Di Maio a El Pais: in Italia urgente un piano contro la corruzione

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

Di seguito parte dell'intervista rilasciata da Luigi Di Maio al quotidiano El Pais

"L'Italia ha bisogno di un piano urgente contro la corruzione"

Luigi di Maio, vicepresidente della Camera dei deputati, è il leader del Movimento 5 stelle con più possibilità di sfidare Matteo Renzi

Quale è stata la chiave del buon risultato del M5S?

Penso che sia stato Renzi contro Renzi. Lui stesso ha distrutto il proprio consenso politico. Durante la campagna elettorale ha trascorso tutto il tempo a parlare del referendum sulle riforme costituzionali di ottobre e non dei problemi reali. A Torino non ha detto nulla sul 40% della disoccupazione giovanile e a Roma, dove ci sono quartieri che non hanno nemmeno acqua, ha cercato di abbindolare i cittadini con le Olimpiadi. E' una attitudine meschina. Noi abbiamo fatto il contrario. Abbiamo chiesto ai cittadini quali sono le loro priorità - attraverso internet e attraverso squadre di lavoro nei diversi quartieri della città - e da lì, abbiamo fatto il programma. E tra le priorità non si trovavano le Olimpiadi, ma il trasporto pubblico, la pulizia urbana e la trasparenza per lottare contro la corruzione.

Roma potrebbe essere un regalo avvelenato?

So che ci guarda tutto il mondo. Agiremo con onestà nei confronti dei cittadini in modo tale che ci appoggino pesino nelle decisioni più difficili. Tenga in considerazione che ci hanno affidato la capitale perché tutti gli altri hanno fallito e l'hanno distrutta. Ora abbiamo il compito di ricostruire una città in rovine e nessuno ha la bacchetta magica.

Quali sono le misure di cui l'Italia ha bisogno con urgenza?

Due misure. Abbiamo 10 milioni di persone che vivono sotto la soglia di povertà, 11 milioni di cittadini che hanno rinunciato alle cure perché hanno problemi economici e, nello stesso tempo, siamo il secondo paese dopo Bulgaria con la percezione più alta di corruzione. Abbiamo bisogno subito, di due strumenti. Un piano efficace contro la corruzione e il reddito di cittadinanza per i cittadini che sono sotto la soglia di povertà. Questa misura serve anche per aumentare la domanda interna e fa salire la deflazione. Abbiamo giovani che si vedono costretti ad emigrare, pensionati che vivono con meno di 400 euro al mese. Vorremo tagliare gli sprechi per introdurre questa misura - che ha un costo del 2% del Pil - per dare 780 euro a chi ha poco o nulla.

Il Reddito di cittadinanza potrebbe sembrare una sorta di carità istituzionale?

No, perché la misura non consiste nel prendere i soldi e restare seduto sul divano. La nostra proposta prevede 6 anni di galera per chi cerca di truffare lo Stato percependo il beneficio illecitamente. L'obiettivo della misura è quello di occupare la giornata di chi riceve il “reddito di cittadinanza” tramite la formazione e anche offrendo lavori pubblici gratuiti in favore della collettività. I beneficiari devono mettersi a disposizione dello Stato, che gli farà tre proposte di lavoro. Se rifiutano le 3 proposte, perdono il diritto al beneficio. Tenga in considerazione che l'Italia è uno dei pochi paesi a non avere il reddito di cittadinanza e allo stesso tempo è uno dei paesi con il più alto numero di inattivi di tutta l'Europa, dove il 35% delle persone non cerca nemmeno più un lavoro. Pertanto, non è vero che se ricevi il reddito di cittadinanza non sei più incentivato a cercare lavoro. E' proprio il contrario.

Il M5S rappresenta una minaccia per l'idea di Europa?

In una Europa dove sono i conservatori ad organizzare un referendum per far uscire il proprio paese dall'Unione Europea, credo che il M5S sia l'ultima delle minacce per l'Europa. Nel Parlamento europeo abbiamo 17 parlamentari che ogni giorno cercano di cambiare i trattati e le normative dall'interno

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Stop Rinunce 1 anno fa
    Mi sa che la corruzione è talmente radicata nella mentalità di certa gente che debellarla richiederà parecchie energie
    • NADIA ZANICHELLI 1 anno fa
      Occorre un sistema veramente radicale, che sia democratico, ma che, nello stesso tempo, faccia ordine e chiarezza in un Paese dove regna molta confusione. Io un'idea ce l'avrei: In tempi duri come questi, in cui la maggioranza delle famiglie italiane non riesce ad arrivare serenamente a fine mese (e qualche volta non riesce nemmeno a prezzo di enormi sacrifici), mentre, al contrario, altre famiglie privilegiate spendono e spandono dando calci alla miseria, nasce la necessità di mettere fine a tanta ingiustizia, ideando un sistema forse un po’ fantascientifico e che richiede molta maturità da parte della popolazione, ma che risolverebbe molti problemi. In un primo tempo forse sarà abbastanza complicato comprenderlo e soprattutto rivoluzionare tutto per attuarlo, ma provate ad immaginare una società dove ognuno ha lo stesso potere di acquisto senza troppa fatica pur continuando a svolgere la stessa attività di sempre o, quando è possibile, migliorarla senza troppo impegno o tanti giri burocratici. Sì, si può solo migliorare, mai peggiorare con il sistema che vi spiegherò. Come? Eliminando il contatto diretto con il denaro. Ossia: le banche diventerebbero il portafoglio dello Stato e agirebbero per suo conto per quanto riguarda la parte amministrativa: commercio con l’estero (import-export o manovre in borsa); in pratica l’€uro verrebbe manovrato solo virtualmente, tramite passaggi computerizzati, per tutto l’anno. Nemmeno gli operatori manovrerebbero il denaro direttamente. Inoltre le Banche dovrebbero preparare nuove carte di credito che dovrebbero contenere tutti i dati di ogni persona e arriverebbe a sostituire tutti i documenti in uno, patente a parte. Con questa carta si pagherebbe qualsiasi cosa: dalla caramella allo Yacht e rappresenterebbe il potere di acquisto di ogni persona che lavora e significherebbe: “Io lavoro e quindi ho diritto ad avere tutto ciò che mi serve”.
  • enrico 1 anno fa
    Il fatto è uno, ogni paese o quasi dell'unione europea adotta un sussidio per le fasce piu deboli(reddito di cittadinanza). partiamo dal presupposto che noi italiani paghiamo le tasse piu alte d'europa ed anche le piu strampalate, un sussidio in cambio di un lavoro sociale credo che sia una cosa giusta ed equa, vi chiedo è meglio oggi? quale problema sociale si riscontra oggi? 1) evitare o arginare il clientelismo, chiedere al politico, onorevole, la possibilità di avere un lavoro; 2) far partire i consumi interni, le nostre imprese sono al collasso, vuoi mettere che chi si trova qualche euro puo' soddisfare le proprie voglie in questa vita ( acquisto di beni, di servizi etc etc)quindi il 22% rientra in iva. 3) Libertà di scelta politica e non costrizione; 4) Aiuto sociale visto che la macchina stato-burocratica è in panne (molte volte alcuni meccanismo contrattuali e sindacali bloccano e favoriscono la nulla facenza(paghiamo tante tasse pochi servizi) 5) far rintrare le disaguazianze sociali, sacche che portano i ragazzi quelli meno economicamente dotati ad andare a svolgere lavori per la criminalità e malaffare 6) Vicinanza e credibilità delle istituzione da parte del popolo ( quindi lo stato non chiede sempre ma dà) 7) non ci stiamo inventato niente esiste in tutta Europa.. vi siete mai chiesti perchè qui no???? saluti Enrico
    • Pier 1 anno fa
      Gli italiani hanno goduto per anni dell'assistenzialismo da clientela politica. I maggiori partiti DC - PCI e il "minore" PSI (ma non per questo meno attivo, anzi) elargivano ad iscritti e simpatizzanti aiuti di ogni genere: invalidità (vere o presunte), disbrigo di pratiche presso gli enti, assunzioni clientelari, fidi bancari, ecc.. Era il "sistema Italia". Oggi il sistema esiste ma è ridotto a pochi intimi, al cerchio magico degli adepti di PD, Forza Italia, e non solo. Eccoti, a mio parere, una delle ragioni per cui il reddito di cittadinanza non è mai stato preso, finora, in considerazione in Italia.
  • mat 1 anno fa
    Ho votato e voterò ancora M5S, nel movimento ci sono tante persone oneste che svolgono un grande servizio per tutti. Il movimento 5 stelle rappresenta oggi e ripeto oggi (domani chi sa!) una grande possibilità di riequlibrio del potere verso il basso e di Giustizia. Proprio per questo motivo è un nostro dovere che il M5S non venga svuotato di questa ricchezza. Però sono fortemente contrario alla proposta del redditto di cittadinanza, la ritengo un grave rischio di emarginazione ulteriore delle classi più povere che si devono accontentare di un lavoro QUALSIASI. Se il lavoro non c'è più per tutti, si deve lavorare tutti di meno, non che alcuni continuano a lavorare sempre di più sempre più schiavi senza tempo ed altri sono schiavi del reddito di cittadinanza, sistema usato un tempo dalla mafia in cambio di voti. E' la strategia del dividi et impera.
  • Claudio Missineo 1 anno fa
    In effetti comincio a non capire, vi seguo ma mi era sembrato di capire che l'€ e l'Europa ci andava stretta. Non cambiate mai opinione quando dite una cosa altrimenti il popolo capirà e non vi darà mai appoggio. Vedi lega Nord "all'inizio"che ce l'avevano sempre duro e nel passare degli anni non gli è rimasto quasi niente. Non dobbiamo fare la Loro stessa fine. Noi ci saremo sempre con le Vostre "che sono le Nostre" battaglie ma rimanete duri.
  • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
    REGISTRO UNA CERTA QUANTITÀ DI TROLLAZZI NEL BLOG, OGGI. Mi sa tanto che lo sputtanamento del governo italiota all`estero non sia stato digerito:-) Consiglio ai trollazzi un buon digestivo prima di andare a letto:-)
  • Gaetano C. Utente certificato 1 anno fa
    Bisognerebbe pero' chiarire un po' le idee sulla UE. Sinceramente, ma cosa possono cambiare 17 parlamentari su 700 e rotti tra cui la stramaggioranza fanno finta di essere avversari ma stanno dalla stessa parte della barricata (PP, SD, ALDE, green ecc.) e poi il parlamento europeo non serve proprio a nulla!!! Parlate e denunciate l'ERT semmai. European Round Table of industrials. E' la lobby che influenza la commissione (cioe' quello che scrive le leggi e direttive). I commissari sono nominati dei governi degli stati, senza un mandato elettorale, legiferano a livello europeo in stretta collaborazione con l'ERT e il parlamento europeo non fa altro che votare si alle loro porcherie. La mia domanda allora e': cambiare dall'interno cosa? Bisognerebbe semplicemente stravolgere tutto, a sto punto e' meglio distruggerla e ricomincare da capo! La UE purtroppo non e' riformabile. Si deve prendere la palla al balzo ora con il BREXIT e stringere rapporti con altri stati per formare eventualmente un sistema federale in cui le nazioni si governano in base alle proprie peculiarita' e si costituisce un organo federale sovrannazionale con specifici finalita' che possano essere per es. mercato comune, sicurezza, politica estera, ricerca ecc. ma che si limitino solo a questo e non come la UE che vuole trasferire il comando completo ad un elite di banchieri, finanzieri e potentati vari che decidono sulla sorte di centinaia di milioni di persone senza che questi possono aprire bocca!
  • Rosa 1 anno fa
    Quello che sta succedendo ora, al parlamento europeo, mi ha fatto venire in mente il vecchio Churchill. Ricordate? Con il solo aiuto del popolo inglese impedi che Hitler invadesse e conquistasse la Gran Bretagna e permise anche la sconfitta di Hitler.
    • vincenzodigiorgio 1 anno fa
      E enormi rifornimenti di tutto e gratis da parte dell'America .
  • Giancarlo Garbo 1 anno fa
    Opero nel turismo e sono deluso da chi fino ad adesso ha governato Roma una delle piu belle citta al mondo auguri Alla sindaca Raggi nella speranza di vedere Roma vera e unica Capitale coccoliamo i turisti unica fonte e tutti quelli che fanno in modo di portare il turismo a Roma per far in modo che i ragazzi che vivono a Roma possano lavorare nel turismo io che da anni vivo con aziende del settore bus guide e agenzie turistiche voglio il meglio per chi viene a visitarla
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    ONOREVOLE GIANRUSSO, MA QUANTO CI COSTI!!! https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13537559_1615789302065432_4853905571007006184_n.jpg?oh=34f95498c0d5e9c57eabda54735e92d1&oe=57EFE0EA
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    SE NON IMPORTIAMO CIOCCOLATINI E OCCHI A MANDORLA, NOI POVERI STRONZI ITALIANI NEL 2050 SAREMO IN 36 MILIONI. QUESTA MATTINA HO SENTITO ANCHE QUESTA CAZZATA. CHE STATO DI MERDA E' UNO STATO CHE NON E' IN GRADO DI FAR FARE FIGLI AL PROPRIO POPOLO ITALIANO E PER FARLA BREVE SI VA AD IMPORTARE OGNI SORTA DI RAZZE CHE COSTANO IN ACCOGLIENZA UNA CIFRA AL PORTAFOGLIO DEGLI ITALIANI? INTESTANO A NOI COME DEBITO PUBBLICO, IL SOCCORSO, IL MANTENIMENTO, IL RIPRODURSI E IL DIFFONDERSI DI ALTRE RAZZE QUANDO POTEVANO BENISSSIMO SPENDERE GLI STESSI SOLDI PER FAR FARE FIGLI AGLI ITALIANI.
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 1 anno fa mostra
      Questi sfoghi razzisti non fanno bene all' Italia, perchè sono ingiusti per se stessi, senza bisogno di argomenti. Si capisce il malessere, si capiscono tante cose della situazione di oggi, ma dobbiamo cercare di lavorare per il bene di tutti, non per acuire le sofferenze. E questi discorsi, anche se sfogano, lì per lì, lasciano poco contenti sia chi li fa, sia chi li deve ascoltare. Prova a immaginare se fossi tu un bianco, espatriato, clandestino, in una nazione di neri, che ti chiamano "maialino bianco". Ti piacerebbe? E se non piace a te essere discriminato dagli altri per il tuo colore della pelle, perchè devi far sentire agli altri ciò che per te non accetteresti? Saluti'
  • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
    https://twitter.com/borrellidavid/status/747778675173629952 a leggere i commenti a certi eletti piace proprio darsi le maronate sui c...
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      Chissa quante ne ha dette Borreli di cose che nessuno ha mai documentato: https://youtu.be/dYt9SK53gzc https://youtu.be/rRn47DDbB-w https://youtu.be/WfoADqnPkos
    • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa
      A LEGGERE I COMMENTI, SEMBRANO TUTTI DEL MIO STESSO PARERE. CHE SONO DEI CAZZARI A GUARDIA DEL SISTEMA! AH AH AH AH AH AH AH AH
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    ConteZero76 • 3 minuti fa http://linkis.com/www.ansa.it/... M5S vota con l'UKIP per il BRexit... e la Raggi nomina il boyfriend capo di gabinetto.
  • mat 1 anno fa
    Per favore non è poi così difficile, ditelo a Di Maio..... se non c'è lavoro per tutti che cosa si fa? forza non è così difficile la risposta.... ma certo ! si lavora di meno ognuno per lavorare tutti, è così semplice..... ditelo a Di Maio per favore! Non che alcuni continuano a lavorare come schiavi ed altri diventano schiavi del reddito di cittadinanza, questa è una soluzione sciocca e perversa, mi raccomando diteglielo !!!
    • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
      guarda che non è ..gratis ..mai letto le regole ? sai come funziona in tutti i paesi europei? ...grecia e italia .a parte ...
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    Immigrati in gita alle terme a spese dei cittadini italiani Una giornata alle terme tra piscina e bagni rilassanti. Così un gruppo di immigrati si è pagato l'ingresso alle terme di Bormio con i soldi dei cittadini italiani
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    Bolzano, guerriglia tra immigrati con spranghe, bastoni e coltelli Guerra tra bande di immigrati a Bolzano. Diversi i feriti. terrorizzati i residenti. Pachistani contro Algerini. +++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++ IMPORTIAMO CAGACAZZO E TUTTI I LORO PROBLEMI DA CAGACAZZO! COMPLIMENTI AI PRO-ACCOGLIENZA.
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    ECCO PERCHE' GRILLO IL CORAGGIOSO SI E' SMARCATO DA FARAGE QUALCHE ORA FA! Juncker si scaglia contro Farage: "È l'ultima volta che applaudi qui"
  • mat 1 anno fa
    Reddito di cittadinanza = schiavitù = perdita di competenze specifiche e professionalità dei singoli. Accettare un lavoro qualsiasi dopo 3 proposte è lo svilimento di chi ha capacità e competenze e non riesce ad esercitarle a causa di una scellerata pressione fiscale. La crisi non esiste è una bufala la verità è che la pressione fiscale drena tutte le risorse e genera una perpetua depressione. La giusta via sarebbe di ridurre l'orario di lavoro da 8 a 6 ore e lo Stato pagherebbe, al posto del reddito di cittadinanza, le 2 ore in meno. In questo modo si creerebbe un aumento dell'offerta di lavoro del 25% e si arriverebbe alla piena occupazione dei lavoratori. Ma ognuno sarebbe libero di scegliere la professione che gli calza e non ci sarebbe chi lavora 12 ore al giorno per mantenere chi non lavora ed ha un reddito di cittadinanza.
    • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
      guarda che si parla di reinserimento ...di corsi di formazione ..mai letto ?
  • alpe 1 anno fa
    La corruzione è il principe di tutti i mali Italiani, se non la riportiamo a livelli di sicurezza non saremo competitivi in nessun campo e i nostri ragazzi per avere meritocrazia e lavoro dovranno andare all'estero.
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    Di Maio a El Pais: in Italia urgente un piano contro la corruzione MECOJONI! SERVE UN PIANO PER DARE 30 ANNI DI GALERA AL CORRUTTORE E 35 AL CORROTTO IN QUANTO NON HA DENUNCIATO IL CORRUTTORE?
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    IL PROBLEMA E' L'EURO COME MONETA, IL CAMBIO, IL POTERE D'ACQUISTO BLA BLA BLA +++++++++++++++++++++++ 4 TAPPE DEL VASCO A ROMA: C'E' STATO QUALCHE PROBLEMA CON L'EURO ACQUISTANDO TUTTO SINO ALL'ULTIMO BIGLIETTO?
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    FARAGE Sig. Farage, lei sta scrivendo il suo nome nella storia per avere separato UK dal resto dell'Europa. E, per ottenere questo, lei, ha anche fornito falsi dati di bilancio agli elettori britannici. La invito a rendersi conto degli sconvolgimenti in corso in Europa ed in UK. Ed a riflettere bene se era veramente questo che si prefiggeva e per il quale si e' impegnato. La invito a riflettere BENE sulle prospettive del UK. E se veramente i suoi concittadini volessero questo e se questo sia veramente il loro vero BENE. Sig. Farage. credo Lei possa fare nuove considerazioni e nuove valutazioni di quanto sta' accadendo. Ed a pensare se c'e' anche una minima possibilita' di ristudiare, per Lei e per il suo popolo, l'esito di questo referendum. La invito a legare il suo nome alla storia soprattutto, per una scelta CONSAPEVOLE e veramente DESIDERATA. Libera da ogni incomprensione ed equivoco. La invito a pensare alle future generazioni ed al loro BENE. La invito a darsi qualche giorno di tempo per RIPENSARE ancora a TUTTO e a trovare le migliori piu' evolute risposte per legare il suo nome a SPERANZE di un UK ed Europa MIGLIORI possibili.
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    https://s31.postimg.org/rnruzxfm3/dfs.jpg
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    Marco Miccoli 4 h · STA MALE, VA CURATO. La patologia di cui è affetto Alessandro Di Battista è chiara. Più si consolida la leadership di Di Maio e lui più da di matto in aula. Solo così si spiega il becero intervento di ieri alla Camera, doveva parlare di Europa, di Brexit ed invece ha insultato tutti per dieci minuti, con una violenza inaudita, senza affrontare il tema. Non la regge sta cosa di Di Maio, ha bisogno ogni giorno di accrescere la sua visibilità, per questo si porta il fotografo dietro. Mi aspetto, per i prossimi interventi, di vederlo spogliarsi in aula, accendere fumogeni colorati, mettere il Guttalax nell'acqua di Rosato. Sta male, va curato. Non sto scherzando. ORA CHE E' LIBERO, POTREBBE VOLARE BIANCHERIA INTIMA FEMMINILE AL SUO PROSSIMO COMIZIO IN PIAZZA!
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    FELTRI: A SENTIRE GLI INTELLETTUALI HANNO VOTATO PER LA BREXIT SOLO VECCHI RIMBAMBITI, CONTADINI, MANOVALI PRIVI DI SCIENZA E COSCIENZA. +++++++++++++++++++++++++++++++++ NON VEDO L'ORA DI INCULARMELI GLI INTELLETTUALI! SE QUESTO E' IL LORO PENSIERO, LI RITENGO DEI PARASSITI DA ESTIRPARE!
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Un buon pezzo di programma elettorale per le (speriamo) prossime politiche. Ci sara' il tempo per completarlo e approfondirlo perche' i problemi dell'Italia sono tanti e per ognuno di essi va proposta ai cittadini elettori una ipotesi di soluzione
  • Giuseppe Giuseppe 1 anno fa
    Scusate, vorrei solo ricordare che tutti i problemi economici e finanziari sono partiti dalquando c'è l'EURO che qualche GENIALOIDE a ben pensato di valutarlo 2.000 LIRE nel cambio che venne fatto nel 2002. Mi ricordo benissimo che il 31/12/2001 un MARCO tedesco valeva 1.000 Lire e il giorno dopo un MARCO valeva un EURO e per un EURO ci volevano 2.000 Lire. E' una siffonata di massa incomensurabile.
    • Cesare S. 1 anno fa
      Veramente 1 e erano 1.86 Marchi tedeschi..lo so perche' ci vivo.non so lei da dove abbia le informazioni, ma sono sbagliate..
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      scusate la volgarità penso che ... con l'uscita dall'euro ci sarà l'inc008 di riterno .. ma voi :"faccio cose vedo geente" .. non ve ne accorgerete come non se ne accorgevano i governicchi craxi-andreotti che facevano le "ripresine" con i soldi dei nipoti .. in italia un milione di "faccio cose vedo ggente" vive di "politica" .. le elezioni oramai sembrano i "concorsi alle poste" di qualche decennio fa ... non ce la facciamo più a mantenere questo ESERCITO di .. PARASSITI . fate MOLTA attenzione a questo tema .. la misura è colma.. altro che euro. -_-
    • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
      VERO! Con questo cambio euro/lira ci stanno massacrando da più di quindici anni!
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    LA RIVOLUZIONE DAL BASSO VA A PESCARE NELL'ISTAT NELLA CONSOB NELLA CORTE DEI CONTI ECC.............? MAH!
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    Ernesto Tinazzi Leone 1 h · io ho una laurea in economia ed un master , poca cosa . Non accetto lezioni di economia , finanza , doppie valute, scenari economici , valutari ...da un cazzone fuori corso di giurisprudenza che non ha dato un esame. Piu' che lezioni , affermazioni buttate li' da 4 soldi..... Torniamo al basso , i mediocri possono essere ottimi interpreti ed attori di successo in politica , ma capre rimangono. IN ECONOMIA, TE LE SUONA E TE LE CANTA ANCHE BARBARA LEZZI. Professione: Impiegato Titolo di studio: Diploma AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH CHI METTE IN BOCCA A STUDENTELLI FUORI CORSO O DIPLOMATE RAGIONIERE LEZIONI DI ECONOMIA GLOBALE ECC... DA PASSARE PER AUTOREVOLI E COMPETENTI INTERLOCUTORI?
  • VINCENZO ANTONA Utente certificato 1 anno fa
    In alcuni Post vedo che quanto riportato dall'intervista a Di Maio, per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, è stato in qualche modo travisato. In sostanza, il reddito di cittadinanza, per chi non l'avesse inteso, non è una "elargizione o pietismo" a fondo perduto, ma un sistema che, da una parte dà la possibilità ai meno abbienti di ricevere il minimo necessario per vivere, dall'altro, fa in modo che chi riceve dallo Stato (che siamo noi) un aiuto, debba, in qualche modo, dare una contropartita in attività che siano a beneficio della collettività. Questa si chiama "Sussidiarietà" ed è una delle regole fondamentali della convivenza sociale. Io, "STATO" e quindi tutti noi, diamo la possibilità di vivere un meglio ad alcune persone, e loro, contraccambiando, fanno qualcosa per noi (pulire giardini, fare piccoli lavoretti, aiutare i vigili fuori dalle scuole, assistenza ecc.) Sul fatto che siano previste sanzioni per chi riceve indebitamente il reddito di cittadinanza, mi sembra ovvio: se una qualsiasi persona percepisce dei soldi senza averne diritto, non è forse un reato? Ricordiamoci sempre che la corruzione, anche quella più piccola, nasce dall'assenza di regole e dalla convinzione che, tanto, non succede niente. Non è forse ora di cambiare?
    • mat 1 anno fa
      Io non voglio l'elemosina e non voglio nemmeno accontentarmi di un qualsiasi lavoro su 3 offerti a caso. Io sono un professionista che a causa della folle tassazione non può continuare a lavorare e come me moltissimi altri. Il reddito di cittadinanza svilirebbe completamente le competenze acquisite da persone che come me non riescono a lavorare per la elevatissima pressione fiscale e NON PER MANCANZA DI LAVORO.
  • m.a.n.t.o.v.a.n.o.d.o.c. 1 anno fa mostra
    Il piano del M5S targato Di Maio: portarci in un “euro del Sud” Un ddl grillino: consultazione popolare, poi moneta dei Paesi più deboli QUESTO DI MAIO E M5S VORREBBE FAR SEGUIRE LE STESSE SORTI ALL'INTERO PAESE, E QUINDI DA BOLZANO A CALTANISETTA? SIETE SUONATI!
  • Giuseppe Giuseppe 1 anno fa
    Ciao Amici, scusate l'intromissione. Oggi ho scoperto che l'Islanda non ha nemmeno un esercito. Ora io mi chiedo, visto che facciamo parte della NATO e che siamo una nazione non belligerante, c'è scritto nella Costituzione: "l'Italia ripudia la guerra", orbena che cosa ce ne facciamo noi di un esercito ? Aerei, navi , carri armati, armamenti , missili, bombe e ogni sorta di armi ? E tutti gli stipendi dei Generali, Colonnelli, Maggiori, Capitani e tenenti, e l'eservito, e la marina e l'aviazione e tutte le pensioni di tutto questo esercito di persone quanto costano a noi contribuenti vessati e scarnificati dal fisco ? E' un argomento che vorrei fosse trattato dal MoVimento. Saluti a tutti e a Beppe Grillo.
    • Ed Kemper 1 anno fa
      Il Reddito di Cittadinanza crea un circolo virtuoso, garantisce dignità e possibilità di sopravvivenza, incentiva il cittadino alla formazione e alla ricerca di un lavoro, la cifra percepita verrà reinvestita in beni di consumo e servizi base, con un ritorno in termini di consumi e occupazione. La mossa degli 80 euro, che ha favorito solo le famiglie senza figli con due redditi che si sono trovate un bonus da 160 euro e sfavorito le famiglie monoreddito con figli con un reddito di pochi euro superiore al limite massimo a garantire bonus. es. famiglia 1. 1400+1400+160= 2960 famiglia 2. 1800+0=1800
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 1 anno fa
      Hai perfettamente ragione. Dobbiamo smetterla di fabbricare armi da vendere a quelli che poi dichiariamo terroristi. Un arsenale nazionale per la difesa è lecito averlo. Ma fare affari sporchi, dietro a parole di acccoglienza, è una perversione ipocrita e iniqua. La Germania, secondo fonti ufficiali, vende con il consenso del suo Governo armi agli Arabi, Turchia and Qatar, sapendo che queste poi verranno a loro volta vendute ai militanti dell' Isis. Poi, pubblicamente, il Cancelliere Merkel fa' opera di accoglienza, di coloro che scappano dalle guerre che grazie a queste vendite sono fomentate. Un Governo credibile dal punto di vista dell' opera della pace (non del pacifismo, che è una degenerazione di un giusto concetto) non può fare affari sottobanco con coloro che pretende poi di trattare come nemici della pace pubblica. Spero siamo tutti d' accordo su questo...
  • mat 1 anno fa
    Il reddito di cittadinanza è una colossale sciocchezza. Il problema non sta nel fare l'elemosina, il problema è nella assurda tassazione che fra diretta e indiretta supera il 75% del reddito (considerando sia le tasse sul reddito che quelle sui consumi). Con tasse così alte è quasi proibitivo gestire una attività, io sono operatore Shiatsu e vorrei poter lavorare utilizzando la mia esperienza e facendo un lavoro che mi piace, ma non è possibile perchè in Italia una seduta Shiatsu viene a costare non meno di 80 Euro fra IVA, tasse e costi a me ne rimarrebbero poco più di 15 ed ovviamente sono pochissime le persone che possono permetterselo. Quando vado in giro vedo sempre più camion e soc. di trasporti di paesi come la Romania, avendo tasse accettabili loro lavorano al posto dei nostri, che grazie al M5S prenderanno un bel reddito di cittadinanza (elemosina) e dovranno accettare di fare un lavoro (non si possono rifiutare dopo la terza proposta) che non sanno fare o che non li soddisfa. In questo modo si buttano via tutte le capacità e competenze di un paese intero...
    • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
      mi sa che non hai letto nè capito nulla ....riprova sara piu fortunato ...forse
    • mat 1 anno fa
      Rispondo a Giovanni Giuffra Traverso La questione è molto più banale, mi domando, se il lavoro non c'è più per tutti cosa si fa ? 1) alcuni continuano a lavorare sempre di più come schiavi per mantenere altri che diventano schiavi del reddito di cittadinanza ? 2) Se il lavoro è diminuito molto banalmente lavoriamo di meno ma tutti, ad esempio da 8 a 6 ore al giorno e lo stato invece di finanziare il rdc paga lui le 2 ore in meno non lavorate. In questo modo ognuno lavora e mantiene la qualità delle proprie competenze acquisite nel suo campo lavorativo, mentre offrendo 3 lavori a caso le competenze vengono sempre più perse.
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 1 anno fa
      Io ho una laurea in lettere e faccio il cameriere, quindi sono un esempio che quello che dici in realtà già avviene adesso. Penso che quelli che non fanno ciò per cui hanno studiato in Italia siano milioni, e questo si comprende, perchè non possiamo essere tutti avvocati, insegnanti o ingegneri. La proposta di 3 lavori mi sembra buona, perchè altrimenti avviene come ora in Germania (dove mi trovo) per cui molti immigrati continuano a rifiutare lavori del Job Center al fine di garantirsi il sussidio di Stato, ma nel contempo lavorano con falsi contratti. Invece, se dopo la terza offerta, dici di no, è chiaro che tu dimostri che non vuoi lavorare.Allora è giusto togliere i reddito di cittadinanza. Detto ciò, l' abbassamento delle tasse è innegabilmente una cosa buona, come dici. Ma invece che scegliere fra due cose buone in se, non possiamo lavorare per concretizzarle entrambe? Saluti
    • mat 1 anno fa
      RISPOSTE: Giovanni Giuffra Traverso: sarebbe giusto quello che dici, ovvero libertà dal lavoro grazie alla elevata tecnologia che ci permette di occuparci di Noi, se non fosse che dopo 3 proposte di lavoro sei obbligato ad accettarne una. Ci troveremo così un esercito di persone che fanno lavori per cui non sono portati o competenti con relativa frustrazione in cambio di redditi da fame mentre magari hanno studiato e sono competenti in tutt'altro campo. Vincenzo A.: ridurre le tasse non è possibile è una FAVOLA, lo stesso costo del reddito di cittadinanza potrebbe essere usato per ridurre le tasse. Come mai ci sono Stati in cui la pressione fiscale è di un terzo rispetto alla nostra e funzionano benissimo ? Come mai negli anni 60 anche la nostra pressione fiscale era NORMALE e tutto funzionava ?
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 1 anno fa
      Non è una colossale sciocchezza, come sostieni. E' un progetto molto interessante e doveroso, visto che questo è un tempo in cui le persone hanno difficoltà a trovare di che vivere. Reddito di cittadinanza significa emancipare l' individuo dall' idea sbagliata che il lavoro è fine dell' uomo. No: è il mezzo per la propria sussistenza; nulla di più; nulla di meno. Ora, se ogni cittadino avesse un reddito di cittadinanza, avremmo molto tempo più a disposizione per coltivare il vero fine della vita umana, che è cercare il regno di Dio e la sua giustizia, come dice Cristo. Finchè non ci mettiamo in testa che il problema economico è soltanto la punta dell' iceberg di una carenza di valori etici e spirituali, non faremo passi concreti per il bene pubblico. Il reddito di cittadinanza è uno strumento di amancipazione dal lavoro, non nel senso che permette alla gente di non fare nulla, ma nel senso che libererebbe le persone dalla preoccupazione immediata circa la loro sussistenza. Allora, le persone potrebbero veramente orientarsi verso il proprio interesse specifico: i pittori potrebbero dipingere, senza dover pensare che non si può essere artisti senza dover rinunciare a poter far famiglia; le casalinghe potrebbero disporre di una base di reddito per aver cura dei figli senza costringersi a fare il doppio lavoro di madri e lavoratrici, i piccoli artigiani, contandini, potrebbero fare il proprio mestiere senza l' ansia di dover far quadrare i conti al 200 per 100, altrimenti non hanno di che vivere. Permettimi di dire che è una sciocchezza definire una sciocchezza un progetto che invece adesso verrebbe bene a tutta l' Italia. Che poi ci saranno persone pronte ad approfittarne, questo si sa, ma non significa che la cosa in se non sia virtuosa e non debba farsi. Saluti
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
      Da qualche parte bisogna pur iniziare, non dico che tu abbia torto, anche se l'imposizione fiscale e previdenziale è altissima in Italia, sai benissimo che non è possibile ridurla (almeno per il momento). I vari governi che da più di 30 anni si sono successi alla guida del paese hanno dovuto aumentare le tasse fino ai livelli attuali, questo per poter continuare ad alimentare il malaffare , il clientelismo , la corruzione, se dovesse andare al potere il Movimento, nel giro di qualche anno si potrebbero ridurre tutti i balzelli impositivi, riportare la tassazione a livelli equi. Per il momento questa è la situazione, indipendentemente da quello che si possa dire a Dx a SX la Centro di sopra e di sotto. W M 5 * * * * *
  • Dario Rubes 1 anno fa
    Cari 5Stelle, sarebbe utile che dichiaraste la vostra posizione circa l'invasione in atto dei clandestini. Qual è la soluzione che proponete? Grazie
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/esteri/2014/10/immigrati-le-7-proposte-del-m5s-per-fermare-lemergenza.html
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    SOVRANITA' MONETARIA All'italia non servirebbe a NIENTE. A stampare monetine e cartamonete da mettere sotto i mobili che ballano e ad accendere fuochi per il pic-nic. Valore nnternazionale ZERO,ZERO. Diversamente accadrebbe per la Germania che qualsiasi cosa stampasse, tutti vorrebbero accettarla ed usarla e tesorizzarla. La moneta e' FIDUCIA. E...ad ognuno quella che si e' meritato. Altra bella idea e ' quella che sarebbe possibile riconvertire i debiti contratti in moneta svalutata. Sarebbe, innanzitutto DISONESTISSIMO, comunque, non legalmente perseguibile e CATASTROFICO sempre per quella citata credibilita' internazionale. L'Argentina sta' ancora cercando di pagare i suoi debiti per sperare di essere accettata sui circuiti internazionali. Basti solo vedere il disastro del Venezuela che puo' stampare tutto quello che crede, tanto, appunto, NON LO VUOLE NESSUNO. Questa povera corrottamente ed aprogettualemte governata italia, DEVE SOLO diminuire i suoi PARASSITISMI e migliorare le sue PRODUTTIVITA'. Lavorare di piu' e di meglio e sperperare di meno. NON ci sono MAGIE. SOLO sano, corretto, produttivo, innovativo, costruttivo, VALIDO LAVORO. E, per buttarla in cose comprensibili da tutti: CONTE for President
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      guarda che a lui le droghe non servono ;-) quando uno dice che non c'e' bisogno della sovranita'..(e quindi e' meglio essere schiavi altrui) TRa l'altro decanta tanto il governo della merkel e non s'e' nemmeno ancora accorto che gia' ci governa viso che impone lei le politiche comunitarie (con i risultati che vediamo)
    • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
      Non fumo, non bevo, non mangio pesante, non faccio uso di droghe e nemmeno di farmaci ( ho preso qualche volta qualche Bactrin )...puo' darsi mi hanno dato cibo drogato, ma sicuramente non una qualche bistecca...
    • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
      "SOLO sano, corretto, produttivo, innovativo, costruttivo, VALIDO LAVORO. E, per buttarla in cose comprensibili da tutti: CONTE for President". Prova palloncino: superpositivo.
  • Alessandro P. Utente certificato 1 anno fa
    Capisco che per prendere i fondi europei (soldi italiani in mano all'Europa) per i comuni a 5 stelle l'antieuropeismo è un ostacolo (l'approvazione dei progetti è completamente discrezionale). Riguardo ai trattati non si cambiano facilmente, per effettuare modifiche è necessario stralciare il trattato, riscriverlo e ratificarlo tutti quanti nuovamente, il m5s quante volte è riuscito a farlo?? Ci sono cose che dall'interno non si possono cambiare quindi con sincerità e correttezza bisognerebbe ammettere che si sta in Europa per cercare di arginare i danni, che il m5s non ha alternative e che la scelta è obbligata senza inventarsi ideologie superflue che fanno perdere voti. I conservatori per l'Europa (a cui hanno rifiutato molti accordi) non sono una minaccia (o almeno non cameron che preferisce dimettersi piuttosto che notificare formalmente il brexit all'ue) invece un'uscita dall'euro dell'Italia sancirebbe la fine dell'euro e probabilmente dell'ue... una pesante minaccia assai concreta. Ma la linea euroscettica esiste ancora o no? Siamo euroinomani? Al mes abbiamo versato un totale di 125 miliardi (2000 euro per ogni italiano), il problema della corruzione è grave ma non mi pare che l'Europa voglia essere da meno. http://www.esm.europa.eu/publications/index.htm (sto mes gestisce 700 miliardi e manca ancora il report 2015 approvato da 2 settimane) Prima l'Italia.
    • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
      il mov non è maggioranza ..fa quel puo nel rispetto delle regole ...miracoli ..piu avanti
  • NoCen Sura Utente certificato 1 anno fa
    Caro Ugo, ho letto il tuo sotto commento e ti rispondo che non dovrebbe interessarti quanto sono o no agitata, ma se il M5S rispetta effettivamente i Patti/Programmi. Ora non so perché la mia richiesta di chiarimenti - rivolta a Beppe Grillo - dia talmente fastidio da essere censurata, ma non mi importa, per cui insisto tranquillamente. -------------- @ Beppe, la domanda che postai in occasione della Tua modesta proposta per il programma delle Europee fu: questi 7 punti sono una proposta che modestamente ci sottoponi perché la valutiamo insieme, oppure hai già DECISO tutto Tu ? Il motivo della domanda retorica, era evidenziare l’unica rivoluzione che ritengo (ritenevamo ?) possibile: stop alle deleghe decisionali e DD uno vale uno. Comunque, Tu ora hai garantito che il programma per le prossime elezioni politiche sarà DECISO dagli iscritti. Bene! La Rete degli iscritti potrà così testimoniare un - efficiente ed efficace - confronto democratico, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, come previsto dal Patto associativo Non Statuto. Rimane da sapere quale funzione del Sistema Operativo consentirà alla Rete degli iscritti di decidere il programma, quali garanzie di trasparenza offre affinché sia definito, ognuno contando uno, e quale è la data prevista per l’inizio del percorso decisionale. Questi dettagli saranno chiariti nel corso di Italia 5 Stelle ? Grazie per una risposta nel merito.
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      questa è pizza margherita?
  • Claudio . Utente certificato 1 anno fa
    Sono uomini come Di Maio che fanno la differenza e riescono ad essere il riferimento a tutto il popolo di cittadini del M5S.
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    ITALIA - GERMANIA Ci sono che mi scrivono di quanto mi sbagli considerando l'economia tedesca forte e quella italiana debole. E mi allegano articoli e link, siti web e video. Ognuno, naturalmente dice quello che vuole e ci sono economisti di tutti i tipi che sostengono di tutto ed altri, tutto il suo contrario. MA, quello che conta non e' quello che dico io o quello che dicono altri. CONTA quello che fanno i MERCATI. CONTANO la FIDUCIA e la CREDIBILITA' INTERNAZIONALE di cui si e' accreditati. Un calciatore, anche bravo, potrebbe sgolarsi di decantare la sua bravura ed affidabilita' e le sue capacita'. E, magari potrebbero anche essere cose vere ( non lo sono se riferite all'italia ). e potrebbe continuare a dire che Messi ha sbagliato un passaggio, un rigore, una partita... MA, il Barcellona, ed il PUBBLICO PAGANTE, gli SPONSOR, molto probabilmente continuerebbero a scegliere MESSI. Certo, diverso sarebbe se uno piu' che a gridare, si mettesse a fare migliaia di palleggi in una qualche piazza ed a colpire col pallone monetine da 1 euro a cinquanta metri. Ma, per ora, questo non e' il caso di questa italia che fuori dai circuiti europei, AFFONDEREBBE immediatamente in forza dei suoi debiti, delle sue infrastrutture, dei suoi servizi, delle sue maleamministrazioni, delle sue corruzioni, delle sue aprogettualita' e delle sue Caste insostenibili. MA, l'Europa e' MOLTO di piu'. E' semplicemente un passaggio indispensabile e bellissimo, verso relazioni migliori e verso un pianeta migliore. E quei governanti che hanno operato per distruggere questo sogno dimostrano le piccolezze delle loro ideee dei loro fini. E, sono anche convinto che siano gia' PENTITISSIMI e lo saranno ancora molto di piu' quando vedranno i risultati. MA, SPERO sempre che la signora MERKEL e la signora Sturgeon, ed altri governanti piu' lungimiranti, riescano a metterci una fatidica PEZZA
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 1 anno fa
      E' interessante ascoltare un commento piuttosto convinto dell' opportunità dell' EU. Ma se l' EU fosse un' opportunità non credi che i singoli cittadini ne avrebbero consapevolezza, per la ricaduta delle decisioni positive che la si prendono? Perchè, al contrario, la maggioranza della popolazione è contraria all' EU? Possibile che siano tutti senza cervello? Tu parli di credibilità, come il vero parametro che regola i rapporti degli Stati rispetto al mercato? Ora, da quando uno Stato deve dimostrare la sua credibilità rispetto al mercato? In altre parole, da quando è il mercato il termine finale per cui uno Stato lavora e non piuttosto il mercato, cioè il lavoro, il mezzo che permette a una collettività di trarre le risorse per la sua vita economica? Se il mercato è il fine della nostra ragione di vivere, e dunque anche della ragione collettiva e sociale, che chiamiamo Stato, allora dobbiamo lavorare per rovesciare la prospettiva, perchè un tale spostamento dei mezzi per i fini - che in questo caso si chiama liberalismo selvaggio - è iniquo. In altre parole: siamo così abituati ad essere immersi dentro le parole d' ordine degli affaristi, che abbiamo finito per assumere la loro visione del mondo, quella per cui l' uomo è al servizio del danaro, e non viceversa. Ma è il danaro il fine dell' uomo? E' il mercato il fine dello Stato? O sono piuttosto lo Stato e il mercato al servizio dell' uomo? La risposta a questa domanda è ciò che detta un' agenda politica. E quest' agenda - oggi - è dettata da persone che ritengono che le persone siano un mezzo per concretizzare degli interessi specifici di mercato. Dobbiamo scegliere: o Dio o il danaro. L' EU ha scelto: il danaro.
    • vincenzodigiorgio 1 anno fa
      L'Europa non s'ha da fare , sarebbe la prima potenza mondiale !
  • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
    Addirittura 6 anni di galera per chi percepisse il reddito di cittadinanza senza averne diritto! Un tantino eccessivo Di Maio, non credi? Le punizioni esemplari sono giuste se partono dall'alto verso il basso. Ogni parlamentare, (anche tu: anche se ne cedi una parte, il costo per lo Stato è sempre quello) ci costa 13 mila euro netti al mese e questo sarebbe un furto per principio (anche se porta il timbro della legalità borghese). Un disoccupato inceve nell'ipotesi più fantascentifica, percepirebbe 780,00 € al mese. 13.000 : 780 = 16,6 ovvero un deputato ruberebbe 16, 6 volte più di un disoccupato con reddito di cittadnanza illecito. 6 anni di galera moltiplicato per 16,6 fanno 100 anni di galera. Attendo una proposta di legge che preveda 100 anni di carcere per un deputato che percepisca illecitamente il suo stipendio, ovvero non lavori 6 giorni a settimana, non partecipi a tutte le sedute per almeno 8 ore al giorno (a meno che non produca un certificato medico), non voti leggi ai danni dei cittadini, non sia corrotto, non rubi, non intrattenga rapporti con mafiosi, petrolieri, case farmaceutichee, commercianti d’armi, ecc.
  • L. Sensoli Utente certificato 1 anno fa
    Caro Di Maio non cominciamo a mettere le mani avanti. I Romani sono stufi di sentire scuse da parte dei politici.La Capitale può e deve essere risanata. Il M5S lo ha promesso. Non è un'impresa impossibile e non ci sono scuse per non farlo. E' su questo che il M5S deve dimostrare di essere diverso,il resto sono solo chiacchiere.Se a Roma il M5S fallisce, non ci saranno altre occasioni. Buon lavoro e In bocca al lupo
  • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
    http://www.repubblica.it/economia/2016/05/31/news/francia_inizia_la_settimana_degli_scioperi_illimitati_contro_il_jobs_act_di_hollande-140986163/ se bloccano le finali di euro16 forse q
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      qualcuno inizia a insorgere
  • FrancoMas 1 anno fa
    La Brexit mi è piaciuta per un motivo, perché i furbi mangiapane dell'Europa hanno ricevuto uno schiaffo sul muso e l'avvertimento che l'assetto da loro stabilito sta generando malcontento. Cambiare le regole lavorando dentro l'Unione? Magari! Con il debito che abbiamo, faccio tanti cari auguri.
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Facciamo un sondaggio interno , sul blog , sull'uscita dall'Europa . I si sarebbero al 70-80 per cento !
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
      Vincenzodigiorgio, A mio personale parere, Il Movimento, (in questo momento) non può dichiararsi apertamente contro l'Europa, deve lavorare ai fianchi evidenziando tutto il malaffare , i favoreggiamenti, denunciare le Lobby. Dopo un buon lavoro di analisi delle schifezze ed essersi rafforzato in Italia magari andando alla guida del paese, un grande calcio nel lato B a tutta l'Europa, a meno che nel frattempo non sia cambiata. W M 5 * * * * *
    • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
      Giusto !! Bravo !! Ormai lo abbiamo capito :: Gli unici che pensano di poter "cambiare l'UE dall'interno " sono solo i n/s. capi-bastone del M5St. & ovviamente gli Europarlamentari che hanno paura di perdere la poltrona !!!
  • reteramo 1 anno fa
    Grande sindaca Virginia Raggi:I vertici delle minicipalizzate du Roma,da ora in poi sono obbligati a comunicare alla Sindaca ogni passo,con report giornalieri e settimanali... Si cambia tutti...tempo al tempo. W M5S ANDIAMO OLTRE
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Certo , un piano contro la corruzione , ma fatto da chi ? Gli unici che potrebbero siamo noi , ma non stiamo al governo ! Per poter sperare di agire efficacemente dobbiamo andare al governo e questo sarà molto difficile , ci metteranno tutto di traverso fino all'inimmaginabile !
  • Francesco L. Utente certificato 1 anno fa
    Certo che l'Italia ha bisogno di una serie legge anti-corruzione ma ha anche bisogno di sapere se dobbiamo o meno restare in Europa e se fare o meno il referendum sull'euro. Da quello orecchio non ci sentite, vero?
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Premettendo che ho il massimo e ovvio rispetto e gratitudine per Beppe e il povero GianRoberto , non concordo con la volontà di restare in Europa . Le forze contro cui combattiamo sono le menti raffinate dell'alta finanza che hanno a cuore la fine dell'Europa come entità politica . Le loro principali basi sono a Londra , Parigi e New-York , quest'ultima perno principale in quanto governa gli Stati Uniti . Se abbiamo qualche speranza di liberare l'Italia dagli usurpatori , niente possiamo contro l'Europa e i suoi padroni che sono diretta emanazione della GoldmanSachs e affini che è la centrale operativa dell'alta finanza . Stranamente abbiamo lo stesso obbiettivo : la disarticolazione dell'Europa ma con metodi diversi . " Loro non permetteranno mai che ciò accada per mano e merito di un movimento popolare che crescerebbe troppo dopo un tale risultato , lo faranno con metodi loro già tracciati nel grande disegno di dominio del mondo .
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
      Quindi a tuo avviso cosa resta da fare ? A questo punto è anche inutile lottare? NO , è questo che vogliono, non bisogna mollare , fino in fondo, si arrenderanno loro. W M 5 * * * * *
  • Rosa 1 anno fa
    MOVIMENTO 5 STELLE E PERMANENZA NELL'UE. Dopo aver letto commenti ed ascoltato la posizione del movimento circa la linea di rimanere nell'UE, mi sono convinta che forse questo è stato determinato sia per la scelta di fare eleggere parlamentari del Movimento al parlamento europeo, sia anche per il rispetto del lavoro che questi signori hanno fino ad ora prodotto. Voglio fare però una critica a questi parlamentari. Se c'è stata tanta perplessità da parte dei cittadini è perchè il vostro lavoro prodotto è stato poco conosciuto, poco portato a conoscenza di tutti. Quindi per il futuro, fatevi sentire di pìù, divultage in modo più ampio ciò che state facendo e sopprattutto le difficoltà che incontrate a causa delle opposizioni che vi si pongono davanti. Solo così potrete essere apprezzati e giudicati utili al perseguimento dei fini da raggiungere.
    • vincenzodigiorgio 1 anno fa
      Totalmente d'accordo ! Non ho mai capito la ritrosia del Movimento a andare in tv.
  • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
    http://scenarieconomici.it/come-sara-la-nuova-europa-una-cee-2-0-di-a-m-rinaldi/
  • Calì Marco (sapienzafinanziaria) Utente certificato 1 anno fa
    Caro Beppe e Caro Luigi, ho scritto un libro che può essere utile a tante persone per capire come siamo finiti in questa situazione economica. Sto regalando le prime 1.000 copie. Resto a disposizione (ero già stato invitato dal GRANDISSIMO Casaleggio a rilasciare un'intervista per il vostro blog) per ogni altra informazione. U. Marco Calì www.sapienzafinanziaria.com/libro
  • Sura Cen Utente certificato 1 anno fa mostra
    @ Beppe Grillo http://www.beppegrillo.it/2013/12/la_modesta_proposta_di_beppe_grillo_al_v3day_-_oltre.html la domanda che postai allora fu - questi 7 punti sono una PROPOSTA che "modestamente" ci sottoponi affinché la valutiamo insieme, oppure hai già DECISO TUTTO TU? - Il motivo della domanda retorica, era evidenziare l’unica rivoluzione che ritengo (ritenevamo?) possibile: stop alle deleghe decisionali e DD unovaleuno. Comunque sia, Tu ora hai garantito che il programma per le prossime elezioni politiche sarà DECISO DAGLI ISCRITTI. Benissimo! La rete degli iscritti potrà così Testimoniare un -efficiente ed efficace- confronto democratico, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, come previsto dal Non Statuto. Resta da sapere quale funzione del S.O. consentirà alla rete degli iscritti di decidere il programma, quali garanzie di trasparenza offre affinchè sia definito, ognuno contando uno, e quale data è prevista per l’inizio del percorso decisionale. Questi dettagli saranno chiariti a Italia 5 Stelle 2016 ? Grazie.
    • ugo t. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Ma come mai sei così agitato? l'80% di quello che hai detto lo fai in cabina elettorale. Devi solo scegliere chi rispetta i programmi e non ruba. Se conosci qualcun'altro oltre i cinque stelle che hanno questa linea, votali. Non sbagli
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa mostra
      grande pizza anche oggi!
  • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!!
  • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
    http://www.beppegrillo.it/m/2016/01/si_alluscita_dalleuro_noalbailin.html
  • pz 1 anno fa
    ***** ABBASSO DI MAIO! ***** Ok, Di Maio è senza dubbio il mio DIO, pero' per vincere le elezioni ci serve una MAMMA, laureata e figa (vedi Raggi e Appendino).
    • pz 1 anno fa
      Sto facendo un ragionamento elettorale. Qualsiasi cosa dica Di Maio, meglio candidare una MAMMA che un fuoricorso, per convincere gli indecisi come abbiamo fatto a Roma e Torino.
    • L. Sensoli Utente certificato 1 anno fa
      Perchè Di Maio dice che il M5S non è una minaccia per questa Europa? Comincio a preoccuparmi
  • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
    http://www.byoblu.com/post/minipost/mario-monti-conosco-david-borrelli-e-lo-stimo-what-else
  • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
    http://www.byoblu.com/post/2016/06/23/m5s-euro-e-ue-adesso-pero-votate.aspx/comment-page-1#comments
  • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
    Caro Di Maio, confesso d'avercela benevolmente con te e il direttorio. L'inconciliabile tassazione con la democrazia sui cittadini italiani ad oggi va per tre terzi agli interessi del non conosciuto e definito debito pubblico e per solo un terzo sui servizi, sempre più in contrazione. La questione onestà benché sia importante è un problema che attanaglia da sempre l'Italia ciò nonostante sino al tempo dell'esistenza della lira, soprattutto della Banca d'Italia la redditività delle nostre produzioni ci consentiva di vivere dignitosamente, di mandare i figli a scuola, di poterci curare, ... . Ora questo da quando è esistito Koll e la BCE, - un poco di lettura di quanto raccontano i vecchi funzionari della Banca d'Italia non guasterebbe -, compreso il Signor Draghi, le cose vanno malissimo. Il reddito delle famiglie è precipitato allo zero, spesso sotto lo zero, le imprese chiudono, la gente si sucida, il Made in Italy è devastato, le Banche a torto o ragione la fanno da padrone divenendo non strumento di crescita e di raccolta del risparmio per il rilancio dei beni collettivi ma l'asset attraverso a cui la finanza del grande Capitale drena le ricchezze spostandole nel suo salvadanaio. I popoli sono invece il bancomat a sostegno dei sistemi politici. Questa è la situazione che io leggo e vedo. Confesso, dal 1968 disprezzo PCI e PSI. Mi "innamorai" di Vittorio Foa, Pino Ferraris,Lucio Libertini e studiando a Firenze conobbi S.Miniati e D.Protti, da lì la mia militanza a tempo pieno in quel partito libertario e socialista che si Chiamava PDUP; conobbi il saggio L.Della Mea e il grande S.Timpanaro e l'inventore dell'assistenza domiciliare, "Assessore alla Difesa della Salute" della Regione Toscana, Guido Biondi. Poi crollo tutto, per fortuna anche il muro e dal 1979 la mia militanza. Da lì il silenzio. Poi arrivò Beppe con le sue parole d'ordine, beh il resto lo viviamo e perciò lo dovremmo conoscere.
    • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
      2°) Vedere che si riprendono quelle attività che suicidarono il PDUP mi dispiace. Non amo vedere persone di qualità come quelle elette nel M5S alla Camera ed al Senato compreso il "Direttorio" ripetere il già visto. Come si fa a non farsi piacere lo stesso Morra che critico o Sibilia, Ruocco, Di Maio, Di Battista o Fico che avrebbero dovuto - affiancare - Beppe Grillo, sempre più assente. Come si fa a dover cambiare linea nell'assenza di una discussione collettiva che consideri in piena luce le varie posizioni al fine di scegliere democraticamente con un voto, uno vale uno, in piena partecipazione cosa è meglio, anche ospitando, materia per materia, il meglio degli studiosi. Questo si chiama partecipazione conoscenza, linea-attività, programma, affinché il movimento sia solo strumento e non fine. Come si fa a piegarsi ai diktat della Eurocrazia e degli USA che con il loro strumento che chiamano NATO vogliono vincere sul mondo e sulla ragione con la guerra, l'autoritarismo, l'austerity. Vincere le elezioni nell'equivoco non serve, i governi sono accalappiati in questo sistema finanziario e, per quanto possano essere guidati da democratici, nulla muterebbe perché combattenti nel nulla. Dentro questa strada del Capitalismo finanziario si diviene da cittadini servi pezzenti della Troika che devasta il genere umano. Dobbiamo costruire strumenti di controllo democratici a cominciare dal nostro interno. Ci oggi ci vota lo fa per quel che abbiamo fatto e scritto non per i mutamenti unilaterali, privi del consenso democratico degli iscritti al M5S.
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Ci vogliono morti ! Niente viene fatto per il popolo , tutto ciò che i vari illegali governi hanno deliberato , dal colpo di Stato del 2011 , è stato indirizzato al beneficio della casta : banche , politici , grande industria , finanza . I quattro quinti degli italiani a pagare , un quinto a incassare ! renzi si sgola a propagandare il suo operato dando fondo alla sua alta capacità oratoria che tanti voti gli ha portato all'inizio ma che oggi nulla può contro l'evidenza , il fallimento totale dei suoi primi due anni di " governo " ! Molti dei rimbambiti che lo vedevano come il salvatore , l'uomo nuovo deus ex machina , oggi lo fischiano e , se non fosse fortemente scortato , lo riempirebbero di calci in culo . Lui e chi lo guida resistono in attesa di qualcosa che li salvi , non c'è il Paese è al collasso e la grecizzazione è imminente , quello che hanno potuto arraffare erano gli ultimi denari !
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    ..quei comunicati politici (a chiarimento)..che tempo fa uscivano sul blog... .. ora son sostituiti da chi e che cosa ?
  • Osvaldo Giovanni Siani 1 anno fa
    E' la strada giusta,anche se ha molte difficoltà ad essere realizzata,per questo i cittadini-Tutti!-sono vivamente pregati di usare il loro discernimento e accompagnare questi giovani volontari alla politica,nella realizzazione della democrazia dal basso ad essere una vera democrazia compiuta.In alto i cuori
  • Rosa 1 anno fa
    Caro Luigi, oltre ai due urgenti provvedimenti che hai citato, ve n'è un altro, la riforma della giustizia italiana, dei tribunali. Ricordati che se non funziona correttamente la giustizia non può funzionare neppure il mercato del commecio, del lavoro, degli investimenti. Quindi la depenalizzazione selvaggia ad opera di questo governo, le lungaggini dei tribunali, la loro chiusura, la loro finta riforma con la struttura della conciliazione, forse solo pane per gli avvocati, allontana la fiducia dei cittadini in generale nella giustizia italiana. Quindi grande lavoro da fare in questo settore.
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      ...quel che dici è ORO
  • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 1 anno fa
    Per capire come e perchè la posizione sull' EU e l' Euro sia cambiata nel Movimento, leggete questo articolo, che parla dell' incontro fra esponenti M5s, Varoufakis, quello che guidò la Grecia nella crisi, e gli incontri DI MAIO-MONTI. http://www.glistatigenerali.com/partiti-politici/di-maio-studia-da-premier-e-si-prepara-con-varoufakis-e-monti/ La mia impressione, molto superficiale - lo ammetto - , è che se non sei preparato ad andare decisamente contro questa cricca di potentati dell' Euro-finanza, con un piano di protezionismo dell' economia interna, recupero della moneta sovrana, e riforme a vantaggio dell' agricoltura e della piccola industria/artigianato locale, questi ti fanno un gran lavaggio del cervello, parlandoti di scenari tremendi... E il nostro povero Di Maio, che stimo e sostengo, pare esserci cascato. Come che sia, io come elettore, auspicherei parole chiare dal M5S sull' Europa, ovvero: "Abbiamo parlato con Monti e con Tizio, abbiamo cambiato idea per questa , questa e quest' altra ragione" allora capirei, e magari accetterei. Ma il cambio di idee senza il confronto con gli elettori mi pare un modo di agire non chiaro, non proficuo. Saluti'
  • Lorenzo Ragusa Utente certificato 1 anno fa
    Di Maio non ha ancora capito che la cosa più urgente da fare è tornare alla nostra SOVRANITA' MONETARIA
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Sul blog compaiono domande serie, ma invece di dare risposte cambiano l'argomento per cui non mi resta che riproporre la domanda seria Mi pare che la posizione M5S sull'euro sia via via cambiata, al punto che ora i suoi elettori avrebbero diritto a dei chiarimenti. La prima posizione di Grillo fu di chiara opposizione all'euro, non solo, ma di opposizione all'Europa tutta, tanto che più volte disse: "Usciamo dall'Europa!" Nel 2015 dal palco però dichiarò tuttavia: "Noi non vogliamo uscire dall'Europa, ma dalla zona euro!" Il patto con Farage fu fatto su questo presupposto. Più volte Grillo ha detto che sull'euro e sull'Europa aveva la sua opinione personale ma si doveva chiedere un referendum consultivo al popolo italiano. Di Maio nel tempo ha anche lui avuto una variazione. Ha dichiarato che in caso di referendum avrebbe votato per uscire dalla zona euro ma pochi giorni fa dall'Annunziata è stato molto più accettante. A marzo 2015 Di Battista disse non solo che bisognava lasciare l’euro ma l’Europa, con parole forti: «Bisogna lasciare il nazismo centrale nordeuropeo che produrrà sempre più schiavi a danno dei paesi del sud Europa». Oggi dice che «l’Europa è un’opportunità importantissima che è stata rovinata da burocrati e banche» L’8 giugno 2015 il M5S ha depositato il suo piano referendario in Senato ma nessuno lo ha guardato. Prevede la creazione di una seconda moneta parallela o euro del sud per i Paesi del Sud Europa, dunque una Europa a due velocità: i Paesi che stanno con la Merkel e i Paesi mediterranei più l'Irlanda, che due euro diversi. Nel marzo di quest’anno, Di Maio a 28 diplomatici Ue nell’incontro dall’ambasciatore olandese a Roma, disse: «Proporrei 2 euro, 2 monete diverse: una per i paesi del nord e una per il sud Europa». Il disegno di legge di iniziativa popolare per un referendum è stato presentato l’8 luglio 2015 da Vito Crimi in Senato, accompagnato da una raccolta di 200.000 firme, con la richiesta di procedura d’urgenza. segue sotto
    • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
      Patty, "Abbiate un po' di pazienza... " ancora un pò e verremo proclamati santi (o martiri vedi te)! Ciao.
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      La Lega degli inizi, gridava alla secessione, perchè il popolo soprattutto del triveneto, era stufo di essere il carro trainante del paese. Bossi cavalcò quella protesta, urlava e minacciava eppure, alla fine la secessione non è stata fatta. Dopo si sarebbero accontentati di un federalismo che non è mai arrivato nel modo in cui lo intendevano. Questo per dire che durante gli anni, le cose possono anche cambiare e non per questo un movimento può essere considerato traditore. Abbiate un po' di pazienza e lasciate lavorare i nostri in santa pace! Oltre ai problemi esterni non creiamone anche noi. L'importante sono i risultati e, fino ad ora, mi pare che ci siano stati.
    • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
      Vivi, non prenderla "strana" ma la tua avversione verso i continui cambi di argomento e la tua ferma presa di posizione mi porta ad esprimerti la mia solidarietà ed anche un sorriso! Vale sempre il mio concetto euro/lira scritto in precedenza.
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 1 anno fa
      Un amico mi ha inviato da poco questo articolo, che credo metta in luce la soluzione a due monete in Europa: http://www.glistatigenerali.com/clima_euro-e-bce/leconomista-gesuita-giraud-morta-leuropa-se-ne-fa-unaltra-anzi-due/ saluti'
    • Lorenzo Ragusa Utente certificato 1 anno fa
      Bravo!!! Non ho ancora capito che vuole fare il m5s una volta che gli italiani abbiano deciso di uscire dall'euro. Ho capito, invece qual è la linea di Di Battista: sovranità monetaria.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      . Al momento giace dimenticato. Non è stato esaminato. Non è stato bocciato. Niente. Il quesito referendario depositato dal M5S l’8 giugno 2015 dal M5S al Senato recita: “Ritenete voi che si debba adottare una nuova moneta nell’ordinamento nazionale in sostituzione dell’euro, rimanendo nell’Unione europea come Paese membro “con deroga” ai sensi dell’articolo 139 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea?». Ritenete che «a tale scopo si debba delegare il governo ad adottare le disposizioni e le misure necessarie per l’introduzione della nuova moneta nell’ordinamento nazionale, assumendo le iniziative necessarie per la determinazione del tasso di cambio al quale la nuova moneta subentrerà all’euro e la relativa data di decorrenza, e disponendo l’abrogazione delle norme incompatibili?» Questo è il video integrale dell’intervista dell’Annunziata a Di Maio il 25 giugno https://www.youtube.com/watch?v=AOYfGH5YhrE Possiamo o no sapere qual'è l'ultima posizione del Movimento in relazione all'Unione europea e dalla zona euro, o come risposta dobbiamo continuare ad avere un cambio di argomento?
  • il grillino doc 1 anno fa
    perchè la UE non impone all'italia una severa legge sulla corruzione? per il semplice motivo che essa genera debito di conseguenza schiavitù.
  • pabblo 1 anno fa
    ot ""Renzi alla Cnn, ‘il populismo verrà sconfitto e l’Europa tornerà a sperare’"" non hanno capito niente , come al solito...so'diabolici so' un'altra perla, sempre dalla cnn: ""‘Viviamo un momento di cambiamento molto forte. Le differenze non sono quelle tradizionali tra destra e sinistra ma tra la paura e il coraggio’"" si si...ma senza reddito minimo torna a pontassieve. si fidi
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus