A message to you Kim and Donald

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Beppe Grillo

Dear Kim and Donald you will not be glad to learn that today you are not very original since the grotesque version of the Cold War has already been presented in 1964 by Stanley Kubrick with his Doctor Strangelove. That was only a movie, a masterpiece, not risky at all. On the contrary, your media storms are not really funny, cause you are trying to star the first real dangerous farce in human history. We don’t see the risk just because some general Ripper could take you seriously but, above all, because it is a diversion for the world’s opinion. History repeats itself, it is true, but differently each time.

While you force the media's focus, more and more enthusiastic and exalted by catastrophes and terror, because of that stupid show people might forget that the war of the future (which is today) it is only about the future. The world is already an interconnected network: we don’t even know where the servers that handle the huge amount of information are, or who they belong to. While we are fighting for water and information, you are scaring the world by confining it to a reality that is outdated, medieval. I don’t think that history will remember this planetary show as worthy, or honest.

We feel that politics is a dialogue between mankind and the future, not a macabre toy inseminating minds of uncertainties and fears, while participation decreases day by day. Fortunately, it is simply enough that they stop listening to you, or if they consider you for what you are proving to be ... a dreary and ridiculous soap opera.

TRADUZIONE IN ITALIANO
Cari Kim e Donald forse non vi farà piacere di apprendere che siete davvero poco originali: la versione farsesca della guerra fredda è già stata realizzata, da Stanley Kubrick con il Dottor Stranamore nel 1964. La differenza è che quello era un film, un'opera d’arte, e non era pericolosa. Al contrario la vostra tempesta mediatica non ha nulla di divertente, perché state inscenando la prima farsa pericolosa della storia dell’uomo. Pericolosa non soltanto perché qualche generale Ripper potrebbe prendervi sul serio ma, sopratutto, perché distrae il mondo da tutto ciò che di nuovo è successo da allora ad oggi. E’ vero che la storia si ripete, ma lo fa in modo diverso ogni volta.

Mentre voi tenete in ostaggio l’attenzione dei media, sempre e da sempre entusiasti e esaltati da catastrofi e terrore, a causa di questa farsa demenziale la gente potrebbe dimenticare che la guerra del futuro (che è oggi) riguarda proprio il futuro. Il mondo sta diventando una rete e neppure è chiaro dove siano i server che gestiscono l’immensa mole di informazioni che circola, ed a chi appartengano. Stiamo già combattendo per l’acqua e per l’informazione, voi state semplicemente illudendo e spaventando il mondo trattenendolo in una realtà che è già medioevo. Non credo che la storia ricorderà questo teatrino planetario come qualcosa di degno, tantomeno di onesto.

Noi pensiamo che la politica sia il confronto fra l’uomo ed il suo futuro, non un giocattolo macabro per inseminare le menti di incertezze e timori mentre gli si avvilisce la capacità di partecipare. Ma, per fortuna, basta semplicemente che smettano di ascoltarvi, oppure vi considerino per quello che state dimostrando di essere… una soap opera tetra e ridicola.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • ANDREA Raffaele 1 mese fa
    ...
  • terenzio eleuteri Utente certificato 1 mese fa
    Questi due esseri umani hanno qualcosa di maledettamente simile: tendenza alla anormalità!
  • massimo m. Utente certificato 1 mese fa
    La tartaruga tricolore campa 100 anni, e li fiji sua li fa votà a venticinqu’anni! Una de esse volle vive a testa in su, strisciava poco, sì, ma sempre più je nascevano le ali e er cor in su, diversamente da quelli de qua giù. Se solo seguimo un ’intuizione,‘na speranza vedremo un giorno er Cielo, e non li vermi in panza. “Mentre, una notte, se n’annava a spasso, la vecchia Tartaruga fece er passo più lungo de la gamba e cascò giù co’ la casa vortata sottinsù. Un Rospo je strillò: – Scema che sei! Queste so’ scappatelle che costano la pelle… – Lo so: – rispose lei – ma, prima de morì, vedo le Stelle so' cinque sì, e pure tanto belle!” (Trilussa Cinque Stelle).
    • massimo m. Utente certificato 1 mese fa
      Antonio d.,, carrara, troppo buono, ma io scherzo. Ventrone Antonio! Belli, Trilussa e... lui è er terzo! Appena tira fori dar cassetto un suo Sonetto io lo butto giù sur Blog a capofitto pe' la gioia dei suoi tanti affezionati, poeti, artisti e Cinquestelle nati.
    • antonnio d. Utente certificato 1 mese fa
      Er Trilussa de noantri. Grande Massimo.
  • undefined 1 mese fa
    Ma davvero sta cagata l'ha scritta Grillo? Se sì, mi dispiace perché anche lui si andrebbe ad aggiungere alla folta schiera di rinco, quasi tutti made pd. A me non sembra che stiamo assistendo ad un teatrino tra il pallone gonfiato del coreano e il Presidente Trump. Questa è una situazione che si protrae da tanto tempo....da quando c'era quel mappamolla di Obama....se non da prima. Come al solito, Trump non è solito mettere la testa sotto la sabbia come i suoi predecessori. È evidente che sta cercando di risolvere l'enorme problema diplomaticamente se possibile....ma con i pazzi come nel caso di Kim è difficile trattare. Ora, quello che non capisco è perché con un pazzo come quello coreano ci si trascina anche Trump. Cosa c'entra Trump con la sua follia? Perché giudicare negativamente il Presidente Americano, visto che sta provando di tutto per fermarlo. Non basta la stampa sinistroida americana e mondiale, anche quelli "alternativi" come Grillo, devono affondare il coltello?
  • Elia .. Utente certificato 1 mese fa
    il giurista Mattei presume la posizione dei server: https://youtu.be/H1XceGC0s8k?t=363 Ugo Mattei: perché non ti fanno più togliere la batteria dallo smartphone (e molto altro)
  • Gianluca S. Utente certificato 1 mese fa
    A parte che Razzi ci ha già rassicurato che il suo amico Kim non lancerà mai per primo. A parte che Kim è comunque un pazzo assassino megalomane. MA, PERCHÈ MAI, LUI, DOVREBBE RISCHIARE DI FARE LA FINE DI TUTTE LE DITTATURE (SADDAM, GHEDDAFI, ETC.) A CUI LE MULTINAZIONALI E LA FINANZA, TRAMITE USA, ONU, O INIZIATIVE IMPERIALISTE COME QUELLA FRANCESE IN LIBIA, VIENE IMPOSTA LA "DEMOCRAZIA" SCHIAVISTA?
  • Luna Pallida 1 mese fa mostra
    ... 39 minuti in pool position ... poi pluff... e niente PUFF .... rifiuto Diretto del commento. Ciaooo Cara! :)
    • L'Homme aux semelles de vent 1 mese fa mostra
      *Ciao Daniela, guarda che la Bellandi che citi di continuo c'entra indirettamente. Il censore é Stirner ovvero Piero Ricca. Ricordati che tutta la baracca del sistema è a Milano, città dove abita Ricca. La Bellandi è in zona Lucca - Capannori, ben lontana da server e baracchume vario. Se vuoi perdere tempo ed indirizzi email, almeno perdili cercando di sputtanare il tuo vero nemico. Sei qui da 5 anni e non hai ancora capito la posizione di alcuni dei "colonnelli"?
  • Luna Pallida 1 mese fa mostra
    Buonasera ...
  • fabio S. Utente certificato 1 mese fa
    è la storia degli esseri umani...una delle poche razze animali che uccide i suoi simili....nel caso degli americani, è una storia che si ripete spesso.....quando c'è qualcuno che spaventa i suoi alleati , non si lasciano pregare troppo per iniziare una guerra....Kim è il solito matto di turno.....si sta servendo su un vassoio, per essere invaso, e sottomesso.....se lanciasse veramente un missile serio, non avrebbe il tempo per lanciarne un secondo.....tra due matti, è difficile anche scegliere con chi provare a dialogare......
  • antonnio d. Utente certificato 1 mese fa
    San Putin, anche se gli USA vengono a fare le manovre militari davanti a Vladivostok, tu, stai calmo e tieni buone le tue 7500 testate nucleari ( per distruggere tutta l'umanità, ne bastano 1000).
  • Franco Rinaldin 1 mese fa
    Renzi molto furbo di nascosto prima delle elezioni si e' comprato molti parlamentari PD e poi dopo le elezioni con un colpo di mano o di partito si e' preso il PD che poi ha portato alla distruzione! Renzi um politico davvero molto affidabile!!!
  • Franco Rinaldin 1 mese fa
    Gli elettori italiani sono messi male se dopo tutto quello che ha fatto approvano la candidatura di Berlusconi alle elezioni e se preferiscono Berlusconi a Di Maio!!! Inoltre gli elettori del sud votano la mafia perche' in quella parte del Paese non esiste lo Stato!!! Grillo ed il M5S devono operare subito in tal senso per salvare quella parte dell'Italia!
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 1 mese fa
    O.T. Ma nessuna notizia del Fruttarolo? nessuno ha i suoi contatti, una mail un telefono... Fruttarò, Ctua, batti un colpo se ce sei e se non t'è preso, un colpo! Fine O.T.
    • AlexScantalmassi 1 mese fa mostra
      è cosi, guarda dov'è finito questo post di Grillo nel cesso o quasi :)
    • AlexScantalmassi 1 mese fa mostra
      per quella testa di caxxo missione compiuta. nemmeno lo staff lo conosce, fidati
  • Shahab Shir akbari 1 mese fa
    LA PIROMANIA DIPLOMATICA La decisione del leadership americano getta benzina sulla situazione già infuocata del medio oriente. Probabilmente l’attuale amministrazione americana si limiterà a questo gesto e non sposterà mai l’ambasciata a Gerusalemme. Bisognerebbe capire a chi giova nell'immediato questa dichiarazione, in primo luogo un riconoscimento a favore del leadership israeliana e sposta l'attenzione dell'opinione pubblica in Israele dalle vicende delle corruzione, in america da Russiagate. Farà perdere tempo e speranza ai due popoli e ai suoi vicini e blocca l'avvio di un difficile e tortosa processo di pace. Due nazioni e due democrazie sempre di più lontano. INSTABILITÀ PERMANENTE NELLA REGIONE CONVIENE A MOLTI...
  • Nello R. Utente certificato 1 mese fa
    condivido al 100% .. Si tratta di : "Armi di distrazione di massa" Sabina Guzzanti docet. in Italia, siamo a livelli simili o peggiori di quelli globali rossi contro neri fascio-fantozziani contro sovietici-fantozziani centri soSciali rossi e neri pieni di : "faccio cose vedo ggente.." pe fa gnente cit. Nanni Moretti l'importante è che gli italiani restino come fantozzi , impotenti, incapaci di pensare a un mondo alternativo a quello che è stato l'ultimo secolo un italietta fascio-sovietica-fantozziana e anche un po tafazzista . una caricatura , di come si dovrebbe vivere e stare al mondo 2017 con le tecnologie che abbiamo con la conoscenza immensa a portata di mano. in questo ,paese ,pianeta è ora di aprire le finestre e fare entrare aria nuova .. aria , che farà fare un "balzo gigantesco all'umanità" Neil Armstrong
  • AlexScantalmassi 1 mese fa
    non avremo altre occasioni, fatemi la gentilezza di puntare più in alto e di non svicolare per cause di forza maggiore, perchè la realtà che avete voluto adesso non piace più gli si chiede cortesemente di fare spazio ad altri la comunicazione c'è e ci sarà, fatto un volto ne fanno presto un altro diamo una speranza vera a questo paese e al mondo, siamo pur sempre gli inventori della civiltà occidentale
  • antonnio d. Utente certificato 1 mese fa
    Perché gli USA possono avere l'atomica, e la corea del nord no? Perché Israele ha 80 testate nucleari e l'Iran non può averle? Perché gli USA vanno a fare l'esercitazioni davanti alla Korea del Nord (20.000 km. dalle coste USA) e dicono che Cuba è il "loro giardino di casa"? Perché gli USA non vogliono che Russia e Krimea, facciano un ponte sullo stretto di Kerc e la Turkia(della NATO)può fare il ponte sul Bosforo?
    • Sonja 1 mese fa
      ...e tutto con l'immancabile aiuto di dio.
  • AlexScantalmassi 1 mese fa
    basta avere una visione PIU' moderna di questa società, l'unica possibile, e avremmo già fatto tabula rasa di tutti questi oligarchi italiani, ci ripensi meglio chi pensa di proporsi a capo del nulla
  • Fabio T. Utente certificato 1 mese fa
    Sono andato ad Alte di Montecchio Maggiore per assistere all' incontro di Luigi Di Maio con le famiglie coinvolte da inquinamento pfas e ho avuto il piacere di stringergli la mano. Alte è una frazione e prima mi sono recato in paese per chiedere dove fosse la sala designata. Una signora competente mi ha dato le indicazioni e poi ha aggiunto: " non può sbagliare e cmq sarà pieno di Polizia e Carabinieri". Due Vigili. A fine incontro si sono aggiunti due Carabinieri. Cittadini con i cittadini , senza barriere. Luigi e Jacopo Berti hanno raccolto le grandi preoccupazioni delle mamme e della gente tutta riguardo la salute dei figli e propria, si respirava aria di comunità vera e sincera. Forza M5⭐!
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 1 mese fa
    A MESSAGE TO YOU KIM AND DONALD Sempre più convinto di come si distragga il mondo con l'incitamento alle guerre. Anche quando si mettono in contrapposizione cittadini dello stesso luogo si incita alla guerra. Si incita alla guerra anche quando si aizzano giovani contro anziani, migranti contro residenti, disoccupati contro impiegati. Se il mondo fosse in pace, ognuno vivrebbe a casa sua senza rotture di coglioni e godendosi quel che ha! Qualcuno dice che i popoli vogliono essere manipolati, è vero Max, ma sono convinto che ciò avvenga in totale incoscienza, si dovrebbe pensare piuttosto a una specie umana poco evoluta, e questo purtroppo mi pare più realistico. È da quando è stata scritta la storia umana che leggiamo di continui conflitti, di morte e carestie, di soprusi e di complotti, di guerre. Di cosa ci stupiamo, l'uomo si evolve nelle sua involuzione, fa passi avanti da gigante e rimane fermo nei suoi aspetti umani e nelle sue emozioni, quelle si fortemente manipolate. L'uomo non vive più nelle caverne, non caccia più per necessità e fame, non ascolta più la natura, la vuol comandare. Un mondo "diviso" si governa meglio, è questa la realtà! Il famoso divide et impera di romanica memoria, anziché illuminarci ci acceca, ognuno guarda solo i suoi "piccoli interessi" mentre in alto si decide della vita di tutti. NON C'AVEMO CAPITO UN CAXXO, È QUESTA LA CRUDA REALTÀ! Ma vi pare normale che due ceffi del genere possano tenere il mondo sospeso tra la catastrofe nucleare e una finta pace? Due soggetti del genere, in un mondo normale, starebbero in spiaggia con paletta e secchiello litigando a strilli e sputi in faccia senza mai toccarsi. Buona domenica, meno male che ogni tanto scrive Grillo sul suo Blog. Arrivederci e grazie, graziella a grazie ar cà se non capimo. Nando da Roma.
  • Patty Ghera Utente certificato 1 mese fa
    A proposito della Legge Fornero. Per ritornare alla normalità, basterebbe ripristinare la riforma che aveva fatto Maroni. Era equa e non penalizzava a tal punto, da mettere in crisi un'intera popolazione di lavoratori.
  • AlexScantalmassi 1 mese fa
    altissima rotazione alle cariche rappresentative (un solo mandato) e circolarizzazione del consenso politico sono i due pilastri della società democratica del futuro l'altissima rotazione è necessaria per la maturazione della società nel suo complesso e la circolarizzazione del consenso politico è indispensabile al progresso della società, delle idee chi si ritirerà a vita privata dopo un mandato svolto farà benissimo, che ne sia consapevole o meno Di Maio e gli altri non devono ricandidarsi Saluti, ciao
    • Maria P. Utente certificato 1 mese fa
      se Di Maio fa 2 legislature hai paura che si corrompa? forse sei qui solo per rompere le scatole
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    C'è una frase che io dico molto spesso, ed è "aver fede". Ora dovrei forse precisare cosa intendo con questo, perché non sono certo il tipo dell'osservanza chiesastica, né di questa né di altre religioni, non nomino mai il nome di Dio, e sono anche piuttosto scettica, di base, sulle virtù del genere umano. Eppure, malgrado la cronaca di ogni giorno, tanto quella spicciola quanto la cronaca politica, ci diano tanti e tali esempi di gente in mala fede che sembra quasi di parlare di favole, "io so" che bisogna aver fede nel Bene e che questo esiste e che possiamo far parte delle sue schiere. Quando chiesero a Jung se credeva in Dio, lui dette questa splendida risposta; "Io non credo. Io so". Allo stesso modo io credo nella forza del Bene, nel potere degli uomini buoni, nella lotta giusta. Capisco che molti possano vedere in questo un'altra forma di religione, ma per me religione non vuol dire 'credo' o 'dogma', io torno all'etimo della parola che è 'religare' 'unire', raccogliere. I 5stelle sono uniti, raccolti, in un sogno. E quello che gli altri non capiscono è che la forza e la bellezza di questo sogno non sta in questo o in quel capopopolo, in questa o in quella proposta di legge, perché i capipopolo cambiano e le leggi evolvono, ma l'essenza del Movimento sta nella volontà buona, quella che non vuole nulla per sé e sogna per il bene di tutti, e sa questo suo sogno, se è ben diretto, porterà all'evoluzione di un popolo intero fatta dal popolo stesso. Ed è proprio questa generosità di intenti, questo BENE COMUNE, sentito come superiore al bene di me singolo, che altri non riescono a capire e a vedere, perché l'egoismo è una benda davanti al cuore che impedisce di innalzare la propria vita e farne un dono per un popolo intero. Altri non riesco a capire che è questo dono in crescita fatto da persone generose e idealista il nucleo della DEMOCRAZIA DIRETTA.
  • Enrico Duri 1 mese fa
    Ben detto Beppe, ben detto e ben scritto!! Speriamo che ora almeno uno dei due un bel po più intelligente dell'altro, (e mi riferisco al Sig. Tramp), lo lasci perdere e non gli dia ascolto a quell' esaltatato pieno di problemi psichiatici. Speriamo davvero...che le idee del M5S vengano ascoltate per il bene dell'umanità...
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    VV Siamo un Paese ostaggio del Pd e dei suoi fallimenti. Dove un Governo Renzi bis ha la tracotanza di calpestare il voto di 20 milioni di elettori e di ripresentare le facce di quelli stessi che lo hanno mandato in fallimento. Ma sicuramente più rimanderanno queste elezioni, più gli elettori gliela faranno pagare. 17 milioni di italiani sono nella povertà più nera grazie a Renzi e al Pd, i diritti del lavoro distrutti, 105 miliardi in più di debito pubblico, 15.000 imprese fallite solo quest’anno, migliaia di risparmiatori truffati, abbiamo evitato appena in tempo il più grande stupro costituzionale mai visto con un tentativo palese di dittatura, siamo il Paese con la più alta disoccupazione giovanile e quello che ha una disuguaglianza più forte tra poveri e ricchi, il territorio è sempre più dissestato, nessuno dei gravissimi problemi italiani è stato risolto in mille giorni, ma Renzi regala ai compagni di merende un miliardo di bonus e mancette, Renzi e Calenda stavano per fare la privatizzazione del Paese per svenderlo alle Multinazionali come hanno fatto in Grecia.. e i renzioti sono ancora lì a latrare che dovevamo votare SI’ a queste sconcezze?????? Ma non hanno un minimo di decenza? Prodi ha avuto l'ardire di votare SI' all'orribile riforma costituzionale di Renzi. E con lui hanno votato sì spudoratamente Ilaria d'Amico, Bocelli, Benigni, Briatore, Bisio, Mughini...ma con che faccia questi demolitori della democrazia italiana si fanno ancora vedere?
  • Patty Ghera Utente certificato 1 mese fa
    Massimo Fini: "No alla caccis alle streghe" Lo scrittore Massimo Fini, voce controcorrente e solitamente non allineata, interviene sul Fatto quotidiano per denunciare la caccia alle “streghe nere” da parte della democrazia italiana e delle altre democrazie occidentali che, attraverso una serie di divieti e censure, si intromettono nella vita delle persone svelando un volto intollerante che è tipico dei regimi totalitari. “E viene il ragionevole dubbio – scrive Massimo Fini – che i veri fascisti siano coloro che vogliono impedire agli altri di definirsi o di essere tali. Come diceva Longanesi: i fascisti si dividono in due categorie, i fascisti propriamente detti e gli antifascisti. “
    • Sonja 1 mese fa
      La citazione non è di Longanesi, è di Ennio Flaiano.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    UN GOVERNO NEMICO Luigi Di Maio Un Governo nemico della meritocrazia, nemico dei cittadini onesti. Colui che è stato Ministro degli esteri mentre si esportavano bombe in Arabia Saudita, promosso Presidente del Consiglio dei Ministri: Paolo Gentiloni. Colei che ha fatto la riforma della pubblica amministrazione bocciata dalla Corte Costituzionale, confermata Ministra della Funzione Pubblica: Marianna Madia. Colei che ha fatto la riforma della Costituzione bocciata dal 60% degli italiani con il referendum, promossa a sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri: Maria Elena Boschi Colui che da Ministro dell’Interno (non) ha gestito l’immigrazione e la sicurezza in Italia, protagonista dello scandalo Shalabayeva, promosso a Ministro degli Esteri: Angelino Alfano (si proprio lui ci rappresenterà all’estero…) Colui che ha portato Verdini in maggioranza di Governo e gli ha permesso anche di fare le liste a sostegno del PD per le amministrative, promosso a Ministro dello Sport: Luca Lotti. Si stanno scavando la fossa con le loro stesse mani. Loro non si arrenderanno mai, noi neppure!
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    RESPONSABILITA’. Abbiamo molti doveri verso di noi e verso gli altri. Mantenere la nostra dignità. Rispettare chi è diverso. Lottare per un mondo migliore. Non sciupare la nostra vita ma dedicarla a un ideale superiore. Non sprecare il tempo ma farne un uso intelligente e creativo. Combattere il male. Essere schietti e sinceri. Usare le parole con spirito di verità e senso della bellezza. Non fare mercato né di noi stessi né degli altri né dei beni essenziali per la vita umana. Difendere i diritti universali e le tutele di chi non ha il potere. Non farsi servo di nessuno, di nessuna chiesa, di nessun partito, di nessuna corporazione. Proteggere i deboli e aiutare gli indifesi. Lasciare la Terra migliore di come l’abbiamo trovata. Credere in quelle regole che se applicate universalmente migliorerebbero il mondo. Valutare in ogni istante la situazione secondo la relatività del momento senza cadere nella prigionia di dogmi assoluti o nell’ubbidienza passiva di poteri assoluti. Usare al meglio la nostra intelligenza, la nostra spiritualità e il nostro cuore secondo una scala di evoluzione continua. Non credersi migliori degli altri ma sapere che con l’aiuto di tutti possiamo migliorare le cose per noi e per gli altri. L’insieme di tutti questi principi si chiama responsabilità. Vale per l’uomo politico come vale per ognuno di noi.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    Sfatiamo qualche FAKE NEWS come quella diffusa dal solito Salvini che la Raggi darà 800 euro al mese ad ogni famiglia rom. E si chiede:perché la raggi non spende quei soldi per i poveri italiani? La notizia data così non è affatto affidabile, si tratta di disinformazione volta ad attaccare la Raggi e l’amministrazione comunale di Roma, senza spiegare alcunché. Copio: "A Roma si è da poco concluso il censimento dei campi, realizzato dalla Polizia locale, da cui emerge che ad oggi negli attuali 9 villaggi la popolazione rom è pari a 4.500 persone. Il piano partirà dai campi La Barbuta (656 persone organizzate in circa 100 nuclei familiari) e La Monachina (115 persone in circa 30 nuclei familiari): saranno chiusi entro 2 anni tramite l’utilizzo di 3,8 milioni di fondi europei disponibili sul bilancio comunale 2017. …L’Italia ha avuto per anni a disposizione fondi europei che non ha mai utilizzato, continuando a spendere tra i 24 e i 30 milioni annui per mantenere in vita i campi: noi con risorse europee iniziamo un percorso di superamento che da anni Roma e l’Italia chiedevano. Quindi è vero che c’è un piano per sgomberare i campi rom; piano basato su direttive europee e finanziato da soldi europei, gli stessi che sarebbero disponibili da anni ma che nel nostro paese si fa fatica a usare. I soldi disponibili sono stanziati proprio per sgomberare i campi rom, quindi non potrebbero essere usati per gli italiani, non vengono da fondi italiani ma comunitari, e quindi non è lo Stato a stanziarli. Sono fondi europei." Ricordiamo anche che nel 2014 Marino fece spendere al Comune di Roma 33mila euro l’anno per ogni famiglia Rom da tenere nei campi. Una vergogna ancora più grande se pensiamo che una famiglia che ha un bambino autistico o con una malattia gravemente invalidante percepisce al massimo 500 euro al mese. Forse preferivate questo?
  • Max Stirner Utente certificato 1 mese fa
    QUANTE ILLUSIONI SUI POPOLI! EPPURE SIETE ITALIANI; SE NON LO CAPITE VOI! Qualcuno di voi conosce una guerra che sia stata dichiarata per il vero motivo per il quale è stata combattuta? Io non credo. Nessun popolo, per quanto rimbambito, persino il Popolo Italiano, la combatterebbe per i veri motivi per cui la si combatte. Per combattere ha bisogno di farlo per una balla colossale! A molti di voi non piacerà sentirselo dire, ma i popoli vanno manipolati: hanno la necessità di essere manipolati. Tutto dipende dallo scopo per cui manipoli un popolo, ma egli ti chiede, pretende di manipolarlo. Egli lo pretende convinto che chi lo fa, lo manipola per il bene del popolo stesso. Se gli si dicesse la verità, se gli si dicesse che lo manipoli per fotterlo, poi il popolo s'incazzerebbe. Egli, per non incazzarsi, pretende che tu gli menta! LO PRETENDE! https://www.youtube.com/watch?v=iMcAIMVxa9s
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    Renzi lascia una situazione devastante: •un paese comunque spaccato malamente; •un partito che ha deluso tutti; •una credibilità nel governo devastata; •istituzioni infiltrate da delinquenti; •una legge elettorale da rifare; •una legge di bilancio da approvare; •una crescita economica inesistente; •la fine della fiducia dei cittadini nello stato; •2200 miliardi di debito pubblico; •un territorio devastato dal degrado e dall’incuria; •una generazione senza futuro. •1 milione e 400.000 politici pasturati dallo Stato che non sanno fare niente •190 miliardi di evasione fiscale; •migliaia di processi a corrotti bloccati dalla prescrizione: •migliaia di imprese distrutte. •l’impegno militare in tre guerre; •un sistema mediatico privo di indipendenza e libertà. Una situazione tremenda in cui tutto è da rifare. . Pensa che migliore figura avrebbe fatto Prodi se non fosse andato a dire che votava SI’ al referendum!! Ha voluto procurarsi un posto a tavola, lo ha tradito un eccesso di avidità.
  • CARLO A. Utente certificato 1 mese fa
    Già. E' tutta una farsa. Ed io mi meraviglio che a questa farsa si presti orecchio e che a diffonderla, in primis, siano i nostri giornalisti servi degli USA. Allora, si tratta che la maggiore potenza nucleare del mondo (gli USA) minaccia di aggredire un piccolo stato morto di paura già dagli anni '60 (guerra di Corea) e che, per sentirsi sicuro non ha trovato altro sistema che quello di dotarsi anch'essi di deterrenza nucleare. Putin ha detto che i coreani (proprio per potersi sentire sicuri) non rinunceranno mai ad avere una difesa nucleare "a costo di mangiare erba" (cosa che, si può dire stiano già facendo. Ma, aldi la di questo, una aggressione USA alla Corea del Nord non potrebbe che essere una aggressione nucleare o una aggressione che provoca una reazione nucleare. Secondo voi, bombardare nuclearmente la Corea del Nord, non provocherebbe disastri (ricadute nucleari, ed altre amenità del genere) anche su Cina e Russia? Secondo voi, Cina e Russia si farebbero irradiare impunemente senza reagire? Ecco, possiamo solo dire che gli americani non solo sono dei tragici buffoni, ma che, da perfetti deficienti, giocano con un fuoco più grande di loro. Dio ci aiuti e salvi da pazzi del gnere.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    Renzi è bruciato. Speriamo solo che sparisca dalla politica e con lui personaggi infami come Boschi, Alfano, Verdini, Delrio,Esposito, Carrai,Scalfari,Lotti, D’Anna, De Luca, Poletti…e tutta quella marmaglia che voleva svendere il nostro Paese alle multinazionali e alla finanza o che scriveva sui giornali per plagiare le teste degli italiani e spingerli alla loro rovina! Se queste fossero state elezioni politiche, il Pd con tutto il suo carrozzone di venduti e traditori avrebbe perduto e dovrebbe fare i bagagli. Ma il gioco è ancora nelle mani di un Parlamento anomalo, creato in base a una legge elettorale incostituzionale e maledetta, un Parlamentgo che non rappresenta più nessun elettorato ma dove, grazie a uno smisurato e illegale premio di maggioranza, continuerà a far danno la stessa casta di prima, la stessa che ha eletto Mattarella non certo per difendere la democrazia e la Costituzione ma per avere un servo fedele ai suoi comandi. . E ora i veri gufi sono tutti lì a gufare: “Attenti che ora arriverà la botta dai mercati! Gli investitori se ne andranno! Lo spread salirà! Ci sarà il caos! Arriveranno le cavallette!” Ma come? Belgio e Spagna sono stati lunghi periodi (14 mesi e un anno) senza Governo, il Pil è salito, il debito è sceso e tutto è migliorato! Non lo hanno ancora capito che a mandare a picco gli Stati sono certi politici?
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    Alessandro Gilioli La nostra Costituzione. Un impianto che in fondo ha funzionato bene per settant’anni, negli ultimi venti ha circoscritto il Trump nostrano, nei prossimi venti o trenta avrà il compito di fare altrettanto con chiunque cerchi di piegarla a se stesso, al suo carisma personale, alla sua parte politica. La Costituzione fu voluta così – con garanzie e contrappesi – da persone sagge appena uscite dal fascismo. Il cui obiettivo principale dunque era non solo garantire la democrazia a venire, ma anche evitare nuovi caudilli, nuovi accentratori con velleità autocratiche. Indebolirla adesso – mentre le democrazie sono in crisi e il mondo pullula di Trump, Putin, Le Pen ed Erdogan – sarebbe stata una grande sciocchezza. Abbiamo evitato di farla. … La Costituzione ha vinto, come titolava l’Unità nel 2006, dopo un tentativo altrettanto maldestro e sciocco di indebolirla. E ha vinto solo la Costituzione, non Grillo, Salvini, D’Alema, Landini etc. Nessuno dei quali può pensare di rappresentare i quasi venti milioni di elettori che hanno voluto mantenere intatto l’impianto costituzionale con tutte le sue solide garanzie. è notevole come non abbia funzionato (nemmeno in Italia) la strategia dell paura. Intendo dire: i mercati nervosi,lo spread,l’euro,la Troika, le cavallette.Niente,non hanno funzionato.Qualcosa vorrà dire. A me viene in mente la disoccupata dello Yorkshire interrogata sulla Brexit:«Ho votato Leave perché mi hanno detto che se vince il Remain il mio conto in banca è al sicuro, ma io non ho alcun conto in banca». Oppure viene in mente una signora che alla frase «i mercati sono nervosi per il referendum», su Facebook ha risposto: «ma i mercati non sanno quanto sono nervosa io». Sto dicendo che la paura non fa più paura. Il che è un bene certo–non si vota sotto ricatto–eppure rivela un quadro sociale ancora più drammatico di quello che pensavamo.Un quadro in cui tanta gente non pensa più di avere davvero qualcosa da perdere,da rischiare. segue sotto
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
      Molta più gente di quanto io stesso non pensassi. Credevo che agitare l’Apocalisse avrebbe fatto più effetto. Segno che troppi pezzi di società sfuggono anche a chi si sforza quotidianamente di non perderli di vista. Poi c’è stata anche in Renzi e nei suoi una componente caratteriale, comportamentale, e cognitivo di tipo bullistico e fortemente divisiva, che gli si è ritorta contro. C’è stata un’arroganza – dai #ciaone ai lanciafiamme, giù giù fino all’accozzaglia – che quando si è potere non ci si può permettere. E sottolineo “quando si è potere”, perché non mi si dica che dall’altra parte sono piovute frasi peggiori. Ma quando si è potere si hanno dei doveri in più e – se si dividono le persone con parole eccessive – si corrono dei rischi in più. Se sei premier sei anche il mio premier, non mi devi sbeffeggiare. Se sei premier sei anche il mio premier, non mi devi sventolare in faccia schede farlocche. Se sei premier sei anche il mio premier, non mi più dare della persona spregevole. Se sei premier sei anche il mio premier, non fai una campagna elettorale di pernacchie anti establishment. Se sei premier sei anche il mio premier e non ti circondi di De Luca e #ciaone. Ha ragione Renzi, in questo senso: c’è stato dell’odio. Sociale, economico, politico, tribale, comportamentale. Forse non bisognava attizzarlo, soffiarci sopra. Chiunque l’abbia acceso per primo: “l’establishment” con le sue scelte sociali sciagurate o i “populisti” con le loro parole reattive sguaiate. Spegnerlo non è “buonismo”: è la prima esigenza di oggi.
  • Luca M. Utente certificato 1 mese fa
    bravo Beppe!!
  • flavio59 1 mese fa
    Ieri ho assistito a otto e mezzo di Gruber dove gli ospiti, il prof Galli della Loggia e il matematico Odifreddi, discutevano di democrazia diretta e democrazia rappresentativa. Proponevano tra le due opzioni l inserimento di contrappesi, come dei referendum per soppesare il gradimento dei cittadini verso il governo di turno. Non sarebbe male l idea, molto interessante. Invece quel Cerasa ...aiuto! "
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    Ogni tanto uno mi chiede: "Ma perché non discutiamo anche coi leghisti, coi berlusconiani o coi renzioti?" Dodici anni sui blog mi hanno convinta di una cosa: quando si parla con un 5stelle, la conversazione ha una base di conoscenze, di informazione, di ideali condivisi, di cultura, di fatti. Troppo spesso quando l'interlocutore non è un 5stelle, capita di imbattersi in una capra. Che non conosce i fatti storici e politici. Che non ha una base economica e giuridica. Che sballa a caso. Che delira. A quel punto è peggio che perdere tempo, cadono proprio le braccia. Prendiamo uno degli ultimi interlocutori, un leghista della Sacra Repubblica di San Marco. Costui, più ignorante di una capra, cerca di infangare Di Maio sparando che era sul Britannia a concertare la presa neoliberista dell'occidente assieme agli squali del mercato. Allora precisiamo: Il Britannia, da non confondere con la meganave Britannia varata da poco dalla marina italiana, era lo yacht reale della regina Elisabetta. Il 2 giugno del 1992, il direttore del Tesoro Mario Draghi, sale sula del Royal Yacht Britannia, panfilo della Regina Elisabetta ormeggiato nel porto di Civitavecchia, rispondendo all'invito di un gruppo di magnati finanziari occidentali, i Warburg, i Barings, i Barclays, i rappresentanti di Goldman Sachs, finanzieri e banchieri del capitalismo che sono venuti a spiegare a un gruppo di imprenditori e boiardi di Stato italiani come fare le privatizzazioni, quelle che piacciono tanto a Renzi. C'è il presidente di Bankitalia Ciampi, Beniamino Andreatta, Mario Baldassarri, ci sono i vertici di Iri, Eni, Ina, Comit, delle grandi partecipate che di lì a poco sarebbero state "svendute". L'Ue imponeva al nostro Paese di far fronte al debito pubblico, ci imponeva regole durissime per entrare nell'euro e gli speculatori s'interessavano al nostro Paese assieme ad una classe politica che stava per essere travolta dalla magistratura. SEGUE SOTTO
    • CARLO A. Utente certificato 1 mese fa
      Brava Viviana!!! Ma non solo con i leghisti i quali sono solo capre e ladri di galline. Neppure con gli altri che sono molto peggio.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
      Sul Britannia il nostro piccolo Paese fu dato in pasto alla peggior speculazione finanziaria. Probabilmente Draghi sapeva benissimo che la cura sarebbe stata peggiore del male, e lo sapeva anche Prodi che fece carte false per infilarci nell'euro, sapevano tutti che privatizzare avrebbe provocato conseguenze drammatiche sui nostri conti pubblici, con le riserve della Banca d'Italia prosciugate e il prelievo forzoso nei conti correnti degli italiani ordinato di lì a qualche mese dal governo Amato. Quello sul Britannia fu un incontro relativamente breve ma quanto accadde fu significativo e ne vediamo oggi le tetre conseguenze. In quel giorno la democrazia italiana fu fatta a pezzi. Ora questo tale leghista pretende che io creda che nel 1992, sul Britannia, a fare a pezzi l'Italia, ci fosse Di Maio. Nel 1992 il M5S non era nemmeno nato. Nascerà nel 2007, 15 anni dopo. Nel 1992 il caro Di Maio aveva sei anni. Ecco perché io coi leghisti e altre capre simili non ci voglio nemmeno parlare.
  • vincenzodigiorgio 1 mese fa
    Non credo ci sia da preoccuparsi per le schermaglie dei due contendenti che non fanno altro che recitare la parte che devono proporre al mondo e ai propri popoli . Kim deve mostrare che la sua linea politica paga e che la Corea del nord è una nazione forte , protagonista e non comparsa nello scenario mondiale . Potenza nucleare come poche nazioni al mondo , in grado di tenere in scacco addirittura la potenza leader del globo , la Corea del nord è un successo tutto di Kim che può guardare dall'alto in basso la Corea del sud ! Trump si è imbarcato impulsivamente in un'azione tesa a dimostrare la sua potenza dopo la magra figura rimediata missilando le truppe governative siriane per l'affare della gassazione in cui non c'entravano nulla . E' andato a maramaldeggiare , rabbioso dalla frustazione , contro Kim che gli ha mostrato i pugni per niente intimorito sapendo di avere al suo fianco la Cina e un po di missili in grado di provocare sfracelli nella Corea del sud . Dunque un punto morto che si risolvera con l'uso della solita CIA che , pian piano e con il tempo eliminerà Kim e esporterà democrazia pure la .
  • Patty Ghera Utente certificato 1 mese fa
    Questa sorta di comunicazione, caro Beppe, doveva essere indirizzata ai rappresentanti dei poteri forti, che non sono nè Trump nè quella specie di bambolotto gonfiabile che gioca con i missili come fossero supposte. Dietro le quinte c'è ben altro. C'è quello che c'era dietro prima che scoppiasse la grande guerra e c'è quello che c'era dietro prima che scoppiasse la seconda. I manovratori stanno gestendo altre tipologie di guerre che sono sotto gli occhi di tutti, iniziate con il globalismo e la mondializzazione. Ci vorrebbe un reset e ripartire da capo.
    • vincenzodigiorgio 1 mese fa
      Brava , analisi perfetta !
  • The world 1 mese fa
    We need to understand the fact that two crazy'pepole' holds the world'$ population in a kind of psychological prison, where fear and treat are using as a tool in order to keep power. In a interconnected world this is not tolerated anymore! The world is free playpen these two KIDS:-( franz
  • oreste .. Utente certificato 1 mese fa
    Della serie: Ti creo il problema e poi, con profitto, te lo risolvo.... Che bravi Che grandi ladri! Finché ci saranno arsenali e fabbriche di armi...è destino che l'Uomo debba essere schiavo e servo del più forte! E ringraziare pure!
  • maury_58 1 mese fa
    Queste sceneggiate del presidenti trump e kim dovrebbero essere solo condannate dai media e non esaltate,la scenetta del chi ce l'ha più grosso e duro non frega a nessuno come storia anche nostra insegna,però se non ci arrivano loro qualcuno dovrà dire loro come uscirne senza sminuire la loro virilità e interessi.grazie.
  • Antonio B. Utente certificato 1 mese fa
    Un paese come la Corea del Nord, 25 milioni di abitanti (200 ab/km2) dipendente dai mercati internazionali, sottomesso al Giappone fino al 1945, confinante praticamente solo con Russia e Cina, come può tenere sotto scacco nucleare l'intera umanità? Non può di sicuro "recitare" contro gli USA un copione scritto di suo pugno. Allora quello che sfugge è che forse sono entrambi due marionette di chi, in regia, programma le messe in scena; ossia la finanza che costruisce armi, la finanza che smaltisce macerie, la finanza che ricostruisce sulle macerie, la finanza che compra i voti, la finanza che assassina chi è contro le sue speculazioni. Anche per questo chiamatela #Pervertitocrazia, e il duo Kimp-Trump sono bracci della stessa mente perversa.
    • vincenzodigiorgio 1 mese fa
      Condivido in toto !
  • pabblo 1 mese fa
    ot i renzini preoccupati per le poltrone che rischiano di evaporare...ma matteucccio: "«Nonostante le divisioni noi restiamo la forza più rassicurante», ripete l’ex premier per tranquillizzare i suoi." "la forza più rassicurante".. per silvio sicuramente... ricordate l'unico voto utile è quello dato al m5s...utile per il paese tutto ribadisco.. e sottolineo "tutto"..
  • giorgio peruffo Utente certificato 1 mese fa
    Totalmente d'accordo con Beppe.
  • angelo galli 1 mese fa
    Caro Beppe fà sempre bene leggere un post da TE firmato, sempre scritto "cum grano salis" ****** Spero che Babbo Natale possa permettermi di inviare i commenti certificati che da circa 2 anni il vostro sistema non mi carica più. Sono costretto ad inviarlo NON certificato. Solo così lo vedo apparire nei commenti. Qualche vostro sistemista riuscirebbe a scoprire la motivazione di questo problema.?
  • angelo dam 1 mese fa
    GRANDE BEPPE
  • FABRIZIO P. Utente certificato 1 mese fa
    a me pare che il tutto sia proprio voluto appunto per distrarre ...di punto in bianco il problema corea quasi sparito ...di soldi pero' in navi aerei missili e associati ..ne hanno spesi parecchi e ovviamente qualcuno ha intascato ....poi di punto in bianco parte la miccia gerusalemme ...finita questa altra miccia dove ?...nel mentre dollari a gogo' in tasca a qualcuno ...e giornali bla bla
  • Giuseppe Ciuffani 1 mese fa
    Capisco il vostro interesse per i problemi mondiali, ma vorrei che su questo blog vi occupaste ancor di più dei problemi di ogni giorno della gente. Ad esempio gradirei sapere cosa propone il M5S per le TASSE, per le persone e per le piccole imprese. Potete dirmi dove posso trovare informazioni precise? Grazie.
    • Luca M. Utente certificato 1 mese fa
      ma su questo blog che poi è la pagina ufficiale del M5S trovi sempre e ogni giorno post sulla realtà italiana.e ovviamente anche sulle tasse e i programmi del M5S.basta leggere i vari articoli.
    • silvana 1 mese fa
      ti consiglio di guardare la pagina facebook di Di Maio...sta facendo il giro del nordest italiano...decine di incontri filmati con le aziende...lui è sempre molto chiaro...parla proprio dell'argomento che ti interessa...un caro saluto
  • vincenzodigiorgio 1 mese fa
    Dichiararsi antifascisti non è necessario , il brutto è ovunque . Così si rinuncia a milioni di voti visto che il bisogno di destra sta crescendo nella gente . Non dichiariamo di essere antifascisti o anticomunisti per favore !
    • oreste .. Utente certificato 1 mese fa
      Noi non si rinuncia ai Programmi... le ideologie le lasciamo a chi crede ancora in babbo natale e nella Befana!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus