Il ricatto di Renzi è un reato?

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Alessandro Di Battista

Un politico molto molto vicino ad Alfano, che si chiama Sergio Pizzolante, di fatto confessa, finalmente confessano, e dice in un'intervista: "Renzi è da febbraio che chiede a noi di far fuori Gentiloni, di far cadere il governo, in cambio ci ha detto 'la legge elettorale scrivetela voi'". Cioè, Renzi è da febbraio che chiede agli alfaniani "buttatelo voi giù Gentiloni, così io non mi prendo questa responsabilità, in cambio penserete voi a fare la legge elettorale".

Io ricordo che a febbraio Renzi, uscito sconfitto dal referendum, non aveva nessun incarico, nessun ruolo politico, ed è un uomo politicamente estremamente pericoloso, che di fatto a colpi di ricatti ha cercato di sovvertire l'ordine democratico. E' vero che questa confessione viene da un alfaniano, e la credibilità degli alfaniani è meno di zero, ma conoscendo il soggetto Renzi, la sua smania di potere e di inciucio costante, riteniamo che sia assolutamente plausibile che possa aver portato avanti un progetto così squallido, come questo.

E' l'esempio del grandissimo inciucio, del modo di portare avanti la politica per fini personali, e della ricerca totale di potere, di conflitti di interesse perenne, basti anche ricordare il caso Boschi -aspettiamo ancora la querela, io aspetto ancora la querela di Maria Etruria- di fatto, se tutto fosse confermato, poi magari Alfano smentirà, li conosciamo questi soggetti, si tratterebbe di un vero e proprio atto eversivo. E noi stiamo valutando se si possa trattare anche di un reato penale. Ora questi sono i soggetti: sono 4 anni che gestiscono il potere in questo modo, che non pensano minimamente agli interessi dei cittadini ma esclusivamente alla poltrona e addirittura, senza avere incarichi, provano a far cadere un determinato governo tramite il ricatto, tramite la promessa dell'approvazione della legge elettorale come volevano gli alfaniani eccetera eccetera.

Ripeto, sono soggetti altamente pericolosi e vanno mandati via da questo Paese, perché l'hanno distrutto. Io se necessario girerò l'Italia ancora di più la prossima estate di quanto non abbia fatto l'estate scorsa, ce la metteremo tutta. Ognuno di voi però deve veramente capire che qui è in pericolo l'ordine democratico con questa gentaglia, con questi miserabili, è in pericolo l'ordine democratico e ognuno ha il dovere di assumersi la propria responsabilità.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • omelia rico soukpo Utente certificato 7 mesi fa
    Ciao Mr / Mrs / Ms E ' con profonda gratitudine che ringrazio portare qui la mia testimonianza, È che sono alla ricerca pronti i soldi, non so come condividere con voi la mia gioia perché me di essere ancora alla ricerca per il prestito, io sono cadde sulla Signora Anissa KHERALLAH donna d'affari. Lei mi ha concesso un prestito di 20.000 euro, con un tasso di 3% e ho parlato diversi colleghi che hanno anche ricevuto prestiti in questo Madame senza preoccupazioni. Soprattutto a me, Ho ricevuto la mia domanda di credito, tramite bonifico bancario in un durata di 72 ore senza protocollo e sono abbastanza soddisfatto. Il motivo che mi spinge a pubblicare questo annuncio è questa donna continua a fare meraviglie per le persone che sono veramente nel bisogno. Così ho deciso di condividere questa opportunità che non hanno il favore delle banche, o che aveva dovuto fare finanziatori disonesti che fanno abuso la personalità degli altri; hai un progetto o di un bisogno il finanziamento, è possibile scrivere a lui e spiegare a lui la vostra situazione, vi aiuterà se lei è convinto di la tua onestà. Ecco la sua email : developpement.aide@gmail.com
  • Massimo D'Erasmo 7 mesi fa
    Caro Di Battista , sei impagabile , ma quando metti la faccia devi stare molto attento, come hai fatto con il Sindaco di Genzano di Roma. Non mi dilungo oltre se vuoi hai il mio indirizzo e ti faro sapere perchè ho esternato quanto sopra. Un caro saluto
  • Tommasi Nanunzia Utente certificato 7 mesi fa
    Salve, signora. Miss. Signor.. Vi offro finanziamenti per tutti i vostri progetti personali. Possedete un commercio e volete trovare una serenità finanziaria? Vi invito subito a fare una simulazione di credito con noi. Contattaci in privato per partecipare a una delle nostre conferenze online Tommasinanunzia@gmail.com Ricevuto, Madame, Mademoiselle, Signore, i nostri migliori saluti.
  • gianfranco v. Utente certificato 7 mesi fa
    Penso che abbiamo bisogno di una legge elettorale uguale per i due rami del parlamento, senza candidature bloccate dai vertici di partito e senza che i candidati possano presentarsi in più circoscrizioni per avere la certezza di essere eletti. Ovvero una legge elettorale democratica e senza inciuci in cui vincono idee e persone affidabili.
  • severino raponi 7 mesi fa
    "Salve. Non so se questo commento verrà letto da qualcuno dei 5 * (spero ,ma non troppo ,a Dibba), comunque vada penso che state calando la maschera. Prima i vaccini,facendo un favore alle case farmaceutiche e obbedendo allo zio Sam, ora con questa legge elettorale per far piacere ancora una volta allo zio Sam ed a Renzi. Ma che è successo , il grillo sparlante tace (brutto segno,allineato e coperto), ci si scalda tanto per cose relativamente poco importanti (referendum Costituzione che è stata già stracciata dal trattato di Dublino), mentre sulle cose più serie che riguardano per esempio la salute della gente comune nessuno fiata. Ricordo Dibba che spesso ripete che tratta con tutti ,ma non ci si piega (forse); ascoltate sempre la voce della rete ,non solo quando fa comodo. Non votate la legge sui vaccini (incostituzionale,anche se carta straccia la Costituzione italiana), non votate il CETA (fate le barricate a difesa degli interessi degli italiani),non votate una legge elettorale senza preferenze (per non fare un favore ai partiti).Sto pensando che il compito per cui il movimento è stato creato (sempre dallo zio Sam) stia volgendo al termine (anche Shultz disse che siete un venticello). Svegliatevi (quelli che ancora ci credono,ammessi che ce ne siano) , altrimenti le prossime elezioni (ammesso che ce le facciano fare)saranno per voi una Caporetto . E' un consiglio spassionato, leggeteli i commenti e capirete che aria tira. P.S. Almeno tu, Dibba, non tradire."
    • Gianni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Severino: con tutta la simpatia le consiglierei ..... di riordinare le idee
  • severino raponi 7 mesi fa
    Salve. Non so se questo commento verrà letto da qualcuno dei 5 * (spero ,ma non troppo ,a Dibba), comunque vada penso che state calando la maschera. Prima i vaccini,facendo un favore alle case farmaceutiche e obbedendo allo zio Sam, ora con questa legge elettorale per far piacere ancora una volta allo zio Sam ed a Renzi. Ma che è successo , il grillo sparlante tace (brutto segno,allineato e coperto), ci si scalda tanto per cose relativamente poco importanti (referendum Costituzione che è stata già stracciata dal trattato di Dublino), mentre sulle cose più serie che riguardano per esempio la salute della gente comune nessuno fiata. Ricordo Dibba che spesso ripete che tratta con tutti ,ma non ci si piega (forse); ascoltate sempre la voce della rete ,non solo quando fa comodo. Non votate la legge sui vaccini (incostituzionale,anche se carta straccia la Costituzione italiana), non votate il CETA (fate le barricate a difesa degli interessi degli italiani),non votate una legge elettorale senza preferenze (per non fare un favore ai partiti).Sto pensando che il compito per cui il movimento è stato creato (sempre dallo zio Sam) stia volgendo al termine (anche Shultz disse che siete un venticello). Svegliatevi (quelli che ancora ci credono,ammessi che ce ne siano) , altrimenti le prossime elezioni (ammesso che ce le facciano fare)saranno per voi una Caporetto . E' un consiglio spassionato, leggeteli i commenti e capirete che aria tira. P.S. Almeno tu, Dibba, non tradire.
    • Pensiero ***** Utente certificato 7 mesi fa
      Parli di un decreto sui vaccino che ancora non c'è. Parli di una legge elettorale di cui ancora non c'è un testo definitivo. Ignori che quest'anno la rete sta partecipando a più votazioni degli anni precedenti e lo ha fatto anche per dare il mandato ai portavoce per lavorare sul testo della futura legge elettorale. Ignori che il M5S è da sempre contro TTIP e CETA ma che i Italia ci ha pensato il governo PD a dare il consenso a quella porcata. La mancanza di preferenze nella prossima legge elettorale non sarebbe un problema per il M5S in quanto qui si fanno le "parlamentarie". Sicuramente non sai cosa siano le parlamentarie, per fartela breve: sono primarie con candidati che non devono sborsare un euro e con votanti che non devono sborsare un euro. La partecipazione in democrazia non può essere vincolata al proprio stato patrimoniale, ma vallo a spiegare ad un piddino e vedi che faccia fa. Un consiglio spassionato, alle prossime elezioni capirai anche tu che aria tira.
  • federico zia 7 mesi fa
    Sinceramente che il movimento non abbia minimamente controbattuto il decreto per i vaccini me lo ha fatto scadere e non poco, in più abbozza con sta gente su una legge elettorale che senza le preferenze fa schifo . stanno perdendo molto terreno secondo me , qui si sta andando alla deriva
    • Pensiero ***** Utente certificato 7 mesi fa
      Sei riuscito a leggere il testo della legge sui vaccini? Mi puoi indicare il numero della legge così le do un'occhiata? Sai, gira voce che si tratti di un decreto non ancora emesso, se così fosse non solo sarebbe opera esclusiva del governo ma i parlamentari potrebbero veramente non avere avuto ancora la possibilità di leggerne il contenuto. Capisci? Ti stai lamentando del M5S quando le leggi le sta facendo il governo PD.
  • Roberto Lucchi 7 mesi fa
    Eravate l'unica speranza, avete pontificato in TV la vostra diversità e poi votate una legge che fa schifo. Non fatelo, per favore non fatelo! Se Grillo vuole i nominati è come Renzi! Vi giocate il mio ed un sacco di altri voti. Iniziamo questa cazzo di rivoluzione culturale, ONESTA'! Non fate morire un sogno. A rivedere le stelle, spero.
    • Pensiero ***** Utente certificato 7 mesi fa
      Evidentemente non conosci il MoVimento 5 Stelle. La votazione in rete ha deciso per una legge sul modello tedesco, adattata all'impianto costituzionale italiano e preferibilmente con correttivi di governabilità. Con coerenza i parlamentari seguiranno il mandato della rete. Inoltre, per tua informazione, il MoVimento 5 Stelle ha sempre e sempre farà le "parlamentarie" per selezionare i candidati, una cosa abbastanza diversa dalle primarie dei partiti in cui più sei disposto a pagare più probabilità hai di essere inserito in lista. Le parlamentarie infatti sono gratuite, sia per i candidati sia per i votanti e non sono guidate dal denaro ma dal voto degli iscritti. Se non ti sta bene la democrazia conserva pure il tuo voto per un partito qualsiasi.
  • claudiog 7 mesi fa
    Uguale a Berlusconi e alla vecchia politica... pronti a qualsiasi compromesso purché il sistema non cambi! Alla faccia del ROTTAMATORE!! Questa è mafia, avere il coraggio di fare determinate azioni non può che definirsi "metodo mafioso"! Ancora una volta Napolitano e Company chiuderanno occhi e si tapperanno le orecchie....
  • Morena . Utente certificato 7 mesi fa
    Più infame del traditore è il suo "seguace"..
  • Devis Gatto 7 mesi fa
    Perché il m5s lascia passare in silenzio il decreto della Lorenzin. Perché si lascia passare questa legge infame nazista. Che differenza c'è tra obbligo di tatuare la stella a 5 punte sul braccio degli ebrei e obbligo di vaccinare i bambini? I dati Aifa parlano di 2500 casi avversi, 500 gravissimi e 5 morti negli ultimi 3 anni e i tg non dicono nulla.
    • riccardo di pietro 7 mesi fa
      Se consideri che in Italia ci sono stati in un anno 80000 morti legati all'inquinamento e 2500 per incidenti stradali, a fronte del sistema dei vaccini che scongiura malattie ed epidemie gravi, esponiamo quotidianamente i nostri figli a rischi statisticamente ben più gravi. Ciò nonostante occorre approfondire gli studi sui vaccini e sui loro effetti collaterali per rendere il loro uso il più sicuro possibile e magari eliminare il business.
  • Paola Zito 7 mesi fa
    Grande Dibba! L'ho sempre detto che... bisogna votare facendo funzionare il cervello. I politici inetti e... pericolosi perchè disposti a tutto pur di raggiungere le loro mete, si sono mostrati nella loro veste peggiore e allora cosa aspettarsi ancora? Perchè credere ancora in loro? Perchè seguirli nelle loro sciocche e insidiose promesse del cavolo? Coraggio! VOTATE E FATE VOTARE M5S!!!!! Attenti, sempre e solo M5S! CAPITOOOOOOOOO? Ad Maiora! Paola
  • giovanni c. Utente certificato 7 mesi fa
    Bene DIBA , è ben conosciuto a noi tutti il bifronte voltafaccia e spergiuro "capo clan della Toscana" (da aggiungere ad altri clan nostrani ). Tradizionalmente viscido per natura ,ama prendere per i fondelli i fessi e i creduloni, ma alla lunga topperà contro un muro. Ha fatto fallire il giornale l'Unità e farà fallire tutti i beoni che gli ronzano intorno compreso il Foglio di quell'inutile ex Ferrara e del suo successore direttore incapace e appecorato. Nessun accordo di sorta con il PD se non alle nostre condizioni.
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Guarda Renzi tontolo, Guarda Renzi tontolo col Jobs Act, Con la Boschi all'angolo, Con la Boschi all'angolo è un Moment Act Sarà perché è tontolo, Saranno gli occhi suoi che brillano, quando vede mille mille mille lucciole Venirgli incontro ad Arcore, insieme al Cavalier! Guarda Renzi tontolo, Guarda Renzi tontolo col Jobs Act, Con la Boschi all'angolo, Con la Boschi all'angolo è un Moment Act L'elezioni arrivano, Le sue gambe tremano, Forse sono brividi, brividi da mort!
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 7 mesi fa
    QUANTO E' DIFFICILE LASCIARE IL POTERE I leader politici si dimettono per restare, ma non lo dicono, forse neanche a loro stessi. È la classica verità inconfessabile riposta con garbo nel cuore del potere, e lì dentro protetta da una coltre di ambiguità. Il problema è quello della grande mangiatoia. Non solo di pane – lavoro – ma di interessi controllati, orientati. Di potere. Di cricche segrete o smaccate. Di posti a tavola promessi o elemosinati a suon di ricatti. I partiti tradizionali, non ne sono sostanzialmente affascinati dalla situazione dei cittadini considerati solo come serbatoio elettorale da barattare, non importa la provenienza dei voti o quanto costano alla collettività. Se vogliamo dirla in maniera più brutale, a nessuno gliene può fregare di meno.
  • giovanni . Utente certificato 7 mesi fa
    GRANDE DIBA sarà durissimo smantellare l'oligarchia. Ma l'unica strada è non mollare mai.
  • FABRIZIO P. Utente certificato 7 mesi fa
    ..assolutamente no ..è "TUTTO NORMALE" ...POCO FA A SKY ECONOMIA ..L EUROPA NON VEDE DI BUON OCCHIO IL MOV AL GOVERNO PER CUI SU BANCHE VENETE PROBABILMENTE CHIUDERA 1 OCCHIO ...VEDREMO
  • Umberto Tordone Utente certificato 7 mesi fa
    caro mario boselli. Per quanto mi sforzi... non riesco proprio a capire che cosa ti ha fatto di. così malefico... Donald​ Trump !!!! E' davvero allucinante prendere atto di come, gente come te, con tutti i politici delinquenti che circolano in questa specie di paese, tu vai a dare del "coglione" a Trump !!!!! Mah!!!
  • Umberto Tordone Utente certificato 7 mesi fa
    oggi "festeggiamo" quella che dovrebbe essere la repubblica democratica nata sulle ceneri dell'orribile fascismo !!! Una marea di sempliciotti, ingenui, parassiti e malfattori, ancora crede che uno stato si può definire libero solo perché ai cittadini è consentito di apporre una croce su di un pezzo di carta !!! Credo sia superfluo cercare un capo ed una coda alle ragioni che fanno dell'italia... il disgraziato paese di pulcinella : è sufficiente rammentare agli autori del crimine, che solo uno stato delinquenziale, può consentire impunemente il proliferare della miseria tra i suoi cittadini più deboli ed indifesi !!! Ebbene, noi viviamo in questo stato !!! Uno stato che ha generato maree di ingordi parassiti, perseverando nella politica del voto di scambio e si è dimenticato di chi non ha ne forza fisica, ne potenzialità intellettuali per vivere degnamente il resto dei propri giorni : uno stato che ha abbandonato anziani, ammalati e impediti al lavoro, a se stessi!!! Eppure c'e' ancora chi ha interesse a ricordare e festeggiare il 2 giugno.... PS. Da qualche anno a questa parte, quando devo scrivere dello stato italiano... per quanto mi riguarda... la minuscola é d'obbligo.
  • giancarlo ricomini Utente certificato 7 mesi fa
    persona senza scrupoli pericoloso per l italia e li perche ce la portato quel delinquente di napolitano il peggiore presidente che l italia abbia avuto cossiga rispetto a lui era un santo
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 7 mesi fa
    STIAMO SUBENDO IL CALDO AFOSO DI QUESTA ESTATE , DOBBIAMO PENSARE A COME ARRIVARE A FINE MESE SEMPRE , CERCHIAMO DI ASCOLTARE LA GENTE PER TROVARE UNA SOLUZIONE CHE NON C'E'. L'INTENZIONE DI RAGGIUNGERE UN TRAGUARDO DEVE ESSERE SINERGICA E RESILIENZALE . BUONA FESTA DELLA REPUBBLICA A TUTTI.
  • Pier luigi 7 mesi fa
    grande Diba.. piu che girarla l'italia bisogna rivoltarla da cima a fondo
  • Gaetano C. Utente certificato 7 mesi fa
    Caro Dibba ottimo girare ancora di più l'Italia ma non può bastare la piazza dove le persone devono venire a sentirti. Bisogna andare quartiere per quartiere, andare a trovare le persone sotto casa, ai mercati, nei vicoli per battere anche un nemico invisibile, la pigrizia. Io mi inventerei i comizi itineranti e anche i comizi processione.
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Si potrebbe andare tutti quanti a far la legge elettorale. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Per vedere come fanno gli Alfaniani feroci e gridare evviva, evviva è caduto il Gentilone, e vedere di nascosto l’effetto che fa. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Ma perché? Perché no! Si potrebbe andare tutti quanti ora che è primavera. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Con Gargamella sottobraccio e far parlare d’Alema e scoprire che va sempre a finire che piove e vedere di nascosto l’effetto che fa. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Ma perché? Perché no! Si potrebbe poi sperare tutti in un mondo migliore. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Dove ognuno, e’ già pronto a darti una mano un bel mondo senza odio, e mai senza l’amore e vedere di nascosto l’effetto che fa. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Ma perché? Perché no! Si potrebbe andare tutti quanti al tuo funerale. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Per vedere se il piddino poi piange davvero e capire che il mondo ora può respirare e vedere di nascosto l’effetto che fa. Vengo anch’io. Renzi, no, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Vengo anch’io. No, tu no. Ma perché? Perché no!
  • Giovanni F. Utente certificato 7 mesi fa
    Non preoccuparti Ale, da parte mia siamo tutti vicini al M5S. Sempre Presente, per il bene del popolo italiano.
  • mario boselli 7 mesi fa
    So che quello che dirò non è inerente a questo, ma dico il peggior presidente italiano è stato napolitano (scritto di proposito piccolo ) ma penso che il peggiore del momento sia quel Coglione straricco di trump(di proposito piccolo) che pare che sia ricco perchè non ha mai pagato tasse. ma questo riguarda gli americani .mentre il napo ha riguardato noi
  • Vincenzo M. 7 mesi fa
    Parole giustissime.. Dirò di più.ormai tutti questi soggetti sono come ...dei terroristi... per tutti i cittadini italiani e l'Italia intera. È una battaglia che dobbiamo vincere assolutamente il più presto possibile uniti in massa tutti insieme.
  • Carmelo Pancucci 7 mesi fa
    Caro Alessandro, ho appena letto l'intervento di Di Maio e subito dopo il tuo, sulla riforma elettorale in corso e i relativi accordi sottobanco.Oltre agli svariati commenti sul primo intervento citato,pur apprezzando il livello di democrazia espresso , non ho però intravisto alcuna chiara interpretazione di quanto realmente stia accadendo , nè posizioni diverse di Di Maio da quelle tutte politichesi che a iosa in queste ore sciorinano giornali e tv .Mi arriva , invece, dritta al cuore tutta la tua preoccupazione , forse istintiva, ma certamente vera ! poichè è la mia stessa e di milioni di italiani .Per la prima volta , infatti, ho sentito il bisogno di capire cosa siete e chi siete accedendo a questo blog. Conosco la politica della prima e della seconda repubblica e non credo mai a nulla di ciò che leggo e vedo in tv.Forse che un 30% di italiani che non votano più , si trovano nella mia stessa condizione ?! e se riusciste ad arrivare dritto al cuore di questa maggioranza relativa ?! Riflessione : non è forse questo che vi ha resi il primo partito in Italia ?! serve davvero "diventare grandi" alla Di Maio ?!serve davvero l'alleanza con la magistratura (da Di Pietro in poi...)?!serve davvero assumere compartecipazioni in iniziative che nulla hanno a che vedere con voi , come questa ultima della riforma elettorale?!Tutto è già stato deciso! il vero nemico di Renzi è Gentiloni e non Alfano , il quale soltanto paga oggi una intera storia di tradimenti, da Trincanato a Schifani,passando per i vari Di Mauro, Miccichè e Berlusconi.E non si sottovaluti Mattarella.....!Tanti ex D.C. , che non si fideranno mai di Renzi...!Con buona pace di chi blatera , anche Alfano è schierato tra questi e si salverà ! Un'ultima considerazione : vivo in Sicilia, ad Agrigento e accanto a me lavorano delle giunte M5S , elette con percentuali bulgare ! Se trovi tempo , vieni a sentire i cittadini di questi Comuni ...il cuore vero della gente fortemente delusa di voi ! Capirai il futuro!
    • Maria P. Utente certificato 7 mesi fa
      delusa perchè?
  • undefined 7 mesi fa
    Una domanda: mi è arrivata da pagare la TARI. Nelle voci di addebito compare "quota provinciale 5%". Ma le province non erano state abolite da Renzi? Perché le paghiamo ancora?
    • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
      perchè hanno sbagliato! Non dovevano abolire le province ma le regioni. Le Regioni sono 20 statarelli dentro 1 Stato nazionale che ha foraggiato 20 governucoli di ladri legalizzati dallo stesso Stato!!!!!!!
  • Rosa 7 mesi fa
    A pensarci bene, le segnalazioni vanno sempre fatte, anche se in un certo momento, sembrano cosa da poco. Vi ricordate la Boschi, quando fu chiamata a giustificarsi in parlamento? Tutti a meravigliarsi di un simile gesto, un ministro che doveva riferire, mai successo, sembrava una povera vittima. Poi dopo un po, esce il resto, e la storia può essere vista in tutta sua completezza.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 7 mesi fa
    dal 1992 è tutto noto e stranoto. https://www.youtube.com/watch?v=Jud08s96QfY
  • Giovanni Invernizzi 7 mesi fa
    Ormai tutti sanno che solo col M5S al governo si riuscira' a recidere il legame tra mafia e politica....e questo avverra' a breve....hehehe...
  • undefined 7 mesi fa
    Nessuna sorpresa, si è sempre sostenute che la mafia è annidata nelle istituzioni. È li dove c è il potere che si annida, il resto sono balle. Qui.Non si parla della lupara, per intenderci ma di interessi economici. Alleluia!
  • Rosa 7 mesi fa
    Verificate e nel caso fate tutti gli esposti, le denunce che dovete fare. Questo signore se ne è già schivate tante, possibile che gli debbano andare tutte bene? Vi ricordate il codicillo inserito nottetempo, era stato fatto un esposto, che fine ha fatto? E gli scontrini mai presentati, quando era sindaco di Firenze e presidente della Provincia? I rolex, che ha avuto in regalo quando è andato in medio oriente, chi li ha presi? Abbiamo letto che dovevano essere restituiti, nel momento in cui si è dimesso, Allora? E poi gli affari di famiglia poco chiari, i contributi che gli abbiamo pagato, i fondi avuti in modo non chiaro dalle società della madre ecc. Il caso Consip del babbo.....
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus