Casini, il becchino dei risparmiatori truffati #CommissioneInchiestaBanche

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Pier Ferdinando Casini, il simbolo della vecchia politica legata a doppio filo con le banche, è stato appena eletto Presidente della commissione d’inchiesta sul sistema bancario. Proprio lui, amico di lunga data di Cesare Geronzi e genero del banchiere Francesco Gaetano Caltagirone, indirizzerà i lavori di una commissione fondamentale che dovrebbe rendere giustizia alle decine di migliaia di risparmiatori truffati in questi anni, dalle quattro banche popolari alle due venete, passando per il Monte dei Paschi di Siena.

È un atto di guerra che il Pd e la maggioranza del Parlamento pronunciano nei confronti del paese reale. Il M5S aveva preteso una commissione d’inchiesta per passare dalle parole dei partiti ai fatti, chiarendo le responsabilità dei recenti crac bancari e rendendo fruibili al pubblico i risultati dell’indagine. Con il senatore Enrico Cappelletti avevamo anche presentato un emendamento per impedire ai parlamentari in conflitto di interessi con le banche di partecipare ai lavori di commissione. Il Pd lo ha bocciato. Oggi sappiamo il perché.

La maggioranza a guida Pd prima ha ritardato per mesi l’approvazione della commissione, poi l’ha istituita a pochi mesi dalla fine della legislatura, e infine ha eletto presidente un conflitto di interessi vivente come Casini, che farà di tutto per ostacolare i lavori e insabbiare quanto riusciremo comunque a far emergere con i nostri commissari Alessio Villarosa, Carlo Sibilia, Carla Ruocco, Gianni Girotto e Carlo Martelli.

Ricordiamo, tra le altre cose, che Casini pochi mesi fa è entrato come socio nella fondazione bancaria Carisbo, azionista di Intesa San Paolo. Celebre è poi il suo legame famigliare e politico con Caltagirone. Quest’ultimo è ancora oggi il principale finanziatore dell’Udc, ed è stato fino al 26 gennaio 2012 vicepresidente e azionista di Mps, cioè la banca che il Governo Monti sostenuto dallo stesso Casini ha ricapitalizzato con un prestito ponte da oltre 4 miliardi di euro. Come se non bastasse, nel 2009 il Monte dei Paschi, attraverso Antonveneta, successivamente incorporata in Mps Immobiliare, ha venduto alcuni immobili proprio alla Immo 2006 srl, società controllata indirettamente dallo stesso Caltagirone. Costo dell’operazione: 37,58 milioni di euro.

Oltre al conflitto di interessi, poi, c’è la vergognosa ipocrisia dei partiti e dello stesso Casini, neo-presidente di una commissione che il 5 aprile 2017, dal suo blog personale, definiva così: “un impasto di demagogia e pressapochismo che, al di là delle migliori intenzioni, non produrrà nulla di buono per le istituzioni”.

Che dire? Se il buongiorno si vede dal mattino, possiamo stare certi che anche questa volta i risparmiatori truffati non avranno giustizia.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • mario rossi 3 mesi fa
    Io non penso meriti spendere neanche una parola su questo personaggio. MA visto che oramai noi piu anziani cominciamo a diventare la memoria storica di questo paese almeno per i giovani dobbiamo ricordarlo. PFC viene dalla DC il partito che ha governato questo paese dal dopo guerra fino agli '90 e poi ancora sotto mentite spoglie. LA DC è la mamma del debito pubblico ed è il simbolo della corruzione piu lercia che si mascherava dietro la croce della chiesa. Rcordiamo il suo piu potente referente Andreotti che non è finito in prigione per associazione mafiosa salvato dalla prescrizione. PFC arriva da questo posticino di gente proprio per bene durante il governo dei quali sono avvenuti i piu efferati omicidi di mafia contro personaggi pubblici piu dediti alla lotta alla mafia. lro hanno lasciato falcone borsellino dalla chiesa soli a morire per lo stato. Per carita: nessuna responsabilità a PFC...ma è un altro di quelli che sa e che non parla che se ne sta nella sua nicchia di protetti a fare poco o niente e a prendere stipendi fantastici. Votare M5S vuol dire cancellare dalla faccia della terra questa porcheria imperdonabile di fronte alla quale tacciono tutti. M5S dovrebbero raccontare di piu la storia di questi personaggi che ancora vivono sulla politica italiana...perche la gente dimentica....Dimentica ....a allora bisogna fare i promemoria....dove sono finiti Formigoni...Scajola....magari prendono ancora soldi dallo stato.....che disonore....
  • Fabio Bagnoli 3 mesi fa
    casini la più grande troia della politica italiana ....
  • PAOLO CARUSO 3 mesi fa
    CASINI, genero di Caltagirone noto proprietario di testate giornalistiche nonche' "palazzinaro" salito anche alla ribalta della cronaca giudiziaria, è il presidente della commissione vigilanza banche; un NOME, una MARCA, una GARANZIA sicuramente per gli amici degli amici, per le Holding bancarie, per i potentati occulti. Insomma CASINI nei casini dell'alta finanza!!! Del resto da un ex democristiano "condannato" alla politica da diverse legislature, deputato di lungo corso, con interessi consolidati anche nel mondo delle banche (fondazione Carisbo, Intesa San Paolo) critico fino a pochi mesi fa alla istituzione della commissione di vigilanza, ora suo presidente, cosa ci si potrebbe aspettare se non il solito insabbiamento di italica memoria!!! Paolo (PALERMO)
    • Ciro De Gennaro 3 mesi fa
      Penare che Casini è in politica e mantenuto da noi dal 1975/76, da quando era presidente dei giovani democristiani ed a 22 anni aveva già l'auto blu con l'autista. Mettere Casini alla Presidenza della commissione d'indagine sulle banche è come mettere un VAMPIRO alla Presidenza dell' AVIS
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 3 mesi fa
    LA COMMISSIONE BANCHE IL PERFETTO INSABBIATORE I buchi neri delle banche dramma dai correntisti e la vigilanza di banca italia che non c'è stata. La commissione banche è una garanzia a non fare nulla, impasto di demagogia che non produrrà nulla di buono ne per le istituzioni ne per cittadini che hanno perso i loro risparmi.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 3 mesi fa
    e chi altro potevano metterci a tappare le nefandezze della politica di csx e cdx uno che da 40 anni galleggia e sguazza nella cloaca massima delle istituzioni statali, a spese degli italiani. Ma la domanda è sempre la stessa: perchè milioni di elettori votano casini & company? Cittadini masochisti? Cittadini ignoranti? Cittadini collusi? Cittadini incapaci di intendere e volere? ci sarà una spiegazione plausibile?
  • Antonio Di Cosola 3 mesi fa
    Banditismo al massimo livello.
  • severino turco Utente certificato 3 mesi fa
    Le mie azioni della ex Bpivi ora valgono 10 centesimi l'una!!!!!!!!! Forse l'uomo delle istituzioni sarà fiero di tutelarmele come stà scritto in calce da qualche parte e magari sarò anche costretto a ringraziarlo e pagargli pure la provvigione!!!!! PORCO DI.
  • Giovanni F. 3 mesi fa
    ancora?!! e bastaaaaa!!!!
  • Stefano D.S. 3 mesi fa
    CASINI...nomen est omen...
  • rosella d. Utente certificato 3 mesi fa
    Inchiesta de L'Espresso del 2007 su "Svendopoli" Case di lusso in centro storico a Roma di ENTI e Società vendute a prezzi stracciati a politici e amici di amici. 30 vani catastali, 3 appartamenti, acquisiti da CASINI per la prima moglie e le due figlie. (anche Violante, Mastella, Mancini e altri). Ricordiamolo a chi la casa non l'avrà mai, oppure ha sulle spalle un mutuo infinito per una casa di periferia che costerà come una villa.
  • luca B.B. Utente certificato 3 mesi fa
    Casini ovvero la vecchia partitocrazia che governa solo per mantenersi i loro previlegi come il vitalizio, ora con questo incarico continuera' a fare quello che ha sempre fatto i suoi comodi non quelli dell paese.
  • cosimo calabrese Utente certificato 3 mesi fa
    FORSE STANNO SCHERZANDO, CASINI PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE D'INCHIESTA DEI CITTADINI TRUFFATI DALLE BANCHE, CASINI E' UN FURFANTE, UN TRUFFALDINO, CHI LO CONOSCE PER DAVVERO, NON PUO' CREDERE CHE UN GOVERNO DIA QUESTO COMPITO A PIER FERDINANDO CASINI, FIGURIAMOCI SE PUO' DARE GIUSTIZIA AI CITTADINI TRUFFATI DALLE BANCHE, SAREBBE MEGLIO DARE QUESTO COMPITO AL PADRE DELLA BOSCHI, ALMENO E' UNO PIU' CONOSCIUTO COME TRUFFATORE, I CITTADINI SAPREBBERO GIA' DA SUBITO CON CHI AVEVANO A CHE FARE.
  • beppe z. Utente certificato 3 mesi fa
    E' bene tenere informati dell'andamento della commissione, che purtroppo l'hanno data ad un individuo che solo dal cognome dice tutto.
  • edith p. Utente certificato 3 mesi fa
    Non so chi è peggio… Casini o quelli che l’hanno eletto nella Commissione….viene da vomitare…
  • FABIO B. Utente certificato 3 mesi fa
    https://www.youtube.com/watch?v=WTGVMyJGUIE
  • antonio marinaccio 3 mesi fa
    E' il vecchio D.C. che torna. Ce li ritroviamo dappertutto. Nel '92 Bisognava fare come nella rivoluzione francese....zzzak.
  • mario boselli 3 mesi fa
    E' giusto che ci mettano il Casini , cosi quei pidoti che continuano a votare questi LADRONI , che della povera italia non gliene frega assolutamente nulla ma solo i loro sporchi interessi ma sopratutto non sanno nulla di POLITICA , quella vera perche sono assolutamente IGNORANTI IN MATERIA . spero nei 5 stelle anche se sono impreparati ALMENO SONO ONESTI .
  • Vincenzo . Utente certificato 3 mesi fa
    Sono assolutamente convinto che questa Commissione è solo fumo negli occhi. Quando vedremo nero su bianco i nomi di chi ha lucrato prestiti che non ha mai restituito.allora si potrà dire che la Commissione ha funzianato. Con Casini Presidente penso che questo sia nolto difficile. Pensano che i cittadini italiani hanno ancora l'anello al naso e possono bere tutte le loro giravolte. Penso proprio di no e ne avranno le prove.
  • Luca 3 mesi fa
    Quando in Italia si vuole insabbiare, si fa una bella commissione d'inchiesta. È sempre stato così
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    Patto Pd-Berlusconi Come unire l’utile al delittevole.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    BAD BANK Finalmente Fassino smetterà di dire “Abbiamo una banca!” e potrà dire: “Abbiamo una banda!” Immagino Matteotti, Gramsci, Pertini, come si girano nella tomba. Ormai li chiamano ‘le trottole’!
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    Io sono una no global,non mi stancherò di ripeterlo,termine desueto di cui continuo ad essere fiera,e la democrazia diretta sta nelle corde dei no global così come la lotta a ogni sorta di corruzione,sia di casta partitica che di lobbie o multinazionale o sistema bancario o finanziario.Ma,per difendere le mie idee,vengo accusata di essere “intellettualmente disonesta”!? O di muovere a volte critiche a Grillo perché secondo certuni dovrei essere una sua clone, mentre sono convinta di non dover essere la clone di nessuno Io sono sempre stata dalla parte dei cittadini, del popolo,dei deboli,dei senza potere,delle classi media e soprattutto bassa,dei disoccupati, dei poveri,dei privati di lavoro,dei privati di futuro,dei privati di giustizia Ma il Bersani delle banche e delle fondazioni, il Renzi che va a chiedere la benedizione alla Merkel e alla Bce,l’Enrico Letta invitato al club Bilderberg che vuole imporre un iperliberismo sottomettendo tutto al lucro di pochi e distruggendo i diritti civili e del lavoro di tutti,il D’Alema dell’Opus dei e degli inciuci con B con la bicamerale,i gestori del Patto del Nazareno,quelli che oggi fanno un sistema elettorale perverso assieme a B,il Franceschini che vuole il regime presidenziale forte e chiede di allearsi con Fi “perché il Pd non deve accampare superiorità e i voti non puzzano”,il Renzi scelto per distruggere costituzione,libertà e democrazia,il Penati che mette su una tangentopoli,il senatore Tedesco reo di associazione per delinquere e corruzione e difeso da tutto il Pd,il Bassolino ammmanicato con la camorra,il Pd che per 16 mesi ha votato “senza se e senza ma” ogni sorta di porcheria di Monti contro questo Paese e ha eletto Renzi perché quelle porcherie le continuasse,il Fassino che elogia il sistema Marchionne,assieme a Renzi per cui Marchonne è 'l'italiano modello',il Violante che regala le televisioni a B o sdogana i repubblichini o scrive leggi per il Cavaliere… quelli sarebbero 'intellettualmente onesti'???
    • sergio boscariol 3 mesi fa
      Www.ipopulisti Viviana sei grande!!
  • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
    Buon giorno blog! Le commissioni vengo fatte per ...perdere tempo. Per incantare i cittadini,mentre sotto sotto,stanno operando per metterlo in quel posto ai cittadini. Ricordo che sul problema delle banche invece di mettere in galera i responsabili delle speculazioni finanziarie,si è provveduto a fare velocemente un decreto per salvaguardare gli aguzzini. Poi se ne fece un'altro per perdere tempo,gli arbitrati per vedere chi era stato veramente fregato oppure chi invece,consapevolmente,si era andato a cercare la fregatura. Poi si è provveduto,con altro decreto,ha prelevare dai cc dei clienti che non avevano nulla a che vedere con le speculazioni finanziarie,infine non contenti i buchi finanziari sono stati coperti con le tasse degli italiani. Evvai la grande abbuffata e adesso si pretende di risolvere il problema(ma non è vero) mettendo la faina a guardia del...pollaio! Cari Italiani se continuate a dare loro il voto ,vi leveranno anche le mutande senza che ve ne accorgiate!
    • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
      iN iTALIA NON C'è MAI STATA UNA COMMISSIone parlamentare che abbia concluso qualcosa
    • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
      Rosanna, hai ragione... è la sfiducia in un popolo che anche nella resistenza,pagata a caro prezzo in vite umane, ha dovuto subire l'onta di pagare pure le spese di guerra. E tutto questo per diventare,nonostante aver onorato il debito, essere tutt'ora una colonia USA. Non c'abbiamo le palle,purtroppo! ^.^
    • rosanna scarpa 3 mesi fa
      caro signor oreste, il problema sono proprio gli italiani che sono piuttosto corrotti e forse non vogliono cambiare. si spiega solo cosi' che non si decidano a votare i cinque stelle. noi aspettiamo ma la speranza di un cambio di questo popolo e' pochina.
  • bruno p. Utente certificato 3 mesi fa
    IL M5S O CHI PER ESSO NON SI ARRENDE Noi non ci arrendiamo. Vogliono farci credere che l’Italia è una enorme cloaca dove tutto è sporco,dove primeggiano baroni universitari,boss e politici corrotti e chi si oppone muore. Vogliono farci credere che tutto il mondo è paese,che i capitani di banche e manager pubblici la passino liscia dopo aver depredato e frodato i cittadini. Vogliono farci credere che il lavoro si scippa e non si merita e che basta una coalizione politica per poter seppellire tutto il trasformismo e lo schifo ideologico che ha imperato per anni in questo paese di zombie. Tutti i giudici sono corrotti,i carabinieri,la finanza,gli imprenditori evadono,gli statali sono assenteisti,i professori sono tutti delle mezze tacche e i giovani se ne vanno all’estero perché non hanno voglia di far niente. Vogliono imputare tutte le colpe dei nostri guai all’immigrazione,all’Europa e persino agli eventi atmosferici,basta che i responsabili ne escano puliti. Renzi,Berlusconi,gente che nel corso degli anni ha straparlato a vanvera vantandosi di aver fatto miracoli per l’occupazione e l’economia mentre il debito pubblico sfondava il muro dell’insostenibilità .Politici e capi di stato incoronati dalla stampa in eterno conflitto d’interesse,dove amici e parenti scalano carriere ed incarichi a botta di favori e conoscenze,il trionfo della mediocrità. Che l’Italia non dimentichi Bossi e i suoi figli,le igieniste dentali,le soubrette divenute ministre,le figlie dei banchieri pasticcioni in consiglio dei ministri e i padri dei capi di stato che trattano con i vertici Consip. L’Italia non può e non deve essere questa,fa comodo ai tanti quaquaraquà come Casini che non ha alcuna dignità politica ma credetemi se vi dico che sono una minoranza.
    • Zampano . Utente certificato 3 mesi fa
      Caro Bruno sono daccordo con te sulla minoranza, ma riguardo la frase "Vogliono imputare tutte le colpe dei nostri guai all’Europa" beh, magari non tutte le colpe, ma gran parte di loro si, sono da imputare all'UE e alla Trojka, soprattutto alla moneta unica! Questo per dire che di politici ladroni ci bastavano già i nostri, non avevamo bisogno di quelli di altri paesi europei! Speriamo che un domani tutto cambi. Saluti!!!
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    I BUONI DEL PD-Viviana Vivarelli Mi fanno pena quelli che dicono: “Però nel Pd ci sono tante brave persone!”.Tra gli elettori non c’è dubbio: moltissime, direi, ma nel partito? Nella segreteria? Dove li hanno visti quelli che si opponevano in Parlamento alle orrende leggi di Monti che hanno straziato i pensionati, i lavoratori, le famiglie, le imprese? Le orrende riforme di Renzi che distruggevano i diritti dei lavoratori, che davano miliardi aggratis alle banche, che tagliavano sulla sanità e sulla scuola ma aumentavano le armi e i regali alle multinazionali, che azzeravano lo stato sociale ma depenalizzavano i reati finanziari, che attentavano alla Costituzione, che taglieggiavano la democrazia, che strozzavano inchieste e processi con inchieste che toccavano la stessa famiglia del premier, che vendevano le nostre coste a un immigrazione senza limite? Però le leggi contro la Casta, che riducevano i vitalizi o gli stipendi o facevano tagli lineari sul carrozzone politico o introducevano i tetti ai superstipendi pubblici o levavano le mani dei partiti dalla Rai o facevano la legge sul conflitto di interessi o quella anticorruzione o liquidavano il porcellum o toglievano le prescrizioni o le leggi ad personam, quelle non le hanno fatte, per quelle sono stati tutti concordi, anche i cosiddetti ‘buoni’ del Pd! O no? Per quelle hanno saputo, i ‘buoni’, contrattare benissimo con Monti e fare ciò che a difesa dei cittadini non hanno saputo fare!! Mi fanno pena anche quelli che dicono che Bersani, però, l’alleanza la voleva fare col M5S! Ma non vedono la doppiezza e l'inaffidabilità di questo personaggetto? Non capiscono che la sua insistenza verso il M5S è di facciata, una truffa ai suoi elettori? Perché,altrimenti,Bersani avrebbe dato ordine a tutti i suoi giornalisti,compresa la Berlinguer, di aggredire Grillo?Perché avrebbe ordinato alle sedi del partito di andare sul blog di Grillo e attaccarlo in ogni modo? segue sotto
    • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
      Perché la sede i Roma avrebbe fatto un bando per assoldare degli ‘esperti in informatica’ da mandare contro il blog di Grillo? E’ chiaro che non si può, dopo 20 anni di propaganda contro Berlusconi (nemico davanti e socio di dietro) dire papale papale che ci si vuole alleare con lui, non sta bene, rovina l’immagine. Ma il gap tra quello che si predica agli elettori e quello che si fa sta in tutte le partitocrazie, la chiamano ‘realpolitick’. E con Berlusconi inciuci o patti di desistenza ci sono stati da sempre. E, da parte di Bersani o Fassino o D’Alema, anche, vistosamente, patti col sistema bancario e col capitalismo internazionale. Ma è sx, questa? E’ democrazia, questa?
  • Diego Celin 3 mesi fa
    Casini... solo il nome reclama problemi... infatti... era sposato con una certa Azzurra Caltagirone... anche cui il nome reclama problemi... era un matrimonio di convenienza?... un politico e una famiglia dal nome epico...mah.. e loro danno in mano la presidenza della commissione d'inchiesta delle banche ad uno così??... no comment...
    • Camiolo Danilo Utente certificato 3 mesi fa
      Bene cosi tanto gli italiani se non li tocchi nel portafoglio non si rendono conto.Cosi si svegliano e continuano a votare questa gente di merda,bene cosi.Dopo piangeranno e di chi e la colpa???????????????degli altri,bene cosi lascia che continuano a rubare,tanto e' questione di tempo che tutto esplode,di chi e' la colpa??????
    • rosanna scarpa 3 mesi fa
      non sole il nome ha problemi. anche la faccia non va, e non dico altro, a parte il rivoltamento di stomaco.
  • VINCENZO ANTONA Utente certificato 3 mesi fa
    Pierfurby alla commissione sulle banche........... MA VA LA?!!!!!
  • Franco Mas 3 mesi fa
    Diciamo la verità, in questo Paese la politica non è mai stata una cosa pulitissima ma negli ultimi anni è diventata veramente uno schifo, fatta di solo calcolo opportunistico per conservare o raggiugere il potere, quel potere che consente di realizzare ogni porcheria in cambio di bonus, mance e pacche sulle (s)palle. Le prossime votazioni diranno se l’Italia rimane preda dei furbi o volta pagina, e se i livelli di corruzione e complicità sono così ramificati da vanificare ogni speranza di cambiamento. Ma gli italiani vogliono davvero cambiare o pensano sia più utile conservare questo Sistema? Io una risposta non ce l’ho.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    AVER VOTATO IL GOVERNO PRODI VV Caro Rigoberto, tu mi rimproveri oggi di aver votato il Governo Prodi che ci ha messo incautamente in Europa senza avvertirci dei rischi che avremo avuto dalla perdita della sovranità monetaria. Purtroppo, col senno del poi, oggi posso dire che ho votato per due volte Prodi in beata illusione, come Pinocchio avrebbe votato per l’omino di burro, per ignoranza e disinformazione, sperando che la sx partecipasse al Governo per fare il Paese dei balocchi, ma all’epoca, io, come milioni di Italiani, non avevo capito nulla né dell’euro né dell’Unione europea né di quali pericoli stavamo per affrontare entrando nell’euro, a cominciare dal raddoppio fraudolento e senza controllo dei prezzi per finire con lo spread, la sottomissione alla Bce o meglio alla Bundesbank, le speculazioni criminali delle agenzie di rating, la crisi economica, il degrado della democrazia, la perdita di sovranità monetaria e quegli abusi pazzeschi che sono il patto di stabilità e il pareggio di bilancio infilato coattivamente in Costituzione. Prodi e i vari media si guardarono bene dal dirci a che sorta di pericoli stavamo andando incontro. E mi chiedo se al tempo fosse esistito il blog di Grillo, avremmo avuto la stessa plateale ignoranza? VAE IGNORANTIBUS! GUAI AGLI IGNORANTI! DI LORO SARA’ L’INFERNO! Ma la vita è così. Si procede di illusione in illusione. E’ il meglio che possiamo fare! Oggi abbiamo nuove illusioni, che saranno sventate domani quando col senno di poi non avremo più niente da fare.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    MONTE DEI PASCHI DI SIENA E ORGANI DI CONTROLLO Erennia Possibile che gli organi di controllo preposti non si siano accorti di nulla? Sono anni che si parla di scandali finanziari,banche, vicende tra il giallo ed il noir,ma nessuno indaga,Banca D’Italia,Consob,Ministero del Tesoro,tutti come Morfeo? I titolari e responsabili al vertice di questi Enti,come le 3 scimmiette,non vedono,non sentono, non parlano;incredibilmente però crescono in carriera,accumulando incarichi premianti,nessuna denuncia,nessun contrasto “Cane non morde cane” Per i Politici avere un banchiere per amico significa avere il viatico per agevolazioni economiche e fortune politiche e viceversa, come in simbiosi per un banchiere è utile avere i Politici come amici In questa osmosi di consorterie e consociativismo le banche (risparmiatori) vengono spremuti e prosciugati fino all’inevitabile fallimento. Però esiste il “IL DOGMA” che le banche non possono fallire, allora il politico ricorre a nuove tasse (IMU) per ripianare i debiti frutto di giochi finanziari e ruberie, così il cittadino- risparmiatore viene doppiamente fregato-ovvero cornuto e mazziato, proprio da quel partito che riteneva difensore dei cittadini più deboli. La Gran fiducia dei cittadini negli inquirenti e nella magistratura è ben riposta? a che punto è l’inchiesta? i risultati?il giornalismo d’inchiesta dov’è?Esiste la giustizia giusta in Italia?La Costituzione viene rispettata?Esiste la certezza della pena? In altre inchieste si sono utilizzati mezzi investigativi e tecnologici importanti,e ora? I disonesti devono pagare i reati con la galera senza referenzialità,per questi odiosi, asociali danni fatti alla comunità,intanto gli onesti soccombono con il suicidio,per colpa di questi bastardi squali Si fa fallire un Paese pur di non far fallire o nazionalizzare una banca. E ora arriva questa pseudo inchiesta affidata al politico italiano più inetto, più pigro, più lavativo,che sta dove sta solo per mantenere lo status quo.Bravi!!
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    GIORGIO GABER L’appartenenza non è lo sforzo di un civile stare insieme non è il conforto di un normale voler bene l’appartenenza è avere gli altri dentro di sé. L’appartenenza non è un insieme casuale di persone non è il consenso a un’apparente aggregazione l’appartenenza è avere gli altri dentro di sé. Uomini uomini del mio passato che avete la misura del dovere e il senso collettivo dell’amore io non pretendo di sembrarvi amico mi piace immaginare la forza di un culto così antico e questa strada non sarebbe disperata se in ogni uomo ci fosse un po’ della mia vita ma piano piano il mio destino é andare sempre più verso me stesso e non trovar nessuno. L’appartenenza è assai di più della salvezza personale è la speranza di ogni uomo che sta male e non gli basta esser civile. E’ quel vigore che si sente se fai parte di qualcosa che in sé travolge ogni egoismo personale con quell’aria più vitale che è davvero contagiosa. Uomini uomini del mio presente non mi consola l’abitudine a questa mia forzata solitudine io non pretendo il mondo intero vorrei soltanto un luogo un posto più sincero dove magari un giorno molto presto io finalmente possa dire questo è il mio posto dove rinasca non so come e quando il senso di uno sforzo collettivo per ritrovare il mondo. L’appartenenza è un’esigenza che si avverte a poco a poco si fa più forte alla presenza di un nemico, di un obiettivo o di uno scopo è quella forza che prepara al grande salto decisivo che ferma i fiumi, sposta i monti con lo slancio di quei magici momenti in cui ti senti ancora vivo. Sarei certo di cambiare la mia vita se potessi cominciare a dire noi.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    I PIDDIOTI DICONO CHE I 5STELLE SONO ‘ATTACCATI AL PASSATO’ MENTRE LORO SONO PROGRESSISTI Questo può dirlo solo chi gli occhi li ha sempre tenuti ostinatamente chiusi sia sul passato che sul presente, accecata dalla faziosità e dal fanatismo. E’ davvero insensato rifiutarsi di capire che quelli che in questo preciso momento coloro che pretendono di avere ancora il Governo sono precisamente gli stessi che per 20 anni lo hanno distrutto, facendo pervicacemente sempre e solo i loro interessi d’impresa, di poltrona o di bottega. Pd e Fi non intendono in nessun modo perdere quel potere di cui hanno costantemente abusato per ben 20 anni e sopra cui tengono arpionati gli artigli ancor oggi. Ed è ridicolo dice che non costruisce futuro proprio l’UNICO Movimento in Europa che non solo è proiettato sul futuro ma ne ha una immagine bellissima dentro il cuore e nella volontà attiva, per il bene di tutti, e non è attaccato a qualche azienda, poltrona o bottega, una visione che non è valida per un partito, una setta o una appartenenza ma che potrebbe rivoluzionare il progetto della DEMOCRAZIA nell’intero mondo.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    LA COMODA CATEGORIA DELL’INVIDIA B liquidava gli avversari dicendo che erano dominati dall’invidia,ma invidia di chi?Di un tizio che aveva ammucchiato una ricchezza spaventosa alleandosi a dei criminali?Di uno che era dominato da pulsioni da satiro patologiche che lo costringevano a vivere in un continuo bordello nell’incapacità sia di amare che di capire il valore di una famiglia?Di un vanesio,vittima di un narcisismo grottesco che lo ha reso ridicolo agli occhi del mondo?Di un bugiardo mitomane incapace di confermare dopo un’ora quello che dichiarava? In ultima analisi,di un pazzo maniaco con tendenze criminali chiuso in un gorgo senza fine e sputtanato agli occhi del mondo intero? Analogamente alcuni piddini,con una fantasia davvero scarsa,si stanno inventando che i 5stelle siano vittime di “rancore e invidia sociale”!? Davvero stravagante,visto che scambiano precise accuse alla classe più corrotta d’Europa per “rancore e invidia”!Ma invidia di che?Di partiti che riscuotono il 2% di consensi tra gli elettori? Di gruppi di inetti abbarbicati al potere che hanno perso milioni di voti mostrando che il loro trend è solo quelli dei perdenti?Di politici la cui unica innovazione è di mettersi più a dx possibile persino di B,facendo regredire il nostro Paese con belle pensate come l’azzeramento dello stato sociale,la sanità tutta privata,le tasse più alte del mondo,i tagli lineari sempre sui cittadini stremati e mai sulla casta, l’annientamento dei diritti dei lavoratori,le opere pubbliche inutili ma sciagurate,la pensione a 75 anni,gli esodati,i 45 miliardi in caccia difettosi,i 20 miliardi regalati alle banche? Quelli che accettano di servire un’alta finanza ladra e assassina pur di non perdere la poltrona? Sarebbero queste le “alte” doti di Renzi o di Bersani o Franceschini o Letta che noi dovremmo “invidiare”?E sarebbe il fatto che il M5S abbia conquistato 10 milioni di elettori,predicando il contrario,che ci riempirebbe di rancore?? segue sotto
    • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
      Il rancore è il risentimento che si ha verso qualcuno che ci ha fatto un torto personale. Forse i cosiddetti ‘invidiosi’ sono invece quelli che fanno una guerra a chi ha assassinato l’Italia. Ma avreste detto che i partigiano avevano “del rancore” verso i fascisti e i Tedeschi?? La persona onesta non invidia il malvagio. Vuole solo neutralizzarlo affinché non danneggi lui e tutti gli altri.
  • terenzio eleuteri Utente certificato 3 mesi fa
    RICORDATE LA POESIA DEL GIUSTI......"Sentivo un'afa.....un alito di lezzo........"
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    PER CHI QUESTA TELEVISIONE LA DIFENDE Il Pd la televisione italiana l’ha regalata, permettendo che si creasse la grande mucca da cui viene un latte buonissimo che deve narcotizzare tutti quanti! Forse non è vero che siamo scesi al 57° posto nella libertà di stampa, posizionandoci dopo il Niger, uscendo totalmente dal quadro europeo per situarci nel terzo mondo? Forse non è vero che i politici, da Berlusconi a D’Alema, hanno combattuto la libertà di informazione a colpi di querele milionarie, attaccando e cacciando dalla tv persino la satira o chi osasse anche dire una barzelletta contro di loro? Forse non è vero che da 10 anni tutti i media con una voce sola hanno attaccato e attaccano tutt’ora il M5S, costantemente, continuamente, ossessivamente, oltre ogni limite di noia e di nausea, di fobia persino, con insulti, calunnie e una campagna di aggressione sistematica senza contraddittorio né difesa alcuna? Forse non è vero che in tutti questi anni non si è mai saputo nulla dello Ior, della P2, dei patti Stato-Mafia, dei pizzini di Provenzano, dei paradisi fiscali, dei fondi neri in Svizzera, dei 20 miliardi di fondi europei spariti in Calabria o dei 98 miliardi evasi dalle slot machine, o dei patti occulti tra Berlusconi e Pd o di quelli altrettanto occulti tra Bersani e la Merkel o tra Bersani e la Goldman Sachs o tra Enrico Letta e il club Bilderberg e degli accordi tra Renzi e le multinazionali? Forse non è vero che per mille giorni la televisione è stata asservita alla propaganda di Renzi? E che non ha mai detto parola degli assurdi e disumani patti che Renzi ha firmato, prima di tutto il Tryton? Anzi non è vero che in tutti questi ridicoli e insulsi talk show ce ne fosse mai stato uno che parla del Bilderberg, o della Fed, o dei movimenti europei antieuro, o del predominio della finanza mondiale o dei danni fatti dai derivati, o nominasse, così per caso la parola “democrazia diretta”? Forse non è vero che Finmeccanica sul Monte dei Paschi di Siena segue sotto
    • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
      la televisione non dice parola o dice parole oscure e confuse? E che i sondaggi sono sempre stati taroccati e lo saranno ancora di più ora che Renzi paga Masia 50.000 euro perché dica la 'sua' verità? Ma non sarà che qualcuno neghi ostinatamente qualunque informazione che abbia anche di lontano il sapore della verità e accusi questa classe politica??
  • Alberto O. Utente certificato 3 mesi fa
    Sapete perché fanno così? Perchè sanno che il M5S non avrà mai la maggioranza assoluta in Parlamento e per loro vi sarà sempre, di conseguenza, spazio per alleanze trasversali che escludano il Movimento da qualunque influenza decisionale. La colpa non è tanto loro, ma degli italiani che consentono ciò, votandoli. La nomina di Casini è quindi uno sfregio, pubblico, sfacciato, deliberato, arrogante, al M5S ed alla parte degli italiani che lo votano, come a dire: "Facciamo il cazzo che ci pare, tanto che arriviamo a nominare il peggiore dei peggiori, e voi non potete far altro che ingoiare il rospo".
    • rosanna scarpa 3 mesi fa
      allora votiamo tutti i cinque stelle. il problema sono gli italiani ma spero sempre che, a forza di cazzotti, o diventeranno del tutto scemi oppure apriranno gli occhi e voteranno noi.
  • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
    Non sono d'accordo con chi definisce Casini di nome e di fatti. LORO, non sono mai casinisti, confusionari, incompetenti. LORO sono SPECIALIZZATI, ACCORTI e CONSAPEVOLI, COMPETENTISSIMI. E' con queste doti che, da 100 anni, sodomizzano il popolo con e senza vasellina. ED IL BELLO E' CHE IL POPOLO FINGE DI GODERE.
    • Eposmail. ,, Utente certificato 3 mesi fa
      FINGE ?................. mha!
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    Come vorrei togliervi dall’anima, quasi dall’imboccatura di un sepolcro, il macigno che ostruisce la vostra libertà, che non dà spiragli alla vostra letizia, che blocca la vostra pace. Posso dirvi però una parola. Sillabandola con lentezza per farvi capire di quanto amore intendo caricarla: Coraggio! Coraggio, fratelli che siete avviliti, stanchi, sottomessi ai potenti che abusano di voi. Coraggio, disoccupati. Coraggio, giovani senza prospettive. Coraggio, amici che la vita ha costretto ad accorciare sogni a lungo cullati. Coraggio, gente solitaria, turba dolente e senza volto. Coraggio, fratelli che il peccato ha intristito, che la debolezza ha infangato, che la povertà morale ha avvilito […] Auguri! La luce e la speranza allarghino le feritoie della vostra prigione. don Tonino Bello
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    Non so cosa sia tutta questa paura di restare senza Governo. In Belgio sono stati senza Governo per 14 mesi, non è successo niente e hanno persino risanato il bilancio.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    La democrazia è una conquista non un regalo. Ma questa è la prima volta che dei cittadini si mettono in marcia nell’Italia postbellica per conquistarsela. E’ ovvio che siano considerati nemici da chi vuole solo il potere.
  • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
    ...'azz, affidare la Commissione ad un ferrovecchio della Prima Repubblica, un portaborse miracolato dalla retata dei vecchi notabili democristiani, uno che si nun avesse sposata 'a Caltagirona, nun conterebbe n'cazzo, nun ce se crede.....(spazza' via 'sta gentaja, è n' dovere civico...)
  • Zampano . Utente certificato 3 mesi fa
    CASINI, NOMEN OMEN: CASINI DI NOME, CASINI DI FATTO...
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    Giuseppe Barone Casini al controllo delle banche, mai nomina fu così più azzeccata, ecco perché vogliono togliere il contante, per dare consistenza ai bottini. Ora si aspetta il Toto Riina all'antimafia.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    Luigi Di Maio Buona notizia: calendarizzata in Senato la nostra legge su whistleblowing. Ora massimo impegno per farla diventare legge a tutti gli effetti Il “whistleblower” (soffiatore nel fischietto) è il lavoratore che, durante l’attività lavorativa all’interno di un’azienda, rileva una possibile frode, un pericolo o un altro serio rischio che possa danneggiare clienti, colleghi, azionisti, il pubblico o la stessa reputazione dell’impresa/ente pubblico/fondazione; per questo decide di segnalarla. Il “whistleblowing” è uno strumento legale – già collaudato da qualche anno, anche se con modalità diverse, negli Stati Uniti e in Gran Bretagna - per informare tempestivamente eventuali tipologie di rischio: pericoli sul luogo di lavoro, frodi all`interno, ai danni o ad opera dell’organizzazione, danni ambientali, false comunicazioni sociali, negligenze mediche, illecite operazioni finanziarie, minacce alla salute, casi di corruzione o concussione e molti altri ancora. E’ evidente come i primi in grado di intuire o ravvisare eventuali anomalie all’interno di un`impresa, di un ente pubblico o di un`organizzazione no-profit sono spesso coloro che vi lavorano e che sono in una posizione privilegiata per segnalare queste irregolarità. Tuttavia, indipendentemente dalla gravità o meno del fenomeno riscontrato, molto spesso i dipendenti non danno voce ai propri dubbi per pigrizia, ignoranza, egoismo ma, soprattutto, per paura di ritorsioni (se non addirittura del licenziamento) o per la frustrazione di non vedere un seguito concreto e fattivo alle proprie denunce. Una legge per l'istituto del whistleblowing offre - e offrirebbe anche in Italia - una tutela legale per i lavoratori che denunciano le irregolarità nel caso questi subiscano una ritorsione da parte del “denunciato” proprio a causa della delazione di quest’ultimo.
    • Oronzo Barberio Utente certificato 3 mesi fa
      Ho sempre pensato che ci vorrebbe un numero verde dove la gente possa denunciare inghippi e ruberie senza essere massacrato sul posto di lavoro. Es. se in un Ospedale nominano Direttore uno che è incompatibile nessuno fa qualcosa a viso aperto perché poi ha finito di campare. Poi ovviamente va controllato se è vero.
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
      Sarebbe buona cosa se questa legge fosse approvata, moltissimi dipendenti si farebbero avanti per denunciare irregolarità, sarebbe anche un ottimo sistema anche per ridurre la corruzione. Non penso che il PD e compagni faranno approvare una simile ghigliottina che farebbe venire a galla tutte le schifezze che avvengono in Italia almeno 1.000 volte di più di quelle scoperte dalla magistratura. Bisognerebbe istituire dei tribunali su misura per smaltire un simile carico di lavoro. Solo il Movimento potrà approvare una legge SERIA in tal senso. W M 5 * * * * *
  • 846 3 mesi fa
    28/09/2017 SI! il buongiorno si vede dal mattino https://www.youtube.com/watch?v=jM_6dLG--NU
  • Zampano . Utente certificato 3 mesi fa
    CASINI, UN NOME CHE DICE TUTTO...
  • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
    L'elezione di Pierferdi, rispecchia a pieno il LORO pensiero: LORO sono LORO e noi, non siamo un ciazetadueo.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    Fino a quando l'informazione silenzierà le porcate dei politici, nasconderà gli arresti degli amministratori 'esperti', celebrerà le porcate dei governi come grandi successi della politica 'responsabile'. Fino a quando silenzierà i risultati ottenuti dagli amministratori del M5S, le battaglie e gli obiettivi raggiunti dai 5S nei parlamenti nazionali ed europei; fino a quando esalterà i piccoli inciampi e definirà con termini quali il 'caos' le situazioni quasi sempre riscritte nel loro significato reale, per noi la strada resterà in salita e su una superficie ben insaponata. Mi auguro che presto si metta mano in modo definitivo alla delicata questione della comunicazione..... post Di Maurizio Di Simone
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    Franco Ranocchi Casini ad aprile era contro la commissione di vigilanza banche,5 mesi dopo ne diventa presidente. Puo’ solo significare che non la prendono sul serio la cosa,la vogliono boicottare da dentro.
  • rosario c. Utente certificato 3 mesi fa
    Scandaloso!! questo parassita leccaculo è ancora la. questi se la stanno facendo addosso, sanno benissimo che se la commissione fosse nata con la prossima legislatura il presidente l'avrebbe nominato il mov 5 stelle e poi tante teste sarebbero cascate. Casini a mani in pasta da pertutto e dubito che pesterà i piedi a nessuno. Ancora qualche mese di pazienza e poi li mandiamo a casa per sempre.
  • omega 210 (omega210) Utente certificato 3 mesi fa
    E' ARRIVATO ZAMPANO'...METTERA' TUTTO A POSTO,,
    • Zampano . Utente certificato 3 mesi fa
      Esattamente...
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    Signore e Signori , ecco a voi il " poltronista per eccellenza " Pier Ferdinando Casini Abbiamo un "eccellente" presidente per la commissione d'inchiesta sulle banche. È uno dei soci della fondazione Carisbo, azionista di Intesa San Paolo. Sì, Intesa San Paolo, quella a cui abbiamo regalato circa 17 miliardi. Chi è il nuovo presidente fortemente voluto dal Pd? Pier Ferdinando Casini. Barbara Lezzi.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    I NUMERI DI ITALIA 5 STELLE A RIMINI di MoVimento 5 Stelle Prima di tutto ci teniamo a ringraziare di cuore tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento in un tempo record di soli 2 mesi, a partire dai 444 volontari (record assoluto). Il costo totale dell'evento è stato di 577.174,62 €. Le donazioni hanno raggiunto in soli due mesi la cifra di 353.051,77 € a fronte di 5.291 donatori. Nei tre giorni di evento abbiamo incassato 246.971,51 €. 170.102,21 € sono arrivati dal catering, 64.044,30 € dal merchandising, 12.825 € dai parcheggi. Come potete vedere anche questo evento è stato completamente autofinanziato con dei numeri straordinari di partecipazione. Sottolineiamo che non abbiamo ricevuto un euro da sponsor, multinazionali e lobbies, eppure l'evento è stato un grande successo da tutti i punti di vista. 521 bambini hanno riempito di gioia e sorrisi la nostra area bimbi. 112 sono le persone con disabilità che hanno usufruito dei nostri servizi a loro disposizione (20 volontari sempre presenti per rispondere ad ogni esigenza). Centinaia di persone, forse un migliaio, hanno potuto cimentarsi nelle tante attività sportive offerte per la prima volta quest'anno nell'area ludica. Alla fine del nostro evento pare che sia impossibile trovare una qualsiasi forma di rifiuto all'interno del rock park di Rimini che è stato riconsegnato più bello che in partenza. Nei prossimi giorni ci saranno comunicati i numeri dei kg di materiali raccolti e consegnati perfettamente differenziati e pronti per avere una nuova vita. Siamo molto felici dei risultati ottenuti e non ci resta che ringraziarvi ancora una volta per l'affetto e il calore che avete dimostrato nei confronti del M5S. Grazie! Grazie! Grazie!
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    NON FA UNA PIEGA. “Quindi ricapitolando: professori universitari truccano concorsi per far prendere cattedre agli amici degli amici, che a loro volta regalano lauree a futuri imprenditori edili, i quali regalano mazzette a sindaci che cambiano partito ad ogni elezione, per far costruire case a ridosso dei fiumi o in zone sismiche, dove gli amici si possono comprare la seconda casa per poi chiedere il rimborso pro-terremotati dello Stato, che a sua volta si tiene i soldi versati in beneficenza per salvare delle banche che hanno prestato soldi a quegli stessi amici imprenditori che costruiscono case con la sabbia, comprandosi giornali che parlano in prima pagina di epidemie di morbillo, permettendo a ministre col diploma, di decidere di comprare, con i soldi dello stato, milioni di dosi da industrie farmaceutiche che a loro volta danno mazzette a primari (laureati come i prof di cui sopra) che spezzano le gambe a vecchiette a cui sempre ministri laureati hanno tolto la pensione di reversibilita' dei mariti defunti, i quali hanno lavorato fino a 70 anni per pagare le pensioni di politici diplomati con 4 anni di assenteismo dai banchi del parlamento, tali e quali ai furbetti del cartellino entrati col concorso vinto grazie ai prof di cui sopra..VIVA L'ITAgLIA....” (Cit. Roberto Donati)
  • Poiex Xeiop Utente certificato 3 mesi fa
    NON SE NE PUO' PIU' LA MISURA E' COLMA BASTAAAAAAAAAAAAAA
  • lallo forya Utente certificato 3 mesi fa
    Banche venete scritto in minuscolo sembra che la cosa riguardi solo il veneto. Hanno rubato i risparmi di una vita anche nel Verbano-Cusio-Ossola, ex Bancha Intra, che sono in Piemonte.
  • Chip En Sai Utente certificato 3 mesi fa
    Siamo nei... casini! .-(((
  • Marco . Utente certificato 3 mesi fa
    .... vecchi ruderi legati a atavici intrallazzi....non per niente siamo al 43 esimo posto nella graduatoria dei paesi interessanti per business development...
  • FABIO B. Utente certificato 3 mesi fa
    https://vimeo.com/123139154 il video
    • FABIO B. Utente certificato 3 mesi fa
      https://www.youtube.com/watch?v=qADkCs2xd7g&feature=share
    • FABIO B. Utente certificato 3 mesi fa
      http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/02/trattativa-sabina-guzzanti-proiezioni-richieste-cittadini-scuole/1244472/
  • massimo m. Utente certificato 3 mesi fa
    Mi ha colpito molto il discorso di Alessandro di Battista, per forza di cose ispirato, specie quando ha detto che il vero problema italiano non sono tanto i renzi o i berlusconi, nemmeno le banche i draghi o l’Europa, ma gli italiani. Noi siamo abituati a pensare in termini di causa ed effetto. Ma guardando bene nella fisica quantistica, nel’infinitamente piccolo che sfugge ai nostri sensi, gli scienziati hanno intravisto come in realtà avvengono davvero le cose nella loro origine. Hanno spesso osservato, ad esempio, l’effetto venire prima della sua causa! Ed hanno tentato di spiegarlo con il concetto di “Insieme”, di “campo”. In realtà né la causa che veniva dopo (!) né l’effetto erano la vera origine di una situazione, ma lo era il “campo energetico” dove tutto ciò avveniva. Non è tanto un renzi o un draghi la causa del nostro male, bensì il “campo”, e nel nostro caso specifico “l’Italia”, cioè l’ “ Insieme” degli italiani. Ecco perché, la nostra prima battaglia resta quella dell’informazione: un popolo consapevole e informato resta il “campo” primario di tutti i nostri sforzi, un campo dove la causa che può essere un Governo e l’effetto che può essere la nostra Miseria non avrebbero più motivo di esistere. L’insieme di tutti gli italiani diventerebbe un meraviglioso campo di giustizia, di pace e di amore. Di amore, sì. Cosa ha spinto Beppe e Gianroberto a creare il Sogno se non l’amore? Spesso appariamo con la spada sguainata ma è solo per difenderci da un nemico senza scrupoli, mentre saremmo il popolo e la comunità più mite della terra. Un popolo consapevole e informato non subisce cause nefaste né sortisce effetti dannosi ma è un Campo dove “causa ed effetto”, “chi dirige e chi è diretto” vive in un’armonia interscambiabile perfetta. “In ultima analisi, l’intero universo deve essere inteso come un unico Tutto indiviso, nel quale l’analisi di parti esistenti separatamente e indipendentemente non ha fondamentalmente ragione di essere” (David Bohm).
  • unodeitanti 3 mesi fa
    il PD sa scegliere sempre le migliori facce di c...
  • Luca M. Utente certificato 3 mesi fa
    è oltre la vergogna.
  • fabio S. Utente certificato 3 mesi fa
    questa nomina dicesi pure: "grazie alla commissione d'inchiesta, come girare gli appalti a chi ci pare"......legalmente s'intende.......ma sempre da una parte andranno......e' anche un nuovo modo per far soldi.....girare soldi direttamente alle banche ormai e' un passo"superato".....bisogna sempre inventarsi qualcosa di nuovo, l'importante e' che il metodo finale, di arricchirsi e arricchire chi gli pare , rimanga......
  • Franz M. Utente certificato 3 mesi fa
    he he he he perfettamente da copione:-) Sarà la figura che salverà il vaticano e Co dalla catastrofe...
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 mesi fa
    IL BECCHINO DEI RISPARMIATORI TRUFFATI La nomina di Azzurro PierCataginando è solo l'ultima di una lunghissima serie di porcate alle quali assistiamo da quando siamo entrati in Parlamento! In spudorato conflitto di interessi, avendo definito la commissione una caxxata, eccolo a presiederla. A questi non gli frega una mazza della gente, si fanno solo i caxxi loro, e noi lì impotenti a subire le loro "porcate di maggioranza", perché è un dato di fatto, lì dentro la maggioranza è loro! Come primo partito e di opposizione, abbiamo avuto due contentini, la vicepresidenza con Di Maio, e la Vigilanza Rai con Fico, eravamo all'inizio, ma oggi, in piena bagarre elettorale, oggi c'è da ribaltare i tavoli ogni qualvolta sia necessario! Cominciamo a intasare le piazze, ma non quella super blindata e circoscritta di Montecitorio, blocchiamo Via del Corso per esempio, e alla gente inviperita spieghiamo che casini farà Casini con le banche. Non so più che dire, solo che più rimangono, più danni fanno. Per fine legislatura approveranno di tutto! Buona notte na sega. Nando da Roma.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 3 mesi fa
    Rousseau'..social TV https://www.youtube.com/watch?v=mSgypvX50mI
  • massimo m. Utente certificato 3 mesi fa
    Ora finalmente le decine di migliaia di risparmiatori tireranno un respiro di sollievo: la Bancocrazia, la forma di governo vigente in Italia e mai votata da alcun cittadino, ha scelto un suo simile, mai votato dai cittadini e sempre allo 0,0000…1 di voti con il suo UDC e per questo messo a capo della commissione di inchiesta sul sistema bancario. Anche le forze del male sanno essere coerenti. L’informazione del Potere per addolcire la pillola amara dice che la scadenza per i risultati della commissione coinciderà con le prossime elezioni, circa fra sei mesi, e che quindi la commissione ed il governo che l’ha istituita ha tutto l’interesse a fare bene e in fretta per non bruciarsi reputazione e voti. Niente di più falso. In questi mesi cercheranno solo di salvaguardare in segreto loro e i loro amici banchieri e nello stesso tempo, con i loro mezzi d’informazione, ci faranno passare questa commissione assai solerte e vedrete che un piccolo bonus uscirà anche fuori per i correntisti, ma sarà irrisorio, solo fumo negli occhi. Poi ovviamente, come accade sempre da noi, la scadenza sarà prorogata, visto l’ottimo lavoro svolto, dopo le Elezioni, e passerà così giusto il tempo per insabbiare tutto ad arte. Questa è l’ennesima palese dichiarazione di guerra del PD e di un Governo mai votato da nessuno contro tutti i cittadini. Ora le cose sono due: O gli Italiani si svegliano, come hanno dovuto svegliarsi le decine di migliaia di contribuenti, oggi consapevoli che la commissione che vuole tutelarli è composta dai ladri che amano svaligiarli …e si ribellano, almeno con una matita alle prossime elezioni, per mandare a casa chi gli ha rubato presente e futuro indebitandoli fino all’osso…e ognuno di noi deve spendersi fino allo stremo perché questo risveglio si attui... Oppure non rimarrà che un’unica soluzione: prepariamoci tutti a pagare in natura.
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
      Ottima analisi. W M 5 * * * * *
  • Franco Mas 3 mesi fa
    Casini parla ancora? Gli mancherà qualche anno per maturare la pensione, e la Commissione d’inchiesta sulle banche è stata una “ricca” occasione, è da capire. La Meloni ha sentenziato che il MoV ha detto bugie incredibili su di lei. Mah, tutto questo interesse per la Meloni io qui non l’ho visto. Forse sono troppo distratto.
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ...Meloni chi?....( come se dice ne l'isola de Tonga,"makiakaka").....
  • Cicciuzzo 3 mesi fa mostra
    Ad ognuno le pecore nere che si merita, parte II^ http://espresso.repubblica.it/palazzo/2017/09/27/news/impreparati-incompetenti-immaturi-il-ceto-politico-non-e-mai-stato-cosi-ignorante-1.310776?ref=HEF_RULLO
  • SALVATORE ZINNO () Utente certificato 3 mesi fa
    Lo Ius Soli e' una legge da votare a Favore e non Astenersi.Bisogna ripensarci. E' un errore Grosso.Votare a favore della legge e' una forma di Civilta'che e' sinonimo di moralita'.Non e' troppo tardi.Faccio un appello ai Vertici. Ripensateci.
    • rosella d. Utente certificato 3 mesi fa
      Ma se l'hanno capita pure loro che non era il momento e non avevano i voti necessari!!!! Perfino la Boschi (e dico tutto) ha pensato che era meglio ritirarla...Con tutti i CASINI che abbiamo in questo momento !!!
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ..ma va' a caghèr...( e solo pe' 'a pretesa d'esse 'a voce de 'a Verità....)
    • Eposmail. ,, Utente certificato 3 mesi fa
      ..lo ius soli dovrebbe essere (deciso o meno) da una maggioranza espressa in una consultazione POPOLARE NAZIONALE e non da rappresentanti in parlamento
    • Beppe A. Utente certificato 3 mesi fa
      L'autolesionismo del tagliarsi le p... che era ed e' tipico del pd e' contagioso. O chi si somiglia si piglia insomma..
    • Eposmail. ,, Utente certificato 3 mesi fa
      Lo ius soli non mi piace Immorale ed incivile ..chi la pensa come me ? Semplice la mia risposta : chi la pensa come voi è IRRESPONSABILE verso i problemi dell'italia . Domenica prossima do una festa a casa mia ..i signori dello ius soli sono tutti invitati..! Aahhh dimenticavo la mia casa (dal nome italia )sta crollando. Venite ? eh ?
    • vincenzodigiorgio 3 mesi fa
      Non tenere conto del momento tragico che vive il Paese a causa dell'invasione è folle , ancora di più lo è presentare questa legge in questo momento ! Abbiamo tante gravi situazioni da risolvere e il parlamento è avvitato a un argomento non certamente urgente !
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ...ergo, chi su lo "jus soli" non la pensa come voi, è un immorale ed incivile....
    • sauro vaccari 3 mesi fa
      L'argomento non dovrebbe neanche essere all'ordine della legislatura altro che votarlo subito. Credo che gli italiani abbiano ben altri problemi che il governo dovrebbe risolvere Lavoro,sanità,scuola,evasione fiscale,mafia,immigrati ecc...
    • giuseppe 3 mesi fa
      completamente d'accordo il silenzio del M5s sul tema, di nuovo al centro deila discussione politica, è assordante
  • Cicciuzzo 3 mesi fa mostra
    Casini, no comment. Ad ognuno le pecore nere che si merita... http://www.dire.it/27-09-2017/144062-raggi-sprofonda-e-all88esimo-posto-nella-classifica-dei-sindaci-piu-amati/
  • Leopoldo Cerantola 3 mesi fa
    Buonasera, piercasinando è l'espressione più becera di una certa italietta che non mi rappresenta. Personaggio che bazzica in parlamento dai tempi di forlani, era il suo delfino,a me sembra una rana pescatrice, sempre in agguato, pronto a spalancare le fauci. Oltre trent'anni dell'elemento a ricoprire cariche, bandiera a seconda del vento, spero siano un assist negativo al momento opportuno!
  • Patty Ghera Utente certificato 3 mesi fa
    Con i migranti arriva la mafia: ​le sanguinarie gang nigeriane Dai Vichinghi ai Black Axe, le mafie nigeriane fanno concorrenza a Cosa Nostra e 'Ndrangheta. Molto feroci, gestiscono il traffico di prostitute dall'Africa Si fanno chiamare Vikings. Ma sono nigeriani. Sono la nuova mafia che infetta l'Italia, questa volta mafia di importazione. A spiegarlo era stato il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Franco Roberti, che sul tema ha un dossier molto ben nutrito. E informato. "Sta arrivando un enorme numero di nigeriani - ha detto il procuratore - C’è una comunità criminale nigeriana che fa paura. Le associazioni criminali nigeriane hanno caratteri ancora più strutturate delle mafie italiane. La differenza è che i nigeriani in Italia trafficano in droga e prostituzione, ma non attaccano il territorio. Per ora". ********** Scappano dalla guerra?
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ...nun ce vole Sherlock Holmes, pe' ariva' a le conclusioni der Procuratore: basta guardarse attorno......
  • Patty Ghera Utente certificato 3 mesi fa
    Casini no, proprio non lo sopporto e il nulla fatto persona.
  • Rolla lorenzo 3 mesi fa
    Articolo illuminante: 26 miliardi di soldi pubblici (e non è finita qui...) per risolvere il problema delle banche... http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/noi-paghiamo-salvare-traballante-mps-disastrate-pop-vicenza-157191.htm
  • Franco Rinaldin 3 mesi fa
    Quando saremo al Governo del Paese dobbiamo ricordarci dello SPOILS SYSTEM vale a dire che quando saremo al Governo cacceremo via tutti i dirigenti che erano nei posti di comando e metteremo i nostri iscritti fidati. Inoltre cacceremo via tutti gli infami che oggi lavorano in RAI mentre i nostri amici come la Gabanelli sono stati cacciati. Quindi ricordiamoci di cacciare via subito BRUNO VESPA, i vari giornalisti di m.... del tg1 tg2 e tg3, cacceremo via il direttore generale ecc. e cacceremo via tutti i presidenti degli enti pubblici come ENI, ENEL, ecc. tutti i capoccie dei vari enti pubblici e delle partecipate, cacceremo via tutti i lecconi che si sono imboscati nella pubblica amministrazione, il Governatore della banca d'Italia, la Presidente della Camera, i molti capi della pubblica amministrazione, ecc. Diremo VAE VICTIS GUAI AI VINTI e via calcioni da tutte le parti!!! Solo così si potrà fare vera e totale PULIZIA nel nostro Paese!!! Grazie e cordiali saluti.
    • rosanna scarpa 3 mesi fa
      per il signor sauro vaccari: ha ragione, anche a me questo tono e queste parole non piacciono ma bisogna anche capire che gli altri, senza parlare o sparlare hanno fatto i fatti dandoci calci e pugni per cacciarci sotto il piu' possibile lasciandoci a terra, dopo che li abbiamo votati e che li paghiamo. alla fine ci sono anche quelli che pensano alla vendetta. cosi' succede quando si esagera.
    • sauro vaccari 3 mesi fa
      Gli argomenti e i nomi sono giusti,Non condivido però il tono,non mi sento a mio agio con chi si esprime così nel movimento.
  • rosanna scarpa 3 mesi fa
    che non avremmo avuto giustizia, lo sapevamo fin dal principio. veramente speravo che faceste qualche cosa voi. scusate se dico cosi', so che fate tutto il possibile, ma i soldi che ho perso non mi rendono molto calma e vedere questo casini mi rende molto nervosa ed il sangue va alla testa. si potesse dare un cazzotto a qualcuno allevierebbe la pena, ma non si puo'. il modulo che ho ritirato a rimini lo devo sempre compilare?
  • Barlafuss 3 mesi fa
    Efficace proverbio milanese; quand la merda la munta el scrann o che la spusa o che la fa dann. Di facile traduzione. Vergognosi pd.
  • giorgio peruffo Utente certificato 3 mesi fa
    Se è stato eletto Casini è perchè il PD non vuole danneggiare le Banche. In fin dei conti PD e Governo sono tenuti in piedi dalle Banche. Per quelli che sono stati fregati dalle banche il PD intona la vecchia canzonetta napoletana: Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto... chi ha dato, ha dato, ha dato... scurdámmoce 'o ppassato, simmo 'e Napule paisá! Auguri a tutti i truffati dalle anche, ma temo che con Casini finirà come la canzonetta napoletana.
  • Fidelia De Moon 3 mesi fa mostra
    O.T. by Viviana Vivarelli (16:41) Gianluigi Paragone “E allora l’uno vale uno? La democrazia dal basso? Chiariamoci. La democrazia dal basso non significa che il basso diventa la non scelta o la scelta infinita.” Infatti, non si capisce perché mai dovrebbe diventarlo. “Significa piuttosto che il basso- contrapposto alle élite- è coinvolto, interpellato; che il basso non è escluso (grazzzie!) alla formazione (??) di una piattaforma (??) che è non omologata al senso politico imposto dall’alto.” Chiariamoci: con buona pace della Finalità statutaria, nel M5S “leaderless”, l’élite - contrapposta al basso - sceglie. Non si tratta però di un’oligarchia, di una élite dittatoriale che impone scelte dall’alto. Bontà sua, l’élite del M5S ha attivato una non piattaforma, gestita dall’élite stessa, uno spazio dove i vari uno del “basso M5S” vengono coinvolti e interpellati con inverificabili sondaggi su quanto l’élite, o “alto M5S”, ha già deciso. Che dire? I Cinquestelle erano un movimento, trasformandosi quotidianamente, in cinque anni sono diventati quel partito che non intendevano diventare. E questo è un fatto. Buonasera a Viviana e a Paragone.
  • Fabio T. Utente certificato 3 mesi fa
    Vorrei saperne di più su come è strutturata la commissione, quali poteri ha , su quali piani si muove in pratica. Quel che mi pare di aver capito è che farà una relazione tra sei mesi. Fine marzo. Dopo le elezioni quindi. Capito?
  • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
    Ha votato contro il divorzio ed è alla 3° moglie.
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ...allora, so' pure du' paia de corna: se aspetta er terzo paio.....
    • andrea a44 Utente certificato 3 mesi fa
      luiil divorzio lo fa dalla sacra rota cosi non paga neanche gli alimenti.
    • rosanna scarpa 3 mesi fa
      piu' schifosi di cosi'....
  • Paola Zito 3 mesi fa
    Che governo!!!!!!! E... che scelte "eccellenti"!!!!!! "Bravi!" AVANTI TUTTA!!!!!! Ma... attenzione alla testa! Il muro è davanti a voi!!!! Coraggio! In fondo... le teste senza cervello è meglio che si rompano!!!!! Che Italia!!!!!!! AD MAIORA! Paola
    • rosanna scarpa 3 mesi fa
      magari! si spaccassero la testa. sono qui che aspetto.
  • antonio corino Utente certificato 3 mesi fa
    Mancano le risorse": è l'obiezione ricorrente alla proposta di ridurre l'età pensionabile. Il ns eletti del M5S dispongono degli strumenti per dimostrare che l'affermazione è FALSA! Il M5S può costituire una commissione per la raccolta e l'analisi dei dati macroeconomici che dimostrino al contrario che: 1)le risorse ci sono 2)dove sono BEPPE GRILLO: IN PENSIONE A 60 ANNI ... altrarealta.blogspot.com/2016/11/beppe-grillo-in-pensione-60-anni.html12 nov 2016 - NON SI PUO' ANDARE IN PENSIONE A 70 ANNI per pagare le pensioni a quelli che hanno versato solo il 10% dei contributi ricevendo però il ... Beppe Grillo, in pensione a 60 anni e tetto a 5000 euro ... - Adnkronos www1.adnkronos.com/.../Elezioni-Grillo-in-pensione-a-60-anni-e-tetto-a-5000-euro- Beppe Grillo - Pensione a 70 anni www.beppegrillo.it/2010/06/pensione_a_70_anni.html08 giu 2010 - In pensione si può andare a 60 anni, l'innalzamento dell'età pensionabile è dovuto all'enorme spreco di soldi pubblici per le pensioni ATTUALI ... Beppe Grillo.it/2010/06/pensione_a_70_anni.html - In pensione si può andare a 60 anni, l'innalzamento dell'età pensionabile è dovuto all'enorme spreco di soldi pubblici per le pensioni ATTUALI Grillonomics, la riforma delle pensioni secondo Beppe Grillo. Un tetto www.huffingtonpost.it/.../grillonomics-la-riforma-delle-pensioni-secondo-beppe-grill...28 feb 2013 - Nel suo post "Pensione a 70 anni" dell'8 giugno del 2010, ha spiegato che "in pensione si può andare a 60 anni", mettendo "un tetto massimo... Se il m5S si presenterà alle prossime elezioni con un programma politico in cui si propone: ABOLIZIONE DELLA LEGGE FORNERO RIDUZIONE DELL'ETA' PENSIONABILE FLESSIBILITà IN USCITA che comporta una > FLESSIBILITA' in entrata per i giovani i quali nelle attuali condizioni in pensione o ci andranno dopo 70 anni o mai Se il M5S SI PRESENTERà con questo programma è verosimile che non solo confermerà l'attuale consenso ma che raggiunga la maggioranza assoluta
  • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
    Il grande Crociato della DC: Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore - Gran Decorazione d'Onore in Oro con Fascia dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria) Gran Croce dell'Ordine del Granduca Gediminas (Lituania) Compagno d'Onore Onorario dell'Ordine Nazionale al Merito (Malta) Gran Croce dell'Ordine reale norvegese al merito (Norvegia) Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica di Polonia (Polonia) Gran Croce dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo) Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Piano (Santa Sede) Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) ^^^^^^^^^ E' riuscito a galleggiare nonostante il peso delle croci...
    • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
      i segmenti fecali di forma cilindrica, galleggiano in qualsiasi liquido. Ciao Orè.
  • Giovanni Invernizzi 3 mesi fa
    ...il peggio del peggio...sara' la sua Waterloo...hehehe...
  • silvana ferrando 3 mesi fa
    credevo fossero all.ultimo gradino....vedo che hanno deciso di scavare....vabbò....contenti loro...la vittoria sarà piu netta.....non so se son piu cretini o piu disonesti...
  • Agostino Nigretti Utente certificato 3 mesi fa
    La politica è un affare di famiglia, ne è la prova la terza Repubblica nata per farla governare agli eredi Doc delle prime due, la cosa più comica e ridicola che la spacciano per democrazia. Ai politici cattocomunisti & Radical Chic sostenuti dalla grande ammucchiata politica finta sinistra-centro-finta destra-centro- lega e partitini trappola, non gliene frega niente dell'essere umano italiano, a loro interessa fare solo bella figura con i padroni del mondo "America, Inghilterra, Israele, Vaticano", tutelare gli interessi delle banche-multinazionali-il Made in Italy prodotto in Cina-le compagnie Telefoniche-Elettriche & Gas. La parte del popolo italiano che non fa parte del sistema deve crepare nella disperazione, umiliazione con l'accanimento da parte dei governati nel farci sopportare la rabbia nel vedere i clandestini-zingari-ecc. che sono protetti, venerati, coccolati da tutti gli enti pubblici. Nella vita non si deve credere a niente, il tutto è questione di potere e Dio Denaro.
  • HPietro Nuccio 3 mesi fa
    Povera Italia Franco Battiato cantava.Casini Presidente della commissione BANCARIA. SIAMO MESSI VERAMENTE MALE AUGURI. PIETRO NUCCIO.
  • Amedeo De Francisci Utente certificato 3 mesi fa
    Se lo guardate bene,Casini,nell'aspetto,qual'cosa di lupesco ce là.
  • Amedeo De Francisci Utente certificato 3 mesi fa
    Si chiede al lupo di controllare le pecore.
  • terenzio eleuteri Utente certificato 3 mesi fa
    SONO QUEI VOLTI CHE PIU' LI VEDI E PIU' TI VIENE DA VOMITARE !!
  • vincenzodigiorgio 3 mesi fa
    Continua l'elenco delle malefatte della casta , PD in testa , che aumentano invece di diminuire sotto la pressione dell'indignazione popolare . Giudici impazziti emettono sentenze incredibilmente leggere per stupri e violenze se fatti dagli extracomunitari . Il Paese trasformato in un cesso in senso vero e figurato , mentre vecchine novantacinquenni vengono sfrattate dalle loro casette non perfettamente in regola ! Siamo al limite , il popolo anela al cambiamento , alla fine dello sfascio e del degrado . Il Movimento non si muove , non raccoglie il grido di dolore che si leva dall'Italia agonizzante , preferisce darsi appuntamenti per autocelebrarsi ! Non basta , dobbiamo indire una grande manifestazione popolare per le strade e le piazze per vedere la risposta della gente , per chiedere urgenti elezioni sacrosante !
  • Max Stirner Utente certificato 3 mesi fa
    Chi non ha il coraggio di ribellarsi, deve soccombere! Quando la violenza è palese, quando la truffa è scontata, quando la legge è gestita dai truffatori, io credo sia giusto ribellarsi con qualsiasi mezzo a disposizione. Se io fossi stato vittima di banche come il Monte dei Paschi di Siena, o Banca Popolare di Vicenza, o Banca Antonveneta, visto come si è mossa la Magistratura, la giustizia, io credo, me la sarei cercata da me. NON VENITEMI A RACCONTARE CHE LA LEGGE VA SEMPRE RISPETTATA! SE COSI' FOSSE, ALLORA LE LEGGI RAZZIALI, NEL SECOLO SCORSO, AVREBBERO DOVUTO ESSERE RISPETTATE. Se la legge o la gestione di essa è palesemente ingiusta, ci si deve ribellare e la legge non deve essere rispettata! Se il banchiere Zonin, che ha trasferito tutti i suoi beni ai figli, con il consenso della magistratura che gli ha dato il tempo di consolidare un "fondo patrimoniale familiare", avesse truffato me in modo significativo e tale da produrre la mia rovina familiare, in primo luogo non avrebbe avuto nè la voglia, nè l'opportunità di recarsi in Via Monte Napoleone a fare shopping su una macchina lussuosissima con alla guida un autista. QUESTO E' POCO, MA SICURO! ALTRETTANTO SICURO sarebbe che i suoi eredi, non avrebbero certo il tempo o la voglia di godersi il "bottino" e sono certo che, pur di "salvarsi" getterebbero il bottino, come fanno alcuni rapinatori, nella speranza che la polizia smetta d'inseguirli per raccogliere il frutto della razzia. Colui che è stato rovinato e ancora crede alle "supercazzole", non merita commiserazione.
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
      A malincuore di do ragione al 100%. Oramai siamo alla farsa, ci prendono per i fondelli andata e ritorno nessuno si ribella nessuno protesta. Poi si chiedono stupiti, perché gli italiani non hanno fiducia nella giustizia, la magistratura se ne infischia e da la colpa alla politica, i politici fanno i cazzi loro e se ne infischiano del popolo. Spero solo che gli Italiani usino il cervello prima di apporre la croce sulla scheda. W M 5 * * * * *
    • andrea a44 Utente certificato 3 mesi fa
      GRANDE MAX la penso proprio come te'.
  • FABRIZIO P. Utente certificato 3 mesi fa
    .... VA BENISSIMO ...è 1 GARANZIA ...PER GLI AMICI ....EVVAI ...
  • Fabio T. Utente certificato 3 mesi fa
    Se sarà palese la volontà di questa commissione ad agire in modo poco chiaro o improduttivo rispetto allo scopo che si prefigge, non resta che mobilitare la piazza: risparmiatori truffati e cittadini onesti saranno al nostro fianco . Devono finirla di prendere per i fondelli il popolo!
  • gianluigi f. Utente certificato 3 mesi fa
    CON QUESTI PERSONAGGI I RISPARMIATORI NON SOLO NON SAPRANNO NULLA SULLE TRUFFE BANCARIE, SOPRATTUTTO NON VERDRANNO NULLA SUI RIMBORSI. I SOLDO SONO EVAPORATI COME NEVE AL SOLE. ITALIANI CHI E' VITTIMA DEL PROPRIO MALE PIANGA SE STESSO.
  • giovanni c. Utente certificato 3 mesi fa
    Ne vedremo di CASINI . Nel frattempo possiamo dormire tranquilli .L'uomo giusto dell'UDC al posto giusto .Serriamo i portafogli.
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 mesi fa
    Che oscenità!
  • Nicola Nicolini Utente certificato 3 mesi fa
    Insistete su questo nodo delle banche perché è CENTRALE. I veri padroni della politica sono senza più alcun dubbio i Cda delle banche. Spesso attraverso le cosiddette sliding doors banche e partiti sono manovrati dalle stesse persone corrotte. Per questo i soldi per le banche "in crisi" ci sono sempre! Mentre appena si parla di stipendi, welfare, pensioni, sanità, aiuti per la ricostruzione delle zone terremotate eccetera i soldi non ci sono! Insistete perché è dall'enorme corruzione dei vertici delle grandi banche internazionali che nasce la grave crisi economica in cui siamo incastrati da ormai un decennio. Tutti i problemi di cui si è parlato su questo blog hanno un minimo comune denominatore e cioè i soldi; soldi per poter realizzare politiche sociali e di sviluppo per il bene dell'intera nazione. Tutto questo lo potremo realizzare solo se avremo il coraggio di liberarci di un sistema monetario e finanziario criminale appositamente studiato per aumentare enormemente la distanza fra i pochi ultra-ricchi e la cittadinanza sempre più privata dei suoi diritti.
  • Antonio Rubino 3 mesi fa
    È stato stabilito il record dei record....
  • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
    Fanno finta di accontentare il Movimento sulla richiesta di una Commissione, poi ci rifilano Casini, con un anno di tempo per chiudere le informative. Come al solito è solo fumo negli occhi. Non ci potevamo aspettare altro dalla banda bassotti. Bisogna fare casino all'ennesima potenza, Casino = Casini . W M 5 * * * * *
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus