Avanti per Roma

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Paola Taverna, Fabio Massimo Castaldo e Gianluca Perilli

Come portavoce e attivisti del MoVimento 5 stelle abbiamo accettato con senso di responsabilità ed entusiasmo il compito di supportare Virginia Raggi per coadiuvarla nelle scelte giuridicamente più complesse e delicate che il sindaco di una città come Roma si trova ad affrontare nei primi mesi del suo mandato. Sono stati mesi intensi e difficili: mesi nei quali il nostro apporto è stato di primaria importanza, in particolare, per l'individuazione della Giunta e per avviare la complessa macchina amministrativa. Mesi in cui non sono mancati neanche i dibattiti interni e le divergenze di opinione - come è giusto che sia in un movimento che ha fatto dell'orizzontalità e della democrazia diretta i suoi obiettivi e valori - ma sempre animate da uno spirito franco e costruttivo: non abbiamo mai omesso di esprimere con zelo e meticolosità il nostro punto di vista.Oggi quella macchina amministrativa è partita, le premesse e le condizioni iniziali sono venute meno ed è quindi giusto che ora proceda spedita esclusivamente sulle sue gambe.
Noi, proprio con lo stesso senso di responsabilità di allora, continueremo a fornire all'amministrazione capitolina il nostro sostegno e il nostro contributo portando avanti il nostro lavoro nelle istituzioni in cui siamo stati eletti. I gravi problemi della Capitale, vessata da anni di malapolitica, continueranno ad avere per noi l'attenzione che meritano. Auguriamo al sindaco e alla sua squadra i migliori successi, nell'interesse della città e della cittadinanza tutta.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • romaniko 1 anno fa
    stamane a coffee break il giullare pancani sta dando il meglio di se stesso!! ormai il pennivendolismo becero e dichiarato è giunto a livelli intolleranti! il komitato per le olimpiadi s'è già magnato qualche miglioncino di neuro, e il pancanotto la chiama polemika ? magari sterile? non se ne può parlare perchè manca la controparte ..... ahahahah - ovvero, mancano i ladroni!!!! ahh ahah pankanotto .. ma va ad asciugare gli scogli !! o a fanciullo !! scegli te!! e quali sono le notizione che vorrebbe dare il pankani senza urtare i suoi padroncini?? le seghe che si fa' il berluska?? penoso, penoso, e fateci caso, anche se non si parla di Lega, lui ha il compito di fare ogni giorno la sua battutina sarcastika su Salvini, o sui 5s, poveraccio - facciamogli una colletta - sicuramente ... tiene famigghia!!
  • umberto maggetti 1 anno fa
    A Di Maio dico che con Spiego come la vedo: è un buon momento, ma non in senso tranquillizzante. Non e' ancora possibile pensare alla ordinaria amministrazione: il Sindaco deve fronteggiare una guerra. Per me è evidente l'attacco dei poteri forti. Anche nel caso di Marino, non era stato forse il Papa in persona a dare l'ultimo colpo al suo discredito? Non si era sempre detto che un sindaco è intoccabile per poi verificare che se la giunta frana egli è costretto a dimettersi? E noi sappiamo chi fece franare la giunta Marino, no?! Quindi va da se che uno immagina chi lavora contro questa. Poi ci sono i problemi interni: la storia della Muraro non è finita: attendiamo le motivazioni della procura. Grande il comportamento di Beppe, se non capisco male. Lo scioglimento del Direttorio credo voglia dire maggiore autonomia al Sindaco e mi pare giusto. Tuttavia, dopo le accuse al Movimento di essere come gli altri, Beppe fa il suo capolavoro proponendo Antonio Di Pietro. Mi rendo conto di quanto rischiosa sia la figura di Di Pietro per chiunque e mi pare che la scelta sia lasciata a lei, bene. Quindi quello che propongo è un Mio sogno (ma credo che questo volesse fare Beppe farci sognare un po)'. Allora chi è Di Pietro se non una delle piu' importanti figure italiane che ha determinato la caduta di tanti potenti e corrotti e che oggi i poteri forti, direttamente od indirettamente, hanno emarginato? Come politico ha mostrato i suoi limiti, ma come tecnico è ancora, sono certo, formidabile: E non posso non sognare che rientri grazie ai 5 stelle, dando di nuovo il suo contributo alla societa'. I poteri forti hanno inquadrato il Sindaco di Roma nel mirino: non credo che smetteranno. Una scelta del genere sarebbe fantastica, potrebbe rendere piu forti ma...so che è molto difficile. Tuttavia piuttosto che rintuzzare gli attacchi che verranno perdendo di credibilità progressivamente, come fu per Marino, non vi pare che sia meglio...provarci?!
  • giovanni f. Utente certificato 1 anno fa
    le olimpiadi se le facciano con i guadagni di EXPO.
  • Max Gorenje Utente certificato 1 anno fa
    Notizie dal Vaticano: la Raggi , non l'ho invitata io ,...chiaro!!!! scaricata dal Papa e dal Direttorio ...mini maxi che sia. I comunicati stampa di Virginia li gradiremmo per vie ufficiali e non su Facebook ...un comportamento minimo minimo rispettoso della funzione che ricopre...no? A proposito chi ha visto la Marziana? Che la macchina sia partita è una speranza ,non una affermazione suppongo. Poi, con la censura andateci piano ...una censura al giorno toglie l'elettore di torno ....pensateci. Auguri nuovamente per la ripartenza ...scendete ...spingete ...fate partire ....questo carrozzone romano...CORAGGIO, MENO CHIACCHIERE E PIÙ FATTI
    • massimo sguotti 1 anno fa
      quali mezzi quelli venduti ?? ormai l'unico neutrale e internet e la piazza, quelle che stanno attenti a non far vedere. Comunque niente olimpiadi evviva !! se vogliono soldi che vadano a lavorare e paghino i conti di expo. Forza raggi siamo con te !!
  • Franco Della Rosa 1 anno fa
    INFORMATE, INFORMATE SEMPRE !!! E' L'UNICO MODO PER CRESCERE !!! E' L'UNICO MODO PER CONTRASTARE LA "CRIMINALITA' POLITICA ORGANIZZATA" !!!
  • Donata De Nittis 1 anno fa
    La vera grande novità sarebbe stata uno STREAMING in tutte le riunioni e riunioncelle, ufficiali e ufficiose, che la Sindaca Raggi e il Movimento hanno tenuto in questi giorni convulsi e spietati di "assaggio" del potere. Che fantastica opportunità di aprirsi alla gente "come una scatoletta di tonno"! Ma se la trasparenza deve andare a corrente alternata, come è naturale, è meglio non riempirsi la bocca di frasi roboanti e di promesse solenni e mettersi, con molta umiltà e realismo, a lavorare al servizio dell'interesse pubblico. Stiamo aspettando! Donata De Nittis Rimini
  • max p. Utente certificato 1 anno fa
    Cari cittadini: se applaudiremo e ci berremo sempre qualsiasi spiegazione ci venga data, quando arriva dai nostri vertici, non saremo diversi dagli iscritti al PD nei confronti della "ditta". Noi non dobbiamo essere "partigiani". Non difendiamo persone, ma modi di essere e di operare, e se uno esce dai limiti che ci siamo imposti possiamo perdonarlo, possiamo accettarlo, possiamo tutto, ma non possiamo allargare i nostri limiti o fingere che quei comportamenti siamo "diversamente coerenti". Non ce lo meritiamo.
  • Alfia Sanfilippo 1 anno fa
    Ciao a tutti, cara Virginia credo che siano stati fatti degli errori di valutazione sugli Assessori nominati. Si doveva essere pronti a partire il giorno dopo l'elezione...…in previsione della vittoria, ma purtroppo non é successo, visto quello che sono capaci di fare i poteri "forti". Adesso credo che fare i raggi x ai futuri Assessori mancanti sia doveroso nei confronti dei romani e dei pentastellati italiani, non dare piú in pasto ai media nominativi non idonei o che vanno in contrasto col codice etico del Movimento 5 Stelle. Ti auguro un Buon lavoro!
    • Vittorio A. Utente certificato 1 anno fa
      Mi domando se non esiste tra gli iscritti al Movimento qualche "esperto pulito" che non possa espletare la funzione di assessore (mi riferisco a tutte le discipline ed a tutti gli incarichi). A mio parere questa sarebbe la prova della volontà di cambiare veramente. Se piazziamo gli stessi burocrati di sempre già partiamo con il piede sbagliato. Ho letto il CV della Muraro e non mi sembra un CV "talentuoso", molto politico certamente, ma basato più sulle parole che sui fatti.
  • pasquino 1 anno fa
    ..che spettacolo abominevole le TV di questi giorni a gara tra loro nell'ospitare sedicenti giornalisti a intervistare sedicenti opinionisi sui fatti di roma, con l'intento dicono di informare ma col risultato di distorcere i fatti a scopo politico in favore del sistema di potere consolidato che ha ridotto il paese nelle condizioni che vediamo.. questi "esperti" parlano liberamente con apprezzamento evidente dei "conduttori": tra gli altri un certo Sgarbi (già sindaco di un comune sciolto per mafia?) poi Alemanno (quello indagato per parentopoli a roma?) e non poteva mancare la Polverini (presidente di un consiglio con un certo Fiorito?) che dire poi dei quotidiani..su tutti l'Unità, in agonia da sempre, che consuma pagine di inchiostro coi cassonetti di roma..tanto pagano i cittadini col finanziamento pubblico.. adesso si capisce che l'Italia è agli ultimi posti al mondo per l'obbiettività dell'informazione.. forza Raggi!
  • max p. Utente certificato 1 anno fa
    1)Una rosa di assessori non collusi e interni al M5S, proposti al movimento 3-4 mesi prima. Rete e giornali avrebbero fatto uscire subito le mele marce e gli altri avrebbero potuto preparare un piano d'attacco. 2) Tutti gli "esperti" esterni al movimento e probabilmente interni al sistema (Muraro, per es), inseriti solo in ruoli tecnici con "contratti a progetto" e a stipendio decente. 3) Azzeramento di TUTTE le consulenze esterne in qualsiasi punto del sistema. 4) Fallimento di AMA e ATAC con riassunzione solo fino ai quadri e totale azzeramento delle dirigenze e poi solo crescite interne. io dico che come Utopia avrebbe funzionato.... Ma credo che Virginia la veda in maniera mooolto diversa
  • Giancarlo E. Utente certificato 1 anno fa
    A.A.A.cercasi persone pulite non indagate per assessore al comune di Roma, escluso perditempo. Non ci resta che questo purtroppo.Vai Virginia siamo con te!!!
  • max p. Utente certificato 1 anno fa
    Virginia, dovrebbe essere la TUA squadra, quella di cui ti fidi e con cui giocherai i prossimi 5 anni e che condividono con te idee, progetti, ideali e obiettivi. Oltre che non indagati, dovrebbero anche accettare uno stipendio decente (sotto i 5.000 euro/mese) e non essere collusi col passato, come per i M5S in parlamento. Tutto il popolo M5S sa ed accetta che manchi una cosa sola, l'esperienza, che mi sembra invece l'unica dote che cerchi tu, sacrificando il resto... sicura di essere sulla strada giusta ?
  • aurelio marino 1 anno fa
    Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci. Mahatma Gandhi (Mohandas Karmchand Gandhi)
  • mario m. Utente certificato 1 anno fa
    Bene ha fatto Beppe a rendere più autonoma la nostra Sindaca, di cui ho la massima fiducia. La situazione è molto delicata, il compito irto di difficoltà, ma è vitale per il M5S, devi riuscire a superare tutti gli ulteriori impedimenti che ti verranno contro, creati ad arte o no, prendi il tempo strettamente necessario che ci vuole, ma, quanto prima, qualcosa di concreto, ben visibile e convincente, deve essere realizzato, mi raccomando. Grazie
    • alpa 1 anno fa
      sono sicuro che alla fine il Sindaco riuscirà a smentire le false premure di politici interessati a poteri forti che fanno di tutto per far tremare la Raggi usando ogni forma di informazione deviate che controllano. Ma che TUTTO QUESTO SAREBBE ACCADUTO LO SI SAPEVA GIA. In BOCCA AL LUPO e NON ARRENDIAMOCI.
  • Alex 1 anno fa
    aaaPaola aspetammo e carte poi vedemo qui 1 vale 1 mandove? Quella li nun deve pù stacce anacapito onno? E mejo che aè levi da sti c.ni fora è fora! Avanti uno pulito mejo uno de nostra parte nà faccia pulita nun manicato coi altri partiti_zozzi da 20anni e poi te n'dico un altra Raggi perbene se fatta raggirà da sti 4 gatti e volpi pè nun dje altro aaaaPaola stà incampana quanno sona er campanaccio jè troppo tardi. Con affetto Alex.e scusate il linguaggio scorretto son solo di milano.
    • Stefano M. Utente certificato 1 anno fa
      Collega il cervello, se c'è la fai, e poi ritenta.
  • GIUSEPPE CARPENTIERI 1 anno fa
    RITENGO CHE SI SIA COMMESSO UN GRAVE ERRORE IL NON AVER DEFINITO GLI ASSESSORI PRIMA DELLE ELEZIONI. I GIORNI CHE SONO PASSATI SONO GIORNI PERSI A DANNO DI ROMA E DEI ROMANI QUINDI BISOGNA RECUPERARE IL TEMPO PERSO DEFINIRE LA SQUADRA E PARTIRE. PRIMA DI FARE IL NOME DI UN PAPABILE FARE TUTTE LE VERIFICHE PIU' APPROFONDITE E POI STOP.
  • giovanni f. Utente certificato 1 anno fa
    In un percorso costellato di merde mafiose occorre avere la massima attenzione a non pestarle ed arrivare puliti al traguardo che segna la SECONDA LIBERAZIONE DELL'ITALIA, QUELLA DALLA MAFIA E DALLA CORRUZIONE!!!
    • Alex 1 anno fa
      Parole da Scolpire sul Colosseo!!!!!
  • giovanni f. Utente certificato 1 anno fa
    Ancora continuano a martellare e a disinformare con caparbietà e diligenza, consapevoli benissimo di essere collocati dietro al Burkina Fasu come qualità e verità del loro bieco fare. Ma non si vergognano o per loro è tutto normale?
  • mara giogoli 1 anno fa
    Ho in questi giorni letto di tutto: correnti, pollaio, uomini che attendono sulla riva i cadaveri. Ora basta. Siamo tutti chiamati a portare avanti i programmi nelle istituzioni dove i cittadini ci hanno votato. Cominciamo ad assumerci la responsabilità, tutti. Lavorare per un obiettivo vuol dire mettersi a disposizione e in ascolto . E nessuno deve pensare di essere (perchè della prima ora o per qualsiasi altro incarico o vicinanza) espropriato . Non siamo a gareggiare tra noi (questo rischia di riuscirci anche fomentato, agevolato e travisato dalla stampa). Abbiamo un compito ben più difficile. Non conoscendo e non interessandomi gli eventuali retroscena chiedo a tutti di essere vicini a tutti i nostri portavoce eletti nelle istituzioni. A partire dai sindaci e da chi ha assunto oneri (tutt'oggi prevalenti a vantaggi) nell'essere indicati come direttorio. Non è la mia una contraddizione. Buon lavoro a tutti. Mara Giogoli
  • comaberenices 1 anno fa
    Adesso i giornalisti urlano all’incompetenza ,all’inesperienza! Ma non è così. E’ che entrare candido in un letamaio e voler rimare pulito è difficile. E che cercare di rendere quel letamaio, non dico candido ma almeno un po’ più pulito, è impresa ardua, anche ardita. Ci vuole olio di gomito,gioco di squadra, nervi saldi e solidi principi, soprattutto se il sistema ti tira cannonate di fango per sporcarti e farti vacillare o peggio cerca di coinvolgerti e corromperti . Sarebbe bello che gli italiani tifassero per chi vuole una società migliore, che qualche giornalista incoraggiasse a resistere, a non cedere, a sollecitare interventi a favore della correttezza politica e culturale.
    • Alex 1 anno fa
      Giusto per questo motivo non andava portare a bordo una che da 20 anni ruzzolava nel sistema mafioso! Anche se lei è onesta non andava tirata a bordo.
  • Donato Clerici 1 anno fa
    Un comunicato che non convince chi veramente ha seguito la campagna elettorale di Virginia. Il mini direttorio sarebbe servito, come dichiarato piu volte dal M5S, da raccordo tra il sindaco e le altre istituzioni per tutto cio che riguarda gli iter le leggi e le pratiche da seguire in base alle scelte politiche della sindaca e non per formare la giunta e mettere in moto la macchina, del resto questa macchina ancora presenta delle mancanze : il capo di gabinetto, l'assessore alle partecipate (nel momento in cui è stato scritto il post, l'assessore al bilancio designato non era ancora stato eliminato dall' essere iscritto nel registro degli indagati per abuso di ufficio), la goverance di AMA. Quindi i 3 direttorini sarebbero dovuti rimanere ancora se questo era il loro scopo. O no ? Evidentemente non c'è feeling tra il mini-direttorio (una trovata inutile secondo me) e la sindaca (la Lombardi ne sa qualcosa). "Via Marra e Romeo ok, ma toglimi sto direttorio dalle palle", forse sono state queste le cordiali parole di Virginia al Beppe via telefono.
  • franco costa 1 anno fa
    Sarà come dite voi ma forse sarebbe il caso di un po' più di umiltà e consapevolezza di non essere ancora all 'altezza di governare una città come Roma, è da persone intelligenti ammettere le proprie incompetenze, Grillo insegna. Auguri
  • domenico pasquariello Utente certificato 1 anno fa
    Solo dal caos nasce una stella danzante. se la meglio Virginia Raggi
    • Mau Lelli (maurizio lelli) Utente certificato 1 anno fa
      Che fai, origli?
  • marcoo m. Utente certificato 1 anno fa
    io credo che la Sindaca debba fare la Sindaca, i Parlamentari debbano fare i Parlamentari. Credo che il "Direttorio" avrebbe dovuto essere un organo a sostegno della Sindaca visto che Roma e' il trampolino verso il Governo nazionale, un organo di collegamento tra la citta' ed il parlamento e un organo di controllo su eventuali scelte che possano incidere sul Movimento tutto. Ritengo personalmente che questi compiti non abbiano una "fine" e che la tempistica nella comunicazione dell'uscita di scena del Direttorio sia quanto di piu' sbagliato. Chiaro che da oggi le speculazioni sulle "fratture interne" al Movimento saranno feroci. Spero che la Sindaca riesca a dotarsi di una squadra che convinca tutti, riesca a ben gestire la citta' per il bene di Roma, dell'Italia e del Movimento. Allo stesso tempo spero che i parlamentari romani continuino a dare il loro sostegno alla Sindaca, di cui, credo, avra' davvero bisogno. Solo UNITI si vince. La storia ce lo ha insegnato.... dalla sinistra alla destra le fratture interne hanno portato alla fine di partiti e movimenti. buon lavoro e grazie a tutti. MM
  • Luca Salvatore Giovanni Giamporcaro Utente certificato 1 anno fa
    Io credo che la sindaca Virginia Raggi debba attorniarsi di giovani laureati che nulla hanno a che fare con il vecchio sistema politico e dei salotti che contano. E chiaro che poi alle spalle ci debba essere un pool di persone esperte che fanno parte del movimento al quale lei stessa con la sua giunta possano chiedere aiuto in caso di difficoltà, oppure decisioni che potrebbero fare incappare in errori. Il governo della città di Roma è un banco di prova troppo importante, per consacrare, tutta l'azione che il movimento ha innescato in questi anni. Quindi Virginia non mollare e rottama tutto il vecchio che ti circonda giovanni di 35 anni non avranno esperienza come i sessantenni ma sono inattaccabili per purezza di onestà
  • Franco Mori 1 anno fa
    Ma il sindaco di Torino, non se ne parla per nulla ....come mai
    • LUCA alciati 1 anno fa
      forse perchè non fà tutte le puttanate che fà la Raggi? luca
  • stefano lo monaco 1 anno fa
    Penso che la vostra purezza e' un'arma contro voi stessi-Sono del parere che quando si governa per il popolo e per il cambiamento di questa Italia corrotta bisogna anche pensare che il fine giustifica i mezzi e tirare avanti- I benefici che ne trarra' il popolo saranno la vostra vittoria e negli anni a venire-
    • limidario 1 anno fa
      Dissento nel modo più assoluto. Questo è proprio quello che è sempre stato fatto, e ne vediamo i risultati. Piuttosto, se non si trovano personaggi puliti e qualificati sul posto (ROMA!) si cerchino altrove, magari in Alto Adige!
  • Antoine Voltaire 1 anno fa
    Vai avanti, non ti curar di loro, Forza Virginia, W il M5S
  • pasquino 1 anno fa
    ..che aspettano i cittadini romani a farsi sentire vicini al loro sindaco? sù, meno pigrizia! Raggi sta lavorando duro per voi!
  • Inca Tsato 1 anno fa
    Sembra che in questa fase il Movimento si stia facendo dettare la propria linea politica DAI GIORNALISTI! Personalmente ritengo che ciò sia un errore MADORNALE che creerebbe un precedente e condizioni d costante "ricatto" da parte dei poteri opposti. Finiranno con il dover dimettere ognuno che prendesse una multa per sosta vietata solo per la minaccia che poi ne farebbero un talk show. si sta sollevando un polverone GIGANTESCO su persone INCENSURATE e in realtà NON ACCUSATE DI NIENTE e NON COLPEVOLI DI NIENTE. Allo stato attuale, la loro situazione non è molto diversa da quella di uno che urla con sua moglie (perché gli ha cambiato canale durante la partita) e il vicino di casa chiama i carabinieri dicendo che c'è una lite violenta in corso. E' quantomeno inverosimile che un giudice che si è occupato di malaffare ne sia egli stesso coinvolto fino al collo: se così fosse si sarebbe stato zitto fin dall'inizio continuando a fare intrallazzi. La cosa mi suona più di "vendetta" che non di "basi reali". Non dimentichiamoci del "caso Di Pietro": i media hanno crocefisso "il più pulito del mucchio", costringendolo ad allontanarsi dalla politica, mentre adesso la VERA feccia sta ancora lì e se la ride. Lo stesso dicasi della "assessora dello scandalo". Se si ritiene che entrambe siano persone competenti, in grado di fare il loro lavoro ed anche di dare un'ennesima mazzata al malaffare romano, sarebbe opportuno che restassero ai loro posti e cominciassero a lavorare in quella direzione. Molto diversa è la situazione dei topi che stanno scappando prima che sia troppo tardi con la scusa di "dimissioni dovute ad incompatibilità" o di quelli a cui hanno tolto di bocca l'osso di olimpiadi, appalti e intrallazzi vari: per loro è richiesta "la condanna definitiva in terzo grado di giudizio", prima di essere sfiduciati. E' ora di finirla con il fatto che in Italia siano i talk show a dettare le leggi. Questo è il momento del braccio di ferro e non bisogna mollare.
  • paolo t. Utente certificato 1 anno fa
    Pensavate che tutto fosse finito? Che ci concedessero una tregua? Che passassero dalle bugie alle mezze verità? Illusi!!!! Continua il bombardamento mediatico su tutte le TV.Non mi sorprendono Sky,la brlusconia,la7. Mi fa molto schifo la Rai, perché la manteniamo con il canone ma anche perché il presidente della commissione di vigilanza della Rai è un portavoce del M5S. Portavoce di chi? Se l'utente deve sopportare menzogne chiaramente atte a screditare un movimento di milioni di cittadini.ECCO dove la parola dilettanti (Berlusconi) ha un significato. Dilettante era l'incarnazione della purezza,non vi dovete offendere,voi siete puri ed è questo che vi distingue da tutti gli altri.Purtroppo là fuori il mondo è cattivo e continuando così piano piano vi estinguerete.Voi dovete alzare le barriere,puri ma inplacabili.
  • Antonio 1 anno fa
    "Non ti curar di lor ma guarda e passa" così senza ingaggiare polemiche lavorare, perseguire gli obiettivi e far vedere a tutti che uniti le cose possono cambiare a vantaggio dei cittadini e contro i poteri forti
  • mario romano 1 anno fa
    Un errore dopo l'altro adesso la Raggi affossa il nuovo assessore perche' e' indagato per abuso di ufficio, un accusa della quale il quale il 90% dei funzionari dello stato e politici sono accusati. E' un emerita stronzata!!!!, se e' una persona e' capace bisogna farla stare al suo posto . Tra un anno sicuramente tutti gli assessori verranno accusati di abuso d'ufficio ,perche basta una denuncia da un qualsiasi cittadino. E' allora che si fa' si dimette l'intera giunta comunale. Basta con questo atteggiamento giacobino, si ritorcerà contro tutti. A proposito che si riveda immediatamente la sospensione di Pizzarotti!!!
    • cesare p. Utente certificato 1 anno fa
      Ma è pssibile che tu non capisca che era un trappolone apparecchiato ? Ci hanno riprovato dopo la Muraro, chi si vvicina alla Giunta di Roma prima o poi viene indagato. E igiornali ed imedia sono pronti a crucifiggere. A proposito, cerco per sputagli in faccia il rinnegato o la rinnegata che ha passato proprio al Messaggero la e-mail del nostro Di Maio, compresi gli sms. Tu Fabio Massimo Castaldo e tu Paola Taverna per caso avete qualche sospetto? Io si, e godo anche che costui o costei volendo fr saltare La Raggi, quella verso cui si esprimeva così "Quella è una pazza, si è montata la testa,deve essere riportata dentro ai ranghi" beh alla fine è saltato o saltata proprio lui. A Roma si direbbe così" Ah infame"
  • romaniko48 1 anno fa
    un sindako, una giunta di eletti che devono rendere conto al padrone del vapore, cosa succederà quando i poteri forti - altrimenti mafioseggianti, si scontreranno con gli altri poteri celati dietro la kaz.zaleg.gio association? E il grullo dovrà fare da paciere!! A tre mesi non è stato ancora emanato alcun provvedimento se non la solita litigiosa spartizione di sedie sgabelli e poltrone, al primo consiglio komunale serio, di cosa parleranno? Di soldi, di bilanci, ecc. ecc. Sarebbe opportuno far inkazsare ulteriormente il grullo con la sua inquisizione da ridere, kara Virginia, dovete chiedere le certificazioni di tutti i bilanci - komunali e di tutte le partecipate, allora sì che esploderà il panico, e ne vedranno di tutti i colori. Vedremo quanta 'monnezza' ci sarà in quei bilanci e quanti di quei 17mld sono stati regalati agli amici kompagni e skaglie (zoccolette!)!! Ma la cosa assurda è che la prokura romanika, quella del porto delle nebbie che sta indagando con attività spamodica la Muraro solo perchè quest'ultima avrà gettato un klinex per terra, non si sia mai accorta del colossale falso in bilancio presentato ogni anno nella capitale, falsissimi bilanci visto che non contengono la parte patrimoniale delle case di proprietà komunale regalate ai soliti notissimi amici degli amici, partiti, onlus ecc.! Se provassi io a dimenticare di denunciare anche una bicocca, i picciotti di equitaglia mi farebbero il ku..lo! inmezzo secondo! Al komune romaniko è consentito il falsetto ancora per quanto? Vai avanti onorevola sindaka, devi rendere conto solo ai romani che ti hanno eletta, tutti gli altri se ne faranno una ragione, devi imparare a mandarli a fanciullo!! e che non succeda quello che capitò a garibaldi quando lanciò quel suo storico motto .... O ROMA O ORTE!!
    • sabatini piero 1 anno fa
      O Roma o Orte è veramente forte, grande qualità dei Romani, saper ridere e scherzare anche in occasioni veramente serie!
  • Carmelino Fenudi 1 anno fa
    Nel comunicato si intravede quasi un senso di colpa per non aver individuato e neutralizzato possibili attacchi da parte degli apparati dei partiti.questo è un errore. Noi siamo un vulcano! noi siamo la rivoluzione!Gli errori saranno all'ordine del giorno, ma andremmo fieri, anche sbagliando della nostra onestà e trasparenza.
  • Angelo Mazzoleni 1 anno fa
    -occorre allargare l'area del direttorio con deleghe funzionali, per competenze, ad altri gruppi di gestione delle aree; -sono fondamentali regole scritte, chiare e condivise, per gestire con uniformità ed equità le situazioni locali e produrre maggior unità, lavoro collettivo e di squadra evitando situazioni come quella di Quarto e del caso Pizzarotti( che deve essere trattato come la Muraro); -a livello locale, almeno nelle città più grandi serve un parlamentare o gruppo referente per coordinare e supportare l’azione dei sindaci per decidere insieme le persone giuste, per competenze, al posto giusto dell’amministrazione e questo dovrebbe valere anche per il livello nazionale; - potenziare la comunicazione e consultazione, ora quasi assente, con cittadini e base iscritti.Una pagina comune su facebook oltre alla piattaforma Rousseau meglio gestita e con uno staff trasparente potrebbe essere molto utile; -infine serve maggiore democrazia interna e nuovi strumenti per quella diretta. Lex iscritti, per quanto sia uno strumento utile e rivoluzionario, è gestita anch’essa dall'alto e, se consente ad ogni iscritto di proporre leggi, non ha risolto il problema di un necessario completamento ed aggiornamento dei programmi in tutti i settori, con piani e progetti, di breve medio e lungo periodo, col supporto delle competenze e dell'intelligenza collettiva. - occorre stabilire, una volta per tutte, come e chi debba decidere sulle questioni più importanti ;un direttorio allargato o attraverso la consultazione e voto degli iscritti,( cosa che auspico e ritengo più democratica rispetto all’attuale verticismo)? -va necessariamente allargata anche l’area dei garanti che dovrebbero essere scelti e votati, all’interno di un’area di nominativi su proposta del garante e del Direttorio, dagli iscritti. -visti i continui e persistenti attacchi mediatici, non sarebbe male la creazione di un gruppo addettocomunicazione e controinformazione, blog-giornale autogestito.
  • Marzio Morandi 1 anno fa
    Sono stato entusiasta della vittoria della Raggi a Roma, era senz'altro prevedibile la guerra dei parassiti, ma speravo in un inizio migliore. Qualche dubbio l'avevo per il fatto che la Raggi è un avvocato, gli avvocati (non tutti), assieme ai magistrati(non tutti) sono assieme ai politici(che in maggioranza sono avvocati o magistrati) le peggiori categorie del paese. Ricordate gli azzeccagarbugli del Manzoni? La vicenda di Roma mi pare proprio gestita da avvocato, sia nei termini che nei personaggi. Spero che la Raggi dimentichi di essere avvocato e agisca da cittadina.
  • rosetta a. Utente certificato 1 anno fa
    non lasciamoci intimorire
  • Pino 1 anno fa
    State imparando a scrivere politichese. Credete sia giusto impostare in questo modo una dichiarazione di fine attività? Da una lettura veloce sembra il contrario, sembra che stiate iniziando a supportare la Raggi. Riflettete. P
  • Vera Giovanna Martignone 1 anno fa
    Io sostengo Virginia nella quale ho fiducia. Avanti Virginia!
  • Gennaro De Santis 1 anno fa
    Tutto nella norma: di questi incidenti di percorso ne avremo molti per tanti motivi-inesperienza, trappole, elementi esterni che si riveleranno inaffidabili, gogne mediatiche, errori politici. L'importante sarà reagire prontamente nelle regole del movimento e nella legalità. Così da problemi diventeranno occasioni di crescita e future vittorie. CI FATE UN BAFFO
  • Ettore donadio 1 anno fa
    i nostri avversari aspettavano proprio questa boutade per cercare di distruggerci per cui, ciò che è avvenuto ,non deve accadere mai più, sennò facciamo la fine del fronte dell'uomo qualunque. andiamoci a rivedere la storia
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
      Esattamente! Dilettanti allo sbaraglio, una figura di merda cosmica, unica nostra "fortuna" che è poi ciò che ogni volta ci salva il culo è che gli altri siano dei LADRONI CAZZARI di immensa grandezza non capaci di cambiare. Ma non possiamo campare su queste cose, dobbiamo dimostrare di essere migliori, che si può essere migliori. W il M5S, ma ora che siano seri e responsabili e che si diano da fare, a Roma o si vince o si muore.
  • Franco Masini msini Utente certificato 1 anno fa
    "Bene, anzi no, benissimo la Taverma, che mi affascina, ma anche gli altri e non solo perché bisognerebbe arrivare a parlare di lealtà anche da parte dell'opposizione che come succede negli USA dove la parte che perde non si adombra, non recita la parte dell'offeso, non é invidiosa, ma collabora con il vincitore per il bene del Paese. Noi, che purtroppo siamo uniti solo nel gioco del pallone , dovremmo riflettere e fare del risultato, il fine o lo scopo come lo vogliamo chiamare e dovremmo imparare, crescendo, ad essere una sola nazione, lasciando da parte il campanilismo, le abitudini e gli usi e puntando tutto sull'amore per la nostra bella Italia"
  • davide lak (davlak) Utente certificato 1 anno fa
    che la Paola Taverna (che conosco di persona) possa aver dato in pasto alla stampa di regime delle comunicazioni private interne al Movimento, non ci credo nemmeno se mi fate vedere un video. non esiste nessuno più LEALE di lei all'interno del movimento. punto.
  • Elia Porto 1 anno fa
    Avanti tutta! Abbiamo schiacciato i calli a tutti quelli (partiti e stampa) che quando Buzzi e Carminati spolpavano Roma facevano i pali. Vergognaaaaaaaa!!!!!! Vi spazzeremo via come neve al sole. Ma come fate a gardare in faccia i vostri figli senza vergognarvi? E' meglio un dilettante onesto che un esperto ladro, perché il dilettante può diventare esperto, ma un ladro non può diventare onesto, questione di DNA.
  • Dario M. Utente certificato 1 anno fa
    La gatta frettolosa fa i gattini ciechi. Il tempo lo deciderà Virginia Raggi e chi di competenza. Abbiamo aspettato decenni, possiamo pazientare altri mesi. Un grandissimo grazie anticipato a tutti coloro che si sono impegnati e che si impegneranno.
  • Riccardo Alfonso 1 anno fa
    Sindaco di Roma Raggi: Diciamo basta al linciaggio mediatico Sappiamo bene cosa significa essere una forza nuova che scende in campo per rompere i vecchi schemi di potere. E cosa vuol dire trovarsi nel mirino di potentati economici, stampa, e sinistra. Dobbiamo quindi dare per scontato che alla prima occasione ci sarebbe stato un tentativo per sollevare un grosso polverone dove la verità degli uni avrebbe finito con l’essere confusa con la menzogna degli altri. Il voto dei romani alla Raggi per Roma mostrava questa consapevolezza ed esprimeva anche la fiducia che vi sarebbe stata una rottura con il passato. Ora tocca agli stessi elettori del Movimento, e non solo, scendere in campo per dare una mano a questo sindaco e dimostrare che una città può essere amministrata senza inciuci e comitati d’affari criminali. Una città che è stata privata di tutto: dalla sua dignità alla sua bellezza. Se le opposizioni vogliono dimostrare che hanno tagliato di netto i ponti con il passato inglorioso di quanti militando nelle loro file hanno fatto scempio delle finanze e del suo patrimonio culturale non stiano a guardare il tanto peggio per il tanto meglio ma si rimbocchino le mani e restituiscano legalità al sistema città. Lo facciano mobilitando le forze sane di questa grande città per innescare un sistema virtuoso: control-lare sul territorio i prelievi dell’Ama dai cassonetti dei rifiuti, segnalare i disservizi della rete viaria: dalle buche alle soste selvagge e alla regolarità della circolazione dei bus, rendere vi-sibile la presenza di vigili urbani nei quartieri, curare la pulizia dei giardini e accelerare tutte quelle opere pubbliche che da anni sono state lasciate languire o attendono un intervento urgente. Alla fine potremo dire che Roma si è salvata perché i romani sono scesi in piazza rimboccandosi le maniche e hanno puntato decisi sulle cose da fare e non sulle parole da dire. Intendiamoci: la Raggi o altri non potranno mai fare nulla se non saranno i romani a darl
  • elio p. Utente certificato 1 anno fa
    NOn c'è tempo per i racconti.E' ora di mettersi al lavoro e dare corpo alle promesse. Mantenete gli impegni che vi siete presi davanti agli elettori italiani e i cittadini romani. Vi abbiamo preso seriamente,abbiamo creduto in voi,e per questo vi abbiamo votato. Vi abbiamo votato per consentirvi di prendere uno stipendio che facilitasse il vostro lavoro e premiasse il vostro impegno. Siate sincer*e onest*.
  • Andrea Zanella Utente certificato 1 anno fa
    Non c'è tempo da perdere, lavorare e lavorare con un unico scopo, pulire la città di Roma ed il paese tutto! Basta stronzate, basta errori, lavorare e tacere!
  • Dario . Utente certificato 1 anno fa
    ma era necessario cara Paola Taverna che la corrispondenza interna venisse data in pasto ai media prima di aver allertato l'intero direttorio e fatto in modo che Di Maio facesse il suo Mea culpa spontaneamente e giocando d'anticipo? Ti rendi conto che così il suo errore risulta enormemente amplificato? e che il danno d' immagine al povero Di Maio potrebbe essere fatale rispetto allo scopo di governare il paese? Ti ammiravo, ma stavolta non mi sei piaciuta, ed almeno potresti spiegare il motivo del tuo gesto, che pure ci sarà, ma non l'ho capito.
    • Corrado Pani 1 anno fa
      chiedo scusa, ma è veramente stata la Taverna a dare le mail ai giornali? ma è impazzita? che scopo si prefiggeva? distruggere Di Maio e di conseguenza il movimento? se così stanno veramente le cose, è da prendere a calci in culo, spazzare via in un sol colpo tutto il lavoro e i traguardi faticosamente raggiunti, ecco perchè Di Battista ieri sera piangeva, poraccio, ne aveva ben ragione.che delusione non so più che fare.
  • marcello gasperoni 1 anno fa
    la VERITA' è che al Comune di Roma c'è da cambiare tutto, ma proprio tutto. Tutti gli uffici il personale le commissioni la polizia urbana e chi più ne ha ne metta, sono stati abituati da sempre a NON FARE UN CAZZO o meglio a fare solo quello che gli veniva comunicato dai vari centri di potere interni al Comune, per cui non si muove foglia se non c'è l'approvazione di "QUALCUNALTRO"! questo perchè il 90% degli assunti al Comune SONO RACCOMANDATI e devono rispondere a chi li ha RACCOMANDATI per cui la Giunta, per loro, non è altro che il portavoce di quello che gli uffici devono fare fregandosene altamente dei CITTADINI...(per questo ci sono le circoscrizioni) e quindi VIRGINIA dovrebbe fare una pulizia talmente profonda che si ritroverebbe con un terzo degli impiegati. Quindi adesso bisogna procedere a tagliare tutti gli sprechi SENZA GUARDARE IN FACCIA A NESSUNO E SENZA PIETA (ricordiamoci che ci sono milioni di Italiani senza lavoro e io sono uno di quelli)così imparano queste SANGUISUGHE a campare senza l'aiuto di NESSUNO CHE LI PROTEGGE e in seconda battuta TAGLIARE IL CORDONE OMBELICARE tra l'interesse politico dei partiti e le varie AUTORIZZAZIONI, DELIBERE, ASSUNZIONI, GARE, APPALTI etc etc che dovrebbero essere di DOMINIO PUBBLICO E SVOLTE ALLA LUCE DEL SOLE e non nell'OSCURITA' DI STANZE SEGRETE. #ARIVEDERLESTELLE
  • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
    il Tg1 è diventato uno strumento nella mani della partitocrazia per distrarre le masse, oggi all'ora di pranzo ha pubblicizzato la Apple per il nuovo Iphon 7 elencandone i pregi fin nei dettagli. E noi cittadini italiani paghiamo un servizio pubblico che pubblicizza un prodotto industriale straniero di una SpA che non paga le tasse in Italia!!!!!!
  • Non voto più i partiti Utente certificato 1 anno fa
    Forza ragazzi avanti a testa bassa asfaltiamo questi ladri dinosauri dei partiti, hanno capito che la mangiatoia è finita col M5S, e alzano il tiro, ma li asfalteremo, a una sola condizione, ESSERE UNITI, e non cadere nel tranello di questi lestofanti mascalzoni che vogliono dividerci e metterci gli uni contro gli altri, sveglia!!!!! Più infangano il M5S e più gli italiani lo votano,e la risposta della piazza di Nettuno è stata l'ennesima conferma, perchè lo sanno che siamo onesti, e che anche noi sbagliamo, ma in buona fede, e MAI ruberemo un euro agli italiani, MAI!!!!!
  • Anna Bondi 1 anno fa
    ieri sera a Nettuno mi sono sentita offesa da un parlare teso a minimizzare l'accaduto per coprire il comportamento irresponsabile e bugiardo che ha avuto la raggi nei confronti di me elettrice da anni del m5s. movimento che porta avanti l'ideale di trasparenza. l'intervento di grillo è corretto nel mettere in evidenza come i poteri forti stanno reagendo al nuovo modo di fare politica del m5s. la mia domanda è: la raggi con chi sta con il nuovo modo di fare politica del m5s, o con il vecchio sistema politico? inoltre: perché si tiene così stretta la muraro dicendo che sono i pm a dover decidere; nel m5s sono i cittadini a decidere. poteva fare il sondaggio on-line? perché non era presente per scusarsi. perché per nominare de dominicis ha dovuto chiamare l'avv. sammarco il cui fratello è stato l'avv. di berlusconi. quindi virginia sei con noi del m5s o con i poteri forti che hanno spolpato il paese. considerando i tuoi comportamenti non trasparenti fin dall'inizio, mi hai tolto la fiducia che è ancora forte per il m5s.
    • Pietro Zanardini 1 anno fa
      Calma e sangue freddo! Abbiamo a che fare con delinquenti di lunga data!
    • Claudio Scuderi 1 anno fa
      Cara elettrice del M5S, devi capire bene che l'amministrazione di una città come Roma ha la necessità di evitare grossi capitomboli ed è per questo che la Raggi cerca in tutti i modi di circondarsi anche di persone esperte e che ne sappiano di quello che è successo in passato. Noi italiani siamo disposti a fare sacrifici immani pur di vivere dignitosamente, ma quando siamo chiamati ad una seria RIVOLUZIONE, quella vera, ci guardiamo intorno per capire quanti siamo, ed è facile che ci troviamo soli o con pochi individui disposti a rischiare. In giro quello che dicono di noi è che siamo pressapochisti, cioè con la scusa che uno vale uno non diamo certezze e siamo pronti alla critica di noi stessi. Così cara amica del M5S non si va da nessuna parte, è, a mio avviso, quello che ha finalmente capito Grillo: bisogna far andare avanti tutti quelli che rischiano la faccia, e non solo, per far capire a noi italiani che bisogna aver a che fare con chi conosce i fatti, con chi ha le esperienze e le competenze, non devono sostituire chi votiamo anche in WEB, devono semplicemente affiancare, suggerire, preparando la vera classe politica, non intesa come quella del passato, futura, quella che si prende le sue responsabilità per due mandati, che faranno un passo indietro, diventando a loro volta esperti ed affiancatori delle nuove leve. Questo è, a mio avviso, ciò che il M5S deve fare per non farsi sopraffare da questi truffardi della politica di professione, questi POLTRONISTI a cui piace rubare a 4 ganasce. Un saluto sincero da Claudio Scuderi
    • GIUSEPPE PELLERITO 1 anno fa
      La Muraro è sì oggetto di indagine ed è l'unica cosa che si sa. Il M5S non è un tribunale e la "rete" non è una corte di appello. Se lei, con le scarse informazioni che ha (voci di popolo), dovesse prendere un "granchio", come la metterebbe poi con la Muraro? Le chiederebbe scusa? E poi? Al massimo in questo momento le potrebbe chiedere un passo indietro, niente di più! Non facciamo giudizi sommari e facciamo diventare di moda l'onestà, la verità, la tolleranza, la fiducia fino a prova contraria! Che ne dice?
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
      anche tu Anna, non ascoltare le tv non leggere i giornali di quella stampa cinica e mercenaria che ha montato ad arte un bolla di informazioni false e tendenziose per screditare l'operato onesto del M5S. In due mesi la Raggi ha fatto risparmiare ai romani 90 milioni di ero, comprendi perchè alcuni dei magnaccioni si sono incazzati?
  • giuseppe d'avenia 1 anno fa
    Credo ora sia il momento di lavorare per la città, di non cadere nel tranello "Roma trampolino di lancio per andare al Governo". Credo che solo dimostrando competenze,abnegazione e interesse per Roma, si semina per il futuro: Basta grancassa sull'onestà, quella dev'essere talmente normale e scontata da non doverla neanche difendere o citare.
  • Serenella F. Utente certificato 1 anno fa
    Ben fatto, ben detto. Virginia Raggi ha bisogno, oltre che di una Giunta di livello, di consiglieri leali ed esperti. Il minidirettorio non mi sembra avesse dei grandi esperti sul piano giuridico.amministrativo e in quanto a lealtà.... Ma non importa, ogni tanto un intervento di Grillo risulta salutare e fa rientrare nei ranghi i troppo ambiziosi
  • Alessandrina (Sandra) Marini 1 anno fa
    Carissimi ragazzi, fare politica onestamente è come far funzionare una famiglia x quasi 50 anni, non si è sempre d'accordo su tutto, ma siccome lo scopo di tutti è stare uniti, ogni uno rinuncia a qualcosa perchè gli equilibri di funzionamento non saltino, questo a casa mia è amore. Vale la stessa cosa tra amici che hanno come obbiettivo la salvezza del Paese che amano. Per cui carissimi avanti tutta senza guardare mai indietro ma guardarsi le spalle, perchè è li che si nasco ndo i nemici... un caloroso abbraccio, mamma sandra
  • tiziano casamonti 1 anno fa
    AVANTI COSI..GRAZIE ANCHE A TUTTI NOI CHE CI IMPEGNAMO PERSONALMENTE,PERCHE IL MVIMENTO HA BISOGNO DELLA NS FORZA DI CITTADINI LIBERI.DOBBIAMO TUTTI IMPEGNARCI IN QUESTA FANTASTICA VISIONE.PERCHE NON C'E UN PIANO B.
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    I medagliati di Rio chiedono le Olimpiadi. E' incredibile e deprimente, constatare che i vari privilegiati, pensano soprattutto ai loro interessi e non si rendono minimamente conto ne' delle situazioni degli altri e nemmeno delle parcherie che ruoterebbero attorno alle mangiatoie delle olimpiadi. NO.
    • scano mario Utente certificato 1 anno fa
      Si chiama EGOISMO bello e buono. Sai che gliene frega a loro se Roma collassa di debiti. L'importante è che loro abbiano visibilità.
  • eugenio rega 1 anno fa
    L'unico rischio è essere "attanagliati" dalla paura di sbagliare ... Andate dritti sorretti da quell'unica cosa che "ci" ha consentito di ottenere tante preferenze: La correttezza, l'onestà intellettuale il fare l'interesse del cittadino!
  • minuz gabriele 1 anno fa
    Mancano le scuse di Raggi e minidirettorio ai romani, vedi Dimaio ieri ( un grande )
    • Claudio Scuderi 1 anno fa
      Caro Gabriele, io conosco il Movimento dal 2007 e passi da gigante ne ha fatto. Dalla semplici Vaffanculate iniziali di Grillo (da me conosciuto personalmente) che erano più cabarettistici, si è passato oggi ad una credibilità più importante, perchè dalle parole si è passato ai fatti. I fatti come sai bene sono la detrazione degli stipendi per aiutare la PMI, per esempio, prendere possesso di città importanti, entrare in quasi tutti i centri nevralgici delle istituzioni, ma una cosa deve essere chiara a tutti: non possiamo criticarci sempre tra noi, abbiamo da criticare tutti quelli che hanno gettato nel lastrico intere generazioni di cittadini italiani per puro interesse personale. Quando tu chiedi le scuse della Raggi commetti un errore di fondo: la Sindaca di una città come Roma ha i carboni ardenti ogni giorno e proprio per questo cerca di circondarsi di persone che conoscono i fatti. Inoltre il Di Maio si è scusato per una sua omissione, mentre la Raggi a Nettuno avrebbe avuto qualche problema di comunicazione ed in questo momento deve avere i nervi saldi per affrontare tutte le problematiche di una città difficile come ROMA. Dobbiamo semplicemente aiutarla, se malgrado l'aiuto, dovesse sbagliare seriamente, allora si che bisognerà intervenire seriamente. Al momento diamogli tempo, come del resto ha fatto Grillo, che vi posso assicurare non è un fesso.
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      scano mario : se hai mancato nei confronti di qualcuno ed vuoi riparare,..per me non è sufficiente cambiar marcia,..ma occorre chiedere anche scusa. Se poi uno cambia marcia senza chiedere scusa,..oppure chiede scusa..senza cambiar marcia,..vuol dire che capisce le cose ...a metà.
    • scano mario Utente certificato 1 anno fa
      E' vero che ognuno la vede a modo suo. Io per esempio dico sempre che non mi interessano le scuse, che lasciano il tempo che trovano, ma riconoscere facendosi un esame di coscienza di aver sbagliato e cambiare attegiamento. Solo dimostrando un cambiamento di marcia si dimostra di aver sbagliato e non chiedendo scusa e continuando ad agire allo stesso modo come fanno molti.
  • minuz gabriele 1 anno fa
    Bene,Raggi e' stata eletta e Raggi deve far le scelte, pero' mancano le scuse agli elettori e attivisti romani da parte di Raggi e minidirettorio!!!!!vedi Dimaio ieri ( un grande lui e Beppe) solo i grandi sanno ammettere gli errori
    • Antonino Perrone 1 anno fa
      Non esagerare, vuoi fare l'appello?? questo ce l'ho, questo mi manca.
  • Massimiliano Garuccio 1 anno fa
    Onestà è anche saper riconoscere i propri sbagli, ma l'importante è trarne i giusti insegnamenti!Amministrare una città come Roma farebbe tremare i polsi a chiunque,ma cercare di farlo senza infangarsi le scarpe vorrebbe dire avere la ali e non mi risulta che gli uomini e le donne del movimento le abbiano; Avanti così per dare a tutti quelli che se lo meritano un "paese normale".
  • sebastiano b. Utente certificato 1 anno fa
    sebastianobasile60@libero.it Buongiorno Ragazzi dopo avere sperimentato l'esperienza del branco mediatico e politico, pensate bene e serenamente ciò che farete, ogni Italiano sa, ogni Romano è cosciente che in ogni ufficio, reparto, settore c'è da spazzare il marciume ed è importante non essere aggrediti dallo stesso. SIATE PREVENUTI e AUGURI se Roma va avanti tutto il Paese può farlo.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Questo post sa molto di dimissioni e di disimpegno, non opportuni soprattutto in un momento difficile.
    • franco - -- Utente certificato 1 anno fa
      Anna Pascale, leggiti la Taverna su facebook. E' inviperita perchè è stata accusata di avere passato ai giornali le sue mail con quel bugiardo di Di Maio. Sul palco di Nettuno non mancava solo la Raggi ma anche la Taverna. Visto che la Raggi sembra poter continuare a fare ciò che le pare, la Taverna si chiama fuori, per non essere coinvolta nelle scelte della Raggi.
    • Anna Pascale 1 anno fa
      No, è soltanto un ribadire 'Raggi, sei libera di prendere le tue decisioni, come è giusto che ogni sindaco faccia'.
    • franco - -- Utente certificato 1 anno fa
      non sa di dimissioni... sono dimissioni.
  • Giuseppe Pansera 1 anno fa
    Non mollate....per favore non mollate.....stanno umiliando l'Italia e gli italiani . Altri che demogratici...sono comunisti con la dittatura stampata nel D N A.....mandateli tutti in galera e buttate le chiavi.NON MOLLARE SINDACO RAGGI .
  • Giuseppe Pansera 1 anno fa
    Non mollate....per favore non mollate.....stanno umiliando l'Italia e gli italiani . Altri che demogratici...sono comunisti con ldittatura stampata nel D N A.....mandateli tutti in galera e buttate le chiavi.NON MOLLARE SINDACO RAGGI .
  • Assunta Forcina 1 anno fa
    Così va meglio, bravi! A ognuno il suo ruolo. Virginia sa il fatto suo ed è bene che faccia le sue scelte, trovi il suo equilibrio e il suo stile di governo in piena autonomia e responsabilità.
  • Andrea Carlesi Utente certificato 1 anno fa
    Proprio la certezza che bisogna aspettarsi di tutto, deve indurci alla massima attenzione a tutti gli atti e le parole: un'occasione come quella che va delineandosi di trasformare radicalmente questo infelice paese, non si ripresenterà facilmente. Sono troppe le lobbies, le conventicole, le mafie, gli interessi illeciti consolidati da sconfiggere, per permettersi di fallire ora a Roma, fra poco (spero) in Italia e chissà in Europa. Avanti mantenendo i principi ispiratori del MoVimento!
  • pierluigi stomboli Utente certificato 1 anno fa
    Credo nel M5S credo in voi come persone oneste e impegnate in un grande sogno.Amministrare un paese come l'Italia trasformandolo in un faro per tutte le persone in cui esiste il sogno di onesta e buona amministrazione: coraggio, molti son con voi. Una critica concedetemela:gli sbagli li facciamo tutti ,siate sempre sinceri perché il popolo italiano è stanco di menzogne non bruciatevi per segreti di pulcinella
  • tanomanca 1 anno fa
    Nessuno ha fatto niente di male!! Se continueremo sempre a scusarci faremo la figura dei colpevoli! Mostriamo i denti e grigniamo al nemico invece di abbassare il capo e chiedere scusa! Noi siamo molto ma molto migliori di loro!! Con la timidezza rischiamo di soffocare il processo della rivoluzione che Grillo ha innescato due anni fa! Abbiamo innescato il fuoco, non lasciamolo spegnere!!!
    • ValeP. 1 anno fa
      Credo che le scuse siano rivolti a noi sostenitori del Movimento e a tutti i romani che hanno chiesto spiegazioni...non sono certo dirette ai vecchi ed incancreniti politicanti...
  • bruno felli 1 anno fa
    aveva ragione Grillo andare in tv non ripaga mentre uniti si vince
  • marcoo m. Utente certificato 1 anno fa
    uniti si vince! l'unita' e' nell'interesse di tutti, gli errori servono per imparare ed in questi giorni abbiamo imparato molte cose. Roma e' il ns. trampolino per il governo del paese e questo lo dobbiamo tenere bene a mente.... ci faranno la guerra in ogni modo, in ogni momento ma non dovremo cascarci, dovremo sostenerci l'un l'altro. Ho fatto politica per anni, credo di conoscere le sensazioni, la rabbia, la paura e le incertezze che vi/ci hanno logorato in questi giorni... Ne siamo usciti alla grande perche' la gente onesta ha capito, sa che voi ci state mettendo la faccia anche nei piu' piccoli errori mentre finora si mangiavano Roma ma la colpa non era mai di nessuno. grazie a tutti voi del Direttorio, grazie a Virginia, grazie a Beppe ed a Luigi, grazie a tutti i Consiglieri... Rimanete uniti, noi stiamo dalla vostra parte.
  • Maurizio Argenio 1 anno fa
    Salve vi sto seguendo da un po,io non vivo in Italia ma mi interessano molto delle vicende Italiane.Volevo solo dirvi che la vostra strada e veramente difficile,la mia paura e che loro non si fermeranno a usare i mezzi di informazione.Vi auguro una vittoria schiacciante contro quei parrassiti che da 22 hanni gestiscono la nostra Italia
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    Antico saggio cinese dice: NON FALE E DOPO PENSALE MA PLIMA PENSALE E DOPO FALE! Zài jiàn !
    • osvaldo giovanni siani 1 anno fa
      Dice invece un proverbio milanese: as poda no' ligà i can cun la luganega,perchè, as giran e la mangian
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus