Reddito minimo garantito per i cittadini calabresi #CalabriaPuoi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
calabriapuoi.jpg

"Istituiremo un assegno di sostegno per 12 mensilità, per tutti i cittadini residenti nella Regione Calabria da almeno 5 anni, di cittadinanza italiana, di età compresa tra i 25 e i 64 anni, che risultino iscritti nelle liste dei disoccupati-inoccupati dei centri per l’impiego, aventi reddito familiare annuo inferiore a 12.000 euro (o inferiore a 6.000 euro se appartenenti a famiglie unipersonali). Rendi virale questo messaggio. Pubblica anche tu un video con l'hashtag #Calabriapuoi e raccontaci la Calabria che sogni" Cono Cantelmi, candidato presidente M5S in Calabria

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Marco F. Utente certificato 3 anni fa
    Consideriamolo un progetto sperimentale, vediamo se i calabresi vogliono cambiare veramente o rimanere sottomessi alle trattative politico- camorristiche.
  • giuseppe monfrecola 3 anni fa
    Non sono d'accordo con questa proposta.Oltre alla Calabria ci sono altre regioni con gravi problemi di disoccupazione e di inserimento nel mondo lavorativo.Con tutto il rispetto suggerisco ai giovani calabresi di cambiare le cose facendo "saltare" la vecchia guardia politica inserendo giovani onesti e preparati,solo in questo modo l'amata Calabria puo' cambiare.
  • Daniel S. 3 anni fa
    Non c'è lavoro per tutti. Il lavoro non è più un diritto, è un privilegio. Il fatto che tutti possano avere tutto è un'utopia, il futuro sono le caste: ci sarà chi avrà la possibilità di ottenere cio che desidera lavorando duramente e onestamente con capacità, inventiva e volontà. E ci sarà chi invece aspetterà che qualcuno gli dia un lavoro che non arriverà mai. E allora delle due l'una: o scoppia una guerra (chi non può avere non ci sta e cerca di prenderselo con la forza) oppure ci saranno patrizi e plebei, benestanti e moderni schiavi, diciamo così va. Ma non raccontiamoci le frottole che tutti possono star bene, perché siamo in troppi già ora è lo saremo sempre più in futuro.
    • domenico carlini Utente certificato 3 anni fa
      GUARDA CHE IL REDDITO DI CITTADINANZA O REDDITO MINIMO COME VUOI CHIAMARLO ESISTE IN TUTTA EUROPA
    • domenico 3 anni fa
      allora che cosa ne dici? è troppo se qualcuno poi parla di guerra civile? o parecchie persone dovrebbero stare a quardare i PATRIZI?
  • Paolo M5S Utente certificato 3 anni fa
    Anche qui in Sicilia non è che siamo messi bene, la disoccupazione al Sud è spaventosa, e il governo renzi non stà facendo niente, vergognoso.
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    A parte il fatto che la discriminazione italiani/stranieri verrebbe immediatamente bocciata in tribunale costringendo a pagare anche gli arretrati agli stranieri, una regione non ha mezzi economici per attuare una vera politica assistenzialista, e poi si deve vincolare l'assegno allo svolgimento di servizi socialmente utili in modo che sia un reddito meritato come il reddito di cittadinanza e non una regalia elettorale in stile 80 euro. La direzione è giusta ma qualche limatina è meglio darla anche per distinguersi dai vecchi politicanti. In calabria il problema disoccupazione è strettamente legato alla mafia contro la quale le amministrazioni locali hanno le mani legate non avendo poteri sulla sicurezza o giustizia (inoltre le elezioni saranno quasi sicuramente truccate e non solo con il solito voto di scambio). Comunque l'importante è ENTRARE con dei rappresentanti in regione esattamente come è stato importante entrare in parlamento e in europa. In bocca al lupo!
  • mario macrì Utente certificato 3 anni fa
    E noi in Piemonte? Sono disoccupato da 5 anni!!!!!!
  • er pizzicarolo 3 anni fa
    agli 80 euro de renzie je fai 'n bafo!
  • Fredi Gjetja 3 anni fa
    Perché i residenti stranieri non ne avrebbero diritto???
  • Maria R. Utente certificato 3 anni fa
    Io direi di farlo anche in Sardegna...è la regione più povera d'Italia...
  • silvio ianni 3 anni fa
    forza e coraggio cono hai una grande responsabilità cerca di meritartela....
  • Massimo Caronti Utente certificato 3 anni fa
    Non è possibile portarsi al livello della politica tradizionale creando differenze,o tutti o nessuno.
  • pz 3 anni fa
    SOLDI GRATIS anche in Emilia! Forza Giulia!
  • Cincia Allegra il ritorno Utente certificato 3 anni fa
    Ciao a tutti, volevo proporre che perle regionali del prossimo anno, di fare qualcosa per controllare il Viminale, visto il 41% dei voti a Renzo.......improbabile sia la percentuale giusta....svegliamoci, se andiamo a votare, vincono sempre loro.....BARANDO!!!!!
  • Alessandro Mariani. Utente certificato 3 anni fa
    Ok benissimo, ma i cittadini calabresi devono conoscere questa proposta.
  • alvise fossa 3 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE CALABRIA
  • Mauro Heimann Utente certificato 3 anni fa
    Prima dicci dove prendi i soldi...
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      li prediamo dagli amici tuoi. corrotti, mafiosi e evasori :-) semplice no?
  • palilia libanora 3 anni fa
    Questo fa il paio con gli 80 euro di Renzi. Con la differenza che la disastrata regione Calabria ha solo gli occhi per piangere!
  • Davide Marini 3 anni fa
    FORZA ENTRIAMO NEL CONSIGLIO REGIONALE! BEPPE DAI UNA MANO A QUESTO RAGAZZO! Non andare in Emilia Romagna vai in Calabria e dai loro un po di conforto non lasciarli soli! La scorta te la faranno i cittadini onesti!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus