SLA: la rapina agghiacciante del Governo Renzie ai malati disabili

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
silvia_renzi_sla.jpg

"Ad agosto, come tutti ricorderanno c'è stata questa moda delle secchiate d'acqua gelida per raccogliere i fondi destinati alla SLA. Premesso che va benissimo che lo facciamo i vip se può servire ad aumentare l'attenzione sulla malattia, è grave che a farlo sia stato il Presidente del Consiglio. Renzi si è prestato a fare questo gioco, si è buttato la secchiata e ha chiesto ad altri (tramite nomination) di fare una donazione privata per una malattia. E' allucinante una cosa del genere! Perchè fare una donazione privata quando in qualità di Presidente del Consiglio hai tutti i poteri per stabilire un fondo per la ricerca e fare veramente qualcosa per questa malattia? Quello che è accaduto nelle ultime settimane, però, è ancora più agghiacciante: la Legge di Stabilità prevede una riduzione di 100milioni di euro per il fondo delle non-autosufficienze. Mi spiego meglio: fino alla scorsa Legge di Stabilità erano previsti 275milioni di euro per il fondo delle non-autosufficienze più 75milioni di euro per l'assistenza domiciliare. Oggi hanno ridotto il fondo a 250milioni di euro e i 75milioni di euro li hanno completamente fatti sparire, non sono più stati calcolati. Facendo la somma, risultano esattamente 100milioni di euro in meno. Ci siamo mobilitati in massa, cittadini, malati e famiglie, portavoce M5S, forze politiche e associazioni e il Governo, nella persona di Del Rio, si è trovato costretto a dichiarare (va spiegato che al momento sono solo parole, nulla di ufficiale) che il fondo sarebbe stato aumentato di 400milioni. Io, sono figlia di una meravigliosa donna malata di SLA e vi voglio raccontare anche la mia storia. Perchè il Governo non può e non deve dimenticarsi dei più deboli, non può e non deve abbandonare chi soffre. 400milioni di euro possono anche essere un passo in avanti ma continua ad essere una beffa! "Renzi, oltre agli spot mediatici, fai qualcos di pratico per la disabile e per i malati disabili. Non solo da un punto di vista economico ma anche di sostegno." Silvia Giordano portavoce M5S alla Camera

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • alma gemme 3 anni fa
    Sono disperati per arrivare a ridurre il sostentamento ai disabili. Anche quI il Nazareno impedisce di colpire nella direzione giusta: ricchezze esondanti, successioni faraoniche, falsi in bilancio , ecc. Basta guardare cosa non fa il Fiorentino per capire la sostanza del patto, che se conosciuta non avrebbe avuto quel 40 di cui va fiero. insomma a meno che il PD potesse diventare il PDL ufficialmente.. non si fa a Luxe? Ma che Europa è questa?
  • Consigli Personal Computer Utente certificato 3 anni fa
    Come si fa? La scenata dell' acqua gelida e poi toglie i soldi a tutti quei malati. Come si fa ... come si fa a non garantire una vita normale alle persone, tanto più se affetti da una malattia gravissima? Sono persone disumane, sono persone che meritano di essere processate come traditori e giustiziati.
  • Emilio Risari 3 anni fa
    Chissà perché i soldi per il bonus bebè li troveranno in un modo o nell'altro(disponibili per famiglie con reddito lordo sino a 90000euro). Chissà perché i soldi per gli 80 euro sono disponibili,pare, a tutto il 2015(e non sono pochi). Assurdità italiane. Personalmente proverei vergogna a dire che approfitto di qualche spicciolo, regalato a scopo elettorale, e sostengo questo tipo di politica,coeso nel voler stroncare i DIRITTI fondamentali dei malati e dei meno abbienti. Era questa la "ROTTAMAZIONE" tanto sbandierata? Agghiacciante, poi, sapere che i consensi sono alti. Ma dove viviamo?
    • Roberto Isidori 3 anni fa
      Salve, la mia opinione riguardo al suo "ma dove viviamo?" si è formata fin dalla adolescenza, quindi circa 35 anni fa, ed è questa: viviamo in un Paese dove il risultato dei circa 17 secoli di scientifico condizionamento mentale è più che evidente, oltre ad essere stato amplificato, dalla metà degli anni '80 fino ad ora, dal periodo detto della "Milano da bere", quando al governo della nazione arrivò un manipolo di beceri delinquenti abituali che schernivano qualsiasi forma di Cultura e che, in un Paese dove i governi avevano una durata media di circa 8 mesi, riuscirono a "governare" per circa mille giorni grazie ad un preciso schema di spartizione delle tangenti in base alla percentuale di voti ottenuti, che furono degnamente sostituiti dall'ingresso in politica della mafia corleonese, forte di ben tre reti televisive a carattere nazionale, che agì indisturbata perchè "l'altra parte" politica non mise in atto alcuna forma di opposizione essendo marcia e, quindi, ricattabile. Tranne rare eccezioni al Popolo italiano si è impedito di crescere, è una situazione che nella storia dell'Umanità si perpetua fin da quando la nascita dei grandi agglomerati urbani segnò la fine del baratto, questo determina l'impossibilità di creare il pensiero indipendente, di fatto l'individuo smette di essere tale, non possiede la consapevolezza, crede a tutto ciò che gli viene propinato. La Democrazia va conquistata, il Mondo "gira" sul denaro, la politica viene gestita da coloro i quali ne posseggono a iosa che si possono definire in molti modi ma mai democratici, sono gli avidi di cui, assieme ad altri Maestri di Vita, parlava Gesù (ammesso che così si chiamasse) descrivendoli come gli unici che avrebbero potuto determinare l'estinzione della Razza Umana. Viviamo nel Paese che ci meritiamo per non essere in grado di distinguere tra verità e finzione, ciechi su di una barca senza timone.
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    La deriva dell'umanità verso la propria fine è ormai inarrestabile e questi fatti non possono che accelerarne i tempi. Arriverà il giorno in cui Dio chiederà conto del modo in cui sono stati trattati i più piccoli dei suoi figli.
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    Togliere le assistenze domiciliari è da Renzi: se i malati non autosufficienti non possono essere seguiti a casa finiscono per essere spediti in ospedale (analisi o degenza) o parcheggiati in ospizio, il tutto a spese dello stato (regioni) con possibile aumento dei costi superiore al risparmio. A prescindere dall'immoralità del gesto che è l'esatto contrario di quanto fatto intendere con la secchiata... lo stato rischia di rimetterci! La salute innanzi tutto... >_>
  • Illy 3 anni fa
    La gente queste cose non le sa, perchè la diminuzione dei fondi non viene citata (io l'ho saputa qui, questa vergogna), mentre lo show delle secchiate d'acqua di Renzie ha avuto risonanza per tutto l'universo, assieme alle dichiarazione ancora ufficiose di del Rio. E le pecore, in massa, ancora votano PD! Voi dite che non serve andare in tv, e allora come gliele raccontiamo alla gente queste porcate? ce la vedete la vecchietta ottuagenaria a razzolare per la rete in cerca di notizie vere? E Roberto Fico alla vigilanza Rai che ci sta a fare? Dài dài...al fuoco si risponde col fuoco! non si va alla guerra armati di fionde quando gli altri hanno le testate nucleari!
  • walter messa 3 anni fa
    invece dell'acqua ci vorrebbe l'acido ..
  • FABRIZIO P. Utente certificato 3 anni fa
    no non faranno nulla ...serve protesta fissa
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    siamo alla fine è inutile fare gli stessi commenti..tra l'altro sempre più scarsi....
  • simone v. Utente certificato 3 anni fa
    ci vorrebbe una bella secchiata di piscio!!! andate avanti e lottate contro tutto il sistema marcio!!
  • Fracco De Botte 3 anni fa
    TRALLALTRO A QUANTO NE SO IO LA SECCHIATA ERA LA SECONDA OPZIONE PER CHI NON AVESSE FATTO LA DONAZIONE.. DELLA SERIE O FAI LA DONAZIONE O TI FAI LA SECCHIATA ION TESTA.. E COSì AVREBBE ANCHE PIù SENSO... PECCATO CHE NON LO SAPEVA NESSUNO DEI VIPZ CHE SI SONO PRESTATI.. OVVIAMENTE LA VEDEVANO SOLO IN CHIAVE DI APPARIZIONE E MAGGIOR FAMA.. CHE TRISTE!
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    QUANTO VI PIACE FARVI PRENDERE PER IL CULO, SU COSE COSI TRAGICHE E DRAMMATICHE,BOH!
  • annamaria villa 3 anni fa
    "SLA: la ''rapina'' agghiacciante del Governo Renzie ai malati disabili... Bravo è stato..invece....sembrava Fonzie, perchè se proprio è SLA allora che sembri almeno d'ordinanza, "non trovi?!..." direbbero i colleghi di Renzi..., visto che io l'ho vista la mia, era solo una cosa da togliere hanno detto, ma che debba essere anche senza licenza sarebbe come chiedermi di... consegnamela! Io l'ho lasciata la mia non-SLA e loro hanno dovuta riprendersela e di conseguenza accettarla. Bene e gli starebbe proprio ma proprio bene: per loro, i colleghi covati e per gli altri che non l'hanno proprio digerita la covata. Io non sarei diversa se dovessi avere veramente la SLA: sarei sempre la stessa, non l’ho sapevo ma avevo solo intuito tutto. Una secchiata fredda? Certo perchè non si può essere secchiati? Ma che me frega dell'acqua fredda....aspetto il secchio per ritirartelo anche vuoto... ma a chi? Ai colleghi che parlano ed hanno parlato sempre con il copione pronto di famiglia. Hanno messo troppo di loro e poco del copione, di me... sono una paziente e non troppo inglese. “La sla al confronto, se posso permettermi, sarebbe una beretta calibro 9, non una rapina. " La mia è stata solo una paletta, un distintivo che neppure piaceva.....e chissà perchè? pensavano quando l'hanno preso a mia insaputa.
  • Nunzia Morgese 3 anni fa
    Se ad agosto ci sono state secchiate d'acqua gelata,visti i risultati di questo governo,consiglio secchiate di materia organica umana, solo così riusciuranno a capire di che cosa sono fatti
  • annamaria villa 3 anni fa
    SLA: la ''rapina'' agghiacciante del Governo Renzie ai malati disabili... Bravo è stato invece....sembrava Fonzie, perchè se proprio è SLA allora che sembri almeno d'ordinanza non trovi?!... direbbero i colleghi di Renzi..., visto che io l'ho vista la mia, ma che debba essere anche senza licenza sarebbe come chiedermi di... consegnamela! Io l'ho lasciata la mia SLA e loro l'hanno dovuta riprendersela e di consegna accettarla. Bene e gli starebbe proprio ma proprio bene: per loro i colleghi e per gli altri che non l'hanno proprio digerita. Io non sono diversa se dovessi avere veramente la SLA: sarei sempre la stessa. Una secchiata fredda? Certo perchè non si può essere secchiati? Ma che me frega dell'acqua fredda....aspetto il secchio per ritirartelo anche vuoto... ma a chi? Ai colleghi che parlano ed hanno parlato sempre con il copione pronto. Hanno messo troppo di loro e poco del copione. La sla è una beretta calibro 9 per me e non è una rapina.
  • gianfranco rossoni 3 anni fa
    Penso che pure i sassi sappiano riguardo l'interesse di questo e altri governi rispetto ai disabili.................semplice..........zero!.
  • Cuono F. Utente certificato 3 anni fa
    "Renzi, oltre agli spot mediatici, fai qualcos di pratico per la disabile e per i malati disabili...." E davvero vi aspettate che faccia qualcosa di diverso dal suo solito? Frottolo sa soltanto supercazzolare.
  • alvise fossa 3 anni fa
    RENZI,A MIO PARERE NON FARA' NULLA PER I MALATI DI SLA,CON LE SOLITE PROMESSE NON MANTENUTE
  • Roberta Ciavatta 3 anni fa
    Fate una grande manifestazione dei malati e delle associazioni a sostegno dei disabili, chiamate la stampa straniera e fate molto clamore ! Solo così forse ci sarà un ripensamento da parte del governo per paura di fare la figura dei nazisti quali sono.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus