Oggi Francia, domani Italia

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

houle.jpg

di Michel Houellebecq, dal Corriere della Sera

"All’indomani degli attentati del 7 gennaio, ho passato due giorni incollato ai notiziari televisivi, senza riuscire a staccare lo sguardo. All’indomani degli attentati del 13 novembre, non credo nemmeno di aver acceso la televisione. Mi sono limitato a chiamare amici e conoscenti che abitano nei quartieri colpiti (e si tratta di parecchie persone). Ci si abitua, anche agli attentati. Nel 1986, Parigi è stata colpita da una serie di attacchi dinamitardi, in vari luoghi pubblici (si trattava dell’Hezbollah libanese, credo, che all’epoca ne rivendicò la responsabilità).

VIDEO Il servizio di Report che incastra il Governo

Ci furono quattro o cinque attentati, a distanza di pochi giorni, talvolta di una settimana, non ricordo molto bene. Ma quello che ricordo perfettamente bene era l’atmosfera che si respirava, in metropolitana, nei giorni successivi. Il silenzio, nei corridoi sotterranei, era totale, e i passeggeri incrociavano sguardi carichi di diffidenza. Questo, la prima settimana. Poi, assai rapidamente, le conversazioni hanno ripreso e l’atmosfera è tornata alla normalità. L’idea di un’esplosione imminente era rimasta nell’aria, pesava nella mente di tutti, ma già era passata in secondo piano. Ci si abitua, anche agli attentati. La Francia resisterà. I francesi sapranno resistere, anche senza sbandierare un eroismo eccezionale, senza aver nemmeno bisogno di uno «scatto» collettivo di orgoglio nazionale.

Resisteranno perché non si può fare altrimenti, e perché ci si abitua a tutto. E nessuna emozione umana, nemmeno la paura, è forte come l’abitudine.
Keep calm and carry on. Mantieni la calma e vai avanti. D’accordo, faremo proprio così (anche se - ahimè - non abbiamo un Churchill alla guida del Paese). Contrariamente a quanto si pensi, i francesi sono piuttosto docili e si lasciano governare facilmente, ma questo non vuol dire che siano dei completi imbecilli. Il loro difetto principale potrebbe definirsi una sorta di superficialità incline alla dimenticanza, e ciò significa che periodicamente occorre rinfrescar loro la memoria. La situazione incresciosa nella quale ci ritroviamo è da attribuire a precise responsabilità politiche; e queste responsabilità politiche dovranno essere passate al vaglio, prima o poi. È assai improbabile che l’insignificante opportunista che occupa la poltrona di capo di Stato, come pure il ritardato congenito che svolge le funzioni di primo ministro, per non parlare poi dei «tenori dell’opposizione» (LOL), escano con onore da questo riesame.

Chi è stato a decretare i tagli nelle forze di polizia, fino a ridurle all’esasperazione, quasi incapaci di svolgere le loro mansioni?
Chi ci ha inculcato, per tanti anni, che le frontiere sono un’assurdità antiquata, simbolo di un nazionalismo superato e nauseabondo? Si capisce subito che tali responsabilità sono state largamente condivise.
Quali leader politici hanno invischiato la Francia in operazioni assurde e costose, il cui principale risultato è stato quello di far sprofondare nel caos prima l’Iraq, poi la Libia? E quali governanti erano pronti, fino a poco tempo fa, a fare la stessa cosa in Siria ? (Dimenticavo, è vero che non siamo andati in Iraq, non la seconda volta. Ma c’è mancato poco, e pare scontato che Dominique de Villepin passerà alla storia solo per questo, che non è poco: aver impedito che la Francia per una volta, la sola e unica volta della sua storia recente, partecipasse a un intervento militare criminale - e per di più idiota.)

La conclusione inevitabile è purtroppo assai severa: i governi che si sono succeduti negli ultimi dieci anni (venti? trenta?) hanno fallito penosamente, sistematicamente, pesantemente nella loro missione fondamentale, cioè proteggere la popolazione francese affidata alla loro responsabilità.

La popolazione, dal canto suo, non ha fallito in nulla. In fondo, non si sa esattamente che cosa pensa la popolazione, visto che i successivi governi si sono guardati bene dall’indire dei referendum (tranne uno, nel 2005, ma hanno preferito non tener conto del risultato). I sondaggi d’opinione, invece, sono sempre autorizzati e - per quello che valgono - rivelano grosso modo le cose seguenti: la popolazione francese ha sempre conservato fiducia e solidarietà nei confronti dell’esercito e delle forze di polizia; ha accolto con sdegno i predicozzi della « sinistra morale» (morale?) sull’accoglienza di rifugiati e migranti e non ha mai accettato senza sospetti le avventure militari estere nelle quali i suoi governanti l’hanno trascinata.

Si potrebbero moltiplicare all’infinito gli esempi della spaccatura - oggi abissale - che si è venuta a creare tra i cittadini e coloro che dovrebbero rappresentarli.
Il discredito che oggi colpisce in Francia l’insieme della classe politica è non solo dilagante, ma anche legittimo. E mi sembra che l’unica soluzione che ci resta sarebbe quella di dirigersi lentamente verso l’unica forma di democrazia reale, e con questo intendo dire la democrazia diretta." Michel Houellebecq

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
    I Radicali, che in confronto al M5S erano 4 gatti, hanno sempre preso botte e manganellate dalla Polizia, e per portare avanti le loro battaglie di Civiltà sono andati anche in galera, Pannella per primo seguito dagli altri Parlamentari I Grillini non scendono in piazza,perchè non amano prendere le manganellate.Da dietro la loro tastiera chiedono a gran voce più soldi per le Forze dell'Ordine e dicono sempre si a un Comico che ama dirigerli prendendo la tintarella Sognano di andare al potere per fare un Governo Balneare con Beppe Grillo Premier che governa dalla Spiaggia.
  • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
    La decisione di mettere Il pagamento del canone TV nella bolletta elettrica è un attacco al Cuore del M5S. IL Comitato Evasori propone una mobilitazione Generale di tutti i grillini davanti a Montecitorio (Si..... aspetta e spera, max 20 sfigati) M5S ORGOGLIOSI DI NON PAGARE IL CANONE TV Daria: Orgogliosa di non avere abboccato alle promesse di due Comici
  • alex bardi 2 anni fa mostra
    è 30 che ci bombardano di attentati ma per favore ma aprite gli occhi! da berlino 1986 oltre 4000 atti terroristici IN EUROPA (225 SOLO in francia maglia nera e guarda caso ma nazione con più IMMIGRATI ISLAMICI!) MA LI APRITE GLI OCCHI O FATE FINTA?
  • Pier 2 anni fa
    Un O.T. per Beppe. Ieri sera Crozza ha forato di brutto, nel senso che era nervosissimo, ha sparato cazzi a volontà e quando ci si aiuta con il pene si è messi un po' male. L'accostamento di Grillo a Della Valle poi l'ha capito soltanto lui. Ho avuto la netta impressione che l'uscita dalla scena politica di Grillo, che ha annunciato di voler rientrare nel mondo dello spettacolo abbia fatto cagare sotto Crozza. Grillo è un comico che in confronto Crozza gli fa una sega.
    • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
      Hai ragione. Grillo ha sempre fatto ridere di più Anche da Politico
    • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
      Crozza è un comunista di merda e difende sempre la sua parte politica.
  • barlafuss 2 anni fa
    Ho visto in rete il video di Bassem Braiky e anche se le mie conoscenze del francese sono limitate il suo tono fa capire che invita tutti i musulmani moderati, democratici e cittadini del mondo a denunciare, a isolare e comunque ad eliminare in qualche modo coloro che si nascondono dietro il paravento della religione e commettono crimini contr o l'umanità. Non faccio un video ma da moderato, democratico, ateo ma soprattutto cittadino del mondo denuncio tutti i governi occidentali che da centinaia di anni , prima praticando lo schiavismo poi vendendo armi ovunque , hanno alterato gli equilibri economici e sociali di interi popoli. È or a di smetterla con questa balla ipocrita dell'esportazione della nostra civiltà e democrazia ancor più fasulle se basate su pilastri costituiti da bombe, missili, elicotteri e armi chimiche. BASTA !
    • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
      Falla finita IGNORANTE!!
  • stefanodd 2 anni fa
    Scontro Pizzarotti-Di Maio, il sindaco di Parma medita di lasciare il M5S, il PD pronto a spalancargli le porte. Tranquilli il peggiore elemento del M5S risulterà sempre il migliore nel PD.
    • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
      Patty Megera sei troppo di DX per essere una grillina Fattene una ragione I Centri Sociali di SX sono qui
    • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
      Ma tu cosa ci fai sul blog? Vai nei centri sociali, il tuo posto è in quel sudiciume, non dove si tenta di fare pulizia!
    • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
      Forse Pizzarotti non vuole continuare a fare il servo a due comici
    • Eposmail. ,, Utente certificato 2 anni fa
      ..senza "forse"...
    • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
      Ma che cazzo sono entrati a fare nel M5S se poi non accettano le regole? Forse per entrare in politica per poi passare da un'altra parte dove si paga meglio?
  • Qûr Tharkasdóttir Utente certificato 2 anni fa mostra
    Ma potete davvero pubblicare quel schifoso razzista chiamato Wellbeck?
  • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 2 anni fa
    Siamo tutti trans ? Questa storia del canone rai non mi va giù , oltre che tassa iniqua in quanto già ampiamente pagata con la pubblicità , c'è un che di prepotente nell'assimilarla alla bolletta elettrica . Nonostante le molte sentenze che ne inficiano le legittimità il toscano tedescoide ha deciso di farcela pagare a ogni costo per poter continuare a usarla al meglio per la propria pubblicità e per continuare a pagare profumatamente gente che varrebbe poco se fosse fuori dal circuito di sinistra . Un'altra tassa che si aggiunge alle troppe che ci schiacciano e che ci danno in cambio servizi e assistenze da quinto mondo ! Questa è sodomia mentale che al trenta per cento dei buoi italici piace tanto , a un altro trenta non dispiace , mentre l'altro quaranta cammina rasente i muri .
    • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
      Forse potrai trovare comprensione fra i tuoi simili ma ricordati che per la gente Onesta e Perbene quelli come te fanno solo schifo. Paga il Canone PARASSITA!
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    Siamo già sottomessi se DOBBIAMO disdire manifestazioni, partite e quant'altro. Il clima di terrore è diffuso ad opera di pochi scalmanati che, se volessero, potrebbero essere neutralizzati in poco tempo e non parlo di armi. Evidentemente fa comodo che il terrorismo sia diffuso, perchè è un businness. Quelli da abbattere sarebbero coloro che permettono tutto questo.
    • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
      Non capisco perchè continui a fare finta di essere grillina
  • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 2 anni fa
    Le beghe internazionali , le guerre e guerrette , il terrorismo e quant'altro hanno un'unica matrice : il profitto . Non è una novità , è sempre stato così e continuerà ad esserlo per parecchio fino a che un'asteroide ci distruggerà o saremo così evoluti che non avremo bisogno del denaro . I terroristi , in genere , hanno un'obbiettivo : l'indipendenza , ribellioni a regimi feroci , rivalsa contro ingiustizie e prepotenze inaccettabili . L'isis no , cosa vuole questa forza sopratutto sunnita ? Un Paese tutto suo creato con parte della Siria E dell'Iraq ? Estendere a tutto il medioriente il califfato per riunirlo in un unico Stato ? Non è possibile e loro lo sanno . Gli americani , e non solo , non lo permetterebbero mai ! Quindi non resta che il guadagno del mercenario e il sogno guerresco di tanti giovani illusi e fanatici manovrati dai soliti seminatori di morte per raccogliere la grana .
    • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
      Potresti avere ragione
    • Eposmail. ,, Utente certificato 2 anni fa
      ..condivido..
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 2 anni fa
    OGGI FRANCIA, DOMANI ITALIA. Domani Italia? Noi siamo avanti anni luce rispetto ai francesi, noi sono decenni che siamo staccati dalla vita politica. Da quanto siamo avanti siamo gli unici che hanno fatto nascere un movimento politico fatto dalla gente. Certo, poi bisognerà vedere se da buoni italiani, sapremo farlo vivere per migliorare, o accomodarsi per non disturbare troppo. Siamo avanti in tutto! Il mondo intero ci studia, la politica e i gruppi di potere ci studiano, chi non riconosce l'importanza di questo fattore, o non è in grado di capirlo, o lo capisce benissimo e si para il cxlo! Democrazia diretta, abbiamo aperto una strada, abbiamo dimostrato che si può fare politica dal basso e non solo dai salotti o dalle segreterie di partito. CE LO SIAMO FATTI UN PARTITO, AVETE VISTO QUANTI VOTI ABBIAMO PRESO, POSSIBILE CHE NON SE NE CAPISCE IL PESO? È da quando scrivo sul Blog che dico che litigare è una perdita di tempo, incontratevi e discutete faccia a faccia, mandatevi affancxlo dal vivo, la rete usatela per "condividere", non per fare gli stronxi! Il 90% delle discussioni, da vivo, finirebbero a tarallucci e vino! LA RETE È UNA FERRARI, E NOI CI PEDALIAMO SOPRA! Au revoir et merci. Nandò da Romà. p.s. Dottò, venga più spesso!
    • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
      Sei troppo Ottimista Spero di sbagliarmi ma secondo me ti attende un brutto risveglio
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 2 anni fa
    Che dire sembra il post in parte per gli itagghiani. Ed infine un vantaggio la Francia ce l'ha nei nostri confronti: loro hanno un governo legittimo! Noi no!E la cosa è moolto grave...ma gli Itagghiani lo sanno?
    • fariagiapresente . Utente certificato 2 anni fa mostra
      Se questo Governo è illegittimo perché i tuoi Parlamentari invece di stare ancora in Parlamento a rubare lo stipendio non si dimettono? DEFICIENTE ti saluto come il tuo Padrone VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO grazie
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus