe reale governabilità e assunzione di responsabililtà senza scuse a chi vince.
    • Aryadeva B. Utente certificato 3 anni fa
      Scusa ma in Francia vige il presidenzialismo, qui da noi è diverso, è una Repubblica parlamentare.
  • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
    Non ho ancora votato, voglio pensarci ancora un pochetto. Scrivo solo per condividere la gioia di altri commentatori felici di poter partecipare su questioni così importanti. L'unica cosa che mi preoccupa è il fatto che si dovrà attendere sino a fine febbraio per la proposta del Movimento: non è troppo in là coi tempi? Comunque sono orgogliosa di poter partecipare. M5S forever!
  • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
    Uno vale uno solo per gli iscritti al 30 giugno 2013. E gli altri? Perfino per la scelta di una legge elettorale futura non viene estesa l'opportunità a tutti gli iscritti. Assurdo.
    • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
      Pietro, c'è tanta di scritta "utente certificato" e email di conferma, ma l'accesso alla piattaforma recita "fino al 30 giugno 2013". Il tuo sarà un caso particolare.
    • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
      L'unica troll certificata è tua madre che t'ha partorito. Porta rispetto, nullità.
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Se non hai ricevuto mail di conferma significa che la tua certificazione non è ancora effettiva. Ripeto, io sono certificato dalla metà di Ottobre, ho votato e ricevuto ringraziamenti per aver votato. Prova ad entrare nel sistema operativo dal banner in alto a destra.
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      fate votare ancher i troll che vogliono votare che me frega, basta che siano certificati e abilitati a votare. Se un troll è troll certificato ben venga a votare, potremmo metterlo nella richiesta all'iscrizione se uno è troll oppure no, come fanno per entrare negli usa.
    • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
      Sono anch'io certificato, ma non mi lascia accedere. C'è tanto di scritta "fino a 30 giugno 2013". Quindi, non affatto esteso a tutti, e di email neanche l'ombra.
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Il post dice che basta essere certificati per votare. Io sono iscritto certificato dalla metà di ottobre e ho votato, chi non riesce a votare seppur iscritto in data antecedente alla mia riprovi. Ripeto, il post dice che basta essere certificati, quindi può votare chiunque abbia ricevuto mail di conferma anche soltanto ieri. Saluti a tutti.
  • niko d. Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato PROPORZIONALE. Aggiungerei anche: - PREMIO DI MAGGIORANZA AL VINCITORE (Modalità e percentuale da definire) - PREFERENZE ASSOLUTAMENTE (E' ora di finirla con questi listini bloccati grandi e piccoli. Il feudalesimo è finito da tempo!!!) - DIVIETO DI COALIZIONE PRE-ELETTORALE (Le coalizioni sono cause di crisi di governo). - SBARRAMENTO MINIMO AL 5% (Tanti piccoli partiti sono spesso occasione di "magna magna" di denaro pubblico e interessi privati) - 1 SOLA CAMERA (Via il Senato) - DIVIETO DI CANDIDATURA PER CONDANNATI (anche se la pena è già estinta) e PER ATTUALI INDAGATI. CI VUOLE UN PARLAMENTO P-U-L-I-T-O!!! Lo abbiamo chiesto tutti in maniera democratica! E già qua basterebbe a fare un bel pò di pulizia!! - VINCOLO DI MANDATO (Una volta entrato in parlamento esci dal tuo gruppo? Bene, te ne vai a casa! LA COERENZA PRIMA DI TUTTO!) - NON PIU' DI 2 LEGISLATURE PARLAMENTARI (altro grande sfoltimento!) BISOGNA CAMBIARE ASSOLUTAMENTE!!! Grazie veramente per la possibilità di votare! Non mi sono mai sentito così "cittadino" e così partecipe alle sorti del nostro paese. Continuiamo così e miglioriamo ancora ... solo così il futuro potrà sorridere ancora! Buona votazione a tutti.
  • Emiliano Rinaldi 3 anni fa
    La "democratica" possibilità di votare alcuni temi a noi cittadini fuori dal parlamento è un grande passo avanti per rendere finalmente questo paese libero dagli interessi privati e complottisti, e di questo ne do atto al M5S. Ma se le votazioni continuano ad esser aperte per un solo giorno (in questo caso dalle 10:00 alle 19:00, ma per il reato di clandestinità era dalle 10:00 alle 17:00), allora, non è più uno strumento così tanto democratico; si toglie la possibilità di votate a quelle persone che per molti motivi non possono accedere al portale e votare in quella fascia oraria (mi dite come fa un operaio che lavora in fabbrica da mattina a sera a collegarsi ad internet prima di tornare a casa?). Perchè non ampliare allora il tempo della votazione a 48h? Mi sembra abbastanza ragionevole come proposta...che ne pensate?
  • yujiza inesilio Utente certificato 3 anni fa
    ...Andrea Scanzi sul F.Q insiste con l'immobilismo del M5*. Il concetto, peraltro semplice: nessuna alleanza! Sembra per lui incomprensibile.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      che il resto sia merda lo dimostra il passato e il risultato presente. Ma per te mi sembra sia andato bene
    • Francesco Visco 3 anni fa
      Si e' la strada giusta, tanto alle prossime elezioni prenderete il 51% e non avrete bisogno di nessuno per governare... Vivete proprio in un sogno, siete voi gli eletti e tutto il resto e' merda.
    • yujiza inesilio Utente certificato 3 anni fa
      ...dimenticavo, O.T.
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    hai visto che salti di gioia quando vincono e che musi lunghi quando perdono ? chissà perchè..
  • giorgio p. Utente certificato 3 anni fa
    Ragazzi, idea favolosa quella di chiederci una opinione, ma c'è bisogno di più tempo. Per moltissimi affezionati iscritti e certificati al movimento non sarà possibile votare. Dalle 10 alle 19 la gente è al lavoro!! io in questo caso riuscirò con piacere a votare ma penso alla frustrazione di molti che non potranno. Non diamo un'appiglio a chi pensa solo a criticare il M5S. Pensateci, grazie
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    @Giorgio Fiandrino la chiamano: COMPETIZIONE ELETTORALE
  • Andrea Michelon Prosdocimi (mike3rd) Utente certificato 3 anni fa
    Una pazza idea, scriverla così in due righe è pazzia ma concettualmente potrebbe essere interessante svilupparla. PREMESSA: Il Popolo Italiano è per Cultura e Formazione proporzionale ovvero, ha molte differenti identità e realtà culturali che hanno bisogno di essere tutte rappresentate. FATTO: NON esiste un sistema elettorale modello, esiste il sistema elettorale creato sulla identità di un popolo, sulle sue tensioni culturali, sul suo Diritto Naturale. DISTORSIONI: I sistemi elettorali proporzionale e maggioritario NON sono la causa di assistenzialismo, clientelismo, corruzione etc etc … questi sono invece causati dalla povertà morale di un popolo, da deformazioni che vanno corrette e per molti aspetti punite anche con pene severe. UNA POSSIBILE SOLUZIONE: Un sistema proporzionale che garantisca la pluralità di espressione e la scelta del candidato. In questo contesto un sistema che preveda l'adozione di atti di governo con differenti percentuali in base alle tematiche affrontate ed una estrema trasparenza che oggi il M5S sta attuando in modo ECCELLENTE. UN CONCETTO NUOVO: Varie Maggioranze Qualificate in base agli atti da adottare. Un esempio veloce puramente indicativo: Il partito vincitore delle elezioni riceve un premio di maggioranza che lo porta al 50+1 dei seggi costringendo tra le varie i propri rappresentanti ad essere sempre in aula. Con questa maggioranza il partito è responsabile di scelte di ordinaria amministrazione. Su temi che interessano tutta la comunità, impostazioni di straordinaria amministrazione, piani di indirizzo strategico etc etc come ad esempio la gestione della cultura, la politica energetica, la politica sui trasporti, la politica militare, il premio di maggioranza si annulla e si vanno a comporre maggioranze che forzano così i partiti a cercare un accordo che sia migliore per il popolo. Un sistema che lentamente vada verso l'annullamento dei partiti per un concetto di politica disinteressata lontana da interessi particolari.
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Maggioritario (io) o proporzionale è indifferente. Purchè ci siano gli sbarramenti anche nell'ambito delle coalizioni. I partitini che convergano in partiti significativi e non vadano a caccia di poltrone e magari diventino ricattatori come è sempre avvenuto. Se altri hanno pronunciato parole simili non m'importa. Io la penso così da 50 anni e non sarà perchè un - lascio perdere l'epiteto - si sveglia oggi che devo cambiare idea.
  • Armando C. Utente certificato 3 anni fa
    è ora caro Grillo che esci in TV... la gente ti aspetta... Non siate troppo rigidi e bigotti... io non sono iscritto al movimento... ma ho sempre votato M5S e continuerò a farlo perché ho le stesse idee... al quale tu dai voce.. ma per vincere è ora di attaccare... Renzi è un pupazzo... Sei la voce del popolo... no la voce del WEB... anche se votiamo qui sopra a cosa serve... a niente !!! L'idea del WEB 2.0 della E-Democracy è stupenda ma prima dobbiamo vincere... La TV non ti piace Vespa , Santoro o Ballaro, chiedi uno spazio per una tua trasmissione come fece Celentano e di tutto quello che racconti dal 99... non siamo tutti uguali Beppe... non essere bigotto anche tu... Serve la voce... si infine al fascismo per le idee giuste... no a questa finta democrazia dove tutti possono parlare per dire minchiate... Se per essere liberi e giusti servono prepotenze contro persone buffoni ben venga... Renzi è solo un bigotto ma gli italiani sono bigotti... Forza Beppe
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    Tranquilli non siamo in ritardo per la legge elettorale, i partiti non indiranno nessuna elezione, con qualsiasi gabola in questo momento i partiti perdono le elezioni, a meno che creino una legge che dica esplicitamente: il M5S non può partecipare alle elezioni.
  • rino romano 3 anni fa
    Fin quando in Italia non esisterà una pura lealtà politica, sia nella maggioranza parlamentare sia nell'opposizione, qualsiasi forma di sistema elettorale avrà i propri difetti. Noi del M5S siamo nati per attuare e divulgare la coscienza sana e leale della politica fatta dal cittadino per i cittadini, riuscendoci, fino adesso, più che sufficientemente. Sono per il maggioritario puro: chi vince governa, chi perde va all'opposizione. I temi nazionali per la vita quotidiana di noi cittadini, avranno risultati inaspettati se, maggioranza e opposizione, con lealtà ed interesse per il pubblico, faranno il proprio dovere di rappresentanza. W M5S.
  • Marco Gamba 3 anni fa
    Allo staf di Beppe Grillo. Io vorrei tanto partecipare alle consultazioni, ma ho ricevuto la vostra conferma di certificazione al movimento, solo il 25 luglio 2013. Quando pensate di includere anche il resto degli iscritti certificati al portale? Grazie per l'attenzione, Gamba Marco.
  • Andrea Marzulli () Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale! l'unico che permette al M5S di NON allearsi con nessuno. Per la sua sopravvivenza c'è solo il Proporzionale.
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa
      Della serie poche idee ma confuse!
    • ugo m. Utente certificato 3 anni fa
      eh? Il proporzionale puro è anche l'unico sistema con il quale chi non si allea con nessuno non vincerà MAI!!
  • eleonora . Utente certificato 3 anni fa
    OT Una classe politica di incapaci e/o di capacissimi traditori ci ha fiondato prima nello SME, da cui nel 1992 addirittura uscimmo poiché PALESEMENTE dannoso alla nostra economia e poi ci ha INGABBIATI nel sogno euro-peo da cui ne USCIREMO solo dopo MORTI. Stiamo assistendo inermi all’EUTANASIA PROGRAMMATA di una delle più RICCHE e colte Nazioni del mondo ad opera di un manipolo di non eletti ed auto-referenziati burocrati internazionali che hanno a cuore solo i loro sporchi interessi personali e le loro carriere. Mai siamo stati così vicini all’apocalisse. Sia ben chiaro a tutti: l’Italia NON ha un modello di crescita diverso: un PIENO SVILUPPO interno NON potrà in alcun modo realizzarsi senza che il nostro export e il nostro esclusivissimo turismo ritornino PIENAMENTE COMPETITIVI. Perchè questo avvenga dovranno essere assistiti da un’adeguata ed autonoma politica monetaria. Cara classe politica, come capirai meglio nel prossimo articolo, volutamente collegato a questo, se desideri che l’Italia riparta e ritorni produttiva, le riforme strutturali del FMI non basteranno, dovrai necessariamente passare per una svalutazione della moneta sovrana. Facendo altrimenti, non sarai in grado di conseguire la stabilità monetaria (dei polacchi) o il pareggio di bilancio (coreano): non sarai in grado di conseguire alcun obiettivo macroeconomico che sarà per te sfuggevole come la Tartaruga per Achille! Sappilo, la matematica ti condanna! Roberto Nardella Economia 5 Stelle e ARS Puglia
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      molliamo l'euro e vedrai che più svalutati di così i nostri soldini non si potrà
  • Maria Y. Utente certificato 3 anni fa
    Io non ho la cittadinanza italiana, dopo piu di vent'anni di vivere in questo paese... ma sinceramente e purtroppo, averla non mi servirebbe pratticamente a niente, l'unico dispiacere che ho per questo fatto e quello di non poter votare, e di non poter iscrivermi al M5S, per partecipare piu attivamente delle dicisioni inerenti al paese in cui vivo, comunque ne sono una convinta sostenitrice, anche economicamente, del M5S, perche credo nella filosofia di Beppe, quella che un mondo migliore sempre ci puo essere e ho visto e credo nell'onesta d'ideali di chi ne fa parte, spero che gl'italiani che posono votare, vogliano poter decidere finalmente sulle cose che li riguardano, in prima persona! W sempre il M5S! Cittadina non cittadina italiana.
  • nicolas r. Utente certificato 3 anni fa
    ok per il voto online, ma questo di Renzi e il Patonza come verrà registrato dagli storici? vi va bene PATONZUM??
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    Per Alex Scatalmassi non devi votare per la convenienza di vincere, ma per una legge elettorale che rispecchi il più possibile il volere dei cittadini
    • Stefano M. Utente certificato 3 anni fa
      E come pensi di ottenere un buon sistema elettorale, quando questo nasce dalla profonda "sintonia"?
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      Non si partecipa ad una elezione per testimoniare la propria idea ma per vincere e governare. Se non avremo un buon sistema elettorale a noi favorevole questi ci terranno a bagnomaria per anni e faremo la fine dei radicali.
    • Ranieri Grimaldi (nèrigrim) Utente certificato 3 anni fa
      Rispettare il volere dei cittadini: questo è il valore fondativo del M5S. Cosa sono questi tatticismi riferiti alla dinamica vincente-perdente, da filmino americano di serie B?
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      Grazie del tuo intervento Mirko, ci voleva
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      La buona politica e quella dove il partito è quello scelto dai cittadini e non quello che si impone grazie a premi di maggioranza che possono ribaltare la situazione. Avete ascoltato il video oppure scrivete di impulso, votate per alzata di mano senza sapere cosa votate come danno quelli del pd?
    • Mirko Melis Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio, Alex... voi due rappresentate proprio il dubbio che ho e che ancora non mi ha fatto scegliere. Pero' sono tentato ad ascoltare la parte di me piu' arrabbiata e penso che, dopo anni di soprusi, sia giunto il momento di usare ogni mezzo per poter fare in modo che la buona politica diventi maggioranza nei palazzi. Purtroppo l'italiano e' drogato da troppa disinformazione oltre che da pigrizia cronica e se aspettiamo che questi due fattori spariscano la vedo dura. Iniziamo a prenderci finalmente il Paese... e dopo pensiamo a spiegare agli italiani che il nostro modello sociale e' migliore di quello propinato in questi 60 anni. Se il maggioritario e' la strada giusta allora io voto quello. Mirko
    • carlo c. Utente certificato 3 anni fa
      giusto, praticamente quello che stanno facendo renzi e il berlusca...:))))))
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      volere che è quello di perdere, chiaro, e non devo pensare al pd e pdl, sono già bravissimi
  • D. Pavan Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale con divieto assoluto di coalizione e nessuno sbarramento. Uno vale uno.
  • Pino M. Utente certificato 3 anni fa
    Purtroppo nonostante sia iscritto dal 01/03/2013 non riesco a votare perché mi compare il mess "utente senza i requisiti necessari" ho inviato una mail di spiegazione della mia situazione. Comunque voterei per un PROPORZIONALE con correzione a maggioritario. grazie
    • Aryadeva B. Utente certificato 3 anni fa
      Alla registrazione segue la certificazione che avviene dopo che hanno controllato/verificato il tuo documento che hai scansionato ed inviato. Ti arriverà una mail che ti avvisa dell'avvenuta certificazione. Se entri nel sito del M5S e vai nel tuo profilo, in basso ci sarà scritto che il tuo documento è in attesa di certificazione. Quindi un po' di pazienza, le domande sono 500 mila. Ciao P.S.: Naturalemente il sito di iscrizione è quello del Movimento 5 Stelle e NON questo di Beppe Grillo. Meglio chiarire per evitare equivoci.
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
    Siete capaci a sopravvivere con 800 euro al mese? Si per forza, dunque siamo tutti capaci ad accendere un pc e votare. Non rompete più le palline con sta storia che ce gente che non sa accendere il pc.
    • Terry 3 anni fa
      Se c'è la volontà si può anche votare da un internet point oppure se si è ignoranti ci si può fare aiutare da qualcuno. Se vuoi cambiare il mondo si alzano le chiappe e ci si da' da fare ,si aprono le meningi. Saluti.
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 3 anni fa
      dici che in italia solo 80 000 persone hanno un pc?
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      io sono capace ma penso che molta gente non lo sia o non abbia il pc saluti!
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Sembra che domani Renzi abbia già presi accordi con Regina Coeli...per parlare con Riina! hahahha.....la commedia continua! Eppure dovrebbe essere una cosa seria!Mha!
  • Roberto Janniello 3 anni fa mostra
    Mi aspettavo una consultazione sulla legge elettorale, ma con modalità più pragmatica. Mentre Renzi e Belusconi hanno trovato il loro accordo noi stiamo qui al nastro di partenza a discutere di proporzionale e maggioritario? Per avere una propsta a fine Febbraio? Ieri sera pensavo che questa fosse un'occasione d'oro per il M5S per entrare a gamba tesa sull'accordo Renzi / Berlusconi, votandone emendamenti che consentano di introdurre le preferenze e mostrando a tutti che siamo capaci di partecipare veramente. Così rimaniamo fuori per l'ennesima volta, vedremo passare una legge peggiore della precedente (in cui Berlusconi rimane al potere assoluto, non solo nel suo partito) e potremo godere solo di dire "vaffanculo" come duri e puri che avrebbero fatto democraticamente la scelta migliore se fossimo stati da soli al mondo. Buon divertimento, ma spero che un raggio di luce raggiunga i nostri parlamentari quando sarà il momento di prendere delle decisioni tra il non poter far nulla e poter fare qualcosa.
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Ho capito bene? Credo di sì. Questo è il primo quesito. In base al sistema più votato, credo sarà proporzionale (io ho votato maggioritario), poi ne verranno posti altri per definirlo. In ogni caso dovrebbe garantire governabilità per una legislatura. Non vedo cosa significhi "più democratico" riferito al proporzionale contro il maggioritario. O è democratico o non lo è. Per me vanno bene entrambi ma per favore, non lo voglio così "democratico" come quello in vigore dal dopoguerra. Siamo a questo punto certamente a causa della gente che ci ha governato ma è impossibile addossare una responsabilità a una parte o all'altra proprio perchè il sistema era "democratico" Democratico tra virgolette = inciuciatorio
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      l'unico modo di poter esercitare la democrazia è poter controllare cosa fanno realmente le persone dai noi elette... possiamo fare questo???
  • bonus m. Utente certificato 3 anni fa
    ho votato proporzionale, Rino Piras
  • Federico M. Utente certificato 3 anni fa
    da sempre, sin dal 1993 proporzionale, basta mettere dei correttivi ( mi viene in mente l'Australia ) antiinciucio occulto, chi è eletto deve agire scopertamente, e questa cosa di fatto il proporzionale la garantisce, se vuoi essere eletto devi mantenere quello che prometti, anche come partito, per cui i contenitori come abbiamo in parlamento che obbligano ad accordarsi occultamente e il cui unico aspetto visibile è il fatto che ci siano corrento (ma più in la non si va, non si sa nulla delle porcherie che fanno all'interno, PRIMARIE O MENO) diventano privi di senso ed implodono. Quanto al risultato del '93. mica dava la scelta tra poporzionale e maggioritario, quella è stata l'interpretazione che faceva più comodo, e comunque di acqua ne è passata sotto i ponti e chi vuole il proporzionale è cresciuto enormemente, ma non lo dicono. Infine solo il maggioritario permette la crescita di nuove "associazioni" e la successiva esplosione.
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Buon giorno blog e buon giorno stelline. Ottimo inizio di mattinata: democrazia diretta! Proporzionale o maggioritario? Visto che non posso votare mi dichiaro favorevole in assoluto senza se e senza al proporzionale. Perchè deve essere tutto proporzionale alla preparazione dei cittadini. Proporzionale in ragione dell'informazione avuta. Proporzionale in ragione delle esperienze fatte. Proporzionale alle delusione dei cittadini. Proporzionale ai ladrocini e alle angherie subite. Proporzionale alla credibilità dei Partiti. Proporzionale alla credibilità dei Sindacati. Proporzionale alla credibilità delle associazioni. Proporzionale alla rottura di palle degli Italiani. Proporzionale alla disoccupazione,alla cassa integrazione,ai benefit politici,alla partitocrazia,alla miseria Italiana,agli inciuci politici,alle società di comodo,alle lobby e alla disonestà della gente. Sarà tutto proporzionale ..... ma proprio tutto proporzionale. ...dadaumpa...dadaumpa...dà °.^
  • Luigi 3 anni fa
    Proporzionale con sbarramento al 3%. Rappresentativo e che obbliga a discutere nel merito le alleanze.
    • Giorgio S. Utente certificato 3 anni fa
      No! Obbligo del M5S di non escludere un'alleanza dopo le elezioni con i nuovi movimenti Sovranisti che dovessero superare la soglia di sbarramento.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      cioè inciucio a vita
  • Valentino F. Utente certificato 3 anni fa
    Sono iscritto al Blog dal 19 Dicembre 2012, due settimane per controllare la carta d'identità e sono stato certificato, da allora non ho avuto più problemi. Oggi ho potuto partecipare all'immensa portata democratica di questo sistema MS5, a differenza del reato di clandestinità (comunque avrei rimpolpato solo i si, quindi posso anche dirmi che il mio voto sarebbe stato ininfluente). L'allungamento dei tempi d'iscrizione e criticabile sino a un certo punto (Se frequenti il Blog da anni, bastava davvero poco per certificarsi in tempi decenti)...ciò che critico sono gli orari e la tempistica giornaliera. Gli orari vanno anche bene se diluiti almeno nell'arco di due giorni, appunto i due giorni e la storia degli attacchi informatici può reggere e allora perché non fare il primo step confermativo e il secondo integrativo nel caso che nel secondo step non vi fossero manomissioni esterne?...io potevo starmene zitto visto che ho la possibilità di partecipare e votare, ma voglio sempre migliorare...quindi Beppe miglioriamo sempre e Vinciamo Noi.
  • Andrea Gionchetti Utente certificato 3 anni fa
    Perdonatemi la critica, ma è necessaria: non mi sembra il modo giusto quello di annunciare una consultazione così importante oggi per oggi stesso, e lasciare una finestra temporale così ridotta (9 ore) per dire la nostra. Io ho aperto il sito e me ne sono accorto, ma se stavo a lavoro non l'avrei saputo fino alle 20 stasera, troppo tardi per dire la mia... ragazzi, l'idea è ottima, ma così credetemi, non va per niente bene, è un autogol come l'altro giorno. ci vogliono almeno 2-3 giorni di anticipo per l'annuncio di una consultazione!
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    E' una vergogna: Non si dimette mai nessuno! Cancellieri,alfano,di girolamo,saccomanni...questo governo fa acqua da tutte le parti e nessuno provvede (letta batti un colpo!). Solo la idem va reintegrata.
  • FRANCESCO G. 3 anni fa
    e' incredibile assistere al disfacimimento dei partitoni pdl e pd-l. il primo si e' sciolto il secondo e' sulla via della scissione, tutto questo perche' il m5s ha ottenuto alle scorse elezioni quasi 9 milioni di voti, ti prego di continuare cosi' , con onesta' e coerenza, grazie
  • franco graziani 3 anni fa
    Proporzionale o maggioritario con sbarramento a...M.Renzi e S.Berlusconi,che non hanno diritto al voto ! f.g-torino.
  • Spavaldo 3 anni fa
    Per dare stabilità deve essere rivisto il reogolamento parlamentare ad esempio introdcendo la regola che chi lascia il suo gruppo in Parlamento cessa di essere parlamentare, poniamo termine al gruppo misto!!!
  • Marco B. Utente certificato 3 anni fa
    Non appena ho' appreso la notizia della possibilita' di votare online mi sono precipitato sul blog del grande Beppe e ho' provato a votare ma il sistema mi ha' risposto che non avevo le credenziali!!! O.o Eppure mi sembra di essermi registrato prima della data indicata..qualcuno sa' spiegarmi come mai??? Grazie in anticipo..Vinciamo noi!!!
    • Marco B. Utente certificato 3 anni fa
      Ringrazio anche tutti gli altri che sono intervenuti per darmi un aiuto..e' questo lo spirito del M5S..nessuno deve restare indietro! Aspettero' pazientemente.. ^_^
    • Marco B. Utente certificato 3 anni fa
      No purtroppo non ho' ricevuto la mail di certificazione e a questo punto mi chiedo come mai visto che, ripeto, mi sembra se non erro di essermi iscritto prima della data indicata..grazie ancora per il suo feedback ^_^
    • Aryadeva B. Utente certificato 3 anni fa
      Alla registrazione segue la certificazione che avviene dopo che hanno controllato/verificato il tuo documento che hai scansionato. Ti arriverà una mail che ti avvisa dell'avvenuta certificazione. Se entri nel sito del M5S e vai nel tuo profilo, in basso ci sarà scritto che il tuo documento è in attesa di certificazione. Quindi un po' di pazienza, le domande sono 500 mila. Ciao
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      solo gli iscritti. Sei iscritto? Non al blog, al Movimento
    • Marco B. Utente certificato 3 anni fa
      Cmq sono favorevole al proporzionale, ben poderato ma pur sempre proporzionale per via delle svariate ragioni gia' espresse sotto nei commenti dal popolo del M5S..
    • Adriano Sorà Utente certificato 3 anni fa
      Hai ricevuto mail di certificazione? Di solito quando ci si iscrive al Blog,bisogna rilasciare scansione del documento...e ci vuole un po di tempo per visionare i dati e certificarti.
  • antonio l. Utente certificato 3 anni fa
    FANTASTICO. si vota. prima di dire quel che mi preme dire in questo momento, che attiene a qualcosa di cui ha parlato RENZIE nella famigerata direzione, e di cui hanno parlato tra LUI E IL PREGIUDICATO NEL FAMIGERATO PATTO DELLO SCIACALLO: NIENTE PREFERENZE MA COALIZIONI. Riassumo in due righe quello che ho scritto in un paio di post sotto la disquisizione teorica del prof.GIANNULI: io sono per legge e costituzione per: UNA SOLA CAMERA DI 450 SEGGI 400 COLLEGI UNINOMINALI MAX DUE MANDATI PRIMARIE OBBLIGATORIE VINCOLO DI MANDATO NESSUNA COALIZIONE PREMIO DI 50 SEGGI A CHI FORMA IL GOVERNO MANDATO AL PRIMO PARTITO SE FALLISCE AL SECONDO ECC SENZA GOVERNO DI NUOVO ELEZIONI NESSUNO SBARRAMENTO -non è necessario- detto questo io ho votato per il maggioritario perche il collegio uninominale è intrinsicamente maggioritario. le primarie dovrebbero essere all'americana. un certo numero di candidati sottoscrivono il programma del partito per il quale concorrono, CHE DIVENTA VINCOLANTE AI FINI DEL GOVERNO -altrimenti DECADI, E PARTECIPI ALLE PRIMARIE. CHI VINCE LE PRIMARIE E IL CANDIDATO DEL COLLEGIO PER QUEL PARTITO. --------------------------------- e vengo al dunque. PERCHE SCELGONO LE COALIZIONI? perche il M5S SANNO CHE NON FA COALIZIONI. ne consegue un piccolissimo dettaglio tecnico che tutti quelli che hanno fatto elezioni comunali o regionali conoscono benissimo: NOI CI RITROVIAMO CON MANIFESTI E SCHEDE ELETTORALI CON SFILZE ANCHE DI 10 SIMBOLI-(GIALLI VERDI ROSSI E BLU PENSIONATI CONSUMATORI TIFOSI DEL CURLING ...LISTA PERSONALE DEL LEADER LISTETTE DI CONDOMINIO.....) tutto fa brodo pur di fare numero sulla scheda. ECCO SE DOVESSE PASSARE IL SISTEMA A COALIZIONE BISOGNA OVVIARE A QUESTA CANEA PERCHE IL DANNO NON VIENE DOPO ELIMINANDOLI CON LO SBARRAMENTO VIENE PRIMA CONFONDENDO E INTIMIDENDO L'ELETTORE. io qualche idea ce l'ho. ne parliamo quando sara il momento. franco rosso
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Torniamo alla prima legge elettorale .Proporzionale con preferenze. Basta esperimenti da stregoni
  • Ferdinando C. Utente certificato 3 anni fa
    Io non voglio influenzare nessuno ma il proporzionale sicuramente è più democratico poi sarà sicuramente da correggere. Dare il maggioritario con due coalizioni senza poi poter sentire, in parlamento, l'idea il pensiero di altri gruppi è antidemocratico.
  • Lu De Slucca Utente certificato 3 anni fa
    Voto: Proporzionale P.S. forse è il caso di estendere la possibilità di votare anche agli iscritti dopo il 30 giugno 2013, sempre mantenendo la certificazione del documento d'identita.
  • Luigi Tampieri Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale con correzione. Il maggioritario fa aggregare coalizioni senza nessun programma o pulamente alearorio. Il proporzionale fa lavorare il parlamento . Comunque via un ramo del parlamento (il Senato ) quello è il primo passo...
  • raffaele troili 3 anni fa
    Non so che cosa diranno i 4 gatti degli "eletti"iscritti anche al movimento in un contesto che purtroppo dimostra sempre più l'irrilevanza di un movimento guidato da un guro che continua a dire di voler dialogare solo coi suoi pari (gli Ufo) e il nostro Grillo che continua a bofonchiare (spesso non si capisce neppure tra le tante parolacce da osteria quel che sta dicendo) contornato dai suoi nani da lui nominati a palazzo, che poi in definitiva altro non sanno fare che controllare lo schifo dei loro scontrini da 4 soldi.Prima volevi votare col Mattarellum (che non c'era più)e ora col ..proporzionale.Per favorire (strategicamente ?) una nuova larga intesa. Anche come comico ormai sei abbondantemente superato da Crozza. Che delusione..
  • Carlo Pandolfini Utente certificato 3 anni fa
    Il proporzionale è il sistema elettorale che dal 1948 al 1992 ha portato l'Italia ad essere la quinta economia al mondo, il maggioritario è quello che dal 1994 ad oggi l'ha precipitata a pecora nera d'Europa. Pensateci. e pensate pure cosa desiderano Renzi
  • Andre Sanfilippo Utente certificato 3 anni fa
    Voto: Proporzionale P.S. Propongo di estendere la possibilità di votare anche agli iscritti dopo il 30/06/2013, mantenendo la verifica del documento di identità.
    • ALBERTO A. Utente certificato 3 anni fa
      Anche io ritengo che estendere il voto a quelli iscritti dopo il 30/6 sarebbe utile. Siamo in molti ad averlo fatto dopo quella data. Farebbe vedere a tutti che la politica partecipata del Movimento ha veramente seguito. Grazie comunque.
  • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
    Indipendentemente dalle rispettive scelte di ognuno di noi che saranno adottate poi dai nostri referenti in Parlamento, grazie al Prof. Giannulli rese più chiare e comprensibili, non dimentichiamoci MAI del costo che come cittadini, siamo costretti ad accollarci sia per indire e svolgere nuove elezioni sia per modificare l'attuale legge elettorale scritta da incompetenti profumatamente stipendiati. Quindi, dopo circa un anno dalle ultime elezioni costate una montagna di soldi, compresi gli oneri esborsati quali rimborsi pubblici ai partiti, ora stiamo di nuovo al punto di partenza. Allora mi chiedo intanto, perché restituire ai partiti i rimborsi pubblici atteso che neanche il tempo minimo di una legislatura sono riusciti a durare?
  • nessun copy 3 anni fa
    quando i Renzi-ani difendono l'italicum dicendo che le preferenze ci sono xchè faranno le primarie x i quattro candidati di un collegio elettorale, dicono il vero xò ci sono tre però 1°) finanziamento al partito con ulteriori 2€ e fate voi elettori del Pd quanti ne avete tirato fuori in pochi mesi, il partito ingrassa e voi rosicate perché? 2°)siete sicuri che quello che voterete alle primarie non sarà scavalcato da qualche candidato che il partito vuole assolutamente eletto? mi spiego meglio, il Gabibbo nelle ultime primarie impazzava nei seggi x dimostrare che chiunque poteva votare più volte x Renzi così il gioco è fatto cornuti e mazziati 3°) cosa vuol dire ma noi siamo democratici le primarie le facciamo è un controsenso xchè il partito del condannato non le farà e quindi nuovamente un parlamento di nominati sarà La differenza è che questa volta gli italiani sono stati fregati da un sindaco incapace anche lui, x sete di potere, di guardare al futuro Vede solo il suo di futuro, dopo megalomen è arrivato chiaccheromen povera Italia A tutto questo c'è un solo rimedio M***** onestà coerenza e quindi credibilità forza ragazzi si va a cambiar la nazione un saluto a tutti i commentatori e commentatrici del blog da nessun copy prossimo elettore
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    io invece sono controcorrente... ma è il bello della discussione.... Votate!Votate!!
  • Soraci Renato 3 anni fa
    Sono stato sul sito di votazione x la legge elettorale,come mai non mi riesce di votare?Eppure mi sembra di non aver sbagliato niente.....
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    andate pure, rispetteremo la volontà della maggioranza anche stavolta, saremo all'opposizione per l'eternità, fate bene a sperare nei consigli comunali perchè solo con quel sistema elettorale avrete una possibilità remota di vincere
  • 3mendo 3 anni fa
    Ho appena espresso il mio parere e voto dando al proporzionale la mia scelta. Mi sembra più incline alla democrazia, se si vuole fruire ancora di quella, inoltre mi sembra più possibile per i cittadini. Avete letto cosa ha detto Renzie? "Partitini arrabbiati? Si arrangino" Ha imparato subito a contrastare la Costituzione ed infatti la sta facendo a modo suo, senza tenere conto di ciò che è là scritto. Parla di partitini, quando il suo lo è, perché salì a governo grazie al metodo truffa della coalizione. LE COALIZIONI VANNO VIETATE DA SUBITO!!! CHI SI METTE IN GIOCO DEVE FARLO SOLO CON LE PROPRIE "GAMBE" altrimenti è truffa ai danni della collettività!!!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    proporzionale con sbarramento al 5 per cento divieto di coalizione e premio di maggioranza per chi arriva primo oppure modello stati uniti d'america non conosco le mezze misure all'italiana , utili solo ai partiti della porcilaia partitocratica
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      Purtroppo la famosa corte costituzinale ha bocciato il premio di maggioranza troppo elevato. Bisogna cambiare costituzione...
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    PROPORZIONALE TUTTA LA VITA! Solo col proporzionale UNO VALE UNO, cioè il mio voto e quello di tutti i cittadini italiani che si sono espressi come me sarà contato esattamente per quanto vale. Il maggioritario invece è una truffa perché gonfia artificiosamente i voti di alcuni e diluisce quelli di altri. Il PROPORZIONALE ti permette di governare davvero se prendi almeno il 50%+1 dei consensi (col maggioritario potresti persino prendere la maggioranza assoluta dei voti, ma vederti scavalcato da altre forze con concentrazione territoriale più adatta). Col PROPORZIONALE se vai all'opposizione ci vai rappresentato esattamente per il tuo peso reale tra la popolazione, mentre col maggioritario ti tocca restare sottorappresentato (perché gli artifizi del maggioritario sono fatti per non disturbare il manovratore). Il MAGGIORITARIO, infatti, tende a risolversi in una "DITTATURA DI CHI ARRIVA PRIMO" (e, si badi, può anche non essere primo per numero di consensi, ma solo avvantaggiato per la loro miglior distribuzione territoriale rispetto agli artifizi di calcolo previsti) il MAGGIORITARIO è figlio di una concezione AUTORITARISTICA, secondo cui la democrazia si esercita soltanto in occasione delle votazioni. Poi non si disturba più il manovratore che ha mani libere per tutta la legislatura (il falso mito della "GOVERNABILITÀ" nasconde un decisionismo autoritario assai poco democratico, per questo piace alla Casta, alle lobby, agli amici degli amici). In pratica, il maggioritario è la negazione della sana dialettica democratica (e il M5S in questi mesi ha ben dimostrato quanto bene possa fare alla democrazia una forza di opposizione, se fa opposizione VERA). I fautori del MAGGIORITARIO, inoltre, vogliono imporre per legge il BIPOLARISMO (ma l'Italia non è affatto bipolare!) nella presunzione di perpetuare l'egemonia del PD(L): un Partito Unico dal Pensiero Unico neoliberista che finge di litigare nei teatrini a Ballarò per dare al popolino una parvenza di dialettica.
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      @simone stellini "Stabile" il maggioritario prova effettivamente ad esserlo (purtroppo, direi) ma... "indipendente"? L'indipendenza dell'UOMO SOLO AL COMANDO (magari al servizio della Troika... brrrr!), indipendente da qualsiasi dialettica con l'opposizione. P.S. Scommetterei che il maggioritario piace anche a JP Morgan: http://tinyurl.com/q97zdcn
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      @GIORGIO S. Al contrario, io penso che l'Italia sia andata definitivamente in rovina dopo la sbornia maggioritaria della cosiddetta "seconda repubblica", dove ci siamo trovati al governo con un'alternanza fasulla del Partito Unico PD(L) esponente del Pensiero Unico neoliberista. Negli anni del maggioritario i diritti dei cittadini e il welfare sono cresciuti. Nella seconda repubblica solo sacrifici, privatizzazioni, flessibilizzazione e progressivo smantellamento del welfare. Al massimo contrattazione sul grado di abolizione dei diritti (già molto prima della crisi del 2008). Col centrosinistra come col centrodestra. Penso che lo scopo della politica non sia "vincere le elezioni" (molto renziana quest'idea: la politica però non è tifo calcistico!) bensì lottare per il bene comune e il miglioramento delle condizioni dei cittadini. Dall'opposizione, se è opposizione vera, si può fare moltissimo (il M5S l'ha fatto), ma non mi piace l'idea di essere sottorappresentato artificiosamente. E se prendo il 50%+1 dei voti devo poter governare (con la dialettica del caso, sia chiaro), non essere fregato da chi si prende tutto in virtù di una migliore (per il sistema elettorale) distribuzione territoriale dei voti.
    • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
      Il maggioritario è piu' stabile e indipendente. Sempre se fatto con: -fedina penale pulita -3 legislazioni -preferenza.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Io ho cliccato maggioritario. Ma mi spieghi che differenza passa una volta che uno ha vinto e ottiene una maggioranza stabile? Perchè è per quella che si dovrebbe votare. Dal dopoguerra in poi ci sono state "maggioranze democratiche" e puoi vedere in che condizioni ci hanno ridotto.
  • Unbanned4you 3 anni fa
    Sono da sempre uno strenuo difensore del proporzionale, tuttavia di sola ragione non si campa ne si è mai campato, come Galileo attesta. Trovo stucchevole ed insesato proporre in questa maniera l'annosa discussione tra Maggioritario e Proporzionale. L'Italicum così come è formulato metterà definitivamente fuori dai giochi M5S, relegandolo nella migliore delle ipotesi ad essere un eterno secondo. La proposta elettorale di M5S non può essere espressione del solo M5S, ma piaccia o non piaccia dovrà attrarre consenso se non altre forze politiche almeno di molti componenti delle stesse. Votare per un "proporzionale" senza la proposta di un referendum non solo è superficiale, ma controproducente, dato che si aprirebbero gli spiragli ad una critica sussistente sul fatto che "anche" M5S non rispetta la volontà popolare espressa nel 1993. Cercate di essere razionali e non solo! Per il resto io sarò e sempre sarò per un ritorno al Proporzionale, ma rispettando tempi e modi! Inoltre se la proposta che esce da queste consultazioni dovesse essere nel senso proporzionale come potrà essere inserita in Costituzione? Non potrà! Se prima M5S non proporrà un referendum che abroghi quello del 1993! Ma Toninelli oltre a fare discorsi che io approvo e considero sensati, ste cose le ha dette?
    • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 3 anni fa
      Il referendum ci sarà, saranno le prossime elezioni. Questo metodo è fantastico, anche io sono per il proporzionale perchè meglio si sposa con l'impianto costituzionale che vede titolare della sovranità il Parlamento, non il governo. Poi sarà da scegliere quale proporzionale con che vincoli. Per il momento devo dire che il metodo mi piace moltissimo. Siamo in un'altra era.
  • alberto mannino 3 anni fa
    Con il RENZUSCONI si avvera il grande sogno reazionario dei poteri forti italiani: togliersi dalle palle quel cazzo di costituzione che col bicameralismo perfetto rendeva difficile fare passare leggi autoritarie e liberticide, e potere affamare le masse popolari con un solo voto di una maggioranza certa. La famosa GOVERNABILITà. Il tutto inzuccherato, per i tanti fessi, dalla riduzione dei costi di manutenzione del senato, che in realtà viene totalmente annullato.
  • claudio ambu Utente certificato 3 anni fa
    sarei propenso per una proporzionale senza sbarramento.
  • Stefano M. Utente certificato 3 anni fa
    Perdonate la domanda che non vuole essere polemica, ma a parte l'interesse per la conoscenza dei vari sistemi elettorali molto ben spiegato dal ricercatore Aldo Giannulli e che ho trovato molto interessante, il sondaggio serve solo a sapere, all'interno del movimento, quale è la sua preferita, ma per poter incidere in qualche modo su come andremo a votare in un prossimo futuro, ahimè, ormai siamo fuori da tutti i giochi.
    • Stefano M. Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo lo siamo da sempre, penso solo che qualche volta si è costretti a sporcarsi le scarpe se si vuole ottenere qualcosa sopratutto quando le controparti inciuciano per scrivere le regole del gioco, altrimenti credo che saremmo condannati ad una vita di opposizione (in attesa della maggioranza degli italioti) che va benissimo, un'opposizione dura e pura è fondamentale in una democrazia, mi piacerebbe però incidere più a fondo nella vita politica di questo paese non tanto per me ma soprattutto per i nostri figli
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Lo siamo da sempre, lottiamo per entrarci. Ma non nei giochi sporchi, solo in quelli leali.
  • Paolo.T Utente certificato 3 anni fa
    Legge elettorale di Renzi(cambiarla) 1)I cittadini vogliono le preferenze. 2) Innalzare lo sbarramento sopra il 35%almeno 38% 3)Siccome la maggioranza da soli non ci arrivate. 4( Coalizioni:dovete mettere una norma che nessuno possa fare in salto della quaglia.Deve rimanerci nella coalizione fino a fine legislatura. 5) Se non porti a casa queste cose anche con parlamentari dell'oppoziozione compreso M5S.Meglio lasciar Perdere. Ciao Paolo11
  • franco graziani 3 anni fa
    Giusto l'invito di Luca M-Rho a mantenere un po'di riserbo su come abbiamo votato,anche se parrebbe che l'opzione proporzionale con allegati 5 Stelle (quelli gia'presenti nella proposta depositata in Parlamento dai nostri portavoce) sia destinata a stravincere...comunque una gran bella risposta a Bimbo-minkia e Ruba-mazzo Silvio ..si sta vivendo sul Blog un'atmosfera da Assemblea Costituente,come sottolineato da moltiblogger !! f.g-torino.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grazie franco!!
    • Andrea P. Utente certificato 3 anni fa
      Perchè il riserbo sul voto espresso? Se qualcuno si fa influenzare dal mio voto, spero lo faccia in base alle motivazioni che porto, che problema c'è?
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    Sarebbe utile all'Italia: - il maggioritario per il Governo (contrassegno sul simbolo del partito) sul totale dei voti nazionali - NO A COALIZIONI; - il proporzionale con sbarramento al 5% per la Camera (unica preferenza), NO COALIZIONI e possibilità di "recall"; - sfiducia al governo con maggioranza qualificata; - eliminazione completa del Senato; - 15 gg di tempo di "sospensione" delle leggi ordinarie prima della discussione finale od approvazione definitiva (per eventuali correzioni). Nessun termine di sospensione per normative particolarmente urgenti. W IL M5S GRAZIE BEPPE
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    siete tutti del pd qua dentro ? non ho capito..
  • Paolo Zanchetta 3 anni fa
    Help! Ho qualche problema con il blog. Per un anno non ho avuto problemi di collegamenti. Adesso, ogni volta che faccio un commento, mi chiede la password, rimetto la password, il blog mi ringrazia e mi manda una mail che mi ricorda la mia password. Dopo di chè devo ritornare sul blog http://www.beppegrillo.it/ e riaprire la discussione... Avete qualche soluzione? Grazie.
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      Grazie,Non ho disabilitato i cookie...
    • Yves . Utente certificato 3 anni fa
      forse hai disabilitato i cookie
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    con il proporzionale i sindaci a Parma e Ragusa non li avremmo mai avuti, riflettete è importante,
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    se siamo minoranza cosa ci cambia essere in due su dieci o in tre su dieci, cosa cambia ? cercate di vedere le cose in prospettiva con il proporzionale è regime sicuro in questo paese, non basterà una rivoluzione per andare al governo, se abbiamo una possibilità, magari non oggi ma domani,,, ce l'abbiamo con il maggioritario
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      il m5 stelle non deve governare se ha solo il 25%... ci vuole il 50% Finche gli italiani voteranno pd e pdl e scelta civica e democrazia cristiana (che esiste ancora anche se non lo dice a nessuno) avranno quello che si meritano
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Non sono d'accordo. Andiamo al potere il giorno in cui prendiamo almeno il 50%+1 dei consensi popolari. Nel frattempo preferisco continuare ad avere la possibilità di fare OPPOZIZIONE VERA e inceppare i meccanismi perversi di Casta. Mi fa orrore un sistema in cui la democrazia c'è solo il giorno delle elezioni poi chi vince (e può vincere anche senza essere davvero primo) va avani senza dialettica con l'opposizione. Lo scopo dell'impegno politico deve essere poter agire a favore del bene comune e migliorare le condizioni delle persone, non è vincere alle elezioni. Non baratterei mai le minime garanzie democratiche con la possibilità di vincere e prendersi tutto. La politica non è tifo calcistico (quella è una concezione molto renziana).
  • Federica Licini Utente certificato 3 anni fa
    Ma non si poteva fare questo referendum con gazebi in tutta Italia? Il 95% non sa come accedere in internet e tutto ciò mi sconsola.
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      giusto, ma costa(migliaia di gazebi, sedie, tavoli), e bisogna avere volontari/personale, gente che va a chidere il permesso in comune... Spese da vecchia politica. Però non si agganciano tutte le persone, ma solo gli"estremisti" che hanno voglia di rompersi le scatole di entrare in una comunità virtuale.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Indifferente, purchè ci sia lo sbarramento. Anche al 6%. Io comunque ho cliccato maggioritario.
    • Federica Licini Utente certificato 3 anni fa
      Proporzionale con sbarramento al 5% senza se e senza ma.
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    Interessante notare che renzi e' stato messo alla guida del pd per lo stesso motivo per cui era stato messo letta e monti prima di lui..prendere tempo..per dare modo ai capitali di rientrare nelle loro sedi (la famosa socializzazione delle perdite che e' alla base di questa crisi e che sta colpendo il mondo del lavoro) Cosi' come niente hanno potuto fare i predecessori di renzi niente potra fare lui stesso (ne tanto meno chi lo seguira' m5s compreso -perché come spiega draghi il pilota automatico funziona perfettamente e i vincoli europei sono le regole per non abbandonare il corridoio di viaggio). Parlare di legge elettorale e poi chissa' cosa tireran fuori dal cappello..mentre le aziende continuano a fallire (o a delocalizzare) e i giovani cercano di sbarcare il lunario ( o emigrano). Ma l'importante e' distogliere l'attenzione.
  • Giacomo F. Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei non dover vedere ancora una volta degli sbarramenti differenti per forze politiche che si presentano da sole o in coalizione. Inoltre, mi piacerebbe che venisse avviata una discussione interna al 5S riguardo all'istituto della fiducia e ad una sua eventuale modifica.
  • Mirko Melis Utente certificato 3 anni fa
    Io non sono ancora convinto. Insomma, col maggioritario, per un soffio a febbraio non ci siamo presi il premio di maggioranza (alla Camera) D'altra parte il proporzionale e' piu' democratico, non vi e' dubbio. A mio avviso pero' il problema sono le coalizioni : in che modo influiscono su l'uno piuttosto che sull'altro sistema ? M5S e' l'unico a non essere in coalizione (per fortuna aggiungo io !!!) ma questo aspetta temo ci penalizzi in entrambe i casi. Qualcuno ha qualche idea da suggerirmi per fare la scelta migliore ? Grazie Mirko
    • shakir m. Utente certificato 3 anni fa
      Mando carta d'identità. Mi certificano. Non posso votare. Perché?
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    NON MI PARE UNA SCELTA AGGRESSIVA VERSO QUESTO SISTEMA IL PROPORZIONALE, PIU' CHE ALTRO DIFENSIVA, MA QUANDO LA SMETTERETE DI DARVI PER SCONFITTI IN PARTENZA ?
  • Giacomo Piromalli Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato proporzionale non perchè sia il sistema migliore ma perchè è l'unico adatto a noi italiani. Siamo ancora un popolo immaturo oltretutto rovinato dagli ultimi 20 terribili anni di politica dilaniante. Oggi siamo divisi, litigiosi e pronti a far cosa anche per dispetto all'avversario. Il maggioritario è pericoloso in questa situazione. Cerchiamo di crescere democraticamente dando rappresentanza a quasi tutti, ritroiviamo uno spirito nazionale comune, ritroviamo l'amore pèer l'onesta e la legalità e poi forse potremo passare al maggioritario. Un maggioritario fatto con regole dettate da un condannato è una cosa che non si può sentire. un saluto
    • stefano c. Utente certificato 3 anni fa
      Mi hai preceduto, quoto in pieno....
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Staff, io, essendo una veterana,sto a posto, ma leggo che molti si stanno lamentando per il requisito della iscrizione ad epoca AC. Secondo me dovreste modificare al più presto la regola
  • Marini davide 3 anni fa
    La legge migliore è sempre l'opposto di quella che propongono loro! Quindi proporzionale purissimo con piccola soglia di sbarramento! Si riempono con la governabilità che per loro vuol dire potere incontrastato sulle istituzioni e il diritto divino di continuare a fare il cazzo che gli pare per se stessi e i loro amici! Dicano che è per dare un governo stabile al paese! Ma che numeri hanno avuto col porcellum? Enormi? E leggi buone per il paese? 0 assoluto! Quindi sono parole truffaldine e vuote! Ora dicono che le preferenze favoriscano voti di scambio! Ah Bee certo! Affermazione auto riflessiva, poiché è quello che avviene da sempre nei loro partiti! Non è certo un problema del m5s che candita tutti incensurati! La governabilità? Basta fare le leggo giuste per i cittadini che a loro non frega assolutamente! Sono loro che hanno la paura di avere numeri più bassi! La governabilità? Mettiamo per legge che se vincano loro il governo dura massimo un anno almeno limitiamo. Il tempo che hanno per fare danni! Se invece vince il m5s anche 100 anni di legislatura! Non è democratico? E chi se frega" sarebbe sicuramente meglio per gli italiani! Quindi lezione semplice! Nell'opposto di quello che propongono loro troverete sempre il meglio per noi cittadini! Guardate come votano in parlamento alle proposte buone per la collettività! Sempre il contrario! Quindi avrete la risposta per la migliore legge elettorale! La più lontana possibile da quella che pensano loro! È chiaro?
  • franco graziani 3 anni fa
    Mi associo alla proposta di Rosa Anna h.10.32..(saluti)..la proposta del DUO-FALSARIO Rsul Senato e'la piu'indecente del pur schifosissimo pacchetto presentato sabato...Il Senato deve rimanere nelle sue funzioni,magari limitando l'istituto della doppia lettura alle materie piu'importanti e/o di rango costituzionale... SI all'immediato dimezzamento numero senatori e relativi stipendi (vale anche per i deputati) NO alla trasformazione del senato IN UN CARAVANSERRAGLIO di califfi,califfetti e portaborse locali,come ottimamente hanno sottolineato sia Beppe che N.Morra e L.Di Maio. day 5 Stelle a tutti. f.g-torino.
  • nik 3 anni fa
    Proporzionale. Il maggioritario è una truffa per tenere fuori i cittadini dalla politica. E poi perché il "premio"? Se parliamo di democrazia tanti sono i voti tanto devono dare. Invece come li conteggiamo i "voti" di chi è così disgustato da non votare più? Dovrebbero rimanere seggi vuoti per onorare i diritti dei cittadini che hanno votato così. Almeno si vedrebbe la dimensione dello scontento. O continuiamo con la farsa per pagare ai soliti noti stipendi da favola per voti che non hanno preso?
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    Ho fatto il mio dovere di cittadino informato votando la mia preferenza. Grazie Beppe grazie GRobe' grazie M5stelle.. in questa giornata cupa mi e' tornata nuovamente la forza per andare avanti
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 3 anni fa
    Mi sembra di essere in una assemblea costituente ! Fantastico, a prescindere dal risultato siamo in una nuova Repubblica Democratica fondata sulla partecipazione libera. A fan culo i partiti ! Siamo nell'era dell'informatica i vecchi partiti non hanno più senso, le loro burocrazie, le loro oligarchie, le loro mafie, i loro plutocrati, i loro finti valori, le loro pratiche feticiste, i loro leaders, le loro "basi" tutto nel cesso! Nasce oggi una nuova Italia ! Nè giovane né vecchia, informata e responsabile.
  • Paolo Sestu 3 anni fa
    La legge elettorale deve essere fatta pensando in primis all'elettore e non esclusivamente agli eletti come quella presentata dal connubio pregiudicato-spregiudicato. Io sono perchè la legge lettorale sia fatta esclusivamente a vantaggio dell'elettore ossia deve stimolare la sua partecipazione e garantirgli la massima libertà di espressione. La governabilità è un'altra cosa e non ottenersi limitando la libertà dell'elettore semmai dovrebbe farlo l'eletto ma ritengo non sia necessario neppure quello. L'UNICA LEGGE ELETTORALE DEMOCRATICA E' QUELLA PROPORZIONALE SENZA SBARRAMENTI E CON PREFERENZA. Gli eletti dovrebbero essere per collegio, meglio se collegi regionali per cui ogni regione elegge i suoi parlamentari. Il quorum per eleggere un parlamentare dovrebbe essere quello derivante dal numero di eleggibili per ogni regione, senza alcun sbarramento ma senza recupero dei voti residui da una regione per essere attribuiti in un'altra regione. La percentuale dei partecipanti al voto dovrebbe dare il numero degli eletti ossia meno elettori meno eletti. La governabilità dovrebbe essere garantita stabilendo che gli eletti del partito vincitore abbiano un voto corrispondente alla maggioranza che si vuole ottenere. Credo che ci sarà con questo sistema di governabilità una ovvia tendenza dei partitini minori, quelli che ora sono tirapiedi dei partiti più votati,a fondersi col partito maggiore essendo finite le funzioni per cui si presentavano come partito a se stante ad esempio se minoranza con funzione di ricatto del partito maggiore.
  • Samuele Q. Utente certificato 3 anni fa
    utente senza i requisiti necessari.....! Sono un utente certificato.. quali altri sarebbero i requisiti? Non potete mettere un "helpme" sulla pagina delle votazioni?
    • Folchi Francesco (true folchi) Utente certificato 3 anni fa
      da quel che ricordo io lo inviai il doc (C.I.). Ora però nel messaggio ti dicono semplicemente che non hai i requisiti necessari senza sapere quali sono i requisiti mancanti.
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Mandato il documento ? Se si hai fatto login ?
    • Iggy 3 anni fa
      Devi inviare un documento valido per certificarti, se cosi' non fosse sarebbe troppo facile per i partiti antagonisti fare registrazioni fasulle.. Invece col documento si e' certi che si tratta di una persona e non di un falso...
    • Folchi Francesco (true folchi) Utente certificato 3 anni fa
      Ecco è questo anche il mio problema ...
    • Mirko Melis Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Samuele, al momento della registrazione avevi inviato fotocopia della carta di identita' ? Ricordi quando ti sei iscritto ?
  • carlo d. Utente certificato 3 anni fa
    confermo la preferenza per il proporzionale; il premio, se proprio deve esserci, sia basso e per chi ha almeno il 40%; lo sbarramento invece deve essere basso al primo turno (non più del 4%) e poi unito all'obbligo di scegliere la coalizione al secondo turno. consiglierei più di una consultazione in più giorni e con un argomento per volta (sennò tutti insieme ma per più giorni!!!)
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    Fatto. Grazie. PS.BEPPE VAI IN TV E VACCI SENZA URLARE. E' ORA.
  • Folchi Francesco (true folchi) Utente certificato 3 anni fa
    A riuscire a votare lo farei, ma ancora una volta non riesco a votare sul postale M5S ... Uff
  • Guido Daniele Utente certificato 3 anni fa
    Ciao Beppe votato in 10 secondi proporzionale.
  • Cosimo Coro Utente certificato 3 anni fa
    Deludenti le rassicurazioni ricevute con "lettera per conoscenza" dalla “Segreteria Generale della Presidenza della Repubblica” con cui si raccomandano con l'A. delle E. di Taranto, un riesame per risolvere la questione a norma. ..Anche "Mi manda Rai 3" si è defilata, dopo essere stato contattato telefonicamente per la mia segnalazione.. nulla di fatto, nonostante che il 22/01/2014 abbiano incentrato la trasmissione su Equitalia, trasmissione rivelatasi poi, dai fatti trattati di ordinaria amministrazione, piuttosto morbida, che non hanno mai messo in difficoltà il rappresentante di Equitalia. Evidentemente in Rai, di questi tempi meno si parla in modo riprovevole, dove ci sia il dolo di Agenzia delle Entrate e Equitalia, meglio è... continui a leggere http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    stiamo andando verso la modifica del bicameralismo. maggioritario con soglia del premio di maggioranza superiore al 35 almeno 40/45%, se non su supera la soglia nuove votazioni a doppio turno, no alle preferenze, è vero che ci sono persone in parlamento che non hanno voti ma ci sono anche partiti che non li hanno i voti e che hanno la presidenza della camera. Primarie obbligatorie e poi voto di lista. Qua altrimenti parte la caccia ai grandi nomi da mettere in lista, cantanti, attori, comici,,, CALCIATORI.. roba già vista
  • Francesca Spirito Utente certificato 3 anni fa
    E' fantastico!!! Grazie!! E' bellissimo essere informati, poter partecipare e dire la propria opinione!!!! Questa democrazia partecipata e' meravigliosa ed anche se imperfetta e' sicuramente meglio della falsa democrazia rappresentativa del PD!! Ma noi siamo.. OLTRE!! Grazie a tutti quelli che hanno lavorato dietro le quinte!! Grazie a tutti!! Presto rivedremo le stelle!!! Lo stiamo già facendo!!
  • gi m. Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale OVVIO!!! Grazie per aver ampliato l'orario di votazione, anche se ad essere sincera con i miei orari di lavoro se non fossi stata in ferie mi sarei persa l'opportunità. Quantomai opportuna questa consultazione fatta adesso, bravo Beppe! Ottima risposta ai giochini dei partiti.
  • Antonio A. Utente certificato 3 anni fa
    è stato bellissimo votare. Un' orgasmo
  • Alessandro D. Utente certificato 3 anni fa
    -…SEGUE “CONTORNO LEGISLATIVO” DA AGGIORNARE: Ci sono alcune normative che non entrano in via diretta dalla “legge elettorale”, ma che Hanno contribuito durante i decenni della nostra Repubblica a mantenere “instabilità di governo”. - Modifica Costituzionale: Modifica dell’’Art. 67 della Costituzione: « Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato » rispettando il programma elettorale presentato dal suo schieramento per la legislatura e rispetto alle disposizione degli elettori. - Revoca del mandato Parlamentare: Nel caso in cui, per qualsiasi motivo, il parlamentare eletto non voglia più ottemperare all’art. 67 della costituzione è automaticamente destituito dal suo ruolo, e al suo posto sarà incaricato nuovo soggetto, secondo graduatoria del partito/movimento del parlamentare a cui è stata revocata la nomina. - Nuovo articolo costituzionale/prescrizione di governo: Occorre contestualmente alla nuova legge elettorale emanare un nuovo articolo costituzionale in base alla quale il Governo decadrà automaticamente se il Partito/Movimento vincitore non attuerà entro 2 anni il 50% del Programma Politico presentato per la legislatura, e l’ 80% in 4 anni.
  • marco r. Utente certificato 3 anni fa
    Una supplica allo staff: qualcuno mi spiega perchè è stata data nuovamente una finestra così stretta per le votazione, invece di aprirle subito il 18 , ad esempio ? Ci sono problemi tecnici ? Va bene che il M5S viene criticato a prescindere, con o senza motivo, però.....non facciamoci del male da soli. Comunque ho votato, e provo ogni giorno più gioia per avere l'onore di poter partecipare. Il mio GRAZIE a tutti quelli che lo stanno rendendo possibile con il loro impegno e disponibilità.
  • Alessandro D. Utente certificato 3 anni fa
    Sull'onda dell'INTRANSIGENZA rimetto una mia già già inserita sul post di Giannuli..: - DOPPIO TURNO; (fa parte del "maggioritario"?ebbene sia, credete ancora alla dx o alla sx?) - NO COALIZIONI: ne prima ne dopo le elezioni e durante la legislatura (ogni partito/movimento è unico e si presenta per se. - in pratica l’ ”istituto” delle coalizioni e degli inciuci di compromesso deve essere abolito); - Nel PRIMO TURNO possono partecipare tutti i partiti/movimenti aventi diritto, presenti nelle liste elettorali. In questa prima consultazione si scremano per numero di voti % i 3 più votati; - Nel SECONDO TURNO si sceglie il partito che avrà il 51% dei seggi in ambedue le camere (fino a quando ce le dobbiamo tenere tutte e due sul groppone); Vince fra i 3 presenti chi prende più voti. - il 49 % dei seggi dell'opposizione sarà formato con metodo proporzionale rispetto ai risultati del primo turno togliendo il vincitore del 2° turno; COSA SI OTTIENE? -DEMOCRAZIA: al 2° turno i presunto elettorato "sconfitto" può comunque votare 3 opzioni, qualcuna sarà di un minimo gradimento in più rispetto alle altre 2? -STABILITA' di governo (in questo periodo è Fondamentale) -PROPORZIONALITA' dell'Opposizione PERCHE’ 3 PARTITI AL SECONDO° TURNO ? Proprio per maggiore democrazia la scelta (per l’elettorato “sconfitto”) si amplia per lo meno a 3 partiti/movimenti, in modo tale da non ridursi a un classico bipolarismo, e che la scelta sia la più ampia possibile. PREFERENZE? : le preferenze non hanno ragione di esistere nella legge elettorale, quando invece vengono normate dagli statuti/regolamenti dei partiti/movimenti (essendo espresse direttamente dagli appartenenti al partito o con primarie “aperte”) ...segue--->
  • salvio manno Utente certificato 3 anni fa
    Ma porca puttana,ma come posso dare la mia preferenza se dovevo essere iscritto prima del 30 giugno 2013??!!! Sono certificato da novembre 2013 e ancora una volta mi lasciate fuori. Complimenti!
  • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 3 anni fa
    Ma il Proporzionale non era stato bocciato da un referendum? Qualcuno puo' dare spiegazioni? Grazie
    • Giovanni Sonego 3 anni fa
      Sono stati fatti ben due referendum per cercare di abolire dal mattarellum la quota proporzionale e nessuno dei due è passato. Spendo due parole sulle preferenze. Una volte era possibile esprimere 3 preferenze con i numeri. Giocando con le terne si poteva controllare il voto nei seggi elettorali. Tizio vota DC con 15, 26, 31; Caio DC con 2, 48, 55; Sempronio con 22, 23, 24... ecc. ecc.; esaminando le terne si sapeva esattamente CHI aveva votato e la compravendita dei voti era servita. Allora venne fatto un referendum per abrogare la preferenza multipla. Il referendum vinse e i fautori del maggioritario dissero: e' un chiaro segno che gli elettori vogliono il maggioritario a collegio unico. Imbroglioni maledetti!
  • Catiello Esposito 3 anni fa
    (null)
  • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
    Votato proporzionale, cosi qualunque forza politica sara' rappresentata e mi sembra giusto. Direi di aggiungere poi le seguenti regole a) non permettere le coalizioni b) utilizzare una soglia di sbarramento alta direi un 6-8% cosi da disincentivare la formazione di piccoli partiti (normalmente inutili e dannosi) c) i due vincitori (quelli che ottengono le % piu' alte di votazioni) in caso non superino il 50% andranno al ballottaggio d) permettere al massimo 2 legislature (basta gente di 70 anni che decide sul futuro dell'italia) e) non permettere pregiudicati in governo (basta ladri e mafiosi) f) stipendi di 2.500-3.000 euro al massimo (basta privilegi) g) diarie solo su rimborso VERIFICATO (basta rubare) h) pensione come le persone normali, dopo n-anni di contributi e eta' > XX (basta privilegi ne hanno gia troppi) i) ovviamente servira' una correzione al propriorzionale verso il maggioritario per permettere al vincitore di governare (ma senza esagerare, basta il 51-52%) f) obbligare le preferenze forse ho scordato qualcosa dai che ce la facciamo W M5S
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa
      Condivido con ezio e claudio. Fatelo risaltare di più presso beppe grillo.
    • ezio fusaro Utente certificato 3 anni fa
      Ti sei dimenticato di metter una regola che impedisca agli eletti di scilipotizzarsi. Secondo me potrebbe essere che se un eletto cambia idea decade automaticamente e si procederà con la sostituzione di un altro che ha preso meno voti dello stesso collegio oppure indire una votazione on line per gli abitanti del collegio che fa riferimento al deputato decaduto.
  • WMV5* 3 anni fa
    GIARRUSSO "CANDELLIERI MINISTRO DELLA LIQUIDAZIONE DELLA GIUSTIZIA" http://www.youtube.com/watch?v=p15EOvqEH54
  • Massimo S. Utente certificato 3 anni fa
    Ottimo! Votato per il proporzionale... Ma dovevate chiedercelo? Per me queste due alternative non dovevano essere in discussione. Sarebbe stato come chiederci se siamo per le rinnovabili o il nucleare! Siamo o meno per la democrazia partecipata? Direi di che il proporzionale più si avvicini a questa idea. E se dovesse vincere il maggioritario? Ah...ho capito...cacciamo tutti quelli che l'han votato e ripartiamo da un blog ripulito da utenti certificati che nulla hanno a che vedere con le idee del M5S? Ditemi che questa di oggi è una domanda trabocchetto mirata a questa pulizia... ;-)
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Hai perfettamente ragione, ho votato anche io per il proporzionale senza esitazione. Non è vero che non dà govenabilità, basta mettere un premio di maggioranza equo per chi arriva almeno al 40% o un ballottaggio tra i due partiti più votati se il premio non è raggiunto
  • francesco c. Utente certificato 3 anni fa
    votiamo,dai
    • Michele S. Utente certificato 3 anni fa
      per ora almeno dai commenti sembrerebbe in vantaggio il proporzionale... che dire, o ci fidiamo di una mente collettiva o non ci fidiamo, prendere o lasciare.
  • Beppe Da Monaco (odio la mafia) Utente certificato 3 anni fa
    E adesso andate in TV e scatenate l'inferno. Lasciate perdere i porc-grammi di pura audience come i talk shows a la Servizio pubblico, Ballarò, Otto e mezzo ecc. ecc. Rilasciate interviste: van bene anche Mezz'ora dell'Annunziata o Fazio - Che tempo che fa, tanto li mettete nel Sacco e lo vate dimostrato. Grazie di cuore.
  • maria t. Utente certificato 3 anni fa
    ma ci rendiamo conto che siamo ancora alla domanda come votiamo? come votiamo? ma cosa da pazzi: La parola "sistema" per me è già sbagliata, e basta basta per me chi ha più voti vince e governa gli altri a casa. Mi direte la democrazia , la democrazia gli italiani non sanno manco dove sta di casa, in questo paese hanno sempre governato solo gli uomini quindi che speranza vogliamo avere del resto sono convinta che le donne a casa devono stare a fare calze e pasta di casa...........
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      hai ragione gli uomini hanno rotto i coglioni e dovrebbero essere cacciati a calci in culo... magari avere un governo di solo donne, ci sarebbero sicuramente meno corruzione ed ingiustizia!!!! Gli uomini maschi hanno rovinato il mondo insieme alle prostitute
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    dopo la porcata dell'incontro tra renzi e berlusca ho visto gente dichiarare apertamente che nn voterà più pd e così infatti sarà.ma è anche ovvio infatti.altrettanto ovvio la falsità dei sonfdaggi che danno in salita il pd!!anzi..ahaahaha ahahahaha,miserabili giornalai!!
  • Adriano Costigliola (neon17) Utente certificato 3 anni fa
    Qualcuno sa dirmi come posso verificare da quanto sono iscritto? Non riesco a votare per qualche motivo, potrebbe essere questo. O forse è la verifica del documento, sapete darmi una dritta su come fare? Thx
  • Rosario M. Utente certificato 3 anni fa
    Io avrei un'interessante proposta per istituire un nuovo meccanismo elettorale: si tratta di avere una rappresentanza proporzionale a suffragio universale, in cui il voto di ciascuno viene pero' pesato da un indice ISCE (Indicatore Situazione Culturale Equivalente). Il voto di un elettore con indice ISCE più alto vale di più di quello con indice ISCE più basso. Questo indice culturale viene dato dopo aver effettuato un quiz apposito uguale per tutti deciso da una Commissione Statale. Chiunque ogni anno può decidere di rinnovarlo gratuitamente, ovviamente nell'anno successivo le domande saranno diverse. Il rinnovo e' obbligatorio dopo 5 anni, altrimenti l'indice ISCE si abbassa di qualche punto, fino ad arrivare alla soglia minima. La soglia minima e' 1 e viene data a chi e' analfabeta e non partecipa neanche ai quiz. Con questo sistema non verrebbe meno il suffragio universale, non ci sarebbero distinzioni di razza, sesso, religione, economico, ma garantirebbe una rappresentatività di organi chiave della società fatta con criterio. La proposta, che appare fattibile, ovviamente sembra utopistica nella sua semplicità...
    • gi m. Utente certificato 3 anni fa
      Assolutamente NO! Attivarsi perché la gente sia sempre più informata e per una migliore educazione civica NON ha niente a che fare con le disuguaglianze che proponi. Un sistema di certificazione per esami, poi... a me, scusa sai, sembra assurdo. Perché non pensi a qualche proposta per migliorare l'educazione civica SENZA intaccare i diritti delle persone?
    • Rosario M. Utente certificato 3 anni fa
      Dove e' scritto nella proposta che io avrei un indice ISCE più alto? Mi hai già fatto superare il quiz d'ufficio? Ti ringrazio per la fiducia che mi dimostri... La proposta nasce da un arguto articolo di Severgnini: "il Club dei 5 miioni". http://www.corriere.it/solferino/severgnini/09-09-24/01.spm Io sarei onorato se riuscissi ad essere tra quei 5 milioni in modo da poter contare di più nelle scelte della società, sono ovviamente opinioni...
    • Enrico D. Utente certificato 3 anni fa
      Sono pienamente daccordo con quello che scrivi!!! Sono anni che lo penso e lo dico ad amici e parenti. E ogni qualvolta che vedo certe persone e penso che hanno diritto al voto mi viene freddo.
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      Assolutamente no! ognuno vale uno,sempre per sempre!!! pensi di valere più degli altri?
  • gabriele larcher 3 anni fa
    Io voterei per il proporzionale, ma non posso, perché mi sono iscritto dopo il 30 giugno! Ma quando potrò partecipare alle votazioni?
  • Giuliano Gervasoni Utente certificato 3 anni fa
    Visto che ancora non posso votare mi esprimo qui. Sono per un sistema proporzionale che garantisca rappresentanza.La stabilità di governo non ha bisogno di un sistema maggioritario ma di una classe politica responsabile che non voti a priori contro il lavoro dei non-alleati ma nell'interesse degli italiani.
  • ENRICO MURGIA 3 anni fa
    Perchè non posso esprimere il mio voto???......non è giusto che solo chi si è iscritto al movimento prima di luglio 2013......Sarà ora di far accedere tutti gli iscritti regolari .. Ho mandato i miei documenti quindi cosa volete ancora ??...perche il limite di tempo?.....come se un cittadino iscritto oggi abbia meno importanza di colui che si è iscritto due anni fa.... Gradirei una risposta grazie mille... P.S. non vuole essere una provocazione ma solo un'appunto su una gestione non proprio corretta..
    • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
      E' proprio questo il punto invece. Chi si è iscritto nel 2012 è sicuramente un "puro" perché il M5* ancora non era in parlamento e nessuno si aspettava un risultato elettorale così eclatante. Oggi l'importanza politica fa si che vogliano iscriversi al Movimento anche persone in malafede che vogliono soltanto sabotare la piattaforma, quindi giustamente si fanno controlli più approfonditi che richiedono più tempo.
    • ezio fusaro Utente certificato 3 anni fa
      A me succede la stessa cosa e mi dispiace ma capisco anche che probabilmente sulla rete succede un po' di tutto e quindi ci sarà sicuramente qualche buona ragione se seguono certi principi. Io ho mandato una e-mail per segnalare il problema e sto aspettando una risposta.
  • Giampaolo Segatel 3 anni fa
    RT #M5S ITALICUM OK SE CON PREFERENZE E NUOVA DEMO-OROGRAFIA D COLLEGI SOSTITUENTI REGIONI E PROVINCE pic.twitter.com/sJcYOJMtXM
  • bruno pirozzi Utente certificato 3 anni fa
    RAPPRESENTATIVITA' O STABILITA' Questo è un quesito che si possono chiedere gli Italiani informati,gli altri,quelli del sistema dei partiti, non sanno neanche quale sia la differenza. Il duetto renzi-berlusconi pensa di dare una stabilità governativa con un legge che è una fotocopia del precedente porcellum con qualche smussatura e un po di fumo negli occhi. Col senno di poi, se non si è ancora compreso che stabilità governativa in Italia vuol dire mettere al governo uomini eletti dai partiti e fondazioni e lobby più forti, allora vuol dire che siamo condannati ad una forma di oligarchia partitocratica che completerà il piano di distruzione del paese. Se non si capisce che il confronto Parlamentare è l'unico che può assicurare rappresentatività e democrazia ,allora è inutile parlarne e il futuro di ogni cittadino è una roulette russa dove l'inserimento lavorativo e i diritti di essere umano sono condizionati da un sistema barbaro di clientelismi e conoscenze politiche. Le minoranze,i più deboli,i meritevoli,gli onesti,i giusti devono arrangiarsi da soli. Per loro non c'è voce in capitolo in un Parlamento già tutto occupato dai seggi di un falso bipolarismo dove maggioranza ed opposizione sono l'espressione della stessa classe politica che mette le fondazioni al di sopra degli elettori e inscena un dibattito Parlamentare che conclude a colpi di fiducia di una maggioranza illegittima ottenuta con premi di fantasia. Ogni paese merita il sistema elettorale che più si avvicina alla rappresentanza popolare. Il punto di discussione non è scegliere un sistema elettorale di un altro paese ed applicarlo al nostro ma è come trovare la massima forma di espressione popolare e quindi proporzionale che si addice al nostro paese per assicurarne la stabilità governativa. L'una è conseguenza dell'altra non sono due cose disgiunte come vogliono farci credere.
  • Fabio 3 anni fa
    Sarebbe bello anche prevedere la decandenza automatica degli eletti se superano una certa soglia di assenteismo...
  • giorgio pezzuto Utente certificato 3 anni fa
    Non mi è arrivato, come di solito avviene, un email per avvisarmi di questa votazione. Se questo è un problema generale porterà a votare pochi iscritti. Potete verificare ?
  • Valerio . Utente certificato 3 anni fa
    Votato. Come nel 1993 ho votato per il proporzionale che se applicato con uno sbarramento almeno al 5% e con le preferenze ritengo sia il sistema più democratico ed adatto alla realtà italiana. Buona lavoro Valerio - Roma
  • FABRIZIO P. Utente certificato 3 anni fa
    purtroppo non ho i requisiti per votare ma non è 1 problema si decide democraticamente punto buon lavoro a tutti
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    RAGAZZI VI PREGO SE SCRIVETE "ITALIA" SCRIVETELA CON LA MAIUSCOLA, FUNZIONEREBBE COME PER TUTTI GLI INNI NAZIONALI PER CUI NON DOVREBBERO ESSERCI INCERTEZZE COME FRA GLI ITALIOTI, SE PARTE UN'INNO CI SI DEVE ALZARE, SOPRATUTTO SE É QUELLO DELLA TUA NAZIONALITÁ, COSÍ ITALIA VA SEMPRE MAIUSCOLA, O SE NO FATE COME ME SCRIVETE itaglia!
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato per il maggioritario ma spero che ci siano degli ulteriori voti per affinare il sistema che ne uscirà. Potevo anche scegliere proporzionale. Entrambi sono validi se le regole correttive sono ben concepite. Per ora mi vanno bene entrambi. Se si voterà ancora per le correzioni mi è indifferente un sistema o l'altro. Grande M5S. E chi si arrabbierà per il poco tempo a disposizione spero capisca che evidentemente la scelta avrà una sua ragione. Se non fossi in ferie forse me la sarei presa anch'io. E chi si è iscritto di recente comprenda (penso io, non lo so di certo), che il controllo degli infiltrati deve essere ferreo, per quanto possibile.
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      certo che devi inviare copia fotografica (max 150kb) usa uno scanner, 300 dpi a colori, poi eventualmente fai il resize con un programma di fotoritocco (salvalo come JPG o JPEG) e poi fai l'upload (almeno io ho fatto cosi) oppure lo invii a listeciviche@beppegrillo.it
    • Antonio B. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Giorgio, scrivo a te perchè hai gia fatto la trafila dell'iscrizione. Io mi sono iscritto al Movimento adesso e ho inserito come richiesto estremi della carta d'identità. Come si fa a sapere quando uno è certificato? So che non posso votare per ora. Devo attendere comunicazione? Ho solo ricevuto Email di registrazione. Devo inviare copia fotografica digitale della C.Identità.? Grazie W M5 Stelle.
  • Claudio . Utente certificato 3 anni fa
    Mi è arrivata l'e-mail per partecipare al voto. Sorry , non voterò . ! E per una ragione semplice: E' UNA PURA PERDITA DI TEMPO ! E sul blog l'ho già segnalato. Che significa formulare una proposta di legge SUPERPERFETTA se poi viene votata solo dai parlamentari a 5 stelle ? Cominciate anche voi a perdere il TEMPO ? O a prenderci per il KULO ???????
    • Alexandra Maiolo Utente certificato 3 anni fa
      Claudio la proposta verrà votata da chi la appoggia. Il fatto che gli interessi degli altri partiti siano ben altri rispetto a quelli del movimento non significa che qua si stia perdendo tempo o prendendo in giro nessuno, io al limite mi sentirei presa in giro se saltasse fuori che i parlamentari votassero la legge elettorale di Berlusconi, quello si che mi darebbe un po fastidio!
    • PAOLO MANCANIELLO (mancapaolo) Utente certificato 3 anni fa
      Sapere che nel Palazzo qualcuno porterà il mio voto è già una vittoria, che nessuno ne terrà conto poco importa, si sta tracciando la via: non partecipi alle partite solo se sai di vincere, ma partecipi alle partite impegnandoti per vincere. Se puoi votare fallo contribuirai a far crescere il M5S, la sua democrazia interna. Se guardi bene stiamo costringendo gli altri a seguirci. In alto i cuori vincerà l'onestà.
    • Cristina C. Utente certificato 3 anni fa
      Votare era quello che volevi e ora ti scoccia...esprimiti comunque, o ti importa solo VINCERE???
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      belin che tirata. Noi facciamo il nostro dovere (o diritto, mettila come vuoi). Certo, comandano gli altri. Pazienza. Ma intanto io dico la mia, vuol dire che per il chulo mi prenderanno loro, come succede da 50 anni a questa parte.
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Viene depositata in parlamento e diventa un atto pubblico, una legge popolare discussa e votata da migliaia di cittadini, questo è il valore. Quando il movimento avrà la maggioranza la metterà in costituzione
  • Giovanni D. Utente certificato 3 anni fa
    PROPORZIONALE PURO CON LO SBARRAMENTO AL 1%...ALTRIMENTI NON E' DEMOCRAZIA MA UN'ALTRA COSA..
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    io mi permetto ma suggerirei,durante le ore di voto,di non dire cosa si è votato,così nn si influenza nessuno!!:)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao gi ,!!!no no io nn influenzo nessuno :)
    • gi m. Utente certificato 3 anni fa
      ciao Luca! influenzaci pure tanto qui abbiamo tutti una testa per ragionare! ;) (a parte che io ho già votato)
  • Tiziano M. Utente certificato 3 anni fa
    ok fantastico
  • Paolo 3 anni fa
    Ciao ragazzi, io sono iscritto da febbraio 2013 però il sito mi dice che non ho i requisiti adatti, perché??? Io voglio votare! Per favore fate qualcosa ciao.
  • Beppe Da Monaco (odio la mafia) Utente certificato 3 anni fa
    Voto il Proporzionale, garantisce le minoranze ed è il più democratico dei sistemi. Poi si devono fare delle corretture verso l'alto come in Germania: sbarramento al 5%, e poi le nostre porposte, due mandati e a casa, massimo trecento dipendenti stipendiati da noi cittadini. Poi l'obbligo di discutere coi cittadini le leggi, come sta facendo il Movimento. Grazie, grazie a tutti di cuore veramente, che ci avete dato questa possibilità e vi siete fatti un c..o così.
  • luis p. Utente certificato 3 anni fa
    certo puro schiavone nun pò fà que dichiarazzioni che voterà 5 stelle perchè l'artri je fanno schifo.... ha mannato in fibrillazzione er piddì...dice che domani se incontrerà co renzi che se vole ripijà i voti che perde,in cambio de mpò de tera(dei fochi) pè fà e discariche abbusive. a schiavò nte fa fregà tira sur prezzo...a rendita è maggiore cò l'inceneritori.
  • massimo menchini 3 anni fa
    Votato...... viva N5S
  • alberto orru Utente certificato 3 anni fa
    e giusto che il popolo decida chi votare... chi viene votato deve governare nella sua regione...onestamente...non più di due mandati... inoltre i cittadini hanno bisogno...che il merito venga premiato...e chi non merita venga penalizzato... buon voto...
  • Enrico Maria Dal Compare 3 anni fa
    A me dice che non ho i permessi richiesti. E mi sono iscritto molto prima del 30 giugno 2013. Good job, M5SOS
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      hai mandato la copia del documento ? senza non puoi votare e se la mandi oggi non so se riusciranno ad autorizzarti in ogni caso.
  • Andrea Mambrini Utente certificato 3 anni fa
    Io terrei in considerazione l'alternative vote (AV) [che tra l'altro e' stato recentemente oggetto di referendum in regno unito] https://www.youtube.com/watch?v=HiHuiDD_oTk
  • salvo greco 3 anni fa
    da quando anche gli iscritti dopo il 30 giugno 2013 portranno votare???...io avrei detto PROPORZIONALE!
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    ANCHE IO HO VOTATO, TIFO PER UN PROPORZIONALE CORRETTO!
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    CHISSA PERCHE PRIMA DELLA LEGGE ELETTORALE, NON SI TOLGONO AD UN DELINQUETE LE CONCESSIONI STATALI E NON SI PARLI MAI DEL "CONFLITTO DI INTERESSI"? PROVIAMO AD AFFOGARE IN QUESTA DOMANDA BIMBOMINCHIA RENZIE? E VEDIAMO COSA RISPONDE! NE VEDREMO DELLE BELLE...
    • Sabino A. Utente certificato 3 anni fa
      Sono d’accordo lanciamo la sfida con una legge ampia che tocchi tutti quelli che li sostengono, non solo Berlusconi, e allora si che ne vedremo delle belle.
  • giuliano gervasoni 3 anni fa
    Ho scoperto di non avere diritto di voto on-line non essendomi iscritto al movimento prima del 30 giugno. Pur comprendendone i motivi sono un pò deluso, uno dei motivi per cui voto m5s è la democrazia diretta, il sapere di avere voce in capitolo. Spero si possa presto risolvere il problema, dando così voce a molti più iscritti.
  • aurelia l. Utente certificato 3 anni fa
    davvero quando è che gli iscritti dopo il 30 giugno e certificati possono votare? comunque esprimo il mio voto: se per il momento e da decidere tra il maggioritario e il proporzionale:VOTO PROPORZIONALE
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    Votato!!! Che meraviglia!
  • Andrea P. Utente certificato 3 anni fa
    Votato in 10 secondi: proporzionale. Per due motivi: primo, in un momento in cui c'è bisogno di riscrivere le regole della nostra povera italia, è necessario garantire la massima rappresentatività possibile, e questa è data dal sistema proporzionale. Secondo motivo: visti i risultati di 20 anni di maggioritario in Italia, meglio il proporzionale. Grazie comunque per quanto fa il m5s, a volte, grazie a voi, torno a sentirmi orgoglioso di essere italiano, stavolta non per il passato, ma per il futuro
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest SONDAGGI ? 25/02/2013 Aventi diritto al voto: 50,5 M (100%) Votanti: 38 M (75,2%) - Non votanti 12,5 M (24,8%) Voti validi: 38 M (100%) di cui: bianche e nulle: 4 M (10,5%) Voti ai partiti: 34 M Centro Sinistra al 29,5% (Bersani 25 Vendola 3-altri) - 10 M Centro al 10,5% (Monti-Fini-Casini) - 3,5 M Centro Destra al 29,1%, (Berlusconi 21,6-Lega 4,1-altri) - 10 M M5S***** 25,5% - 8,7 M Ingroia 2,2% - 0,7 M altri 3,2% - 1,1 M --------------------------------------- Al prossimo giro sia CDX che CSN avranno qualche milionata di voti in meno. E l' M5S qualche milionata di voti in più. I conti si fanno alla fine. mandi .
  • Forrest Gump Utente certificato 3 anni fa
    - Proporzionale, l'unico modo per garantire la rappresentanza delle minoranze. - sbarramento al 4 o 5% per evitare la frammentazione del parlamento - proibire le coalizioni, il partito-movimento che prende più voti governa con il 51% (o ballottaggio fra i primi due) - voto di preferenza - vincolo di mandato, se non fai quello che hai detto in campagna elettorale vai a casa - massimo due mandati e poi a casa grazie M5S.
  • DANIELE STABELLINI 3 anni fa
    non lo trovo giusto che possano votare solo quelli iscritti entro il 30/06...io anche se mi sono iscritto dopo e sono stato elettore m5s e mi sento non rappresentato....valutero il mio voto per la prossima tornata elettorale poichè vedo scarsa democrazia interna!
  • Alessandro D. Utente certificato 3 anni fa
    Grazie per avermi dato la possibilità di partecipare alla votazione. Questa è democrazia, il M5S è democrazia.
  • Paolo P. Utente certificato 3 anni fa
    Quali sono i requisiti per votare? Sempre riservata agli iscritti al 30 Giugno 2013? Ma quando si cambierà questo limite ormai obsoleto? Grazie PP
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 3 anni fa
    SEMPLICEMENTE FANTASTICO ! Qualunque sia il risultato, mentre gli altri sparano cazzate, noi stiamo facendo l'Italia democratica e partecipata. Il popolo sovrano è sempre meno "base" piramidale di partito e sempre più artefice democratico del suo destino. Grazie Beppe e grazie anche a Casaleggio.
  • Edoardo Martino Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato per il Proporzionale. Un sistema in questo senso, se accuratamente corretto (verso l'alto), garantisce rappresentatività, valore preminente in una democrazia parlamentare.
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Ci sono in Italia due uomini davanti ai quali occorre togliersi il cappello. Uomini rari come i diamanti Sono due avvocati:CLAUDIO TANI e Aldo BOZZI.Se passerà Italicum sono prontissimi a rifare il ricorso
  • Adriano Sorà Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale corretto!Con sbarramento al 5 per cento , due mandati max,nessuna possibilità di passare a gruppo misto se "fuoriusciti", stipendio a 2500 euro e diaria tutta certificata, pubblicazione online di quanto si possiede, nessuna condanna o avviso di garanzia
  • marino marquardt Utente certificato 3 anni fa
    GIRANDOLA POLITICA IMPAZZITA, GIOVANOTTO COL DELIRIO DI ONNIPOTENZA. Legge elettorale e riforme, è una girandola politica impazzita quella a cui stiamo assistendo in questi giorni: renziani più vicini a Forza Italia che alla minoranza Pd, alfaniani più vicini alla minoranza Pd che ai berlusconiani, vendoliani a metà del guado, M5S che stasera alla chiusura della consultazione on line dirà quale legge elettorale vuole, ciò che resta dei montiani e dei casiniani in stato di apparente confusione mentale... Il tutto mentre "Henry palle d'acciaio" tace e preferisce restare in immersione e l'Uomo del Colle una volta tanto preferisce tenersi alla larga dal casino. Frattanto il giovanotto fiorentino si attribuisce anche il potere di vita o di morte della Legislatura: "Senza riforma elettorale c'è soltanto il voto", minaccia. Ma il potere di sciogliere le Camere non è del presidente della Repubblica una volta ascoltati i partiti e constata l'impossibilità di formare una nuova eventuale maggioranza? Che il Gangster abbia contagiato l'arrogante giovanotto fiorentino con il morbo dell'onnipotenza? Quello stesso morbo che - come è noto - spinge frequentemente al delirio l'Uomo di Arcore... Chiari di luna inquietanti che sembrano annunciare la prossima tempesta.
  • Vincenzo M. Utente certificato 3 anni fa
    Non riesco ad accedere :( eppure sono stato verificato in data 2/3/2013 .. provato a contattarvi attraverso il link in alto ma mi dice "access denied 2" .. controllate la mia situazione pleeeease :)
  • Gaspare Melillo Utente certificato 3 anni fa
    Cuperlo sbatte la porta ma Matteo pensa già a richiamare Veltroni Ma ricordo male o WALTER anni fa voleva andare in Africa? Gia tornato? Mai andato? Ci ha ripensato?
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. stamane sto facendo compagnia a padellaro:)))) ma poi torno:))) o meglio di no?
  • Mirko R. Utente certificato 3 anni fa
    Questa è la mia idea: Votazione con proporzionale, sbarramento al 10% (fanculo i partitini), i 2 partiti (non coalizioni) che prendono la maggioranza vanno al ballottaggio a contendersi il 51% dei seggi. Il 10% viene assegnato proporzionalmente tra i perdenti e diventerà eventualmente parte dell'opposizione. Il partito che vince al ballottaggio prende il 51% dei seggi. Chi perde prende il 39% Basta coalizioni, coalizioncine, partitelli e partitini. Avete rotto i coglioni. Fine. C'ho messo 14 secondi.
    • walter orioli Utente certificato 3 anni fa
      sono anch'io di questa idea, credo sia meglio evitare i partitini in quanto punto di inciuci favolosi, nonché dispendiosi economicamente
  • Antonio Caracciolo 3 anni fa
    Ho appena votato e come già per la votazione precedente sul reato di clandestinità mi sento in dovere con me stesso e con i pochi amici che mi conoscono da lungo tempo di dare una motivazione di una posizione diversa che per il passato. Intanto, nella precedente votazione, non sono risultato tra i “vincitori”, ma non mi considero un "perdente”, perché la soluzione prevalsa ha una sua logica e soprattutto per la bontà del metodo rivoluzionario che in quanto cittadini ci consente per davvero di decidere qualcosa, essendo la nostra consultazione vincolante per i nostri portavoce in Parlamento, un parlamento che sarà svuotato di ogni potere se prevarrà il disegno dei Due Compari, Renzi e Berlusconi. Perché dunque ho votato per il Proporzionale, abbandonando le posizioni per il maggioritario che avevo espresso in passato? Ma perché alla luce delle esperienze di questi anni il maggioritario che ci viene proposto non ha niente di maggioritario ed è una vera e propria "truffa”. La Corte Costituzionale con la sua sentenza ha confermato dal canto suo di essere la “cupola della mafiosità partitocratica”, giacché qualsiasi premio di maggioranza finisce per essere in contrasto il principio di eguaglianza che è il più importante e fondamentale di tutti gli articoli di una costituzione a cui ormai non crede più nessuno. Ieri sera ho sentito Renzi che insieme con Vespa e gli altri giornalisti del regime erano del tutto persuasi di averci fatto fuori. Già, la stampa, i media, parte integrante (non strumento) del regime, emanazione del potere stesso, come ho detto e ripetuto più volte. Nel Fascismo 1.0 paradossalmente la stampa era "strumento” ma libera quando non era ostile al governo, ora con il Fascismo 2.0 (Renzii media sono essi stessi un unico sistema di potere: Santoro, Gruber, Marrazzo ecc. ecc. non passano dal giornalismo alle aule parlamentari e viceversa come nulla fosse? Proseguo in altri commenti, qui sotto.
    • Antonio Caracciolo 3 anni fa
      Proseguo il ragionamento avviato sopra. Il maggioritario, dicevo, questo maggioritario che ci viene proposto dai Compari Renziè una truffa, un falso maggioritario, ben diverso da quello che avevo in mente sulla base della lettura di libri che non hanno poi dimostrato di corrispondere con la realtà storicamente e geograficamente concreta. Intanto qualsiasi consultazione elettorale è viziata e falsata dalla natura dei media che sono consustanziali al regime vigente. Il modo in cui stanno trattando mediaticamente il Movimento Cinque Stelle è sfacciatamente orientato ad erodere il consenso presso tutte quelle aree sociali che sono influenzate dalla televisione e dai giornali. Badate: è necessaria una buona dose di autonomia critica per sottrarsi ai condizionamenti di chi ti fornisce le informazioni, sia che dicano esse il vero o il falso sia per il modo in cui riportano i fatti stessi, che non sono per nulla "separati” dalle opinioni, dalle opzioni, dai pregiudizi, dagli interessi di chi "per mestiere” fa il "giornalista”. Non è stato e non è per nulla sbagliato il principio di NON ANDARE in televisione o ai talk show. Non si tratta di farsi o non farsi conoscere dalla gente, bensì di farsi o non farsi OMOLOGARE dal sistema di potere. I media hanno ben capito che non siamo omologabili e perciò siamo loro ostili in quanto essi sono a sanno di essere fattori di omologazione: sono per questi passati da una prima fase di curiosità nei nostri confronti ad una vera e propria guerra aperta a tutto campo. Il sistema previsto dalla coppia Renzi/Berlusconi prevede appunto l'uso dei media per fare fuori principalmente il Movimento, che è l'unica vera forza antagonista. Gli altri, i “piccoli”, ritorneranno all’«ovile» non avendo altra scelta e dove altro andare. Il maggioritario che ci propongono significa che il 10 % dell'elettorato prevarrà sul 90 % dei cittadini. Di quale maggioritario stiamo dunque parlando? Di quello che resterà fuori? (segue)
  • maurizio Campailla 3 anni fa
    proporzionale
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Voglio riascoltare Giannuli con quattro orecchie prima di votare Attenzione, mi raccomandoPrima le idee ben chiare per dare il voto migliore
  • Andrea Pisciotta Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno! Scusate ma ho qualche problema con il link per la registrazione! Mi rimanda all'articolo di Giannuli...Io voglio votare!...ma dove? In attesa di ragguagli...GRAZIE!
    • Andrea P. Utente certificato 3 anni fa
      Il link registrazione non è per registrarsi al portale ma per ascoltare la registrazione del video di Giannulli, per entrare nel portale, se registrato devi cliccare in fondo
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Clicca in fondo al post, dove è attiva la parola "qui" Ciao
    • Adriano Sorà Utente certificato 3 anni fa
      http://www.aldogiannuli.it/2014/01/proporzionale-o-maggioritario/
    • Adriano Sorà Utente certificato 3 anni fa
      http://www.beppegrillo.it/video_gallery.php?video=giannuli-leggelettorale
  • Alessandro Leoni Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato! Grazie M5S
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    in fondo la differenza fra noi ed i piddini, escluso il fatto che loro sono porci e ladri, e' che beppe e gianroberto ci stanno chiedendo un voto per la legge elettorale, mentre renzie , con primarie truccate , impone agli elettori piddini la volonta' del pregiudicato berlusconi e la volonta' dello spregiudicato renzie e' per questo che noi votiamo 5 stelle grazie beppe, grazie gianroberto
  • Carlo C. Utente certificato 3 anni fa
    Non so se avete visto la simulazione fatta sul corriere della sera.it del "pregiudicatellum", che falserebbe il risultato elettorale riducendo l'importanza del M5S a favore di FI. Alla faccia di una legge elettorale che dovrebbe essere l'espressione della volontà popolare
  • giuseppa g. Utente certificato 3 anni fa
    ho votato per il proporzionale
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    per ora proporzionale in seguito votero' per lo sbarramento al 5 per cento , due mandati e a casa, divieto assoluto di cambiare casacca in parlamento, stipendio a 2500 euro e diaria tutta certificata, pubblicazione online di quanto si possiede, nessuna condanna o avviso di garanzia...........una rivoluzione civile e democratica
  • Fabrizio D'Amore (ufotizio) Utente certificato 3 anni fa
    a chi si lamenta che non può votare pur essendo iscritto ma non certificato entro una certa data, arriverà anche il vostro turno ma se non ci fosse questo filtro sarebbe pieno di infiltrati a chi si lamenta di non avere abbastanza tempo per informarsi e scegliere cosa votare, direi che di tempo per informarsi c'è ne stato anche troppo per quanto mi riguarda sono ancora indeciso fra stabilità e rappresentatività, ma sicuramente mi deciderò entro oggi
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      in effetti uno certificato dovrebbe poter votare, senno cosa certificate???? Non saprete mai con certezza se uno sia contro il movimento oppure no, tanto è vero che alcuni eletti hanno tradito e chiunque potrà tradire o cambiare idea. Se un piddino partecipa a tutte le nostre discussioni quasi quasi lo farei votare: io ad es avrei votato Cuperlo al posto di Renzie (cioè Renzie mi sembra Berlusconi che dice di essere del pd) ma 2 Euro al Pd non li do
    • Gian Marco Mensi (m4) Utente certificato 3 anni fa
      Scusa ma non concordo: non trovo giusto che dopo la certificazione dell'iscrizione si debba attendere mesi prima di esprimere la propria opinione nel movimento, soprattutto su questioni cosi' importanti. E non capisco neppure cosa scoraggerebbe gli "infiltrati" ad aspettare qualche mese prima di mettere in atto il loro losco piano, in quanto non vedo come l'iscrizione passiva al M5S effettuata entro una data arbitraria possa testimoniare la buona fede di un individuo. Sarei contento se riuscissi a darmi spiegazioni piu' approfondite su quest'ultimo punto, che non mi e' assolutamente chiaro.
    • Tommaso B 3 anni fa
      Ma scusa se uno è certificato non è infiltrato. Capisco tenere fuori chi si è iscritto all'ultimo minuto, come è sempre avvenuto, ma nelle votazioni online del 2013 venivano al massimo tenuti fuori quelli che si erano iscritti da meno di un mese. C'è gente che si è iscritta a luglio, 7 mesi fa e non può partecipare. Con questa progressione matematica quelli che si sono iscritti nel 2014 non voteranno mai.
  • RGA GRO Utente certificato 3 anni fa
    Votato per il proporzionale.
  • Annamaria De Bellis 3 anni fa
    Fatto! Proporzionale con premio di maggioranza Sbarramento 5% per tutti Vincolo di mandato Possibilità di richiamare il parlamentare inadempiente Liste bloccate: bisogna vedere chi le blocca. Se i candidati vengono fuori da una preselezione degli elettori, anche online, non ci vedo niente di male. Il male è farli scegliere dalle direzioni di partito. Questo per ora Grazie a tutti
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Se questa preselezione e' aperta a tutti nulla da eccepire ma se ti presentano solo quelli che gli pare no.
  • Danilo C. Utente certificato 3 anni fa
    Votato per una legge elettorale proporzionale. In futuro molto probabilmente voterò per il proporzionale con correzione maggioritaria e sicuramente con le preferenze.
  • Paolo Besso Utente certificato 3 anni fa
    SISTEMA SVIZZERO (VEDI WIKIPEDIA) CON REVISIONE DELLA RIPARTIZIONE TERRITORIALE AMMINISTRATIVA ANALOGA A QUELLA SVIZZERA
  • angelo 3 anni fa mostra
    scusate ma a noi che cazzo ce ne frega? se scegliere chi ce lo mette nel culo oppure farlo scegliere agli altri . non avete cose piu' concrete a cui pensare? vessazione del fisco , studi di settore , imu su capannoni come se fossero ville al mare , burocrazia nemica, tasse assurde su ogni cosa ... e voi scendete in basso con queste stronzate? questa e' solo una guerra per la ripartizione delle sedie , a noi che le paghiamo quelle sedie non ce ne frega un cazzo
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    PS: Ho notato che l'orario di voto è stato allungato di 2 ore rispetto alla volta precedente. Speriamo sia sufficiente per chi lavora. Magari altre due orette in più???
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Attilio, oggi sole e democrazia diretta. Non può che essere una bella giornata :) Si, forse ci sarà ancora qualcuno che non farà in tempo a vedere questo post... Mi spiacerebbe che perdessero l'occasione.
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Giorno Monica tutto e' perfettibile.
  • Davide B. Utente certificato 3 anni fa
    Mi chiedo, se io oggi non fossi entrato nel blog? Se fossi entrato alle 20? come avrei fatto a votare? E come me tanti possono essere in questa situazione oggi, la gente lavora e non sempre può accedere al blog in giornata e non tutti hanno lo smartphone. Avete l'email di tutti gli iscritti certificati, perchè non mandare 1-2 giorni prima una email di avviso come era stato fatto in passato? Ad ora, 10.33 non mi è ancora arrivata nessuna email dallo staf. Va bene che ci si deve organizzare anche per evitare intrusioni di hacker, ma mandare una comunicazione ad una mailing list non è una procedura difficile no? Spero che le prossime votazioni si possa ricevere comunicazione per tempo via email, bastano 24 ore!!
    • Giulio B. Utente certificato 3 anni fa
      ma ancora? se gira la voce, è più facile ci siano degli attacchi informatici, etc. facciamocene una ragione, un telefono e una connessione sono ovunque dai...
    • Domenico M. Utente certificato 3 anni fa
      a me è arrivata la mail dal blog con la notifica della votazione il sistema non è perfetto ma pian piano aggiusteranno le cose e diventerà più semplice alla fine essere i PRIMI ha un "costo" serve esperienza e tempo
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    SIETE IRRIMEDIABILMENTE ITALIOTI, CA VA SANS DIRE! PERDE CON BERSANETOR, MA É BULIMICAMENTE OVUNQUE SUI MEDIA, CHISSÁ PERCHÉ? PASSA IL MINIMO TEMPO NECESSARIO, ALLA FINE DI BERSANETOR, ED ECCOLO VINCITORE DELL'AMBITO PREMIO, CHE ROSY BINDI PREDISSE PUNTUALMENTE, RIVEDENDOCI SE STESSA, QUANDO GLI DIEDE DELL'ARRAMPICATORE A BALLARÓ! E COSA FÁ L'ABORTINO DI FIRENZE, SIMULANDO UNA MESSA IN SCENA SGARGIANTE, DEGNA DELLE MAJOR AMERICANE, L'INVITO A CANOSSA DELL'UNICO IMMARCISCIBILE "REUCCIO" DELLA CASTA POLITICANTE ITALIOTA! E DOPO AVERLO RINGRAZIATO SI É GENUFLESSO SULLE "PREFERENZE"! MA É TALMENTE UN BIMBOMINCHIA CIALTRONE COME IL 90% DEGLI SCARAFAGAGGI ITALIOTI CHE SIETE, CHE COME UN BIMBETTO, ANZI COME IL BIMBETTO INTERPRETATO DA CROZZA, ORA GRIDA MA É "PAPINO" CHE LE VOLEVA, SI SI PROPRIO "PAPINO" MI HA DETTO DI FARE COSI! SE NON CI FOSSE DA STRAPPARSI I CAPELLI E METTERSI A PIANGERE PER L'OSCENITÁ, DI QUESTA IMMONDA SOAP OPERA, CHE OFFUSCA LE VUOTE ED INUTILI MENTI DELLA MAGGIORANZA DEGLI ITALIOTI, CI SAREBBE RRRRIDERE A CREPAPELLE, PER L'ASSURDITÁ DI TUTTO QUESTO, E CI ACCADE SOTTO GLI OCCHI, MENTRE PRECIPITEVOLISSIMAMENTE SPROFONDIAMO - TUTTI? - NEL BARATRO! ORA DOBBIAMO SOLO ASPETTARE L'AGGHIACCIANTE "JOB ACT" CHE CI VERRÁ SOTTOPOSTO "DALL'AVVERSARIO", VOLUTO, STABILITO, PUBBLICATO, PUBBLICIZZATO, CREATO A TAVOLINO DALLO PSICOPEDONANO IL REALE BURATTINAIO DI BIMBOMINCHIA, MA ORA CHE NE AVETE LA RIPROVA AL 100X1000 PIDDINI CONTINUATE A VOTARLI, COJONIIIIIII!
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      leggere questa cosa tutta in maiuscolo è faticoso e ti passa anche la voglia di iniziare.
  • paoloest21 3 anni fa
    buondì! legge elettorale che vieti le coalizioni.punto
    • Riccardo Novello Utente certificato 3 anni fa
      Quoto totalmente
    • paoloest21 3 anni fa
      ciao toto!!
    • Toto A. Milano 3 anni fa
      Perfettamente d'accordo, così si possono evitare le tarantelle tipo sel che una volta ottenuta la maggioranza in coalizione decide di andare all'opposizione su accordo programmato e alla faccia delle Nostre intelligenze. Ciao Paolo !!!! Cordialità
  • alvise fossa 3 anni fa
    CIAO BEPPE, ANCHE SE NON RIESCO A RISPONDERE: PROPORZIONALE,PER ME' ALVISE
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Adesso voto ok Poi per cortesia apriamo subito il dibattito e relativa votazione sulla modifica del senato Personalmente vorrei che fosse mantenuto con le stesse funzioni di controllo delle leggi però molto più, come dire, snello: metà senatori . Una parte eletti dal popolo una parte in rappresentanza delle regioni che ne dite ? Si può risparmiare sul funzionamento interno con tagli a spese di mantenimento di certi privilegi, in primis agli stipendi. Ma sulla democrazia non si risparmia trasformandola in dittatura.
  • Ivan L. Utente certificato 3 anni fa
    Se deve essere maggioritario è da ABOLIRE LA POSSIBILITA' DEI PARTITI DI COALIZZARSI. A cosa servono le coalizioni se non a creare instabilità? Sbarramento al 4% per tutti e via. Se deve essere proporzionale sbarramento sempre e comunque al 4%.
  • Riccardo Bufalini 3 anni fa
    si' dai andate avanti con la consultazione, poi votate e rivotate all'infinito fino al 2019. In parlamento tra poco avranno gia' scelto la legge elettorale e voi sarete ancora li' a lanciare ridicoli sondaggi interni. Scusate, perche' non fate consultazioni se sia meglio la monarchia o la repubblica, non si sa mai, se scoppia un terza guerra mondiale o se ritornasse il fascismo
    • gian solo Utente certificato 3 anni fa
      Bene qualcuno si è accorto che siamo in un regime
    • carlo c. Utente certificato 3 anni fa
      ci siamo già (al fascismo)...
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 3 anni fa
    Non essendo ancora certificato, mi permetto comunque di esprimermi per un sistema proporzionale con lo sbarramento del 5 per cento (sistema tedesco) senza coalizioni e senza indicazione del candidato premier ( che nel nostra repubblica parlamentare non ha senso ). Giudico la proposta Renzi-Berlusconi di estrema pericolosita' perche' solo apparentemente semplifica il quadro politico in quanto le coalizioni si scomporrebbero dopo le elezioni ricreando il caos attuale. Quello che Renzi non ha capito e' che lo sbarramento cosi' alto previsto nell'accordo diabolico e' a tutto vantaggio di Berlusconi perche' obbligherebbe i piccoli partiti a coalizzarsi facendo recuperare alla destra una unita' forzata sotto il dominio di Forza italia (Lega compresa). Il PD invece difficilmente assorbirebbe i partitini di sinistra e altrettanto difficilmente i partitini di centro. La verita', storicamente dimostrata, e' che la destra unita e' vincente in Italia. Con il suo accordo temerario, Renzi condanna alla sconfitta il centro-sinistra, replicando in modo peggiorativo le esperienze dei suoi predecessori. Noi M5stelle non ci coalizziamo per definizione con nessuno e potremmo solo sperare in un sussulto di dignita' e di saggezza dei cittadini elettori per sbaragliare le coalizioni di destra e di sinistra. Meglio non rischiare.
    • giacomo grande 3 anni fa
      Sono d'accordo sul proporzionale senza coalizioni, ma la soglia al 5% mi sembra un'esagerazione. Io proporrei una soglia al 3%.
  • Andrea Moretti 3 anni fa
    Fatto! Anche questa volta sono riuscito a votare. Per lo staff: per favore, valutate la possibilità (per le prossime votazioni) di estendere ancora la fascia almeno a 24 ore o con limiti orari su 2 giorni, per dare la possibilità a più persone di esprimersi.
  • marco sartori 3 anni fa
    Io mi ero iscritto un anno fa, a ottobre ho mandato la scansione della carta d'identità, da 10 giorni sono certificato. Oggi per la prima volta ho potuto dire la mia democraticamente su qualcosa che nessuno prima mi aveva mai proposto. È vero potevano anche farlo durare più a lungo questo referendum. Comunque sempre e solo proporzionale! Grazie m5s. Spero che puoi proponiate anche i nomi dei vari ministri del movimento. Morra pdc!!!
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Io ho sempre avuto capacità di sintesi, ma davanti alla MURGIA m'inchino. La sua ultima frase ieri sera in un'intervista: "Berlusconi è pregiudicato e Renzi spregiudicato". Non le piace nessuno dei due e sia pure, sotto incazante richiesta ha manifestato simpatia per il 5 Stelle.
  • franco graziani 3 anni fa
    O.K..fatto. f.g-torino.
  • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
    Fatto! Una considerazione vorrei fare: le liste bloccate le trovo umilianti per tutto il popolo Italiano e chi le impone e' un fascista grazie!
  • WMV5* 3 anni fa
    "l'aria a Taranto è migliore che a Milano in Via Senato, perché la storia è cambiata negli ultimi tempi, avesse visto cos'era anni fa!»." Indovina CHI?
  • Marco Cerbi Utente certificato 3 anni fa
    dunque io ho vatato e ne sono fiero!!! ma quand'è che aumenterà la base di iscritti che possono votare? ho sentito che sono 80.000 gli aventi diritto ma se quasi 10milioni di italiani hanno votato per il movimento non dovrebbe essere difficile certificare almeno 500.000 persone! non ce la facciamo? non siamo in grado? chiediamo aiuto! cerchiamo di ampliare i nostri orizzonti o resteremo schiacciati e lo dico con PREOCCUPAZIONE! Grazie.
    • Domenico M. Utente certificato 3 anni fa
      per votare bisogna certificarsi e serve tempo, inviare documenti ecc... se alle perosona non frega nulla di fare queste cose non potranno votare... è come essere iscritti ad un partito... bisogna andare, frequentare e PAGARE una tessera... qui è tutto GRATIS ma si deve pur FARE altrimenti entrano nella votazione chi non centra nulla con il M5S e le votazioni diventano falsate meglio pochi ma che sanno quello che fanno!.... per il resto ci sono i REFERENDUM
    • RGA GRO Utente certificato 3 anni fa
      Ma se la gente non si iscrive..... sarà difficile fare come dici tu....
    • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 3 anni fa
      Certo sarebbe importante allargare le iscrizioni (non uso il termine "base" non per caso) ma comunque si tratta comunque di una scelta di parte che poi dovrà fare la sua strada nell'ambito del suffragio universale. Non stiamo scegliendo un modello di legge al posto di tutti gli italiani, stiamo solo scegliendo il "nostro" modello. E lo stiamo facendo in un modo semplicemente meraviglioso.
  • Andrej Mussa Utente certificato 3 anni fa
    Beppe dobbiamo, bisogna accellerare sulla legge elettorale! dobbiamo assolutamente incalzare il parlamento. L'attuale legge sciagurata Renzie-Berlusconi si arenerà in Parlamento e noi dobbiamo essere pronti con la nostra! incalzarli! e far sì che venga votata in maggioranza! Forza Beppe Tuona! fatti sentire! spiazza tutti come solo tu sai fare! PROPORZIONALISMO PURO: CON SOGLIA SBARRAMENTO DEL 4 PER CENTO PER I SINGOLI PARTITI. SI PRESENTINO AL VOTO SOLO I SINGOLI PARTITI VIETATE LE COALIZIONI. VOTO DI PREFERENZA PLURIMO PER I CANDIDATI DELLA LISTA: OGNI ELETTORE PUO' ESPRIMERE IL PROPRIO GRADIMENTO FINO A TRE CANDIDATI, DEI TRE ALMENO UNO SIA VINCOLATO AL GENERE. PREMIO DI MAGGIORANZA AL 35 PER CENTO NON ESSENDOCI COALIZIONI. Andrej Mussa
    • giacomo grande 3 anni fa
      Le preferenze multiple sono uno strumento di controllo, ampiamente utilizzato negli anni 80: se ci sono, ad esempio, 10 candidati e puoi dare 3 preferenze, si possono creare ben 4320 combinazioni, con cui riescono tranquillamente a controllare i voti di un seggio elettorale. Per farti capire meglio, se tu devi "dimostrare" a qualcuno che hai votato nel modo richiesto, ti viene data la combinazione "ad hoc", solo per te: se quella combinazione non esce, vuol dire che non hai votato come ti avevano chiesto. Capisci che in un contesto "mafioso", questo diventa uno strumento molto potente di controllo. La soluzione e' la prefernza unica, o al massimo 2 (con cui comunque controlli ben 180 combinazioni, nell'ipotesi di liste con 10 candidati).
  • Angelo D. Utente certificato 3 anni fa
    Ma quanto è meraviglioso essere un iscritto al M5S! Non mi stancherò mai di ringraziare Grillo e Casaleggio per la possibilità che stanno concedendo ai cittadini, informazione, discussione e poi votazione, adoro la democrazia partecipata e diretta. Fantastico sentirsi parte di questa rivoluzione culturale e politca, veramente eccitante, si percepisce di star facendo parte a qualcosa che rimarrà nella storia della Repubblica.
  • robert aceti () Utente certificato 3 anni fa
    Grazie mille per il richiarimento dopo il lontano '98. Ma crediamo che il problema non sia quello del modello proporzionale -che eleggiamo sempre- ma il problema del proprio partito politico e dei suoi senatori che si crispano o si vendono o transfugano facendo di testa loro e non secondo l'unisono pubblicato dall'importante lavoro del portavoce del partito
  • gianluca 3 anni fa
    e due !!...ma non si può informare della votazione un pò prima???
  • dino vigoli Utente certificato 3 anni fa
    Non ho ricevuto l'email per votare,per caso c'è un link? Certificato febbraio 2012
    • Dado Q. Utente certificato 3 anni fa
      klicca sul quadro a inizio pagina PARTECIPA ALLA SCRITTURA DELLE LEGGI DEL M5S e entra sul sito per la votazione
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Alla fine del post .. cliccare du qui.
  • Antonio C. Utente certificato 3 anni fa
    Ecco la vera e incolmabile differenza tra M5S e i partiti. M5S per fare una legge elettorale chiede consiglio ai cittadini dopo averli adeguatamente informati; i modi e i tempi della consultazione devono migliorare, ma almeno la direzione è quella buona. Il segretario del partito al governo, per fare la legge elettorale, chiede consiglio ad un pluripregiudicato condannato in via definitiva per evasione fiscale. Ecco perchè continuando a votare per i vecchi partiti le cose non cambieranno mai. Avanti così ragazzi, a riveder le stelle!
  • Robert Dangelo (toffetto) Utente certificato 3 anni fa
    Quand'è che noi iscritti dopo il 30 giugno potremo partecipare al sistema operativo? :D
  • tiziano satta Utente certificato 3 anni fa
    proporzionale...
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    Un'altra GRANDE giornata grazie al M5S!!! Ciao a tutti e fate i bravi, che qui si rifà l'Italia :)
  • franco o. Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale con nome candidato e solo in unico collegio 2 mandati e poi a casa
  • ugo t. Utente certificato 3 anni fa
    Nell'Atene di Pericle, 400A.C., era in vigore l'ostracismo: bastavano 6.000 cocci con su scritto il nome del parlamentare NON gradito, e questi il giorno dopo partiva per l'esilio. Mettiamo una grande cassetta davanti al parlamento, in cui il popolo può mettere dentro un biglietto con su il nome del deputato da spedire in esilio dall'Italia il giorno dopo. E siccome siamo in una nazione mettiamo pure la regola che ci vogliono 5.000.000 (5milioni) di voti. Ma raggiunto quel numero il parlamentare non deve avere scampo. Questo darebbe al popolo un vero potere, e metterebbe l'unica paura al parlamentare. Perchè senza un controllo diretto da parte del popolo, i politici ci rigirano come vogliono... e noi come pecore sempre a votarli!!!
  • franco graziani 3 anni fa
    Comunque...proporzionale secco,soglia di sbarramento tra il 4 e il 5%,NO COALIZIONI NE'PREMI DI MAGGIORANZA,preferenze..i cittadini devono decidere e scegliere,non le segreterie della CASTA..la forza politica che vince prova a formare il Governo ed esprime il Premier,chi si vuole alleare deve sottoscrivere il programma e ad esso rimanere vincolato...introdurre l'istituto obbligatorio della SFIDUCIA COSTRUTTIVA,se cade una maggioranza,la seconda forza politica chiede i voti per formare il Governo su un programma vincolante. ..Rinnovo l'invito a tutti..FACCIAMO PRESTO !! f.g-torino
  • moreno p. Utente certificato 3 anni fa
    votato! W M5S
  • Pantomima Rossa Utente certificato 3 anni fa
    Il maggioritario rende impossibile ai partiti far eleggere le persone da loro scelte e aumenta di molto il potere dell'elettore. Infatti è impossibile che succeda che gente come il nano si candidi in molte circoscrizioni per poi scegliere il collegio in base al risultato delle elezioni per favorire chi ha già predestinato. Prova a favore della bontà del maggioritario è il movimento referendario per la nascita di un sistema elettorale maggioritario con Segni e la legge elettorale che nè seguì rimase una parte con il proporzinale soprannominata ai tempi riserva indiana, proprio perchè servì a far eleggere chi doveva essere comunque eletto, visto che per il maggioritario collegi sicuri al 100% per certi politici non c'è nè sono più. Il cittadino medio sottovaluta proprio questo aspetto, indotto dai media a ritenere che il proporzionale sia più democratico. E cioè che il maggioritario sarebbe utile a fare pulizia proprio di tutti quei politici che non hanno più alcun consenso popolare.
    • Pantomima Rossa Utente certificato 3 anni fa
      Il proporzionale è sempre stato il sistema elettorale prediletto dalla partitocrazia, proprio perchè con pochi semplici correttivi ha sempre consentito ai capi di partito di fare eleggere chi volevano. Questo per me è già un buon motivo a favore del maggioritario.
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      quanto da te argomentato é semplicemente falso.
  • marcoc 3 anni fa
    Maggioritario o Prporsionale, la questione non è questa, la questione è chi sipresente deve avere le idee chiare. In primo luogo i candidati devono essere non condannati e non avere precedenti per ladrocinio. In secondo luogo i partiti devono essere scremati chi non ha il 5% fuori. La legge elettorale deve essere in due turni. Il primo turno devono partecipare TUTTE LE FORZE POLITICHE. Chi non arriva al 5% è fuori, almeno che non s allei con un partito superiore al 10%. Nel secondo turno devono presentarsi i partiti che hanno passato il turno con il proprio leader e soprattutto il programma chiaro per tutti. In questo turno dovrebbere presentarsi tre leader e tre coalizioni. Da questi data la percentuale governerà. Es. 1^ coalizione 46%, seconda 34$, terza 20% è chiaro che la maggioranza è instabile, ma qui entra in gioco il premio del 5%. Infatti aumenterà del 5% il 1° e scenderanno entrambe del 2,5%. Il numero degli eletti deve essere minore di 100. L'iter deve essere proposta, dibattito, approvazione e poi esame della Corte Costituente per la regolarità della legge e firma del primo Ministro e dei proponenti. Le proposte di legge potranno essere proposte anche dai cittadini online. i destinatari avranno il compito di rispondere al cittadino. Gli stipendi dovrebbero essre Ministri cinquemila euro mensili. Deputati tremila euro il mese. Togliere nella P.A. Dirigenti, Responsabili e Posizioni Organizzative. Solo Responsabili max 3.00euro, ViceResponsabile 2.500, stipendio base 1.300. Sindaci grandi comuni 3.000, medi 1.800. Province tolte, Urbanistica ai Comuni anche strade extraurbane, ditte private diminuirle, nuova organizzazione della Polizia Municipaòe staccarla dal Comune senza togliere competenze. Il Comune dovrà avere: Segreteria, Anagrafe Elettorale, Urbanistia Edilizia Privata e Pubblica, Gestione delle risorse acqua luce e gas deve avere la gsstione del miglioramneto del territorio energie rinnovabile e far partecipare il cittadino. Grazie e scusate.
  • alfonso baroni (rrrbr) Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale o Maggioritario non cambia un beato c@220! L'italia è formata da raggruppamenti temporanei di interesse (sempre per il soldo!) che se ne fotto del sistema elettorale che usi, l'importante è "PIAZZARE" le PEDINE(deputati) nei posti giusti e scrivergli gli emendamenti che poi presenteranno (vedi votazione in commissione finanze sul IMU swap SLOT, dove era stata proposta la sostituzione dell'IMU con la tassazione sulle SLOT, contrari PD-exelle Forza Italia SC NCD etc al soldo dei LOBBYSTI. Quindi e lo ripeto il sistema con il quale si vota NON è il problema!!! Il M5S è l'unica speranza per spezzare e disintegrare questo sistema ma con il 20% non si va da nessuna parte. Per ora c'è soltanto la possibilità di denunciare le loro malefatte ma con la disinformazione nazionale dilagante la GUERRA SARA' DI LUNGA DURATA! alla via così aye aye mon capitain
  • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
    Questa è la democrazia diretta? Questa è la partecipazione dal basso? Posso solo dire PROPORZIONALE o MAGGIORITARIO??? Cos'è una caramellina a scopo propagandistico? No gazie, io mi astengo! (Iscritto certificato)
    • emanuele ostuni 3 anni fa
      Informati, partecipa, condividi....ecco la soluzione. Uno vale Uno.
    • giacomo grande 3 anni fa
      Ma cosa hai capito? E' solo il primo passo. Ci saranno altre votazioni, su altri quesiti: leggiti il post di Giannuli di qualche giorno fa, dove spiega tutto il processo.
    • Jova Aflam Utente certificato 3 anni fa
      Vabbè speriamo; anche se ritengo fondamentale la discussione perchè ogni scelta ha pro e contro che vanno pesati per capire qual'è la migliore (almeno per questo momento storico).
    • Domenico M. Utente certificato 3 anni fa
      allora non hai capito nulla!!! ci saranno tante votazioni... che andranno pian piano a decidere sempre più nel dettaglio! ora si capirà la BASE della legge se deve essere a titolo maggioritario o proporzionale e da qui si va avanti nel dettaglio
    • Michele S. Utente certificato 3 anni fa
      consiglio un buon caffè :-D
    • Andrea Moretti 3 anni fa
      Veramente é solo il primo step, come scritto anche sul blog la scorsa settimana. Inizia a scegliere tra maggioritario e proporzionale, poi nelle prossime settimane ci saranno altre scelte da fare per costruire questa legge condivisa.
  • dino vigoli Utente certificato 3 anni fa
    Aiuto...non riesce ad accedere al voto,come si fa?
  • carlo bordini 3 anni fa
    Secondo il "Teorema di impossibilità di Arrow" non può esistere la legge elettorale perfetta, ma questi 3 seguenti punti devono almeno essere garantiti tutti, se non al 100% almeno all'80% e nessuno dovrebbe escludere l'altro, ossia: 1) Sistema di trasparenza democratica 2) Sistema di rappresentanza diretta o il più possibile attinente all'effettivo responso elettorale 3) Indipendente dalle minoranze, ma che possa garantire pure a quest'ultime il sacrosanto diritto di sopravvivenza, secondo il criterio che "chi ha preso 1000 voti conta di più di chi ne ha presi 500". Arrow ha dimostrato che qualsiasi sistema elettorale non è in grado di soddisfare contemporanemante tutti questi tre requisiti al 100%. Il voto tattico di fatto avviene con le coalizioni, ed esso può essere applicato sia dall'elettore (per avvantaggiare l'una o l'altra coalizione) sia dai candidati stessi (che lo sottoscrivono in funzione di una successiva ipotetica alleanza di govenro, in caso di vittoria). A mio modesto giudizio, l'unica maniera per cercare di ovviare al problema della governabilità, voto di scambio, tatticismo dei partitini, liste bloccate e liste di coalizione, è seguire un sistema elettorale che segua il metodo delle "preferenze" dirette secondo il sistema detto "Borda" (dal nome del suo creatore francese, che lo concepì nel 1770), ossia alla preferenza viene associato un punteggio: per esempio 2 punti al primo, 1 punto al secondo e 0 al terzo. Sommando poi tutti i punti, si trova il risultato dell'elezione.(sistema oggi in uso solo negli stati di Slovenia, Is.Nauru e Kiribati) E poi, l'abolizione del premio di maggioranza, in quanto strutturalmente anticostituzionale alternativa persino migliore al metodo "Borda", e l'unica in grado di violare il complicato "Teorema di Arrow", è il voto a punteggio o "range voting". In questo caso non si fanno più scalette di preferenze, ma semplicemente si assegna a ogni candidato un punteggio, x esempio da 0 a 10. Un sistema a punteggio.
  • Gian Marco Mensi (m4) Utente certificato 3 anni fa
    Sono iscritto certificato dal 2/12/2013 ma non posso votare. Perche'? Non pensavo ci volesse una "stagionatura" di almeno un semestre per esprimere il proprio parere. Grossa delusione.
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      Purtroppo è così, ci vuole troppo tempo. Si deve pazientare troppo per un semplice controllo dei documenti. Forse si controlla non solo l'identità ma anche se si è stati iscritti ad altri partiti o se si è incensurati?
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    Fatto!!!!!!!!!!!!!
  • stefano m. Utente certificato 3 anni fa
    Le consultazioni del M5S non sono consultazioni popolari. Se fossero consultazioni popolari voterebbero anche gli "infiltrati" di altre forze politiche. Per quelli rimasti indietro: abbiate pazienza arriverà anche il vostro turno. Se non votate oggi, voterete domani oppure il prossimo anno...............sempre a frignare!!!!
    • fausto 3 anni fa
      NO io sono INCAZZATO! mi sono iscritto da un anno e non ho potuto votare a niente! Ma che cazzo è questo sistema? FANCULO
    • Gian Marco Mensi (m4) Utente certificato 3 anni fa
      Non si tratta di frignare. Si tratta di capire perche' un iscritto a fine 2013 non possa votare. Non mi sembra giusto.
  • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
    Votato !!! (^_^) Ora (meglio se a breve) il prossimo step ... Un saluto a tutto il blog ...
  • Giuseppe Natale 3 anni fa
    Sono vecchio al punto da ricordare gli effetti nefasti del proporzionale dal dopo guerra agli anni 2000. Governo ogni 3 mesi, inciuci di ogni ordine e grado. Il PSI da AGO DELLA BILANCIA a condizionalre qualsiasi scelta ed affossare definitivamente l'economia, l'etica la morale e la cultura. Senza dimenticare la libera scelta dei parlamentari che nel sud (dominata dalle mafie) ha solo significato la candidatura di tutti i più loschi personaggi che avendo i soldi per l'elezioni e la corruzione sono sempre risultati vincitori. Cerchiamo di convincerci GLI ITALIANI SONO BEOTI .. gli basta un pallone un culo e un paio di tette (il popolo che clicca di più AL MONDO su youporn).. non c'è da fidarsi. Purtroppo per noi il MAGGIORITARIO è il male minore. I candidati da sceglere con le primarie , ed infine un piccolo premio di maggioranza e..... che dio ce la mandi buona !!!!
  • Giovanni De Nicolò 3 anni fa
    SI RICORDA AI VOTANTI DEL PD CHE IL 31 DICEMBRE SCADE IL TERMINE DI PAGAMENTO DELLA LORO TV...SI AFFRETTINO.. IL CANONE DI REGIME SI DEVE PAGARE... RAI...FFFFANNCULOOOOOOO....!!!!!!!
    • Giovanni De Nicolò 3 anni fa
      SONO ANNI CHE NON PAGO IL CANONE TV...!!!
    • WMV5* 3 anni fa
      RICORDATI CHE DEVI.... PAGARE!!!
  • Stefano C. 3 anni fa
    ho appena votato per il maggioritario, perché preferisco la governabilità, e perché chi governa non ha più l'alibi di accusare gli alleati di coalizione qualora fanno una cappellata. Vorrei anche dire che ho dovuto premere il pulsante della votazione più volte, per far acquisire il mio voto dal sistema. Sono abbastanza soddisfatto di questo strumento operativo. Grazie.
  • Tommaso B 3 anni fa
    Potreste per cortesia portare la data degli iscritti certificati che possono partecipare almeno al 30 settembre ? Sono certificato da fine agosto ed al momento non ho ancora potuto votare niente. Grazie
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Innanzitutto grazie per la possibilità che date a tutti di esprimere il loro parere sulla legge elettorale, è un grande passo verso un nuovo modo di intendere la politica e la democrazia che finalmente diventano uno strumento di tutti e al servizio di tutti. Dopo aver approfondito l'argomento non ho dubbio alcuno che per l'Italia il sistema giù giusto e rappresentativo dell'elettorato sia il proporzionale, ovunque sia vigente il bicameralismo questo è il sistema utilizzato, seppur con diverse variabili. Oggi inizia un processo epocale mai tentato in nessuno stato nel mondo, si applica la democrazia diretta, stiamo facendo la storia grazie a Beppe, Gianroberto e a tutti gli stellati d'Italia che ci hanno creduto... È emozionante e meraviglioso partecipare, un abbraccio a tutti voi e a riveder le stelle, ora facciamo la storia!
  • Eugenio Irsuti 3 anni fa
    Legge elettorale obbligatoria per l'Italia : Vince le elezioni chi ottiene il maggior numero voti, si vince anche per un solo voto,chi vince prende un premio di maggioranza per la governabilità del paese,i partiti che non arrivano al 12% di voti non entra in parlamento.
  • Sebastiano Tilloca Utente certificato 3 anni fa
    Come è che nel programma è previsto che le consultazioni in rete sono aperte a tutti i cittadini ed invece consultate solo gli iscritti ? Sembra il comitato centrale del partito comunista della Corea del nord, un comitato di 30 mila persone ?
    • Marco Mercurio Utente certificato 3 anni fa
      Come è che non sei iscritto se vieni qui ?
    • massimo lopez 3 anni fa
      perché tu già ti sei fatto votare da Renzi-Berlusca..... e noi decidiamo e votiamo per noi !!!
  • Michele Marino 3 anni fa
    Come si vota, esiste un link?
  • Anna L. Utente certificato 3 anni fa
    votato Proporzionale :-D Aspettiamo prossimo passo . . .
  • EUGENIO A. Utente certificato 3 anni fa
    PROPORZIONALE -SBARRAMENTO AL 5% Liste scelte dagli elettori
  • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
    Premesso che ... io sono favorevole al Vincolo di Mandato (conosco ma condivido solo in parte l'art 67 della Costituzione) e penso che l'eletto debba avere degli obblighi morali ALMENO e SOLO nei confronti del suo elettore ... di conseguenza deve "mantenere" le proprie "promesse elettorali" ... e di pari passo deve essere vietato il "passaggio" ad altri gruppi e men che meno ad un "fantomatico" (e da nessuno votato) "gruppo misto" (assolutamente da abolire) ... quindi quando, e se, si hanno "crisi di coscienza" per me si VA SOLO A CASA ... * dopo aver dimezzato il numero dei parlamentari ... * ripristinare sicuramente le preferenze con i candidati (che devono risiedere nei rispettivi collegi da un determinato tempo) ... * ritornare ad un proporzionale corretto ... * consentire le coalizioni in modo che si manifestino palesemente le future alleanze ma votare "singolarmente" per il partito e non per la coalizione stessa ... * abbassare la soglia (ad esempio) al 3/4% per essere ammessi in Parlamento e ... * misurare non le coalizioni ma i singoli partiti ... chi non raggiunge DA SOLO il 3/4% sta fuori ma se supera l'1% ha comunque diritto ad 1 o 2 seggi (dipende dal numero totale di parlamentari, in questo modo anche gli elettori di quel gruppo hanno la loro, pur esigua, rappresentanza) ... * dare un piccolo premio di maggioranza (minore dell'attuale e da quantificare) al partito che ottiene più voti ... Una legge elettorale siffatta non so se è fattibile ... per me è comunque importante evitare che partiti poco rappresentativi entrino ottenendo troppi seggi con gli attuali escamotage delle coalizioni e poi si separino: se da SOLI non entrano se ne stiano fuori ... specialmente se votati da percentuali irrisorie di Italiani ... (^_^)
  • Alfredo Colato Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale e con esclusione di liste e listarelle bloccate per favorire i pregiudicati e gli indagati .... fuori dalle palle, noi popolo sovrano vogliamo gente onesta che ci faccia uscire da questo vortice di inerzia politica .... forza M5S ora è per sempre ....:
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    UN'ALTRO GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA NELLA CLOACA UMANOIDE, D'EUROPA E NON SOLO! CI DOBBIAMO CONSOLARE CON L'ESILARANTE "CAVALLO DI TROIE" AL SEGUITO DELLO PSICOPEDONANO MESSO "NELL'ANDRONE PRINCIPALE DEL NAZZARENO" DI CROZZA? VI BASTA? CI BASTA? A PARTE CHE A ME MANCA MOLTISSIMO SUA MOGLIE, COMICA DI UN'IRONIA STRATOSFERICA CHE SE ASCOLTATA E PIÚ PARTECIPE, STEMPEREREBBE LA MONOTONIA E RIPETITIVITÁ, DEI SUOI SHOW! CROZZA ADORO TUA MOGLIE, AD OGNI RISATA CHE PROVOCA, MI VIENE DA GRIDARLE "SEI UNA GRANDEEE"! OGGI COMPIO IL MIO SOLITO ORAMAI "INDISPENSABILE" TRAVAGLIO QUOTIDIANO E MENTRE LO LEGGO NOTO UN DRAMMATICO CALO DELLA SUA CONSUETA VERVE COMICA, E IDOLATRANDOLO COME UN GURU, SARÁ CHE SONO DELLA VERGINE ED IMPAZZISCO PER I "PERFETTINI INTELLIGENTI", MI VIENE DA PENSARE CHE DEBBA ESSERE DIVENTATO COSI PALLOSO E RIPETITIVO, DOVER OGNI VOLTA FARE UN ELENCO DELLE STRONZATE, SENZA ALCUNA COERENZA CHE VENGONO SVERSATE AGLI ITALIOTI, COME NELLE TERRE DEI FUOCHI, SEMPRE E COMUNQUE. OGGI É TOCCATO ALL'INCOERENZA DI BIMBOMINCHIA E FASSINA, E AHINOI, NON PASSA GIORNO CHE I POLITICANTI VENGANO COLTI IN "CONTRADDIZIONE", ATTIVITÁ COSI COMUNE ED ALLARGATA E QUOTIDIANA, CHE É STATA TALMENTE BEN INTROIETTATA, CHE NESSUNO PIÚ RIESCE AD INDIGNARSI, CI SIAMO DOVUTI TUTTI ANESTETIZZARE, PER NON IMPAZZIRE. MARCO PER UN MOMENTO MI HA RICORDATO "DON CHISCIOTTE", FORSE ANCHE PER IL FISICO, E GLI E MI AUGURO CHE RIMANGA COSÍ ANCORA PER MOLTISSIMI ANNI! NOTAVO ANCHE UN CERTO FILO ROSSO, FRA IL PRIMO INCONTRO DI BIMBOMINCHIA ED IL SUO VERO CAPO, LO PSICOPEDONANO, INFATTI DA QUELL'INCONTRO IN POI, MI PARE SIA PARTITA, "MA NON NE HO LE PROVE", LA COSTRUZIONE MEDIATICA DER COJONE DI FIRENZE, GIORNALI, TV, OVUNQUE PROGRESSIVAMENTE PIÚ PRESENTE IN UNA LENTA MA INESORABILE ASCESA! SOLO UN POPOLO STUPIDO COME QUELLO ITALIOTA NON SE NE ACCORTO! "NON NE HO LE PROVE", MA CHE STRANO CHE LA LEOPOLDA FOSSE IL "FRUTTO" DELLA MENTE DI UN'EX DIRETTORE DI MERDASET? NON CI VEDETE IL "FIL ROUGE"? E NO SIETE
  • gian solo Utente certificato 3 anni fa
    Cazzotti sta storia che votano solo gli iscritti non mi va Anche perché io o provato a scrivermi a suo tempo e non ci sono riuscito e non so perché Che partecipazione è questa ? Invece di nominati ci sono gli iscritti VOTATE!!
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      mi sembra normale che votino gli iscritti senno succede come alle votazioni del pd che una persona può votare 200 volte. occorre certificare la votazione.
  • shakir m. Utente certificato 3 anni fa
    A cosa serve certificarsi con carta d'identità se poi non si può votare?
  • elisa ciapanna 3 anni fa
    Proporzionale!!!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno blog e caffè a 5 stelle qui.fate girar voce,si votaa!!!!evviva,hò già idealmente la matita in mano :))
  • vittorio spera Utente certificato 3 anni fa
    Io voto per il proporzionale
  • Stefano Libera Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno a tutti! una buona legge elettorale deve garantire sia la rappresentatività che la governabilità, ed in questa ottica potremmo ispirarci alla legge attualmente in vigore per le elezioni dei sindaci e delle giunte comunali. propongo una sola camera, con 100 deputati eletti col proporzionale e senza nessuno sbarramento. se nessuna coalizione raggiunge la percentuale del 51%+1voto le due maggiori coalizioni si presentano al ballottaggio e ottengono ulteriori 40 deputati che garantiscono una buona base per il governo. ovviamente devono essere espresse le preferenze, da cui attingere per i 100 ma anche per i 40 che seguono.
  • Marco B. 3 anni fa
    Caro Beppe, le votazioni on line di poche ore e LIMITATE ad un numero ESIGUO di elettori/simpatizzanti/iscritti al blog (NON al M5S) è la riprova che pure della tue parti (BeppeNON si vuole conoscere il pensiero e la VOLONTA' degli elettori (COME nei partiti del MALAFFARE e dei CRIMINALI). Premesso ciò, il referendum ON LINE andrebbe esteso a TUTTI i CITTADINI (non solo a quelli certificati sul blog) per "sapere" (diciamo: INTUIRE) cosa ne pensa ciascuno di noi (e NON solo) della legge elettorale. Da NON iscritto (lo ero e ho MOLLATO causa GRAVI INCONGRUENZE tue e di CASALEGGIO in merito alle REGOLE del M5S - NON STATUTO)voglio dire la mia lo stesso (anche se NON verrà conteggiata). Metodo: PROPORZIONALE Soglia di sbarramento(singole forze e coalizioni): 4%/5% Tipologia: Doppio TURNO (con PREMIO di MAGGIORANZA al DOPPIO TURNO) Motivazione: TUTTI devono poter partecipare a LIBERE ELEZIONI ... purchè raccolgano 50000 FIRME (come avviene per i REFERENDUM e le LEGGI di PROPOSTA POPOLARE), TUTTI abbiano un SOGLIA MINIMA di RAPPRESENTANZA (così i "cacciatori di DENARO PUBBLICO e SEDIE in parlamento vanno a CASA se NON fanno il 4/5%), i "PRIMI CLASSIFICATI" se la GIOCANO la GOVERNABILITA'... ricevendo (a RISULTATO ACQUISITO e CONVALIDATO dalla Corte) un "extra BONUS" (in seggi parlamentari) che gli permetta di governare. Ora vallo a dire a Frenzie, al NANO e a TUTTI gli altri LADRONI della politica ... VOI (due) INCLUSI ... Caro Beppe.
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Chi è certificato è iscritto al movimento, essere iscritti al blog è un'altra cosa.
    • Dado Q. Utente certificato 3 anni fa
      critica sterile e puramente strumentale.
    • Davide B. Utente certificato 3 anni fa
      Scusa la votazione non è limitata a nessuno. Basta iscriversi al blog e inviare la scansione del documento di identità e puoi votare. Se si vuole solo fare polemica le tue sono solo parole al vento. Se vuoi votare ti certifichi e voti. Quando firmi per un referendum o vai a votare chiedono o no i tuoi documenti? In questo modo si evitano votazioni multiple, cosa che ai piddini non vagiu giusto? Loro sono abituati a pagare e votare 1,2,3,7 volte per Renzie che poi si fregia di aver preso 3 milioni di voti, si ma da quante persone? (vedi video fatto da striscia la notizia)
  • angelo g. Utente certificato 3 anni fa
    Se il MAGGIORITARIO garantisse l'elezione del candidato che vince in quella circoscrizione (quindi 630-circoscrizioni) potrebbe andar bene anche il maggioritario. Siccome questo in pratica non è mai stato attuato, anche se era questo quello ipotizzato, meglio il proporzionale.
  • Maria Teresa Illuminati 3 anni fa
    Proporzionale... Voglio scegliere il mio candidato parlamentare..
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Ma fatele durare qualche ora di più ste benedette votazioni.Sono per un' argomentazione importante e non per le nuove regole per il gioco della 'LIPPA'.Ekkekkakkio.
  • fausto camuffi 3 anni fa
    Mi sono iscritto da un anno ma all'accesso mi si dice utente senza i requisiti voto e voterò sempre M5S ma sapete che vi dico a voi che volete fare tutto online? MA ANDATE A FANCULO!!!
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      in parte hai ragione, pero se vogliamo farlo entro tempi ragionevoli internet è'unico modo di farlo. E' vero che cosi parecchie perone sono esluse (e penso a tutte quelle persone che non sanno utilizzare un pc e che sono la maggioranza degli italiani). per l'iscrizione prova a informarti ed a chiedere se non ci riesci, se ti arrendi così vuol dire che non te ne fregava tanto...senno chiedi pure
    • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
      Sei un grillino camuffato...ovvero un troll. Grazie comunque...ciao....
    • giovanni 3 anni fa
      Probabilmente non hai caricato un documento oppure sei iscritto al blog di grillo ma nn al movimento. Di sicuro non te ne frega molto di votare altrimenti avresti fatto lo sforzo di capire come ci si iscrive
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      bravo hai proprio ragione!
  • angelo.i 3 anni fa
    nessuno dei due è completo come si evince dal link ,ma, per me, io sono per un proporzionale corretto... La BASE PROPORZOPNALE è OTTIMA COME DEMOCRAZIA, LO DICE IL NOME STESSO, PROPORZIONALE.
  • Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi) Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei partecipare, ma sono stato certificato il 1 luglio 2013. Quando si potrà? Proporzionale o puro o corretto, no coalizioni, no liste bloccate. Con gente onesta funziona e il parlamento ricomincia a funzionare...
  • Alessandro Dazzi 3 anni fa
    Sono fuori argomento ma... Andrebbe anche discusso l utilità del parlamento europeo: a che cosa serve se c è già quello nazionale? A nulla, solo a fare altre leggi ancora più confondenti... Salutiamo l Europa e facciamoci noi le nostre leggi. sono altri soldi sprecati: chi se li mangia?
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      Sei stato chiaro ma a me non va più di farmi comandare dall'Europa,perchè: o si si fanno le stesse leggi per tutti (e dico tutte le leggi in primis quelle per le tasse) cioè tasse uguali in tutte le nazioni Europee, dirette e indirette. oppure si lascia l'Europa, che a me ha già francamente rotto i coglioni
    • Paolo Gris 3 anni fa
      Lo chiedi perché, purtroppo, in Italia per una ragione o per l'altra non si parla mai di quello che succede in Europa. Il Parlamento Europeo, possiamo riassumere, ha il compito di armonizzare le leggi di tutta l'UE, in modo che non solo il commercio sis più facile, ma non ci siano distorsioni dove al di qua del confine una cosa è illegale e di là no. Va poi sottolineato che il Parlamento UE opera per leggi quadro: dice agli Stati entro quali termini deve essere fatta una certa legge lasciando poi ai Parlamenti Nazionali definire i dettagli. Va da sé che tante volte il "ce l'ha chiesto l'Europa" viene usato a sproposito per giustificare una pessima legge all'italiana. Spero di essere stato sufficientemente chiaro.. :-)
  • Valerio D. Utente certificato 3 anni fa
    Che spettacolo poter partecipare alla costruzione della legge elettorale!! Grazie a tutti i concittadini a 5 stelle... stiamo facendo la rivoluzione!!
  • matteo m. Utente certificato 3 anni fa
    Su Lucignolo, nelle ultime due puntate, sono andate in onda le prime due parti dell'inchiesta su Alisei Ong, una onlus che spacciandosi per benefattrice ha dilapidato milioni di euro di finanziamenti pubblici e truffato centinaia di famiglie. I Signori della truffa dietro alla onlus: http://www.video.mediaset.it/video/lucignolo/clip/432126/onlus-false.html La truffa della beneficenza: http://www.video.mediaset.it/video/lucignolo/clip/433520/la-truffa-della-beneficenza.html Vi consiglio caldamente di guardarli.
  • Michele . Utente certificato 3 anni fa
    Più pubblicità delle votazioni e più tempo per votare. Grazie
  • Vittorio Leo (melixor) Utente certificato 3 anni fa
    In effetti sarebbe necessario più tempo! Così è proibitivo per le persone che lavorano durante il giorno!
    • sei10 3 anni fa
      Abbiamo la disoccupazione al 40'000 per cento, in Italia, e tra l'altro se uno lavora fino a sera è uno schiavo. Sveglia- lavora- mangia- dormi Sveglia- lavora- mangia- dormi Ma ti pare che sia vita?
  • zanzara velenosa 3 anni fa
    Vogliamo una legge elettorele rappresentativa delle idee e delle soluzioni dei problemi dei cittadini, voglio votare programmi non leader o coalizioni. Non m'interessa che i partiti vadano d'accordo,(vedi il Paraculum di Renzie),voglio che i cittadini siano orgogliosi di essere italiani di fronte al mondo intero!
  • domenico longobardi (msd) Utente certificato 3 anni fa
    Dopo la, BOSSI-FINI e la FINI-GIOVANARDI, abbiamo il capolavoro finale, la BERLUSCONO - RENZI. Per cortesia , SALVIAMOCI.
  • Re S. Utente certificato 3 anni fa
    proporzionale tutta la vita
  • Chris 3 anni fa
    Queste consultazioni stanno diventando ridicole
  • franco graziani 3 anni fa
    O.K staff...ma che forse avete letto il mio h.9.05 sul Post precedente ?...per cortesia (e nei limiti del possibile)fine febbraio e'troppo in la'..la partita sara'chiusa prima ed una risposta 5 Stelle piu'tempestiva calerebbe come l'ASSO DI BASTONI e probabilmente SAREBBE DECISIVA su una situazione in pieno caos,come le dimissioni di G.Cuperlo e la levata di scudi di LEGA NORD,SEL,NCD e F.D'ITALIA stanno li'a dimostrare..in QUESTI GIORNI NON A FINE FEBBRAIO !!!! f.g-torino.
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Credo che per l'italia e soprattutto per gli italiani vada pene un triplo turno carpiato alla valdostana col linguino e l'occhio di pollo. Una volta che si sono messi d'accordo i pnti cardinali e l'alfabeto potremo realizzare un parafulmine ad aria compressa. L'importante è fare qualcosa che possa mandare a fare in culo questa ridicola classe politica. Buona pasqua.
  • Cristian Di Quinzio Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale con premio al 40% , con ballottaggio
  • alberto rossi 3 anni fa
    goldrake salvaci da piermatteo!!!!!
  • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
    Non sono registrato ma voglio esprimere il mio parere egualmente: certamente sistema proporzionale con sbarramento al 4% senza premio di maggioraqnza e senza percentuali diverse per eventuali coalizioni. Ció affinché anche i cittadini tutti abbiano lo stesso peso politico al momento delle votazioni.
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    Ma come, da noi la legge elettorale non la decide il piduista 1816, socio e sodale di vittorio mangano e marcello dell'utri?! :)
  • Barbara Rabitti 3 anni fa
    Sì però queste votazioni sempre nei giorni feriali mentre siamo a lavorare! Lasciatele almeno aperte un paio di giorni o fatele nei week end, dobbiamo anche capire prima di esprimere un parere. Io non ho votato per il reato di clandestinità perché non avevo una posizione precisa e non avevo tempo di documentarmi. E così farò stavolta visto che non ho ancora guardato i video del professore e stasera non torno a casa in tempo per riuscire sia a vederli che votare
    • Barbara Rabitti Utente certificato 3 anni fa
      Scusami Rita L. a che titolo "dubiteresti molto" che io sia certificata? Comunque niente, votate voi che siete 'sul pezzo' io purtroppo non sono molto informata e darei il mio voto a caso
    • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
      Peccato Barbara.... Partecipare significa dare una parte del proprio tempo. Bisogna informarsi, .. non sei l'unica che lavora..... Ciao.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      se non sei certificata al movimento come voti? Dubito molto tu lo sia..
    • Alesso Vernillo 3 anni fa
      Scusa ma se non vi informate già a prescindere da questo sondaggio riguardo questi temi di primaria importanza...di cosa vi informate?
  • Carlo Marchiori Utente certificato 3 anni fa
    Mi sembra assurdo. Io sono al lavoro tutto il giorno. Se avessi saputo giorno e ora della votazione magari avrei anche potuto documentarmi di più, non mi sembra che si stia dando la possibilità alla base di effettuare una vera discussione.
    • Barbara Rabitti Utente certificato 3 anni fa
      Solidarizzo con Carlo perchè capisco la situazione, anche io ero al lavoro oggi come il giorno della votazione sul reato di clandestinità, in entrambi i casi mi sono astenuta forzatamente non tanto per la connessione perchè ce l'avevo con il telefonino, ma proprio perchè, ahimè, ero impreparata sugli argomenti. Complimenti ai bravi che avevano studiato e hanno saputo affrontare "l'interrogazione a sorpresa" (qualcuno ha fatto notare che è una settimana che girano i video e quindi siamo ingiustificati), io non avevo neanche capito che saremmo stati chiamati così velocemente ad esprimere un parere altrimenti il tempo per documentarmi lo avrei trovato. Pazienza. Penso comunque che un po' più di tempo a disposizione in più così come anche un po' di preavviso sull'imminente consultazione magari senza indicare il giorno esatto, non guasterebbe ma ci saranno dei buoni motivi che momentaneamente mi sfuggono se questo non viene fatto (e ringraziamo di avere ancora un lavoro nonostante tutto)
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      Carlo sono d'accordo con te sul fatto che questi orari non sono giusti per gente che lavori tutto il giorno: così la maggior parte dei lavoratori non voterà, non so se questo sia voluto o sia fatto per errore (mi auguro fortemente la seconda) la discussione in realtà era gia stata fatta quindi il tempo per risponde invece lo hai avuto
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Chiedo scusa, ma Carlo per fortuna lavora, che ne sapete se sul posto di lavoro ha possibilità di usare un computer? Vi ricordo che esistono lavori che non vi danno manco il tempo per pisciare e per raggiungere i quali occorrono pure ore di treno intercity puzzolente e ritardatario.
    • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
      Peccato Claudio.... Partecipare significa dare una parte del proprio tempo. Hai avuto una settimana di tempo. Bisogna informarsi, .. non sei l'unico che lavora..... Ciao.
    • Antonello Gorrasi Utente certificato 3 anni fa
      Mi sembra assurdo il tuo commento, sinceramente. Giannuli ha spiegato ed illustrato, una settimana fa, tutti i dettagli del proporzionale e del maggioritario. Il video, ed il testo della sua "lezione", gira in rete, sui social e sulla pagina di Beppe da una settimana. Se non ti sei informato, non è mica colpa di qualcun altro? Grillo, Casaleggio ed il loro staff ce la stanno mettendo tutta. Non mi dire che, in una settimana, ognuno di noi non ha avuto un 10/15 minuti per informarsi su tali due opzioni? Per la votazione ci sono 9 ore. Capisco il lavoro, capisco tutto. Non capisco come non si possa avere un minuto (uno!) a disposizione per fare un login e fare una votazione. Bene la critica, quella costruttiva. Ma queste polemiche campate in aria non le capisco.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      sono passati giorni dal post di giannulli...che volete? Un paio d'anni?
  • LuigiVis 3 anni fa
    Uomo avvisato ... :- ) Grazie !
  • p. Utente certificato 3 anni fa
    proporzionale,senza sbarramento,preferenze,premio di maggioranza al 51 per cento(con eventuale ballottaggio).vincolo di mandato.
  • giuseppe pertosa 3 anni fa
    Credo che il proporzionale sia il più idoneo in quanto permette una reale rappresentanza del popolo italiano, e soprattutto voglio scegliere il mio candidato parlamentare, questo sistema delle liste non riesco proprio a concepirlo!!!davvero!!!!
  • Alessandro Dazzi 3 anni fa
    Ma volete farle durare di più le votazioni??? Almeno fino a mezzanotte... La gente di solito di giorno lavora!!!! Così molta gente non riesce a votare, a voi che vi cambia?
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      no così si tengono fuori le persone che lavorano tutto il giorno e si falsa il voto, escludendo diverse categorie di persone. non è democratico. cambiate e alla svelta. io mi firmo nome e cognome a differenza di molta gente qua....
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      così teniamo fuori i troll...hihihi
  • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
    OGGI VOTO ... (^_^) 1° ?
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      ... No ... 2° ... = ... (^_^)
  • walter pugliese 3 anni fa
    Proporzionale
  • Paolo Migani 3 anni fa
    Beppe, ti prego, vai anche tu in televisione, senza incazzarti ;) , perchè troppa gente ancora non sa accendere il computer... ti prego, se no rivicono loro... Paolo.
    • Paolo Del Monte 3 anni fa
      Paolo Del Monte Condivido in pieno, andiamo in tv ora, siamo pronti e più preparati di loro
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus