Cosa c'è sotto l'EXPO?

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
sotto_expo_.jpg

Domani sabato 15 marzo parteciperò all'Expo Tour a Milano insieme a più di ottanta portavoce del M5S in Parlamento, Regione Lombardia e Comune di Milano. Vi aspetto al Parco delle Cave, in via Cancano, alle 15.

"Immagina un padiglione di Expo 2015. Pieno di luci, ricco di contenuti e di buone intenzioni. Ma solo in superficie. Sotto c’è un cantiere con infiltrazioni malavitose e interessi lobbistici. Ci sono due appalti, il primo è rosso come la Coop che l’ha vinto, l’altro è azzurro, area PDL. Due appalti su due sotto inchiesta. Più sotto c’è il terreno. Prima era verde, ora è cemento. Era dell’Ente Fiera Milano, società parte del comitato incaricato di scegliere i terreni che ha casualmente acquistato quelli di sua proprietà. Da agricoli diventeranno edificabili. Bingo! Sotto ancora ci sono oltre 12 miliardi di euro, un bottino di finanziamenti in gran parte pubblici, quindi tuoi!
C’era un progetto per un’Expo diffusa e sostenibile, ma ci si speculava poco, così lo hanno nascosto per bene. Perché sotto sotto ci sono i partiti. Di destra e di sinistra, larghe intese da Prodi alla Moratti, passando per Formigoni e Pisapia, Letta fino a Renzie. Sotto l’Expo 2015 si nasconde di tutto. Il MoVimento 5 Stelle vuole riportarlo alla luce. Se vuoi continuare a scavare: sottolexpo.it" Staff Expo Tour M5S

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus