La svendita di Bankitalia, nascosta dietro l'IMU

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
bakitalia-imu.jpg

"Avete voluto nascondere la Banca d’Italia dietro la foglia di fico della cancellazione dell’imu. Foglia di fico bacata dal verme della mini imu, ma la foglia di fico è caduta. L’abbiamo tirata giù noi per svelare il lato oscuro del decreto, ovvero la scandalosa riforma di Banca d'Italia. Si, perché questo è il vostro modo d’agire: usate lo zucchero per nascondere il sapore amaro e letale dell’arsenico. E questo cocktail poi lo bevono gli italiani. Ditelo agli italiani che gli state rubando la Banca Centrale! Ditelo che la state consegnando in mano ai tedeschi, ai cinesi, agli americani!
Ditelo agli italiani che state prendendo 7,5 mld di soldi loro per darli agli azionisti privati di Banca d'Italia! Ditelo ai cittadini che sui loro investimenti prendono lo 0% che state garantendo agli azionisti un rendimento addirittura del 6% senza rischi! State garantendo agli azionisti un rendimento che è 48.000 volte più alto di prima! E’ questo il governo che l’Italia merita?"
Sebastiano Barbanti - M5S Camera

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • STEFANO CESARE 3 anni fa
    DIMENTICAVO, COME MAI PER TUTTI LA PLUSVALENZA SUI TITOLI E' TASSATA AL 20% MENTRE SOLO IN QUESTO CASO, E SOLO PER QUESTE BANCHE LA TASSAZIONE SARA' DEL 12% (DOPO UNA PROPOSTA DEL 16%) GRAZIE.....
  • stefano cesare 3 anni fa
    SE LA BANCA D'ITALIA NON E' DELLO STATO MA E' PRIVATA, MI SPIEGATE PERCHE' LE MODIFICHE IN QUESTIONE SONO STATE FATTE CON UN DECRETO DEL GOVERNO APPROVATO DAL PARLAMENTO E NON DALL'ASSEMBLEA DEI SOCI??????????? GRAZIE
  • SEGNALO - Social news, Article marketing Utente certificato 3 anni fa
    Grazie M5S
  • WORCOM forum Utente certificato 3 anni fa
    Forza M5S
  • Armando D. Utente certificato 3 anni fa
    In risposta alla domanda finale del POST: SI!!!, questo è proprio il governo che il popolo italiano si merita. Nonostante la presenza del M5S ,l'unica alternativa, il gregge elettorale ha preferito votare il SUPERINCIUCIO come era largamente previsto. Distinti Saluti
  • cesare biagiotti 3 anni fa
    Mi dispiace ma è stata presa una cantonata, i 7,5 miliardi non erano di proprietà del popolo italiano ma erano sempre del patrimonio della Banca d'Italia, per cui in pratica è un mero passaggio contabile e non si sono sottratti riserve destinate ad altro, soprattutto non di proprietà dello Stato, infatti il bilancio dello Stato non ha avuto ripercussioni. Gli effetti sono che i bilanci delle banche mogliorano di 7,5 miliardi, dato che hanno una maggiore valutazione delle quote (assimilabili ad azioni) in loro portafoglio che è un toccasana in vista dell'esame di Basilea3 ed allontana, soprattutto se le banche fanno il proprio mestiere bene, il peggiorare del credit crunch aprendo, si spera, i rubinetti verso artigiani, piccole e medie imprese e start up. Gli effetti negativi sono altri, il primo è che i proprietari della Banca d'Italia non possono avere più del 3%, con tale manovra alcuni di essi, come Intesa e Unicredit, lo supererano, a questo punto possono collocare le quote presso i privati (ci sono tristi ricordi di scandali ed altro) oppure la Banca d'Italia può ricomprarli con relativi ripercussione sul proprio bilancio. Temo ancora peggiore gli effetti futuri: i proprietari della Banca d'Italia, cioè Banche, assicurazioni ed istituti come INPS e INAIL, hanno diritto alla partecipazione sull'utile d'esercizio in virtù di una percentuale sul capitale sociale, il resto va in parte alle riserve, quindi alla stessa Banca d'Italia e il rimanente, che però è la quota nettamente più elevata, allo Stato, cioè a noi cittadini. Aumentando il capitale sociale, automaticamente aumenta in termini assoluti l'ammontare di partecipazione all'utile d'esercizio da parte delle banche, assicurazione, ecc. e, di conseguenza, la parte di utile destinata per "signoraggio" allo Stato e non si parla di pochi euro ma di centinaia di milioni.
    • cesare biagiotti 3 anni fa
      Ho letto, ma in tale articolo si parla delle riserve valutarie ed auree, di cui già sapevo che la proprietà è ambgua. Il passaggio di capitale avviene tramite le così dette riserve statutarie che sono create tramite gli accantonamenti annui di parte dell'utile e non c'entrano con le riserve auree nè di quelle monetarie. Del resto, se i 7,5 miliardi fossero di proprietà dello Stato dovrebbero comparire nel suo bilancio ed il passaggio ad altre voci dovrebbe rilevarlo, quindi non ti sei mai chiesto perchè invece dell'ammanco vi è invece un'entrata di 1,3 miliardi? Il motivo è semplice e la cantonata è evidente: si parla delle classiche riserve che in pratica ha ogni società che vengono accumulate in sede di riparto degli utili e non sono le riserve auree o valutarie, la cui proprietà, ripeto, è ambigua. Infatti da un punto di vista patrimoniale, non cambia nulla dato che è una quota interna al capitale netto della Banca d'Italia che passa da riserve ordinaria e straordinaria a capitale sociale!
    • Stefano Longagnani Utente certificato 3 anni fa
      La cantonata l'hai presa tu. Le riserve di Bankitalia non sono di Bankitalia, sono nostre (erano?). Leggi qui: http://www.forumcostituzionale.it/site/images/stories/pdf/documenti_forum/paper/0447_esposito.pdf
    • cesare biagiotti 3 anni fa
      Mirko, il mondo economico si evolve, certo che quando furono suddivise le quote della Banca d'Italia, molte delle banche (Credit, Comit, ecc.) erano di proprietà dello Stato, mentre ora sono private, anche se "public company" cioè senza socio di riferimento (forse). Comunque la cosa che mi dispiace di più è che d'ora in poi lo Stato avrà una somma inferiore proveniente dagli utili di Banca d'Italia e mi piacerebbe sapere come vengono ricollocate le quote eccedenti, per il resto non farei grandi crociate. Del resto le banche sono essenziali alla vita economica dato che, soprttutto se sapessero fare bene il loro mestiere, erogano prestiti ad aziende vecchie e nuove (start up), se hanno problemi patrimoniali non diminuiscono le erogazioni, creando il famoso credit crunch, che è stato uno dei grossi problemi della crisi del 2008. La possibilità di un altro credit crunch si ha anche perchè le banch sono sotto esame per Basilea3, cioè delle regole che fissa i parametri di solidità delle banche e che può imporre le banche a migliorare la solidità patrimoniale a discapito dell'erogazioni verso l'economia.
    • Mirko Pavoni Utente certificato 3 anni fa
      chi ci li ha messi quei soldi? gli azionisti di Unicredit e Intesa?Il punto è che al di là dei tecnicismi e della legalità formale c'è un grosso vantaggio economico fatto a pochi e il danno di molti ....era o non era un patrimonio dello stato? Io non ragiono dall'oggi al domani ma considero in toto la vicenda. Perchè è stata venduta a cifre così basse ( 0,52 euro ad azione)....!!!!!??????? E poi rivalutata?!! Il tuo intervento mi piace ma trascura il nocciolo della questione, è tutto perfettamente legale ma come lo scandalo UNIPOL eticamente IMMORALE! La politica
  • Marco . Utente certificato 3 anni fa
    Politici corrotti e arricchiti siate maledetti. Pagherete per tutto quanto sta succedendo. Rispunta fuori la favoletta dell'antipolitica: Quella del Mov. 5 Stelle è ANTIPARTITOCRAZIA non antipolitica. Movimento 5 stelle for ever!
    • Fabio Amantini 3 anni fa
      Credo che oramai si sono garantiti i posti chiave delle decisioni del paese sono strutturati molto meglio della mafia, Sono una associazione a delinquere di stampo mafioso siamo inermi di fronte a tutto quello che fanno, gli unici siete voi del ms5 CGE ancora cercate di fare io credo che ci toglieranno tutto e dopo averci distrutto economicamente moralmente se ne andranno a godersi i ns soldi in qualche paradiso del mondo alla ns faccia io credo che per cambiare davvero bisogna cacciarli prima che questi succeda
  • silvia conti 3 anni fa
    E' veramente vergognoso poi il Presidente della Repubblica si dice preoccupato dell'attività parlamentare certo perchè ci sono sti 4 facironosi e rompicoglioni di grillini che non permettono di andare avanti almeno ci provano a difendere questo paese dimostrano rispetto e rappresentano per la prima volta in 40 anni i cittadini quello che dovrebbe fare sto novantenne che invece di andarsene a casa sta sul colle governa, presiede, tuona contro il populismo imperante prende un bello stipendio a proposito non si potrebbe sapere se il Presidente si è tolto qualcosa dallo stipendio forse il porco popolo italiano non ha diritto di sapere? La veneranda età dovrebbe ispirarlo ad essere più saggio invece di firmare subito decreti truffa di questo il Presidente si dovrebbe preoccupare della sua manina facile alla firma su decreti monnezza. Grazie Presidente per la monnezza che ci butta in faccia ogni giorno con l'aiuto dei suoi tirapiedi invece di donarci qualche suoi soldino che ne prende tanti ci butta ancora monnezza. Come questo regalino che ha fatto alle banche di 7,500 Miliardi di euro con la scusa del blocco dell'IMU. Tanto gli italiani imboccano giù mazzate che problema c'è. Vengono pure imboniti dai media di stato è tutto studiato. Adesso poi cè la legge elettorale che improvvisamente è diventata una priorità sempre i falsoni del PD il suo partito perchè è una compagnia teatrale dove ognuno ha studiato bene la sua parte proprio a modino. facce rassicuranti e proprietà di linguaggio e talkshow con conduttori di parte. Il nostro ormai è un Sistema radicato da 40 anni ed è duro combatterlo questi ragazzi ci stanno provando ed io per la prima volta nella mia vita assisto grazie a loro alla voglia di lottare contro questo schifo di sistema. Loro la storia l'hanno scritta anche se potranno sparire visto che vi state studiando una leggina: ELEGGIALTRAMONNEZZA COSI LA DEMENTOCRAZIA E' SALVA, lei Presidente si chieda per cosa sarà ricordato!
  • lorenzo giuntini 3 anni fa
    Io sono un imprenditore e ho sempre votato centrodestra pensando di tutelare i miei interessi, ma io e mia moglie siamo sempre piu' delusi e decisi a votare M5S per la prima volta; ci auguriamo di non sgaliare
    • antonio gusinu 3 anni fa
      ..non ho certezza che votando il movimento sia la costa giusta ...di sicuro non e' quella sbagliata avanti tutta
  • stefano leo 3 anni fa
    se volete capire la situazione attuale leggetevi "sapere tutto o quasi sull'economia di J.K. Galbraith e Nicole Salinger" Oscar Mondadori del 1995 in Italia ma - pensate! - del 1978 nell'edizione originale. il vero guaio è che non c'è conoscenza dell'economia perché si mantiene la popolazione nell'ignoranza. cosa studiamo a scuola? questo Paese è ormai affondato perché i nostri cari (nel senso di costosi) governanti corrotti hanno deliberatamente spianato la strada al gioco del capitalismo che si è camuffato da multinazionale per farsi beffe dei lavoratori di tutto il mondo (che uniti non sono e non lo saranno mai perché chiusi nei nazionalismi). una volta distrutte o assorbite tutte le aziende di un paese le multinazionali imporranno ai lavoratori i propri prezzi sui salari e a questi non resterà che accettare o espatriare ... ma tra poco su Marte! i politici corrotti fanno e faranno sempre il gioco delle lobbies e di chi li paga di più o dell'alta finanza. per sovvertire questo stato di cose ci vorrebbe un movimento sovranazionale di persone dotate di una coscienza dello scenario che da tempo si sta preparando per farci diventare tutti schiavi. ci vorrebbe la corte marziale per i politici corrotti e una sorveglianza sulle scelte economiche mondiali per invertire questo massacro delle risorse, questo massacro delle persone, dei bambini, dell'aria e dell'acqua, del clima, della vita in genere: per fare questo bisognerebbe prendere quei manager che attualmente stanno conducendo il gioco satanico della distruzione dell'umanità e far loro capire che si sono prestati al crimine peggiore che esista: quello di tentare di ridurre l'uomo ad una bestia. ma anche se faranno peggiorare le cose fino al limite della sopportabilità l'umanità non sarà sconfitta ... lotterà sempre: proprio questo acuirsi delle sofferenze farà emergere nuove energie ora sopite e ci saranno battaglie molto strenue: il capitalismo non ha ancora vinto anche se gli incoscienti lo sostengono ancora.
  • gianfranco d. Utente certificato 3 anni fa
    questa è più di una TRUFFA DI STATO,di più di UN ALTO TRADIMENTO DEL POPOLO ITALIANO,SONO ANDATI OLTRE,VOGLIONO SCHIAVIZZARCI...secondo voi cosa dovrebbe farci con gente così visto che se non ci sono riusciti oggi forse ci riusciranno DOMANI? Dovremmo rischiare la schiavitù solo per loro?cosa farebbero i loro amati PARTIGIANI(Visto che cantando BELLA CIAO hanno votato?) AL POSTO NOSTRO? e Pertini che ci farebbe con GENTE COSI?fate voi...
  • gianfranco d. Utente certificato 3 anni fa
    queste sono azioni da IMPICCAGIONE PUBBLICA,e non è una esagerazione lo penso davvero
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    o.t.? ecco perchè in zone precise, si verificano alluvioni!! geoingegneria clandestine, seguite il fenonomeno
  • onofrio de luca Utente certificato 3 anni fa
    Dico solo che se continua così, alla fine, vince ignoranza e astensionismo. Con coraggio e fiducia riusciremo a mandare a quel paese questi infelici che infestano le istituzioni, svendita di beni pubblici e catastrofisti vari. Forza Cittadini, in alto i cuori!!
  • Benito S. Utente certificato 3 anni fa
    Bravi!!! Stanate gli imbrogli dei politici e delle lobbi furbesche...
  • non mi RM 3 anni fa
    Continuate semplicemente a diffondere
  • Davide Paradiso Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me gran parte degli italiani meritano questa merda.
    • gianfranco d. Utente certificato 3 anni fa
      ma t'hanno pisciato nel cervello per caso?
  • Arturo Faretti 3 anni fa
    L'ingresso dei privati nella Banca d'Italia e lo scippo del governo per quanto riguarda la cifra di sette miliardi e passa che sono patrimonio degli italiani. Per statuto la Banca d'Italia è un organo indipendente - già privata - e risponde come Banca centrale a Francoforte. L'ingresso dei privati nell'azionariato limita i poteri della stessa banca che fino a ora ne rispondeva come organo di vigilanza solo a Francoforte, sia per la raccolta sia per la gestione. Penso che si debba consultare Draghi in quanto presidente della BCE, del cui consiglio fa parte la Banca d'Italia. Non penso che la banca centrale tedesca accetti una simile situazione altera gli equilibri economici al'interno delle stessa struttura e non credo che una qualunque banca centrale abbia nel suo consiglio dei privati. Saccomani lo sa benissimo e penso che la sinistra abbia obbligato il Ministro a questa azione. Bisogna intervenire per fermare questo atto anche se vi è stata la fiducia. Fermate !!!
  • Giuseppe Solinas 3 anni fa
    Unicredit e Intesa San Paolo detengono circa il 65% del capitale Bankitalia e quindi anche delle riserve (utili accantonati e fin qui non distribuiti). L'aumento del capitale di 7-8 miliardi deriva da un giro contabile delle riserve a capitale e quindi la possibilità per le banche di valorizzare in bilancio la loro partecipazione che dopo tale operazione è più consona ai valori di mercato.Le singole partecipazioni non dovranno poi superare il 5%. Bankitalia aquisterà l'eccedenza.Col 12% che le banche pagheranno sul capital gain (circa un miliardo)l governo coprirà in parte la cancellazione dell'IMU. In sostanza le banche liquidizzano quanto già di loro proprietà. Non vedo regali in questo senso.Tutto questo - e tutte le nuove tasse in arrivo -grazie a Berlusconi che ha preteso la cancellazione IMU senza la copertura.Riassunto stringato per motivi di spazio.
  • Pierpaolo 3 anni fa
    Barbati perchè tutto questo caos se la Banca d'Italia è sempre stata dei privati e mai dei cittadini, perchè solo ora queste richieste pretestuose, onorevoli oppure cittadini come vi fate chiamare, che continuate a protestare e basta! Se siete in un parlamento dove numericamente continuate ad essere in minoranza non è una scelta dei cittadini che vi avevano votato per portare il cambiamento... con il vostro operato continuate ad essere come i fratelli d'italia, la lega o sel... semplicemente una forza politica che contesta e non decide.... Male molto Male! per cambiare non basta parlare ma aggire!
  • Fabrizio O. Utente certificato 3 anni fa
    Continuo a sostenere una legge sulla responsabilità dei politici, per chi ha proposto una legge (principale responsabilità) e chi ha votato a favore, per le conseguenze negative provocate alla Nazione e ai cittatini, così la smettiamo con leggi che fanno gli interessi di alcuni seguite con facili votazioni a favore.
  • rosario Ganci 3 anni fa
    CI VUOLE UNA. TV A 5 STELLE .. UNA TV A 5 STELLE. ISTITUITE UNA COLLETTA CON UN C.C. SU CUI VERSARE I SOLDI CHE TUTTI GLI ISCRITTI E SIMPATIZZANTI. VI AIUTERANNO!!!!
  • cataldo gigantesco Utente certificato 3 anni fa
    la questione banca d'italia dovrebbe essere approfondita con commenti affidabili e competenti...
    • paola amedeo Utente certificato 3 anni fa
      bene, quindi deduciamo che sei in grado d'affrontare con grande efficacia l'argomento?
  • giò b. Utente certificato 3 anni fa
    ma porca puttana ! non basta dirlo e voi che siete li dovete impedirlo anche con la forza. se non riuscite chiamateci ed entriamo noi e si salvi chi puo'. basta dirlo agire
  • Pierluigi c. Utente certificato 3 anni fa
    QUESTI SI VENDONO TUTTO ANCHE LA PIGNA DELLA COLLA.ASTA GIGANTESCA: BATTITORI DI ASTA NATURALMENTE LETTA CON GOVERNO, RENZIE E BERLUSCONI I VERI PADRONI, LE LOBBIE, DRAGHI, NAPOLITANO.... E COMPAGNIA BELLA. VENGHINO VENGHINO IN ITALIA GRANDI SALDI SI PREDE TRE E NON SI PAGA UN C....
  • Mau Lelli (maurizio lelli) Utente certificato 3 anni fa
    Che è una porcata delle porcate lo ammettono anche i miei amici del PD. Il problema è che lo ammettono e basta! Se scoprissimo il loro 'tallone di Achille', attenderebbero il ritrovamento di tutti gli altri!
  • cristiano p 3 anni fa
    Non sarebbe il caso, oramai, di marciare su Roma?
  • caterina c. Utente certificato 3 anni fa
    E' allucinante , che tutto questo succeda nel silenzio generale ... dei giornali e dei Medi televisivi...e di tutti i politici al governo e non. REFERENDUM SUBITO PER NAZIONALIZZARE NUOVAMENTE BANCA D'ITALIA
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      Io ho paura che se non si vincono le elezioni a maggioranza veramente forte ci siano i presupposti per un passaggio a forme non più di protesta e rappresentatività democratica. Sono troppe le cose, oggi siamo più informati di quanto non lo fossimo trent'anni fa quando hanno iniziato a svenderci sul britannia.Le conseguenze le paghiamo, se non ci svegliamo i nostri figli ne avranno di peggiori.
  • Ermes V. Utente certificato 3 anni fa
    Basta dire che decidono di monetizzare capitali nazionali per racimolare alcuni miliardi di euro (per l'amor del cielo, sempre e comunque cifre enormi, però...), quando poi buttano via decine di mliardi in appalti come minimo rimandabili, se non sacrificabili. Per non parlare delle decine di miliardi scontate ai gestori del gioco d'azzardo. Appare chiaro che ai nostri regnanti non importa nulla né delle esigenze dei più bisognosi, né di fare una seria revisione della spesa pubblica che non tolga servizi e diritti alla gente. Ancor meno, evitare di mettere in vendita enti nazionali. Di questo passo metteranno all'asta anche il Vesuvio, il Colosseo e il Gran Paradiso...
  • Luca ponzano 3 anni fa
    Urgente!!!! Serve una canale tv a 5 stelle!!! Se fosse possibile potreste proporre una colletta!!! Molti saranno felicissimi di contribuire!!! Tutti deveno avere la possibilitá di sapere!!! Grazie per il vostro lavoro!!!
    • vincenzo roca Utente certificato 3 anni fa
      è urgente un canale tv a 5 stelle
    • Giuseppe Alù 3 anni fa
      Ottimo il Canale, ma è difficile. E' più facile un GIORNALE che dovrebbe toccare quelli - e sono ancora molti e non conoscono 5 Stelle - che un sanno usare internet. Su quelli ci si deve impegnare. Sugli internauti ormai è fatta, sono quasi tutti convinti. Bisogna agganciare chi non naviga e quindi un GIORNALE è essenziale. No?
  • vincenzo di giorgio 3 anni fa
    Ogni nazione ha la sua quota di poveri che ,ovviamente variabile . Si va dall'uno percento dei Paesi scandinavi al 90 per cento dei Paesi del quarto mondo , Bangladesh , Haiti ecc... L'Italia era una nazione ricca , in cui la povertà era a bassi livelli fisiologici , 2-3 per cento , poi dagli anni novanta ha iniziato a impoverirsi . Manipulite , con la sua opera di destabilizzazione politica diede il via al decadimento economico , l'entrata nell'euro accellerò la discesa insieme alla non imposizione di dazi dei prodotti cinesi . Non basta ! La grande crisi americana del 2008 si riversò anche in Europa stendendoci definitivamente ! Con un vero governo avremmo potuto non scivolare sul fondo e mantenere un livello di povertà accettabile 5- 6 per cento , ma di governo vero non c'è traccia da tempo e la povertà ha raggiunto livelli inaccettabili : 15 - 18 per cento , con la quasi povertà del 30 per cento ! Sono anni che siamo senza governo , la magistratura di sinistra fa politica e della peggior specie ! Il partito egemone , il PD , se ne fotte ampiamente del popolo che dovrebbe proteggere e sorregge invece le grandi speculazioni internazionali riempiendo i poveri di tasse senza toccare le rendite finanziarie e le spese folli dell'apparato gigantesco statale . Stipeni e pensioni di dipendenti statali da centomila euro non si toccano perchè sarebbe anticostituzionale , le piccole si , i poveri che hanno una casetta misera si ! C'è gente che per pagare il mare di tasse deve rinunciare a cure mediche , ai denti e alle dentiere ! Questo è il risultato di venti anni di permanenza al potere degli ex comunisti ! Eppure tanta gente li vota ancora , cechi ! Addirittura è stato mobilitato Renzi , che ex comunista non è , per cercare di rifondare una nuova sinistra ripulita dagli ex comunisti che tanto male hanno fatto al Paese , come è nella loro tradizione . Intanto un terzo degli italiani continua a votarli , incredibile !
    • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
      E il tuo padrone berlusconi, il delinquente, dove lo collochi in questa tua illuminata analisi?
  • Bertino Crassi 3 anni fa
    Certe volte,o quasi sempre ormai,mi chiedo se davvero stia succedendo o sia solo un brutto sogno!Non solo ci hanno mandato in malora un paese,ma stanno continuando a banchettare sulle rovine di questa nazione!Quando prima sentivo parlare di rivoluzione,sorridevo e pensavo quanto fosse esagerato,adesso invece credo che sia l'unica soluzione,l'unica cosa sensata...
  • Giuseppe Alù 3 anni fa
    Non si fanno soldi vendendo quello che si trova in casa. Così sono tutti bravi e disonesti. Si fanno i soldi esaminando le spese ed eliminando quelle superflue o inutili. Così fa ogni buon padre di famiglia. Non si diminuisce il patrimonio, ma lo si preserva riducendo le spese. Ma in Italia questo non si farà mai perché bisognerebbe toccare gli amici degli amici e non sta bene... meglio vendere qualche cosa e chissene frega!
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    Stavo riguardando il file dei commenti che ho fatto su questo Blog da 6 anni e mezzo a questa parte. Mi ha colpito un commento che feci nel 2009 (5 anni fa) che si è rivelato, mia malgrado, profetico. Non che ci volesse molto, ma se lo capii io, perchè altri, quelli che detengono le leve del potere, non lo capirono? "Con una concentrazione così alta di capitali nelle mani dell'elitè, andremo dritti verso: 1. Ulteriore aumento della disoccupazione 2. Ulteriore aumento del debito pubblico 3. Bancarotta dell'INPS e degli altri istituti di previdenza sociale. 4. Privatizzazione di tutti i servizi pubblici, compresa la Sanità. 5. Aumento del conflitto sociale. 6. Aumento della criminalità comune. 7. Aumento del degrado ambientale. 8. Aumento della violenza all'interno dei nuclei familiari. 9. Aumento degli abusi sui minori. 10. Natalità sottozero. 11. Impennata del mobbing, dei ricatti e dello sfruttamento sul lavoro. 12. Corruzione e concussione fuori controllo. 13. Abusi di potere sempre più la regola. 14. Aumento esponenziale dei suicidi. 15. Aumento esponenziale della povertà. L'unica consolazione sarà che i membri delle elite saranno costretti a vivere blindati e non avranno più la libertà di mettere il naso fuori casa, pena il linciaggio. La logica della concentrazione dei capitali nelle mani di pochi è quindi una logica destinata a segnare la fine stessa dei detentori del capitale".
    • vincenzo di giorgio 3 anni fa
      Sei stato un facile profeta , è da venti anni che le cose vanno male e sempre più andranno se non cacciamo questa classe politica troppo protesa a fare grana , troppo invischiata nella spartizione del malloppo ! Come vampiri incauti succhiano tutto il sangue uccidendo noi schiavi . I Masai sono molto più saggi ! Loro bevono il sangue delle loro vacche un po per volta senza ammazzarle e così vanno avanti Masai e vacche ! Bisognerebbe istituire corsi al riguardo con docenti di quella saggia tribù africana .
    • Carlo Ratto 3 anni fa
      Ad integrazione e sul solco di quanto dici ritengo sia illuminante tenere nel debito conto quello che hanno scritto economisti nonchè persone stimate come Sylos Labini e Ruffolo,(ma ci sono moltissimi documenti simili in proposito) riguardo il cambio di paradigma degli anni '70-'80: "...fra gli anni '70 e gli anni '80 del secolo scorso, si ruppe l'intesa tra capitalismo e democrazia. Quell'intesa, che aveva garantito la ricostruzione postbellica e il più sostenuto ciclo di sviluppo economico della storia, si fondava su due compromessi. Il primo era che alla libera circolazione delle merci non corrispondeva la libera circolazione dei capitali, permettendo così allo Stato e al Lavoro di trattare alla pari col Capitale. Il secondo si sostanziava nell'interpretazione dell'impresa come ente socialmente responsabile. La mutazione ha dunque luogo nel ripudio di quei due compromessi da parte del Capitale. (Si potrebbe ricordare qui la celebre battuta di Warren Buffett, uno degli uomini più ricchi del mondo, secondo cui la lotta di classe c'è, ma la sta conducendo - e vincendo - la classe dominante). Forzando la mano alla Politica e stimolando un mutamento culturale profondo nella società, il capitale è riuscito a ottenere la libera circolazione dei capitali e la deresponsabilizzazione delle imprese votate solo alla massimizzazione del valore per gli azionisti (e non più alla produzione di ricchezza reale).
  • fabio pizzamiglio 3 anni fa
    Siete grandi e siete gli unici che riuscite col vostro lavoro a mostrare la realtà vera dell'italia. Senza di voi questo letame non emergerebbe mai, truffe, doppi giochi, trucchi di ogni genere, non avrei mai pensato che il parlamento fosse formato da squallidi "mister Silvan" che a tutto pensano meno che al popolo. Ringrazio voi per il vostro lavoro ed il M5S per esistere. Grazie
  • fernando savorana 3 anni fa
    Caro Grillo, non solo la banca d'italia, dai un'occhiata anche al trentino, la cui cupola sta depredando silente i trentini per poi scagliarli come piagnoni in difesa dell'autonomia. Qui il saccheggio è metodico scientifico, usando banche inglesi. no alla nomura non sono ancora arrivati. qui hai un sindaco che dona con i soldi pubblici un maglifico abete per natale in Polonia, patria degli ultimi avanzi della foresta madre europea. un simbolo fallico per una terra che ci ha dato woytila. e poi hanno da dieci e più anni un bilancio pubblico pieno di loopholes. tecnica per meglio depredare la gente. Fai una guerra in trentino, io ormai carne da macello ti fornisco armi e dati
  • fabio pizzamiglio 3 anni fa
    Siete persone eccezionali, senza di voi non si conoscerebbe questa realtà in cui siamo stati immersi finora. Dobbiamo continuare a combattere a far sapere a far emergere tutto ciò che è "letame" "trucco" "doppio gioco". Mi auguro si vada alle elezioni e li saranno gli italiani tutti a scegliere il loro e nostro futuro. Grazie M5S.
  • Matteo Itri (vetmat) Utente certificato 3 anni fa
    La cosa più frustrante,nonostante ormai sia cosa risaputa,è il silenzio tombale dei media a proposito di notizie come questa… Che vi devo dire…ancora mi ci inc….o! Scemo io...
  • SAVINO DIMEO Utente certificato 3 anni fa
    Adesso è praticamente impossibile ritornare indietro con la nostra Moneta. Se hanno "SVENDUTO" anche la Banca D'ITALIA, abbiamo davvero perso tutte le speranze di riavere la Sovranità Nazionale. Chi ha deciso questo, si merita l'Impiccagione oppure il Rogo. Nessun politico si può arrogare il diritto di vendere o "SVENDERE" la Banca di tutti gli Italiani. Luridi politici senza Onore della propria Patria. Un giorno pagherete caro questo scempio.
    • STEFANO A. Utente certificato 3 anni fa
      Bankitalia è privatizzata e limitata ormai da molto tempo. Anche BCE è privata perchè il sistema monetario che ci regge è un sistema di banche private.Però la sovranità monetaria non è stata ceduta perchè appartiene al popolo italiano che non mi risulta sia stato sconfitto in guerra e assoggettato ad uno Stato straniero.Quindi se costituiamo un istituto monetario statale sottoposto al controllo popolare per la emissione di moneta riusciremo a risollevarci.Per far questo non è necessario uscire dall'eurozona o al limite dalla Unione Europea dato che molti Stati hanno una propria moneta.La svendta più grave è quella del 40% delle Poste Italiane. Bisogna impedire che il decreto legge illegittimo e incostituzionale venga approvato in Parlamento entro due mesi quando saremo nel pieno delal campagna elettorale per le elezioni Europee nele quali è necessario che diventiamo il primo partito.
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      No, una soluzione c'è. Tentare di raggiungere il 51% per sciogliere il parlamento e instaurare una dittatura popolare.
  • bruzzone antonella 3 anni fa
    Ma x quanto dobbiamo ancora sopportare tutto questo è veramente sconcertante che ci trattino da poveri stupidi la vergogna e che gli italiani continuano a votare questo marciume andate avanti e grazie
  • Vincenzo Improta 3 anni fa
    Io penso che fatti come questo avvengano giornalmente e solo l'informazione dei nostri cittadini in parlamento ci permette di essere al corrente dei fatti. Quindi io sono favorevole a dichiarazioni tipo Servizio Pubblico che il nostro Di Battista ha esposto con chiarezza. Dobbiamo andare in tutte le trasmissioni a fare le nostre dichiarazioni con collegamenti esterni e smantellare, giustamente come osserva Grillo, questi teatrini dell'informazione. Purtroppo non tutti si informano su internet e l'informazione e la base di qualsiasi rivoluzione pacifica. Noi abbiamo iniziato da anni e penso che sia il momento dell'assalto alla bastiglia (RAI).
    • stefano m. Utente certificato 3 anni fa
      sacrosanto! + tv, soprattutto programmi popolari
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      sì è vero. E' un'arma a doppio taglio, si può essere tacciati di incoerenza ma alla fine la sottoesposizione mediatica sta penalizzando ms5. Bisogna recuperare terreno, molta gente non è al corrente di queste cose. Bisogna anche tentare di fare interviste con dei giornalisti, sfruttare dei canali pubblicitari...insomma qualunque cosa per evitare di vedere offuscare tutto ms5 come sta già accadendo.
  • Rita Coltellese 3 anni fa
    http://www.ritacoltelleselibripoesie.com/2013/01/anomalia-i-proprietari-di-un-istituto.html Leggete questa ricerca che avevo fatto all'inizio di questo anno. Sulla base di questo poi possiamo riflettere su quello che ora vogliono fare.
  • alberto orru Utente certificato 3 anni fa
    io ho votato e voterò GRILLO... questi politici non mi rappresentano... nessuno li vuole... andiamo a nuove elezioni... mandiamo via il marciume... vogliamo una nuova italia onesta... forza ragazzi...
    • MARCO S. Utente certificato 3 anni fa
      Non è ancora il momento, la cittadinanza non è stata ancora completamente informata. La gente peraltro dimentica facilmente, prepariamoci ad assaltare la diligenza nelle piazze, nelle strade con manifestazioni 365 giorni l'anno. Loro non molleranno l'osso fintanto che non sarà spolpato completamente.
  • Sergio Silvestri Utente certificato 3 anni fa
    Con una banca l'azionista campa. Dentro la Banca la gente crepa.
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Si i soldi che la banca d'Italia dava al suo azionista è cioè lo Stato con questa riforma andranno ai Profumo,Ligresti,Geronzi,i clan De benedetti e clan Berlusconi e tutti quei parassiti politici e burocrati , che approfittando del potere avuto dagli Italiani sposteranno miliardi di profitti a chi ha portato l'Italia ad essere il PAESE PIU CORROTTO DEI BIG democratici. Verranno dati ai politici lobbisti per aver fatto questa legge su misura per dividersi TANGENTI LEGALIZZATE.. Tutti questi soldi potevano essere investiti nelle'energia e nella creazione di lavoro per tanti , cosi da farli circolare . Invece verranno presi e dato che ne sono tanti verranno investiti in titoli o altre forme bancarie , carta straccia , il bello che tutti questi signori non pagano le TASSE ( o almeno il giusto) e lo stato non avrà neanche gli introiti derivanti da questi. Con la vendita delle poste poi sempre in mano ai soliti , daremo ai privati introiti che verranno a mancare a uno STATO CHE HA BISOGNI PER 60 MILIONI DI PERSONE. Mi dite perchè nessuno dice niente è solo il M5s debba fare guerra a tutti senza mezzi e senza niente.
  • campari Stefano 3 anni fa
    Questa cancrena mafioso-politica deve essere estirpata al più presto per impedire che ammorbi anche l'aria. Che fine che ha fatto il paese più bello del mondo..da vergognarsi a dire di essere italiani...la culla della cultura, dell'arte, della bellezza, retrocessa a paese deriso, umiliato,esempio mondiale di corruzione ed infamia.Solo il m5s può ancora salvarlo..meditate gente, meditate..
  • Giuseppe Damiani 3 anni fa
    AAA sono in vendita importanti quote di Banca d'Italia (110 miliardi di riserve auree), Poste italiane, ecc ... Vendiamoci anche le mutande verdi di Cota e poi qualche fetta di sedere ... Ci possiamo sempre consolare con la notizia che Dudù non è gay (la Biancofiore conferma che ha avuto un erezione) e che Silvio e Matteo stanno lavorando per noi da buoni amici, come nel 1994 ai tempi della Ruota della fortuna ...
    • salvatore cilea 3 anni fa
      vogliamo i soldi che ci avete rubato indietro non ne possiamo piu di pagare a questi delinquenti sono peggio dei mafiosi
  • Massimiliano C. Utente certificato 3 anni fa
    20 anni di sfascio.
  • carmelo 3 anni fa
    HO VISTO IN AULA I CITTADINI PROTESTARE.QUESTE SONO LE ARMI CHE ABBIAMO E QUESTE STIAMO UTILIZZANDO.DI MAIO È STATO UN ESEMPIO DI IMPARZIALITÁ E COERENZA CON IL RUOLO RICOPERTO.OGNUNO IN AULA HA FATTO LA SUA PARTE.SUGGERISCO PERÓ AZIONI CONCRETE DA CONSIGLIARE AL POPOLO:SPOSTIAMO I CAPITALI ALTROVE,TORNIAMO AD USARE IL CONTANTE TOGLIAMO DALLE MANI DI QUESTI STRONZI IL POTERE: TOGLIAMOGLI IL DENARO!!!!!! ORA!!!!!! NON PERDIAMO TEMPO TOGLIAMOGLI IL NOSTRO DENARO!!!! ADESSO!
    • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
      Idea giusta ma manca la materia prima: non abbiamo più una lira. :)
  • Paolo G 3 anni fa
    (null)
  • Moreno Ghelfi (pelvio) Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno, da quel ce ho letto qui: http://www.disinformazione.it/bankitalia.htm bankitaia è già privata da almeno 10 anni.Vero è che è in mano a banche private italiane, che però a loro volta dovrebbero essere controllate dala loro "dipendente". Qui già c'era qualcosa che non funzionava. In cosa consiste questa svendita di 7,5 mld? Non riesce il governo a gestire una banca centrale,che sia fuori da questi giochi di finanza che speculano solo sul lavoro? un saluto
  • Daniele De Rosa 3 anni fa
    Sarebbe il caso di promuovere una azione legale, anche risarcitoria, a difesa degli interessi dei cittadini. Ci sono professionisti disposti ad occuparsene ?
  • Davide Maggioni 3 anni fa
    Ma cosa potete fare voi?
    • SAVINO DIMEO Utente certificato 3 anni fa
      Facciamo tutto il contrario dei politici corrotti, che hanno distrutto l'Italia, grazie alle persone sfiduciate come lei. Non pensa alle future generazioni, magari ai suoi figli o nipoti? Che futuro gli stiamo lasciando?
    • Davide Maggioni 3 anni fa
      O meglio, cosa possiamo fare noi?
  • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
    Sì é questo che meritano gli italiani se continuano a votarli Dovremo inventarci qualche scusa da raccontare ai nostri nipoti Su come sia stato possibile trasformare l'Italia da un paese normale ad uno del terzo mondo Grazie alla compiacenza ed ignoranza di una parte degli italiani
  • POPULATION BOMB Utente certificato 3 anni fa
    ma cos'e' sta storia date piu' info!
  • lucia t. Utente certificato 3 anni fa
    che dire?sono dei figli di brava donna e nn si vergognano di niente speriamo solo che tutto quello che rubano gli serva per curarsi....tutto in medicine e poi comunque .....nn servano a niente....sarebbe parte di giustizia....quella divina a cui nn si possono sottrarre......chissà se prgando intensamente tutto questo accada? bè proviamoci e incrociamo le dita!!!!
  • michel Manzella Utente certificato 3 anni fa
    Dobbiamo opporci, che si può fare questi bastardi ci stanno togliendo anche le mutande.
  • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
    Da Italiani c'è da sentirsi offesi e umiliati.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus