#Italia5Stelle: Italia pulita e sostenibile

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
italiasostenibile.jpg

"In Italia abbiamo 13 centrali a carbone. Il carbone è la fonte di energia più sporca in assoluto. Le centrali sono la prima fonte di emissioni di mercurio, emettono sostanze tossiche come arsenico, cadmio, piombo, polveri sottili e diossine che possono viaggiare in aria per decine di chilometri dalla centrale. Per ogni kilowattora prodotto, una centrale a carbone emette tre volte più CO2 di una centrale a metano. I costi sanitari e sociali dovuti all’inquinamento del carbone sono circa 850 milioni di euro l’anno in Italia. Le centrali a carbone producono il 13% dell’energia consumata sul territorio italiano, e c’è da sottolineare come la potenza delle centrali a disposizione in Italia sia superiore di due terzi rispetto a quella necessaria, ovvero due centrali su tre sono spente. Nonostante questo continuiamo a far funzionare le centrali a carbone.
Il M5S ha numerose idee di riconversione di queste aree. Possiamo creare dei poli tecnologici per il recupero di materie secondarie da rifiuti, creare nuove filiere da questi rifiuti, e possiamo far ripartire l’economia turistica che per anni è stata bloccata da questi ecomostri. Questa è l’Italia che vogliamo, e vogliamo parlarne con voi al Circo Massimo, vi aspettiamo. Sarà un grande evento, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, fate anche una piccola donazione che sarà un grande pensiero." Davide Crippa e Matteo Mantero, M5S Parlamento

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Donatella Beretta 3 anni fa
    Personalmente adoro le pale eoliche.. basso impatto ambientale, esteticamente le trovo deliziose e vengono poste in luoghi dove le abitazioni sono sufficientemente lontane per evitare che qualcuno si lamenti del rumore... Sono frottole le fotografie prodotte con animali tagliati in due, se leggete le caratteristiche delle pale eoliche, troverete anche voi l'impossibilitò che questo possa mai accadere.. forse le eliche di un aeroplano, ma non certo le pale eoliche.
  • claudio 3 anni fa
    non servono idee, serve un nuovo piano energetico nazionale che preveda sia il risparmio energetico di ogni singolo cittadino che fonti differenziate per produrre energia. Tenete conto che ci vorranno almeno 20 anni per mandarlo a regime. Ogni altra soluzione "casalinga" serve solo ad attrarre gli illusi e i sognatori.
  • giorgio stroppiana 3 anni fa
    prima di parlare informatevi.- le centrali a carbone possono ( con 4 soldi ) essere trasformate nelle meno inquinanti semplicemente effettuando il lavaggio dei fumi e la produzione del fly ash con le ceneri e i fanghi essicati ( vedi ceneri per calcestruzzi su wik )cerca di capire che tutto si trasforma
  • Info PC Utente certificato 3 anni fa
    Ci stiamo auto-distruggendo. Dobbiamo utilizzare energie rinnovabili, ridurre al massimo gli sprechi e creare cose che durino il più possibile. Unica speranza per smettere di distruggere il nostro pianeta
  • FABRIZIO P. Utente certificato 3 anni fa
    .....in sostanza ..taglio netto delle risorse economiche dei partiti ...
  • enzo c. Utente certificato 3 anni fa
    Battetevi per questi ideali. Con forza, anche con rabbia se é necessario. Questi li capiscono TUTTI i cittadini!!!! Hasta la victoria!!!!
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Mi dite in quale paese detto democratico ci possa essere un partito dove con enormi bugie e falsita si parteggia per ambiente , rinnovabili e produzioni agricole biologiche è poi nei fatti si faccia l'esatto contrario assieme a partiti che portano sulle loro bandiere la parola ecologia. Come degli ambientalisti che hanno fatto fortuna nelle loro carriere politiche all'insegna del verde e dell'ambiente si vendano e addirittura scrivano norme a favore del fossile mi riferisco al cane traditore di realacci , presidente commissione ambiente. Rutelli chi lo ricorda , faceva l'ambientalista adesso e straricco da far schifo e comanda anche i servizi segreti , Vi rendete conto di come in Italia per fare carriera si dice di tutto e noi stupidi Italioti li votiamo anche. Questa gente non sa neanche cosa significa ambiente , lo vedo io a Padova hanno costruito un mostro di inceneritore lo hanno raddoppiato , milioni di euro e adesso fanno la raccolta differenziata , quindi noi a padova abbiamo un inceneritore e adesso una miriade di cooperative che fanno differenziata , milioni di euro per gestire l'inceneritore milioni di euro per gestire la differenziata , QUESTO VI PARE NORMALE .
  • giorgio l. Utente certificato 3 anni fa
    850 milioni di euro spesi per la sanità per colpa delle centrali a carbone??? Ma siamo matti??? sapete quante fonti rinnovabili si potrebbero costruire con tutti 'sti soldi??? Avanti con le rinnovabili e CHIUSURA totale delle centrali a carbone.
  • Gregorio Ciccarelli 3 anni fa
    Come mai in Germania gli stessi impianti non inquinano (centrali a carbone e termo valorizzatori )??? "Se ci mettessimo i Filtri adeguati" ???
  • alvise fossa 3 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    PERCHE' GLI OSPEDALI DOVE I PAZIENTI STANNO MEGLIO SONO ANCHE QUELLI DOVE IL COSTO PER POSTO LETTO E' INFERIORE. CI SI ASPETTEREBBE IL CONTRARIO!!! BASTA CON QUESTI BARONI CRIMINALI, CON QUESTI LADRI SCHIFOSI CHE SPECULANO SULLA PELLE DELLA GENTE. IN QUALSIASI ALTRO PAESE CIVILE LA GENTE SI SAREBBE RIBELLATA E SI SAREBBE FATTA UN'INCHIESTA. DA NOI NO. SIAMO PEGGIO DEL TERZO MONDO!!! http://www.corriere.it/foto-gallery/salute/14_ottobre_06/spesa-pubblica-classifica-ospedali-che-spendono-piu-per-pulizia-7325618c-4d37-11e4-a2e1-2c9bacd0f304.shtml 1) L’ospedale Cardarelli di Napoli è al primo posto nella classifica dei costi di pulizia per posti letto utilizzati. La struttura campana detiene il record nazionale con 17.583 euro per posto letto, più del doppio del Sant’Orsola di Bologna che spende 6.518 euro. La media nazionale è di 7.957 euro (Ap)
  • Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi) Utente certificato 3 anni fa
    Basta parlare di rifiuti: sono risorse! Basta energia centralizzata: produzione diffusa!
  • GIUSEPPE C. Utente certificato 3 anni fa
    In linea con gli altri commenti. Buone intenzioni ma bisogna andare in TV a dirle. Usare altri mezzi di comunicazione serve a ben poco. Bene le conquiste di alcuni Comuni Italiani ma non basta. Bisogna entrare a governare. L'opposizione se isolata come quella del M5S non serve. Bisogna trovare il modo di mandare a casa questo Governo o starci dentro a posto di chi oggi rappresenta neanche il 5%.
  • un'arrabbiata 3 anni fa
    si, andate in TV a dirlo a tutti, non guardiamo più i talk show perchè siamo stufi di sentire parlare di niente, ma se gli argomenti fossero questi ben vengano cavolo!!!! sapeste quanta gente ha voglia di sentire discutere di cose concrete, basta criticare e demolire, ora bisogna ricostruire.
  • Mirko Martinez Bazan Utente certificato 3 anni fa
    Purtroppo stanno eliminando ogni incentivo per le rinnovabili. Saluti, Mirko.
    • Alex G. Utente certificato 3 anni fa
      Se sono veramente convenienti non c'è motivo di fornire incentivi no? Sono sostenibili? Bene! Allora si incentivano da solo con i risparmi che ci fai sopra. Peccato che NON SIA COSI.
  • sebastiano b. Utente certificato 3 anni fa
    Bravi MA... IN TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV,TV. un nostro spazio da gestire a 5 stelle.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus