#Fuoridalleuro per salvare le imprese!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

produzione_ita_ger_97.jpg

Chi ha pagato il prezzo dell'euro e chi ci ha guadagnato? Le aziende italiane hanno pagato un prezzo altissimo. Dal 1997, quando l'Italia rivalutò la lira per agganciarla all'ECU (condizione postaci per poter entrare nell'euro) la produzione industriale italiana è scesa del 25%. Nello stesso arco di tempo la produzione industriale della Germania è aumentata del 26%. Come se tutto le industrie del Centro Italia fossero scomparse per ricomparire in Germania. Dall'entrata in vigore dell’Euro il saldo positivo della bilancia dei pagamenti della Germania è uguale a quello negativo dei paesi periferici come Spagna, Italia, Grecia, Portogallo, Irlanda, Cipro. In altre parole è avvenuto un trasferimento netto di ricchezza da periferia a centro con un gioco a somma zero per l'Eurozona nel suo complesso.
Alla perdita di ricchezza si aggiunge la perdita di know-how delle imprese, la perdita di competitività, di prestigio, di competenza. Nel concreto un PIL in caduta libera, un tessuto industriale devastato, una disoccupazione alle stelle, lavoratori non specializzati e salari da fame.
Fuori dall'euro con una sovranità monetaria associata al valore della nostra economia le aziende italiane sarebbero avvantaggiate nelle esportazioni e produrre in Italia diventerebbe più conveniente che produrre all'estero. Rinascerebbero nuove attività, si svilupperebbe il conseguente indotto e si creerebbero posti di lavoro.
I collaborazionisti che hanno permesso questo sfacelo sono gli stessi che vogliono ancora la testa dell'Italia dentro il capestro dell'euro. Il ricatto a cui sottopongono gli italiani è il motivo per cui vengono mantenuti al potere dai burocrati della Troika. Non vogliono uscire dall'euro per preservare il loro potere.
Nel primo semestre del 2014 in Italia 8.101 imprese hanno dichiarato fallimento, il 10% in più rispetto all'anno precedente. In media sono fallite 63 imprese ogni giorno: più di due imprese ogni ora. Non c'è un minuto da perdere! Fuori dall'euro per salvare le imprese!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
    Mi dispiace constatare che molti non riescono a vedere che il gioco si estende oltre i confini del cortiletto di casa! I miserabili governanti italiani che stanno compiendo politiche di massacro sociale sono al loro posto esclusivamente per obbedire agli ordini della troika; se non lo fanno vengono sostituiti! Il progetto europeo, ossia moneta unica e trattati europei sono stati progettati per ridurre in schiavitù economica-finanziaria le popolazioni del sud Europa...e il progetto sta andando a meraviglia, grazie anche alle persone che si ostinano a guardare solo dentro al cortile di casa qualsiasi cosa accada. TUTTI i paesi del sud Europa; Grecia, Spagna Portogallo, Francia compresa, ecc. sono in forte sofferenza, TUTTI hanno un enorme debito pubblico, TUTTI hanno milioni di disoccupati, TUTTI hanno cali impressionanti di produttività ed aziende al collasso che falliscono. Però pensano di risolvere i problemi di cui sopra sostituendo i politici corrotti italiani: e come no? Ammesso di riuscirci credete che i lobbisti finanziari starebbero a guardare? No, non credo proprio...darebbero una ritoccata qua e là e opsss lo spread risalirebbe vertiginosamente, si leverebbero alte grida di rischio di default per l'Italia ed ecco calare dall'alto della troika il magico tecnocrate, vedi Monti, che salva il nostro paese...alleluja!!! No, mi spiace per chi la pensa così, ma non vede proprio l'entità del problema. Se non si iniziano a mettere in discussione i trattati europei, l'insopportabile ingerenza della UE sugli Stati sovrani, i vincoli, il pareggio di bilancio, la permanenza nell'euro e tutto quanto ad esso collegato, non riusciremo ad uscire da questa trappola micidiale che ci sta massacrando. Non ricordate che l'Italia era la settima potenza economica mondiale prima di entrare nell'euro? E i politici corrotti, la mafia e gli evasori fiscali c'erano anche allora. Eppure molti parlano con disprezzo definendo "liretta" la nostra moneta nazionale. MAH !!!
    • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
      Marino ma sei sicuro di aver letto quello che ho scritto??? Secondo te dove ho scritto che una nazione si regge solo sulla sua moneta??? Mahhhh! Ho parlato di trattati europei, vincoli, ingerenze da parte della UE, pareggio di bilancio,ecc., come di un progetto criminale legato alla moneta unica. Non ho scritto da nessuna parte che per risollevare una nazione sia sufficiente stampare moneta!!! Ho espresso concetti molto diversi da quelli che hai capito tu. Te le dici e te le rispondi tutto da solo...qualche problema???
    • marino m. Utente certificato 3 anni fa
      Ornella, come fa' una forza economica solo essere retta dal possesso di una moneta !? perche' se la stampa!?? allora stampa un milione a testa e tutti siamo ricchi?? Che sia in mano ai privati o ai politici i primi sono quelli che tengono l'attenzione a non creare inflazione esagerate per impedire al risparmio di annullare il suo valore intrinsico del movimento dell'umanita (il risparmio e' la messa da parte di energie per spinger il futuro in maniera piu' veloce). In mano ai secondi cioe quello che vuoi fare tu con la liretta del caxxo come abbiamo visto negli anni ruggenti dell'italietta dei democristiani e di craxxi, cioe' ad ogni problema STAMPARe e svalutare per cui ESPROPRIARE AL RISPARMIO. LA DEFICIENZA DELL'ITALIA NON E' PER VIA DELLA MONETA, FATTORE SOLO DI CONFRONTO CON L'ABBANDONO DELLA POLITICA ITALIANA NELLA SUA ABDICAZIONE DI TRANSAZIONE CULTURALE DEGLI ULTIMI 30 ANNI!! .. ed ora cercano un capro espiatorio che invece potrebbe essere la nostra salvezza per eliminare il MOSTRO politico italiano che ci ha distrutto! Se porti in casa la stampa E" FINITA !! i politici la domineranno e per farsi eleggere la useranno solo a proprio scopo
    • Nicola Nicolini Utente certificato 3 anni fa
      @Dino, mi inserisco nel ragionamento solo adesso, comunque secondo me è evidente che chi cerca sempre più potere e più denaro è MALATO, è una patologia psichiatrica però è innegabile che l'avidità è sempre esistita il problema è che questi pazzi scatenati invece di essere sotto cura farmacologica governano da dietro le quinte mezzo mondo e spesso per arrivare ai loro scopi scatenano guerre, e tutti noi ne facciamo le spese!
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      manuela...hai ragione denaro=potere...ma una volta raggiunto...che se ne fafrebbero di tutto quel potere?.... "Cumannari e megghiu ca futtiri" di siciliana memoria?...:) Worf...NE SO QUALCOSA anch'io ultimamente...;) ciao
    • Mr Worf . Utente certificato 3 anni fa
      http://www.mediatime.net/magazine/attualita/23/10/2014/il-fascismo-digitale-di-centro-sinistra/ Spesso nei social network rimbomba a ripetizione il termine Troll, ovvero il soprannome affibbiato a quei personaggi pagati da organizzazioni politiche di Centro-Sinistra (lo affermano loro stesso in alcune mini-inchieste mai pubblicate dai “media di regime”), con lo scopo di dissuadere gli utenti di ideologie contrarie, mediante disinformazione, pur apparendo ben informati. Spesso si ricorre alla menzogna e alla violenza verbale pur di pretendere la ragione. I Troll non rivelano mai la loro identità e usano profili falsi su Facebook e Twitter. Spesso aiutati da giornalisti e deputati, questi personaggi sono gruppi di giovani nullafacenti e arrampicatori sociali, nascosti dietro ad un PC per ore e ore, quotidianamente, il cui fine consiste nell’insultare e disinformare gli avversari politici, in particolar modo il Movimento 5 Stelle, cercando il più possibile di nascondere i fallimenti di chi monopolizza l’area politica del Centro-Sinistra, con gli accordi, o meglio inciuci, consolidati dal “Patto del Nazareno”. Un vero e proprio servizio di propaganda di regime che ricorda molto il ventennio fascista per l’irruenza e la prepotenza mostrata. Molto acceso è anche l’interesse a ridicolizzare le famigerate realtà cospiratrici quali il Bilderberg, il signoraggio bancario, ecc. Chissà perché… Il video che segue mostra una redazione di persone reclutate da “sistema”, i cosiddetti Troll, questa volta eccezionalmente allo scoperto:
    • manuela bellandi Utente certificato 3 anni fa
      se per noi comuni normali una crisi da fallimento è devastante, per chi fa affari è invece una grande opportunità di guadagno penserete mica che chi è miliardario smetta di far guadagni? ovviamente denaro = potere
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Scusa il ritardo nella risposta Ornella...ma ero impegnato su..'altri fronti'...:) Cosa ne penso io?....parto dalla tua riflessione...il loro obbiettivo non è il denaro...(ne hanno già tantissimo) e quindi credo come te sia iL POTERE. Ma qui sorge un'altra domanda.. Ma ammesso lo raggiungano...il POTERE sul MONDO...A CHE PRO'?...DI NUOVO! Cosa vogliono farci DOPO con tutto il potere? E si ritorna alla mia domanda di partenza. Se il loro VERO obbiettivo è quello di dominare il mondo...a che prò?.... Capisci che se avessi la risposta probabilmente vincerei il premio Nobel...;)) Ps...perchè non metti in 'chiaro' anche la tua interessante risposta?....Ciao...
    • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Dino, la domanda che fai è cruciale e da quello che ho potuto capire informandomi da fonti diverse sulla rete, il VERO obbiettivo come scrivi tu, non è quello economico che ovviamente è solo il mezzo, ma è il potere, ossia una specie di governo mondiale (di pochi che regnano su tutto il pianeta) che esercita il potere detenendo le leve economiche e finanziarie. Lo so, detto così sa tanto di teorie del complotto! Ti assicuro che non sono particolarmente appassionata di questo genere ma guardando quello che sta accadendo, se vogliamo è sempre accaduto nella storia, non posso non vedere che gli essere umani per il potere hanno compiuto e compiono tutt'ora i peggiori crimini e le peggiori nefandezze. E poi ci raccontano che i pazzi stanno solo dentro i manicomi e nei reparti psichiatrici. Non sembra affatto! Del resto uno come Hitler è rimasto a piede libero fino alla sua morte! Comunque sarei felice di leggere la tua opinione al riguardo, gli spunti di riflessione sono sempre utili! Ciao
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Scusa Ornella..MA TUTTO QUESTO...(affamazione sud europa ecc...) A CHE PRO'?.... Sapresti spiegarmelo?...Perchè credo che se è come dici (e diciamo) STA TUTTO QUI IL NOCCIOLO DEL DISCORSO... Qual'è quindi IL LORO vero obbiettivo?????????
    • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Dino, ma ciaoooo Lucaaa! Un bacio...smack!
    • manuela bellandi Utente certificato 3 anni fa
      condivido
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Molto d'accordo con te...
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ma ciaooooooooooooo stella ornellaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
  • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
    L'Italia è un paese fallito, Euro o Lira non fa differenza perchè chi gestisce il danaro sono sempre gli stessi. Oltre a questo abbiamo i politici più corrotti del mondo che stanno dalla parte degli strozzini.
    • brunetto bruni (brunbrun) Utente certificato 3 anni fa
      no, erano ladri ma c'era molto da rubare, ora no
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      quindi quando eravamo 5 potenza mondiale, prima in europa per produzione industriale, primi risparmiatori del mondo, eravamo governati da politici seri e integerrimi..mah!
    • brunetto bruni (brunbrun) Utente certificato 3 anni fa
      E' talmente semplice da capire. Altre considerazioni stanno a zero.
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      concordo in pieno...
  • stefanodd 3 anni fa
    Anche dai commenti si deduce che molti elettori del M5S o ex elettori sono favorevoli alla permanenza nella moneta unica, ma nessuno di questi ci spiega i motivi per cui dall'entrata dell'Euro ad oggi non c'è un parametro economico positivo, neanche uno: Produzione industriale, numero occupati, debito pubblico, PIL, condizione economica delle famiglie, tasse e bollette nettamente più elevate, se c'è qualche "scienziato" che ci vuole aprire la mente, prego si accomodi pure.....ma senza usare il terrorismo: "con la lira sarebbe anche peggio" e così via, perché sarebbe come dire che non esiste alcuna via d'uscita e che la morte è certa!
    • Gabriele M. Utente certificato 3 anni fa
      A Maria ma sai leggere ragionando(ERA UN ESEMPIOOOO)CIAO
    • Marisa S. Utente certificato 3 anni fa
      Ti massacrano di tasse, ti tolgono servizi, diritti e tu stai a pensare alla pizza del pizzaiolo magari vicino di casa!!!
    • Gabriele M. Utente certificato 3 anni fa
      Solo un'esempio da commerciante con la lira una pizza 5000 lire il giorno dopo 4€ secondo te domani se torna la lira!!! Io dico che i commercianti stai sicuro che ci guadagnano ancora il popolo non credociao
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
    #FUORIDALLEURO PER SALVARE LE IMPRESE! Ovviamente al fuori dall'Euro, deve seguire il fuori i cialtroni dalla politica. È impensabile pensare a un risanamento con gli stessi che per decenni ci hanno affossato! Il recupero della competitività delle imprese italiane passa per una minore pressione fiscale, per una burocrazia snella e per una valuta non a strozzo. Molte delle risposte del sondaggio sono legate, anche la crescita dell'occupazione passa per i punti precedenti. Perchè, l'assenza di strategie comuni, vi sembra un argomento a se? L'Euro è legato alla classe politica di tutta Europa, sono loro gli esecutori materiali. In Europa dobbiamo fare fronte comune con la gente, se c'è una cosa che temono, è la gente, le masse, del resto non je ne frega un caxxo! Abbiamo detto che in Europa ci interessavano solo gli obiettivi condivisi, bene, l'uscita dall'Euro è uno di quei punti. Se crolla l'Euro viene giù tutto il castello, ma almeno ne saremo responsabili piuttosto che agonizzanti e rassegnati spettatori. Dobbiamo fare in modo che altre nazioni propongano a casa loro dei referendum sull'Euro, non essere da soli come la Grecia, che per solo averlo detto, è stata "fallita" in un attimo! Vogliamo provare a indicare una via per unire gli sforzi, o anche in Europa si va in ordine sparso? Arrivederci e grazie, graziella e grazie all'Euro di questa gentaccia! Nando da Roma.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Bello scherzetto...ma,grazzie...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      http://youtu.be/G6gI2MBRmzw Stessi anni,ma nun so' de Modena...
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      Fruttarò, se t'enteressa a raiuno ce stava albano! http://www.youtube.com/watch?v=4v8YQ6sU6I4
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      Fruttarò, tutta gelosia da Judas! Saludos!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      E,quanno,m'avanzava quarche moneta...mettevo 'n pezzo,già vecchio all'epoca... http://youtu.be/BW3gKKiTvjs 'Azz de giubbocs...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Na',sarai d'accordo co' me che,chi è preso come "modello" dai giovani,nun deve da di''ste castronerie...su'... Comunque,p'a cronaca,ascortavo 'sto pezzo ar giubbocs(e monete e mettevano l'antri,e e canzoni puro)de 'n bar che se chiamava Rocsi(er bar)e er barista se chiamava Romano,ma stava a Milabno in via Pellegino Rossi,p'a precisione...
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
      grazie Ernè, ne sta canzone c'ho 'n pezzo de core ;)
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Nando! €uro a parte: https://www.youtube.com/watch?v=VYYjWyec1Oc
  • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
    O.T. ????? Herman Altman Ho seguito la verità dovunque guidasse, e affrontato il mondo intiero per una causa, e difeso il debole contro il forte? Se lo feci, vorrei essere ricordato tra gli uomini com'ero conosciuto in vita fra la gente, e com'ero odiato e amato in terra. Perciò non erigetemi monumenti, non scolpitemi busti, che, pur non diventando un semidio, la realtà della mia anima non vada perduta, e i ladri e i bugiardi che mi furono nemici e mi sconfissero, e i figli dei ladri e dei bugiardi, non mi rivendichino affermando davanti al mio busto che mi erano stati vicini nei giorni della sconfitta. Non costruitemi monumenti, che la mia memoria non venga alterata da menzogna e oppressione. Non mi si tolga a chi mi amò e ai figli di questi io vorrei esser per sempre l'immacolato possesso di coloro per i quali vissi. da: ANTOLOGIA DI SPOON RIVER - Edgar Lee Masters - Scusate.... www.beppe.siempre
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      molto attuale....Molto! :-))
  • libertà di pensiero (svetrone) Utente certificato 3 anni fa
    RUDIMENTI DI ECONOMIA La massa monetaria creata dal nulla da enti finanziari PRIVATI (Banke Centrali e Sistema Creditizio nazionale e internazionale) produce per gli enti finanziari stessi un reddito. Di tutta la massa monetaria SOLTANTO il 5 % è emessa dalle banke centrali PRIVATE. L'ammontare dei titoli di stato emessi in un anno è il signoraggio PRIMARIO. Lo stato per finanziarsi emette titoli di stato che può vendere solo sul mercato secondario (la borsa). All'asta possono partecipare solo alcuni enti finanziari PRIVATI (diciamo le banke) che a loro volta si rivolgono alla Bce. Perché per "statuto" (cioè per fotterci più soldi) la Bce non può prestare direttamente agli stati. Ma la Germania e la Francia utilizzano Kfw e Bpi (banke PUBBLICHE) per fottere lo spread. L'Italia non lo fa perché i nostri politici sono i più servi tra i servi. Un tempo, fino all' '81, la Banca d'Italia era OBBLIGATA come ente di INTERESSE PUBBLICO ad acquistare l'invenduto alle aste dei btp. Tenenedo basso così il saggio di interesse ed evitando le speculazioni. C'è da dire che Bankitalia potrebbe farlo anche ora. Ma poi così le povere banke non potrebbero specularci e guadagnerebbero meno (circa 70 MILIARDI DI EURO OGNI ANNO)...capito l'inxulata? Ma questo è solo il signoraggio PRIMARIO. C'è poi quello CREDITIZIO e quello CARTOLARE. Quello creditizio è pari all'ammontare dei crediti concessi (a privati cittadini o a enti pubblici-privati) dal sistema bankario privato (Intesa, Unicredit, ecc.) nel suo insieme, creati dal nulla. L'origine viene da un "trucco" di bilancio che consente attraverso il sistema del reflusso bancario di trattare allo stesso modo la moneta detenuta (praticamente zero virgola) e la moneta creata ex nihilo (praticamente tutta..). In questo modo i crediti concessi quando rientrano NON APPAIONO in bilancio risultando di fatto un nero occultato e non tassato. Tale massa monetaria si aggira attorno ai 2000 MILIARDI DI EUROOGNI ANNO.
    • libertà di pensiero (svetrone) Utente certificato 3 anni fa
      Ed è appunto il reddito da signoraggio creditizio. Non vengono calcolati in questo computo i "servizi finanziari" cioè gli ONERI finanziari che paghiamo. Altri 140 MILIARDI DI EURO OGNI ANNO circa (che per giunta figurano nel PIL. Cioè i soldi degli italiani finiscono nelle banke e questo fa aumentare il Pil, ossia la ricchezza dell'Italia...la presa per il cuxo è colossale). Quello cartolare è ancora più assurdo e decisamente più complicato da spiegare in breve. Diciamo che la finanza ha il POTERE ormai di creare tutta una serie di prodotti finanziari (abs, cdo, cds, mbs, abcp, clo, cbo, ecc), cioè titoli derivati, cartolarizzazioni di debiti, cartolarizzazioni di crediti, ecc. che di fatto sono MONETA CREATA DAL NULLA e come tale usata per esempio dalle multinazionali emanazione delle banke per comprarsi letteralmente interi stati. Questa massa monetaria creata dal nulla (signoraggio cartolare) è pressocché impossibile da calcolare. Alcuni dicono che sia tra 13 e 20 volte il pil mondo...ogni anno. FOLLIA ALLA STATO PURO. Per approfondire le splendide lezioni del prof. Ioppolo. O il libro "Il colpo di Stato di banche e governi" del prof. Luciano Gallino, che fa capire molto sulla finanza creativa. http://www.youtube.com/watch?v=cUKNnj6tTcw http://www.youtube.com/watch?v=AYg0_T-zgLs http://www.youtube.com/watch?v=Hh0Lws5svjo http://www.youtube.com/watch?v=96n7IgzgQkM
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT... per lo STAFF se leggete.. ma i NOSTRI COMMENTI ai POST, le NOSTRE PROPOSTE qualcuno le legge ???? tanti anni fa' il BLOG, attraverso i COMMENTI ai POST, era una COMUNITA' che ha fatto nascere il M5S... 4.000/5.000 commenti a POST, con votazione dei COMMENTI PREFERITI, che davano la linea al M5S... cortesemente, qualcuno ci vuole dire OGGI a cosa serve commentare il POST ???? anni fa' ci sentivamo partecipi,oggi sembriamo i criceti sulla ruota.... grazie.. ps. se poi esiste solo il PORTALE del M5S...allora avvisate che non perdiamo piu' tempo sui POST..
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      ahahahahah...grandissimo...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Infatti,si quarcuno vuole fa' 'na proposta seria,der tipo mette quarche cosa che renda repellente l'antigelo a e bestie...'azz,è dorce,je piace,'tacci loro...de quelli che o fanno,no d'e bestie...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus